Forum

Commenti Recenti

rss

Mediaticamente parlando, tutti noi oggi viviamo in due universi paralleli.

Nel primo ci sono le notizie mainstream, che girano in un certo modo, che sanno sempre indicarci con certezza dove stia il bene e dove stia il male, e che non ci obbligano mai a ragionare con la nostra testa. Ci pensano loro, i giornalisti del mainstream, a dirci quotidianamente a che cosa dobbiamo credere. Prendiamo ad esempio la notizia pubblicata oggi dall'Ansa, intitolata: "Siria, gas sarin contro Isis a Damasco". Il breve articolo recita: "Poco più di una settimana fa, il regime di Bashar Assad ha impiegato armi chimiche contro l'Isis ad est di Damasco nonostante l'accordo del 2013 sul loro smantellamento. Lo riferisce Haaretz aggiungendo che il regime ha usato probabilmente il gas sarin dopo che i militanti dello Stato Islamico hanno attaccato due basi dell'aviazione siriana considerate risorse militari vitali."

In sintesi, "Bashar Assad ha impiegato armi chimiche", e "lo riferisce Haaretz". Nessun dubbio sulla vicenda: la fonte è sicuramente attendibile, e quindi il fatto è confermato.

Poi però andiamo a farci un giretto dalle parti di Global Research - sito altrettanto autorevole, per chi segue l'informazione alternativa - e troviamo un articolo intitolato: "Seymour Hersh: Hillary Clinton ha approvato la consegna di gas sarin libico ai ribelli siriani" [...]

Dall'articolo leggiamo che: "Seymour Hersh ha rivelato che l'amministrazione Obama ha falsamente accusato il governo siriano di Bashar al-Assad per gli attacchi con il gas sarin, che Obama voleva utilizzare come scusa per invadere la Siria. Hersh ha fatto riferimento ad un rapporto dell'intelligence britannica, nel quale si diceva che il sarin utilizzato non proveniva dagli arsenali di Assad."

"Hersh ha anche rivelato che nel 2012 fu siglato un accordo segreto fra l'amministrazione Obama e i capi di Turchia, Arabia Saudita e Qatar, al fine di organizzare un attacco con il sarin, per poi dare la colpa ad Assad, in modo che gli Stati Uniti potessero invadere il suo paese e rovesciare il suo leader."

Le rivelazioni di Hersh proseguono, spiegando che in tutta probabilità il sarin utilizzato nei falsi attacchi in Siria proveniva dagli arsenali di Gheddafi, opportunamente "rilevati" dalla C.I.A. e dal MI-6 al tempo del rovesciamento del leader libico.

Da qui il pieno coinvolgimento nella "rat-line" verso la Siria dell'ambasciatore USA Chris Stephens (nella foto con la Clinton), ucciso a Bengazi nel 2012, che naturalmente non poteva agire senza il consenso del suo diretto superiore, il ministro degli esteri Hillary Clinton.

Insomma, non viviamo solamente in due universi paralleli, ma questi universi sono totalmente opposti e speculari fra di loro. Coloro che in un universo sono i buoni, nell'altro diventano i cattivi, e viceversa.

E, chissà perchè, si fa ben poca fatica a decidere quale sia quello giusto e quale sia quello sbagliato.

Massimo Mazzucco

Vedi anche "Whose sarin?" e "The Red Line and the Rat Line" di Seymour Hersh

Aggiungi Commento   

peonia
#1 peonia 2016-05-02 18:00


DIREI CHE E' PIUTTOSTO LAMPANTE....

edit: mi scuso per l'oversize..... :-(
horselover
#2 horselover 2016-05-02 18:32
nelle vicende siriane e libiche sembra di vedere una lotta interna agli usa, forse tra cia e pentagono
redazione
#3 redazione 2016-05-02 18:37
HORSELOVER: Citazione:
nelle vicende siriane e libiche sembra di vedere una lotta interna agli usa, forse tra cia e pentagono
Chiaramente c'è qualcuno che passa le informazioni a Hersh. Di certo non le trova lui da solo.
Calipro
#4 Calipro 2016-05-02 20:24
L'universo parallelo mainstream ha un solo nome: telecomando. Nel senso che chi ha solo la TV riceve l'informazione di più basso livello e non ha accesso a quella "superiore" (ovvero verificata).

Come se ne esce? Come ho proposto tempo fa e come hanno fatto quelli di PandoraTV: creare un sito/telegiornale visitabile con telecomando (con le TV più recenti collegate al web).
Una volta che un sito diventa un canale TV come gli altri (accessibile con telecomando e non con mouse) ecco che diventa dispobilile per tutti quelli che hanno una TV moderna (e sono tanti) ma non hanno tempo/voglia di fare quel po' di fatica a navigare.

Secondo me tutti quelli che hanno un sito "alternativo" (come LC) con un video per ogni notizia, dovrebbero farsi un sotto-sito dove mettere la lista dei video come fa Pandora.


Il vantaggio della TV generalista è solo nella comodità di accesso/fruizione. Se si giocasse ad armi pari o quasi non ci sarebbe partita, perché la TV generalista non offre molto di interessante.
Anteater
#5 Anteater 2016-05-02 20:42
Bah... www.lantidiplomatico.it/.../

È dall'inizio del conflitto che tira quest'aria...piuttosto la merda seppellita nel mediterraneo..da capire quanto tempo non "vomiterà" queste porcherie nell'ambiente..
Quello che è emblematico è l'idea della "responsabilità" Clinton...quando ella tende a firmare, nulla di più! Credere nel suo indirizzo è perdersi, cercando piuttosto che il "responsabile" è solo...il capro espiatorio...

Quello che fa "specie" ..è trovarsi questi molli articoli/strilli che certo, ne rendono più intelligenti, ne, decisamente, rendono più informati! Guardate poi la fonte...l'avesse detto uno dei servizi segreti...

Anteater
luogomic
#6 luogomic 2016-05-02 20:48
Ma staimo scherzando, dare il gas sarin ai ribelli..........
è come dare in mano ad un bambino, una pistola con la sicura sradicata, con proiettili elspolsivi all' uranio arricchito, in maniera che dove va uno solo di questi, fa una strage, .... !!!!!!
questa secondo me è una cosa da denunciare e alla grande.
manneron
#7 manneron 2016-05-02 21:51
fa il paio con renzi che dice che grillo è un condannanto.
adesso arriva la notizia che meno vanno a votare al referendum e più probabile che vincano i no. quindi il renzi deve rilanciare il "più partecipazione" e far dimenticare il "non andate a votare". vediamo come i suoi spin doctor girano sta frittata.
L'altro giorno tg5 dice che il fondo atlante ha più di 4 miliardi di dotazione ma non è escluso che le iscrizioni al fondo vengano riaperte, come se ci fosse la fila....
Oggi pop di vicenza non quota in borsa, ma Ghizzoni di unicredit dice che non è importante, ma quando c'era solo unicredit a fare da garante aveva messo come clausola risolutoria la non quotazione in borsa, tanto non era importante.
non siamo più alla frutta, caffè, ammazzacaffè, fuochi di artificio finali, ma alla pisciatina lungo la strada in compagnia.
con la storia delle armi chimiche siamo tornati in dietro di anni pensavo avessero capito che non funziona. anche perchè assad sta vincendo, che gliene frega contaminare chimicamente una zona che poi deve gestire lui. semmai è chi perde e vuole vendicarsi lasciando zone desolate e usa armi chimiche, nessuno che conquista una città usa armi chimiche o atomiche se ci deve stare lui.
si vede che gli esperti pnl sono gli stessi della fed, esaurite tutte le idee, resta solo quella di insistere con le stesse cose.
luogomic
#8 luogomic 2016-05-02 23:06
Scusate .........
Ma qualcuno.. ha capito cosa dice M.M. Avete letto i link???????????????????????
E... avete capito che bisogna agire??.
Se poi questa é la storia di pinocchio ,, questa è una favola che non voglio raccontare ai miei figli
manneron
#9 manneron 2016-05-03 03:51
Citazione luogomic:
Scusate .........
Ma qualcuno.. ha capito cosa dice M.M. Avete letto i link???????????????????????
E... avete capito che bisogna agire??.
Se poi questa é la storia di pinocchio ,, questa è una favola che non voglio raccontare ai miei figli


sto agendo, consapevolmente e coscenziosamente non facendo niente. aspetto il mio turno e poi strike.
Starburst
#10 Starburst 2016-05-03 09:09
Citazione horselover:
nelle vicende siriane e libiche sembra di vedere una lotta interna agli usa, forse tra cia e pentagono

Quoto ed aggiungo che purtroppo in questa lotta interna chi ne fa le spese siamo sempre noi colonie,trattati come pezzi da risiko.
Citazione luogomic:
Scusate .........
Ma qualcuno.. ha capito cosa dice M.M. Avete letto i link???????????????????????
E... avete capito che bisogna agire??.
Se poi questa é la storia di pinocchio ,, questa è una favola che non voglio raccontare ai miei figli

Giusto fare qualcosa,ma se il fare qualcosa e' fare come garibaldi "aiutato" a cacciare via i borboni per metterci i savoia,direi che bisognerebbe rifletterci un po'.
Agire per favorire un potere piuttosto che un altro non penso risolva molto.



NO FAITHS NO PAIN
horselover
#11 horselover 2016-05-03 19:52
fra le notizie incontrollabili è passata anche quella di scontri in siria tra ribelli della cia e del pentagono(si sa che i ribelli sono difficili da gestire). questa frattura ha spiazzato la stampa mainstream che però mi pare che propenda più per la cia
luogomic
#12 luogomic 2016-05-03 21:30
sto agendo, consapevolmente e coscenziosamente non facendo niente. aspetto il mio turno e poi strike.

Sono daccordo con te, non volevo dire che quà si parla solo, il mio era un grido di rabbia,
in modo che cualcuno leggendo questo forum e si stia svegliando, apra gli occhi e se li strofini bene.
Già il fatto che siamo qui a discuterne secondo me vuol dire che non dormiamo.
Per quanto riguarda il tuo turno, io, e penso anche gli altri, si faccia un bel strike.
Ogniuno di noi deve agire in base alle proprie forze e alle proprie possibilità, e nel momento più consono.
luogomic
#13 luogomic 2016-05-03 21:37
Giusto fare qualcosa,ma se il fare qualcosa e' fare come garibaldi "aiutato" a cacciare via i borboni per metterci i savoia,direi che bisognerebbe rifletterci un po'.
Agire per favorire un potere piuttosto che un altro non penso risolva molto.

Una volta, tempo fa, capitò un incidente a uno dei miei figli, scottatura sul 35 % del corpo,
al policlinico lo misero in rianimazione, in pochissimi casi erano riusciti a salvare la vita
ai pazienti con quella percentuale, vidi un Dottore, giovane, incazzarsi con altri e con il primario
( disse facciamo in questo modo, non importa, almeno non morirà ) mio filgio aveva appena sei anni, oggi ne ha quasi 18 ed è in ottima salute.

Quello, per me fu un esempio che cambio il modo di comportarmi di fronte a situazioni spiacevoli.
Come ho citato a manneron, Ognuno di noi deve agire in base alle proprie forze e alle proprie possibilità, e nel momento più consono, chiaramente studiando bene il campo.
yarebon
#14 yarebon 2016-05-04 11:34
Intanto Hillary ha perso nello stato dell'Indiana, certo cambia poco, ma Sanders ha tantissimi affezionati e credo che abbia molte più possibilità di Hillary di battere Trump, anzi ha molti più sostenitori.
Ciò che frena l'ascesa di Sanders naturalmente è l'appoggio economico e delle elite che ha la Clinton e l'ambiguità strutturale delle elezioni USA, che spesso (tranne casi spettacolari tipo la particolarità dell'elezione Obama) ha un forte astensionismo, oltre al giochetto del voto elettronico e dei grandi elettori che non la rende una elezione a mio parere nettamente democratica.
C'è da dire che molti democratici odiano la Clinton e tappandosi il naso sarebbero pronti a votare Trump pur di non vederla vincere, ma come spesso capita nelle elezioni, difficilmente è il popolo a decidere.

Per postare dei commenti è necessario essere iscritti al sito.

Per migliorare il nostro servizio, la tua esperienza di navigazione e la fruizione pubblicitaria questo sito web utilizza i cookie (proprietari e di terze parti). Per maggiori informazioni (ad esempio su come disabilitarli) leggi la nostra Cookies Policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. INFO