La storia nascosta

Di più
26/06/2019 15:08 - 27/06/2019 12:29 #29458 da charliemike
Risposta da charliemike al topic La storia nascosta

Satirus ha scritto: Opinioni: livelle ad acqua, lisciatura per attrito pietra su pietra, squadratura con dime di legno, movimentazione con vasche d'acqua e leve.
- La collocazione e l'orientamento millimetrico con gli assi terrestri.
Basta traguardare con uno squadro (na croce con 4 fili) il sole al tramonto negli equinozi.
Inoltre l'orientamento millimetrico t o o sogni giacchè il rivestimento esterno è saltato da tempo.


Vado a memoria perché non ho il libro sottomano. Perdonami eventuali errori.
Ho fatto alcune aggiunte prese dal libro di Pizzuti.

"... La piramide è posta al centro esatto della massa emersa terrestre, all'incrocio tra il meridiano e il parallelo principali, a un terzo della distanza fra equatore e PoloNord. Rappresenta lo "zero" narurale di longitudine ed è allineata con l'asse di rotazione terrestre.
Il meridiano che passa per il vertice taglia la Terra in due parti quasi uguali, manca infatti di soli 5 km il polo. ..."

Stiamo parlando di più di 2 milioni di monoliti di pietra pesanti da 2 a 80 tonnellate spostati a spinta.
Inoltre dovevano avere tutti gli spigoli perfettamente a 90°, perché altrimenti avrebbero causato un errore nell'allineamento.
(Se ti accorgi dopo che hai sbagliato, è un casino correggere.)
L'orientamento finale ha uno scarto di soli 3'6".

- La collocazione e l'orientamento millimetrico con la costellazione di Orione di 12000 anni fa.
Idem come sopra, poi sai na costellazione non è che sia un punto preciso, comunque crei un manufatto sempre a qualche costellazione punta. Inoltre in Egitto le notti sono particolarmente limpide e gli egiziani appassionati astrofili.

Forse sono stato io impreciso.
Viste dall'alto la posizione delle tre piramidi corrisponde perfettamente con le tre stelle della cintura di Orione, ma non solo.
Il Nilo a fianco corrisponde alla posizione della Via Lattea come si sarebbe vista solo 12000 anni fa.

- Le incredibili e rigorosissime misure delle dimensioni
Non sono così rigorose, non è neanche perfettamente quadrata la base e il rivestimento originale manca ...

Gli angoli misurano circa 90°, con una differenza di arco di soli 2".
L'angolo d'inclinazione di 51° 51' è uguale per le quattro pareti.

Il rapporto fra la somma dei lati e l'altezza da esattamente PiGreco.
"... Se si misura la distanza fra la punta della piramide e il centro di un lato della base quadrata, si nota che questa distanza è esattamente 1.618034 volte la distanza fra il centro della piramide e il centro di un lato. ..."

- La precisione della lavorazione dei monoliti di durissimo granito e diorite pesanti decine di tonnellate
Strofina che ti strofina ...

E' granito e diorite. I materiali più duri al mondo.
Per ottenere quella levigatura occorrono macchinari con lame diamantate che girano ad altissime velocità, impossibili perfino ai giorni nostri.
All'epoca avevano solo scalpelli di rame.
Inoltre la piramide di Cheope sarebbe stata costruita in 30 anni. Non avevano molto tempo da buttare per posizionare 2000000 di blocchi di granito pesanti decine di tonnellate, perfettamente levigati, considerando anche che la cava stava a diversi kilometri di distanza.

- La realizzazione particolare delle camere interne
Particolare, si può dire di qualsiasi realizzazione.

Devo avere sottomano il libro per rispondere. I'm sorry.
Ad ogni modo ricordo che la camera del re ha due cunicoli di 20cm x 20cm perfettamente allineati uno con la costellazione di Orione, l'altro non lo ricordo.
Esaminandoli si è scoperto che non sono stati scavati, ma realizzati direttamente sui monoliti. (Non è possibile nemmeno ai giorni nostri scavare un cunicolo di quelle dimensioni a sezione quadrata)
E tutto questo avrebbe richiesto una precisione e una capacità di calcolo impressionante.
Ma quello che non quadra è che i due cunicoli, dichiarati dagli egittologi di ventilazione, sono incompatibili con una camera funeraria che avrebbe dovuto essere isolata ermeticamente dall'esterno.
A cosa dovevano servire?

- I pesantissimi monoliti ritrovati all'interno in stanze e corridoi angusti, impossibili da manipolare anche oggi con le nostre tecnologie
Molto semplice, messi prima della chiusura.

Se fosse stato così semplice non sarebbe stato un mistero.


Countdown to 1984
Ultima Modifica 27/06/2019 12:29 da charliemike.

Di più
26/06/2019 15:35 - 26/06/2019 15:37 #29459 da charliemike
Risposta da charliemike al topic La storia nascosta
Aggiungo.
La Sfinge.

A prima vista rappresenta il corpo di un leone accovacciato con una testa umana.
La testa però è sproporzionata rispetto al corpo, decisamente più piccola, e la cosa è piuttosto strana visto la precisione nelle proporzioni delle statue egizie.
Fa pensare che la testa sia stata scolpita su qualcos'altro di già esistente. Visto che il corpo è di un leone, è logico supporre che anche la testa lo fosse.

La testa umana, attribuita a Ramses, non è di un caucasico come il famoso faraone, ma ha caratteristiche negroidi, con il mento chiaramente sporgente in avanti.

L'erosione subita dai fianchi è verticale, come se fosse stata causata da pioggia torrenziale, a differenza dell'erosione orizzontale causata dai venti.
L'ultima pioggia torrenziale del genere in Egitto si è verificata con il diluvio di 12000 anni fa.

L'enorme scultura è rivolta verso est, ovvero verso il punto dove sorge il Sole, ma andando indietro nel tempo con Skyglobe, un programma che permette di visualizzare la posizione delle stelle in qualunque periodo, si scopre che circa 12000 anni fa il Sole sorgeva in corrispondenza con la costellazione del Leone, e quindi la Sfinge era rivolta verso questa costellazione, da cui è giustificata la forma leonina.


Countdown to 1984
Ultima Modifica 26/06/2019 15:37 da charliemike.

Di più
26/06/2019 16:42 - 26/06/2019 16:44 #29462 da Roberto70
Risposta da Roberto70 al topic La storia nascosta
Ahmbar,

non sei poi tanto distante dalla possibile verita'


Il dailystar non è molto affidabile ma a me non interessa il messaggero

https://www.dailystar.co.uk/news/weird-news/563749/Snow-pyramid-Antarctica-ancient-civilisation-aliens-UFOs
Ultima Modifica 26/06/2019 16:44 da Roberto70.

Di più
26/06/2019 18:29 #29465 da Nomit
Risposta da Nomit al topic La storia nascosta
Colgo l'occasione per ricordare l'ipotesi di Jacopo Fo riguardo alle piramidi.

1) In origine al posto delle piramidi c'erano delle foggare, particolari pozzi progettati per la raccolta automatica dell'acqua potabile dal sottosuolo. All'epoca però l'ambiente non era desertico, anzi, era paludoso e la parte emergente della foggara serviva ad arginare l'acqua della palude per evitare che contaminasse quella del pozzo
2) In seguito la parte emersa della foggara venne alzata per motivi militari
3) Infine qualcuno decise di metterci la punta. Tutto questo avvenne nel corso di migliaia di anni.

Di più
28/06/2019 12:02 #29516 da Davide71
Risposta da Davide71 al topic La storia nascosta
Ciao a tutti:

qualcuno di voi ha mai avuto occasione di documentarsi sulle vicende che ruotano attorno ad artisti famosi?

Per esempio io mi sono documentato sul fatto che Mozart sia stato "inventato" dalla Corona viennese.
Sappiamo per esempio che Omero probabilmente non é mai esistito, o il suo ruolo sia stato ingigantito per "fare breve una storia lunga".
Cosa sapete di altri personaggi?
Per esempio ci credete che Shakespeare abbia scritto tutte le tragedie/commedie che gli hanno attribuito?
Beh, Titus Andronicus era stato rappresentato PRIMA che la sua Compagnia teatrale lo COMPERASSE.
Domanda: io non sono affatto sicuro che Dante abbia scritto la Divina Commedia tutto da solo. Potrebbe anche essere che lui abbia avuto il coraggio di "mettere la faccia" su di un'opera controversa che gli diede sí gran fama ma anche numerosi grattacapi, mentre altri (io penso soprattutto al Petrarca) avrebbero potuto contribuire "discretamente" e dormire sogni tranquilli. D'altronde a Dante il coraggio non mancava...
La struttura a endecasillabi rende, oltre tutto, piú difficile riconoscere differenti stili.
Infine sappiamo che dietro a Dante c'era comunque un movimento di letterati di prim'ordine.
Sapete di altri autori famosi (a parte Vasco Rossi, per favore) che forse sono stati "costruiti"?
Grazie per la cortese partecipazione.

Di più
28/06/2019 16:07 #29528 da ahmbar
Risposta da ahmbar al topic La storia nascosta

Sappiamo per esempio che Omero probabilmente non é mai esistito, o il suo ruolo sia stato ingigantito per "fare breve una storia lunga"

Degli altri so' poco, ma su Omero qualcosa posso aggiungerlo

Ho letto l'interessante studio/ipotesi di Felice Vinci www.incontrostoria.it/Omero2.htm , il quale ritiene che l'autore greco abbia ripreso una saga norrena adattandola a personaggi della sua epoca

A prova delle sue affermazioni riporta tradizioni e racconti similari della zona nord , ma, soprattutto, numerose corrispondenze geografiche (vere o presunte non sono in grado di valutarlo, se non per alcune) quando si ambienta l'iliade nel mar Baltico
Proprio quelle corrispondenze geografiche mancanti invece con l'ambientazione nel Mediterraneo, che hanno sempre fatto impazzire gli archeologi

Forse la citta' che Schliemann ha trovato era davvero la mitica Troia, ma le altre citta' ed isole? Perche' non si trovano anche esse dove Omero le aveva posizionate?




.....e come al solito sempre domande e poche risposte :cry:
Ringraziano per il messaggio: Davide71

Di più
28/06/2019 16:50 - 28/06/2019 18:36 #29529 da Falchetto
Risposta da Falchetto al topic La storia nascosta

ahmbar ha scritto:
Forse la citta' che Schliemann ha trovato era davvero la mitica Troia, ma le altre citta' ed isole? Perche' non si trovano anche esse dove Omero le aveva posizionate?


Premessa: sono stato a Itaca almeno una decina di volte. Ormai tornare è un'esigenza.
Potrei disegnare una mappa dell'isola a memoria. Ho visto tutto a parte i luoghi raggiungibili solo in barca. Non so guidare le barche, non frenano, cazzo.

Purtroppo non ho tempo di fornire le fonti (che sono su libri quindi andrebbero cercate pagina per pagina) quindi vado un po' a cazzo tipo giornalista de Il Fatto Quotidiano.

L'ipotesi "norrena" non è per niente campata per aria (è molto probabile che gli Achei arrivassero "dal nord", fossero biondi etc...) ma dopo averla esaminata ed avere esaminato le alternative ho deciso personalmente di cassarla.
Su questo dovrei aprire una parentesi pazzesca... cercherò di essere breve. Tutto ciò che Omero ci racconta sui viaggi di Ulisse è FANTASIA. Quindi è inutile cercare dei riferimenti reali. Potremmo trovarli ovunque, anche in Polinesia, basta cercare abbastanza a lungo. Omero quello che vedeva con i suoi occhi lo descriveva per come era, con una precisione maniacale. Ma su quello che NON SAPEVA ricamava come nessun altro. Omero doveva PRODURRE (era finanziato) e quando non sapeva che cosa scrivere se lo inventava in grande stile. Ciclopi, streghe, sirene etc... perché se vuoi fare audience col fantasy vai sul sicuro, oggi come tremila anni fa.
Ulisse è stato via da Itaca per un semplice motivo: caduta Troia la guerra non era finita, restavano le numerose città satellite. Ulisse in particolare è stato mandato (con i suoi uomini) a conquistare Alakomenai, in Asia minore. Ricordatevi questo nome perché lo ritroverete proprio a Itaca. La città probabilmente è stata assediata e questo spiega perché tra la caduta di Troia e il ritorno a casa di Ulisse passano diversi anni. Omero dice dieci. Potrebbero essere cinque o sette o dodici fatto sta che tra la caduta di Troia e il ritorno del Re passa MOLTO TEMPO. Anche questo è un elemento molto importante. E se Omero (a corto di informazioni su questa particolare vicenda) si immagina Ulisse vagare in lungo e in largo in maniera priva di senso e di realismo per il Mediterraneo lui in realtà, molto prosaicamente, stava assediando un'altra città.

Omero faceva parte in realtà di un collettivo di studiosi/poeti/narratori/linguisti/fatevobis ELLENICI che sono stati mandati nelle vecchie città MICENEE a... recuperare informazioni e farne una saga. Una saga che narrasse le gesta del popolo che li ha preceduti, e trovo che sia significativo.
Questo succede a circa un secolo, un secolo e mezzo di distanza dalla fine del regno di Odisseo (Telemaco non ha regnato a Itaca).
Lui è stato mandato a Itaca, ultimo e più periferico di tutti i regni micenei (e l'ultimo a soccombere alla "invasione" ellenica, e qui sto riducendo davvero tutto ai minimi termini perché le cose sono più complesse). Le sue sono le uniche storie che sono sopravvissute fino a noi chissà perché. Magari era di gran lunga il più bravo. Fatto sta che delle altre saghe non si sa nulla. Mai trovate.
SENZA DUBBIO è stato a Itaca e ha avuto accesso agli archivi (probabilmente in lineare B) conservati sull'isola. SENZA DUBBIO ha visto con i suoi occhi (ergo non era cieco) l'isola e il palazzo.
Lo dico semplicemente perché lo descrive ESATTAMENTE per quello che è. Visto con i miei occhi.

Mi rendo conto di essere MOLTO vago appena posso torno sull'argomento.

Per chi fosse interessato consiglio:

Ithaca and Homer: the truth. autore Christos Tzakos. Questo è un libro che VA LETTO.
www.trademe.co.nz/books/nonfiction/other/listing-2209369243.htm

Throwing light on homeric Ithaca. autore Dimitris Paizis-Danias.
ithaca.org.au/events/349-throwing-light-...ic-ithaca-exhibition


ps. nota di colore: Ulisse era l'unico Re miceneo a non riscuotere tasse dalle proprie provincie.
pps. Iliade e Odissea non sono state scritte dalla stessa persona, personalmente quando parlo di Omero mi riferisco a chi ha scritto l'Odissea.



ΕΥΧΗΝ ΟΔΥΣΣΕΙ
Ultima Modifica 28/06/2019 18:36 da Falchetto.
Ringraziano per il messaggio: Davide71

Di più
28/06/2019 16:58 #29530 da Nomit
Risposta da Nomit al topic La storia nascosta

Davide71 ha scritto: Ciao a tutti:

qualcuno di voi ha mai avuto occasione di documentarsi sulle vicende che ruotano attorno ad artisti famosi?

Per esempio io mi sono documentato sul fatto che Mozart sia stato "inventato" dalla Corona viennese.

Per esempio ci credete che Shakespeare abbia scritto tutte le tragedie/commedie che gli hanno attribuito?

Alcuni pensano che Mozart avesse comprato da altri artisti le opere migliori a lui attribuite e che fosse un compositore mediocre gonfiato dalla propaganda nazionalista di metà ottocento. Mi sembra però che ci sia un'incongruenza in questa ipotesi: se Mozart si era intestato dei capolavori in vita, che bisogno c'era di gonfiarlo a metà ottocento?
Secondo me è successo il contrario: Mozart davvero compose dei capolavori, come Le nozze di Figaro e la Messa in do minore, ma solo una piccola parte della sua produzione venne ricordata. Quello che fecero dopo la sua morte fu forse attribuirgli composizioni mediocri non sue, per cavalcare la moda seguita alla sua riscoperta.

Infatti Stendhal scriveva: "Haydn presentava tutti i generi di musica strumentale, Mozart, continuamente paragonato al suo rivale Cimarosa, offriva i due generi di musica drammatica: quello in cui la voce è tutto, e quello in cui la voce non fa quasi altro che indicare i sentimenti così potentemente risvegliati dagli strumenti" - (Stendhal - Vite di Haydn, Mozart e Metastasio)

Parla di due soli generi musicali, entrambi vocali, contrapposti ai generi strumentali di Haydn: è abbastanza facile intuire che si trattasse del melodramma e delle messe. Infatti la produzione di Cimarosa consiste soprattutto in questi due generi.
Quindi la mia ipotesi è che Mozart fosse un compositore di melodrammi, messe e cori, ma che di lui si conoscono solo poche opere, e che nell'ottocento gli vennero attribuiti un enorme numero di brani strumentali scritti sia da suoi contemporanei sia da falsificatori otto-novecenteschi.

C'è un articolo in Home su Mozart, ma i commenti sono stati bloccati perché stava per finire in rissa, anzi, in sparatoria. C'è un articolo anche su Shakespeare.
Ringraziano per il messaggio: Davide71

Di più
29/06/2019 08:06 #29538 da Roberto70
Risposta da Roberto70 al topic La storia nascosta
Analisi DETTAGLIATISSIMA dell' egittofilo Barbetta
Il sito di Biglino e' stato "assaltato" da schiere di egittologi che contestavano i presunti spermatozoi
Alla fine si sono dati la zappa nei piedi
Barbetta e' diffilmente ascoltabile (lento, voce che fa addormentare) ma molto intelligente

Di più
02/07/2019 09:37 - 02/07/2019 09:39 #29649 da Roberto70
Risposta da Roberto70 al topic La storia nascosta
Noi ci lamentiamo delle bugie che sono state dette sulla/nella bibbia e sui/nei vangeli, ma anche quelle su corano non scherzano eh!

Guarda caso quando si analizza una religione "avversaria" non si fanno gli stessi sconti che si fanno per la religione amica.

Questo servizio di una delle televisioni che io considero piu' suPDole è notevole.



Per esempio, è noto a tutti che gesu e la madonna sono considerati profeti da maometto?

Ovviamente non considerano gesu' figlio di dio perche' per loro è una bestemmia (dio e' dio non ha figli ma solo profeti) ma è divertente (se non fosse tragica) l'interpretazione che è stata data alla parola infedeli
Per maometto gli infedeli non sono i cristiani o gli ebrei (hanno interpretato MALE le sacre scritture) ma sono i conterranei che non seguono i dettami di Allah
Loro devono essere uccisi come INFEDELI non gli altri che vengono considerati solo dei falsari (hanno manipolato il vecchio testamento per fargli dire il falso, e stiamo parlando di 1400 anni fa!)
Ultima Modifica 02/07/2019 09:39 da Roberto70.

Di più
02/07/2019 13:30 - 02/07/2019 13:31 #29659 da Tonki
Risposta da Tonki al topic La storia nascosta

Per esempio, è noto a tutti che gesu e la madonna sono considerati profeti da maometto?

Ovviamente non considerano gesu' figlio di dio perche' per loro è una bestemmia (dio e' dio non ha figli ma solo profeti) ma è divertente (se non fosse tragica) l'interpretazione che è stata data alla parola infedeli
Per maometto gli infedeli non sono i cristiani o gli ebrei (hanno interpretato MALE le sacre scritture) ma sono i conterranei che non seguono i dettami di Allah
Loro devono essere uccisi come INFEDELI non gli altri che vengono considerati solo dei falsari (hanno manipolato il vecchio testamento per fargli dire il falso, e stiamo parlando di 1400 anni fa!)


Molte imprecisioni. Dipende tutto da chi è l'Imam di riferimento, dalla corrente, e da che tradizione stiamo considerando. E' vero che il Corano dà uno status di previligiati ai Cristiani e agli Ebrei, contrariamente agli idolatri, ai pagani, agli atei. Ma per chi crede nella jihad esteriore, sono tutti da convertire, senza se senza ma.
Naturalmente la Jihad è una cosa complessa, e tutti vanno a vedere e leggere i dettami della grande guerra, che è quella esterna, e mai della piccola, che è quella interna e personale, assai più importante.

In quanto al fatto di Gesù che è un profeta, in Islam è abbastanza noto a chiunque sia vagamente alfabetizzato alle scritture. I primi a bestemmiare infatti sono gli stessi musulmani quando si indignano vedendo un crocifisso, in un certo senso. E infatti non sono religiosi, sono prevaricatori e ignoranti.
L'unico popolo che considera e scrive nei propri testi e commentari che Gesù è un bastardo e Maria una puttana, e che considera solo i suoi esseri umani e gli altri animali parlanti, è quello che nel Corano è chiamato "popolo del libro". Ed è facile capire chi sono.

Ma non sbagliamoci, niente di tutto questo è nascosto, al massimo taciuto.
E chi tace, da noi, sono in primo luogo sono le sinistre mondialiste anticlericali e atee che con la scusa del laicismo hanno sempre fomentato lo scontro tra cristiani e musulmani ( come nel caso del crocifisso nelle scuole ad esempio) e il "popolo del libro", che lo hanno sempre fatto durante tutta la storia, crociate e invasioni musulmane comprese. E questo perché tra i due litiganti il terzo gode, e che importa se gli animali parlanti si uccidono tra di loro.
Ultima Modifica 02/07/2019 13:31 da Tonki.

Di più
02/07/2019 15:17 - 02/07/2019 15:23 #29661 da Roberto70
Risposta da Roberto70 al topic La storia nascosta
L'unico popolo che considera e scrive nei propri testi e commentari che Gesù è un bastardo e Maria una puttana, e che considera solo i suoi esseri umani e gli altri animali parlanti, è quello che nel Corano è chiamato "popolo del libro". Ed è facile capire chi sono.

l punto di partenza è un contesto polemico. Come è noto, la fede cristiana nella nascita verginale di Gesù è stata fin dall’inizio contestata dagli oppositori, pagani ed ebrei. La dimostrazione scritturale dei vangeli (Matteo 1, 23), basata sul verso di Isaia (7, 14: «Ecco la ‘almà concepisce») in cui la ‘almà, “giovane” diventa “vergine” è inaccettabile in campo ebraico, dove al massimo la si può considerare come un elegante esercizio esegetico, ma non certo una prova. Per cui nei primi secoli circolavano versioni polemiche, che non solo negavano la nascita verginale, ma parlavano di un rapporto adulterino e di un padre biologico diverso da Giuseppe; padre talora identificato con un romano (quindi non ebreo) di nome Panthera.

Considerano Miriam una normalissima persona che ha avuto un rapporto sessuale con un NON romano e di conseguenza (per loro) suo figlio non puo' che essere un bastardo essendo nato da un rapporto adulterino

www.osservatoreromano.va/it/news/chi-e-miriam-gli-ebrei

La famosa profezia di Isaia su gesu per la CEI tedesca e' sbagliata (basta leggere la bibbia)

’articolista di Lifesitenews si sofferma in particolare su un passaggio molto importante di Isaia (7:14), in cui si legge una profezia della venuta del Messia: “Pertanto il Signore stesso vi darà un segno. Ecco: la vergine concepirà e partorirà un figlio, che chiamerà Emmanuele”. Il nuovo testo legge: “la vergine ha concepito e partorisce un figlio”. “Il cambiamento sembra suggerire che la vergine non è affatto più una vergine, dopo aver concepito, e nello stesso tempo si rimuove l’impeto profetico, cambiando i tempi dal futuro al passato”, scrive il commentatore. Questa tendenza continua, con una nota in cui si spiega che la parola ebraica “halmah” significa giovane donna , più che vergine. Questa interpretazione è oggetto di una controversia secolare fra studiosi ebraici e cristiani. Senza entrare nel dettaglio, si ricorda che la traduzione in greco della Bibbia, denominata dei Settanta, usa il termine greco parthenos, che ha solo il significato, non ambiguo, di vergine. E nell’annunciazione, come riportata da Luca 81:31) si dice “resterà incinta”, e non più che “partorirà un figlio”.

Il nuovo testo sostituirà l’edizione del 1979. Fra l’altro, si fa notare che a differenza dell’inglese, o dell’italiano, lingue in cui esistono diverse traduzioni della Bibbia, in tedesco il testo unico è quasi sempre l’unico punto di riferimento per i fedeli

www.marcotosatti.com/2016/09/28/per-i-ve...bibbia-obbligatoria/
Ultima Modifica 02/07/2019 15:23 da Roberto70.

Di più
02/07/2019 19:56 #29679 da Nomit
Risposta da Nomit al topic La storia nascosta

Per cui nei primi secoli circolavano versioni polemiche, che non solo negavano la nascita verginale, ma parlavano di un rapporto adulterino e di un padre biologico diverso da Giuseppe; padre talora identificato con un romano (quindi non ebreo) di nome Panthera.

Gabriele Panthera.

Di più
02/07/2019 21:18 #29683 da Tonki
Risposta da Tonki al topic La storia nascosta
@ Roberto70



Chiamarlo "contesto polemico" è riduttivo al quadrato. ;D E importa poco in fondo della reale verginità o meno, che certamente è questionabile. Il punto è che gli unici a non rispettare il Cristo e le altre figure che pure l'Islam venera, sono loro.
E comunque, prova che a costoro non interessa o meno la reale possibilità di un simile concepimento, è che a spregio, sono varie le storie dove Gesù è concepito durante il periodo mestruale di Maria. E Maria è chiamata puttana, nel senso di prostituta.
Gesù è chiamato pazzo, folle, prestigiatore, "l'appeso", figlio di strada etc etc.

Il talmud, e non solo, è pieno di offese gratuite e assoluto disprezzo e irriverenza. E lasciamo stare cosa dicono dei cristiani, musulmani o altri, e di cosa è permesso fare loro, essendo pari agli animali: e non siamo in una cultura animalista...

Curioso aneddoto attuale: in Francia, quando sene accorsero, nel tredicesimo secolo raccolsero tutti i talmud e li bruciarono tutti davanti a notre dame.
E quando notre dame è bruciata questanno, alcuni giornali israeliani ricordavano il fatto, quasi fosse un karma o una punizione divina; e qualche rabbino si è espresso in questo senso, e, ancora peggio, i commenti online degli utenti erano di gioia e vendetta per questo fatto successo secoli fa. E per questioni linguistiche, ho avuto solo modo di leggere i giornali in lingua inglese, sono sicuro che il peggio è stato scritto in autoctono...
Giusto per rendere l'idea che questo modo di pensare, sentire e agire è ancora vivo in alcuni, e parrebbe neanche pochi.

Questo è assai più nascosto, come sono nascosti tutti i passi del talmud, dello zohar, del toledot etc che tuttora vengono anche letti nei luoghi appositi e che, evidentemente, sono anche applicati.

Di più
02/07/2019 23:00 #29686 da Roberto70
Risposta da Roberto70 al topic La storia nascosta
Gabriele Panthera.

The name is composed of the words גברי (gavri, in the sense of "man-like") and אל (el, "God"). It points to the fact that God's angel has appeared before Daniel as flesh and blood.

Un "man-like" ha coperto Miriam

hebrewname.org/name/gabriel-gavriel-gavriel

Di più
02/07/2019 23:04 - 03/07/2019 06:28 #29687 da Roberto70
Risposta da Roberto70 al topic La storia nascosta
Il talmud, e non solo, è pieno di offese gratuite e assoluto disprezzo e irriverenza. E lasciamo stare cosa dicono dei cristiani, musulmani o altri, e di cosa è permesso fare loro, essendo pari agli animali: e non siamo in una cultura animalista...

Gli ebrei non considerano ne gesu ne maometto
I cristiani non considerano maometto
I musulmani considerano gesu e ovviamente maometto

questa sura e' dedicata a gesu e alla madonna



abbassate il volume per evitare problemi (tipo allah akbar :laugh:)
Ultima Modifica 03/07/2019 06:28 da Roberto70.

Di più
03/07/2019 11:14 #29698 da Tonki
Risposta da Tonki al topic La storia nascosta

Gli ebrei non considerano ne gesu ne maometto
I cristiani non considerano maometto
I musulmani considerano gesu e ovviamente maometto


E' vero solo in apparenza, perché ha poco senso metterla sullo stesso piano in questo modo. Si perdono i rapporti qualitativi e quantitativi di questa "considerazione". La verità è che gli ebrei ( intesi quelli al vertice, come correnti dominanti ) disprezzano Gesù e maometto, specie il primo, come il male assoluto. I cristiani no, e considerarono a lungo l'islam una sorta di eresia cristiana ( tant'é che Dante mette Maometto all'inferno come seminatore di scisma e discordia ). I musulmani ritengono solo di aver avuto un ultimo profeta dopo Gesù e che la trinità non abbia senso.

Se perdi i rapporti qualitativi, perdi un sacco di comprensioni e collegamenti. E infatti quello che scrivi su Isaia 7:14 è spiegabile solo conoscendo l'odio verso la figura del Cristo.

( Il testo masoretico è riscritto e vocalizzato in polemica anticristiana. E infatti quelle riportato sopra su Isaia e la madonna, è perché l'hai prese dal masoretico.
In Isaia (7:14) nel testo della bibbia greca tuttora in uso nella chiesa ortodossa, si usa "vergine" = παρθενος = parthenos. Ed è la traduzione esatta di almah che fecero i 70 ( ebrei, scelti dal tempio ) prima della nascita di Cristo, quindi quando non avevano ancora motivo di modificare i testi in senso anticristiano.
E il testo greco è rimasto il solito nei secoli, essendo stata la lingua più diffusa e immodificabile per gli ebrei, ed è giusto più di un millennio antico del testo masoretico. E' insomma il più originale, e tradotto dai loro 70 migliori, in una lingua che non ha alcun mistero né allora né ora. δια τουτο δωσει κυριος αυτος υμιν σημειον ιδου η παρθενος εν γαστρι εξει και τεξεται υιον και καλεσεις το ονομα αυτου εμμανουηλ)

Ma mi importa poco della verginità di Maria...

Più grave è che se si perdono i rapporti qualititivi di odio/rispetto verso la figura di Cristo, non si capisce neppure metà degli eventi storici che sono avvenuti, e neppure quelli odierni. Ad esempio, ancora una volta, è semmai davvero nascosto che molti Ebrei, specie di spicco, sono sabbatiani, e l hanno avuto eccome il messia.
Ma chi conosce Sabbatai Levi? Nessuno. Poi ci si stupisce come sia possibile il vaccinismo obbligatorio, la cattiveria delle big pharma, del glifosato etc. Mica è soltanto denaro e potere: lo avrebbero anche inniettandoti acqua minerale nelle vene ( quantomeno nelle vene degli animali parlanti come noi ). Se ti ci mettono di tutto e di più, è perché...è sabbatanesimo in pratica.
Credono che occorra sprofondare nel male. E' un dettame teologico.

Non è poi difficile vedere che gli USA, il centro dell'impero , più che una nazione cristiana o laica siano una nazione millenarista (mille e non più mille, l'attesa della fine del mondo, quindi il lavorare politicamente, socialmente, ed economicamente per essa) neocon ( i cristiani in usa sono a tutti gli effetti sette neoebraiche sabbatiane, che lo sappiano o no ) e sionista, che spera nell'Armageddon, la battaglia finale tra il bene e il male.

Di più
03/07/2019 17:18 #29706 da Cum grano salis
Risposta da Cum grano salis al topic La storia nascosta
Quanto mi piacerebbe partecipare a questo interessantissimo thread...ma non me lo posso permettere!
Per me questi argomenti sono come una dose di cocaina sventolata in fronte ad un ex tossicodipendente della sostanza e che cerca disperatamente di uscire dalla dipendenza, e vive in perenne crisi d'astinenza. Mi concedo solo ascolti di conferenze e qualche lettura, ma già non trovo il tempo, e quindi sono costretto a tenermi alla larga dalla scrittura, non in quanto tale, ma perché poi seguirne attivamente il naturale dibattito mi sarebbe impossibile ed apparirei quanto meno scortese nella latitanza dalla partecipazione.

Posso, però, aggiungere tanta carne al fuoco, così che qualcuno possa cogliere altri spunti da altre situazioni, da altre conoscenze, da altri video dei canali, ed aggiungere pezzi ai puzzle.

Tra Bibbia e Corano (14 video)
https://www.youtube.com/watch?v=ggsrafCSFeQ&list=PLLBrg18DW5wNoXsmepDkvrPzJKPJ4hheg

Conoscere il Corano per capire la Bibbia
https://www.youtube.com/watch?v=BZXJXjyMvcQ

Introduzione alla nascita delle TRE principali Religioni Monoteiste
https://www.youtube.com/watch?v=b5WAgXOJtsk

Le origini delle tre principali religioni monoteiste : Maometto ed il Corano (e altri video interessanti sui Popoli del Mare, San Paolo ed il cristianesimo ecc. sul canale Eterne Verità Channel)
https://www.youtube.com/watch?v=V9sJrwJ8Xl4

Le tre religioni monoteiste: I meravigliosi voli di Enoch e Maometto
https://www.youtube.com/watch?v=Tdb2kxV5Iu8

Maometto: Jibril e Buraq (ed altri video ricchi d'informazioni sul canale dell'autore Marco Enrico de Graya)
https://www.youtube.com/watch?v=aorQOOgqoa0

Magdi Cristiano Allam sull'Islam, che ho incidentalmente ascoltato seguendo Biglino, e che propone alcune variazioni sul tema (Gesù, Allah, profeti, angeli), cose che dovrei approfondire guardando altri suoi video sull'argomento, ma mi toccherebbe ascoltare anche lì la parte sociologica/ideologica che però mi interessa meno, magari in futuro
Magdi Cristiano Allam

E per finire, prima che mi salga la scimmia...

La storia che non ci raccontano (giusto per riprendere il titolo del thread)
https://www.youtube.com/watch?v=F7SxGSsLvnA

Buon ascolto e buona prosecuzione nelle ricerche, saltando di qua e di là :laugh:
Ringraziano per il messaggio: charliemike

Di più
04/07/2019 11:20 #29720 da charliemike
Risposta da charliemike al topic La storia nascosta
Grazie, Cum Grano Salis.

Come mia abitudine, stasera vedo di scaricarli per vedermeli con calma sullo smartphone.
Spero solo che siano in italiano.

Ho delle serie difficoltà con l'inglese.


Countdown to 1984

Di più
04/07/2019 11:25 #29721 da Davide71
Risposta da Davide71 al topic La storia nascosta
Se si supera una certa difficoltà di lettura, il Corano è un testo dalle mille sorprese, e sicuramente estremamente innovativo per l'epoca. Per esempio sostiene che Dio ha inviato profeti durante tutto il corso della Storia dell'Uomo (i Cristiani sostengono invece che l'Umanità sarebbe stata salvata solo dopo Gesù Cristo, a parte gli Ebrei...); sostiene che gli animali sono organizzati in comunità e glorificano il Signore a loro modo (per i Cristiani "non hanno anima"...) e molto altro.
Detto questo, i Vangeli dicono molto di più di quello che sembra, e sicuramente moolto di più di quello che i preti vogliono che tu sappia!
Il problema con la Bibbia è che ci sono dei passi che sono stati tradotti nei modi più assurdi, complice un numero assurdo di lingue in cui sono stati ritrascritti nel corso della loro lunghissima storia.

Di più
04/07/2019 12:26 #29722 da charliemike
Risposta da charliemike al topic La storia nascosta

Davide71 ha scritto: Se si supera una certa difficoltà di lettura, il Corano è un testo dalle mille sorprese, e sicuramente estremamente innovativo per l'epoca. Per esempio sostiene che Dio ha inviato profeti durante tutto il corso della Storia dell'Uomo (i Cristiani sostengono invece che l'Umanità sarebbe stata salvata solo dopo Gesù Cristo, a parte gli Ebrei...); sostiene che gli animali sono organizzati in comunità e glorificano il Signore a loro modo (per i Cristiani "non hanno anima"...) e molto altro.
Detto questo, i Vangeli dicono molto di più di quello che sembra, e sicuramente moolto di più di quello che i preti vogliono che tu sappia!
Il problema con la Bibbia è che ci sono dei passi che sono stati tradotti nei modi più assurdi, complice un numero assurdo di lingue in cui sono stati ritrascritti nel corso della loro lunghissima storia.


Ho scaricato una versione in PDF ma dire che è ostico è fargli un complimento.
Sembra, perlomeno all'inizio, una raccolta di adulazioni di Allah senza alcun collegamento logico.

Può darsi che più avanti sia meglio, ma l'inizio di certo non aiuta.


Countdown to 1984

Di più
05/07/2019 12:36 #29744 da Tonki
Risposta da Tonki al topic La storia nascosta

Ho scaricato una versione in PDF ma dire che è ostico è fargli un complimento.


Charlie ;D Ma come!!!! Salti i Vangeli e ti butti sul Corano che, per quel che ho notato, si presta decisamente meno una lettura romanzesca profana? ;D

Di più
05/07/2019 13:28 #29746 da charliemike
Risposta da charliemike al topic La storia nascosta

Tonki ha scritto:

Ho scaricato una versione in PDF ma dire che è ostico è fargli un complimento.


Charlie ;D Ma come!!!! Salti i Vangeli e ti butti sul Corano che, per quel che ho notato, si presta decisamente meno una lettura romanzesca profana? ;D


sono curioso come le scimmie. :laugh:

Purtroppo, come per tutto, mi manca tempo e voglia.

Se poi si riesce a districare il significato letterale del Corano si scopre che è molto simile alla bibbia.
Parla delle stesse cose.

Cosi almeno so per sentito dire.
Guarda i video che ha linkato Cum Grano Salis


Countdown to 1984

Di più
06/07/2019 07:54 #29766 da Roberto70
Risposta da Roberto70 al topic La storia nascosta
Cristoforo Colombo, tutta un'altra storia!
Il navigatore italiano(?) per quale motivo aveva riempito le navi di specchietti e oggetti particolari se era convinto di andare in asia? L'asia era gia' civilizzata. Portava questi oggetti per venderli in un qualsiasi mercato asiatico oppure sapeva che stava andando verso una terra selvaggia?

www.altrastoria.it/2018/04/10/scoperta-a...ombo-retrodatazione/

La Fezia parlando di chiesa criminale dice cose molto interessanti anche su cristoforo colombo


Di più
06/07/2019 16:16 #29770 da Nomit
Risposta da Nomit al topic La storia nascosta
Roberto70, perché era ignorante, essendo solo un umile lanaiolo:

"Colombo viene convocato urgentemente a corte, dove i Re Cattolici, cambiata improvvisamente idea, accettano di patrocinare la sua impresa […] Ovviamente Cristoforo, visto che si trova letteralmente alla fame, decide di fare il gioco duro, e pretende:
il titolo di Don, Nobilissimo Signore, esteso ovviamente ai suoi famigliari,
il titolo ereditario di Almirante maggiore con i relativi appannaggi e diritti,
il titolo ereditario di Vicerè delle terre scoperte, con relativi privilegi e rendite,
il comando assoluto della flotta
il dieci per cento su tutti i gadagni (diritto di còrsa), più il diritto di partecipare al 12,5 per cento sulle spese in cambio della pari percentuale del ricavo.
Ben umili pretese, che si addicevano pienamente alla condizione sociale e culturale del personaggio: in particolar modo, la richiesta di poter finanziare una buona fetta dell'impresa, tipica di chi non ha un soldo.
Chissà per quale motivo, i Re fanno i capricci e cercano di ottenere qualche sconto.
Irremovibile, Colombo non cede di una virgola: poteva ben permetterselo, quindi volta la schiena e si allontana, con passo sicuro e veloce"

- Picobeta.com, Palle Colombiane

Di più
06/07/2019 22:22 - 06/07/2019 23:26 #29774 da Roberto70
Risposta da Roberto70 al topic La storia nascosta
Nomit,
hai letto il link che ho postato?
Hai visto il video della Fezia?
Io non so se è vero , ma pare che Colombo avesse tonnellate di specchietti e oggettini vari e che lo stesso colombo fosse gia' stato in "america" 8 anni prima.
Ultima Modifica 06/07/2019 23:26 da Roberto70.

Di più
07/07/2019 11:06 #29775 da Pyter
Risposta da Pyter al topic La storia nascosta
Gli servivano per l'allevamento intensivo delle allodole.

Come può l'acqua memoria serbare se dalle nuvole cade? (poeta del dugento)
Ci sposiamo sessiamo insieme sessista bene perché no (progetto anti gender 2016)

Di più
07/07/2019 11:57 #29776 da Davide71
Risposta da Davide71 al topic La storia nascosta
Ciao a tutti:

# Charliemike:
cosa pretendi? Il Corano è la trascrizione di una serie di discorsi di varia lunghezza e natura e la sua compilazione risponde più a esigenze religiose che scientifiche. In più è scritto in forma poetica nell'Arabo di 1400 anni fa. In ogni caso, sempre più facile da capire della Bibbia.
Per le tue esigenze cercherei un libro che ne studia degli aspetti particolari, anche se ti avverto che saranno tutti sbilanciati sa una parte o dall'altra.
Un ultimo avvertimento: se a te interessa appurare la verità storica ti faccio i miei più sentiti auguri. Ci sono almeno 3 veli da superare in tutti e 3 i libri: il velo della distanza fisica e culturale, il velo dell'opportunismo politico che condiziona sempre ogni libro di Storia, e il velo del linguaggio simbolico - che è il più difficile da superare. Infatti tutti gli eventi raccontati nel Pentateuco e nei 4 Vangeli canonici sono interpretazioni simboliche di fatti storici, e come tali sono riportati perché all'epoca non era tanto importante appurare la verità storica, ma istruire gli adepti sulla portata di certi fatti storici che comunque sono accaduti (il Cristianesimo é nato, no?). Se pensi che oggi siano, invece, interessati ad appurare la verità storica...ripensaci!
Una domanda: tu sei disposto a credere che i Vangeli siano stati ottenuti da trascrizioni di visioni ottenute in stato di trance? E se scoprissi che è così, quale valore di documento storico gli daresti? In ogni caso, se non sei disposti a dare al soprannaturale il giusto peso nella Storia sei destinato a capire molto poco di essa. Peraltro molti studiano la Storia solo per eliminare ogni traccia di soprannaturale da essa, cosa che li fa stare così bene!

Di più
07/07/2019 12:00 #29777 da Davide71
Risposta da Davide71 al topic La storia nascosta
Ciao a tutti:

a proposito di Colombo. Anch'io penso che quella che insegnano a scuola è solo la visione politicamente corretta della verità, come al solito peraltro, e che lui fosse molto più "paraculato" di quanto ci abbiano fatto credere.
Nel suo caso faccio notare, per chi non lo sapesse, che pare che lui fosse in possesso delle Mappe di Piri Reis.

Di più
07/07/2019 12:51 #29778 da charliemike
Risposta da charliemike al topic La storia nascosta

Davide71 ha scritto: Infatti tutti gli eventi raccontati nel Pentateuco e nei 4 Vangeli canonici sono interpretazioni simboliche di fatti storici, e come tali sono riportati perché all'epoca non era tanto importante appurare la verità storica, ma istruire gli adepti sulla portata di certi fatti storici che comunque sono accaduti (il Cristianesimo é nato, no?).

Le domande che mi faccio io invece, e che riporto a te, sono queste:
3000 anni fa avevano davvero tanto tempo da perdere per scrivere in chiave simbolica cio che avevano davanti agli occhi? A quell'epoca scrivere non era così facile come oggigiorno. Occorreva trovare la carta o la pietra e qualcuno che sapesse scrivere.
Era proprio necessario, per istruire gli adepti, scrivere una cosa per dirne un altra? Si, se volevi che non venissero tramandate verità scomode.[/quote]

Se pensi che oggi siano, invece, interessati ad appurare la verità storica...ripensaci!

Oggi stanno nascendo gruppi di studio che stanno analizzando i testi "sacri" dal punto di vista scientifico, facendo finta che quello che c'è scritto sia vero, e stanno scoprendo cose interessanti.

Una domanda: tu sei disposto a credere che i Vangeli siano stati ottenuti da trascrizioni di visioni ottenute in stato di trance? E se scoprissi che è così, quale valore di documento storico gli daresti?

Purtroppo non sono in grado di citare il versetto appropriato, tuttavia so di cd "visioni" che sarebbero impossibili da immaginare con la cultura del periodo.
Una visione, per quanto ottenuta in stato di trance, è sempre derivata dall'esperienza della persona.
E' impossibile che una persona possa avere la visione di un oggetto volante se non ne conosce l'esistenza.
Tuttavia è possibile descrivere questo oggetto volante reale, mediante similitudini, similitudini trasformate successivamente in metafore e allegorie.

In ogni caso, se non sei disposti a dare al soprannaturale il giusto peso nella Storia sei destinato a capire molto poco di essa. Peraltro molti studiano la Storia solo per eliminare ogni traccia di soprannaturale da essa, cosa che li fa stare così bene!

Io non credo al soprannaturale. Credo al fatto che molte cose non sono spiegabili con le nostre attuali conoscenze.
P.es. i pellerossa di fine 800 consideravano soprannaturale il cavallo di ferro, poichè non avevano le conoscenze per capire la locomotiva.
Vedere la storia senza il soprannaturale, secondo me, ti fa capire molte cose invece, che il soprannaturale ti nasconde con la metafora e l'allegoria, per dare una spiegazione completamente diversa da quanto c'è scritto.


Countdown to 1984

Tempo creazione pagina: 0.248 secondi

Per migliorare il nostro servizio, la tua esperienza di navigazione e la fruizione pubblicitaria questo sito web utilizza i cookie (proprietari e di terze parti). Per maggiori informazioni (ad esempio su come disabilitarli) leggi la nostra Cookies Policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. INFO