Italian English French German Portuguese Russian Spanish

Terra Piatta: dibattito

Di più
10/05/2018 14:57 #17511 da Sertes
Sertes ha creato la discussione Terra Piatta: dibattito
Apro questo thread d'accordo con Massimo per fare l'esperimento di un dibattito 1 vs 1 sul tema della teoria di complotto della terra piatta.

Questo thread sarà quindi un po' particolare: i commenti iniziali saranno riservati a me e a Silver, rispettivamente contrario e a favore di suddetta teoria, ci diamo un limite (indicativo) di 10 commenti a testa, durante i quali gli altri utenti sono pregati di non intervenire; una volta terminato questo dibattito 1 vs 1 gli altri utenti di LC potranno partecipare liberamente e commentare, come sempre.

Al fine di garantire una discussione serena, tra pari, definiamo anche un perimetro preciso per gli interventi: niente umorismo, niente commenti personali. Queste regole sono inderogabili, anche dopo i primi 10 commenti: Non siamo qui per fare una discussione per "avere ragione" o dimostrare "che i globalisti stanno sbagliando". Siamo qui per appurare la verità, o in mancanza di essa, riconoscere le menzogne.

Altre regole di buonsenso per rendere il dibattito fruibile sono le seguenti: massimo di 3 immagini per post, massimo di 5 minuti per i video in ogni post; se il brano del video fa parte di un video più lungo bisogna specificare con precisione il minuto a cui inizia il brano, proprio come per i riferimenti a documenti esterni occorre specificare pagina e riga. Queste regole poi possono essere soggette a deroghe, se è d'accordo Massimo Mazzucco che rimane moderatore e giudice imparziale non degli argomenti o delle conclusioni, ma della buona riuscita di questo confronto.

La volta precedente che abbiamo provato una versione meno regolata di questo incontro, ed avevamo aperto con tre domande mie riguardo la terra piatta. Questa volta, proprio come segnale di ulteriore apertura, concedo invece a Silver il primo post (chiedendogli magari di illustrare quali sono i punti fondamentali della teoria di complotto della terra piatta).
Ringraziano per il messaggio: Regom, TheNecrons, Pavillion

Di più
16/05/2018 19:06 #17556 da Silver
Silver RE: Terra Piatta: dibattito
Ciao a tutti. Ringrazio Sertes e Massimo per la disponibilità.

Mi presento brevemente, con questo "commento 0" per chi non mi conosce.
Mi chiamo Silvio, da 2 anni studio ed approfondisco il tema della Terra Piatta e in questo topic, rappresento chi non crede più che la Terra sia un globo orbitante ed orbitato.
La mia formazione scolastica arriva fino al 1° anno di Fisica, ho sempre amato la Scienza e da ragazzo ambivo a fare l'astrofisico.

La prima volta che mi hanno parlato di TP mi sono messo a ridere pensando ad uno scherzo ma, data la sicumera del mio interlocutore, mi volli cimentare a smontare seriamente tale teoria, onorando anni e anni di studi scolastici.
Dopo un paio di mesi, ciò che emerse fu esattamente il contrario: la forma a globo rotante generava molti problemi e non c'era un riscontro con le osservazioni empiriche. Iniziai a studiare quindi la teoria della TP per comprenderla meglio nella sua totalità. Non fu facile perché i primi mesi mi ritrovavo le idee confuse da video che dicevano cose contrapposte, parallele, alcune senza senso e alcun nesso o altri profondamente religiosi. Come se non bastasse, emergeva (guarda caso) la mano della massoneria, dei gesuiti, e in generale di quella élite che sta a capo di tutto.
Aumentando la conoscenza, però, cominciavano anche a schiarirsi le idee e a discernere tra ciò che ha un valore e ciò che non lo ha.

Già, perché di cose che sono palesemente delle castronerie ce ne sono tante e, ahinoi, non tutte sono in buona fede.
Infatti, uno degli indizi che mi da la sensazione di essere sulla strada giusta è la creazione, da parte della élite su citata, di una vera e propria task force dedicata alla TP.
Secondo me, non si crea una “opposizione controllata” se quello specifico argomento non è delicato e “pericoloso”.
Per citare la più nota (ma non unica) opposizione controllata in merito la TP è la londinese Flat Earth Society che crea e diffonde le peggiori assurdità per servire su un piatto d'argento agli scientisti di regime gli argomenti per sbeffeggiare i terrapiattisti.
Questo marasma di argomentazioni false alimentano una innumerevole schiera di troll che osteggiano chiunque parli di TP, creano divisioni, fanno disperdere energie, chiudono le menti degli indecisi ed allontanano immediatamente la maggior parte delle persone che vuole conoscere qualcosa in merito la TP. In questo contesto confuso, quante persone hanno l'energia sufficiente per approfondire senza lasciarsi influenzare?
Sbeffeggiare i terrapiattisti, però, non è il loro unico scopo: credo che su questo sito tutti sappiamo che è sufficiente “insinuare” di essere un terrapiattista anche a coloro che parlano di scie chimiche, 11/9, signoraggio, etc. per cercare di far perdere di credibilità.
10 anni fa ti davano dell' “irrispettoso nei confronti dei morti delle torri gemelle”, poi dello “sciachimicaro” ed oggi del “terrapiattista”.
Il "terrapiattista sano" è semplicemente una persona che non si accontenta di quanto gli hanno insegnato a scuola e sperimenta la realtà.

Altra cosa che mi da l'idea di essere sulla strada giusta: alle persone hanno tolto soldi, dignità futuro, diritti ma rimangono silenti. Appena parli di TP, però, iniziano ad abbaiare ed avere una reazione smodatamente spropositata! Mi pare di rivedere quanto era successo nei primi tempi dopo l' 11/9: se parlavi di inside job, ecco che partiva l'embolo... Al pari, se la TP è una sciocchezza, perché così tanto astio ed ira?
A parer mio, una reazione del genere può essere solo generata da una programmazione mentale e, rivedendo la mia infanzia, non posso che trovare il globo da quando ho memoria.
Ricordo a me stesso, che il globo è il simbolo che identifica in sé il Big Bang, l'Evoluzione darwiniana, i dinosauri, i viaggi e le conquiste spaziali, le rivoluzioni scientifiche e, ovviamente, l'immagine della vergine NASA, che è colei arricchisce le giovani menti attraverso foto e video di altissimo livello ed è l'emblema della più avanzata scienza moderna.
In un solo simbolo viene racchiuso una gran parte delle certezze che ci hanno dato le istituzioni perciò parlare di TP è, a livello inconscio, altamente destabilizzante.

Un'ultima cosa che mi da l'idea che stiamo toccando un tasto importante è la continua immissione di messaggi subliminali sulla TP nei video e nei testi musicali, nei cartoni animati e nei film di hollywood né più e né meno come hanno fatto e fanno con molti altri argomenti.

Ciò che per prima mi diede lo spunto ad approfondire, furono le anomale rotte aeree, la mancanza dell'effetto Coriolis e l'osservazione di oggetti lontani che non si sarebbero dovuti vedere.


In questo post iniziale, oltre alla mia presentazione, devo fare alcune importanti premesse personali e generali.

Come ha ricordato Sertes, l'obiettivo del topic è avere un dibattito che abbia come finalità raggiungere una consapevolezza maggiore sull'argomento e non è quello di convincere nessuno.
Almeno per una volta sul web, stiamo cercando di avere un dialogo serio e non uno scontro sterile, perciò mi auspico che potremo arricchirci tutti di nuove conoscenze.

Dal canto mio, offrirò la mia personale visione e comprensione della TP, sottolineando il fatto che:
  • esprimo solo opinioni personali, mie idee e convinzioni. Non sono il portavoce di nessuno. Più volte sono in contrasto con altri terrapiattisti su alcuni argomenti.

  • non ho la risposta a tutte le domande, non sono onnisciente

  • mi rifaccio ad esperienze dirette personali, di amici e di utenti del web che ritengo affidabili

  • quando linkerò un video, non necessariamente sono d'accordo con tutto quello che il video racconta. Specificherò l'argomento di volta in volta.

  • Cercherò di rispondere quanto più precisamente possibile alle domande di Sertes e mi scuso se non saprò/potrò essere sempre esauriente.

Per evitare perdite di tempo e di energie, è bene chiarire subito una cosa: i modelli Terra a Globo e Terra Piatta sono due cose completamente diverse per cui non ha senso mescolare gli elementi dei due modelli.
Faccio un esempio: la TP non è da immaginarsi come l'unico disco piatto che orbita attorno al sole mentre tutti gli altri sono pianeti tondi! Nel modello TP non esiste proprio il sistema solare.
Ogni aspetto del modello che andremo trattando deve trovare una sua logica esclusivamente all'interno del modello di riferimento!
Forse per qualcuno quanto ho appena scritto parrà stupido ma vi assicuro che ho visto decine di volte argomentazioni, meme e discussioni accese che giravano attorno a questo aspetto.


Poiché l'argomento è molto vasto, nei prossimi giorni elencherò una limitata lista di osservazioni che, a parer mio, mettono molti dubbi sulla reale possibilità di vivere su un globo rotante.

Il Cambiamento è inevitabile. La Crescita Personale è una scelta.
Ringraziano per il messaggio: Sertes, Regom, Decalagon, TheNecrons, Pavillion, ZakMCkracken

Di più
16/05/2018 19:13 - 16/05/2018 19:19 #17557 da Redazione
Redazione RE: Terra Piatta: dibattito
SILVER, grazie per l'intervento.

Ricordo a tutti che almeno inizialmente questo dibattito è limitato a due persone, Silver e Sertes, una pro e una contro la TTP. (Curioso l'acronimo, no?)

Io farò da moderatore, anche se non credo che sarà necessario.

Più avanti vedremo se sarà il caso di aprire anche ad altri interventi, con il consenso dei due sopracitati.

***

SILVER, SERTES: Non so come vi siate messi d'accordo su chi deve iniziare, ma suggerisco di trattare UN ARGOMENTO alla volta, per evitare confusione. Si apre l'argomento, lo si discute, e poi si passa a quello successivo. Poi alla fine si fa una sintesi.

Questo metodo ha funzionato bene già nel thread di American Moon.
Ultima modifica: 16/05/2018 19:19 da Redazione.
Ringraziano per il messaggio: Silver, Sertes

Tempo creazione pagina: 0.073 secondi

Per migliorare il nostro servizio, la tua esperienza di navigazione e la fruizione pubblicitaria questo sito web utilizza i cookie (proprietari e di terze parti). Per maggiori informazioni (ad esempio su come disabilitarli) leggi la nostra Cookies Policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. INFO