Forum

Commenti Recenti

rss

Per la prima volta (a quel che mi risulta, almeno) un operatore aeroportuale ci mette la faccia nel raccontare quelli che sono i suoi sospetti sulle irrorazioni clandestine. Per quanto non sia possibile verificare le sue affermazioni, ritengo che questa intervista meriti di essere vista e analizzata.


Fonte

.

 

Aggiungi Commento   

Spiderman
#1 Spiderman 2018-02-26 20:43
Vero o non vero sto tizio ha del coraggio! Se mente, rischia una sputtanata a livello globale e il posto di lavoro, se è vero, rischia che da qualche parte lo suicidano. Intervista molto interessante.
clausneghe
#2 clausneghe 2018-02-26 21:10
Già sapevo qualcosa di questo video, ma ora che lo ho visto e ascoltato attentamente non posso che levarmi il cappello di fronte ad una persona con i contro coglioni, un addetto ai lavori competente ed istruito che sa quel che dice. :-)
Sarebbe da obbligare il Renzi e la Delorenzin alla visione coatta e continuata di questo video testimonianza.
Per vedere se hanno il coraggio di dare un TSO all'operatore aeroportuale :pint:
Maledetti collusi, ci pisciano i loro schifosi veleni sulla testa e nessuno,men che mai i politicanti, li ferma.
A proposito, i cinque de mejo, che ne pensano?
A già, non ne possono parlare di scie, altrimenti perdono il voto degli idioti teledipendenti.... :perculante:
NiHiLaNtH
#3 NiHiLaNtH 2018-02-26 22:04
come ho già detto mi auguro che questo tizio non ci stia prendendo per il culo
Piramis
#4 Piramis 2018-02-26 22:18
L'intervista è molto interessante, il video l'avevo già visto, anche la seconda parte.
Il punto di vista dello scaricatore è coerente e logico, oltretutto, chi si cura di uno scaricatore di bagagli?
Tutto ok, ma io avrei chiuso l'intervista al minuto 28.30 ed avrei evitato di parlare di Siria o, nel video successivo, di massoneria ecc.
In questo modo da una testimonianza di valore si offre il fianco a farsi ritenere "complottista", squalificando facilmente tutto il resto che, invece, è estremamente valido.
Concordo che ci vogliono le palle per metterci la faccia, un grazie a Enrico Gianini.
Tra l'altro, mi pare sprecato per il lavoro che fa.
OrtVonAllen
#5 OrtVonAllen 2018-02-26 22:26
Il finale è una cagata...peccato perché all'inizio pur traballante, sembrava credibile...la cosa sconcertante, è l'assenza dell'analisi del liquido reperito...quello che piscia scongelato sul suolo aeroportuale...per intenderci!

C'è indubbiamente un gravissimo problema, quasi sicuramente legato al riscaldamento globale tanto propagandato col co2...figurati anidride carbonica...quando galleggiano miglia di plastica e Fukushima non smette di pisciare radioattività nel Pacifico...
È un tutt'uno...ma sto tizio non vorrei sia un capro espiatorio...
Azrael66
#6 Azrael66 2018-02-26 22:54
Filmato eccezionale!
Il sig. Gianini lo ritengo sincero ma ho l'impressione che altre informazioni le taccia, è solo un'impressione per carità ma le espressioni facciali ed il suo sguardo mi inducono a pensare che sia riuscito ad accedere ad un livello più profondo del quale preferisce non parlare.
Con l'avvento della crisi economica stanno controllando la popolazione senza bisogno di ricorrere all'esercito, hanno conquistato e sottomesso i cittadini con lo spauracchio della disoccupazione e della conseguente fame, dunque non mi stupisco che in tanti sappiano del problema scie chimiche ma tutti tacciano.
Fino ad oggi: grazie Gianini!
TdC Ghost
#7 TdC Ghost 2018-02-26 23:49
Video molto interessante, a me sembra credibile anche perchè per inventarsi tutti questi particolari ce ne vuole di fantasia. Il video ha anche una seconda parte:

www.youtube.com/watch?v=BWOjYl--bos
Vapensiero
#8 Vapensiero 2018-02-26 23:51
#5 OrtVonAllen - L'analisi mi sembra la faccia sul secondo video, è visiva secondo un kit che si può tranquillamente acquistare. Dal colore sembra vi siano diversi metalli presenti. Esiste la seconda parte in rete.
steffo
#9 steffo 2018-02-27 00:25
Si, confermo che con il secondo video, parlando di massoneria, occultismo e Siria, si è sbilanciato un po’ troppo in quella che è definita “zona complottara”....anche se, del resto, se io fossi un operatore aeroportuale, e da quasi 20 anni inizierei a vedere tutta quella merda in cielo, che male c’è se fossi arrivato infine anch’io alla conclusione che vi è in atto un NWO, operazioni di geoingegneria clandestina...e quant’altro..? Se avesse menzionato ad esempio l’11/9 con una frase del tipo “ci hanno mentito sull’abbattimento delle torri, non vedo perchè non possano mentirci anche su questo....” l’avremmo forse visto con un occhio diverso ugualmente...?
Infine volevo segnalare questo

ilprimatonazionale.it/.../...

Devo ammettere che la signora “Rosanna Badà” a fine articolo nei commenti, è riuscita Praticamente a dare testa a tutti coloro che credono nella geoingegneria clandestina. In poche parole....è un invito a commentare sotto l’articolo se avete qualche argomento e farle capire che non basta essere bravi in matematica (visto che in effetti mette in piedi dei calcoli che potrebbero essere reali..) e far volare un monomotore per sputtanare un tema così caldo ed attuale. Tra tutti i “debunker privati” non ho mai conosciuto una così agguerrita....
Rettifico nuovamente la risposta:
Non ho mai trovato nessuna persona così agguerrita e preparata sul tema. Ho Letto tutti i commenti sotto l’articolo, ha dato una risposta a tutti, e l’ha data NON nella maniera di un Attivissimo, bensì argomentando con dati matematici, tecnici, scientifici. Mi piacerebbe veramente sentire il parere di qualcun’altro che abbia le sue stesse capacità logiche e tecniche visto che la signora, a detta sua, vola ed istruisce da 30 anni. Non so più veramente cosa pensare, ma questa qua è la Queen dei Debunker...
Dariogaga
#10 Dariogaga 2018-02-27 08:58
Questo ha raccolto campioni del composto chimico che tutto il mondo si interroga sul cos'è, e non lo ha fatto analizzare?
Anzi, si, lo ha fatto analizzare e il risultato sono acqua e cristalli, di cosa però non si sa.
Poi prima dice che non era possibile raccogliere campioni di scolo perché erano poche gocce (e non capisco perché "poco" non sia analizzabile) poi improvvisamente il colpo di genio: nel condotto di scolo c'è un tappo di ghiaccio e una volta che l'aereo è a terra, sciolto il ghiaccio a terra ci sono "pozze" di liquidi chimici. Ma mi chiedo: il tappo prima non c'era?
Lacune e contraddizioni, troppe.
È come se avessi una foto inedito fatta da me del veivolo che impatta sulle torri e si vede inequivocabilmente che è un drone. Lo dico al mondo intero ma non la faccio vedere.... :-o
GianRa
#11 GianRa 2018-02-27 09:34
Non c'è dubbio che le scie chimiche esistano , basta alzare lo sguardo al cielo .
I dubbi sorgono quando si tenta di spiegare il fenomeno con termini come Aerosol-terapia bellica.

Non mi è chiaro perché l'aeronautica Italiana o meglio la Nato voglia irrorare il mondo con sostanze chimiche pericolose : per migliorare il segnale radio ? per far piovere a comando ? per far crescere gli OGM nei campi ? per introdurre sostanze chimiche nei cervelli della gente e manipolarli meglio ?

Sebbene il fenomeno sia palesemente visibile , sono le spiegazioni a non quadrare molto con la logica . E' vero che i signori del mondo ci odiano a tal punto da volerci tutti morti , ma facendo piovere su tutto il pianeta sostanze pericolose , danneggiano anche le cose loro.
Come la mettiamo ?
Falchetto
#12 Falchetto 2018-02-27 09:51
Non lo so in questo video qualcosa non è quello che sembra... ma non capisco cosa.
Shavo
#13 Shavo 2018-02-27 10:05
Citazione:
Non lo so in questo video qualcosa non è quello che sembra... ma non capisco cosa.
la leziosità dei sottofondi musicali? le inquadrature lascive che manco fosse già morto ammazzato? l'agnello a 5 zampe perchè tutto fa brodo?

Peccato perchè l'intervistato è in buona fede.. è chi ha montato il video che non c'è con la testa.
Parsifal79
#14 Parsifal79 2018-02-27 10:20
#11 GianRaCitazione:
Sebbene il fenomeno sia palesemente visibile , sono le spiegazioni a non quadrare molto con la logica . E' vero che i signori del mondo ci odiano a tal punto da volerci tutti morti , ma facendo piovere su tutto il pianeta sostanze pericolose , danneggiano anche le cose loro. Come la mettiamo ?
Tieni presente che anche quando sperimentavano la bomba atomica c'era il segreto, perchè bisognava farla prima degli altri, fregandosene delle radiazioni.
Sempre rimanendo nel campo delle ipotesi, se fosse un'arma climatica vale lo stesso discorso dell'atomica.

Se possono inquinare con le industrie



possono farlo anche per motivi bellici.
Dariogaga
#15 Dariogaga 2018-02-27 10:36
Citazione:
facendo piovere su tutto il pianeta sostanze pericolose , danneggiano anche le cose loro. 
Chi detenie il potere non ha la vita eterna.
Se il loro operato porterà il mondo ad autodistruggersi fra 100/200 anni a loro basta vivere da maiali i loro ultimi 30/40 anni di vita.
D'altronde è l'egoismo a contraddistinguere questi zozzi infami
fefochip
#16 fefochip 2018-02-27 10:37
#11 GianRaCitazione:
E' vero che i signori del mondo ci odiano a tal punto da volerci tutti morti , ma facendo piovere su tutto il pianeta sostanze pericolose , danneggiano anche le cose loro.
Come la mettiamo ?
la riduzione della foresta amazzonica danneggia anche loro.
un esplosione nucleare come chernobyl e fukushima influenza tutta il pianeta, i venti carichi di radioattività ad alte quote hanno già fatto il giro del mondo chissà quante volte
l'inquinamento in generale danneggia tutti indistinamente.
quanti politici,manager, chirurghi, piloti e tanta altra gente diciamo di "elite" fa uso di cocaina o altro ? eppure li danneggia
sul pacchetto delle sigarette c'è scritto a chiare lettere che il fumo uccide e tutti le comprano (e poi ci ci si chiede come mai non considerano un problema i vaccini)

come la mettiamo con la tua considerazione?
aimè l'unica cosa che non torna è la tua incredulità di fronte alla profonda mancanza di amor proprio e buonsenso dell'umanità e dei suoi leader
fefochip
#17 fefochip 2018-02-27 10:45
per quanto riguarda l'intervista, la trovo impressionante.
manca come al solito la pistola fumante però.
il discorso dei carichi è molto interessante , come il discorso del consumo di acqua.
probabilmente il carico di acqua potrebbe essere una cosa da poter monitorare per provare qualcosa di macroscopico.
il discorso della benzina avio/kerosene addizionata mi convince fino a un certo punto nel senso che se hanno
adottato il sistema di mettere delle polveri che poi vengono addizionate di acqua per essere spruzzate si capisce poco il senso di usare anche il carburante.

se i sospetti del testimone sono corretti continuo a dire che monitorare il carico/consumo di acqua dovrebbe dare dei risultati.
cosi anche il rifornimento delle polveri si dovrebbe poter "sgamare" in qualche modo
Vapensiero
#18 Vapensiero 2018-02-27 11:08
#9 steffo - Citazione:
Si, confermo che con il secondo video, parlando di massoneria, occultismo e Siria, si è sbilanciato un po’ troppo in quella che è definita “zona complottara”.
eh certo perché la massoneria non esiste, la trilaterale e il bilderberg sono solo frutto di Dan Brown e il NWO nonché i protocolli dei neocon sono pura finzione cinematografica. Quanto alla signorina debunker, potrebbe almeno spiegarci come mai abbiamo avuto in Italia 23 interrogazioni parlamentari ed 1 senatoriale (tutte rimaste senza risposta), lo stesso dicasi nel Regno Unito dove il dibattito fu trasmesso regolarmente (poi rimosso) dalla BBC4 Parliament - il canale dedicato a mandare in onda i dibattiti del Parlamento inglese - per poi arrivare alle affermazioni dell'ora ex direttore CIA (J. Brennan) che ha ammesso sulla PBS americana che le scie chim...emm scusate, le operazioni di geo-ingegneria sono tutt'ora in atto per 'il nostro bene'. Non sia mai che qualcuno si scottasse con i raggi del Sole (una volta ricordo c'erano delle creme in farmacia da acquistare contro gli UVA). Comunque, se 3 nevicate sul Sahara vi sembrano normali... evviva Maria!
Vapensiero
#19 Vapensiero 2018-02-27 11:12
Una cosa che pochi sanno per rispondere a questa obiezione: Citazione:
facendo piovere su tutto il pianeta sostanze pericolose , danneggiano anche le cose loro.
Esistono dei sistemi di purificazione del sangue, sono delle macchine che ti ripuliscono da capo a piedi e vanno usate settimanalmente. Chi fa queste porcate, le fa in sicurezza ed ha accesso a questi macchinari.
f_z
#20 f_z 2018-02-27 11:24
Citazione:
#19 Vapensiero 2018-02-27 11:12

Esistono dei sistemi di purificazione del sangue, sono delle macchine che ti ripuliscono da capo a piedi e vanno usate settimanalmente. Chi fa queste porcate, le fa in sicurezza ed ha accesso a questi macchinari.
Un po' poco per gli scettici come il sottoscritto.
Qualche link in merito?

Ha molto piu' senso che i criminali al potere sanno che devono morire, quindi pensano che quando gli effetti della loro devastazione saranno incontrollabili, loro saranno da tempo nella fossa dopo essersi goduta una esistenza principesca.
NiHiLaNtH
#21 NiHiLaNtH 2018-02-27 11:59
Citazione:
Infine volevo segnalare questo
certo ce ne vuole di coragio per postare un articolo scritto dal padre del leader di casapuond
Azrael66
#22 Azrael66 2018-02-27 11:59
Citazione:
Non c'è dubbio che le scie chimiche esistano , basta alzare lo sguardo al cielo . I dubbi sorgono quando si tenta di spiegare il fenomeno con termini come Aerosol-terapia bellica. Non mi è chiaro perché l'aeronautica Italiana o meglio la Nato voglia irrorare il mondo con sostanze chimiche pericolose : per migliorare il segnale radio ? per far piovere a comando ? per far crescere gli OGM nei campi ? per introdurre sostanze chimiche nei cervelli della gente e manipolarli meglio ? Sebbene il fenomeno sia palesemente visibile , sono le spiegazioni a non quadrare molto con la logica . E' vero che i signori del mondo ci odiano a tal punto da volerci tutti morti , ma facendo piovere su tutto il pianeta sostanze pericolose , danneggiano anche le cose loro. Come la mettiamo ?
Comprendo i tuoi dubbi GianRa dato che li ho avuti anche io.

Per riuscire a capire come si muove la giostra, chi la fa girare ed in quale punto di essa ci troviamo, dovresti farti delle lunghe quanto estenuanti ricerche sul web, affrontando e sviscerando più che puoi una pletora di argomenti che vanno da quelli più evidenti (la geoingegneria) fino ai più reconditi (come la transgenesi), senza escludere l'esoterismo e le ipotesi più azzardate che ad un primo esame potrebbero sembrare fantascienza.

E' difficile barcamenarsi tra le tante informazioni reperibili in rete molte delle quali sono false; ti troverai di fronte a vicoli ciechi e strade che portano al nulla, ci vogliono anni prima di riuscire a raccapezzarci qualcosa, briciole di pane disseminate qua e là.

Lungo questo cammino ti imbatterai senz'altro in articoli o frasi che ti rimarranno impressi ma dei quali non capirai il significato, e rimarranno lì quiescienti anche per anni, e poi magari un giorno quando avrai capito altri argomenti riafforeranno, permettendoti di comprendere concetti che all'inizio ti saranno sembrati slegati.

Ciò che ti serve sono perseveranza, tanta ricerca ed una buona dose di intuito. :perculante:
Falchetto
#23 Falchetto 2018-02-27 12:02
Citazione:
Non mi è chiaro perché l'aeronautica Italiana o meglio la Nato voglia irrorare il mondo con sostanze chimiche pericolose : per migliorare il segnale radio ? per far piovere a comando ? per far crescere gli OGM nei campi ? per introdurre sostanze chimiche nei cervelli della gente e manipolarli meglio ?
Beh in linea puramente teorica... per fare ciascuna di queste cose, e altre, a seconda della necessità momentanea.
Ghilgamesh
#24 Ghilgamesh 2018-02-27 12:03
@ GianRa

Citazione:
Sebbene il fenomeno sia palesemente visibile , sono le spiegazioni a non quadrare molto con la logica . E' vero che i signori del mondo ci odiano a tal punto da volerci tutti morti , ma facendo piovere su tutto il pianeta sostanze pericolose , danneggiano anche le cose loro.
Come la mettiamo ?
Il problema, secondo me, è l'assunto del volerci tutti morti ... in definitiva, io e te, NON sappiamo perchè le stiano facendo ste scie ... quindi è difficile, se non impossibile, trovare le motivazioni.
Alla fine potrebbero non essere particolarmente nocive e le stanno usando per "simulare" il riscaldamento globale ... o sono alieni che stanno terraformando il pianeta per renderlo vivibile per loro ... più qualche migliaio di altre ipotesi in mezzo a queste ... se ci volevano solo morti ... era molto più facile e economico.


@Fefo

Ho letto alcuni commenti di Rosanna ... e mi sembra la solita cazzara alla Ruocco (solo che lei, si spaccia per esperta) ... finge di voler discutere liberamente, poi quando uno gli fa notare che ci sono numerose scie a scacchiera in una zona dove NON ci sono aerovie, INVECE di verificare che effettivamente non ci fossero aerei in quella zona in quel momento, risponde: "Francesco Romoli prima della guerra del golfo quindi gli aerei volavano tutti nella stessa direzione? :) Tipo su ANAKI i giorni pari lo si poteva sorvolare soltanto sulla L50 mentre i giorni dispari si poteva sorvolare soltanto sulla Y15 per evitare che le rotte si intersecassero? L'unica cosa anomala è il fatto che vuoi farlare di aerovie e non hai la più pallida idea di come funzioni il traffico aereo..."

Cioè con la solita derisione di chi contesta, più una supercazzola ... MA non ha argomentato una fava! ^__^
Gli ha dato dell'ignorante e ha fatto una battutina ... la stessa cosa che faceva Andreotti quando uno gli chiedeva della mafia ...
Azrael66
#25 Azrael66 2018-02-27 12:04
Citazione:
Un po' poco per gli scettici come il sottoscritto. Qualche link in merito? Ha molto piu' senso che i criminali al potere sanno che devono morire, quindi pensano che quando gli effetti della loro devastazione saranno incontrollabili, loro saranno da tempo nella fossa dopo essersi goduta una esistenza principesca.
Esistono dei macchinari che consentono il lavaggio del sangue che tornano utili anche per malattie ematologiche, in casi di ipercolesterolemie ed altro, il link di seguito:

ilpapaverorossoweb.it/.../...
Ghilgamesh
#26 Ghilgamesh 2018-02-27 12:09
@ f_z

Mai vista personalmente, ma da tempo sento dire che i rolling stones ogni tanto si fanno cambiare tutto il sangue per darsi una ripulita ... ed anche in linea teorica, non è una cosa impossibile, prelevi il sangue, lo passo in un macchinario che lo ripulisce e lo rispari dentro (o ne immetti di nuovo, del gruppo desiderato).

Lemmy Kilmister (ex cantante dei motorhead) avendo sentito sta cosa, andò in una clinica specializzata per chiedere di fare altrettanto ... MA gli dissero che il suo corpo era talmente assuefatto alle droghe, che se gli avessero ripulito il sangue, avrebbe rischiato di morire! ^__^
Almeno, lui la raccontò così ... la mano sul fuoco non ce la metto. eheh
GianRa
#27 GianRa 2018-02-27 12:57
@ f_z @Ghilgamesh
Sulla pulizia del sangue con macchinari credo che sia fatta sui corpi dei multimiliardari ottuagenari utilizzando sangue di ragazzi giovani non necessariamente volontari
Si conoscono pure gli scandalosi traffici di organi prelevati con o senza consenso da individui giovani e trapiantati ai farabutti al potere.
f_z
#28 f_z 2018-02-27 14:07
Citazione:
#25 Azrael66

Esistono dei macchinari che consentono il lavaggio del sangue che tornano utili anche per malattie ematologiche, in casi di ipercolesterolemie ed altro, il link di seguito:
Ok questi macchinari potranno anche aiutare ad allungare la vita ad un individuo (ma mica poi tanto visto che anche uno dei piu' illustri di questi bastardi sta arrivando anche lui al traguardo, mi riferisco al duca di edimburgo), ma qui si parla della devastazione di un intero pianeta.

Quando tutte le piante e gli animali, l'aria e il suolo saranno contaminati dai veleni diffusi dall'uomo (e magari estinti), mi devono spiegare come potranno campare questi criminali.
DisadAzione
#29 DisadAzione 2018-02-27 14:10
Premessa.. ho lavorato come ispettore, capo velivolo, meccanico strutturista, addetto al bilanciamento ed operatore di bordo su velivoli militari e civili in Italia e all'estero per oltre 30 anni.
E' bastato ascoltare i primi 10 minuti per capire che il sig Gianini almeno a livello tecnico, ha le idee quantomeno confuse. Le eliche della turbina si chiamano palette e il controllo per usura è una normale routine manutentiva. Nei motori non passa solo aria ma anche acqua ghiaccio pietre polveri detriti FOD (foreign object debris) ecc.. Esistono una serie di controlli con "livelli ispettivi" differenti, controlli pre, inter e post volo, controlli programmati, visivi e strumentali. Si ispeziona maggiormente la parte esterna delle palette perché la velocità radiale è maggiore e i danni sono più evidenti. Non conosco i motori di cui parla il Gianini ma conosco motori analoghi e posso affermare che all'interno ci sono decine di sensori fatti proprio come racconta lui oltre che a drenaggi proprio come si vede dai filmati, e farci passare migliaia di litri di sostanze chimiche ..la vedo dura, se non improbabile. Occorre un sistema dedicato.
Anche sulle semiali sono presenti sfiati e drenaggi ..ma difficilmente preposti al drenaggio delle superfici mobili (sarebbe troppo complesso oltre che inutile collegare una parte mobile ad una fissa ..in più sul motore). Infatti queste superfici hanno dei semplici fori sulla struttura stessa che permettono il drenaggio della condensa ..ci sono drenaggi dei serbatoi carburante solitamente posti alle estremità alari e comunque lontane dai motori, che eiettano carburante i particolari casi (damping, dilatazione, sovrappressioni ecc)
Gianini parla di condensa che si forma sull’ala e che viene scaricata da dei tubi …allora, la condensa si forma in gran parte nella parte inferiore dell’ala, quella a contatto con il carburante (sul dorso non c’è condensa salvo che su vlv con forte diedro positivo e serbatoi interni ancora pieni) e cade gocciolando sul piazzale come una pioggia. Il drenaggio di condensa delle dry bay (vani asciutti) all’interno dell’ala sono spesso convogliati in dei piccoli tubi. E' usanza durante i controlli, anche se poco salutare, annusare le gocce che provengono dai drenaggi e dalle ali in quanto molto indicative ..se sono inodore è tutto ok ..altrimenti no.
Inoltre la presenza di nuvole non influisce sulla quantità di condensa ..influisce invece quota, rotta, rateo di discesa ed altro.
Anche il discorso sull’intossicazione dei passeggeri a causa del malfunzionamento del sistema di spraying ..la vedo difficile, l'impianto di condizionamento è completamente separato dal resto degli impianti, inoltre i piloti respirano la stessa aria dei passeggeri.
I vlv non volano con un’incidenza positiva perché così consumano meno o per via della turbolenza ..ma perché sono stati progettati così. A seconda dei vlv il consumo di carburante durante il volo sposta l’indice di bilanciamento in avanti o indietro, quindi si parte con un un’incidenza e si atterra con un’altra. Le cognizioni aerodinamiche del Gianni sono semplicemente fantasiose. Inoltre in vent’anni non è cambiata la fisica ma sono cambiati i vlv anche se del solito modello ..prescrizioni tecniche, modifiche, allestimenti, configurazioni, ecc.
120 bagagli a 20-25 kg l’uno fanno circa 2,5 ton ..non è possibile spostare omettere o nascondere 5000lbs su un 319 ..così senza che molte ..troppe persone non ne siano a conoscenza. Tutti omertosi? o pagati per tacere?
Altra cosa che stride ..prima si parla di dispersione acquosa con polveri chimiche come additivi ..poi si passa a componenti nel carburante con l’aggiunta di catalizzatori irrorate dai motori ..non si può mettere dentro i motori qualsiasi cosa ..non funziona così specie nei motori moderni.
Il Gianini si stupisce perché gli aerei vanno in hangar ogni due tre giorni ..dovrebbe stupirsi se non lo facessero. Si chiama manutenzione programmata e non programmata ovvero le avarie durante l'attività volativa.
Poi la cazzata che i meccanici "non lo dicono mai ai piloti" ma però "i piloti si fidano dei percorsi progettati nelle macchine per far percolare i fluidi" ..dimostra la totale mancanza di cognizione della sicurezza volo e di cosa significa avere la responsabilità di mandare in volo un vlv con centinaia di persone a bordo.
Queste considerazioni andrebbero poi estese a tutti i vlv e a tutti i tecnici, meccanici, piloti, operatori ..di tutto il mondo.
Potremo continuare la disamina ma credo che ormai sia palese (almeno per quanto mi riguarda) che le considerazioni del Gianini vadano un po' "riviste" per essere sostenute.
Con questo non intendo certo dire che la pratica dello spraying non esista, anzi a metà degli anni 90 ho visto personalmente un vlv americano parcheggiato nella base di Edwards predisposto per queste missioni, era un DC-10 militare ed aveva un sistema di irrorazione ben più articolato ed invasivo di quanto ci si possa immaginare e ricordo che tutti ci interrogammo dell'utilizzo ..ma a quel tempo le scie chimiche non facevano ancora parte dell'immaginario collettivo e poi in america era comune vedere vlv modificati nelle più svariate forme.
Quindi posso supporre che esistono vlv predisposti per tale pratica ..ma affermare che tutti i vlv che escono di fabbrica hanno già in configurazione un sistema di spraying come quelli descritti dal Gianini mi sembra azzardato se non fuori luogo. Conosco decine di ex colleghi che lavorano nelle principali industrie aeronautiche e pertanto la cosa sarebbe già uscita. Ho visitato, anche se in passato, diverse linee di assemblaggio di Mc Donnell Boeing Lockheed Airbus ed altre ..e non ho mai notato nessun sistema che possa essere ricondotto ad uno spray. Stessa percezione quando attraversando i piazzali degli aeroporti durante i viaggi e vado in cerca di un indizio ..e credetemi non è facile sfuggire ad un occhio che a controllato velivoli per una vita.
La verità è ancora lontana e buia, ma non saranno certo dichiarazioni tipo quelle di Gianini che renderanno la vicenda un po' piùchiara ..anzi secondo me danno adito ad interpretazioni complottistiche che inevitabilmente provocano l'effetto contrario.
Perdonatemi la lungaggine ..ma dirla in due parole era impossibile.
f_z
#30 f_z 2018-02-27 14:10
Citazione:
#27 GianRa 2018-02-27 12:57

Si conoscono pure gli scandalosi traffici di organi prelevati con o senza consenso da individui giovani e trapiantati ai farabutti al potere.
Di questo mi permetto di dubitare un po'...

Nessuno di loro farebbe la "vita" del trapiantato a meno che non sia proprio la sua ultima speranza.
maryam
#31 maryam 2018-02-27 14:31
#29 DisadAzione

Grazie per il commento e grazie anche per la lungaggine.
Mi permetto di aggiornare sul nostro blog (nogeoingegneria.com)
aggiungendo queste informazioni e riflessioni .
Davvero interessante!

Ricordo comunque o informo per chi non lo sa
Non era un segreto di Stato, ma quasi
Una eredità della guerra fredda degna di un film. Si chiama Nato-Pol (acronimo che sta per Petroleum Oil Lubricant) ed è un sistema completo di stoccaggi e oleodotti che va dal mare fino al cuore dell’Europa. Peraltro l’oleodotto Nato-Pol non è soltanto italiano. nogeoingegneria.com/.../...
Vapensiero
#32 Vapensiero 2018-02-27 14:36
@#28 f_z - Citazione:
Quando tutte le piante e gli animali, l'aria e il suolo saranno contaminati dai veleni diffusi dall'uomo (e magari estinti), mi devono spiegare come potranno campare questi criminali.
Effettivamente la cosa riguarda anche loro (e i loro cari). Viene però un dubbio per quanto possa suonare strano e ci si chiede se questi non siano a conoscenza di altre cose totalmente ignare a noi. Inoltre non ci dimentichiamo che la mappa pubblicata sul Guardian parla di zone ad irrorazione zero (un'esigua minoranza ma ci sono). E chissà che questi poi non si trasferiscono nelle zone pulite del pianeta.
Vapensiero
#33 Vapensiero 2018-02-27 14:41
Nr 29 - DisadAzione - Citazione:
inoltre i piloti respirano la stessa aria dei passeggeri.
Grazie dell'intervento. Ma l'aria è la stessa? A me risultava che i piloti respirassero aria più ricca d'ossigeno e meno riciclata. Se non erro hanno tre opzioni Hi - NORMAL - LO e l'opzione LO è per risparmiare un po' di carburante ma si usa molto poco (ossia quando ci sono meno di 100 passeggeri a bordo - poi il risparmio è minimo).
kempis
#34 kempis 2018-02-27 14:58
#29 DisadAzione

Grazie per il tuo commento anche da parte mia. Ho lavorato 7 anni alla supervisione in aeroporto per varie compagnie, tra cui, e principalmente, la Lufthansa, mio marito vola da 25 anni ed é comandante su boing 747 da 10. Purtroppo non ho il tempo per spiegare tutti i motivi per cui questo video ci pare una presa in giro o quantomeno, volendo credere che Gianini sia in buona fede, il delirio di un mitomane.

Oltretutto, il sig. Gianini viene ritenuto credibile in quanto "operatore aeroportuale", ma tra tutti quanti "operano" in aeroporto chi svolge funzioni di carico e scarico bagagli e di pulizie a bordo, come da lui riferito, tutto può essere definito fuorché "esperto" riguardo ad aspetti così tecnici, cui prestare credito, con tutto il rispetto possibile per chi svolge questo tipo di dignitosissime ed essenziali mansioni.

Grazie DisadAzione per aver chiarito così tanti aspetti.
DisadAzione
#35 DisadAzione 2018-02-27 15:08
#33 Vapensiero

Non so se lei si riferisce un un vlv in particolare, ma quelli su cui ho lavorato, e sono diversi.. hanno quasi tutti impianti di condizionamento separati flight deck e cargo compartment e sia il principio di funzionamento sia la composizione dell'aria è identica.
L'aria viene prelevata dai motori raffreddata, deumidificata, regolata e immessa nella parte pressurizzata del vlv, l'effetto della pressurizzazione aumenta la pressione parziale dell'ossigeno che raggiunge così livelli accettabili, a 8-9000mt si ha una quota cabina di circa 1000-1500mt, questo sia in cabina che nel cargo. La surossigenazione non è praticata su aerei di linea in quanto molto pericolosa sia perché inebriante sia perché facilmente esplosiva. L'equipaggio e i passeggeri hanno a disposizione una riserva di ossigeno (in caso di emergenza).

Citazione:
Se non erro hanno tre opzioni Hi - NORMAL - LO e l'opzione LO è per risparmiare un po' di carburante ma si usa molto poco (ossia quando ci sono meno di 100 passeggeri a bordo - poi il risparmio è minimo).
Non mi risulta ..l'unica cosa assimilabile al suo discorso sono le posizione di alcuni (i più comuni almeno anni fa) regolatori ossigeno che hanno delle levette di controllo NORMAL-EMERGENCY-TEST MUSK e 100%-NORMAL ..ma ripeto si usano solo in caso di emergenza ..inoltre il consumo di ossigeno non è correlabile al consumo di carburante in quanto sono (ovviamente) due impianti separati e indipendenti. Non mi risulta che l'ossigeno venga prodotto a bordo (salvo in alcuni aerei monoposto militari) ma viene conservato in bombole ad alta pressione o in forma liquida in contenitori adatti.
L'aria immessa nel velivolo viene regolata ed espulsa da valvole preposte a mantenere una pressione differenziale costante ..e non viene riciclata.
Azrael66
#36 Azrael66 2018-02-27 15:53
#30 f_z

Citazione:
Quando tutte le piante e gli animali, l'aria e il suolo saranno contaminati dai veleni diffusi dall'uomo (e magari estinti), mi devono spiegare come potranno campare questi criminali.
Hai posto quella che è la regina delle domande, ed alla quale sto ancora cercando una risposta adeguata, che mi soddisfi appieno tra le tante che vi sono in giro.

Per quanto la stia ancora cercando ciò non mi induce a negare la realtà rappresentata dalle schifezze che ci spargono in testa.
Vapensiero
#37 Vapensiero 2018-02-27 15:57
#30 f_z - Il traffico degli organi illeciti c'è ed è un problema serio. Ne so qualcosa per esperienza diretta e mi fermo qui.
f_z
#38 f_z 2018-02-27 16:07
Citazione:
#37 Vapensiero 2018-02-27 15:57 #30

f_z - Il traffico degli organi illeciti c'è ed è un problema serio. Ne so qualcosa per esperienza diretta e mi fermo qui.
Non stavo mettendo in dubbio il traffico di organi.
Stavo mettendo in dubbio la teoria che GianRa sembra sostenere: che personaggi della elite al potere si facciano trapiantare gli organi per mantenersi giovani e/o in salute.

Queste sono cose che solo chi crede alla teoria del "corpo=macchina" potrebbe prendere per buona, mentre la realta' infernale dei trapiantati e' purtroppo ben diversa.
redazione
#39 redazione 2018-02-27 16:49
Ragazzi, la discussione NON E' sul trapianto di organi o sul lavaggio del sangue.

***

DisadAzione: Mi unisco ai ringraziamenti per il tuo post. Abbiamo bisogno di contributi esperti come il tuo.

Dal tuo intervento deduco sostanzialmente due cose:

1 - Gianini è (probabilmente) in buona fede, ma si è fatto prendere la mano da frequentazioni troppo estremistiche, arrivando a vedere problemi anche dove non ce ne sono.

2 - Tu stesso confermi di aver visto aerei modificati per l'irrorazione clandestina, nella base di Edwards.

Giusto?
stecos
#40 stecos 2018-02-27 16:51
Nah a me sta cosa che gli aerei commerciali irrorano non mi convince.
Avete mai irrigato un campo coltivato di qualche ettaro? Servono migliaia di litri d acqua.
Figuratevi per irrorare il cielo...
Ammettiamo anche che designers, ceo, elettromeccanici siano tutti complici piu o meno consapevoli (per me non é credible) ma quanti litri possono caricare sulla coda di un Ryanair...2000?
É una scorreggina
Per irrorare serve un aereo cisterna
stecos
#41 stecos 2018-02-27 16:58
A chi poi dice che sono migliaia di voli e si sommano gli spruzzetti di ciascuno...se una compagnia area carica acqua non carica passeggeri, quanto dovrebbero pagargi per rinunciare a 20-30 passeggeri per tragitto? Sono svariati milioni perso ogni anno...nah...non mi convince...
Vapensiero
#42 Vapensiero 2018-02-27 17:15
@ Redazione - Citazione:
Ragazzi, la discussione NON E' sul trapianto di organi o sul lavaggio del sangue.
Hai ragione, mi scuso per l'OT ma ho risposto ad una serie di domande che ponevano. È giusto riportare la discussione sul binario originale.
DisadAzione
#43 DisadAzione 2018-02-27 17:28
#39 Redazione

Ringrazio voi per l'opportunità che ci offrite.

1) Concordo

2) Ricordo che lo vidi di passaggio e da lontano (la transportation militare non faceva certo visite guidate sotto i vlv, specie quelli) ma posso affermare che era un KC-10 (DC-10 nella versione militare) ed aveva un insolito sistema di tubazioni esterno montato in prossimità del bordo di uscita inferiore delle semiali, tipo quelli usati in agricoltura, che destò subito la mia attenzione, e si trovava sulla base di Edwards ..anno 1991 o 92.
Se poi fosse utilizzato per irrorazioni geoingegneristiche più o meno clandestine anziché spruzzare acqua di colonia il 4 luglio ..non l'ho mai saputo, ma se tanto ci da tanto....
f_z
#44 f_z 2018-02-27 17:29
Quando io ho cominciato a viaggiare in aereo, anni '80 e '90, le regole sui bagagli erano molto piu' permissive di quanto si trova comunemente oggi: ricordo due bagagli da stiva di un peso normalmente difficile da raggiungere, un paio di bagagli in cabina spesso e volentieri belli grandi e pesanti (ricordo di averne portato uno di 17kg nei '90), e tutto compreso nel prezzo.

Ricordo anche che i voli internazionali non erano mai diretti, e bisognava andare a Roma o Milano con un DC-9 o DC-10 per poi prendere il volo internazionale.

A parte le restrizioni introdotte a fini commerciali, non mi pare che i DC-x Alitalia usati per i voli domestici fossero piu' grandi dei Boeing 7x7 o gli Airbus 320 usati da, ad esempio, Ryanair o Easyjet per i voli internazionali.
Pero' curiosamente su questi voli oggi ti dicono che se il volo e' pieno non possono far stare tutti i bagagli in cabina.

Intanto ogni volta che faccio un viaggio in aereo vedo dal finestrino alcuni di questi velivoli rilasciare scie grigio scure in quota sopra le nuvole dove nessuno da terra puo' vedere.
Se fossero automobili che inquinano in questo modo verrebbero immediatamente tolte dalla circolazione...
maryam
#45 maryam 2018-02-27 17:47
#40 stecos

Non si sa cosa effettivamente stanno facendo, in passato certe sostanze rilasciate avevano lo scopo di tracciare , le chiamano traccianti nogeoingegneria.com/.../...
Ovviamente tracciare per avviare altre operazioni con altri mezzi

Gli anni passati mostrano vari scopi e vari ingredienti.
Qui una operazione
L' operazione LAC
“Siamo in grado tranquillamente (da sottolineare tranquillamente, ndr.) di ammettere che le irrorazioni clandestine, ad opera del governo, come test di agenti chimici e batteriologici, condotti con aerei, navi, da terra, sono esistite”, scrive un noto sito, impegnato a sbufalare le operazioni segrete odierne. (1)La candida ammissione fa riferimento a operazioni segrete effettuate negli anni cinquanta. Su ampie zone degli Stati Uniti d’America furono dispersi composti di solfuro di Zinco Cadmio (ZnCdS), un cosiddetto ‘test’ eseguito senza informare le popolazioni coinvolte. Vedi nogeoingegneria.com/.../...
ELFLACO
#46 ELFLACO 2018-02-27 18:22
Citazione:
E' vero che i signori del mondo ci odiano a tal punto da volerci tutti morti , ma facendo piovere su tutto il pianeta sostanze pericolose , danneggiano anche le cose loro. Come la mettiamo ?
Dipende da chi sono " LORO " ;-)
stecos
#47 stecos 2018-02-27 18:44
Ciao Maryam,
Grazie per il tuo post, mi fa capire che forse sono stato frainteso.
I miei dubbi non sono relativi alle scie chimiche purtroppo, dico purtroppo perchè se non ci credessi vivrei meglio...
Dubito molto che siano coinvolti I voli di linea cosi come sostenuto dal protagonista del video.
Per poter irrorare cieli, per logica, servono enormi cisterne. Il resto mi sembra fantascienza fino a prova contraria
maryam
#48 maryam 2018-02-27 19:36
#47 stecos

I voli civili secondo me sono coinvolti, era previsto.
Fu Edward Teller a consigliare l’impiego dei voli commerciali per diffondere particolato in atmosfera ufficialmente per riverberare la luce solare, quindi raffreddare il pianeta. L’uso dei velivoli commerciali è molto “vantaggioso” da molti punti di vista. Dal punto di vista pratico è sufficiente ricorrere a carburanti additivati.


EDWARD TELLER: DALLO SCUDO STELLARE ALLO SCUDO INQUINAMENTO ALLO SCUDO SOLARE
nogeoingegneria.com/.../...
Agent 007
#49 Agent 007 2018-02-27 19:45
Pur condividendo ogni singola lettera del #29 di #29 DisadAzione (con il conseguente ringraziamento per le informazioni),
mi si è accesa la "lampadina del dubbio" in 3 occasioni:

1) Perché farsi intervistare PROPRIO da Marcianò e non da Luogocomune, Byoblu, ComeDonChischiotte etc.?
A me personalmente, Marcianò dà l'impressione di un "Attivissimo in versione soft" e di conseguenza, penso che si tratti di un'intervista
un po' "pilotata"

2) Come si fa a stabilire che la dimensione (o meglio, il diametro esatto, al minuto 6:40 in poi) che i fori notati sono di 6-7 mm?
Se dovessi infilare la mano per tastare il retro di una qualsiasi cosa, non riesco a stabilire l'esatto (o quasi) diametro dei 3 fori palpati

3) Se il centro del discorso erano le scie chimiche, perchè espandere la discussione sulla geopolitica (Siria, Russia, Africa etc)?
angelo88
#50 angelo88 2018-02-27 19:48
Secondo me le labbra della Parietti sono più vere in confronto a questo filmato :-D
Ghilgamesh
#51 Ghilgamesh 2018-02-27 19:48
Premesso che io diffido molto del tizio del video ... fosse genuino", lo avrebbero già licenziato e zittito.

Alcune cose le ho trovate interessanti ... ad esempio mi ha fatto riflettere sulle compagnie low cost ... ora, capisco risparmiare su questo o quello... ma mi fratello andava abitualmente in spagna con 29 euro!
Mi son sempre chiesto come facessero a campare ... forse venendo finanziate per spargere sta roba ...

Però per verificare, bisogna avere accessi e autorizzazioni, che io non ho, quindi tocca rimanere nelle mere speculazioni ...
DanieleSpace
#52 DanieleSpace 2018-02-27 20:22
Interessante testimonianza, almeno per i 15 minuti. Poi con Guerra in Siria, massoneria e geopolitica perde credibilità e rischia di passare da specialista a complottista fanatico in un attimo.

#11 GianRa ed altri:

Come recita il motto del mio profilo "Una teoria del complotto è ridicola solo quando sono ridicoli i suoi moventi".
Spargere aerosol per avvelenarci tutti, per vaccinarci, per trasmettere morbi che riducono l'intelligenza, ecc. sarebbe un movente secondo me ridicolo. Siamo tutti sulla stessa barca.
Spargere aerosol invece per schermare leggermente l'atmosfera dai raggi UV e infrarossi, onde abbassare di un paio di gradi la temperatura terrestre e poter continuare con l'industria inquinante, le auto e l'allevamento, senza dolorosi sacrifici, mi sembra un movente tutt'altro che ridicolo. Già altrove nella sezione dedicata del forum si parlava di come Harvard avesse progetti in tal senso.
Perché allora, visto che è un progetto benevolo, si tiene segreto ? Questa è una domanda a cui non so rispondere, posso ipotizzare che l'effetto sulla salute delle sostanze diffuse, non sia del tutto chiaro. Inoltre affermare di voler oscurare (anche se di poco) l'atmosfera scatenerebbe le ire ed il panico di molti.

RIngrazio chi ha portato la testimonianza del Sig. Gianini e ringrazio anche DisadAzione per tutti i suoi dettagli.
Non è chiaro neanche a me se questo tipo di irrorazione venga fatta tramite modifiche hardware all'aeromobile, oppure semplicemente con additivi al carburante.
Dobbiamo considerare che avere in giro per il mondo una enorme flotta di velivoli, sarebbe un'eccellente modo per spargere sostanze, dato che già lo facevano prima.
Avere dei velivoli non modificati ridurrebbe il numero di persone necessarie al "complotto". Se invece si apportano modifiche come tubi, sensori, ecc. chiaramente aumenta il rischio che qualcosa venga scoperto. È anche vero che, modificare tutti gli aerei con un sistema in grado di spargere una polvere a scelta, vorrebbe dire avere in giro un'arma tattica non da poco. Basterebbe mettere l'additivo giusto sull'aereo giusto e si potrebbero avvelenare i raccolti di un qualsiasi paese, oppure inquinarne le acque. In pochi sospetterebbero che il veleno venga da un aereo civile, inoltre passerebbero dei giorni prima che qualcuno se ne accorga. Qui però entriamo in pura fantascienza.
Il documentario Overcast (youtu.be/3Xla2944mwU) , che era stato segnalato qui su LC, fa un'analisi molto più approfondita di quella del Gianini e dimostra, per esempio, la presenza di bario nei carburanti.
Il Sig. Gianini cita qualcosa che non avevo mai sentito: le modifiche al carico utile sugli aerei, questione interessante.
Non ha pensato di tirare fuori il telefonino e fare un paio di foto a questi apparati sospetti ? Una analisi più attenta potrebbe dire cosa siano. Oppure le foto le ha fatte e se le tiene ?
NiHiLaNtH
#53 NiHiLaNtH 2018-02-27 20:31
Citazione:
anzi a metà degli anni 90 ho visto personalmente un vlv americano parcheggiato nella base di Edwards predisposto per queste missioni, era un DC-10 militare ed aveva un sistema di irrorazione ben più articolato ed invasivo di quanto ci si possa immaginare e ricordo che tutti ci interrogammo dell'utilizzo
come era fatto questo sistema?
se gli ugelli non erano vicino ai motori allora non serviva per la creazione di scie di condensa artificiali

Citazione:
Con questo non intendo certo dire che la pratica dello spraying non esista,
il punto è che ormai è evidente che da diversi anni vengono impiegati i voli civili
la domanda è come fanno?

Citazione:
non si può mettere dentro i motori qualsiasi cosa ..non funziona così specie nei motori moderni.
su questo sono daccordo il carburante non può diventare un minestrone


Citazione:
Nah a me sta cosa che gli aerei commerciali irrorano non mi convince.
mai alzato gli occhi al cielo eh?


Citazione:
Avete mai irrigato un campo coltivato di qualche ettaro? Servono migliaia di litri d acqua. Figuratevi per irrorare il cielo...
mi stai dicendo che le scie degli aerei delle pattuglie acrobatiche ( tipo frecce tricolore ) sono prodotte da sistemi che usano migliaia di litri?
frostyboy
#54 frostyboy 2018-02-27 20:33
Massimo come mai hai pubblicato questo video senza verificarne la veridicità? Ci hai sempre avvisato di non fare cose del genere e le fai tu?
horselover
#55 horselover 2018-02-27 20:58
la teoria delle scie chimiche manca di logica. il tipo intervistato sembra che fatichi a trattenere le risate.per me è uno scherzo
NiHiLaNtH
#56 NiHiLaNtH 2018-02-27 21:04
non so se ve lo ricordate ma c'è anche la testimonianza di un ex pilota della KML

www.youtube.com/watch?v=PHQcj95JM10


Citazione:
la teoria delle scie chimiche manca di logica
invece i tuoi post ne sono sempre carichi

:hammer: :hammer:

Citazione:
Non ha pensato di tirare fuori il telefonino e fare un paio di foto a questi apparati sospetti
se intendi la parte esterna su internet è pieno di foto e filmati che mostrano tubi e tubicini vari posizionati sui motori o vicino ad essi
stecos
#57 stecos 2018-02-27 21:19
#54 frostyboy

Voleva vedere se eravamo svegli o se ci cascavamo
OrtVonAllen
#58 OrtVonAllen 2018-02-27 21:59
Forse sono tonto, e chi se ne frega! Ma davanti all'evidenza, e lo cita verbalmente.., si va ad immerdare con cose dubbie..dichiarazioni che necessitano di un'evidenza..ma l'analisi della fialetta? che rilascia liquidi prelevati come "prova"? Dov'è?
stecos
#59 stecos 2018-02-27 22:04
#53 NiHiLaNtH
Citazione:
mi stai dicendo che le scie degli aerei delle pattuglie acrobatiche ( tipo frecce tricolore ) sono prodotte da sistemi che usano migliaia di litri?
#53 NiHiLaNtH
Ho alzato spesso gli occhi al cielo e ho indicato le scie chimiche a varie persone, Oggi li ho alzati leggendo certi commenti...
Le pattuglie, cosi come y base jumpers, utilizzano bombole che rilasciano un gas colorato. Non mi sembra che terminato lo spettacolo restino le scie per ore e ore. Anzi spariscono durante lo spettacolo e lo spazio aereo che coprono è ridottissimo. Proprio perché la quantità di prodotto utilizzato é minima
Sai lo spruzzino per trattare gli afidi delle rose? Mi sa che tu useresti quello per innaffiare I campi di mais
stecos
#60 stecos 2018-02-27 22:25
Citazione:
Fu Edward Teller a consigliare l’impiego dei voli commerciali per diffondere particolato in atmosfera ufficialmente per riverberare la luce solare, quindi raffreddare il pianeta. L’uso dei velivoli commerciali è molto “vantaggioso” da molti punti di vista. Dal punto di vista pratico è sufficiente ricorrere a carburanti additivati
Il combustible degli aerei é un kerosene molto grezzo fatto per limitare al massimo il prezzo. Anche se é brutto dirlo, é la qualità minima necessaria a far funzionare I motori. Se lo adulterassi gli aerei cadrebbero come mosche. Verifica pure con un ingegnere del settore, vedrai che confermerá senza tentennare.
Detto Questo, tecnicamente si può fare? Si, certo, un domani se lo si fa alla luce del sole.
Ma qui staremmo parlando di ingegneri che progettano depositi astrusi di nascosto, nelle segrete stanze di mega fabbriche aereonautiche, dove il vicepresidente di I+D e il Direttore di Operations&Maintenance gli strizzano l occhio complice, giusto?

Dai davvero, torniamo coi piedi per terra che poi qualcuno si ritrova a riconoscere I manichini di Zara nelle scene degli attentati
NiHiLaNtH
#61 NiHiLaNtH 2018-02-27 22:32
Citazione:
Ho alzato spesso gli occhi al cielo
allora comprati un paio di occhili perchè i colori degli aerei di lina si vedono anche da terra

Citazione:
Le pattuglie, cosi come y base jumpers, utilizzano bombole che rilasciano un gas colorato.
:-o :-o

ti consiglio di studiare meglio come funzionano certe cose prima di parlare

poi cosa centra la persistenza con la QUANTITA di materiale lo sai solo tu
Vapensiero
#62 Vapensiero 2018-02-27 22:43
@ #52 DanieleSpace - Citazione:
Spargere aerosol invece per schermare leggermente l'atmosfera dai raggi UV e infrarossi, onde abbassare di un paio di gradi la temperatura terrestre e poter continuare con l'industria inquinante, le auto e l'allevamento, senza dolorosi sacrifici, mi sembra un movente tutt'altro che ridicolo. Già altrove nella sezione dedicata del forum si parlava di come Harvard avesse progetti in tal senso.
- Insomma fammi capire, questi continuano con le operazioni di geo-ingengeria pure di notte. Da quali raggi ci proteggerebbero esattamente la notte? Non solo, ma le operazioni di geo-ingeneria erano in atto già dagli anni '60 (i primi esperimenti) e certo allora non c'era il problema climatico che abbiamo oggi (che poi bisogna vedere se quest'ultimo non sia una conseguenza di tali operazioni piuttosto che la causa dietro di esse). È vero che però con le operazioni di geo-ingeneria i radar militari ci guadagnano ed il tempo metereologico si può controllare come appunto dice il documento 'Owning the weather by 2025'. Questo il generale di corpo d'armata Fabio Mini lo spiega molto bene. Non bisogna essere complottisti per capire che la scusa di Harvard e di Brennan e solo, appunto, una scusa. C'è dell'altro dietro. È anche chiaro che se ne fregano dell'impatto sulla salute dell'uomo, tanto, a detta loro, siamo in troppi. Infine ribadisco - non spruzzano ovunque, chi s'ha da salvare, sa dove andare per non farsi affumicare come topi da laboratorio...
Vapensiero
#63 Vapensiero 2018-02-27 22:46
#55 horselover - Citazione:
la teroria delle scie chimiche manca di logica
ma fammi capire, tu hai ancora dei dubbi in merito?
Vapensiero
#64 Vapensiero 2018-02-27 22:49
#54 frostyboy - È estremamente difficile verificare la veridicità di un video simile. Il tizio denuncia un fenomeno che oramai è stato pure sdoganato sia da Harvard University che dalla CIA (ex direttore J. Brennan). Non vi sono dubbi che la geo-ingegneria sia in atto, tra l'altro ci fu un documento firmato dal Berlusconi per iniziare a spruzzare sopra l'Italia. Semmai la veridicità va verificata sui dettagli e sul come portano avanti queste operazioni. Ma perché hai dei dubbi che spruzzino ancora?!
Ghilgamesh
#65 Ghilgamesh 2018-02-27 22:51
@ Stecos

Secondo me stai facendo confusione su una cosa importante .... le scie partono "normali", poi si allargano MA non diventano più "velate" ... come se fossero "cresciute".

Personalmente ritengo ci siano sostanze, tipo lo ioduro d'argento, in grado di interagire con, ed aggregacre, il vapore acqueo in quota ... cosa fattibilissima aggiungendo qualcosa al carburante o nella stiva, ma per dirlo con precisione, bisognerebbe dirottare uno di quegli aerei, farlo atterrare e studiarlo.

Però è una cosa fattibile ... poi non sapendo manco a cosa servano ste scie ... è chiaro che capire come, è ancora più complesso ... ma fare, si può fare ... son li!
Sono in cielo!
Ho visto foto satellitari con scie di centnaia di chilometri ... volete dire che le RARE condizioni in cui si può formare una scia, si sono protratte per centinaia di chilometri E in tutto il tempo che l'aereo ci ha messo a farla, non è passato un rivolo di vento! Visto che nelle foto erano tutte drittissime!
Parliamo di più di un ora, ho scritto centinaia, ma le più lunghe erano almeno mille, mille e cinqucento km!
Ed erano centinaia le scie!
Mezza america in cui a 8000 metri, non c'è stato vento per un paio di ore!
In cui ogni tanto, non c'è vento per un paio d'ore!
Perdonatemi se non ci credo ...
DanieleSpace
#66 DanieleSpace 2018-02-27 22:53
#62 Vapensiero

Tu presumi che l'effetto duri poche ore e quindi vaporizzare di notte sia inutile.
Io non l'avevo mai pensata in questi termini. Io presumevo che una simile operazione durasse mesi o anni, in cui un certo tipo di particolato si spargesse in modo duraturo nell'atmosfera. Oppure perlomeno durante il periodo dell'esperimento.
Gli esperimenti di geo-ingegneria del passato, cui ti riferisci sono un'altra cosa, tipo far piovere o non far piovere in un determinato luogo. Geoingegneria è un termine molto ampio non significa scie chimiche soltanto
Vapensiero
#67 Vapensiero 2018-02-27 22:54
#49 Agent 007 - Perché Marcianò cos'avrebbe la complottosi acuta? Si occupa di questo problema da anni, un po' come dire Massimo Mazzucco con 9/11 - uno dei massimi esperti al mondo sull'argomento. L'esperto di geo-ingegneia è, fino a prova contraria, lui in Italia non Byoblu. Non capisco il commento sinceramente.
horselover
#68 horselover 2018-02-27 22:56
certo che ho dei dubbi dato che alle domande su chi come e perchè le risposte sono vaghe e contraddittorie (a volte demenziali)
Vapensiero
#69 Vapensiero 2018-02-27 22:59
@ DanielSpace - Citazione:
Basterebbe mettere l'additivo giusto sull'aereo giusto e si potrebbero avvelenare i raccolti di un qualsiasi paese, oppure inquinarne le acque. In pochi sospetterebbero che il veleno venga da un aereo civile, inoltre passerebbero dei giorni prima che qualcuno se ne accorga. Qui però entriamo in pura fantascienza.
Pura fantascienza? Forse. O forse no. Sta di fatto che sono stato invitato recentemente da un famoso produttore di vini a pranzo (una marca importante di Franciacorta prodotta in Lombardia) e mi hanno raccontato che quest'anno a causa della siccità (la peggiore degli ultimi 200 anni a detta dell'ufficio metereologico dell'Areonautica Militare Italiana) è andata persa quasi metà vendemmia. In Francia sono morti dei vigneti, in altre regioni sono andati in vacca raccolti... cioè non è ancora chiaro quello che si può fare con queste tecnologie diaboliche?
Vapensiero
#70 Vapensiero 2018-02-27 23:00
#58 OrtVonAllen - L'analisi della filetta credo sia nel secondo video. L'ho vista, certo non è un analisi da laboratorio ma usano un Kit.
Vapensiero
#71 Vapensiero 2018-02-27 23:03
#68 horselover - Scusa non ti ho capito esattamente. Hai delle domande su...? Sulle scie chimiche? La versione del Tizio? Veramente, non mi è chiaro su cosa.
Vapensiero
#72 Vapensiero 2018-02-27 23:09
#66 DanieleSpace - l'effetto dura circa 24-36 ore poi si deve spruzzare di nuovo. Il particolato scende a terra e spesso trovano dei campioni di polimeri. Dipende da cosa spruzzano perché a quanto pare ci si sono messe di mezzo pure le grandi case farmaceutiche. In Umbria recentemente si sono messi a spruzzare di brutto e 3 gg dopo è esplosa un'epidemia di influenza, (guarda caso proprio durante i famosi dibattiti sui vaccini - ma che caso!). Il discorso anni '60 ovviamente erano agli inizi e poi c'erano anche altri tipi di sperimentazioni che gli americani facevano sulla popolazione (esperimenti chimici ben documentati).
Vapensiero
#73 Vapensiero 2018-02-27 23:11
#65 Ghilgamesh - non solo ma in passato le condizioni in cui si formavano scie di condensa (contrails) erano davvero rarissime - io questo lo ricordo benissimo. Oggi sopra i cieli di Londra spruzzano in continuazione (lo stesso dicasi nel Nord e Centro Italia ma ho notato che anche a sud spruzzano). Semplicemente non è possibile che in giornate limpidissime senza nessun cumulo naturale, si formino contrails. Ho fatto un viaggio in Europa con l'auto recentemente e ovunque andassi (Belgio, Francia, Germania - la stessa Svizzera che dovrebbe essere un paese neutrale!) sciavano!! In Germania, mentre facevo rifornimento alla vettura, ho contato ben 21 aerei in cielo!
stecos
#74 stecos 2018-02-27 23:29
#65 Ghilgamesh
Io credo che stiamo dicendo la stessa cosa senza accorgerci...sono d' accordo con te:le scie partono "normali", poi si allargano MA non diventano più "velate" ... come se fossero "cresciute".
Esatto, quindi il prodotto utilizzato non é quello di una pattuglia acrobatica, dove la scia parte normale, poi si allarga e poi si volatilizza in un minuto.
Poi come ben dici, son scie lunghissime, a volte vanno da orizzonte a orizzonte.
Quindi non le può spruzzare un Ryanair con qualche bidone nascosto in coda come vorrebbe sostenere qualcuno. Per fare scie cosi lunghe serve un aereo cisterna che possa coprire grandi distanze con enormi quantità di prodotto.
Per quanto riguarda l' adulterare il combustibile: Ripeto,parlatene con un qualunque ingegnere del settore, ad Oggi é impossibile. In un futuro si vedrà, Oggi...no

Sto facendo mio malgrado la parte dello scettico ma continuo a dire che non ho dubbi sulle scie, semplicemente mi sembra una moda masochista volerci ficcare a tutti I costi i voli commerciali
NiHiLaNtH
#75 NiHiLaNtH 2018-02-27 23:57
Citazione:
Secondo me stai facendo confusione su una cosa importante .... le scie partono "normali", poi si allargano MA non diventano più "velate" ... come se fossero "cresciute".
si i cristalli di ghiaccio continuano a crescere tramite deposizione fino ad un certo punyo poi probabilmente alcuni di essi si frammentano e ricominciano a crescere


Citazione:
Esatto, quindi il prodotto utilizzato non é quello di una pattuglia acrobatica,
appunto non quantità ma tipologia

per quanto riguarda le cose ufficiali basta vedere il tipo di olio che usano i militari nei loro generatori di fumo
è moto diverso da quello utilizzato dalle pattuglie acrobatiche o dali skywriters
è molto persistente
Vapensiero
#76 Vapensiero 2018-02-28 00:18
per coloro che capisco l'inglese suggerisco di ascoltare questa testimonianza di un'ex militare - www.youtube.com/watch?v=7-P36P6M2rs
DanieleSpace
#77 DanieleSpace 2018-02-28 00:47
#72 Vapensiero
Scusa ma io non sono d'accordo nell'accostare il fenomeno delle scie alle malattie. Se hai qualche indizio a riguardo puoi postarlo.
Non avrebbe nessun senso diffondere l'influenza con questi mezzi e non credo che i germi sopravvivano a 10 mila metri e -40 di temperatura.
Ad ogni modo io di scie ne so poco, non ho studiato a fondo l'argomento
tommy77
#78 tommy77 2018-02-28 07:39
Sinceramente..non so cosa pensare di questa intervista ''proibita''....premesso che sono persuaso al 100 per cento che l'aerosol chimico a scopo di avvelenamento,venga perpetrato ai danni ed alle spalle della popolazione mondiale...ma ritengo che questa intervista per più di un motivo,non sia genuina.....a prescindere dall'inquietante ''baffo'' di hitleriana memoria del ''sedicente'' operatore aeroportuale...ci sono 2/3 cose che non mi tornano....
1) questa persona cerca troppe volte l'occhio ed il consensus del suo intervistatore,
2)questa persona ride troppo e la prende troppo allegramente per i miei canoni di serietà e sincerità,
3)questa persona salta di palo in frasca,quando comincia a parlare di pozzi petroliferi,massoneria e guerra in medio oriente, mischiando faccende non attinenti alla ''sconvolgente'' e ''segretissima'' ''confessione''.

Di tutto mi sa,tranne che di ''confessione'' sconvolgente e segretissima.
Azrael66
#79 Azrael66 2018-02-28 08:36
#77 DanieleSpace

Citazione:
Scusa ma io non sono d'accordo nell'accostare il fenomeno delle scie alle malattie. Se hai qualche indizio a riguardo puoi postarlo. Non avrebbe nessun senso diffondere l'influenza con questi mezzi e non credo che i germi sopravvivano a 10 mila metri e -40 di temperatura. Ad ogni modo io di scie ne so poco, non ho studiato a fondo l'argomento
Ciao DanielSpace,
la correlazione irrorazione-malattie la notai anche io anni ed anni fa, tanto che a suo tempo la segnalai su di un forum dove si trattavano tematiche inerenti il NWO.

Come Vapensiero avevo notato che in concomitanza di pesanti irrorazioni, la pubblicità in televisione di prodotti farmaceutici, nella fattispecie quelli contro il mal di gola, sciroppi contro la tosse e decongestionanti nasali, aumentasse a dismisura.

Non è detto che la causa di questi malanni sia da ricercarsi in micoplasmi o virus e batteri, ma piuttosto nella natura delle sostanze chimiche avio-disperse, che come fenomeno secondario possono causare specie in certi soggetti riniti, raucedine e via dicendo.
GianRa
#80 GianRa 2018-02-28 09:05
Ho fatto il seguente esperimento :
Ho installato l'app Flight Radar 24 .
Ho individuato diverse scie chimiche sopra la mia testa.
Ho cercato di individuare gli aerei che emettevano la scia e ...
... sorpresa , nessun aeromobile tracciato sulla mappa di flight radar nella posizione della scia.
Ripetuto esperimento diverse volte su Milano. Sempre uguale.
Gli aeromobili con scia chimica erano tutti distinguibili , si vedevano le ali ma non le livree a occhio nudo.
Per me stavano ad un altezza di circa 3 o 4 mila metri.

Confermo che la traccia su Flight radar degli aerei con scia non esiste , probabilmente sono aeromobili militari in volo militare.
redazione
#81 redazione 2018-02-28 09:06
AGENT007: Citazione:
Perché farsi intervistare PROPRIO da Marcianò e non da Luogocomune, Byoblu, ComeDonChischiotte etc.?
Marcianò è l'esperto in scie chimiche. E' più che logico rivolgersi a lui. Inoltre, non c'è scritto da nessuna parte che l'intervista l'ha fatta Marcianò in persona. C'è solo scritto "con la collaborazione di..."

Citazione:
Se il centro del discorso erano le scie chimiche, perchè espandere la discussione sulla geopolitica (Siria, Russia, Africa etc)?
Evidentemente l'autore del video è uno che pensa di rafforzare certi concetti sparando minchiate. (Quando c'è il passaggio sulla Grecia e il Kazakistan mi veniva da piangere, a sentire quelle stupidaggini. Ma evidentemente l'autore del video ci crede, altrimenti le avrebbe tolte).


***

FROSTBOY: Citazione:
Massimo come mai hai pubblicato questo video senza verificarne la veridicità? Ci hai sempre avvisato di non fare cose del genere e le fai tu?
Io posso verificare la veridicità DI UNA NOTIZIA. Ma come faccio a verificare che ciò che racconta una persona è vero? Me lo spieghi? Vado alla Malpensa a vedere se davvero caricano i 319 nella stiva anteriore?

Ed infatti ho pubblicato il video con il seguente caveat: "Per quanto non sia possibile verificare le sue affermazioni, ritengo che questa intervista meriti di essere vista e analizzata."

Per una persona mediamente intelligente dovrebbe bastare.

(P.S.: anche l'eventuale smontaggio di cose non vere è utile, btw. Luogocomune è noto per essere un sito dove le fregnacce non reggono più di mezza giornata. E quando io scrivo "merita di essere analizzato" intendo proprio questo: sottoporlo al giudizio critico degli utenti. Cosa che è puntualmente avvenuta).
Senna
#82 Senna 2018-02-28 09:08
Gli aerei commerciali non spruzzano nulla e nemmeno il combustibile c'entra. L'atmosfera viene insemita di metalli e nanotecnologia nell'oceano atlantico, esattamente dove si formano le perturbazioni che quindi portano in quota quella merda. La perturbazione porta e sparge quella merda su tutta l'Europa ed i voli commerciali quando ci passano dentro iniziano a sciare, perchè quella merda chimica viene bruciata dai motori degli aerei.
Senna
#83 Senna 2018-02-28 09:18
Citazione:
Ho fatto il seguente esperimento : Ho installato l'app Flight Radar 24 . Ho individuato diverse scie chimiche sopra la mia testa. Ho cercato di individuare gli aerei che emettevano la scia e ... ... sorpresa , nessun aeromobile tracciato sulla mappa di flight radar nella posizione della scia. Ripetuto esperimento diverse volte su Milano. Sempre uguale. Gli aeromobili con scia chimica erano tutti distinguibili , si vedevano le ali ma non le livree a occhio nudo. Per me stavano ad un altezza di circa 3 o 4 mila metri. Confermo che la traccia su Flight radar degli aerei con scia non esiste , probabilmente sono aeromobili militari in volo militare.
Non so chi tu sia, mai stato dicendo delle fesserie. 10 anni fa ho seguito per 1 anno intero con l'apparecchio AIRNAV tutto quello che mi volava sopra la testa, per 1 anno e tutti i voli erano commerciali con decollo e partenza verificabili online sui siti dei vari aeroporti nel mondo, con l'eccezzione di qualche volo con transponder spento. Gli aerei commerciali non sciano, smettiamolo di dire cazzate!!
Vapensiero
#84 Vapensiero 2018-02-28 09:51
#77 DanieleSpace - Andrebbe bene se postassi materiale in inglese? Sul net le prove ci sono eccome, negli Stati Uniti hanno pubblicato un intervento a livello politico dove diverse persone (meteorologi, chimici, scienziati e medici discutono di queste cose con un'amministrazione statale americana e sotto giuramento - non ricordo di quale stato si tratti ma ricordo seguii tutto l'intervento). Esistono dei riscontri oggettivi sull'aumento delle malattie respiratorie (quando il particolato delle vetture si è ridotto notevolmente ed oggi le ns. auto inquinano molto meno di una volta - anche se il diesel, ad esempio, inquina sempre molto ma con particolato più piccolo rispetto a quello di 30 anni fa). Esistono delle correlazioni con problemi cardiaci accusati sempre più precocemente ma soprattutto con l'Alzheimer che da 70 è sceso fino ai 45 anni. Comunque lo cerco e se lo trovo lo posto (in inglese però).
Vapensiero
#85 Vapensiero 2018-02-28 09:57
@ Senna Nr 83 - Citazione:
tutti i voli erano commerciali con decollo e partenza verificabili online sui siti dei vari aeroporti nel mondo, con l'eccezzione di qualche volo con transponder spento.
Che tu riscontri la presenza di voli su internet non vuol dire un emerita mazza. Quanto ci vuole ad inserire voli fittizi su un sito che viene poi condiviso su altri siti se fornito da fonte ufficiale? Dietro queste operazioni ci sono i servizi e non credo ci voglia molto per loro a confondere le acque. I voli semmai andrebbero controllati con qualcuno che ci sale sopra (come hanno fatto con il volo Santiago del Cile diretto in Australia per altre ragioni non pertinenti alle scie). Altrimenti la massima 'l'ha detto internet, allora deve essere vero!' conterebbe secondo te? Io stesso su flightradar24 ho constatato come certi voli, ad esempio, che mi passano sopra (abito sotto la traiettoria di uno degli aeroporti più trafficati al mondo) in realtà non sono segnalati e tieni presente che ho una connessione internet velocissima. I voli si possono 1. omettere dal manifesto 2. inserire in maniera fittizia - dato che la tecnologia permette di fare ciò.
clausneghe
#86 clausneghe 2018-02-28 10:09
In questo Paese di melda, l'Italia, ci vorrebbe una commissione libera e indipendente dotata di tutti i mezzi che servono per fare piena luce su questo fenomeno che da tanto che è GRANDE nessuno o pochi lo vedono.
Sia fatta luce direbbe il Saggio.
Ma da noi NON è così, ci sono i Quaraquaquà, i rotti in cubo, e gli idioti con la faccia da idiota a far andare avanti la maleodorante baracca.
I politici sempre pronti a farci siringare a forza, questo osceno sporcacciamento del cielo non lo vedono o non gli frega nulla e se provano a blaterare sillabando qualcosa ecco pronto il "segreto militare" coperto dall'ombra della Nato. :oops:
Votateli, mi raccomando.
edo
#87 edo 2018-02-28 10:23
Interessante e tra le altre cose mi pare una persona in buonissima fede. Mi chiedo dove stivino queste polveri ma gli unici che potrebbero saperlo sono i meccanici e nemmeno a lui hanno detto nulla. Certo, l'idea che in aeroporto si possa andare indifferentemente dove si vuole, credo sia da archiviare... sembra di capire che lui dentro gli angar non ci possa entrare neanche per sbaglio... o sbaglio?

Apprezzabilissimo il punto di vista di disadAzione.
Senna
#88 Senna 2018-02-28 10:26
Citazione:
Che tu riscontri la presenza di voli su internet non vuol dire un emerita mazza. Quanto ci vuole ad inserire voli fittizi su un sito che viene poi condiviso su altri siti se fornito da fonte ufficiale?
Prima di sparare cazzate leggiti quello che ho scritto: sai cos'è l'AIRNAV? Cercatelo su internet e poi ne riparliamo. www.airnavsystems.com/software/radarbox. Ti colleghi direttamente col transponder dell'aereo che ti vola sopra la testa che cazzo di volo fittizio? Flightradar24 serve a poco.
Shavo
#89 Shavo 2018-02-28 10:32
Citazione:
Interessante e tra le altre cose mi pare una persona in buonissima fede. Mi chiedo dove stivino queste polveri ma gli unici che potrebbero saperlo sono i meccanici e nemmeno a lui hanno detto nulla. Certo, l'idea che in aeroporto si possa andare indifferentemente dove si vuole, credo sia da archiviare... sembra di capire che lui dentro gli angar non ci possa entrare neanche per sbaglio... o sbaglio?
e ci mancherebbe, manca poco che a noi ci mettano un cotton fioc su per il culo per superare il controllo sicurezza
f_z
#90 f_z 2018-02-28 10:35
Ieri ho potuto vedere il video e ho il grosso dubbio che si tratti di propaganda perche':

1) il tizio mette nome, cognome e faccia troppo tranquillamente: o e' ingenuo a livello infantile oppure sa di lavorare dalla parte "giusta" per non subire conseguenze
2) anch'io penso che "ride" troppo
3) il salto di palo in frasca verso geopolitica ecc. suona molto "alla Icke"

Credo che il motivo numero 1 basta e avanza per farmi venire forti dubbi.
Vapensiero
#91 Vapensiero 2018-02-28 10:37
#88 Senna - Citazione:
Prima di sparare cazzate leggiti quello che ho scritto: sai cos'è l'AIRNAV?
Come vedo hai dimestichezza di cazzi, ti esprimi sempre e solo con quella parola... ma sorvoliamo. Lo conosco benissimo che cosa sia l'AIRNAV. Perché secondo te un transponder non può essere registrato/collegato ad un volo apparentemente commerciale? Guarda che da quando hanno capito che la gente li ha sgamati osservando e controllando i voli questi si sono infurbiti. Ovunque vi sia un sistema informatico, c'è la possibilità di hacking.
NiHiLaNtH
#92 NiHiLaNtH 2018-02-28 11:01
Citazione:
ma gli unici che potrebbero saperlo sono i meccanici e nemmeno a lui hanno detto nulla.
da quello che ho capito leggendo un pò di post su vari forums di aerei e debunkers i meccanici non hanno neanche ben capito quale sia l'origine delle scie che escono dalla pancia o dalla coda dell'areo



Citazione:
Confermo che la traccia su Flight radar degli aerei con scia non esiste , probabilmente sono aeromobili militari in volo militare.
ormai sei l'unico a sostenere una cosa del genere

forse semplicemente non sei capace ad utilizzare flightradar24

poi flightradar24/airnav o no i colori degli aerei si vedono benissimo anche da terra ad occhio nudo o con una videocamera
Azrael66
#93 Azrael66 2018-02-28 11:06
Dunque vorrei fare un po' di chiarezza sui voli commerciali, le chemtrails e le app per tracciare gli aeromobili, chiedendovi di credermi sulla parola dato che non ho prove per dimostrare quanto mi appresto a scrivere.

Nel 2008 assieme ad un amico andammo in una località elevata che ci consentiva di osservare una buona porzione di cielo.
La giornata si dimostrava ideale perchè già dalle prime ore dell'alba avevano iniziato a sciare di brutto.

La nostra dotazione comprendeva un pc portatile, una connessione tramite chiavetta che ci permetteva di collegarci a due siti, flightradar e planefinder, ed una videocamera con la quale riprendere il tutto.

Appurammo che i due siti di cui sopra non sempre agganciano gli aeromobili, ovvero a volte veniva mostrato il nome dell'aereo da flightradar mentre veniva omesso da planefinder e viceversa, in altre occasioni non veniva agganciato da nessuno dei due.

Si verificarono tutte le combinazioni possibili: aeromobili privi di identificazione che volavano a quote basse e che rilasciavano scie persistenti e non; velivoli con codice identificativo che volavano a quote basse (4.000/6.000 mt come indicato dai siti) e che rilasciavano scie persistenti e non; aeromobili privi di identificazione che volavano a quote elevate e che rilasciavano scie persistenti e non; aeromobili identificati che rilasciavano scie persistenti e non a quote comprese tra gli 8.000 ed i 10.000 mt come indicato da planefinder e flightradar.

La videocamera era di mia proprietà, lasciai la scheda di memoria al mio amico che aveva a disposizione sia un programma di editing video, sia di una connessione veloce ad internet.

Una volta che il filmato fu caricato su YT lo segnalammo sui forum sui quali scrivevamo, di lì a poco l'account venne cancellato dallo staff del tubo per motivi che al momento non ricordo.
Ripetemmo l'operazione con un nuovo account che ahinoi seguì la stessa sorte del precedente al che desistemmo.

Per quel che mi riguarda non abbisogno di nuove prove per credere a ciò che chiunque può osservare quotidianamente, a patto che non sia un ipovedente!

Ogni volta che viene affrontato questo argomento sul forum, c'è sempre qualcuno che armato di buona pazienza ripropone link che rimandano ad ammissioni ufficiali del rilascio di sostanze avio-disperse da parte di apparati militari appartenenti a varie nazioni, USA e Canada in primis.
Fino ad oggi in Italia sono state presentate tante interrogazioni parlamentari sull'argomento chemtrails, e tutte quante sono finite immancabilmente nel dimenticatoio.

Il fenomeno è ammesso dalle stesse autorità le quali però non si adoperano per interromperlo, complice il disinteresse e l'ottuso scetticismo da parte della massa che preferisce dedicare il proprio tempo libero a passatempi "socialmente utili" quali fb, whatsapp o ad immortalare con scatti prodigiosi quanto si apprestano a consumare per colazione o pranzo: brufoli sul culo del progresso.
DanieleSpace
#94 DanieleSpace 2018-02-28 11:15
#84 Vapensiero

Si si figurati, il materiale in inglese va benissimo.

#80 GianRa
Sarebbe bello se tu riuscissi a documentare tutto via video. Mostrare cioè il passaggio di una (presunta) scia ad un certo orario di un certo giorno e luogo e in contemporanea mostrare i passaggi registrati di flighradar24 . Questo sia per casi "normali" che per casi "sospetti".
Se postiamo informazioni del tipo "ho fatto, ho visto" purtroppo non aiutano molto. Se invece documentiamo il tutto, creiamo informazioni condivisibili e verificabili da altri...
NiHiLaNtH
#95 NiHiLaNtH 2018-02-28 11:33
DanieleSpace io l'h fatto anni fa con l'airnav e tutti i voli erano civili

Citazione:
Una volta che il filmato fu caricato su YT lo segnalammo sui forum sui quali scrivevamo, di lì a poco l'account venne cancellato dallo staff del tubo per motivi che al momento non ricordo. Ripetemmo l'operazione con un nuovo account che ahinoi seguì la stessa sorte del precedente al che desistemmo.
potresti sempre riprovarci
Senna
#96 Senna 2018-02-28 11:35
#95 NiHiLaNtH
Citazione:
DanieleSpace io l'h fatto anni fa con l'airnav e tutti i voli erano civili
Per caso sei Daniele di Roma? Nel 2008/2009 avevo comprato l'AIRNAV insiema a un certo Daniele di Roma e per un paio di anni lo usai io, dopodichè lo prese lui; ma è come dici tu, tutti i voli scianti che passavano sopra a quote di ca. 40.000 piedi erano commerciali, in parte anche verificabile col binocolo. Con questo non dico che le scie chimiche non esistano!! Certo che esistono le vediamo tutti, solo che gli aerei non spruzzano, mentre è l'atmosfera o la perturbazione già inseminata che passando attraverso i motori degli aerei provocano le scie!
Senna
#97 Senna 2018-02-28 11:47
Citazione:
Lo conosco benissimo che cosa sia l'AIRNAV. Perché secondo te un transponder non può essere registrato/collegato ad un volo apparentemente commerciale? Guarda che da quando hanno capito che la gente li ha sgamati osservando e controllando i voli questi si sono infurbiti. Ovunque vi sia un sistema informatico, c'è la possibilità di hacking.
Sei completamente fuori strada, tutto il traffico aereo sarebbe un fake, un insalata di segnali ed aerei che decollano con passeggeri, appena arrivano in quota li bimano sulla luna, cominciano a sciare, ovviamente anche tutta l'attrezzatura viene bimata appena serve e quando inizia la fase di atterraggio, ribimano dalla luna tutti i passeggeri a bordo? Nella mia zona c'è Bergamo, Linate e Malpensa e puoi esttamente seguire i voli che decollano o atterrano anche live dai siti degli aeroporti, quindi quello che vedo io col transponder e che posso verificare sui siti degli aeroporti sarebbe un fake? Allora la gente che esce dai vari gate è anche un fake? La gente non vola?
Vapensiero
#98 Vapensiero 2018-02-28 11:59
#97 Senna - Non lo so se gli aerei commerciali sciino oppure no, io non mi riferisco a questo e neppure lo asserisco. Dico solo che gli aerei militari possono 1. non figurare affatto oppure 2. figurare sotto false spoglie. Quanto alla Luna, prima bisognerebbe arrivarci, poi magari ci mandiamo i passeggeri in gita scolastica...
Senna
#99 Senna 2018-02-28 12:09
Citazione:
Non lo so se gli aerei commerciali sciino oppure no
No, non sciano, ma i loro motori bruciano la chimica che si trova in atmosfera o nelle perturbazioni e causano le scie chimiche che vediamo. Bisognerebbe capire come fanno a portare le polveri di metalli e nanotenologia in quota; secondo me lo fanno dall'atlantico, dove le perturbazioni si formano. Lo potrebbero addirittura fare dall'Islanda.
Citazione:
Dico solo che gli aerei militari possono 1. non figurare affatto
Aerei militari ne passavano con transponder accesso; in 1 giorno, su centinaia di voli, 2/3 volavano col transponder spento.
clausneghe
#100 clausneghe 2018-02-28 12:16
Citazione:
Certo che esistono le vediamo tutti, solo che gli aerei non spruzzano, mentre è l'atmosfera o la perturbazione già inseminata che passando attraverso i motori degli aerei provocano le scie!
Me la spieghi meglio?
Allora TUTTI gli aeromobili dovrebbero rilasciare codazze...
Invece quel che vedono i miei occhi, sono identici aerei di linea, stessa quota e rotta, alcuni sciano, altri no.
Motori diversi? Puo darsi.
Se così fosse basterebbe obbligare tutti i "volatili ferrosi" a dotarsi del motore pulito.
O no?
Obbligare, certo, se riescono ad obbligare la gente a far bucare con siringa i propri figli, saranno ben in grado di fermare quattro o quattromila sporcaccioni dell'aria.
E magari tirarli giù con gli Stinger, gli sporcaccioni recalcitranti.. :-D
OrtVonAllen
#101 OrtVonAllen 2018-02-28 12:18
Flighradar24 e AIRNAV rimangono "bidoni"...
Se andate a guardare il proprio aereo la quota dichiarata dal pilota e contemporaneamente queste applicazioni, sballano di parecchio.

Ho una sequenza (mia) dove lontano da aeroporti girano più volte in tondo...altre che letteralmente a coppia tornano indietro...

E poi ci sono corridoi aerei che vengono quasi sempre violati per creare griglie di merda che si allargano molto più efficacemente...

Quanto poi noti palesemente che dopo le Alpi, aprono di brutto il rubinetto...beh poveracci i milanesi, in val d'Aosta è decisamente meno grave...sempre comunque quella velina, che mischiata con lo smog rende lo stesso, inquinatissime le montagne.

Non vedrò il secondo filmato...come prima cosa, #5 OrtVonAllen già avevo notato come sciupare qualche dritta aeroportuale, parlando poi di politica internazionale in maniera così ingenua, che mi domando...che sia fatto apposta?

Analisi con un kit?...sperando non abbiano usato tutto il materiale "rubato" per fare eventualmente controprove!
NiHiLaNtH
#102 NiHiLaNtH 2018-02-28 12:27
Citazione:
figurare sotto false spoglie
intendi un aereo militare che si spaccia per alitalia?
direi che è troppo rischioso
chiunque potrebbe dimostrare che non è così filmando l'aereo

potrebbe funzionare se fosse in mare aperto


Citazione:
Analisi con un kit?
quelle non sono vere analisi
le analisi si fanno in laboratorio e purtroppo costano molto
OrtVonAllen
#103 OrtVonAllen 2018-02-28 12:45
NiHiLaNtHCitazione:
quelle non sono vere analisi
le analisi si fanno in laboratorio e purtroppo costano molto
Parlando di laboratori è luogo comune pensarla così, invece no! Se sai cosa cercare, e schifezze come bario aluminium polimeri...costa relativamente poco...beh se si vuol fare una ricerca allargata fino alla nanotecnologia, genetica e buonanotte suonatori, ci vogliono milioni...
Senna
#104 Senna 2018-02-28 12:52
Citazione:
Me la spieghi meglio?
La chimica è gia presente nella perturbazione, i motori dell'aereo aspirano quella miscela chimica quando l'aereo ci vola attraverso e quello che esce dai motori provoca la scia chimica. Qualche motore è anche scoppiato negli ultimi anni, forse la miscela chimica era troppa.
Senna
#105 Senna 2018-02-28 12:55
Citazione:
Allora TUTTI gli aeromobili dovrebbero rilasciare codazze... Invece quel che vedono i miei occhi, sono identici aerei di linea, stessa quota e rotta, alcuni sciano, altri no. Motori diversi? Puo darsi.
Magari anche motori diversi, magari anche la miscela chimica presente nell'aria più o meno densa.
Senna
#106 Senna 2018-02-28 12:58
Citazione:
Flighradar24 e AIRNAV rimangono "bidoni"... Se andate a guardare il proprio aereo la quota dichiarata dal pilota e contemporaneamente queste applicazioni, sballano di parecchio.
Non è vero, magari Flighradar24, ma l'AIRNAV è sempre stato preciso, altezza di volo, tipo di aereo, aeroporto di origine e destinazione, velocità, compagnia. Le quote dichiarate dai piloti e che si leggono sui monitor durante i voli, sono le stesse che trovi sull'AIRNAV.
OrtVonAllen
#107 OrtVonAllen 2018-02-28 13:38
SennaCitazione:
Non è vero, magari Flighradar24, ma l'AIRNAV è sempre stato preciso, altezza di volo, tipo di aereo, aeroporto di origine e destinazione, velocità, compagnia. Le quote dichiarate dai piloti e che si leggono sui monitor durante i voli, sono le stesse che trovi sull'AIRNAV.
La solita roba, io ne sono informatico, ne militare...Vedo le linee di massima...e in esse non c'è trasparenza, gratto gratto e mi ritrovo "bidoni"... non sono di quelli che si dilungano su specifiche tecniche, però filmando scie a bassa quota dal vero, insomma...e poi tutto il resto, star qui a disquisire sulla credibilità delle medesime, mi sembra perlomeno imbarazzante.

Ci sono i tonti, tanti...
C'è chi deve riequilibrare le proprie frustrazioni e mente appositamente...
E chi vedendo sto schifo si attacca ai ricordi e soffre di meno invecchiare, visto che il dopo è sempre peggio!
Senna
#108 Senna 2018-02-28 13:47
Citazione:
però filmando scie a bassa quota dal vero, insomma...
Ma hai letto un solo mio commento dove affermo che le scie chimiche non esistano? 10 anni fa ho fatto migliaia di foto di scie chimiche o di presunte scie di condensazione, ma non c'entra con quello che sostengo, cioè che gli aerei di linea non irrorano assolutemante, cioè che la chimica è già presente in quota e quindi per quello che sciano passandoci dentro. E' disinformazione continuare a raccontare che ci siano in giro tutti questi aerei camuffati di linea che spruzzano a tutte le quote, piuttusto di tentare di capire o di indagare come facciano i bastardi a portare quella chimica in quota! Chi lo fa vi prende per i culo!
OrtVonAllen
#109 OrtVonAllen 2018-02-28 13:58
Senna trovo allucinante le tue parole...mi viene da pensare male...
Senna
#110 Senna 2018-02-28 14:29
Citazione:
Senna trovo allucinante le tue parole...mi viene da pensare male...
Pensa quello che ti pare, ma gli aerei di linea non sciano, non irrorano, non spruzzano anche se lo dice Marcianò da 12 anni.
DisadAzione
#111 DisadAzione 2018-02-28 15:17
I motori installati sui vlv commerciali sono dei complessivi molto performanti e sofisticati ma anche molto ..ma molto delicati. Sostenere che un propulsore del tipo RR GE P&W o CFM possa “ingoiare” sostanze chimiche per la maggior parte dell’impiego, senza che poi debba essere sottoposto ad operazioni di flushing o cleaning, è a mio avviso poco probabile. Mi spiego ..nel caso di vlv che operino in ambiente salino sono previste una serie di procedure per, se non eliminare, limitare il rischio di corrosione tra cui il lavaggio interno dei motori con acqua e/o acqua e detergenti specifici, entro un preciso intervallo di tempo che difficilmente supera le 12 ore; in un motore dove è stato usato un agente estinguente anche solo accidentalmente (halon o altri, contenenti di solito sostanze alogenate) deve e ripeto deve, essere “lavato” entro 12 massimo 24 ore, pena la sostituzione del motore per una completa revisione.
Cosa significa ..significa che i materiali con cui sono fatti le parti dei motori “mal sopportano” agenti chimici corrosivi (il comune cloruro di sodio). Quindi supporre che l’irrorazione venga fatta “attraversando” i motori è (imho) poco realistica.

Le frecce tricolori usano, durante le esibizioni, del volgare olio additivato con altre sostanze, che a contatto con l’alta temperatura produce fumo colorato, e comunque viene iniettato solo alla fine della camera di combustione ossia la parte terminale del motore.

Mi ripeto… vedo più credibile un sistema dedicato, magari ubicato in prossimità dei motori ma scorporato dal sistema propulsivo, e installato solo su un numero limitato di vlv.

Inoltre.. gli unici aerei militari italiani in grado, per capienza e autonomia, di produrre scie con continuità sono: KC-767, C-130, KC-130, A319 e C-27 ..ma (fino a pochi anni fa) nessuno di questi vettori aveva installato sistemi dedicati per l’irrorazione, altrimenti ne sarei stato a conoscenza. Altrettanto per alcuni vlv civili (A320 e 340) di varie compagnie anche se in questo caso si parla di poche unità.
Ghilgamesh
#112 Ghilgamesh 2018-02-28 15:32
Citazione:
Cosa significa ..significa che i materiali con cui sono fatti le parti dei motori “mal sopportano” agenti chimici corrosivi (il comune cloruro di sodio). Quindi supporre che l’irrorazione venga fatta “attraversando” i motori è (imho) poco realistica.
Premesso che anche io credo poco alla cosa che i materiali siano già presenti in quota (ho visto molte foto di aerei con scia di fianco ad aerei SENZA! Cosa inspiegabile con questa ipotesi) ... premesso questo, NON è detto che tali materiali siano corrosivi, ANZI ... SE lo fossero, ci sarebbero evidenti segni anche qui in terra, MA non ci sono.
Senna
#113 Senna 2018-02-28 15:37
#111 DisadAzione
Citazione:
Cosa significa ..significa che i materiali con cui sono fatti le parti dei motori “mal sopportano” agenti chimici corrosivi (il comune cloruro di sodio). Quindi supporre che l’irrorazione venga fatta “attraversando” i motori è (imho) poco realistica.
Ciao, pensi sia possibile che i motori volando attraverso perturbazioni contenenti metalli in polvere, li aspirino e poi rilascino scie bruciando insieme all'aria anche queste polveri? Inoltre alcuni motori esplosi in volo negli ultimi anni, potrebbe essere stato causato da una presenza troppo elevata di polveri di metalli nell'aria aspirata dai motori?
Ghilgamesh
#114 Ghilgamesh 2018-02-28 15:39
Citazione:
Inoltre.. gli unici aerei militari italiani in grado, per capienza e autonomia, di produrre scie
Scusa, ma tutto fa supporre che questi aerei, NON siano italiani!

Il primo caso noto, in Canada, si concluse con una sentenza di tribunale che diceva, in sostanza, che gli aerei erano si passati, avevano irrorato, MA che non erano loro e che quindi non ci potevano fare nulla.
Difficile si sia andati con aerei italiani in Canada a fa esperimenti e che quelli, una volta scopertici, non abbiano fatto nulla ^__^

Considerando che le scie penso e sembra siano presenti praticamente in tutto il globo, e la denuncia del sindacato dei controllori riguardo migliaia di voli fantasma che sorvolano il territorio (del 2003), trovo più probabile che la cosa sia sovrannazionale.
Junkers87
#115 Junkers87 2018-02-28 15:44
Fermo restando che la persona in questione è in fondo solo un addetto ai bagagli e anche lui mi sembra stia cercando di capire il fenomeno, mi fanno sorridere tutti i piccoli trolls accorsi su questo thread per cantare un unisono:

"oh, no scie chimiche da aerei commerciali, non ci credoooo ..."

Piccoli trolls, non e' con qualche affermazione tipo questa che chiuderete il discorso. Il fenomeno esiste, bisogna capire come fanno.
fringui87
#116 fringui87 2018-02-28 15:47
Oggi ho letto che questo gran freddo è dovuto al riscaldamento globale e visto che il polo è 20 gradi piu caldo del
Solito perde freddo più del normale. Ma solo a me sembrano stronzate ? Ormai giustificano tutto col global warming
Senna
#117 Senna 2018-02-28 15:49
Citazione:
Piccoli trolls, non e' con qualche affermazione tipo questa che chiuderete il discorso. Il fenomeno esiste, bisogna capire come fanno.
Di chi stai parlando?
DisadAzione
#118 DisadAzione 2018-02-28 16:13
#112 Ghilgamesh

Citazione:
NON è detto che tali materiali siano corrosivi,
Intendevo dire corrosivi quanto ..il cloruro di sodio.
Personalmente non ho mai analizzato il terreno ma non mi stupirei se oltre al glifosato si trovassero altre sostanze "aliene"
Non lo so se sono italiani o meno ..so solo che quelli italiani non ne erano in grado.


#113 Senna

..perturbazioni contenenti metalli in polvere? E da chi sarebbero generate queste perturbazione? Il cane a questo punto si morde la coda. E poi i metalli chi li tiene sospesi in quota nell'attesa che un vlv passi?
Senna
#119 Senna 2018-02-28 16:35
Citazione:
.perturbazioni contenenti metalli in polvere? E da chi sarebbero generate queste perturbazione? Il cane a questo punto si morde la coda. E poi i metalli chi li tiene sospesi in quota nell'attesa che un vlv passi?
Inseminare le perturbazioni alla loro formazione, nel ns. caso (in Europa) nell'Atlantico dove ogni giorno se ne forma una. Un paio di anni fa su ARD o ZDF (canali tedeschi tipo RAI) ho visto una documentazione che parlava di rilasciare polveri di alluminio nell'Atlantico, nella zona dove si formano le perturbazioni, utilizzando i moti ascendenti, per portarle in quota e mischiarle nella perturbazione; ufficialmente per combattere il riscaldamento globale. Per via della rotazione terrestre poi arriva su tutta l'Europa. Bisogna capire se queste polveri possano legarsi in qualche maniera all'acqua presente nella perturbazione, magari anche usando nanotecnologia. Non pensi che questa miscela umidità+polveri+nanotecnologia aspirate dai motori, poi rilascino scie chimiche persistenti? Sarebbe anche molto più semplice ed economico rispetto all'uso di migliaia di aerei camuffati in giro per il mondo, inoltre lo "spalmamento" sarebbe a costo zero!
mik300
#120 mik300 2018-02-28 17:38
ma io abito a 15 km dalla malpensa,
volendo, il soggetto lo posso cercare e trovare..
questo qui mi sembra onesto (cioè in buona fede) e competente,
niente da dire..
sulla benzina additivata dà ragione al video degli svizzeri
postato in altra pagina
(forse le polveri aggiunte all'acqua a bordo erano utilizzate tempo fa,
ora la miscela arriva già pronta all'uso nei serbatoi,
penso io..)
l'aviazione è un settore molto sensibile,
terrorismo, sicurezza nazionale, ecc.
immagino i lavoratori sottoscrivano clausole di riservatezza,
e c sia un certo clima di omertà,
più di tanto non possono divulgare..
chissà, magari anche questo rischia,
ma è più probabile venga ignorato..
fossi al vertice, farei così.
finchè si può è preferibile imboscare tutto.

all'ultimo si è fatto scappare
la sua teoria sulla guerra siriana
(che poi è quella notoria a tutti
anche se non comprensiva dei piani di israele)
esulava dal suo campo ma giacchè si trovava a parlare,
l'ha buttata dentro,
i famosi 15 minuti di warhol..
(che qui sono 31 min.)
è umano..
mik300
#121 mik300 2018-02-28 18:13
sul volare con la prua sollevata,
io da buon velista verifico che
la barca un pò alzata di prua taglia meglio le onde,
se poi l'aereo appruato (con la prua pesante cioè giù)
e con gli alettoni di coda tirati su per bilanciare
(sennò l'aereo punta il suolo)
acquisisce delle proprietà aerodinamiche
per cui risulti più stabile durante le perturbazioni,
aria più densa, ecc.
non so,
ma mi pare strano..

l'acqua in stiva un pò forse
può essere spiegata con la condensa dell'umidità
ad alte quote..

(lo stesso fenomeno che si verifica in cielo
con il vapore che diventa nuvola)
se poi parliamo di litri e litri,
il discorso cambia,
effettivamente non è speigabile;

comunque capisco il pilota,
con tutti i contatti elettrici di bordo,
virate e controvirate,
viaggiare con molta acqua nella stiva
che va dappertutto,
immagino non debba essere molto confortante.
GianRa
#122 GianRa 2018-02-28 18:27
Se c'è qualcuno in grado di fare l'esperimento con flight radar 24 e di confermare che gli aerei con scia chimica non sono mappati da flight radar , lo faccia.
É una prova facile da fare per tutti senza spendere niente.
Il sistema flight radar mappa correttamente tutti i decolli e gli atterraggi civili da Linate e anche di quelli che seguono le aerolinee civili in quota.
Si potrà pure dire che non é preciso al millimetro , ma nessuno é in grado di dire al millimetro dove si trovi un aereomobile.
P.S . Per i troll
Non sono un rappresentante di flight radar
Si é vero non sono un super esperto di scie chimiche , purtroppo la vita ha un tempo limitato ed é bello fare altro.
Non sono nessuno , ne ingegnere ne dottore ne fisico ne plurilaureato e neppure dei servizi.

Sono solo un tizio che si é rotto i [email protected] di vedere [email protected] ovunque anche sopra la propria testa.
[email protected] i Trollisti
Senna
#123 Senna 2018-02-28 18:37
Citazione:
Se c'è qualcuno in grado di fare l'esperimento con flight radar 24 e di confermare che gli aerei con scia chimica non sono mappati da flight radar , lo faccia.
L'ho già fatto per 1 anno intero nel 2008/09, però usando l'Airnav. Appena passata questa perturbazione, alla prima bella giornata con scie, lo faccio io con Flightradar24 (l'Airnav non ce l'ho più) e lo può fare anche chiunque altro.
NiHiLaNtH
#124 NiHiLaNtH 2018-02-28 19:06
Citazione:
Parlando di laboratori è luogo comune pensarla così, invece no! Se sai cosa cercare, e schifezze come bario aluminium polimeri...costa relativamente poco...beh se si vuol fare una ricerca allargata fino alla nanotecnologia, genetica e buonanotte suonatori, ci vogliono milioni...
a me è stato detto che la spettrometria di massa standard non è un gran che in questi casi e che l'analisi più adatta è la cromatografia liquida ad alta pretazione con spettrometria di massa a plasma accoppiato induttivamente che può costare qualche migliaio di euro a campione

Citazione:
Le frecce tricolori usano, durante le esibizioni, del volgare olio additivato con altre sostanze, che a contatto con l’alta temperatura produce fumo colorato, e comunque viene iniettato solo alla fine della camera di combustione ossia la parte terminale del motore.
tipo diverso di oilio di quello degli aerei da skywriting che persiste molto di più
ed entrambi sono diversi dall'olio utilizzato dai generatori di fumo militari che creano delle nebbie che molto persistenti

la quantità di materiale chimico richiesto per formare una scia con queste tecniche a vaporizzazione è davvero poco

Citazione:
Oggi ho letto che questo gran freddo è dovuto al riscaldamento globale e visto che il polo è 20 gradi piu caldo del Solito perde freddo più del normale. Ma solo a me sembrano stronzate ? Ormai giustificano tutto col global warming
tranquillo il numero delle persone che crede alla teoria del global warming da co2 è diminuito molto
Maurizio Antolini
#125 Maurizio Antolini 2018-02-28 21:20
#29 DisadAzione
Citazione:
Premessa.. ho lavorato come ispettore, capo velivolo, meccanico strutturista, addetto al bilanciamento ed operatore di bordo su velivoli militari e civili in Italia e all'estero per oltre 30 anni.
E si evince da cio' che hai scritto. Personalmente sono felice quando qualcuno esperto pone dei chiarimenti su un argomento.

Tempo fa in un mio commento scrissi, molti tra voi saranno esperti in un determinato settore, io lo sono nel mio.
Questo e' uno dei casi, indubbiamente, sei una persona che sa quello che dice, io non conosco questo particolare settore, anche se penso che cio' che questa persona dice in questo filmato, con tutte le "falle" che tu poni in evidenza, abbia evidenziato un problema che invece sia estremamente serio. Perche' il problema esiste, e su questo non ci sono dubbi.
NiHiLaNtH
#126 NiHiLaNtH 2018-02-28 23:26
Citazione:
"che si il materiale esce dai motori in due punti ben distinti"
l'intervistao si riferisce ai motori da cui escono due scie, in basso a sinistra e in alto a destra/centro per il motore sinistro e viceversa per quello destro
Gheli
#127 Gheli 2018-03-01 07:40
La persona con un minimo di sale in zucca e che ha l'abitudine di scrutare il cielo non ha bisogno di ulteriori spiegazioni.
È ovvio tutto ciò! Le sottili scie si allargano e si uniscono tra di loro, oscurando il cielo.
Tutti con la testa in giù a correre con il gregge, guidato sapientemente da chi vuole dirigere l'umanità nel buio totale.
Si vede che dev'essere costi! Felici coloro che si accontentano!
stecos
#128 stecos 2018-03-01 09:21
In definitiva, andando oltre la diatriba scie si, scie no, che qui mi sembra che Il 99,5% ha le idee molto chiare, I contenuti del video vi sembrano solidi e plausibili?
Secondo me no... Secondo voi?
Maurizio Antolini
#129 Maurizio Antolini 2018-03-01 10:28
#127 Gheli
Citazione:
La persona con un minimo di sale in zucca e che ha l'abitudine di scrutare il cielo non ha bisogno di ulteriori spiegazioni. È ovvio tutto ciò! Le sottili scie si allargano e si uniscono tra di loro, oscurando il cielo.
Su questo non ci sono assolutamente dubbi.

E noto come quando qualcuno pone dei dubbi inerenti a certe affermazioni, per giunta piu' che legittimi, vedi il caso di, "#29 DisadAzione" Il quale con argomenti a mio giudizio validissimi, vista la sua competenza nel settore, affermava appunto che certe cose dette da questo signore, non erano esatte, "il che non vuol dire che non esistano le scie chimiche", che immediatamente escono fuori dalla tana i piccoli ratti, subito pronti a puntare il loro ditino.....Lo vedi? trasformando un'affermazione legittima in un'arma da puntare contro quelli che riconoscono che ci troviamo di fronte ad un'anomalia, che fino ad oggi nessuno a saputo o voluto spiegare.

Ogni volta che Massimo affronta questo argomento mi vengono i travasi di bile.

Ribadisco, quando non si vuole vedere cio' che e' davanti ai nostri occhi, quando tra centinaia di alternative si prende per vera, l'unica onestamente non plausibile e inaccettabile, vuol dire che o si e' ritardati, oppure profondamente marci e in malafede.
Aigor
#130 Aigor 2018-03-01 10:40
@Azrael66

Ti ho lasciato un messaggio privato
DisadAzione
#131 DisadAzione 2018-03-01 11:07
Che la geoingegneria sia una pratica utilizzata da anni è evidente ed innegabile. Chi sia il responsabile ..lo è altrettanto.
È il Sistema ..che richiede, genera, rende possibile e mantiene in vita pratiche come quella ..è il Sistema l’unico responsabile, e “noi” con le nostre azioni con la nostra indifferenza e superficialità siamo parte di quel sistema.
Ipotizzare che siano i servizi, corporazioni, governi ombra, aerei, satelliti, missili e chi più ne ha più ne metta ..lascia secondo me il tempo che trova. Anzi ..alimenta il Sistema.
Come anche sbattersi nel cercare altre inconfutabili prove per dimostrare quella verità oggettiva.
Esiste già una verità, e in questo caso, è sopra la testa di tutti ..chi non la vuole vedere non la vedrà mai, chi la vuole negare la negherà per sempre.

Occorre forse cambiare atteggiamento, invece che gridare ogni volta al complotto e combattere una guerra spesso persa in partenza (basta vedere cosa sta succedendo coi vaccini) bisogna assumere un comportamento “diverso” all’apparenza più remissivo, ma molto più efficace ..boicottare il Sistema ..anziché alimentarlo. Come?
Con le scelte e le decisioni di tutti i giorni, le azioni, i comportamenti ..da cosa mangiare a cosa guardare ..da cosa acquistare a cosa buttare. Difficile? Di sicuro.. ma non impossibile, anche perché è l’unica strada che c’è rimasta.
La Nestlè (giusto per citarne una) ..non si combatte in tribunale, ma al supermercato.
Shavo
#132 Shavo 2018-03-01 12:36
DisadAzione concordo, vorrei aggiungere una riflessione
Citazione:
Difficile? Di sicuro.. ma non impossibile
anche fosse impossibile, il discorso non cambia. Non si sceglie la squadra tenendo conto delle possibilità di vittoria. Si sceglie secondo princìpi. Cose che sembrano banalità, ma già qui molti lettori saranno in disaccordo.
Il traguardo sul breve termine è un traguardo illusorio, porta alla logica de "il fine giustifica i mezzi", che in quanto a logica è quanto di più diabolico ci sia. Precisamente fu la logica che usarono per sganciare le bombe atomiche, per usare la madre degli esempi, giustificando così una pace raggiunta attraverso un sacrificio necessario. Ma le azioni, grandi o piccole, hanno valore in sè, e il discorso esula dal calcolo politico, da qualsivoglia previsione. Il mezzo conta, non il fine. I veri risultati si raggiungono solo in questo modo. E che per essere raggiunti non basti una vita non invalida il discorso di una virgola.

Domandatevi se siete disposti a combattere per un risultato che non riuscirete ad ottenere in vita. Io ho scoperto di non dover più correre, e anzi, che da fermo ragiono molto meglio.
scusate la divagazione ma siamo sotto campagna elettorale.
Edmondo
#133 Edmondo 2018-03-01 12:54
Sono più che certo che i video della conferenza erano piu di 2, dove sono finiti gli altri?

NiHiLaNtH
#134 NiHiLaNtH 2018-03-01 13:21
comunque vi consiglio di leggervi i commenti al video su youtube
vi faccio un paio di esempi di quello che potete trovare

"Avrei due domande a questo punto per il Sig. Gianini che ringrazio: ma CHI e DA DOVE (presumibilmente) attiva il dispositivo di aerosol? Il comandante? l'ufficiale? direttamente dalla cabina di pilotaggio?"
:hammer:

"Questa intervista "proibita" dovrebbe esserlo perché è delirante. oltretutto questo è uno che prima puliva e poi l'anno messo a scaricare i bagagli . che ne sa di ingegneria aeronautica?" :hammer: :hammer:

Citazione:
I contenuti del video vi sembrano solidi e plausibili
le sue sono solo ipotesi molto simili a quelle che possiamo fare anche noi che non lavoriamo in un aeroporto

Citazione:
Come anche sbattersi nel cercare altre inconfutabili prove per dimostrare quella verità oggettiva.
beh continuare a documentare con foto e video il fenomeno che è in continua evoluzione è un nostro dovere
ma oltre a questo non c'è niente che possiamo fare
watch_out
#135 watch_out 2018-03-01 23:50
Il semplice fatto che intervengano sedicenti esperti del settore PALESEMENTE pagati per diffondere dubbi, pseudo-scienza e disinformazione rende le dichiarazioni del protagonista di questo video altamente credibili. E' innegabile ed evidente come alzare la testa durante giorni "particolari" e vedere che il cielo innaturalmente modificato.

Negare l'evidenza è inutile, una bestialità contro il pensiero, ma loro ci provano sempre, del resto è il loro lavoro, certo non li biasimo, ma sta di fatto che ormai la cosa è troppo evidente per essere ignorata. Il passo successivo sarà infatti la legalizzazione e quindi la contribuzione degli Stati al pagamento dell'obolo per finanziare queste operazioni
Blutarsky
#136 Blutarsky 2018-03-01 23:59
Citazione:
Senna 2018-02-28 16:35 Citazione: ho visto una documentazione che parlava di rilasciare polveri di alluminio nell'Atlantico, nella zona dove si formano le perturbazioni, utilizzando i moti ascendenti, per portarle in quota e mischiarle nella perturbazione; ufficialmente per combattere il riscaldamento globale. Per via della rotazione terrestre poi arriva su tutta l'Europa.
Scusa l'obiezione banale, ma la terra gira do Ovest verso Est, quindi le polveri dovrebbero andare verso l'America (ottimo :hammer: ). In ogni caso le perturbazioni non nascono tutte nell' Atlantico e soprattutto non tutte vanno nella stessa direzione. Se in qualche modo riuscissero a trasportare queste polveri in atmosfera gli effetti sugli aerei non tarderebbero ad arrivare. I vulcani emettono ceneri capaci di smerigliare letteralmente i finestrini di un aereo che le attraversasse. E tra i componenti delle polveri ci sono anche i silicati di alluminio. Anche se fossero in concentrazioni minori rispetto alle ceneri vulcaniche, alla lunga avremmo aerei tutti quanti "mangiati" dal continuo sfregamento con queste particelle.
watch_out
#137 watch_out 2018-03-02 00:29
Ah, aggiungo una piccola cosa che qualifica quale sia il livello di considerazione che hanno della luminosa intelligenza media di questa community (come di altre ovviamente, i cui cervelli non sono esattamente "finissimi").

DisadAzione = Azione da SID (Servizio informazioni difesa)

Va bene essere boccaloni ma farsi anche prendere per i fondelli, un pochino non brucia? Ma meglio usare il condizionale brucerebbe, perché tanto a parte qualcuno in malafede che fa finta di niente figuriamoci se ci si accorge.

Comunque, cari amici, state tranquilli perché il livello medio è questo qui, siamo in una botte di ferro, il lavoro lo fate bene e mi fate anche divertire moltissimo, siete bravi, da manuale. Vi leggo sempre, un caro saluto
horselover
#138 horselover 2018-03-02 08:35
se guardo in alto vedo le scie, se guardo in basso vedo la terra piatta. con tutto l'inquinamento che c'è spargere altre sostanze è quanto meno inutile
Vapensiero
#139 Vapensiero 2018-03-02 09:10
#137 watch_out - C'ero arrivato pure io all'anagramma del disinformatico e comunque non è il solo qui su questo forum. Comunque grazie per averlo sottolineato.
horselover
#140 horselover 2018-03-02 09:29
sparo anch'io la mia cazzata. la presenza di particelle dovute all' inquinamento atmosferico favorisce la condensazione del vapore perciò le scie sono più numerose e persistenti. l'inquinamento dovuto a fabbriche, auto, camionì, centrali elettriche etc etc provoca già decine di migliaia di vittime
Senna
#141 Senna 2018-03-02 10:27
Citazione:
Scusa l'obiezione banale, ma la terra gira do Ovest verso Est, quindi le polveri dovrebbero andare verso l'America (ottimo :hammer: )
Controlla sat24.com e vedrai che da noi in Europa ogni perturbazione atlantica arriva da ovest o sudovest: verso l'America ci arriverà o girerà arrivando da est, nord est (rispetto al continente americano). La terra gira in senso antiorario e l'acqua in Europa e sulla costa orientale dell'America la porta solo la perturbazione atlantica; le altre che in Europa arrivano da est sono gli avanzi dell'atlantica che passata dal nord Africa, passa sui balcani ed eventualmente torna sull'Europa, oppure temporali. Quali altre perturbazioni che portano acqua arriverebbero in Europa? Guardati le animazioni live di sat24.com e vedrai che è così che poi cambino direzioni è vero.
Senna
#142 Senna 2018-03-02 10:36
Citazione:
se guardo in alto vedo le scie, se guardo in basso vedo la terra piatta. con tutto l'inquinamento che c'è spargere altre sostanze è quanto meno inutile
L'hanno già fatto nel 2009 www.zeit.de/online/2009/13/lohafex-beendet
"Zuvor hatten die Wissenschaftler sechs Tonnen gelöstes Eisen auf ein 300 Quadratkilometer großes Gebiet verteilt. Anschließend wurde 39 Tage beobachtet, wie sich Phytoplankton und damit Algen durch diese Düngung entwickelten. "
Hanno rilasciato 6 tonnellate di polveri di ferro in 300 km2 dell'Atlantico e tutto questo ufficialmente per combattere il surriscaldamento globale, l'esperimento fallì.
Vapensiero
#143 Vapensiero 2018-03-02 10:45
Senna - Traduco dal tedesco "Successivamente, sono stati osservati per 39 giorni, come il phytoplankton e quindi come e alghe si sono sviluppate attraverso questa fecondazione". Cosa centra il Phytoplankton con l'argomento esattamente?
DisadAzione
#144 DisadAzione 2018-03-02 10:56
Allora… tenterò di farvi ragionare, anche se la vedo dura.
Per prima cosa devo ammettere la mia amarezza non tanto per la sconclusionata contestazione sul mio intervento, ma per la pochezza di alcune individui a cui sono sufficienti 3 commenti per giudicare una persona o almeno quello che questa persona asserisce. È un male dei nostri tempi ..lo so, ma non riesco, o forse non voglio, farmene una ragione.
Detto questo e dopo un bel respiro.. voglio tentare di spiegarvi che il mio intervento nasce con l’intento di chiarire almeno l’aspetto tecnico, giusto per evitare false credenze e fraintendimenti che ai più possono sembrare verità, ed apportare attraverso le mie competenze un supporto al problema della geoingegneria …e non certo per minimizzarne l’importanza.
Non sto a ripetere quello che ho, o non ho scritto ..basta rileggere ma soprattutto comprendere i miei commenti per carpirne il buon senso a l’assoluta mancanza di alcuna dietrologia ..ma se alcuni di voi “vedono” nelle mie affermazioni qualche sorta di negazione alla problematica oggetto di questo trade …beh sono affari suoi. Posso solo consigliarli di rivedere la propria posizione perché non attinente alla realtà dei fatti ..il vedere una realtà distorta comporta spesso lo scegliere strade sbagliate.

Devo però anche ammettere che mi avete strappato un sorriso…

DisadAzione = Azione da SID (Servizio informazioni difesa) ..è bellissima!

E per questo vi regalerò una confidenza ..DisadAzione è una parola composta che nasce da Disadattato + Azione
..l’azione di un disadattato.
Pavillion
#145 Pavillion 2018-03-02 11:44
#144 DisadAzione 2018-03-02 10:56
Allora… tenterò di farvi ragionare, anche se la vedo dura.
Per prima cosa devo ammettere la mia amarezza non tanto per la sconclusionata contestazione sul mio intervento, ma per la pochezza di alcune individui a cui sono sufficienti 3 commenti per giudicare una persona o almeno quello che questa persona asserisce. È un male dei nostri tempi ..lo so, ma non riesco, o forse non voglio, farmene una ragione.

Detto questo e dopo un bel respiro..
Devo però anche ammettere che mi avete strappato un sorriso…
E per questo vi regalerò una confidenza ..DisadAzione è una parola composta che nasce da Disadattato + Azione
..l’azione di un disadattato.


__________________________________________

Forse non hai idea del sorriso che mi hai regalato,
peccato che talvolta io non possa dire altro, ed
ovviamente il talvolta è da addebitare a me e non ad altri.
Senna
#146 Senna 2018-03-02 12:24
Citazione:
Senna - Traduco dal tedesco "Successivamente, sono stati osservati per 39 giorni, come il phytoplankton e quindi come e alghe si sono sviluppate attraverso questa fecondazione". Cosa centra il Phytoplankton con l'argomento esattamente?
Era in risposta all'utente "Horselover" che ha postato "spargere altre sostanze è quanto meno inutile" ho postato il link www.zeit.de/online/2009/13/lohafex-beendet, dell'articolo "Inseminare/concimare con ferro non aiuta a combattere l'effetto serra" che dimostra che altre porcate ne buttano negli oceani. Parli tedesco o sei tedesco?
Senna
#147 Senna 2018-03-02 13:28
Citazione:
I vulcani emettono ceneri capaci di smerigliare letteralmente i finestrini di un aereo che le attraversasse
Difatti quando ci sono eruzioni serie il traffico aereo mondiale, come nel 2010 per l'eruzione in aprile in Islanda, si ferma completamente; ma non penso sia paragonabile quello che butta fuori un vulcano, con polveri di metalli vari messe in atmosfera. Anche le polveri sottili presenti costantemente nelle ns. grandi città, non spaccano finestrini delle auto e nemmeno vengono giù tanto in fretta una volta presenti nell'aria. Questo potrebbe essere un metodo per far salire polveri di metalli usando la formazione di una perturbazione
Senna
#148 Senna 2018-03-02 13:46
cancellato
horselover
#149 horselover 2018-03-02 14:06
il fitoplacton assorbe anidride carbonica e produce ossigeno. con tutto quello che succede la percentuale di ossigeno nell'aria resta del 21 % se aumentasse o diminuisse sarebbe un guaio, ma la natura mantiene l'equilibrio malgrado le stronzate umane
DisadAzione
#150 DisadAzione 2018-03-02 15:31
Se mi è permessa un rapida digressione
Citazione:
ma la natura mantiene l'equilibrio malgrado le stronzate umane
A proposito di fitoplancton …che il pianeta Terra sia un esempio di resilienza ormai non c’è alcun dubbio, la sua storia ce lo dimostra ..bisogna però porre attenzione su alcuni parametri non tanto per il benessere della pianeta stesso, ma per la sopravvivenza della nostra e di molte altre specie animali.
Il prof. J. Lovelock, autore di diversi libri sul pianeta e ispiratore dell’ipotesi Gaia, racconta nel libro “The Revenge of Gaia” che l’EHUX (Emiliania huxleyi) ...un alga presente in tutti i mari del mondo e responsabile sia della trasformazione CO2-O2 sia della condensazione del vapore acqueo, ovvero della formazione delle nuvole necessarie a schermare gli oceani dall’irraggiamento solare e quindi dal surriscaldamento …ad una concentrazione di CO2 pari a 550ppm …muore.
Ops..
Visto che dai 280ppm dell’era pre industriale siamo passati a 410 ppm del 2016 con aumento esponenziale (malgrado l’impegno resiliente di madre natura), potremmo ipotizzare che nel giro di pochi decenni la simpatica alghetta ..ci lasci.
Per le innumerevoli conseguenze che innescherebbe questo evento vi rimando all'interessantissima lettura del libro, ma sintetizzando in una singola parola ..estinzione.
ZakMCkracken
#151 ZakMCkracken 2018-03-02 16:16
Citazione:
Il prof. J. Lovelock, autore di diversi libri sul pianeta e ispiratore dell’ipotesi Gaia, racconta nel libro “The Revenge of Gaia” che l’EHUX (Emiliania huxleyi) ...un alga presente in tutti i mari del mondo e responsabile sia della trasformazione CO2-O2 sia della condensazione del vapore acqueo, ovvero della formazione delle nuvole necessarie a schermare gli oceani dall’irraggiamento solare e quindi dal surriscaldamento …ad una concentrazione di CO2 pari a 550ppm …muore.
Ma guarda... se lo scopo delle scie chimiche è quello di schermare l'irraggiamento solare sulla base delle teorie di Lovelock, allora... POTETE anche farla finita...
Lovelock pare ci abbia ripensato ;-)
quintoelementomusical.wordpress.com/.../...
horselover
#152 horselover 2018-03-02 16:48
è l'unico scopo con un minimo di plausibilità, tutto il resto è noia (para)
DisadAzione
#153 DisadAzione 2018-03-02 17:40
Citazione:
Lovelock pare ci abbia ripensato
Ci ha ripensato per quanto riguarda il surriscaldamento ...anche se diventa difficile sostenerlo visto l'andazzo..


..e comunque sia resta il fatto che il costante aumento di CO2 comporterà la morte di molte specie di fitoplacton con conseguenze non certo rassicuranti.
NiHiLaNtH
#154 NiHiLaNtH 2018-03-02 19:01
Citazione:
Ma guarda... se lo scopo delle scie chimiche è quello di schermare l'irraggiamento solare sulla base delle teorie di Lovelock, allora... POTETE anche farla finita... Lovelock pare ci abbia ripensato
più che altro ormai sono gli stessi scienziati ufficialisti a dire che i cirri artificali generati dagli aerei aumentano le temperature
maryam
#155 maryam 2018-03-02 20:54
#131 DisadAzione
La Nestlè (giusto per citarne una) ..non si combatte in tribunale, ma al supermercato.

Difficile ma non impossibile, contro la Monsanto qualcuno ha vinto. Una cosa non esclude l'altra.
Comunque sono d'accordo.
Quindi nel caso dei cieli insozzati, sarebbe il caso di non volare, ma scelta difficle da fare orma, con questi prezzi poi:-)

#154 NiHiLaNtH

più che altro ormai sono gli stessi scienziati ufficialisti a dire che i cirri artificali generati dagli aerei aumentano le temperature

Già, hanno ammesso questo e altro. Per esempio anche che la geoingegneria climatica sia in atto, ma non intenzionalmente. :-)

Comunque di prove ci sono, sui vari piani , in vari anni. Da mettere un po insieme il quadro con documentazione.


Onestamente vedo la prima volta da un bel po di tempo una discussione e un confronto su questo tema. Il confronto manca.
Maurizio Antolini
#156 Maurizio Antolini 2018-03-02 21:24
#140 horselover
Citazione:
sparo anch'io la mia cazzata. la presenza di particelle dovute all' inquinamento atmosferico favorisce la condensazione del vapore perciò le scie sono più numerose e persistenti. l'inquinamento dovuto a fabbriche, auto, camionì, centrali elettriche etc etc provoca già decine di migliaia di vittime
Allora vediamo se ho capito bene, lei afferma che in una zona con una vasta area inquinata, dovuta appunto a scarichi auto e fabbriche, questa suddetta area sarebbe soggetta, favorendo la condensazione degli elementi inquinanti, alla formazione in quota di scie, giusto?

Quindi se cio' che afferma fosse vero, il Albania circa vent'anni fa ci sarebbe dovuta essere una cappa a mo di cupola, talmente densa e fitta che non avrebbe fatto passare neppure la luce. E dato che io vivevo li l'avrei vista, ma giuro che non c'era.

Anche se molto, ma molto empiricamente quello che dice potrebbe trovare un riscontro scientifico, dimentica che un'area per quanto inquinata possa essere, non e' racchiusa in un contenitore isolato, quindi?!?! I venti e le correnti? I valori d'inquinamento in funzione della densita', pressione barometrica, umidita' atmosferica, li vogliamo calcolare?

Quindi mi permetto di prendere spunto dalla sua affermazione, per confermale appunto che ha detto una cazzata!

Non c'e' nulla di male, anch'io ne ho dette in perfetta buona fede, a volte capita di essere sbadati, l'importante e' riconoscere di essersi sbagliati
DanieleSpace
#157 DanieleSpace 2018-03-02 22:34
#154 NiHiLaNtH

Citazione:
più che altro ormai sono gli stessi scienziati ufficialisti a dire che i cirri artificali generati dagli aerei aumentano le temperature
mmhh... non lo so. Puoi leggere qua e dirmi che ne pensi ?
harvardmagazine.com/2013/07/buffering-the-sun
Jurij
#158 Jurij 2018-03-02 23:02
Interessantissimo, in tutto e per tutto !
Jurij
#159 Jurij 2018-03-02 23:04
La prossima volta che mi trovo la famosa “sabbia del deserto “ sull’auto la faccio analizzare e poi informo qui su LC.
Jurij
#160 Jurij 2018-03-02 23:04
Grazie Massimo, certe cose le posso vedere solo sul tuo sito.
horselover
#161 horselover 2018-03-03 07:34
l'inquinamento è composto di particelle, le più grandi cadono al suolo le più piccole si disperdono nell'atmosfera. sono invisibili, ma possono costituire i nuclei di condensazione del vapore acqueo. è una cazzata, ma non l'hai capita
Maurizio Antolini
#162 Maurizio Antolini 2018-03-03 13:04
#161 horselover
Citazione:
l'inquinamento è composto di particelle, le più grandi cadono al suolo le più piccole si disperdono nell'atmosfera. sono invisibili, ma possono costituire i nuclei di condensazione del vapore acqueo. è una cazzata, ma non l'hai capita
Ebbene si, non l'ho capita, veramente non l'ho proprio capita
horselover
#163 horselover 2018-03-03 13:17
sicuramente mi sono spiegato male, ma non importa tanto è solo una cazzata. però io non capisco perchè dovrebbero avvelenare l'aria con scie velenose quando già ci sono le polveri sottili che stanno facendo una strage, perchè dovrebbero avvelenare i raccolti così quando già ci pensano gli imprenditori agricoli istruiti dalla monsanto e co. etc etc
NiHiLaNtH
#164 NiHiLaNtH 2018-03-03 14:51
Citazione:
mmhh... non lo so. Puoi leggere qua e dirmi che ne pensi ?
io mi riferivo esclusivamente alla creazione di cirri artificiali che come sistema di geoingegneria non è tra quelli proposti ufficialmente
ovviamente lo spargimento di ossodo di alluminio e le altre cose possono funzionare ma non è che a loro interessa davvero abbassare le temperature

Citazione:
. però io non capisco perchè dovrebbero avvelenare l'aria con scie velenose quando già ci sono le polveri sottili che stanno facendo una strage, perchè dovrebbero avvelenare i raccolti così quando già ci pensano gli imprenditori agricoli istruiti dalla monsanto e co. etc etc
e chi te l'ha detto che lo scopo principale sia quello? è un insieme di cose
inoltre le sotanze irrorate no sono ica quelle presenti nel normale inquinamento da auto o industrie
Maurizio Antolini
#165 Maurizio Antolini 2018-03-03 15:07
#163 horselover
Citazione:
sicuramente mi sono spiegato male, ma non importa tanto è solo una cazzata. però io non capisco perchè dovrebbero avvelenare l'aria con scie velenose quando già ci sono le polveri sottili che stanno facendo una strage, perchè dovrebbero avvelenare i raccolti così quando già ci pensano gli imprenditori agricoli istruiti dalla monsanto e co. etc etc
Perdona l'esempio, poco "raffinato".
Ma se a te mentre cammini ti piombano addosso due quintali di letame, tu cosa fai? Ti chiedi perche' avrebbero dovuto farlo o magari realizzi prima di essere coperto di merda?
Questo tuo ragionamento mi fa venire in mente le risposte di "CICAPPIANA" memoria, cavallo di battaglia del mitico attivissimo.....Che a domanda diretta risponde, "ma allora dimmi....perche' avrebbero dovuto farlo"? Ribaltando l'onere della prova. Massimo si e' consumato la lingua a forza di cercare di fargli capire, che quella non e' una risposta, non so credo che ora si sia arreso....Massimo intendo.
Io non so perche' ci stanno irrorando tutta questa roba e cosa sia, posso azzardare delle ipotesi, ma non potendole supportare da prove rimangono soltanto le mie personalissime opinioni. E non so neppure quali possano essere gli scopi, se uno o piu' diversi tra loro, ma SO.....per certo che il problema esiste, ed e' davanti agli occhi di tutti, se naturalmente si vuole "osservare".
Le risposte sono loro che ce le debbono dare, non risatine compiaciute e battute da osteria, ma soprattutto ripeto.... Evitate di fare domande come quella che mi hai fatto...."perche' dovrebbero farlo"? E io che cazzo ne so? Mi dicano quelli responsabili, cosa sono, queste scie persistenti innaturali, poi semmai possiamo pure discutere sugli eventuali motivi
horselover
#166 horselover 2018-03-03 15:53
non ho fatto domande, ho solo detto che non lo capisco
Maurizio Antolini
#167 Maurizio Antolini 2018-03-03 16:10
#166 horselover
Citazione:
non ho fatto domande, ho solo detto che non lo capisco
Non vedo la differenza, dici di non capirlo, e allora? Non lo capisci, quindi? Cosa c'e' da capire?!
horselover
#168 horselover 2018-03-03 16:23
a me interessa capire e finora ho capito che l'unico effetto riscontrabile delle scie chimiche è di screditare tutta l'informazione alternativa
Maurizio Antolini
#169 Maurizio Antolini 2018-03-03 17:11
#168 horselover
Citazione:
a me interessa capire e finora ho capito che l'unico effetto riscontrabile delle scie chimiche è di screditare tutta l'informazione alternativa
Bellissima......." l'unico effetto riscontrabile delle scie chimiche e' di screditare tutta l'informazione alternativa", Stupendo, quindi adesso sono le "presunte" scie chimiche a screditare l'informazione alternativa, e quale sarebbe "l'informazione alternativa"? Quella fornita dal C.I.C.A.P.?
Buona Vita.
horselover
#170 horselover 2018-03-03 17:30
luogocomune è un ottimo sito di informazione alternativa e viene screditato dalle bugie e dalle fesserie dei seguaci della teoria delle scie chimiche (anche il vapore acqueo è una sostanza chimica, h2o)
Maurizio Antolini
#171 Maurizio Antolini 2018-03-03 20:05
#170 horselover
Citazione:
(anche il vapore acqueo è una sostanza chimica, h2o)
Ricominciamo da capo? Basta io mi arrendo. Per favore Massimo continua tu, io mi sono esaurito
Lv78
#172 Lv78 2018-03-04 19:38
Io c
Vapensiero
#173 Vapensiero 2018-03-11 12:45
#170 horselover - Ci vuole davvero una faccia come il cu*o per dire una cosa simile horselover. Il direttore della CIA J. Brennan (ora ex) l'ha ammesso sulla PBS che le operazioni di geo-ingeneria sono in corso e tu parli ancora di teorie. Credo che i più qui abbiano capito benissimo il tuo ruolo su questo forum. Sicuramente risponderai una cazzata, ti anticipo che non risponderò a qualsiasi scemenza tu dica. Evidentemente pure tu hai la tua funzione.
horselover
#174 horselover 2018-03-11 14:04
se lo dice il direttore della cia è sicuramente vero

Per postare dei commenti è necessario essere iscritti al sito.

Per migliorare il nostro servizio, la tua esperienza di navigazione e la fruizione pubblicitaria questo sito web utilizza i cookie (proprietari e di terze parti). Per maggiori informazioni (ad esempio su come disabilitarli) leggi la nostra Cookies Policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. INFO