Italian English French German Portuguese Russian Spanish

Forum

Commenti Recenti

rss

La "flotta buonista" boicotta le indagini sugli scafisti. Ma prende milioni dallo Stato

di Chiara Giannini e Giuseppe Marino

Tre procure siciliane indagano sulle operazioni di soccorso delle Ong nel Mediterrneo e sul loro rapporto con gli scafisti.

Primo dubbio che i pm di Palermo, Catania e Trapani vogliono chiarire: chi finanzia le costose operazioni in mare? In parte, è la paradossale risposta, i soldi ce li mette lo Stato italiano. L'informazione è contenuta nel bilancio 2016 di Medici senza frontiere, una delle organizzazioni più attive nei salvataggi in mare, col pregio di garantire un minimo di trasparenza. Le Ong non dicono chi sono i loro grandi finanziatori, ma Msf dichiara di aver ricevuto 9,7 milioni di euro di fondi del 5 per mille Irpef. Di questa considerevole somma, nel 2016 dichiara di aver investito 1,5 milioni di euro per «ricerca e soccorso» nel Mediterraneo. Esattamente il tipo di attività attualmente sottoposta a un fuoco di critiche, tra l'altro, dall'agenzia europea Frontex, perché vanifica l'azione di contrasto agli scafisti da parte delle navi militari dell'operazione Sophia, andando incontro ai gommoni dei migranti a ridosso della costa libica, cioè prima che possano essere intercettati dalle navi militari.

In un dibattito ospitato da Sky Tg24, un rappresentante di Msf, Marco Bertotto, ha raccontato: «A noi è capitato in cinque occasioni, in coordinamento con la guardia costiera italiana e dietro autorizzazione di quella libica, di entrare in acque territoriali libiche». La guardia di costiera italiana però nega di aver «coordinato» il salvataggio in Libia, ma di essere solo stata allertata e di aver perciò contattato le autorità libiche.

E che il modus operandi delle Ong non sia solo casualmente in conflitto con l'attività delle autorità italiane ed europee, che vorrebbero sì salvare i migranti in difficoltà, ma anche stroncare il traffico di uomini, lo prova anche il fatto che, come racconta al Giornale un poliziotto in servizio negli hotspot in Sicilia, «i responsabili delle navi delle Ong si rifiutano di consegnare i video dei recuperi di migranti in mare». Lo scopo deliberato è di impedire le indagini su chi era al timone dei gommoni visto che, secondo le organizzazioni umanitarie, non si tratta di scafisti, ma di migranti che si prestano a pilotare le imbarcazioni e in cambio viaggiano gratis.

Ed ecco cosa scrive il sito dell'organizzazione Open Migration sull'operato delle Ong: «Un'operatrice ammette che le missioni in mare per le organizzazioni non governative sono sexy, come testimonia il numero doppio di imbarcazioni in mare rispetto allo scorso anno. Il salvataggio dei migranti è una nuova frontiera del business della solidarietà». Il tutto giustificato dallo scopo umanitario di salvare vite. Anche se nel 2016, quando il numero degli interventi delle Ong è salito dal 5 al 40% del totale, la mortalità dei migranti in mare è cresciuta del 30%. Un'altra Ong, la maltese Moas, ha annunciato: chiederemo il 5 per mille pure noi.

Fonte Il Giornale

Aggiungi Commento   

Redazione
#1 Redazione 2017-05-04 18:27
Diverse fonti hanno sostenuto nei giorni scorsi che dietro a questo business dei migranti ci sia Soros.

www.ilnord.it/.../

Secondo voi è vero? Ci sono prove concrete al riguardo?
Torrido
#2 Torrido 2017-05-04 19:00
Buongiorno, la Fondazione Open Sociaty con appoggio della rete internet w2eu (benvenuti in Europa) pilotate dal Vampiro Sor..Distribuiscono vademencum ai migranti aiutandoli con tutto il kit per il viaggio verso Grecia e I/Taglia!Sul vademencum con scritte anche in arabo, ci sono tutte le indicazioni per lo sbarco con i numeri di telefoni delle onlus come croce rossa e unhcr. L'organizzazione con sede in Germania e in nord Africa,organizza tutto il viaggio,spiegando spiagge porti e citta dove possono arrivare con allegato il numero telefonico delle varie capitanerie e guardie costiere, che con servizio 24 su 24 devono intervenire questa organizzazione con numero verde in Austria da tutti i supporti telefonici anche in lingua araba,sembra che ci siano un centinaio di volontari.Viva L/Itaglia!!
polaris
#3 polaris 2017-05-04 19:09
Solo 9 milioni di euro? A me risulta molto, molto di più.



– contributo 2016 UE poco piu’ di 100 milioni;
spesa 2016 a carico degli italiani quasi 3 miliardi e 200 milioni .

scenarieconomici.it/.../

Edit: Il Power Point di Luca Donadel contiene molte informazioni sulle ONG. Gli ho dato un'occhiata velocemente e i collegamenti con Soros sembrano piuttosto esili.
info.lucadonadel.it/
Lupo Solitario
#4 Lupo Solitario 2017-05-04 20:10
Zuccaro chiede chi finanzi le Ong. E a Roma appare George Soros
(strana coincidenza !!!!!!!!!)

Tornando a Soros, il magnate americano di origini ungheresi è a capo della Open Society Foundation, un colosso dalla capacità economica enorme – frutto delle speculazioni operate decenni fa dal suo patron, capace di ridurre sul lastrico intere nazioni con un solo “attacco” – che finanzia centinaia di Ong in tutto il mondo facendosi portatrice di una precisa politica sul tema dell’immigrazione.

“Le politiche incentrate sulla sicurezza non frenano la migrazione e al contempo mettono a rischio i migranti – recitano le linee guida in materia disponibili sul sito ufficiale dell’associazione – La International Migration Initiative [il programma promosso dalla Open Society, ndr] mira a garantire che i canali di migrazione alternativi estendano le protezioni a più persone, che i sistemi di asilo e le politiche di migrazione rispondano alla pressione dei flussi misti e che gli Stati detengano i migranti solo come ultima spiaggia”.

“Canali di migrazione alternativi” che ricordano da vicino i “corridoi sicuri” evocati da Zuccaro: “La volontà di creare corridoi sicuri è certamente un dato oggettivo – aveva detto il Procuratore alla Commissione Shengen – E’ consentito a delle organizzazioni private di sostituirsi alle forze politiche e alle volontà delle nazioni nel creare questi corridoi e nello scegliere le modalità per creare questi corridoi?”.

La volontà descritta dal magistrato sembra proprio quella messa nero su bianco dalla Open Society.

Ma in che modo Soros finanzia le Ong? Secondo il sito d’informazione finanziaria Zero Hedge, ad essere finanziate direttamente o indirettamente dal magnate americano sarebbero Save the Children e Medici senza Frontiere (proprio tramite la Open Society). Discorso a parte per la Ong MOAS dei coniugi Catambrone, che sarebbe stata finanziato per la somma di 500.000 € da Avaaz.org. La quale è stata fondata da Moveon.org, un’organizzazione americana di proprietà di Soros.
giu42su
#5 giu42su 2017-05-04 21:41
"Marco De Benedetti riveste inoltre la carica di membro del consiglio direttivo di Save the Children Italia Onlus.[1]" cit. Wikipedia
marocg
#6 marocg 2017-05-04 21:59
Pubblicato: 10 giugno 2016
remocontro.it/.../...

ONG umanitarie ma non troppo. CIA, USAID e ‘regime change’
Da Tersite su LookOut, rivisitato da RemoContro. Il compito meno noto e più invadente della Cia, il “regime change’, creare le condizioni per il rovesciamento interno di governi non amici finanziando e corrompendo. Le rivoluzioni ‘arancione’ rispetto alla ben più cruenta strategia della tensione, “Destabilizzare per stabilizzare”, che abbiamo conosciuto in Italia durante la guerra fredda
Per capire il ruolo delle ONG nella geopolitica globale, precisa Tersite, nella seconda puntata della sua irriverente incursione nel mondo infido delle Organizzazioni non governative e non sempre molto ‘umanitarie’, bisogna partire dalla Cia.
Con questa premesse di scuola.
1. La leadership globale degli USA non si regge sulla forza militare ma sulla loro immagine;
2. Modello sociale, guida del mondo libero, difesa dei diritti umani e della democrazia;
3. Questa immagine e reputazione consente agli Usa di utilizzare la forza militare.
Compito prioritario della Cia, più che la raccolta di informazioni, la difesa di queste prerogative globali auto proclamate.

Quindi le Psychological Operations, le PSYOP della Cia, cioè il condizionamento psicologico dato dall’informazione pilotata e dalla propaganda. Propaganda passiva e attiva.
A) Passiva, per sostenere un’opinione pubblica favorevole agli Usa sia nei Paesi alleati, sia nei Paesi che vanno influenzati culturalmente, economicamente e politicamente per portarli nell’area politico-economica occidentale.
B) Propaganda attiva, utilizzata per destabilizzare e portare a ‘regime change’ Paesi da annettere nella propria area di influenza, vedi Venezuela, Libia, etc, o da sottrarre come alleati alla Russia, vedi Ucraina, Siria, etc.

Caso A o caso B, deve realizzare una influenza culturale, politica ed economica che favorisca gli interessi commerciali e strategici degli Stati Uniti. Ed ecco perché, Corporations e fondazioni come la Ford, Rockfeller, Carnegie, Mc Arthur, Soros, etc.. contribuiscono a finanziare ONG para governative, ne fondano di proprie e forniscono copertura per il transito di finanziamenti governativi.
Sempre per le finalità meno note della Cia, “Al fine di fare propaganda la Cia crea giornali e stabilisce collusioni con emittenti TV, corrompe giornalisti anche in Occidente, e finanzia testate”.
Caro Tersite, a questo punto qualche nome non guasterebbe, ma poi chi paga gli avvocati?

Per evitare guai giudiziari oggi, accontentiamoci della storia di ieri.
Nel pieno della Guerra Fredda, la Cia ha creato o guidato organismi privati utili sia alla propaganda sia alla copertura di attività spionistiche.
Tra questi, notizie ormai consolidate, il Congress for Cultural Freedom, che gestiva 60 pubblicazioni e un servizio internazionale di notizie. L’European Movement e addirittura in Francia un sindacato anticomunista, Force Ouvrière.
Successivamente, non potendo finanziare direttamente testate per via dei bilanci pubblici, la Cia ha fatto passare i finanziamenti tramite compiacenti organizzazioni private. Come visto sopra.

Sull’onda di opposizione alla guerra in Vietnam, a metà degli anni Settanta, l’attività di interferenza CIA fu messa in discussione.
La rivista Ramparts fece i nomi degli organismi privati usati per corrompere giornalisti, e Camera e Senato avviarono due commissioni di inchiesta sulla CIA. Commissioni “ostili”, dice il sito della CIA nella sua ricostruzione, e fa un po’ ridere vedere l’inquisito che si permette emettere sentenza sull’inquisitore eletto dal popolo.
L’esito delle inchieste parlamentari limitò le possibilità di propaganda della CIA.
Sino al 1983, quando diventa presidente Reagan, avendo come vice -questo è decisivo- l’ex Cia George Bush, capostipite di una famiglia di presidenti

Ronald Reagan crea il National Endowment for Democracy, collettore dei finanziamenti PSYOP. E son subito interferenze. Nel 1985 il Center for Investigative Reporting e il francese Libération svelano che il NED aveva finanziato attività di propaganda contro il presidente socialista Francois Mitterand.
Il New York Times scopre e indica la strada percorsa dai finanziamenti, ben 1,3 milioni di dollari, attraverso il Free Trade Union Institute. I soldi erano finiti a Force Ouvrier e a un gruppo di estrema destra che aveva poi tappezzato Parigi di manifesti contro Mitterand.

Quando la storia venne fuori, il Dipartimento di Stato negò, ovviamente, qualsiasi coinvolgimento del governo USA, ma il NED è ancora ben vivo e vegeto. Oggi molto presente in Ucraina, guarda caso, dove per promuovere la destituzione dell’ex presidente Viktor Yanukovich hanno operato nella propaganda antigovernativa ben 150 ONG made in Usa o dintorni politici.
Nel dicembre del 2013 il non sovversivo Financial Times ha scritto che queste ONG hanno “giocato un ruolo importante per avviare la protesta e farla correre”.
Esempi citati, New Citizen, Centre UA, Chesno, Stop Censorship, che avevano ricevuto soldi dallo USAID e dal National Endowment for Democracy.

Sia il NED che l’International Republican Institute, si dicono indipendenti dal governo Usa perché cambiano tasca degli stessi pantaloni. Prendono fondi dal Congresso, dal Dipartimento di Stato e dalla U.S. Agency for International Development, l’USAID, nota tra noi, ‘Grande pubblico’, come braccio semi pubblico delle Cia nel mondo.
Utile ricordare che una delle tre ONG finita sotto accusa in Egitto (prima puntata), la Freedom House, riceveva il 75% dei fondi dal governo Usa. Nel 2006 il Financial Times la indicò come organizzazione finanziata dal Dipartimento di Stato “Per attività clandestine in Iran”. Non risultano querele.

Freedom House ha avuto ottimi rapporti con la Fratellanza Musulmana che con l’ex presidente Morsi pare volesse islamizzare la Costituzione dell’Egitto e sottoponendola alla Sharia.
Difficile pensare che una di queste ONG americane non scambi informazioni col proprio governo. A seconda del grado di coinvolgimento del Dipartimento di Stato le informazioni possono essere ‘aperte’, osservazioni e dati pubblici, oppure ‘coperte’, se ottenute dal lavoro clandestino di veri e propri agenti che operano sotto la copertura delle ONG.
Ma questo si chiama spionaggio ed è altra storia. O almeno dovrebbe esserlo.

Pubblicato: 10 giugno 2016
remocontro.it/.../...

N.B.: Ripropongo l'articolo prima che sia inaccessibile.
(www.lookoutnews.it/ong-cia-inchiesta/)
Epic 404 - Article Not Found
This is embarassing. We can't find what you were looking for.
roberto f.
#7 roberto f. 2017-05-04 22:24
Tutte queste associazioni "senza scopo di lucro" vanno messe al bando senza tanto complimenti dalla prima all'ultima come hanno fatto in taluni casi in Russia. Di umanitario non hanno assolutamente nulla, sono solamente società private che evadono la totalità dei loro proventi e in moltissimi casi fanno concorrenza sleale alle attività che operano nella legalità. Basta navigare nei vari siti internet dedicati alla ricerca di personale lavorativo per trovare un numero impressionante di "offerte di lavoro" completamente assurde e senza alcuna utilità sociale se non la raccolta di fondi per i padroni di queste creature del globalismo
Shavo
#8 Shavo 2017-05-04 22:25
Citazione:
«Un'operatrice ammette che le missioni in mare per le organizzazioni non governative sono sexy, come testimonia il numero doppio di imbarcazioni in mare rispetto allo scorso anno. Il salvataggio dei migranti è una nuova frontiera del business della solidarietà».
Umh? ho letto bene?

certo che sto Soros appare un po' troppo spesso. sarà che da qualsiasi parte ti avvicini si legge sempre soros, ma qui c'è lo zampino del...soros

maaa Save the Children fino a che età copre? 17?
maryam
#9 maryam 2017-05-04 22:26
Per ricordare
Dc Leaks pubblicava i file rubati dai database della Open Society Foundation di George Soros:
soros.dcleaks.com/
soros.dcleaks.com/view?div=europe

Non ho controllato i dettagli
Calvero
#10 Calvero 2017-05-04 23:04
Roberto F

Citazione:
Tutte queste associazioni "senza scopo di lucro" vanno messe al bando senza tanto complimenti
Dove si firma?
mis-under-star
#11 mis-under-star 2017-05-04 23:37
Per carità,morto Rockfeller,il vecchio Soros è l'ultimo decano del vecchio establishment del N.W.O. ma più di lui.....ci sono:
1)Chiesa Romana▬▬►Blackwater▬▬►Erik Prince.....chissà come mai.....ora si spiegherebbe pure la visita dell'omino bianco a lampedusa e il ''suo'' instancabile ''prodigarsi'' nell'inculcare ''agli altri'' il concetto di accoglienza ai ''migranti''.
Starburst2
#12 Starburst2 2017-05-05 07:02
L'ho gia' postato diverse volte ma la colpa non e' mica mia! E' la sua...di Gaber che scriveva brani 20 anni fa,brani che andranno benissimo tra altri 20 :-D




"Meglio arrivare tardi che morti"...."Non si muore mai davvero" Lucy di L. Besson
mangog
#13 mangog 2017-05-05 08:43
Perché gli sbarchi in Spagna sono una frazione di quelli in Italia ?

Dobbiamo ringraziare il Marocco per il lavoro repressivo di queste continue fughe di disperati dalle loro coste ?

Il Marocco riceve soldi per questa cooperazione ?

Io farei così: ... aprire una agenzia di viaggi aerei LOW COST Libia Palermo-Catania.. ovviamente gestita dallo stato... per evitare inutili morti sui barconi e per prendere il giusto incasso dalla vendita dei biglietti.
Si eviterebbero anche tutti i costi di pattugliamento.. ( Forse no... un marinaio porta a casa lo stipendio sia che si gratti tutto il giorno.. cosa probabilissima.. sia che stia su una nave su e giù nel mediterraneo.... )

Non centra con gli immigrati ma centra con le pensioni.. perché i parassiti in divisa devono ancora avere assurdi ed ingiusti privilegi per andare in pensione?
Anche per loro ci sono dei parametri da rispettare.. ma ci sono tante di quelle deroghe dovute ad ipotetici disagi CHE DI FATTO PERMETTONO DI ANDARE IN PENSIONE MOLTO PRIMA...
Perché il culo CHE posa su una sedia in ufficio invece di posare sul sedile dell'auto ( e così via)..sia elemento per determinare privilegi o no.. non mi risulta mica tanto chiaro...

Giovanotti Italiani che non indossano una divisa.. LO SAPETE CHE LA PENSIONE VOSTRA VERRA' EROGATA A QUASI 70 ANNI ?..Sebbene abbia la consapevolezza che la mia pensione dipende dall'allungamento dei tempi lavorativi delle generazioni dopo la mia, non trovo giusto che questa ingiustizia non sia divisa equamente tra chi indossa una divisa e chi non la indossa..
Ma in definitiva che lavoro svolgono quelli in divisa da meritare di godersi gli ultimi decenni buoni della vita in pensione ?

Andare in pensione a 52-55 anni è ben diverso che andare in pensione a 70.. a 70 anni molti già pensano alla cassa da morto...( Ci penso già io che non ho ancora raggiunto i 65 anni )
Puskin
#14 Puskin 2017-05-05 09:02
Agghiacciante questa operazione di imbarbarimento dell'Europa, veramente agghiacciante, purtroppo non se ne può parlare liberamente, sarebbe necessario far ricorso ad allegorie rettiliane. Come diceva quel tizio: "Ogni qual volta mi avvicinavo ai piani alti del traffico di droga invariabilmente trovavo uomini dei servizi". Ogni qual volta si rimesta sulla gioiosa macchina delle migrazioni, non se ne può parlare. 500.000.000 di, evidentemente, ex cazzuti cittadini europei, tenuti in scacco da quattro non se ne può parlare. La situazione appare ormai definitivamente compromessa. Il kaos è già qui. Terreno fertile per le ferree dittature prossime venture, acclamate dagli idioti che anelano all'ordine e alla sicurezza di cui fino a pochi anni fa godevano senza bisogno del Big Brother.
robcoppola
#15 robcoppola 2017-05-05 09:06
Soros incontra gentiloni

beppegrillo.it/.../...

Ma che strano ... eppure c'erano così tante belle teorie complottistiche (difese con le unghie da un esercito di leoni da tastiera) che lo legherebbero a grillo/casaleggio ... Mahhh
Puskin
#16 Puskin 2017-05-05 09:13
@ Robcoppola

Povero Tommaso Crociera che non conosci il mascheramento di krieg, il doppio, triplo, gioco carpiato con scappellamento a destra, la norma in these businesses.
Fai questo esercizio: prendi le foto dei due Casaloggia e osservale con attenzione per 10 minuti, poi, se ancora non capisci, apri un thread chiamato Grillocracy che ti spiego due cose.
Calvero
#17 Calvero 2017-05-05 09:15
Citazione:
Ma che strano ... eppure c'erano così tante belle teorie complottistiche (difese con le unghie da un esercito di leoni da tastiera) che lo legherebbero a grillo/casaleggio ... Mahhh
Teorie complottistiche dei bimbominkia, certo.

Grillo dà contro a Soros, quindi i cinque stelle non sono più parte del Sistema :perculante:

Non fa una piega
Redazione
#18 Redazione 2017-05-05 09:22
Il "golpe" di Soros contro l'Italia:

mangog
#19 mangog 2017-05-05 10:00
Citazione:

Il "golpe" di Soros contro l'Italia:
Prodi ( o chi per lui ) gli ha conferito la laurea honoris causa ...qualche anno dopo..
Avranno constatato che in fin dei conti aveva eseguito bene i compiti..
O li abbiamo eseguiti bene noi cedendo ai ricatti speculativi di vendite/acquisti allo scoperto ?
alsecret
#20 alsecret 2017-05-05 10:04
TUTTO E SOLO COMMMERCIO DI SCHIAVI! DOVE SI GUADAGNANO PALATE DI SOLDI! CON LA SCUSA DI AIUTARLI DALLA MORTE NEL LORO PAESE! CHE CHIARAMENTE ABBIAMO CAUSATO NOI! BUONISTI! GIUSTI!TOLLERANTI! CRISTIANI! :hammer: :-x
Parsifal79
#21 Parsifal79 2017-05-05 10:08
@Puskin

probabilmente tu sarai tra quelli che hanno buttato la tv da anni, altrimenti ti saresti accorto che Di Maio era praticamente diventato uno sterminatore sadico di innocenti, a sentire ciò che raccontava il mainstream prima delle ultime notizie sulla questione.

Ma sicuramente farà parte di un piano di Grillocracy anche lo sputtanamento su Di Maio, perchè a te non la si fa!
Adonis
#22 Adonis 2017-05-05 10:17
Non ho mai creduto alle opere di beneficenza senza tornaconti, soprattutto da parte di certe ONG. E’ il solito buonismo di facciata mascherato da solidarietà e quanto è accaduto a Roma con mafia capitale la dice lunga. L’immigrazione è ormai divenuta un vero e proprio business, una mangiatoia in cui sono in molti a ingozzarsi alle spalle della disperazione altrui. Il problema è che si creano ingenti danni a livello sociale e a tutti i livelli. Personalmente sono d’accordo con quanto dice Di Maio. Mi sembra l’unico che afferma cose sensate su questo argomento checché ne dicano i burocrati ipocriti e buonisti del sistema
Puskin
#23 Puskin 2017-05-05 10:23
# Parsifal79

Tu che sei acuto, fai questo altro esercizio, prendi le foto di Di Maio e Di Battista e guardale per 10 minuti, non ti dico di ascoltarli perchè è decisamente troppo, anche per un giovane robusto come te, poi ricordati di quando i portavoce dovevano durare 6 mesi, poi rifletti sullo spessore umano e politico di entrambi, sul profondo acume, non sembra anche a te che siano al livello di Einaudi e Togliatti ? Poi se vuoi apri un thread :-) ... Anzi guarda c'è già tutto qui su Don Quijote sito amico di Luogocomune: Grillocracy Leggi attentamente ciò che scrive Lao Tzu, caro vecchio amico di Redazzucco :-)
peonia
#24 peonia 2017-05-05 10:53
Sarà stato un caso che pochi mesi dopo....
roma.corriere.it/.../...
gnaffetto
#25 gnaffetto 2017-05-05 11:11
paolini e report sulla svalutazione della lira

rai.it/.../...
Parsifal79
#26 Parsifal79 2017-05-05 12:09
PuskinCitazione:
ricordati di quando i portavoce dovevano durare 6 mesi,
metti un link/fonte, perchè non so proprio a cosa ti riferisci
Puskin
#27 Puskin 2017-05-05 12:28
@ Parsifal

Non hai letto niente eh !? E non hai guardato le facce eh !? Peccato! Purtroppo qui si parla di ONG Parsi. Rispettiamo quelle tre regole di Luogocomune.

Uhr
#28 Uhr 2017-05-05 12:41
@adonis



Citazione:
#22 Adonis 2017-05-05 10:17 Non ho mai creduto alle opere di beneficenza senza tornaconti, soprattutto da parte di certe ONG. E’ il solito buonismo di facciata mascherato da solidarietà e quanto è accaduto a Roma con mafia capitale la dice lunga. L’immigrazione è ormai divenuta un vero e proprio business, una mangiatoia in cui sono in molti a ingozzarsi alle spalle della disperazione altrui. Il problema è che si creano ingenti danni a livello sociale e a tutti i livelli. Personalmente sono d’accordo con quanto dice Di Maio. Mi sembra l’unico che afferma cose sensate su questo argomento checché ne dicano i burocrati ipocriti e buonisti del sistema
Perfettamente d'accordo e riguardo a Soros dovrebbe essere in cima alla lista dei personaggi da ....
Parsifal79
#29 Parsifal79 2017-05-05 13:04
@Puskin

ah ecco, se rovesciamo il logo esce fuori nientepopodimeno che un tempio massonico!

eh no, a te non la si fa!
elettronova
#30 elettronova 2017-05-05 13:26
.. è tutto alla rovescia, questi dementi e depravati rovesciano tutto .. bramano dannatamente l'arte della menzogna dell'inganno e della ferocia ..
l'amico Puskin non vede sbagliato quando fa notare che il logo rovesciato poi è ...

un punto fondamentale è secondo me capire perché viene organizzata una migrazione di tale portata ??
all'apice di organizzazioni come ONG CROCE ROSSA ONU NATO ISIS IOR OPUS DEI ecc.. c'è la stessa regia e questi individui di certo non lo fanno per denaro o per sete di potere.. di denaro e potere ne hanno illimitati..
e allora perché??

elettronova
elettronova
#31 elettronova 2017-05-05 14:01
.. Senz'altro individui come questo Soros sono implicati fino al midollo in queste faccende ..
le prove?
Mazzucco, scusa ma cosa ci frega veramente se poi questo individuo venisse magari incolpato condannato e sbattuto in galera??
cosa a mio avviso praticamente impossibile ..
Il problema forse viene risolto?
Piuttosto è interessante il fatto che emerge finalmente un quadro ben più ampio.. sempre più ampio.. che dimostra come è veramente diverso il mondo da come ci fanno credere che sia!
secondo me è fuorviante se ci fermiamo solo sul punto " è tutta una questione di denaro e speculazioni fatti sulla pelle della povera gente "
mangog
#32 mangog 2017-05-05 14:46
Citazione:

#22 Adonis 2017-05-05 10:17
Non ho mai creduto alle opere di beneficenza senza tornaconti, soprattutto da parte di certe ONG. E’ il solito buonismo di facciata mascherato da solidarietà e quanto è accaduto a Roma con mafia capitale la dice lunga.
Qualcuno dovrà pure prendersi in carico questi disperati ?...
Cosa facciamo ? Discutiamo sui tornaconti fintanto che i loro gommoni vanno sotto ?
O mandiamo a turno i turisti con il pattino a recuperarli dai gommoni ?

Ho letto di qualche bravo e democratico cittadino che si è portato in casa ben 5 di loro.. solo dopo che lo stato gli garantiva 35 € al giorno a testa... Prima ? manco ci pensava.. nemmeno uno solo era meritevole della sua ospitalità tempo e spazio.... Per fare una pasta al pomodoro con 100 € al mese si sfamano 2 persone tranquillamente.....
FranZeta
#33 FranZeta 2017-05-05 15:43
Un bell'articolo sulla capatina di Soros a Roma:
megachip.globalist.it/Detail_News_Display?ID=127798&typeb=0&un-avvoltoio-sulla-carcassa-italiana
Ecco un passaggio interessante e pertinente al tema ONG:
Citazione:
Secondo le varie voci che circolano è arrivato nel Paese che lo dovrebbe considerare persona non grata se solo avesse un minimo di dignità residua perché è preoccupato per l'inchiesta sulle Ong che forse potrebbe mettere a nudo il modo e gli scopi con cui esse agiscono...
...e questa invece è la chiusura, davvero di alto livello stilistico:
Citazione:
Dunque il miliardario si è trovato in allegra compagnia fra amici e complici forse a festeggiare l'ennesimo degrado dei titoli italiani, abbassato da Fitch alla tripla B, ovvero a spazzatura, che prefigura non soltanto l'intervento diretto della troika, ma anche la vendita della Cassa depositi e prestiti. Così si potrebbe ipotizzare che a Soros interessi proprio quest'ultima, ultimo baluardo di finanza non totalmente globalizzata e disponibile per operazioni politiche: suvvia siate gentiloni, regalatemela.
Torrido
#34 Torrido 2017-05-05 15:51
Non solo soldi alle ONG l'Europa ha appena stanziato per il nostro governo di bastardi 1,2 milioni di euro per le associazioni pro Gender!gestite naturalmente dagli stessi, amici di amici e magari con Arcigai molti negroni di colore che per non essere discriminati gli riconoscono la cittadinanza I/Taglianai per vivere sulle nostre spalle.
elettronova
#35 elettronova 2017-05-05 17:58
citazione:
#32 mangog
Qualcuno dovrà pure prendersi in carico questi disperati ?...
Cosa facciamo ?

mangog hai perfettamente ragione, perchè nel frattempo la gente muore per davvero..
secondo me
la stragrande maggioranza delle persone che lavorano per queste organizzazioni ignorano completamente quali sono i veri scopi .. ma nel frattempo i loro servizi sono indispensabili perchè cmq sta il fatto che salvano vite per davvero.. quale crudele sistema hanno creato!

secondo me il main stream affronta la questione ong-scafisti come da copione .. nel senso che non se ne discute come si dovrebbe fare per davvero.

Mazzucco in data 3.05 ha postato questo interessantissimo approfondimento
La finestra di Overton: "The Accountant"
che aiuta a comprendere come mai certi temi che restano impronunciabili ad un certo punto diventano oggetti di discussioni e poi si trasformano nelle varie cose accettate da tutti

ecco cosa credo:
questa ondata migratoria serve per due scopi
. la drastica diminuzione della popolazione europea e il cambio con una sola etnia di nuovi schiavi ..
. rifornimento di bambini
Valdez
#36 Valdez 2017-05-05 18:24
In questi ultimi anni sono stati coniati molti neolinguismi per definire le azioni dei governi occidentali che aggrediscono e interferiscono nella politica di vari paesi del mondo.

Questi neolinguismi usati dalla propaganda hanno due caratteristiche: utilizzano parole dal significato opposto a quello reale per “edulcorare” queste azioni, che se chiamate col loro VERO nome provocherebbero sdegno e repulsione nell’opinione pubblica; sono usate pedissequamente e globalmente dai media occidentali.

Così le GUERRE vengono chiamate “Missioni di Pace”; la CENSURA di informazioni libere e alternative al mainstream viene chiamata “Contrasto alle Fake News”; il finanziamento e l’organizzazione di rovesciamenti di governi legittimi (colpi di stato) vengono chiamate “Rivoluzioni Colorate” o “Primavere Arabe” e così via.

Il termine “Organizzazione Non Governativa” è un termine usato per la prima volta in sede ONU ( ;-) ) ed è entrato costantemente nella comunicazione di massa. A queste organizzazioni con scopi umanitari (che già descriverebbe alla perfezione la loro attività) perché la propaganda … ops! Il mainstream ha voluto focalizzare la nostra attenzione sul “Non Governativo”? Ovviamente per farci sapere che sono “imparziali” e “libere” da condizionamenti politici e che quindi sono buone e giuste.

Così nelle zone del mondo dove l’Occidente trama nell’ombra e opera nel torbido troviamo giustappunto una miriade di ONG che denunciano, testimoniano e sono vittime di “attacchi chimici”, “bombardamenti di ospedali e scuole”, “limitazione della libertà d’informazione e/o del pensiero”, ma stranamente solo in paesi governati da “dittatori”, che si ribellano all’egemonia Occidentale.
Ovviamente il loro essere “Non Governativi” è sufficiente a dare alle loro parole il valore di “prova” inconfutabile e non criticabile e credute senza dubbio alcuno da tutta la cricca dei governi occidentali.

Il loro essere "Superpartes", "Superiori" “Non Governativi” e “Umanitari” è sufficiente anche a fregarsene delle leggi degli Stati sovrani ed operare in contrasto con la stabilità delle nazioni dove operano.

In questo quadro rientrano anche il sostegno all’immigrazione forzata allo scopo non solo di deprimere ulteriormente il mercato del lavoro europeo (salari e diritti), ma soprattutto per sradicare e destabilizzare il tessuto etico-storico-culturale delle NAZIONI europee in vista di un futuro Governo Mondiale.

Infatti pur essendo “Non Governative” non solo troviamo Governi ben lieti di elargire a queste il 5 x 1000 delle imposte dei contribuenti (in contraddizione con il loro status), ma soprattutto sono sostenute da finanzieri dalla dubbia moralità (per la gente comune), che tali stati dirigono e ricattano.

Ovviamente a me non piace generalizzare e credo che molte ma NON TUTTE le ONG hanno finalità politiche e mondialiste, ma quelle non se le caga nessuno.


Nota: il termine neolinguismo è orwelliano e quanto meno “profetico” dei giorni nostri.
Maksi
#37 Maksi 2017-05-05 19:11
Non so se mi spiego... www.maurizioblondet.it/.../

La gloriosa civilta' negride, che tanto aggrada alcuni impasticcati dalla propaganda sprepuziata.

Prego dio Nettuno/Poseidone che faccia sempre il suo dovere ;-)
pensatore
#38 pensatore 2017-05-05 19:25
Guardando i dati governativi proposti da "#3 polaris" si calcola che un passaggio ponte per ognuno dei circa 180.000 immigrati del 2016 ci è costato oltre 4.000 (quattromila) euro, molto più di una crociera di lusso direi. E per paragone si consideri che un normale viaggio di pari distanza costa meno di 100 euro su navi di linea.
Quanta gente ci mangia dietro? E provate a immaginare chi!

Riguardo l'immigrazione africana una cosa è certa: si sta seguendo il piano del conte Richard Nikolaus di Coudenhove-Kalergi (purtroppo il vero padre spirituale di questo schifo di unione europea) che prevede la distruzione delle identità dei popoli europei nel libro "Praktischer Idealismus" del 1925 (mai tradotto in italiano).
Ricordo che la Merkel e altra gente simile ha ricevuto il premio della sua fondazione. Da noi ovviamente non se ne parla.

Ricordo anche uno studio dell'ONU sulla "Migrazione di sostituzione" dove è scritto che in assenza di immigrati (che non sono certo poveri profughi ma giovanotti in età lavorativa e riproduttiva) sarà necessario portare l'età lavorativa fino a 77 anni in Italia; e riguardo l'Europa dice: "Se la migrazione sostitutiva dovesse essere utilizzata come meccanismo per risolvere il potenziale sostegno nell'Unione europea al suo attuale livello (e a quanto pare è quello che stanno facendo) TRE QUARTI della popolazione totale nel 2050 sarebbero costituiti dai migranti loro discendenti"

Questi i riferimenti al documento ufficiale:
translate.googleusercontent.com/.../..."

translate.googleusercontent.com/.../...

Bisognerebbe dire queste cose a quelli che ancora vanno a votare.
davlak
#39 davlak 2017-05-05 20:48
io non faccio nessunissima fatica a definire l'opera delle ONG istigazione all'immigrazione clandestina.
e altrettanto non faccio nessunissima fatica a credere fermamente che siano finanziate da poteri oscuri con finalità di destabilizzazione di intere economie e speculare successivamente.
p.s.: che ci faceva quel farabutto di Soros a palazzo chigi 3 giorni fa?
horselover
#40 horselover 2017-05-05 21:55
tutti gli europei siamo discendenti di migranti africani (chiedete ai paleontologi)
peonia
#41 peonia 2017-05-05 22:20
Non so se già postato,comunque un articolo di Luca Donadel...molto esplicativo...

drive.google.com/.../view
Zuzzi
#42 Zuzzi 2017-05-06 00:09
@Maksi
Prego dio Nettuno/Poseidone che faccia sempre il suo dovere ;-)

Cioè? Stai scherzando, burlone, vero?
Anteater
#43 Anteater 2017-05-06 02:59
Come si fa a commentare una cosa che in realtà è più cose e neppure troppo esatte...
Partiamo dall'ebreo Soros..che è un po' il claim dove si punta parte dell'attenzione.. (..ma andrà in sinagoga rispettando il sabato?)....beh questo ometto, da omettere (con mani in pasta "dappertutto") venisse a mancare presumo la "sua" capillarità economica e "filantropica" rimane comunque nel concetto attiva...quindi penso che dire Soros è un po' come allontanarsi...meglio sapere chi è corruttibile...e cosa mantiene la "continuità"...

Queste ONG...che ghetto!
La Germania ha espresso ''le sue preoccupazioni'' per i controlli sulle fondazioni tedesche in Russia...


Vorrei capire come ci si fa ad entrare nelle ONG...giusto per capire meglio...ma ti pagano? Mah..notizie a bocconi...amari...

♤♤♤♤♤♤♤♤♤♤♤♤♤♤♤♤♤♤♤♤♤♤♤♤♤♤♤♤♤♤♤♤♤♤♤♤♤

Maksi ha proposto www.maurizioblondet.it/.../
Sudafrica: “Via tutti i bianchi in 5 anni”. Massacrati. A quando anche da noi? (Con un’aggiunta)....
.... E’ opinione del vostro modesto  cronista, che ha conosciuto la realtà sudafricana (e la “cultura” dell’ANC) in diversi servizi sul campo, che con  la nostra accoglienza senza limiti ai “migranti” africani, ci stiamo procurando da noi stessi un simile  problema. Li vedo sempre più numerosi, agli angoli di certe strade di Milano, tutti giovani, atletici,  palestrati, a fare  nulla. Non gli ci vorrà molto a capire che possono entrare nel bilocale della pensionata vecchia, sola e indifesa,  e sgozzarla....
.... Ho dimenticato di aggiungere come i negri sudafricani (povere vittime dell’uomo bianco) massacrano alla grande, molto volentieri,   gli immigrati negri che vengono a   a cercare lavoro  dalla Nigeria, dal Malawi, dalla Somali. Gli omicidi sono quotidiani. Spesso con la «collana di fuoco », uno pneumatico incendiato e attorcigliato al collo della vittima.
Chissà  perché Bergoglio, Boldrini e Soros,  Medecins sans Frontières etceteranon fanno mai la lezione a questi eroi.
Forse  perché “è la loro cultura”. Loro hanno diritto alla “loro cultura”. Noi no.

Cosa dire? Che tristezza! Articolo un po' di merda...direi la violenza non è mai necessaria come miglior soluzione, essere invasi in questa maniera è quasi "antistorico" ...però che brutta fine hanno fatto i pellerossa...

Creare miseria rientra nel ciclo storico della vita...già assistiamo a degli stronzi che bruciano vivi i barboni...con l'articolo di blondet avremo in futuro motivato ulteriore violenza...

Slobbando
Chiodo
#44 Chiodo 2017-05-06 03:07
@PEONIA

Grandioso PDF, da studiarselo!
Potrei chiedere, mia Signora, da dove proviene?

In ogni caso diffonderò come se fossero parole salvavita.. (lo sono)

Grazie Peonia!
peonia
#45 peonia 2017-05-06 08:00
Caro Chiodo, me lo ha passato un mio "amico", su quel posto tanto inutile che si chiama Facebook... :-D, spero lo leggano anche altri...
sono_io
#46 sono_io 2017-05-06 08:12
Accedere al 5%o è una procedura che gli uffici pubblici preposti devono accettare essendone rispettate le regole (per migliaia di associazioni).
Scrivere finanziamenti dallo Stato è quantomeno scorretto.
redribbon
#47 redribbon 2017-05-06 08:40
Citazione:
#1 Redazione
Diverse fonti hanno sostenuto nei giorni scorsi che dietro a questo business dei migranti ci sia Soros.
Il problema è che la maggior parte dei nostri politici (traditori) spalleggiano apertamente la Grande Sostituzione dei popoli europei con immigrati:
la Boldrini tre anni fa parlava di
“libera circolazione delle persone” perché nel futuro si dovranno “muovere i capitali, muovere le merci, muovere gli esseri umani”. L’essere umano dunque paragonato alla merce e al capitale, libero di circolare nella “nuova sfida della globalizzazione” (sic).
Ma non è tutto: il migrante, per Laura Boldrini, è proprio “l’avanguardia di questa globalizzazione” e soprattutto è “l’avanguardia dello stile di vita che presto sarà lo stile di vita di moltissimi di noi“. Ecco dunque il mondo perfetto di Laura Boldrini: la globalizzazione compiuta, un mondo dove si può disporre di esseri umani come di merci e capitali, in cui trasferimento e flusso di persone è libero in funzione dei mercati e della convenienza di chi può disporne a suo piacimento.
...
è l’avanguardia del nostro prossimo stile di vita. E lo stile di vita del migrante, come Laura Boldrini sa benissimo tanto da averlo fatto notare, non è quello del viaggiatore che conosce posti, culture e mestieri nuovi, ma è quello di un sottoproletario costretto ad abbandonare la casa, a consegnarsi in mano a criminali che ti stipano in un battello e ti fanno naufragare sulla costa più vicina, a vivere ghettizzato in catapecchie e a lavorare sottopagato per permettere l’abbattimento dei salari e dei diritti dei lavoratori.
Certo non una prospettiva idilliaca, ma la Boldrini ha lasciato un’àncora: non sarà così per tutti, solo per moltissimi.
Di certo non sarà così quei pochissimi che riusciranno a sfruttare questo “capitale umano” – mai termine ora potrà essere più adatto – per i mercati.

ilprimatonazionale.it/.../...

Verrebbe da ribattere alla Boldrini,
ma in modo assolutamente naturale, istintivo, quasi ingenuo:
perchè non ci va lei a fare la migrante? Lasci ai suoi familiari i suoi beni e se ne vada ad imbarcarsi per qualche paese europeo assieme ai disperati, condividendone i rischi e la sorte.
Altrimenti propagandare l'immigrazione come stile di vita futuro solo per gli altri è meschina ipocrisia.

La sostituzione dei popoli europei autoctoni con gli immigrati è una guerra non dichiarata agli stessi popoli europei con precise finalità politiche del potere,
non opporsi a questo disegno, a costo di passare per razzisti, equivale ad avallare la nostra sparizione come popolo.
mangog
#48 mangog 2017-05-06 09:55
Citazione:

34 Torrido 2017-05-05 15:51
Non solo soldi alle ONG l'Europa ha appena stanziato per il nostro governo di bastardi 1,2 milioni di euro per le associazioni pro Gender!gestite naturalmente dagli stessi, amici di amici e magari con Arcigai molti negroni di colore che per non essere discriminati gli riconoscono la cittadinanza I/Taglianai per vivere sulle nostre spalle.
Mi ricordo una volta a PD, molti anni orsono, i banchetti dell'Arci-animalisti per l'abolizione delle caccia. Incuriosito chiesi al chiacchierone seduto al banchetto dell'Arci pro difesa animale spiegazioni sui motivi della scelta di piazza delle Erbe in centro a Pd.. quando poteva ottenere risultati migliori andando a sedersi direttamente negli uffici dell'Arci-caccia di Padova.
Ha cominciato a borbottare ad arrampicarsi sui muri.. In definitiva sosteneva che i cacciatori dell'Arci sono UTILI alla natura perché tengono sotto controllo il numero dei piccoli uccellini e lepri e che i fagiani uccisi dai cacciatori Arci erano quelli allevati negli allevamenti Arci-friendly... successivamente liberati "rimbambiti" nella campagna dopo essere cresciuti in gabbia.... e perciò facile bersaglio del tipico cacciatore Arci.. tutto casa pugno chiuso e partito comunista.

L'Arci come il PCI ( da cui era controllata ) era una "grande mamma" che teneva sotto il proprio mantello.. i cacciatori con gli animalisti.. Miuccia Prada e il regista Monicelli con l'operaio 3 livello dell'Italsider, il quale invidiava solo i camalli (chissà se per svista o altri oscuri motivi) .. perciò stupido perché non mirava più in alto.. direttamente ai miliardi di Miuccia e Monicelli.. Uheè... dopo aver chiacchierato per ore vomitando slogan da studente marxista arrabbiato con papà notaio degli anni 60.. i vari Monicelli e compagnia briscola.. potevano spiegare agli operai dell'Italsider come diventare ricchi .. (anche semplici benestanti andava bene...)... Invece si sono tenuti per loro i segreti della loro ricchezza.. Non oso pensare che loro fossero PIU' bravi PIU' intelligenti PIU' meritevoli.. dell'operaio senza specializzazione - ancora terzo livello dopo 25 anni- dell'Italsider..
I camalli a Genova erano un paio di livelli sopra gli operai dell'Italsider.. lavorano solo se ne avevano voglia e come volevano a loro.... si facevano rappresentare da chiacchieroni più tosti per piegare i funzionari statali che gestivano il porto..
Forse minacciavano di affondare le navi - come lotta di classe- per rivendicare i loro diritti.. ovvero ridurre l'orario di lavoro a 10 ore ALLA SETTIMANA..
Maksi
#49 Maksi 2017-05-06 10:01
Citazione:
Zuzzi ha scritto:

@Maksi
Prego dio Nettuno/Poseidone che faccia sempre il suo dovere ;-)

Cioè? Stai scherzando, burlone, vero?
Mi denunci per lesa pieta'? ;-)
E' un po' provocatorio... ma in sostanza i migranti li ritengo invasori, quindi ben venga tutto quello che non li faccia approdare qui'.

Citazione:
horselover ha scritto:

tutti gli europei siamo discendenti di migranti africani (chiedete ai paleontologi)
Conoscenza antropologica ai massimi livelli. Stai confondeno l'origine geografica con quella razziale. A parte che e' tutto da definire se l'uomo sapiens discenda veramente dall'Africa (la cd teoria Out of Africa), ma gli Europei non discendono dai negri, che anzi e' una razza relativamente nuova e "specializzata" (come i mongolidi). Al massimo abbiamo un antenato in comune che viveva in Africa. E quell'antenato ha sembienza piu' europidi che negridi. Sembra veramente che il tipo caucasoide sia quello piu' originale. Ripeto di nuovo, che diversi studi stanno riscontrando lacune importantI riguardo la teoria dominante (Out of Africa).
mangog
#50 mangog 2017-05-06 10:31
Citazione:


49 Maksi 2017-05-06 10:01



horselover ha scritto:

tutti gli europei siamo discendenti di migranti africani (chiedete ai paleontologi)
Conoscenza antropologica ai massimi livelli. Stai confondeno l'origine geografica con quella razziale. A parte che e' tutto da definire se l'uomo sapiens discenda veramente dall'Africa (la cd teoria Out of Africa), ma gli Europei non discendono dai negri, che anzi e' una razza relativamente nuova e "specializzata" (come i mongolidi). Al massimo abbiamo un antenato in comune che viveva in Africa.
La scelta è tra credere alle balle dell'evoluzione o alla creazione ( come è scritto nella Bibbia )..
Quasi tutti gli antropologi devono credere alle balle che raccontano.. Ci mancherebbe.. come farebbero altrimenti ad abusare della credulità popolare se mostrassero anche solo qualche dubbio. Devono essere al 100% convincenti sicuri granitici nelle loro affermazioni sui salti evolutivi improvvisi.. sulle diramazioni a cespuglio dei nostri antenati..
horselover
#51 horselover 2017-05-06 10:47
le migrazioni sono sempre esistite e non si possono fermare. certo deve essere piacevole avere una spiegazione già pronta per tutto (il complotto giudaico massonico)
Zuzzi
#52 Zuzzi 2017-05-06 11:22
Maksi
#53 Maksi 2017-05-06 11:35
Citazione:
le migrazioni sono sempre esistite e non si possono fermare. certo deve essere piacevole avere una spiegazione già pronta per tutto (il complotto giudaico massonico)
Infatti senza le barche "umanitarie" arriverebbero a nuoto. Dillo comunque all'Ungheria che non si possono fermare. Di fatto tecnicamente avremmo tutti i mezzi necessari, ma non c'e' volonta' politica a farlo... perche'... perche' ormai e' chiaro il perche'.

Non ho parlato di complotti, ti ho fatto notare le tue negligenze antropologiche, che sono il cardine dell'ideologia antirazzista (antirazzismo=ignoranza). Devi rendermi grazie, che almeno ti ho proposto un po' di sapere in piu'. Adesso vai a studiare, che il nazzzismo si cura leggendo :hammer:
horselover
#54 horselover 2017-05-06 11:59
le lenti deformanti dell'ideologia impediscono di vedere i fatti.se mi indicassi dove studiare le teorie di cui parli ti ringrazierei
horselover
#55 horselover 2017-05-06 12:38
l'ungheria ci prova, ma non è detto che ci riesca e poi non è una meta molto ambita
Puskin
#56 Puskin 2017-05-06 12:38
@ Horselover
Sicuro di non aver inforcato degli occhiali ideologici con lenti infrarosse tu stesso ?
Vuoi dire che in questi ultimi, facciamo 100 anni, c'erano ugualmente migrazioni verso l'Italia, nella stessa scala e non ce ne siamo accorti ? O vuoi dire che non c'erano le navi ?
horselover
#57 horselover 2017-05-06 12:41
dopo l'unità d'italia eravamo noi i migranti e in scala più grande
Puskin
#58 Puskin 2017-05-06 12:45
@Horselover
Certo, Horse, verso paesi che abbondavano di lavoro ed avevano scarsezza di manodopera, se parli d'America, Germania, Francia, Belgio erano flussi, organizzati da loro stessi. Ma com'è che gli africani non venivano qui ? Non dico 100 anni fa ma fino ad avantieri ? Com'è che ora arrivano a ... lasciamo perdere i dati ufficiali ... milioni ?

(Tu mi dirai anche adesso sono organizzati da "loro stessi" ... il piccolissimo punto è che il lavoro non c'è!!!!!)
Maksi
#59 Maksi 2017-05-06 13:31
@ horselover

Non mi va di elencarti niente. Puoi andare su questa pagina www.facebook.com/.../?ref=page_internal&fref=nf e chiedere direttamente a loro, sono molto competenti e sostengono la teoria Out of Africa, che non significa l'uomo sapiens originario era negro. Questo e' un dato antropologico accettato da tutti, ma per la propaganda non fa testo.

Invece per le teorie opposte, l'ultimo studio di due ricercatori Russi (sempre loro di mezzo :-D ):

Noi consideriamo l’affermazione di una “più plausibile spiegazione” come un grande eufemismo, dato che non c’è assolutamente niente di plausibile che (il DNA) africano spunti fuori nelle provette da laboratorio. Infatti i ricercatori, hanno rimarcato della (sua) continua assenza dichiarando “nessun partecipante non africano tra più di 400 individui nel progetto è risultato positivo a ciascuna delle tredici subclade ‘africane’ di aplogruppo A”. L’unica incertezza che resta sta nell’identità di questo “comune antenato più antico”. La sola cosa che può essere dichiarata con sicurezza è che l’antenato del genere umano non si trova in Africa.[/i
lupobianco14org.wordpress.com/.../...
Tizio.8020
#60 Tizio.8020 2017-05-06 14:44
#467 RedRibbon:
Citazione:

Verrebbe da ribattere alla Boldrini,
ma in modo assolutamente naturale, istintivo, quasi ingenuo:
perchè non ci va lei a fare la migrante? Lasci ai suoi familiari i suoi beni e se ne vada ad imbarcarsi per qualche paese europeo assieme ai disperati, condividendone i rischi e la sorte.
Altrimenti propagandare l'immigrazione come stile di vita futuro solo per gli altri è meschina ipocrisia.
Scusa, ma tu hai capito bene "CHI" è la Boldrini???
Questa ha campato finora proprio parlando di migranti:


biografieonline.it/biografia-laura-boldrini

"Dopo aver lavorato per la Rai (in radio e in televisione), nel 1989 intraprende una carriera professionale all'Onu: si occupa della produzione radio e video della Fao, e a partire dal 1993 lavora come portavoce per l'Italia presso il World Food Program, il Programma Alimentare Mondiale. Tale impegno dura fino al 1998: in quell'anno, infatti, diventa portavoce dell'Alto Commissariato per i Rifugiati dell'Organizzazione delle Nazioni Unite.

L'anno successivo Laura Boldrini riceve la Medaglia Ufficiale della Commissione Nazionale per la parità e le pari opportunità tra uomo e donna. Durante la sua carica all'UNHCR, ha la possibilità di occuparsi dei rifugiati nel Mediterraneo e dei flussi di migranti della zona, venendo chiamata in missione in zone critiche quali l'Iraq, l'ex Jugoslavia, il Ruanda, l'Afghanistan, il Sudan, il Pakistan, l'Iran, l'Angola e il Caucaso. Grazie al suo impegno internazionale, si vede concedere nel 2004 il titolo di Cavaliere dell'Ordine al merito della Repubblica Italiana, e, due anni più tardi, il "Premio Consorte" del Presidente della Repubblica. "


Fa parte per nascita della categoria :


pauperclass.myblog.it/.../...

Non so se hai capito di "CHI" è discendente...

#48 Mangog:
quoto parola per parola!
Ai tempi delle manifestazioni studentesche avevo amici di destra, di centro, di sinistra.
Creod di aver partecipato a "riunioni" di tutti i colori.
E l'impressione avuta è la stessa.
"Predicavano bene, ma razzolavano male".
In particolare, ricordo le riunioni in cui c'erano rappresentanti FGCI: a parte alcuni figli di operai (ma pochi...), il resto erano tutti figli di insegnanti, Professionisti (Ingegneri, Avvocati, Medici,etc etc etc), Imprenditori, etc.
Spiccava il contrasto fra gli slogan "Comunisti" (solidarietà fra i lavoratori, Lotta di Classe etc.) e il presentarsi a queste riunioni con auto e moto nuove fiammanti, indice di ben altro censo.
Quando mi accorsi che si parlava di "Lotta di Classe" ma eran tutti figli di Padroni, lasciai perdere.
E guai a farglielo notare!
Ti rispondevano piccati che "mica devi giudicare come va in giro !!! Si giudicano le idee!!"
Ma va a cagher...
Tizio.8020
#61 Tizio.8020 2017-05-06 15:02
#55 horselover :
Citazione:
l'ungheria ci prova, ma non è detto che ci riesca e poi non è una meta molto ambita
Forse perchè invece di accoglierli "a bracia aperte" e metterli in alberghi a mangiare, bere e dormire gratis, hanno detto chiaro e tondo che non li vogliono?

L'ho già detto: è tutta una presa per il culo.
Se lo Stato avesse a cuore la sorte dei poveretti, comincerebbe ad aiutare quelli che vivono qui da tanto (Italiani e stranieri), invece di preoccuparsi di quelli che non ci sono.
Se ne frega proprio, puoi pure passare l'inverno senza riscaldamento.
Tanto sei qui da anni.
L'importante è andarne a prenderee altri, così possiamo dare soldi a chi se ne occupa....

Se vuoi in privato ti racconto "cosa NON fa " lo Stato, visto che ci sono in mezzo e diversi di questi , volente o nolente, li sto mantenendo io.
E credimi, ne farei volentieri a meno, dati tutti i problemi che ho già.
horselover
#62 horselover 2017-05-06 15:03
per maksi: se lo dice facebook hai sicuramente ragione, li nessuno fa propaganda. per puskin: non trovo le differenze
Tizio.8020
#63 Tizio.8020 2017-05-06 15:05
#57 horselover
Citazione:
dopo l'unità d'italia eravamo noi i migranti e in scala più grande
Anche qui, bisognerebbe capire perchè con l'Unità d'Italia invece di migliorare, sono peggiorate le condizioni!!!
Magari perchè invece di demolire il latifondo e distribuirne le terre, hanno regalato ai soliti noti migliaia di ettari di terre prima Demaniali???
Strane le coincidenze!!!!
Maksi
#64 Maksi 2017-05-06 15:33
Citazione:
horselover ha scritto:

per maksi: se lo dice facebook hai sicuramente ragione, li nessuno fa propaganda. per puskin: non trovo le differenze
Stai dicendo cavolate. Non lo "dice" facebook, ma sono un gruppo di antropologi (genetisti per di piu') che si occupano principalmente della classificazione della subrazze europidi. Stanno facendo un buon lavoro, anche se sono intransigenti sulla teoria dell'Out of Africa, che ripeto non dichiara che l'uomo sapiens fosse negro. La sostengono a spada tratta.

Citazione:
l'ungheria ci prova, ma non è detto che ci riesca e poi non è una meta molto ambita
Ungheria e' un paese di transizione (per la Germania e la Scandinavia). A maggior ragione onore agli ungheresi, dato che potevano farli passare tranquilamente verso l'accogliente Germania, detta Culonia.
horselover
#65 horselover 2017-05-06 16:17
già quello di razza non è un concetto scientifico, figuriamoci le subrazze
Pavillion
#66 Pavillion 2017-05-06 16:40
#43 Anteater
Cosa dire? Che tristezza! Articolo un po' di merda...direi la violenza non è mai necessaria come miglior soluzione, essere invasi in questa maniera è quasi "antistorico" ...però che brutta fine hanno fatto i pellerossa...




°
Giornalismo: il giornalista dovrebbe sostenere un esame di ammissione prima di essere ammesso nella categoria con i Coloro solo perchè un costui di quelli è di parole che si nutre, solo perchè è grazie a loro che ci si sente rigoglioso o inaridito, solo perchè è grazie a loro che ci si può sentire attraversato o trapassato da parte a parte; la parte è il ruolo assunto nelle partiture assortite in merito all'agire del dire.
Dovrebbe essere nell'indole del Giornalismo scatenare ... cosa ... oltre ad un irrisolto rancore inconscio, all'astio inconsapevole come necessario atto a produrre materia incivile mirante alla guerra civile. Ong assortite all'uopo come qualsiasi altra manovra imparentata con l'aria, con le casse dell'11/9.
Nomit
#67 Nomit 2017-05-06 18:17
PUSKIN: Citazione:
se parli d'America, Germania, Francia, Belgio erano flussi, organizzati da loro stessi
Ma non è la stessa cosa che sostenete per l'immigrazione di oggi? Che è organizzata da qualcuno?
peonia
#68 peonia 2017-05-06 20:07

(presa da Hendrix..)

"La preoccupazione deve essere tanto forte, rasentando il panico, quanto è sporca l’operazione, se George Soros, da mezzo secolo grande stragista sociale, si è precipitato da colui che falsamente presume nostro presidente del consiglio (ma avrà incontrato anche quello effettivo). In ballo era l’urgenza di applicare una sutura veloce e conclusiva allo squarcio aperto nel corpo del reato dal benemerito procuratore di Catania, Zuccaro, dai suoi emuli a Trapani e dall’altrettanto benemerito M5S, con il sostegno strumentale, non qualificante, ma utile, di qualche elemento politico e mediatico spurio. Uno squarcio che rischia di mandare in vacca l’intero gigantesco impegno profuso dal principe delle guerre per regime change nella destabilizzazione dell’Europa mediterranea e nella distruzione dei paesi da cui originano le migrazioni di massa.".


fulviogrimaldi.blogspot.it/.../...
LICIO
#69 LICIO 2017-05-06 21:59
SIAMO SOTTO UN DOMINIO LIBERO ED INCONTROLLATO...
mirco
#70 mirco 2017-05-07 08:18
Io non so chi ci sia dietro al business internazionale dei rifugiati.

Sicuramente questo signore consigliere del M5S di Marostica Andreatta Gedorem è dietro al business Italiano dei rifugiati perché sta facendo ottimi affari con i "disperati" ospitati in alberghi intestati a società di cui lui è proprietario al 100 .

4.000.000 € la cifra che dovrebbe aver incassato dallo stato questo politico del M5S.

ilmessaggero.it/.../...

Sto perdendo un po' alla volta la poca fiducia che avevo posto in un partito che doveva dare la svolta al nostro sistema politico.

I politici del M5S si stanno dimostrando come tutti gli altri.. se continuano così risulteranno persino peggiori di tutti i politici che li hanno preceduti.

E Grillo dovrà tornare a tempo pieno a fare la vita del ricco..

Altre 3 o 4 scandali che coinvolgono politici del M5S e la fiducia posta dai nostri giovani al partito di Grillo comincerà evaporare.. a cominciare dalla mia e di molti altri che conosco che sono rimasti indignati dai tanti scandali che stanno coinvolgendo in tutte le varianti i politici che predicano bene e razzolano male del M5S...
Parsifal79
#71 Parsifal79 2017-05-07 08:51
@mirco
Citazione:
indignati dai tanti scandali che stanno coinvolgendo in tutte le varianti i politici che predicano bene e razzolano male del M5S
guarda che qui l'hanno capito tutti che "mestiere" fai tu. Stai solo sprecando il tuo tempo.
Parsifal79
#72 Parsifal79 2017-05-07 10:15
Prefettura - Ufficio Territoriale del Governo di Vicenza

Home page Amministrazione Trasparente - D. Lgs. 14 marzo 2013 n.33 Contenuti Bandi di Gara e Contratti Bandi di gara e contrat

ANNO 2015 - PER L´AFFIDAMENTO NEL TERRITORIO DELLA PROVINCIA DI VICENZA DEL SERVIZIO DI ACCOGLIENZA ED ASSISTENZA DI CITTADINI STRANIERI RICHIEDENTI PROTEZIONE INTERNAZIONALE 22/04/2015

prefettura.it/.../...


pensate che scandalo! la società di un consigliere di opposizione del comune di Marostica vince legalmente un bando della prefettura di Vicenza per l'accoglienza dei richiedenti asilo.... senza pagare una tangente!

Dove andremo a finire con questi scandali grillini!
peonia
#73 peonia 2017-05-07 10:35
"Molti esperti politici sono consci della forte influenza esercitata dal miliardario George Soros. Ma ormai anche i cittadini comuni associano il suo nome al controllo e alle speculazioni di borsa. L’uomo dietro il caos anti-Trump, l’oligarca dei fondi speculativi, il bizzarro filantropo: Soros è l’equivalente del “dottor Male” nel mondo reale. Ma, fino ad ora, le sue macchinazioni sono state generalmente tollerate, e il mondo non è riuscito a vedere chiaramente quanto i miliardi di Soros abbiano portato miseria e sofferenza ad un miliardo di persone.

Il mio collega, l’analista politico olandese Hoger Eekhof, recentemente mi ha telefonato in preda ad un forte stato di incredulità. Me lo ricordo esclamare al telefono, qualche tempo prima: “Phil, fughe di notizie dalle organizzazioni di Soros confermano la sua complicità nel controllo delle politiche europee!”. Dopodiché, essendo lui stato sulle tracce di Soros per qualche anno, sono stato ansioso di sapere cosa aveva scoperto.

Sorprendentemente, sembra che le prove schiaccianti su Soros e la sua Open Society Foundations si trovino alla luce del giorno, tra alcune recenti intercettazioni su DC Leaks delle ONG del miliardario. Di sicuro alcuni lettori saranno stupiti nel non trovare da nessuna parte queste intercettazioni [in inglese] nei media mainstream. Le rivelazioni che ne derivano sono talmente sconvolgenti che non so da dove cominciare a raccontare: forse è meglio iniziare con Soros che si compra i media europei!

Edizione straordinaria! Soros paga per le elezioni europee!


Uno dei documenti (PDF) tratti dal fiume di intercettazioni su DC Leaks riguardanti l’OSIFE (Open Society Initiative for Europe) spiega in dettaglio i programmi e i piani per influenzare le elezioni europee del 2014. Non solo: il documento fornisce le quantità di denaro e i relativi beneficiari che l’ungherese pagò per “creare” la politica d’Europa e gli uomini politici per attuarla. Tra i programmi citati, uno in particolare mi ha sconvolto da giornalista e analista mediatico: l’ente non profit EUobserver è stato creato e finanziato da Soros per “comprare” i media europei. Cito dagli obiettivi del programma:

Questo progetto usa le notizie per incoraggiare il dibattito su come i valori della società aperta siano minacciati durante la corsa alle elezioni europee. Gli argomenti includono il sorgere dello “hate speech” [“discorsi di odio”] da parte dell’estrema destra europea, l’uso crescente di retorica dell’intolleranza dei politici mainstream, e l’aumento dei crimini legati all’odio nelle strade d’Europa. EUobserver ha reclutato giornalisti locali esperti per assistere agli eventi legati alle campagne elettorali, per condurre interviste e scrivere editoriali di alto livello in 16 Stati. Con questa strategia di infiltrarsi nel giornalismo locale, EUobserver è stato in grado di indicare i preoccupanti trend internazionali, piuttosto che limitarsi a riportare incidenti isolati. Hanno pubblicato un totale di 128 articoli nel periodo che va da febbraio a maggio 2014.
continua..
www.controinformazione.info/.../
redribbon
#74 redribbon 2017-05-07 12:10
Citazione:
#60 Tizio.8020
Scusa, ma tu hai capito bene "CHI" è la Boldrini???
Questa ha campato finora proprio parlando di migranti:

pauperclass.myblog.it/.../...


Intanto grazie per aver postato il link :-) , il discorso di Cefis è una vera chicca che tutti dovrebbero leggere.


Tutto quello che dovrebbe interessare sapere ad un italiano è che è il Presidente della Camera,
perciò ci si aspetterebbe che agisse nell'interesse degli italiani, lasciando da parte le sue "deformazioni professionali",
ma quello che volevo dire è che non si tratta di deformazioni professionali personali ma di una più ampia e precisa politica contro gli italiani autoctoni,
prova tra le innumerevoli sono le dichiarazioni di quest'altro traditore ipocrita:

"Non capisco perché si debba distinguere tra rifugiati e migranti economici. Se uno muore di fame, non dovrebbe migrare?. Vanno accolti tutti, senza distinzioni. D’altronde l’età media in Italia è 46 anni e presto arriveremo a 50 anni. In Italia ci sono più persone che festeggiano gli ottant’anni piuttosto che nuovi nati in Africa ci sono Paesi in cui l’età media è 17-18 anni”.
ilprimatonazionale.it/.../...

Basterebbe assicurare agli italiani lavoro e quindi retribuzione garantita, senza precarietà sul lavoro,
incentivi per fare figli, o disincentivi a restare celibi,
meno disposizioni esose e sul matrimonio e sul mantenere i figli, insomma semplificare la vita a chi può avere figli per rialzare il tasso di natalità degli autoctoni.
Queste sono le cose che vorrei vedere attuate dalla politica,
poi il Presidente della Camera vorrei vederlo mentre riceve la famiglia di italiani (non immigrati) numerosi per premiarli, o mentre cerca di risolvere attivamente i problemi di famiglie italiane (non recentemente immigrati) numerose.

La verità è che abbiamo la politica peggio di un corpo estraneo: ci remano contro, sono schierati apertamente per l'accoglienza indiscriminata ed infinita, allo scopo di soppiantarci, prima che fisicamente (ma lentamente avverrà anche la cancellazione fisica dal momento che non ci saranno più "vecchi" italiani), culturalmente:
si parte cancellando la Pasqua od il Natale perchè ci sono molti immigrati che non condividono la festività, e via via con le tradizioni, con l'aiuto delle nuove tecnologie che tendono ad uniformarci, si cancella anche la cultura di un popolo, e quindi le sue idee ed il suo modo di pensare, di valutare la realtà, di interpretare la vita, l'idea di progresso...
Sono i politici i principali responsabili, anche più di Soros, ed è verso di loro che dovremmo volgerci.
Tizio.8020
#75 Tizio.8020 2017-05-07 14:03
Io sono incazzato tre volte.
Sono Italiano, ed ho famiglia numerosa.
Mi avessero mai dato 1 centesimo???
Eh vabbè, i soldi li danno agli stranieri.
Mia moglie è straniera, e qui ci sono anche i suoi figli.
Avessero mai dato 1 centesimo anche a lei???
Se il problema fosse la bassa natalità degli Italiani, avrebbero fatto in modo di aiutarmi in qualche maniera.
Invece fanno di tutto per danneggiarti: se guardi le tariffe dei servizi di base, niente niente paga meno un single.
Case Popolari non esistono, assegni non ne danno, praticamente non esisti.
E credimi che di famiglie bisognose ne conosco parecchie, il giro è quello.
Se invece arrivi domattina, per miracolo si trova tutto.
Case, assegni, lavoro, aiuti.
E' troppo assurdo per non essere una cosa voluta, è come la storia dei minori tolti alle famiglie.
Si preferisce spendere 200 € AL GIORNO (!!!!) per togliere un minore alla famiglia e metterlo in un Istituto, che dare un piccolo sostegno alla famiglia stessa.
Non solo ci devono sostituire, vogliono anche metterci in condizione di NON ribellarci.
Puskin
#76 Puskin 2017-05-08 09:10
Citazione:
#67 Nomit 2017-05-06 18:17 PUSKIN: Citazione: se parli d'America, Germania, Francia, Belgio erano flussi, organizzati da loro stessi Ma non è la stessa cosa che sostenete per l'immigrazione di oggi? Che è organizzata da qualcuno?
Nomit se giochi a saltare chiose e chiusure, la discussione non c'è e appari come semplice provocatore, nel caso ti assicuro che caschi malissimo.

La situazione è organizzata, da qualcuno ovviamente, non credo che il "non essere" sia capace di organizzare alcunchè, poi, se non sei in grado di distinguere una tenia inserita in un organismo sano, da un tornio inserito in un officina meccanica, anche in questo caso ogni discussione è inutile.
mangog
#77 mangog 2017-05-08 10:07
Citazione:

Masky

Sudafrica: “Via tutti i bianchi in 5 anni”. Massacrati. A quando anche da noi? (Con un’aggiunta)....
.... E’ opinione del vostro modesto cronista, che ha conosciuto la realtà sudafricana (e la “cultura” dell’ANC) in diversi servizi sul campo, che con la nostra accoglienza senza limiti ai “migranti” africani, ci stiamo procurando da noi stessi un simile problema.
C'è qualcosa da puntualizzare.

I neri sudafricani fanno di tutto per sembrare dei bianchi..
Quando tutti i neri del Sudafrica saranno bianchi come Michael Jackson, non potranno più dire via tutti i bianchi, ma dovranno trovare un altro slogan..
Sospetto che i neri una volta diventati "bianchi" manderanno via proprio i neri che sono rimasti orgogliosamente neri.
Che buffo.. i primi a vergognarsi del colore della loro pelle sono i neri.
Dopo aver raggiunto il candore della pelle finlandese le donne intaseranno le cliniche di chirurgia plastica per rifarsi il nasone ed i labbroni ( queste sono le loro caratteristiche facciali.. indignarsi significa mentire a sé stessi ) prendendo a modello il nasino "francese" alla B.B.

sbs.com.au/.../...

A shocking number of black South Africans are using dangerous skin bleaching products to whiten their skin



Citazione:


#75 Tizio.8020 2017-05-07 14:03
Io sono incazzato tre volte.
Sono Italiano, ed ho famiglia numerosa.
Mi avessero mai dato 1 centesimo???
Eh vabbè, i soldi li danno agli stranieri.
Mia moglie è straniera, e qui ci sono anche i suoi figli.
Avessero mai dato 1 centesimo anche a lei???
Se il problema fosse la bassa natalità degli Italiani, avrebbero fatto in modo di aiutarmi in qualche maniera.
Invece fanno di tutto per danneggiarti: se guardi le tariffe dei servizi di base, niente niente paga meno un single.
Case Popolari non esistono, assegni non ne danno, praticamente non esisti.
E credimi che di famiglie bisognose ne conosco parecchie, il giro è quello.
Se invece arrivi domattina, per miracolo si trova tutto.
Case, assegni, lavoro, aiuti.
E' troppo assurdo per non essere una cosa voluta, è come la storia dei minori tolti alle famiglie.
Si preferisce spendere 200 € AL GIORNO (!!!!) per togliere un minore alla famiglia e metterlo in un Istituto, che dare un piccolo sostegno alla famiglia stessa.
Non solo ci devono sostituire, vogliono anche metterci in condizione di NON ribellarci.
Mi viene anche da pensare che gli assistenti sociali abbiano anche notato qualcosa di particolare che non viene riportato dai giornali... oppure che non sia stata resa pubblica.
Non so se dare questo beneficio del dubbio sia una buona cosa davanti alla mostruosa notizia pubblicata in quella maniera.
Nomit
#78 Nomit 2017-05-08 10:56
Puskin, hai detto che la migrazione degli italiani era organizzata dai paesi di destinazione. Che differenza c'è tra quelli che organizzavano la migrazione degli italiani e quelli che organizzano la migrazione degli africani oggi?
Puskin
#79 Puskin 2017-05-08 11:01
E' scritto nello stesso post 58.

C'è la stessa differenza che c'è tra un Ilota e una tenia.
redribbon
#80 redribbon 2017-05-08 15:01
Citazione:
Invece fanno di tutto per danneggiarti: se guardi le tariffe dei servizi di base, niente niente paga meno un single.
Hai perfettamente ragione, il costo della vita è troppo elevato rispetto alle retribuzione percepita da lavoratori e pensionati, il potere d'acquisto medio è sceso troppo negli ultimi 25anni (ma evidentemente chi comanda vuole che sia così),
una recente indagine del sindacato pensionati della CGIL evidenzia come il 17,5% degli anziani sia costretto a saltare un pasto e non possa permettersi cure odontoiatriche
www.pmli.it/.../20170419_16d_anzianipoveri.html
cosa interessa alla politica di qualche migliaio di vecchiette povere, probabilmente vedove e sole, che non possono permettersi una vita dignitosa, e che potrebbero avere tentazioni suicide?

Citazione:
Non solo ci devono sostituire, vogliono anche metterci in condizione di NON ribellarci.
Anche a proposito del sudafrica comandato dalla banca dei Rothschild, alle prese con le famose riforme strutturali del Fondo per la Miseria Internazionale che, al solito, raccomanda di fare i "sacrifici" mentre completano le riforme (privatizzazioni ed altre rapine) ,
www.paolobarnard.info/.../
la domanda è
perchè glielo permettiamo?
mangog
#81 mangog 2017-05-08 16:56
Citazione:

#80 redribbon 2017-05-08 15:01

Citazione:


Invece fanno di tutto per danneggiarti: se guardi le tariffe dei servizi di base, niente niente paga meno un single.
Hai perfettamente ragione, il costo della vita è troppo elevato rispetto alle retribuzione percepita da lavoratori e pensionati, il potere d'acquisto medio è sceso troppo negli ultimi 25anni (ma evidentemente chi comanda vuole che sia così),
una recente indagine del sindacato pensionati della CGIL evidenzia come il 17,5% degli anziani sia costretto a saltare un pasto e non possa permettersi cure odontoiatriche
Stai parlando della stessa CGIL che non vuole far sapere in giro che i ferrovieri prepensionati negli ultimi 20 anni sono costati alla collettività 150 (?) miliardi di euro extra rispetto ai miseri contributi che hanno versato ?

150 miliardi di debito pubblico è il "regalo" della CGIL ferrovieri all'Italia ?

Non dimentichiamo che nei decenni precedenti era ancora più vergognosa la situazione.. Quasi tutti i ferrovieri ( il 95 % ? ) andavano in pensione magicamente con il livello più alto perché la pensione veniva calcolata considerando il livello al momento del pensionamento..Magazzinieri nei depositi che venivano promossi al livello più alto 6 mesi prima di andare in pensione.... Migliaia di cassieri delle stazioni che diventavano "quadri" in massa...

Non ho mai incontrato in vita mia un ferroviere che prenda meno di 2300 € euro mensili netti ( magari dopo aver fatto finta di lavorare per ben 25-30 anni )

Non voglio infierire aggiungendo altre categorie che dalla CGIL sono riuscite ad ottenere vergognosi privilegi..


Cosa aspettano le vecchiette a prendere a bastonate il primo sindacalista della CGIL che passa davanti ?

Aspettano che sia Miuccia Prada a dire chi devono prendere a bastonate le vecchiette da 600 € mensili di pensione ?


Ormai le speranze stanno evaporando.. il problema degli Italiani sono i cretini masochisti ( o sadici ? visto che i furbetti tra di loro non mancano e godono come porci in calore sapendo di aver bene inchiappettato buona parte dei cittadini.. ) che per decenni hanno votato il più schifoso partito dell'Occidente.. A milioni sono ancora vivi.. scampano sopra la media ridendo sopra le spalle delle vecchiette.. ( anche le vecchiette che stupidamente hanno sempre dato il loro voto.. tenendo magari la foto di Stalin e Togliatti sul comodino )
redribbon
#82 redribbon 2017-05-09 19:11
Citazione:
Stai parlando della stessa CGIL che non vuole far sapere in giro


Veramente stavo parlando di un paese in decadenza,
una nazione che era relativamente benestante dopo 25anni dalla caduta del muro di Berlino si ritrova con un certo numero di anziani costretti a saltare i pasti, ed a mangiare male i pasti che possono permettersi perchè masticano male e cure odontoiatriche non possono permettersele, come del resto molti cittadini.
Da notare che l'impoverimento degli italiani,
ma soprattutto la decadenza dei valori e della morale della politica che se ne infischia sistematicamente della Costituzione italiana, sia della sostanza ma anche della forma perchè nella Costituzione si parla chiaramente di una serie di diritti fondamentali,
come la rimozione degli ostacoli alla partecipazione della vita pubblica, come l'aver diritto ad una vita dignitosa, ed a cure mediche gratuite...
insomma dice tante belle parole ma nei fatti la politica se ne sbatte a più non posso,
è avvenuto quando ormai il partito comunista non c'era più o si approssimava negli anni '80 alla scomparsa.
Questo giusto per restare ai fatti e non certo perchè io voglia mettere in discussione le tue antipatie.
Del resto se è come dice Barnard:
-"Giorgio Napolitano che alla Fondazione Rockefeller a Bellagio prometteva profitti da sogno alle multinazionali americane, "
vuol dire che quantomeno alcuni di questi comunisti avevano il tradimento nel sangue.
Ad ogni modo la storia dice che finchè c'era (tra gli altri) il partito comunista c'è stato progresso e nei diritti dei lavoratori e nella qualità di vita,
poi non sarà stato merito suo ma della situazione politica generale che richiedeva ai padroni una cessione di diritti, e degli altri partiti (partito socialista),
ad ogni modo è miope e fuorviante alla grande volere incolpare la CGIL od il vecchio partito comunista (che non c'era più) della miseria in cui la destra di Berlusconi prima, passando per i governi tecnici, e soprattutto il PD dopo ci stanno spingendo.
Così facendo cedi alle tue antipatie personali invece di guardare in modo distaccato ed oggettivo alle vere responsabilità di questa situazione.
Tizio.8020
#83 Tizio.8020 2017-05-09 21:14
#RedRibbon:

Citazione:
Hai perfettamente ragione, il costo della vita è troppo elevato rispetto alle retribuzione percepita da lavoratori e pensionati, il potere d'acquisto medio è sceso troppo negli ultimi 25anni (ma evidentemente chi comanda vuole che sia così)
Non so la tua età, ma io ho ancora le buste paga di quando ho cominciato a lavorare, e ricordo bene "quanto" prendevo io, ma ero agli inizi, pigliavo poco.
Prendiamo l'esempio di uno normale che lavorava ed ha acquistato casa: quindi "quanto" prendeva mia sorella (infermiera in Ospedale,turnista), e soprattutto "quanto" costava una casa.
Ecco, paragoniamo queste cifre con quelle attuali, e vedremo che la situazione è peggiorata di molto.
Un infermiere turnista arrivava a 1,5 milioni al mese, e la sua casa (villetta usata di otto anni) è costata 170 milioni di lire.
Adesso lo stesso infermiere forse forse arriva a 1800 € al mese, ma la stessa villetta costa molto oltre, diciamo dalle 300.000 € in su.
Ecco, questo è variato: il potere d'acquisto.
E per carità non parliamo di chi il lavoro lo deve ancora trovare, perchè l'infermiere dell'esempio è un "privilegiato": lavoro sicuro, stipendio sicuro, ferie, malattia, tfr etc etc.
Prendiamo uno "nuovo", un ragazzo neo diplomato o neo-laureato che deve iniziare a lavorare e comprare 'sta benedetta casa.
Secondo me, con la crisi di assunzioni e stipendi che c'è, paragonata agli attuali prezzi degli immobili, lui, la casa, se la sogna...
Calipro
#84 Calipro 2017-05-09 23:41
Lo stupro culturale. Del resto se a casa loro si fa, perché punirli...?

pjmedia.com/.../...
"German Judge Says Turkish Man's Forced Violent Sex Is 'Culturally' Not Rape"

Traduzione da google:
"Un giudice tedesco ha assolto un uomo turco di stupro, nonostante ha costretto una donna a fare sesso con lui e la ha lasciata incapace. Il giudice ha sostenuto che "nella mentalità del cerchio culturale turco," ciò che la donna "aveva sperimentato come stupro" potrebbe essere considerato semplicemente "sesso selvaggio". Il giudice ha rifiutato di condannare il rapitore, perché "nessuna intenzione è dimostrabile".

"I believe Mrs. G. every word," but added that "her tormentor probably did not know what he was doing to her."

Certo, il violentatore a propria insaputa.

Per postare dei commenti è necessario essere iscritti al sito.

Per migliorare il nostro servizio, la tua esperienza di navigazione e la fruizione pubblicitaria questo sito web utilizza i cookie (proprietari e di terze parti). Per maggiori informazioni (ad esempio su come disabilitarli) leggi la nostra Cookies Policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. INFO