Civili discussioni con chi (in buona fede) non crede ancora alle Scie Chimiche.

Di più
29/06/2019 01:20 - 29/06/2019 01:27 #29536 da ItalHik

ahmbar ha scritto: ItalHik

"La mia tesi è che non c'è nessuna complottarda irrorazione globale effettuata dagli aerei commerciali (trasporto di passeggeri e merci) e che gli spettacoli che tanto preoccupano certuni sono semplicemente dovuti ai vari cambiamenti occorsi negli ultimi decenni: nei motori degli aerei, negli additivi dei combustibili, nel numero dei voli (che a livello globale sono sicuramente aumentati e non diminuiti), ma soprattutto nella quantità di sostanze indesiderate che anno dopo anno sono state immesse e continuano ad essere immesse (a ad accumularsi) nell'atmosfera dagli stessi voli... In altre parole, quello che verrebbe costantemente (ma con andamento ovviamente esponenziale rispetto all'aumentare dei mezzi...) "irrorato" è soltanto un tipo *particolare* tipo di inquinanti..."

La tua tesi era basata sul fatto che ogni scia che abbiamo visto e vediamo sia frutto della condensazione e/o inquinamento, giusto?


Proprio per niente! La mia tesi te l'ho (nuovamente) riportata per intero e spiega quello che per altri è il preoccupante fenomeno (ormai globale) delle cd "scie chimiche" (alias "irrorazioni clandestine") come inevitabile conseguenza di un certo numero di concomitanti fattori, primo fra tutti l'abnorme aumento dell'inquinamento della porzione di atmosfera percorsa dal traffico aereo, dovuto ai voli stessi: quindi non necessariamente, come invece mi fai dire tu, "ogni scia che vediamo e abbiamo visto". Non ho mai escluso che qualcuno possa di quando in quando effettuare degli esperimenti per scopi particolari, anzi lo ritengo possibile e perfino probabile, tant'è vero che l'ho pure scritto...
Infatti, a miles che scriveva "Con questo non voglio dire che nessuno abbia mai cercato di fare qualche esperimento di irrorazione delle nubi, per provocare pioggie,chiamiamole artificiali" avevo replicato:

Commento #29321

"Più che probabile, e non solo per far piovere, chissà per cos'altro ancora, ma è molto improbabile che chi architetta esperimenti continui a farli in maniera tanto pervasiva, sfacciata e prolungata, di fronte a milioni di persone che ormai dovunque gridano al lupo...

ahmbar ha scritto: Da cio' che leggo, scoprire che esiste la possibilita' piu' che concreta che questo non sia vero non ti crea comunque nessun dubbio, ma solo un po' di confusione

Boh, se lo dici tu, o se ti fa piacere crederlo!... Ma resta il fatto che cmq io non ho scritto che "ogni scia che abbiamo visto e vediamo sia frutto della condensazione e/o inquinamento"...

ahmbar ha scritto:

ma il fatto che queste pseudo o para-contrail abbiano alla loro base l'immissione nell'atmosfera di particolato (????) , ovvero quell'elemento inquinante e scatenante che, accumulatosi nell'atmosfera in ormai decenni di voli giornalieri, ritengo responsabile (insieme ovviamente a possibili altri "coadiuvanti", per esempio la maggiore disponibilità di umidità nell'aria, dovuta al concomitante aumento delle temperature medie) del fenomeno cd "chemtrails

Ma che cosa volevi dire con la parte che ho sottolineato?
Che le contrails artificiali hanno lo scopo di aumentare l'inquinamento? Che sono corresponsabili dell'inquinamento? Che devono nascondere l'inquinamento?
E dove avresti reperito l'informazione su cosa avrebbero alla base queste pseudo o para contrais?

Niente di tutto quello che ti chiedi, ma soltanto quello che ho scritto, ovvero che quelle "pseudo o para-contrail" (quelle cioè di cui si parla nella "invenzione" tirata in ballo, se non ricordo male, da "Satirus") hanno alla loro base la dispersione nell'aria di micropolveri (nel caso specifico ossido di titanio e altre sostanze coadiuvanti), quindi, di fatto, particolato, a dimostrazione che questo tipo di inquinante (polveri fini = particolato) ben si presta alla generazione di scie di condensazione, come da me sospettato e messo a base della spiegazione del fenomeno "chemtrails"...

.
Ultima Modifica 29/06/2019 01:27 da ItalHik.

Di più
29/06/2019 09:08 #29539 da finzi78
@ ItalHik
Vedo che da diversi post hai messo da parte faccine, emoticons e battutine varie e, com'è naturale, la discussione ne ha guadagnato, almeno nei toni.
Bastava poco, no?

Cmq, ne approfitterei per riproporti la domanda di Ahmbar e chiederti perché secondo te dagli anni 2000 in poi hanno iniziato ad inserire nei testi scolastici per bambini nozioni come quella che si legge nel post di alcune pagine fa. Cioé che gli aerei, con le scie di condensa, possono creare nuvole (cirri) assimilabili a quelle naturali, delle "human-made clouds".
Qual è il motivo di questo insegnamento? E perché prima degli anni 2000 non veniva insegnato niente del genere? Ovviamente se avessi a disposizione libri anteriori e potessi mostrarli sarebbe interessante.

Secondo la tua OPINIONE la formazione di scie permanenti é dovuta alla presenza di particolato accumulatosi negli anni, grazie all'aumento del traffico aereo.
Perché non hanno dato la stessa spiegazione ai bambini, anziché cercare di "abituarli" alla vista di queste "nuvole umane"?
Si trattava forse di una spiegazione troppo complicata o "cruda"? Potevano allora evitare l'argomento e basta, anziché volegli far digerire i "cirri umani".
Ma non l'hanno fatto, tutt'altro.
In questo, non vedo niente di "normale".

In the land of the blind, the one-eyed man is king

Di più
29/06/2019 09:46 - 29/06/2019 10:24 #29540 da Satirus
Il video del rifornimento in volo, qualche messaggio fa richiamato, è stato debunkato in maniera plausibile: le procedure prevedono che l'aeromobile accidentalmente annaffiato di carburante tolga temporaneamente manetta per evitare incendi.
Ma ... qui ?


Corso allievi piloti USAF, titolo della sinossi del 1990 ... CHEMTRAILS! (Maldestramente debunkato come un usuale gioco di parole dell'USAF che appioppa trails un pò a tutto).


Qui le slides del corso allievi piloti dell'USAF (Contenuto della sinossi).
HERE WE ARE!

@ItalHik nelle slides ti viene chiarito che l'addizionamento armosferico serve sia per disturbare il nemico sia per favorire le comunicazioni amiche. Spero che fra qualche mese non ricominci la tiritera del particolato che ostacola le comunicazioni radio.

Illustrazione inserita per finalità estetiche.

Flop del corteo di anarchici, ognuno è partito quando e per dove ha voluto.
Ultima Modifica 29/06/2019 10:24 da Satirus.

Di più
29/06/2019 10:43 - 29/06/2019 10:50 #29541 da NiHiLaNtH

Questo significa che le scie così create sono ARTIFICIALI e non generate normalmente dai residui della combustione dei motori.


certo come la scia di un estintore



ma non c'entrano niente con le scie e gli aerei non sono degli enormi estintori volanti

La tipologia di materiale che può essere disperso è il dito che indica la Luna.
Potremo stare a discutere per giorni a ipotizzare se le polveri sono gesso, alluminio, cadmio, coca o zucchero a velo.
Il vero nocciolo della questione è che esistono sistemi brevettati (quindi qualcuno li ha previsti, studiati e realizzati), per disperdere polveri in atmosfera.


qualunque materiale sotto forma di polvere imesso volontariamente sarebbe comunque invisibile ad ochio nudo, esatamnte come lo è il particolato prodotto dalla combustione del carburnte

Contesto l'assunto: alla fine delle riprese (in buona parte pure controluce...), il "pianeta" non è stato affatto
hidden dalle indisponenti Scie, che di conseguenza non possono essere ritenute chemtrails!..


quando uno non ha niente da dire si attacca ai titoli

(1) Così speriamo di non dover più leggere storie del tipo: per fare una scia da orizzonte a orizzonte servono 100 tonnellate di materiale, che poi però sostengono che lo fa il particolato della combustione e l'alluminio che qua e la si rileva e ... udite udite: l'usura dei motori! e ... udite udite: la silice e i polimeri, scherzi beffardi di qualcuno che vuole imitare i ragnetti.


dovresti renderere comprensibili i tuoi post anche agli altri utenti
Ultima Modifica 29/06/2019 10:50 da NiHiLaNtH.

Di più
29/06/2019 11:03 - 29/06/2019 11:07 #29543 da NiHiLaNtH

accidentalmente annaffiato di carburante tolga temporaneamente manetta per evitare incendi.


già e si crea una scia tagliata di netto come quelle che vediamo in cielo spacciate per normali scie di condensa che finiscono improvvisamente perchè l'atmosfera non è uniforme

Ma ... qui ?


nella prima parte c'è chiaramente l'emissione di qualcosa nella seconda dall'aspetto e dal colore si tratta prbabilmente di scie create da un generatore di fumo
Ultima Modifica 29/06/2019 11:07 da NiHiLaNtH.

Di più
29/06/2019 12:41 #29544 da charliemike

NiHiLaNtH ha scritto:

Charliemike ha scritto: Questo significa che le scie così create sono ARTIFICIALI e non generate normalmente dai residui della combustione dei motori.


certo come la scia di un estintore


ma non c'entrano niente con le scie e gli aerei non sono degli enormi estintori volanti

il mio post completo recita così:
Ovvero, disperdere in atmosfera della polvere di cui non conosciamo la composizione chimica.
Questo significa che le scie così create sono ARTIFICIALI e non generate normalmente dai residui della combustione dei motori.
Tant'è che devono immettere la polvere attraverso degli ugelli dedicati allo scopo. (la polvere nei motori non è proprio il massimo).


Invece si. Se scaricassimo un grosso estintore in quota avremo una scia artificiale paragonabile a quella lasciata dagli aerei.
Ma il punto che tralasci sempre è che, in questo caso, quello che causa la scia non è un effetto collaterale, come quello di una vera contrail, ma voluto, qualunque sia la composizione della scia.

La tipologia di materiale che può essere disperso è il dito che indica la Luna.
Potremo stare a discutere per giorni a ipotizzare se le polveri sono gesso, alluminio, cadmio, coca o zucchero a velo.
Il vero nocciolo della questione è che esistono sistemi brevettati (quindi qualcuno li ha previsti, studiati e realizzati), per disperdere polveri in atmosfera.


qualunque materiale sotto forma di polvere imesso volontariamente sarebbe comunque invisibile ad ochio nudo, esatamnte come lo è il particolato prodotto dalla combustione del carburnte

E questo da cosa lo deduci? Hai appena portato l'esempio dell'estintore, che non mi sembra proprio invisibile.
In un video precedente in questa discussione, si vede pure un camion con un grosso reattore montato su che emette un enorme getto, non propriamente invisibile.


Countdown to 1984

Di più
29/06/2019 15:11 - 29/06/2019 15:13 #29551 da ItalHik

Satirus ha scritto:
..........
..........

Corso allievi piloti USAF, titolo della sinossi del 1990 ... CHEMTRAILS! (Maldestramente debunkato come un usuale gioco di parole dell'USAF che appioppa trails un pò a tutto).



Qui le slides del corso allievi piloti dell'USAF (Contenuto della sinossi).
HERE WE ARE!

@ItalHik nelle slides ti viene chiarito che l'addizionamento armosferico serve sia per disturbare il nemico sia per favorire le comunicazioni amiche. Spero che fra qualche mese non ricominci la tiritera del particolato che ostacola le comunicazioni radio.


Mi sono guardato (e riguardato) le 19 slides... Dov'è che "chiarirebbero" che - sempre parole tue - "...l'addizionamento armosferico serve sia per disturbare il nemico sia per favorire le comunicazioni amiche."?

Ti ricordo che il documento si riferisce a esperimenti riguardanti il "Near Earth Space Environment" e soprattutto che, avendo io scritto...

"Immagino che tu sia ben consapevole del fatto che qualsiasi inquinante presente nell'aria abbia effetto schermante e quindi, piuttosto che facilitare invece ostacoli le radiocomunicazioni (infatti l'invenzione citata, oltre che per produrre scie sarebbe anche "...adatta... per generare schermi riflettenti per qualsiasi scopo desiderato..."

Tu avevi ironicamente replicato (la sottolineatura è mia)...
Commento #29515

"Dai ItalHik, non arrampicarti sugli specchi ... polveri conduttive nell'aere migliorano la permeabilità elettromagnetica ... vuoi che ti posti 10.000 pagine di fisica tecnica?"

.
Ultima Modifica 29/06/2019 15:13 da ItalHik.

Di più
29/06/2019 16:10 - 29/06/2019 16:17 #29552 da ghisa
#29470
ItalHik

ghisa ha scritto: devo ammettere mi sono iscritto perche' attratto da questa discussione che, e' vero, e' molto civile.
si puo' rispondere liberamente alle affermazioni fatte fino a qui o bisogna fare domande specifiche?

La prima...


Grazie; scusate il ritardo ma ho zero tempo però l'argomento mi interessa molto; allora inizio, in ordine sparso, a provare a rispondere alle affermazioni fatte fino ad ora.
Tra le altre cose alcune risposte si possono trovare in questo thread aperto da Tavernello Acido dove hanno commentato molti di voi.

Le contrails sono persistenti pt1di 2
www.luogocomune.net/LC/forum/scie-chimic...ersistenti-pt-1-di-2
Le contrails sono persistenti pt2di 2
www.luogocomune.net/LC/forum/scie-chimic...ersistenti-pt-2-di-2



#29460
Ahmbar

Ti ho gia' invitato a cercare conferma o smentita di questo visionando tutto il materiale fotografico della cui autenticita' sei certo antecedente al 2000, hai provato a farlo?
Io non ho alcun ricordo di cieli a strisce, come tu sostieni invece di avere, ne' da bambino, ne' da ragazzo ne' da giovane, e non ne ho trovato riscontro in centinaia di foto e video, ne' mie ne' di pubblicita' od altro


E' un esempio ma ce ne sono tantissime di immagini pre 1995
Questo e' il famoso Clouds Of The Wrold del 1972 dove si possono vedere fenomeni che vediamo anche oggi


Lo stesso Cicap, nell'intento di sostenere la versione "balloning" (ragni migratori), commissiono' un esame ad uno dei suoi scienziati aderenti/collaboratori, ottenendo come risultato la conferma che non si sa' cosa fossero quei compositi, ma NON ERANO TELE DI RAGNO ed ERANO DI ORIGINE ARTIFICIALE


falso


Giorgio Pattera e' il biologo che _che parla di analisi delle ragnateline_ come scrive Satirus
il suo studio per chi non lo avesse letto e' questo:
Bambagia? Non Propio

Questa invece sarebbe la "conferma del CICAP"
simoneangioni.blogspot.com/2008/12/risultati-delle-analisi.html
simoneangioni.blogspot.com/2009/03/filam...nali-finalmente.html

""Oggi dopo mesi dalle mie analisi, finalmente il biologo Giorgio Pattera (C.U.N.) al quale erano stati affidati i campioni di Venturini, mostra i risultati delle sue analisi.
Trovo abbastanza scadente la qualità del report, non ci sono immagini delle analisi, non ci sono misure, non sono nemmeno descritte nel dettaglio le metodologie seguite. Come se non bastasse Pattera invece di trarre le conclusioni alla fine procede escludendo le ipotesi più razionali a priori:
1- non sono ragni
2- non è bambagia silicea

Come fa a dire che non è bambagia silicea lo si capisce più avanti nel documento, molto più interessante è capire perchè esclude i ragni. Pattera infatti dice:

"NON SONO sicuramente la produzione (che risulterebbe a livello industriale, fra l'altro, per coprire l'estensione territoriale Vercelli-Milano/Bologna-Ferrara!) delle ghiandole serigene dei cosiddetti "ragni d'alta quota", la cui esistenza (dal punto di vista entomologico) lasciamo appannaggio delle leggende metropolitane, con buona pace del CICAP""

Ho pochissimo tempo per rispondere ma prometto di fare del mio meglio
:wave:
Ultima Modifica 29/06/2019 16:17 da ghisa.

Di più
29/06/2019 17:19 - 29/06/2019 17:22 #29554 da ghisa
Per chi non lo conoscesse, esiste da tempo un blog dedicato all'dentificazione degli aerei che passano sopra Milano, basato su foto di altissima qualità, flight radar etc, praticamente mai viste nei siti che promuovono la teoria delle scie chimiche dove gli aerei sono quasi sempre dei puntini nel cielo o poco più.

Scie persistenti su Milano
Un sito dedicato alle scie di condensazione di aereo

sciemilano.blogspot.com/

Un paio di esempi del contenuto del blog

Le scie del 31 marzo 2014
Condizioni atmosferiche favorevoli alla formazione di scie di condensazione ieri a Milano, con basse temperature alle tipiche quote di volo (-66,7°C a 210 hPa) e valori di umidità relativa abbastanza elevati (56% a 300 hPa). Contrails previste a partire da 300 hPa (qui il grafico pressione / temperatura, con i valori di temperatura critica calcolati utilizzando il software Contrail Forecasting di MarcoVi e Markogts).
Il passaggio più interessante della giornata è stato quello del B777 S2-AHM della Biman Bangladesh Airlines che ha sorvolato Milano nel tardo pomeriggio, proveniente da Roma [...]



Extreme Spotting - Giugno 2013
Pubblico nel post odierno alcune fotografie di aerei di linea in volo ad alta quota su Milano e comuni limitrofi scattate nel mese corrente utilizzando una fotocamera reflex ed un telescopio newtoniano come obiettivo. Setup utilizzato: Canon 400D + Sigma 2X + Skywatcher 1200 / 250 su montatura dobson.
Allego per ogni aereo mostrato, come di consueto, il relativo tracciato ADS-B (cortesia di Flightradar24.com) che riporta informazioni sul volo e sull'aereo (i tracciati si aprono cliccando sui codici di registrazione degli apparecchi indicati nelle didascalie delle foto).


Airberlin A332 D-ABXC; livello di volo 11582 m.

Norwegian B737 LN-DYU; livello di volo 10058 m.
Ultima Modifica 29/06/2019 17:22 da ghisa.

Di più
29/06/2019 20:21 - 29/06/2019 20:54 #29555 da ahmbar
Lo stesso Cicap, nell'intento di sostenere la versione "balloning" (ragni migratori), commissiono' un esame ad uno dei suoi scienziati aderenti/collaboratori, ottenendo come risultato la conferma che non si sa' cosa fossero quei compositi, ma NON ERANO TELE DI RAGNO ed ERANO DI ORIGINE ARTIFICIALE

ghisa

falso

Davvero?

I "capelli d'angelo"
L'analisi del CICAP Piemonte su presunto materiale alieno

Ipotesi d'origine
Fili di ragnatela, prodotti da particolari specie di ragni migratori (ad es. della famiglia Linyphilidae);
Lana di pioppo;
Rayon (fibra tessile artificiale), scarico di industrie, emesso accidentalmente, ad es. in seguito ad incidenti.


Conclusioni
I risultati riportati in tabella indicano che il campione di "capelli d'angelo" non può essere identificato con alcuno dei materiali riportati.
Tale risultato permette comunque di escludere le ipotesi preliminari.(tele di ragno, per non dimenticare)
Relativamente al campione esaminato, si può dunque concludere che:

non si tratta di tela di ragno;
non si tratta di cellulosa o di materiali simili alla cellulosa (il che esclude la possibilità che si tratti di lana di pioppo o di rayon).
www.cicap.org/piemonte/cicap.php?nome=7_...ticoli&tipo=articolo

Probabilmente non conoscevi l'analisi condotta da Davide Vione, tanto imbarazzante per il Cicap da essere infatti subito "dimenticata" e sostituita dalle piu' rassicuranti ricerche di Angioni

Cio' non toglie che avresti meglio commentato le mie asserzioni con un "secondo me sbagli", scrivendo invece come hai fatto "falso" hai mostrato una notevole presunzione
Conoscere una "verita" (Pattera) non significa automaticamente che non ne che non ne esistano altre( Vione), come hai appena scoperto

Aggiungi poi che tutti possiamo sbagliare ad interpretare uno scritto, una frase, , una ricerca, (controllare la validita' delle nostre convinzioni fa' bene alla salute, detto da uno che negli anni ha ricevuto la sua "dose di schiaffi" morali), e ti accorgerai che e' sempre meglio tenere aperta la porta del dubbio


Clouds Of The Wrold del 1972

Belle le foto
Ma se ritraggono nuvole tanto insolite da apparire su quel libro, non mi sembra una gran dimostrazione

Se hai seguito il thread, saprai che e' noto che i miltari eseguano sperimentazioni sul tentativo di controllare le precipitazioni sin dalla seconda guerra mondiale, sperimentazioni applicate sul campo in Viet Nam e non si sa' poi in quali altre maniere
Ma penso converrai che non si sono certo fermati li', e quelle "nuvole tanto simil alle "cosiddette" chemtrails" potrebbero ritrarre anche alcuni esperimenti

Io vedo simili risultati odierni, che tutto possono essere (a mio parere, ovviamente) meno che naturali



Che pensi di questo esempio in cui la natura si esibisce con prestazioni euclidee delle nuvole?
Ne conosci altri nella storia o una spiegazione scientifica che giustifichi una simile simmetria?


Come diceva Satirus "per chi se la fa' bastare"
"In this case an aircraft has moved through a pocket of air with the right conditions for the contrail to form, meaning there is just a short section. The wind is blowing at right angles to the contrail, and due to the right atmospheric conditions this is causing the ice crystals in that trail to spread outwards - creating this rectangular shaped cloud. It's unusual to see the cloud edges quite so well-defined as in this example but the processes involved are very common"

Edit.
Il proceso coinvolto sara' anche comune (la formazione di cristalli di ghiaccio di una contrail), il vento ad angolo retto ed i cristalli che si dispongono in riga anziche' disordinatamente credo molto meno
Essere in una "tasca d'aria" giustificherebbe un comportamento simile del ghiaccio? Favorisce uno sviluppo geometrico?? O e' inifluente?
Ultima Modifica 29/06/2019 20:54 da ahmbar.
Ringraziano per il messaggio: Azrael66

Di più
29/06/2019 22:52 - 29/06/2019 22:56 #29557 da ItalHik

finzi78 ha scritto: @ ItalHik
Vedo che da diversi post hai messo da parte faccine, emoticons e battutine varie e, com'è naturale, la discussione ne ha guadagnato, almeno nei toni.
Bastava poco, no?

Io non ho notato nessun particolare miglioramento, considerando anche la quantità di epiteti elargitami in pochi giorni di permanenza in questo "forum"...

finzi78 ha scritto: Cmq, ne approfitterei per riproporti la domanda di Ahmbar e chiederti perché secondo te dagli anni 2000 in poi hanno iniziato ad inserire nei testi scolastici per bambini nozioni come quella che si legge nel post di alcune pagine fa. Cioé che gli aerei, con le scie di condensa, possono creare nuvole (cirri) assimilabili a quelle naturali, delle "human-made clouds".
Qual è il motivo di questo insegnamento? E perché prima degli anni 2000 non veniva insegnato niente del genere? Ovviamente se avessi a disposizione libri anteriori e potessi mostrarli sarebbe interessante.

Probabilmente perché negli ultimi anni sempre più "bambini" hanno avuto modo di accedere ad internet e leggervi di tutto, compreso che qualcuno starebbe irrorando di sostanze tossiche l'intero pianeta con un sistema che simula le innocue scie prodotte dagli aerei...

finzi78 ha scritto: Secondo la tua OPINIONE la formazione di scie permanenti é dovuta alla presenza di particolato accumulatosi negli anni, grazie all'aumento del traffico aereo.

L'accumularsi di particolato nell'alta troposfera sarebbe senz'altro un "ingrediente" importante nella genesi delle cd "chemtrails" ma - lo ripeto ancora - non necessariamente l'unico...

finzi78 ha scritto: Perché non hanno dato la stessa spiegazione ai bambini, anziché cercare di "abituarli" alla vista di queste "nuvole umane"?
Si trattava forse di una spiegazione troppo complicata o "cruda"? Potevano allora evitare l'argomento e basta, anziché volegli far digerire i "cirri umani".
Ma non l'hanno fatto, tutt'altro.
In questo, non vedo niente di "normale".

Non vedo invece perché in una spiegazione per... "bambini" si dovrebbe entrare in particolari tecnici citando il "particolato" o altro ancora, lo scopo della "campagna informativa" (dal punto di vista di chi la starebbe mettendo in atto) sarebbe semplicemente quello di tranquillizzare e ristabilire la realtà dei fatti...
Piuttosto, ribaltando la domanda... nel caso si dimostrasse l'infondatezza del pericolo "chemtrails"... che dire di persone che per anni avrebbero sostenuto il complotto globale, col possibile risultato di turbare e/o irretire piccoli (e grandi...) "bambin(on)i?...

(Per inciso, il mio "teorema" prevederebbe anche un corollario di stampo, per così dire, "complottistico", ma visto l'atteggiamento col quale sono stato fin da subito accolto... mi è sembrato senz'altro più opportuno risparmiarvelo... :cool: )

.
Ultima Modifica 29/06/2019 22:56 da ItalHik.

Di più
29/06/2019 23:30 - 30/06/2019 00:40 #29558 da finzi78
@italhik
Non capisco perché ti ostini a virgolettare la parola "bambini". Quello era o non era un testo destinato ai giovanissimi (cioé "bambini")?
Mah...
Comunque:

Probabilmente perché negli ultimi anni sempre più "bambini" hanno avuto modo di accedere ad internet e leggervi di tutto, compreso che qualcuno starebbe irrorando di sostanze tossiche l'intero pianeta con un sistema che simula le innocue scie prodotte dagli aerei...

E quindi per tutelare i "bambini" dai possibili traviamenti in internet, bisogna insegnargli che gli aerei producono nuvole come quelle già esistenti in natura? Io direi piuttosto che così gli si crea confusione in testa.
E in effetti mi sa tanto che sia quello lo scopo...

Non vedo invece perché in una spiegazione per... "bambini" si dovrebbe entrare in particolari tecnici citando il "particolato" o altro ancora, lo scopo della "campagna informativa" (dal punto di vista di chi la starebbe mettendo in atto) sarebbe semplicemente quello di tranquillizzare e ristabilire la realtà dei fatti...


Ai "bambini" puoi sempre parlare di inquinamento atmosferico, se non vuoi usare il termine particolato, e vai tranquillo che capiscono. Sono "bambini", ma non necessariamente idioti.
E quindi lo scopo "tranquillizzante" della campagna informativa sarebbe quello di insegnare ai giovani studenti che dagli anni 2000 in poi (perché prima non se ne era mai fatta menzione, fino a prova contraria) gli aerei producono nuvole come quelle esistenti in natura? Dovrebbe essere questa la "realtà dei fatti" che la campagna informativa avrebbe lo scopo di ristabilire?

Mmmah...

In the land of the blind, the one-eyed man is king
Ultima Modifica 30/06/2019 00:40 da finzi78.

Di più
30/06/2019 00:41 - 30/06/2019 00:52 #29559 da ItalHik

finzi78 ha scritto: @italhik
Non capisco perché ti ostini a virgolettare la parola "bambini". Quello era o non era un testo destinato ai giovanissimi (cioé "bambini")?
Mah...

Perché mi sto riferendo all'oggetto della presunta campagna di (dis?)informazione come definito dal mio interlocutore, appunto "bambini"; come avrei dovuto meglio chiamarli, "fanciulli", "pargoletti", "ragazzini", cos'altro?!...
Boh!

finzi78 ha scritto: Comunque:

Probabilmente perché negli ultimi anni sempre più "bambini" hanno avuto modo di accedere ad internet e leggervi di tutto, compreso che qualcuno starebbe irrorando di sostanze tossiche l'intero pianeta con un sistema che simula le innocue scie prodotte dagli aerei...

E quindi per tutelare i "bambini" dai possibili traviamenti in internet, bisogna insegnargli che gli aerei producono nuvole come quelle già esistenti in natura? Io direi piuttosto che così gli si crea confusione in testa.
E in effetti mi sa tanto che sia quello lo scopo...

Perché, le contrails "ufficialmente" cosa sarebbero, se non una sorta di piccole nuvole dal particolare andamento?...

finzi78 ha scritto:

Non vedo invece perché in una spiegazione per... "bambini" si dovrebbe entrare in particolari tecnici citando il "particolato" o altro ancora, lo scopo della "campagna informativa" (dal punto di vista di chi la starebbe mettendo in atto) sarebbe semplicemente quello di tranquillizzare e ristabilire la realtà dei fatti...

Ai "bambini" puoi sempre parlare di inquinamento atmosferico, se non vuoi usare il termine particolato, e vai tranquillo che capiscono. Sono "bambini", ma non necessariamente idioti.

Ma particolato o non particolato, ufficialmente si tratterebbe sempre di contrails, quindi di un particolare tipo di nuvola prodotto dagli aerei, che è esattamente quello che viene raccontato... Lo scopo primario della campagna sarebbe quello di contrapporsi alle dicerie complottistiche, non di entrare nei dettagli tecnici della genesi di queste nuvole man-made...

finzi78 ha scritto: E quindi lo scopo "tranquillizzante" della campagna informativa sarebbe quello di insegnare ai giovani studenti che dagli anni 2000 in poi (perché prima non se ne era mai fatta menzione, fino a prova contraria) gli aerei producono nuvole come quelle esistenti in natura? Questa sarebbe la "realtà dei fatti" che la campagna informativa intenderebbe ristabilire?
Mmmah...

Ma.. mi/ci stai prendendo in giro?! Ti è stato appena spiegato perché "dagli anni 2000 in poi" e non prima: è solo in tempi recenti che anche i bambini, spesso tramite internet, hanno avuto modo di conoscere le spiegazioni "alternative" riguardo a quanto si vede nei cieli, o sbaglio?...

.
Ultima Modifica 30/06/2019 00:52 da ItalHik.

Di più
30/06/2019 11:30 - 30/06/2019 14:58 #29562 da finzi78
@ ItalHik

Perché mi sto riferendo all'oggetto della presunta campagna di (dis?)informazione come definito dal mio interlocutore, appunto "bambini"; come avrei dovuto meglio chiamarli, "fanciulli", "pargoletti", "ragazzini", cos'altro?!...
Boh!


Se leggi bene quello che ho scritto, ti chiedevo il motivo della tua insistenza nel virgolettare il termine bambini da me usato, come se ci fosse qualcosa che non andasse bene. Ma fa niente. Sarà stata solo una mia impressione.

Ma.. mi/ci stai prendendo in giro?! Ti è stato appena spiegato perché "dagli anni 2000 in poi" e non prima: è solo in tempi recenti che anche i bambini, spesso tramite internet, hanno avuto modo di conoscere le spiegazioni "alternative" riguardo a quanto si vede nei cieli, o sbaglio?...


E io ti ripeto che insegnare ai bimbi che gli aerei producono nuvole umane per tranquillizzarli e tenerli al sicuro da quello che possono pescare in internet, non ha senso. Gli dici che é colpa dell'inquinamento, punto e basta, non gli dai nozioni ambigue e non necessarie (human-made clouds). Gli aerei lasciano SCIE, non fanno CIRRI. Le NUVOLE le crea la natura.
La scia di un aereo é una scia, non una nuvola. Lo sai benissimo quale é sempre stato il significato del termine NUVOLA. Se vogliono modificarlo, da qualche anno a sta parte, per te potrà essere normale, ma per tanti non lo é affatto.
Non serve a niente mescolare le cose, se non, appunto, a condizionare le percezioni.

Chiudo dicendo che non voglio prendere in giro nessuno (perché dovrei? Lo sai tu). Dico solo che la tua spiegazione secondo me non ha senso.
Ciao

In the land of the blind, the one-eyed man is king
Ultima Modifica 30/06/2019 14:58 da finzi78.

Di più
30/06/2019 12:23 #29563 da ItalHik

finzi78 ha scritto: .........
.........

Ma.. mi/ci stai prendendo in giro?! Ti è stato appena spiegato perché "dagli anni 2000 in poi" e non prima: è solo in tempi recenti che anche i bambini, spesso tramite internet, hanno avuto modo di conoscere le spiegazioni "alternative" riguardo a quanto si vede nei cieli, o sbaglio?...


E io ti ripeto che insegnare ai bimbi che gli aerei producono nuvole umane per tranquillizzarli e tenerli al sicuro da quello che possono pescare in internet, non ha senso. Gli dici che é colpa dell'inquinamento, punto e basta, non gli dai nozioni ambigue e non necessarie (human-made clouds). Gli aerei lasciano SCIE, non fanno CIRRI. Le NUVOLE le crea la natura.
La scia di un aereo é una scia, non una nuvola. Lo sai benissimo quale é sempre stato il significato del termine NUVOLA. Se vogliono modificarlo, da qualche anno a sta parte, per te potrà essere normale, ma per tanti non lo é affatto.
Non serve a niente mescolare le cose, se non, appunto, a condizionare le percezioni.

Sei tu che stai continuamente mescolando le cose, prima chiedendo(ti) perché "...dagli anni 2000 in poi hanno iniziato a inserire nei testi scolastici per bambini..." spiegazioni secondo le quali '"...gli aerei, con le scie di condensa, possono creare nuvole (cirri) assimilabili a quelle naturali, delle "human-made clouds" (tue le parole, mia la sottolineatura) ...
e adesso puntualizzando che "...Gli aerei lasciano SCIE, non fanno CIRRI. Le NUVOLE le crea la natura.
La scia di un aereo é una scia, non una nuvola..."
come se si insegnasse, ai pargoli, che gli aerei producono nuvole vere invece di nuvole (cirri) assimilabili a quelle naturali come da te stesso scritto in precedenza!...
A che gioco stai giocando?!
E poi perché mai dovrebbero affermare che (ancora parole tue...) "...è colpa dell'inquinamento, punto e basta...", se questa è soltanto l'ipotesi ItalHik proposta nel mese di giugno 2019 e tutta da verificare, non certo quella "ufficiale", tantomeno di inizio anni 2000?!...

finzi78 ha scritto: Chiudo dicendo che non voglio prendere in giro nessuno (perché dovrei? Lo sai tu). Dico solo che la tua spiegazione secondo me non ha senso.
Ciao


Per me invece non ha senso quello che continui a recriminare tu, a partire dalla presunta campagna di disinformazione rivolta ai "bambini" e l'impressione è che continuando a insistere finirai soltanto per prenderti in giro da solo...

(E rimane ignorata la mia "controdomanda": nel caso si dimostrasse l'infondatezza del pericolo "chemtrails"... che dire di persone che per anni avrebbero sostenuto il complotto globale, col possibile risultato di turbare e/o irretire piccoli (e grandi...) "bambin(on)i"?... :wave: )

.

Di più
30/06/2019 12:38 #29565 da charliemike
@ItalHik

La domanda che ti sta facendo da un po' Finzi e che tu stai svicolando è:
Come mai solo dal 2000 in poi si è ritenuto necessario, per non dire indispensabile, insegnare ai bambini (senza virgolette) cosa sono le scie degli aerei quando queste (come sostenete sempre) esistono da quando i fratelli Wright hanno fatto il loro primo volo?

Io sono nato abbondantemente prima del 2000 e sono sempre stato piuttosto curioso.
Se non avessi trovato la spiegazione nei libri di scuola avrei stressato la maestra di domande.

Non te ne uscire dicendo che hanno aggiunto le scie degli aerei "a causa mia", ovvero alle molte domande a riguardo dei bambini.

Le hanno aggiunte perchè la loro mancanza nei libri di scuola stava diventando imbarazzante, e perchè i maestri dovevano insegnare tutti la stessa cosa "giusta" (virgolette piu che necessarie).

I bambini possono anche essere piccoli, ma difficilmente sono stupidi.


Countdown to 1984

Di più
30/06/2019 13:17 - 30/06/2019 13:42 #29566 da NiHiLaNtH

Per chi non lo conoscesse, esiste da tempo un blog dedicato all'dentificazione degli aerei che passano sopra Milano, basato su foto di altissima qualità, flight radar etc, praticamente mai viste nei siti che promuovono la teoria delle scie chimiche dove gli aerei sono quasi sempre dei puntini nel cielo o poco più.


lo conosciamo benissimo

puntini nel cielo ahahahaaa

Invece si. Se scaricassimo un grosso estintore in quota avremo una scia artificiale paragonabile a quella lasciata dagli aerei.


assolutamente no

l'estintore nel video disperde polvere le scie invece sono fatte da goccioline/cristalli di ghiaccio

E questo da cosa lo deduci?


da cosa lo deduco?? perchè tu vedi il particolato che esce dai motori di un aereo moderno? sei superman?

Hai appena portato l'esempio dell'estintore, che non mi sembra proprio invisibile.


certo che si vede perchè in quel coso le particelle sono grosse e in grande concentrazione

In un video precedente in questa discussione, si vede pure un camion con un grosso reattore montato su che emette un enorme getto, non propriamente invisibile.


cerrto quello è olio spruzzato all'uscita del motore che vaporizza e poi condensa formando una grosa nube di piccole goccioline

stesso funzionamento delle scie delle pattuglie acrobatiche





Piuttosto, ribaltando la domanda... nel caso si dimostrasse l'infondatezza del pericolo "chemtrails"... che dire di persone che per anni avrebbero sostenuto il complotto globale, col possibile risultato di turbare e/o irretire piccoli (e grandi...) "bambin(on)i?...


sempre meglio dei pervertiti che mettono scie e simboli massonici nei cartoni animati

Lo stesso Cicap, nell'intento di sostenere la versione "balloning" (ragni migratori), commissiono' un esame ad uno dei suoi scienziati aderenti/collaboratori, ottenendo come risultato la conferma che non si sa' cosa fossero quei compositi, ma NON ERANO TELE DI RAGNO ed ERANO DI ORIGINE ARTIFICIALE


ti riferisci probabilmente a questo

www.cicap.org/piemonte/cicap.php?nome=7_...ticoli&tipo=articolo

devi capire che ai corsi del cicap per futuri debunkers queste pagine non le fanno vedere

:hammer:
Ultima Modifica 30/06/2019 13:42 da NiHiLaNtH.

Di più
30/06/2019 14:25 - 30/06/2019 15:18 #29570 da finzi78
Va bene ItalHik, va bene. Come no.

Dicevano i latini: de hoc, satis.
Buon proseguimento

In the land of the blind, the one-eyed man is king
Ultima Modifica 30/06/2019 15:18 da finzi78.

Di più
30/06/2019 15:21 - 30/06/2019 15:23 #29571 da charliemike
@NiHiLaNtH
Credo che parliamo la stessa lingua ma comunque vorrei fare una precisazione:

E questo da cosa lo deduci?

In realtà la mia risposta completa era questa:
ItalHik: qualunque materiale sotto forma di polvere imesso volontariamente sarebbe comunque invisibile ad ochio nudo, esatamnte come lo è il particolato prodotto dalla combustione del carburnte

CM: E questo da cosa lo deduci? Hai appena portato l'esempio dell'estintore, che non mi sembra proprio invisibile.

CM: In un video precedente in questa discussione, si vede pure un camion con un grosso reattore montato su che emette un enorme getto, non propriamente invisibile.

NiHiLaNtH: cerrto quello è olio spruzzato all'uscita del motore che vaporizza e poi condensa formando una grosa nube di piccole goccioline
stesso funzionamento delle scie delle pattuglie acrobatiche


Motivo di più Sappiamo che esiste un modo facile per generare scie artificiali (leggi: non-contrail) in atmosfera senza neanche scomodare brevetti.

"Lo stesso Cicap, nell'intento di sostenere la versione "balloning" (ragni migratori), commissiono' un esame ad uno dei suoi scienziati aderenti/collaboratori, ottenendo come risultato la conferma che non si sa' cosa fossero quei compositi, ma NON ERANO TELE DI RAGNO ed ERANO DI ORIGINE ARTIFICIALE"

ti riferisci probabilmente a questo

www.cicap.org/piemonte/cicap.php?nome=7_...ticoli&tipo=articolo

devi capire che ai corsi del cicap per futuri debunkers queste pagine non le fanno vedere

Il punto è che al CICAP non si sono accorti che per smontare la tesi UFO, altra loro spina nel fianco, con quell'articolo hanno appoggiato le scie chimiche.


Countdown to 1984
Ultima Modifica 30/06/2019 15:23 da charliemike.

Di più
30/06/2019 16:12 #29572 da ItalHik

charliemike ha scritto: @ItalHik

La domanda che ti sta facendo da un po' Finzi e che tu stai svicolando è:
Come mai solo dal 2000 in poi si è ritenuto necessario, per non dire indispensabile, insegnare ai bambini (senza virgolette) cosa sono le scie degli aerei quando queste (come sostenete sempre) esistono da quando i fratelli Wright hanno fatto il loro primo volo?

Io sono nato abbondantemente prima del 2000 e sono sempre stato piuttosto curioso.
Se non avessi trovato la spiegazione nei libri di scuola avrei stressato la maestra di domande.

Non te ne uscire dicendo che hanno aggiunto le scie degli aerei "a causa mia", ovvero alle molte domande a riguardo dei bambini.

Questo genere di repliche mi sembra semmai quanto finora messo in pratica, anche qui, da "complottisti", "sciachimisti" e "tankeristi", che continuano a chiedere risposte già ripetutamente date, semplicemente cambiando qualche particolare della loro domanda sperando di ottenere non si sa bene cosa...

charliemike ha scritto: Le hanno aggiunte perchè la loro mancanza nei libri di scuola stava diventando imbarazzante, e perchè i maestri dovevano insegnare tutti la stessa cosa "giusta" (virgolette piu che necessarie).

I bambini possono anche essere piccoli, ma difficilmente sono stupidi.


Mentre io, scrivendo...

Lo scopo primario della campagna sarebbe quello di contrapporsi alle dicerie complottistiche, non di entrare nei dettagli tecnici della genesi di queste nuvole man-made...

...ho proposto, e ripetuto, una versione sostanzialmente equivalente, laddove alla tua frase...

" Le hanno aggiunte perché la loro mancanza nei libri di scuola stava diventando imbarazzante..."

...si sostituisse quest'altra...

"Le hanno aggiunte perchè (dal loro punto di vista) la presenza di inverificabili spiegazioni allarmistiche in internet stava diventando fuorviante e perfino pericolosa"...

I bambini sono piccoli e purtroppo facilmente suggestionabili...

.

Di più
30/06/2019 16:31 #29573 da ItalHik

finzi78 ha scritto: Va bene ItalHik, va bene. Come no.

Dicevano i latini: de hoc, satis.
Buon proseguimento


Suvvia, non tutto è perduto: come vedi qualcuno pronto a rilevare il tuo testimone lo si trova subito!... :blank:

.

Di più
30/06/2019 17:43 #29575 da ghisa
Il link del CICAP che mi avete postato non porta a niente se non alla home del CICAP Piemonte.
Le analisi più complete ed esaustive al momento sono ad opera di Simone Angioni, in risposta a quelle fatte da Pattera.
Dovreste leggere i link e lo studio di Pattera ( il quale nega l'esistenza dei ragni migratori; le sue analisi sono portate a conferma della natura artificiale della "bambagia" ) che ho postato.
Ergo, rimane falso che il CICAP abbia "ammesso" questo o quell'altro.
Il fulcro sono lo studio di Pattera e le confutazioni di Angioni.

Sto per aprire un nuovo thread per rispondere alle "10 domande sull esistenza delle scie chimiche" perchè questo qui è troppo incasinato e ci sono troppi argomenti per avere una discussione minimamente ordinata.

NiHiLaNtH

lo conosciamo benissimo


Mi fa piacere

devi capire che ai corsi del cicap per futuri debunkers queste pagine non le fanno vedere


Non le fanno vedere neanche a "voi" visto che quella pagina non porta a niente a parte la home del CICAP Piemonte.

:wave:

Di più
30/06/2019 17:45 - 30/06/2019 17:46 #29576 da charliemike

ItalHik ha scritto:

finzi78 ha scritto: Va bene ItalHik, va bene. Come no.

Dicevano i latini: de hoc, satis.
Buon proseguimento


Suvvia, non tutto è perduto: come vedi qualcuno pronto a rilevare il tuo testimone lo si trova subito!... :blank:

Mi spiace, ma io non rilevo il testimone di nessuno.
Se ho qualcosa da dire viene da me, non in difesa di qualcuno che sa perfettamente come difendersi.


Countdown to 1984
Ultima Modifica 30/06/2019 17:46 da charliemike.

Di più
30/06/2019 17:50 #29577 da charliemike

ghisa ha scritto: Il link del CICAP che mi avete postato non porta a niente se non alla home del CICAP Piemonte.
Le analisi più complete ed esaustive al momento sono ad opera di Simone Angioni, in risposta a quelle fatte da Pattera.
Dovreste leggere i link e lo studio di Pattera ( il quale nega l'esistenza dei ragni migratori; le sue analisi sono portate a conferma della natura artificiale della "bambagia" ) che ho postato.
Ergo, rimane falso che il CICAP abbia "ammesso" questo o quell'altro.
Il fulcro sono lo studio di Pattera e le confutazioni di Angioni.

Sto per aprire un nuovo thread per rispondere alle "10 domande sull esistenza delle scie chimiche" perchè questo qui è troppo incasinato e ci sono troppi argomenti per avere una discussione minimamente ordinata.

NiHiLaNtH

lo conosciamo benissimo


Mi fa piacere

devi capire che ai corsi del cicap per futuri debunkers queste pagine non le fanno vedere


Non le fanno vedere neanche a "voi" visto che quella pagina non porta a niente a parte la home del CICAP Piemonte.

:wave:


Il link porta ha una pagina dedicata allo sbufalamento degli UFO, ma con queste dichiarazioni appoggiano la tesi delle scie chimiche perché ammettono che non sono fili di ragnatela.


Countdown to 1984

Di più
30/06/2019 17:56 #29578 da ahmbar

Lo scopo primario della campagna sarebbe quello di contrapporsi alle dicerie complottistiche, non di entrare nei dettagli tecnici della genesi di queste nuvole man-made...
Le hanno aggiunte perchè (dal loro punto di vista) la presenza di inverificabili spiegazioni allarmistiche in internet stava diventando fuorviante e perfino pericolosa"...
I bambini sono piccoli e purtroppo facilmente suggestionabili...

Perche', secondo te, i bambini vanno su internet a leggere delle teorie sulle scie chimiche. e delle " inverificabili spiegazioni allarmistiche" che le accompagnano?..... I bambini.?...
Ma hai riflettuto almeno un pochino prima di scrivere una cosa simile?

Di più
30/06/2019 18:16 #29579 da charliemike

ItalHik ha scritto: Questo genere di repliche mi sembra semmai quanto finora messo in pratica, anche qui, da "complottisti", "sciachimisti" e "tankeristi", che continuano a chiedere risposte già ripetutamente date, semplicemente cambiando qualche particolare della loro domanda sperando di ottenere non si sa bene cosa...

Non siamo così dementi da ripetere ad libitum la stessa domanda.
Se la domanda viene ripetuta è perchè la risposta non c'è stata.
Se c'è stata risposta, senza tergiversare, portala o metti il link.

charliemike ha scritto: Le hanno aggiunte perchè la loro mancanza nei libri di scuola stava diventando imbarazzante, e perchè i maestri dovevano insegnare tutti la stessa cosa "giusta" (virgolette piu che necessarie).

I bambini possono anche essere piccoli, ma difficilmente sono stupidi.


Mentre io, scrivendo...

Lo scopo primario della campagna sarebbe quello di contrapporsi alle dicerie complottistiche, non di entrare nei dettagli tecnici della genesi di queste nuvole man-made...

...ho proposto, e ripetuto, una versione sostanzialmente equivalente, laddove alla tua frase...

" Le hanno aggiunte perché la loro mancanza nei libri di scuola stava diventando imbarazzante..."

...si sostituisse quest'altra...

"Le hanno aggiunte perchè (dal loro punto di vista) la presenza di inverificabili spiegazioni allarmistiche in internet stava diventando fuorviante e perfino pericolosa"...

I bambini sono piccoli e purtroppo facilmente suggestionabili...

.

Vedi, stranamente stiamo esprimendo lo stesso concetto e implicitamente stai confermando che prima del 2000 i libri di scuola non davano risalto alle scie degli aerei. :shake: (non lo hai mai negato).

Io ho detto, sostanzialmente, che hanno implementato le scie deegli aerei nella descrizione delle nuvole, in quanto dare spiegazioni alle domande dei bambini stava diventando imbarazzante, mentre tu dici che è stato fatto per impedire le "disinformazioni complottiste".
In buona sostanza le scie sono state inserite per dare ai bambini una Versione Ufficiale al fenomeno. Su questo siamo entrambi d'accordo. :shake:

Peccato che rimane da giustificare il fatto che negli anni precedenti al 2000 questa spiegazione non era necessaria :omg: , e con l'uso più limitato di Internet di allora rispetto ad oggi riportare queste spiegazioni sarebbe stato il modo migliore per divulgare l'informazione.


Countdown to 1984

Di più
30/06/2019 18:36 - 30/06/2019 18:37 #29580 da ahmbar
ghisa

Il link del CICAP che mi avete postato non porta a niente se non alla home del CICAP Piemonte.

Davvero?

Ti avevo dedicato un lungo post, con tanto di citazioni, dall'articolo che non esiste
Da cio' che vedo, non ti sei degnato nemmeno di leggerlo, il mio scritto, non dico di commentarlo, o avresti aperto il mio link e non solo l'ultimo

www.cicap.org/piemonte/cicap.php?nome=7_...ticoli&tipo=articolo

Come puoi leggere con i tuoi occhi, per lo stesso Cicap
non si tratta di tela di ragno;

Se rivolgi ad un utente l'accusa di scrivere cose false, non ti e' permesso poi ignorarne le risposte

Regole del forum e dell'educazione, soprattutto
Ultima Modifica 30/06/2019 18:37 da ahmbar.

Di più
30/06/2019 19:26 - 30/06/2019 19:44 #29581 da NiHiLaNtH

Se rivolgi ad un utente l'accusa di scrivere cose false, non ti e' permesso poi ignorarne le risposte

Regole del forum e dell'educazione, soprattutto


adesso vuole aprire pure un topic di risposa alle 10 domande

ogn tanto ne arriva uno nuovo che poi dopo un pò sparisce
Ultima Modifica 30/06/2019 19:44 da NiHiLaNtH.

Di più
30/06/2019 20:20 #29583 da ItalHik

ahmbar ha scritto:

Lo scopo primario della campagna sarebbe quello di contrapporsi alle dicerie complottistiche, non di entrare nei dettagli tecnici della genesi di queste nuvole man-made...
Le hanno aggiunte perchè (dal loro punto di vista) la presenza di inverificabili spiegazioni allarmistiche in internet stava diventando fuorviante e perfino pericolosa"...
I bambini sono piccoli e purtroppo facilmente suggestionabili...

Perche', secondo te, i bambini vanno su internet a leggere delle teorie sulle scie chimiche. e delle " inverificabili spiegazioni allarmistiche" che le accompagnano?..... I bambini.?...
Ma hai riflettuto almeno un pochino prima di scrivere una cosa simile?


Oddio, sarò stato traviato da chi aveva scritto che "I bambini possono anche essere piccoli, ma difficilmente sono stupidi."?... :question:

.

Di più
30/06/2019 20:24 #29584 da ItalHik

NiHiLaNtH ha scritto:

Se rivolgi ad un utente l'accusa di scrivere cose false, non ti e' permesso poi ignorarne le risposte

Regole del forum e dell'educazione, soprattutto


adesso vuole aprire pure un topic di risposa alle 10 domande

ogn tanto ne arriva uno nuovo che poi dopo un pò sparisce


Beh... sai bene come si dice: "Errare humano est, perseverare autem diabolicum..."

.
Ringraziano per il messaggio: ghisa

Tempo creazione pagina: 0.239 secondi

Per migliorare il nostro servizio, la tua esperienza di navigazione e la fruizione pubblicitaria questo sito web utilizza i cookie (proprietari e di terze parti). Per maggiori informazioni (ad esempio su come disabilitarli) leggi la nostra Cookies Policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. INFO