Marijuana a scopo ricreativo

Di più
07/04/2016 11:37 #3467 da Anteater
Risposta da Anteater al topic Marijuana a scopo ricreativo
Igork58

Ottimo esempio, visto che l'ambiente e lo sport riguardano i tuffi, ci puo' star il tuffarsi dalla piattaforma di 10m invece che lanciarsi col paracadute.. Ovvio che i 20 tuffi al giorno li fai dal famoso TRAMPOLINO.

prima e' salto col paracadute, adesso e' addirittura elisir di lunga vita.


L'esempio era perfetto, nelle mani di un superficiale.. è diventato sugna...

...effettivamente se non eri in grado di replicare al mio primo intervento con te, non vedo perché non darti ragione...meglio stare zitti...visto la ricchezza dei tuoi argomenti...

Anteater

La speranza e la preghiera sono un chiedere...MEGLIO INVECE DARE! ...Slobbysta

Di più
07/04/2016 12:12 #3469 da igork58
Risposta da igork58 al topic Marijuana a scopo ricreativo

Non tutti siamo uguali e non lo siamo per vari motivi, il discorso alla fine si riduce ad una unica domanda: “E' giusto che questa pianta/sostanza sia illegale?”


Ovvio che deve esser legale.

Di più
07/04/2016 12:16 #3470 da igork58
Risposta da igork58 al topic Marijuana a scopo ricreativo

Anteater ha scritto: Igork58

Ottimo esempio, visto che l'ambiente e lo sport riguardano i tuffi, ci puo' star il tuffarsi dalla piattaforma di 10m invece che lanciarsi col paracadute.. Ovvio che i 20 tuffi al giorno li fai dal famoso TRAMPOLINO.

prima e' salto col paracadute, adesso e' addirittura elisir di lunga vita.


L'esempio era perfetto, nelle mani di un superficiale.. è diventato sugna...

...effettivamente se non eri in grado di replicare al mio primo intervento con te, non vedo perché non darti ragione...meglio stare zitti...visto la ricchezza dei tuoi argomenti...

Anteater


grandi argomenti, da 16enne che cita hoffman per far veder di saperla lunga

Di più
08/04/2016 09:50 - 08/04/2016 09:58 #3510 da Floh
Risposta da Floh al topic Marijuana a scopo ricreativo
Modena, 07 aprile 2016



Era stato trovato con 350 grammi di cannabis. Processato per spaccio, il giudice Andrea Romito ha sentenziato che «il fatto non sussiste» in quanto la detenzione era sì reale ma il modenese non voleva venderne neanche un grammo: non solo non ne aveva bisogno finanziariamente, non solo in casa sua non è stato trovato nulla che potesse ricondurre a un'attività di spaccio ma ha provato che ne faceva uso per uscire da una dipendenza psicologica da droghe più pesanti , fatto del quale il Sert (Servizio per le Tossicodipendenze) era a conoscenza.

ASSOLTO


http://m.gazzettadimodena.gelocal.it/modena/cronaca/2016/04/07/news/tre-etti-di-marijuana-per-cura-psicologica-assolto-un-45enne-di-modena-1.13250945?refresh_ce

La massoneria è il cancro dell'Umanità! È necessaria una reazione dei non iniziati che la cancelli una volta per tutte dalla faccia della terra.
Ultima Modifica 08/04/2016 09:58 da Floh.

Di più
08/04/2016 10:58 #3511 da igork58
Risposta da igork58 al topic Marijuana a scopo ricreativo

www.lanuovaprimapagina.it/news/home/1374...VwYUE1Su6_c.facebook

Vi consiglio di leggere attentamente questo articolo, ci sono 2, 3 meccanismi che fanno del proibizionismo ad hoc una delle cose più diaboliche, ingiuste e lerce mai esistite.


Floh, l'aveva gia' postata Dipende sta notizia. Fuma di meno, sei poco attenta.

Di più
09/04/2016 08:59 #3552 da Dipende
Risposta da Dipende al topic Marijuana a scopo ricreativo
In riferimento all'articolo.

Non è per nulla una novità un articolo del genere.

Il primo meccanismo.

“In casa aveva tre etti e mezzo di marijuana e per questo quantitativo, certo rilevante, era stato indagato con l’accusa di spaccio. “


La maggioranza delle condanne per spaccio avviene non per una flagranza di reato, ma per una presunzione di reato.
La maggioranza dei coltivatori di canapa, coltiva per il proprio fabbisogno, 3, 4, 5 anche 6 piante (o forse anche 10 dipende dalle piante) Non vendono nemmeno un grammo, al massimo la condividono con qualche amico per cui al momento dell'irruzione (per soffiata) gli agenti trovano solo le piante, o il quantitativo secco.
Non viene segnalato un via vai di gente, nessuna bilancia di precisione, nessuna indagine, niente insomma che possa far presumere un mercato illegale, ma comunque parte una denuncia per coltivazione illegale ai fini di spaccio.
Il ragionamento contorto funziona così:
Le piante (o quantitativo secco) trovate sono più del quantitativo previsto per il fabbisogno personale che noi presumiamo, di sicuro ne venderà una parte. Presunzione di spaccio. Punto. Ora sta a te dimostrare che non lo fai.
Come fai a dimostrare che non la vendi? Sarebbero loro che dovrebbero dimostrare il contrario per arrestarti no?
Comunque subito dopo l'arresto, scatta il secondo meccanismo che può forse non apparire così chiaro, da notare la seguente rivelazione:

La difesa ha prodotto una serie di documenti dai quali si è evinto che «dei tre etti abbondanti - è stato precisato nelle carte - soltanto 22-23 grammi avevano principio attivo ed erano marijuana»

Riuscite ad immaginare perché 3 etti di sostanza illegale imputata, diventano solo 22,23 grammi dopo che un avvocato ci mette le mani?
Perchè gli “investigatori” che arrivati a questo punto non sono per nulla investigatori perchè non è stata fatta alcuna indagine, nessun appostamento, niente foto di scambi, solo una soffiata, comunque perché gli addetti ai lavori pesano tutta la pianta, foglie e arbusti compresi. A volte ho saputo (molte volte) che addirittura ti pesano anche il vaso con la terra.
Ora, anche un idiota oramai sa che il principio attivo, cioè la sostanza “drogante” illegale si trova nelle infiorescenze femminili, i maschi servono solo ad impollinare e nelle foglie ce n'è un quantitativo così minimo che diventa trascurabile, e poi quando la pianta è ancora viva contiene circa il 70/80% di acqua, loro ti pesano tutto.
Ora, anche ad un idiota verrebbe in mente di contestare molti verbali di arresto, però questo non avviene per colpa di tre fattori.: Lo spavento/terrore dell'imputato; i pochi soldi che ha da spendere e soprattutto l'avvocato d'ufficio.
E qui scatta il terzo meccanismo che si chiama Zaina.
Zaina è un ottimo avvocato che cura prevalentemente gli interessi degli “amici di maria”, sempre disponibile, ma soprattutto enormemente preparato in materia, per cui poco infinocchiabile.
Però si fa pagare caro, o meglio si fa pagare una cifra che non sempre chi viene beccato a coltivare può permettersela e allora ti capita l'avvocato d'ufficio.
Un perfetto idiota stipendiato che non solo non ci capisce una sega di canapa e di THC, ma non vede l'ora che tu ti leva dalle scatole.
Patteggiamento è la parolina magica.
Se non ci fosse stato Zaina il tipo si sarebbe beccato spaccio per la quantità di 350 grammi e per le piante e le conseguenze possono essere tremende.

Qual'è la morale? Primo che non esiste una norma certa e applicabile in ogni tribunale italiano, per cui capita che a Trento con 20 piante ti potrebbero dare...un cazzo di niente perché per uso personale, mentre in Sicilia per 5 piante processo per direttissima e accusa di spaccio, per cui sembrerebbe che ognuno faccia un po' quel che cazzo gli pare, infatti la Cassazione è dovuta intervenire più volte per uniformare queste diversità di giudizio e ribadire che anche una sola pianta è reato, ma la storia continua.
Secondo, qui non solo ognuno fa quel che cazzo gli pare, ma lo fa anche in modo scorretto!
Pesare anche il vaso, o solo le foglie e l'arbusto per me è intenzionale.
Terzo e non ultimo, il principio stesso della giustizia. Non si può accusare qualcuno per presunzione di un reato che forse secondo la tua mente malata ha commesso.
Non esiste una legge chiara, non si sa quale sia il reale possesso non perseguibile penalmente, in principio un ministro se così si può chiamarlo, la quantificò in “spinello” Non più di 7 spinelli. Che deficiente!
Poi si pensò al principio attivo, cioè per essere certo di non andare in galera, quando compravi il fumo, lo dovevi portare in qualche laboratorio a fartelo analizzare per sperare di rientrare nel limite di principio attivo.
Voi non ci vedete una grossa rete dove vanno tutti i pesci piccoli? In questo caso pesci innocenti?
Io ce la vedo, cazzo se ce la vedo!

E ce la vedo anche nelle stronzissime pubblicità progresso contro la droga della ragazza zombi e del motto deficiente “La droga ti spegne” senza dire un cazzo, senza informare onestamente la gente sulle sostanze. Che mondo di perfetti idioti è mai questo qui?
Ma intanto noi stiamo ancora qui a parlare di trampolini.

Di più
09/04/2016 10:22 #3557 da igork58
Risposta da igork58 al topic Marijuana a scopo ricreativo

Dipende ha scritto: In riferimento all'articolo.

Non è per nulla una novità un articolo del genere.

Il primo meccanismo.

“In casa aveva tre etti e mezzo di marijuana e per questo quantitativo, certo rilevante, era stato indagato con l’accusa di spaccio. “


La maggioranza delle condanne per spaccio avviene non per una flagranza di reato, ma per una presunzione di reato.
La maggioranza dei coltivatori di canapa, coltiva per il proprio fabbisogno, 3, 4, 5 anche 6 piante (o forse anche 10 dipende dalle piante) Non vendono nemmeno un grammo, al massimo la condividono con qualche amico per cui al momento dell'irruzione (per soffiata) gli agenti trovano solo le piante, o il quantitativo secco.
Non viene segnalato un via vai di gente, nessuna bilancia di precisione, nessuna indagine, niente insomma che possa far presumere un mercato illegale, ma comunque parte una denuncia per coltivazione illegale ai fini di spaccio.
Il ragionamento contorto funziona così:
Le piante (o quantitativo secco) trovate sono più del quantitativo previsto per il fabbisogno personale che noi presumiamo, di sicuro ne venderà una parte. Presunzione di spaccio. Punto. Ora sta a te dimostrare che non lo fai.
Come fai a dimostrare che non la vendi? Sarebbero loro che dovrebbero dimostrare il contrario per arrestarti no?
Comunque subito dopo l'arresto, scatta il secondo meccanismo che può forse non apparire così chiaro, da notare la seguente rivelazione:

La difesa ha prodotto una serie di documenti dai quali si è evinto che «dei tre etti abbondanti - è stato precisato nelle carte - soltanto 22-23 grammi avevano principio attivo ed erano marijuana»

Riuscite ad immaginare perché 3 etti di sostanza illegale imputata, diventano solo 22,23 grammi dopo che un avvocato ci mette le mani?
Perchè gli “investigatori” che arrivati a questo punto non sono per nulla investigatori perchè non è stata fatta alcuna indagine, nessun appostamento, niente foto di scambi, solo una soffiata, comunque perché gli addetti ai lavori pesano tutta la pianta, foglie e arbusti compresi. A volte ho saputo (molte volte) che addirittura ti pesano anche il vaso con la terra.
Ora, anche un idiota oramai sa che il principio attivo, cioè la sostanza “drogante” illegale si trova nelle infiorescenze femminili, i maschi servono solo ad impollinare e nelle foglie ce n'è un quantitativo così minimo che diventa trascurabile, e poi quando la pianta è ancora viva contiene circa il 70/80% di acqua, loro ti pesano tutto.
Ora, anche ad un idiota verrebbe in mente di contestare molti verbali di arresto, però questo non avviene per colpa di tre fattori.: Lo spavento/terrore dell'imputato; i pochi soldi che ha da spendere e soprattutto l'avvocato d'ufficio.
E qui scatta il terzo meccanismo che si chiama Zaina.
Zaina è un ottimo avvocato che cura prevalentemente gli interessi degli “amici di maria”, sempre disponibile, ma soprattutto enormemente preparato in materia, per cui poco infinocchiabile.
Però si fa pagare caro, o meglio si fa pagare una cifra che non sempre chi viene beccato a coltivare può permettersela e allora ti capita l'avvocato d'ufficio.
Un perfetto idiota stipendiato che non solo non ci capisce una sega di canapa e di THC, ma non vede l'ora che tu ti leva dalle scatole.
Patteggiamento è la parolina magica.
Se non ci fosse stato Zaina il tipo si sarebbe beccato spaccio per la quantità di 350 grammi e per le piante e le conseguenze possono essere tremende.

Qual'è la morale? Primo che non esiste una norma certa e applicabile in ogni tribunale italiano, per cui capita che a Trento con 20 piante ti potrebbero dare...un cazzo di niente perché per uso personale, mentre in Sicilia per 5 piante processo per direttissima e accusa di spaccio, per cui sembrerebbe che ognuno faccia un po' quel che cazzo gli pare, infatti la Cassazione è dovuta intervenire più volte per uniformare queste diversità di giudizio e ribadire che anche una sola pianta è reato, ma la storia continua.
Secondo, qui non solo ognuno fa quel che cazzo gli pare, ma lo fa anche in modo scorretto!
Pesare anche il vaso, o solo le foglie e l'arbusto per me è intenzionale.
Terzo e non ultimo, il principio stesso della giustizia. Non si può accusare qualcuno per presunzione di un reato che forse secondo la tua mente malata ha commesso.
Non esiste una legge chiara, non si sa quale sia il reale possesso non perseguibile penalmente, in principio un ministro se così si può chiamarlo, la quantificò in “spinello” Non più di 7 spinelli. Che deficiente!
Poi si pensò al principio attivo, cioè per essere certo di non andare in galera, quando compravi il fumo, lo dovevi portare in qualche laboratorio a fartelo analizzare per sperare di rientrare nel limite di principio attivo.
Voi non ci vedete una grossa rete dove vanno tutti i pesci piccoli? In questo caso pesci innocenti?
Io ce la vedo, cazzo se ce la vedo!

E ce la vedo anche nelle stronzissime pubblicità progresso contro la droga della ragazza zombi e del motto deficiente “La droga ti spegne” senza dire un cazzo, senza informare onestamente la gente sulle sostanze. Che mondo di perfetti idioti è mai questo qui?
Ma intanto noi stiamo ancora qui a parlare di trampolini.


morale della favola: non comperare sementi in internet.

e cmq gli sbirri, magistati e compagnia agiscono un po' alla cazzo in parecchie circostanze, non solo nell'ambito droga.

Di più
09/04/2016 10:45 #3558 da Dipende
Risposta da Dipende al topic Marijuana a scopo ricreativo

e cmq gli sbirri, magistati e compagnia agiscono un po' alla cazzo in parecchie circostanze, non solo nell'ambito droga.


Cioè mi stai dicendo che visto che sta società funziona una merda in tutti gli ambiti, è meglio star zitti e non lamentarsi?
Perdiamo gli anni appresso ad un aereo vero o presunto quando poi ci siamo già arresi allo stato merdoso delle cose che ci coinvolgono quotidianamente.

morale della favola: non comperare sementi in internet.


E si, e arrivati a questo punto, non prendete treni, o navi ( e grazie a Salah, ultimamente anche autobus) perché voi consumatori di droga leggera potreste essere arrestati da un momento all'altro.
Non parlate con nessuno della vostra passione e del fatto che siete perseguitati per una ragione politica perché potrebbero venire a farvi visita.
Soffrite in silenzio e ritiratevi nella vostra fogna, tanto il mondo è una merda e non ci possiamo fare alcunchè....o smettete immediatamente di assumere questa sostanza.

Di più
09/04/2016 12:05 #3559 da igork58
Risposta da igork58 al topic Marijuana a scopo ricreativo

Cioè mi stai dicendo che visto che sta società funziona una merda in tutti gli ambiti, è meglio star zitti e non lamentarsi?
Perdiamo gli anni appresso ad un aereo vero o presunto quando poi ci siamo già arresi allo stato merdoso delle cose che ci coinvolgono quotidianamente.


Emigra, l'italia e' un paese di merda

Di più
11/04/2016 12:20 - 11/04/2016 12:21 #3601 da Floh
Risposta da Floh al topic Marijuana a scopo ricreativo
Ufficiale: Il Parlamento discuterà il ddl per la legalizzazione della cannabis

La conferenza dei capigruppo ha approvato la calendarizzazione della proposta di legge per la legalizzazione della cannabis: la proposta sarà quindi discussa alla Camera dei deputati, presumibilmente nel mese di giugno. Ad annunciarlo è stato il relatore della legge, Daniele Farina.

La discussione parlamentare verrà avviata anche nel caso in cui le due commissioni dove attualmente il testo è in discussione (Giustizia e Affari sociali) non dovessero finire il loro lavoro in tempo. Cosa non improbabile, visto che da oltre due mesi devono ancora essere svolte le audizioni.

Fonte

La massoneria è il cancro dell'Umanità! È necessaria una reazione dei non iniziati che la cancelli una volta per tutte dalla faccia della terra.
Ultima Modifica 11/04/2016 12:21 da Floh.

Di più
13/04/2016 12:49 - 13/04/2016 12:50 #3680 da Floh
Risposta da Floh al topic Marijuana a scopo ricreativo
Legalizzazione Cannabis: incontro con il senatore Della Vedova



Per chi volesse partecipare, segnalo l'evento (Ore 16:00; Via Zamboni, 11 · Bologna)

L'ingresso è GRATUITO

Il 14 aprile presso La Gazzetta un'iniziativa organizzata da Students for Liberty Bologna: il Senatore Benedetto Della Vedova, schierato da sempre per le libertà individuali e che ha presentato una proposta di legge per legalizzare la cannabis, ci parlerà delle ragioni e delle strategie dell'antiproibizionismo.
Introducono Pierpaolo Cecchi e Davide Di Noi, seguirà un rinfresco per tutti i partecipanti.


http://www.bolognatoday.it/eventi/incontro-senatore-della-vedova.html

La massoneria è il cancro dell'Umanità! È necessaria una reazione dei non iniziati che la cancelli una volta per tutte dalla faccia della terra.
Ultima Modifica 13/04/2016 12:50 da Floh.

Di più
28/04/2016 03:30 - 28/04/2016 04:22 #3981 da Floh
Risposta da Floh al topic Marijuana a scopo ricreativo
Si è appena conclusa UNGASS 2016
  • Ecco un eccellente articolo che illustra la situazione dei trattati internazionali in tema di cannabis e propone alcune soluzioni percorribili. (Articolo molto ben fatto, devo dire).
Corrispondenza da New York di Grazia Zuffa – La regolamentazione della Cannabis e i Trattati Onu. Strategie di riforma: è questo il titolo del paper che è stato presentato come evento collaterale ad Ungass 2016, nella mattinata della seconda giornata di lavori (20 aprile). E’ stato uno dei side events più affollati, come ci si poteva aspettare. Il paper è stato promosso da un gruppo di Ong e istituti di ricerca (fra gli altri, il TransNational Institute di Amsterdam, Transform (UK), il Global Drug Policy Observatory (Gdpo, UK), il Wola (Advocacy for Human Rights in the Americas).
[...]


http://ungass2016.fuoriluogo.it/2016/04/27/legalizzazione-cannabis-ungass-886/
  • Qui invece una sintesi di ciò che è scaturito dal documento finale approvato ad UNGASS:
[...]Il documento finale firmato all’Onu non contiene sicuramente il cambio di approccio che i paesi centro-americani auspicavano. La cornice della risoluzione rimane la medesima delle precedenti e ne ribadisce l’obiettivo di fondo. Tuttavia alcuni elementi di novità, seppur in misuratissimo linguaggio diplomatico, emergono. Innanzitutto si promuove un approccio «multidisciplinare», non solo basato sulle operazioni di polizia, ma «integrato, mutuale, bilanciato e basato sull’evidenza scientifica». Un piccolo passo avanti. Inoltre, e forse è più importante, il documento approvato riconosce che, di fronte alle sfide in atto, deve esserci una «sufficiente flessibilità per gli Stati parti di progettare e attuare politiche sulle droghe nazionali secondo le loro priorità ed esigenze». Tradotto: nessuno andrà a protestare contro il governo uruguaiano che ha legalizzato la cannabis, né contro quello canadese che si appresta a farlo nei prossimi mesi. [...]

http://www.dolcevitaonline.it/ungass-onu-cannabis-droghe/


PS:

Ecco il video del side event: La regolamentazione della Cannabis e i Trattati Onu. Strategie di riforma.
(Lingue: una parte in inglese, un'altra parte in spagnolo)


La massoneria è il cancro dell'Umanità! È necessaria una reazione dei non iniziati che la cancelli una volta per tutte dalla faccia della terra.
Ultima Modifica 28/04/2016 04:22 da Floh.

Di più
28/04/2016 11:48 #3984 da Anteater
Risposta da Anteater al topic Marijuana a scopo ricreativo

La speranza e la preghiera sono un chiedere...MEGLIO INVECE DARE! ...Slobbysta

Di più
01/05/2016 02:05 - 01/05/2016 22:14 #4013 da Floh
Risposta da Floh al topic Marijuana a scopo ricreativo
A Copenaghen due giorni fa la polizia ha assalito con estrema e ingiustificata violenza alcuni attivisti per la cannabis.
Il fatto è avvenuto nella "Città Libera di Christiania", un famoso e turisticamente molto frequentato quartiere semi-autonomo della capitale danese.
Evidentemente la violenza insensata e brutale dell'attacco è un colpo di coda del più becero proibizionismo. La cannabis sta per cessare gradualmente di essere criminalizzata a livello globale e le élites che dal proibizionismo traggono potere si preoccupano. Ecco spiegata l'azione di orwelliana repressione che hanno appena condotto contro uno storico simbolo della lotta al regime proibizionista.

Ecco le riprese della vile aggressione:

(Attenzione: immagini forti; ad un certo punto se la prendono anche con una persona invalida constretta sulla sedia a rotelle)



Per approfondire (in inglese):

http://www.thelocal.dk/20160429/violent-police-action-in-christiania-caught-on-video

La massoneria è il cancro dell'Umanità! È necessaria una reazione dei non iniziati che la cancelli una volta per tutte dalla faccia della terra.
Ultima Modifica 01/05/2016 22:14 da Floh.

Di più
01/05/2016 02:19 - 01/05/2016 02:23 #4014 da Floh
Risposta da Floh al topic Marijuana a scopo ricreativo
@ Anteater

In questo thread si parla di fiori di canapa, non di droga. :wink:


La massoneria è il cancro dell'Umanità! È necessaria una reazione dei non iniziati che la cancelli una volta per tutte dalla faccia della terra.
Ultima Modifica 01/05/2016 02:23 da Floh.

Di più
01/05/2016 13:34 #4016 da Falchetto

Floh ha scritto: @ Anteater

In questo thread si parla di fiori di canapa, non di droga. :wink:


Se era una battuta non l'ho capita.
Cosa c'è che non va nel post di Anteater?

Di più
01/05/2016 13:42 - 01/05/2016 14:07 #4017 da Falchetto

igork58 ha scritto: Per l'amico dipende, che non riesce a risparmiar i figli di troia puttanate ecc,
dico solo che l'opinione data da un suo vissuto e' assai contraria al mio vissuto.
Son stato un acid head dai 18 ai 25 ...micro liquido cartoni......vasche in olanda, polonia, turkia....
Fosse per me l'erba sarebbe da legalizzar. Il fatto che la veda come trampolino non vulo di niente in sto senso. Anche l'alcool e' droga trampolino...
Ripeto che esistono droghe potenti e legali che son acquistabili in net. Questo dovrebbe far pensar


No la storia del "trampolino" no!
Ammesso e non concesso che il consumo di canapa porti al consumo di sostanze più pesanti, lo stesso vale per sigarette birra e caffé (anche tu lo hai fatto notare), che nessuno si sogna di proibire. E' un non argomento.
Anzi probabilmente è proprio l'illegalità ad avvicinare la canapa ad altre sostanze con cui non ha niente in comune a parte - appunto - l'essere proibita.
Ultima Modifica 01/05/2016 14:07 da Falchetto.

Di più
01/05/2016 16:11 #4019 da igork58
Risposta da igork58 al topic Marijuana a scopo ricreativo
@falchetto

Anzi probabilmente è proprio l'illegalità ad avvicinare la canapa ad altre sostanze con cui non ha niente in comune a parte - appunto - l'essere proibita.


Alla fine e' grazie alla canapa che entri in contatto col mondo tossico. (15-20 anni fa' era cosi, ora non saprei)
Se non vuoi chiamarlo trampolino, chiamalo come vuoi.

Di più
01/05/2016 16:58 - 01/05/2016 16:59 #4022 da Falchetto

igork58 ha scritto: @falchetto

Anzi probabilmente è proprio l'illegalità ad avvicinare la canapa ad altre sostanze con cui non ha niente in comune a parte - appunto - l'essere proibita.


Alla fine e' grazie alla canapa che entri in contatto col mondo tossico. (15-20 anni fa' era cosi, ora non saprei)
Se non vuoi chiamarlo trampolino, chiamalo come vuoi.


Capisco quello che vuoi dire, ed è innegabile, ma credo che tu non abbia colto in pieno il rapporto causa -> effetto.
Non è il consumo di canapa in sé ad avvicinarti agli spacciatori, è il fatto che sia vietata a farlo, quindi il "trampolino" non è la canapa ma il proibizionismo.
Ultima Modifica 01/05/2016 16:59 da Falchetto.

Di più
01/05/2016 18:03 #4023 da igork58
Risposta da igork58 al topic Marijuana a scopo ricreativo

Falchetto ha scritto:

igork58 ha scritto: @falchetto

Anzi probabilmente è proprio l'illegalità ad avvicinare la canapa ad altre sostanze con cui non ha niente in comune a parte - appunto - l'essere proibita.


Alla fine e' grazie alla canapa che entri in contatto col mondo tossico. (15-20 anni fa' era cosi, ora non saprei)
Se non vuoi chiamarlo trampolino, chiamalo come vuoi.


Capisco quello che vuoi dire, ed è innegabile, ma credo che tu non abbia colto in pieno il rapporto causa -> effetto.
Non è il consumo di canapa in sé ad avvicinarti agli spacciatori, è il fatto che sia vietata a farlo, quindi il "trampolino" non è la canapa ma il proibizionismo.


Io non parlo di spacciatori, parlo del mondo tossico. A tanti piace lo sballo e tutto il contorno. Ed in quel mondo si entra o si entrava fumando.

Vedo che in sto 3d o nessuno ha mai provato droghe pesanti o chi le ha provate non e' passato per le canne....

Di più
01/05/2016 18:11 #4025 da TheNecrons
Trampolino sociale-psicologico, sì. Biologico, credo di no.

Di più
01/05/2016 21:41 - 02/05/2016 15:42 #4028 da Floh
Risposta da Floh al topic Marijuana a scopo ricreativo
@ Falchetto

Se era una battuta non l'ho capita.
Cosa c'è che non va nel post di Anteater?


Era una mezza battuta, nel senso che chiamare droga la cannabis - sebbene si sia stati abituati dai media a fare in tal modo - è assolutamente sbagliato.
Ed è sbagliato perché usare in un discorso il termine droga ormai non evoca più il significato tecnico dello stesso (neutro da un punto di vista valutativo), cioè quello farmacologico per cui una droga è semplicemente un "prodotto di origine naturale che contiene delle sostanze farmacologicamente attive".
Il termine - per come il suo nuovo significato è stato costruito a livello mainstream - evoca invece l'immagine di una sostanza dannosa, tossica e creatrice di una forte dipendenza in chi la prova.

Ora, posto che la cannabis NON è affatto dannosa, tossica e creatrice di dipendenza in chi la prova, essa non può essere chiamata droga, perché altrimenti si farebbe solo il gioco della propaganda e si difenderebbero (anche involontariamente) quegli interessi antisociali che presiedono alla sua demonizzazione e criminalizzazione.

La canapa è una delle piante più innocue che l'uomo abbia mai conosciuto, che anzi ha delle proprietà (anche salutari e farmaceutiche) a dir poco strabilianti nei più svariati campi di utilizzo.

Mi piace sempre ricordare quello che (nell'imbarazzo e nello smarrimento dei plutocrati e degli ignoranti) il Giudice dell'Amministrazione Legale della DEA, Francis L. Young, scrisse in un passaggio della famosa sentenza che emise nell'ormai lontano 1988:

"In termini strettamente medici, la marijuana è alla lunga più sicura di molti cibi che mangiamo comunemente, la marijuana nella sua forma naturale è una delle sostanze con principi terapeutici attivi più sicure tra quelle note all'uomo." 1

Ecco quindi perché ho richiamato anteater, per incitarlo a non cadere involontariamente nella trappola semantica che il potere ha malignamente tessuto per noi.
Controllare il linguaggio è uno dei passi essenziali per controllare i pensieri della masse.

____________

Note:

1 - http://norml.org/about/item/norml-policy-on-medical-use-2

La massoneria è il cancro dell'Umanità! È necessaria una reazione dei non iniziati che la cancelli una volta per tutte dalla faccia della terra.
Ultima Modifica 02/05/2016 15:42 da Floh.

Di più
02/05/2016 09:52 #4035 da Dipende
Risposta da Dipende al topic Marijuana a scopo ricreativo

Era una mezza battuta, nel senso che chiamare droga la cannabis - sebbene si sia stati abituati dai media a fare in tal modo - è assolutamente sbagliato.


Sembra un po' la discussione su come chiamare le “scie chimiche” , in effetti questa intuizione potrebbe essere valida e fa presupporre che l'umanità sia una massa di idioti che se tu gli cambi la parola, gli cambi anche il significato.
E in definitiva tutto il male che deriva dalle cose, viene generato dalla propaganda e dalla strumentalizzazione delle parole stesse che la gente “normale” di questo Pianeta non riesce più a comprendere, o forse non ha mai compreso.
E in questo marasma di doppi e tripli sensi, anche chi si schiera in contrapposizione alla propaganda negativa, tende, per forza di cose, a far propaganda lui stesso.
Se questo Pianeta non fosse abitato da un nugolo di lestofanti e da una massa di coglioni, la cannabis sarebbe una pianta con delle proprietà curative come tante altre, né più né meno, con varie applicazioni e minime controindicazioni , ma questo Pianeta è quel che è e la cannabis si è aggiunta alle cose a cui bisogna farci una guerra.

Ora, posto che la cannabis NON è affatto dannosa, tossica e creatrice di dipendenza in chi la prova

La canapa è una delle piante più innocue che l'uomo abbia mai conosciuto,

In termini strettamente medici, la marijuana è alla lunga più sicura di molti cibi che mangiamo comunemente


In termini medici è così soprattutto perché gli umani sono stati abituati a curarsi con sostanze chimiche da laboratorio che creano parecchi disequilibri (controindicazioni) ma se parliamo di un uso ludico la questione è diversa. Assumere cannabis, cioè fumare le canne quotidianamente più volte al giorno, ad un ragazzo in pieno sviluppo, può crear danno. Parliamo comunque di una sostanza psicoattiva che agisce sulla personalità dell'assuntore. Come ho scritto in precedenza i cannabinoidi in senso farmacologico sono intesi come narcotici e “narcotizzare” il proprio organismo in continuazione per un ragazzo giovane che ha bisogno di tutta l'energia disponibile, non è cosa saggia e in alcuni casi può anche diventare cosa pericolosa.
E' inutile dire che questo non significa che deve essere illegale e che chi l'assume deve essere perseguito e perseguitato, ma se la smettessimo un attimo di formare schieramenti, forse potremmo arrivare a capire che il “fa bene-fa male” è un meccanismo dove si è voluto porre l'accento per confondere le acque.
La questione deve essere soprattutto questa : “come hanno fatto questi a vietare una sostanza naturale che accompagnava l'uomo da millenni, che non ha mai denunciato grossi problemi sia organici che sociali, senza portare alcuna prova valida che potesse giustificare una repressione così violenta? Chisenefotte che è più innocua di questo, meno innocua di quest'altro, come hanno fatto questi qui?
E' lì che bisognerebbe indagare, cercare di capire come si sono mossi, quali strategie hanno utilizzato e quali pedine hanno messo in campo.
Quasi nessuno mai indaga su questo, nel documentario di Massimo se ne parla ampiamente, ma la gente continua co' sta solfa del fa bene-fa male, è droga non è droga.

A parte il fatto che, arrivati a questo punto, se l'èlite volesse potrebbe benissimo riprovarci (e lo ha già fatto) su qualsiasi sostanza/prodotto gli stia sulle palle e fartelo diventare illegale da un giorno all'altro senza incontrare alcuna resistenza, ma la cosa che mi fa più incazzare è che io sono sicuro che al momento di vietarla loro sapevano che l'umano avrebbe finito col formare da sé 2 schieramenti e se le sarebbero date di santa ragione, spostando così il nocciolo del problema su una cazzo di diatriba stupida e sterile tipica umana.

Di più
02/05/2016 15:43 #4047 da igork58
Risposta da igork58 al topic Marijuana a scopo ricreativo

La questione deve essere soprattutto questa : “come hanno fatto questi a vietare una sostanza naturale che accompagnava l'uomo da millenni, che non ha mai denunciato grossi problemi sia organici che sociali, senza portare alcuna prova valida che potesse giustificare una repressione così violenta? Chisenefotte che è più innocua di questo, meno innocua di quest'altro, come hanno fatto questi qui?


Chiediti come mai l'han vietata in tutto il mondo. Anche nei paesi non occidentali.

Di più
02/05/2016 17:43 - 02/05/2016 17:51 #4048 da Falchetto

igork58 ha scritto: Vedo che in sto 3d o nessuno ha mai provato droghe pesanti o chi le ha provate non e' passato per le canne....


A parte che non è una gara a chi si è sballato di più (non essere così sicuro della vittoria :goof: ), è vero che si passa per le canne ma si passa anche per una quantità di altre sostanze.
Quanti trampolini ci sono, a cominciare dalla birra Moretti?

Floh, Anteater non ha mai chiamato le infiorescenze di canapa "droga". Ha solo postato link e immagini.
Esticazzi comunque, secondo me la definizione corretta è Ganja, ma ognuno la chiami come vuole.
E' una sostanza psicotropa ed è illegale quindi chiamarla droga non è fuori luogo; anzi trovo molto più sbagliato definirla "innocua".
Nessuna sostanza psicotropa è "innocua". Maneggiare con cautela, sempre.
Ultima Modifica 02/05/2016 17:51 da Falchetto.

Di più
02/05/2016 18:24 #4049 da igork58
Risposta da igork58 al topic Marijuana a scopo ricreativo

Falchetto ha scritto:

igork58 ha scritto: Vedo che in sto 3d o nessuno ha mai provato droghe pesanti o chi le ha provate non e' passato per le canne....


A parte che non è una gara a chi si è sballato di più (non essere così sicuro della vittoria :goof: ), è vero che si passa per le canne ma si passa anche per una quantità di altre sostanze.
Quanti trampolini ci sono, a cominciare dalla birra Moretti?

Floh, Anteater non ha mai chiamato le infiorescenze di canapa "droga". Ha solo postato link e immagini.
Esticazzi comunque, secondo me la definizione corretta è Ganja, ma ognuno la chiami come vuole.
E' una sostanza psicotropa ed è illegale quindi chiamarla droga non è fuori luogo; anzi trovo molto più sbagliato definirla "innocua".
Nessuna sostanza psicotropa è "innocua". Maneggiare con cautela, sempre.


Dove ho parlato di gara, lo vedi solo te. La quantita' di altre sostanze quali sarebbero?? queste sostanze ti portano nel cosidetto mondo della droga che citavo in precedenza??
Te dici che se un fumatore cronico su 3 prova eroina, lo stesso vale per chi beve moretti??

Di più
02/05/2016 19:35 - 03/05/2016 07:33 #4052 da Floh
Risposta da Floh al topic Marijuana a scopo ricreativo
A sentir parlare alcune persone qua dentro sembra quasi di sentire quella parte di Reefer Madeness in cui il Dr. Carroll dice (riferendosi al pericolo di non riuscire a dissuadere il popolo dal consumare marijuana): "Failing this, the next tragedy may be that of your daughter's... or your son's... or yours... or yours... "

Vi propongo quello spezzone del film colorato digitalmente e accompagnato da una "curiosa" musichetta e un successivo balletto (che non saprei davvero come descrivere) :laugh:



Il video è dedicato a voi (balletto e musichetta compresi, anzi, soprattutto balletto e musichetta). :hammer:
Voi che ancora siete qui a dire (come negli anni '20 del secolo scorso) che con la canapa non si può mai stare sereni, perché ci sono degli insidiosi (ma mai da nessuno dimostrati) pericoli dietro l'angolo.

PS:

A pensarci bene è vero però, fumare marijuana espone a vari pericoli.

Ad esempio, potreste incontrare la pattuglia dei Carabinieri sbagliata:


La massoneria è il cancro dell'Umanità! È necessaria una reazione dei non iniziati che la cancelli una volta per tutte dalla faccia della terra.
Ultima Modifica 03/05/2016 07:33 da Floh.

Di più
05/05/2016 15:06 - 05/05/2016 16:08 #4102 da Falchetto
Floh ma ci sei o ci fai?
Il tuo ultimo post è imbarazzante.
Attacchi ad personam, argomenti ad minchiam e puttanate ideologiche (la canapa è INNOCUA). Argomenti zero.
Innanzitutto dovresti spiegarci come cazzo fa una sostanza psicotropa a essere innocua. Tu ti metteresti al volante dopo un paio di cannoni? Useresti una motosega? Consiglieresti ad altri di farlo?
C'è una ragione se sono proprio i fumatori di lungo corso a consigliare di fumare solo DOPO il lavoro, e MAI la mattina.
Tu invece sembri vivere in un mondo fittizio dove le cose che ti piacciono sono "buone" e quelle che non ti piacciono sono "cattive", alla faccia dell'onestà intellettuale.
Complimentoni! E sei pure il responsabile di questa sezione! :question:

Poi se qualcuno non è d'accordo con te tu gli posto la foto di Cucchi... boh, che dire? Io dopo quella foto quattro schiaffi A TE te li darei volentieri, non perché sei un drogato, perché sei un coglione.
Ultima Modifica 05/05/2016 16:08 da Falchetto.

Di più
05/05/2016 18:27 - 05/05/2016 19:32 #4114 da Floh
Risposta da Floh al topic Marijuana a scopo ricreativo
@ Falchetto

Attacchi ad personam


E quali sarebbero? Indicali puntualmente, altrimenti la tua è pura e semplice diffamazione.

puttanate ideologiche (la canapa è INNOCUA)


E' chi afferma che la canapa è dannosa a doverlo dimostrare.
Harry Anslinger per sostenere la tesi della dannosità della canapa ignorava i rapporti scientifici (ad esempio il rapporto La Guardia) e diceva che:

"la marijuana porta gli assuntori al pacifismo e al lavaggio del cervello di tipo comunista"

"ci sono 100.000 fumatori di marijuana negli Stati Uniti, e la maggior parte sono negri, ispanici, filippini e gente dello spettacolo; la loro musica satanica, jazz e swing, è il risultato dell'uso di marijuana. Il suo uso causa nelle donne bianche un desiderio di ricerca di relazioni sessuali con essi"

Mi spiace per te ma non mi ha dissuaso.
Comunque, per chi abbia la voglia (e la forza soprattutto) di approfondire le forbite teorie del padre della guerra alla cannabis, c'è un sito che raccoglie altre delle sue tesi: http://quotes.liberty-tree.ca/quotes_by/harry+j.+anslinger

Ad Anslinger, a Giovanardi e a Falchetto potrà non far piacere, ma fino a che non verranno portati buoni argomenti per pensare il contrario, la canapa continuerà ad essere qualificata dalle persone di buon senso come una qualsiasi altra normale pianta, ossia perlomeno innocua.

Nel frattempo qualche argomento scientifico lo porto io:

Nel 1988 proprio la Dea arrivò alla conclusione che: “Al giorno d’oggi si stima che il livello di DL50 nella marijuana sia intorno ai 1:20.000 o 1:40.000. In parole povere significa che per morire, un fumatore dovrebbe consumare dalle 20.000 alle 40.000 volte il dosaggio normalmente contenuto in una sigaretta a base di marijuana. Dovrebbe quindi fumare circa 680 kg di marijuana in circa 15 minuti per avere un effetto letale”. Per fare un confronto: il livello LD-50 dell’aspirina è intorno ai 1:20, il che significa che stando a questi parametri, più volte ripresi da ricercatori, attivisti ed esperti, l’aspirina è almeno mille volte più letale della cannabis. Non solo, perché per la maggior parte dei farmaci da prescrizione il rapporto è di 1:10. (Fonte)

In sintesi, da un punto di vista casistico non è stato MAI registrato alcun caso di decesso per assunzione di cannabis. E la spiegazione scientifica è data dal fatto che la dose letale (overdose) è così alta da esse di fatto impossibile da raggiungere.

Ma te continua pura a dire che io che dico che la cannabis è innocua porto argomenti ideologici mentre chi sostiene il contrario (ad esempio Anslinger) sa il fatto suo. Non preoccuparti, ancora la legge non prevede multe per cazzate che vengono scritte nei forum. :hammer:

Tu ti metteresti al volante dopo un paio di cannoni? Useresti una motosega? Consiglieresti ad altri di farlo?


Le ricerche scientifiche dicono che guidare sotto effetto della cannabis diminuisce il tasso di incidenti e che quindi chi assume cannabis prima di mettersi al volante è più prudente di chi invece no lo fa.

Tra i tanti studi che potrei elencare:

D. Mark Anderson (University of Montana) e Daniel Rees (University of Colorado) http://www.businessinsider.com/it-turns-out-that-smoking-marijuana-may-actually-make-you-a-better-driver-2011-12?IR=T

Detto questo, è comunque illegale in Italia guidare dopo aver assunto cannabis, perciò non lo farei.

Tu ti metteresti al volante dopo un paio di cannoni? Useresti una motosega? Consiglieresti ad altri di farlo?


Quando si dice che la cannabis è innocua, si intende che la sua assunzione di per sé non provoca danni all'organismo.
Usare una motosega è sempre un'attività pericolosa; ma la motosega non centra nulla con la cannabis.
Se per sostenere che LA CANNABIS è pericolosa dovete tirare in mezzo ALTRE COSE, allora ciò stesso vuol dire che sapete benissimo che la cannabis di per sé è inattaccabile su piano razionale e dovete insensatamente associarla a qualcos'altro (sebbene con essa non c'entri nulla) che invece pericoloso di per sé lo è .

C'è una ragione se sono proprio i fumatori di lungo corso a consigliare di fumare solo DOPO il lavoro, e MAI la mattina.


Questa è davvero bella! E dove avrei mai scritto finora che io consiglio di assumere cannabis (che sia mattina, sera o pomeriggio o qualsiasi altra ora del giorno)?
Non credo che i miei consigli su come vivere al propria vita dovrebbero interessare a qualcuno, ma dato che hai tirato in ballo "i miei consigli" (che finora non ho mai dato) allora mi constringi a spiegarmi:

Io consiglio di assumere cannabis (possibilmente senza combustione) solo con una valida prescrizione medica. I tempi sarà il dottore ad indicarli.
Per il resto il mio consiglio è quello di non assumere mai cannabis al di fuori del caso di cui sopra perché sarebbe un'azione illegale.


Tu invece sembri vivere in un mondo fittizio dove le cose che ti piacciono sono "buone" e quelle che non ti piacciono sono "cattive", alla faccia dell'onestà intellettuale.


E quali sarebbero le cose che non mi piacciono e che reputo cattive? Indicale puntulamente, altrimenti la tua è pura e semplice diffamazione.

Poi se qualcuno non è d'accordo con te tu gli posto la foto di Cucchi


La foto di Cucchi è lì a testimoniare che i pericoli di detenere cannabis esistono eccome. E si tratta di pericoli sicuri, che cioè sono innegabili. Tuttavia questi sono gli unici pericoli innegabili che sono emersi finora per quanto riguarda la cannabis.
Per gli altri pericoli di cui vaneggiate da un secolo a questa parte, stiamo ancora aspettando che presentiate delle prove a supporto delle vostre affermazioni. Quando siete pronti fatecelo sapere.

Cucchi rimane nella nostra memoria come martire laico, vittima della stessa War on drugs che alcune persone affermano non esistere.

Io dopo quella foto quattro schiaffi A TE te li darei volentieri, non perché sei un drogato, perché sei un coglione.


Segnalerò le tue offese gratuite a Massimo, e non perché mi facciano qualche effetto, giusto per tenere un po' pulito il thread.

La massoneria è il cancro dell'Umanità! È necessaria una reazione dei non iniziati che la cancelli una volta per tutte dalla faccia della terra.
Ultima Modifica 05/05/2016 19:32 da Floh.

Di più
06/05/2016 00:42 - 06/05/2016 00:46 #4125 da Falchetto

Floh ha scritto: @ Falchetto

Segnalerò le tue offese gratuite a Massimo, e non perché mi facciano qualche effetto, giusto per tenere un po' pulito il thread.


Bravo! Mi raccomando dillo anche alla mamma e alla maestra!

Ma non ti fai schifo da solo quando, a corto di argomenti, posti la foto di Cucchi o paragoni il tuo interlocutore a Giovanardi?

Sei un pagliaccio Floh, se c'è qualcosa da segnalare è la tua inadeguatezza a gestire la sezione canapa.
Ultima Modifica 06/05/2016 00:46 da Falchetto.

Tempo creazione pagina: 0.136 secondi

Per migliorare il nostro servizio, la tua esperienza di navigazione e la fruizione pubblicitaria questo sito web utilizza i cookie (proprietari e di terze parti). Per maggiori informazioni (ad esempio su come disabilitarli) leggi la nostra Cookies Policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. INFO