Fotografia "lunare"

Di più
07/09/2018 12:32 #20718 da Rox2
Risposta da Rox2 al topic Fotografia "lunare"

alerivoli ha scritto: Stai paragonando una scena ripresa al buio sulla terra illuminata da un faro ad una ripresa di giorno sulla luna con chilometri quadrati di terreno illuminato intorno!!!!

Divido la tua affermazione in due parti.

- Obiezione 1

Mettiti di notte su un terreno pressappoco pianeggiante, senza palazzi, muri, o altre superfici verticali che possano riflettere la luce. Propongo una spiaggia, oppure un prato.
Adesso trova un lampione, o accendi il faro di una moto, oppure portati un amico con una torcia. In qualunque caso, mettiti con fascio di luce che ti arriva in faccia.
Ora colloca qualcosa tra te e la lampada, come fosse un eclissi, ad esempio uno scatolone sopra una sedia. Devi fare in modo che il tuo volto sia in ombra, cioè non devi più vedere il faro dalla tua posizione.

Finito?... Bene... adesso prova a leggere le scritte sullo scatolone... e vediamo se ci riesci.
Già che ci sei, fagli una foto, così le mostri anche a noi. Ma SENZA FLASH, perché Armstrong non lo aveva.
Se non ti va di provarci, ti dico io quello che otterrai: un rettangolo nero con i contorni del cartone.

Ora, prova ad immaginare che quella lampada, dietro lo scatolone, sia migliaia di volte più potente della torcia del tuo amico, o del fanale della moto. Vedi un po' tu.
Qui, invece, se apri l'immagine alla massima risoluzione...



...riesci a contare le cuciture sulla tuta, una per una!
Quello che mi stupisce, di questo topic, è che si discuta della competenza dei professionisti, mentre basterebbe un qualsiasi imbecille che scatta una foto su una spiaggia di notte.


- Obiezione 2

Hai parlato di "chilometri quadrati di terreno illuminato intorno", ma quel terreno è proprio uno dei punti più deboli della verità ufficiale.
Non si tratta affatto di kilometri, ma di poche decine di metri. Allontanandosi dal centro della scena, la luminosità tende a ridursi visibilmente, come si vede chiaramente tra destra e sinistra:



Inoltre, quell'6-8% di luce riflessa rimbalza irregolarmente in tutte le direzioni; solo una frazione insignificante finisce sul LEM e la sua scaletta.
Non è certo sufficiente a contare le cuciture della tuta.

Non attribuire a malafede quel che si può ragionevolmente spiegare con la stupidità
(Rasoio di Hanlon)
Ringraziano per il messaggio: TdC Ghost

Di più
07/09/2018 13:43 #20754 da charliemike
Risposta da charliemike al topic Fotografia "lunare"

Rox2 ha scritto: Quello che mi stupisce, di questo topic, è che si discuta della competenza dei professionisti, mentre basterebbe un qualsiasi imbecille che scatta una foto su una spiaggia di notte.

Il topic l'ho aperto per capire cosa sulla Luna rende impossibile a un fotografo di esprimere un giudizio sulle foto "lunari".
Non ho mai messo in dubbio la competenza dei fotografi. Anzi, proprio il fatto che sono più che competenti in fotografia rende la cosa ancora più inspiegabile.


Countdown to 1984

Di più
07/09/2018 14:15 #20769 da Crotti
Risposta da Crotti al topic Fotografia "lunare"

Rox2 ha scritto:

alerivoli ha scritto: Stai paragonando una scena ripresa al buio sulla terra illuminata da un faro ad una ripresa di giorno sulla luna con chilometri quadrati di terreno illuminato intorno!!!!

Divido la tua affermazione in due parti.

- Obiezione 1

Mettiti di notte su un terreno pressappoco pianeggiante, senza palazzi, muri, o altre superfici verticali che possano riflettere la luce. Propongo una spiaggia, oppure un prato.
Adesso trova un lampione, o accendi il faro di una moto, oppure portati un amico con una torcia. In qualunque caso, mettiti con fascio di luce che ti arriva in faccia.
Ora colloca qualcosa tra te e la lampada, come fosse un eclissi, ad esempio uno scatolone sopra una sedia. Devi fare in modo che il tuo volto sia in ombra, cioè non devi più vedere il faro dalla tua posizione.

Finito?... Bene... adesso prova a leggere le scritte sullo scatolone... e vediamo se ci riesci.
Già che ci sei, fagli una foto, così le mostri anche a noi. Ma SENZA FLASH, perché Armstrong non lo aveva.
Se non ti va di provarci, ti dico io quello che otterrai: un rettangolo nero con i contorni del cartone.

Ora, prova ad immaginare che quella lampada, dietro lo scatolone, sia migliaia di volte più potente della torcia del tuo amico, o del fanale della moto. Vedi un po' tu.
Qui, invece, se apri l'immagine alla massima risoluzione...



...riesci a contare le cuciture sulla tuta, una per una!
Quello che mi stupisce, di questo topic, è che si discuta della competenza dei professionisti, mentre basterebbe un qualsiasi imbecille che scatta una foto su una spiaggia di notte.


- Obiezione 2

Hai parlato di "chilometri quadrati di terreno illuminato intorno", ma quel terreno è proprio uno dei punti più deboli della verità ufficiale.
Non si tratta affatto di kilometri, ma di poche decine di metri. Allontanandosi dal centro della scena, la luminosità tende a ridursi visibilmente, come si vede chiaramente tra destra e sinistra:



Inoltre, quell'6-8% di luce riflessa rimbalza irregolarmente in tutte le direzioni; solo una frazione insignificante finisce sul LEM e la sua scaletta.
Non è certo sufficiente a contare le cuciture della tuta.

Nell'ultima foto c'è persino il contorno dell'ombra sfuocato, cosa che, come spiegato in American Moon, è impossibile con l'illuminazione solare....la quale dà alle ombre dei contorni nettissimi, al contrario dell'ombra prodotta da un faro, che rende il contorno dell'ombra sfuocato.
Ringraziano per il messaggio: TdC Ghost

Di più
07/09/2018 15:57 - 07/09/2018 15:57 #20776 da charliemike
Risposta da charliemike al topic Fotografia "lunare"
ragazzi, le vostre osservazioni vanno bene SOLO se servono a rispondere alla domanda del topic.

Altrimenti sono OT.


Countdown to 1984
Ultima Modifica 07/09/2018 15:57 da charliemike.

Di più
07/09/2018 17:04 #20791 da charliemike
Risposta da charliemike al topic Fotografia "lunare"
Ragazzi, nel week end mi devo assentare e non ho a disposizione un PC.
Posso solo intervenire, raramente, tramite cellulare ma è piuttosto scomodo.

Non vi scannate :saber: , ma soprattutto, non date motivo a Redazione di chiudere la discussione.

Buon week end a tutti.

:wave:


Countdown to 1984

Di più
07/09/2018 20:51 #20810 da Schnibble
Risposta da Schnibble al topic Fotografia "lunare"
I fotografi professionisti non possono dare giudizi autorevoli sulle foto scattate sulla luna per il fatto che non conoscono le caratteristiche di riflessività della regolite.

“Note that after exposure and vignette compensation, the
surface of the moon in Figure 9 appears brighter in the di- rection opposite the sun (near the photographers’ shadows, in the center of the image) than in the direction towards the sun. This is not an artifact of the algorithm, but a man- ifestation of the high retroreflectivity of the moon’s sur- face [10, 11]. The variation in brightness can also be in- ferred indirectly by examining the gradients of filtered ver- sions of the original images: The x component of the gradi- ents point away from the sun in each image. This physical effect is observable only after vignette and exposure com- pensation.”

grail.cs.washington.edu/projects/vignette/vign.iccv05.pdf
Da leggere tutto, e vedere bene le foto da pag.7
Ringraziano per il messaggio: Revisionist82

Di più
07/09/2018 20:53 - 07/09/2018 21:07 #20811 da Revisionist82
Risposta da Revisionist82 al topic Fotografia "lunare"
un po' d'ironia
Ultima Modifica 07/09/2018 21:07 da Revisionist82. Motivo: ot

Di più
07/09/2018 22:08 #20812 da kamiokande
Risposta da kamiokande al topic Fotografia "lunare"
@ Schnibble

Hai scoperto l'Heilegenschein (o opposition effect) dato dal back scattering o dallo shadow hiding.

Esempi terrestri.







In poche parole, l'articolo dice che la differenza di luminosità intorno all'ombra con il sole alle spalle non è vignettatura ma appunto Heiligenschein.

"La stampa è morta" (Egon Spengler - Ghostbuster)

Di più
07/09/2018 22:51 #20814 da Michele Pirola
Risposta da Michele Pirola al topic Fotografia "lunare"

Cochi e Renato

Di più
07/09/2018 22:54 #20815 da Schnibble
Risposta da Schnibble al topic Fotografia "lunare"
Kamiokande non hai letto bene il PDF e non hai letto le note in calce e a quali documenti si riferiscono.

Si parla di retroreflectivity come ciò che succede quando fotografi un campo d’erba bagnato.

Di più
08/09/2018 02:04 #20821 da JProctor
Risposta da JProctor al topic Fotografia "lunare"
@Schnibble
La foto a pagina 7 del pdf che hai linkato è un puro e semplice Heilegenschein, come ti ha già anticipato kamiokande:
"Photomontage blending" *
Dato che il sole è perfettamente in asse col fotografo. Ed è un fenomeno già escluso preventivamente da tutte le foto dove gli hotspots sono confermati (dai fotografi professionisti). Non sono i nimbi degli heilegenchein a dover essere spiegati dai tuoi pdf, caro schnibble, quelli li conosciamo già bene tutti. A dover essere spiegate dai tuoi pdf sono le cadute di luce in foto come queste:

E decine di altre, dove il sole non è in asse col fotografo.
Queste non hanno una spiegazione coerente con una illuminazione naturale, secondo il parere dei fotografi stessi. Visto che tu sostieni che i fotografi professionisti "non possono dare giudizi" su quanto tu invece puoi, sei pregato di indicare quali siano queste cause naturali delle cadute di luce, che ai fotografi professionisti invece sono sfuggite.
PS. Invece di proporre enigmi sarebbe giusto che tu a kamiokande fornissi direttamente i paragrafi ai quali TU fai riferimento, dei quali TU sostieni chiarifichino la tua affermazione, e i quali sempre TU sei tenuto a cercare e presentare ordinatamente come prova a tuo favore.

*(eh già Revisionist, è un fotomontaggio! Ma tu lo sapevi, prima di ringraziarlo? Siamo sicuri? E pur sapendolo lo hai fatto ugualmente? Oppure ne eri ignaro? Quindi ringrazi senza manco leggere le fonti postate? Ti starai mangiando le mani ora...) :hammer:
Ringraziano per il messaggio: Crotti

Di più
08/09/2018 10:28 - 08/09/2018 10:30 #20830 da Rox2
Risposta da Rox2 al topic Fotografia "lunare"

JProctor ha scritto: Ed è un fenomeno già escluso preventivamente da tutte le foto dove gli hotspots sono confermati (dai fotografi professionisti). Non sono i nimbi degli heilegenchein a dover essere spiegati dai tuoi pdf, caro schnibble, quelli li conosciamo già bene tutti.

Mi appoggio a JProctor, e lo cito in questo passaggio, perché ha parlato di Heiligenschein.
Non so se Scnhibble si riferiva alla foto postata da me... Per evitarvi di scorrere il topic, la ripropongo:



Non solo la luce è palesemente obliqua, ma come ho scritto nel testo, la differente luminosità si manifesta tra destra e sinistra del paesaggio, in zone lontanissime dall'ombra.

Questo esclude anche l'effetto vignettatura, non solo l'Heiligenschein.
Se anche la NASA avesse usato prodotti da supermercato, invece delle Hasselblad, la vignettatura si sarebbe manifestata su entrambi i lati. Invece non è così.

Inoltre, vorrei escludere altre spiegazioni che ho letto in precedenza.
- Sull'orizzonte ci si può appoggiare un righello; non può trattarsi di una diversa inclinazione del terreno.
- Quel paesaggio mostra terreni lontani dal punto di atterraggio; non può trattarsi di uno "spazzolamento" della superficie prodotto dal motore.

In altre parole, quell'immagine esclude qualunque spiegazione che non sia la lampada artificiale.
La competenza dei fotografi intervistati si vede anche da questo: mentre noi discutiamo quei particolari da anni, loro se ne accorgono a colpo d'occhio.
...E nulla di ciò che ho scritto chiama in causa la riflessione della regolite, oppure la mancanza di atmosfera, le cosiddette "diverse condizioni" tra Terra e Luna.

Non attribuire a malafede quel che si può ragionevolmente spiegare con la stupidità
(Rasoio di Hanlon)
Ultima Modifica 08/09/2018 10:30 da Rox2.
Ringraziano per il messaggio: Crotti, Andrea_1970

Di più
08/09/2018 13:21 - 08/09/2018 16:39 #20838 da finzi78
Risposta da finzi78 al topic Fotografia "lunare"
@ Rox2

Concordo.
I fotografi non possono esprimersi su due piedi sulla riflettanza della regolite per spiegarne l' effetto sulla tuta di un astronauta in una particolare foto (anche se é plausibile fargli domande in merito, perché si tratta di una evidente anomalia).
Diversamente, credo che essi siano perfettamente in grado di esprimersi sulla diffusione della luce sul suolo e individuare cadute di illuminazione troppo repentine a distanza di pochi metri, conoscendo anche le macchine in dotazione agli astronauti.

In the land of the blind, the one-eyed man is king
Ultima Modifica 08/09/2018 16:39 da finzi78.

Di più
18/12/2018 18:41 #23679 da fb76
Risposta da fb76 al topic Fotografia "lunare"
Scusate l'intromissione. Ho un dubbio che mi rode . Probabilmente ne avete già discusso e se così fosse vi prego di indicarmi qualche link . il mio dubbio è in realtà molto semplice : perché la terra vista dalla luna non appare 6 volte (circa) più grande della luna vista dalla terra? (immagini ufficiali Nasa ). La distanza è la stessa sia che io sia sulla luna o che io sia sulla terra. www.nasa.gov/content/crescent-earth-and-the-us-flag www.nasa.gov/centers/marshall/history/th...ches-nov-9-1967.html www.nasa.gov/multimedia/imagegallery/image_feature_1241.html

Di più
20/12/2018 14:33 - 20/12/2018 15:24 #23761 da kamiokande
Risposta da kamiokande al topic Fotografia "lunare"
@ fb76

L'argomento è stato trattato qui

luogocomune.net/LC/forum/missioni-apollo...strumenti-matematici

io ho effettuato un'analisi della foto AS11-40-5924 in questo post

luogocomune.net/LC/forum/missioni-apollo...enti-matematici#8170

e lo scostamento tra la dimensione della Terra teorico e quello mostrato nella foto è solo del 3.1%, quindi l'argomento di per se non è generalmente valido. Questo non significa che non esistano foto in cui la dimensione della Terra sia errata, o che anche nel caso che la dimensione sia sempre quella corretta non dimostrerebbe che qualcuno abbia scattato le foto dalla superficie lunare. Una qualunque sonda automatica, orbitante a qualche decina di chilometri dalla superficie lunare, avrebbe potuto effettuare le foto della Terra senza che il risultato delle analisi cambi.

"La stampa è morta" (Egon Spengler - Ghostbuster)
Ultima Modifica 20/12/2018 15:24 da kamiokande.

Di più
15/05/2019 18:00 - 16/05/2019 13:14 #28357 da gregpoulsen
Risposta da gregpoulsen al topic Fotografia "lunare"
Buon pomeriggio
Grazie mille all'autore di questo argomento
Le informazioni sembrano molto utili e spero di usarle nel mio lavoro
Ti auguro buona fortuna
Greg
Ultima Modifica 16/05/2019 13:14 da gregpoulsen.

Di più
29/05/2019 10:34 #28472 da Goldrake
Risposta da Goldrake al topic Fotografia "lunare"
sei tu che credi
che uno va sulla luna
e si mette a saltare
rompre la tuta
e muore
SEI TU !!!

Di più
29/05/2019 13:20 #28475 da charliemike
Risposta da charliemike al topic Fotografia "lunare"

Goldrake ha scritto: sei tu che credi
che uno va sulla luna
e si mette a saltare
rompe la tuta
e muore
SEI TU !!!

Se io, per pura ipotesi, fossi sulla Luna eviterei qualunque comportamento che potrebbe, anche lontanamente, danneggiare la tuta.
Non sei sulla Terra che uno strappo lo ripari con un po' di scotch.
Uno strappo, anche minimo, significa depressurizzazione, e quando te ne accorgi ormai è tardi.

Ma tu sei libero di fare i salti mortali carpiati, se credi.


Countdown to 1984

Di più
29/05/2019 15:02 #28476 da Crotti
Risposta da Crotti al topic Fotografia "lunare"

charliemike ha scritto:

Goldrake ha scritto: sei tu che credi
che uno va sulla luna
e si mette a saltare
rompe la tuta
e muore
SEI TU !!!

Se io, per pura ipotesi, fossi sulla Luna eviterei qualunque comportamento che potrebbe, anche lontanamente, danneggiare la tuta.
Non sei sulla Terra che uno strappo lo ripari con un po' di scotch.
Uno strappo, anche minimo, significa depressurizzazione, e quando te ne accorgi ormai è tardi.

Ma tu sei libero di fare i salti mortali carpiati, se credi.


Con tutto che, inoltre, sulla Luna tutto il materiale "geologico" diciamo, è generalmente molto più aguzzo/tagliente/appuntito che non sulla Terra, non essendo mai stato "lavorato" dagli agenti atmosferici! Per cui il rischio di tagli, strappi o bucature alle tutte è più elevato rispetto a se fossimo sulla Terra; questi invece son talmente preoccupati del contesto pericolosissimo in cui si trovano che cantano, saltano, ballano, cadono più e più volte per terra allegramente, parlano di figa, del sovrapprezzo dei fagioli al ristorante, ed altre amenità assortite. Proprio come farebbero due persone che sanno perfettamente che non gli può succedere proprio nulla...

Di più
29/05/2019 15:06 #28477 da Ilriga
Risposta da Ilriga al topic Fotografia "lunare"

charliemike ha scritto: Se io, per pura ipotesi, fossi sulla Luna eviterei qualunque comportamento che potrebbe, anche lontanamente, danneggiare la tuta.


E' la differenza che separa gli uomini veri dai cagasotto.
Non volermene, ma nessuno ti chiederà mai di andare sulla luna, vai tranquillo.

Di più
29/05/2019 15:30 - 29/05/2019 15:55 #28478 da charliemike
Risposta da charliemike al topic Fotografia "lunare"
@Tutti (anche a me)
Vi ricordo che il tema della discussione è la Fotografia e la competenza dei fotografi professionisti, non la pericolosità delle acrobazie degli astronauti.

Rientrate in tema, grazie.


Countdown to 1984
Ultima Modifica 29/05/2019 15:55 da charliemike.

Tempo creazione pagina: 0.166 secondi

Per migliorare il nostro servizio, la tua esperienza di navigazione e la fruizione pubblicitaria questo sito web utilizza i cookie (proprietari e di terze parti). Per maggiori informazioni (ad esempio su come disabilitarli) leggi la nostra Cookies Policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. INFO