“Normale”, “Paranormale”, “Metanormale”

Di più
25/06/2019 11:26 #29359 da Dipende

vedere l'intera evoluzione del pianeta per milioni di anni precedenti e non riportarci un "sasso" (allegoria) fa propendere per l'allucinazione.


Ed è proprio questo il punto! Deve sembrare un’allucinazione. Ti ripeto la conoscenza di questi metadati è molto personale… facciamo conto che uno di questi personaggi che tu citi ci avesse dato la prova inconfutabile della struttura, cioè ci avrebbe portato il sasso…e poi? Tutti appresso al sasso della Blavatsky forgiato dalla sua percezione? E che senso avrebbe? Se non sostituire il Dio dei credenti col sasso della Blavatsky.

Di più
25/06/2019 11:44 #29364 da Satirus
Ha il senso che se Steiner mi porta la scuola Waldorf e l'agricoltura biodinamica, lo fa uscendo dallo stato "allucinatorio" ma sta ancora rimanendo in un ambito molto umano, intelligente, dato che Steiner era molto intelligente, ma ancora troppo umano e non anacronistico. Il punto debole è vedere la Lemuria e Atlantide con le macchine volanti e non portarci un "brevetto" (esagerazione con finalità esplicative).

Flop del corteo di anarchici, ognuno è partito quando e per dove ha voluto.

Di più
25/06/2019 12:50 #29374 da Dipende
Non ho ancora ben capito cosa intendi di preciso.

Se parli di conoscenze dal punto di vista evolutivo spirituale, allora va bene la risposta che ti ho appena dato, se invece parli dal punto di vista materiale, cioè di tecniche, invenzioni, innovazioni, brevetti, metodi, pratiche che avrebbero potuto migliorare la vita umana… tutto sommato è meglio così no? Tanto qualsiasi innovazione nata/riproposta per diminuire il fardello dell’incarnazione terrestre, viene sistematicamente rubata/manipolata/corrotta dal pezzo di merda di turno, che poi incasina tutto e gli costruisce attorno una società come vuole lui, una religione come vuole lui, una filosofia come vuole lui, un nemico che decide lui e obbliga gli altri a fare come dice lui.

Di più
25/06/2019 12:55 #29375 da Satirus
Spiegazione debole Dipende, così si può giustificare tutto, es: OSHO che collezione Rolls Royces per dimostrare che lui non si fa schiavizzare dai beni materiali, L. Ron Hubbard che invece di morire va a curare nuovi mondi grazie al suo Super Operative Thetan.
Ci sono tecnologie intrisecamente buone, tipo chessò un modo atlantideo per smaltire i rifiuti ...

Flop del corteo di anarchici, ognuno è partito quando e per dove ha voluto.

Di più
25/06/2019 13:20 - 25/06/2019 13:22 #29382 da Dipende

Spiegazione debole Dipende, così si può giustificare tutto


Si certo, dal tuo punto di vista lo è, dal mio invece è abbastanza forte e non necessita di giustificare alcunchè

Non dico in un mondo perfetto, ma almeno accettabile, Osho non sarebbe dovuto esistere, tanto meno le Rolls, ma visto che le cose si sono messe così, ci teniamo Osho, le Rolls, e tutti quei simboli e leader che ancora vengono richiesti dalla gente.

Ci sono tecnologie intrisecamente buone, tipo chessò un modo atlantideo per smaltire i rifiuti ...


Si e casomai con lo stesso metodo si potrebbe anche far saltare in aria il Pianeta! Ingenuo! :hammer: :hammer:
Ultima Modifica 25/06/2019 13:22 da Dipende.

Di più
25/06/2019 13:24 #29386 da Satirus

Si e casomai con lo stesso metodo si potrebbe anche far saltare in aria il Pianeta! Ingenuo! :hammer: :hammer:


Credo di averti sopravvalutato.

Flop del corteo di anarchici, ognuno è partito quando e per dove ha voluto.

Di più
25/06/2019 13:26 - 25/06/2019 17:55 #29387 da Dipende

Credo di averti sopravvalutato.


Bene

A parte le valutazioni affrettate e le battute, questo problema di donare al mondo una conoscenza che se sviluppata possa avviare un metodo in grado di aiutare tutti gli umani o almeno di migliorargli la vita, che possa essere intercettata da un negativo e trasformata in un’arma, o comunque uno strumento di controllo/potere, è davvero un gran cazzo di problema.

Diciamo che la canalizzazione accaduta fra il gruppo L/L Research e RA è nata proprio da una volontà da parte di RA, che ricordo non è una singola entità, di rimediare ad un errore, o meglio, ad una ingenuità da parte loro che hanno insegnato alcuni “trucchi” agli umani col fine di farli stare meglio, questi insegnamenti sono diventati poi esclusivi ed hanno dato modo di formare un’élite.

Semplificando assai, è capitato che RA ha insegnato come usare l’energia intelligente per curare le malattie anche quelle più bastarde e lo ha fatto ripetendo in continuazione che questo accadimento non è dovuto ad un dio in particolare non è dovuto a loro in quanto RA entità di sesta densita’ e non è dovuto nemmeno alla bravura del sacerdote che opera. Il responsabile non è nemmeno il cristallo che il guaritore ha in mano, ma l’energia intelligente che è dappertutto.

Quando il primo uomo si è preso il merito della guarigione, o ha dato il merito ad un determinato dio/deo, sono cominciati i casini.

Poi ci sono stati in seguito un mucchio di “profeti” terrestri che sono stati fraintesi, volontariamente, o meno, che sono stati strumentalizzati, che hanno visto la loro “buona dottrina” trasformarsi piano piano in merda.

Sempre nel “RA material” ad un certo punto, fra una domanda e l’altra, mentre i due discutevano sull’uso del cristallo come metodo curativo, si scopre che con un metodo simile, cioè usando l’amplificazione di certi cristalli strutturalmente perfetti, si può creare anche un’arma di distruzione di massa, cosa che stava succedendo ad Atlantide.

Nei contatti con ET positivi questo fattore, cioè il pericolo di “dire troppo” per paura che poi qualcuno possa approfittarsene, viene tenuto molto in considerazione, anzi a volte è scostante il loro atteggiamento da padre premuroso che spiega al figlio scemo che questa cosa non si fa. Però chiaramente chi viene contattato da loro sa molto più di quel che scrive nei libri, o dichiara nelle interviste.

Io non credo che esista qualcosa di ovviamente, indiscutibilmente positivo che non possa essere poi trasformato in qualcosa di negativo. Nemmeno quelli che io reputo gli archetipi maggiori ben distinti fra loro Luce/Oscurità lo sono.

La luce a volte può essere abbagliante e deleteria e l’oscurità a volte ti protegge.
Ultima Modifica 25/06/2019 17:55 da Dipende.

Di più
02/07/2019 19:57 #29680 da Dipende
Ho spesso scritto che le forze diciamo operative/creative sono di due nature: La forza positiva e la forza negativa. Nei sistemi dove c’è l’ingerenza/oppressione di un gruppo negativo, o dove si è perso qualsiasi tipo di catalizzatore, può manifestarsi una terza forza, quella neutra.

Questa forza neutra non è evolutiva, più che una forza, è uno stato d’immobilità/passività.

L’Universo creativo per principio è dinamico ed essendo tale non concepisce l’immobilità. Ogni cosa esistente vibra, cioè non sta mai ferma ed è proprio tutto questo “movimento” a generare l’illusione dell’esistenza.

Il movimento spirituale negativo viene concepito, divulgato, incentivato da una smisurata concezione del sé. L’egoismo da solo non basta però per polarizzarsi negativamente, o meglio l’egoismo va elevato quasi alla massima potenza per potersi polarizzare ed evolversi. Tutto ciò che l’umano (colto) considera “luciferino” è in qualche modo dottrina per la polarizzazione negativa. Non condividere mai (almeno che non sia necessario e sempre chiedendo qualcosa in cambio), ostacolare/eliminare ogni avversario sia d’intralcio, non avere scrupoli, raggiungere una posizione di potere in modo da dominare gli altri esseri, essere spietato, nascondere, mentire, circuire/trarre in inganno e così via.

Il movimento spirituale positivo viene concepito divulgato tramandato da un senso d’unità. Più questa sensazione aumenta, più ci si polarizza positivamente. Potremmo dire che in linea di massima, il messaggio cristico che ci è giunto nonostante le varie manipolazioni, è in qualche modo dottrina per la polarizzazione positiva. Logicamente questo messaggio c’entra una mazza con le religioni. Abbi rispetto per i tuoi simili e per le altre forme di vita, aiuta il tuo prossimo se e quando puoi, ma lascia che lui impari le sue lezioni. Cerca di essere leale con te stesso e gli altri e con i tuoi ideali. Perdona se puoi. Sii gentile, aspira al bello.

Il movimento neutro che movimento non è, si manifesta quando un Pianeta/popolo è sotto la dominazione di entità negative, o quando si sono persi i catalizzatori.

Quando un gruppo di entità negative prende possesso di un Pianeta, cerca prima di ogni altra cosa di tenere bassa la consapevolezza degli abitanti. A loro fondamentalmente non interessa propagandare l’aspetto negativo dell’evoluzione, tanto meno quello positivo, loro vogliono solo che gli abitanti del Pianeta che hanno occupato rimangano degli “idioti” servitori.

Potrebbe capitare anche che su di un Pianeta dove una delle forze positivo/negativo venga a mancare, potrebbe generarsi questo stato di neutralità. Su di un Pianeta dove tutti sono consapevoli di essere una parte del Creatore, a nessuno viene voglia di fregare il prossimo e tanto meno di aiutarlo e non c’è azione.

Sulla Terra lo stato neutro/passivo è insegnato, propagandato, tramandato, imposto dalle religioni. Un “dio” padrone e vendicativo serve per immobilizzare la gente. Il peccato originale serve per far sentire gli abitanti del Pianeta perennemente in colpa ed indegni. Inginocchiarsi, chinare il capo e battersi il petto, hanno la stessa funzione di creare un certo “imbarazzo” nell’entità terrestre appena incarnata. Sacrificare la vita di un altro essere in nome di un’entità superiore, è negativo se intenzionale, neutro se cucini l’agnello a pasqua o il tacchino al ringraziamento.

Questo imbarazzo iniziale prende la maggioranza dei terrestri nati in ambienti credenti, ma non a tutti prende la neutralità. La dottrina religiosa monoteista, in parte così cruenta, violenta, intollerante, intransigente, vendicativa, battagliera, esigente di tributi, in alcuni casi, in alcune entità incarnate, apre la via al fanatismo religioso. In questo caso lo stato neutro viene per gradi sostituito dalla forza polarizzante negativa. Il fanatismo genera l’odio per tutti coloro che non credono come e a chi credi tu, questa è una buona via per cominciare a polarizzarsi negativamente.

Questo aspetto, le forze positivo/negativo e lo stato di neutralità possibile, viene fuori da parecchie canalizzazioni/ipnosi/contattismi. Ho spesso scritto che il materiale derivante da una di queste tecniche/opportunità, varia rispetto alcuni parametri.

La conoscenza/consapevolezza del soggetto che viene canalizzato, cioè lo strumento, o coloro che vanno in ipnosi profonda, o coloro che vengono contattati dagli ET e dell’operatore interrogante.

Il livello evolutivo di chi contatta (che sia entità extradimensionale ET, o entità disincarnata)

Le direttive che chi canalizza/contatta, o viene evocato deve seguire per non minacciare un qualcosa che qualcuno di loro chiama “Legge della confusione” e un certo spazio di manovra dove l’entità di terza densità deve muoversi. Vi ricordo che le informazioni hanno una certa gerarchia.

Tutto questo, differenzia i vari contatti, ma comunque esistono dei concetti che prevalgono e che vengono spesso ripetuti in varie forme, varie metafore, varie rappresentazioni. Il concetto che più spesso si ritrova è l’intima unità di tutte le cose esistenti, non solo quelle terrene, ma anche quelle spirituali. Ogni cosa che esiste è parte integrante di un’unica forma di Energia a tutti gli effetti intelligente/creativa che qualcuno chiama l’Uno, altri la Fonte, altri ancora Unico Infinito Creatore, ma nessuno di loro la personifica a sua immagine e somiglianza né le da un nome proprio.

Adorare l’Uno, o la sua ipotetica immagine/simbolo/archetipo, per loro è stupido in quanto l’Uno è tutto ciò che è già manifesto e quel che ancora non si è manifestato. Tutto è Uno, per cui basta amare il prossimo, o un animale, per amare il Creatore che tutto è.

Poi, che l’evoluzione è, dal punto di vista cronologico, talmente lunga che dal nostro punto di vista potremmo anche definirla “eterna”. Eterno riposo un cazzo! Fra reincarnazioni, promozioni in vari livelli, ripetizioni, momenti di riposo, i sette livelli vibrazionali che formano sette densità evolutive, imprevisti, sorprese e quant’altro, l’evoluzione è un gioco davvero lungo e personale, da giocare sulla propria pelle.

Che i cattivi non vanno all’inferno, ma si evolvono e diventano ancora più cattivi. Nell’idea umana c’è il cattivo che quando muore si leva definitivamente dai coglioni perché brucerà in eterno in una pozza infernale, o verrà in qualche modo punito incarnandosi poi in una capra. Non è così, un negativo che riesce a raggiungere un buon grado di amore verso se stesso e di conseguenza, di cattiveria verso gli altri, non solo si evolve, ma poi te lo potresti ritrovare fra i coglioni in una forma diversa, ancora più cattiva/negativa.

Nel materiale di RA, Don ad un tratto chiede: “C’è qualcuno di noto su questo Pianeta che si è polarizzato negativamente nella storia recente?” RA fa prima reticenza perché dice che queste informazioni non sono importanti, ma sono al pari del gossip e creano fraintendimenti, poi fa tre nomi. Uno di questi è Gengis Khan.

Lui è riuscito ad essere talmente “crudele” da guadagnarsi un posto in quarta densità negativa e allora Don chiede: “E adesso dove sta? Che fa?” RA risponde che adesso si è reincarnato ed opera in quarta densità negativa e fa parte dei crociati di Orione cioè di coloro che da millenni condizionano negativamente l’andamento evolutivo dei terrestri. Logicamente essendosi incarnato in quarta densità negativa da poco, sarà un soldato, o poco più, ma per quanto riguarda la polarizzazione negativa, non conta tanto il livello evolutivo quanto la crudeltà. Esistono degli esseri talmente negativi che nella densità di appartenenza esercitano tanto di quel lavoro negativo da diventare più esperti di incarnati negativi di densità superiori.

Che il libero arbitrio va mantenuto a tutti i costi, ma che qualcuno gioca anche diciamo ai limiti delle Leggi e a volte anche oltre, ma questo da poi l’occasione per riequilibrare e cioè di mettere in campo energie opposte di egual valore che generano poi azione/reazione/creazione.

Queste informazioni ripetute, ma con più dettegli, dovrebbero illustrarvi la mia percezione di base del materiale/campo d’indagine che vi ho proposto in principio, cioè quel che io ne ho dedotto…perché non è tanto facile muoversi fra questo mucchio d’informazioni a volte perfino contrastanti, bisogna usare spesso l’intuito, ma soprattutto bisogna sempre mettere in conto eventuali cantonate.

Come sempre la richiesta è: Se vi suona/risuona, bene indagate/approfondite per conto vostro. Se non vi suona, o vi suona male, lasciate stare.

Di più
04/07/2019 07:12 #29717 da Dipende
C’è un altro aspetto, poco conosciuto, che è venuto fuori da parecchie canalizzazioni e da qualche contattismo. Si tratta di una condizione che viene definita “memoria collettiva”-
Dalla quarta densità in poi, gli abitanti di un Pianeta, o popolo, o razza, possono, se vogliono, unirsi in un complesso di memoria collettiva. Le entità che s’incarnano in quarta densità hanno a disposizione diciamo caratteristiche migliori rispetto gli incarnati di terza. In quarta ad esempio si usa la telepatia, la lettura del pensiero e altre cose che a noi appaiono paranormali.

Quando un gruppo/popolo/razza sperimenta per molto tempo assieme e riesce a raggiungere un alto grado di coesione fra le entità, esiste questa opportunità di “amalgamarsi” in una memoria collettiva.

In pratica sarebbe l’accesso alla conoscenza di tutti i membri del gruppo/popolo/razza, ma non solo per quanto riguarda la lettura del pensiero, è una cosa più complessa.

Facciamo conto, molto ipoteticamente che sulla Terra ci sia questo alto grado di coesione fra i terrestri, avremmo la possibilità di formare una memoria collettiva terrestre, nel senso che una volta attivata, ognuno di noi non solo saprebbe cosa pensa l’altro, ma avrebbe a disposizione le sue conoscenze. In pratica giocheremo tutti al calcio come Ronaldo, suoneremo la chitarra come Pat Metheny, guideremmo come Hamilton ,conosceremmo la fisica come Rubbia, anzi molto meglio, perché dovete immaginare la somma di tutte le conoscenze. Sapremmo tutti pilotare un aereo, o un elicottero, o una nave da crociera, perché basta che uno dei terrestri lo sappia fare, lo sanno fare tutti.

In genere questa opportunità viene data in quarta densità, è rarissimo che ciò capiti in terza densità, ma è capitato. Logicamente questa è un’opportunità, non un obbligo, esistono anche popoli/razze che nonostante siano molto uniti tra di loro, non hanno scelto questo tipo di opportunità.

RA, ad esempio, è un complesso di memoria collettiva di sesta densità, questo ha creato all’inizio dei casini perché per noi terrestri questo stato è inconcepibile, infatti in una sessione Don chiede: “Ma a parlare con noi è sempre la stessa entità, o vi date il cambio?” RA risponde che per loro non esiste più l’individualità, loro sono uno, sono RA.

La situazione cambia molto per quanto riguarda la polarizzazione negativa. Anche i negativi, se vogliono, hanno la possibilità, dalla quarta densità in poi, di unirsi in una memoria collettiva, ma non capita mai. Questo perché il negativo è restio a condividere le proprie conoscenze con altri, anche della propria razza.
Il negativo tende a nascondere le cose, ad avere secondi fini, a mentire, per cui per loro diventa praticamente impossibile unirsi in una memoria collettiva, anzi questa poca collaborazione fra i “cattivi” determina la loro lentezza operativa e i loro fallimenti in ogni progetto.

Il gruppo di Orione ad esempio, loro sono un gruppo, cioè un insieme di varie razze unite da uno scopo comune, dominare ed imperare sui più deboli/inconsapevoli. Nonostante lavorino assieme da millenni, nonostante abbiano un fine comune, non riescono a progredire, o a risolvere delle questioni che a loro interessano, proprio per il fatto che mentono, che non mantengono gli accordi presi con gli alleati, che si spiano l’un l’altro e che prima o poi se le mettono nel culo fra di loro.

Questo non succede nella Confederazione di entità positive, anzi loro condividono talmente che, una volta entrati a far parte di questa Confederazione, le razze acquisiscono molta più conoscenza operativa di quanta ne avrebbero potuto acquisire da soli.

Si calcola che in ogni punto dell’Universo conosciuto, per ogni negativo esistente, ci sono dieci positivi, ciò sta a significare non che il bene stravince sul male, ma che per tenere a bada un “cattivo” ci vogliono almeno dieci “buoni”.
Ringraziano per il messaggio: Grappa

Di più
04/07/2019 22:17 #29737 da Volano49
"La trasmigrazione è una prassi normale, una credenza comune (fino a prova contraria) in molte tradizioni, persino i quelle che la negano."
:::::::::::::::::::::::::::::::......................
Non solo solo questo, ovvero la trasmigrazione, avatara, metempsicosi e reincarnazione, ma anche tutto il resto ... In effetti praticamente tutto quanto esposto da Dipende è cosa ben nota, non solo per gli "addetti ai lavori", ma anche per chi segue una logica attinente e curiosa. Ho notato le susseguenti scurrilità che Dipende intona quando qualcuno gli espone la propria opinione che non collima, o chiede chiarezza, ed è un peccato, perchè anche se risapute e sovrapposte, certe tematiche prendono rilievo con il suo gran lavoro espositivo, e mi si creda, non è da tutti imbarcarsi in una intensa situazione analitica simile. insomma un... mezzo complimento all'utente Dipende.

Di più
05/07/2019 09:35 #29738 da Dipende

Ho notato le susseguenti scurrilità che Dipende intona quando qualcuno gli espone la propria opinione che non collima, o chiede chiarezza, ed è un peccato,


Ah...tu questo hai notato...Non so ancora se mandarti direttamente a cagare, o tentare di farti capire quanto sia idiota questo tuo intervento.

Ah…il bello di sperimentare in un mondo materiale/fittizio è che ognuno può vederci quel che cazzo vuole, ma il bello è anche che posso comunque mandare a cagare chi voglio anche se sto trattando temi che sulla Terra vengono etichettati come “spirituali”.

Ho deciso, ma vai a cagare và.:hammer:

Il Thread sui metadati si chiude qui, anche perché davvero fondamentalmente questa è tutta roba ben nota, non c’è bisogno di un Dipende che ve la spieghi (sono serio) forse a qualcuno serve un’imbeccata… e qui c’è più di un’imbeccata, se siete interessati, il resto del lavoro lo potete anche fare da soli.
Non risponderò più in pubblico, se avete domande specifiche da fare, o volete alcuni chiarimenti, scrivetemi in privato.

Thank you and good night

Di più
05/07/2019 12:01 #29742 da Volano49
Bhe, caro amico, vedo che oltre a preferire cantartele e suonartele da solo, hai una specie d'immunità, certamente non diplomatica, infatti puoi offendere e sparare impropri senza che il moderatore ti riprenda, almeno in minima parte. Saputelli copia incolla come te ne è piena la rete, che si esibiscono come dei mammasantissima. Ma forse hai delle attenuanti, magari sei Dipende-nte da qualche cosa, chessò, da iniezioni di castagnaccia...

Comunque sia accolgo le tue smisurate gentilezze senza rimbrotti, da parte mia Non ti dirò MAi e poi MAI che sei un autentico pallone gonfiato riempito di boria, ecco, questo io da signore non potrei MAI dirtelo...
Stamma 'bbuono carissimo
Ringraziano per il messaggio: Reiuky

Di più
05/07/2019 12:35 #29743 da michele.penello
Astio gratuito e completamente ingiustificato. La foto del pianeta praticamente, grazie Volano per la conferma, non serviva.

Grazie Dipende per la condivisione, qualsiasi cosa tu abbia fatto, copia/incolla/ricerche/ecc, l'hai fatto bene e l'hai reso comprensibile per tutti.
Ringraziano per il messaggio: Grappa

Di più
05/07/2019 18:25 #29755 da Azrael66
Vi lascio una riflessione che poi è un'esperienza di vita lunga 52 anni, prima di rispondere rifletteteci su.

Sono cresciuto a pane ed alieni, quando ero piccolino non avevano un nome, li chiamavo mostri; ne parlavo con i familiari, con la maestra, con i parenti e persino con il sacerdote ma nessuno mi credeva, sostenevano che fossero il frutto di una fervida immaginazione.
Iniziai a dargli un nome: c'erano gli spiriti dei bambini defunti, la donna nuda e pelata, i signori dai capelli bianchi e gli occhi da gatto, i giganti ed altri ancora.
L'unico che mi credeva era mio fratello, dormivamo nella stessa camera e suo malgrado condivideva le mie disavventure.
Di alieni ne ho visti assai, nei sogni, nei sogni lucidi, nei viaggi astrali e da desto; ho assistito ad ipnosi regressive e qualcuna ne ho fatta anch'io; in questi frangenti quello che accadeva avrebbe fatto impallidire il più cazzuto giocatore MMA nonchè redimere il più cocciuto degli scettici, ma per me la conoscenza non era e non lo è tutt'ora mai abbastanza, mi sono dunque spinto oltre l'immaginabile traendone grande soddisfazione personale ma anche parecchie grane.
Ho letto dozzine di canalizzazioni ed incontri con alieni, nessuno di loro per quanto orripilante nell'aspetto si è mai palesato come l'alieno cattivo, lui era quello buono i cattivi di turno erano gli altri.
Ciò che ti danno dal punto di vista fisico, guarigioni miracolose comprese, in molti casi se lo riprendono con gli interessi in astrale e forse anche nei corpi più sottili, ma questo aspetto siamo solo in due o tre pirla ad averlo capito.
Ci sono un sacco di veli da strappare, i veli si palesano come dogmi, credenze, preconcetti ma soprattutto paure.
Avete una mente, fatene buon uso.
E' tutto. :wave:

Non accontentarti dell'orizzonte, cerca sempre l'infinito.

Tempo creazione pagina: 0.193 secondi

Per migliorare il nostro servizio, la tua esperienza di navigazione e la fruizione pubblicitaria questo sito web utilizza i cookie (proprietari e di terze parti). Per maggiori informazioni (ad esempio su come disabilitarli) leggi la nostra Cookies Policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. INFO