Gli UFO non esistono, ecco il perchè.

Di più
07/04/2019 13:54 #27884 da Volano49
Questo è uno sfogo (amaro) di un amico, anche lui ricercatore in campo ufologico che, ormai stressato dal TROPPO NIENTE, si lascia andare in alcune considerazioni (confessioni...). Voi cosa ne pensate?
______________________________________________________________

ECCO LE SUE RIFLESSIONI:
Ribadisco, riassumo e confermo la mia personale "conclusione" (sospensione?) riguardo l'annoso dilemma concernente gli UFO, tanto più che in Italia, ormai dal '78 non accade più nulla ("lucette" a parte) ...
E' rimasto un "album di figurine" da guardare ogni tanto e nulla di più.
Un abbaglio, una mistificazione; non so ....
Si è rimasti al "si dice ..." Troppo poco.

RIFLESSIONI AD ALTA VOCE ...

Dopo nove anni di permanenza su vari Forum Ufologici, di post, ricerche, valutazioni ed esperienze più o meno dirette che ho entusiasticamente voluto condividere ed informare gli altri, specialmente i più giovani, su quanto ho vissuto nel periodo "d'oro" dei "Dischi Volanti" (perché con l'acronimo U.F.O. è genericamente inteso tutto ed il contrario di tutto, anche se tale termine oggi vorrebbe dire praticamente la stessa cosa ...) e non essendoci più casi eloquenti, o per lo meno abbastanza probabili, da molti anni ormai, ritengo esaurito il mio "compito" d'informazione e valutazione del "fenomeno" stesso.

Con rammarico sento il dovere di dire che dopo 70 anni nulla è verosimilmente cambiato riguardo prove concrete di esistenza di Visitatori da altrove né tanto meno di un Loro eventuale Contatto Ufficiale ...
Mi ritrovo purtroppo al punto di partenza, senza prove consistenti, inconfutabili se non fatti riportati ...
Se tale "fenomeno" esiste davvero, forse un giorno (che ritengo lontano) qualcuno assisterà al "fatto immemorabile"; lo auguro di cuore a chiunque.

Giunto alla mia età però sono quasi convinto che gli UFO non ... esistano; o meglio, altri Esseri all'infuori di noi.

Io non ho "in mano" niente; tutti gli altri, niente; chi è posto sopra di noi non si sbilancia ; contatto ufficiale, zero.
Foto o filmati sono praticamente tutti falsi.
In volo si vedono solo "lucine" vaghe ... Chi vede qualcosa di giorno risulta essere "sfasato"o, a dir bene, poco attento o inesperto.
I piloti, ubriachi d'ossigeno. I controllori di volo non sanno leggere i loro schermi radar come si deve, o meglio, non sanno distinguere i
normali disturbi da eventuali "traccie" di ritorno.

Chi fotografa qualcosa, ha quasi sempre l'obiettivo ... sporco o riprende insetti o uccelli. I marinai o i pescatori, poverini, prendono troppo freddo di notte e prendono abbagli.
Tre quarti di mondo Li esclude a priori; il resto ... psicosi più o meno collettiva o suggestione di massa.
Gli astronomi che scrutano il cielo, tacciono. Se escono delle indiscrezioni da persone che si autodefiniscono coinvolte, sono ritenuti esaltati,
matti o in cerca di fare soldi; il resto ... sette, più o meno affiliate e devote ad Esseri provenienti chissà da dove ...

Tutte le religioni Li escludono, salvo qualche sporadico invasato o visionario ...
Ufficialmente non si è mai venuti a sapere nulla; non è mai sfuggito nulla; un "segreto" che sarebbe assolutamente impossibile mantenere per anni.
Tutti ligi al ... dovere; tutti con le bocche chiuse (non è mai successo con nessun altro segreto nella Storia dell'Uomo).
Insomma, se si vuol fare bella figura con il prossimo, evitare di fantasticare o asserire cose ritenute improbabili ...
Signori, l'Universo è vuoto: è stato fatto per noi, sublime cornice del Creatore per l'essere umano, onde rispecchiare tutta la Sua Gloria.
(" ... poiché per mezzo di lui
sono state create tutte le cose,
quelle nei cieli e quelle sulla terra,
quelle visibili e quelle invisibili:
Troni, Dominazioni,
Principati e Potestà.
Tutte le cose sono state create
per mezzo di lui e in vista di lui.") Colossesi 1- 16


Ma c'è anche un altro fatto già scritto e pensato fin da ragazzo : un Inganno demoniaco per sviare l'Uomo dal pensiero sul Creatore.
Il Demonio si diverte per screditare Il Creatore insomma ..

Ci sono cose in natura ed insite nell'Uomo che sono troppo perfette.
Questo è un discorso che non mi sento di affrontare qui (come invece ho trovato sostenitori su FB).
Si fa prima a schierarsi sulla totale realtà degli Alieni piuttosto che ammettere che un Dio ci abbia creato ... non sulle buffonate quali che ci hanno "creato" altre razze!

Per quello che pensiamo di vedere può essere semplicemente il Demonio che si diverte per screditare il Creatore, sviare l'Uomo dal pensiero sull'Onniscente. Resta però il dubbio degli "dei" delle civiltà passate ... (ma anche loro possono essere stati vittime del Demonio, anzi anche di più non avendo ancora avuto la Rivelazione). In una cosa sono irremovibile: il Divino, in quanto tale, non permette l'equivocità; le cose sono SEPARATE (se Esistono).

Infatti, come si dice: il diavolo fa le pentole ma non i coperchi ... Può ingannare ma non gli è permesso più di tanto. Oppure resto sulle le mie ipotesi iniziali, di sempre:

1° Non gliene frega niente di noi
2° Hanno accordi solo con certe personalità ma senza dar loro determinata tecnologia (che potrebbe far prevalere una Nazione sulle altre)
3° Sono manifestazioni del Demonio (per seminare "zizzania") e far dimenticare il Creatore
4° Abbiamo preso tutti un ... abbaglio

Dopo anni ed anni siamo sempre al "punto 0"
Non credo si possa nascondere un qualsiasi segreto per 70 anni .... Non so cosa dire.
Sono cresciuto con la "conquista Spaziale" e si è (praticamente) fermata ...
Altrettanto sono cresciuto con i "Dischi Volanti" ma non se ne è venuti a capo di nulla ...

Ed ecco perché all'argomento UFO non si interessino poi molte persone ...
E' semplice, non ci avevo pensato prima: è un argomento di cui se ne parla da 10 mila anni e non se ne viene a capo di ... NULLA!

Sì, possiamo avere conferme, piccoli pezzi di un vasto mosaico, ma siamo sempre lì!
Più che una ricerca E' UN ARCHIVIO di fatti avvenuti ...
Quindi ogni conversazione diventa inutile, senza stimolo, o curiosità; un "delitto" senza movente! Allora, dopo un po, la gente si stufa rimandando ad un lontano avvenire: "vabbèh, noi siamo qui, quando Si vedranno li saluteremo ..." Fine del discorso! Non c'è molto da aggiungere in effetti ...
Discutiamo di fatti avvenuti, a meno che siamo presenti in quel preciso istante, ma anche lì, cosa può cambiare un "punto" luminoso zigzagante? Qualcuno'altro invece ha potuto osservare molto di più, però è limitato alla sua esperienza personale (che in molti casi non avrà il coraggio di condividerla con nessun'altro!).
Cosa può cambiare nella nostra assonnata vita quotidiana , il nostro tranquillo svolgersi dei fatti giornalieri ..?
Ho "speso" tutta la mia vita, praticamente, alla ricerca di una verità conclamata, ma niente, solo supposizioni e ricerche; un "annaspare con la mano" verso l'ignoto!

L'entusiasmo che avevo sta perdendosi di giorno in giorno; non mi rimane altro che ammirare il Creato con il mio piccolo telescopio e ... sognare!
Resta comunque il mio sogno di giocare con le Galassie, sfiorare i Pianeti, accarezzare le Stelle, nascondermi in mezzo alle Nubi Oscure, perdermi nell'Infinito riempiendo i miei occhi di polvere d'argento delle stelle ..!

Di più
07/04/2019 15:11 - 07/04/2019 15:16 #27885 da Escape2013
Nel settembre 2015, insieme a persona di provata attendibilità, ho visto nel cielo notturno ben tre oggetti per aspetto e comportamento assolutamente inspiegabili in base alle conoscenze - non eccelse ma piuttosto in linea con i tempi - di entrambi.

A parte il fatto già ancor più strano che nessun altro in zona affermò poi di aver visto lo stesso fenomeno, quel che subito ci sbalordì fu l'apparente normalità dell'accaduto ossia che avessimo assistito a qualcosa che nel nostro intimo sapevamo sarebbe prima o poi successo.

E' la prima volta da allora che ne parlo e lo faccio solo per dire che il mio dubbio non è SE gli UFO esistono ma su COSA essi realmente rappresentano.
Allo stato attuale non me la sento di formulare alcuna ipotesi plausibile: ho, abbiamo visto qualcosa di non classificabile e qui ci fermiamo.
Ultima Modifica 07/04/2019 15:16 da Escape2013. Motivo: Correzione parola

Di più
07/04/2019 16:09 #27886 da DanieleSpace
@ Volano 49

Conosci il programma di ricerca MUFON ?
Sai come lavora e quante casistiche ha raccolto ?

Una teoria del complotto è ridicola solo quando sono ridicoli i suoi moventi.

Di più
07/04/2019 17:21 - 07/04/2019 17:44 #27887 da ItalHik
Per quel che mi riguarda... col passare degli anni l'idea che degli "alieni" si siano aggirati e abbiano potuto operare su questo pianeta, per quanto per molti versi irritante, è andata sempre più guadagnando ragionevolezza rispetto alle altre due classiche ipotesi (evoluzionismo e creazionismo) che da sempre vengono tirate in ballo per spiegare la comparsa e la diffusione della vita su questa disgraziata Terra...
.
Ultima Modifica 07/04/2019 17:44 da ItalHik.

Di più
07/04/2019 17:48 #27888 da Volano49

Escape2013 ha scritto: E' la prima volta da allora che ne parlo e lo faccio solo per dire che il mio dubbio non è SE gli UFO esistono ma su COSA essi realmente rappresentano.
Allo stato attuale non me la sento di formulare alcuna ipotesi plausibile: ho, abbiamo visto qualcosa di non classificabile e qui ci fermiamo.


Si, siamo perfettamente d'accordo, e nessuno penso possa smentirti : cosa sono e da dove vengono nessuno lo sa veramente. La casistica comunque rimane abbondantissima e il fenomeno va riconosciuto. Cito un caso a ... caso, accertato come vero. L'avvistamento di Caselle del 1973. Secondo il mio parere questo è uno di quei casi che NON offre le "solite" spiegazioni di comodo: meteore, palloni sonda, fulmini globulari, tecnologia terrestri, la bocca larga dell'ometto (il mio dirimpettaio Insider/Pasquale...) ....ecc.
Portiamo qualche esempio a suffragio:
1) L'oggetto era stato osservato visualmente da testimoni tecnicamente qualificati, quali addetti alla Torre di Controllo dell'aeroporto e i piloti di TRE aerei che in quel momento si trovavano sul campo: un Piper in fase di atterraggio (pilota Riccardo Marano), un DC9 in arrivo da Parigi (pilota Mezzalami), e un altro DC9 in partenza per Roma (pilota Tranquillio). Appariva come un globo luminoso "pulsante", emanante cioè dei bagliori di varie colorazioni: dal violetto all'azzurro al rosso.

2) L'oggetto fu intercettato simultaneamente da almeno due radar, quello dell'Aeroporto di Caselle e quello della base militare di Mortara.

3) Apparve sugli schermi radar come un "punto materiale" di intensità paragonata a quella che può dare un grosso aereo di linea (per esempio un DC8) . Secondo la testimonianza del comandante militare dell'aeroporto di Caselle, colonnello Rustichelli, l'obbiettivo appariva inizialmente IMMOBILE.

4) I movimenti dell'oggetto,osservati sia visualmente sia al radar, erano apparsi da subito incredibili: spostamenti bruschi e scatti orizzontali e verticali ad una velocità elevatissima stimata sui 5000 Km. orari. Si osservò per esempio, una impennata in verticale di 4800 metri in due secondi: un'accelerazione terrificante, insostenibile per un essere umano anche se provvisto di tuta spaziale.

5) Il pilota del Piper, Riccardo Marano di 28 anni tentò invano di avvicinarsi all'oggetto. Mentre si apprestava all'atterraggio, il Marano fu avvertito dalla Torre di Controllo della presenza dell'ufo (che si trovava in quel momento a circa 400 mt. dal suolo). Il pilota si fece "guidare" da terra verso l'obbiettivo, e lo avvistò visualmente quando gli giunse ad una distanza di 3500 mt. A questo punto cominciò il classico gioco del gatto e del topo che ben conosciamo, ben noto agli studiosi di ufologia, si pensi ad esempio al celebre caso Gorman. Il globo luminoso cominciò a "fuggire", impedendo all'aereo di avvicinarsi ulteriormente ed esibendo tutta una serie di evoluzioni impossibili: improvvise deviazioni, cabrate, picchiate, "balli verticali come se giocasse a rimpiattino".

In un SOLO ISTANTE il pilota se lo vide passare da prua in coda. nel comunicare con la Torre di Controllo, il Marano cambiò tono di voce, nonostante anni di esperienza al suo attivo, non potè evitare un attimo di emozione. Credo sia umanamente giustificabile. Questo nostro pilota fu comunque molto più coraggioso di quel pilota americano durante un volo per Rapid City (Sud Dakota) nel 1953, che pur essendo stato un veterano delle guerre in Europa e in Corea, che aveva affrontato i Messerschmitt e i mig-15, rimase così turbato dallo sconcertante comportamento dell'ufo che i nervi gli cedettero. Ebbe paura e chiese di rientrare alla base senza portare a termine la missione.

Il Marano seguì comunque l'ufo fin quasi a Voghera (PV). Qui essendo ai limiti della propria autonomia, avrebbe desistito mentre l'ufo continuò la sua fuga. Questo punto non è in verità molto chiaro, secondo alcuni giornali l'UFO sarebbe scomparso salendo in verticale a velocità "quadrisonica".

L'oggetto dunque c'era ed era reale e i radar lo hanno segnalato lungo. A questo punto i casi sono due: o i fatti (descrizioni, testimonianze, nomi e cognomi) riferiti dai giornali, dalla radio e dalla televisione sono falsi, e allora ci sarebbe da chiedersi chi e per quale motivo avrebbe avuto interesse ad inventare di sana pianta una storia del genere; oppure sono veri, ed allora le spiegazioni "ufficiali" in termini di meteore, palloni sonda e fulmini globulari non reggono neanche un poco e costituiscono un evidente tentativo, ieri come oggi, di minimizzare l'accaduto giocando sulla credulità e la tradizionale mancanza di senso critico della gente.

Di più
07/04/2019 21:24 #27892 da Escape2013
La cosa che a distanza di tempo mi meraviglia non è il fatto in sé, per quanto spettacolare, ma il fatto che io e l'altro compagno presente all'evento non ne abbiamo più parlato neppure tra noi.

Da allora lo abbiamo citato di sfuggita un paio di volte, solo per confermarci a vicenda che collimava ciò che avevamo visto.

Sappiamo solo che in entrambi da quella sera si è instillata una specie di malinconia, come qualcosa fosse rimasto incompiuto, come se l'avvistamento in sé rappresenti solo una parte dell'esperienza che istintivamente aspettavamo...non so in che altro modo spiegarlo.
Certo è che da allora non siamo del tutto le persone che eravamo in precedenza, qualcosa è cambiato.

Di più
07/04/2019 22:16 - 07/04/2019 22:21 #27893 da Roberto70
Io sono scettico (forse è meglio dire ex) ma davanti a questi fatti chiedo una giustificazione agli scettici

il Lamento per Uruk (o lamentazioni di Uruk)

BOMBA NUCLEARE nel 2030 a.c!
«uno scoppio malefico l’annunciava; in un bagliore di luce venne creato».

I suoi abitanti, non i cocci, ne riempivano i dintorni; le sue mura erano sbrecciate. Alla porta principale, nelle sue strade i cadaveri erano a mucchi; Lungo il corso, rigurgitante nelle feste, giacevano sparsi. Nelle strade, nei vicoli, vi erano cadaveri; nei luoghi aperti, soliti a riempirsi di danze, era accatastata la gente. Il sangue del paese riempie le buche come metallo nello stampo; i cadaveri si dissolvevano come grasso di pecora al sole

La ricerca di Roberto Boncristiano (presente nel libro "La caduta degli dei" di Biglino/Baccarini)

PREFAZIONE Il vento del male di cui ci parla Roberto Boncristiano in questo saggio è un flagello che, a quanto sembra, possiede l inopportuna caratteristica di tornare periodicamente a incombere sull umanità. Si è sempre pensato che la follia delle armi nucleari fosse propria del nostro tempo, della cupidigia e della depravazione bellica tipica dei governanti del ventesimo secolo. Potrebbe non essere così. Anzi, per quanto mi riguarda non è così. Come leggerete in queste pagine, e come è possibile desumere da altri dati, sembra ormai molto probabile che una o più civiltà del nostro passato abbiano padroneggiato l energia atomica, il cui utilizzo più evidente e inconfondibile è sempre quello bellico. Ora, uno dei problemi sta nel capire se questa antica civiltà, alla base del mito di Atlantide, sia di origine terrestre oppure no. Le grandi capacità tecnologiche che le vengono attribuite generalmente fanno propendere per l ipotesi esogena. Quando però si approfondisce questo punto, quello cioè dell utilizzo di armi atomiche, io credo non si possa non notare una spiccata umanità nelle contese, nei dissidi e nelle guerre che poi ne sarebbero sfociate. Il fatto stesso che, come leggerete, ci fosse un numero limitato di ordigni può indicare che fosse sostanzialmente tutto quello che si era riusciti a salvare da una qualche precedente catastrofe. Un ipotesi relativamente nuova sta prendendo piede
tra alcuni ricercatori: che non fossero extra-terrestri, ma ex-terrestri, 3

docplayer.it/19328634-L-autore-roberto-boncristiano.html


TAVOLETTA K-5001 al British Museum di Londra

Ultima Modifica 07/04/2019 22:21 da Roberto70.

Di più
08/04/2019 14:45 - 08/04/2019 14:48 #27905 da Piero68
4 miliardi di anni è un lasso di tempo talmente gigantesco se paragonato ai tempi medi della nostra vita (ma anche della nostra civiltà e della nostra storia) che secondo me il nostro cervello non riesce nemmeno a codificare il concetto. Ora, se è vero che il nostro pianeta ha 4,54 miliardi di anni (almeno questo dicono gli studiosi in materia) significa che il periodo in cui l'homo sapiens (da circa 200.000 anni) ha calpestato il suolo del nostro pianeta equivale allo 0,0044% di tutta la sua vita complessiva. Pensare quindi che siamo l'unica civiltà ad aver abitato questo pianeta è come pensare che siamo l'unica forma di vita intelligente in un Universo infinito.
Non a caso ultimamente, sono in molti gli studiosi che stanno abbandonando la teoria dello sviluppo verticale della civiltà per iniziare a guardare con una certa serietà alla teoria dello sviluppo ciclico. Cioè vale a dire che ogni tot. di anni c'è una civiltà che nasce, si sviluppa e poi si estingue (o quasi) per far posto a quella successiva che farà lo stesso percorso e poi ancora e ancora e ancora.

Per cui diventa difficile dire che cosa effettivamente siano gli U.F.O., gli E.T. ecc. Una civiltà extraterrestre o (come ha già detto qualcuno) una civiltà ex-terrestre? O tutte e due le cose insieme? Magari una civiltà terrestre che migliaia (o milioni) di anni fa ha dovuto abbandonare la Terra per qualche motivo e oggi torna al pianeta di appartenenza originario.

I segni che migliaia di anni fa esistessero delle tecnologie estremamente avanzate sono sotto gli occhi di tutti. Eppure molti (o sarebbe meglio dire quasi tutti), fanno finta di non vederli. Le Piramidi, Baalbek, le descrizioni di guerre atomiche su testi antichi come la tavoletta k 5001 o la stessa Bibbia, sono solo alcuni dei tantissimi segni che ci parlano chiaramente di tecnologie che siamo in grado di sviluppare da poco o che addirittura non siamo ancora capaci di replicare.

Liquidare il tutto con "sono balle" o, peggio ancora, nascondersi dietro la teoria del creazionismo è solo un modo di ignorare l'interrogativo.

Io, ovviamente, non ce l'ho la risposta. Ma delle idee, si! E sono convinto che se la scienza ufficiale finalmente facesse cadere i veli che ormai da decenni oscurano la verità, scopriremmo che la verità stessa non sarebbe poi così diversa da come ce l'hanno raccontata personaggi come Biglino o Sitchin.
Ultima Modifica 08/04/2019 14:48 da Piero68.
Ringraziano per il messaggio: ghisa

Di più
08/04/2019 22:33 #27922 da Volano49
Certamente Biglino e il fu Sitchins per portare acqua al loro mulino (vedi vendite di libri) si sono piano piano "allargati", è un dato di fatto. Biglino sta andando ben oltre quanto promise (di non fare) nella sua prima fatica letteraria. E se esagerano loro, chi sono io per non farlo?...
A parte ogni ipotesi, è possibile riscontrare numerosi parallelismi tra la parapsicologia e la credenza in esseri di altri mondi. Resta la realtà e la persistenza del fenomeno UFO, l'evidenza della sua natura intelligente, che se ne sbatte del conformismo dei circoli accademici e il timore del ridicolo. La domanda è SEMPER quella: COSA CAVOL FIORE SONO...? Probabilmente le "matrici" sono molteplici. Per esempio, molto hanno in comune certi racconti delle cosidette "esperienze di quasi-morte" con quelli che si riferiscono ai presunti incontri ravvicinati ufologici, infatti ambedue i tipi di esperienze sembra che siano sostanzialmente connessi. Sembra infatti al percepiente di ever vissuto uno stato alterato di coscienza.

Il paranormale in ufologia è di casa... molti testimoni, durante un avvistamento, raccontano di essere stati chiamati in causa per via telepatica, non solo, ma pure, in seguito, di aver riscontrato in loro stessi doti sensitive. Durante una seduta medianica del Cerchio Kappa di Roma intervenne una "guida Extraterrestre" sostenendo che in OGNI sistema solare vi è UN SOLO pianeta in cui si è sviluppata la vita, ma in uno soltanto, con buona pace dello PSEUDO contattista Andrea Corazza.

I Maestri del Cerchio di Firenze ampliarono il concetto, comunicando che non si deve pensare che la vita possa manifestarsi esclusivamente come la conosciamo, o con la sola combinazione di carbonio, ossigeno ed idrogeno. In queste sedute medianiche inoltre, si volle precisare che la percorrenza interstellare alla SOLA velocità della luce sarebbe insufficiente, ma che le enormi distanze vengono annichilite da intelligenze a noi superiori utilizzando un sistema di smaterializzazione-rimaterializzazione dei loro mezzi, ovvero ciò che definiamo UFO. Fenomeno più volte osservato da testimoni attendibili.

Alcuni contattisti hanno descritto gli extraterrestri come "Esseri di luce". Ebbene, anche chi ha osservato in diverse occasioni dei "fantasmi" li hanno descritti (essendo dotati di una chiara luminosità), a ragione, allo stesso modo. Possiamo con tale logica considerarci "antenne cosmiche" capaci di ricevere non solo messaggi, ma anche visioni di altri mondi? Sembrerebbe di si... A quel genio di Ermete Trismegisto, va attribuita la Tavola di Smeraldo e la famosa e condivisibile affermazione: "E' vero, senza menzogna: ciò che sta sotto è come ciò che sta sopra, e ciò che sta sopra è come ciò che sta sotto, per realizzare i miracoli della Cosa Unica". Visione lungimirante, una analogia tra fisico e metafisico, tra l'esteriorità e l'interiorità. Una mirabile analogia tra l'uomo e l'Universo.
Ringraziano per il messaggio: ghisa

Di più
08/04/2019 22:51 #27923 da Nomit

Roberto70 ha scritto: Io sono scettico (forse è meglio dire ex) ma davanti a questi fatti chiedo una giustificazione agli scettici

il Lamento per Uruk (o lamentazioni di Uruk)

BOMBA NUCLEARE nel 2030 a.c!
«uno scoppio malefico l’annunciava; in un bagliore di luce venne creato».

Lo scoppio malefico è un tuono, il bagliore di luce è un lampo. Parla di un temporale.
Ringraziano per il messaggio: ghisa, Reiuky

Di più
08/04/2019 23:09 #27925 da Roberto70
Volano49, hai visto il video che ti ho linkato?
Hai letto la ricerca del professor Boncristiano?
Conosci Mohenjo Daro?
Conosci Baalbek?
Come fai a dire: "Biglino sta andando ben oltre quanto promise"?
Biglino sta facendo UN LAVORO immenso, e da questo mese è direttore generale di un progetto (mondiale) che ha lo scopo di andare fino in
fondo.



Guardati anche l'indagine DETTAGLIATISSIMA del disco volante di Fatima, altro che madonna!

Di più
09/04/2019 08:38 #27940 da Roberto70
E se non ti dovesse bastare quello che ti ho linkato, in questo video si parla delle astronavi della civilta' di Harappa (3000 a.c.) da un punto di vista SCIENTIFICO con prove INCONFUTABILI
Baccarini è il co-autore del libro "la caduta degli dei"

Di più
09/04/2019 09:46 #27942 da lucred
Un fatto rimane per me misterioso. Oggi giriamo tutti con una macchina fotografica in tasca ma gli avvistamenti sono crollati.Come mai?
Ringraziano per il messaggio: ghisa

Di più
09/04/2019 10:36 - 09/04/2019 11:17 #27944 da Roberto70
TG2: Oggetto volante non identificato ha attraversato tutta l'italia!



Giornalista: Quest'anno (non so se parla del 2019) gli avvistamenti UFO sono gia' tanti

Ho preso in giro per decenni il mio amico Carlo per l'ufo che avrebbe visto nel 1978 sopra la villa che affitto' al villaggio Taunus (Sirolo/Numana) e adesso mi ritrovo ad essere peggio di lui :laugh: al punto che la prossima estate spero (se non costa un capitale) di andare qui:
luogocomune.net/LC/forum/ufo-e-alieni/78...e-con-extraterrestri
Ultima Modifica 09/04/2019 11:17 da Roberto70.

Di più
09/04/2019 11:31 #27948 da Decalagon
Gli direi di guardarsi questo docufilm


Goku è Verità. Io sono la Via, la Verità, la Vita. E grazie a Shenron risorgo quando mi pare.

Di più
09/04/2019 11:56 #27950 da Volano49
Ciao Roberto. Diamo a Biglino quel che aspetta a Biglino, non di più, non sarebbe giusto, io l'ho seguito e ancora lo seguo. Lascia che io esprima un parere, del tutto personale s'intende. Sembra accertato che il suo "sapere" ebraico derivi da scuole serali (un paio d'anni), ovviamente non per questo lo sminuisco, va però detto che spesso, ultimamente molto spesso, sfonda il suo stesso sapere, barcamenandosi alla belle e meglio (la dialettica spicciola non gli manca...) su stargate e &, potrebbe farne a meno, lui stesso l'ha detto quando presentò il suo primo libro, che non sarebbe mai andato oltre le estrapolazioni bibliche, ma l'ha fatto, pur non avendo prove ma illazioni a supporto, non me lo invento io. Il motivo? Beh, caro amico, mi sembra più che evidente... Su Fatima mi trovi consenziente

Nel 2004 eravamo in ferie ad Albufeira, ne approfittammo per una visita al santuario di Fatima. Ebbi occasione di parlare con una cugina (credo quasi centenaria...) di suor Lucia, che viveva sola in una vecchia bianca casetta , a non più di 100 metri dalla casa natale della veggente. Lo dico solo perchè mi rimase impressa la sua calma, i suoi vividi ricordi della cugina e dell'accaduto. Ci offrì dell'acqua fresca del suo pozzo, al centro di un cortile dove razzolavano libere galline ed anatre.

Entrando nel merito del centenario dell'apparizione. Gli studiosi dei "dischi volanti" hanno creduto, o credono, che i prodigi di Fatima ebbero un aspetto ufologico. E se questo accostamento può apparire irrispettoso o perfino blasfemo, è tuttavia giusto, come l'onestà intellettuale impone, far precedere a un giudizio troppo affrettato un'accurata documentazione. Documentazione che esiste, ed è alla portata di tutti: i giornali dell'epoca, i verbali delle inchieste, gli atti del processo canonico, i libri degli storici cattolici. Da qui è doveroso (dal mio punto di vista) mettere a confronto i fenomeni miracolistici descritti dagli storici di Fatima, con quelli che oggi vanno sotto il nome di UFO.
Si ha qui un duplice aspetto, uno mistico e religioso ed uno propriamente fisico e fenomenico, nel senso che fu percepito e constatato da tutti i testimoni e non soltanto dai tre veggenti. Lucia dos Santos, Giacinta e Francesco Marto il 17 maggio 1917 hanno una prima visione di una "entità luminosa", con un seguito, sempre nel luogo detto la Cova da Iria, per i prossimo 5 mesi, lo stesso giorno la stessa ora.

Per far si che tutti credano, l'apparizione promise per l'ultimo appuntamento, il 13 ottobre, un grande miracolo. Alla data promessa, la Cova da Iria rigurgita di una folla stimata sulle 50.000 persone accorsa da tutto il Portogallo. Piove a dirotto. A mezzogiorno, l'ora delle apparizioni, la "Signora di Luce" (che si rivelerà come la Madonna del rosario), appare e quasi subito Lucia esclama: "Guardate il sole", e lo spettacolo grandioso ebbe inizio. la pioggia cessa subito, le nubi si squarciano, ed appare il disco solare, COME UNA LUNA D'ARGENTO, poi gira (mettiamolo sul presente...) vorticosamente su se stesso simile ad una ruota di fuoco, proiettando in ogni direzione fasci di luce gialla, rossa, verde, azzurra, viola...che colora sia le nubi in cielo che rocce ed alberi sul terreno, compresa la folla. Si ferma alcuni momenti per poi riprendere di nuovo la danza di luce. Si arresta ancora per poi ricominciare una terza volta con tonalità ancora più brillanti. Ad un tratto le persone hanno la sensazione che il sole si stacchi e si precipiti su di loro! Da qui i diversi sentimenti: "Miracolo!Miracolo! Credo in Dio! Ave Maria! Misericordia...

Lo "spettacolo" dura un 10 minuti, ed è visto da un 50.000 persone, credenti e miscredenti, contadini e cittadini, uomini di scienza, corrispondenti di giornali, liberi pensatori, ecc. TUTTI vedono lo stesso fenomeno, nello stesso tempo e con le stesse fasi. Una delle testimonianze più autorevoli è quella del Dr. Josè Maria Proenca de Almeida Garret, professore all'Università di Coimbra, che al momento del fenomeno si trovava ad un 100 mt dal leccio (albero simile alla quercia) dell'apparizione luminosa, il suo racconto: "Erano quasi le 2 pomeridiane, il sole qualche istante prima aveva rotto il denso strato di nubi, tutti lo fissammo, somigliava ad un disco a netti contorni fulgente ma senza barbaglio. Non mi sembrò esatto il confronto che sentì fare, di un disco d'argento appannato. No, il suo aspetto non somigliava affatto alla Luna in una notte serena: si aveva come la sensazione di un astro vivente. A differenza della Luna non era sferico. Appariva come un disco piatto e lucido che si sarebbe detto ricavato dalle valve di una conchilia. Non si poteva nemmeno confondere con il Sole attraverso la nebbia, di cui non c'era traccia, poichè non era nè confuso nè velato, bensì aveva il bordo nettissimo. Questo bordo, vivo e sfolgorante, dette l'impressione ai testimoni che che l'astro fosse circondato da una scintillante corona".

Il Prof. prosegue: "le nubi correvano da est verso ovest non nascondendo la luce dell'astro, COSICCHE' SI AVEVA LA NETTA IMPRESSIONE CHE ESSE PASSASSERO DIETRO AL SOLE E NON DAVANTI (ho messo il maiuscolo per evidenziare questa impressione del testimone che ritengo fondamentale, nessuna nube può MAI passare DIETRO al Sole, a meno che il Sole non sia il Sole...), è poi sorprendente che noi potessimo fissare il Sole per un lungo tempo senza il minimo fastidio per gli occhi. Questo disco madreperlaceo avava la vertigine del movimento. Non era lo scintillio di una stella: girava su se stesso a velocità travolgente. Infine il Sole divenuto come una ruota di fuoco, sprizza in tutte le direzioni getti di luci blu, rossa, violetta, gialla, verde. Tette le cose sottostanti assumono, volta a volta, il colore di quelle luci roteanti. Divenuto rosso sangue, e come staccato dal firmamento, il Sole sembrò rimbalzare nel cielo e cadere con una serie di salti verso terra, mentre la temperatura si elevava rapidamente". Fin qui il PROF GARRET.

Penso questa sia una versione particolareggiata, sia per i credenti che non. Sempre di fatti si parla, i quali, senza aggiungere più di tanto, in ogni caso non faranno indietreggiare chi ha in se la componente fideistica, ed è giusto così. Va detto che nessun osservatorio astronomico registrò a quella data fenomeni celesti di qualsiasi natura. Il "sole danzante" di Fatima del 13 ottobre 1917, ha manifestato quelle stesse incredibili proprietà di comportamento che 30 anni dopo sarebbero state osservate nei mysteryosy oggetti volanti NON identificati. Spogliata dalla sua cornice religiosa l'osservazione del fenomeno solare di Fatima si può velocemente condensare in:
1) Apparve alla folla un disco argenteo con contorni netti, osservabile senza danni agli occhi, per lungo tempo.
2) Il disco ruotava vorticosamente su se stesso.
3) Dal disco uscivano luci multicolori che cambiavano colore.
4) Il disco si avvicinò verso terra in un movimento a zig-zag.
5) arrestò di colpo la caduta, e, ondeggiando riprese quota in verticale.
6)Effetto termico che provocò il perfetto asciugarsi dei vestiti della folla presente, prima bagnati fradici. -(fenomeno, per inciso, già descritto in altri incontri ravvicinati).-
Volendo si può dire ancora moltissimo, ma questo può già dare un'idea dello svolgersi dei fatti che, ripeto, nulla vogliono togliere e nulla aggiungere. Del resto NESSUNA manifestazione ufologica può deturpare l'immagine di un Dio per un credente.

Di più
09/04/2019 12:49 #27952 da Roberto70
Volano49,
il video che ti ho linkato (fatima) non parla solo dei 50.000 presenti a Fatima, ma anche di altri testimoni a diversi km di distanza.
In ogni caso nel video che ti ha linkato Decalagon (di Mazzucco) c'e' l'avvistamento che ha avuto piu' testimoni della storia moderna (le luci di phoenix)
Nel 1991 in messico c'e' stato un altro avvistamento massivo ripreso da decine di telecamere "a nastro" e ci fu addirittura un concorso per la ripresa piu' bella



e nel 1954 è stata interrotta' l'amichevole Fiorentina-Pistoiese


(purtroppo il video è di giacobbo, ma la storia è quella)



Questo è un avvistamento massivo (recente) in colombia



Gli ufo esistono al 100%.
Sono extraterrestri?
Terrestri di una civilta' precedente?
Ex-terrestri o viaggiatori nel tempo?

Non lo so, ma negare l'evidenza non è possibile.

Di più
09/04/2019 13:21 #27953 da lucred
Ma non noti niente di strano nel terzo video ?
E durante la partita non c'era nemmeno una foto?
E su giacobbo un velo pietoso. mi sa che lui è il primo a non crederci.
Ringraziano per il messaggio: ghisa

Di più
09/04/2019 13:48 #27954 da Roberto70
Infatti per me Giacobbo è un cicappino travestito da ufologo :laugh:

Ci sono le testimonianze dei giocatori (purtroppo sempre da giacobbo)

Di più
09/04/2019 19:43 #27962 da Azrael66
Per una volta tanto narrerò un'esperienza che non ho vissuto in prima persona, ma che è occorsa ad un mio conoscente il quale abita a poco più di un chilometro da dove risiedo.
Costui risiede in una deliziosa villetta incastonata su di una granitica collina che degrada dolcemente verso una vallata punteggiata da olivi, e fiancheggiata da un rigoglioso bosco che si estende per qualche centinaio di ettari.
E' figlio di un ex senatore del defunto partito liberale, una persona benestante con un buon lavoro, piuttosto terra-terra, pragmatico e che non si era mai interessato agli ufo prima dell'avvenimento che mi appresto a raccontarvi.
Un pomeriggio autunnale di qualche anno fa, si trovava in compagnia di un suo amico sul terrazzo della propria abitazione quando furono avvicinati da un disco volante di forma lenticolare, argento opaco, tre metri circa di diametro che rimase sospeso a mezz'aria in loro prossimità; increduli si guardarono reciprocamente come per dire: “Lo vedi anche tu?”; questo tizio prese il suo Samsung 3 ed iniziò a fare un filmato, mi disse che mentre lo filmava riusciva a vederlo anche nello schermo del cellulare al che pensò che stava realizzando il filmato del secolo, l'oggetto poi come si era avvicinato così se ne andò.
Si precipitò al pc per scaricare il video ma quandò assieme al suo amico lo visionarono ci rimasero malissimo realizzando che aveva filmato solo il cielo.

La zona dove abito è famosa per gli avvistamenti, i contadini della zona parlano di “cosi rossi” che sorvolano la mattina presto i boschi ed i campi, testimonianze suffragate da cercatori di funghi, mio fratello che la sera tardi porta a spasso la canina ha avuto modo di osservare spesso oggetti luminosi talvolta molto bassi, solcare il cielo buio; in un'occasione scattò una foto, questa mostrava un'oggetto luminoso di forma rettangolare grande quanto un'ambulanza (il paragone della dimensione lo fece lui).

Fosse possibile andare oltre le FVA si scoprirebbero zone dello spazio discretamente abitate, dove il tempo ricopre un ruolo marginale.

Di più
11/07/2019 19:24 - 11/07/2019 19:28 #29886 da orsoinpiedi
Gli UFO esistono?SI,tantissime altre cose,ma a me gia basta questo

Areonautica francese:Gli ufo sono veivoli extraterrestri

3AF francese: gli ufo esistono.
Istituzioni.pngIl 31 maggio 2010 segna la data di uscita dell'ultima commisione Francese sulla ricerca e lo studio dei Fenomeni Aerei Anomali. Pur non essendo ufficiale governativa , lo studio deriva da un fonte molto credibile , la 3AF ossia l' Associazione Aeronautica e Astronomica Francese che aveva cominciato ad elaborare questa ricerca a partire dal maggio 2008.



uploaded_image


A capo della commissione d'inchiesta c'è Alain Boudier un ex addetto alla Difesa Francese. Si tiene a precisare che il Sigma/3AF non è un rapporto finale ma piuttosto uno studio tutt'ora in corso , pur avendo gia sollevato parecchio marasma mediatico per le affermazioni in esso contenute. In effetti dal rapporto si evince che il Fenomeno UFO è reale ed è di probabile origine Extraterrestre, conclusioni piuttosto forti ma conseguite a seguito dello studio dei casi più interessanti avvenuti in Francia. Per arrivare a ciò la Commissione di inchiesta ha avuti numerosi contatti con alcuni rappresentati delle Forze Armate Francesi nonchè con alcuni membri dell'Intelligence che hanno avuto un coinvolgimento piu o meno diretto con il fenomeno UFO, tra questi citiamo la Gendarmeria Nazionale che ha raccolto i rapporti UFO dal 1960; Il Segretario Generale della Difesa Nazionale e un membro dei servizi di Intelligence che grazie ad una "Fonte autorizzata" ha ammesso l'interesse del fenomeno da parte dell'Agenzia a partire dagli anni '60.

Particolarmente interessante a riguardo è la sezione Commenti del 3AF che ammette chiaramente e senza possibilità di dubbio, che ;

"Nessun fenomeno naturale può spiegare la maggior parte delle relazioni di osservazioni accompagnate da rilevazioni elettromagnetiche effettuate da uno o piu radar. Rilevazioni fatte in tutto il mondo. " e prosegue piu avanti affermando che "Il comportamento di questi dispositivi durante gli incontri con aerei da combattimento o intercettori, (...) suggerisce che sono controllati, guidati o pilotati con automazioni particolarmente sofisticate.

La Commissione 3AF concorda con i risultati della Commissione COMETA affermando; "...l'ipotesi centrale proposta dalla Commissione COMETA, ad oggi non può essere respinta ma rimane perfettamente credibile" (...) "abbiamo quindi mantenuto , ma solo come ipotesi di lavoro, la possibilità che la maggior parte degli ordigni osservati possono essere di origine non terrestre".

RAPPORTO 3AF:
www.openminds.tv/wp-content/uploads/Rapp...m.SIGMA_Juin2010.pdf

RAPPORTO COMETA:
www.bibliotecapleyades.net/sociopolitica...l_cometareport01.htm
Ultima Modifica 11/07/2019 19:28 da orsoinpiedi. Motivo: giusti link

Di più
12/07/2019 18:51 #29942 da orsoinpiedi
@luced
gli avvistamenti di ufo sono crollati?Non mi risulta,anzi!Nei primi mesi del 2019 si è riscontrato un aumento di avvistamenti,rispetto al 2018 del 200%,solo in Italia

Di più
12/07/2019 19:20 #29944 da orsoinpiedi
Ritornando alla questione iniziale posta da Volano49, voglio rispondere che le motivazioni che portano alla conclusione che il fenomeno ufo non esiste sono,per me,abbastanza assurde.Il fatto che per una vita si sia cercato l'avvistamento di un ufo senza mai vederlo,non è certo motivo per fare queste affermazioni.Sin da quando avevo 14 anni scruto il cielo alla ricerca di "cose strane",ma solo una volta ho avuto un esperienza positiva.Ora di anni ne ho 69.Ma la mia convinzione sull'esistenza del fenomeno deriva principalmente da una montagna di letture,di avvistamenti indagati in maniera seria,di testimonianze che vanno oltre il ragionevole dubbio.
Oggi la mia opinione è che siamo oramai oltre la domanda se esistono o meno gli ufo e cosa sono,ma chi sono e da dove vengono e sopratutto cosa vogliono..

Di più
12/07/2019 21:21 #29953 da ghisa

lucred ha scritto: Un fatto rimane per me misterioso. Oggi giriamo tutti con una macchina fotografica in tasca ma gli avvistamenti sono crollati.Come mai?


perche' oggi e' tutto in hd
e in hd sgami tutte le patacche
difatti l'80% dei video ufo sono epoca pre-hd, ovvero vhs, super 8 dove la qualita' e' in genere oscena dal punto di vista amatoriale

Di più
12/07/2019 21:31 #29954 da ghisa
c'e' un sacco di gente che ha visto la madonna, gesu' e padre pio; c'e' gente con le "stimmate"; c'e' gente che parla con gli alieni, con gli spiriti;
c'e' gente che dice di essere un vampiro; c'e' gente che si proclama strega/stregone; c'e' gente che invoca i demoni, gli spiriti;
c'e' gente che ha foto e video "veri" di fantasmi, bigfoot, creature criptozoologiche; c'e' gente che dice di aver la casa infestata dai poltergeist,
c'e' gente...
tutto vero?
tutto falso?

Di più
12/07/2019 21:38 - 12/07/2019 21:44 #29955 da ghisa
il video dell'avvistamento e' un fake abbastanza pacchiano
sembra un prodotto alla Urzi, per capirci
c'e' un taglio netto ogni volta che si passa dalla gente al cielo e chiaramente trattasi di due riprese diverse.
questo "gruppetto" indica il cielo, in strada, a parte loro nessun altro sembra particolarmente interessato.
un minuto scarso di video per un avvistamento cosi' imponente.
un video del genere lo puo' fare chiunque con un gruppetto di amici..

i want to believe
iscriviti!


il problema dell'ufologia e' che ci sono troppi Urzi e pochi Vallée
Ultima Modifica 12/07/2019 21:44 da ghisa.

Di più
12/07/2019 22:32 #29957 da orsoinpiedi
@ghisa,Valle ha espresso la sua teoria di esseri interdimensionali,ma è una teoria su avvistamenti reali,che mostrano determinate caratteristiche.È un ipotessi come un altra.Il fatto di apparire e sparire in un istante potrebbe essere data anche da un avanzatissima tecnica di occultamento.Quello che credo possano fare gli esseri negli ufo è saper leggere nel pensiero e comunicare telepaticamente.Moltissime testimonianze che raccontano il comportamento dell'oggetto può portare a questa conclusione.
Altra cosa curiosa è l'assoluta tranquillità con cui interagiscono i nativi americani con gli ufo.Per loro avvistare e comunicare con loro è cosa assolutamente normale.
Per quanto riguarda Urzi, non so cosa dire,se non che è un personaggio controverso,e lo è anche per me,e con lui,il suo mentore Giorgio Bongiovanni

Di più
12/07/2019 22:38 - 13/07/2019 00:10 #29959 da NiHiLaNtH
volete vedere dei veivoli anomali? iniziatea guardare spesso il cielo invece di rompere il ca..o sui forum :hammer:
Ultima Modifica 13/07/2019 00:10 da NiHiLaNtH.
Ringraziano per il messaggio: ghisa

Di più
13/07/2019 11:11 #29961 da Davide71
Ciao a tutti:

gli UFO non esistono? Al massimo puoi dire di non averne mai visto uno!
Anche gli Atei dicono che Dio non esiste perché non credono alle testimonianze di milioni di persone che hanno vissuto esperienze incredibili nel corso della Storia.
Quello che io dico è che gli alieni non esistono.
Con questo non intendo affermare che non possano altri esistere pianeti come la Terra in giro per l'Universo.
Io dico che gli alieni come li concepiamo noi sono un parto della letteratura fantascientifica e nulla più. Non esistono astronavi aliene perché la nostra tecnologia non ci permetterà mai di superare gli spazi siderali in maniera economica, e se esseri di altri pianeti veramente arrivano qua lo fanno usando altri mezzi. L'idea di "sbarchi" tipo allunaggio sono da rigettare completamente. E di tali fantomatici sbarchi le prove sono poche e molto molto deboli. Inoltre non è assolutamente pensabile che la vita si sia evoluta tutta allo stesso modo nell'Universo, indipendentemente dalle condizioni iniziali di partenza, oppure che vi siano pianeti identici alla Terra nell'Universo.
Perciò gli alieni che per caso dovessero interagire con noi potrebbero farlo esclusivamente sul piano dell'intelligenza e non potrebbero mai interagire sessualmente -modificare il nostro patrimonio genetico per trasformarci in uomini - con noi neanche con tutta la loro fantomatica tecnologia. Che poi, di nuovo, sarebbe la NOSTRA tecnologia, aumentata. Semmai useranno la LORO tecnologia, che si baserà su principi completamente diversi dai nostri.
Peraltro il nostro mondo abbonda di intelligenze con cui noi facciamo fatica ad interagire perché da millenni non siamo più abituati a farlo perché la nostra intelligenza non sta affatto aumentando nel corso del tempo, ma sta diminuendo. In questo periodo particolare della nostra Storia siamo solo diventati particolarmente bravi ad usare una parte della nostra intelligenza per creare macchine.
Che cosa siano quelle luci non lo so.
Che il cervello possa, in qualche caso "leggere" come velivolo tecnologico un ente che esiste solo sul piano astrale é perfettamente possibile (lo stesso accade con i fantasmi); anticamente li avrebbero visti come "carri celesti". Ma le esperienze di contatto vengono tutte recuperate sotto ipnosi, e io sono estremamente scettico sull'idea di usare l'ipnosi come strumento probatorio.

Di più
13/07/2019 14:30 - 13/07/2019 14:32 #29963 da NiHiLaNtH
una cosa sono luci o strane forme e colori nel cielo un'altra veivoli di origine sconosciuta

Ma le esperienze di contatto vengono tutte


tutte??
:blank:
Ultima Modifica 13/07/2019 14:32 da NiHiLaNtH.

Tempo creazione pagina: 0.204 secondi

Per migliorare il nostro servizio, la tua esperienza di navigazione e la fruizione pubblicitaria questo sito web utilizza i cookie (proprietari e di terze parti). Per maggiori informazioni (ad esempio su come disabilitarli) leggi la nostra Cookies Policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. INFO