Il problema delle Fasce è l'elettronica?

Di più
30/09/2018 13:10 - 30/09/2018 13:13 #21206 da Ghilgamesh
@ Kamio

Ovvio che alla fine un test reale vada fatto, MA prima io ne fare vari sulla terra... perchè rimane deciamente più economico!
E preciso... visto che, come detto, alcuni eventi, come i brillamenti solari, non li fai a comando e nel test reale, PUOI non doverli affrontare ... un test sulla terra lo fai e stai un pò più sicuro.
Così, se nel test reale non capita, MA in una missione umana poi si, sei accettabilmente più sicuro non ti si friggano gli astronauti.

@Fabrizio

Sei capace persino di smentirti da solo , distruggono macchine complete , ma tanto per te basta la simulazione ed un campione mica il test integrale , a genio....


Lo fanno in strada? O in ambriente controllato? Dato che in strada, a meno di provare ad ammazzare qualcuno volontariamente, non è che l'incidente ti succede per forza.
E usano uomini veri o manichini per simularli?

E' chiaro che fare un test completo è meglio... MA vista la difficoltà di trovare strumenti per testare insieme tutta l'Orion e se lo scopo è quello di testare UNICAMENTE la resistenza dei componenti ai raggi cosmici, ci sono modi infinitamente più economici!

Ennesima dimostrazione d'ignoranza , la certificazione energetica non centra nulla con la durata


Si... della tua...

Dato che in questo caso l'invenzione pioneristica era un tetto fotovoltaico, SE non hai la certificazione della durata, il tetto non te lo fanno mica fare ... SE non te lo fanno fare, non partecipi manco al watt d'or... e ovviamente, NON lo vinci!

L'invenzione tecnologica deve essere realizzata e funzionante ... col tuo metodo della verifica live, lo avrebbero vinto, forse, fra 38 anni.

edit: è chiaro che un test reale della resistenza alla durata sia meglio ed è anche in corso ... MA spesso con le simulazioni fai prima e spendi meno, generalmente si fanno prima quelle ...

Uno scettico dai piedi di balsa, inventore di una storia falsa ...
Ultima Modifica 30/09/2018 13:13 da Ghilgamesh.

Di più
30/09/2018 14:46 #21207 da Fabrizio70

Lo fanno in strada? O in ambriente controllato? Dato che in strada, a meno di provare ad ammazzare qualcuno volontariamente, non è che l'incidente ti succede per forza.
E usano uomini veri o manichini per simularli?


it.wikipedia.org/wiki/Test_dell%27alce

Una volta partito, giunto in prossimità dell'ostacolo, il guidatore sterza bruscamente verso la corsia di marcia opposta per evitarlo e poi sterza nuovamente nel verso opposto per rientrare immediatamente nella corsia di marcia iniziale ed evitare i veicoli che sopraggiungono nel senso contrario. La prova consiste nell'eseguire questa manovra ripetutamente, aumentando ogni volta la velocità, finché l'auto non perde l'aderenza e inizia a sbandare o si ribalta.

Dai che il primo posto nel mongolino d'oro non te lo leva nessuno , puoi anche smettere...:hammer:

lo scopo è quello di testare UNICAMENTE la resistenza dei componenti ai raggi cosmici


Giusto una mente bacata come la tua può avere un'idea simile , poi fanno un lancio per testare i propulsori , poi fanno un lancio per testare la strumentazione , poi fanno un lancio per testare i sistemi ambientali ecc.ecc. , ma come ti vengono queste idee genio ?

SE non te lo fanno fare, non partecipi manco al watt d'or... e ovviamente, NON lo vinci!


www.bfe.admin.ch/org/00483/00638/01724/06497/index.html?lang=it

. Le viene ora attribuito il premio speciale Watt d'Or 2016 per il suo programma nell'ambito della sostenibilità denominato "Generazione M". Con esso, la Migros promette alla generazione di domani di ridurre entro il 2020 il consumo energetico del 10 per cento e le emissioni di gas serra del 20 per cento rispetto al 2010.

Se poi stai parlando di questo:

www.designergy.ch/index/wp-content/uploa...tti_TCR-2000_ITA.pdf

Certificazione IEC 61215:2005, IEC 61730-1:2013/EN 61730-1/A2:2013 and IEC 61730-2:2012/EN 61730-2/A1:2012

Il lusso non può mai essere soddisfatto perché, essendo qualcosa di falso, non esiste per esso un contrario vero e reale in grado di soddisfarlo e assorbirlo.
Wilhelm Richard Wagner-1849

Di più
30/09/2018 14:46 - 30/09/2018 14:46 #21208 da Fabrizio70

Lo fanno in strada? O in ambriente controllato? Dato che in strada, a meno di provare ad ammazzare qualcuno volontariamente, non è che l'incidente ti succede per forza.
E usano uomini veri o manichini per simularli?


it.wikipedia.org/wiki/Test_dell%27alce

Una volta partito, giunto in prossimità dell'ostacolo, il guidatore sterza bruscamente verso la corsia di marcia opposta per evitarlo e poi sterza nuovamente nel verso opposto per rientrare immediatamente nella corsia di marcia iniziale ed evitare i veicoli che sopraggiungono nel senso contrario. La prova consiste nell'eseguire questa manovra ripetutamente, aumentando ogni volta la velocità, finché l'auto non perde l'aderenza e inizia a sbandare o si ribalta.

Dai che il primo posto nel mongolino d'oro non te lo leva nessuno , puoi anche smettere...:hammer:

lo scopo è quello di testare UNICAMENTE la resistenza dei componenti ai raggi cosmici


Giusto una mente bacata come la tua può avere un'idea simile , poi fanno un lancio per testare i propulsori , poi fanno un lancio per testare la strumentazione , poi fanno un lancio per testare i sistemi ambientali ecc.ecc. , ma come ti vengono queste idee genio ?

SE non te lo fanno fare, non partecipi manco al watt d'or... e ovviamente, NON lo vinci!


www.bfe.admin.ch/org/00483/00638/01724/06497/index.html?lang=it

. Le viene ora attribuito il premio speciale Watt d'Or 2016 per il suo programma nell'ambito della sostenibilità denominato "Generazione M". Con esso, la Migros promette alla generazione di domani di ridurre entro il 2020 il consumo energetico del 10 per cento e le emissioni di gas serra del 20 per cento rispetto al 2010.

Se poi stai parlando di questo:

www.designergy.ch/index/wp-content/uploa...tti_TCR-2000_ITA.pdf

Certificazione IEC 61215:2005, IEC 61730-1:2013/EN 61730-1/A2:2013 and IEC 61730-2:2012/EN 61730-2/A1:2012

A quale norma ti riferisci esattamente ?

Il lusso non può mai essere soddisfatto perché, essendo qualcosa di falso, non esiste per esso un contrario vero e reale in grado di soddisfarlo e assorbirlo.
Wilhelm Richard Wagner-1849
Ultima Modifica 30/09/2018 14:46 da Fabrizio70.

  • JProctor
  • Avatar di JProctor Autore della discussione
  • Offline
  • La scienza non è tecnocratica (m.k.)
Di più
30/09/2018 15:00 #21209 da JProctor
Fabrizio70

Piuttosto che passare per stupido facevi una figura migliore se non intervenivi [...] Ennesima dimostrazione d'ignoranza [...] il primo posto nel mongolino d'oro non te lo leva nessuno [...] Giusto una mente bacata come la tua

Davvero devo rammentarti che la politica di moderazione di questo thread vieta espressamente "attacchi o giudizi personali di qualunque genere"? Davvero non hai argomenti migliori per difendere le tue posizioni rispetto all'offesa gratuita? Mi sembra che tu sia una persona perfettamente in grado di leggere e di non avere bisogno di richiami per evitare di comportarti come un troglodita.

Di più
30/09/2018 16:00 #21210 da Ghilgamesh
@Fabrizio

Te puoi scrivere le fesserie che preferisci, ma evita di scriverne a nome mio:

Giusto una mente bacata come la tua può avere un'idea simile , poi fanno un lancio per testare i propulsori , poi fanno un lancio per testare la strumentazione , poi fanno un lancio per testare i sistemi ambientali ecc.ecc. , ma come ti vengono queste idee genio ?


Non mi sembra di aver MAI parlato dei propulsori ... o di aver detto che dovrebbero mandarli in orbita per testarli ... questo lo stai sostenendo tu!
Forse siamo concordi sul fatto che sia una fesseria ... MA è quella che sostieni tu!

A quale norma ti riferisci esattamente ?


Anche in questo caso, non so di quale "norma" tu stia parlando ... ho parlato del premio, ho parlato di tetti, dai che ce la fai a capire di quale società si tratta.

E ovviamente TUTTI quelli che hanno vinto, l'hanno fatto con cose GIA' REALIZZATE!

Dal tuo link: "E HA REALIZZATO il RoadLab", "La palazzina per uffici SmartGridready di Frutigen E' PRONTA per un futuro energetico smart e interconnesso" ... i primi due ... sei dovuto arrivare in fondo per trovare una parola che ti desse in parte ragione, si, perchè la migros non ha vinto il premio per una generica "promessa", l'ha fatto con un programma che se rispettato, farà davvero diminuire i consimi del 10%!

Ogni tanto puoi ammettere pure de avè scritto una cazzata ... è più semplice che scriverne altre 100 cercando di coprirla!

p.s. Anche il test dell'alce, non capisco in che modo, secondo te, inficierebbe quello che ho scritto ... lo fanno in ambienti controllati o girano cercando degli alci?

Che secondo te, dovrebbero girare per cercar degli alci!
Per me, come sostengo dall'inizio, i test li fanno in ambienti controllati, dato che è più economico e rapido.

Uno scettico dai piedi di balsa, inventore di una storia falsa ...

Di più
30/09/2018 16:01 #21211 da Fabrizio70

Ma allora perchè, come si vede in American Moon nella sezione "radiazioni", Van Allen sostiene che è necessaria una schermatura anti-radiazioni anche solo per un rapido passaggio attraverso le Fasce?


Bisogna capire QUANDO è stata fatta quella dichiarazione , le prime sonde Explorer che usò Van Allen avendo un apegeo massimo di 2800 km NON sorpassarono il limite esterno , solo successivamente si comprese che avevano un limite , forse lui riteneva che TUTTO lo spazio avesse quei valori.

Il lusso non può mai essere soddisfatto perché, essendo qualcosa di falso, non esiste per esso un contrario vero e reale in grado di soddisfarlo e assorbirlo.
Wilhelm Richard Wagner-1849

Di più
30/09/2018 16:16 #21212 da Fabrizio70

Testing facility per i raggi cosmici ne esistono ma si contano su una mano, per esempio il Tandem Van de Graaff del Brookhaven National Laboratory, che riproduce abbastanza bene lo spettro dei "nuclei pesanti" (HZE) che si trova nei raggi cosmici ( vedi tabella ), e che è stato usato per testare i componenti di Mars Pathfinder .


Peccato che il test board ha una dimensione massima di 18x18 pollici , un pò piccolo per i nostri scopi...
www.bnl.gov/tandem/files/pdf/SEU.pdf

:hammer:

Il lusso non può mai essere soddisfatto perché, essendo qualcosa di falso, non esiste per esso un contrario vero e reale in grado di soddisfarlo e assorbirlo.
Wilhelm Richard Wagner-1849

Di più
30/09/2018 16:25 #21213 da Fabrizio70

Davvero non hai argomenti migliori per difendere le tue posizioni rispetto all'offesa gratuita?


Con determinati personaggi è un obbligo , intervengono senza sapere di cosa parlano giusto per incasinare il thread ( siamo arrivati a parlare delle certificazioni elettriche del fratello ) , già ho avuto a che fare con lui ( in un thread sostiene che le onde sismiche non servono a nulla , in un altro che le onde sismiche servono a provare che la Luna è cava ) , se è un masochista il problema è suo , io cerco solo di aiutarlo...

Il lusso non può mai essere soddisfatto perché, essendo qualcosa di falso, non esiste per esso un contrario vero e reale in grado di soddisfarlo e assorbirlo.
Wilhelm Richard Wagner-1849

  • JProctor
  • Avatar di JProctor Autore della discussione
  • Offline
  • La scienza non è tecnocratica (m.k.)
Di più
30/09/2018 16:51 #21214 da JProctor

Fabrizio70 ha scritto: Con determinati personaggi è un obbligo , intervengono senza sapere di cosa parlano giusto per incasinare il thread ( siamo arrivati a parlare delle certificazioni elettriche del fratello ) , già ho avuto a che fare con lui ( in un thread sostiene che le onde sismiche non servono a nulla , in un altro che le onde sismiche servono a provare che la Luna è cava ) , se è un masochista il problema è suo , io cerco solo di aiutarlo...

Non solo non è un obbligo, ma è vietato. Hai tutti gli strumenti per rispondergli senza trascendere negli insulti. Non mi interessano i vostri trascorsi negli altri cortili. Qui ognuno risponde a ciò che le persone scrivono, non a ciò che si presume intendano. Se non ti sta bene aria.
Ero convinto tu avresti avuto il buon senso di non sindacare sul mio richiamo. Questo è il tuo primo avviso.

Di più
30/09/2018 17:01 #21215 da Fabrizio70

Anche in questo caso, non so di quale "norma" tu stia parlando ...


Lo so che per te il linguaggio tecnico è arabo ( però intervieni lo stesso su argomenti che non conosci ) ma sei tu che te ne sei uscito con

La società di mi fratello aveva inventato un nuovo tipo di tetto, per testarlo e ottenere le certificazioni, mica hanno dovuto aspettare 20 anni...


Le certificazioni di tuo fratello ( che se non rispettano determinate normative equivalgono a carta straccia ) riguardano SOLO ed ESCLUSIVAMENTE i pannelli fotovoltaici , le certificazioni di cui ti piace sciacquarti la bocca non centrano nulla con il TETTO , quindi per l'ennesima volta hai portato l'esempio che va contro il tuo mondo ideale di test simulati , me ne sbatto dei pannelli solari che durano 20 anni se dopo 5 anni che ho montato il tetto comincia a filtrare l'acqua.

Il lusso non può mai essere soddisfatto perché, essendo qualcosa di falso, non esiste per esso un contrario vero e reale in grado di soddisfarlo e assorbirlo.
Wilhelm Richard Wagner-1849

Di più
30/09/2018 17:03 #21216 da Fabrizio70

Ero convinto tu avresti avuto il buon senso di non sindacare sul mio richiamo


Non stavo sindacando , solo una semplice spiegazione , ritengo che hai fatto bene.

Il lusso non può mai essere soddisfatto perché, essendo qualcosa di falso, non esiste per esso un contrario vero e reale in grado di soddisfarlo e assorbirlo.
Wilhelm Richard Wagner-1849

Di più
30/09/2018 19:09 - 30/09/2018 19:11 #21218 da Ghilgamesh

Peccato che il test board ha una dimensione massima di 18x18 pollici , un pò piccolo per i nostri scopi...


E pure qua ... 18 poliici sono circa 45 cm ... SE lo scopo fosse quello dichiarato, CIOE' testare i componenti elettronici e le relative schermature ... un pò piccolo perchè?

Non so se quando studiavi tu i componenti andavano ancora a valvole e i computer occupavano intere stanze, ma oggi in 45x45cm, hai voglia a mettere componenti elettrici!

Il problema è che non sei nuovo a sparate ad minchiam su argomenti che non conosci ... tipo il tetto de mi fratello ^__^

Le certificazioni di tuo fratello ( che se non rispettano determinate normative equivalgono a carta straccia ) riguardano SOLO ed ESCLUSIVAMENTE i pannelli fotovoltaici


In realtà hanno fatto certificazioni per tutto, pannelli, tetto E isolamento, MA di sicuro lo sai meglio te dopo 3 minuti d ricerca su google ... comunque il FATTO è che i pannelli solari son certificati per una vita di 40 anni ... la società, il prodotto o anche il progetto, esiste da meno.
SECONDO TE, questo è impossibile.
Ho solo fatto uno dei NUMEROSISSIMI esempi che dimostrano come i test in laboratorio sono preferibili, specie se una prova reale comporta soldi o complicazioni enormi ... come in questi casi.
Che tu stai facendo il vago da parecchio, MA ho fatto alcuni esempi concreti su cui sei stato bello zittino!
Tempeste o eruzioni solari possono essere un problema per l'equipaggio e la strumentazione? (rispondo io che se aspetto te famo 2020!) SI
Sei certo di beccarle in un viaggio di test? NO!
Esistono modi per testarle PRIMA, di beccarle per caso con un equipaggio umano? SI

Questi sono fatti oggettivi!
Se per te la cosa più normale è quella che sembra voler fare la NASA, ok, io la vedo diversamente!

Ma a te non sta bene, se uno non la pensa come te, è un coglione ... a volte te se chiude la vena, nun arriva più ossigeno al cervello ... e spari minchiate abnormi come quelle che attribuisci a me (tipo i riferimenti agli altri topic, sembrano i deliri di un tossico, che tra l'altro te l'ho già detto, parla delle cose tue, non provare a interpretare il mio pensiero, dato che probabilmente ti servirebbe un trapianto di cervello per farlo... grazie)

Uno scettico dai piedi di balsa, inventore di una storia falsa ...
Ultima Modifica 30/09/2018 19:11 da Ghilgamesh.

Di più
30/09/2018 21:01 #21220 da finzi78
A regà e basta mò, dai!
Sui test la pensate diversamente, si é capito. Serve a qualcosa continuare a beccarsi?
Tra l'altro Kamiokande vi ha pure detto che avete ragione entrambe, per un verso e per l'altro.
Andiamo oltre, no?

In the land of the blind, the one-eyed man is king

Di più
02/10/2018 10:39 #21226 da Mikahel
Io invece vi posto questo video, per chi non lo,avesse mai visto, non sò potrebbe essere utile a comprendere meglio alcune cose...



PS: ignorate il titolo e se non avete pazienza di vederlo tutto, andate subito alla parte finale, ma andrebbe visto tutto.

Di più
02/10/2018 13:48 #21229 da charliemike
:question:


Countdown to 1984

  • JProctor
  • Avatar di JProctor Autore della discussione
  • Offline
  • La scienza non è tecnocratica (m.k.)
Di più
02/10/2018 15:22 #21230 da JProctor
@Mikahel adesso hai rotto le scatole con questi OT. La prima volta ho soprasseduto, per quieto vivere, ma mo basta. O ti attieni alla domanda del topic o ti levi dai coglioni. Sei già stato avvisato.

Di più
02/10/2018 21:43 #21238 da Mikahel

JProctor ha scritto: @Mikahel adesso hai rotto le scatole con questi OT. La prima volta ho soprasseduto, per quieto vivere, ma mo basta. O ti attieni alla domanda del topic o ti levi dai coglioni. Sei già stato avvisato.


Bada a come parli! Se non capisci perchè l'ho mandato chiedi!

come si vede nel filmato (in cui ho chiesto di soprassedere sul titolo) si vede bene l'interazione del razzo con le fascie, o con parte di esse, perciò può essere utile nella comprensione di come queste abbiano effetto sulle navicelle di passaggio, oltre alla parte finale che mostra un al quanto strano evento.

Ora ti avviso,io jproctor dei miei stivali, o ti dai una regolata con il modo di parlare o chiedo alla direzione di sbatterti fuori a calci, intesi?
abbi rispetto.

Di più
02/10/2018 23:52 #21240 da kamiokande

si vede bene l'interazione del razzo con le fascie, o con parte di esse, perciò può essere utile nella comprensione di come queste abbiano effetto sulle navicelle di passaggio

Quello che si vede è verosimilmente la separazione di uno stadio, e non ha niente a che vedere con le fasce (che per inciso non interagiscono con la materia in quel modo).

"La stampa è morta" (Egon Spengler - Ghostbuster)

Di più
03/10/2018 12:08 #21242 da redazione
MIKAHEL: Sei sospeso da questa discussione. Se continui con questi atteggiamenti sarai espulso dal sito.

Di più
03/10/2018 16:48 #21247 da finzi78
Scusate la mia ignoranza, ma vorrei sapere: su queste benedette fasce di Van Allen e sulla possibilità o meno di un loro attraversamento per gli esseri umani all'interno di mezzi sprovvisti di pesanti schermature, attualmente abbiamo l' "opinione istituzionale" dello stesso Van Allen e di chi altri, oltre al tecnico della missione Orion che ha riportato all'attenzione l'argomento molto tempo dopo Van Allen?
Voglio dire: tra questi due "estremi temporali" esistono altri studi? Ovviamente oltre ai dati raccolti dalla Nasa durante il programma Apollo.
Mi rendo conto che questa domanda si presta alla classica risposta: certo, ci sono quintali di documenti. Vai e studia.
Ovviamente sarà così, però non siamo in un forum di ingegneri aerospaziali, bensì in un sito divulgativo.
Quindi da ignorante vorrei umilmente provare a chiedere qualche indicazione in merito, se possibile.
Grazie

In the land of the blind, the one-eyed man is king

Di più
03/10/2018 18:08 #21248 da Rox2

finzi78 ha scritto: ...però non siamo in un forum di ingegneri aerospaziali

Vedi Finzi, come per tutte le altre incongruenze, anche qui non c'è alcun bisogno di un ingegnere aerospaziale; è sufficiente una piccola riflessione su quello che sappiamo.
E' un ragionamento che può fare un elettricista, un prete, un avvocato, un postino, un musicista... Non serve nessuna laurea in astrofisica.

Sono tutti argomenti già trattati in questo topic; ma forse, dopo tre pagine, magari è il caso di fare un riassuntino.

Ci dicono che oggi, nel 2018, per allontanarsi dalla Terra bisogna prima verificare le fasce di Van Allen...
La domanda nasce spontanea: - Non le avete verificate 50 anni fa, per le missioni Apollo?
La loro scusa: - L'elettronica di oggi è molto più sofisticata, quindi potrebbe essere più sensibile.

Ah... vabbè... Non si parla di corpo umano, ma di circuiti. Adesso ho capito, grazie...
I telespettatori di Maria de Filippi, Bruno Vespa e Piero Angela, di sicuro, non hanno alcuna difficoltà ad accettare tale barzelletta.
Qualcuno dovrebbe spiegargli che "L'Isola dei Famosi" sta in Honduras e che le immagini arrivano via satellite, lo stesso satellite che CI CAMPA da tutta la vita dentro le fasce di Van Allen.

Chissà se a quel punto si fanno una domandina...
Ma se quel satellite è fatto di sola elettronica, senza equipaggio, non è sufficiente lui a dimostrare che la schermatura funziona?
Oppure è fatto anche lui con i componenti degli anni '60?... Però!... Devo dire che si vede bene, trasmette pure in HD....

Alla fine, ci sono solo due conclusioni possibili, senza nessuna formula matematica e senza nessun professore di fisica:
1) Se lo studio è sull'elettronica, e lo fanno solo adesso, i satelliti geostazionari non esistono; domenica vedremo il Gran Premio di Suzuka grazie ad un cavo coassiale che arriva qui dal Giappone.
2) Se lo studio è sul corpo umano, e lo fanno solo adesso, gli astronauti di 50 anni fa erano in un capannone.

Ognuno scelga quella che preferisce.

Non attribuire a malafede quel che si può ragionevolmente spiegare con la stupidità
(Rasoio di Hanlon)
Ringraziano per il messaggio: Aigor, Crotti

Di più
03/10/2018 18:51 #21249 da finzi78

Oppure è fatto anche lui con i componenti degli anni '60?... Però!... Devo dire che si vede bene, trasmette pure in HD....

:laugh: :laugh:

Grazie per la risposta. Concordo.
Però chiedevo se esistono, ad oggi, altri studi ufficiali, oltre a quelli di Van Allen e della Nasa durante il programma Apollo

In the land of the blind, the one-eyed man is king

Di più
03/10/2018 20:05 - 03/10/2018 20:06 #21250 da kamiokande
@ Finzi78

Esistono diversi studi. L'ultimo in ordine di tempo, non proveniente da una missione NASA, riguarda la sonda indiana Chandrayaan-1

"An overview of RADOM results for earth and moon radiation environment on Chandrayaan-1 satellite"
www.sciencedirect.com/science/article/pii/S0273117711003218

The electron radiation belt doses reached ~40,000 uGy/h , while the maximum flux recorded was ~15,000 cm² / s .The proton radiation belt doses reached the highest values of ~130,000 uGy/h , while the maximum flux was ~9600 particle cm² / s .

130000uGy/h sono 13rad/h, un valore molto simile ai 20rad/h quello riportato da Van Allen nell'articolo "The Danger Zone" del 1961. Ci sono poi i russi che hanno pubblicato i dati relativi alle Zond 5 (quella delle tartarughe) e 7



Questi valori sono in linea con i valori delle missioni Apollo. Le Zond (ovvero le Soyuz) verosimilmente avevano una schermatura simile a quella del modulo di comando Apollo.

Come ho scritto nei miei post precedenti l'elettronica di bordo di Orion ha funzionato anche meglio del previsto, ci sono stati solo problemi minori, peraltro completamente previsti in fase di design. Il test è stato fatto per misurare 87 parametri di progetto e le radiazioni erano uno solo di questi.

"La stampa è morta" (Egon Spengler - Ghostbuster)
Ultima Modifica 03/10/2018 20:06 da kamiokande.

Di più
03/10/2018 20:20 - 03/10/2018 21:12 #21251 da finzi78
@ Kamiokande

Penso che ti sarai giustamente stancato di ripetere le stesse cose e ti ringrazio per la pazienza, ma non riesco a seguire sempre il forum e certe cose mi sfuggono. Quindi mi scuso.

Ma dunque, se i dati delle varie fonti più o meno combaciano, lasciando un attimo da parte le dichiarazioni del tecnico missione Orion, in definitiva la tua opinione é che il passaggio attraverso le fasce nelle missioni Apollo fosse possibile senza particolari danni per elettronica ed esseri umani?
Quindi pensi che l'argomento FVA possa essere escluso dalle tesi portate a sostegno del moonhoax?

In the land of the blind, the one-eyed man is king
Ultima Modifica 03/10/2018 21:12 da finzi78.

Di più
04/10/2018 22:13 - 04/10/2018 22:30 #21255 da kamiokande
@ finzi78

Se la tesi è:"non siamo mai andati sulla Luna perché le fasce non si possono superare", allora la mia risposta è: sì, va esclusa dalle tesi a supporto del moon hoax. Tuttavia, alcuni comportamenti "poco prudenti" della NASA in merito alle radiazioni lasciano molti dubbi. Vado un po' OT, spero che JProctor non se ne abbia a male.
Per esempio, leggendo gli articoli riguardanti le dosi assorbite dagli astronauti si scopre che non erano in grado di stimare l'effettivo danno biologico delle radiazioni, soprattutto dei raggi cosmici. Nell'articolo "Nuclear Track Recordings of the Astronauts' Radiation Exposure on the First Lunar Landing Mission Apollo XI", del 1972 (quindi a missioni Apollo già terminate), possiamo leggere

Quite different is the problem of the radiobiological significance of the microdosimetric variations of dose. Since the wide continua of proton energy spectra encountered in space are not known in the laboratory, quantitative information on dose/effect relationships and on QF (Quality Factor, ndK) values from ground-based radiobiological experimentation is essentially nonexistent. The fact that the non-uniformity in the distribution of dose is most pronounced at low dose levels could conceivably entail a marked additional increase in RBE (Relative Biological Effect, ndK) and QF for long-term effects from accumulated exposures at low dose rates since they are characteristic for space-radiation exposure.

I QF sono dei fattori che servono per calcolare l'effettiva pericolosità della radiazione, per esempio i fotoni hanno QF = 1 , quindi 1 rad dovuto a raggi gamma corrisponde a 1*1 rem; i nuclei di elio hanno QF = 20, quindi 1 rad dovuto a nuclei di elio corrisponde a 20*1 rem. Questo non è una sorpresa visto che questo esercizio, il calcolo dei QF per la radiazione cosmica, è ancora uno dei problemi aperti per i viaggi interplanetari, vedi per esempio Marco Durante "Space radiation protection: Destination Mars" del 2014:

National space agencies are planning a human mission to Mars in the XXI century. Space radiation is generally acknowledged as a potential showstopper for this mission for two reasons: a) high uncertainty on the risk of radiation-induced morbidity, and b) lack of simple countermeasures to reduce the exposure.

È vero che qui si parla di Marte e quindi missioni lunghe, però se ci proiettiamo indietro di 50 anni, quando le conoscenze in materia erano molto più arretrate di quelle di ora, si capisce dove stia il problema. In particolare Apollo 8 rimane un unicum non spiegato, come tra l'altro viene sottolineato in American Moon, con cui siamo passati dall'orbita terrestre bassa al volo verso la Luna senza nessun test intermedio con le scimmie. Altro punto che mi lascia molto perplesso è Apollo 14, circa una settimana prima del lancio è avvenuta una violenta eruzione solare classificata come GLE (ground level enhancements, ovvero un evento misurabile anche da terra), ma nonostante ciò alla NASA hanno tracciato la rotta verso la Luna attraverso il cuore delle fasce. Oggi sappiamo che le eruzioni solari (SPE) possono modificare e rendere più intense (anche di migliaia di volte) le fasce anche per settimane.

Third Van Allen Radiation Belt Triggered By Solar Storm, Scientists Say
“We started wondering if there was something wrong with our instruments,” Dr. Shrikanth G. Kanekal, deputy mission scientist for the probes at the agency’s Goddard Space Flight Center in Greenbelt, Md., said in a written statement. “We checked everything, but there was nothing wrong with them. The third belt persisted beautifully, day after day, week after week, for four weeks.”

Ed un comportamento simile lo avevano già sperimentato con l'esperimento Star Fish , quindi rimane del tutto inspiegabile il motivo per cui si è scelto di non considerare un'uscita da una latitudine maggiore evitando il cuore delle fasce. Per ultimo abbiamo Apollo 16 che si è beccato, mentre era in viaggio tra la Terra e la Luna, una eruzione solare ed un gamma ray burst , senza battere ciglio. È vero che l'evento solare non è stato tra i più intensi, o per meglio dire è durato "appena" due giorni, ma la NASA ci informa che non hanno notato nessun incremento nelle dosi di radiazioni misurate.

Apollo 16 Mission Report pp. 10-11 (205/393)
This was the first Apollo mission in which three minor solar flares occurred. Although the nuclear particle detection system registered a slight increase da in proton and alpha particle fluxes, no measureable ra­diation dose increment was received by the crew from these flares .


Chiudo con un'ultima osservazione che mi fa propendere per la tesi che i moduli di comando non siano mai usciti dalle fasce, e riguarda la quantità di nuclei pesanti (HZE) misurati durante le missioni Apollo. I valori pubblicati sono ordini di grandezza inferiori ai valori che ci si aspetterebbe nello spazio oltre le fasce, ma sono del tutto in linea con i dati misurati dalle sonde Cosmos russe che sono rimaste in orbita bassa. Lo studio che mostra questa discrepanza, svolto in collaborazione con un altro utente del forum, raudh1, giace incompleto nel mio hard drive, nell'attesa di trovare il tempo e la voglia di concluderlo. Questo comunque è il risultato



Dove la linea continua verde è il valore atteso durante Apollo 16 come calcolato da OLTARIS, mentre i punti sono i valori misurati dalle varie missioni e riportati in letteratura. Si vede bene che il valore atteso sia quasi 2 ordini di grandezza superiore al valore misurato, e come le sonde Cosmos abbiano mostrato valori del tutto comparabili con quelli delle missioni Apollo. Ci sarebbero altre osservazioni da fare in merito all'inclinazione delle orbite, ma non voglio dilungarmi oltre. Mi scuso per l'OT, nei miei eventuali prossimi post mi atterrò all'argomento.

"La stampa è morta" (Egon Spengler - Ghostbuster)
Ultima Modifica 04/10/2018 22:30 da kamiokande. Motivo: corretti refusi
Ringraziano per il messaggio: Polidoro_

Di più
04/10/2018 22:54 #21256 da Polidoro_
Riaccedo al sito dopo un po' e vedo a lato un thread sul moon hoax. Lo apro e leggo il tuo post riassuntivo ricco di osservazioni interessanti.

OT o no, grazie Kamiokande per la precisione e il rigore che ti contraddistinguono.

Di più
05/10/2018 08:34 #21258 da Rebelde
Scusate, volevo solamente far notare che il filmato postato da Mikahel riguarda il lancio e il rientro dell'ormai famoso SPACE X.
Ringraziano per il messaggio: Mikahel

Di più
05/10/2018 11:46 #21260 da finzi78
@ Kamiokande

Grazie davvero. Sintetico e illuminante.
Secondo me l'argomento FVA in American Moon dovrebbe essere integrato e articolato con le tue osservazioni

In the land of the blind, the one-eyed man is king

Di più
06/10/2018 09:06 - 06/10/2018 09:50 #21262 da Mikahel

redazione ha scritto: MIKAHEL: Sei sospeso da questa discussione. Se continui con questi atteggiamenti sarai espulso dal sito.


Ho già chiarito che il video l'ho postato per mostrare un effetto diretto sulle navicelle, in questo caso il falconX.
Cosa non và in questo?

Preferiva che scrivessi offese del tutto gratuite come Jproctor? Mi dica?

Lei faccia quelmche crede, se questo è il suo metro e metodo!

Edit:

CI HO RIPENSATO, NON VOGLIO ALCUNA SPIEGAZIONE DA LEI, SE PREFERISCE GENTE COM JPROCTOR CHE OFFENDE IL PROSSIMO, QUESTO SITO NON PUÒ ESSERE DI MIA COMPAGNIA.
Ultima Modifica 06/10/2018 09:50 da Mikahel. Motivo: dissenso assoluto con certi modi arroganti

Di più
06/10/2018 10:22 #21263 da redazione
MIKAHEL: Sei stato espulso.

Tempo creazione pagina: 0.206 secondi

Per migliorare il nostro servizio, la tua esperienza di navigazione e la fruizione pubblicitaria questo sito web utilizza i cookie (proprietari e di terze parti). Per maggiori informazioni (ad esempio su come disabilitarli) leggi la nostra Cookies Policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. INFO