Le caratteristiche di luminosità della superficie lunare

Di più
16/11/2017 15:04 #11290 da Human
Tutti e tre i fenomeni sono spiegazioni plausibili, nel senso che possono causare effetti simili a highlight e falloff.

La terza spiegazione io la estenderei anche ai casi in cui il sole non è in asse: la capacità di riflessione del suolo lunare infatti non è mai uniforme ma dipende dall’angolo tra il sole e l’osservatore (ne abbiamo parlato solo per 17 pagine :D ).

Non c’è ragione per cui la spiegazione debba essere una sola per tutte le foto.
Inoltre queste spiegazioni non si escludono a vicenda. A seconda dei casi si potrebbe verificare una qualsiasi combinazione delle tre, in linea di principio anche tutte e tre contemporaneamente.

Di più
16/11/2017 16:20 #11295 da Michele Pirola
A me invece non sembra plausibile nessuna delle tre spiegazioni date dei debunkers. Siccome non voglio passare subito alle conclusioni, se sei d'accordo possiamo discuterle una per una. Se sei d'accordo, con quale iniziamo delle tre?

Cochi e Renato

Di più
16/11/2017 17:29 #11296 da Human
Procedi pure nell’ordine in cui le hai elencate.

Di più
17/11/2017 20:31 #11328 da Michele Pirola
@Human
Ok, allora cominciamo con la prima spiegazione, ossia che il terreno è più chiaro perché è stato spazzolato dalla fiamma del lem

Cochi e Renato

Di più
18/11/2017 00:43 #11333 da Human
Madonna che suspense!

...

Ah il lem spazzola? non era il rover?

Di più
18/11/2017 08:00 #11335 da Michele Pirola
@Human
Sì scusa, era il lem.
Ps: sta cosa dell'hotspot avviene nella maggior parte delle foto aumentando i contrasti, però ce ne sono alcune nella quale avviene anche senza aumentare contrasti

Cochi e Renato

Di più
18/11/2017 10:36 #11337 da Human
Ascolta, non siamo su Whatsapp e neanche su Twitter. Scrivi tutto quello che hai da dire e quando hai finito fammi un fischio.
Se riesci a trovare una sola foto che esclude tutte e tre le ipotesi, postala e spiega il perché. Se non la trovi, partita chiusa, vincono i debunkers.

Di più
18/11/2017 11:04 - 18/11/2017 11:13 #11338 da redazione
MPIROLA: Permettimi di darti una mano, visto che sono "fresco fresco" di realizzazione del film:

1: una parte è più luminosa perché spazzolata dal rover (Intendevi il LEM, ovviamente).

Questa è una stupidaggine colossale, inventata da Attivissimo. Anche volendo immaginare che il LEM sia passato a spazzolare accuratamente tutte quelle zone (cosa ridicola di per sè), è la NASA stessa a confutare questa tesi. Dal documento ufficiale sulle missioni Surveyor c'è scritto che la sabbia sotto la superficie è casomai PIU' SCURA, e non certo più chiara, di quella in superficie: "Observations of the fine-grained parts of the lunar surface disturbed by the landing and liftoff of the Surveyor VI spacecraft [...] have shown that lunar material exposed at depths no greater than a few millimeters has a significantly lower normal luminance factor than the undisturbed surface."

2: alcune parti sono più scure perché è l'effetto degli angoli che sulle macchine fotografiche rende gli angoli più scuri del centro della foto

Il fenomeno della vignettatura si verifica solo su certi obiettivi a basso costo, ma non certo sulle lenti Zeiss montate dall'Hasselblad, che sono semplicemente le migliori del mondo. L'Hasselblad non fa vignettatura. Punto.

3: fenomeno heiligenschein, ovvero quel cerchiolino che si forma attorno alla testa tipo aureola quando il sole è in asse con te, come in questa foto

Come dici tu, il fenomeno Heiligenshein si verifica solo quando il sole è perfettamente in asse con il fotografo, alle sue spalle. Ci sono invece dozzine di foto dove la caduta di luce si verifica con la fonte luminosa piazzata di lato.

Come vedi quindi non c'è nessun bisogno di trovare una foto "che escluda tutte e tre le ipotesi" perchè le prime due si escludono da sole, mentre la terza è limitata ad una bassissima percentuale di casi.

Bisogna invece spiegare tutte quelle foto in cui c'è caduta di luce sul lati dell'immagine, oppure sullo sfondo, con la sorgente piazzata di lato. E sono tante.
Ultima Modifica 18/11/2017 11:13 da redazione.
Ringraziano per il messaggio: Michele Pirola

Di più
18/11/2017 11:28 - 18/11/2017 11:30 #11339 da redazione
In ogni caso, se cerchi una immagine che escluda tutte le possibili "spiegazioni" dei debunkers, eccola:



I fotogrammi sono tratti dal film in uscita.

La domanda in giallo è: In questo caso particolare, la caduta di luce si verifica proprio al centro dell'inquadratura [nel riflesso del visore], escudendo così il fenomeno della vignettatura, e con la sorgente piazzata di lato, escludendo così il fenomeno Heiligenshein. Sai spiegare a cosa è dovuta la vistosa caduta di luce che si può notare sul terreno, proprio alle spalle dell'astronauta fotografo?
Ultima Modifica 18/11/2017 11:30 da redazione.
Ringraziano per il messaggio: TheNecrons, Michele Pirola

Di più
18/11/2017 12:42 - 18/11/2017 12:44 #11340 da Michele Pirola
Grazie mille Massimo. Alcune cose le sapevo già, però non ero in grado di dimostrarle. Per esempio il fatto che la NASA stessa avesse dichiarato che la sabbia spazzolata sulla Luna è più scura. Non riuscivo a trovare il documento delle missioni Surveyor di cui parlavi, per cui non ero in grado di dimostrare il tutto.
Permettimi di aggiungere una cosa al punto 2: anche supponendo che le macchine usate dalla NASA facessero la vignettatura, e quindi rendessero più scuri gli angoli, sta di fatto che vi sono casi di hotspot e fall-off al centro dell'immagine, quindi anche questa spiegazione non regge. Inoltre in alcune immagini come questa che posto qua sotto l'hotspot si vede a colpo d'occhio anche senza aumentarne i contrasti.
www.google.it/imgres?imgurl=https%3A%2F%...AwAA&iact=mrc&uact=8

Cochi e Renato
Ultima Modifica 18/11/2017 12:44 da Michele Pirola. Motivo: Aggiunta

Di più
18/11/2017 18:40 #11344 da Human

Per esempio il fatto che la NASA stessa avesse dichiarato che la sabbia spazzolata sulla Luna è più scura

La NASA è una fonte attendibile?

Di più
18/11/2017 19:12 #11346 da JProctor

La NASA è una fonte attendibile?


La NASA è un agenzia spaziale accreditata in tutto il mondo. Non so chi possa essere più attendibile...

Di più
18/11/2017 20:20 #11347 da Michele Pirola
@Human
A questo punto potresti chiedermi come mai è attendibile se dice che la sabbia deve essere più scura e come mai non è attendibile se dice che siamo andati sulla Luna. La risposta è che sono attendibili fino a quando non vengono smentiti, sul secondo punto si smentiscono da soli

Cochi e Renato

Di più
19/11/2017 00:39 #11350 da DanieleSpace
Beh per me attendibile = verità. E la verità non ha nulla a che fare con quanto uno sia accreditato o meno. Anzi, più sei "accreditato" e più ti addentri in un giro viscoso di relazioni di fiducia, non sempre smaliziate.
Anche Piero Angela è "accreditato" ed è per questo che se scegliesse di infilare un 5 % di bugie nel restante 95 % di nozioni scientifiche che divulga, molti gli crederebbero senza batter ciglio.
Perché ? Perché una balla, per essere credibile, dev'essere raccontata da una persona credibile ed "accreditata". IPSE DIXIT !

Un ottimo elemento per valutare l'attendibilità di qualcuno è chiedersi se abbia o meno interessi nella vicenda. Ovviamente questo parametro da solo non basta ma è un requisito essenziale. È evidente che la NASA è parte in causa, quindi ogni sua dichiarazione sull'argomento, andrebbe presa con le pinze. Idem per tutte le altre agenzie spaziali mondiali e loro fornitori, che non possono permettersi di mettere a rischio credibilità ed investimenti.

Una teoria del complotto è ridicola solo quando sono ridicoli i suoi moventi.

Di più
19/11/2017 00:59 - 19/11/2017 01:05 #11352 da DanieleSpace
Human: "La NASA è una fonte attendibile?"

Bella domanda. Per poter rispondere bisogna avere in chiaro la struttura dell'agenzia. Chi sta a monte e chi sta a valle. Da dove provengono i soldi per pagare gli stipendi ? Chi decide quanto budget allocare alla NASA, chi metterci come direttore, ecc. ? Molte di queste scelte sono fatte da politici, quindi è logico pensare che facciano l'interesse della politica. Le migliaia di menti brillanti che fanno il vero lavoro prestigioso, devono eseguire gli ordini di chi sta sopra. Penso che una delle maledizioni peggiori per chi lavori in un posto del genere, sia di avere come capi gente che non capisce letteralmente un CAxXo di quello che fanno là dentro e probabilmente fatica a fare 2+2. È chi ha nominato TRUMP come nuovo direttore della NASA ? Bridestine, il primo amministratore dell'agenzia senza vere competenze specifiche.
Quindi, se tu mi chiedessi: "Uno scienziato o un fisico della NASA sono attendibili ?" Ti risponderei che probabilmente non mi verrebbero in mente persone più competenti o attendibili di loro!
Quando la NASA pubblica qualcosa però, non è il team di scienziati che parla, è l'organo degli USA a farlo, con tutte le implicazioni del caso.

Non avendo i mezzi per vedere le informazioni segrete della CIA, NSA, NASA, ecc. quello che possiamo fare è vedere se la NASA si contraddice o meno. Se si contraddice, una delle due affermazioni è per forza una menzogna.

Una teoria del complotto è ridicola solo quando sono ridicoli i suoi moventi.
Ultima Modifica 19/11/2017 01:05 da DanieleSpace.

Di più
19/11/2017 02:39 - 19/11/2017 20:29 #11354 da JProctor

Beh per me attendibile = verità. E la verità non ha nulla a che fare con quanto uno sia accreditato o meno. Anzi, più sei "accreditato" e più ti addentri in un giro viscoso di relazioni di fiducia, non sempre smaliziate.

Human: "La NASA è una fonte attendibile?" Bella domanda. Per poter rispondere bisogna avere in chiaro la struttura dell'agenzia. Chi sta a monte e chi sta a valle. Da dove provengono i soldi per pagare gli stipendi? Chi decide quanto budget allocare alla NASA, chi metterci come direttore, ecc.?

:D
E che, poteva mancare il solito che si perde in un bicchier d'acqua?
Daniel, la domanda di Human era retorica. Intendeva affermare un messaggio sottinteso. E non porre interrogativi. XD
La risposta secca serviva a suscitare il prevedibile cliché: "Ma come? La NASA è attendibile quando vi fa comodo e non è più attendibile quando non vi fa comodo?".
Al che sarebbe seguita la risolutiva replica: "Qui non si stava contestando la NASA, ma le teorie dei debunkers. Che dalla NASA vengono smentite. Poi, che una fonte possa includere parti che ne smentiscono altre al suo interno non è fantascienza, si chiama «contraddizione». E pare ne soffrano parecchie agenzie americane."
Dei tuoi voli pindarici sui budget e sulla politica ti assicuro che a Human... XD
Fattelo dire: sei proprio un tonno...
Ultima Modifica 19/11/2017 20:29 da JProctor.

Di più
19/11/2017 09:35 #11355 da Human
@DanieleSpace

Sei un tonno che si perde in un bicchier d'acqua, un mini tonno, o forse un uovo di tonno, chissà.
Cos'è tutto questo riflettere prima di rispondere, di prendere tutto con le pinze, di voli pindarici sui budget e sulla politica, ecc.? Impara dai veterani, loro hanno le risposte pronte da manuale, le FAQ risolutive.
Smentire i debunkers ha la priorità sull'onestà intelletuale e la dignità umana. Quindi la NASA è il più grande mistificatore di tutti i tempi, ma se serve a demolire Attivissimo è anche l'ente più attendibile del mondo. E' il magico potere del bispensiero orwelliano, che purtroppo tu non hai.

Torniamo alle cose serie: tu che ne pensi dell'ipotesi della sabbia spazzolata dal LEM?

Di più
19/11/2017 10:01 #11357 da Michele Pirola
Citazione Human:
"Torniamo alle cose serie: tu che ne pensi dell'ipotesi della sabbia spazzolata dal LEM?"
La domanda non era rivolta a me, però penso che sia una stupidaggine come ipotesi. Anche supponendo che la sabbia sia più chiara dopo che viene spazzolata dal LEM (impossibile) è poco pensabile che sia andato in giro per tutta la superficie lunare a spazzolare la sabbia solo per farla diventare più chiara

Cochi e Renato

Di più
19/11/2017 10:06 #11358 da Human
@Michele, no la domanda era per Daniele, ma grazie per la tua opinione, anche se avevo già intuito che fosse allineata a quella di Mazzucco.
Vorrei sapere che ne pensa Daniele, poi vi dico la mia.

Di più
19/11/2017 12:18 - 19/11/2017 12:20 #11359 da Michele Pirola
@Human
Ah ok, comunque lo sapevo che non stavi rispondendo a me

Cochi e Renato
Ultima Modifica 19/11/2017 12:20 da Michele Pirola.

Di più
19/11/2017 12:18 #11360 da Michele Pirola
@Human
Vabbè, non penso sia l'unico a pensarla in questo modo.
Dire che il LEM è passato a spazzolare tutto il terreno per poi atterrare è come dire che un aereo prima di atterrare si ha sorvolato rasoterra tutte le piste dell'aeroporto, senza un apparente motivo

Cochi e Renato

Di più
19/11/2017 12:42 #11361 da DanieleSpace
Non capisco perché tu pensi che io non abbia colto la retorica della sua domanda. Alla retorica ho risposto con la maieutica e rileggendo il mio testo, non lo cambierei, se non ti piace puoi semplicemente ignorarla.
Citare dichiarazioni della NASA serve non tanto per prenderle come fonte di verità, ma per mostrare che contengono contraddizioni e quindi menzogne.
Poi se vuoi del "tonno" ne parliamo...

Una teoria del complotto è ridicola solo quando sono ridicoli i suoi moventi.

Di più
19/11/2017 12:49 - 19/11/2017 20:23 #11362 da JProctor

la NASA è il più grande mistificatore di tutti i tempi, ma se serve a demolire Attivissimo è anche l'ente più attendibile del mondo.

E questo subito dopo aver ricevuto in anticipo la risposta:
"che una fonte possa includere parti che ne smentiscono altre al suo interno non è fantascienza, si chiama «contraddizione»."
Non solo sei ritardatario, ma anche tardatario. XD

Human, ti convinene tornare alle tue "cose serie"...
Ultima Modifica 19/11/2017 20:23 da JProctor.

Di più
19/11/2017 13:14 - 19/11/2017 13:20 #11363 da DanieleSpace
@ Human:

Io non ho approfondito la questione sulla polvera lunare scura / chiara. Ti dico comunque la mia opinione sul fatto, per quanto possa valere.
Mi sembra più che plausibile che la faccia dei granelli di polvere e sassi che per millenni sono stati esposti alla luce diretta del Sole, sia più chiara della faccia inferiore.
Se interviene un fattore di perturbazione, come il getto di un motore a razzo, che solleva e rimescola tutti questi granelli, questi si ridepositano alcuni di nuovo con la faccia chiara in alto, altri con la faccia scura in alto, altri "in una via di mezzo " tra queste due.
Interviene quindi la probabilità matematica la quale prevede tre scenari:
1) la luminanza rimane come prima (tutti i granelli ricadono com'erano orientati prima)
2) la luminanza diminuisce notevolmente perché tutti i granelli ricadono con la faccia che prima era verso il basso (scura), stavolta verso l'alto
Questi i due casi sembrano assurdi ma NON sono impossibili
3) la luminanza diminuisce un po' perché di tutti i granelli sollevati, alcuni si girano sul lato scuro, altri su quello chiaro, altri metà/ metà.

In NESSUN caso che mi viene in mente, la luminanza potrebbe però aumentare.
Aggiungo una cosa: parte di questi granelli sarebbero venuti direttamente a contatto con la fiamma del motore a razzo. È quindi plausibile che parte di questi si siano fusi in qualche modo creando delle "placche" o degli aggregati appena tornati a temperatura normale. Non ricordo di avere visto simili fenomeni nelle foto, né saprei dire se la fiamma del razzo sulla sabbia lunare la scurisca o meno.

Per quanto riguarda la "vignettatura", non so , non me ne intendo, bisognerebbe chiedere a dei fotografi, uno dei quali ha già scritto cosa pensa.
Per quanto riguarda l' Heiligenschein ho letto solo qualche articolo e non me la sento di pronunciarmi a riguardo.

Una teoria del complotto è ridicola solo quando sono ridicoli i suoi moventi.
Ultima Modifica 19/11/2017 13:20 da DanieleSpace.

Di più
19/11/2017 16:40 - 19/11/2017 16:42 #11368 da Human
@DanieleSpace @MichelePirola

Innanzitutto io aggiungerei una quarta ipotesi, che non esclude le altre tre: la superficie della luna non ha una luminosità omogenea.
Saprete già della differenza fra mari e terre, ma anche all'interno di essi, a parte i crateri, ci sono tante aree più chiare e più scure di varie dimensioni. Basta guardare una qualsiasi foto della superficie lunare dall'alto per rendersene conto.
Questo potrebbe non solo spiegare la presenza di hotspot in ALCUNE foto di ALCUNE missioni, ma anche l'assenza di hotspot in altre missioni.
Ho usato la parola ALCUNE in maiuscolo per ribadire che non è detto ci sia una spiegazione unica per tutti gli hotspot.

Per quanto riguarda l'ipotesi spazzolamento, la Surveyor 6 ha dimostrato che lo strato di polvere superficiale è più chiaro. I granelli non hanno una faccia chiara e una scura, è tutto uno strato superficiale di granelli, spesso pochi millimetri, a essere più chiaro. Quindi non c'è dubbio che Attivissimo abbia sbagliato a dire che spazzolando la polvere superficiale emerge un suolo più chiaro.
Ma per il resto la Surveyor 6 non contraddice le foto Apollo. Non si forma un cratere sotto i motori (come non si forma sotto il LEM), lo "spazzolamento" non porta via tutta la polvere chiara lasciando una chiazza scura, ma appaiono solo delle linee scure a raggera (come sotto il LEM), mentre la maggior parte della polvere scura visibile è stata smossa e portata in superficie dai piedi della sonda (come dai piedi degli astronauti).

La polvere chiara soffiata via dal getto deve per forza ricadere poco lontano sulla polvere chiara già presente tutto intorno. Essendo dello stesso tipo cosa succede? Quella nuova si mimetizza con la vecchia? Oppure si somma rendendo il suolo ancora più chiaro? Io non ne ho idea, ma la seconda ipotesi potrebbe spiegare le foto delle sonde Kaguya e LRO, che hanno fotografato degli aloni chiari di decine di metri di raggio attorno ai siti Apollo, per es.:
lroc.sese.asu.edu/featured_sites/lroc_fe...feature_highlights/5
e un piccolo alone chiaro si vede anche vicino alla Surveyor 6:
lroc.sese.asu.edu/featured_sites/lroc_fe...6/feature_highlights

Per completezza segnalo che Attivissimo ha poi corretto il tiro, riportando l'ipotesi di Clavius secondo cui lo scolorimento del suolo potrebbe essere dovuto a una reazione chimica coi gas di scarico del motore. Penso comunque che i gas nel vuoto si disperdano molto velocemente, per cui l'effetto, se c'è, è molto localizzato. Il suolo sotto il motore del LEM appare rossastro, come bruciato, ma niente di più.
Ultima Modifica 19/11/2017 16:42 da Human.

Di più
19/11/2017 17:13 #11370 da Michele Pirola
@Human
Con la quarta ipotesi tu spieghi il fatto che a volte ci sono gli hotspot e a volte no. Però il problema è che non spieghi come mai l'hotspot avviene solo aumentandone i contrasti in alcune foto. Il fatto che avvenga solo aumentandone i contrasti non è tipico di una luce solare. Essendo lo stesso terreno, nonostante sia diverso dalla Terra e dall'acqua, dovrebbe comunque esserci la stessa quantità di luce no?
Comunque per la spiegazione 1 la NASA ha messo nero su bianco che la sabbia dovrebbe essere più scura e non più chiara, quindi non penso che serva molto continuare a girarci intorno.
Ah altra cosa, come spieghi il fatto che l'hotspot si verifichi anche al centro dell'immagine nel caso della foto del riflesso sul casco degli astronauti?

Cochi e Renato

Di più
19/11/2017 17:59 #11372 da DanieleSpace
@ Human:

"ma appaiono solo delle linee scure a raggera (come sotto il LEM)"
Puoi indicare qualche foto dall'archivio NASA dove sono ben visibili queste linee a raggiera ?
Per esempio nella foto qui sotto, di Apollo 14, con tutto l'impegno, non riesco a vedere alcuna linea radiale.
Nè tracce di fusione o bruciatura.


"I granelli non hanno una faccia chiara e una scura, è tutto uno strato superficiale di granelli, spesso pochi millimetri, a essere più chiaro."
Sono d'accordo con te, la mia era una semplificazione. Se però abbiamo un sasso più grande di qualche millimetro, questo avrà una faccia chiara e l'altra scura, giusto ? Anche se dato che lo scolorimento è una funzione che aumenta con l'inverso della profondità, quindi anche il granello più piccolo ha IN TEORIA una faccia più chiara e una un po' più scura.
Dovrebbero esserci quindi dei sassolini, nelle foto, che mostrano un colore più scuro su sfondo chiaro, sassolini spostati da sotto la navicella.
Non so cosa dire delle foto che hai postato, vedo tante macchie chiare e scure su tutta la superficie lunare non so a cosa siano dovute.

Una domanda per te, è una domanda semplice: Da 0 a 100, secondo te, che probabilità c'è che le foto delle missioni Apollo siano state fatte in uno studio anziché sulla Luna ? Zero = sono autentiche, 100 % = sono sicuramente fasulle.

Una teoria del complotto è ridicola solo quando sono ridicoli i suoi moventi.

Di più
19/11/2017 19:24 #11376 da Human
@MichelePirola

Il fatto che avvenga solo aumentandone i contrasti non è tipico di una luce solare. Essendo lo stesso terreno, nonostante sia diverso dalla Terra e dall'acqua, dovrebbe comunque esserci la stessa quantità di luce no?
Come fai a essere sicuro che sia lo STESSO terreno? Abbiamo detto che può essere più chiaro in alcune aree e più scuro in altre, può riflettere in maniera diversa a seconda dell'angolazione, e poi, anche se Mazzucco dice di no, c'è sempre un piccolo effetto di vignettatura che si amplifica aumentando i contrasti.
Con tutti questi possibili fenomeni è davvero difficile capire se l'illuminazione è tutta uguale oppure no.
Riesci a fornirmi un esempio di fall-off con contrasto aumentato?

Comunque per la spiegazione 1 la NASA ha messo nero su bianco che la sabbia dovrebbe essere più scura e non più chiara, quindi non penso che serva molto continuare a girarci intorno.
Forse ti è sfuggito che ho dato ragione a te e a Mazzucco e ho dato torto ad Attivissimo. Riassunto: la spiegazione 1 è da escludere, ma Kaguya e LRO hanno comunque visto degli aloni chiari non spiegabili con la spiegazione 1. Fine.

come spieghi il fatto che l'hotspot si verifichi anche al centro dell'immagine nel caso della foto del riflesso sul casco degli astronauti?
Vuoi dire il fall-off al centro dell'immagine. Semplice, la visiera è curva e riflette l'Heiligenschein che si trova a destra del fotografo. L'Heiligenschein non è un'aureola e basta, ha un suo fall-off graduale che si estende per un bel po' di terreno.



@DanieleSpace

Puoi indicare qualche foto dall'archivio NASA dove sono ben visibili queste linee a raggiera ?
Apollo 11 ce le ha sicuro, le altre missioni non le ho verificate. Se non le trovi puoi aggiungere un altro post al tuo quiz delle anomalie ;)
Comunque se ti aspettavi di vedere dei segni spettacolari rimarrai deluso. Io ho trovato queste, nella prima si vedono bene i raggi, nelle altre due un po' meno, sono delle lunghe striature.
www.hq.nasa.gov/alsj/a11/AS11-40-5921HR.jpg
www.hq.nasa.gov/alsj/a11/AS11-40-5870HR.jpg
www.hq.nasa.gov/alsj/a11/AS11-40-5920HR.jpg
Nella prima si vede anche che il suolo tende al marroncino sotto il motore, in questa è più evidente:
www.hq.nasa.gov/alsj/a11/AS11-40-5892HR.jpg

Se però abbiamo un sasso più grande di qualche millimetro, questo avrà una faccia chiara e l'altra scura, giusto ?
Il mio livello di conoscenza non si spinge così nel dettaglio. Qui ci vuole un geologo.

Non so cosa dire delle foto che hai postato, vedo tante macchie chiare e scure su tutta la superficie lunare non so a cosa siano dovute.
Questa è una foto del landing site di Apollo 11 scattata dalla sonda LRO.
lroc.sese.asu.edu/featured_sites/lroc_fe...feature_highlights/5
Al centro dovresti vedere ciò che rimane del LEM e le tracce delle orme degli astronauti, il tutto dentro un alone più chiaro rispetto al resto del Mare Tranquillitatis. E' l'alone di cui parlavo. La foto è trascinabile e zoomabile, prova a cliccare su Layers, oppure Flip Book ti fa apparire uno slider con cui cambiare angolazione solare. Ah naturalmente la sonda è della NASA, qualcuno adesso switcherà l'interruttore su NASA = inattendibile. ;)

Da 0 a 100, secondo te, che probabilità c'è che le foto delle missioni Apollo siano state fatte in uno studio anziché sulla Luna ?
Dai sono possibilista, 1% :)

Di più
19/11/2017 19:39 - 19/11/2017 19:41 #11377 da Michele Pirola
@Human
CITAZIONE:
"Come fai a essere sicuro che sia lo STESSO terreno? Abbiamo detto che può essere più chiaro in alcune aree e più scuro in altre, può riflettere in maniera diversa a seconda dell'angolazione, e poi, anche se Mazzucco dice di no, c'è sempre un piccolo effetto di vignettatura che si amplifica aumentando i contrasti.
Con tutti questi possibili fenomeni è davvero difficile capire se l'illuminazione è tutta uguale oppure no.
Riesci a fornirmi un esempio di fall-off con contrasto aumentato?"
E' vero, il terreno è diverso in alcune zone, però si sta parlando di non molti metri di distanza, per cui dubito che sia così tanto diverso da avere cadenze di luci diverse. Di esempi di fall-off aumentando il contrasto ve ne sono parecchi e li aveva postati pure Massimo, però se vuoi eccone due
www.google.it/imgres?imgurl=https%3A%2F%...IwEg&iact=mrc&uact=8
www.google.it/imgres?imgurl=http%3A%2F%2...gwKA&iact=mrc&uact=8

Quanto alla vignettatura, questa non è una spiegazione plausibile poiché si verifica solo agli angoli. Mentre ci sono delle foto che, aumentandone i contrasti si vede la differenza di luce anche al centro dell'immagine, come quell'immagine del terreno riflesso nel casco.


CITAZIONE:
"Vuoi dire il fall-off al centro dell'immagine. Semplice, la visiera è curva e riflette l'Heiligenschein che si trova a destra del fotografo. L'Heiligenschein non è un'aureola e basta, ha un suo fall-off graduale che si estende per un bel po' di terreno."
L'Heiligenschein si verifica solo quando la sorgente di luce è perfettamente in asse con la persona e quindi, oltre all'ombra, si verifica un cerchiolino sopra la testa. Inoltre il fatto che il casco sia curvo non giustifica nulla.

CITAZIONE:
"Forse ti è sfuggito che ho dato ragione a te e a Mazzucco e ho dato torto ad Attivissimo. Riassunto: la spiegazione 1 è da escludere, ma Kaguya e LRO hanno comunque visto degli aloni chiari non spiegabili con la spiegazione 1. Fine."
Su questo ti chiedo scusa, non avevo visto

Cochi e Renato
Ultima Modifica 19/11/2017 19:41 da Michele Pirola.

Di più
19/11/2017 20:44 #11379 da DanieleSpace
"Il mio livello di conoscenza non si spinge così nel dettaglio. Qui ci vuole un geologo."
Sto solo seguendo la logica di quello che hai scritto tu sulla sabbia chiara/scura e la profondità di pochi millimetri.

Riguardo le linee radiali, hai ragione, nella prima foto si vede qualcosa che potrebbe essere il fenomeno da te descritto.
Non si capisce però perchè non siano in tutta l'area sotto il veicolo e non si capisce perchè non ci siano nella foto di Apollo 14 che ti ho postato.

Questo thread sul colore della sabbia plausibile o meno non mi sembra molto decisivo ed è per questo che non ci ho speso molto tempo.
Se tu credi che al 99 % le missioni siano autentiche, vuol dire che invalidi il 99 % degli argomenti che sono stati trattati da molti degli utenti qui dentro nelgi ultimi anni. Dalla qualità delle foto, alla mancanza di effetti di radiazione sulla pellicola, alle FVA, alle caratteristiche del LEM e alle foto dallo spazio... Ti ho fatto quella domanda perchè ho visto che mettevi spesso in discussione le tesi degli altri, per vedere se reggevano. Il chè è sacrosanto e fa parte del metodo scientifico. Non ti ho mai visto però confutare affermazioni della NASA, per vedere se queste reggessero. Se lo hai fatto in post passati, non l'ho visto. È dura togliersi di dosso il bias di conferma eh ?
Ne riparleremo quando saremo qui a discutere gli argomenti del documentario di Massimo. Altro che colore della sabbia...
:D

Una teoria del complotto è ridicola solo quando sono ridicoli i suoi moventi.

Tempo creazione pagina: 0.143 secondi

Per migliorare il nostro servizio, la tua esperienza di navigazione e la fruizione pubblicitaria questo sito web utilizza i cookie (proprietari e di terze parti). Per maggiori informazioni (ad esempio su come disabilitarli) leggi la nostra Cookies Policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. INFO