[lib align=left]nomarryrr.jpg[/img] NON TOCCHERAI LA DONNA DI ALLAH Isolati come appestati due soldati che hanno sposato due giovani irachene. di Massimo Mazzucco 5.10.03 - Per fortuna che Berlusconi aveva detto che l'Occidente è superiore (o era l'Islam che era inferiore? Col fatto che distorcono sempre le sue parole, alla fine si rischia pure di sbagliare). Comunque, saremo anche venuti a portare democrazia, libertà e progresso in questo angolo di medioevo, ma intanto la figura dei bigotti preistorici ce la facciamo tutta noi. Chissà perchè un ragazzo americano e una ragazza irachena non debbano potersi innamorare l'uno dell'altra, sposarsi e provarci pure loro come tutti gli altri, questo veramente non è dato capire. Eppure il sergente Sean Blackwell, e il soldato semplice Brett Dagen, ambedue della Guardia Nazionale della Florida, stanno vivendo le pene dell'inferno per aver sposato, durante una regolare operazione di pattugliamento... ...le due ragazze irachene di cui si erano innamorati - ambedue dottoresse - e che intendono ovviamente portare in America al più presto. Per sposarsi in piena regola, davanti ad un giudice di legge mussulmano, i due si sono prima convertiti all'Islamismo, e questo certo non deve aver fatto piacere ai generaloni che sono lì a spronarli dal mattino alla sera per estirpare il cancro della mezzaluna. I due avevano prima chiesto consiglio all'ispettore del loro battaglione, il quale gli aveva confermato che non ci fosse alcuna legge, nè militare nè civile, che impedisse loro di farlo. E infatti, una volta scoperto il fattaccio, i generaloni hanno dovuto arrestare i due con la scusa di aver disobbedito un qualche ordine militare. E dopo alcuni giorni di isolamento, nei quali non hanno potuto nè telefonare nè mandare e-mail a nessuno, è stato loro proibito di contattare in alcun modo le loro mogli, che non vedono nè sentono ormai dal giorno del matrimonio, il 17 Agosto. Non ci sarebbe da stupirsi se i due finissero a pattugliare pecore lungo il confine con la Siria. Il Pentagono è talmente imbarazzato che, alle insistenti richieste di chiarimento da parte dei giornalisti, rimandava regolarmente all'addetto stampa... in Iraq. Il quale purtroppo risultava ogni volta "fuori ufficio". Una delle ragazze ha scritto una lettera alla suocera, che la attende in Florida come se ormai fosse sua figlia: "E' questa la democrazia? E' questa la libertà?" ha chiesto in ottimo inglese la futura cittadina dello stato del fratello di Bush. Poverina, è ignorante, come si fa a spiegarle che questa è libertà paradigmatica? Massimo Mazzucco

Per migliorare il nostro servizio, la tua esperienza di navigazione e la fruizione pubblicitaria questo sito web utilizza i cookie (proprietari e di terze parti). Per maggiori informazioni (ad esempio su come disabilitarli) leggi la nostra Cookies Policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. INFO