VISIONE RICEVUTA DA SARAH HOFFMAN

Di più
08/12/2016 22:41 #8063 da gorogoro45
www.ubm1.org/?page=visionofend

VISIONE RICEVUTA DA SARAH HOFFMAN DURANTE UN'ESPERIENZA PRE-MORTE NEL 1979

Tags: Nostradamus, papa nero, flagelli, fine mondo, bergoglio, Russia, fatima, terzo segreto, asteroide, nibiru, diluvio fuoco, ultimi tempi, beata emmeric, bibbia, apocalisse, luna nera, veggenti.

Mi apparve questa panoramica della Terra e venne sempre piu' vicina come se fossi stata nello spazio e ci volassi incontro. Sapevo che questa (visione) era per aiutarmi a prendere la decisione di tornare sulla terra, alla mia vita terribile, perche' (ero combattuta in quanto) parte di me voleva tornare al meraviglioso mondo spirituale del Paradiso e parte di me sentiva il bisogno di tornare nel mio corpo per cambiare la mia vita. Era come una lotta interna e quello che stavo per vedere era per aiutarmi a capire cosa avrei affrontato se fossi tornata nel mio corpo materiale.

(la visione) Scorreva come un filmato con l'avanzamento accelerato ma lo stesso potevo assimilare e vedere tutto chiaramente e perfettamente. Come il mondo si avvicinava potevo vedere l'intero
pianeta e i vari paesi. Non conosco i paesi del mondo molto bene, ma come posavo lo sguardo su questi capivo d'istinto quale paese fosse. Guardavo il Medio Oriente e vidi un missile volare dalla Libia e colpire Israele con un grande fungo atomico. Sapevo che il missile era in realtà dell'Iran ma gli iraniani lo avevano nascosto e sparato dalla Libia. Sapevo essere una bomba nucleare. Quasi immediatamente i missili iniziarono a volare da un paese all'altro, diffondendosi velocemente in tutto il mondo. Vidi anche che molte esplosioni nucleari non provenivano dai missili ma da un qualche tipo di bombe sotto terra. sapevo che nel futuro ci sarebbe stata una guerra nuclerare mondiale e cosi' era come sarebbe iniziata.

Poi la visione passò dal Medio Oriente all'America. Capii che stavo per vedere alcuni fatti che avrebbero portato all'olocausto nucleare a cui avevo appena assistito. Come posai lo sguardo sul continente del Nord America, passai alla costa Est e poi a New York. Vidi New York con tutti i suoi edifici e la gente. Poi vidi alcuni edifici alti crollare al suolo con un fumo tremendo, macerie e polvere dappertutto (crollo delle Torri Gemelle?). Vidi una donna, stringendo la mano di una bambina, correre via dagli edifici in crollo. La signora aveva lunghi capelli corvini fino alle spalle, arricciati un poco in avanti. Indossava un completo per affari beige, tacchi di un colore leggermente più scuro, forse un colore nocciola. Niente occhiali. La ragazzina sembrava avere circa 6 o 7 anni con capelli corti castani, sotto il
mento, un taglio tipo paggetto. Si tenevano per mano e correvano insieme dagli edifici in crollo nel fumo pesante e la polvere, poi furono obbligate a lasciare le mani e cosi' rimasero separate. La bambina era terrorizzata e potevo sentire la bimba urlare "Mamma Mamma" di continuo.

Non so se sono sopravvissute o sono morte. Posso ancora vedere chiaramente la faccia della signora e potrei identificarla se vedessi una foto ... o potrei descriverla a un artista in modo che la disegni. Chiesi se era stato un terremoto a far crollare gli edifici e l'impressione fu un "no", ma non so cosa li abbia portati a crollare.

Il fatto seguente, che percepii più che vederlo, fu che dopo breve da questo (crollo) non c'era più commercio, no shopping, no compere, e rimasi impressionata che non c'era economia. Era quasi crollata completamente e nessuno aveva soldi. Il fatto seguente che vidi fu gente ammalata e morente. Vidi questo particolarmente in quattro città: New York, Los Angeles, San Francisco e Salt Lake. La malattia iniziava con bolle bianche, alcune delle dimensioni di una monetina che apparivano sulle mani, le braccia e la faccia (vaiolo?).

Queste rapidamente si sviluppavano in pustole e piaghe bianche e gonfie. La gente non si reggeva e cadeva e molti morirono in un periodo di tempo breve, forse 24 ore. Vidi anche altra gente con il sangue uscirgli dal naso, bocca, occhi e orecchie. Iniziava come virus dell'influenza e si diffondeva velocemente, piu' velocemente di quella dalla pustole bianche. La gente che aveva questa malattia moriva ancora più velocemente. Questa era diffusa per tutti gli Stati Uniti. C'erano centinaia di migliaia di persona colpite da questa malattia.

Sapevo che queste malattie, e ce n'erano diversi tipi differenti, ma all'inizio principalmente queste due, venivano da piccoli contenitori che erano stati portati negli Stati Uniti. Questi contenitori erano come barattoli da conserva e rimasi impressionata di come quelli che li trasportavano li lasciassero a terra in mezzo alla folla e la gente ne rimanesse infettata senza neanche accorgersene.

In queste città come si diffondavano i morbi, la gente cercava di fuggire dalle città verso le campagne. C'era un completo disordine con il crollo della normale attività sociale. Non c'era neanche l'elettricità, ma non saprei come e perche' fosse successo. C'erano macchine abbandonate dappertutto che bloccavano le strade e la maggior parte della gente doveva andarsene via senza niente. La malattia inizio' a diffondersi oltre queste citta'

Come questa gente fuggiva dalla citta', c'erano bande pronte ad attaccarli e ucciderli. Nelle citta' che furono colpite dalla malattie, era il chaos completo, si razziava, si devastava e si uccideva, un completo crollo. Molta gente sembrava del tutto pazza. Percepivo che l'elettricita' era assente dappertutto e niente funzionava, non c'erano comunicazioni o nient'alto ovunque nel paese. Niente, ne' radio o tv. Vedevo la gente lanciare pietre e rompere finestre per rubare TV e pensavo che fosse folle perche' non potevano funzionare. Immediatamente, come vidi questo succedere negli Stati Uniti, tornai indietro al Medio Oriente e vidi lo stesso in Israele, le stesse piaghe, e realizzai che erano gli stessi tipi di morbi e malattie che avvenivano la'. Sapevo in qualche modo che qualunque morbo fosse stato usato negli Stati Uniti, era stato usato anche in Israele.

Questo duro' solo un istante e poi tornai indietro agli Stati Uniti. C'era un inverno tremendamente lungo che duro' fino all'estate. Aveva colto tutti di sorpresa e aveva iniziato una totale carestia. Di fatto, realizzai che il lungo inverno aveva solo aumentato una grande carestia in una carestia completa. Perche' questa gia' si protrava a causa delle tempeste, siccita', inondazioni e altri flagelli che erano avvenuti nel corso dei pochi anni che avevano portato al lungo inverno. Poi sembro' che l'anno successivo al lungo inverno fu quando tutto inizio' a crollare velocemente o le cose si accumularono una sopra le altre senza interruzioni. Anche se il senso del (lo svolgersi del) tempo non era molto chiaro perche' vedevo cose diverse che sembravano succedere tutte nello stesso momento o molto vicine le une alle altre

Durante e dopo il lungo inverno, la malattia si diffuse ovunque e aumento' di intensita'. L'economia era del tutto andata e anche l'elettricita'. C'era un chaos completo e anarchia per tutti gli Stati Uniti. Non c'era governo, solo un totale disastro. Non c'era proprio cibo. Vidi persone cercare di trovare cibo e andare completamente nel panico perche' non ce n'era. Vidi persone scavare nel terreno alla ricerca di vermi e mangiarseli da tanto affamati.

Non solo, durante questo accadimento, diventai conscia che c'era veramente poca acqua e quasi tutta l'acqua era avvelenata cosi', se una persona beveva l'acqua, si ammalava e moriva. Molti lo fecero comunque anche sapendo che sarebbero morti, perche' troppo assetati. Alcune persone sembravano impazzite e andavano in giro in gruppi ammazzando la gente solo per il gusto di farlo. Altri uccidevano per il cibo o altre cose ma la gente che ammazzava giusto per farlo era la piu' terribile in assoluto. Sembravano come bestie, animali fuori controllo da come violentavano, saccheggiavano, bruciavano e massacravano la gente. Li vidi entrare nelle case e trascinare fuori le famiglie che vi si nascondevano, violentarle e macellarle.

C'era un tale odio e paura tra la gente - famiglie, mogli e mariti - che i legami affettivi non avevano piu' importanza. Era solo questione di sopravvivenza. I mariti avrebbero ucciso le mogli e i figli per cibo e acqua. Le madri avrebbero ucciso i figli. Era un tale orrore assoluto da non potersi descrivere.

L'aria sembrava pregna di fumo da tanti edifici e citta' che bruciavano e nessuno li spegneva. Come guardai sopra la scena di confusione, distruzione e fumo, notai di come ci fossero piccole sacche di luce sparse per tutti gli Stati Uniti. C'erano, se devo azzardare, circa 20 o 30 di queste. Notai che la maggior parte di questi posti erano nella parte Ovest degli Stati Uniti, con solo 3 o 4 nella parte Est.
Questi luoghi di luce sembravano brillare nelle tenebre e catturarono la mia attenzione e cosi' mi concentrai su di loro, chiedendo, "cosa sono quelle cose?" Potei poi vedere che erano persone che si erano riunite e stavano pregando inginocchiati. La luce proveniva da loro e capii che questa rappresentava la loro bonta' e il loro amore. Capii che si erano riuniti per aiutarsi e si preoccupavano piu' degli altri
che di loro stessi. Alcuni di questi gruppi erano piccoli, con solo un centinaio circa di persone, ma altri gruppi sembravano essere di diverse migliaia

Realizzai che in qualche modo molte, se non gran parte, di queste citta' di luce erano state create giusto prima che il flagello dell'epidemia iniziasse e che erano molto organizzate. Era come se avessero saputo che stava arrivando e si fossero preparati per affrontarlo. Non vidi chi o cosa li aveva organizzati, ma vidi molto gente lottare per raggiungerle senza nient'altro di piu' di cio' che riuscivano a portare (a mano o in spalla). Queste citta' di luce avevano cibo e lo dividevano con coloro che si univano ai loro gruppi. C'era pace e sicurezza in questi gruppi. Vivevano in tende, ogni tipo di tenda, molte di queste erano solo coperte a coprire dei pali. Notai che le bande lasciavano questi gruppi in pace, scelgliendo di colpire obiettivi piu' facili e persone non protette. Predavano anche le persone che cercavano di raggiungere le citta' di luce. Molte persone in queste citta' di luce avevano armi per difendersi e cosi' le bande li lasciavano in pace ma sembrava che le bande semplicemente non volessero andare
contro di loro.

Capii che queste citta' di luce, che erano cio' che iniziavo a pensare di loro, erano solo per un breve periodo di tempo e dopo le persone sarebbero andate da un'altra parte, comunque, non so dove erando andati ma mi sembrava di pensare che fossero riuniti sulle montagne, in posti alti. Mentre guardavo le citta' di luce. Vidi poi dei missili venire e colpire alcune citta' e funghi atomici iniziarono ad alzarsi per
tutti gli Stati uniti. Alcuni erano missili che sapevo provenire dalla Russia, altri non erano missili, ma provenivano da bombe che erano gia' negli Stati uniti. Erano nascosti in camion e macchine e fatti esplodere.

In particolare vidi los Angeles, las Vegas e New York venir colpite con bombe. New York fu colpita da un missile, ma penso che Los Angeles fu colpita da una bomba in un camion o diverse, perche' non vidi missili, Vidi anche a Nord di Salt Lake City un fungo atomico, uno piccolo, ma non missili.

Nelle tenebre vidi anche delle piccole palle di fuoco. Non so se questo succedeva prima o durante l'esplosioni nucleari, ma ce n'erano milioni che cadevano ovunque (diluvio di fuoco?). Erano molto calde, di dimensioni differenti ma la maggior parte delle dimensioni di un palla di golf. Come cadevano dal cielo lasciavano una scia di fiamme e fumo dietro di loro. Qualunque cosa toccassero iniziava a prendere fuoco: persone, edifici, alberi, erba, non faceva differenza. Non chiesi cosa fosse o da dove venivano, perche' ormai iniziavo ad essere nauseata di tutta la scena e cosi' mi limitai ad osservare senza fare
domande.

Quasi giusto sopra questi funghi atomici vidi truppe russe invadere gli Stati Uniti. Le vidi paracadutarsi in molti luoghi, principalmente nella costa orientale. Le vidi paracadutarsi anche a Salt Lake City. Vidi anche le truppe cinesi invadere dalla costa occidentale, vicino Los Angeles. La gente che era ancora viva inizio' a combatterli con le armi di loro proprieta'. Non vidi nessun esercito. Questa era la guerra nucleare che avevo vista in precedenza e sapevo che si svolgeva in tutto il mondo. Non vidi molto di questa guerra, ma mi colpi' che non ci volle molto che i russi e cinesi persero, ma non so esattamente perche'.

Ora il fumo divento' una coltre pesante di fumo molto nero. E come se le cose non fossero abbastanza messe male, ci furono dei terremoti. Questo avvenne durante l'inverno. Sembrava che questo fosse l'inverno seguente di quello molto lungo e cosi' il chaos era durato quasi un anno completo. Il terremoto sembro' iniziare nell'Ovest, vicino l'Idaho e Wyoming, e dopo velocemente diffondersi ovunque.
Vidi un terremoto gigantesco colpire lo Utah e dopo la California. C'erano terremoti per tutta la California, ma devastanti in particolare nelle aree di Los Angeles e San Francisco.

Questi terremoti avviarono i vulcani per tutto l'Ovest. Iniziarono a eruttare una quantita' tremenda di cenere e fumo (nubi piroplastiche?) nell'aria e questa divento' scura e sporca. Il sole fu oscurato anche di piu' a causa del fumo e la cenere che inizio' a piovere ovunque. Vidi anche enormi onde d'acqua spazzare la costa Ovest e dopo realizzai che qualcosa stava succedendo in tutte le citta' costali
del mondo. Los Angeles fu quasi spazzata via del tutto. Le onde erano enormi.

Vidi un grande muro d'acqua, piu' alto di molti edifici, forse 20 piedi, spazzare Salt lake City. Pensai fosse strano perche' era cosi' lontano dall'oceano e mi chiesi come un'onda dell'oceano potesse viaggiare fino a Salt Lake City. Rimasi colpita che non era dell'oceano ma (veniva) dal terreno. Vidi subito grandi spaccature nella terra intorno Salt Lake City aprirsi e l'acqua smplicemente spruzzare fuori dal suolo. Percepii come sotto il suolo, molto in profondita', c'era una quantita' tremenda di acqua e i terremoti l'avevano compressa fuori dalla superficie. Quando l'acqua passo' sopra la citta', non c'erano molti edifici integri, infatti c'era (gia') stata una tremenda distruzione con ben pochi rimasti (in piedi), giusto pochi. L'acqua ando' dall'Idaho giu' fino nelle vicinanze di Cedar City e fu molto brutto

Nelle citta' ci fu una grande devastazione, e molti degli edifici rimasero distrutti e ci furono molte macerie. Nonostante i terremoti, epidemie, inondazioni e onde anomale avessero ucciso molta gente, la maggior parte mori' a causa delle bande e dall'ammazzarsi gli uni con gli altri, non per le terribili devastazioni. Come ci riflettei per un momento, mi sembro' che la Terra stessa fosse divenuta nauseata delle cose terribili che stavano succedendo e stesse alla fine reagendo. Fui impressionata che la Terra volesse pulirsi essa stessa dal terribile disordine e malvagita' che aveva avviluppato la gente.

A causa delle eruzioni vulcaniche in ogni luogo, c'era ora un miscuglio di cenere e fumo denso. La cenere cadeva e l'oscurita' era calata quasi ovunque.

Le epidemie erano peggiorate di molto. Vidi gente morire letteralmente in piedi. C'era un altra malattia che vidi. La gente aveva queste macchie rosse e dopo iniziavano a sanguinare ovunque, da ogni apertura. Dopo, si disintegravano o scioglievano in masse irriconoscibili di carne e ossa. Non posso neanche iniziare a descrivere cosa vidi. I morti erano ovunque. Dopo questo inverno terribile. Vidi i sopravvissuti accatastare i morti in alte pile e bruciarli. L'odore era in assoluto terribile. Potei sentirlo giusto per un po' e solo l'odore ti avrebbe potuto far ammalare. Queste pire di corpi ebbero luogo
poco, ma per la maggior parte la gente era cosi' preoccupata di sopravvivere che semplicemente ignoravano i morti.

Poi vidi altre 4 cose.

Vidi un gigantesco terremoto nel mezzo degli Stati Uniti. Era tremendo e sembro' dividerli a meta' all'incirca dove c'e' il fiume Missisipi. La frattura nel suolo che risulto' era enorme e quell'area sprofondo' completamente. Era larga miglia (chilometri) e si apri' ingoiando il suolo. Sembrava ingoiare tutto. Poi l'acqua inondo' dal Golfo del Messico in su, fino ai Grandi Laghi, solo
che non c'erano piu' i laghi, erano diventati parte di un grande mare interno.

E dopo vidi una serie di tremendi terremoti per tutto il mondo. Ma non era come se fossero molti terremoti separati, era come se fosse parte di un enorme, gigantesco terremoto che scuotesse la terra intera. A causa di questo terremoto, l'acqua venne fuori dal suolo in tutte le parti del mondo. Enormi muri d'acqua per tutte le coste. Questi terremoti e muri d'acqua fecero
apparire piccoli quelli visti in precedenza. Non so se il terremoto che divise gli Stati Uniti in due parti fosse parte di questa scossa mondiale o no.

E poi vidi un vento tremendo venire sulla terra. Come il vento arrivava vidi la gente andare nelle caverne e nelle spaccature della roccia per evitarlo. Era tremendo e strappava gli alberi e ogni cosa. Sembrava piu' forte di qualsiasi tornado o uragano. Sembrava che tutto fosse spazzato via. Capii, senza chiedere, che il grande terremoto mondiale e il vento erano in qualche modo causati da un oggetto
gigantesco, come un pianeta o qualcosa di simile (Nibiru, Planet X?) che era passato molto vicino alla terra e distruggeva tutto e cio' fu verso la fine che successe.

Infine tornai nello spazio e vidi la Terra intera da distante. Vidi questa enorme palla di fuoco, due o tre volte piu' grande della terra, avvicinarsi alla terra. Era estremamente luminosa dai colori rosso e oro, la palla avvolse la terra intera. Quando vidi questa (palla), essendo cosi' differente da tutto il resto, chiesi che cos'era. Fui impressionata (dalla risposta) che fosse il bruciare della Terra che era descritto nelle (sacre) scritture. Capii che giusto prima della venuta (della palla) Gesu' era apparso sulla terra e la buona gente che vidi in precedenza aveva lasciato la terra con lui e non erano
piu' li'. Le uniche persone rimaste erano i pochi malvagi che erano sopravvissuti alle devastazioni precedenti, ma non ce n'erano tanti.

Di più
09/12/2016 15:36 #8066 da Tianos
che strano..anche nel mio romanzo , immaginando il diluvio universale non lo vedevo arrivare dall'alto ma, era la terra stessa a fratturarsi e a fare colonne di acqua zampillante come di oceani che cadevano al contrario...e questo per l'arrivo della luna dall'orbita di giove e lì stazionarsi come la conosciamo oggi.

Tempo creazione pagina: 0.076 secondi

Per migliorare il nostro servizio, la tua esperienza di navigazione e la fruizione pubblicitaria questo sito web utilizza i cookie (proprietari e di terze parti). Per maggiori informazioni (ad esempio su come disabilitarli) leggi la nostra Cookies Policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. INFO