Analisi crollo Ponte Morandi

Di più
17/10/2018 18:59 #21641 da gnaffetto
nuovo spunto:

avra' colpito anche voi la posizione della trave sul cavalletto, o meglio sui monconi dei supporti. Che fatalita', proprio sopra.



avete notato anche come le armature siano tagliate di netto?

sara' mica che è stato appoggiato in quella posizione appena dopo la tragedia per coprire l'evidente taglio netto dei supporti anche da quel lato?

ipotesidilavoro.altervista.org/forum/viewtopic.php?f=3&t=59

chiedo scusa se insisto franc, ma i tuoi post sono importanti e mi piacerebbe li riportassi anche di la' (nel loro spazio) perche' senno' si perde il senso del ragionamento

Di più
17/10/2018 19:06 - 17/10/2018 19:10 #21642 da charliemike

Ary_anna ha scritto:
La penso esattamente come te. Sono convinta che Autostrade, da subito scelta come capro espiatorio da parte dei grillini (che proprio per questo insistono cocciutamente a sostenere la tesi dell'"incuria"), sia comunque coinvolta anche nella demolizione controllata.
Mi resta però un dubbio atroce: Autostrade (o meglio Atlantia) è solo UNO degli attori coinvolti, ma è da escludere, per semplice logica e buon senso, che il governo e i servizi segreti non sapessero nulla dell'intenzione di aiutare il povero ponte a crollare.
E' anche impossibile che nessuno si sia insospettito per i lavori durati per tutta la notte tra il 13 e il 14, sotto una pioggia torrenziale, ed ancora fino alle 9 del mattino successivo. Non possono essere passati inosservati alle autorità, se non altro a posteriori.

Insomma, quello che mi domando è: ma in quanti erano complici di questa porcheria, che si è compiuta sulla pelle di un sacco di persone innocenti?

Sinceramente non saprei dire se possano entrarci i Servizi Segreti o il Governo.
Però l'Amministrazione Comunale potrebbe avere avuto qualche responsabilità.

Gronda di genova .

Il primo progetto: la bretella Voltri-Rivarolo

Un progetto per collegare l'allora costruendo porto di Voltri alla zona di Rivarolo mediante una "bretella autostradale" riservata al traffico pesante risale agli anni 1980, per il cui finanziamento, con legge 526 del 1986, fu stanziato un importo di lire 665 955 969 277; ma il progetto fu contestato dagli abitanti delle zone attraversate dal raccordo (in particolare in val Torbella, a Rivarolo) e dalle associazioni ambientaliste, che ricorsero al TAR della Liguria: con sentenza del 19 febbraio 1990, il Tribunale Amministrativo si pronunciò contro la realizzazione dell'opera.

Nonostante il Consiglio di Stato, cui si era appellata la Società Autostrade, il 17 dicembre 1991 avesse annullato la decisione del TAR ligure[1], comunque nel frattempo gli enti locali avevano già dal 1988 iniziato a studiare percorsi alternativi più a monte di quello originario e con una maggiore percorrenza in galleria[1]. Tuttavia nel 1993 il progetto per la costruzione di una bretella Voltri-Rivarolo venne definitivamente accantonato, destinando ad altre opere i relativi stanziamenti.

Finanziamenti
Il costo complessivo sarebbe sui 3 miliardi di euro, di cui 1,8 miliardi di euro già finanziati da Autostrade per l'Italia, mentre il resto verrebbe ottenuto aumentando di 2,7% le tariffe dei pedaggi delle esistenti autostrade.


"Provvidenzialmente" la Gronda è diventata indispensabile.:woa:


Follow the Money


Countdown to 1984
Ultima Modifica 17/10/2018 19:10 da charliemike.

Di più
17/10/2018 21:11 - 17/10/2018 21:12 #21643 da Aigor
Risposta da Aigor al topic Analisi crollo Ponte Morandi
@gnaffetto

Perdonami, ma pur essendo ora come ora propenso ad un'opera "voluta" faccio fatica a pensare a qualcuno che sposta quel pezzo... soprattutto a crollo appena avvenuto...
Magari ho capito male...

"La violenza è l'ultimo rifugio degli incapaci" (I. Asimov - Il crollo della galassia centrale)
Ultima Modifica 17/10/2018 21:12 da Aigor.

Di più
17/10/2018 21:22 #21644 da gnaffetto
se devo mettere sul tavolo i pezzi del puzzle, devo correre il rischio di mettere anche pezzi che non sono del quadro. ma lo sapro' dopo . sono solo degli spunti da discutere, "neutri".
come le bombole di acetilene.
domanda: le bombole di acetilene servono solo per saldare o possono essere usate anche per tagliare il ferro?
ipotesidilavoro.altervista.org/forum/vie...5&t=55&hilit=bombole

segnalo una cosa che ritengo importante e utile: da oggi mettto regolarmente disponibile la versione offline liberamente scaricabile e consultabile del forum ipotesi di lavoro. si puo' distribuire e consultare come fosse un cdrom

ipotesidilavoro.altervista.org/docu/ipotesi17102018.zip (scompattare e lanciare il file html in radice)
Ringraziano per il messaggio: Ary_anna

Di più
17/10/2018 23:09 - 17/10/2018 23:43 #21645 da italofranc
Ho letto su Ipotesi di lavoro che tutti i veicoli del Ponte Morandi precipitano solo verso il lato mare, nessuno dalla parte opposta. E' vero?

AIGOR: non ricordo bene: per il momento da quale parte avete ipotizzato l'inizio crollo dopo tante discussioni con tutti? Sembrerebbe che sia andato giu' levante e poi ponente, altrimenti la posizione delle macerie dei due camion al punto #21356 non si spiega, ma non ne sono ancora convinto. Per essere arrivati li, i due camion hanno percorso senza problemi la parte ponente che non era ancora crollata e poi sono volati sotto quando erano nella parte levante. Verosimilmente erano quasi a fine impalcato o forse sul Gerber, altrimenti avrebbero volteggiato insieme al pezzo dell'impalcato rovesciato.
Ultima Modifica 17/10/2018 23:43 da italofranc.

Di più
18/10/2018 00:07 - 18/10/2018 18:30 #21646 da italofranc
Provo finalmente a fare una prima ricostruzione del crollo degli stralli basata su tutto quello che abbiamo scoperto.

Comincio il ragionamento dalla posizione dei due camion precipitati che vediamo a levante.
1) i due camion passono l'impalcato ponente e arrivano quasi al Gerber levante.
2) inquel istante qualcosa fa staccare gli stralli nord/ponente e sud/ponente
3) gli stralli ponente vengono visti da quello dell'IKEA cadere sull'impalcato
4) istante dopo fanno saltare il cavalletto ponente
5) l'impalcato ponente crolla spaccandosi
6) quel di mio dio mio dio non vede piu' il Gerber levante e vede anche un pezzo dell'impalcato sempre a levante alzarsi e crollare
7) nello stesso tempo gli stralli che pendono dall'antenna lato levante scorrono e rilassano gli stralli ponente
8) cade il Gerber levante insieme ai 2 camion
8) l'mpalcato ponente con gli stralli a corda molla ancora attaccati ruota sul cavalletto pretagliato e si sfracella con il suo primo pezzo che si rovescia con la forza cinetica
9) nello stesso tempo mio dio mio dio vede i lampi delle cariche messe per far crollare l'antenna
10) mio dio mio dio vede l'antenna sfracerllarsi con i tirranti lato ponente pendenti.
11) il tutto in 15-20 secondi
Ultima Modifica 18/10/2018 18:30 da italofranc.
Ringraziano per il messaggio: Ary_anna

Di più
18/10/2018 02:13 #21647 da FranZeta
Risposta da FranZeta al topic Analisi crollo Ponte Morandi

italofranc ha scritto: FRANZ
Per quanto riguarda il mio calcolo a spanne della resistenza degli stralli, se tu sei piu' bravo di me fallo per cortesia . Ne abbiamo bisogno al piu' presto. Quello che tu hai detto fino ad ora sulla resistenza degli stralli non è un calcolo.

Non devi prenderla sul personale. Innanzitutto chiarisco che sono un matematico, non un ingegnere, e dunque mi espongo sulle questioni che ritengo di conoscere, fra le quali figurano la fisica e la statica (in generale), che sono parte integrante del bagaglio culturale di chi ha fatto il mio percorso di studi. Non mi metto a discutere della qualità e quantità delle armature del cemento armato, tanto per dire, ma se mi trovo davanti a un calcolo che dovrebbe dimostrare una qualche realtà fattuale penso di avere le competenze per fornire un'opinione circa la validità della presunta dimostrazione. Mi dispiace per l'impegno e la buona volontà profusi, ma il tuo calcolo è lontanissimo dal dimostrare alcunchè. Credo di aver già specificato i motivi, li riassumo comunque:

- gli stralli vengono trattati come se fossero dei paranchi, perfettamente verticali;
- non c'è nessun accenno alla distribuzione dei pesi;
- non c'è nessun accenno alla seconda equazione della statica, quella relativa ai momenti;
- nessuno può conoscere il reale stato di funzionalità degli elementi strutturali considerati, che vengono trattati come se fossero nuovi di fabbrica;
- non viene considerata la presenza di carichi dinamici, sollecitazioni impulsive, oscillazioni, ecc.;
- l'elasticità della struttura non è contemplata.

Quindi il punto non è chi sia più bravo a fare il calcolo, ma semplicemente che questo calcolo è impossibile da fare. Si potrebbe approssimare con un'analisi agli elementi finiti, che comunque richiederebbe di conoscere lo stato di usura degli elementi strutturali (oltre ovviamente alla loro dettagliata configurazione da progetto) per essere attendibile.

Riguardo al discorso dei calcoli effettivi, un banale calcolo in effetti l'ho proposto nel mio primo commento: è la scomposizione della tensione degli stralli nelle due componenti ortogonali verticale-orizzontale, che già di per sè comportava un "ritocco" del 100% della tensione da te calcolata. Ma sono il primo ad ammettere che è un contributo da nulla, quindi allego un vero calcolo, giusto per dare un'unità di misura di quello di cui stiamo parlando. Visto che sto (ahimè, invano) da qualche commento attirando l'attenzione sul fenomeno della risonanza, causata dalle oscillazioni, quello che posto in seguito è il calcolo della velocità di rotazione di un pendolo di Foucault. Come è noto si tratta di un pendolo semplice, cioè del più banale dispositivo oscillante che si possa immaginare. Non aggiungo commenti, godetevelo:


FranZη
Ringraziano per il messaggio: Sacco

Di più
18/10/2018 07:21 #21648 da Aigor
Risposta da Aigor al topic Analisi crollo Ponte Morandi
@italofranc

Se i lampi sono gli stessi nei tre fimati, è crollata prima la parte di ponente e poi levante.
Di qui mi spiace ma non mi muovo.

@FranZeta
Guarda che ho capito quello che vuoi dire...

"La violenza è l'ultimo rifugio degli incapaci" (I. Asimov - Il crollo della galassia centrale)

Di più
18/10/2018 08:34 #21650 da charliemike

Aigor ha scritto:
Se i lampi sono gli stessi nei tre fimati, è crollata prima la parte di ponente e poi levante.
Di qui mi spiace ma non mi muovo.


Dal video "mio dio! mio dio!" è evidente. Quando si vede crollare il pilone, la parte a ponente non c'era già più.


Countdown to 1984

Di più
18/10/2018 08:57 #21651 da italofranc
FRANZ

Tu vuoi prendermi per il culo, io sono piu' vecchio di te e non te lo permetto. Ti ho già detto che sarei contento se tu potessi fornirci un miglior calcolo del mio, non insistere per favore. Tu non puoi dirmi che con 4 formule copiate tali e quali dal tuo libro di scuola ci fornisci un calcolo, cercando di impressionarci. Non farci perdere tempo e non complicarci la vita. O sei capace di fare un vero calcolo con i dati di progetto che sono a disposizione di tutti, oppure limitati a dire che non si puo fare da buon teorico. Devi contribuire a questa discussione con cose concrete, le teorie le conosciamo tutti e abbiamo anche noi il tuo libro di scuola . Fatti e numeri e non chiacchiere per favore !

Di più
18/10/2018 09:05 - 18/10/2018 09:12 #21652 da italofranc
Aigor

Se i lampi sono gli stessi nei tre fimati, è crollata prima la parte di ponente e poi levante.
Di qui mi spiace ma non mi muovo.


Sono convinto anch'io e non muoverti, fermo li'!. Nel mio primo tentativo di ricostruzione quando i due camion passano la parte ponente , questa crolla quando i camion che sono riusciti a passare stanno transitando sull'impalcato levante. Quindi la parte ponente crolla prima della parte levante. E giusto?
Ultima Modifica 18/10/2018 09:12 da italofranc.

Di più
18/10/2018 09:41 - 18/10/2018 09:47 #21653 da gnaffetto
io suggerisco una strada da approfondire: il tir rosso della mcm si è fermato intenzionalmente sulla trave gerber, non è caduto in movimento come era fermo anche il camion alba.

che cada prima la parte lato ponente è dato anche dalle telecamere della amiu, anche se le esplosioni sono di piu' dato che ci sono dei tagli evidenti nei video
Ultima Modifica 18/10/2018 09:47 da gnaffetto.

Di più
18/10/2018 09:56 - 18/10/2018 09:56 #21655 da Aigor
Risposta da Aigor al topic Analisi crollo Ponte Morandi

quando i due camion passano la parte ponente , questa crolla quando i camion che sono riusciti a passare stanno transitando sull'impalcato levante. Quindi la parte ponente crolla prima della parte levante. E giusto

Si è giusto :wink:

il tir rosso della mcm si è fermato intenzionalmente sulla trave gerber, non è caduto in movimento come era fermo anche il camion alba

Ecco, su questo non son convinto... in base a cosa dici che erano fermi e non in movimento?

anche se le esplosioni sono di piu' dato che ci sono dei tagli evidenti nei video

Il video "oddio oddio" prosegue senza interruzioni fino alla fine del crollo e mostra chiaramente una serie sola di lampi, pertanto se ce ne sono stati altri sono venuti prima, non dopo.
I filmati dell'area ecologica coincidono come tempistica con quelli del video oddio oddio e, in base a quello, mi sento di poter dire che quei due lampi in rapida successione sono gli stessi nei tre filmati.
Nel secondo dell'area ecologica si vede vibrare l'asta del palo che sostiene la telecamera e dondolare un attimo prima che arrivino giù i primi detriti dei sostegni obliqui, poi c'è stato un taglio, questo è evidente e sono d'accordo, ma il lampo per capire se cade prima ponente o levante è lo stesso di "oddio oddio".

"La violenza è l'ultimo rifugio degli incapaci" (I. Asimov - Il crollo della galassia centrale)
Ultima Modifica 18/10/2018 09:56 da Aigor.

Di più
18/10/2018 10:37 - 18/10/2018 10:39 #21657 da miles
Risposta da miles al topic Analisi crollo Ponte Morandi

Che ci sia qualcosa da nascondere è chiaro a tutti, mi pare. Il problema è cosa ci sia da nascondere, non è mica detto che siano per forza delle esplosioni, anzi, direi che è molto più probabile che vogliano nascondere le responsabilità del gestore. Ci sono in ballo miliardi di euro all'anno. A mio avviso, dopo qualche goffo tentativo di sviare l'attenzione, compreso quello dell'"ingegnere complottista" (che poi era un consulente dei Benetton), stanno usando la loro non indifferente capacità di fare pressione per ritardare la diffusione del filmato e le relative conseguenze più che possono. Qualche mese in più potrebbe consentirgli di trovare qualche paracadute per il definitivo tonfo in borsa che aspetta Atlantia. Se invece nel video ci fossero esplosioni o cose simili, sarebbe da spiegare chi ha convinto i Benetton a non renderlo pubblico 10 secondi dopo il crollo, e con che mezzi.


La logica questa sconosciuta.......
E' fin troppo chiaro che, la posizione di Autostrade in questa vicenda è molto grave, e probabilmente in Germania tutti i vertici sarebbero già al gabbio.
A me è parso che fin da subito sia iniziata una specie di "protezione occulta" da parte di tutti.
Il nome di Benetton per esempio non è quasi mai stato fatto, e questa faccenda dell'attentato è stata infilata ad arte nella vicenda, proprio per iniziare a confondere le acque,
creare quella vaga coltre di nebbia attorno ad una vicenda che invece è fin troppo chiara.
Spiace solo che ci sia gente che invece di concentrarsi sul vero complotto che stanno mettendo in atto, perda tempo analizzando macerie e facendo calcoli probabilistici da sogno lisergico
Ultima Modifica 18/10/2018 10:39 da miles.

Di più
18/10/2018 10:40 #21658 da italofranc
GNAFFETTO E AIGOR

Quindi se capisco bene non è tanto sballata la mia prima ricostruzione con i dati di voi tutti. Bene! E' un piacere lavorare con voi! Ora penso, se siete d'accordo, di perfezionare questa nostra prima ricostruzione, sempre se siete d'accordo sul ''nostra'', e arrivare alla massima probabilità. Dopo seguendo quello che ci ha suggerito Massimo, pensare ad un video riassuntivo del nostro lavoro da mettere in rete al piu' presto per rompere tanto i coglioni agli inquirenti attualmente nulli.

Di più
18/10/2018 10:50 - 18/10/2018 10:52 #21659 da italofranc
A TUTTI VOI.

A me sembra che usare il termine complottista che va tanto di moda aiuta , forse anche involontariamente, a denigrare qualcuno che potrebbe essere in buona fede e voler veramente a contribuire a scoprire la verità. Io sarei cauto nel giudicare in malafede quell'ingegnere, anche se ha lavorato con la Spea. E se fosse vero quello che dice? Comunque è solo un mio parere.
Ultima Modifica 18/10/2018 10:52 da italofranc.

Di più
18/10/2018 10:58 #21660 da gnaffetto
scusa non prenderla sul personale, ma io non sono d'accordo su "nostra". tanto che ho aperto una sezione "ipotesi dinamica gnaffetto" su ipotesidilavoro.altervista.org/forum/viewtopic.php?f=28&t=60 proprio pe non mettervi in difficolta'.
inoltre non c'e' il silenzio assenso (anche se la tua ricostruzione è molto vicina a quello che probabilmente è accaduto) !
inoltre è difficile lavorare quando modifichi i tuoi post di 2 pagine fa' e non si ha modo di vederlo!

sul video: fatelo pure ma come utenti di luogocomune (tra l'altro se uno è d'accordo con n elementi su n totali esposti come fa' a segnalarlo?), il forum ipotesidilavoro si presta come archivio di dati per ricostruzioni personali per non "smerdarne" la credibilita' (come archivio).

fare un video di complottisti da presentare a dei complottisti che devono impersonare dei debunker? magari è un primo passo da fare, non certo presentarlo contemporaneamente anche alle autorita' o alla rete come lavoro finito.

quindi ricostruzione no, riassunto punti sospetti si.

Di più
18/10/2018 11:01 #21661 da miles
Risposta da miles al topic Analisi crollo Ponte Morandi

italofranc ha scritto: A TUTTI VOI.

A me sembra che usare il termine complottista che va tanto di moda aiuta , forse anche involontariamente, a denigrare qualcuno che potrebbe essere in buona fede e voler veramente a contribuire a scoprire la verità. Io sarei cauto nel giudicare in malafede quell'ingegnere, anche se ha lavorato con la Spea. E se fosse vero quello che dice? Comunque è solo un mio parere.


L'unico motivo per cui, autostrade potrebbe aver tirato giù il ponte volontariamente è quello di scaricarsi dalle responsabilità del crollo per incuria e mala manutenzione.
E in ogni caso se anche la massoneria, i separatisti liguri, oppure le orde di satana avessero compiuto un attentato, proprio perchè scagionante il principale responsabile di un eventuale crollo
per i suddetti motivi, sarebbe stato immediatamente messo in risalto.
I media per primi ci avrebbero sguazzato per settimane.
Temo che molti qui, che di complottismo ci vivono, i meccanismi che veramente muovono i complotti ancora non li abbiano compresi fino in fondo.

Di più
18/10/2018 11:28 #21662 da Aigor
Risposta da Aigor al topic Analisi crollo Ponte Morandi
@miles

Perdonami, ma parli di cose che evidentemente non hai nemmeno provato ad approfondire un po'...

per i suddetti motivi, sarebbe stato immediatamente messo in risalto. I media per primi ci avrebbero sguazzato per settimane


Tanto per cominciare pensi davvero che i media non siano controllati?
Se è stata una organizzazione massone deviata il risalto c'è stato ed è stato enorme: un camion in bilico sul nulla per giorni; di cosa avevano bisogno secondo te, di strombazzare su repubblica "siamo stati noi!"?
Se non fosse stato per Franceschetti e pochissimi altri nemmeno si saprebbe nulla dell'esistenza di certe organizzazioni, puoi immaginare se i media tratterebbero un argomento del genere.
Ma come ragioni?
Se è stata una organizzazione del genere, è talmente sopra ai Benetton tanto quanto io sono sopra alle povere formiche che senza nemmeno accorgermi ogni tanto schiaccio.

Sto ancora aspettando una spiegazione logica alle strisce stradali cancellate in zone dove erano state appena tinteggiate (mio post #21616 ). Sei in grado di darla?

"La violenza è l'ultimo rifugio degli incapaci" (I. Asimov - Il crollo della galassia centrale)

Di più
18/10/2018 12:25 #21663 da miles
Risposta da miles al topic Analisi crollo Ponte Morandi
Vado a perdere tempo con faccende più divertenti.:wave:
Ringraziano per il messaggio: Sertes

Di più
18/10/2018 12:27 - 18/10/2018 13:36 #21664 da charliemike
Repetita (forse) juvant

Autostrade al momento, è il primo sospettato. Tutti gli danno addosso evidenziando la mancata manutenzione mai effettuata da anni.
Perfino tu Miles lo hai detto.
www.luogocomune.net/LC/forum/fenomeni-in...randi?start=60#21615

Se venisse fuori che è stato una demolizione deliberata potrebbe essere scagionato. L'ingegnere della SPEA ha tutto l'interesse a sostenere la demolizione.

Contemporaneamente chi ha realmente ordito il complotto (ipotizzando che ci sia stato) ha tutto l'interesse a nascondere le eventuali prove, magari manipolando i filmati o in estremis a nasconderli.

Il movente?
L'ho già detto.
La Gronda e i lavori bloccati.
C'è in ballo un finanziamento miliardario fermo da anni. Ora che "provvidenzialmente" la Gronda è diventata indispensabile, si rifanno pressioni per sbloccarla.

Come ho già detto tuttavia, non escludo una possibile partecipazione di Autostrade alla "demolizione". Non avrebbe avuto problemi a fare qualche "lavoretto" mascherandolo con un intervento straordinario di manutenzione.

EDIT:
Cosa ci avrebbe guadagnato?
Semplice. La prima cosa che dopo pochi giorni è stata detta "Revochiamo la concessione a Autostrade".
Benissimo. Peccato che ci fosse una clausola dove il governo avrebbe dovuto pagare a Autostrade i mancati introiti (miliardari) fino alla fine della concessione in caso di rescissione.
Un movente lo aveva anche Autostrade.

Peccato però che qualcuno inconsapevolmente avesse lottato per evitare di pagare la penale e allora Autostrade, che prima era così benevola da rimborsare le vittime, subito dopo ha chiuso i cordoni della borsa.
Adesso, con le dovute "lubrificazioni" pare che Autostrade (rimasta a bocca asciutta) partecipi alla demolizione.


Ho anche notato il parallelismo con l'11/9.

"Qualcuno" aveva bisogno di un simbolo americano da distruggere.
Larry Silverstein aveva giusto due costosissimi grattacieli da abbattere.

Unendo le forze hanno ottenuto, il primo un falso attentato, il secondo un rimborso miliardario senza spendere un soldo.

La storia si ripete, o perlomeno insegna.


Follow the money. Segui i soldi, scopri chi ci guadagna e troverai il colpevole..


Countdown to 1984
Ultima Modifica 18/10/2018 13:36 da charliemike.

Di più
18/10/2018 13:17 #21665 da Aigor
Risposta da Aigor al topic Analisi crollo Ponte Morandi

Vado a perdere tempo con faccende più divertenti


Non mi pare che nessuno ti abbia legato qui a forza, è stata una tua libera scelta e non puoi pretendere che non ti si replichi.
Guarda che Davis la spocchia poteva anche permettersela, tu non so...

E, tra parentesi, non hai mica risposto alla semplicissima domanda che ti ho fatto.

"La violenza è l'ultimo rifugio degli incapaci" (I. Asimov - Il crollo della galassia centrale)

Di più
18/10/2018 16:07 - 18/10/2018 16:08 #21666 da Aigor
Risposta da Aigor al topic Analisi crollo Ponte Morandi
Ho quasi finito la mia ricostruzione dell'evento.

Mi rimane un fatto inspiegabile, quell'ombra rettangolare che si vede in due/tre fotogrammi del video "oddio oddio".
Inizialmente pensavo potesse trattarsi del pezzo IL2 tirato in aria dagli stralli, ma guardando bene il punto di osservazione di chi ha girato il video risulta impossibile: è troppo a destra rispetto al pilone...
Qualcuno ha un'idea di cosa possa essere? Un camion lanciato in aria in perpendicolare? Mah!

File allegato:

"La violenza è l'ultimo rifugio degli incapaci" (I. Asimov - Il crollo della galassia centrale)
Ultima Modifica 18/10/2018 16:08 da Aigor.

Di più
18/10/2018 16:16 - 18/10/2018 16:18 #21667 da gnaffetto
per me è il 1 , appena staccato per torsione da il 2, infatti si mette a 90 con uno strallo solo attaccato, quando cede anche il secondo strallo (vedi fotogrammi precedenti). (tieni conto che quel video puo' essere manipolato, cioe' risultare l'unione di 2 video presi da 2 angolazioni diverse.)

poi me la metti anche sul forum di la' cosi' te la commento?
Ultima Modifica 18/10/2018 16:18 da gnaffetto.

Di più
18/10/2018 16:39 #21668 da FranZeta
Risposta da FranZeta al topic Analisi crollo Ponte Morandi

italofranc ha scritto: Tu vuoi prendermi per il culo, io sono piu' vecchio di te e non te lo permetto. Ti ho già detto che sarei contento se tu potessi fornirci un miglior calcolo del mio, non insistere per favore. Tu non puoi dirmi che con 4 formule copiate tali e quali dal tuo libro di scuola ci fornisci un calcolo, cercando di impressionarci. Non farci perdere tempo e non complicarci la vita. O sei capace di fare un vero calcolo con i dati di progetto che sono a disposizione di tutti, oppure limitati a dire che non si puo fare da buon teorico. Devi contribuire a questa discussione con cose concrete, le teorie le conosciamo tutti e abbiamo anche noi il tuo libro di scuola . Fatti e numeri e non chiacchiere per favore !

Visto che me le tiri fuori, sono costretto con quest'ultima replica a dire le cose come stanno. Se non sai nemmeno come si sommano due vettori (e le forze sono vettori), cioè se sei al livello di scuola media inferiore per quanto riguarda la fisica (e i calcoli strutturali usano la fisica), è inutile cercare di spiegarti cosa non funziona nei tuoi calcoli aritmetici. Facciamo così: inizia a capire da dove ho tirato fuori i due numeri 0.54 e 0.84 che ho postato nel mio primo commento, poi casomai passiamo allo step successivo. Tra parentesi nell'ultimo commento non ho copiato nulla: ho postato due pagine di un testo di meccanica analitica*, dove viene riportato un calcolo classico che ha a che fare con un pendolo, cioè l'archetipo degli oggetti oscillanti. Questi calcoli richiedono l'utilizzo di equazioni differenziali, con l'aritmetica delle elementari non vai da nessuna parte. E no, non li ho postati per impressionarvi, ma, come d'altronde ho scritto, per dare un'unità di misura della complessità del problema. Davanti a ciò la tua reazione è del tipo "se non lo capisco lo spacco".

Per strutture complesse, come potrebbe essere il ponte, non è possibile una trattazione analitica completa, e infatti si usa l'analisi agli elementi finiti, che è una cosa che non si fa con carta e penna. Per esempio un semplice modello di sospensione automobilistica si tratta in modo simile (anche se più complicato) all'esempio che ho postato, ma quando si vuole traslare su un reale progetto di sospensione richiede un complicato modello al computer prima, e tutta una serie di prove su prototipi poi, non è che i progettisti si mettono lì a dire l'elasitictà della molla è x, il peso della macchina è y, risultato: x-y/4. Poi se vuoi continuare a credere che il conto che hai fatto abbia qualche attinenza con quelli tipici dell'ingegneria civile sei liberissimo, ma ti stai prendendo per il culo da solo.

*Dubito che tu abbia il mio "libro di scuola", dato che si tratta di una dispensa scritta da un professore di Meccanica Analitica, protetta da password, che ha solo chi ha frequentato il suo corso universitario, rivolto agli studenti dell'ultimo anno della laurea magistrale in matematica. Il fatto che non riconosci un testo universitario da un "libro di scuola" non testimonia a favore della tua preparazione scientifica. Se avessi voluto davvero ridicolizzarti avrei iniziato a chiederti cosa sono quei puntini sopra alle lettere, così, per verificare se davvero "la teoria la conoscono tutti".

FranZη
Ringraziano per il messaggio: Sacco

Di più
18/10/2018 16:47 #21669 da italofranc
Ragazzi, per fortuna che è arrivato Lui, Miles, che ci puo' far comprendere i meccanismi che veramente muovono i complotti. Noi , che viviamo di complottismo, senza di lui solo seghe mentali ci possiamo fare!
Ringraziano per il messaggio: Sertes

Di più
18/10/2018 17:04 - 18/10/2018 17:07 #21670 da italofranc
Franz
quindi è vero che, pur avendo fatto l'università e aver studiato il pendolo, non sei capace di farci un calcolo della resistenza degli stralli che ti chiediamo. Ma allora cosa ti è servito andare all'università e avere la dispensa scritta di un professore di Meccanica Analitica, protetta da password? Ti serve solo per ventartene e darti il permesso di criticare il lavoro degli altri di scuola media, senza provare che tu sai fare meglio? Fai sto cazzo di calcolo se sei capace e smettila solo di criticare! Continuare su questa strada potresti fare la figura del coglione, anche se hai fatto l'università.

PS: le equazioni differenziali le ho fatte prima che tu nascessi.
Ultima Modifica 18/10/2018 17:07 da italofranc.
Ringraziano per il messaggio: Sertes

Di più
18/10/2018 17:29 - 18/10/2018 17:51 #21671 da italofranc
GNAFFETTO

scusa non prenderla sul personale, ma io non sono d'accordo su "nostra".

Per cortesia, Gnaffetto, lascia stare, io non me la prendo personalmente, non ne vedo proprio la neccessità ! Io voglio solo finire concretamente questa analisi e basta. Credevo che tu l'avessi capito già.

Non sei d'accordo su ''nostra'' ?va bene! Se ho chiesto il permesso di usare il ''nostra'' era proprio per questo. Non cambia nulla alla mia analisi. Io raccolgo con il vostro permesso le vostre considerazioni, indizi e pareri, valuto l'importanza e continuo la mia umile analisi. Il mio interesse a trascorrere tutto questo tempo è di essere a posto con la mia coscienza e basta.

inoltre non c'e' il silenzio assenso è ovvio, infatti non voglio assolutamente il vostro silenzio, e quando mai?
(anche se la tua ricostruzione è molto vicina a quello che probabilmente è accaduto) ! ECCO, QUI GNAFFETTO TI RITROVO! SEI GRANDE! GRAZIE DI CUORE!

inoltre è difficile lavorare quando modifichi i tuoi post di 2 pagine fa' e non si ha modo di vederlo! SI , hai ragione, l'ho pensato anch'io. Devo risolvere questo problema.

sul video: fatelo pure ma come utenti di luogocomune (tra l'altro se uno è d'accordo con n elementi su n totali esposti come fa' a segnalarlo?)
Io faro' quello che Massimo mi dirà che si puo' fare come utenti di Luogocomune. Lui è un giornalista con le palle e io ho molta fiducia in lui. Non ho paura di quello che dico per il momento. Fino a quando la Questura di Genova non tira fuori il video integrale (con milioni di utenti che aspettono sarà difficile che riusciranno a farla franca se lo manipolano) mi sento il dovere di sputtanarli, al costo d'andare anche in galera a 69 anni. (Sarebbe una nuova esperienza, anche se dicono che possa fare male al c....)
Ultima Modifica 18/10/2018 17:51 da italofranc.

Di più
18/10/2018 17:44 #21672 da Aigor
Risposta da Aigor al topic Analisi crollo Ponte Morandi
@gnaffetto

L'ho messa anche di là.
Però continuo a non essere convinto che si IL1. Troppo fuori asse rispetto al pilone. Boh ci ragionerò ancora sopra.

PS: "oddio oddio" manipolato? Non credo...

"La violenza è l'ultimo rifugio degli incapaci" (I. Asimov - Il crollo della galassia centrale)

Di più
18/10/2018 18:04 #21673 da gnaffetto
x italofranc
ti propongo questo (che ha appena fatto anche aigor)

vai sul sito ipotesidilavoro.altervista.org/forum/ e fai login col tuo nome di iscrizione.

poi vai a ipotesidilavoro.altervista.org/forum/viewforum.php?f=28 e clicca sul bottone nuovo argomento* e inserisci il titolo tipo ipotesi italofranc. nel messaggio metti la tua ricostruzione e invia.
a questo punto hai creato un argomento (che tutti potranno commentare) di cui sei autore e quindi puoi modificare il primo post a piacimento, cosi' sara' sempre aggiornato e tutti lo vedono come prima cosa anche se ci sono 10 pagine! credo sia una buona soluzione, prova.

x aigor. bene, si vede che sei bilancino ! sei ordinato. sul video manipolato guardero' meglio, certo che se con la manipolazione dei video volevano creare confusione ci stanno QUASI riuscendo !

vi lascio un nuovo studio sui tagli piloni, che possiamo approfondire qua:
ipotesidilavoro.altervista.org/forum/viewtopic.php?f=3&t=46

Tempo creazione pagina: 0.548 secondi

Per migliorare il nostro servizio, la tua esperienza di navigazione e la fruizione pubblicitaria questo sito web utilizza i cookie (proprietari e di terze parti). Per maggiori informazioni (ad esempio su come disabilitarli) leggi la nostra Cookies Policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. INFO