Ore e ore di filmati a gravità ridotta, ma come hanno fatto??

Di più
14/03/2018 08:31 - 14/03/2018 08:32 #14970 da alerivoli
@JProctor

credo di non aver capito bene..

Tu affermi di aver dimostrato che è stato possibile realizzare ore e ore di filmati degli astronauti sul suolo lunare a gravità 1/6 utilizzando dei palloni pieni di elio?

A tal proposito..

Non soffermarti "solo" sul movimento dei piedi a contatto della superficie, prova a verificare anche TUTTE le altre parti del corpo che si muovono "rallentate" e suggerisci un modo per ottenere quell'effetto, se ti è possibile.

Sostenere una simile tesi è come dire che in 2001 di Kubrick gli effetti speciali fossero "perfetti"!
Ultima Modifica 14/03/2018 08:32 da alerivoli.

Di più
14/03/2018 08:40 #14972 da matrizoo

JProctor ha scritto: @matrizoo:

• JProctor ha scritto: «Piuttosto linkami TU la fonte che attesta che nel '69 questo stesso metodo non sarebbe stato fattibile.»
• matrizoo ha scritto: «non posso»

Esatto, non puoi. Perché era possibile farlo anche allora.
Felice che tu sia finalmente arrivato ad ammetterlo. :ok:


non posso perchè la risposta è: non si può fare

.
credi che abbia aperto questa discussione per farmi dire da te o quell'altro che esiste un sistema? veramente credi questo?

In effetti ero proprio convinto che fosse questo l'argomento. Per via di queste tue frasi:
«La domanda è semplice, come hanno fatto a realizzare i filmati ad un terzo di gravità?»
«come è possibile che siano riusciti a riprodurre immense scenografie [...] come se si muovessero realmente a gravità ridotta?»
«sto discutendo sulla realizzazione di ore di passeggiate, lavori, esperimenti....tutti realizzati a gravità ridotta»
«Io ho chiesto se qualcuno conosce un sistema per girare scene a gravità ridotta»
Tra l'altro il titolo del forum è: Ore e ore di filmati a gravità ridotta, ma come hanno fatto??
Hai ricevuto la prova che è possibile e adesso non è più questo l'argomento? :hammer:
.
non esiste perchè non può esistere perchè tecnicamente non si può fare, non è fattibile...

Sicuro, cardinal Bellarmino. Hai una fonte per tale affermazione?
Perché io poco fa ho postato la fonte che dimostra invece che tale pratica è perfettamente fattibile, anche con i mezzi del '69:


3:01

La mia è una domanda che dovrebbe avere l'unico scopo di far si che qualcuno riesca a fare qualche ragionamento in più sul falso allunaggio.
Una fonte per tale affermazione implicherebbe il trovare da qualche parte qualcuno o qualcosa che si sia già posto il problema, risolvendolo oppure no.
Vedi Jproctor, visto che sulla luna ci sono andati la domanda, alla NASA, non se la sono posta.
E il continuare a postare quel video, dove utilizzano dei cavi nel 1998, non risponde alla domanda sul come poter evitare di incrociare i cavi (anzi, direi...), quindi è un esempio inutile che l'unica cosa che dimostra è la tua malafede.

.
solo utilizzando cgi e comunque non verrebbe come in quei filmati.

Forse dovresti tornare a scuola. Il CGI non ha effetti sulla cinetica corporale. Serve solo per ampliare lo sfondo in secondo piano.
Cosa che nel '69 era realizzata altrettanto efficacemente con la Front Projection.

Renditi meno ridicolo e se fai una domanda poi si disposto ad accettare la risposta. :wave:


boh, a scuola la CG non la insegnavano, comunque qui mi stai dicendo che nemmeno con la CG si può fare quello che ho chiesto, anche se non è particolarmente interessante (come anche la Front Projection) per la discussione ne prendo atto.

Di più
14/03/2018 09:41 #14973 da tommy77
Un caro saluto.

Premesso che suscita un sentimento,inquietante,il fatto che Alerivoli e SergioRuocco abbiano,sostanzialmente,lo stesso avatar....vedo bene che Matrizoo che ha aperto il thread,si è assicurato bene due cose :
1)Non vedere il film,con tutte le rimostranze del caso
2)Essere persuaso di avere ragione a tutti i costi anche a costo di rimetterci,la dignità, contro un coro,pressochè,unanime di voci (I professionisti intervistati) che asseriscono la possibilità concreta e reale,tramite backdrops e tramite il sistema di riprese che possedeva la NASA ai tempi delle missioni APOLLO,di poter provvedere in tutto e per tutto,ad una ''vera'' missione lunare....

Detto ciò io faccio un plauso all'onesta intellettuale di gente come motopoeta...oltre questo assunto,io consiglierei ai vari JPROCTOR o ANDREA70 di non spendere + di tanto il vs. tempo dietro a chimeriche affermazioni ridondanti tutta la loro incoerenza disomogenea,per il semplice fatto che se è vero,come è vero,che viviamo in un'epoca laodiceana(edit. tiepida dal punto di vista intellettuale/spirituale) tutto è relativo,qualcuno affermò...è anche vero che bisogna stoppare i discorsi e le favole inutili :)

quello che conta è solo LA PAROLA (dalla Lettera di San Pietro)
Ringraziano per il messaggio: Pagurus

Di più
14/03/2018 09:49 #14974 da Ghilgamesh

Non soffermarti "solo" sul movimento dei piedi a contatto della superficie, prova a verificare anche TUTTE le altre parti del corpo che si muovono "rallentate" e suggerisci un modo per ottenere quell'effetto, se ti è possibile.


Al limite dovresti dirci TU, come mai, con la gravità un sesto (quindi decisamente MINORE), si muovano "rallentati" ... salvo poi ricordarvi della gravità, quando uno si rialza da orizzontale con un dito ...

Sostenere una simile tesi è come dire che in 2001 di Kubrick gli effetti speciali fossero "perfetti"!


No ... tutti i film hanno dei bloopers ... pure quello sulla Luna!

Hanno ipotizzato come avrebbe potuto essere ... e dato che NESSUNO può smentirli, non essendo una cosa SCIENTIFICA, in molti se la son bevuta ...

Uno scettico dai piedi di balsa, inventore di una storia falsa ...

Di più
14/03/2018 10:19 #14976 da matrizoo

tommy77 ha scritto: Premesso che suscita un sentimento,inquietante,il fatto che Alerivoli e SergioRuocco abbiano,sostanzialmente,lo stesso avatar....


ESCONO DALLE FOTTUTE PARETI!
la vivete male, questo è chiaro, si chiama delirio di persecuzione e , se non curato, può sfociare in problemi anche più gravi.
sei stato cacciato dall'altra discussione e ti ripresenti qui?
e parli di onestà intellettuale?

Di più
14/03/2018 10:47 #14979 da Ghilgamesh

matrizoo ha scritto:
ESCONO DALLE FOTTUTE PARETI!
la vivete male, questo è chiaro, si chiama delirio di persecuzione e , se non curato, può sfociare in problemi anche più gravi.
sei stato cacciato dall'altra discussione e ti ripresenti qui?
e parli di onestà intellettuale?


4° post inutile e provocatorio!

^__^

Uno scettico dai piedi di balsa, inventore di una storia falsa ...

Di più
14/03/2018 11:01 #14980 da matrizoo

Ghilgamesh ha scritto:

matrizoo ha scritto:
ESCONO DALLE FOTTUTE PARETI!
la vivete male, questo è chiaro, si chiama delirio di persecuzione e , se non curato, può sfociare in problemi anche più gravi.
sei stato cacciato dall'altra discussione e ti ripresenti qui?
e parli di onestà intellettuale?


4° post inutile e provocatorio!

^__^


Vedi che quando vuoi riesci a fare una battuta simpatica senza offendere o deridere qualcuno?

Di più
14/03/2018 12:14 - 14/03/2018 12:16 #14986 da DanieleSpace
Interessante questo thread. Vorrei però far osservare che qui si tratta di speculazioni ed ipotesi sul come si possa falsificare una scena. Questo comprende ovviamente tecniche note nel mondo del cinema ma comprende anche tecniche ignote o pionieristiche di cui sappiamo poco o nulla.
Una delle cose che mi colpisce è che non si vede alcun filmato dove l'astronauta compie un balzo più alto di 30 centimetri oppure più lungo di un metro. Il che lo trovo abbastanza singolare visto che un astronauta con la tuta completa pesava 160 Kg /6 = 27 chilogrammi. Cioè chi di voi ha famigliarità con lo sport, avrà sicuramente conosciuto dei giocatori / atleti capaci di prestazioni di gran lunga maggiori, qui sulla Terra. C'è un singolo caso, riportato nel documentario a 1:58:42, dove un astronauta fa un balzo piuttosto alto e rimane appeso al LEM solo con le mani in un primo momento...
Quindi a mio avviso, qualsiasi sistema abbiano usato, non aveva solo dei pregi ma anche dei limiti. Credo anche che per riuscire bene nell'inganno avrebbero dovuto far affidamento a diverse tecniche, sapientemente alternate.

Qui per esempio, quando avviene "il miracolo" si può notare che non c'è niente che si muova nell'inquadratura ed il secondo astronauta si tiene fuori campo. Quindi si poteva filmare ad alta velocità e poi rallentare i fotogrammi per dare l'illusione della caduta rallentata. Poi bisognava ovviamente "ri-filmare" il tutto con lo stesso frame-rate del resto del video, per evitare di creare differenze visibili.
Ma ovviamente non basta, perché il martello e la piuma toccano terra contemporaneamente. In realtà, ci viene detto che si tratta di una piuma ! Ma se la piuma fosse di metallo come il martello, che cosa succederebbe ? :ok:

Una teoria del complotto è ridicola solo quando sono ridicoli i suoi moventi.
Ultima Modifica 14/03/2018 12:16 da DanieleSpace.

Di più
14/03/2018 12:31 #14989 da Sergioruoccoo
@tommt77
La foto che ho impostata come avatar l'ho messa ieri ed è una foto che ho scattato io stesso 2 mesi fa . Se mi dai l'email ti invio il file originale . Parlare a vanvera non serve

Di più
14/03/2018 12:38 #14992 da tommy77
Grazie GHILGAMESH a buon rendere:ok: :wave:

Premesso ciò

Matrizoo

ESCONO DALLE FOTTUTE PARETI!
la vivete male, questo è chiaro, si chiama delirio di persecuzione e , se non curato, può sfociare in problemi anche più gravi.
sei stato cacciato dall'altra discussione e ti ripresenti qui?
e parli di onestà intellettuale?


Vedi già il tuo nick....finisce con ZOO...ossia lo stato di confusione mentale e totale che vorresti apportare ad una discussione ,con i tuoi...chiamamoli deliri elucubratori....Poi,mi spieghi con parole tue...parole semplici..senza sforzarti + di tanto :wink: cosa c'entra l'onestà intellettuale,dote della quale tu sei mancante,con il ripresentarsi qui.....A questo punto,potrei col rasoio di occam e capovolgendo l'onere della prova...farti la stessa domanda che tu hai indirizzato a me....dunque...
Siccome nell'altro thread non ti ha cagato di striscio nessuno▬►1° condizione :wave: ◄▬ e siccome nelle tue elucubrazioni hai raccolto solo figure meschine▬►2° condizione◄▬ ma chi te l'ha fatto fare di continuare a raccogliere figuracce aprendo un altro thread ad argomentum sdoganatum? e poi oltre a parlare----▬▬►nel tuo caso◄▬▬--- di DIS onestà intellettuale......dovresti inserire un'altra specifica condizione sempre---▬▬►nel tuo caso:wave: ◄▬▬--- ossia un atteggiamento AUTELESIONISTA senza pari....per cui..come si dice dalle mie parti....prima che tu possa dire al sottoscritto :

sei stato cacciato dall'altra discussione e ti ripresenti qui?


bisogna dire che hai toppato e di brutto perchè sai cosa si dice da millenni? si dice questo :

che il BUE da sempre chiama cornuto L'ASINO

:wave: :wave: :wave:


P.s. se ti interessa sapere da quale ''esco''...a te che sei solito ''strisciare'' per terra....sappi che la mia parete è una parete Calabrese....:wave: :wave:

Saluti

Tommy

quello che conta è solo LA PAROLA (dalla Lettera di San Pietro)
Ringraziano per il messaggio: Pagurus

Di più
14/03/2018 12:42 #14994 da tommy77
SR.....il parlare a vanvera....quando quello che tu e l'altro compare di vicino rivoli...come dice ''lui''...avete pubblicato,è un qualcosa di tangibile e oggettivo...non serve a descrivere,almeno nel mio caso,un emerito kaiser....

Imparate l'italiano e collegate il cervello,prima di dire agli altri che parlano a vanvera.

Cordiali saluti

:wave:

quello che conta è solo LA PAROLA (dalla Lettera di San Pietro)
Ringraziano per il messaggio: Pagurus

Di più
14/03/2018 12:45 #14995 da Regom
tommy77, sei a conoscenza della funzione PM (messaggio privato)?
è molto utile quando vuoi dire qualcosa di personale a qualcuno, senza per questo intasare un forum di messaggi personali che interessano solo te e (forse, ma non è detto ) l'interlocutore

Remixing is for talentless pussies who don't know how to tune a drum or point a microphone. (Steve Albini)

Di più
14/03/2018 13:01 - 14/03/2018 13:02 #14998 da Pavillion
#14995

Regom chiede "se tommy77, sei a conoscenza della funzione PM (messaggio privato)?
è molto utile quando vuoi dire qualcosa di personale a qualcuno, senza per questo intasare un forum di messaggi personali che interessano solo te e (forse, ma non è detto ) l'interlocutore"


::::::
#10 tommy77 2018-03-14 09:30
scusate la ripetitività e l'O.T.
ALEDJANGO hai un PM

Se ne potrebbe dedurre che ne sia a conoscenza, come tutti d'altronde.
Ultima Modifica 14/03/2018 13:02 da Pavillion.
Ringraziano per il messaggio: tommy77

Di più
14/03/2018 13:12 #15002 da JProctor
@matrizoo:

non posso perchè la risposta è: non si può fare

No... non puoi perché come si può fare oggi si poteva fare anche allora.
Non erano né più stupidi né più poveri alla NASA.
.

La mia è una domanda che dovrebbe avere l'unico scopo di far si che qualcuno riesca a fare qualche ragionamento in più sul falso allunaggio.

Frase più attorcigliata di una tenia intestinale.
Meno periodi ipotetici, più coerenza logica. Se non sei manco sicuro di cosa vuoi dire, maglio che stai zitto.
.

Una fonte per tale affermazione implicherebbe il trovare da qualche parte qualcuno o qualcosa che si sia già posto il problema, risolvendolo oppure no.

Ma quale fonte?? Quale affermazione?? Quale problema??
A te non occorre una tastiera, occorre uno strizza cervelli.
Il come hanno fatto a girare le scene a gravità ridotta? Non ti è stato già risposto?
Secondo te, quindi, noi saremmo i PRIMI ad esserci posti il problema nella storia? :hammer:
.

Vedi Jproctor, visto che sulla luna ci sono andati la domanda, alla NASA, non se la sono posta.

E se cominciamo pure con un Petitio Principii non se la porranno mai. :laugh:
.

E il continuare a postare quel video, dove utilizzano dei cavi nel 1998, non risponde alla domanda sul come poter evitare di incrociare i cavi

In realtà risponde eccome, e nel dettaglio anche. Con un esempio pratico.
Per simulare PROPRIO lo stesso scenario, che tu ritenevi IMPOSSIBILE da replicare in studio. :wave:
.

comunque qui mi stai dicendo che nemmeno con la CG si può fare quello che ho chiesto, anche se non è particolarmente interessante (come anche la Front Projection) per la discussione ne prendo atto.

Falso pinocchietto. Tanto non ce la fai a rigirarle le mie parole.
Io non ho detto che nemmeno il CGI può replicare le movenze degli astronauti. Io ho detto che il CGI non serve a quello scopo. :wink:
A quello scopo servono invece i cavi d'acciaio, impiegati alla perfezione per rigirare tutte le scene delle missioni Apollo, ma, ohps, SULLA TERRA!
:hammer: :hammer: :hammer:
:wave:
Ringraziano per il messaggio: Pagurus

Di più
14/03/2018 14:03 #15006 da matrizoo

JProctor ha scritto: @matrizoo:

non posso perchè la risposta è: non si può fare

No... non puoi perché come si può fare oggi si poteva fare anche allora.
Non erano né più stupidi né più poveri alla NASA.
.


è quello che sto chiedendo, e tu non hai fornito una risposta valida, solo un link ad un film del 1998 dove vedo un astronauta sorretto da cavi, come se io avessi mai sostenuto che non si possa fare.
Ma con i cavi non si possono fare determinate manovre, te lo riscrivo un'altra volta.

.
Una fonte per tale affermazione implicherebbe il trovare da qualche parte qualcuno o qualcosa che si sia già posto il problema, risolvendolo oppure no.


Il come hanno fatto a girare le scene a gravità ridotta? Non ti è stato già risposto?
Secondo te, quindi, noi saremmo i PRIMI ad esserci posti il problema nella storia? :hammer:


cominci a diventare noioso, e dico che va bene, mi hai risposto.
Palloni di elio e una serie TV del 1998 dove non vedo cavi incrociarsi.
Il tutto per 14 ore di filmati.

Vedi Jproctor, visto che sulla luna ci sono andati la domanda, alla NASA, non se la sono posta.

E se cominciamo pure con un Petitio Principii non se la porranno mai. :laugh:
.


lascia perdere sti giochetti del cazzo

.
comunque qui mi stai dicendo che nemmeno con la CG si può fare quello che ho chiesto, anche se non è particolarmente interessante (come anche la Front Projection) per la discussione ne prendo atto.

Falso pinocchietto. Tanto non ce la fai a rigirarle le mie parole.
Io non ho detto che nemmeno il CGI può replicare le movenze degli astronauti. Io ho detto che il CGI non serve a quello scopo. :wink:
A quello scopo servono invece i cavi d'acciaio, impiegati alla perfezione per rigirare tutte le scene delle missioni Apollo, ma, ohps, SULLA TERRA!
:hammer: :hammer: :hammer:
:wave:


dobbiamo perdere ancora tanto tempo con la CG?

solito post dove non si discute, si rompe solo i coglioni.
Risultato: 3 pagine e ancora non c'è traccia di uno che spieghi in modo intelligente come si possano realizzare sti filmati, solo fenomeni che parlano per sentito dire.

Di più
14/03/2018 14:43 #15007 da matrizoo

DanieleSpace ha scritto: Interessante questo thread. Vorrei però far osservare che qui si tratta di speculazioni ed ipotesi sul come si possa falsificare una scena. Questo comprende ovviamente tecniche note nel mondo del cinema ma comprende anche tecniche ignote o pionieristiche di cui sappiamo poco o nulla.
Una delle cose che mi colpisce è che non si vede alcun filmato dove l'astronauta compie un balzo più alto di 30 centimetri oppure più lungo di un metro. Il che lo trovo abbastanza singolare visto che un astronauta con la tuta completa pesava 160 Kg /6 = 27 chilogrammi. Cioè chi di voi ha famigliarità con lo sport, avrà sicuramente conosciuto dei giocatori / atleti capaci di prestazioni di gran lunga maggiori, qui sulla Terra. C'è un singolo caso, riportato nel documentario a 1:58:42, dove un astronauta fa un balzo piuttosto alto e rimane appeso al LEM solo con le mani in un primo momento...
Quindi a mio avviso, qualsiasi sistema abbiano usato, non aveva solo dei pregi ma anche dei limiti. Credo anche che per riuscire bene nell'inganno avrebbero dovuto far affidamento a diverse tecniche, sapientemente alternate.


Qui per esempio, quando avviene "il miracolo" si può notare che non c'è niente che si muova nell'inquadratura ed il secondo astronauta si tiene fuori campo. Quindi si poteva filmare ad alta velocità e poi rallentare i fotogrammi per dare l'illusione della caduta rallentata. Poi bisognava ovviamente "ri-filmare" il tutto con lo stesso frame-rate del resto del video, per evitare di creare differenze visibili.
Ma ovviamente non basta, perché il martello e la piuma toccano terra contemporaneamente. In realtà, ci viene detto che si tratta di una piuma ! Ma se la piuma fosse di metallo come il martello, che cosa succederebbe ? :ok:



Un astronauta deve camminare per un centinaio di metri, spostarsi sulla sua sinistra di venti, fare un lavoro e poi spostarsi sulla destra di 50 e tornare indietro.
Come facciamo?
Bene, cavo di acciaio, paranco sulla sua testa (boh, a 10 metri?) che si muove longitudinalmente su una trave, che si muoverà orizzontalmente su guide fissate a due travi sempre orizzontali.
E' fattibile? certo, si muoverà in tutte le direzioni che vuole. E se sono due astronauti? basta moltiplicare questo sistema per il numero di astronauti.
Potresti ottenere lo stesso risultato anche utilizzando un paio di gru.
Il punto è che qualsiasi sistema tu possa utilizzare (paranchi mobili, a muro, fissi, gru...), l'incrocio tra duo o più astronauti non è tecnicamente fattibile, e se lo ritieni fattibile prova a ragionarci sopra.
Palloni di elio? certo, ma allora non è fattibile che riescano ad incrociarsi così vicini e , francamente, mi sembra una butade vista la difficoltà ad ammettere l'impossibilità di incroci con cavi.
Jproctor insiste con quella serie del 1998, bene...io non l'ho vista, ma lui che sicuramente lo avrà fatto può dirci se gli astronauti si incrociano oppure no.

minuto 18:54
ora dimmi, dove sono il pallone e i cavi?

Di più
14/03/2018 14:47 #15009 da Sergioruoccoo
@danielespace
Il concetto di fondo che qui non si tiene conto è sempre lo stesso : l'operazione di ri-filmare e rallentare il video presuppone che la comunicazione non fosse in diretta ma in differita .... E cadiamo sempre nello stesso paradosso , se in differita per forza di cose alla NASA i complici CONSAPEVOLI dovevano essere una marea ( non dico 4000 sennò qualcuno subito mi chiede i nomi ) , è plausibile questo ? È in linea con il presupposto base di tutte le teorie del complotto ? ( cioè che sono pochi i cospiratori consapevoli)
Sto cercando di preparare una lista di quanti per forza dovevano essere a conoscenza del complotto ( nel caso della differita), beh i numeri sono enormi .
Qualcuno qui ha valutato che non c'era bisogno che di 2 persone e lo speaker semplicemente quando qualcuno del controllo missione doveva porre una domanda , lo diceva allo speaker che lo diceva al microfono e poi premeva un bottone e arrivava la risposta.... Ti sembra plausibile? Ore e ore di conversazioni migliaia di domande che ovviamente lo speaker faceva per conto dei vari tecnici , tutto premendo un bottone e come faceva lo speaker a sapere quale sarebbe stata la domanda? , non mi risultache gli astronauti rispondesse con in Sì o con un no...fosse stato così, bastavano 2 bottoni " premi 1 per la voce registrata si , premi 2 per la voce registrata no !" Ti rendi conto per avallare la "teoria " che si arriva a dire??
Vedi la questione è semplice, il presupposto di tutto è proprio questo , anche nelle domande del film , perché per quanto tutte interessanti non tengono conto di questo presupposto fondamentale. Se si è in diretta molte domande perdono di significato ( vedi decine di ore con cavi e ragionamenti sulla post produzione, oppure effetti speciali come la gravità salata di oggetti e persone ) e alcune sono assolutamente lecite, mentre se si è in differita le domande sono lecite ma il complotto è per forza di cose ordito in maniera CONSAPEVOLE da molte troppe persone che dovevano necessariamente sapere che era tutta una farsa .
Spero di riuscire a stilare un elenco di chi per forza in caso di differita doveva essere a conoscenza della truffa e ti dimostrò che non si può fare un complotto così!
Un elenco che comprende
-Tutti gli speaker ( quelli del bottone)
-tutti quelli che gestivano in remoto le attrezzature del CM e del LEM ( non piloti la telecamera sulla luna se il filmato è in differita , se in diretta si puoi essere convinto sia sulla luna e invece è in un set cinematografico )
- tutti quelli che gestivano il segnale sia nelle stazioni distribuite sul pianeta .
-gli astronauti( ovvio)
-tutti quelli presenti nella sala controllo missione che a vario titolo chiedevano informazioni agli astronauti e a cui gli astronauti davano risposta ( e questi sono parecchi )
- tutti quelli che hanno girato il film truffa ( un operatore di ripresa ci doveva pur essere , dei fotografi, un regista ecc... Non includo chi ha prodotto i set quelli ovviamente potevano non sapere)
-chi gestiva gli astronauti nei giorni in cui dovevano essere nello spazio ( se porti da mangiare ad aldrin , lo sai che non è sulla luna e se non sei tu a portarlo a qualcuno lo dai e questo qualcuno allo stesso modo sa che è sulla terra )
Ecc....
Il totale moltiplicato per tutte le missioni apollo ( magari diversi hanno partecipato a più missioni, quindi puoi sottrarre un po di gente).....

Di più
14/03/2018 15:01 - 14/03/2018 15:01 #15010 da Sergioruoccoo
@tommy77
capisco i tuoi limiti genetici ma potresti provare a intervenire secondo la discussione e non solo offendendo gli altri?
Per quanto mi riguarda tu hai posto un dubbio sul mio avatar e ti ho risposto in maniera normale aggiungendo che è una affermazione a vanvera perché c'è sempre questo tentativo di insinuare qualcosa ... Ci riesci a dare una risposta decente e educata ?
E poi cosa intendi dicendo che sei calabrese vuoi sottolineare qualcosa ?
Ognuno ha le sue origini e le persone sono quello che sono non per le origini ... Io ( come vedi faccio l'esempio su di me per evitare fraintendimenti ) potrei essere un cretino o una persona intelligente indipendentemente dal fatto che sOno napoletano . Quindi??
Ultima Modifica 14/03/2018 15:01 da Sergioruoccoo.

Di più
14/03/2018 15:27 #15011 da JProctor
@matrizoo:

è quello che sto chiedendo, e tu non hai fornito una risposta valida, solo un link ad un film del 1998 dove vedo un astronauta sorretto da cavi, come se io avessi mai sostenuto che non si possa fare. Ma con i cavi non si possono fare determinate manovre, te lo riscrivo un'altra volta.

Davvero? Quali sarebbero queste "manovre", eseguite nelle passeggiate lunari, non replicabili con dei cavi d'acciaio, come nell'esempio mostrato?
Posta un video di una manovra eseguita durante una passeggiata lunare che TU reputi "impossibile" da replicare in studio con dei cavi d'acciaio.
E spiega il perché.
.

mi hai risposto. Palloni di elio e una serie TV del 1998 dove non vedo cavi incrociarsi. Il tutto per 14 ore di filmati.

Tu, nella serie TV del 1998, non vedi proprio i cavi! Questo non significa che non siano stati usati.
Anche per replicare le stesse identiche scene di passeggiate lunari, sulla Terra.
In realtà la miniserie dura 12 ore, ma sai... forse la HBO aveva un'obbiettivo di montaggio diverso da quello della NASA :laugh:
.

lascia perdere sti giochetti del cazzo

Io ho solo fatto notare il TUO di giochetto del cazzo. Quando presupponi a priori qualcosa che hai l'onere di provare, poi non ti stupire se te lo fanno notare.
E ringrazia anche che hanno avuto la cortesia di non darti dell'idiota.
.

dobbiamo perdere ancora tanto tempo con la CG?

Ne continui a parlare tu. Io manco l'avevo nominata prima che la tirassi in ballo tu senza che avesse alcuna attinenza con quanto discusso.
Io, come prima, te l'ho fatto solo notare. Ed ora che questa scappatoia ti è stata smontata, da bravo pirlone, la rinneghi, insieme alla tua faccia di bronzo.
.

solito post dove non si discute, si rompe solo i coglioni.

Questa scommetto ce l'hai come status su facebook.
.

Risultato: 3 pagine e ancora non c'è traccia di uno che spieghi in modo intelligente come si possano realizzare sti filmati

Eh... tu hai bisogno di un bravo oculista, specializzato in logopedia e con un master in psicopatologia.
Ringraziano per il messaggio: Pagurus

Di più
14/03/2018 15:38 - 14/03/2018 15:39 #15012 da Pappagallo

DanieleSpace ha scritto: Ma se la piuma fosse di metallo come il martello, che cosa succederebbe ? :ok:

Mi pare di ricordare che il martello fosse in alluminio del tipo da geologo e dal peso (massa) di circa 1,5 chili, mentre la piuma fosse... una piuma di falco da 30 grammi.
Certo, potrebbe anche essere un video realizzato al rallentatore, utilizzando un martello fatto in polistirolo ed una piuma in piombo sottile, però chi insinua questo dovrebbe pure fornire uno straccio di prova a sostegno delle proprie affermazioni (visto che si insinua una truffa).
Ultima Modifica 14/03/2018 15:39 da Pappagallo.

Di più
14/03/2018 15:46 #15014 da Ghilgamesh
@ SergioRuocco

Il concetto di fondo che qui non si tiene conto è sempre lo stesso : l'operazione di ri-filmare e rallentare il video presuppone che la comunicazione non fosse in diretta ma in differita .... E cadiamo sempre nello stesso paradosso , se in differita per forza di cose alla NASA i complici CONSAPEVOLI dovevano essere una marea ( non dico 4000 sennò qualcuno subito mi chiede i nomi ) , è plausibile questo


Il punto che stai ignorando bellamente da più post, è che ti è già stato spiegato che una differita NON necessitava di grandi complici, ne bastavano DUE!

Siamo d'accordo che la missione non sia stata improvvisata, ma che ogni operazione era stata provata e riprovata fino allo sfinimento varie volte?
Una volta a conoscenza di TUTTE le operazioni necessarie e la loro esatta sequenza, era così difficile ricreare una conversazione?

Ricorda che stiamo ipotizzando fosse un film, quindi imprevisti sapevano benissimo NON ci sarebbero stati, allora cosa, secondo te, renderebbe impossibile l'averla preparata prima?

Tu sai che a quel punto della missione, Tizio dovrà comunicare che la rotta prevista è corretta ( essendo un film, era corretta se decidevano lo fosse) ... fai apparire i fati corretti sul suo monitor, lui giustamente comunica che la rotta è corretta, l'incaricato lo comunica e il complice replica "roger" ... tanto difficile?

Un pò si, visto che qualche volta hanno sbagliato i tempi di risposta ... ma non impossibile ...

Uno scettico dai piedi di balsa, inventore di una storia falsa ...

Di più
14/03/2018 15:54 #15015 da matrizoo

JProctor ha scritto: @matrizoo:

è quello che sto chiedendo, e tu non hai fornito una risposta valida, solo un link ad un film del 1998 dove vedo un astronauta sorretto da cavi, come se io avessi mai sostenuto che non si possa fare. Ma con i cavi non si possono fare determinate manovre, te lo riscrivo un'altra volta.

Davvero? Quali sarebbero queste "manovre", eseguite nelle passeggiate lunari, non replicabili con dei cavi d'acciaio, come nell'esempio mostrato?
Posta un video di una manovra eseguita durante una passeggiata lunare che TU reputi "impossibile" da replicare in studio con dei cavi d'acciaio.
E spiega il perché.
.


Rispondo solo a questo: ne ho postati 3 di video, e già dato spiegazioni
e ripeto, il tuo intento qui è solo quello di rompere i coglioni.

Di più
14/03/2018 15:54 - 14/03/2018 15:56 #15016 da Marauder
SR:

E cadiamo sempre nello stesso paradosso , se in differita per forza di cose alla NASA i complici CONSAPEVOLI dovevano essere una marea ( non dico 4000 sennò qualcuno subito mi chiede i nomi ) , è plausibile questo ? È in linea con il presupposto base di tutte le teorie del complotto ? ( cioè che sono pochi i cospiratori consapevoli)
Sto cercando di preparare una lista di quanti per forza dovevano essere a conoscenza del complotto ( nel caso della differita), beh i numeri sono enormi .
Qualcuno qui ha valutato che non c'era bisogno che di 2 persone e lo speaker semplicemente quando qualcuno del controllo missione doveva porre una domanda , lo diceva allo speaker che lo diceva al microfono e poi premeva un bottone e arrivava la risposta.... Ti sembra plausibile? Ore e ore di conversazioni migliaia di domande che ovviamente lo speaker faceva per conto dei vari tecnici , tutto premendo un bottone e come faceva lo speaker a sapere quale sarebbe stata la domanda? , non mi risultache gli astronauti rispondesse con in Sì o con un no...fosse stato così, bastavano 2 bottoni " premi 1 per la voce registrata si , premi 2 per la voce registrata no !" Ti rendi conto per avallare la "teoria " che si arriva a dire??

Forse non stai considerando il primo post di motopoeta: tu stai considerando come possibili, e quindi da analizzare, due sole condizioni, tutto in diretta oppure tutto in differita.
Motopoeta suggeriva che esista anche l'ipotesi di una parte in diretta (es. Dialoghi, non puoi mai "vedere" un'astronauta parlare e questo risolverebbe la parte delle domande estemporanee da parte dello speaker) e parte in differita (video).

Io non ho visto tutte le ore di filmati per cui non esprimo opinioni in merito, ma per completezza d'indagine andrebbero considerati tutti gli scenari senza riduttivi aut-aut.

You'll not see this coming.
Ultima Modifica 14/03/2018 15:56 da Marauder.
Ringraziano per il messaggio: Pagurus

Di più
14/03/2018 16:02 #15019 da JProctor
@Sergioruoccoo:

E cadiamo sempre nello stesso paradosso , se in differita per forza di cose alla NASA i complici CONSAPEVOLI dovevano essere una marea ( non dico 4000 sennò qualcuno subito mi chiede i nomi ), è plausibile questo ? È in linea con il presupposto base di tutte le teorie del complotto ? ( cioè che sono pochi i cospiratori consapevoli)

Il vero paradosso è come tu faccia ancora a riproporre la stronzata del "troppi complici per andare in porto".
Questa è in realtà un punto a favore per la riuscita di un'operazione, non a sfavore. Il controllo su ciascun partecipante sarà incrociato e capillare. E' il modo in cui da sempre funzionano le agenzie di intelligence e i comparti militari, che contano centinaia di migliaia di persone in organico. Sono gli stessi sistemi per il mantenimento dei segreti collaudati da millenni: remissività autoritaria e gerarchia piramidale.
Più il numero di partecipanti è alto più si riduce il rischio di diserzioni o filtrazioni.
Questa operazione per esempio ha contato più di 130.000 persone CONSAPEVOLI e ATTIVE impegnate dovunque negli Stati Uniti per 7 anni consecutivi. Non è volata una mosca. Non ha parlato nessuno. Finché loro non hanno dato la notizia alla stampa.
Ringraziano per il messaggio: Pagurus

Di più
14/03/2018 16:09 #15021 da JProctor
@matrizoo:

Rispondo solo a questo: ne ho postati 3 di video, e già dato spiegazioni

Falso.
Hai postato 3 video, ma in nessuno di questi compaiono "manovre" che non siano già state replicate nel documentario segnalato.
Né compaio tue spiegazioni sul perché tali manovre sarebbero impossibili da replicare benissimo in studio con dei semplici cavi.
Coraggio. Posta video e spiegazione.
Sto aspettando.
Ringraziano per il messaggio: Pagurus

Di più
14/03/2018 16:39 #15023 da matrizoo

JProctor ha scritto: @matrizoo:

Rispondo solo a questo: ne ho postati 3 di video, e già dato spiegazioni

Falso.
Hai postato 3 video, ma in nessuno di questi compaiono "manovre" che non siano già state replicate nel documentario segnalato.
Né compaio tue spiegazioni sul perché tali manovre sarebbero impossibili da replicare benissimo in studio con dei semplici cavi.
Coraggio. Posta video e spiegazione.
Sto aspettando.



nel primo video si vede l'astronauta di destra che ad un certo punto gira intorno all'altro e torna indietro (verso la telecamera) alla sua sinistra.

Di più
14/03/2018 16:56 #15025 da Sergioruoccoo
@ghilganesh
Mi arrendo , sostenere che bastava una persona ( o 2) è fuori da ogni logica, continui a ignorare le tante pissibili figure (VEDI CHI UTILIZZAVA GLI STRUMENTI TIPO LE VIDEOCAMERE IN REMOTO) che ho citato insistendo sul fatto che uno premesse un bottone e la risposta registrata ROGER veniva detta, ne deduco che nulla della missione ti è noto , se leggi un estratto qualsiasi dell'apollo journal non puoi pensare ciò che affermi . Parliamo di discorsi interi che devono essere sincronizzati , di frasi domande risposte parole anche non di natura tecnica o non strettamente legate ai momenti della missione, non è solo i controlli standard . Perché neghi l'evidenza? Parlando di un ROGER ...
Ti chiedo scusa se ho insistito ma è evidente che non si riesce ad ammettere la realtà ( e con questo non ho detto che non sia possibile il complotto , sto solo cercando di creare un discrimine tra la diretta e la differita, - sia chiaro , per rendere il ragionamento più fluido e fattivo)

Di più
14/03/2018 17:08 #15028 da Ghilgamesh
Si Ruocco ... ma l'elasticità mentale la tieni solo per le tue elucubrazioni?
So in 4000 ad aver parlato con gli astronauti era "un'esagerazione" per dire tanti ... e ora ti attacchi a "Roger"?

Il punto è che la missione era stata PROVATA più e più volte, alla comunicazione di uno, SAPEVANO quale sarebbe dovuta essere la risposta dell'astronauta.

Ho scritto "Roger" per dire la prima cosa rapida che mi è venuta in mente, MA sapendo in anticipo informazioni e domande poste dal centro operativo, preparare le risposte, ANCHE ARTICOLATE, non è un problema!

Sono le STESSE che davano durante le PROVE!

Uno scettico dai piedi di balsa, inventore di una storia falsa ...

Di più
14/03/2018 17:13 #15030 da matrizoo

Ghilgamesh ha scritto: Si Ruocco ... ma l'elasticità mentale la tieni solo per le tue elucubrazioni?
So in 4000 ad aver parlato con gli astronauti era "un'esagerazione" per dire tanti ... e ora ti attacchi a "Roger"?

Il punto è che la missione era stata PROVATA più e più volte, alla comunicazione di uno, SAPEVANO quale sarebbe dovuta essere la risposta dell'astronauta.

Ho scritto "Roger" per dire la prima cosa rapida che mi è venuta in mente, MA sapendo in anticipo informazioni e domande poste dal centro operativo, preparare le risposte, ANCHE ARTICOLATE, non è un problema!

Sono le STESSE che davano durante le PROVE!


quindi avevano una scaletta con tutto quello che dovevano dire e avrebbero dovuto farlo "al secondo".
Però, semplice.
Lo speeker lo avranno messo sotto una campana di vetro fino al momento della diretta, pensa se gli fosse venuto un raffreddore che casino...

Di più
14/03/2018 17:29 #15034 da DanieleSpace
@ Matrizoo
Quando rispondi, non c'è bisogno di quotare tutto il messaggio, altrimenti il thread rischia di diventare lunghissimo... Basta che quoti una frase o il nr del mio messaggio.
Per rispondere alla tua domanda del minuto 18:54, quando l'uomo esce dal LEM sulla scaletta, non ha nessun cavo attaccato perché non serve. Poi indugia sulla scaletta e rimette la testa dentro il LEM, dove un altro uomo potrebbe benissimo agganciargli il presunto cavo esterno col moschettone. Potrebbe essere persino lo stesso astronauta che, appena uscito, sgancia il moschettone ancorato da qualche parte sul LEM, lo porge con la mano destra all'uomo nel LEM che glielo attacca alla parte superiore dello zaino.
Naturalmente la mia è solo un'ipotesi di fattibilità, non voglio dire che sia andata così. Per di più io non ho mai parlato di palloni, i quali erano stati citati come tecnica di produzione di un film.

Una teoria del complotto è ridicola solo quando sono ridicoli i suoi moventi.

Tempo creazione pagina: 0.211 secondi

Per migliorare il nostro servizio, la tua esperienza di navigazione e la fruizione pubblicitaria questo sito web utilizza i cookie (proprietari e di terze parti). Per maggiori informazioni (ad esempio su come disabilitarli) leggi la nostra Cookies Policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. INFO