Sequestro sito BUTAC

Di più
10/04/2018 16:04 #16788 da Sertes
Risposta da Sertes al topic Sequestro sito BUTAC

Calvero ha scritto: Stai pur certo che il giorno, che per qualsivoglia motivo, Siti come questi aumentassero EFFETTIVAMENTE la loro visibilità oltre la soglia critica che le agenzie monitorano, Luogocomune andrebbe a gambe all'aria nell'arco di una settimana :wink: con o senza stronzate fasciste.

Motivo in più per continuare a fare un buon lavoro di informazione finchè LC è aperto

Di più
10/04/2018 16:48 - 10/04/2018 16:48 #16790 da Haytham
Risposta da Haytham al topic Sequestro sito BUTAC

Calvero ha scritto: Maksi, bada che mica hai compreso il discorso di Flor, il problema sono i termini. No i concetti.


Il problema è che le parole si dovrebbe smettere di utilizzarle in maniera impropria. Decontestualizzare il termine "fascismo", attribuendogli un concetto anti-storico, impacchettato e infiocchettato dalla solita nauseabonda propaganda... beh, anche basta! Almeno qui...

« Se mala cupidigia altro vi grida, uomini siate, e non pecore matte, sì che 'l Giudeo di voi tra voi non rida! »
Ultima Modifica 10/04/2018 16:48 da Haytham.

Di più
10/04/2018 17:21 #16793 da flor das aguas
Risposta da flor das aguas al topic Sequestro sito BUTAC
[/quote]Il problema è che le parole si dovrebbe smettere di utilizzarle in maniera impropria. Decontestualizzare il termine "fascismo", attribuendogli un concetto anti-storico, impacchettato e infiocchettato dalla solita nauseabonda propaganda... beh, anche basta! Almeno qui...[/quote]
Ma tu guarda, ho creato un caso senza volerlo!
Spiegami allora cosa ci sarebbe di sbagliato nella mia visione propagandata di fascismo. Cos'e' il fascismo in realta'? Non e' olio di ricino, persecuzioni di dissidenti, giovani balilla che spiavano il vicino, propaganda pro duce, censura...
Boh, perdonate la mia ignoranza, qualcuno mi illumini per favore

Di più
10/04/2018 17:42 - 10/04/2018 17:43 #16795 da Haytham
Risposta da Haytham al topic Sequestro sito BUTAC

flor das aguas ha scritto: Spiegami allora cosa ci sarebbe di sbagliato nella mia visione propagandata di fascismo. Cos'e' il fascismo in realta'? Non e' olio di ricino, persecuzioni di dissidenti, giovani balilla che spiavano il vicino, propaganda pro duce, censura...


Visto che tale narrativa è stata ideata dagli stessi soggetti e gruppi di potere che millantano di allunaggi e attentati terroristici (solo per restare sui temi a voi più cari)... c'è senz'altro da fidarsi. Guarda caso, oggi utilizzano più o meno la stessa pretestuosa dialettica per rovesciare i regimi che si oppongono al mondialismo. 2+2 diventa un calcolo complicato quando c'è da smontare certi pregiudizi ed una morale inculcata in più di mezzo secolo di propaganda post-bellica.

« Se mala cupidigia altro vi grida, uomini siate, e non pecore matte, sì che 'l Giudeo di voi tra voi non rida! »
Ultima Modifica 10/04/2018 17:43 da Haytham.

Di più
10/04/2018 17:58 - 10/04/2018 18:11 #16797 da flor das aguas
Risposta da flor das aguas al topic Sequestro sito BUTAC
@Haytham
hai ragione da vendere, non lo nego, figurati, con me sfondi una porta aperta, basta guardare la situazione attuale, antifa e compagnia bella, lo so. Ma quello che mi risulta difficile da digerire (che ti devo dire, non mi sembra possibile, ma sono una persona aperta e non escludo niente e ho il buon senso di ammettere quando sbaglio) e' il fatto che durante il fascismo non venissero usate la censura e la repressione sui dissidenti. Insomma, questa pure e' propaganda?

edit aggiunta
Io non ho pregiudizi.
mio nonno mi raccontava che sotto i tedeschi si stava bene, c'era lavoro, provvedevano a tutto e le cose funzionavano. Erano rispettosi e gentili. Quando arrivarono gli americani (parole sue) iniziarono i guai, le citta' vennero depredate e le donne abusate.... Ora questa era la sua testimonianza, e fin qui ci siamo, ordine, lavoro e benessere (che de sti tempi sembrano utopia!), pero' la repressione e la dittatura, dove le mettiamo? Capisci cosa voglio dire?
Ultima Modifica 10/04/2018 18:11 da flor das aguas. Motivo: aggiunta

Di più
10/04/2018 18:33 #16801 da Maksi
Risposta da Maksi al topic Sequestro sito BUTAC

Ma quello che mi risulta difficile da digerire (che ti devo dire, non mi sembra possibile, ma sono una persona aperta e non escludo niente e ho il buon senso di ammettere quando sbaglio) e' il fatto che durante il fascismo non venissero usate la censura e la repressione sui dissidenti. Insomma, questa pure e' propaganda?

Certo che veniva usata la censura, come da ogni regime delle storia fino ad oggi. La censura e' un atto di difesa di un determinato gruppo di potere per tutelare se stessi, la propria egemonia e la forma pensiero (etica e morale). E' cosa naturale. Non e' questo il punto. La domanda da porsi e': cosa vogliono censurare e per quali fini lo fanno?

Esiste la censura "a fin di bene" come vogliono li stessi liberali (alla sertes) che non vogliono i fasssisti con liberta' di parola (di qualsiasi parola). E' un punto di vista e la censura diventa praticamente relativa riguardo alla posizione ideologico-politica che uno ha. Anche io sono per la censura per le immagini pedopornografiche (anche non reali), violenza gratuita o altro... ma qui' piu' o meno siamo tutti d'accordo che sia "a fin di bene". Diverso il discorso per la censura e la conseguente repressione su temi per nascondere qualcosa o per mera propaganda politica. Qui diventa un discorso filosofico, perche' allora tu con la censura mi stai ingannando per ragioni non del tutto chiarite. Allora io voglio chiarire la faccenda, ma tu me lo impedisci. Quindi siamo in conflitto. Qui, oltre alla censura, diventa determinante anche la propaganda: quando le forme pensiero, parole e sentuimenti diventano tuttuno. Il tuo esempio e lampante. Con la parola fascismo ti si aprono determinati concetti, che magari con esso non hanno mai avuto niente a che fare, pero' una morale dall'alto ti ha fatto sentire (sentire si... sono i tuoi sentimenti che parlano, non e' propriamente razionale la cosa) questi principi come assoluti. Stiamo parlando di "gente" che ha creato dottrine, religioni e ideologie come se piovesse.

Di più
10/04/2018 18:38 - 10/04/2018 18:58 #16804 da Haytham
Risposta da Haytham al topic Sequestro sito BUTAC

flor das aguas ha scritto: e' il fatto che durante il fascismo non venissero usate la censura e la repressione sui dissidenti. Insomma, questa pure e' propaganda?


Sarò diretto: certo che sì. Ma si dovrebbe aprire un discorso troppo ampio e sicuramente off-topic (so già che a qualcuno pruderanno le mani a sentir parlare di questi argomenti). Il problema di fondo della visione del mondo moderna è quella di applicare la propria morale a tutti i luoghi e a tutti i periodi storici, come se essa fosse assoluta ed universale. Il tuo è un modo democratico e libertario di pensare che tu puoi senz'altro ritenere giusto e di buon senso, ma ti è stato inculcato. La democrazia è semplicemente una forma di governo, come lo è una dittatura, una monarchia, una teocrazia: non la religione insindacabile che è diventata. La censura e la repressione dei dissidenti nella fattispecie, quando si tratta di sabottaggi e di interferenze da parte di gruppi di interesse estranei al corpo nazionale, è cosa giusta perché il bene collettivo va collocato al di sopra di questa vacua "libertà", sul cui altare sacrifichiamo qualsiasi cosa.

« Se mala cupidigia altro vi grida, uomini siate, e non pecore matte, sì che 'l Giudeo di voi tra voi non rida! »
Ultima Modifica 10/04/2018 18:58 da Haytham.

Di più
10/04/2018 20:09 #16806 da horselover
Risposta da horselover al topic Sequestro sito BUTAC
fascismo e nazismo sono fenomeni storici, neofascismo e neonazismo stati di alterazione mentale

Di più
10/04/2018 20:17 - 10/04/2018 20:19 #16807 da flor das aguas
Risposta da flor das aguas al topic Sequestro sito BUTAC
@Maksi
Ma noi di fascismo stiamo parlando! E quando parlo di censura fascista non intendo certo quella "a fin di bene", ma quella "a fin di male", che censura il
pensiero e la parola di chi non e' daccordo col regime. E certo che la censura esiste in ogni sistema di potere. Solo un ingenuo potrebbe pensare che era roba del fascismo.
Ma vuoi o non vuoi, e non so il perche' (o forse un'idea ce l'ho, ma andrei troppo oltre), la censura ai tempi del fascismo e' stata sdoganata! Si sa che questo era
il modus operandi (come tra l'altro per altre dittature, vd comunismo).
Quando in democrazia, almeno sulla carta, cio' non dovrebbe accadere, e se accade allora siamo in una dittatura. Lo chiamo fascismo, se ti senti offeso,
per me non c'e' problema, lo posso chiamare comunismo, fa lo stesso. Sempre di regime si tratta. Non so se mi sono spiegata.

@Haytham
cit: La democrazia è semplicemente una forma di governo, come lo è una dittatura, una monarchia, una teocrazia: non la religione insindacabile che è diventata.

Esatto, sono daccordo con te, ed ognuno puo' preferire la forma di governo che piu' gli aggrada, e va bene cosi'.

cit: La censura e la repressione dei dissidenti nella fattispecie, quando si tratta di sabottaggi e di interferenze da parte di gruppi di interesse estranei al corpo
nazionale, è cosa giusta perché il bene collettivo va collocato al di sopra di questa vacua "libertà", sul cui altare sacrifichiamo qualsiasi cosa.

E no, qui proprio non mi trovo daccordo, la vedo in maniera completamente diversa. E chi lo decide il bene comune? Io non lascio decidere cosa deve o non deve passare in nome del bene comune, perche' tu lo definisci bene comune, e ti puo' star bene cosi' sei libero di pensarla come vuoi, ma per me no. La liberta' sara' per te un concetto vacuo, ma io la pongo al disopra di tutto.
Quindi in sostanza, dov'e' che avrei detto sciocchezze dettate dalla propaganda? Sono assolutamente consapevole che la censura non e' una prerogativa solo
del fascismo, ho peccato forse di leggerezza, avrei dovuto specificarlo, ma non mi sembra che la sostanza ne venga alterata.
Se tu auspichi un sistema di governo che per il bene comune attui censura contro i dissidenti e condividi questo sistema di governo, buon per te, io nemmeno morta. E te lo dico senza retorica. Che poi quella che chiamano democrazia per come ce la spacciano nel mondo occidentale non e' democrazia...
beh credo sia sotto gli occhi di tutti a questo punto.
La differenza fra le democrazie e le dittature e' che in una dittatura lo sai, in una democrazia te lo fanno di nascosto, quindi forse si', possiamo dire che "se stava mejo quando se stava peggio..."
Ultima Modifica 10/04/2018 20:19 da flor das aguas.

Di più
10/04/2018 20:41 #16809 da Ghilgamesh
Risposta da Ghilgamesh al topic Sequestro sito BUTAC

Calvero ha scritto:

E questo è profondamente falso


Io direi, Sertes, che il ragionamento sia da ridimensionare. Che a Te stia sulle balle il pensiero di Maksi (oltre che noto) è un sacro santo diritto, tanto è vero non lo condivido nemmeno io nella sua linea politica. Che invece il potere faccia quello che vuole quando vuole farlo, lo fa eccome. E lo fa diventare anche Legge. Così, bella bella, chiudono il discorso anche sul nascere. Questo già decreta che il fascismo è ufficialmente presente per Legge, ed è un fatto.

Detto questo: per la censura preventiva, oltre quella ufficiale, c'è quella silenziosa, ed è comunque imposta. Il meccanismo è tacito, e se sei allineato, bene, e ricevi gli aiuti; se non sei allineato, in qualche modo te la fanno pagare. Né più né meno. Come questo poi sia relativo ai tempi e a quanto le tue idee possano essere fastidiose allo status quo, è semplicemente una questione statistica.

Stai pur certo che il giorno, che per qualsivoglia motivo, Siti come questi aumentassero EFFETTIVAMENTE la loro visibilità oltre la soglia critica che le agenzie monitorano, Luogocomune andrebbe a gambe all'aria nell'arco di una settimana :wink: con o senza stronzate fasciste. Fatti il segno della croce. Anche se non sei cristiano.

________________

Maksi, bada che mica hai compreso il discorso di Flor, il problema sono i termini. No i concetti.



Volevo dire qualcosina anch'io ... poi ho visto che Calvero l'aveva fatto meglio de me ... lo quoto e sto a posto! ^__^

Uno scettico dai piedi di balsa, inventore di una storia falsa ...

Di più
10/04/2018 21:14 #16810 da maurixio
Risposta da maurixio al topic Sequestro sito BUTAC
Visto che tale narrativa è stata ideata dagli stessi soggetti e gruppi di potere che millantano di allunaggi e attentati terroristici

I soggetti che hanno narrato i fatti del nazifascismo potrebbero chiedere di chiudere l'utente che li infama?

Di più
10/04/2018 21:24 #16811 da maurixio
Risposta da maurixio al topic Sequestro sito BUTAC

flor das aguas ha scritto: @Haytham

edit aggiunta
Io non ho pregiudizi.
mio nonno mi raccontava che


Se due piu due fa quattro tuo nonno faceva propaganda :-)

Di più
10/04/2018 21:47 - 10/04/2018 21:48 #16812 da Ghilgamesh
Risposta da Ghilgamesh al topic Sequestro sito BUTAC

maurixio ha scritto:
Se due piu due fa quattro tuo nonno faceva propaganda :-)


In realtà mi raccontava le stesse cose pure mi nonno ... e non era fascista ... manco comunista .. .se faceva i caxxi sua ^__^

E mi ha raccontato anche un aneddoto interessante che serve a capire un pò (o almeno ha contribuito all'immagine che ho io) il Duce ... mi nonno stava in marina, mi ha raccontato che una volta che doveva venire benito a vedere la flotta prima di andare in guerra, l'hanno bellamente preso per il culo!
Lui arrivava davanti a na barca tutta armata e pronta alla guerra ... poi gli facevano fare il giro largo in un bagno di folla ... INTANTO spostavano i cannoni e "abbellivano" un'altra nave!
Non c'avevamo le armi ... ma lo hanno preso per il culo così!

Uno scettico dai piedi di balsa, inventore di una storia falsa ...
Ultima Modifica 10/04/2018 21:48 da Ghilgamesh.

Di più
10/04/2018 22:08 #16813 da flor das aguas
Risposta da flor das aguas al topic Sequestro sito BUTAC
Non credo avesse una fede politica, odiava solo i preti...:woa:

Di più
10/04/2018 22:25 #16814 da maurixio
Risposta da maurixio al topic Sequestro sito BUTAC
Del prima c'è chi ne dice bene e chi ne dice male, del dopo tutti sono concordi nel ricordare una sola cosa: La fame.
Un mio amico ora piu che novantenne ricorda di quando parti per la grecia a fare la guerra, i greci lo spogliarono di tutto e lo rimandarono a casa nudo. A piedi e dopo lungo tempo arrivò in Italia i tedeschi, che erano diventati nemici, lo presero e lo portarono in germania: Lo liberarono nel 46. E quando dice "la fame" parlano gli occhi.

Di più
10/04/2018 22:37 #16815 da Sertes
Risposta da Sertes al topic Sequestro sito BUTAC
Mio nonno mi raccontava della fame che gli faceva patire il regime, e di gente costretta a rubare per mangiare, rubare ad altri poveracci quanto loro.
Di come non ci si potesse mai lamentare in pubblico, e quando nel parlare si menzionava il Re d'Italia si doveva mettere tutti la mano sul cuore in segno di rispetto e sudditanza. Se non lo facevi e si veniva a sapere, poi ti venivano a trovare i fascisti ed erano bastonate. Alcuni irriducibili semplicemente sparivano.
Al voto ci si andava, e una camicia nera entrava in cabina elettorale con te a vedere cosa votavi: se non era un voto per il partito fascista, altre bastonate e una bella bevuta di olio di ricino, che ti faceva vomitare.

Di più
10/04/2018 22:40 - 10/04/2018 22:40 #16816 da flor das aguas
Risposta da flor das aguas al topic Sequestro sito BUTAC
@Sertes
E di che ti lamenti? Era per il bene comune! :)
Ultima Modifica 10/04/2018 22:40 da flor das aguas.

Di più
11/04/2018 08:20 #16822 da Sertes
Risposta da Sertes al topic Sequestro sito BUTAC
Comunque l'intera boutade del sequestro BUTAC è servito solo per dargli una tremenda dose di visibilità e di pubblicità, con testimonial d'eccezione come Lercio.it e Mentana.

Magari succedesse anche a LC di avere 3 giorni di blocco e le TV nazionali che ne parlano, e con la pronta resurrezione mediatica

Di più
11/04/2018 10:32 #16825 da Ghilgamesh
Risposta da Ghilgamesh al topic Sequestro sito BUTAC
Ma infatti, come avevo detto, NON era censura ... si, Michè, perchè per esserci censura, deve esserci qualcosa da censurare ... mo ho capito che era solo PUBBLICITA'!

^__^

Uno scettico dai piedi di balsa, inventore di una storia falsa ...
Ringraziano per il messaggio: flor das aguas

Di più
11/04/2018 11:24 #16828 da Maksi
Risposta da Maksi al topic Sequestro sito BUTAC
Le testimonianze personali lasciano il tempo che trovano, perche' appunto ognuno ha la propria esperienza. Se mi basavo sulle testimonianze dei miei nonni, allora dovevo ammazzare ogni tedesco a vista :nono:
Pensate che un schiavo dell'antica Roma non aveva livore emotivo contro l'imperatore (o forse nemmeno, dato che alcuni schiavi vivevano piu' che in maniera agiata)? Pero dai Romani abbiamo ereditato le leggi, l'ingegneria edile, la lingua... e molto altro ancora.

Il punto non e' questo. Se vi basate sule testimoninaze personali, allora avete una mente molto chiusa e limitata, parche' parcellizzate la realta' a vostra immagine e somiglianza. Il punto centrale per dare un giudizio obbiettivo e valutare un periodo storico - o "regime" - e' determinare la sua influenza negativa o positiva sull'intera comunita' che rapresenta. Col fascismo, a disccapito di tutto, avete raggiunto una pace sociale, dove in definitiva lo stato tutelava la comunita' per farla progredire sia in maniera qualitativa che quantitativa. Questo non vuol dire essere angioletti, perche' di errori e da anche gravi si sono fatti eccome, sia in manier strategica (monarchia, Chiesa) che pratica (scimiottare una certa tradizione romana era patetico), pero' riguardo la popolazione dell'epoca (in Italia) il fascismo aveva comunque fatto progredire la nazione italiana e gli Italiani... o almeno ci evave provato.

Un esempio di come le "liberta' democratiche" possano fare danni spaventosi alla comunita' e' l'esempio della Repubblica di Weimer. Una costituzione fiore all'occhiello della societa' liberale e progressita, ha distrutto in pochi anni un'intera nazione su ogni punto di vista. Hitler ha tutelato un'intera comunita' da questa bestia democratica e di fatti la Germania e divenuta la prima potenza mondiale e la comunita' ne beneficio' da ogni punto di vsita. Per questo si censura la storia, perche' da questi esempi si vede la loro falsita'. Anche il comunismo bolscevico aveva pretese di "liberare il popolo dall'opressione", pero' strano il caso, il popolo e la comunita' sotto il loro regime divenne vittima (sopratutto i Russi etnici).

Le societa' democratiche con le loro "liberta'" (dei vizi) stanno danneggiando in maniera quasi irreversibile intere comunita' e popoli. Questo e' un dato di fatto. Ovviamente se ci basiamo su testimonianze singole, molti ne traggono anche beneficio, ma appunto sono condizioni singole, che di certo no possono dare un giudizio complessivo o storico.

Di più
11/04/2018 11:51 #16829 da Ghilgamesh
Risposta da Ghilgamesh al topic Sequestro sito BUTAC
Maksi, il concetto di limitato può essere soggettivo ...

Per me, chiunque abbia comandato, SEMPRE, ha fatto le stesse cose, poi ha chiamato la forma di goveno, fascismo, comunismo, democrazia, impero, teocrazia ... l'hanno chiamato come cazzo je pareva, ma alla fine censuravano, reprimevano e manipolavano.

Per te, caso unico nella storia, sotto i fasci se stava bene? ok!
Li hanno abbattuti per evitare che esportassero il loro modo di vivere civile e meraviglioso? Ok
Per me al limite l'hanno fatto coi nativi americani o i tibetani ... che almeno quelli non andavano in giro ad annettersi nazioni e proprio il concetto di esportare qualcosa con le bombe, non mi piace granchè, ma oh, puoi pensarla come ti pare ... pure che i limitati semo noi!

Uno scettico dai piedi di balsa, inventore di una storia falsa ...

Di più
23/07/2018 14:33 - 23/07/2018 14:34 #18922 da punditschog
Risposta da punditschog al topic Sequestro sito BUTAC

Ghilgamesh ha scritto:

Canguro ha scritto: A me sembra una mossa calcolata.
E se fosse solo l'inizio di una censura per " madalin stunt cars 2 " l'utente per poi
colpire i siti di un certo peso?
Cosi' non si potra' dire: -vedi attaccano solo "i complottisti"-


Chiaro sia una possibilità ... ma devono comunque stare attenti, MOLTI attenti!

Qui non si parla solo di Butac, se cominciano a rompere ai siti seri, gli cominciano ad arrivare anche denunce per TUTTI i quotidiani on line ... dato che TUTTI scrivono oramai, solo cazzate!

Parliamoci chiaro, TUTTI i siti che hanno parlato di stragi da morbillo, andrebbero chiusi!
Tutti quelli che hanno sposato la tesi dei 19 beduini col taglierino, chiusi!
Tutti quelli che hanno parlato di armi di distruzione di massa ... tutti chiusi!

Non penso gli convenga una battaglia di questo tipo ...


Effettivamente questa della censura potrebbe essere come un
boomerang e ritorcersi contro loro stessi.
Ultima Modifica 23/07/2018 14:34 da punditschog.

Tempo creazione pagina: 0.111 secondi

Per migliorare il nostro servizio, la tua esperienza di navigazione e la fruizione pubblicitaria questo sito web utilizza i cookie (proprietari e di terze parti). Per maggiori informazioni (ad esempio su come disabilitarli) leggi la nostra Cookies Policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. INFO