Serie tv censurate

Di più
06/12/2016 10:09 #8033 da Ghilgamesh
Risposta da Ghilgamesh al topic Serie tv censurate
Posto che usando il TUO ragionamento ad minchiam, "come censurata? C'è il sito e puoi vedere tutti i pezzi che la Guzzanti vuole!"

Il punto è che NON è una serie tv, è un programma di satira ... probabilmente non sai la differenza: it.wikipedia.org/wiki/Serie_televisiva

E son tanti i generi! ... MA il programma di satira NON ci rientra!

UNA fra queste (quelle di cui volevo parlare io e non delle cose che capisci tu) censurate c'è o, sempre per usare il tuo ragionamento ad minchiam, dato che lo sanno prima cosa verrà censurato e cosa no, tutte quelle che son partite potevano e in NESSUNA serie tv è MAI stata censurata?

Uno scettico dai piedi di balsa, inventore di una storia falsa ...
L'argomento è stato bloccato.
Di più
06/12/2016 10:55 #8035 da Fabrizio70
Risposta da Fabrizio70 al topic Serie tv censurate

Posto che usando il TUO ragionamento ad minchiam, "come censurata? C'è il sito e puoi vedere tutti i pezzi che la Guzzanti vuole!"


Ottimo , e dov'è la SECONDA puntata della SERIE ?

Il punto è che NON è una serie tv, è un programma di satira ... probabilmente non sai la differenza: it.wikipedia.org/wiki/Serie_televisiva


Dimentico che tu in inglese sei una zappa....

Dal TUO link ( costa fatica leggere )....

Nella lingua inglese, a differenza dell'italiano, il termine television series (o, abbreviato, TV series) indica qualsiasi tipo di programma televisivo, anche non-fiction, che abbia una certa serialità (serie televisive, ma anche quiz, reality e talk show).

Se non sei mai uscito dal raccordo non è un problema mio...

UNA fra queste (quelle di cui volevo parlare io e non delle cose che capisci tu) censurate c'è o, sempre per usare il tuo ragionamento ad minchiam, dato che lo sanno prima cosa verrà censurato e cosa no, tutte quelle che son partite potevano e in NESSUNA serie tv è MAI stata censurata?


O traduci in italiano od evita di assumere alcolici di prima mattina , che hai scritto ?

Il lusso non può mai essere soddisfatto perché, essendo qualcosa di falso, non esiste per esso un contrario vero e reale in grado di soddisfarlo e assorbirlo.
Wilhelm Richard Wagner-1849
L'argomento è stato bloccato.
Di più
06/12/2016 13:26 #8036 da Ghilgamesh
Risposta da Ghilgamesh al topic Serie tv censurate
Posto che credo di sapere l'inglese (e non solo) meglio di te, ti ricordo, l'avessi dimenticato, che stamo in italia!

Di cosa dicano o vogliano dire in inglese, cinese o aramaico, le cose scritte in italiano, mi frega poco, visto che stamo in italia, su un forum italiano e scritto in italiano!

Curva in ungherese vuol dire puttana ... non è che se dico che un aereo l'11 settembre ha fatto una strana "curva", voglio sentirmi il rompicoglioni di turno che mi fa notare come un aereo non possa prostituirsi!

Chiarito questo, prendo atto che per te non esistono serie tv censurate ... e il tuo contributo mi acquisisce valenza uguale a ZERO, quindi per favore, potresti andare a rompere i coglioni in qualche altro topic? C'è quello sulla terra piatta che non è male!

Grazie!

Uno scettico dai piedi di balsa, inventore di una storia falsa ...
L'argomento è stato bloccato.
Di più
06/12/2016 18:34 - 06/12/2016 18:42 #8037 da Fabrizio70
Risposta da Fabrizio70 al topic Serie tv censurate

Posto che credo di sapere l'inglese (e non solo) meglio di te, ti ricordo, l'avessi dimenticato, che stamo in italia!

Di cosa dicano o vogliano dire in inglese, cinese o aramaico, le cose scritte in italiano, mi frega poco, visto che stamo in italia, su un forum italiano e scritto in italiano!


Che è scritto in italiano ho i miei dubbi , proseguiamo...

Curva in ungherese vuol dire puttana ... non è che se dico che un aereo l'11 settembre ha fatto una strana "curva", voglio sentirmi il rompicoglioni di turno che mi fa notare come un aereo non possa prostituirsi!


Mica è colpa mia se ti metti a fare il sofista sulla definizione di serie tv , io intendo l'accezione più ampia , se a te piace cavillare pur di cercare di avere ragione è un problema tuo...

Chiarito questo, prendo atto che per te non esistono serie tv censurate ...


Allora evita di assumere alcolici durante la giornata , le serie tv censurate ci sono ( ed alcune te le ho anche mostrate ) ma non nei modi e per i motivi che dici tu :

Giusto per cominciare con Visitors che manco te ne sei accorto visto che ti toccava leggere tutta la pagina , paura di un'ernia per lo sforzo di leggere ?

3 Breakout Fuga per la vita : ^ Questo episodio fu censurato all'epoca della prima trasmissione negli Stati Uniti ed anche in Italia non venne trasmesso in televisione per molti anni. È stato trasmesso, per la prima volta, il 6 febbraio 2008 dal canale Satellitare Jimmy, in versione originale con i sottotitoli in italiano.

Ora un pò di compiti per casa , così oltre a faticare per leggere ti eserciti in inglese...

The Twilight Zone - “The Encounter”

Hawaii Five-O - “Bored, She Hung Herself”

Married… with Children - “I’ll See You in Court”

The X-Files - “Home”

Seinfeld - “The Puerto Rican Day”

Buffy the Vampire Slayer - “Earshot”

Masters of Horror - “Imprint”

Family Guy - “Partial Terms of Endearment”

Hannibal - “Ceuf”

Constantine

Questa è censura ....

quindi per favore, potresti andare a rompere i coglioni in qualche altro topic? C'è quello sulla terra piatta che non è male!


A parte che quello è un topic adatto a te e quindi non intendo venire a trovarti , se per te farti notare che stai scrivendo una marea di cazzate e ti dimentichi delle cose serie è una rottura di coglioni il problema è tuo , esercitati un pochino a leggere più di tre righe per fare ricerche più approfondite prima di aprire un topic che poi non sai gestire trovandoti in difficoltà...

Il lusso non può mai essere soddisfatto perché, essendo qualcosa di falso, non esiste per esso un contrario vero e reale in grado di soddisfarlo e assorbirlo.
Wilhelm Richard Wagner-1849
Ultima Modifica 06/12/2016 18:42 da Fabrizio70.
L'argomento è stato bloccato.
Di più
06/12/2016 20:57 - 06/12/2016 21:00 #8038 da Ghilgamesh
Risposta da Ghilgamesh al topic Serie tv censurate

Mica è colpa mia se ti metti a fare il sofista sulla definizione di serie tv


In realtà SI!
Sei tu che sei intervenuto nel MIO topic, in cui io volevo parlare di alcune cose, spammando merda!

Vuoi parlare di programmi di satira censurati? Apriti un topic e non rompere i coglioni!

Io vorrei parlare di serie tv (nella MIA accezione, quella italiana!) censurate e il MOTIVO, motivo per cui non cagherò il tuo inutile elenco.
Almeno finchè non aggiungerai il motivo della censura.


Tra l'altro c'è un episodio di x files, serie che ha fatto 10 stagione e che TU hai usato come esempio per dire che NON censurano le serie complottiste!
Boh, sembra proprio dissociazione cognitiva ... ma a 45 anni è presto per l'alzheimer ...

E l'episodio di Visitors che dici essere censurato, che fino a 5 minuti fa la censura di visitors me l'ero inventata io .. a cosa è dovuto secondo te?
Perchè fu censurato negli USA? C'era la Guzzanti come comparsa?
(la versione ufficiale è nella wiki inglese se interessa, MA vediamo se ti accorgi perchè è una balla!)

p.s. Buffy la conosco bene, come conosco l'episodio citato, avendolo visto! (censurona) MA sono molti gli episodi censurati da noi, tagliati qua e la e lo hanno anche spostato di orario sempre più a notte fonda, MA il problema principale era una relazione lesbica, IO nel MIO topic vorrei parlare di censure scomode, non di cazzate, altrimenti parliamo anche di baywatch censurata nei paesi arabi! Grazie.

Uno scettico dai piedi di balsa, inventore di una storia falsa ...
Ultima Modifica 06/12/2016 21:00 da Ghilgamesh.
L'argomento è stato bloccato.
Di più
06/12/2016 23:12 #8040 da Fabrizio70
Risposta da Fabrizio70 al topic Serie tv censurate

In realtà SI!
Sei tu che sei intervenuto nel MIO topic, in cui io volevo parlare di alcune cose, spammando merda!


Il giorno che ti vorrai aprire il tuo topic lo potrai fare nel TUO spazio , questo è di Massimo e fino a prova contraria chiunque può intervenire , se per te contestare civilmente una teoria cazzara campata in aria è spammare merda procurati un vagone di rotoli di carta igienica....

Io vorrei parlare di serie tv (nella MIA accezione, quella italiana!) censurate e il MOTIVO, motivo per cui non cagherò il tuo inutile elenco.
Almeno finchè non aggiungerai il motivo della censura.


CVD , non sei in grado di fare una ricerca approfondita altrimenti ti tocca leggere più di due righe di seguito ,costa fatica ...( oltretutto in inglese , l'ernia è in agguato )

Tra l'altro c'è un episodio di x files, serie che ha fatto 10 stagione e che TU hai usato come esempio per dire che NON censurano le serie complottiste!


Ennesima dimostrazione che non comprendi l'itagliano ,io ho scritto che non censurano nei modi e per i motivi che dici tu , sei tu che dici che le serie vengono censurate in toto perchè scomode....

(la versione ufficiale è nella wiki inglese se interessa, MA vediamo se ti accorgi perchè è una balla!)


A quanto vedo ti costa fatica pure scrivere , se hai un motivo per ritenerla una balla scrivilo , altrimenti taci...

IO nel MIO topic vorrei parlare di censure scomode, non di cazzate, altrimenti parliamo anche di baywatch censurata nei paesi arabi! Grazie.


Se non sai scrivere in itagliano è un problema tuo , il topic parla di serie tv , non fà distinzioni di genere , di motivi , di nazionalità e di altre cazzate varie, la prox volta prima di aprire un topic segui un corso di ITALIANO...

Il lusso non può mai essere soddisfatto perché, essendo qualcosa di falso, non esiste per esso un contrario vero e reale in grado di soddisfarlo e assorbirlo.
Wilhelm Richard Wagner-1849
L'argomento è stato bloccato.
Di più
06/12/2016 23:21 #8041 da Fabrizio70
Risposta da Fabrizio70 al topic Serie tv censurate
Visto che ti piacerebbe scrivere in italiano....

www.treccani.it/vocabolario/censura/

a. Esame, da parte dell’autorità pubblica (c. politica) o dell’autorità ecclesiastica (c. ecclesiastica), degli scritti o giornali da stamparsi, dei manifesti o avvisi da affiggere in pubblico, delle opere teatrali o pellicole da rappresentare e sim., che ha lo scopo di permetterne o vietarne la pubblicazione, l’affissione, la rappresentazione, ecc., secondo che rispondano o no alle leggi o ad altre prescrizioni. Con sign. concr., l’ufficio stesso che è addetto all’esame.

La censura permette o non permette , non è che dopo una ventina di puntate permesse non permette più non si sà cosa...

Il lusso non può mai essere soddisfatto perché, essendo qualcosa di falso, non esiste per esso un contrario vero e reale in grado di soddisfarlo e assorbirlo.
Wilhelm Richard Wagner-1849
L'argomento è stato bloccato.
Di più
07/12/2016 06:20 #8042 da Fabrizio70
Risposta da Fabrizio70 al topic Serie tv censurate

p.s. Buffy la conosco bene, come conosco l'episodio citato, avendolo visto! (censurona) MA sono molti gli episodi censurati da noi, tagliati qua e la e lo hanno anche spostato di orario sempre più a notte fonda, MA il problema principale era una relazione lesbica, IO nel MIO topic vorrei parlare di censure scomode, non di cazzate, altrimenti parliamo anche di baywatch censurata nei paesi arabi! Grazie.


Per risponderti alla frase finale mi era sfuggita quella iniziale , tu avresti visto Buffy ( in particolar modo l'episodio incriminato ) ed il problema era la relazione lesbica....

Buffy the Vampire Slayer - “Earshot”

In this episode, Buffy gets scratched by a demon and takes on his ability to read people’s thoughts. Unable to control her new power, she is overwhelmed by the thoughts of the kids in the cafeteria, and overhears someone thinking, “I’m going to kill them all.” The Scooby gang narrows down the perp to Jonathan, a geeky guy who later goes on to becoming a “big bad,” but it turns out Jonathan was just planning suicide; the thought Buffy heard was the lunch lady, who was poisoning the cafeteria food. The episode was originally scheduled to air in April 1999, just one week after the massacre at Columbine High School, which left fifteen dead. The network pulled the episode, but finally ended up airing it six months later, just before the fifth season began.


Costa fatica fare ricerche in inglese.....

Il lusso non può mai essere soddisfatto perché, essendo qualcosa di falso, non esiste per esso un contrario vero e reale in grado di soddisfarlo e assorbirlo.
Wilhelm Richard Wagner-1849
L'argomento è stato bloccato.
Di più
07/12/2016 09:54 - 07/12/2016 09:55 #8045 da Ghilgamesh
Risposta da Ghilgamesh al topic Serie tv censurate

Costa fatica fare ricerche in inglese.....


Sicuramente meno che imparare l'italiano ... (che poi chissà perchè tutti quelli che l'italiano non lo capiscono, fanno la "battuta" con itagliano ... un pò come il debunker coglione che sa solo scrivere "gomblotto!" ... mah)

Salve a tutti, volevo parlare di alcune serie tv che sono "misteriosamente" sparite dai palinsensti, specifico che non mi riferisco a censura di tipo sessuale, vorrei parlare di quelle censurate perchè dicevano cose che non devono essere note al grande pubblico


IO, nel MIO topic, volevo parlare di QUESTO tipo di censura, quale parte non ti è chiara?
Devo scrivertelo in inglese per fartelo capire?

E riguardo Buffy, l'episodio in questione, da noi è stato trasmesso (come ho scritto ) e sempre da NOI, in italia, il paese in cui si parla una lingua a te ostica, le uniche censure applicate sono state per una relazione lesbica! Come ho scritto!

Buffy la conosco bene, come conosco l'episodio citato, avendolo visto! (censurona) MA sono molti gli episodi censurati da noi, tagliati qua e la e lo hanno anche spostato di orario sempre più a notte fonda, MA il problema principale era una relazione lesbica


Provo a spiegartela, l'episodio da noi l'hanno trasmesso (perdonami se non ho fatto una ricerca su wiki inglese, avendolo visto, non ho bisogno di sapere cosa ne pensa wiki! SO già che l'hanno trasmesso, su wiki c'è anche scritto che l'11 settembre l'hanno fatto 19 beduini) MA, sempre da NOI, in ITALIA, ci sono molti altri episodi censurati ... e ovviamente sempre da NOI, essendo riferito all'ultima parte della frase, le uniche parti censurate, riguardavano la relazione lesbica.

Da qui si torna alla prima frase quotata, che è anche la PRIMA frase del topic!

Salve a tutti, volevo parlare di alcune serie tv che sono "misteriosamente" sparite dai palinsensti, specifico che non mi riferisco a censura di tipo sessuale, vorrei parlare di quelle censurate perchè dicevano cose che non devono essere note al grande pubblico


Quindi torno a chiedere, perchè stai rompendo i COGLIONI?

Puoi dire che secondo te non ci sono serie di questo tipo, ci mancherebbe, MA non è che puoi spammare merda solo perchè è casa di Massimo e non mia ...

Uno scettico dai piedi di balsa, inventore di una storia falsa ...
Ultima Modifica 07/12/2016 09:55 da Ghilgamesh.
L'argomento è stato bloccato.
Di più
07/12/2016 10:07 #8046 da redazione
Risposta da redazione al topic Serie tv censurate
GILGAMESH / FABRIZIO:

Ragazzi, non ho voglia di leggere tutto per vedere chi ha iniziato a litigare, ma siete due persone adulte e responsabili: non potete perfavore rientrare nei binari di una corretta discussione, senza obbligarmi a intervenire?

Grazie.
L'argomento è stato bloccato.
Di più
07/12/2016 10:51 - 07/12/2016 10:53 #8047 da yarebon
Risposta da yarebon al topic Serie tv censurate
Che la censura esista nelle serie tv è impossibile negarlo.
Vorrei fare il democristiano dicendo che sia Fabrizio che Gilgamesh hanno le loro ragioni, ma alla fine Massimo (quando parlò di 11 settembre con Mentana), ha riassunto perfettamente come funzionano le cose in ambito televisivo, almeno in America (perchè effettivamente in Italia la censura è più restrittiva), ovvero se una cosa porta soldi e sponsor e fa fare audience, tu puoi parlare di quel che vuoi, proprio perché avrai la protezione data dal tuo successo.
Il discorso censura classico valeva diversi decenni fa, ora il trucchetto è che siamo così sovraesposti di informazioni, che non c'è neanche bisogno di censura, tanto"x" dice una cosa e "y" un'altra, quindi non si capisce un cazzo. Poi esiste anche una sorta di filtro autogestito verso alcuni argomenti, esempio il giornalismo in Italia. la stragrande maggioranza dei giornalisti appoggia la versione ufficiale dell'11 settembre non perchè c'è un grande vecchio dietro che gli dice "parlane e ti uccido", ma semplicemente perché o in molti casi i giornalisti sono ignoranti o semplicemente perché sanno che parlarne apertamente gli costerebbe il posto, più che di censura parlerei di autocensura.
Mi sembra chiaro che the lone gunman sia un caso estremo e sia stata cancellata proprio per una sorta di censura classica, perchè parlava di argomenti scomodi, ma appunto si tratta di un caso particolare (li veniva accennato l'autoattentato negli Usa e dirlo nel 2001 era praticamente per gli Usa una questione di sicurezza nazionale). IL bello e il brutto della tv post-moderna è che puoi dire tutto, tanto ci sarà un esercito di debunker che dirà il contrario di quello che hai detto tu, quindi a che serve la censura? Soprattutto nella fiction, che proprio essendo fiction verrà presa come tale.
Ad esempio visitors non mi sembra così fastidiosa come serie, credo che un film come "essi vivono" sia molto più disturbante, proprio perchè più calato nella realtà quotidiana, infatti un film del genere Hollywood non lo avrebbe mai fatto (su Hollywood ancora sono attive le direttive di controllo governative date negli anni 50 a vari artisti), lo ha fatto Carpenter che si autoproduce e che è relegato dalla critica ad artigiano e creatore di b-movie, ripeto non c'è bisogno della censura, basta dare pochi fondi, non sovraesporre l'opera o mostrare il contrario di quello che un'opera scomoda vuole dirci (questa volta con appoggio e fondi illimitati). Ad un "essi vivono" corrisponde un indipendence day che avrà molta sovraesposizione, quindi in questo caso a che serve la censura?
Come detto la censura classica in tempi "post-moderni" esiste ancora, ma essendo più difficile da realizzare è isolata a pochi ed estremi casi e in alcuni episodi dipende semplicemente da una questione di sfortuna, l'episodio earshot di Buffy ad esempio ha una censura fatta semplicemente per rispetto alle vittime della columbine.
Ultima Modifica 07/12/2016 10:53 da yarebon.
L'argomento è stato bloccato.
Di più
07/12/2016 12:48 - 07/12/2016 13:33 #8049 da Calvero
Risposta da Calvero al topic Serie tv censurate

yarebon ha scritto: , ha riassunto perfettamente come funzionano le cose in ambito televisivo, almeno in America (perchè effettivamente in Italia la censura è più restrittiva), ovvero se una cosa porta soldi e sponsor e fa fare audience, tu puoi parlare di quel che vuoi, proprio perché avrai la protezione data dal tuo successo.


PS - a inizio discorso: non fate caso a vocali e consonanti e pezzi che saltano, mi sono rotto il cazzo di correre dietro alla mia tastiera che prima o poi vola fuori dalla finestra


Non stanno così le cose. Per una serie di ragioni.
Innanzitutto in ambito televisivo ci sono precisi distinguo da farsi e tra questi - concettualmente - vi sono differenze sostanziali.

La prima differenza è che la censura che opera sui dibattiti, non è assolutamente paragonabile a quella che opera su programmi di intrattenimento pre-confezionati - soprattutto se sono stagioni televisive e, ancora di più, se prevedono la possibilità di work in progress.

Quindi una cosa è la censura - chiamiamola comodamente sui "Telefilm" e una è sui "Dibattiti".
C'è un oceano a differenziare queste due cosucce, e si fa finta di non capirlo.

E già questo fa saltare completamente l'affermazione.

Ma non finisce qui.

Quella dell'audience è una cazzata bella e buona, poiché si basa su di un assunto parziale.

Verissimo - che se "TU" porti qualcosa che fa audience, nella maggior parte dei casi (e dipende sempre da cosa) "ti fanno parlare alla TIVVI" :blush: ma questo è permesso nella misura in cui il dibattito verrà mistificato il 99% delle volte. Quindi ecco che siamo di nuovo punto a capo. Ottenendo due risultati: ti hanno fatto parlare e ti hanno sputtanato nello stesso momento :wink: e questo nella misura precisa in cui quella parte di telespettatori che si saranno accorti di una verità nascosta, saranno automaticamente ripresi dalla parte che si saranno convinti che sei un bufalaro, risultato:

Status Quo riconfermato e Legge dei grandi numeri, ancora perfettamente in rotta :wink:

Ma non è ancora tutto.

Non solo lo Status Quo continua a rimanere saldo senza che la sostanza di base sia mutata di una virgola, lo smacco (e anche la cosa patetica e ridicola) si aggiunge a un altro smacco. Non è che se nei media mainstream cosiddetti - vogliono approfittare di fare audience, lo fanno perché hanno quel rientro economico relativo agli sponsor che muovono, ma lo fanno perché quando una cosa nei dibattiti alternativi ha raggiunto un livello di guardia pericoloso, allora non potendo più nasconderlo ti chiamano per fartelo dire "alla TIVVI" (che dolci) ... e perché, di grazia? Perché così hanno garantito al pubblico medio-mongolo - che è sempre quello della maggioranza, che "la TIVVI è democratica" :wink: quindi ...

... risultato:

- 1) Sono apparsi democratici - 2) Hanno guadagnato sull'audience e sugli sponsor alla faccia "tua" (di cui non vedrai neanche un centesimo) -3) Li hai arricchiti dandogli ulteriore potere sulla coscienza collettiva 4) Hanno fatto fare la figura del pirla all'alternativo di turno, nella misura in cui ha preso tante approvazioni, così come ne ha perse parimenti 5) Hanno mistificato i concetti nuovamente e oberato di altro lavoro gli "alternativi" e confuso di più le acque 6) lo Statu Quo - nella Legge dei grandi numeri (che è l'unica che conta e sui cui il sistema fa i conti e si basa) - è rimasto il medesimo e ancora intoccabile ... e 7) non è cambiato assolutamente un beato cazzo.

Non solo

In tutto questo grande discorso, non si è neanche capita la differenza tra Propaganda e Censura, non si è capito dove le due cose vanno in accordo e dove si separano, e si mischia beatamente tutto alla cazzo di cane. Come da copione. D'altronde.

Status Quo sempre immutato, e Propagandati col sorriso beota stampato sulla faccia convinti che razionalmente si possa comprendere quali sono i reali fattori in campo

[Misti mi morr Z - 283] Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno.
Ultima Modifica 07/12/2016 13:33 da Calvero.
L'argomento è stato bloccato.
Di più
08/12/2016 01:15 - 08/12/2016 01:18 #8054 da yarebon
Risposta da yarebon al topic Serie tv censurate

La prima differenza è che la censura che opera sui dibattiti, non è assolutamente paragonabile a quella che opera su programmi di intrattenimento pre-confezionati - soprattutto se sono stagioni televisive e, ancora di più, se prevedono la possibilità di work in progress.


Questo è naturale la forma è diversa, non credo di aver detto il contrario, ma un discorso generale si applica sia alle serie tv che ai programmi tv, il discorso non si smonta ed infatti tu scrivi dopo

Verissimo - che se "TU" porti qualcosa che fa audience, nella maggior parte dei casi (e dipende sempre da cosa) "ti fanno parlare alla TIVVI" :blush: ma questo è permesso nella misura in cui il dibattito verrà mistificato il 99% delle volte. Quindi ecco che siamo di nuovo punto a capo. Ottenendo due risultati: ti hanno fatto parlare e ti hanno sputtanato nello stesso momento :wink: e questo nella misura precisa in cui quella parte di telespettatori che si saranno accorti di una verità nascosta, saranno automaticamente ripresi dalla parte che si saranno convinti che sei un bufalaro, risultato:


che è praticamente quello che ho detto io, rileggi il mio messaggio, ovvero che nella maggior parte dei casi non c'è bisogno di censura classica (che è qualcosa che è perfino poco produttivo economicamente oggi, o al massimo si usa per guarda caso ottenere l'effetto contrario) perché o c'è un esercito di debunker o c'è sovrabbondanza di informazioni ovvero se c'è un X che dice a, ci sarà y che dice B, ho detto anche che ad un essi vivono che è un cult, corrisponde un indipendence day infinitamente più famoso, appunto tranne casi particolari (che esistono) e tralasciando Hollywood che è un enclave del potere (ma anche lì sempre per questione di money ci sono notevoli eccezioni e questo conferma l'assunto esposto prima), non c'è bisogno di censura, il trucco è che si può dire tutto, quindi non mi sento di contestare ciò che dici, anche perchè è ciò che ho scritto io, ma questo è il contrario di censura classica (l'effetto è simile), però a differenza tua non lo vedo come qualcosa di negativo, perchè tu quelle che vedi come battaglie perse ( il partecipare in tv), io la vedo come una lunga serie di battaglie perse che intanto hanno contribuito ad un'anomalia storica (il complottismo nelle sue parti illuminate e la decentralizzazione delle informazioni).
Riguardo la faccenda "si può dire tutto" su cui alla fine mi sembra concordiamo, lo ha dimostrato anche Massimo e tu puoi dire che è una perdita di tempo, ma diverse persone senza Mentana non avrebbero conosciuto luogocomune o che c'è una versione alternativa all'11 settembre. Non bisogna vedere sempre il bicchiere mezzo vuoto. Loro hanno in mano una macchina super potente, ma morente, il mainstream (si inventeranno altro sicuramente), ma ti assicuro che anche le prese in giro e gli sputtanamenti tv non sono state perdite di tempo, si inizia sempre così dal piccolo, spargendo semi.
E mi dispiace ma lo status quo non rimane stabile per niente, o meglio il tuo discorso è stato perfettamente logico per vari decenni e per una grandissima parte della popolazione è valido tutt'oggi (farti parlare, per poi sommergere il tuo discorso e ridicolizzarti ed ha funzionato benissimo), ma nel lungo periodo stanno perdendo, il giocattolino perde quota, prendendo in prestito uno slogan famoso "la rivoluzione non sarà televisiva".
Riflettiamo su un cambiamento enorme nel gestire la soppressione della verità: nel passato si censurava, cioè non si parlava nemmeno un pò dell'argomento, ora sono costretti a parlarne, con la rete è impossibile censurarlo e quindi lo ridicolizzano, mi sembra un cambiamento molto significativo, non sto dicendo per forza positivo ma significativo.
Vedi ad esempio il pizzagate (che è roba grossa) e le mail di wikileaks, non ce lo diranno mai, ma molto probabilmente dietro la mancata elezione della Clinton ci sono stati vari fattori che vanno dal deep state all'informazione alternativa (Alex Jones è un magnate oramai, si può criticarlo quando vuole ma fino a degli anni fa pensare che un complottista potesse influenzare una campagna elettorale aveva del grottesco). Questo esula dal discorso Trump gatekeeper o meno, semplicemente il giocattolino dei media mainstream non ha più il monopolio nell'influenzare la coscienza collettiva, bada bene, non ha il monopolio non vuol dire che non ha potere, tutt'altro, sono ancora i mezzi di comunicazione più potenti, però gli stessi media mainstream devono rincorrere le notizie più strane ed alternative, ridicolizzandole certo, ma questo nessuno lo mette in dubbio.
Ultima Modifica 08/12/2016 01:18 da yarebon.
L'argomento è stato bloccato.
Di più
09/12/2016 08:45 #8065 da ksxmorgan
Risposta da ksxmorgan al topic Serie tv censurate
Mah...
Da appassionato di serie TV, dico solo che The Lone Gunmen è universalmente riconosciuta e inserita tra i primi 10 posti tra i peggiori spin-off.

Ma in ogni caso, una qualsiasi serie TV, a prescindere se sia basata su una solida e valida sceneggiatura, con buoni attori etc, viene proposta e comunque sempre come prodotto commerciale, ergo: deve incassare, se non lo fa viene sospesa, punto.

Poi, bella o brutta che sia, resta in vita in base al successo che riscuote.
Se non ha successo, di massa, quando va bene diventa un prodotto di nicchia, quando va proprio male viene sospesa.

Fotti il sistema: studia! :)
L'argomento è stato bloccato.
Di più
09/12/2016 15:48 #8067 da Anteater
Risposta da Anteater al topic Serie tv censurate
Sinceramente non capisco il successo di questo Topic...che argomento strampalato...se ci si aspetta ciò...significa che essere intelligenti serve a poco...Questo topic è il riassunto delle aspettative di LC...

Slobbando

La speranza e la preghiera sono un chiedere...MEGLIO INVECE DARE! ...Slobbysta
L'argomento è stato bloccato.
Di più
10/12/2016 19:24 #8074 da yarebon
Risposta da yarebon al topic Serie tv censurate
che il topic parte da premesse semplicistiche ti do ragione, che però i tuoi post siano provocazioni anche su questo non ci piove, ci sono topic più strampalati, almeno questo parte da premesse interessanti.
L'argomento è stato bloccato.
Di più
14/12/2016 15:54 #8098 da redazione
Risposta da redazione al topic Serie tv censurate
GILGAMESH mi ha comunicato che non desidera più partecipare a questo thread.

Essendo lui quello che lo ha aperto, il thread viene chiuso.
L'argomento è stato bloccato.
Tempo creazione pagina: 0.125 secondi

Per migliorare il nostro servizio, la tua esperienza di navigazione e la fruizione pubblicitaria questo sito web utilizza i cookie (proprietari e di terze parti). Per maggiori informazioni (ad esempio su come disabilitarli) leggi la nostra Cookies Policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. INFO