Forum

Commenti Recenti

rss

La giornata di ieri si è aperta con l'annuncio di Matteo Renzi che finalmente faremo il ponte sullo stretto. "Questo - ha detto il nostro premier - servirà a creare almeno 100.000 posti di lavoro". Ci saranno infatti circa 100.000 siciliani che avviteranno un bullone per uno.

Poi però, non contento, il premier ha rincarato la dose. "Nel 2017 - ha dichiarato - completeremo il tunnel sotterraneo che collega Roma con Bari, risolvendo una volta per tutte l'annoso problema dello scavalcamento dell'Appennino. Questo darà lavoro ad almeno mezzo milione di italiani, che gratteranno con le proprie unghie l'umida roccia del sottosuolo che separa il Lazio dalla Puglia."

"E infine nel 2018 - ha dichiarato trionfalmente il premier - costruiremo la Torre di Babele. La faremo, naturalmente, vicino a Firenze. Questa opera sarà talmente alta da arrivare a sfiorare le nuvole, e darà lavoro a 10 milioni di italiani per i prossimi 20 anni."

"Nel frattempo diminuiremo le tasse, aumenteremo le pensioni, introdurremo 14ª, 15ª 16ª per tutti, ...

... metteremo la banda larga anche nei cessi degli autogrill, i treni dei pendolari saranno sempre in orario, Equitalia sarà cancellata dalla faccia della terra, dimezzeremo lo stipendio dei parlamentari, libereremo la Rai dai partiti, usciremo dalla NATO e smetteremo di fare guerre di invasione, pagheremo tutti i debiti della pubblica amministrazione, introdurremo il bonus per le badanti e per i bagnini di Riccione, aboliremo i caselli autostradali, e renderemo gratis pure le funivie, ma solo il giovedì."

Peccato che non abbia proposto anche "una dentiera per tutti", ma l'idea gliela aveva già fregata Berlusconi.

Ora viene l'annosa domanda: perchè gli italiani accettano di avere un premier del genere? E' più coglione lui, che ci piglia spudoratamete per il culo, o sono più coglioni gli italiani che lo votano? (Guardate che non è una domanda retorica).

Massimo Mazzucco

Aggiungi Commento   

Teoclasto
#1 Teoclasto 2016-09-28 19:27
Conoscendo bene gli italiani, ce la farà anche questa volta!... :-?
evitamina
#2 evitamina 2016-09-28 19:42
Citazione:
Ora viene l'annosa domanda: perchè gli italiani accettano di avere un premier del genere?
Semplicemente perché mentire è possibile.
FranZeta
#3 FranZeta 2016-09-28 19:46
Manca quel tocco di classe..."aboliremo l'ICI" a tempo scaduto...
Questa, per chi ha ancora il coraggio di votare pd, ha un nome preciso: nemesi.

Alcuni anni fa, tra il serio e il faceto, pronosticavo Berlusconi segretario del pd, erano i tempi della compravendita di senatori. La realtà ha ampiamente superato ogni mia fantasia: questo berlusconi qui ha solo quarant'anni...
Calvero
#4 Calvero 2016-09-28 19:47
E' evidente il lavoro degli Spin Doctor.

Il secondo articolo di seguito di Mazzucco con cui concordo pienamente, peccato che poi non si concordi su tutto il resto.

Comunque

Ottima mossa di Renzi ... ehm, degli Spin Doctor - al NO della Raggi alle Olimpiadi.

Psicologia di massa docet.

Viene da ridere quando Pispax accusa i Cinque Stelle di spararle grosse.

Citazione:
E infine nel 2018 - ha dichiarato trionfalmente il premier - costruiremo la Torre di Babele. La faremo, naturalmente, vicino a Firenze. Questa opera sarà talmente alta da arrivare a sfiorare le nuvole, e darà lavoro a 10 milioni di italiani per i prossimi 20 anni."
Ottima ironia e all'uopo.

In realtà, non so se ci hai pensato, è anche un'ottima metafora del sistema in cui siamo imprigionati. La Torre di Babele rappresenta perfettamente come la politica non possa essere al servizio del cittadino, ma solo di se stessa. Nel momento in cui sono le promesse sempre più grandi le uniche armi per garantirsi il consenso, significa che il modello infinito dentro un sistema finito è prossimo al tracollo.

Citazione:
Ora viene l'annosa domanda: perchè gli italiani accettano di avere un premier del genere? E' più coglione lui, che ci piglia spudoratamete per il culo, o sono più coglioni gli italiani che lo votano? (Guardate che non è una domanda retorica).
Non è retorica, anzi, non è nemmeno una domanda, ma una fotografia; ma non è la domanda più importante in realtà ... (e qui prendiamo le distanze nonostante siamo d'accordo sul concetto di fondo) ...

... perché dovrei interessarmi di un popolo che non merita e non si è guadagnato nessun rispetto?

Questa volta sto riflettendo seriamente di andare a votare, e votare al prossimo referendum, ritengo che accelerare il tracollo possa essere la mossa più onesta.
invisibile
#5 invisibile 2016-09-28 19:50
Citazione:
Ora viene l'annosa domanda: perchè gli italiani accettano di avere un premier del genere? E' più coglione lui, che ci piglia spudoratamete per il culo, o sono più coglioni gli italiani che lo votano?
Eh... sarebbe una domanda legittima se gli italiani lo avessero votato.

Qui stiamo ancora peggio di quanto illustrato nell'articolo, perché gli italiani sono ancora più coglioni perché accettano qualunque cosa pur di non rischiare di perdere l'orticello acquisito, e così finirà che gli levano pure quello.

Solo la fame di massa potrà smuovere qualcosa di serio ma penso che chi comanda, qundi non la politica ovviamente, si guarderà bene dall'arrivare a tal punto.

E' un gioco di equilibrio, di redini tirate e ammorbidite, e lorsignori sono maestri in questo, fino a quando arriverà il momento di scatenare il caos affinche il NWO venga IMPLORATO dalle masse.
veritassaphinho
#6 veritassaphinho 2016-09-28 20:04
Citazione Redazione

Peccato che non abbia proposto anche "una dentiera per tutti", ma l'idea gliela aveva già fregata Berlusconi.

Anche la definizione degli italiani di Berlusconi non ha potuto usare " gli italiani sono come gli studenti di seconda media e nemmeno seduti nelle prime file" ( un Genio fu Berlusconi con questa battuta) ,oltretutto che nemmeno Renzi era riuscito a capire come non ha nemmeno capito che il vertice Francia-Germania riguarda 2 paesi, e non perché una volta è' stato trinazionale pretendeva di esserne ospite .

Non so se con Renzi si sia toccato il fondo, sia stato il peggio, o leggermente meglio ed a dire la verità non m' interessa, quello va bene per i pollai televisivi ed il giornalismo dei dark tourists ( del macabro).

Il bipolarismo da quarto mondo che abbiamo adottato , e poi il tripolarismo odierno sono la stessa minestra solo riscaldata a temperature differenti. In fondo è normale che qualsiasi riforma, sia vista in modo positivo dai mercati, e dai partner stranieri, anche per riscrivere lo stesso testo su una legge o riforma da quello precedente viene visto come un intento è perciò da apprezzare , non richiede un ISO 9000 o un TÜV come invece richiederebbe il buon senso. Le riforme dovrebbero essere " un piccolo passo per il governo, ma un grande passo per il paese.

Credo, che il nostro problema come paese, oltre alla furbizia, furbizia a proprio danno, esclusione, mobbing, dumping salariale, discriminazione, plagio di incapaci, frodi, truffe , etc, tutte ben tollerate del resto è' il fatto che moltissima gente anche se ha raggiunto l' età per poter discernere, sono rimasti adolescenti. O si cresce come capacità di discernimento, oppure si resta così . Le osterie e le relative chiacchiere da caffè non hanno mai portato da nessuna parte in positivo

Siamo già stati ingannati, e li abbiamo trattati come eroi della democrazia ( PD, Idv, popolo viola, M5S, etc) nel 2011 per i quattro referendum (4xSi, ricordate?) , di cui 2 erano " parzialmente abrogativi " che se non avessero raggiunto il quorum la corte costizuonale li avrebbe rigettati facendo applicare il referendum del 1987 sul nucleare e dando una definizione seria sull' acqua pubblica, mentre invece era il più grande inciucio della storia repubblicana che andava bene a tutti. A chiunque avrebbe governato o amministrato poi

Per me una riforma doveva essere fatta, non delle 2 camere che si poteva anche fare solo una ma non obbligatoriamente, ma del governo, il presidente del consiglio a rotazione e senza potere cioè un portavoce, i ministeri affidati in base alla percentuale e definendo una volta per tutte anche il numero dei ministeri ( non che possano essere variabili in base alla legislazione) e fare dei dipartimenti con le specifiche competenze all' interno come fa la Svizzera del resto, in base alle percentuali superamento del 40% 4 ministeri estratti a sorte, superamento del 30% 3 ministeri, superamento del 20% 2 ministeri, superamento del 10% 1 ministero ed i rimanenti a sorte tra tutte le forze politiche. Solo così si può creare dialogo tra le forze politiche, e gli scandali coinvolgerebbero tutti, visto che tutti i partiti sarebbero parte del governo
charliemike
#7 charliemike 2016-09-28 20:23
Citazione:
Ora viene l'annosa domanda: perchè gli italiani accettano di avere un premier del genere? E' più coglione lui, che ci piglia spudoratamete per il culo, o sono più coglioni gli italiani che lo votano? (Guardate che non è una domanda retorica).
Facile.
A un popolo bovino che trasecola al transitare dei treni basta dare quello che può capire in quantità industriali ed è subito assopito nel nulla e gli si può far fare qualunque cosa.

"Ce da anna a votà er referendum."
"Vabbè. Annamo. Approposito: che ha fatto la Roma?"


Tra Calcio, Grandi Fratelli, Marie de Filippi, Isole dei (pseudo)Famosi siamo talmente annegati nella spazzatura che oramai quando ce lo mettono dietro non ce ne accorgiamo più.
Pispax
#8 Pispax 2016-09-28 20:24
Citazione:
E' più coglione lui, che ci piglia spudoratamete per il culo, o sono più coglioni gli italiani che lo votano? (Guardate che non è una domanda retorica).
Oh, è una storia complicata ma breve.

"Io sono il più bravo - diceva Berlusconi - vi prometto il ponte sullo stretto e un milione di posti di lavoro!"
"Io sono il più bravo - dice oggi Renzi - vi prometto il ponte sullo stretto e 100.000 posti di lavoro!"
"Non credete a questi due bugiardi - replica Grillo - votate invece per noi, e vi pagheremo uno stipendio senza neppure che dobbiate lavorare!"


Neppure la risposta è retorica.
:-x
Chiodo
#9 Chiodo 2016-09-28 20:46
Citazione Pispax:
Citazione:
E' più coglione lui, che ci piglia spudoratamete per il culo, o sono più coglioni gli italiani che lo votano? (Guardate che non è una domanda retorica).


Oh, è una storia complicata ma breve.

"Io sono il più bravo - diceva Berlusconi - vi prometto il ponte sullo stretto e un milione di posti di lavoro!"
"Io sono il più bravo - dice oggi Renzi - vi prometto il ponte sullo stretto e 100.000 posti di lavoro!"
"Non credete a questi due bugiardi - replica Grillo - votate invece per noi, e vi pagheremo uno stipendio senza neppure che dobbiate lavorare!"


Neppure la risposta è retorica.
:-x
DISEGNO DI LEGGE N. 1148
Istituzione del reddito di cittadinanza nonché delega al Governo per
l’introduzione del salario minimo orario


Art. 3.
(Reddito di cittadinanza e sua determinazione)

1. Il reddito di cittadinanza garantisce al beneficiario, qualora sia unico componente di un
nucleo familiare, il raggiungimento, anche tramite integrazione, di un reddito annuo netto
calcolato secondo l'indicatore ufficiale di povertà monetaria dell'Unione europea, pari ai
6/10 del reddito mediano equivalente familiare, quantificato per l'anno 2014 in euro 9.360
annui e in euro 780 mensili.

Art. 4.
(Beneficiari e requisiti soggettivi e oggettivi per l'accesso al reddito di cittadinanza)

1. Hanno diritto al reddito di cittadinanza tutti i soggetti che hanno compiuto il diciottesimo
anno di età, risiedono nel territorio nazionale, percepiscono un reddito annuo calcolato ai
sensi dell’articolo 3, comma 1, e che sono compresi in una delle seguenti categorie:
a) soggetti in possesso della cittadinanza italiana o di Paesi facenti parte dell'Unione europea;
b) soggetti provenienti da Paesi che hanno sottoscritto convenzioni bilaterali di sicurezza
sociale.
2. Non hanno diritto al percepimento del reddito di cittadinanza tutti i soggetti che si trovano
in stato detentivo per tutta la durata della pena

Art. 9.
(Obblighi del beneficiario)

1. Il beneficiario, esclusi i soggetti in età pensionabile, deve fornire immediata disponibilità
al lavoro presso i centri per l'impiego territorialmente competenti. I lavoratori disabili iscritti
nell'elenco di cui all'articolo 8 della legge 12 marzo 1999, n. 68, in quanto soggetti alle disposizioni
previste dalla medesima legge nonché alle norme in materia di verifica e di accertamento
dello stato di disoccupazione, in merito alla disponibilità al lavoro, non sono
tenuti al rispetto di ulteriori obblighi rispetto a quelli previsti dalla suddetta legge n. 68 del
1999.
2. Il beneficiario, fornita la disponibilità di cui al comma 1, deve intraprendere, entro sette
giorni, il percorso di accompagnamento all'inserimento lavorativo tramite le strutture preposte
alla presa in carico del soggetto, di cui all'articolo 10.
3. Il beneficiario ha l'obbligo di comunicare tempestivamente agli enti preposti ogni variazione
della situazione reddituale, patrimoniale, lavorativa, familiare che comporti la perdita
del diritto a percepire il reddito di cittadinanza o che comporti la modifica dell'entità dell'ammontare
del reddito di cittadinanza percepito. Il beneficiario, anche nel periodo in cui
sussiste il diritto al beneficio, è tenuto a rinnovare annualmente la domanda di ammissione.

Art. 12.
(Cause di decadenza del beneficio in relazione all'inserimento lavorativo)

1. Il beneficiario in età non pensionabile e abile al lavoro o, qualora disabile, in relazione
alle proprie capacità, perde il diritto all'erogazione del reddito di cittadinanza al verificarsi
di una delle seguenti condizioni:
a) non ottempera agli obblighi di cui all'articolo 11;
b) sostiene più di tre colloqui di selezione con palese volontà di ottenere esito negativo,
accertata dal responsabile del centro per l'impiego attraverso le comunicazioni ricevute dai
selezionatori o dai datori di lavoro
;
c) rifiuta, nell'arco di tempo riferito al periodo di disoccupazione, più di tre proposte di impiego
ritenute congrue ai sensi del comma 2 del presente articolo, ottenute grazie ai colloqui
avvenuti tramite il centro per l'impiego o le strutture preposte di cui agli articoli 5 e 10
;
d) recede senza giusta causa dal contratto di lavoro, per due volte nel corso dell'anno solare;


Pispax ti ho fatto il riassuntino, e che possa essere utile a tutti.
Il che significa che la tua frase sul regalare soldi a tutti senza lavorare è FALSA.
Ora non ci resta che capire se sei male informato o se sei disonesto intellettualmente.

Al terzo tentativo rifiutato di reintrodurti nel lavoro PERDI IL REDDITO, cosa che avviene entro pochi mesi dall'ottenimento dello stesso.

Se non ti fidi questo è il testo di legge completo beppegrillo.it/.../...




E da adesso in poi piantala di dire che regaliamo soldi gratis senza farli lavorare.
La nostra è una PROPOSTA DI LEGGE DEPOSITATA NEL 2013,
quelle di Renzi e Berlusconi sono SOLO PAROLE.
Anteater
#10 Anteater 2016-09-28 20:52
Tra il dire e fare...c'è di mezzo il mare!

Slobbysta
Starburst
#11 Starburst 2016-09-28 20:55
Aiuto!!! Hanno abolito i manicomi! Basaglia che cosa hai fatto! :-o
Renzi all'indomani della vittoria del si al referendum



NULLA FIDELIS NULLO DOLORE / DANCUS MINISTER JUSTITIAE
BaBaJaN
#12 BaBaJaN 2016-09-28 21:07
anche parlarne è da coglioni.
notomb
#13 notomb 2016-09-28 21:20
Non è un coglione, semplicemente parla la stessa lingua dei propri elettori. Mentre c'è chi continua a parlare con una minoranza linguistica e proprio non vuol capire che quella lingua non la parleranno MAI gli altri. Quindi chi è più coglione?
Pispax
#14 Pispax 2016-09-28 21:21
Citazione Chiodo:

Pispax ti ho fatto il riassuntino, e che possa essere utile a tutti.
Il che significa che la tua frase sul regalare soldi a tutti senza lavorare è FALSA.


Oh, capisco.
Secondo te le affermazioni di quelli che non ti piacciono va bene banalizzarle.
Mentre le affermazioni di quelli che piacciono a te vanno approfondite.
:perculante:


Ti svelo un segreto, anche se non ho trovato il tuo nome nell'elenco degli appartenenti alla Diciannovesima Cerchia: se la "rivoluzione liberale" di Berlusconi avesse avuto successo, il milione di posti di lavoro c'era davvero. Sarebbe stato un lavoro parecchio così, tipo all'americana, con la gente che rinnovava il contratto tutte le settimane.
Però c'era, ECCOME se c'era. Considerati i dati sul lavoro nero, che avrebbe perso gran parte del suo significato, forse ce n'era anche di più.


I 100.000 posti di lavoro di Renzi ci sono, ECCOME se ci sono.
Se la dichiarazione di Renzi avrà seguito - e sia chiaro che io spero di no - forse 100.000 posti di lavoro saranno anche troppi pochi.
D'altra parte il governo aveva stanziato in bilancio più di 3 miliardi di euro dedicati alle opere pubbliche. Pensavano di darle a Roma per le olimpiadi, in aggiunta ai soldi del CIO. Però la Raggy ha fieramente urlato il suo NO!
Ora quindi al governo hanno il problema di dove spenderli: e il Ponte in un'ottica economica è comunque un buon volano.

Che c'è, solo nella tua testolina esiste il fatto che bisogna che siano approfonditi solo ed esclusivamente i discorsi di Grillo?






Citazione:
E da adesso in poi piantala di dire che regaliamo soldi gratis senza farli lavorare.
La nostra è una PROPOSTA DI LEGGE DEPOSITATA NEL 2013,
quelle di Renzi e Berlusconi sono SOLO PAROLE.
Il reddito di cittadinanza è in vigore o no?
Se la risposta è NO, allora anche quelle del M5S sono solo parole.

Dove sta parte concettualmente difficile da capire?
:perculante:





(Prenditela con comodo. Tanto fra stasera e domani sbrocchi e scrivi una risposta piena d'insulti. Poi vai dalla terapeuta, ti dispiace, e la cancelli; e al suo posto scrivi comunque una roba comunque piena d'insulti, ma di meno. Leggerò la tua risposta solo fra due giorni, che è di nuovo giorno pari)
peonia
#15 peonia 2016-09-28 21:24
Ahahahaha troppo forte! finalmente un articolo divertente.. :-D
polaris
#16 polaris 2016-09-28 21:30
Non si possono pappare le olimpiadi così corrono ai ripari con un altro magna magna.

Citazione Chiodo:
E da adesso in poi piantala di dire che regaliamo soldi gratis senza farli lavorare.
No infatti, abolire la schiavitù salariata sarebbe una vera rivoluzione. Temo che il reddito di cittadinanza abbia altri fini.
Robin 1610
#17 Robin 1610 2016-09-28 21:32
veritassaphinho
#18 veritassaphinho 2016-09-28 21:34
scusami Chiodo, ti sembrerebbe che una proposta di legge del genere, anche se fosse approvata non sarebbe poi rigettata dalla corte costituzionale? Non menziona chi gestisce l' iter, chi fa i controlli, e chi mette la parola fine alla violazione palese che menziona il testo escludendo qualcuno lederebbe i diritti fondamentali , non ci sono solo i criminali che hanno misure cautelative, ma ci sono anche quelli che hanno misure alternative, periodi di prova, condizionale, Etc che invece lo percepirebbero

Non costerebbe meno fare un sistema di assistenza sociale come negli altri paesi? Se possiede il nucleo famigliare un automobile sei escluso, se hai già misure di assistenza con la casa popolare sei escluso o parzialmente escluso, se hai proprietà ( anche un mutuo ) sei escluso. Quelle dei 3 rifiuti sono leggende metropolitane, visto che se non c'è offerta di lavoro, anche volendo il lavoro non si trova.

sul salario minimo , non deve essere il governo a fissarlo, ma sindacati e organizzazioni di categoria, sul contratto nazionale. Il minimo salariale definito dai governi diventa "il salario per tutti" , mentre il contratto nazionale prevede in base alle competenze scale di salari minimi. Il governo può' dire che chi applica il minimo salariale non può accedere a bandi d' appalto per far alzare gli stipendi, chi viene trovato ad usare personale in nero, parzialmente in nero ed altri trucchetti essere escluso in modo permanente da rapporti di lavoro con il pubblico .

Io credo che dai testi bisognerebbe capirli, prima di dire che sono perfetti.

Ogni legge deve prevedere almeno 3 pilastri
-individuazione del problema
-soluzione del problema generale e non un problema parziale, e possibilità di modificabilità da parte dei ministeri competenti in materia ogni tot tempo ( discussione di competenza e riduzione del danno) da non diventare obsolescenza legislativa dopo poco tempo con il trucchetto fai la legge è trovi l' inganno
-sanzioni e pene certe per gli abusi, e si può fare solo se si toglie l' obbligatorietà del terzo grado di giudizio e relativi ricorsi per perdere tempo, il terzo grado deve essere garantito e ricorsi a chi ritiene di essere innocente, e perciò aggravio in caso di far perdere tempo.

Uno se è' povero o indigente non deve avere imitazioni temporali se ci mette impegno, non è la meritocrazia a punti del M5S che salverà il paese ( del curriculum senza lettera di candidatura, e senza lettera di intenti che normalmente su queste due si fa la scrematura principale) di cui ne vediamo i risultati, come non sono gli altri ovviamente meglio.

Non sarebbe meglio regalare con i soldi della collettività l' abbonamento mensile provinciale ai mezzi pubblici, con cui un vero indigente potrebbe girare per trovare lavoro e nel tempo libero conoscere anche la sua zona geografica.

Come mai se questo " reddito di cittadinanza" fosse la risoluzione di tutti i problemi non è' stato adottato da nessun paese? Ma continuano ad avere un ufficio sociale che lavora con l' ufficio del lavoro ed altri ministeri?
Wally88
#19 Wally88 2016-09-28 21:39
Renziani?

Ne conosco essenzialmente 2 esemplari:

1) Renziani per vocazione, onesto, poichè secondo loro Grillo è il nuovo Hitler.

2) Renziani per partito preso, ordini del capo, disonesto.

Con la prima categoria il dialogo è possibile ma surreale, queste persone sono pronte a dire un po' tutto e il contrario di tutto, arrivando persino a rinnegare se stessi.

Con la seconda categoria il dialogo è impossibile, non resta che il "quasi sempre sterile" scontro totale, seppur verbale, che mi ha sempre lasciato profondamente amareggiato.

Il vero lavoro è da fare con gli ignoranti e gli indecisi, ed è nei loro confronti che bisogna essere preparati ad essere Testimoni coerenti e puntuali dei fatti e dei misfatti di Renzi.
LoneWolf58
#20 LoneWolf58 2016-09-28 21:40
Hai dimenticato di aggiungere "sarà tre volte Natale e festa tutto il giorno"... :hammer:
Calipro
#21 Calipro 2016-09-28 21:47
Per altre parodie cazzaro-centriche vi consiglio il libro gratuito di Alessandra Daniele "L'era del cazzaro"
carmillaonline.com/.../...

Citazione:
perchè gli italiani accettano di avere un premier del genere?
Si sono rassegnati al berlusconismo e sanno che finché non si va a votare, caduto un clone berlusconiano ne arriverebbe un altro. Sempre imposto dall'alto.
Un po' come quei malati terminali che si lasciano andare e accettando il loro fato senza più combattere.


Citazione:
E' più coglione lui, che ci piglia spudoratamete per il culo, o sono più coglioni gli italiani che lo votano?
Sicuramente la 1: a me non risulta che gli italiani lo votino. Il PD alle amministrative si è ridotto notevolmente.
Il cazzaro è stato votato quando non lo si conosceva bene, ma poi...

Per non dire che il cazzaro potrebbe entrare nella cultura popolare per le barzellette, per indicare il politico sparaballe per definizione.
veritassaphinho
#22 veritassaphinho 2016-09-28 21:52
Citazione Calipro:
Per altre parodie cazzaro-centriche vi consiglio il libro gratuito di Alessandra Daniele "L'era del cazzaro"
carmillaonline.com/.../...

Citazione:
perchè gli italiani accettano di avere un premier del genere?

Si sono rassegnati al berlusconismo e sanno che finché non si va a votare, caduto un clone berlusconiano ne arriverebbe un altro. Sempre imposto dall'alto.
Un po' come quei malati terminali che si lasciano andare e accettando il loro fato senza più combattere.


Citazione:
E' più coglione lui, che ci piglia spudoratamete per il culo, o sono più coglioni gli italiani che lo votano?
Sicuramente la 1: a me non risulta che gli italiani lo votino. Il PD alle amministrative si è ridotto notevolmente.
Il cazzaro è stato votato quando non lo si conosceva bene, ma poi...

Per non dire che il cazzaro potrebbe entrare nella cultura popolare per le barzellette, per indicare il politico sparaballe per definizione.
Filosoficamente parlando , cambiare idea tutti i giorni non è un male, solo che bisognerebbe anche avere idee nuove ogni giorno. :-)
Starburst
#23 Starburst 2016-09-28 22:20
Aiuto!!! Hanno abolito i manicomi! Basaglia che cosa hai fatto! :-o

NULLA FIDELIS NULLO DOLORE / DANCUS MINISTER JUSTITIAE
Starburst
#24 Starburst 2016-09-28 22:34


Chi sei tu? Che cosa ne hai fatto di renzi?

NULLA FIDELIS NULLO DOLORE / DANCUS MINISTER JUSTITIAE
peonia
#25 peonia 2016-09-28 22:37
Citazione veritassaphinho:


Come mai se questo " reddito di cittadinanza" fosse la risoluzione di tutti i problemi non è' stato adottato da nessun paese? Ma continuano ad avere un ufficio sociale che lavora con l' ufficio del lavoro ed altri ministeri?


:-o temi.repubblica.it/.../...

il reddito minimo garantito è una realtà nella quasi totalità dell'Unione Europea,
in Italia non è mai entrato nei meriti del dibattito politico...
www.matteogracis.it/.../mappa_europea_reddito.pdf
Fabrizio70
#26 Fabrizio70 2016-09-28 22:38
Citazione Chiodo:
La nostra è una PROPOSTA DI LEGGE DEPOSITATA NEL 2013,
quelle di Renzi e Berlusconi sono SOLO PAROLE.



I've seen things you people wouldn't believe,
attack ships on fire off the shoulder of Orion,
I watched c-beams glitter in the dark near the Tannhäuser Gates.
All those moments will be lost in time, like tears in rain.
Time to die


www.maurizioblondet.it/.../

Citazione:
Io ho alcune obiezioni fondamentali, che non sono difficili da capire, anzi banali. Una è politica. Chiamare “reddito di cittadinanza” una elargizione generale, data a tutti senza esigere alcun corrispettivo, è un errore. Bisognerebbe chiamarlo “reddito per perdere la cittadinanza”, perché questo è il risultato. Lo capirono benissimo gli imperatori; resero dipendente la plebe di Roma dalle frumentationes, distribuzioni gratuite di grani (importati, fra l’altro) e non ebbero più da preoccuparsi di una forza politica popolare, di cittadini capaci di lottare per la propria dignità, autonomia e libertà. Quella massa di assistiti poteva né poteva (né voleva) più fare rivoluzioni; al massimo, tumulti, facili da placare con la forza pubblica, elargizioni straordinarie, spettacoli gratis al circo; allora i tumultuanti acclamavano Caesar che si presentava in tribuna. Un imperatore (non mi fate cercare chi fosse) completò l’opera; vietò a tutti gli italici di militare, ossia l’arruolamento nelle legioni, da allora riempite di immigrati romanizzati. Era fatta: senza un lavoro utile per mantenersi e senza armi, il cittadino non fa’ più la minima paura al potere, qualunque sia, e non è più cittadino affatto, ma un assistito pubblico, un mendicante che stende il cappello al potere, che non si assume più responsabilità comuni, avendo rinunciato (volentieri) a quella più gravosa, la difesa comune della patria.

(omiss)

E, meglio che il “reddito di cittadinanza” indiscriminato, più economico ed efficace sarebbe integrare il reddito di chi ancora lavora, con una detassazione dei salari; ridurre la forbice fra netto e lordo, che in Italia è vergognosamente divaricata; mettere più soldi in busta paga dei lavoratori, specie di quelli meno pagati – anche qui, come riconoscimento del merito sociale di fare lavori umili, duri e sgradevoli, ma preziosi per la società.

Un’idea discutibile, fra le tante; ossia che merita di essere discussa. Ma il M5 Stelle non discute, ha la soluzione ed è solo quella. Lo ha decretato La Rete.
Robin 1610
#27 Robin 1610 2016-09-28 22:46
Bravo Starburst

il cazzaro forse dimentica la rete no
gieffe-nu
#28 gieffe-nu 2016-09-28 23:11
Se si votasse ora gli italiani gli darebbero un gran calcio in culo.
Come dimostrerà il referendum di dicembre.
Questo è il mio parere.
Purtroppo manca molto alle prossime elezioni politiche e tutto può succedere...
compreso il suicidio dei cinque stelle.
ELFLACO
#29 ELFLACO 2016-09-28 23:23
Intanto a lui non l'ha votato nessuno.
E' stato messo lì perchè tutti gli altri,le vacche sacre del partito erano improponibili anche solo per fare i guardiani del cesso alla stazione .
E' chiaro ,secondo me,che siamo noi i coglioni. O se volete la maggior parte di quelli che votano sono coglioni .In un paese un pò più serio la gente sarebbe uscita di casa per andar a cagargli in giardino in segno di protesta .Quà invece lo stiamo pure a sentire. :-o
veritassaphinho
#30 veritassaphinho 2016-09-28 23:30
Citazione peonia:
Citazione veritassaphinho:


Come mai se questo " reddito di cittadinanza" fosse la risoluzione di tutti i problemi non è' stato adottato da nessun paese? Ma continuano ad avere un ufficio sociale che lavora con l' ufficio del lavoro ed altri ministeri?


:-o temi.repubblica.it/.../...

il reddito minimo garantito è una realtà nella quasi totalità dell'Unione Europea,
in Italia non è mai entrato nei meriti del dibattito politico...
www.matteogracis.it/.../mappa_europea_reddito.pdf


Forse non hai capito la mia domanda Peonia? Perché questo sistema proposto dal M5S non è' attuato da nessuna parte se fosse la risoluzione del problema? Anche il sistema svizzero prevede che ci siano aiuti sociali, integrazione su apprendistati e formazione, e compensazioni per redditi bassi al minimo di sussistenza che credo si aggiri il minimo sui 2500 euro circa mensili compreso affitto ed assicurazioni, ma credo che se la metratura è' troppa devi trovare casa più piccola ed in ogni caso non puoi avere ne mutui ne automobile. La proposta m5s non si può nemmeno avvicinare alla lista che hai proposto, è' una via di mezzo tra fondi dati a pioggia (senza controllo mensile, dimostrazione degli sforzi, controlli incrociati, lotta al lavoro nero con sanzioni che prevedono anche il carcere, e se ricevi illegalmente contributi invece la sanzione penale per frode c'è sempre etc) ed universabilita' . Quasi tutti i paesi, compresa l' Italia ha un reddito minimo o universale ( come preferisci chiamarlo), normalmente è la pensione sociale raggiunta l' età pensionabile, perciò adeguata alla richiesta europea del PDF da te menzionato a cui , mi pare il governo Berlusconi ci fosse nel 94 alzo il minimo . Tutto quello che è' in più poi è' a discrezione dello stato in base alla sua costituzione non in base a regolamenti europei. L' Europa , il consiglio D' Europa , la BCE, la banca mondiale , il FMI etc possono dare consigli , ma non dettano nessuna agenda o obbligo in materia a meno che non si facciano accordi o trattati capestro. . Anche io potrei dire che se tutti gli esercizi commerciali al sabato e prefestivi chiudessero alle 16 e la domenica fossero chiusi escluso cinema o attività commerciali che hanno 2 chiusure settimanali ed una deve comprendere un prefestivo aumenterebbe la domanda interna dei consumi, si creerebbero più lavori stabili e meno part-time o meno voucher. Ci sono stati che fanno questo come regolamentazione ed hanno disoccupazione ed inattivi a percentuali diverse. Il mio è' un opinione, difficile da raggiungere in Italia con le vasche negli ipermercati come prima attività motoria nel paese, e seconda il movimento dei muscoli facciali e delle dita sul telefonino
Fang
#31 Fang 2016-09-29 00:18
Non so perchè, ma l'articolo di Massimo mi ha ricordato questo spezzone :-D
www.youtube.com/watch?v=WE-u5NHckuQ
simone707
#32 simone707 2016-09-29 00:28
Ma ..... nessuno dice che Massimo stava scherzando, e citando il buon Lucio Dalla (l'anno che verrà)? Torre di Babele vicino a Firenze , ecc , ecc, ecc...... ???
Era una provocazione, ma tutti voi lo avete preso alla lettera ..... NON SONO TUTTE PAROLE CHE HA DETTO RENZI !!! a parte il ponte sullo stretto di Messina ...
Va bene che Renzi è fuori di testa .... Solo che Massimo ha messo le virgolette come se fossero davvero le parole di Renzi ....
oniram
#33 oniram 2016-09-29 01:42
Chiodo
#34 Chiodo 2016-09-29 03:06
Citazione veritassaphinho:
scusami Chiodo, ti sembrerebbe che una proposta di legge del genere, anche se fosse approvata non sarebbe poi rigettata dalla corte costituzionale? Non menziona chi gestisce l' iter, chi fa i controlli, e chi mette la parola fine alla violazione palese che menziona il testo escludendo qualcuno lederebbe i diritti fondamentali , non ci sono solo i criminali che hanno misure cautelative, ma ci sono anche quelli che hanno misure alternative, periodi di prova, condizionale, Etc che invece lo percepirebbero

Non costerebbe meno fare un sistema di assistenza sociale come negli altri paesi? Se possiede il nucleo famigliare un automobile sei escluso, se hai già misure di assistenza con la casa popolare sei escluso o parzialmente escluso, se hai proprietà ( anche un mutuo ) sei escluso. Quelle dei 3 rifiuti sono leggende metropolitane, visto che se non c'è offerta di lavoro, anche volendo il lavoro non si trova.

sul salario minimo , non deve essere il governo a fissarlo, ma sindacati e organizzazioni di categoria, sul contratto nazionale. Il minimo salariale definito dai governi diventa "il salario per tutti" , mentre il contratto nazionale prevede in base alle competenze scale di salari minimi. Il governo può' dire che chi applica il minimo salariale non può accedere a bandi d' appalto per far alzare gli stipendi, chi viene trovato ad usare personale in nero, parzialmente in nero ed altri trucchetti essere escluso in modo permanente da rapporti di lavoro con il pubblico .

Io credo che dai testi bisognerebbe capirli, prima di dire che sono perfetti.

Ogni legge deve prevedere almeno 3 pilastri
-individuazione del problema
-soluzione del problema generale e non un problema parziale, e possibilità di modificabilità da parte dei ministeri competenti in materia ogni tot tempo ( discussione di competenza e riduzione del danno) da non diventare obsolescenza legislativa dopo poco tempo con il trucchetto fai la legge è trovi l' inganno
-sanzioni e pene certe per gli abusi, e si può fare solo se si toglie l' obbligatorietà del terzo grado di giudizio e relativi ricorsi per perdere tempo, il terzo grado deve essere garantito e ricorsi a chi ritiene di essere innocente, e perciò aggravio in caso di far perdere tempo.

Uno se è' povero o indigente non deve avere imitazioni temporali se ci mette impegno, non è la meritocrazia a punti del M5S che salverà il paese ( del curriculum senza lettera di candidatura, e senza lettera di intenti che normalmente su queste due si fa la scrematura principale) di cui ne vediamo i risultati, come non sono gli altri ovviamente meglio.

Non sarebbe meglio regalare con i soldi della collettività l' abbonamento mensile provinciale ai mezzi pubblici, con cui un vero indigente potrebbe girare per trovare lavoro e nel tempo libero conoscere anche la sua zona geografica.

Come mai se questo " reddito di cittadinanza" fosse la risoluzione di tutti i problemi non è' stato adottato da nessun paese? Ma continuano ad avere un ufficio sociale che lavora con l' ufficio del lavoro ed altri ministeri?



Se evitate di rispondere a casaccio ci sono le direttive, ho postato un link, leggilo, se non lo sai leggere problema tuo.
Chiodo
#35 Chiodo 2016-09-29 03:13
Citazione Pispax:
Citazione Chiodo:

Pispax ti ho fatto il riassuntino, e che possa essere utile a tutti.
Il che significa che la tua frase sul regalare soldi a tutti senza lavorare è FALSA.


Oh, capisco.
Secondo te le affermazioni di quelli che non ti piacciono va bene banalizzarle.
Mentre le affermazioni di quelli che piacciono a te vanno approfondite.
:perculante:


Ti svelo un segreto, anche se non ho trovato il tuo nome nell'elenco degli appartenenti alla Diciannovesima Cerchia: se la "rivoluzione liberale" di Berlusconi avesse avuto successo, il milione di posti di lavoro c'era davvero. Sarebbe stato un lavoro parecchio così, tipo all'americana, con la gente che rinnovava il contratto tutte le settimane.
Però c'era, ECCOME se c'era. Considerati i dati sul lavoro nero, che avrebbe perso gran parte del suo significato, forse ce n'era anche di più.


I 100.000 posti di lavoro di Renzi ci sono, ECCOME se ci sono.
Se la dichiarazione di Renzi avrà seguito - e sia chiaro che io spero di no - forse 100.000 posti di lavoro saranno anche troppi pochi.
D'altra parte il governo aveva stanziato in bilancio più di 3 miliardi di euro dedicati alle opere pubbliche. Pensavano di darle a Roma per le olimpiadi, in aggiunta ai soldi del CIO. Però la Raggy ha fieramente urlato il suo NO!
Ora quindi al governo hanno il problema di dove spenderli: e il Ponte in un'ottica economica è comunque un buon volano.

Che c'è, solo nella tua testolina esiste il fatto che bisogna che siano approfonditi solo ed esclusivamente i discorsi di Grillo?






Citazione:
E da adesso in poi piantala di dire che regaliamo soldi gratis senza farli lavorare.
La nostra è una PROPOSTA DI LEGGE DEPOSITATA NEL 2013,
quelle di Renzi e Berlusconi sono SOLO PAROLE.

Il reddito di cittadinanza è in vigore o no?
Se la risposta è NO, allora anche quelle del M5S sono solo parole.

Dove sta parte concettualmente difficile da capire?
:perculante:





(Prenditela con comodo. Tanto fra stasera e domani sbrocchi e scrivi una risposta piena d'insulti. Poi vai dalla terapeuta, ti dispiace, e la cancelli; e al suo posto scrivi comunque una roba comunque piena d'insulti, ma di meno. Leggerò la tua risposta solo fra due giorni, che è di nuovo giorno pari)
Ti dimostri ridicolo: presentata una proposta di legge dove capisci anche tu, che di leggi non comprendi, la quale ti ISTRUISCE su cosa FAREBBE la suddetta legge passata in vigore.

Eppure preferisci paragonarla a frasi del tipo "100.000 posti di lavoro col ponte sullo stretto"

E' evidente che su questo Sito non attecchisci, su Repubblica scommetto ti fanno Prima Pagina.

Pispax, fattene una ragione: sei una minoranza, storpiata e in calo

Non piangere, ti rifarai quando odierai i vari Dalema e Bersani.
Su con la vita!
Paracelso
#36 Paracelso 2016-09-29 03:19
Basta non andare a votare.

Stop.
Chiodo
#37 Chiodo 2016-09-29 03:22
Massimo io come vedi inizio ad imparare a contenermi, ma sti soggetti alla Pispax sono esasperanti, hai un qualche modo di contrastarli?
No perche altrimenti con simili soggetti da salottino sarebbe il minimo un insulto!

Si inizia ad aver peso su certi soggetti, suddetti, un peso che puoi pure moderare, Massimo, ma alla lunga sono stancanti: questo non aspetta altro che io scleri per credere di avere ragione su argomenti documentati e linkati.

Ci puo essere un limite?
O devo continuare a spreacere ore e minuti su ricerche, links e "controlinks" per avere una minima "ragione" su soggetti come questo?
Chiodo
#38 Chiodo 2016-09-29 03:28
Come ieri -.-
Paracelso
#39 Paracelso 2016-09-29 03:33
Chiodo, ma che te frega a te di Pispax?

Fatti li cazzi tui!

(Che ognuno si fa i suoi...)
Chiodo
#40 Chiodo 2016-09-29 03:35
Citazione veritassaphinho:
scusami Chiodo, ti sembrerebbe che una proposta di legge del genere, anche se fosse approvata non sarebbe poi rigettata dalla corte costituzionale? Non menziona chi gestisce l' iter, chi fa i controlli, e chi mette la parola fine alla violazione palese che menziona il testo escludendo qualcuno lederebbe i diritti fondamentali , non ci sono solo i criminali che hanno misure cautelative, ma ci sono anche quelli che hanno misure alternative, periodi di prova, condizionale, Etc che invece lo percepirebbero

Non costerebbe meno fare un sistema di assistenza sociale come negli altri paesi? Se possiede il nucleo famigliare un automobile sei escluso, se hai già misure di assistenza con la casa popolare sei escluso o parzialmente escluso, se hai proprietà ( anche un mutuo ) sei escluso. Quelle dei 3 rifiuti sono leggende metropolitane, visto che se non c'è offerta di lavoro, anche volendo il lavoro non si trova.

sul salario minimo , non deve essere il governo a fissarlo, ma sindacati e organizzazioni di categoria, sul contratto nazionale. Il minimo salariale definito dai governi diventa "il salario per tutti" , mentre il contratto nazionale prevede in base alle competenze scale di salari minimi. Il governo può' dire che chi applica il minimo salariale non può accedere a bandi d' appalto per far alzare gli stipendi, chi viene trovato ad usare personale in nero, parzialmente in nero ed altri trucchetti essere escluso in modo permanente da rapporti di lavoro con il pubblico .

Io credo che dai testi bisognerebbe capirli, prima di dire che sono perfetti.

Ogni legge deve prevedere almeno 3 pilastri
-individuazione del problema
-soluzione del problema generale e non un problema parziale, e possibilità di modificabilità da parte dei ministeri competenti in materia ogni tot tempo ( discussione di competenza e riduzione del danno) da non diventare obsolescenza legislativa dopo poco tempo con il trucchetto fai la legge è trovi l' inganno
-sanzioni e pene certe per gli abusi, e si può fare solo se si toglie l' obbligatorietà del terzo grado di giudizio e relativi ricorsi per perdere tempo, il terzo grado deve essere garantito e ricorsi a chi ritiene di essere innocente, e perciò aggravio in caso di far perdere tempo.

Uno se è' povero o indigente non deve avere imitazioni temporali se ci mette impegno, non è la meritocrazia a punti del M5S che salverà il paese ( del curriculum senza lettera di candidatura, e senza lettera di intenti che normalmente su queste due si fa la scrematura principale) di cui ne vediamo i risultati, come non sono gli altri ovviamente meglio.

Non sarebbe meglio regalare con i soldi della collettività l' abbonamento mensile provinciale ai mezzi pubblici, con cui un vero indigente potrebbe girare per trovare lavoro e nel tempo libero conoscere anche la sua zona geografica.

Come mai se questo " reddito di cittadinanza" fosse la risoluzione di tutti i problemi non è' stato adottato da nessun paese? Ma continuano ad avere un ufficio sociale che lavora con l' ufficio del lavoro ed altri ministeri?


Eccome se lo menziona, e indica pure da dove arrivano i denari.
Se mi fai come Pispax allora inutile parlare con te: ho allegato un link, abbi la pazienza di leggerlo TUTTO.
Un saluto.
Chiodo
#41 Chiodo 2016-09-29 03:48
Come ieri -.-
Chiodo
#42 Chiodo 2016-09-29 03:56
Citazione veritassaphinho:
scusami Chiodo, ti sembrerebbe che una proposta di legge del genere, anche se fosse approvata non sarebbe poi rigettata dalla corte costituzionale? Non menziona chi gestisce l' iter, chi fa i controlli, e chi mette la parola fine alla violazione palese che menziona il testo escludendo qualcuno lederebbe i diritti fondamentali , non ci sono solo i criminali che hanno misure cautelative, ma ci sono anche quelli che hanno misure alternative, periodi di prova, condizionale, Etc che invece lo percepirebbero

Non costerebbe meno fare un sistema di assistenza sociale come negli altri paesi? Se possiede il nucleo famigliare un automobile sei escluso, se hai già misure di assistenza con la casa popolare sei escluso o parzialmente escluso, se hai proprietà ( anche un mutuo ) sei escluso. Quelle dei 3 rifiuti sono leggende metropolitane, visto che se non c'è offerta di lavoro, anche volendo il lavoro non si trova.

sul salario minimo , non deve essere il governo a fissarlo, ma sindacati e organizzazioni di categoria, sul contratto nazionale. Il minimo salariale definito dai governi diventa "il salario per tutti" , mentre il contratto nazionale prevede in base alle competenze scale di salari minimi. Il governo può' dire che chi applica il minimo salariale non può accedere a bandi d' appalto per far alzare gli stipendi, chi viene trovato ad usare personale in nero, parzialmente in nero ed altri trucchetti essere escluso in modo permanente da rapporti di lavoro con il pubblico .

Io credo che dai testi bisognerebbe capirli, prima di dire che sono perfetti.

Ogni legge deve prevedere almeno 3 pilastri
-individuazione del problema
-soluzione del problema generale e non un problema parziale, e possibilità di modificabilità da parte dei ministeri competenti in materia ogni tot tempo ( discussione di competenza e riduzione del danno) da non diventare obsolescenza legislativa dopo poco tempo con il trucchetto fai la legge è trovi l' inganno
-sanzioni e pene certe per gli abusi, e si può fare solo se si toglie l' obbligatorietà del terzo grado di giudizio e relativi ricorsi per perdere tempo, il terzo grado deve essere garantito e ricorsi a chi ritiene di essere innocente, e perciò aggravio in caso di far perdere tempo.

Uno se è' povero o indigente non deve avere imitazioni temporali se ci mette impegno, non è la meritocrazia a punti del M5S che salverà il paese ( del curriculum senza lettera di candidatura, e senza lettera di intenti che normalmente su queste due si fa la scrematura principale) di cui ne vediamo i risultati, come non sono gli altri ovviamente meglio.

Non sarebbe meglio regalare con i soldi della collettività l' abbonamento mensile provinciale ai mezzi pubblici, con cui un vero indigente potrebbe girare per trovare lavoro e nel tempo libero conoscere anche la sua zona geografica.

Come mai se questo " reddito di cittadinanza" fosse la risoluzione di tutti i problemi non è' stato adottato da nessun paese? Ma continuano ad avere un ufficio sociale che lavora con l' ufficio del lavoro ed altri ministeri?


Ho citato una intera proposta di legge, dopo averne fatto un sunto, leggila prima di dichiarare CA**ATE. Grazie.
ahmbar
#43 ahmbar 2016-09-29 03:57
[email protected]
Citazione:
l reddito di cittadinanza è in vigore o no?Se la risposta è NO, allora anche quelle del M5S sono solo parole.
Ehm... e' una proposta di legge, non parole iin liberta' come quelle del puffo (che 4 anni fa' diceva peste e corna del progetto del ponte, ritenendo meglio impiegare i soldi per la ristrutturazione di scuole ed ospedali)
Pero' le leggi vengono promulgate SOLO da chi e' al governo, e mi sembra alquanto improprio imputare ai 5S il fatto che una loro proposta non sia stata ancora discussa proprio da chi li osteggia



[email protected]
Citazione:
O devo continuare a sprecare ore e minuti su ricerche, links e "controlinks" per avere una minima "ragione" su soggetti come questo?
Secondo me l'hai presa nella maniera sbagliata....i "link e controlink" non servono solo a controbattere con un utente, ma essenzialmente a te per controllare la solidita' delle tue convinzioni
E sono una parte essenziale che serve anche a chiunque legge per farsi un'idea il piu' precisa possibile di un argomento

Che e' poi il motivo per cui leggo quotidianamente LC

Grazie per gli approfondimenti che posti
Paracelso
#44 Paracelso 2016-09-29 03:58
Lascia stare Chiodo!

Tranqui!

Che te frega!?
Chiodo
#45 Chiodo 2016-09-29 03:59
Citazione Fabrizio70:
Citazione Chiodo:
La nostra è una PROPOSTA DI LEGGE DEPOSITATA NEL 2013,
quelle di Renzi e Berlusconi sono SOLO PAROLE.



I've seen things you people wouldn't believe,
attack ships on fire off the shoulder of Orion,
I watched c-beams glitter in the dark near the Tannhäuser Gates.
All those moments will be lost in time, like tears in rain.
Time to die


www.maurizioblondet.it/.../

Citazione:
Io ho alcune obiezioni fondamentali, che non sono difficili da capire, anzi banali. Una è politica. Chiamare “reddito di cittadinanza” una elargizione generale, data a tutti senza esigere alcun corrispettivo, è un errore. Bisognerebbe chiamarlo “reddito per perdere la cittadinanza”, perché questo è il risultato. Lo capirono benissimo gli imperatori; resero dipendente la plebe di Roma dalle frumentationes, distribuzioni gratuite di grani (importati, fra l’altro) e non ebbero più da preoccuparsi di una forza politica popolare, di cittadini capaci di lottare per la propria dignità, autonomia e libertà. Quella massa di assistiti poteva né poteva (né voleva) più fare rivoluzioni; al massimo, tumulti, facili da placare con la forza pubblica, elargizioni straordinarie, spettacoli gratis al circo; allora i tumultuanti acclamavano Caesar che si presentava in tribuna. Un imperatore (non mi fate cercare chi fosse) completò l’opera; vietò a tutti gli italici di militare, ossia l’arruolamento nelle legioni, da allora riempite di immigrati romanizzati. Era fatta: senza un lavoro utile per mantenersi e senza armi, il cittadino non fa’ più la minima paura al potere, qualunque sia, e non è più cittadino affatto, ma un assistito pubblico, un mendicante che stende il cappello al potere, che non si assume più responsabilità comuni, avendo rinunciato (volentieri) a quella più gravosa, la difesa comune della patria.

(omiss)

E, meglio che il “reddito di cittadinanza” indiscriminato, più economico ed efficace sarebbe integrare il reddito di chi ancora lavora, con una detassazione dei salari; ridurre la forbice fra netto e lordo, che in Italia è vergognosamente divaricata; mettere più soldi in busta paga dei lavoratori, specie di quelli meno pagati – anche qui, come riconoscimento del merito sociale di fare lavori umili, duri e sgradevoli, ma preziosi per la società.

Un’idea discutibile, fra le tante; ossia che merita di essere discussa. Ma il M5 Stelle non discute, ha la soluzione ed è solo quella. Lo ha decretato La Rete.
E dove sarebbe il mio omissis? Dove non ti torna?
Hai la capacità di leggere 20 minuti di seguito oppure dobbiamo ritenerti analafabeta/fannullone/autistico/menefreghista ?
Chiodo
#46 Chiodo 2016-09-29 04:07
Citazione Paracelso:
Chiodo, ma che te frega a te di Pispax?

Fatti li cazzi tui!

(Che ognuno si fa i suoi...)


Porca miseria, Hai ragione, che me ne frega di uno sporco infangatore di verità!ù
Hai ragione: tutto OK, come se niente fosse, come se la merda che pispax spara sia zucchero caramellato....

Eddai, sveglia!
Paracelso
#47 Paracelso 2016-09-29 04:14
Non è questione di svegliarsi..., Chiodo,..., ma di lasciare un po' correre...

Niente di più.
Chiodo
#48 Chiodo 2016-09-29 04:23
Come ieri -.-
Chiodo
#49 Chiodo 2016-09-29 04:42
Come ieri -.-
Chiodo
#50 Chiodo 2016-09-29 04:49
Massimo, se non rispondi lo prendo come assenzo: lo mando a quel paese ;)
Fabrizio70
#51 Fabrizio70 2016-09-29 06:02
@Massimo

Citazione Chiodo:
Pispax sei qui apposta per rompere i coglioni: ci sei riuscito: mi hai rotto i coglioni.
La parte piu bella, tramite i miei contatti, sarà scoprire da dove vieni, e romperteli davvero i coglioni, inteso le tue palle. fisicamente.


Scusa Massimo ma sto tizio oltre che ad insultare ora comincia anche a minacciare , non è il caso di prendere provvedimenti ?
Starburst
#52 Starburst 2016-09-29 06:02
Citazione:
Fang
Non so perchè, ma l'articolo di Massimo mi ha ricordato questo spezzone :-D
www.youtube.com/watch?v=WE-u5NHckuQ
Ah la vecchia abitudine di non leggere gli altri post! Come mi mancava :-D

NULLA FIDELIS NULLO DOLORE / DANCUS MINISTER JUSTITIAE
charliemike
#53 charliemike 2016-09-29 07:40
OT

@Chiodo e tutti
con Pispax mi sono scontrato anche io in passato, e Massimo mi ha fermato prima di sclerare.

Citazione Redazione:
Inviato: 24/8/2015 8:44 Aggiornato: 24/8/2015 8:44
Re: Lo strano caso del Modulo Lunare
...
(Per quel che riguarda le frasi di Pispax, non stare a perdere tempo per cercare di confutarle. E' uno capace di dire tutto e il contrario di tutto, pur di farsi notare, per cui basta aspettare un paio di post e si contraddice da solo).

E' uno che vive di zizzania.
Citazione Pispax:
(Prenditela con comodo. Tanto fra stasera e domani sbrocchi e scrivi una risposta piena d'insulti. Poi vai dalla terapeuta, ti dispiace, e la cancelli; e al suo posto scrivi comunque una roba comunque piena d'insulti, ma di meno. Leggerò la tua risposta solo fra due giorni, che è di nuovo giorno pari)

Questo è un chiaro invito a insultarlo.
Vi suggerisco di ignorarlo e di non rispondere alle sue provocazioni.
Il fuoco, se non è alimentato, si spegne da solo.
charliemike
#54 charliemike 2016-09-29 07:47
Citazione Starburst:
Citazione:
Fang
Non so perchè, ma l'articolo di Massimo mi ha ricordato questo spezzone :-D
www.youtube.com/watch?v=WE-u5NHckuQ
Citazione:
Chi è che vende le camicie di forza?
Il potere gli ha dato alla testa.
:-D :hammer:
Bellissimo!!!
Pispax
#55 Pispax 2016-09-29 08:20
Citazione ahmbar:
[email protected]
Citazione:
l reddito di cittadinanza è in vigore o no?Se la risposta è NO, allora anche quelle del M5S sono solo parole.


Ehm... e' una proposta di legge, non parole iin liberta' come quelle del puffo (che 4 anni fa' diceva peste e corna del progetto del ponte, ritenendo meglio impiegare i soldi per la ristrutturazione di scuole ed ospedali)
Pero' le leggi vengono promulgate SOLO da chi e' al governo, e mi sembra alquanto improprio imputare ai 5S il fatto che una loro proposta non sia stata ancora discussa proprio da chi li osteggia
Normalmente i tuoi commenti sono più lucidi di così, ahmbar.
Mi dispiace che anche tu ti lasci irretire dalla fuffa grillina.
Come credo ti accorgerai agevolmente se rileggi quello che ho scritto senza il terribile problema grillino di trovare il colpevole, la cosa di cui stavo parlando non è, e in nessun modo poteva essere, l'"imputare" al M5S di non aver realizzato concretamente la loro proposta.
Il nodo è la differenza fra PAROLE e FATTI.
Il M5S ha presentato una proposta di legge per il reddito di cittadinanza?
Dio che noia.
Dunque?

Questo significa sempre che sono solo PAROLE. L'unica differenza è che sono state messe per iscritto. Sai la fatica.
Fino a quando quelle parole non si tradurranno in FATTI, resteranno solo parole. Sempre ammesso che poi diventino FATTI per davvero, anche con un eventuale governo M5S.


Che c'è, il fatto che delle PAROLE siano state presentate ufficialmente sotto forma di proposta di legge le rende meno "parole"?
Davvero?
Che mi dici allora della proposta di legge presentata dai grillini che per difendere il made in Italy denunciavano la terribile minaccia del grano saraceno?
In che modo poteva essere trasformata in FATTI?
Mettevano fuorilegge i pizzoccheri?
www.ilfattoquotidiano.it/.../1011752

Oppure, andando più sul serio: che mi dici della proposta di legge del M5S sui matrimoni gay?
Era una proposta di legge che prevedeva espressamente sia la stepchild adoption che la maternità surrogata.
www.senato.it/.../00703296.pdf

E poi, quando è stato il momento di tradurre per davvero le PAROLE in FATTI e votare delle nuove regole per le unioni civili che partivano proprio da quella proposta lì, i grillini hanno deciso di NON votare la legge proprio perché conteneva sia la stepchild adoption che, almeno potenzialmente, la maternità surrogata. E per trovare una nuova maggioranza che la votasse, quei due temi hanno dovuto essere stralciati.

Tutte le PAROLE di quella "proposta di legge" sono rimaste, per l'appunto, PAROLE.


Servono altri esempi oppure il concetto è già chiaro così?


----------------------


Ma al di là del delirio molto grillino del "minchia loro fanno sul serio perché hanno presentato pure il diddielle", che pare Pino dei Palazzi, il punto è un altro.

Io ho letto un articolo dove si dice che Renzi ci sta prendendo tutti per il culo, e il motivo per cui ci prende per il culo è quello di guadagnare dei voti.
Dipinge una realtà dove gli italiani hanno un vantaggio economico immediato e diretto se solo votano per lui.

A me sta bene: non contesto il criterio per cui si dice che Renzi ci piglia per il culo per avere un vantaggio elettorale.
Però mi guardo attorno e cerco di capire chi altri lo fa.


E mi accorgo di una cosa pazzesca: che di fronte a di Beppe Grillo, Renzi è solo un timido dilettante.

Matteo Renzi PROMETTE un vantaggio economico immediato e diretto alle 100.000 persone che col ponte, secondo lui, avranno un lavoro?
Ognuna di quelle persone ha anche una famiglia.
Diciamo che questo potrebbe valergli un 300.000 voti fra Calabria e Sicilia.
Ecco che 300.000 persone votano per lui sulla base delle sue PAROLE.
A mio avviso sono parole molto ciniche, perché fanno leva non sugli argomenti, ma sul bisogno del lavoro.


Beppe Grillo invece PROMETTE di dare uno stipendio a CHIUNQUE il lavoro non ce l'ha. Ovunque, in tutta Italia. Per ottenere quello stipendio non serve nemmeno di andare a lavorare: basta passare a ritirarlo.
Promette di dare quei soldi a tutti i disoccupati, a tutti gli inoccupati, a tutti i sottooccupati, a chiunque lavori in nero. Per avere quei soldi basta presentare la dichiarazione dei redditi e lo stato di famiglia. Stop. Poi si inizia a riscuotere.
Bello no? Se te stai morendo di fame, ecco che arriva uno che ti promette 800 euro al mese senza fare nulla. Puoi anche smetterla di sbatterti per trovare un qualunque cazzo di lavoro, perché tanto il lavoro te lo trova LUI. E fino a quando non te l'ha trovato, lo stipendio corre.

Che devi fare per avere quei soldi e smettere la tua vita di miserie e di stenti?
Niente di che: ti basta votare il M5S e il miracolo avviene subito!

Se le PAROLE di Renzi possono portargli circa 300.000 voti, famiglie comprese, le PAROLE di Grillo fanno drizzare le orecchie a oltre 7.000.000 di persone, famiglie escluse
Se le PAROLE di Renzi sono ciniche perché fanno leva sul bisogno di lavoro, cosa si dovrebbe dire della PAROLE di Grillo, che fanno leva proprio sulla necessità di sopravvivere?



(Scusate se chiedo: ma la rimozione della realtà è una condizione necessaria per diventare grillini, oppure volendo potreste anche farne a meno?)
raba1980
#56 raba1980 2016-09-29 08:34
Siamo gli stessi italiani che osannavano Mussolini fino al 1943 e sempre gli stessi che lo hanno appeso per i piedi a Milano dopo che era caduto. Gli italiani sono cosi ed è inutile aspettarsi rivoluzione, qualche moto di massa, troppo da rimetterci perchè c'è molta gente che tiene famiglia. Non cambierà proprio niente perchè chi ha l'osso non lo mollerà facilmente e non dopo una sonora carica di legnate.
Pispax
#57 Pispax 2016-09-29 08:40
Citazione charliemike:
OT

@Chiodo e tutti
con Pispax mi sono scontrato anche io in passato, e Massimo mi ha fermato prima di sclerare.

Citazione Redazione:
Inviato: 24/8/2015 8:44 Aggiornato: 24/8/2015 8:44
Re: Lo strano caso del Modulo Lunare
...
(Per quel che riguarda le frasi di Pispax, non stare a perdere tempo per cercare di confutarle. E' uno capace di dire tutto e il contrario di tutto, pur di farsi notare, per cui basta aspettare un paio di post e si contraddice da solo).

Chi sei?
Io non mi ricordo di te.

Però se DAVVERO stavi per "sclerare" in una discussione su un tema pregnante come il... modulo lunare, io fossi in te qualche domandina me la farei.



Citazione:
E' uno che vive di zizzania.
Di sicuro è uno che non vive sui moduli lunari



Citazione:
Citazione Pispax:
(Prenditela con comodo. Tanto fra stasera e domani sbrocchi e scrivi una risposta piena d'insulti. Poi vai dalla terapeuta, ti dispiace, e la cancelli; e al suo posto scrivi comunque una roba comunque piena d'insulti, ma di meno. Leggerò la tua risposta solo fra due giorni, che è di nuovo giorno pari)

Questo è un chiaro invito a insultarlo.
Vi suggerisco di ignorarlo e di non rispondere alle sue provocazioni.
Il fuoco, se non è alimentato, si spegne da solo.
LOL
:perculante:

Visti gli interventi di chiodo, io invece la chiamerei una previsione azzeccata.
;-)


Non sei il primo, sai, che cerca di tracciarmi attorno una barriera sanitaria.
Personalmente mi sento di consigliarti una strada più semplice di questa: impara a non dire stupidaggini, a non credere alle stupidaggini e a argomentare la ragione. La barriera sanitaria è il rimedio a cui ricorrono sempre, e solo, quelli che hanno convinzioni indifendibili.
(Ovviamente, insieme all'insulto e agli attacchi ad personam. Come in questo caso, che all'incirca contempla tutto il campionario)

Poi vedi che il mondo ti si semplifica, e non sei più costretto a tapparti gli occhi e le orecchie di fronte a chi fa vedere che le cose in cui credi sono... semplicemente sbagliate.
charliemike
#58 charliemike 2016-09-29 08:56
OT
@a Pispax, nun c'è provà.
Leggitii il mio post oltre che a citarlo. C'è data e ora del confronto.
E quanto a essere profetici neppure io, a quanto pare, sono da meno.

Come ho scritto prima, non risponderò più alle provocazioni.

Fine OT
MrNobody
#59 MrNobody 2016-09-29 09:09
Citazione Chiodo:
Citazione Pispax:
Citazione:
E' più coglione lui, che ci piglia spudoratamete per il culo, o sono più coglioni gli italiani che lo votano? (Guardate che non è una domanda retorica).


Oh, è una storia complicata ma breve.

"Io sono il più bravo - diceva Berlusconi - vi prometto il ponte sullo stretto e un milione di posti di lavoro!"
"Io sono il più bravo - dice oggi Renzi - vi prometto il ponte sullo stretto e 100.000 posti di lavoro!"
"Non credete a questi due bugiardi - replica Grillo - votate invece per noi, e vi pagheremo uno stipendio senza neppure che dobbiate lavorare!"


Neppure la risposta è retorica.
:-x




DISEGNO DI LEGGE N. 1148
Istituzione del reddito di cittadinanza nonché delega al Governo per
l’introduzione del salario minimo orario


Art. 3.
(Reddito di cittadinanza e sua determinazione)

1. Il reddito di cittadinanza garantisce al beneficiario, qualora sia unico componente di un
nucleo familiare, il raggiungimento, anche tramite integrazione, di un reddito annuo netto
calcolato secondo l'indicatore ufficiale di povertà monetaria dell'Unione europea, pari ai
6/10 del reddito mediano equivalente familiare, quantificato per l'anno 2014 in euro 9.360
annui e in euro 780 mensili.

Art. 4.
(Beneficiari e requisiti soggettivi e oggettivi per l'accesso al reddito di cittadinanza)

1. Hanno diritto al reddito di cittadinanza tutti i soggetti che hanno compiuto il diciottesimo
anno di età, risiedono nel territorio nazionale, percepiscono un reddito annuo calcolato ai
sensi dell’articolo 3, comma 1, e che sono compresi in una delle seguenti categorie:
a) soggetti in possesso della cittadinanza italiana o di Paesi facenti parte dell'Unione europea;
b) soggetti provenienti da Paesi che hanno sottoscritto convenzioni bilaterali di sicurezza
sociale.
2. Non hanno diritto al percepimento del reddito di cittadinanza tutti i soggetti che si trovano
in stato detentivo per tutta la durata della pena

Art. 9.
(Obblighi del beneficiario)

1. Il beneficiario, esclusi i soggetti in età pensionabile, deve fornire immediata disponibilità
al lavoro presso i centri per l'impiego territorialmente competenti. I lavoratori disabili iscritti
nell'elenco di cui all'articolo 8 della legge 12 marzo 1999, n. 68, in quanto soggetti alle disposizioni
previste dalla medesima legge nonché alle norme in materia di verifica e di accertamento
dello stato di disoccupazione, in merito alla disponibilità al lavoro, non sono
tenuti al rispetto di ulteriori obblighi rispetto a quelli previsti dalla suddetta legge n. 68 del
1999.
2. Il beneficiario, fornita la disponibilità di cui al comma 1, deve intraprendere, entro sette
giorni, il percorso di accompagnamento all'inserimento lavorativo tramite le strutture preposte
alla presa in carico del soggetto, di cui all'articolo 10.
3. Il beneficiario ha l'obbligo di comunicare tempestivamente agli enti preposti ogni variazione
della situazione reddituale, patrimoniale, lavorativa, familiare che comporti la perdita
del diritto a percepire il reddito di cittadinanza o che comporti la modifica dell'entità dell'ammontare
del reddito di cittadinanza percepito. Il beneficiario, anche nel periodo in cui
sussiste il diritto al beneficio, è tenuto a rinnovare annualmente la domanda di ammissione.

Art. 12.
(Cause di decadenza del beneficio in relazione all'inserimento lavorativo)

1. Il beneficiario in età non pensionabile e abile al lavoro o, qualora disabile, in relazione
alle proprie capacità, perde il diritto all'erogazione del reddito di cittadinanza al verificarsi
di una delle seguenti condizioni:
a) non ottempera agli obblighi di cui all'articolo 11;
b) sostiene più di tre colloqui di selezione con palese volontà di ottenere esito negativo,
accertata dal responsabile del centro per l'impiego attraverso le comunicazioni ricevute dai
selezionatori o dai datori di lavoro
;
c) rifiuta, nell'arco di tempo riferito al periodo di disoccupazione, più di tre proposte di impiego
ritenute congrue ai sensi del comma 2 del presente articolo, ottenute grazie ai colloqui
avvenuti tramite il centro per l'impiego o le strutture preposte di cui agli articoli 5 e 10
;
d) recede senza giusta causa dal contratto di lavoro, per due volte nel corso dell'anno solare;


Pispax ti ho fatto il riassuntino, e che possa essere utile a tutti.
Il che significa che la tua frase sul regalare soldi a tutti senza lavorare è FALSA.
Ora non ci resta che capire se sei male informato o se sei disonesto intellettualmente.

Al terzo tentativo rifiutato di reintrodurti nel lavoro PERDI IL REDDITO, cosa che avviene entro pochi mesi dall'ottenimento dello stesso.

Se non ti fidi questo è il testo di legge completo beppegrillo.it/.../...




E da adesso in poi piantala di dire che regaliamo soldi gratis senza farli lavorare.
La nostra è una PROPOSTA DI LEGGE DEPOSITATA NEL 2013,
quelle di Renzi e Berlusconi sono SOLO PAROLE.
Ma davvero nessuno di voi si accorge di cosa comporta questo? Intendiamoci non sono contro il reddito di cittadinanza, ma come la riforma hartz in germania, impostata in questo modo comporta una sorta di dipendenza morbosa. Devo accettare delle proposte anche se sconveniente economicamente o non sostenibili per la mia vita (figli, famiglia etc.). Per 780,€ al mese dover essere al servizio totale dei centri dell'impiego vi sembra accettabile? Ma vi siete informati su cosa succede con la hartz IV in germania? Riuscite a valutare le conseguenze? Non volete nemmeno considerare l possibilità (voi che venite da siti come luogocomune, pronti a vedere le cose da piu punti di vista) che sia un ulteriore passo in questo marcio sistema in cui siamo solo merce?
Possibile che un comico vi abbia fritto cosi tanto il cervello che valutate se le torri sono state sciolte dagli alieni ma non volete valutare e che il MVS sia un cavallo di troia per far accettare cose che mai accetteremmo?
redazione
#60 redazione 2016-09-29 09:28
CHIODO: Citazione:
Massimo io come vedi inizio ad imparare a contenermi, ma sti soggetti alla Pispax sono esasperanti, hai un qualche modo di contrastarli?
Certo che ce l'ho. Ignorare le provocazioni. Cosa di cui, a quanto pare, tu sei assolutamente incapace.

Citazione:
Massimo, se non rispondi lo prendo come assenzo: lo mando a quel paese ;)
Caro amico, io NON VIVO sul sito. Se non rispondo, a volte, è semplicemente perchè sto facendo qualcos'altro. E le regole non cambiano solo perchè io sono assente.

Sei sospeso da questa discussione (per gli insulti che non sei riuscito a trattenere). Visto che sei recidivo, la prossima volta sarai sospeso dal sito.

Pensa che bello: in questo momento Pispax sta godendo come un matto, e tu sei lì che ti fai il fegato come una campana.

Pensaci, la prossima volta, prima di cascarci di nuovo.
robcoppola
#61 robcoppola 2016-09-29 09:35
@chiodo

Un piccolo consiglio non richiesto, evita di rispondere

1. ai provocatori;

2. a chi si è già costruito una sua verità e non è disposto in alcun modo a cambiarla (tempo perso, quello che si ottiene è solo una sterile partita a tennis tra le 2 visioni. Siamo nel dominio dell'EGO non della ricerca della verità o della migliore comprensione dell'argomento) ;

3. a quelli del punto 2. ma con l'aggravante di voler imporre il loro punto di vista sugli altri in tutti i modi possibili.

4. scendendo a livello personale. Limitati solo a piccole osservazioni asciutte.
Red_Max
#62 Red_Max 2016-09-29 09:50
Il partito degli statali e in particolare degli insegnanti voterà compatto.
Riempiremo le classi vuote con i bambini dell'africa e dopo boh faremo una guerra civile in stile balcanico
Ma almeno gli insegnanti lavoreranno.
Purtroppo anche senza la torre Babele esiste già e la lingua ufficiale non è più l'italiano.
Esperimento sociale: prendete il vostro giornale locale di 10 anni fa e guardate i fatti di cronaca, poi confrontatelo con quello di oggi.
VA TUTTO BENE :-D
ryoga
#63 ryoga 2016-09-29 09:54
"Ora viene l'annosa domanda: perchè gli italiani accettano di avere un premier del genere? E' più coglione lui, che ci piglia spudoratamete per il culo, o sono più coglioni gli italiani che lo votano? (Guardate che non è una domanda retorica)."

Questa domanda richiede una risposta paradossale ed è:
Si, è più coglione lui.
E
Si, sono più coglioni gli italiani (che lo votano beninteso).
mangog
#64 mangog 2016-09-29 09:58
Citazione:

Ora viene l'annosa domanda: perchè gli italiani accettano di avere un premier del genere? E' più coglione lui, che ci piglia spudoratamete per il culo, o sono più coglioni gli italiani che lo votano? (Guardate che non è una domanda retorica).
Mi sembra che Renzi non sia mai stato votato per essere primo ministro.
E' stato chiamato dal presidente comunista ( è nel loro dna il tradimento e il stare sempre dalla parte sbagliata della storia o anche delle barzellette ) perché gli ordini sono venuti dall'estero.
A me fa più vomitare Napolitano che Renzi.
fefochip
#65 fefochip 2016-09-29 10:04
da elettore dei 5 stelle ho letto questa proposta qui riportata.
(a prescindere che nell'art. 12 si cita un articolo 11 che non compare )questa proposta di legge mi sembra una fesseria.
includendo TUTTI cittadini europei e non solo cittadini italiani di fatto questa legge porterebbe un ulteriore spinta all'immigrazione come se il nostro paese
già non soffrisse abbastanza questo problema.
qualunque pischello venga dalla romania (o da qualunque altra parte dell'unione) , traccheggia un po si mette in tasca 780 euro al mese e quando
non può piu farlo o rimane qui e vive di espedienti o se ne torna a casa e lascia ilposto al fratello.

fatta cosi questa proposta di legge è di fatto un invito a venire tutti qui.
se consideriamo che oggi uno dei problemi dell'italia è proprio l'immigrazione eccessiva non mi pare una grande furbata.

nell'ottica poi di una europa che sta ridiscutendo la sua esistenza mi sembra ancora di piu una cazzata.

o viene modificata questa proposta in fase di esecuzione in favore esclusivamente di chi ha cittadinanza italiana oppure a mio avviso
può portare solo piu problemi che altro

l'unico modo perche questa legge divenga sana è che TUTTI i paese dell'unione facciano altrettanto e la vedo dura ....

e ho esaminato solo quel punto di vista.

in ogni caso non ho ben capito una cosa.
perche invece di questa trovata i 5 stelle non dicono chiaramente :
"se andiamo noi al governo ripristiniamo il concetto di impiego a tempo indeterminato?"

oppure "rimettiamo la scala mobile"?

mica è vietato abrogare una legge del precedente governo o ripristinarne una abrogata ...anzi...
f_z
#66 f_z 2016-09-29 10:28
Parlare del giullare messo al governo e' una cosa che trovo veramente inutile, specialmente mentre tutto attorno ci sono preparativi da terza guerra mondiale.

E' poi penoso vedere quanti si fanno le pispax! :-D
massimo73
#67 massimo73 2016-09-29 10:44
Mi meraviglio che ci sia ancora chi risponde e si fa il fegato amaro per le scemenze da troll di pispax...lasciatelo stare, ignoratelo come già faccio io da un po' e tornerò a fare dopo questo post e vedrete che si spegnerà da solo come un fuoco fatuo come ha scritto Massimo.
Scendendo nell'arena con un tipo come questo ottieni il solo risultato di imbufalirti e far godere la sua psiche malata, non credo convenga... :hammer:
donovan77
#68 donovan77 2016-09-29 10:45
Mi fa sorridere questo commento.. Perché è sulla falsa riga del commento che ho scritto sul fatto quotidiano a proposito del ponte sullo stretto..... Però guarda caso non è stato pubblicato :-D
Chiodo
#69 Chiodo 2016-09-29 10:45
Citazione Paracelso:
Non è questione di svegliarsi..., Chiodo,..., ma di lasciare un po' correre...

Niente di più.


Hai ragione, me la prendo troppo...
Red_Max
#70 Red_Max 2016-09-29 10:46
Esatto tutte le persone sane di mente concordano che il reddito di cittadinanza è diseducativo, se vogliamo essere keynesiani o come cavolo si scriva dobbiamo farlo fino alla piena occupazione ma senza versare ulteriore cemento sul nostro amato territorio.
Votatemi sarò il presidente di tutti hahahaha
Calipro
#71 Calipro 2016-09-29 11:03
Citazione f_z:
Parlare del giullare messo al governo e' una cosa che trovo veramente inutile, specialmente mentre tutto attorno ci sono preparativi da terza guerra mondiale.

E' poi penoso vedere quanti si fanno le pispax! :-D


Purtroppo le scelte del giullare possono avere conseguenze drammatiche su tutti gli italiani, in caso di guerra.
E' il momento storico sbagliato per avere un giullare al governo e ce ne dovremmo preoccupare.

Potremmo ritrovarcelo a pavoneggiarsi che "l'Italia è un grande Paese, farà il suo dovere con la NATO fino in findo. E che i gufi stiano a guardare!"...quando alla Russia basta semplicemente tagliarci il gas d'inverno per metterci in ginocchio.
E stiamo parlando delle scaramucce iniziali di una guerra che non si sa quanto durerebbe, con i russi che notoriamente non scherzano quando è ora di colpire. C'è solo da sperare che mirino ai vertici invece di prendere tutti, ricordandosi delle delegazioni come quelle dei 5* che sono andate da loro in tempi non sospetti: beppegrillo.it/.../...

Onestamente dovrebbe essere proprio la situazione di pre conflitto a farci cambiare il premier patacca con uno decente, al di là delle sue sparate.
massimo73
#72 massimo73 2016-09-29 11:06
www.pandoratv.it/?p=11418


Se ve la siete persa ecco l'ultima prova di cabaret del duo Parenzo Cruciani, alias il gatto e la volpe che hanno ospitato per una breve intervista Giulietto Chiesa.....io dico ma questi due li pagano pure e bene immagino.....ah già li paga Confindustria, allora forse comincio a capire.
Vedendoli in faccia e anche vedendo la virago Samantha Power, ambasciatrice Usa all'Onu mi viene da pensare che forse Lombroso non aveva tutti i torti come ho letto in un recente articolo.... :hammer:
poveraccio
#73 poveraccio 2016-09-29 11:08
Massimo ti prego, fai qualcosa, aggiungi in qualche modo la possibilità di escludere tutti i post dove appaiono le parole che si possono scegliere ognuno in base alle proprie esigenze così finalmente posso eliminare pispax e chiodo e leggo i commenti in santa pace senza scorrere paginate di NULLA. :roll:
Plinio
#74 Plinio 2016-09-29 11:08
Renzi non è mai stato eletto.
f_z
#75 f_z 2016-09-29 11:23
Citazione Calipro:

Purtroppo le scelte del giullare possono avere conseguenze drammatiche su tutti gli italiani, in caso di guerra.
E' il momento storico sbagliato per avere un giullare al governo e ce ne dovremmo preoccupare.


Non vorrai farmi credere che il giullare e' in grado di fare "scelte" di sua iniziativa che non siano dettate dai VERI padroni (US / UK)?
Non durerebbe una settimana! :-D

Finche' lo stivale sara' occupato da basi nato sara' un ottimo e legittimo bersaglio per chiunque venga attaccato dall'impero, che e' sempre stato molto furbo a far le guerre usando il territorio altrui.
Aigor
#76 Aigor 2016-09-29 11:32
Beh, nella mia ottica di "come dovrebbe essere il mondo", ritengo che uno stato civile dovrebbe garantire - di base - un tetto sulla testa e una rendita tale da poter "almeno" consentire di vivere con dignità ad ognuno dei suoi cittadini (oltre alla copertura sanitaria di base, che è l'unica cosa che esiste già). Il cittadino, ovviamente, per beneficiare di quanto sopra e sempre nella mia personalissima ottica, dovrebbe dedicare una parte della giornata a lavori di utilità comune (da decidersi quanto e dove, ovviamente, ma sempre per un tempo non superiore alla mezza giornata e non per tutti i giorni della settimana).

Se poi uno volesse di più (mobili e immobili) ovviamente sarebbe liberissimo di far quello che vuole, ma quella sopra la riterrei la base "sine qua non" per potersi definire, appunto, "paese civile".
Certo, questo imporrebbe un cambiamento abbastanza radicale nel modo di pensare la società: ora addirittura una nazione è "fondata" sul lavoro... ma è anche ovvio che, visto quello che sta facendo la tecnologia, prima o poi ci si dovrà confrontare con l'automazione che manda sempre più persone a casa.

Quindi, l'idea di base di una rendita di cittadinanza la trovo giusta. Il come realizzarla per evitare ingiustizie... beh, qui casca l'asino, perché secondo me la probabilità di riuscita di una cosa del genere è direttamente proporzionale al livello etico/culturale del cittadino medio.
E, quantomeno qui in Italia (ma non nutro eccessive speranze nemmeno per le altre nazioni) siamo purtroppo tremendamente indietro, basta vedere cosa succede ad ogni tornata elettorale: per coltivare il proprio orticello, l'italiano medio affosserebbe chiunque, tranne ovviamente la mamma (e non è detto).

Non può esistere, in una civiltà in continuo progresso tecnologico, il lavoro per tutti (come lo concepiamo adesso, ovviamente)... è una contraddizione in termini.
E temo che prima o poi ci si dovrà confrontare con questa semplice legge di vita.

My two cents
Guguru
#77 Guguru 2016-09-29 11:53
Ciao a tutti sono un nuovo iscritto e prima di iniziare a scrivere vorrei porgere i miei più cordiali saluti a tutti voi.

Detto ciò;
in merito all'idea del ponte sullo stretto del puffo, penso che ci sia poco da commentare, come ho letto in alcuni dei commenti precedenti, questa è solo una gara a chi la spara più grossa per ottenere più voti, esattamente come il dibattito tra Hilary e Donald. Poi c'è anche da dire, a mio avviso, che dopo il no alle olimpiadi, qualcosa ai magnaccioni spettava quasi di diritto ed il nostro amato premier non poteva esimersi da questo. Anche perché se sta lassù senza il nostro voto, significa che qualcun altro ce lo avrà messo, e quindi qualcosa in cambio lo dovrà anche dare (vedi anche salva banche e altre porcate).
Comunque io volevo rispondere un po' in merito al reddito di cittadinanza. Io vivo in Norvegia da 3 anni ormai e qui quella proposta assurda dei 5* è qualcosa che gia esiste e funziona benissimo. In breve è strutturata così: dopo che hai lavorato per almeno 1 anno o più (con contratto ovviamente) e per qualsiasi motivo perdi il lavoro o ti LICENZI, hai diritto ad 1 anno di stipendio pari all'ultimo che avevi quando lavoravi; in questo anno però lo stato ti propone tre lavori e se dici no a tutti e tre perdi il diritto al reddito. Questo vale anche per gli stranieri purché in regola con i documenti e non vale per i profughi.
Questa è la REALTA' di una nazione che semplicemente organizza il suo stato anche per i cittadini e non solo per i magnaccioni. Però vabbè, qui i politici vanno a lavoro in bicicletta o con i mezzi pubblici e prendono stipendi normali...ma questa è un'altra storia.

Di nuovo ciao a tutti! ;-)
cocis
#78 cocis 2016-09-29 11:54
Ora viene l'annosa domanda: perchè gli italiani accettano di avere un premier del genere? E' più coglione lui, che ci piglia spudoratamete per il culo, o sono più coglioni gli italiani che lo votano? (Guardate che non è una domanda retorica).

io so la risposta ..
LoneWolf58
#79 LoneWolf58 2016-09-29 12:03
Citazione cocis:
Ora viene l'annosa domanda: perchè gli italiani accettano di avere un premier del genere? E' più coglione lui, che ci piglia spudoratamete per il culo, o sono più coglioni gli italiani che lo votano? (Guardate che non è una domanda retorica).

io so la risposta ..
È questa?..
Citazione:
L’Italiano ha un tale culto per la furbizia, che arriva persino all’ammirazione di chi se ne serve a suo danno. Il furbo è in alto in Italia non soltanto per la propria furbizia, ma per la reverenza che l’italiano in generale ha della furbizia stessa, alla quale principalmente fa appello per la riscossa e per la vendetta. Nella famiglia, nella scuola, nelle carriere, l’esempio e la dottrina corrente — che non si trova nei libri — insegnano i sistemi della furbizia. La vittima si lamenta della furbizia che l’ha colpita, ma in cuor suo si ripromette di imparare la lezione per un’altra occasione. La diffidenza degli umili che si riscontra in quasi tutta l’Italia, è appunto l’effetto di un secolare dominio dei furbi, contro i quali la corbelleria dei più si è andata corazzando di una corteccia di silenzio e di ottuso sospetto, non sufficiente, però, a porli al riparo delle sempre nuove scaltrezze di quelli.
Codice della vita italiana di Giuseppe Prezzolini (1921)
renatop
#80 renatop 2016-09-29 12:08
Citazione:
Ora viene l'annosa domanda: perchè gli italiani accettano di avere un premier del genere? E' più coglione lui, che ci piglia spudoratamete per il culo, o sono più coglioni gli italiani che lo votano? (Guardate che non è una domanda retorica).
Lo vedremo il 4 dicembre, perché è palese che quel voto è su Renzi e non sul referendum
ahmbar
#81 ahmbar 2016-09-29 12:11
[email protected]
Citazione:
Normalmente i tuoi commenti sono più lucidi di così, ahmbar.
Sara' colpa dell'influenza :-D

Citazione:
Che c'è, il fatto che delle PAROLE siano state presentate ufficialmente sotto forma di proposta di legge le rende meno "parole"?
Direi proprio di si
Pensa che figura farebbe ora il puffo se quanto ha dichiarato in passato (niente ponte sullo stretto ma soldi per scuole ed ospedali) fosse stato presentato in un disegno di legge, approvato o cassato dal parlamento
Se lo permette proprio perche' quelle precedenti erano "parole in liberta' ', e nessuno gli puo' imputare di aver assunto un atteggiamento "ufficiale" invece opposto

Che poi le proposte di legge siano in parte od in toto migliorabili quando poi dovranno diventare esecutive ci sta', nessuno e' perfetto
Ma trovo ben differente esporsii dettagliatamente su di un argomento, con tanto di richiesta che il soggetto diventi una legge dello stato, rispetto alle dichiarazioni fatte davanti ai giornalisti od ad un congresso di partito

E' una proposta rivedibile/migliorabile?
Ma certamente, abbiamo letto anche qui critiche e motivazioni che andrebbero approfondite




entrando nel merito, il pensiero di Aigor riflette perfettamente anche il mio

Citazione Aigor:
Beh, nella mia ottica di "come dovrebbe essere il mondo", ritengo che uno stato civile dovrebbe garantire - di base - un tetto sulla testa e una rendita tale da poter "almeno" consentire di vivere con dignità ad ognuno dei suoi cittadini (oltre alla copertura sanitaria di base, che è l'unica cosa che esiste già).


E non e' certo un caso che questo sia lo stesso concetto gia' esecutivo in diverse forme nella quasi totalita' dei paesi europei, e che rappresenta l'essenza della proposta M5S

:pint:
veritassaphinho
#82 veritassaphinho 2016-09-29 12:49
Citazione raba1980:
Siamo gli stessi italiani che osannavano Mussolini fino al 1943 e sempre gli stessi che lo hanno appeso per i piedi a Milano dopo che era caduto. Gli italiani sono cosi ed è inutile aspettarsi rivoluzione, qualche moto di massa, troppo da rimetterci perchè c'è molta gente che tiene famiglia. Non cambierà proprio niente perchè chi ha l'osso non lo mollerà facilmente e non dopo una sonora carica di legnate.


A dire la verità non è' nemmeno l' osso il problema, è la polpa che interessa, e nessuno vuole rinunciare a nulla. Chi ha la casa popolare ha i diritti acquisiti, chi fa politica ha i diritti acquisiti, chi è pensionato ha i diritti aquisiti, chiaramente qualcuno li deve perdere, chi lavora e paga le tasse si trova che li deve perdere, etc. Sarebbe ora di una discussione tra tutti, invece di inciuci o partiti che vincono, che visto che è il popolo sovrano dovrebbe essere lui a vincere anche se è difficile visto le squadre di ultras che compongono la politica. È' il sistema italiano fatto male, non menziona la parola " fannullone " a differenza della costituzione del Liechtenstein ( che ha una popolazione totale di 35.000 abitanti) , ed anche quella svizzera non menzionando la parola, adotta delle misure, ed in parte anche quella tedesca, dove hartz4 ( che qualcuno menziono') nacque come misura contro i fannulloni inizialmente per cercarsi un lavoro o un apprendistato, invece di lavorare ad 1 euro all' ora , perciò la misura di assistenza più i 160 euro , li l' avidità dei datori di lavoro trovo carne da sfruttare e degenero' .
La furbizia e la furbizia a proprio danno è' il problema italico, quando c'era il militare davanti era un problema e non ti mettevano in regola, lo avevi finito ed eri troppo vecchio per imparare un mestiere, ma era il modo che è' rimasto invariato anche se raffinato nel tempo, non pagare tasse prima come non pagarle ora che andava bene ai due soggetti.

Ma non vi disturba che molti nei pollai talk va in TV e dice ai microfoni del giornalismo del nulla che ha lavorato 40 anni e riceve la pensione sociale o insufficiente ? ( mai menzionando lavoro nero, contratti ad umma umma, straordinari fuori busta etc anzi sembra che cavalchino l' onda del vittimismo) E mai un giornalista che gli chieda come mai avendo lavorato 40 anni riceve queste cifre? Anche il nostro sistema pensionistico è a 3 pilastri, anche se i primi 2 li mette assieme, anche se secondo me i pilastri dovrebbero essere separati. Ognuno si prende quello che ha costruito oltre alla pensione sociale, in blocco oppure come rendita, ed in caso di morte prematura quello che ha versato con gli interessi maturati negli anni nel 2 e 3 pilastro agli eredi.

Come avevo scritto precedentemente in altri post, il job act riceve dalle autorità internazionali in ogni caso una valutazione positiva, si tratta di un intento perciò sempre qualcosa che riforma. Credo che il job act sia stato fatto male, ma non che fosse sbagliato farlo ( invece di cercare un dialogo tra parti sociali e tripolarismo da cotolengo assieme al governo) si continua a preferire la battaglia tra pro e contro, se un terzo soggetto politico avesse proposto al governo ( che ne avrebbe preso atto e riformulato probabilmente) , invece di ancorarsi al no a prescindere, che poteva essere una idea di modernizzazione, ma si doveva cambiare la destinazione, dando si gli sgravi fiscali alle aziende, ma solo a quelle che presentavano un progetto che 3 anni successivi avrebbero fatto investimenti e gli sgravi fiscali li avessero usati per formarsi le figure professionali che avrebbero necessitato in questi progetti, li le tutele crescenti erano ottime in un contesto di formazione ed investimenti sia per chi entrava nel mondo del lavoro, e sia per chi ne era escluso.

A quelli che sono contro automazione, non si preoccupano più di tanto, per quanto paradossale possa sembrare da molti secoli ormai, che la tecnologia cammina a passo spedito, l' uomo è e resterà la macchina più economica. Ci vogliono misure di visione, per combattere tutte le forme di obsolescenza, obsolescenza di competenze in primis , e per seconda l' obsolescenza legislativa, oltre ad una regolamentazione alle altre obsolescenza, ed il job act poteva essere il volano, bastava che i risultati non fossero immediati nelle tabelle per accontentare il popolino, ma si dovessero vedere alla fine dei 3 anni. che dire a noi italiani piace vedere il recinto di casa e non l' orizzonte
Robin 1610
#83 Robin 1610 2016-09-29 13:17
....a proposito di: quando le chiacchere stanno a zero

robcoppola
#84 robcoppola 2016-09-29 13:19
Nella recente storia, una figura che assomiglia molto a renzi/berlusconi è menem in argentina (da ricordare il suo capolavoro nel 2001: il default - renzi ha tutte le carte in regola per raggiungerlo visto i sempre maggiori aumenti di debito pubblico della sua politica, + 80 miliardi di € negli ultimi 6 mesi).

E purtroppo anche il popolo italiano è molto simile a quello argentino, estremamente orientato alla ricerca della strada di minore resistenza che nel campo politico si traduce nella ricerca di un leader forte (meglio se senza contrappesi, via le opposizioni!), un salvatore della patria, uno che si prenda in carico le nostre responsabilità.

Ma questa è solo la parte attiva, quella che vota personaggi simili (tutto il sistema clientelare in blocco per puro opportunismo + ubriachi vari che credono davvero alle balle/annunci di tali soggetti).

Ce n'è anche un'altra, quella degli ignavi/accidiosi/lagnosi e contrari a tutto, estremamente corposa (addirittura più numerosa) che rende la parte attiva di cui sopra la maggioranza dominante (contano i voti e soprattutto la partecipazione attiva nella società, non le chiacchiere da bar).

A combattere questi individui in modo attivo rimane al massimo una minoranza presa costantemente per il c..o da entrambe le suddette categorie.

Questa situazione è purtroppo generale sia nello spazio (nazioni/stati) che nel tempo (la storia è il risultato delle suddette forze in campo).
Calvero
#85 Calvero 2016-09-29 13:36
Chiodo, ma allora? Pispax è un troll, lo sanno tutti e Te no? :-D L'unica differenza con altri Troll è che lui usa le argomentazioni basandosi sui fatti mistificandoli, i fatti stessi e la dialettica insieme. Quindi torna sempre utile. Se fosse un Troll che fa attacchi personali o porta l'argomento OT - allora ovvio che a quel punto necessiterebbe un intervento di Massimo; ma una volta che a Pispax gli raddrizzi il piano inclinato, è lui stesso che ti da - - - > sempre < - - - la possibilità di corroborare ciò che lui cerca proprio di mistificare.

Prima devi sbugiardare il gioco dialettico che mette in atto, così che la sua contestazione rimanga al netto della provocazione; una volta che hai sbugiardato il raggiro logico che ha messo in atto, vedrai che lui si sposterà ad un altro utente (e dirà che tu sei "buffo", le prime volte) - nel frattempo, a quel punto, ti accorgerai come per magia che la sua contestazione - al netto della propaganda che aveva tentato di promuovere - non solo è sterile, cioè fine a se stessa, ma addirittura gli si ritorce contro. Poi puoi sempre chiedergli qual'è alternativa che propone, e a quel punto stai pur certo che potrai postare l'immagine di svicolone. La prova provata che è qui solo per trollare.

Come nell'argomento di questo articolo:

Se l'argomento, come questo articolo comprova, è a dimostrare come la politica Renziana non è assolutamente autorevole e questo è comprovato nei fatti e dalla serie di contraddizioni e menzogne che ha portato avanti e che hanno affossato di più l'Italia, allora lui sposta il discorso su quanto ipoteticamente sarebbe conveniente una proposta piuttosto di un'altra ...

... e così ti ha fatto il gioco delle "Tre carte" - perché in realtà il problema reale che a lui non conviene considerare, è che qualsiasi proposta facesse Renzi, non è possibile considerarla a prescindere. Quindi in realtà è un falso problema (leggasi mistificazione) quella di paragonare due proposte, perché una è una proposta l'altra è demagogia.

Pispax non lavora - MAI - sui fatti e sulla realtà - ma solo sulla teoria di cosa dovrebbe essere la politica e non di quello che è; understand il barbatrucco?

Ad esempio come quando, proprio in questo Topic, fa finta di non sapere quali sono i moventi di una scelta politica e usa la "cecità selettiva" per portare il discorso sul piano teorico, quindi non alla realtà dei fatti. La frase attinente alla realtà è:

- "La Raggi ha detto NO alla mafia e alla Corruzione e al Malaffare chiudendo parte dei rubinetti a tutto l'indotto che sinora a sfasciato Roma" e il Troll, invece, ti dice:

- "La Raggi ha detto NO alle Olimpiadi". Ed ecco che non si parla più della realtà, ma della propaganda che il Troll deve sostenere.

E questo è l'esempio più elementare, poiché nel momento che tu parlerai della realtà - lui in sostanza ironicamente ti dirà "Ah scusa, pensavo stessimo parlando delle olimpiadi" ;-) capito come funziona il trollaggio?

Non solo. Ti insegno per bene :-D

Nel momento che un utente gli fa notare la forca logica, quindi gli smonta la mistificazione, allora, proprio come è accaduto con Aigor su questo discorso, lui sposta il discorso e usa le iperboli dicendoti in soldoni che...

PISPAX :


Citazione:
Se TU pensi che la politica italiana e forse anche del mondo intero sia fondamentalmente basata sugli interessi personali dei politici e non sull'interesse pubblico
.. e ha ri-spostato di nuovo il discorso insieme all'ennesima iperbole, mistificando il senso preciso dell'argomentazione precedente ;-)
veritassaphinho
#86 veritassaphinho 2016-09-29 13:38
Citazione Guguru:
Ciao a tutti sono un nuovo iscritto e prima di iniziare a scrivere vorrei porgere i miei più cordiali saluti a tutti voi.

Detto ciò;
in merito all'idea del ponte sullo stretto del puffo, penso che ci sia poco da commentare, come ho letto in alcuni dei commenti precedenti, questa è solo una gara a chi la spara più grossa per ottenere più voti, esattamente come il dibattito tra Hilary e Donald. Poi c'è anche da dire, a mio avviso, che dopo il no alle olimpiadi, qualcosa ai magnaccioni spettava quasi di diritto ed il nostro amato premier non poteva esimersi da questo. Anche perché se sta lassù senza il nostro voto, significa che qualcun altro ce lo avrà messo, e quindi qualcosa in cambio lo dovrà anche dare (vedi anche salva banche e altre porcate).
Comunque io volevo rispondere un po' in merito al reddito di cittadinanza. Io vivo in Norvegia da 3 anni ormai e qui quella proposta assurda dei 5* è qualcosa che gia esiste e funziona benissimo. In breve è strutturata così: dopo che hai lavorato per almeno 1 anno o più (con contratto ovviamente) e per qualsiasi motivo perdi il lavoro o ti LICENZI, hai diritto ad 1 anno di stipendio pari all'ultimo che avevi quando lavoravi; in questo anno però lo stato ti propone tre lavori e se dici no a tutti e tre perdi il diritto al reddito. Questo vale anche per gli stranieri purché in regola con i documenti e non vale per i profughi.
Questa è la REALTA' di una nazione che semplicemente organizza il suo stato anche per i cittadini e non solo per i magnaccioni. Però vabbè, qui i politici vanno a lavoro in bicicletta o con i mezzi pubblici e prendono stipendi normali...ma questa è un'altra storia.

Di nuovo ciao a tutti! ;-)


Chiaramente i profughi finché non hanno un permesso di soggiorno, un permesso di residenza, o un permesso di dimora, ricevono altri sussidi. Chi è' in attesa di regolarizzazione dipende da casse diverse spiegate nel trattato di Dublino .

Dovresti anche dire che in quasi tutti i paesi , compreso la Finlandia, nella tua busta paga , nelle trattenute sociali si paga anche una assicurazione per perdita di guadagno oltre ad una assicurazione sulla vita collettiva del lavoratore, lo stato ci mette la differenza che l' assicurazione non riesce a pagare , non come nel sud Europa dove è' lo stato a sobbarcarsi l' intero sistema di disoccupazione e assistenza.
Il problema non è dove si trovano i soldi , ( come scriveva l' amico chiodo), ma chi paga, se tutti pagano c'è la solidarietà , se il sommerso continua a far da padrone chiaramente i costi vanno alla collettività
Pyter
#87 Pyter 2016-09-29 15:07
Citazione:
Ora viene l'annosa domanda: perchè gli italiani accettano di avere un premier del genere? E' più coglione lui, che ci piglia spudoratamente per il culo, o sono più coglioni gli italiani che lo votano? (Guardate che non è una domanda retorica).
E' retorica perché la risposta è insita nella domanda.
Se ci prende per il culo è chiaro che siamo noi davanti e lui ci sta dietro. Indi...

---------------------------------



Se l'articolo è vero siamo di fronte a chiari messaggi in codice. Gli esperti biblici si facciano avanti.

-----------------------------------------------

Ma se devono lavorare allora quello non è reddito di cittadinanza, si chiama reddito di schiavitù a vita. Cerchiamo di chiamare le cose con il loro nome.
Una cosa del genere è anticostituzionale.
La costituzione dice che il cittadino ha diritto a un lavoro e non, come dice "er monnezza" che "deve" prendere 800 euro e lavorare su querchecèdafà, un pòquiunpolà, per magnà e decrescità, e devi pure dimostrà tramite isee che non ciai nulla per poterti sostentà.
mangog
#88 mangog 2016-09-29 15:07
Citazione Guguru:
. Io vivo in Norvegia da 3 anni ormai e qui quella proposta assurda dei 5* è qualcosa che gia esiste e funziona benissimo. In breve è strutturata così: dopo che hai lavorato per almeno 1 anno o più (con contratto ovviamente) e per qualsiasi motivo perdi il lavoro o ti LICENZI, hai diritto ad 1 anno di stipendio pari all'ultimo che avevi quando lavoravi; in questo anno però lo stato ti propone tre lavori e se dici no a tutti e tre perdi il diritto al reddito. Questo vale anche per gli stranieri purché in regola con i documenti e non vale per i profughi.
Questa è la REALTA' di una nazione che semplicemente organizza il suo stato anche per i cittadini e non solo per i magnaccioni. Però vabbè, qui i politici vanno a lavoro in bicicletta o con i mezzi pubblici e prendono stipendi normali...ma questa è un'altra storia.

Di nuovo ciao a tutti! ;-)



Ma in Italia sapevano far di meglio.. 20 anni di cassa-integrazione con l'80% dell'ultimo stipendio e senza nemmeno il "pensiero" di dover accettare altri lavori.

E recentemente 8 anni di mobilità ( a stipendio quasi pieno ) a tutti gli ex-lavoratori Alitalia.. e senza la paura per i piloti di dover accettare di fare da bidello dall'altra parte del paese.

Come vedi i Norvegesi ( ancora piuttosto primitivi e poco sofisticati ) non sono mica tanto di manica larga..rispetto a quello che riuscivano fare i sindacati in Italia.

Oggi però i nodi sono venuti al pettine..

Si prospetta un futuro da fame per tutti i giovanotti sotto i 45 anni. I diritti acquisiti non si toccano.. perciò gli anziani in pensione possono dormire tranquilli. Il carro lo tireranno i nostri giovanotti

Quasi quasi mi dispiace che io sia stato uno degli ultimi ad avere una pensione "decente" quando i figli e nipoti non la riceveranno pur lavorando 45 o 50 anni..

PS.. le forze dell'ordine hanno ancora privilegi vergognosi..

Proprio di pochi giorni ho letto la notizia del maresciallo indagato per non so cosa in merito al caso di Garlasco.

E' già in pensione da qualche anno e non ha ancora 55 anni.

Perché i militari e forze dell'ordine vanno in pensioni ancora così giovani ?

Parlare di reddito di cittadinanza con milioni e milioni di pensionati che vivono con 500 € ?

Ma chi mette in giro queste balle ? Non saranno mica i ragazzini 3 liceo del M5S ?
Calipro
#89 Calipro 2016-09-29 15:26
Citazione:
Non vorrai farmi credere che il giullare e' in grado di fare "scelte" di sua iniziativa che non siano dettate dai VERI padroni (US / UK)?
Non durerebbe una settimana! :-D
Purtroppo c'è un certo margine di libertà che potrebbe fare la differenza.

Questo è il terzo non eletto che abbiamo: prima c'è stato Monti, poi Letta e adesso il cazzaro. Erano sempre teleguidati, ma alla fine
hanno fatto cose diverse.

In caso di guerra tra Letta e il cazzaro credo che il primo sarebbe molto meno peggio: quantomeno era diplomatico invece la barzelletta umana atuale avrebbe il coraggio di andare a fare il fonzie con l'ambasciatore russo...


IMHO il migliore dei tre è stato Letta, perché essendo attendista, ovvero non facendo niente, non faceva nemmeno danni.
Era come non avere un governo, ovvero come in Spagna adesso.

Difatti, se avete notato, Letta è l'unico ex premier che può andare in giro senza scorta.
Guguru
#90 Guguru 2016-09-29 16:23
Citazione veritassaphinho:
Citazione Guguru:
Ciao a tutti sono un nuovo iscritto e prima di iniziare a scrivere vorrei porgere i miei più cordiali saluti a tutti voi.

Detto ciò;
in merito all'idea del ponte sullo stretto del puffo, penso che ci sia poco da commentare, come ho letto in alcuni dei commenti precedenti, questa è solo una gara a chi la spara più grossa per ottenere più voti, esattamente come il dibattito tra Hilary e Donald. Poi c'è anche da dire, a mio avviso, che dopo il no alle olimpiadi, qualcosa ai magnaccioni spettava quasi di diritto ed il nostro amato premier non poteva esimersi da questo. Anche perché se sta lassù senza il nostro voto, significa che qualcun altro ce lo avrà messo, e quindi qualcosa in cambio lo dovrà anche dare (vedi anche salva banche e altre porcate).
Comunque io volevo rispondere un po' in merito al reddito di cittadinanza. Io vivo in Norvegia da 3 anni ormai e qui quella proposta assurda dei 5* è qualcosa che gia esiste e funziona benissimo. In breve è strutturata così: dopo che hai lavorato per almeno 1 anno o più (con contratto ovviamente) e per qualsiasi motivo perdi il lavoro o ti LICENZI, hai diritto ad 1 anno di stipendio pari all'ultimo che avevi quando lavoravi; in questo anno però lo stato ti propone tre lavori e se dici no a tutti e tre perdi il diritto al reddito. Questo vale anche per gli stranieri purché in regola con i documenti e non vale per i profughi.
Questa è la REALTA' di una nazione che semplicemente organizza il suo stato anche per i cittadini e non solo per i magnaccioni. Però vabbè, qui i politici vanno a lavoro in bicicletta o con i mezzi pubblici e prendono stipendi normali...ma questa è un'altra storia.

Di nuovo ciao a tutti! ;-)


Chiaramente i profughi finché non hanno un permesso di soggiorno, un permesso di residenza, o un permesso di dimora, ricevono altri sussidi. Chi è' in attesa di regolarizzazione dipende da casse diverse spiegate nel trattato di Dublino .

Dovresti anche dire che in quasi tutti i paesi , compreso la Finlandia, nella tua busta paga , nelle trattenute sociali si paga anche una assicurazione per perdita di guadagno oltre ad una assicurazione sulla vita collettiva del lavoratore, lo stato ci mette la differenza che l' assicurazione non riesce a pagare , non come nel sud Europa dove è' lo stato a sobbarcarsi l' intero sistema di disoccupazione e assistenza.
Il problema non è dove si trovano i soldi , ( come scriveva l' amico chiodo), ma chi paga, se tutti pagano c'è la solidarietà , se il sommerso continua a far da padrone chiaramente i costi vanno alla collettività


Hai ragione, quello che hai scritto è giusto (anche se non posso confermare per la Finlandia di cui non so niente), ma qui in Norvegia lo stipendio ti permette di vivere in maniera molto decente anche pagando qualche tassa in più (e i servizi sono molti). Ma la mia intenzione era semplicemente quella di far capire che, con le giuste regole, è possibile ottenere buoni risultati. La Norvegia non è perfetta e sicuramente i furbi sono anche qui, ma hanno un tempo limitato (1 anno nel caso specifico), dopodiché problemi loro. Spero di aver risposto anche anche a mangog. Come ha detto giustamente veritassaphinho, il problema non è trovare i soldi, ma farli girare nella maniera giusta secondo me. Assolutamente non facile da fare, ma qualcuno dovrà pur cominciare a tentare nuove strade, altrimenti rimarremmo sempre legati alle vecchie mentalità. Qui (in Norvegia) ci provano, sbagliano, si correggono, magari (ri)sbagliano, il popolo è molto attivo e dice la sua...e cosi via. Insomma c'è del dialogo e la politica ascolta. Tornando però al tema che ci concerne, i 5* non sono sicuramente perfetti (sperando che sono onesti in quello che dicono), ma bisogna anche dar loro modo di capire quale sia la giusta strada. Negli ultimi anni si è sempre assistito al solito teatrino di sparate e buffonate mai seguite da fatti, quindi la soluzione quale sarebbe, continuare ad ascoltare chi sicuramente ci sta prendendo in giro o provare a dare delle opportunità a chi forse ci prenderà in giro? La sicurezza della risposta, a mio avviso, non si avrà mai, ma almeno con i 5* abbiamo il beneficio del dubbio, con tutti gli altri solamente la certezza di continuare sulla stessa strada, magari nuova, adagiata su un bel ponte sul mare...ma sempre la stessa! :)
Questo è il mio pensiero
Parsifal79
#91 Parsifal79 2016-09-29 16:37
Citazione mangog:


Parlare di reddito di cittadinanza con milioni e milioni di pensionati che vivono con 500 € ?

Ma chi mette in giro queste balle ? Non saranno mica i ragazzini 3 liceo del M5S ?


o sei un ignorante, o sei un cretino o entrambe le cose.

Comunque non sei il solo: c'è il tizio con l'avatar dove c'è la sua foto con un preservativo in testa, che è sicuro al 100% che col r.d.c. tutti gli stipendi degli italiani saranno abbassati a 780 euro. Poi c'è un altro tizio che è sicuro che col r.d.c. saremo obbligati ad accettare lavori economicamente svantaggiosi....


Meno male che c'è Renzi, Berlusconi e tutto il mainstream che ostacolano e rifiutano da 24 anni il reddito minimo garantito che chiede l'europa!
Fategli un monumento a codesti salvatori, mi raccomando, se lo meritano!

Crisi, è il “semestre nero dei suicidi economici”. Ma l’Istat non li conta più

www.ilfattoquotidiano.it/.../1902144
Pispax
#92 Pispax 2016-09-29 16:42
Citazione charliemike:
OT
@a Pispax, nun c'è provà.
Leggitii il mio post oltre che a citarlo. C'è data e ora del confronto.

Avevo letto sia la data che l'ora del confronto.
Ricordo anche in linea di massima quella surreale discussione sul modulo lunare.
Però continuo a non ricordarmi di te.
Aigor
#93 Aigor 2016-09-29 16:46
@ Guguru

Citazione:
La sicurezza della risposta, a mio avviso, non si avrà mai, ma almeno con i 5* abbiamo il beneficio del dubbio, con tutti gli altri solamente la certezza di continuare sulla stessa strada, magari nuova, adagiata su un bel ponte sul mare...ma sempre la stessa! :)
E' quello che ho sempre sostenuto io: per quanto mi riguarda hanno il (mio) beneficio del dubbio. Perché l'alternativa è un continuo e più volte dimostrato ladrocinio alle nostre spalle.
Poi, se cominceranno a comportarsi come i figuri già noti, così come son stato 30 anni senza votare, non avrò problema a rifarlo...
Pispax
#94 Pispax 2016-09-29 16:53
Citazione Redazione:
CHIODO: Citazione:
Massimo io come vedi inizio ad imparare a contenermi, ma sti soggetti alla Pispax sono esasperanti, hai un qualche modo di contrastarli?
Certo che ce l'ho. Ignorare le provocazioni. Cosa di cui, a quanto pare, tu sei assolutamente incapace.

Citazione:
Massimo, se non rispondi lo prendo come assenzo: lo mando a quel paese ;)
Caro amico, io NON VIVO sul sito. Se non rispondo, a volte, è semplicemente perchè sto facendo qualcos'altro. E le regole non cambiano solo perchè io sono assente.

Sei sospeso da questa discussione (per gli insulti che non sei riuscito a trattenere). Visto che sei recidivo, la prossima volta sarai sospeso dal sito.

Pensa che bello: in questo momento Pispax sta godendo come un matto, e tu sei lì che ti fai il fegato come una campana.

Pensaci, la prossima volta, prima di cascarci di nuovo.
Wow.
:-o

Hai persino sospeso dalla discussione qualcuno che oltre a insultarmi di continuo è addirittura passato alle minacce fisiche?

Perbacco, sei un amministratore di giustizia davvero *imparziale*.
Pensa: sei riuscito a sospenderlo facendo capire che in definitiva aveva ragione lui.

Che dire: io ti capisco.
Non vedi l'ora che me ne vada, e quindi stai usando questi mezzucci ormai da parecchio tempo.
Ricordi? Io anni fa sono stato bannato per due mesi per colpa delle fra se "in quanto negazionista, lui negaziona".
Chiodo è solo l'ultimo della lista che insulta pesantemente ME, ma i tuoi interventi al proposito brillano per la loro assenza.

Il problema non è che il regolamento non cambia quando non ci sei.
Il problema è che il regolamento cambia, e di parecchio, proprio quando ci sei.

-------------------


E sai che c'è?
Ogni volta che continuerai a scrivere articoli pieni di puttanate, io continuerò lo stesso a dire che sono puttanate.
Anche con più gusto.
;-)
peonia
#95 peonia 2016-09-29 17:15
ce la fate a cominciare da voi stessi a preparare un futuro di Pace, non attaccandovi sempre fra di voi? anche se siete in totale disaccordo? e parlare solo in merito agli argomenti? Come possiamo pretendere la Pace nel Mondo se siamo continuamente in battaglia perenne, fra noi che pensiamo di essere in tantino più avanti di altri?!
E' davvero spiacevole, sia leggervi che vedervi bannati... fate uno sforzo per favore, e chi non è d'accordo con il sito, la sua gestione, ecc, e non è un troll appositamente introdotto, sarebbe bene se ne andasse spontaneamente altrove..
massimo73
#96 massimo73 2016-09-29 17:25
Qualcuno ha detto qualcosa? Non leggo bene..... :pint:
massimo73
#97 massimo73 2016-09-29 17:26
Qui c'è un trollone che se cominci ad ignorarlo vedrai che sparisce da solo tra un po'..... :hammer:
Calipro
#98 Calipro 2016-09-29 17:28
Grandi risultati del Cazzaro:

www.linkiesta.it/.../31924
"Siamo meno competitivi dell'Azerbaijan, e la colpa è dello Stato
Gli indici di competitività del World Economic Forum non lasciano spazio per interpretazioni alternative: può l'ottava economia del mondo avere un’amministrazione pubblica tra le peggiori al mondo? No, non può. E siamo già oltre il punto di rottura"

Ormai stiamo diventando terzo mondo, con la miseria di massa e il dittatorello al potere.
Calvero
#99 Calvero 2016-09-29 17:28
Citazione Pispax:

Il problema non è che il regolamento non cambia quando non ci sei.
Il problema è che il regolamento cambia, e di parecchio, proprio quando ci sei.


Il problema (se è un problema) è che Te sei diventato un troll a tempo pieno, Pispax.
Provochi a tempo pieno. Denigri a tempo pieno e lo fai anche slealmente.

Provochi sin dalle premesse di un tuo qualsiasi discorso, e anche in questo momento stai trollando con un sofisma ;-) Tu sai benissimo che punti a generare risentimento e lo fai da subito, sin al primo ingresso il più delle volte, ancora prima di essere entrato nel vivo del dibattito, quindi non puoi lamentare se ti attaccano, perché è la tua spocchia - che manifesti in una decina di modi e ciclicamente, che genera risentimento.

Non ho capito da quale posizione uno dovrebbe considerarti alla pari di un utente che dibatte e contro-dibatte.

Se tu Trolli - come di fatto fai molto energicamente da diversi mesi, l'imparzialità è l'ennesimo falso problema che hai nella tua testa e che tu vorresti far passare per un ragionamento che abbia un qualche senso.

Se uno ti offende, dici che non lo consideri perché ti offende (e sempre dopo che tu per primo hai generato risentimento); se uno non ti offende e non entra nei tuoi raggiri, allora lo provochi dicendogli che non hai tempo da perdere, generando altro risentimento; seriamente, domandina: ma Te credi di venire su di un forum con lo sberleffo e la spocchia usati a prescindere, e pretendi di essere rispettato come tutti gli altri?

Citazione:

E sai che c'è?
Ogni volta che continuerai a scrivere articoli pieni di puttanate, io continuerò lo stesso a dire che sono puttanate.
Anche con più gusto.
Sì? Guarda, è abbastanza semplice. Questo articolo in realtà dice una cosa sola e parla di una cosa sola. Quale sarebbe la puttanata? Sono curioso. Puoi sempre, ad esempio, sostenere che il video postato da STARBURST sarebbe un FAKE - che già garantisce ai concetti espressi nell'articolo la loro piena veridicità e coerenza.

Perché questo articolo sarebbe una puttanata? In realtà non hai portato un solo elemento che lo riveli in una puttanata.

Poi non confonderti.
A me risulta che Mazzucco non ha mai vietato a nessuno di dire che lui scriva o scriverebbe puttanate; tu non stai dicendo che Mazzucco scrive puttanate, tu stai trollando, è diverso.
redazione
#100 redazione 2016-09-29 17:31
PISPAX: Citazione:
Wow! Hai persino sospeso dalla discussione qualcuno che oltre a insultarmi di continuo è addirittura passato alle minacce fisiche? Perbacco, sei un amministratore di giustizia davvero *imparziale*.
No, non sono imparziale. Sei stato espulso da sito. Mi hai rotto definitivamente i coglioni.
Aigor
#101 Aigor 2016-09-29 17:46
@Redazione

Acc... e ora quando ce l'avrò più un occasione simile di esercitarmi a debunkare i troll? :hammer:
f_z
#102 f_z 2016-09-29 17:54
Citazione peonia:
ce la fate a cominciare da voi stessi a preparare un futuro di Pace, non attaccandovi sempre fra di voi?


Sarebbe davvero bello se accadesse, pero' poi chi si diverte piu' qua dentro? :-D
Starburst
#103 Starburst 2016-09-29 18:02
Bentornato Parsifal79!

NULLA FIDELIS NULLO DOLORE / DANCUS MINISTER JUSTITIAE
veritassaphinho
#104 veritassaphinho 2016-09-29 18:03
Citazione Calipro:
Grandi risultati del Cazzaro:

www.linkiesta.it/.../31924
"Siamo meno competitivi dell'Azerbaijan, e la colpa è dello Stato
Gli indici di competitività del World Economic Forum non lasciano spazio per interpretazioni alternative: può l'ottava economia del mondo avere un’amministrazione pubblica tra le peggiori al mondo? No, non può. E siamo già oltre il punto di rottura"

Ormai stiamo diventando terzo mondo, con la miseria di massa e il dittatorello al potere.


Che siamo il paese del terzo mondo più automunito ( auto private) è certificato, e da 3 decenni che teniamo la seconda posizione mondiale, sopra di noi solo il principato di Monaco con una auto procapite superiore a noi, la differenza che loro hanno una percentuale di milionari quasi al 70 percento, mentre noi una percentuale di miserabili che supera abbondantemente il 70%. Poi si legge che c'è accordo Raggi-Del Rio sulla tangenziale ciclabile, non sarebbe stato sufficiente togliere parcheggi sulle strade , allargare i marciapiedi con pista ciclabile e pedonale , invece di cementificare ancora come fanno i paesi centro nord europei da decenni? Io credo che dal 1993 abbiamo avuto governi di collezionisti di fantasmi, e tra un po' avremmo la setta dei collezionisti dei fantasmi, alla faccia della seconda e terza repubblica.
Anteater
#105 Anteater 2016-09-29 18:53
Cosa fa un partito? Gestisce tante personalità sotto un improbabile ombrello...cercando di ridurre ai minimi termini un sentimento pressoché comune...e fidelizzare...

...gestire un sito implicherebbe trovare una "media" comune...armonizzare/stimolare...idee "diverse"...in un collante!
Non ho mai capito il perché Pispax abbia avuto un forte seguito, scriveva fiumi di parole (...che impegno!) e pure noiose...ma boh...attirava......s'è beccato pure un complimento per il suo bruttissimo avatar...questione di gusti...

Vado in quasi OT (perché in parte "traumatizzato" dalle espulsioni) ma a livello marketing perdere Pispax tra benefici e perdite...forse...

...io personalmente non sono stato troppo sfiorato, in quanto Pispax ha cercato di evitarmi (mi temeva?) ...un po' quello che ha detto prima Redazione di lui...non cagatelo...

Poi l'impulsività porta a dimenticare che se è vero che la spesa non vale l'impresa...possiamo anche dire che una privazione rimane qualcosa comunque in meno...tra l'altro da Lui ho letto cose ben più pesanti...

Se manca la "puzza"...il "profumo" rimane relativo...

Sarebbe carino riuscir ad armonizzare il tutto...giustificando tutti i percorsi...pure quelli nefandi...Perché comprendere l'illusione di ciascuno è un bel passo in avanti...

Spero che la metafora qui sopra faccia comprendere che la politica deve improvvisarsi armonica e lungimirante...un ponte "escluderebbe" un tunnel...

Renzi è un falso bersaglio...va a gettone...è chi conia gettoni, in parte responsabile...e chi l'ha messo in quel posto? Una votazione parlamentare? Il tramite del tramite...

Quello che è spaventoso è che per raccattar pochi spicci per urgenze...sembra scalar l'Everest...ma per far opere "grandiose " allora...

Mi scuso con Redazione per aver speculato sulla "mosca" Pispax...danno i nervi le "mosche"...io quando sono nervoso, non raramente mi faccio del male...e al posto di prendermela con la "causa"...mi domando quale strategia avrebbe evitato l'effetto...

con Stima e "sperando" nella "clemenza"...

Slobbysta
Giano
#106 Giano 2016-09-29 19:41
Ciao Pispax, grazie per le volte in cui mi hai tirato qualche legnata, è stato utile.
Ad maiora. :pint:
Regom
#107 Regom 2016-09-29 20:15
Strano...
Credevo che quasi tutti i nemici giurati di Pispax sarebbero accorsi in loco a rendere l'onore delle armi ad una delle utenze più sofisticate e funzionali all'interno di un forum di discussione.

Lo faccio io, quotando lo scambio di saluti tra due acerrimi nemici giurati del giornalismo italiano: Fortebraccio e Indro Montanelli.
Dopo una vita di alterchi dialettici ed ideologici e scambi di opinione tra l'Unità e Il Giornale nei quali non si risparmiarono nessuna forma di feroce sarcasmo (con colpi di fioretto e colpi d'ascia), si dedicarono questo scambio di battute.

Fortebraccio così scrisse:

« Qui giace
Mario Melloni
(alias Fortebraccio)
che trascorse la vita
ad amare
Indro Montanelli
e non smise mai
di vergognarsene. »


A cui Montanelli così replicò:

«Purtroppo, devo avvertire Fortebraccio che anch'io ho preso le mie precauzioni iscrivendo fra le mie ultime volontà quella di essere sepolto accanto a lui. E come epitaffio mi contento di questo: "Vedi . lapide . accanto"»

Mi direte che erano altri tempi, altro mondo, non c'erano i social non c'era tutto questo...boh!

Ogni tanto un po' di leggerezza non guasterebbe in certe discussioni dove l'atmosfera è sempre un po' che parli con la gente che "porcamadonna gli è appena morta la madre e non mi rompere i coglioni".
qwerty7
#108 qwerty7 2016-09-29 20:30
come gia scritto da altri , a che titolo parla renzi???
chi rappresenta???

io sono favorevole a cambiare la costituzione , ma non nel modo che impone renzie!!!
prima si elegga un governo legittimo e poi si faccia un vero referendum e non questa porcata !!!!
Calvero
#109 Calvero 2016-09-29 20:49
Citazione:
Strano...
Credevo che quasi tutti i nemici giurati di Pispax sarebbero accorsi in loco a rendere l'onore delle armi ad una delle utenze più sofisticate e funzionali all'interno di un forum di discussione.
Non è strano: è OT

A seguire non sarebbero più repliche legate all'argomento e a quel punto qualsiasi opinione sarebbe poco onorevole proprio in ragione che l'espulso non potrebbe replicare.

Tu parli di nemici e io, che sono un suo nemico - ma neanche di striscio giurato - non potrei esprimere un'opinione esaustiva senza entrare nel merito di opinioni che non possono avere un contraddittorio. Di più per Pispax che ha subito lo stesso trattamento che lui riserva agli altri quando - di fatto - adotta anche lui un BAN verso gli utenti e, a seconda, dice che risponderà "a giorni pari". Non c'è nessun onore nel suo comportamento, quindi non vedo quale onore delle armi gli debba essere concesso.

Questo lo dico in serenità ed è confermato in tempi non sospetti, cioè solo ieri quando l'ho ringraziato sentitamente e gli ho augurato ogni bene senza la minima ironia. E ancora gli auguro.
Parsifal79
#110 Parsifal79 2016-09-30 07:28
Citazione Starburst:
Bentornato Parsifal79!


Grazie Starbust :-)
LoneWolf58
#111 LoneWolf58 2016-09-30 08:20
Citazione Regom:
Strano...
Credevo che quasi tutti i nemici giurati di Pispax sarebbero accorsi in loco a rendere l'onore delle armi ad una delle utenze più sofisticate e funzionali all'interno di un forum di discussione.
(...)
Lo dovresti sapere che su LC siamo scettici sull'efficacia dei vaccini... :hammer:
Farvatus
#112 Farvatus 2016-09-30 11:45
Temo che il titolo di questo post realtivo alla "torre di Babele" abbia finito per diventare davvero infausto. Tutta la discussione ha smarrito per strada Renzi per diventare uno scontro personale conclusasi con addirittura con l'espulsione del ben noto Pispax, che volenti o nolenti finisce così per uscire moralmente vincitore, finendo per diventare un nuovo Socrate, messo a morte dal potere, perchè reo di corrompere la gioventù, con domande ed osservazioni scomode, rivolte ai cittadini che frequentavano la piazza del bel paesello.
Renzi non ha bisogno di annunciare la costruzione della torre di Babele, perchè internet e la sua presunta libertà di opinione, ne è l'incarnazione più riuscita. Il problema è sempre quello che aveva Platone ai tempi della vecchia Atene, in cui la piazza ed il regime democratico, ma una religione già molto secolarizzata, aveva prodotto una situazione inusuale, in cui ognuno girava per l'agorà esprimendo opinioni diverse, spesso largamente infondate, che finivano per sostenere il governo fantoccio di Sparta. Che fare? Bisognava ancorare la verità superando l'apparenza ed il mito, ad enti di ragione trascendenti, visibili con gli occhi della mente, da una nuova casta di intellettuali illuminati, diversi dai sacerdoti e dai maestri del consenso, cioè i sofisti, ma abili come loro nella tecnica dell'uso della parola, e quindi legittimati a governare sulla polis. Dopo più di duemila anni il problema è ancora irrisolto, perchè di questi enti trascendenti si sono perse le tracce e nell'imperante relativismo nichilistico post moderno, possiamo se ne abbiamo le disponibilità economiche e siamo nel "mondo libero", esprimere la nostra opinione abbastanza liberamente, senza che questo proliferare di parole oltre ad ingrassare la new economy, abbia una vera e propria ricaduta politica. Questo non è complessivamente vero, realtà come i "Cinquestelle" dimostrano che dal caos può alla fine emergere inaspettatmente qualche forma di azione politica ed è anche per questo che il potere cerca a fasi alterne di limitare la libertà di opinione nella rete.
Ma all'interno della piazza comunque il caos regna sovrano, anche perchè non avendo alcun riferimento alla verità splendente nei cieli iperuranei, tutto è in mano al riferimento a fatti, che risultano spesso l'esito di pure interpretazioni, aggravate da un mondo dove la realtà è oramai talmente virtualizzata, dove chiunque può dire quello che vuole riferendosi a fonti che, di fatto, non hanno poi nessun riferimento alla realtà, sempre più sprofondata sotto strati e strati di opinioni tanto che è ind iscussione se poi essa esista.
In un tale caos ritornano con forza l'esigenza della comparsa dei profeti, illuminati da una verità trascendente in cui si finisce per credere in modo fanatico, perchè il non falro significa di nuovo perdersi nei mari agitati senza nemmeno uno scoglio in vista. I moderni messia sono naturalmente i populisti, venditori di rappresentazioni semplificate della realtà, che con promesse roboanti, promettono di risollevare la classe media, alzare muri altissimi in modo da nascondere dietro, le catastrofi e dall'altra far digerire così i comandamenti del capitalismo, che richiedono che i poveri servi siano sempre di più, mentre i ricchi siano sempre più ricchi e sempre meno in numero. Il populismo è per sua natura di destra, diviso tra una dimensione sottomessa al capitalismo ed un'altra nazionalista e almeno in apparenza anticapitalista, eessendo allergica al fatto che il mercato esige la globalizzazione per essenza. Della sinistra, ormai non ha più senso parlare perchè la sua morte è relativa alla fine della fede nelle grandi narrazioni storiche, legate a quel destino di progresso a cui nessuno oramai crede più. Fukuyama ha cercato di farci mangiare il capitalismo, ma basta guardare la vita che conduciamo per accorgersi che il futuro è diventanto il fantasma che ci spaventà di più e non qual magnifico sorgere di quel sole dell'avvenire che ormai resta prennemanete dietro l'orizzonte in questo eterno presente, dove tutto cambia, per restare intimamente sempre uguale a se stesso.
Il popolo preda di scoramento ed angoscia come vive? Abbandonata l'attività politica, termine oramai squalificato di valore, determinato dalla morte delle ideologie di sinistra e della partitocrazia (tanto tutti oggi dicono la stessa cosa), i soggetti spesso si ritrovano in siti come questo aperti in modo autonomo da gestori, che di fatto essendone i proprietari, finiscono per amministrare la giustizia un poco a modo loro. I forum sono l'esemplare disillusione della dimensione democratica che inizialmente sembravano promettere. Il sito ha una corrente dominante di opinione e chiunque remi contro corrente, viene imputato di entrare in quella categoria, tutta propria di Internet che è il "Troll". Se un tempo il troll abitava sotto il ponte in attesa di incauti viggiatori, il troll postmoderno attende gli incauti commentatori, pronto a ghermirli per coinvogerli in infiniti discussioni dette "flame" e non lascirli più andare. C'è certamente tutta una serie di figure che tentano di ottenere un qualche riconoscimento ed attenzione, agendo in modo strumentale, ma resta il fatto che la categoria del troll serve sopratutto ad escludere tutte quelle opinioni che di fatto, finiscono per contraddire appunto il luogo comune imperante. Socrate oggi sarebbe un troll come una altro e finirebbe espulso dalla comunità perchè scomodo e fastidioso. Socrate come ben si sà rifiuto l'esilio e così finì messo a morte. Il vantaggio della gestione del potere sui forum è che è totalmetne autoritaria, e il soggetto non può fare quasi nulla per opporsi. Praticamente tutta internet funziona così. è un sistema autoritario sempre in grado di espellere gli utenti senza che si sia pensato ad un modo per limitare il potere che i suoi amministratorii hanno. Addirittura è orami forma ben nota di gestione lavorativa dove come nel caso di Uber, gli utenti sono costretti ad elogiare l'azienda, perchè qualunque protesta relativa ai diritti dei lavoratori finisce sempre con l'esclusione e quindi il licenziamento. Questà è internet.
Dovrebbe sorprendere sinceramente che un utente sia stato espulso per un reato di opinione, addirittura con la precisa ammissione scritta da Mazzucco che la sua iniziativa non è frutto di imparzialità, ma appunto della "rottura di coglioni". Forse un giorno come accaduto più volte nella storia, improvvisamente qualcuno comincerà a farsi strane domande, come chiedersi ma chi è il re? Che diritti ha di imporre le leggi? Perchè il popolo debba sempre accogliere le decisioni del regnante senza mai poterle mesttere in discussione e via dicendo. La risposta è sempre quella che sui forum non c'è l'esigenza di una costituzione ne una gestione pià democratica, perchè essi sono il frutto dell'iniziativa di un soggetto che di fatto avendo fondato il sito, stabilisce le leggi e si proclama per essenza regnante assoluto. Se non ci va, cambiamo forum. Naturalmente il problema è che strutturalmente i forum sono tutti uguali. E' sempre tutto affidato al buon cuore ed alla saggezza del gestore e dei suoi ministri. Fosse solo un problema del forum ma è la stessa internet che amministra il potere in questo modo ed agni livello. il Cinquestelle è minato fin dall'inzio da questo vizio, e ha fatto bene Galimberti a definire questo forza politica l'equivalente italiano di Scientology, perchè malgrado sia al momento l'unica vera opposizione, di fatto sembra rispecchiarne gran parte delle strutture, sopratutto per la fede cieca e fanatica in un leader carismatico e la mancanza di vere e proprie idee come fondamento.
Quindi la conclusione è questa, che è inutile stare a chiedersi perchè uno come Renzi sia al governo, è inutile gettare la colpa sul popolo bovino, che china la testa nella speranza che la magiatoia domani sia piena. Se non siamo capaci già qui, di fare una corretta attività politica, che tenga conto di tutte le voci anche contrarie e scomode, che sia disposta a tollerarle, allora quello che si fa qui è perfettamente inutile, diventa ed è solo l'altra faccia di ciò che sta in parlamento. Stare qui sembra essere diventata una versione più sofisticata ed intellettuale di cercare pokemon, ma con la politica, tutto questo non ha niente a che fare.
SuperFed
#113 SuperFed 2016-09-30 13:25
Farvatus, chapeau al tuo intervento.

Mi chiedo solo chi fra noi tormentati del XXI° secolo possa essere lontanamente paragonato a Socrate. O almeno a quell'intreccio fra realtà e leggenda che la storia ci ha tramandato.

Innanzi tutto Socrate si è sempre posto nella condizione di non aver nulla da perdere.
Parlando a chiunque le sue provocazioni filosofiche non oltrepassavano il rispetto per la persona ed erano sempre attentamente dosate per avere l'effetto di fare riflettere. E basta.
Non mentiva riguardo a sé anzi era lui il primo critico di se stesso.
Tanto che per la causa del suo divorzio dalla povera moglie Santippe, prese pubblicamente le difese di quest'ultima.
Si pose pubblicamente e schiettamente provocatorio al massimo grado solo in extremis, al suo processo quando disse che avrebbe meritato un trattamento da eroe della patria e non un capo d'accusa così grave. Ma anche questa provocazione aveva un senso, fu l'ultima sua dichiarazione di libertà.

In definitiva direi, pur concordando con Farvatus su tutto, che l'espulsione di coso per me ci sta. Troppe volte ha sfiorato alcuni concetti, o anche alcune verità se vogliamo, per poi subito sterzare all'attacco virulento per il gusto di farlo. E quegli spunti interessanti finiva lui stesso per non proseguirli come avrebbe dovuto, magari a vantaggio di qualche lettore, per sprofondare nell'invettiva oltremisura, a sicuro svantaggio di tutti.
Calvero
#114 Calvero 2016-09-30 14:41
@ Farvatus

Di fronte agli interventi profondi bisogna sempre essere debitori.
Ammiro la cura, la cultura e le analogie messe in atto e, per quanto ci sia una solida base conoscitiva e, a seguire, sociopolitica sul problema, ho trovato però accomodamenti ingiusti e una qualche scontatezza non così scontata.

Socrate, la cui maieutica aveva dato filo da torcere a chiunque contrastasse le sue considerazioni, era nudo di fronte ai suoi avversari. Semplicemente, come Gesù Cristo, aveva il coraggio delle sue idee. Non solo. Se soltanto si prendesse coscienza di come i valori di oggi sono i disvalori di quel passato e i disvalori di quel passato sono i valori di oggi, si dovrà convenire che tutta l'impalcatura del tuo intervento non può che implodere su se stessa.

L'ulteriore evidenza che secolarmente non vuole essere presa in considerazione, è che la democrazia non solo è mai esistita, ma non può esistere. Da qui si scatenano una serie infinita di falsi problemi, per cui ci si trova a scannarsi su chi rispetta i fondamenti di una cosa - - - > senza fondamento. La democrazia non ha nulla da invidiare a un fenomeno religioso. Sostenere che in qualche modo il populismo è di destra, è un ulteriore falso problema, e per una serie di motivi che giocano negli specchi montati dalla propaganda.

Primo. Il populismo non può essere di destra perché il populismo non esiste. Esiste come fenomeno politico che vuole credere che una destra e una sinistra siano una dicotomia, e vuole credere che una democrazia possa essere mai possibile. Il populismo, non come viene identificato dalla propaganda, in realtà è l'unica reale politica, poiché rappresenta onestamente quello che siamo. Indi e per cui, solo il voler rappresentare una massa non considerandola per ciò che essa è, significa imporre ideologie che non sono rappresentanti la verità di quella determinata società. A qualsiasi verità quella società appartenga.

Quando tu entravi nell'agorà - eri in una piazza pubblica. Quindi non può esserci nessuna comparazione con le responsabilità di una piazza [che è libera di essere tale], nei confronti di un Forum che non è assolutamente libero e non può essere minimamente avvicinato all'idea di Agorà.

Citazione:
Il sito ha una corrente dominante di opinione e chiunque remi contro corrente, viene imputato di entrare in quella categoria, tutta propria di Internet che è il "Troll".
Chi rema controcorrente non viene imputato di appartenere a quella categoria. Non sbagliarti. Chi rema controcorrente semplicemente rema controcorrente. Basta vedere quanto, ad esempio, abbia dato contro a Biglino a Decalagon a Fefochip, a Mazzucco e anche in maniera feroce, e non solo per Biglino, ...

... ma a me nessuno ha dato del Troll. Sicuramente di molto altro. Ma non è questo il discorso.

Il punto invece è la forma, non la sostanza.

Socrate beve la cicuta perché il problema di quel mondo era la sostanza, non la forma.
Oggi il problema è la forma, e non la sostanza.

La sostanza non esiste più, perché i valori sono stati distrutti, ogni cosa è deputata a sovrastrutture cui non fa capo nessuna volontà di saggezza. Non per niente - appunto nell'antica Grecia, il cosiddetto MENTORE rappresentava qualcosa di profondamente politico, oggi invece è una parola da indovinare sulla settimana enigmistica.

Il discorso potrebbe continuare, così come credo anche tu l'avresti potuto continuare. Ma ci fermiamo agli elementi cruciali.
redazione
#115 redazione 2016-09-30 16:26
FARVATUS: E' perfettamente inutile che tu ci venga a spompinare con Socrate, e coi discorsi su re e regine, quando è palese che non hai seguito da vicino quello che è successo con Pispax negli ultimi tempi. Se solo tu avesso letto le costanti lamentele degli utenti davanti al trollaggio sistematico di questo personaggio, non avresti sprecato un post intero a parlarci di Socrate.

E il fatto stesso che tu possa liberamente venire qui a scrivere le tue stupidaggini (pardon, "affermazioni infondate") confuta alla radice tutto il tuo "ragionamento" tanto colto quanto superfluo.
SuperGulp
#116 SuperGulp 2016-09-30 16:36
Citazione evitamina:
Citazione:
Ora viene l'annosa domanda: perchè gli italiani accettano di avere un premier del genere?

Semplicemente perché mentire è possibile.
Bhò.... sarò banale, ma se cresci un popolo ignorante, rincoglionito dalla tv, dal calcio e altre centinaia di stronzate, si può pretendere poi che il popolo sia in grado di pensare? E' una tecnica sperimentata e in questo forum se n'è parlato tante altre volte.

Denigrare chi non pensa è come sparare sulla croce rossa, mentre chi tenta di vedere il mondo da un altro punto di vista può solo ritenersi un fortunato, probabilmente madre natura lo ha aiutato e, magari, ha pure trovato il giusto contesto ove crescere e imparare, anche lo spirito critico, se poi nasci anche curioso hai fatto bingo.
SuperGulp
#117 SuperGulp 2016-09-30 16:38
eliminato
Nick_85
#118 Nick_85 2016-09-30 18:25
Rispondo alla domanda:

1) Lui non è coglione, ma fa semplicemente l'interesse dei potentati internazionali.

2) Gli Italiani sono coglioni? Non lo so, visto il deficit del livello di informazione in questo Paese, mi fa pensare che non ci sia tra la gente una consapevolezza tale riguardante i rapporti di forza del sistema capitalistico in essere. Anche tra la gente che ha capito che Renzi è solo un cameriere, non c'è una chiarezza di idee sufficiente a costruire una consapevolezza civica impattante sul sistema stesso.
qwerty7
#119 qwerty7 2016-09-30 20:11
Citazione Nick_85:
Rispondo alla domanda:

1) Lui non è coglione, ma fa semplicemente l'interesse dei potentati internazionali.

2) Gli Italiani sono coglioni? Non lo so, visto il deficit del livello di informazione in questo Paese, mi fa pensare che non ci sia tra la gente una consapevolezza tale riguardante i rapporti di forza del sistema capitalistico in essere. Anche tra la gente che ha capito che Renzi è solo un cameriere, non c'è una chiarezza di idee sufficiente a costruire una consapevolezza civica impattante sul sistema stesso.




davvero non consideri renzie un coglione?? secondo me anche i poteri forti che renzie sta servendo , non hanno una grande opinione del grulo di firenze. viene deriso ad ogni sua uscita pubblica ( il telefonino con putin, il suo mitico inglese , le sue varie dichiarazioni sempre più in contraddizione con quello che fino al giorno prima aveva affermato....
la storia del ponte sullo stretto è ridicola!

e per quanto riguarda l'italiano medio, come sempre finchè il proprio orticello non viene toccato nessuno si indigna, nessuno si mobilita!!! lo dice anche la seconda strofa dell'inno di mameli
"Noi fummo da secoli
calpesti, derisi,
perché non siam popoli,
perché siam divisi. "

ognuno si fa i cazzi suoi.
basta guardare il prorprio collega di lavoro, il proprio vicino di casa...

purtroppo siamo un popolo di vigliacchi senza onore e senza coraggio.
basterebbe poco , veramente poco!!!!
Farvatus
#120 Farvatus 2016-10-01 00:32
REDAZIONE scrisse:
Citazione:
E' perfettamente inutile che tu ci venga a spompinare con Socrate..// E il fatto stesso che tu possa liberamente venire qui a scrivere le tue stupidaggini (pardon, "affermazioni infondate") confuta alla radice tutto il tuo "ragionamento" tanto colto quanto superfluo.
Visti i toni, intendo rinunciare al privilegio di poter scrivere qui le mie superflue stupidaggini. Puoi essere cosi gentile da cancellare totalmente il mio account? Grazie. Mi bevo così la mia dose di cicuta. :pint: Mai morte mi fu più gradita. :-D
Edmondo
#121 Edmondo 2016-10-01 00:36
Tanto per approfondire (su Socrate)
cit.

"E perché ci sia democrazia deve esserci parresia"

Fin dal V secolo a.C. Euripide, Socrate, Platone, Aristotele ritengono che vi sia uno stretto collegamento tra politeia, esercizio politico del potere, e parresia il comportamento morale del buon cittadino che parla dicendo la verità. La costituzione democratica ateniese infatti si fondava su i tre pilastri della isegoria (uguale diritto di parola nelle assemblee), della isonomia (uguale partecipazione al potere politico) e della parresia (uguale diritto per tutti di esprimersi francamente nei dibattiti politici) ma ad un certo punto la parresia diviene un ostacolo al corretto uso della politica quando cioè, potendo ognuno dire sinceramente la sua opinione, che vale come quella degli altri, ne nasce una confusione tale da non poter più raggiungere la verità. Da qui nasce l'esigenza di designare colui che, essendo in grado di conoscere il vero, assuma il potere politico a cui dovrà corrispondere l'obbligo di obbedire.

:pint:
SuperFed
#122 SuperFed 2016-10-01 01:23
Caro Edmondo,

la citazione che riporti è tratta dai dialoghi di Platone?
Perché effettivamente sappiamo che Socrate parlante si esprime attraverso la penna di Platone, così come il tuo commento è una sintesi del pensiero politico di Platone.
Ricorderei anche che quando si parla di sapienti che hanno il diritto di governare, il contesto dell'antica Grecia potrebbe ricordarci che per sapienti si intendeva non solo chi avesse dalla sua studi scientifici e filosofici, ma anche la conoscenza misterica. Ci vengono menzionate dalla storia anche le dottrine non scritte di Platone, su cui oggi non possiamo dire niente di definitivo...

Per tornare in topic, non so bene come evitare la babele attuale visto il livello generale di ignoranza dilagante tanto fra gli eletti quanto fra molti elettori. Altro che conoscenza dei misteri, si barcolla per molto meno....

Ah beh certo, qualcuno dirà che c'è la meravigliosa specializzazione dei cosiddetti "tecnici", allora siamo a posto!
nessirio
#123 nessirio 2016-10-01 09:10
Il ponte sullo stretto è il classico specchio per allodole per l'Italiota medio.
Sono secoli che vogliono unire la Sicilia ed i problemi geologici (fondali e correnti) e sismici ne impediscono la realizzazione; fior di studi sono falliti anche in tempi recenti, non è mica la Manica.....qui si parla di Scilla e Cariddi ;-)

it.m.wikipedia.org/.../...

Poi anche sul discorso dei posti di lavoro mi viene da sorridere.....pubblicizza che sfamerà migliaia di famiglie per qualche anno e non dice che ne metterà alla fame altrettante di traghettatori per generazioni. Ok, il progresso deve avanzare, ma vanno considerate tutte le variabili.

Il ponte sullo stretto = carta moschicida per italioti.
redazione
#124 redazione 2016-10-01 10:22
FARVATUS: Citazione:
Visti i toni, intendo rinunciare al privilegio di poter scrivere qui le mie superflue stupidaggini.
Per uno che viene qui ad insinuare che io caccio la gente perchè contraria alle mie opinioni, il tono che ho usato è fin troppo gentile. Meritavi di essere mandato affanculo senza mezzi termini. (Come se 12 anni di storia di luogocomune non ti avessero insegnato niente).

Come da tua richiesta, ti ho chiuso l'account.

Citando il senatore Bentsen a Dan Quayle: "Mr. Farvatus, you ARE NO Socrates". Sorry.
Calvero
#125 Calvero 2016-10-01 11:09
Citazione Redazione:


Citando il senatore Bentsen a Dan Quayle ...


Che storie. Non la sapevo.

Ho fatto la ricerca e sono andato a vedermi il video :-o ... minchia che legnata sui denti che si è preso quello :hammer:
redazione
#126 redazione 2016-10-01 11:40
CALVERO: Citazione:
minchia che legnata sui denti che si è preso quello
E' scomparso dalla vita politica, dall'oggi al domani.
redazione
#127 redazione 2016-10-01 12:05
CALVERO: Ti dovevo una risposta, ma non so più dove. Me lo indichi perfavore?
AleSR
#128 AleSR 2016-10-01 20:21
Gli italiani non sono coglioni, sono solo inseriti in un sistema che dall'asilo in avanti non gli permette, per la maggior parte, di esprimere la loro intelligenza e libero arbitrio.
AleSR
#129 AleSR 2016-10-01 20:24
Citazione Red_Max:
Il partito degli statali e in particolare degli insegnanti voterà compatto.
Riempiremo le classi vuote con i bambini dell'africa e dopo boh faremo una guerra civile in stile balcanico
Ma almeno gli insegnanti lavoreranno.


Ormai è da un pezzo che gli insegnanti sono una delle poche categorie che contano nel nostro paese. E per forza: senza di loro gli italiani non possono essere "educati" col pensiero unico fin dalla più tenera età, anche perché ahimè spesso i genitori l'ultima cosa che vogliono fare è educare i propri figli, specie quelli che abitano in città...
E quanti cazzo sono tra insegnanti, bidelli e parassitume vario... mia figlia va all'asilo da quest'anno, le maestre sono due, ma lì dentro sono una moltitudine...
EDIT: Typo
mangog
#130 mangog 2016-10-03 08:38
Citazione AleSR:
[quote name="Red_Max"]Il partito degli statali e in particolare degli insegnanti voterà compatto.
Riempiremo le classi vuote con i bambini dell'africa e dopo boh faremo una guerra civile in stile balcanico
Ma almeno gli insegnanti lavoreranno.


Ormai è da un pezzo che gli insegnanti sono una delle poche categorie che contano nel nostro paese. E per forza: senza di loro gli italiani non possono essere "educati" col pensiero unico fin dalla più tenera età, anche perché ahimè spesso i genitori l'ultima cosa che vogliono fare è educare i propri figli, specie quelli che abitano in città...
E quanti cazzo sono tra insegnanti, bidelli e parassitume vario... mia figlia va all'asilo da quest'anno, le maestre sono due, ma lì dentro sono una moltitudine...


Solo due "maestre" all'asilo? Aspetta a vedere cosa succederà alle elementari.. 5 o 6 maestre come minimo.

Devo dire che mi sta dando sui nervi la solita notizia della maestra che dà un ceffone a qualche bambino e che viene descritta dal giornalista ebete di turno come se fosse una KAPO' di un campo di concentramento.

I bambini già a 8 anni sanno che loro "comandano" più delle maestre.

Cresceranno male i 4 gatti che dovranno tirare avanti la baracca Italiana.. e magari con la prossima legge gender verrà loro insegnato che potranno essere femminucce o maschietti o neutri a seconda del proprio umore

Che disastro ! oltre che le per quantità anche la qualità delle nuove generazione fa venire gli incubi.

Io ho solo bisogno che si tiri a campare per altri 15-20 anni anche se mi duole il cuore sapere che la situazione in Italia, tra meno di 20 anni, sarà disastrosa ( da far rimpiangere il 2016 ) nella migliore delle ipotesi.

La colpa del disastro Italiano ?

Degli ebeti che votavano in massa PCI in Emilia e Toscana.( L'Umbria è poca cosa.. e la Liguria ha cominciato a votare ROSSO per simulare gli "idioti" del centro Italia ) e degli "intellettuali" ricchi di sinistra che volevano far finta di essere compagni di miseria dei veri poveri.

Se non ci fossero state quelle persone fuori di testa cresciute con la foto di Stalin sul comodino non avremmo mai avuto la vergogna delle pensioni baby anche se la firma era di Rumor.

E non avremmo mai e poi mai avuto i furbetti del cartellino che se ne fregano delle chiacchiere di Renzi perché sanno che in Italia non si muove foglia che la C.G.I.L. non voglia.

E molti ragazzini su internet sono stati convinti a scaricare il loro livore contro la Chiesa e non contro la storia infame dei comunisti nostrani.. uguale o peggio di quella nazifascista..
harambe
#131 harambe 2016-10-03 18:32
Redazione

FARVATUS: E' perfettamente inutile che tu ci venga a spompinare con Socrate, e coi discorsi su re e regine, quando è palese che non hai seguito da vicino quello che è successo con Pispax negli ultimi tempi. Se solo tu avesso letto le costanti lamentele degli utenti davanti al trollaggio sistematico di questo personaggio, non avresti sprecato un post intero a parlarci di Socrate.


Noi 5s stiamo portando la rivoluzione in italia. La rivoluzione come diceva mao "non è un pranzo di gala". Quindi Redazione ha fatto BENISSIMO a buttar fuori quello stron*o di pispax. Oggi l'Italia è al 100mo posto nella classifica della libertà di stampa e gli ebrei fanno di tutto per impedirci anche la libertà di pensiero con le leggi sul negazionismo e sul bullismo.
Questa è una delle poche oasi di libertà che sono rimaste, quindi ALMENO QUI questa storia che la gente può dire quel che ca**o gli pare è bene finisca SUBITO.
Pispacs era insopportabile. Non faceva altro che diffamare il moVimento e noi che lo sosteniamo. Bene che non c'è più.


Per me è importante non farsi fregare con quella storia del "troll", che qualcuno potrebbe rivoltarci contro.
Anche io vengo cacciato spesso dalle discussioni di geopolitica, dove tutte quelle anime candide parlano del mondo come gli viene raccontato dai mainstream. Io intervengo SEMPRE e gli sbatto sul muso che se non si parte dall'autoattentato del 9/11 tutti i duiscoprsi non hanno senso. Questi stron*i iniziano tutti subito a lamentarsi e a dire che IO sono un troll, e poi mi sbattono fuori anche a me.
Però la differenza qui è che NOI ABBIAMO RAGIONE, mentre PISPAX AVEVA TORTO.
Va bene?


Scusate se sono intervenuto in ritardo ma dal telefono non riesco a scrivere. ecco perché non mi sono mai iscritto.Ci tenevo lo stesso a dire queste cose e sono venuto da mio fratello per farlo
Ghibellino
#132 Ghibellino 2016-10-04 06:40
Se il ponte sullo Stretto non dovesse farsi, io sarei contentissimo! Pensate davvero che questa opera, una volta fatta, risolverà i problemi della Sicilia, della Calabria e dell'Italia?! Non sono i 3 km e 600 m dello Stretto a causare tali problemi: le merci e quant'altro, hanno attraversato lo Stretto senza difficoltà; l'economia, ponte o meno, è andata avanti e indietro lo stesso, perché, ribadiamo, non dal ponte dipende! I soldi che si dovrebbero spendere per il ponte, occorrono per realizzare e migliorare opere molto più importanti, prioritarie e incisive del ponte, come le ferrovie, le strade, i depuratori e quant'altro serve lo sviluppo economico-sociale di una regione ecc. La realizzazione del ponte serve solo ad ingozzare i soliti gruppi industriali, desiderosi, complice una politica lecchina, di mettere le mani su un bel po' di quattrini; nonché a soddisfare la brama di megalomania che sovente pervade non pochi politici: passare alla storia come i "realizzatori del ponte sullo Stretto"! E poi la "sparata" di Renzi ha avuto luogo in quanto che, incontratosi con un industriale interessato al ponte, ha voluto ingraziarsi il sostegno del mondo affaristico! E che il ponte non sia una necessità o quanto meno una priorità, è dimostrato dal fatto che prima fa la sparata ("Si deve fare il ponte, altrimenti ci saranno penali!"), poi in parte se la rimangia dicendo: "Il ponte non è una priorità!"... Ma allora perché cavolo hai strillato?! Per avere i titoloni della stampa complice sui giornali e l'attenzione dei media asserviti?!
mangog
#133 mangog 2016-10-04 10:17
Citazione Ghibellino:
Se il ponte sullo Stretto non dovesse farsi, io sarei contentissimo! Pensate davvero che questa opera, una volta fatta, risolverà i problemi della Sicilia, della Calabria e dell'Italia?! Non sono i 3 km e 600 m dello Stretto a causare tali problemi: le merci e quant'altro, hanno attraversato lo Stretto senza difficoltà; l'economia, ponte o meno, è andata avanti e indietro lo stesso, perché, ribadiamo, non dal ponte dipende! I soldi che si dovrebbero spendere per il ponte, occorrono per realizzare e migliorare opere molto più importanti, prioritarie e incisive del ponte, come le ferrovie, le strade, i depuratori e quant'altro serve lo sviluppo economico-sociale di una regione ecc. La realizzazione del ponte serve solo ad ingozzare i soliti gruppi industriali, desiderosi, complice una politica lecchina, di mettere le mani su un bel po' di quattrini; nonché a soddisfare la brama di megalomania che sovente pervade non pochi politici: passare alla storia come i "realizzatori del ponte sullo Stretto"! E poi la "sparata" di Renzi ha avuto luogo in quanto che, incontratosi con un industriale interessato al ponte, ha voluto ingraziarsi il sostegno del mondo affaristico! E che il ponte non sia una necessità o quanto meno una priorità, è dimostrato dal fatto che prima fa la sparata ("Si deve fare il ponte, altrimenti ci saranno penali!"), poi in parte se la rimangia dicendo: "Il ponte non è una priorità!"... Ma allora perché cavolo hai strillato?! Per avere i titoloni della stampa complice sui giornali e l'attenzione dei media asserviti?!


Quando scrivi che LO STATO deve promuovere le sviluppo economico cosa significa in parole semplici per te ?
Andiamo a spendere ancora soldi in posti dove le aziende non ci sono più ( anche prima erano pochissime ) pensando che una autostrada a 4 corsie attirerà le multinazionali dell'auto giapponesi che, secondo logica, dovrebbero chiudere i battenti in Inghilterra dopo il brexit ?

Ma chi ha la pazza idea di metter su aziende ex novo in Italia?.. ma ti rendi conto che la FIAT e Marchionne hanno fatto capire a tutto il mondo che l'Italia è ostile alle imprese e che la CGIL e giudici del lavoro in sinergia se ne fregano del codice civile e dei contratti ?

La CGIL non ha mai trovato un lavoro per nessuno nelle imprese private.. tutto quello che possono fare quelli della CGIL è chiedere ed ottenere assunzioni nel pubblico impiego.. OVVERO AUMENTARE A DISMISURA LA SPESA PUBBLICA per dare la garanzia DI UNO STIPENDIO FISSO ai furbetti del cartellino.. CHE SANNO BENISSIMO CHE LA CGIL non permetterà mai il loro licenziamento.

Per postare dei commenti è necessario essere iscritti al sito.

Per migliorare il nostro servizio, la tua esperienza di navigazione e la fruizione pubblicitaria questo sito web utilizza i cookie (proprietari e di terze parti). Per maggiori informazioni (ad esempio su come disabilitarli) leggi la nostra Cookies Policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. INFO