Forum

Commenti Recenti

rss

Ieri sera LA7 ha commesso un falso storico di dimensioni clamorose. Hanno mandato in onda degli spezzoni di un falso documentario, spacciandoli per un documentario vero, senza spiegare fin dall'inizio che si trattava in realtà di un mockumentary (una presa in giro dichiarata). E' come se io volessi dimostrare che i politici italiani sono corrotti e ignoranti, e per un'intera puntata usassi delle scene di Cetto Laqualunque, spacciandole per scene reali rubate nelle piazze d'Italia.

Salvo poi fingere di redimersi, alla fine della puntata, quando ormai il pubblico intero era stato ingannato.

Ora mi spiego meglio: ieri sera ho iniziato a guardare su LA7 la trasmissione sui viaggi lunari, e ho visto che Purgatori si è messo subito a giocare sul doppio binario "vero o falso?", presentandosi in modo provocatorio con la tuta da astronauta su un finto set lunare.

E fin lì - ho pensato - ci può stare. Un presentatore minimamente paraculo lascerebbe sicuramente la porta aperta all'ipotesi del complotto, se non altro per non passare come un totale deficiente. Mentana ha fatto scuola in questo senso.

Ma poi ho fatto un salto sulla sedia, quando ho visto che per rappresentare la tesi del complotto Purgatori ha usato il documentario "The Dark side of the Moon" di William Karel. In quel documentario si vedono Donald Rumsfeld, Alexander Haig, Henry Kissinger, e altri pezzi grossi dell'amministrazione Nixon che discutono apertamente su come fare a falsificare i viaggi lunari, e decidono di coinvolgere Stanley Kubrick nella creazione della false riprese.

Peccato che il film di Karel sia a sua volta un falso dichiarato, ovvero una presa in giro, creata cucendo insieme spezzoni di interviste diverse, girate in luoghi e tempi diversi.

Purgatori invece ha costruito l'intera puntata facendo un costante riferimento agli spezzoni di Karel per presentarli come "la vera tesi complottista".

Poi alla fine, con una frase distratta pronunciata a mezza bocca, Purgatori ha detto che in realtà si trattava di un mockumentary "che alla fine è stato smontato". Quindi, Purgatori ha usato un falso dichiarato, fingendo che fosse vero, per sostenere che i complotti lunari vengono facilmente smontati.

Per tornare all'esempio iniziale, è come se io alla fine del mio documentario vi spiegassi che Cetto Laqualunque in realtà era un attore "che è stato scoperto", e che "quindi la storia dei politici corrotti e ignoranti è solo una gran bufala".

Lo avete capito, che tipo di perfidia dialettica è stata usata da Purgatori? Ha detto "che alla fine è stato smontato" fingendo che fosse vero, senza nemmeno spiegare al pubblico che cosa sia veramente un mockumentary (che in realtà è un falso dichiarato - vedi articolo sotto). Tant'è vero che sono assolutamente certo che il 99% degli spettatori sia rimasto convinto che i filmati di Kissinger e Rumsfeld che discutono su come falsificare i viaggi lunari facessero veramente parte di un documentario complottista.

Questo è un modo meschino e vigliacco di ingannare il pubblico, per portare acqua alla tesi che si vuole sostenere. Ovvero che la teoria del complotto sia una stupidaggine colossale, "facilmente smontabile".

Poi vabbè, sulle argomentazioni tecniche usate da Purgatori a favore degli allunaggi stendiamo un pietoso velo: la domanda sul "perchè i russi non hanno parlato?", oppure Nespoli che ci conferma che siamo andati sulla luna "perchè ci sono le foto satellitari dei luoghi d'allunaggio" fanno parte dell'archeologia del debunking. Per chi conosce veramente il dibattito lunare, queste argomentazioni fanno quasi tenerezza.

Ma questo, ripeto, ci può stare. Una TV generalista che non abbia il coraggio di prendere posizione fa benissimo ad usare argomentazioni ridicole. E' il loro mestiere, ed è il modo migliore per lasciare tutte le questioni in sospeso, portandosi a casa la pagnotta senza rischiare di perdere il posto (o gli inserti pubblicitari).

Ma ingannare il pubblico con un documentario dichiaratamente falso, facendogli credere per tutta la puntata che sia roba vera, ed usare poi l'argomento che "alla fine è stato smontato" per far credere che la teoria del complotto non sta in piedi, è un gesto inaccettabile anche da parte del più ignobile dei giornalisti.

E poi quelli che diffondono le fake news saremmo noi.

Massimo Mazzucco

Leggi l'articolo ""The dark side of the Moon" – Un capolavoro assoluto di disinformazione"

Aggiungi Commento   

redazione
#1 redazione 2019-04-18 00:26
Attenzione: Questo NON E' uno spazio per mettersi a discutere sui viaggi lunari. Per quello esistono già diversi thread nei forum. Qui si discute la tecnica perversa usata per ingannare lo spettatore nella trasmissione di ieri sera.
NoPlace
#2 NoPlace 2019-04-18 00:49
io sto ancora aspettando il tuo vero Documentary :cry:
smako
#3 smako 2019-04-18 00:56
Verissimo Massimo!
La puntata è finita adesso ed è stata, nella seconda parte, una lenta carrellata di elogi alla storia delle missioni Apollo.
Purgatori ha dunque liquidato in anticipo l'ipotesi dei "complotti" per poi abbandonarsi alle lodi e alle glorie del
primo passo di Armstrong.
Inizialmente sembrava che avesse dato un minimo spazio alle ipotesi diverse o dubbiose sulle missioni lunari,.. ma così non è stato.
E la vera espressione di Armstrong alla conferenza stampa dopo il rientro, i telespettatori di La7, non l'hanno certo potuta vedere...
.
Anzi ha concluso con l'immagine della nostra "biglia blu" fotografata dallo spazio lunare, come
grande e unico valore da contemplare e preservare, oltre ogni cosa,
oltre anche i "falsi scoop" che, accidentalmente si vedono in giro, diffusi o inventati da chissà chi....
Ha detto proprio "falsi scoop"...
nygandy
#4 nygandy 2019-04-18 01:23
Dal "muro di gomma" al "tappeto di regolite"...

Una triste parabola per il giornalismo d'inchiesta...
nygandy
#5 nygandy 2019-04-18 01:26
Grazie Massimo

Ti riconosco il pregio inarrivabile da una genia di cronisti e speculatori: la coerenza
Il Balivo di Boemia
#6 Il Balivo di Boemia 2019-04-18 02:13
All'indomani delle rivelazioni di Vault 7, i documenti pubblicati da Wikileaks che inguaiarono la CIA denunciandone i loschi metodi di cyberspionaggio, Purgatori decise di incentrare una puntata sulle nuove tecnologie, promettendo un dibattito onesto e imparziale. Ebbene, per 2 ore non mostrò altro che gli aspetti positivi delle smart technologies, relegando a un argomento di secondo piano l'evidente mancanza di privacy che queste implicano.
"Suvvia gente, tornate negli ovili!"
stesepu
#7 stesepu 2019-04-18 04:10
Questi fanno come l'orchestrina del Titanic, che continua a suonare fino al momento dell'impatto con l'iceberg.

Quasi nessun ragazzo fino ai 30 anni guarda più la televisione, che quindi fra un po' avrà percentuali d'ascolto, rispetto alla popolazione generale, da prefisso telefonico internazionale. Già i giornali non li compra quasi più nessuno, la TV farà la stessa fine.

Dopodiché, hai voglia a strombazzare balle a reti unificate.

Per quello stanno già tentando in tutti i modi di mettere il bavaglio alla rete.
Trump, 5 stelle e Lega sono lì a dimostrare che già ora l'informazione mainstream ha perso gran parte del suo appeal, figuriamoci tra una decina d'anni, quando i 40-50enni, quelli che avranno in mano le leve del potere, sarà tutta gente già nata in piena era digitale.
starburst3
#8 starburst3 2019-04-18 06:36
Atlantide e' un programma di la7, quindi parliamo di un emittente in cui pascolano, prosperano e dettano la linea editoriale, mentana e l'austriaca gruber,due noti "anticomplottisti" alla attivissimo, che usano la macchina del fango come propaganda,la usano quando debankano alla loro maniera i fatti e le notizie. La macchina del fango non e' solo infangare il soggetto di turno,ma e' anche usare come in questo caso notizie e documenti falsi o artefatti in maniera che risultino veri:
Il tutto è falso
il falso è tutto quello che si sente
quello che si dice
il falso è un'illusione che ci piace
il falso è quello che credono tutti
è il racconto mascherato dei fatti
il falso è misterioso
e assai più oscuro
se è mescolato
insieme a un po' di vero
il falso è un trucco
un trucco stupendo
per non farci capire
questo nostro mondo
questo strano mondo
questo assurdo mondo
in cui tutto è falso
il falso è tutto.
G.Gaber

Dipinsi l'anima su tela anonima
Dariogaga
#9 Dariogaga 2019-04-18 07:24
E purtroppo ci riescono a influenzare le masse. Proprio qualche giorno fa con un mio amico discutendo del più e del meno siamo finiti a parlare di alcune notizie ufficiali a cui io ho manifestato dubbi. La prima cosa che mi ha detto è stata: ma sei un terrapiattista? E si è messo a ridere. Poi nonostante tentassi di affrontare l'argomento in modo logico, anche se davanti al l'evidenza lui rispondeva: "si va bene, però...."
E il mio amico è una persona molto intelligente....
peonia
#10 peonia 2019-04-18 07:51
Lo dico sempre e lo ripeto, se buttassero tutti la TV non farebbero nulla di male! fabbrica delle MENZOGNE!
ItalHik
#11 ItalHik 2019-04-18 08:17
Premesso che non ho visto il programma di ieri sera e che non ricordo se su questo sito se ne parlò a suo tempo, ricordo tuttavia che già qualche anno fa la Rai confezionò e trasmise un programma (in seconda serata e ovviamente di stampo... "cicap-angeliano") nel quale venivano ricostruite con trama e spiegazione "complottista" vari importanti avvenimenti del recente passato (comprese appunto le missioni spaziali), per chiarire poi soltanto alla fine che si trattava di versioni di comodo proposte apposta per far capire quanto fosse facile ricostruire i fatti con interpretazioni di parte...
.
FrancescoB
#12 FrancescoB 2019-04-18 08:20
Chiiiii???? Purgatori????....E ho detto tutto!!!!
Junkers87
#13 Junkers87 2019-04-18 08:28
Purtroppo non è certo la prima volta che mr. Purgatori dà prova di essere un ingranaggio del sistema ...

Angela, lui, non c'è ritegno: la TV è CLAVA.
redazione
#14 redazione 2019-04-18 08:35
ITALHIK: Citazione:
Premesso che non ho visto il programma di ieri sera e che non ricordo se su questo sito se ne parlò a suo tempo, ricordo tuttavia che già qualche anno fa la Rai confezionò e trasmise un programma (in seconda serata e ovviamente di stampo... "cicap-angeliano") nel quale venivano ricostruite con trama e spiegazione "complottista" vari importanti avvenimenti del recente passato (comprese appunto le missioni spaziali), per chiarire poi soltanto alla fine che si trattava di versioni di comodo proposte apposta per far capire quanto sia facile ricostruire i fatti con interpretazioni di parte...
Va benissimo fare questo, anzi un programma del genere può essere persino pedagogico, se è fatto bene. Quello che non va bene è di usare un FALSO INTENZIONALE per poi dire che "è stata smontata la teoria del complotto".

Ripeto, sarebbe come "smontare" un comizio di Cetto Laqualunque, per dimostrare che "non è vero che i politici italiani sono degli ignoranti".
marcofa
#15 marcofa 2019-04-18 08:52
Ma sognori ,questi son giornalai , o presentatori ,devono portare a casa la pagnotta ,mica potete pretendere che tutto sia informazione .
questo signore ,sta li ha delle regole da seguire ,gli pagano uno stipendio (buono /ottimo) e con poca fatica se lo porta a casa.
chi non lo farebbe? volete che si riesca a fare passare la verita,o che si discuta di certe cose? serve pagare ,pagare ,pagare piu di quello che pagano per fare il contrario .punto e basta
gbhnjk
#16 gbhnjk 2019-04-18 09:03
Sulle sovvenzioni ai giornali, esistono ancora? Ho un piccolo pollaio, uso molta carta per la pulizia, un amico che lavora in Comune, me ne porta a pacchi di 50 legati e ancora incellofanati, è un giornale locale, probabilmente ha sovvenzioni in base alle "vendite".
ItalHik
#17 ItalHik 2019-04-18 09:15
# 15 marcofa

Citazione:
...volete che si riesca a fare passare la verita,o che si discuta di certe cose? serve pagare ,pagare ,pagare piu di quello che pagano per fare il contrario .punto e basta
Ma noi di fatto PAGHIAMO, siamo costretti a farlo con una "imposta per il possesso del televisore", e pertanto, almeno dal carrozzone Rai con tutti i suoi canali (che adesso col digitale terrestre sono diventati molti più dei canonici tre), mi aspetterei una informazione - come dicono - "corretta e pluralista", non quella presa per i fondelli che continua imperterrita ad essere; altrimenti i costi di gestione se li pagano con la sola pubblicità o li vanno a prendere dalla fiscalità generale, non voglio sborsare soldi buoni per ricevere spazzatura gabellata per "servizio di qualità" da chi me li estorce!...
.
Calipro
#18 Calipro 2019-04-18 09:52
Quando cominciano a sparare questo tipo di "cartucce" significa che la modalità standard di inganno non funziona più come prima.

@Redazione

Puoi sempre fare una serie di video su queste infamie, a corollario, per quelli che vorranno approfondire, una volta che avrai pubblicato American Moon.

Così nei dibattiti ogni volta che qualche debunker tirerà fuori questa "puntanata" di Purgatori, si potrà rispondere col tuo video. Tipo "Purgatori mente sapendo di mentire"

L'ideale sarebbe avere un buon video sputtanatore per ogni "giornalista". Qualcosa di corto, di inconfutabile e di immediata comprensione.
Una piccola collezione pronta all'uso.
wendellgee
#19 wendellgee 2019-04-18 10:17
Non è grave se ogni tanto si ha voglia di mangiare un bel hamburger con patatine fritte e maionese. Ma tutti sanno che non è un regime alimentare che favorisce il benessere del corpo. Purtroppo però, il fatto che anche l'informazione commerciale sia spazzatura non sembra un concetto altrettanto popolare. Non c'è niente di male a vedere ogni tanto qualche trasmissione di "infotainment" (si dice così?). La cosa grave è pensare di essere davvero informati.

Avevo visto il finto documentario in questione tanti anni fa. Mi prese in giro fino a un certo punto e mi feci anche una bella risata.
donovan77
#20 donovan77 2019-04-18 10:20
Ho girato canale dopo 10 Min ...
miles
#21 miles 2019-04-18 10:31
Citazione:
E il mio amico è una persona molto intelligente....
Ne sei sempre cosi' sicuro??

Citazione:
Lo dico sempre e lo ripeto, se buttassero tutti la TV non farebbero nulla di male! fabbrica delle MENZOGNE!
E la VERITA' dove sarebbe??
Mica penserai di trovarla negli scritti di Blondet, o nelle dissertazioni di Messora?
Almeno la tv lo so già a priori che mi sta prendendo per il culo........
wendellgee
#22 wendellgee 2019-04-18 11:05
#21miles

Citazione:
E la VERITA' dove sarebbe??
Ognuno ha diritto alla sua opinione ma nessuno ha il diritto a manipolare fatti o dati. Esistono molte verità, ed è già difficile orientarsi su temi abbastanza complessi. Ma se a questo aggiungiamo pure qualche menzogna rendiamo, alle persone di buona volontà, il compito ancora più arduo.
umax
#23 umax 2019-04-18 11:57
La TV fa solo il suo mestiere, cioè aumentare il più possibile l`audience al solo scopo di vendere meglio gli spazi pubblicitari, dando allo spettatore quello che vuole, punto.

Quello che viene trasmesso quindi è lo specchio di chi lo guarda.

Non ricordo bene ma credo siano parole di Massimo Mazzucco (potrei sbagliarmi)

Spegnete quei maledetti televisori e non pagate il canone
mik300
#24 mik300 2019-04-18 12:05
@Mazzucco

Far passare un documento dichiaratamente falso per vero
E' scorretto e sbagliato..
Come reagiamo?
Xche' non scrivi (una lettera aperta) all'ordine dei giornalisti?
(Purgatori e' giornalista, no?)
Pare strano ma anche loro
Hanno una deontologia da rispettare..
Ilriga
#25 Ilriga 2019-04-18 12:06
La trasmissione di ieri è stata una "furbata" di chi l'ha messa in piedi, e aveva lo scopo di far parlare e di tenere attaccato lo spettatore che casualmente mette su la7.
Io stesso l'ho vista per sbaglio e mi sono trovato davanti alla "parodia" che già conoscevo, ma immagino che a qualcuno che non si interessa di queste cose, e che si trovasse per caso come me a guardare la trasmissione, sarebbe rimasto un minimo perplesso e sbigottito.
Trasmissione dal valore intellettuale pari a zero, quel tizio dovrebbe essere licenziato...inoltre il risultato della trasmissione di ieri potrebbe essere che il numero dei complottisti sia, aihmè, addirittura aumentato.
terranovas
#26 terranovas 2019-04-18 12:29
Ieri sera ho girato per caso sul programma Atlantide, che in genere non seguo, infatti stavo guardando la bella partita di Champions League (che mi sono perso, maledetti loro!).
Ho sentito Purgatori che parlava di set cinematografici della Luna è sono strabiliato!
Allora ho iniziato a seguire e sentivo i vari Rumsfeld e Kissinger e altri pezzi grossi della CIA che ammettevano di aver organizzato delle riprese false con Stanley Kubrick, per tutelarsi da una possibile mancanza di immagini reali dello sbarco sulla Luna che la NASA aveva prospettato al presidente Nixon.
Intuivo che c'era qualcosa che mi sfuggiva ma non riuscivo a capire bene, ho pure chiamato mia moglie a sentire perché non riuscivo a credere alle mie orecchie fino a quando Purgatori ha rivelato il suo 'giochetto' e mi ha fatto sentire letteralmente uno stupido, un idiota.

Bene, devo dire che ci sono cascato, ammetto di aver fatto da cavia per un test del tutto particolare e a mio avviso poco corretto per un giornalista nei confronti del suo pubblico.
Detto questo mi pare anche ovvio che lo strapotere mediatico di una televisione, ben organizzato e con l'appoggio di esponenti di primo livello sia riuscito a beffarmi.
Almeno in un primo tempo...
Stamani rifletto un po' su come mi hanno preso per il culo ben bene e mi domando che necessità c'era di imbastire uno scherzetto del genere.
Sopratutto mi domando perché gente come Donald Rumsfeld e Henry Kissinger si sia scomodata per prendermi per il culo, forse perché hanno saputo della mia innata antipatia verso le loro persone ? No... non credo.
Se gente di quel calibro ha inteso ridicolizzare me e tanti altri vuol dire che c'è un motivo serio.
Se ancora oggi c'è gente come Purgatori che si presta a rinnovare a distanza di anni quell'operazione per far sentire idioti quelli che nutrono dei dubbi sullo sbarco sulla Luna vuol dire che c'è ancora qualcosa da nascondere.

Francamente a me pare che vi siano degli elementi oggettivi per i quali quello sbarco lunare, tanto mediaticamente sostenuto e pompato, possa realmente non aver avuto luogo sulla Luna, ma non sarò certo io a scoprirlo. Mi basta di attendere perché tanto prima o poi la verità verrà fuori.

Per il momento un cordiale e spontaneo vaffa ad Andrea Purgatori perché sono una persona che porta rancore e non capiterà più, anche per sbaglio, che possa vedere un suo programma di prese per il culo.
Rox2
#27 Rox2 2019-04-18 12:41
Tranquilli, ragazzi... Purgatori lo conoscono tutti.
Già con la sola presenza, con la voce, con i gesti, fa capire chiaramente che non sta informando... Sta pontificando.

Cioè... io detesto l'Argomentum ad Hominem, ma lui ti ci trascina dentro con tale forza che proprio non si riesce a resistere.
In parole povere, agli occhi del telespettatore appare un'unica certezza: quando un fatto viene raccontato da Purgatori, nessuno lo giudica nel merito.
Si parte automaticamente dal presupposto che sono tutte cazzate; se poi, in quello che dice, dovesse capitarci dentro qualcosa di vero...
...Beh, nessuno è perfetto! :-D

So benissimo che non si dovrebbe fare.
L'analisi corretta è quella di Massimo, che ha giudicato la puntata per il messaggio trasmesso e non per il personaggio che lo ha trasmesso. Io lo faccio sempre, perfino con Vespa... ma con Purgatori mi risulta impossibile.
bandit
#28 bandit 2019-04-18 13:32
leggo su wikipedia:

Dal 12 maggio 2014 è presidente di Greenpeace Italia.

no comment
Cronovisore
#29 Cronovisore 2019-04-18 13:33
Io ho visto interamente la trasmissione, avevo capito subito che era una presa in giro più che altro per i nomi degli intervistati e per il tono negazionista enfatico dell' inizio del servizio.
Bene lo scopo di tutto ciò? Screditare la verità deridendola e portare avanti la tesi ufficiale.
È come dire, vedi ci sei cascato, sei un cretino.
Mi ricordo che anni fa' fecero una cosa simile su Mixer con Minoli, l' argomento era la falsificazione dei voti per decidere se l' Italia doveva essere Monarchia o Repubblica.
Come ieri fecero credere che una versione fake era la verità.
Comunque pollice in giù per Atlantide.
Mi sono sentito preso in giro.
gelu
#30 gelu 2019-04-18 14:10
youtu.be/GNMs4Q-dF2g

Pandora tv, il pentagono influisce sulla tv
ahmbar
#31 ahmbar 2019-04-18 14:41
terranovasCitazione:
Sopratutto mi domando perché gente come Donald Rumsfeld e Henry Kissinger si sia scomodata per prendermi per il culo, forse perché hanno saputo della mia innata antipatia verso le loro persone ? No... non credo
Se gente di quel calibro ha inteso ridicolizzare me e tanti altri vuol dire che c'è un motivo serio. .
Temo tu sia cascato in un equivoco....non sono certo kissinge/rumsfeld/etc ad aver detto quelle parole, e' chi ha montato il filmato ad aver usato le loro facce :perculante:
E' vero che ormai ci sono sofware che possono comporre frasi con la tua voce indistinguibili da un originale, ma non e' certo questo il caso




Citazione:
Ma ingannare il pubblico con un documentario dichiaratamente falso, facendogli credere per tutta la puntata che sia roba vera, ed usare poi l'argomento che "alla fine è stato smontato" per far credere che la teoria del complotto non sta in piedi, è un gesto inaccettabile anche da parte del più ignobile dei giornalisti.
E' il seguito della propaganda per i fautori della terra piatta e delle loro tesi, usate come discredito e ridicolo di ogni teoria complottistica, cosa meglio di un video falso?
Forse il mettere in evidenza le menzogne piu' sfacciate da' davvero problemi a chi gestisce il gioco, se deve ricorrere a questi estremi di scorrettezza



Citazione:
La TV fa solo il suo mestiere, cioè aumentare il più possibile l`audience al solo scopo di vendere meglio gli spazi pubblicitari, dando allo spettatore quello che vuole, punto.
Puo' essere che purgatori abbia montato il tutto per la sola "audience"....forse gli si da' troppo credito a pensare oltre questo obbiettivo

Ma fra poco ci sara' l'anniversario dello sbarco, ed in tanti sentiranno dei dubbi che circondano le missioni
Quanti fra quelli potenzialmente curiosi non guarderanno nemmeno "American moon" pensando che sia "il video falso spacciato per vero"?
ItalHik
#32 ItalHik 2019-04-18 16:03
OT - E per la gioia di tutti i gretini, stasera, a Piazza Pulita, la pasionaria del Non C'è Più Tempo! a dispensare biasimo e consigli sul come diminuire l'impronta ecologica dal magnifico palcoscenico del Formigli (così almeno hanno annunciato)...

Che domani sera la si trovi anche al Colosseo per portare la Croce del Bergoglio per qualche tratto della Via Dolorosa?... :-D

(Scusate, non ho resistito... :-? )
.
BELLINI
#33 BELLINI 2019-04-18 17:15
Il problema è che a dire cazzate si fanno i soldi, a dire la verità si muore di fame.
Ne conosco anche altri, ma questo è il più grande sparacazzate italiano, 100.000 contatti su fb.
Io per ridere alle 22.03: operaio sigaretta diluente
Lui per fare soldi alle 21.53:
www.facebook.com/.../2476132312419667

Non posso dire che mi ha rubato l'idea. Ammetto la mia inferiorità
starburst3
#34 starburst3 2019-04-18 17:23
#33 BELLINI

Il problema non e' lui, ma i 100.000 che lo hanno contattato,dalle mie parti si dice...io mica ma pijo co te, ma pijo co quell'artri deficenti che ancora nun t'anno menato!

Dipinsi l'anima su tela anonima
BELLINI
#35 BELLINI 2019-04-18 17:35
#34 starburst3
Sì, forse hai ragione tu.
Però è la dimostrazione di cosa vuole la gente.
Se uno così, mentendo clamorosamente fa più contatti e visualizzazioni di un Massimo Mazzucco che spende tempo e fatiche in ricerche per diffondere la verità, quanto tempo ci vorrà per trasformare il nostro eroe in un bugiardo?
#redazioneresistiseituttinoi
starburst3
#36 starburst3 2019-04-18 17:43
#35 BELLINI

Pazienza,la pazienza e' la virtu' dei forti...potrei andare avanti all'infinito con le frasi fatte, ma mi fermo qui.

Dipinsi l'anima su tela anonima
BELLINI
#37 BELLINI 2019-04-18 17:48
Comunque sembra che non c'entri con l'argomento, ma in realtà è proprio l'argomento.
Perché quello che è successo ieri su LA7 è aver preso un video falso come quelli di questo qua, ad esempio quello in cui si finge uno scienziato e dice che il surriscaldamento globale è una menzogna, e dire che il surriscaldamento globale esiste perché questo è uno che spara cazzate.
Il suo ruolo è proprio il falso complottista.
Il problema è che se sostiene il complotto con le puttanate, ciò non significa che il complotto non esista.
BELLINI
#38 BELLINI 2019-04-18 18:07
Ma vi rendete conto che LA7 ha divulgato un falso documentario sul complotto lunare, per dire che non c'è nessun complotto e ha pensato bene di non dire neanche una parola sul vero documentario che dimostra il complotto lunare?
VERGOGNA!!!
Giano
#39 Giano 2019-04-18 18:47
Esiste la possibilità che il giornalista e la redazione tutta che si è occupata di preparare il programma siano degli stupidi totali che non si sono accorti della finzione mostrata nel documentario, in tal caso non son degni di essere chiamati giornalisti.
Poi esiste la possibilità che il giornalista e la redazione abbiano proposto il documentario consapevoli di quello che facevano con l'intento di manipolare la realtà a discapito degli spettatori, in tal caso costoro non son degni di essere chiamati uomini.
Fate il vostro gioco; in entrambi i casi gli amici de La7 ne escono a pezzi.
sartori
#40 sartori 2019-04-18 18:47
ho scoperto ieri con VERO DISGUSTO che un medico della mutua con 1500 iscritti percepisce tra 7 e 8000 euro mensili.
che fa? se ne sta in studio, riempie moduli e ti spedisce dallo specialista. ormai non visita nemmeno più. quando io ero bambino il medico della mutua, se stavi male, veniva a casa tua (spesso in bicicletta). se non propina abbastanza vaccini gli tolgono parte dei ricchi emolumenti.
che cosa vi potete aspettare da cotanti medici?
la stessa identica logica vale per i giornalisti; è completamente inutile leggere i giornali o guardare la televisione e solo uno sciopero di massa(buttare la tv e non comprare i giornali) farà cambiare questa situazione. stare davanti alla tv è come andare a votare: si rafforza il sistema.
gbhnjk
#41 gbhnjk 2019-04-18 19:20
Mezzo secolo di diatriba sulla luna ma silenzio assoluto su Marte, forse perchè ancora nessuno si è sbilanciato a fare domande scomode, dopotutto alla salute ci teniamo tutti.
sa
#42 sa 2019-04-18 19:25
E' stato un malcelato tentativo di attrarre quanti più telespettatori possibili facendo credere di mostrare le ambiguità concernenti l'allunaggio, ed invece sono state proposte solo delle ridicole ricostruzioni prossime a vaneggiamenti tanto per deriderle.

Come attenuante - nel contempo è pure evidentemente aggravante - del risultato qualitativo piuttosto misero si può solo immaginare una ricerca di informazioni piuttosto affrettata e raffazzonata; quando si vuole affrontare un argomento seriamente, è necessario molto tempo e onestà intellettuale.

In parte dissento da questa analisi di M.M:
"... ieri sera ho iniziato a guardare su LA7 la trasmissione sui viaggi lunari, e ho visto che Purgatori si è messo subito a giocare sul doppio binario "vero o falso?"...Un presentatore minimamente paraculo lascerebbe sicuramente la porta aperta all'ipotesi del complotto, se non altro per non passare come un totale deficiente. Mentana ha fatto scuola in questo senso."

Il metodo a mio parere di per sé non è malvagio (mi riferisco in particolare agli spezzoni adulterati con Rumsfeld, Kissinger ecc), nel senso che potrebbe venire usato anche con modalità neutra (cosa che in questo caso, come si diceva, non è avvenuta). Tutto ciò che induce il cervello - abituato a schemi da cui raramente si riesce ad evadere - allo sbigottimento, allo stupore, allo smarrimento, può sul momento renderti disarmato e malleabile, eppure come secondo passo può condurre ad uno stato esattamente opposto allo smarrimento e/o plagio psicologico, e cioè al discernimento
sa
#43 sa 2019-04-18 19:34
#39 Giano
Si, naturalmente è la seconda ipotesi. Ma il gioco non credo sia andato bene, le persone sono divenute meno plasmabili di quanto lo erano fino a poco tempo fa..... E quando le persone iniziano a pensare con la propria crapa, odiano ;-) come si suol dire dagli ambiti mainstream, si tratta di un nuovo accostamento tra parole assai differenti proprio per tentare di reprimere chi tenta di alzare la testa
Pensoso
#44 Pensoso 2019-04-18 19:59
Io sono sempre dell'idea che si vuole trattare anche in tv un argomento "da internet" in quanto molto popolare (ora che in internet ci vanno molti milioni di persone), non tanto convincere qualcuno.
Forse non tutti sapevano all'inizio che quello era un mockumentary, e cosa sia un mokumentary (noi sì, e sì); però la stragarande maggioranza sa che c'è questo dibattito in rete, qualcuno ci crede, qualcuno no, ma il fatto che se ne discuta è risaputo, ed ognuno si era già fatto un'idea abbastanza chiara, in un senso o nell'altro.
Solo per chi non utilizza interenet, ma guarda La7, la cosa poteva essere una novità, e solo in un sottoinsieme di casi la cosa poteva forse fargli cambiare opinione. Ora è da chiedersi se nel pubblico tipico di La7, e di quella trasmissione, questi casi siano poi così tanti (secondo me sono pochissimi, quasi nessuno).
Logos
#45 Logos 2019-04-18 20:00
Citazione:
E la VERITA' dove sarebbe??
Mica penserai di trovarla negli scritti di Blondet, o nelle dissertazioni di Messora?
Almeno la tv lo so già a priori che mi sta prendendo per il culo........
Riflessione sacrosanta, amico mio.

Io trovo la stessa combinazione di inesattezze e falsità tanto nei mass media quanto nei canali di informazione "alternativi". Anche su ByoBlu.

Su Blondet e Pamio stendo un velo pietoso, non possono essere assimilati con nessun tipo di informazione. Al massimo con quella parodistica, un po' come Marcianò.


In ogni caso, nessuna sorpresa. Purgatori è lo stesso che nel settembre scorso condusse la solita "serata della memoria" riguardante l'11 settembre, con le solite verità ufficiali.
Ilriga
#46 Ilriga 2019-04-18 20:01
La trasmissione di ieri ha ottenuto critiche trasversali, quindi parliamo in modo unanime di trasmissione di merda.
Su quello che voleva/doveva rappresentare non ci ha capito una sega nessuno, né i complottisti ne i non complottisti.
Davide71
#47 Davide71 2019-04-18 20:21
Ciao a tutti:

quel mockumentario l'ho visto e l'ho trovato immensamente inquietante. Da allora guardo i film di Hollywood con altri occhi.
Ghilgamesh
#48 Ghilgamesh 2019-04-18 22:24
Cercando di vedere il lato positivo ... appena passerà la legge sulle fake news ... un programma così faranno fatica a farlo ... o je lo chiudono subito!
^__^
Primus eccetera
#49 Primus eccetera 2019-04-19 04:15
#40 sartori
se posso permettermi.
Facile criticare.
Anche io ero bambino quando lo eri tu (55 anni) e anche da me veniva il medico condotto (la mutua, grazie a dio che non conosco, non c'era).
Il medico della mutua è una creazione del mito che lo stato provveda a tutto.
Hai votato per queste cose? non t'incazzare se, come sempre, te l'hanno ficcata in quel posto.
io ho culo, il mio medico della mutua è uno che si fa un culo così, non solo per me. Se prende 7-8mila € io sono solo felice per lui.
Il problema è sempre il solito.... per cinquant'anni abbiamo schifato la meritocrazia poi improvvisamente scopriamo che in qualche porco modo funziona. Intanto, però, abbiamo bellamente inchiappettato i meccanismi che la fanno funzionare.
Hai ragione, incazzati per i 7-8mila.
Chissà come mai se fai tanto di chiedere che vengano pubblicati gli stipendi dei dipendenti statali non ti si caga nessuno.
Però quando chiedo un rinnovo del passaporto aspetto solo 50 giorni (ben s'intende, dopo aver pagato in anticipo tutte le cagnotte del caso).
Chissà dove c***zzo abbiamo la testa...
webrasta
#50 webrasta 2019-04-19 06:45
#40 sartori

Al condivisibile commento di Primus, per esperienza personale e con le dovute eccezioni, aggiungo:

Citazione:
se ne sta in studio, riempie moduli e ti spedisce dallo specialista. ormai non visita nemmeno più.
Se il 98% dei tuoi pazienti puntasse esclusivamente ad uscire dal tuo studio con una prescrizione, cioè qualche pastiglia da calarsi, tu cosa faresti? Se in risposta alla tua esortazione a migliorare la dieta ti guardassero come un pazzo e subito dopo essere usciti - senza farmaci - parlassero di te più o meno come tu hai fatto nel tuo commento? Praticamente tutte le persone con una diagnosi di cancro che ho conosciuto non hanno dedicato nemmeno 1 ora per informarsi, e spesso si sono accontentate della prima diagnosi.
Siamo stati condizionati a scaricare le nostre responsabilità sugli altri. Certo che esistono il medico stronzo, il politico stronzo e il geometra stronzo, ma è tua responsabilità pretendere che il "mestiere" venga fatto come si deve. E a tale scopo devi acquisire un po' di competenza, almeno quella che ti consenta di capire se ti stanno prendendo per i fondelli.

Citazione:
solo uno sciopero di massa(buttare la tv e non comprare i giornali) farà cambiare questa situazione
Ma nemmeno per idea. A parte il fatto che organizzare una massa richiede coordinamento (chi ci pensa, Landini? quello del "più Europa per tutti" insieme a Confindustria?), una volta fatto lo scioperone che si fa? Cosa, come e perchè si fa?
Non se ne esce: fino a quando ci saranno persone che passano la notte davanti ad un AppleStore invece di dedicare 15-30 minuti alla lettura di informazioni, almeno neutrali, ad es. sui vaccini o le missioni lunari, esisteranno i medici stronzi e i giornalisti stronzi e "la ggente" continuerà ad essere presa per i fondelli.
AlexFocus
#51 AlexFocus 2019-04-19 14:43
@
#9 Dariogaga

il tuo amico è molto intelligente, forse, ma certo non abbastanza da aver capito da solo che la migliore religione è il dubbio...
notomb
#52 notomb 2019-04-19 16:00
Mi sorprende che Mazzucco si sorprenda. Lo fanno tutti i giorni da una vita, è durata poco la scritta "immagini di repertorio". Lanciano i loro scoop/servizi con immagini che sono di altri luoghi ed altre epoche ed amen il gioco è fatto. Poi lanciano i sequel agganciando fatti di ogni epoca e che poche volte c'entrano l'uno con l'altro. Sono varietà. Forse i primi 2/3 minuti di notizie poi propaganda e lobotomia a distanza con i soliti personaggi del momento semianalfabeti ed infine l'angolo dell'animale. Su questo punto il tg3 si dissocia e di solito ha l'angolo dell'extracomunitario buono colto e discriminato.
luka64
#53 luka64 2019-04-19 20:25
E' un po' di tempo che mi sono convinto che il programma di Purgatori sia una forma molto sofisticata di debunking. Sotto l'apparenza di voler approfondire i tanti misteri irrisolti, al di là delle versioni ufficiali, il caso Moro, la vicenda di Emanuela Orlandi ed altre vicende sono state affrontate con l'evidente tendenza ad escludere e screditare le versioni più scomode, spostando l'attenzione verso ipotesi molto di comodo.
Bendelcor
#54 Bendelcor 2019-04-19 20:59
mi era rimasta impressa l'inchiesta di Purgatori su Ustica di tanti anni fa. Ma, allora, anche la Gabanelli e Minoli erano giornalisti rispettabili. Da quando il web permette di documentarsi e valutare i contenuti, evito le inchieste prodotte dai canali generalisti. L'ho guardata e mi sono rovinata la serata.
Più che un programma sull'allunaggio, sembrava che avesse avuto l'ordine di imbastire un programma contro le fake news.
Visto che Purgatori non era in grado di provare la tesi ufficiale, avrebbe potuto citare i dubbi che questa ha scatenato, tenendosi fuori da prese di posizione.
Mi sembra anche che abbia attinto al lavoro di Massimo Mazzucco in modo molto scorretto, senza citarlo.
Poi, la ciliegina sulla torta, quando ha alluso alla terra piatta!
Fabiodoc76
#55 Fabiodoc76 2019-04-20 12:09
La7 è diventato un nido di serpi.
Specialmente i programmi che parlano di politica sono quelli più infami, v3di la gruber che ogni sera mette 3 contro uno contro esponenti di questo governo.
Dicono che Cairo si sta candidando, sarà per questo?
Pensoso
#56 Pensoso 2019-04-20 17:34
Citazione:
Mezzo secolo di diatriba sulla luna ma silenzio assoluto su Marte, forse perchè ancora nessuno si è sbilanciato a fare domande scomode, dopotutto alla salute ci teniamo tutti.
per quello hanno fatto già il film "Capricorn One" ;-)
Pensoso
#57 Pensoso 2019-04-20 17:41
Un attimo, il medico di base veniva a casa anche quando già da molti anni c'era il Sistema sanitario nazionale, a copertura universale (che ha sostituito il precedente sistema della mutua, ossia le assicurazioni sanitarie di diritto e pagate in busta paga); quindi suppongo che anche durante il vecchio sistema della mutua il medico di base si spostasse.
Temo che il problema sia la notoria legge, figurativa, del peso del fondoschiena, non del sistema sanitario esistente ieri, oggi o domani, e nelle generazioni attuali il peso è aumentato, ed il senso dell'impegno professionale è diminuito (non che valga solo per i medici).
enzomusone
#58 enzomusone 2019-05-07 02:14
Ma va va!! Sono sincero, amo l'astronomia, ma purtroppo devo ammettere che ho seri dubbi sul l'autenticità di questi viaggi lunari, a quel tempo, con quella tecnologia? Ma se quella navicella era fatta di carta pesta... Ma su via!
Greenanarchy23
#59 Greenanarchy23 2019-05-09 22:21
Purgatori, quello de "il muro di gomma", colui che aveva smascherato un complotto, oggi per campare si è ridotto al più squallido debunking.

Per postare dei commenti è necessario essere iscritti al sito.

Per migliorare il nostro servizio, la tua esperienza di navigazione e la fruizione pubblicitaria questo sito web utilizza i cookie (proprietari e di terze parti). Per maggiori informazioni (ad esempio su come disabilitarli) leggi la nostra Cookies Policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. INFO