Alzheimer: è possibile curarlo?

Di più
28/11/2017 19:20 #11513 da ARULA
Vai dove c'è la foto del tuo profilo nella HOME. Lì trovi scritto messaggi personali se non sbaglio clicchi sopra e poi scrivi il nome della persona (l'avatar) con cui vuoi messaggiare. Spero di averti aiutato.

Di più
28/11/2017 19:20 #11514 da Michele Pirola
Grazie ofeh delle news, non le sapevo. Comunque per mandare i PM ci sono due modi. Te ne dico uno: vai sul profilo di chi vuoi mandare il PM e poi schiacci "Scrivi messaggio".
@ARULA
Tuo nipote è autistico? L'Autismo è bruttissimo e come se non bastasse è una malattia molto poco conosciuta. Si pensa che sua dovuto all'inquinamento. Una delle forme di Autismo è la Sindrome di Asperger

Cochi e Renato

Di più
28/11/2017 21:16 #11515 da ARULA
Si, Michele. Mio nipote è autistico, ma l'inquinamento non c'entra niente.
E' diventato autistico dopo l'ultimo richiamo del trivalente. Fino al giorno prima era un bambino sveglissimo e meraviglioso. Abbiamo già provato diverse cure e i miglioramenti ci sono stati, ma non credo che mi arrenderò finché non rivedrò quel bambino meraviglioso.
Lascia perdere le cavolate che dicono i medici sulle cause. Per mio nipote a parole ci dicevano che erano stati i vaccini e di non fargliene più per non peggiorare il problema mentre sul referto scrivevano che era un problema genetico. Loro lo sanno.
Ringraziano per il messaggio: flor das aguas

Di più
28/11/2017 21:24 - 28/11/2017 21:25 #11516 da Michele Pirola
Seriamente i vaccini?? Io so, anzi tutti sappiamo su questo sito, che l'Autismo può essere causato dai vaccini, però non avevo mai parlato con nessun testimone di danni da vaccino. Mi dispiace molto per tuo nipote. Che siano monovalenti o esavalenti o tutte le altre cagate I VACCINI CAUSANO L'AUTISMO.
Io pensavo che tuo nipote fosse nato autistico, quindi ho pensato ad una delle spiegazioni possibili.
Alcuni medici dicono sia genetico, ma come per il Cancro nessuno ha mai provato tutto ciò e vi sono altri dottori che smentiscono il tutto

Cochi e Renato
Ultima Modifica 28/11/2017 21:25 da Michele Pirola. Motivo: Piccola aggiunta

Di più
28/11/2017 21:36 #11517 da ARULA
Ti assicuro che ci sono pochi dubbi... i vaccini provocano autismo e uccidono anche... da quando è in atto il DDL sono morti circa 20 bambini e non ci sono stime di quanti altri siano stati danneggiati. Neanche in guerra.
E i dottori... molti lo sanno, altri non si pongono neanche la domanda credono solo a quello che gli insegnano all'università. La scienza ormai è la nuova religione. Un Dogma incontestabile.

Di più
28/11/2017 21:47 #11518 da Michele Pirola
@ARULA
Purtroppo hai ragione, ormai chi dice che i vaccini uccidono (che è la verità) viene deriso o addirittura radiato, come nei casi di Gava e Miedico, che sono stati radiati solo per aver aver denunciato i rischi dei vaccini e per essersi schierati contro qualsiasi forma di obbligo/vaccinazione di massa. Inoltre hanno documentato in modo scientifico i danni da vaccino

Cochi e Renato
Ringraziano per il messaggio: ARULA

Di più
28/11/2017 21:51 #11519 da Michele Pirola
Tornando all'Alzheimer, a Monza nasce il primo villaggio per la cura e l'assistenza dei malati di questa malattia
www.quotidianosanita.it/regioni-e-asl/ar...ofondimento_id=10271

Cochi e Renato

Di più
29/11/2017 00:52 #11520 da Cheto
A Jurij.
Ho trovato questa pagina di Michele Nardella
Novità su Alzheimer: si può prevenire e perfino far regredire
Sembra interessante. (sonno - Lactobacillus fermentum ME-3, Hericium erinaceus, ecc.).

Osservo che anche la cromopuntura secondo Peter Mandel ha buoni effetti. Qui in Ticino (ma anche in Italia) ci sono alcune brave terapiste e terapisti.

Ma perché una persona sceglie (nel subconscio) la malattia di Alzheimer? Non è forse per "staccare" da una sofferenza, da qualcosa che non riesce a sopportare, da una situazione che non accetta?
"È così bello essere pazzi!!!!!!!!!!" ricordo, gridava ridacchiando Naomi Feil in un suo seminario di formazione, che avevo potuto seguire una ventina d'anni fa, imitando una sua cliente affetta da demenza pre-senile.

Di più
29/11/2017 01:20 #11521 da maurixio

Di più
29/11/2017 11:28 - 29/11/2017 11:28 #11523 da miles

ARULA ha scritto: Si, ne ho sentito parlare di questo servizio, ma non mi stupisco.
L'olio di cannabis può curare quasi tutto... è uno dei motivi per cui la pianta è considerata illegale in buona parte del mondo.


Ecco perchè non mi ammalo (quasi) mai.......:cool: :cool:
Ultima Modifica 29/11/2017 11:28 da miles.

Di più
29/11/2017 11:54 #11524 da flor das aguas
[quote="miles" Ecco perchè non mi ammalo (quasi) mai.......:cool: :cool:[/quote]

:cheer:

Di più
29/11/2017 12:46 #11525 da ARULA
Ah Ah Ah!!!
Quanto mi dispiace deludervi... ma quello è decisamente il modo meno efficace di assumerlo.
Davvero...

Di più
29/11/2017 18:13 #11540 da maurixio
il modo meno efficace di assumerlo.
Davvero...

che fai ? stuzzichi? :-)

Di più
29/11/2017 18:26 #11541 da ARULA
Ah ah ah!!!
uff... che siete malpensanti! :-)
COME CURA è il metodo meno efficace di assumerla. L'olio sarebbe il modo migliore.
Poi, per altro, potete farci quello che volete... anche il barbecue.

Di più
29/11/2017 18:42 #11542 da Michele Pirola
@ARULA
A che cura ti riferisci come meno efficace?

Cochi e Renato

Di più
29/11/2017 19:11 #11543 da ARULA
Rispondevo ai commenti di: maurixio/flor das aguas/miles
Fumata la cannabis è meno efficace che assunta sotto forma di olio di canapa... se l'obbiettivo è usarla come curativa.

Di più
29/11/2017 19:29 #11544 da Michele Pirola
@ARULA
Ah ok, ora ho capito. Sono d'accordo con te, è più efficace l'olio, però anche fumata potrebbe essere utile. Hai visto il video che ho mandato in uno dei post precedenti del malato di Parkinson che fuma una canna?

Cochi e Renato

Di più
29/11/2017 20:13 #11545 da Canguro
Ciao,, volevo chiedere se per OLIO DI CANAPA s'intende quello biologico che si acquista nei negozi bio e online tipo Macrolibrarsi.it oppure altro da procurarsi diversamente?
Grazie Mille

Di più
29/11/2017 20:45 #11546 da ARULA
Il migliore credo che sia quello fatto da Rick Simpson...

Di più
29/11/2017 21:00 #11549 da flor das aguas

Canguro ha scritto: Ciao,, volevo chiedere se per OLIO DI CANAPA s'intende quello biologico che si acquista nei negozi bio e online tipo Macrolibrarsi.it oppure altro da procurarsi diversamente?
Grazie Mille


Magari si potessero prendere nei negozi bio! E' l'olio di Rick Simpson (vd documentario di Massimo) di cannabis e contiene THC, il principio attivo che lo rende illegale, proprio perchè è quello che cura l'incurabile... In alcuni paesi ci si può curare, se non vado errata la Spagna e l'Olanda sono tra questi, quindi magari al bisogno si potrebbe fare un viaggetto lì se si vuole rimanere nella legalità...

@ARULA
beh sì, l'olio è certamente più efficace per la cura delle malattie, ma fumarla aiuta a sopportare il dolore e stimola l'appetito, per i malati terminali di cancro, e per altre malattie come l'epilessia ridurrebbe notevolmente gli episodi di crisi. E poi, vuoi mettere la goduria :wink:

Di più
29/11/2017 21:28 - 29/11/2017 21:29 #11551 da Aigor
Rileggo ora questo forum e posso aggiungere alcune cose nel frattempo (da quando avevo pubblicato il post all'inizio) apprese...
Prendete in considerazione 2 cose, anzi tre: la melatonina/zinco selenio di Pierpaoli e gli integratori di fosfatidilserina (per quanto riguarda la parte hardware) e tutti quegli esercizi che si possono fare per esercitare la mente (per quanto riguarda la parte software).
Questo se la situazione è agli inizi... ma anche nel caso sia avanzata, io comunque la melatonina e la fosfatidilserina la prenderei.
Qualcuno ha accennato anche al serplus di Mainardi da qualche parte, e anche questa è una delle cose che io, se fossi il primo ad accorgermi di scivolare lentamente ma seriamente verso l'oblio, proverei.
Posso dire comunque che la fosfatidilserina (nel mio caso della Solgar, ma vanno bene tutte le ditte purché serie) mi ha fatto recuperare la capacità di ricordare alcune cose che sentivo scivolare via piano piano... tipo i nomi degli attori dei film famosi.
Ho sempre fatto a gara con mio fratello su chi se li ricordava meglio, e improvvisamente non riuscire a ricordare il nome di George Clooney o di Kevin Costner pur avendo la loro facce ben stampate in mente mi aveva, lo giuro, seriamente preoccupato...
Ora il problema è rientrato, ma ho 54 anni e queste piccole amnesie erano solo una, chiamiamola così, avvisaglia, una sorta "tiro telefonato", come a dire "occhio che anche tu mica sei esentato..." ;-)
Spero di essere stato utile

"La violenza è l'ultimo rifugio degli incapaci" (I. Asimov - Il crollo della galassia centrale)
Ultima Modifica 29/11/2017 21:29 da Aigor.

Di più
29/11/2017 22:45 #11554 da Canguro
Perfetto, grazie, ora mi e' tutto chiaro.
Oltretutto ripensando, avevo gia visto "Cancro e le cure proibite" ma non ricordavo
dell'olio.
Ricordo invece, ad un'incontro organizzato tempo fa da Massimo per
la proiezione del film sopracitato, la testimonianza di una donna che
intervenne raccontando la sua esperienza;
in sintesi, a suo dire, curo' di sua iniziativa il
proprio padre ed i propri gatti(affetti da un male) tramite tisane con mariuana ed il tutto con esito positivo, ovviamente dopo un certo periodo di tempo.

Di più
30/11/2017 07:37 #11563 da Michele Pirola
@Canguro
Con tisane si marijuana intendi l'Essiac?

Cochi e Renato

Di più
30/11/2017 11:44 #11564 da Canguro
@Michele Pirola

Tisana con marijuana pura.
Purtroppo non ricordo i particolari, inoltre la donna non racconto' tutti i dettagli , forse per questioni di riservatezza.

Di più
30/11/2017 12:04 #11565 da miles
In passato ho avuto una certa "esperienza" con la cannabis e i suoi derivati.
Posso assicurare che gli effetti a seconda del tipo di fruizione, sono sempre più o meno gli stessi.
Molto dipende dalla qualità e dal tipo di varietà e forma della sostanza in questione.
Quello che alla fine conta è l'effetto del thc.
Più che altro, bisognerebbe capire come e perchè, crei beneficio nel caso di queste malattie neurodegenerative.

Di più
30/11/2017 12:49 - 30/11/2017 13:12 #11566 da OrtVonAllen
Beh "cibo" chelante, clorella + semi di coriandolo, zeolite occhio la provenienza, acqua pura e con pochissimi sali minerali 4L.

Vorrei vedere una statistica/mappa mondiale dov'è più concentrazione.
flor das aguas

beh sì, l'olio è certamente più efficace per la cura delle malattie, ma fumarla aiuta a sopportare il dolore e stimola l'appetito....

Insomma l'appetito non è certo panacea, per qualche cancro è nefasto!
Molto importante far funzionare il sistema linfatico, quello circolatorio è bene sapere che lento corrodere è miglior che levar pezzi calcici dalle arterie visto l'ictus!
Fumare cannabis seccata con ammoniaca è nefasta!

Meglio il limone biologico!
Ultima Modifica 30/11/2017 13:12 da OrtVonAllen.

Di più
30/11/2017 19:25 #11571 da maurixio
Ad ogni modo la canapa allevia i sintomi ma non penso ne arresti il decorso. Spero di sbagliarmi ma sembrerebbe un rimedio radicalmente allopatico. Da ex consumatore di mariuanna posso sottolinearne l'effetto amplificatore che di fatto cozza con la tranquillita che offre a chi è ammalato.
Non posso dare ulteriori contributi alla discussione pero, ho conoscuito una persona nelle prime fasi della malattia e quando ci parlavo, il ricordare poco e sbagliare calcoli, lasciava una sensazione di estrema tenerezza. A me, che non ne vivevo il fatto in prima persona.

Di più
30/11/2017 20:40 #11572 da Michele Pirola
@maurixio
Fumare una canna a lungo per una persona sana non fa così male, a meno che tu sia minorenne per il quale il tuo cervello e i tuoi organi devono ancora svilupparsi e quindi una canna può farti anche male

Cochi e Renato

Di più
01/12/2017 01:06 #11573 da kempis
Non sono particolarmente informata sull'Alzheimer, ma sono passata anche io attraverso il calvario di una persona cara, mio figlio, colpita da una malattia che i medici non sapevano minimamente curare. La mia é una storia a lieto fine. Intervengo quindi sperando di fornire indicazioni che possano essere d'aiuto, e mi scuso da subito se magari alcune delle cose che dico potranno risultare inutili o banalità. Ovviamente si tratta di spunti, che spero vorrai approfondire ed adattare alla situazione particolare.

Intanto mi sento di confermare quanto segnalato dal sempre preparatissimo Al2012 a proposito delle terapie "alimentari" propugnate da Vaccaro, Gerson e moltissimi altri.

Una dieta vegana, possibilmente crudista e molti succhi di frutta e verdura, eliminando cibi di origine animale, di qualunque tipo, cibi elaborati industrialmente (tra cui pane e pasta) e zuccheri aggiunti, consente al corpo di attivare i propri naturali meccanismi di guarigione e rigenerazione. Ovviamente il tutto rigorosamente biologico, é fondamentale.

Un lungo periodo di digiuno, assumendo solo centrifugati (come insegnano, inter alia, Gerson, Breuss, in Italia Paladino e molti altri) insieme a tisane di fieno greco e coda cavallina (che aiutano nell'eliminazione delle tossine in fase di depurazione) potrebbe fare miracoli. Ti consiglio di fare delle ricerche in proposito, e tieni presente che esistono moltissimi video che spiegano esattamente come procedere (ad esempio i video di Salvatore Paladino). Nel caso di mio figlio non é stato necessario né indicato alcun digiuno, forse anche voi potreste prima verificare se possa bastare una dieta crudista.

A proposito della relazione tra melatonina e Alzheimer segnalo questo intervento del dottor di Bella:


Per quanto riguarda l'olio di cannabis, si trova senza problemi in Olanda, ovviamente, mentre leggevo tempo fa che sembra che ostacolino sempre più la vendita di CBD da noi:
www.dionidream.com/cbd-paypal/

Per la chelazione dei metalli pesanti nonché per l'eliminazione di tutto ciò che é tossico nell'organismo, residui di pesticidi e medicinali ad esempio, io mi avvalgo di argilla, di qualunque tipo, e/o zeolite. Quella da ingerire si compra in erboristeria e si assume nel seguente modo: si scioglie un cucchiaino in un bicchiere d'acqua la sera (una volta che l'argilla entra in contatto con l'acqua, non deve toccare né plastica né metallo, quindi andrebbe utilizzato un cucchiaino o bastoncino di legno), la mattina va bevuta l'acqua, lasciando invece il fondo di argilla depositata. Si può alternare una settimana di terapia e una settimana di riposo. É un rimedio antico e miracoloso, dalle mille proprietà ed usi, tra l'altro viene utilizzata per assorbire ed eliminare le radiazioni (la faccio prendere anche a mio marito pilota su voli intercontinentali!)

Altri utenti hanno segnalato il ruolo determinante dell'intestino e della flora batterica. L'intestino é il primo a beneficiare di un cambiamento radicale da un'alimentazione onnivora ad una crudista- vegana. Per aiutare l'intestino, oltre a curcuma, cardo mariano, aglio, Kefir ( www.greenme.it/mangiare/alimentazione-a-...ir-acqua-kefir-latte . I grani si acquistano in internet, io posso spedirtene gratuitamente per posta, se sei interessato) e dieta, importanti sono gli integratori prebiotici più che i probiotici. I prebiotici preparano il terreno favorevole affinché possa attecchire una sana flora batterica, in difetto, si possono assumere quanti probiotioci si vuole, ma questi verrano espulsi. Frutta e verdura biologica non lavate forniscono batteri positivi per la salute dell'intestino.

Una depurazione intestinale profonda potrebbe essere di beneficio, come la idrocolonterapia, ma ancor più la Shankprakshalana ( www.greenme.it/vivere/salute-e-benessere...depurarsi-acqua-sale )

Oramai é dimostrato da centinaia e centinaia di studi, se non migliaia, che le principali malattie dei nostri tempi presentano una strettissima correlazione con quello che mangiamo e introduciamo nel nostro corpo. Ippocrate, si sa, considerava il cibo la principale medicina. Io ti suggerisco di informarti soprattutto in questa direzione, quella dell'alimentazione, strettissimamente collegata alla salute dell'intestino, che é fondamentale.

Per quanto riguarda i siti di informazione, secondo me uno dei più validi é senz'altro mednat.org . É un po' faticoso da leggere, ma contiene un'infinitá di indicazioni estremamente interessanti su praticamente qualunque malattia e qualunque tipo di terapia, cibo e pianta, vale assolutamente lo sforzo della ricerca! Gian Paolo Vanoli oltretutto é molto disponibile anche per email, in caso di dubbi puoi scrivergli, vedrai che ti risponderà con ottimi suggerimenti.

Mi avvalgo anche delle indicazioni del famoso Valdo Vaccaro, segnalato da altri utenti, e dei video di Salvatore Paladino (lui faticosissimo da seguire, ma un pozzo di indicazioni per quanto riguarda il digiuno terapeutico e le terapie a base di succhi).

Esposta così, può sembrare una faccenda complicatissima da realizzare e gestire. Ci sono passata con mio figlio, che chiaramente non aveva l'Alzheimer ma altri problemi considerati incurabili, e so quanto possa essere complicato l'inizio. Ma mi sento di incoraggiarti. Con mio figlio abbiamo verificato miglioramenti eclatanti fino dall'inizio, e dopo due anni di dieta strettissima integrata da una serie di prodotti fitoterapici, grazie a Dio, sembra che abbia superato del tutto i suoi problemi di salute.

Non sono un medico e, anzi, mi considero profondamente ignorante in particolare su argomenti del genere. Ma spero che la mia esperienza possa fornire, come dicevo, spunti da approfondire.
Il corpo umano é un miracolo. Ha solo bisogno di non essere intossicato e di ricevere il giusto nutrimento.

Un grande in bocca al lupo a te e alla tua famiglia, che possiate risolvere nel migliore dei modi questo momento difficile.

Di più
01/12/2017 01:12 #11574 da kempis
Arula:

Sei sempre informatissima, e probabilmente non ti dico niente di nuovo, ma per tuo nipote conosci già le terapie che si fondano sull'eliminazione radicale del glutine e dei latticini della dottoressa Campbell-McBride?

Tempo creazione pagina: 0.130 secondi

Per migliorare il nostro servizio, la tua esperienza di navigazione e la fruizione pubblicitaria questo sito web utilizza i cookie (proprietari e di terze parti). Per maggiori informazioni (ad esempio su come disabilitarli) leggi la nostra Cookies Policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. INFO