Italian English French German Portuguese Russian Spanish

Il cammino spirituale è individuale

Di più
13/09/2016 21:25 #6579 da Alimento
Alimento RE: Il cammino spirituale è individuale
BAMBINI CHE NEL GREMBO MATERNO DANNO I CALCI

Capita a certe madri durante la loro gravidanza che il nascituro spesso e volentieri da i calci, e molti festeggiano, dicono il bambino è vivo e ha voglia di giocare, ma non conoscono la verità. Il bambino da i calci perché vuole uscire da quella pancia, il motivo è che la temperatura della madre è alta, è fuori dalla norma, ed il bambino soffre e si mettere a muoversi più del dovuto dando calci, ed a volte in questi casi alla nascita del bambino può avere problemi di salute oppure nasce deformato. Non è Dio che fa nascere i figli in quello stato, la colpa è del genitore o di entrambi che prima del concepimento questi si sono nutriti malamente, oppure hanno mangiato più del dovuto ed hanno alterato il loro sistema immunitario.

Quando incontrate qualche madre che aspetta un figlio e dice che da calci, fategli sapere che non è un bene, avvertite quella persona che deve mangiare nel modo più sano possibile, di non fumare e di non bere, in modo che la propria temperatura corporea sia nella norma, e avvisate che i nascituri che nascono con problemi di salute o di malformazioni la colpa è dei genitori o di uno dei genitori.

C'è chi dice che facendo ascoltare la musica al bambino quando è nel grembo materno, il bambino si mette a ballare!

Dipende quale musica si fa sentire al bambino, o il tipo di frequenza della musica, poi dipende a che volume si fa sentire, se è una musica di una dolce melodia, il nascituro l'ascolta in silenzio, se invece è una musica satanica, certamente darà i calci.

Comunque se il bambino sta bene nel grembo materno, è calmo, se si muove lo fa dolcemente, mentre se da i calci vuol dire che vuole uscire da quel grembo materno, il motivo è che la temperatura della pancia della mamma è più alta del normale, e perché succede questo? Perché la mamma mangia più del dovuto, o mangia cibi che non sono sani, o beve, oppure fuma.

I nati deformati nascono in quelle condizioni o per l'ambiente che è radioattivo, oppure per causa di entrambi i genitori oppure uno dei genitori.

Lo vediamo al giorno d'oggi che tanti bambini nascono ammalati. (La natura è perfetta) ma l'imperfezione avviene per colpa nostra. Al momento del concepimento se i due genitori oppure uno dei genitori non si nutre nel modo giusto è facile che lo trasmette al nascituro, o come ho appena scritto sopra, la mamma che non mantiene certe regole, la temperatura della pancia aumenta e chi sta in quella pancia non sta bene di certo, e quel bambino da i calci. Ma molte mamme quando sentono che il bambino da i calci, invece che preoccuparsi e mettere rimedio, festeggiano dicendo: bene il bambino è vivace. Questo comportamento significa non conoscere la verità. Conoscendo le verità e metterle in pratica si possono evitare tanti ma tanti guai.

FONTE:
risveglio.myblog.it/wp-content/uploads/s...no-danno-i-calci.pdf

Di più
14/09/2016 20:19 #6601 da Alimento
Alimento RE: Il cammino spirituale è individuale
LA MORTE

Ogni persona ha una propria credenza riguardo alla morte, ci sono persone che credono che dopo la morte finiamo di vivere.

La religione cristiana ci insegna che dopo la morte, (in base al nostro comportamento), la nostra anima va all'inferno, se abbiamo commesso il peccato mortale, e quelle persone ci rimangono per tutta l'eternità, mentre chi ha commesso il peccato veniale va a finire al purgatorio, e in quel luogo ci rimangono fino che i propri peccati sono stati scontati, poi l'anima va nel regno del paradiso. mentre coloro che durante la loro vita si sono pentiti e si sono comportati bene, alla loro morte la loro anima va direttamente in paradiso.

Gli atei che non credono a Dio, sono convinti che la persona che muore finisce per sempre la propria vita.

La religione cattolica ci insegna che siamo eterni, ed andremo a finire in uno di quei luoghi che ho appena descritto.

Ma esiste anche la pura verità riguardo alla nostra morte, sia gli atei, così pure la religione cattolica non conoscono la verità.

C'è poi da dire che nessun studio si occupa ad informarci la verità di cosa succede dopo che lasciamo il nostro corpo.

Alla fine l'essere umano si fa una propria credenza personale, e succede che molte persone si convincono della scelta del loro credere riguardo alla morte, e molti si prendono paura pensando che un bel giorno dovranno morire, questa paura avviene perché loro stessi pur avendo una loro certezza di quel che succede alla morte, capita che ci sono momenti di dubbio perché notano che l'ateo non crede in Dio e non crede di vivere in eterno, e notano che la religione ha una veduta differente, allora rimangono turbati della morte, perché non sono certi al cento per cento della verità riguardo a quando si muore, dove andiamo a finire, oppure finisce tutto, rimangono con quel dubbio ed hanno paura di morire.

Ma di queste due credenze esiste la verità che la religione e l'ateo non la conoscono e non sanno la verità di quello che viene dopo la morte, i due lo vedono nel modo differente ma entrambi sbagliano.
…………………….
Ancora oggi molti cattolici credono alla dannazione eterna per chi va all'inferno, credono di un DIO che castiga l'uomo che non si pente dai peccati mortali. Quando una persona commette errori sia leggeri che gravi, (il cattolicesimo li chiama peccati veniali e peccati mortali).

Mentre tutto quello che facciamo, esistono le Leggi Divine, che funzionano in base alla CAUSA e all'EFFETTO, e sono:
chi fa del male riceverà il male, chi fa del bene otterrà il bene, è una legge perfetta, non funziona (come dicono i cattolici) la credenza del cattolico è chi sbaglia, si confessa e dopo esserne pentito risolve il male che si è fatto, se fosse così le persone sbaglieranno spesso e volentieri, “tanto c'è la confessione”, ma non è così. Se non conosciamo le verità causiamo continuamente dei danni.

Bisogna dire la verità, dire come stanno le cose, poi una volta che le persone sanno come sono le Leggi Divine, ci penseranno due volte prima di fare un'azione sbagliata, è solo per mezzo della conoscenza delle Leggi Divine che si evita il male.

La credenza della condanna nell'inferno per l'eternità è assurdo che un DIO debba condannare quelle persone che hanno peccato mortalmente ed abbiano poi a soffrire per tutta l'eternità, (eternità significa un tempo che non avrà mai fine, una sofferenza che non finisce mai, passano miliardi di anni, passano trilioni di anni ma la sofferenza è per sempre). È ASSURDO.

La verità è che i più grandi peccatori della terra dovranno subire loro stessi tutti gli errori causati, questo avviene nella reincarnazione, e con più è grande il male fatto agli altri con più reincarnazioni dovranno soffrire, fino a quando tutti i loro mali fatti siano cancellati.

Quando moriamo, il corpo lo lasciamo al proprio destino, ma la nostra coscienza è sempre presente e mai ha una fine, questa nostra coscienza dovrà sentire le emozioni o buone o cattive in base di quello che abbiamo fatto e questo dura per diversi anni, poi quando arriva il nostro giorno della prossima reincarnazione ognuno di noi si reincarna prendendosi con se un karma che si è meritato, coloro che nella vita terrena avevano causato molto male alla prossima reincarnazione, queste persone dovranno subire un karma pari a quello che egli ha fatto subire agli altri, se ha ucciso dovrà essere ucciso, se ha rubato sarà derubato, se dirigeva il popolo e ha lasciato la popolazione nel disagio e nella sofferenza, dovrà avere un karma che subirà degli stessi errori che ha causato agli altri. Praticamente i grandi peccatori che ci siano stati dovranno fare varie reincarnazioni non tanto belle fino che le loro colpe siano pagate, questa è la giustizia, ma gli sarà dato la possibilità quel giorno anche a queste persone, anche fra diecimila anni ma un giorno pure loro se cambiano vivendo senza fare del male a nessuno, anche questi potranno vivere di paradiso una volta che hanno pagato i loro errori. Stiamo certi che una persona quando paga sulla propria pelle comincia a riflettere e le cose poi cambiano, queste sono Leggi Divine, per far si che l'universo funzioni alla perfezione. Impariamo a conoscere le verità se vogliamo evitare le sofferenze, più conosciamo le verità prima si esce dalle sofferenze.
…………………….
Un ateo che non crede a Dio e non crede che noi siamo eterni, quando lascia il proprio corpo, a suo tempo se ne accorgerà che ancora vive, non più sulla terra ma si rende conto che è ancora in vita, se questi atei avessero saputo la verità, certamente si sarebbero comportati meglio durante la loro vita, (e avrebbero creduto a Dio), sapendo che quello che facciamo dobbiamo poi riprendercelo su di noi. Ogni atto che si fa al suo momento ci ritorna a noi.
…………………….
Evitiamo di avere paura della morte, chissà quante volte siamo morti, fa parte della vita, dobbiamo fare tante esperienze per poter diventare perfetti, in una sola vita non possiamo ottenere la perfezione. Una persona che su questa terra che si comporta nel modo meglio possibile, non deve temere la morte, la morte la devono temere coloro che fanno soffrire le persone, devono temere la morte perché ogni sofferenza causata agli altri la si deve poi ricevere su se stessi.

FONTE:
risveglio.myblog.it/wp-content/uploads/s...2016/09/La-morte.pdf

Di più
15/09/2016 09:01 #6612 da Alimento
Alimento RE: Il cammino spirituale è individuale
I PROFUGHI

Gesù disse: non giudicate, (perché disse queste parole)? Perché esiste già un giudizio delle Leggi Divine, (non dobbiamo essere noi a giudicare), le Leggi Divine sono perfette e daranno ad ogni persona il giudizio di quello che si meritano.

Ora faccio un piccolo esempio, tanto per capire meglio:

I politici che dirigono la loro nazione hanno un compito di grande responsabilità per il fatto che dovrebbero mettere ogni cosa al posto giusto, in modo che tutto il popolo abbia ad ottenere la Pace, la Giustizia e l'Amore, ma come sappiamo non succede questo, perché il politico che vuole mettere ordine viene respinto, e si continua a tenere il disordine, e l'ingiustizia.

Ora veniamo al punto:

un politico che non si da da fare per mettere ordine, questo politico alla sua ora di quel giorno dovrà lasciare il suo corpo e quando il suo spirito sarà dall'altra parte, inizia il giudizio che è di una Giustizia Perfetta; nel caso di questo politico che non si è dato da fare a mettere ordine, invece che mettere le cose al giusto posto ha continuato a lasciare molte persone nella sofferenza, quando questo politico si reincarna nuovamente non può più prendere un posto di responsabilità ma nascerà in una nazione pari a quella che lui stesso aveva prima nelle sue mani col suo potere, e andrà a finire in una delle famiglie e nel paese dove dovrà subire tutte le ingiustizie che hanno subito quelle persone dove governava prima di morire, e dovrà scontare quelle pene fino a quando il suo debito sarà annullato.

Ma noi non dobbiamo fare come fanno in India: persone che sono in strada le lasciano morire di fame, Gesù ha detto di aiutarli, anche se devono scontare le loro pene è di nostro dovere aiutare quelle persone. Infatti questi profughi vengono nel nostro paese e non vengono accolti e poi buttati in strada, vengono assistiti, e se nella nostra nazione in questo periodo ci troviamo che siamo immersi da queste persone, significa anche che una nazione del genere che abbiamo attualmente è il frutto che a tempo indietro abbiamo prima seminato, praticamente stiamo raccogliendo quello che ci meritiamo.

Per questo motivo non dobbiamo lamentarci della nostra situazione, praticamente l'abbiamo creata noi. (L'abbiamo creata noi perché molti di noi nelle precedenti reincarnazioni eravamo già su questo pianeta) ed ognuno di noi ha creato quel seme che oggi stiamo raccogliendo il frutto di quello che ci meritiamo. Tutto arriva da una CAUSA che dopo si ottiene l'EFFETTO, praticamente se facciamo le cose Giuste otteniamo la Giustizia, se invece facciamo cose che non andrebbero fatte, l'EFFETTO, che poi arriva è quello che ci meritiamo.

FONTE:
risveglio.myblog.it/wp-content/uploads/s...16/09/I-profughi.pdf

Di più
15/09/2016 15:28 #6618 da Alimento
Alimento RE: Il cammino spirituale è individuale
TERREMOTI MAREMOTI TEMPORALI ed URAGANI

Queste calamità non sono naturali come molti affermano, anche se da millenni ci sono sempre stati.

Queste calamità avvengono per un motivo che la maggioranza della popolazione umana non rispettano le Leggi Divine. La maggioranza dei pensieri umani sono distruttivi, la maggioranza dei comportamenti umani sono negativi, questo modo di pensare e di fare crea una situazione uguale alle imperfezioni della massa della popolazione della Terra.

Il pensiero è un'energia potente ogni pensiero crea la situazione attuale, comportarsi male si crea l'EFFETTO che va a pari passo del comportamento.

Quando la massa della popolazione capirà che tutti i guai che ci sono su questo pianeta Terra siamo noi che gli diamo l'energia, allora cambiando i pensieri e i comportamenti negativi, si azzerano anche le calamità.

La scienza dice che le calamità fanno parte della natura, perché secondo i loro studi ci sono sempre stati, ma ci sono sempre state persone che il loro pensiero e il loro comportamento non era giusto; mettiamo ordine ai nostri pensieri e facciamo atti giusti che tutto si aggiusterà nel modo più che perfetto.

Dio non sa nulla di tutti questi guai, tutti i guai li creiamo noi, e solo noi possiamo cambiare in meglio, non dobbiamo aspettare nessuno che risolva i nostri problemi, ognuno di noi deve sentirsi responsabile di tutto quello che succede e cambiare abitudini sbagliate. Se ogni persona si impegna a lasciare tutti i condizionamenti sbagliati e prendere le verità la nostra vita cambia in meglio.

La Terra Promessa la otterremo quando la massa della popolazione avrà capito che ognuno di noi ha un compito assai grande che è quello di sbarazzarci da tutti quei insegnamenti inutili ed iniziare a pensare nel bene e comportarsi nel bene, per noi e per tutti coloro che vivono su questa Terra.

Ora stiamo andando sempre in peggio, troppe letture sono spazzatura, così pure troppi discorsi inutili, tutto questo va eliminato.

Le chiese non funzionano come dovrebbero sta a noi conoscere le verità, in rete troviamo di tutto, impariamo a staccarci da cose inutili e adattarci a tutto quello che è verità, una volta che la verità la si riconosce, si deve poi applicarla con i fatti.

FONTE:
risveglio.myblog.it/wp-content/uploads/s...orali-ed-uragani.pdf

Di più
16/09/2016 13:27 #6645 da Alimento
Alimento RE: Il cammino spirituale è individuale
CONOSCERE NOI STESSI

Tutte le religioni hanno solo una piccola parte di verità, tutto il resto sono fantasie create dagli uomini, infatti le religioni hanno sempre creato guerre. Ancora oggi i governi fanno le guerre, l'insegnamento delle religioni non è stato quello che doveva essere, non conoscendo le verità l'uomo ha perso la fede fino di arrivare a non credere in Dio, i governi si comportano tali, non credendo a Dio fanno guerre, sono millenni che si continua su questa strada e andiamo sempre in peggio. Il papa Francesco vuole mettere assieme le religioni e sta facendo un grosso sbaglio.

UNIRE  VA  BENE ma per unire è necessario che i capi religiosi abbiano una conoscenza delle verità, ma purtroppo tutti questi capi si trascinano con se tutti questi condizionamenti avuti per mezzo dei loro studi, e nessuna delle religioni conosce chi è il vero DIO.

Il Dio non è una persona come noi, gli scritti che sono citati nell'Antico Testamento sono gli Dei, non DIO, DIO non può apparire a nessuno, non è un personaggio.

Unendo le religioni si farà la fine che abbiamo fatto con l'Europa. Questo succede perché coloro che dirigono non gli compete un compito del genere, non è lo studio e le conoscenze tramandate che le cose abbiano a funzionare,  sono le doti che dovrebbero avere le persone per fare quel determinato compito, se una persona pur avendo una laurea ma  non ha certi doti alla fine il suo lavoro sarà fatto male.

L'uomo prima di conoscere Dio deve conoscere le verità, deve conoscere il più possibile delle verità per poter arrivare a conoscere chi è Dio, e la verità la si ottiene solamente se la persona con tutte le proprie forze sta dalla parte di Dio, e prima di arrivare a conoscere chi è Dio deve passare da Cristo, Gesù Cristo lo disse: "per arrivare al Padre dovete prima passare da me" ma per conoscere Dio non basta la semplicità è necessario che durante la vita si fanno ricerche, altrimenti troviamo il dio dei condizionamenti che ci hanno lasciato fino da piccoli, invece dobbiamo sbarazzarci di questi condizionamenti e con l'aiuto di Cristo, cercando alla fine conosciamo chi è il vero Dio.

Molte persone hanno perso la credenza di Dio perché il Dio che è stato presentato non era quello vero, molti sono atei per questo motivo e non conoscendo il vero Dio, non si possono rispettare le Leggi Divine. Mentre chi conosce il vero Dio, poi viene alla conoscenza  delle Leggi Divine, poi l'uomo si farà un esame di coscienza e starà attento prima di commettere un errore, ogni male che l'uomo fa lo deve poi provare sulla propria pelle, questa è una delle Leggi Divine, conoscendo che funziona in questo modo, prima di fare un atto si pensa due volte, perché chi uccide sarà ucciso, chi ruba sarà derubato, chi non rispetta il prossimo non sarà rispettato, questo fa parte di una legge di CAUSA ed EFFETTO, tutto quello che facciamo ci torna indietro su di noi, se non è in questa vita lo sarà nella prossima, e questo è sicuro, ma  la religione dei cristiani non credono alla reincarnazione, questo è un grande guaio di questa religione, ed i risultati li stiamo vedendo dei comportamenti che c'è su questo pianeta Terra. Non conoscendo le verità si ottiene il caos.

Fonte:
risveglio.myblog.it/wp-content/uploads/s...scere-noi-stessi.pdf

Di più
16/09/2016 20:42 #6667 da Alimento
Alimento RE: Il cammino spirituale è individuale
INSEGNAMENTI DELLA CHIESA

È importante sapere che ogni azione che facciamo arriva poi l'effetto, praticamente se una persona tratta male altre persone un domani verranno trattati male, bisogna stare bene attenti, e stare anche attenti ad ogni pensiero che facciamo, non ci deve essere ne invidia, ne rabbia, niente di tutte queste negatività, ed importante è di Amare il Cristo più di ogni altra cosa. Il peccato è una invenzione degli uomini della chiesa, è comodo fare del male poi confessarsi; prima di fare del male è necessario pensarci due volte prima dell'azione, e se si sta attenti il male non si fa.

Gli insegnamenti della chiesa creano un sacco di confusione alle persone, vorrei vedere queste persone che credono tutto quello che gli vien detto dalla chiesa, e vorrei vederli alla loro morte quando vanno nell'aldilà cosa troveranno! Certamente quello che gli è stato insegnato dalla chiesa non lo trovano, rimarranno delusi ma molto delusi. Le verità bisogna conoscerle se vogliamo essere liberi.

Se la chiesa avesse insegnato giusto oggi questo pianeta Terra non sarebbe in queste condizioni, lo è perché con gli insegnamenti non giusti molte persone non credono più a nessun Dio. Le religioni hanno sempre fatto guerre, eppure il comandamento è di NON UCCIDERE. Pure tutti gli operatori e i fedeli che frequentano la chiesa sono mangiatori di carne e di pesce; non si devono uccidere gli animali, chi mangia carne contribuisce ad altre persone a fare uccidere gli animali, NON  UCCIDERE anche  l'animale è un essere di DIO, e non sta a noi a togliergli la vita.

Dato che molti cristiani parlano dei Testi Sacri:
nell'Antico Testamento c'è scritto:

Nel testo della Genesi viene ricordato che nel piano originario della creazione, l'uomo non si sarebbe alimentato a spese della vita di altre creature. La sua dieta era composta da cereali, ortaggi, legumi e ogni tipo di frutto (Genesi 1:29).

Più tardi, man mano che l'umanità si allontanava dall'ideale edenico, la dieta si ampliò comprendendo le verdure (Gen 3:18).

Solo dopo il diluvio verrà introdotto il consumo della carne (Gen 9:3).

FONTE:
risveglio.myblog.it/wp-content/uploads/s...nti-della-chiesa.pdf

Di più
17/09/2016 09:05 #6674 da mangog
mangog RE: Il cammino spirituale è individuale

Alimento ha scritto:
[Il Dio non è una persona come noi, gli scritti che sono citati nell'Antico Testamento sono gli Dei, non DIO, DIO non può apparire a nessuno, non è un personaggio.


Dio potrebbe apparire come un essere umano. Vuoi limitare quello che può fare DIO ?

PS... i paradossi sull'onnipotenza di Dio vanno bene solo per gli sciocchi se servono per confutare la sua esistenza ed onnipotenza.
Tipo: Dio non è onnipotente perché non può creare un sasso che non può alzare e cose del genere.

E come se uno dicesse che Dio non è onnipotente perché non sa creare un triangolo con 4 lati.

Di più
17/09/2016 10:22 #6675 da Alimento
Alimento RE: Il cammino spirituale è individuale
Bisogna essere consapevoli che tutti ci reincarniamo, altrimenti se accettiamo tutto quello che ci ha insegnato la religione cattolica, invece che verità, otteniamo i condizionamenti.

Una persona in una sola vita non può diventare perfetto/a e non può nemmeno meritarsi il premio, tutti noi abbiamo i nostri difetti, chi meno e chi di più, ma non per questo siamo peccatori.

Gesù Cristo lo hanno messo in croce perché coloro che dirigevano il potere religioso non volevano accettare le sue verità, e non è vero che è morto in croce versando il sangue per la salvezza dell'umanità. Per salvarci noi dobbiamo conoscere le verità, perché non conoscendole non possiamo nemmeno sapere chi siamo noi.

Riguardo le reincarnazioni ci sono alcune persone che hanno frammenti di memorie della vita precedente, questi senza conoscere il luogo e le persone hanno dichiarato il vero, dopo che sono andati sul luogo ed hanno fatto le domande, gli risultava.

Comunque fino che esisteranno le religioni su questa terra ci sarà sempre la confusione.

Per conoscere noi stessi non è semplice, per il motivo che tutte le vite passate noi non abbiamo le memorie, ce le hanno tolte all'inizio dalla nostra nascita, ma quando lasciamo il corpo ed entriamo nell'altra dimensione vengono attivate queste memorie, ma c'è da dire che la scuola da fare è questa, la scuola per conoscere le verità la si fa  attraverso il corpo, ed il corpo cambia da vita a vita, da reincarnazione a  reincarnazione.

Non confondiamo il concetto del diavolo. Lucifero, il Diavolo, Satana Belzebù è sempre la stessa persona, solo che ognuno di noi gli da un nome diverso, ma deriva da Lucifero il quale condiziona tutti coloro che sono staccati da Dio, condiziona le persone che non si comportano bene, condiziona le persone che vivono con la gelosia, con la rabbia, con l'egoismo, con la superbia, col potere e tutte le imperfezioni che l'uomo si arroga di avere, automaticamente queste persone sono possedute da Lucifero e tutto quello che fanno va a scapito al prossimo.

Scordiamoci del peccato, il peccato è una invenzione della chiesa, tutte le persone che nascono devono fare una loro esperienza e la propria vita la si trascorre per mezzo di un karma che ci siamo meritati. Lo scopo della nostra vita è di azzerare tutti i nostri difetti, e dopo varie reincarnazioni saremo idonei ad andare a vivere su altri pianeti dove non ci saranno più guerre, non ci sarà più il denaro, non ci saranno più i politici, non ci saranno più le religioni, non ci saranno più le malattie, ma tutti conosceremo il vero Dio, e tutti accetteremo le Leggi Divine e  in questi pianeti la popolazione vivrà di un vero Amore, di una vera Giustizia e di una vera Pace.

FONTE:
risveglio.myblog.it/wp-content/uploads/s...mmino-spirituale.pdf

Di più
17/09/2016 16:26 #6680 da Alimento
Alimento RE: Il cammino spirituale è individuale

mangog ha scritto:

Alimento ha scritto:
[Il Dio non è una persona come noi, gli scritti che sono citati nell'Antico Testamento sono gli Dei, non DIO, DIO non può apparire a nessuno, non è un personaggio.


Dio potrebbe apparire come un essere umano. Vuoi limitare quello che può fare DIO ?

PS... i paradossi sull'onnipotenza di Dio vanno bene solo per gli sciocchi se servono per confutare la sua esistenza ed onnipotenza.
Tipo: Dio non è onnipotente perché non può creare un sasso che non può alzare e cose del genere.

E come se uno dicesse che Dio non è onnipotente perché non sa creare un triangolo con 4 lati.


ONNIPOTENTE e ONNISCIENTE

Quando siamo entrati in contatto con voi, a Fatima, inviando una astronave sul posto convenuto, nessuno capì questo fenomeno tecnico, ma fu scambiato per un fenomeno divino, come era già accaduto una volta sul Monte Sinai. Dio, però, non appare su questa Terra, né sugli altri pianeti, perché non può farlo, essendo infinito. Egli manda noi, che siamo i suoi messaggeri.

La vostra teologia sostiene che Dio è onnisciente e onnipotente.

Per mezzo di tali facoltà, Egli potrebbe rendere gli uomini ricchi o poveri e distruggere i loro nemici. Con questa fede, con queste convinzioni, milioni di persone invocano Dio per essere aiutati in questa o quella maniera.

Che errore! L’uomo si considera sulla Terra, onnipotente in tante cose! Egli combatte e uccide i suoi nemici, o si vendica dei più deboli. Egli arricchisce o lascia morire a sangue freddo il suo prossimo. Nulla avviene in maniera tale, che si possa dire: “Questo è opera di Dio”.

Questa constatazione fornisce molta acqua per i mulini degli atei. Essi ne concludono che Dio sia una figura nata dalla fantasia, di cui non bisogna aver paura, e verso la quale non si è neanche tenuti a dimostrare della considerazione. Io debbo purtroppo ammettere che in qualche modo questi hanno ragione. Però la realtà è un’altra, perché non si vive solo nella materia, ma spiritualmente in un altro mondo e poi ancora in altri mondi, ed è con questa realtà che si dovrà fare i conti; ma il giorno non è quello che l’uomo vorrebbe. L’uomo, fino a quando vive nella materia per assolvere la sua prova, non può vedere la punizione.

Questo è compito della teologia. Essa non deve occuparsi solo di Dio, ma anche della gigantesca vita di tutto l’universo. La teologia non deve falsificare il cielo e l’eternità dell’anima umana. Ciò che essa ancora ignora deve ricercarlo con tutti i suoi mezzi. Essa non deve, quindi, spaventarsi delle possibilità spirituali.

La medianità è la materia prima e la vera base per la ricerca nei piani che riguardano lo spirito. La teologia vorrebbe continuare a “cucinare senza acqua”. Questo è impossibile per ciò che concerne la religione e lo spirito.

Un comportamento innaturale porta a risultati innaturali. Per questa ragione i risultati delle Vostre ricerche nel campo della metafisica specialmente nella parapsicologia sono ambigui. Questi risultati sono o terribilmente negativi o meravigliosamente positivi. Però non devono portare a trarne delle conseguenze sbagliate.

Un comportamento naturale porterà anche a risultati naturali. Persino gli applausi che si fanno ad un artista sono innaturali. Si può dimostrare la stima per l’esecuzione anche in maniera naturale. Così sono anche le acclamazioni che si fanno a tutte le cose divine: innaturali, cioè esagerate e illogiche. Ciò è dovuto al fatto che la teologia crede che il regno spirituale sia, in confronto al regno materiale, mistico e fantastico.

A questo proposito, devo rilevare che nell’universo ogni forma di vita è completamente naturale. Anche Dio e i suoi collaboratori sono naturali. La vita spirituale appartiene all’ambiente di Dio, così come la vita su tutte le stelle del suo creato. Non vi è la minima ragione di considerare la vita dello spirito come qualche cosa di anormale, come non vi è ragione di dividere questi due regni, ritenendo normale la vita nella materia e qualche cosa di straordinario, cioè anormale, quella spirituale.

Quando muore, l’uomo non passa assolutamente ad una vita misteriosa. Egli continua semplicemente a vivere in un altro mondo, che ha altre possibilità ed altre leggi, ma mai questa vita d’oltretomba è qualche cosa di inconcepibile o d’innaturale.

Questa falsa opinione viene invece dalle grandi religioni accettata e sostenuta. Già da millenni, voi considerate i sacerdoti, i quali non sono che uomini, come individui degni di venerazione.

Noi siamo, invece, dell’opinione che in tutto l’universo non ci sia nessuno che, in rappresentanza di Dio, abbia il diritto di essere venerato per Lui. Al contrario, Cristo, che veramente rappresentava Dio, ebbe la tortura ed una morte amara.

FONTE:
risveglio.myblog.it/wp-content/uploads/s...te-e-Onnisciente.pdf

Di più
18/09/2016 08:46 - 18/09/2016 08:49 #6686 da mangog
mangog RE: Il cammino spirituale è individuale

Alimento ha scritto: Bisogna essere consapevoli che tutti ci reincarniamo, altrimenti se accettiamo tutto quello che ci ha insegnato la religione cattolica, invece che verità, otteniamo i condizionamenti.

Una persona in una sola vita non può diventare perfetto/a e non può nemmeno meritarsi il premio, tutti noi abbiamo i nostri difetti, chi meno e chi di più, ma non per questo siamo peccatori.

Gesù Cristo lo hanno messo in croce perché coloro che dirigevano il potere religioso non volevano accettare le sue verità, e non è vero che è morto in croce versando il sangue per la salvezza dell'umanità. Per salvarci noi dobbiamo conoscere le verità, perché non conoscendole non possiamo nemmeno sapere chi siamo noi.


Adesso stai esagerando.. sei ossessionato dalla Chiesa Cattolica e non hai manco letto un paio di volte il Vangelo..

Cosa ti costa leggere il Vangelo?

Quello dei Cristiani.. ovvero quello che trovi nelle Chiese in Armenia in Grecia in Egitto in Etiopia in Germania in Svezia ( lasciamo stare le Chiese Cattoliche perché tu ne sei ossessionato ) ?

Sono tutti scemi i Cristiani Copti o dell'Armenia che ancora dopo quasi 2000 anni concordano sulla Trinità sulla risurrezione su Gesù ns Dio e salvatore ?

Invece tu continui a tirare in ballo Gesù e la reincarnazione che con il Cristianesimo ( dall'Etiopia all'Armenia dalla Grecia all'Inghilterra ) non centra niente.





Le differenze tra la Chiesa Copta e la Chiesa Cattolica



► Quali sono le differenze tra i copti e i cattolici? E i protestanti?

Tra la Chiesa Copta e la Chiesa Cattolica non vi sono grandi differenze; entrambe le Chiese professano la stessa fede nel Signore Gesù Cristo, nei Suoi Sacramenti e nella Sua Santa Chiesa.
In molti aspetti entrambe le Chiese sono molto in comunione tra di loro: tutte e due le Chiesa sono Chiese di origine Apostolica, recitano lo stesso Credo e attendono la Resurrezione dei morti e la Vita Eterna che verrà.
Ecco le principali differenze:

Chiesa Cattolica:
1. La Santa Vergine Maria è l’Immacolata Concezione in quanto é stata concepita senza macchia di peccato.
2. Il Papa e i vescovi sono infallibili.( non iniziare la solita discussione sui Dogmi e il Papa che non sbaglia mai )
3. Il Papa di Roma ha il primato su tutta la Chiesa.
4. Certe colpe possono essere rimesse dopo la morte attraverso un fuoco purificatore al quale vengono sottoposte le anime. La Chiesa chiama purgatorio questa purificazione finale.

Chiesa Copta Ortodossa:
1. La Santa Vergine Maria è stata concepita con il peccato originale come tutti gli uomini ed è l’Immacolata Concezione in quanto ha concepito Gesù Cristo in modo unicamente immacolato. Lei è la Madre di Dio ed è superiore a tutti i santi.
2. Nessun uomo è infallibile tranne che il Signore Gesù Cristo.
3. Tutti i capi delle chiese istituite dagli Apostoli sono incaricati in egual modo.
4. Le colpe che verranno rimesse nel secolo futuro sono quelle di cui ci si pente, e che l’uomo non confessa, non avendo la possibilità di raggiungere il suo padre spirituale.

La Chiesa Copta condivide le dottrine con le Chiese ortodosse Armena, Siriaca, Etiope, Indiana ed Eritrea.
I protestanti riconoscono soltanto uno dei sette Sacramenti: il Battesimo, non hanno il Sacro Sacerdozio e non riconoscono l’intercessione dei Santi.


PS.. Sei appassionato di fantascienza e di UFO ?
Ultima modifica: 18/09/2016 08:49 da mangog.

Di più
18/09/2016 09:05 #6687 da Alimento
Alimento RE: Il cammino spirituale è individuale
La Bibbia e i Vangeli li ho letti, ma entrambi contengono solo una minima parte di verità tutto il resto è confusione

Fino che le religioni esisteranno porteranno confusione, e guerre.

Io non appartengo a nessuna religione, io divulgo le mie verità, se a te non vanno bene, sei libero di fare come vuoi, ma ricordi che quando lasci il corpo avrai a che fare con la realtà e non è quella che ti ha insegnato la religione.

Di più
18/09/2016 09:06 #6688 da Alimento
Alimento RE: Il cammino spirituale è individuale
LE LEGGI DIVINE

Non siamo gli unici abitanti su questa Terra, le scuole non ne parlano che l'intero Universo ha la stragrande maggioranza di pianeti abitati, così pure i governanti non dicono le verità. I giornali cercano di tacere, più di tanto non dicono.

La religione Cristiana non crede ne alle reincarnazioni e nemmeno che esistono le astronavi che arrivano da altri pianeti, eppure il Dio che scendeva dalle nubi erano (non Dio ma gli Dei), e scendevano dalle astronavi.

Impariamo ad abbandonare tutti questi condizionamenti, troppe falsità continuano ancora ad esserci.

I Cristiani non vogliono cambiare le loro credenze perché hanno paura di fare peccato, questi sono condizionati e (non sono verità), il condizionamento lascia a loro la paura di andare contro Dio, e non cambiano. Se osano a fare delle domande ai loro sacerdoti (sulle verità), sicuramente saranno offesi severamente. Le verità non potete averla dai vostri sacerdoti, questi sono condizionati dai loro studi e se vi dicono la verità vengono espulsi dal loro servizio, dunque non fate domande a loro, perché vi metteranno paura di un Dio creato dai loro studi. Il Dio esiste ma non è quello che ci fanno credere. Il Dio nella Bibbia che dice che ha fatto l'uomo a sua immagine e somiglianza non è Dio ma sono gli Dei che hanno modificato l'uomo geneticamente. DIO NON È UNA PERSONA. Gli DEI sono creature che anche loro derivano da DIO. Come tutti noi siamo in vita per mezzo di DIO il quale ha dato vita a tutto l'universo e mantiene tutto alla perfezione, dove non c'è perfezione la colpa è dell'uomo che non rispetta da come funziona la creazione.

Quando lasciamo il nostro corpo dovremo avere a che fare con la realtà, il Cristiano che nell'aldilà si aspetta il cielo, o il purgatorio (se per caso ha fatto piccoli peccati), si renderà conto che non trova quello che gli ha insegnato la religione.

Ogni pianeta dell'universo ha le sue Leggi Divine, e noi che ora abitiamo su questa Terra avremo a che fare con le Leggi Divine che appartengono ai Terreni. Le nostre Leggi Divine non sono come quelle leggi terrene, e nemmeno le leggi che hanno insegnato fino ad ora i capi della chiesa, chiunque cosa abbiamo fatto durante la nostra vita avremo il compenso o la punizione e da qui nessuno può sfuggire, le nostre Leggi Terrene le quali sono Leggi Divine sono fatte per questa nostra scuola che stiamo portando avanti su questa Terra, ognuno è libero di fare quello che può e se riesce fare quello che vuole ma poi da quello che abbiamo fatto, al momento del trapasso avremo a che fare con queste Leggi Divine.

Non è come dice la religione che le persone che sbagliano vengano assolti dai loro peccati, tramite il perdono e il pentimento attraverso la confessione. Gesù Cristo non è morto in croce per i nostri peccati, questo è un errore grave che gli operatori della chiesa vengono a dire. Chiunque abbia fatto del male dal giorno che lasciamo il nostro corpo, quel male fatto lo dobbiamo subire noi, E nel mondo dell'altra dimensione chi non ha rispettato le Leggi Divine avrà la sofferenza. Per diversi anni avremo la visione di tutta la nostra vita e se abbiamo fatto del bene avremo delle gioie, il male che abbiamo fatto agli altri sentiremo le sofferenze, una volta terminato questo passaggio al momento opportuno avremo un karma in base a quello che ci siamo meritati. Coloro che si sono comportati male durante la loro vita, non possono reincarnasi ed avere un karma bello, avranno un karma adatto a quello che hanno meritato.

Impariamo a controllare anche i nostri pensieri perché anche i pensieri che immettiamo hanno poi a che fare col Giudizio Divino, non possiamo sfuggire a nulla, un pensiero fatto male o in questa vita o nell'altra dovremo pareggiare quel male, tutto dobbiamo ricevere su di noi, riceveremo il bene ogni bene che abbiamo fatto e riceveremo la sofferenza ad ogni male che abbiamo fatto.

Se in questa vita ci comportiamo bene senza danneggiare nessuno e senza mandare pensieri negativi agli altri, otterremo certamente un karma bello.

La nostra difficoltà è quella di stare attenti da come parliamo, da come scriviamo, da come pensiamo e da come ci comportiamo, perché di tutte queste cose facciamo altro che creare un seme in quel seme contiene tutto quello che abbiamo fatto e al momento del raccolto raccoglieremo il contenuto di quel seme.

Su questa Terra ci sono anche persone che stanno in missione, questi non sono qui con un karma che si sono meritati, queste persone arrivano da altri Pianeti avanzati spiritualmente, e se ricevono delle conseguenze non fa parte del loro karma ma purtroppo subiscono l'ingiustizia che è su questa Terra, (come Gesù Cristo ha dovuto subire). Tutti questi che stanno in missione sono qui per aiutare le persone e prima di nascere hanno accettato questa missione, e tutti erano coscienti a cosa gli aspettava, ora non ricordano questa missione perché le memorie (come tutti) sono state cancellate, ed ogni persona che è qui in missione ha un suo compito speciale per far modo di portare la popolazione ad avvicinarsi sempre di più a DIO.

FONTE:
risveglio.myblog.it/wp-content/uploads/s.../Le-Leggi-Divine.pdf

Di più
18/09/2016 09:56 - 19/09/2016 14:12 #6689 da mangog
mangog RE: Il cammino spirituale è individuale

Alimento ha scritto:
La religione Cristiana non crede ne alle reincarnazioni e nemmeno che esistono le astronavi che arrivano da altri pianeti, eppure il Dio che scendeva dalle nubi erano (non Dio ma gli Dei), e scendevano dalle astronavi.

Impariamo ad abbandonare tutti questi condizionamenti, troppe falsità continuano ancora ad esserci.


Scusa ma per me hai tanta confusione in testa.. tiri in ballo le sciocchezze del Karma le leggi divine Dio e Gesù.

Le religioni Cristiane si basano essenzialmente sui libri sacri.. soprattutto il Vangelo. E le differenze tra le varie religioni Cristiane sono marginali...

Tu se leggi il Vangelo trovi scritto di astronavi di Ufo di Karma ?

Ora arrivi tu e hai la certezza che non ci sia un solo Dio ma tanti. Forse prendi gli Angeli come se fossero Dei..

Musulmani Ebrei e Cristiani sono in errore perché tu hai letto su internet qualche delirio new age . Testimoni di Geova new age.. karma... tutte cose che si autoalimentano su internet.

Perfino gli Indù ridono degli occidentali che parlano a vanvera del Karma. E se vanvera risponde è ancora peggio..
Ultima modifica: 19/09/2016 14:12 da mangog.

Di più
18/09/2016 10:21 - 18/09/2016 10:42 #6690 da Alimento
Alimento RE: Il cammino spirituale è individuale

mangog ha scritto:

Alimento ha scritto:
La religione Cristiana non crede ne alle reincarnazioni e nemmeno che esistono le astronavi che arrivano da altri pianeti, eppure il Dio che scendeva dalle nubi erano (non Dio ma gli Dei), e scendevano dalle astronavi.

Impariamo ad abbandonare tutti questi condizionamenti, troppe falsità continuano ancora ad esserci.


Scusa ma per me hai tanta confusione in tesa.. tiri in ballo le sciocchezze del Karma le leggi divine Dio e Gesù.

Le religioni Cristiane si basano essenzialmente sui libri sacri.. soprattutto il Vangelo. E le differenze tra le varie religioni Cristiane sono marginali...

Tu se leggi il Vangelo trovi scritto di astronavi di Ufo di Karma ?

Ora arrivi tu e hai la certezza che non ci sia un solo Dio ma tanti. Forse prendi gli Angeli come se fossero Dei..

Musulmani Ebrei e Cristiani sono in errore perché tu hai letto su internet qualche delirio new age . Testimoni di Geova new age.. karma... tutte cose che si autoalimentano su internet.

Perfino gli Indù ridono degli occidentali che parlano a vanvera del Karma. E se vanvera risponde è ancora peggio..


11 In verità vi dico: tra i nati di donna non è sorto mai nessuno più grande di Giovanni Battista; ma il minimo nel regno dei cieli è più grande di lui.

12 E dai giorni di Giovanni Battista fino ad ora, il regno dei cieli subisce violenza e i violenti lo rapiscono.

13 Poiché tutti i profeti e la legge hanno profetizzato fino a Giovanni.

14 E se lo volete accettare, egli è l'Elia che doveva venire.

15 Chi ha orecchi da udire, oda!

Fonte a pagina 30:
risveglio.myblog.it/wp-content/uploads/s...Nuovo-Testamento.pdf
…………………………..
Riguardo alle scritture, quelle hanno solo una piccola parte di verità il resto sono tutte scritture di supposizioni degli uomini, perfino gli apostoli non hanno compreso bene le verità che aveva detto Gesù Cristo.

Gesù Cristo lo hanno messo in croce i sacerdoti di allora, non accettavano le verità di Gesù Cristo, non volevano abbandonare le loro credenze che erano scritte dalla Bibbia.

Gesù Cristo non ha fatto in tempo a spiegare tutto, perché lo hanno messo a morte, la sua missione non era terminata per dare tutte le verità.

Ma aveva fatto il discorso di Giovanni Battista che il suo spirito era Elia.

Elia era vissuto prima che nascesse Giovanni, quindi dicendo che Giovanni è lo spirito di Elia significa che era la stessa persona, ha cambiato solo il corpo ma il suo essere è sempre lui Elia era in quella incarnazione e alla reincarnazione dopo è stato Giovanni Battista.

FONTE:
risveglio.myblog.it/wp-content/uploads/s...IOVANNI-BATTISTA.pdf
Ultima modifica: 18/09/2016 10:42 da Alimento.

Di più
19/09/2016 07:54 #6703 da Alimento
Alimento RE: Il cammino spirituale è individuale
GESÙ sulla TERRA 18 settembre 2016 Giorgio Bongiovanni

VIDEO: durata 55 secondi

Di più
19/09/2016 09:35 #6705 da Tianos
Tianos RE: Il cammino spirituale è individuale
Io da parte mia mi domando se hai ponderato bene la scelta che hai fatto, perchè fossi al posto tuo avrei terrore di un possibile errore,
1 Mentre Gesù, uscito dal tempio, se ne andava, gli si avvicinarono i suoi discepoli per fargli osservare le costruzioni del tempio. 2 Gesù disse loro: «Vedete tutte queste cose? In verità vi dico, non resterà qui pietra su pietra che non venga diroccata».
3 Sedutosi poi sul monte degli Ulivi, i suoi discepoli gli si avvicinarono e, in disparte, gli dissero: «Dicci quando accadranno queste cose, e quale sarà il segno della tua venuta e della fine del mondo».
4 Gesù rispose: «Guardate che nessuno vi inganni; 5 molti verranno nel mio nome, dicendo: Io sono il Cristo, e trarranno molti in inganno. 6 Sentirete poi parlare di guerre e di rumori di guerre. Guardate di non allarmarvi; è necessario che tutto questo avvenga, ma non è ancora la fine. 7 Si solleverà popolo contro popolo e regno contro regno; vi saranno carestie e terremoti in vari luoghi; 8 ma tutto questo è solo l'inizio dei dolori. 9 Allora vi consegneranno ai supplizi e vi uccideranno, e sarete odiati da tutti i popoli a causa del mio nome. 10 Molti ne resteranno scandalizzati, ed essi si tradiranno e odieranno a vicenda. 11 Sorgeranno molti falsi profeti e inganneranno molti; 12 per il dilagare dell'iniquità, l'amore di molti si raffredderà. 13 Ma chi persevererà sino alla fine, sarà salvato. 14 Frattanto questo vangelo del regno sarà annunziato in tutto il mondo, perché ne sia resa testimonianza a tutte le genti; e allora verrà la fine.
Matteo 24

Di più
19/09/2016 10:47 - 19/09/2016 10:49 #6714 da Alimento
Alimento RE: Il cammino spirituale è individuale

Tianos ha scritto: Io da parte mia mi domando se hai ponderato bene la scelta che hai fatto, perchè fossi al posto tuo avrei terrore di un possibile errore,
1 Mentre Gesù, uscito dal tempio, se ne andava, gli si avvicinarono i suoi discepoli per fargli osservare le costruzioni del tempio. 2 Gesù disse loro: «Vedete tutte queste cose? In verità vi dico, non resterà qui pietra su pietra che non venga diroccata».
3 Sedutosi poi sul monte degli Ulivi, i suoi discepoli gli si avvicinarono e, in disparte, gli dissero: «Dicci quando accadranno queste cose, e quale sarà il segno della tua venuta e della fine del mondo».
4 Gesù rispose: «Guardate che nessuno vi inganni; 5 molti verranno nel mio nome, dicendo: Io sono il Cristo, e trarranno molti in inganno. 6 Sentirete poi parlare di guerre e di rumori di guerre. Guardate di non allarmarvi; è necessario che tutto questo avvenga, ma non è ancora la fine. 7 Si solleverà popolo contro popolo e regno contro regno; vi saranno carestie e terremoti in vari luoghi; 8 ma tutto questo è solo l'inizio dei dolori. 9 Allora vi consegneranno ai supplizi e vi uccideranno, e sarete odiati da tutti i popoli a causa del mio nome. 10 Molti ne resteranno scandalizzati, ed essi si tradiranno e odieranno a vicenda. 11 Sorgeranno molti falsi profeti e inganneranno molti; 12 per il dilagare dell'iniquità, l'amore di molti si raffredderà. 13 Ma chi persevererà sino alla fine, sarà salvato. 14 Frattanto questo vangelo del regno sarà annunziato in tutto il mondo, perché ne sia resa testimonianza a tutte le genti; e allora verrà la fine.
Matteo 24


I vangeli sono stati modificati, e fra poco distribuiranno a tutti quanti dei vangeli nuovi e più falsi di prima (tutto questo nel giro di pochi anni succederà). quello che dice Giorgio Bongiovanni lo vedremo fra poco quello che farà il Papa Francesco, creerà una religione unica e ingannerà miliardi di persone.
………………………………………...
ANTICRISTO
In questo video Giorgio Bongiovanni dice dove avverrà la TERRA PROMESSA, poi parla dell'Anticristo, (colui che è contro il Cristo, egli non vuole che venga divulgato la seconda venuta di Gesù Cristo) e accenna cosa vorrebbe fare la Religione Cristiana, (hanno già pronto tre miliardi di vangeli già stampati e in questi vangeli è cancellato la seconda venuta di Gesù Cristo.

Stiamo attenti al Papa Francesco che probabilmente farà il patto con l'anticristo, creando una religione unica.

Arimane Anticristo 18 settembre 2016 Giorgio Bongiovanni

VIDEO durata minuti 13,51 ( l'audio non è perfetto ma si può capire, basta aumentare il volume):
Ultima modifica: 19/09/2016 10:49 da Alimento.

Di più
19/09/2016 13:13 #6716 da incredulo
incredulo RE: Il cammino spirituale è individuale
Se tu fossi un UOMO LIBERO perchè la Verità rende liberi caro Alimento, dovresti chiederti come mai Giorgio Bongiovanni afferma che esistono gli alieni extraterrestri, esattamente come afferma Icke, come afferma Malanga, come afferma Biglino, come afferma Salvador Freixedo, che non a caso è un Gesuita come papa Francesco, ed è anche devoto alla figura della madonna cattolica, una figura di Dea che non esiste nel Vangelo.

Ti dovresti chiedere se ragionassi un attimino, come mai Giorgio Bongiovanni il guru stigmatizzato che ha capito Gesù Cristo meglio di tutti, anche degli apostoli(sic), come mai Giorgio Bongiovanni concorda[/u] con Icke, con Biglino e con Salvador Freixedo sugli extraterrestri ed i fratelli galattici.

Non senti che c'è qualcosa che non quadra?

Non capisci che ormai si stanno tutti quanti convincendo[/u] che esistono i nostri "fratelli cosmici" che sono fra noi fin dall'alba dei tempi?

Non capisci che questa ennesima menzogna è funzionale ad allontanare le Anime dalla Verità dello Spirito e dallo Spirito di Verità?

Macchine lucenti, luci colorate, qualche effetto speciale e via con la favola aliena, buona per tutti.

Buona per gli atei che seguono Biglino, buona per i cospirazionisti che seguono Icke, buona per quelli che si sentono tanto buoni, amorevoli e Spirituali che seguono Giorgio Bongiovanni con una croce rossa sulla fronte, buona per i fans puri degli Ufo extraterrestri che seguono Malanga.

Ogni tendenza umana ha il suo guru di riferimento e, tutti loro, ci portano tutti quanti ad un punto comune: gli alieni in carne ed ossa[/u].

21 Allora, dunque, se qualcuno vi dirà: "Ecco, il Cristo è qui, ecco è là", non ci credete;
22 perché sorgeranno falsi cristi e falsi profeti e faranno segni e portenti per ingannare, se fosse possibile, anche gli eletti.
23 Voi però state attenti! Io vi ho predetto tutto.
Marco 13


Questo è il momento in cui si sta cercando di demolire ufficialmente[/u] Gesù Cristo, che viene attaccato ormai dovunque sia direttamente che indirettamente, Giorgio Bongiovanni è uno di questi personaggi, anche se non è il più autorevole fra tutti.

Persino il Gesuita papa Francesco lo sta facendo.

Fra gli altri, oggi qualcuno afferma che Gesù Cristo non sia mai esistito, qualcuno afferma che storicamente è sì esistito, ma che non era quello dei Vangeli, qualcuno afferma che era uno zelota rivoluzionario che fu giustiziato per motivi politici, qualcun altro afferma che era addirittura nipote di Cleopatra e di sangue Romano, qualcuno afferma che era il frutto dell'unione fra un extraterrestre e Maria, quindi è un extraterrestre pure lui, altri affermano che qualcun altro è morto sulla croce al suo posto, altri ancora che i Vangeli sono stati scritti a tavolino ed inventati di sana pianta sulla storia di qualcun altro.

Tutti questi personaggi, compreso il tuo guru Giorgio Bongiovanni sono dei falsi profeti[/u] che, ognuno nel suo campo di influenza, hanno il compito di negare Cristo ed il Vangelo[/u], facendo solo una grande confusione fra menzogne e falsità storiche.

Stanno spargendo falsità assortite perchè nessuno capisca più nulla e si allontani dalla Verità, stanno creando il Chaos da cui dovrà nascere un nuovo ordine.

Se tu fossi un UOMO LIBERO e non uno spammatore seriale di video e pdf pieni di false verità, ti chiederesti perchè Giorgio Bongiovanni parla di extraterrestri[/u] come Biglino, come Rael, come Malanga e come tanti altri oggi di moda.

Addirittura gli Apostoli secondo te non avevano capito Gesù[/u], ma di cosa stai parlando Alimento, ma sei serio?

Secondo te Dio avrebbe mandato Gesù Cristo sulla Terra perchè gli Apostoli non lo capissero completamente e divulgassero in questo modo un Messaggio sbagliato e fasullo?

Gli Apostoli, che conobbero Gesù Cristo[/u] e per questo motivo assorbirono il Suo Spirito secondo te non avrebbero capito niente, mentre invece Giogio Bongiovanni avrebbe oggi capito tutto grazie ai fratelli galattici?

Ma ti rendi conto di ciò che scrivi oppure no?

Credo proprio di no.

Queste parole sono parole del Vangelo di Cristo e sono tuttora valide:

6 Mi meraviglio che così in fretta da colui che vi ha chiamati con la grazia di Cristo passiate ad un altro vangelo.
7 In realtà, però, non ce n'è un altro; solo che vi sono alcuni che vi turbano e vogliono sovvertire il vangelo di Cristo.
8 Orbene, se anche noi stessi o un angelo dal cielo vi predicasse un vangelo diverso da quello che vi abbiamo predicato, sia anàtema!
9 L'abbiamo già detto e ora lo ripeto: se qualcuno vi predica un vangelo diverso da quello che avete ricevuto, sia anàtema! Galati 1



Se mi vuoi rispondere Alimento, rispondimi con parole tue, non mi RISPONDERE PER FAVORE CON UN LINK AD UN CAZZO DI VIDEO O AD UN DOCUMENTO PDF, piuttosto non mi rispondere affatto,[/u] perchè se voglio guardare i video di Giorgio Bongiovanni o leggere un cazzo di sito lo faccio per conto mio. Grazie.

Gesù Cristo è Verità. Io sono la Via, la Verità, la Vita
Ringraziano per il messaggio: Tianos

Di più
19/09/2016 14:15 #6720 da mangog
mangog RE: Il cammino spirituale è individuale
Concordo con Incredulo perché non è possibile non essere d'accordo con quello che ha detto.

Di più
19/09/2016 14:32 #6722 da Alimento
Alimento RE: Il cammino spirituale è individuale
RISPOSTA ad INCREDULO ed a MANGOG

L'ho già detto varie volte che nei Testi Sacri e nei Vangeli ci sono solo alcune verità ed il resto sono scritture di persone che ci hanno messo di suo.

Che ci siano i falsi cristi, non lo metto in dubbio, infatti ci sono quei falsi che lo fanno per distruggere le verità di Gesù Cristo, e ci sono anche dei falsi cristi, che sono in buona fede, praticamente sono ingannati, non lo fanno per falsificare, ma questi credono di fare del bene mentre non ci hanno capito le verità e quello che dicono fanno altro che creare confusione.

La religione cristiana nega le reincarnazioni e le astronavi, purtroppo i cristiani si attengono troppo alle scritture e a tutto quello che gli viene detto dalla chiesa, ne sono troppo convinti, io non ci posso fare niente, quelle sono convinzioni non verità.

Se per caso Giorgio Bongiovanni è un imbroglione, al momento opportuno mi accorgerò ed io stesso farò la mia parte per fare capire agli altri, ma finora, quello che sta dicendo sono verità, solo che a voi non va giù che lui punta il dito alla chiesa, (ovviamente non a tutti), ma alla stragrande maggioranza non accetta.

Il Papa Francesco è troppo venerato, basta vedere in piazza S. Pietro quanti fedeli sono presenti, eppure molto probabilmente questo Papa accetterà l'accordo di modificare i vangeli, che sarà quello di cancellare la seconda venuta di Gesù Cristo.
Già sta facendo un passo sbagliato di mettere assieme una religione unica, che è impossibile con capi religiosi che non conoscono le verità ma si comportano solamente da come sono le loro scritture.

Ora faccio un esempio (anche banale): ammettiamo che vengano cancellati completamente dai vangeli quegli scritti che parlano della sua seconda venuta di Gesù Cristo e nel frattempo consegnano a tutte le famiglie i vangeli modificati? (e andiamo avanti col tempo) di circa cento anni, coloro che saranno in vita a quel tempo, avranno solo quei vangeli e se qualcuno osasse a parlare della seconda venuta di Gesù Cristo, subito gli presentano i vangeli e gli dicono a quelle persone: “dove sta scritto che avverrà la seconda venuta di Gesù Cristo? Certamente non la troveranno, ma questa non è verità perché c'è stata la modifica.

Allora: in questi duemila anni credi che questi vangeli che abbiamo noi siano vergini? Io non lo credo e per questo motivo non vedo la realtà da come mi viene presentata da quegli scritti, ma la realtà la traggo dalla mia coscienza.

Tutto sommato, nessuno sa il tempo quando arriva la seconda venuta ma quello che sta succedendo lo vediamo con i nostri occhi, questi sono i tempi profetizzati.

Quando Gesù Cristo rispose che non era di questo mondo, significava anche che non esistiamo solo noi abitanti che vivono su questa Terra; poi è inconcepibile che in bilioni di pianeti in tutto l'universo ci sia solo la vita sulla nostra Terra. Io non ascolto nemmeno gli scienziati, quelli possono dire quello che vogliono, molte cose non ci credo di quello che dicono, e non possiamo credere che la nostra tecnologia sia arrivata al massimo, ci sono anche altri abitanti, e nessuno ne parla.

Comunque secondo me nel giro di circa trent'anni tutto accadrà, perché i tempi sono questi, può accadere anche fra un anno ma non penso più di trenta anni, e tutti i giovani che vivranno e che sono ora su questa terra assisteranno alla seconda venuta di Gesù Cristo.

Di più
19/09/2016 15:31 - 19/09/2016 15:38 #6723 da mangog
mangog RE: Il cammino spirituale è individuale

Alimento ha scritto:
La religione cristiana nega le reincarnazioni e le astronavi, purtroppo i cristiani si attengono troppo alle scritture e a tutto quello che gli viene detto dalla chiesa, ne sono troppo convinti, io non ci posso fare niente, quelle sono convinzioni non verità.



OK.. Ormai è chiarissimo che hai la fissa della Chiesa Cristiana soprattutto cattolica.

Per sostanziare la tua affermazione sulla reincarnazione su cosa ti basi ?
.. ovvio che stavolta non ci bastano le tue convinzioni.. devi portare argomenti veri e concreti.

Il Cristiano si basa sulla fede nei Vangeli.


PS.. Quelli che ricordano le reincarnazioni dicono sempre di essere stati principi faraoni eroi... mai nessuno che riporti una vita precedente in un pigmeo rachitico e malarico morto di febbre emorragica 200 anni orsono... oppure in una donna brutta lesbica (ebrea-cattolica ) e di colore afflitta da quasi tutte le malattie esistenti..nell'800 nell'Alabama meridionale..

E questa legge del Karma.. esiste perché necessaria al creato ?

E nei casi dubbi chi la interpreta ? Il cugino che ha studiato di Buddha ?

Allora: in questi duemila anni credi che questi vangeli che abbiamo noi siano vergini? Io non lo credo e per questo motivo non vedo la realtà da come mi viene presentata da quegli scritti, ma la realtà la traggo dalla mia coscienza.


La Chiesa Cristiana in Armenia e in Egitto/Etiopia non hanno subito NESSUNA INFLUENZA da Roma... eppure i loro Vangeli sono gli STESSI.

Diventa improbabilissimo che 1800 anni orsono tutte le comunità Cristiane sparse in 3 continenti si siano messe d'accordo per falsificare ed unificare i Vangeli.

Se poi facciamo riferimento ai rotoli del mar morto... I Vangeli risultano non taroccati fin da pochi decenni dopo la morte di Cristo..
Ultima modifica: 19/09/2016 15:38 da mangog.
Ringraziano per il messaggio: Tianos

Di più
19/09/2016 16:48 #6727 da Alimento
Alimento RE: Il cammino spirituale è individuale
RISPOSTA a MANGOG

Dagli insegnamenti della chiesa certamente non accetto tutto, basta vedere cosa sta facendo questo Papa Francesco.

Lucifero ha il potere di condizionare le persone e quelli più mirati da condizionare sono proprio gli operatori della chiesa, altrimenti a che scopo è il suo compito se non condizionare quelle persone le quali portano avanti le verità, modificando i Testi Sacri per poi ottenere milioni e milioni di fedeli ingannati, certamente questo lo ha già fatto ma con un'astuzia in modo di non fare capire dove sta l'inganno.

Gli operatori della chiesa non credono che sono i tempi della seconda venuta, ma un bel giorno dovrà arrivare, e da come stanno le cose attualmente se è vero che hanno già pronto tre miliardi di vangeli nei quali è cancellato la seconda venuta di Gesù Cristo!

Comunque questa conferma la potremo vedere tutti noi in questi anni, perché se quei vangeli sono pronti non penso che stanno in magazzino per altri dieci anni.

Riguardo le reincarnazioni ho già messo uno scritto ed è questo:
risveglio.myblog.it/wp-content/uploads/s...IOVANNI-BATTISTA.pdf

E ci hanno pensato bene duemila anni fa di mettere in croce Gesù Cristo, gli hanno dato solo tre anni di insegnamento delle verità, avrebbe detto ancora molto, il suo compito di Gesù Cristo non è terminato, lo porterà a termine prima della sua seconda venuta, e Gesù vive già sulla Terra, questi sono gli scritti preparati anni fa:
risveglio.myblog.it/wp-content/uploads/s...2%B9-sulla-Terra.pdf

Ed oggi Giorgio Bongiovanni lo conferma:


Se facciamo i conti da quando Eugenio Siragusa diceva in quegli anni che Gesù era già col corpo su questa terra, si può capire quanti anni potrebbe avere oggi, e secondo me, quando sarà la sua ora di lasciare il suo corpo sarà il momento della seconda venuta che poi scenderà dal Cielo.

Io credo ad Eugenio Siragusa ed a Giorgio Bongiovanni, perché se questi due hanno ingannato l'umanità non ci saranno molti anni da aspettare per capire se hanno detto la verità o se hanno ingannato una parte della popolazione.

Poi secondo me il piano di Dio è anche quello di avvisare in tempo, gli avvisi vengono dati, ma Lucifero astuto sa come camuffare i piani perché molti ci cadranno nella sua trappola.

Vedremo poi che astuzia useranno per ingannare ancora di più la popolazione con questi nuovi vangeli, questo è il piano di Lucifero e sarà difficile veder chiaro quale è la verità.

Di più
23/09/2016 21:10 #6811 da Alimento
Alimento RE: Il cammino spirituale è individuale
Persone come Hitler

Noi non possiamo sapere dove vanno a finire. Lo sanno gli Esseri Superiori i quali danno il giudizio ad ognuno di noi a secondo di quello che ci meritiamo.

Gesù duemila anni fa era predestinato a venire sulla terra per svolgere un determinato ruolo, così Hitler pure lui era predestinato a svolgere quel ruolo, ma se andiamo a vedere i due personaggi per esempio Gesù è venuto a portare le Verità perché la popolazione ne aveva bisogno di quei suoi insegnamenti di Gesù Cristo, mentre Hitler ha svolto un ruolo estremamente diverso, di guerre e stermini, perché tutta quella gente che ha subito il male e la morte avevano un karma che lo meritavano, praticamente questi individui le avevano combinate di brutte nelle loro vite precedenti.

Ma c'è anche da distinguere le cose come stanno: Gesù non poteva venire sulla terra e svolgere il ruolo che ha svolto Hitler, e nemmeno Hitler poteva svolgere il ruolo che ha svolto Gesù, perché Gesù già prima di venire sulla Terra duemila anni fa Lui viveva nei mondi progrediti, dove si vive di Pace, Amore, e Giustizia, e per questo motivo ha svolto quel ruolo di portare le Verità tramite l'incorporazione di Cristo.

Mentre Hitler prima di venire sulla terra non poteva aver vissuto nei pianeti dove c'è Pace, Amore e Giustizia, Lui veniva dai pianeti anche più bassi della Terra, ed ha svolto quel ruolo che gli si ad-diceva, ma dato che era uno spirito di frequenze basse, per forza deve passare tutti gli stadi, e dopo la sua morte è di subire tutti quei debiti che dovrà pagare in varie reincarnazioni fino che li avrà istinti tutti. Magari sta già vivendo in uno dei paesi dove ci sono massacri, questo non lo sappiamo noi, non possiamo saperlo ma è il compito che fanno coloro che ci danno a noi ad ogni morte il nostro karma che ci meritiamo.

Di più
26/09/2016 08:55 #6852 da Alimento
Alimento RE: Il cammino spirituale è individuale
(Pagina 1) (a pagina 3 specifica che Gesù è sulla Terra) a pagina 4 la modifica dei vangeli)

La seconda venuta di Gesù Cristo

Prima della seconda venuta di Gesù Cristo ci sarà la reincarnazione di Gesù sulla Terra, ebbene questa è già avvenuta e la stiamo assistendo, negli anni 70 Eugenio Siragusa ne parlava (Eugenio è morto ma l'annuncio lo porta avanti Giorgio Bongiovanni), ancora oggi Giorgio Bongiovanni lo dice che Gesù è sulla Terra, (non il Cristo, ma Gesù), i tempi profetizzati sono questi, a (pagina 3) “Il ritorno di Gesù sulla Terra”: si trova il link con scritti di Gesù reincarnato sulla terra scritto da Eugenio Siragusa.

Gesù diceva duemila anni fa: “non vi lascio soli io ci sarò in mezzo a voi” (qui si parla di reincarnazione), ebbene Lui è sulla Terra.

Se ne è parlato molto della seconda venuta di Gesù Cristo, nessuno sa il giorno n'è l'ora, e nemmeno Gesù Cristo ne gli Angeli sanno il giorno della seconda venuta, solo il Padre lo sa, tutto è basato sui tempi, infatti i tempi profetizzati sono questi.

Chiariamo subito una cosa, il Padre non è Dio come molti credono, Gesù Cristo lo chiamava Padre, ma non è Dio.

Dio non è una persona e non sa nulla di tutto quello che facciamo noi, tutto è venuto per mezzo di Dio e tutto il creato è perfetto, se troviamo delle imperfezioni significa che si è usciti da quel programma che fa parte della creazione la quale è perfetta, l'imperfezione è per causa nostra.

Chiariamo subito chi è il vero Dio, non il Dio che finora ci hanno fatto credere le religioni, ogni religione ha dato un suo nome al loro Dio ma nessuna religione è alla conoscenza del vero Dio.

Dio non appare su questa Terra e nemmeno su altri pianeti, perché non può farlo essendo infinito, si presentano gli Dei (quelli della parte di Cristo) a portare i loro messaggi.

I teologi sostengono che Dio è onnisciente e onnipotente.

Se lo fosse potrebbe rendere gli uomini ricchi o poveri e distruggere i loro nemici. Una fede del genere moltissime persone invocano Dio per essere aiutati in una maniera o nell'altra.

Questo è un errore l'uomo si considera onnipotente in molte cose, l'uomo combatte e uccide i suoi nemici e si vendica con i più deboli, si arricchisce e lascia morire il suo prossimo, e si dice questa è opera di Dio.

(Pagina 2)
Gli atei vedendo che l'uomo si comporta in questo modo pensano che Dio sia solo una fantasia e non bisogna avere paura, ecco perché tutti questi atei, non conoscendo chi è Dio non credono quello che le religioni dicono, allora questi atei non accettano Dio.

Purtroppo fino che siamo in vita col corpo non possiamo vedere la punizione. Ma alla nostra morte tutti saremo giudicati in base a quello che abbiamo fatto, ed avremo un karma che ci meritiamo.

Il compito è dei teologi che devono mettere le cose al posto, diffondendo le verità del pericolo che l'uomo va incontro, perché la cosa è molto seria, la verità è che le confessioni non servono a nulla perché ogni atto sbagliato lo dobbiamo poi provare su di noi. Quello che i teologi ignorano dovrebbero cercare il modo di mettere chiarezza da come stanno le cose.

Tutti i comportamenti sbagliati portano a risultati sbagliati.

Nell'universo ogni forma di vita è completamente naturale. Anche Dio e i suoi collaboratori sono naturali.

La vita spirituale appartiene all'ambiente di Dio, così come la vita su tutti i pianeti del suo creato.

Quando la persona muore non passa ad una vita misteriosa, ma continua a vivere in un altro mondo che ci sono altre possibilità e ci sono altre leggi le quali sono perfette.

In tutto l'universo non c'è nessuno che rappresenta Dio, mentre questi operatori della chiesa vengano venerati per Dio, ma al contrario, Gesù Cristo che veramente rappresentava Dio ha avuto la tortura ed una morte amara.

Dio non è una persona ma:
esiste una CAUSA PRIMA universale, magnificamente potente, o SORGENTE UNIVERSALE dell'ESSERE, da cui tutte le cose hanno preso forma individualizzata; nella cui magnifica ENERGIA DI COSCIENZA tutte le cose viventi e inanimate son sostenute e mantenute per tutta la durata delle loro vite terrene e per sempre.

Ora veniamo al punto della seconda venuta di Gesù Cristo, nessuno sa la data della seconda venuta di Gesù Cristo, ma i tempi profetizzati sono questi, gli operatori della chiesa se ne stanno lontano da questi avvertimenti, sta a noi di non farci condizionare.

Gesù Cristo duemila anni fa non ha terminato il lavoro della sua missione, perché il suo tempo di dire le verità ha avuto la durata di tre anni, poi lo hanno messo in croce prima che portasse a termine il proprio lavoro. C'è anche da dire che gli uomini di allora gli era impossibile accettare le verità quelle persone erano troppo
(Pagina 3)
condizionati all'Antico Testamento.

Da notare che la distruzione di Sodoma e Gomorra e il diluvio universale non sono state distrutte da Dio, ma dagli Dei, Dio non sa nulla delle nostre guerre, queste guerre sono per causa dei nostri errori, e fino che l'uomo non impara a rispettare il prossimo e non impara ad Amare come si deve e vivendo di Giustizia non si potrà mai ottenere la Pace.

Gesù duemila anni fa disse che sarebbe ritornato assieme a noi sulla Terra, ebbene
Gesù (non il Cristo ma Gesù), in questi tempi è nuovamente sulla Terra lo aveva detto Eugenio Siragusa e continua a ripeterlo Giorgio Bongiovanni.

Si è vero che ci saranno dei falsi cristi, ma è anche vero che alcuni stanno portando la verità in modo che noi possiamo prepararci per la seconda venuta di Gesù Cristo. Il primo annunciatore è stato Eugenio Siragusa. Troviamo i suoi messaggi che risalgono negli anni 1970 quei messaggi dicono che Gesù già da quegli anni è ritornato col suo corpo, non più col corpo di allora (e secondo me) quando sarà la sua ora di lasciare il suo corpo ecco che allora sarà il momento della sua seconda venuta.

Giorgio Bongiovanni quando nei suoi video dice di aver visto Gesù lo vide col corpo, e disse che la somiglianza di Gesù è quasi come quella della Sindone, ma il Gesù che vede Giorgio Bongiovanni è un ologramma che si presenta in persona, come un uomo vero, gli Esseri Superiori non vogliono far vedere il vero viso di Gesù a Giorgio Bongiovanni, comunque il vero Gesù è sulla Terra e nemmeno i suoi genitori di Gesù lo riconoscono che è lui (il Gesù reincarnato in questi ultimi tempi, non si farà conoscere da nessuno), (negli scritti del primo link che trovate qui sotto dicono che Gesù ha un corpo diverso, si veste diverso rispetto a duemila anni fa, non insegna più come duemila anni fa, non fa nessun miracolo, ma in questa vita completerà la sua missione che duemila anni fa non ha terminato, poi alla sua morte, e dopo non tanto (secondo me), ci sarà la seconda venuta di Gesù Cristo, e si instaurerà la Nuova Terra Promessa, e ci saranno con Gesù tutti coloro che la meritano, verranno tolte tutte le persone che ancora non sono pronte, queste persone si reincarneranno in altri pianeti, più o meno come la Terra, dove ci saranno nuovamente le guerre e le ingiustizie, perché questo è il percorso che ogni persona deve fare fino ad arrivare a rispettare tutte le Leggi Divine, nessuno può reincarnarsi in pianeti dove si vive di Pace, di Amore e di Giustizia, per vivere su quei pianeti è necessario che le persone siano pronte per essere accolti.

In questo documento Eugenio Siragusa fino dagli anni 70 annunciava che Gesù si era reincarnato sulla Terra per la sua ultima missione, per poi instaurare ciò che duemila anni fa aveva promesso della Terra promessa.



(Pagina 4)
IN QUESTO LINK qui sotto È SCRITTO DI GESÙ CHE VIVE SULLA TERRA
Il ritorno di Gesù sulla Terra:
risveglio.myblog.it/wp-content/uploads/s...3%B9-sulla-Terra.pdf

…………………………………………………………………………………………………

Video di Giorgio Bongiovanni data 18 settembre 2016 Gesù è sulla Terra,


…………………………………………………………………………………………………
Tre miliardi di vangeli sono già stampati, (alla fine di questo documento c'è il link del video) dove è tolto la seconda venuta di Gesù Cristo (o almeno forse è scritto che la seconda venuta di Gesù Cristo avverrà molto più avanti), stiamo attenti di quello che stanno facendo gli operatori della chiesa. (alla fine trovate il link del video e specifica bene come stanno le cose).

I vangeli sono stati modificati, e fra poco distribuiranno a tutto il mondo dei vangeli nuovi, e verrà tolto o modificato la venuta di Gesù Cristo (tutto questo nel giro di pochi anni succederà). quello che dice Giorgio Bongiovanni, e noi vedremo fra poco quello che farà il Papa Francesco, creerà una religione unica mondiale e ingannerà miliardi di persone.

Per creare una religione unica è necessario che tutti i capi religiosi abbiano a conoscere chi è Dio, unificando le religioni faremo la stessa fine che ha fatto nell'unire l'Europa.
……………………………………………
IL PIANO DELL' ANTICRISTO
In questo video Giorgio Bongiovanni dice dove avverrà la TERRA PROMESSA, poi parla dell'Anticristo, (colui che è contro il Cristo) e non vuole che resti scritto nei vangeli la seconda venuta di Gesù Cristo e chiarisce cosa vorrebbe fare la Religione Cristiana, sono già stampati tre miliardi di Vangeli in questi vangeli è cancellato o modificato la seconda venuta di Gesù Cristo.

Stiamo attenti al Papa Francesco che probabilmente farà il patto con l'anticristo, creando una religione unica e dare la possibilità all'anticristo di prendere il potere.

Anticristo 18 settembre 2016 Giorgio Bongiovanni e modifica dei vangeli

VIDEO durata minuti 13,51 ( l'audio non è perfetto ma si può capire, basta aumentare il volume):

……………………………………………
Fonte:
risveglio.myblog.it/wp-content/uploads/s...Ges%C3%B9-Cristo.pdf

Di più
30/09/2016 12:01 #6890 da Alimento
Alimento RE: Il cammino spirituale è individuale
LE LEGGI DIVINE

Dio non è una persona è un'Energia Perfetta di cui ogni cosa ha un suo percorso e rispettando questo percorso della creazione tutto procede nel modo giusto, per tale ragione l'uomo può creare con la materia, quello che Dio stesso non potrebbe fare sulla Terra, perché non dispone di un corpo fisico, quindi Dio non è quello che è descritto nella Bibbia, l'uomo non è somiglianza di Dio ma tutto quello che avviene fa parte della creazione di Dio, rispettando quelle Leggi possiamo trovare la perfezione in tutte le cose, mentre non rispettandole facciamo altro che crearci dei guai. Dio è come paragonare ad un seme il quale minuscolo seme contiene tutto, infatti un seme di una pianta di pino, inizialmente quel seme è minuscolo, non vediamo quello che sarà, ma una volta che è messo in un terreno fertile, e trattare quel terreno in base alle leggi di Dio, quel seme germoglierà fino a diventare un grande albero di pino.

Se vogliamo l'Amore, la Pace e la Giustizia dobbiamo rispettare tutte le Leggi Divine, in ogni pianeta esistono le loro Leggi le quali sono diverse da un pianeta all'altro, noi su questa Terra abbiamo le nostre Leggi Divine, rispettiamole se vogliamo che tutto proceda nel modo giusto.

I nostri pensieri per far si che otteniamo il giusto è necessario che li dirigiamo nella via giusta, altrimenti andiamo fuori da quello che è la perfezione di Dio, in ogni pianeta gli Dei che rappresentano hanno emesso delle Leggi Divine, perché quei Dei conoscono le leggi di Dio e fanno altro che mettere in atto Leggi Divine, e rispettandole alla fine tutto procede alla perfezione.

Su questa Terra molte Leggi Divine non si rispettano, per questo motivo che non possiamo avere un giusto risultato.

Impariamo a conoscere le Leggi Divine e impariamo con i nostri comportamenti ad eseguire queste Leggi. Non cadiamo nell'errore nel dare la colpa agli altri, anche se questo è vero, ciò che è importante per ognuno di noi è di sottostare a queste Leggi ed alla fine chi le rispetta avrà il proprio merito.

FONTE:
risveglio.myblog.it/wp-content/uploads/s...Le-Leggi-Divine1.pdf

Di più
08/10/2016 05:24 #6999 da Alimento
Alimento RE: Il cammino spirituale è individuale
La nostra vita è programmata

La nostra vita che facciamo è già programmata, tutto quello che succede succede per causa di quello che noi abbiamo creato col pensiero nella vita precedente. Praticamente la vita è già programmata mentre il nostro pensiero non è programmato, ed il nostro pensiero ha il libero arbitrio, in base a come lo impostiamo. Col nostro pensiero possiamo modificare il nostro futuro, ed in base al nostro pensiero possiamo modificare nel prenderci una reincarnazione o in un'altra reincarnazione del tutto differente.

Se in un determinato momento della vita capita di incontrarci su determinate circostanze significa che entrambi eravamo programmati per questo incontro ed io ero programmato anche per far conoscere quello che non conoscevi come del resto io sono programmato per far conoscere le verità, (poi ogni persona col loro libero arbitrio possono accettarle o rifiutarle), questo fa parte del loro libero arbitrio il quale è il loro stesso pensiero che è libero di scegliere da che parte stare, a secondo come decidono si programmano un loro futuro, alla prossima reincarnazione sarà quella di fare una vita programmata o in una vita o in un'altra vita. Praticamente le loro reincarnazioni possono essere diverse perché Il loro pensiero che aveva la libertà di scelta alla fine invece che reincarnarsi in una vita programmata di un certo tipo si reincarneranno in un'altra vita sempre programmata ma diversa.

In poche parole il nostro libero arbitrio è solo basato sul nostro pensiero e a secondo come lo usiamo alla fine avremo una reincarnazione in una vita o in un'altra vita. Dunque stiamo attenti a come pensiamo, perché il pensiero crea una reincarnazione di una vita di un programma o di un'altra vita di un programma diverso.

Ci sono persone che durante la loro vita smettono di mangiare e smettono di bere, e queste persone possono lavorare anche senza mangiare e senza bere, ebbene queste persone stanno facendo una vita programmata come tutti noi, se io per esempio voglio vivere un bel giorno senza mangiare e senza bere, se non sono programmato per questo non ci riuscirò mai, perché il mio programma non è quello, ognuno ha un proprio programma nella vita, solo il pensiero non è programmato e solo il pensiero ci crea un futuro di una reincarnazione di un certo tipo o di un'altra reincarnazione, praticamente le reincarnazioni che facciamo è frutto dei nostri pensieri da come li abbiamo indirizzati.
Gesù Cristo non fece in tempo a dire che esistono le reincarnazioni, ha solo accennato durante i suoi tre anni di insegnamento di verità che Elia era lo stesso spirito di Giovanni il Battista, (infatti Elia era nato prima che nascesse Giovanni Battista), e il Giovanni Battista ai tempi di Gesù Cristo era la reincarnazione di Elia, solo questo Gesù Cristo ha voluto fare capire che esistono le reincarnazioni, perché in tre anni non ha fatto in tempo a spiegare tutto.
Ma Gesù essendo sulla terra in questi nostri tempi sta ora per completare i suoi insegnamenti che duemila anni fa non aveva potuto completare, e lo completerà in questa era, perché il programma di Gesù è quello che dovrà terminare nel dire le sue verità.
Gesù Cristo e tanti altri maestri non hanno dato l'importanza al cibo, perché in quegli anni il cibo era naturale, mentre al giorno d'oggi quasi tutti i cibi sono lavorati nelle industrie oppure molti cibi vengono coltivati con additivi chimici e trattati con pesticidi, di cui hanno un grande effetto per la nostra salute. Molti cibi contengono conservanti, o additivi chimici per dare un sapore più squisito, anni fa questo non succedeva, quasi tutto il cibo era come la natura ci dava, per questo motivo che nessun maestro dava l'importanza del cibo. Ma oggi è molto importante che vediamo chiaro su questo problema del cibo che noi ci nutriamo. Oggi molti bambini fino dalla nascita hanno problemi di salute perché i loro genitori si sono cibati nel modo sbagliato e continuano a dare cibi ai loro figli, cibi non adatti al loro organismo e le malattie sono sempre più presenti.
O facciamo quello che è il nostro programma, e se abbiamo un dubbio chiediamo a Cristo di guidarci e vedremo che le nostre incertezze svaniranno e ci adageremo alla nostra programmazione senza avere nessuna difficoltà. Quello che dobbiamo controllare che è molto importante è il pensiero.

Se dobbiamo incontrare una persona che un domani sarà il nostro marito o nostra moglie è già dentro il nostro programma, e per forza succederà, come è nel programma a quelle persone che nella loro vita non mettono su famiglia, così è anche chi abita in un paese o in un altro paese o rimanere nel paese di nascita, tutto è programmato. Noi dovremmo passare la vita nel modo migliore, questo lo possiamo sentire dentro di noi, quello che è dentro di noi fa parte della programmazione, dobbiamo capire che non dovremmo mai avere preoccupazioni durante la vita, se ci preoccupiamo significa che vogliamo fare diversamente rispetto al nostro programma e volendo deviare quello che è il nostro programma riscontriamo le difficoltà.

Gesù duemila anni fa quando si è illuminato ha visto il proprio programma e in quel programma ha visto chiaro che doveva finire in croce. Quello era il suo programma.

Gesù Cristo non ha potuto dire tutte le verità perché lo hanno messo in croce dopo tre anni dei suoi insegnamenti, e lui stesso ha detto che ci sarà negli ultimi tempi e in questi ultimi tempi il suo programma è di portare a termine le sue verità, perché su questa Terra dopo la sua seconda venuta non ci saranno più le persone che nasceranno col loro karma (il karma delle prossime reincarnazioni lo faranno in altri pianeti), Su questa Terra fra qualche anno sarà trasformata in una Terra che Gesù Cristo ha detto che ci aspetta a tutti gli eletti e a tutti coloro che sono pronti per meritarsi quella vita di Pace, Amore, e Giustizia.

Noi possiamo rifiutare quello che vogliamo ma se il nostro programma è di fare famiglia un bel giorno troveremo un ragazzo o la ragazza che ci farà cambiare idea, e noi stessi la accetteremo, ogni persona che ci capita durante la giornata e durante la vita è già nel programma e noi non conosciamo questo programma e se una cosa oggi la rifiutiamo non è detto che un domani sia ancora un rifiuto, perché il nostro programma non sappiamo qual'è.

Certamente se non siamo programmati di non fare famiglia, certamente non succederà. Ma noi non possiamo per nessun motivo cambiare il programma, come del resto coloro che uccidono e se non sono stati uccisi loro stessi in questa vita il loro programma nel futuro di una nuova reincarnazione verranno loro stessi uccisi, questo fa parte della legge di Causa ed Effetto.

Se sentiamo confusione e non riusciamo a tenere la calma è importante che ci mettiamo in contatto con Cristo e gli chiediamo di aiutarci, stiamo pur certi che un bel giorno succederà. Ma se durante la nostra vita passiamo momenti difficili fanno parte del nostro programma, perché tutto è programmato in base alla vita che abbiamo fatto precedentemente. Per questo motivo è importante che controlliamo i nostri pensieri, perché il nostro pensiero crea una vita o una vita diversa nella prossima reincarnazione.

Per interrompere il programma lo possiamo fare col nostro libero arbitrio per mezzo dei nostri pensieri, ma non possiamo fermare il programma di questa vita, se per esempio lo fermiamo, non è detto che lo abbiamo fermato noi o l'ho abbiamo cambiato noi, ma faceva già parte del programma quello che doveva succedere.

Mentre noi possiamo cambiare benissimo il programma per la prossima reincarnazione e sarà quello che oggi i nostri pensieri stanno per creare.

Se nella prossima vita facciamo parte della Terra promessa che avverrà dopo la seconda venuta di Gesù Cristo, certamente non sarà un karma ma sarà quello che abbiamo ottenuto in questa vita per mezzo del nostro lavoro che abbiamo svolto, e tutto è basato ai nostri pensieri e atti nel modo che ci siamo comportati.

Siamo programmati perché sono esperienze che dobbiamo fare e chi nelle vite precedenti i loro pensieri si sono orientati in determinati modi, oggi stiamo ricevendo l'effetto dei nostri risultati e stiamo recitando la parte che ci siamo meritati.

La scelta è solo il nostro pensiero, faccio un esempio:
se il nostro pensiero è di mandare energie negative ai politici che non fanno il loro dovere, significa che il nostro pensiero è distruttivo. Anche se il politico non guida bene la sua nazione e fa cose ingiuste, (già Gesù Cristo aveva detto di non giudicare), e perché aveva detto così: perché il giudizio a quel politico sarà dato quando quel politico lascerà il suo corpo e nell'aldilà dovrà farsi poi una reincarnazione in base a quello che si merita. Per questo motivo non dobbiamo essere noi a giudicare, perché giudicare anche coloro che meritano va a finire che il nostro pensiero crea una negatività e quella negatività modifica la vita nel nostro futuro.

La nostra scelta è solo basata a come emettiamo i nostri pensieri, questo è il nostro libero arbitrio e non è poco anzi è tutto.

Per forza siamo tutti programmati. Gesù era stato programmato perché ad una certa età doveva insegnare le verità ma aveva quella programmazione perché solo lui aveva quelle caratteristiche ad avere una vita che ha fatto, nessuno poteva prendere il suo posto, non sarebbero stati idonei per quella programmazione che ha fatto Gesù, e perché proprio Gesù: perché Gesù aveva lui stesso programmato col suo libero arbitrio una vita del genere.

Non dobbiamo fare come fanno in India per il fatto che tutto è programmato e questi non aiutano le persone che vivono in strada o che sono disagiati, ma anche la vita che fanno in India è un programma, il nostro programma è diverso da nazione a nazione ed ognuno nasce in una nazione che gli appartiene il suo programma. Su questa Terra le cose funzionano in questo modo, mentre quando andremo a vivere in altri pianeti le cose non sono nello stesso modo come qua da noi, in ogni pianeta esistono le loro Leggi Divine e sono diverse da un pianeta all'altro. Sono tutte esperienze che dobbiamo fare, se non ci fossero queste esperienze con leggi diverse da un pianeta all'altro, (dato che siamo eterni) la vita diverrebbe autonoma ma vivendo in mille sfaccia-ture differenti la vita continua nel modo variato.

Se vogliamo uscire da questo sistema che non vorremmo accettare cambiamo modo di pensare e di giudicare e sicuramente se i nostri pensieri per mezzo del nostro libero arbitrio sono nella direzione giusta certamente creiamo un futuro nella vita di reincarnazione migliore.

La prigione per coloro che commettono atti sbagliati fa già parte del loro programma.

Le informazioni che ci danno la New Age non sono vere, questi dicono che tutti passiamo dalla terza dimensione in dimensioni più alte, mentre noi tutti ci stiamo creando un destino in base al comportamento dei nostri pensieri.

Ci danno queste informazioni errate perché le persone non si preparano alla seconda venuta di Gesù Cristo.

Il vivere presente che intendono certe persone fa già parte del loro programma, per questo si sentono liberi, ma purtroppo il vivere presente non dura per sempre, può succedere ad un determinato giorno che si interrompa, perché arriva una persona che ti devia del tuo vivere presente e tu cominci a riflettere e il tuo libero presente non è presente, perché si presenta davanti a te una cosa nuova, e la devi sperimentare se vuoi ritornare al tuo libero presente.

Di più
11/10/2016 07:08 #7029 da Alimento
Alimento RE: Il cammino spirituale è individuale
Giorgio Bongiovanni - la seconda venuta di Gesù Cristo - 9 ottobre 2016

Di più
25/12/2016 15:16 #8177 da Alimento
Alimento RE: Il cammino spirituale è individuale
BUON NATALE a tutti quanti e buona continuazione

Di più
28/12/2016 20:41 #8193 da Alimento
Alimento RE: Il cammino spirituale è individuale
Giorgio Bongiovanni 26 dicembre 2016 - Gesù è già sulla Terra, ma deve solo manifestarsi

Di più
29/12/2016 17:26 #8196 da Alimento
Alimento RE: Il cammino spirituale è individuale
Salvatore Paladino - Sono nostri i pensieri?

Tempo creazione pagina: 0.137 secondi

Per migliorare il nostro servizio, la tua esperienza di navigazione e la fruizione pubblicitaria questo sito web utilizza i cookie (proprietari e di terze parti). Per maggiori informazioni (ad esempio su come disabilitarli) leggi la nostra Cookies Policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. INFO