Italian English French German Portuguese Russian Spanish

Forum

Commenti Recenti

rss

L'India ha deciso di porre fine allo sfruttamento da parte della Monsanto delle proprie coltivazioni di cotone, tagliando le loro percentuali sulle royalties dei semi venduti di quasi il 70%.

"E' ora di mettere fine a questa avidità basata sulle percentuali", ha dichiarato il ministro dell'agricoltura indiano, Sanjeev Kumar Balyan.

Imponendo sul mercato il proprio seme geneticamente modificato, infatti, la Monsanto è arrivata ormai a controllare il 90% della produzione indiana di cotone, fornendo il proprio prodotto ad oltre 7 milioni di piccoli coltivatori indipendenti. Ma il costo delle royalties, sommato all'alto prezzo dei semi stessi, e ai costi aggiuntivi richiesti da questo tipo di coltivazione, hanno portato centinaia di migliaia di piccoli coltivatori in bancarotta.

Il problema principale delle coltivazioni OGM, infatti, è che richiedono una quantità di acqua per l'irrigazione molto superiore alla norma, e questo naturalmente comporta costi aggiuntivi per i contadini locali, che spesso abitano in zone scarsamete irrorate.

Alexis Baden-Mayer, direttore della "Organic Consumers Association", sostiene che il costo della coltivazione del cotone OGM è dell'8000 % più alto di quello della coltivazione del cotone normale. Ma i semi di cotone normale in India sono ormai diventati impossibili da trovare, proprio perché è la stessa Monsanto a controllarne il mercato.

Dopo essere stati obbligati a convertire le proprie coltivazioni in OGM, quindi, gli agricoltori indiani sono costretti ad affondare nei debiti per mantenerle. E il suicidio del coltivatore indiano, che perde le proprie terre perchè impossibilitato a ripagare i debiti, ormai è diventato un fatto di cronaca quotidiana.

Secondo i dati dell'ufficio nazionale del crimine, circa 290.000 contadini indiani si sono tolti la vita negli ultimi 20 anni. Naturalmente, non si saranno suicidati tutti per aver accettato le coltivazioni OGM, ma è chiaro che siamo comunque di fronte a cifre esorbitanti.

Ora il governo indiano ha deciso di intervenire, cercando almeno di alleggerire la situazione dal punto di vista delle royalties. Ma la Monsanto, invece di abbozzare, ha risposto portando in tribunale la stessa commissione governativa che vorrebbe decurtare i loro guadagni perché, sostengono, "il governo non ha diritto di interferire nelle regole del libero mercato".

Per chi vuole un assaggio di quello che potrebbe diventare la situazione in Europa con il passaggio del TTIP ( grazie al quale le multinazionali potranno portare in tribunale gli stessi governi che ostacolano il loro business), quello dell'India può essere certamente un caso esemplare.

Massimo Mazzucco

Aggiungi Commento   

david
#1 david 2016-03-17 19:58
Che politici cialtroni e venduti che deve avere avuto l'India,
visto che si sono venduti alla Monsanto e agli OGM.
Quali sono quei politici europei pronti a vendersi per il TTIP?
nib
#2 nib 2016-03-17 20:03
io il suicidio proprio non lo capisco...non è meglio stendere qualche rappresentante monsanto?
massimo gardelli
#3 massimo gardelli 2016-03-17 20:19
Non c'é peggior cieco di chi non vuol vedere. E noi proprio non vogliamo.
perspicace
#4 perspicace 2016-03-17 20:22
Le multinazionali sono un Idra anche se tagli una testa ne escono due.

Però hai detto una cosa giustissima Max quello che ci aspetta con il TTIP è esattamente questo.

Tipo multinazionali del nucleare che denunciano gli Stati che vietano la produzione di energia nucleare, oppure multinazionali del petrolio che denunciano i governi per norme a favore delle auto elettriche.

Interferire con gli affari dei colossi diventerà sempre più difficile.

Le multinazionali sono giganti immortali capaci di accumulare ricchezza per secoli, sono "persone giuridiche" ma mentre le "persone reali" dopo un po muoiono di vecchiaia loro no e continuano ad accumulare ricchezza, mentre le persone normali possono essere fermate mettendole in galera tipo per omicidio una multinazionale al massimo può essere multata per aver fatto una strage o gli si taglia una testa arrestandone un azionista ma lei resta in piedi e di teste ne ricaccia due.
umax
#5 umax 2016-03-17 20:38
Se i cittadini non hanno votato non sono tenuti a pagare.

Ma che cosa bisogna fare per fermare i politici che hanno venduto l`anima al TTIP ? La rivoluzione francese 2.0 ?
etrnlchild
#6 etrnlchild 2016-03-17 20:59
Caspita che numeri! Una media di 14.500 suicidi all'anno. Pazzesco.

Anche nel documentario Food Inc. si denuncia questa folle pratica sulle sementi da parte della Monsanto.

Naturalmente non si sono sottratti a rispondere alle "accuse" www.monsanto.com/food-inc/pages/faqs.aspx#q5
Credo si possa riconoscere un certo stile, diciamo familiare, nell'elaborazione delle risposte e anche un certo coraggio per un'azienda che ha utilizzato DDT e ora il famigerato RoundUp.

Nel frattempo qualcuno vince www.lastampa.it/.../pagina.html
fefochip
#7 fefochip 2016-03-17 21:29
domanda:
come è possibile che sono stati OBBLIGATI?
Citazione:
Dopo essere stati obbligati a convertire le proprie coltivazioni in OGM...
mi pare che qui c'è un grosso punto da chiarire

per il resto a mio avviso è molto semplice
si rendono illegali gli ogm con multe salatissime e confisca dei beni.
game over

se la monsanto protesta si usano le armi , uno stato lo può fare.

non c'è minimamente da venire a patti con questi malscalzoni che riducono in schiavitù le persone.

attraverso il giochetto degli ogm la monsanto & Co. distrugge la democrazia attraverso la dipendenza delle colture ogm dalle aziende stesse.
l'unica cosa è decisione governativa FINALE con uso delle armi se si azzardano a protestare.

il pericolo è enorme ma le persone non se ne rendono conto affatto, e non parlo di pericolo di mangiare o usare prodotti ogm che andrebbe tutto indagato
in particolare per il pianeta il problema che si pone molto prima è una forma di colonialismo agrario/economico senza precedenti che mette
alla fame la gente.
Robin 1610
#8 Robin 1610 2016-03-17 22:13
Citazione fefochip:
domanda:
come è possibile che sono stati OBBLIGATI?
Citazione:
Dopo essere stati obbligati a convertire le proprie coltivazioni in OGM...

mi pare che qui c'è un grosso punto da chiarire
Obbligati a comprare sementi ogm perché quelle convenzionali sono sparite, si trovano a pagarle 4000 rupie il chilo (prima ne costavano 1600) quando la semente tradizionale ne costava solo 9.

www.ilfattoquotidiano.it/.../245041

Comunque la via d'uscita e la speranza per molti è il cotone biologico:
www.youtube.com/watch?v=fABxsPrwZ_U
Floh
#9 Floh 2016-03-18 00:14
Credo di aver intuito quali sono i progetti politici delle élites mondiali nel medio-lungo periodo.

Essenziamente l'obbiettivo è quello arrivare a sostituire l'autorità pubblica, così come è oggi impersonificata dallo Stato, con un modello di organizzazione del potere completamente differente. Un sorta di trasformazione del modello socio-giuridico della stessa portata che si ha avuto ad esempio col passaggio da un'organizzazione feudale del potere ad una basata sullo Stato centralizzato.
Per il futuro l'obbiettivo è quello di creare (progressivamente) un sistema che si regga su regole giuridiche presentate essenzialmente come tecniche (ma che in realtà solo il frutto - come altrimenti non potrebbe essere - di una particolare visione politica) all'interno del quale i principali soggetti normativi agenti sono le società e le imprese personali (che stabiliscono - libere da vincoli esterni - le stesse regole che disciplineranno il loro operare e la distribuzione della ricchezza nella società).

@ Massimo

Trovi con buon grado di probabilità azzeccate le miei ipotesi, oppure - secondo te - sono decisamente fuori strada?
igork58
#10 igork58 2016-03-18 06:12
I pro dei cotone ogm?? A legger l'articolo sembrerebbe che l'unica cosa di diverso tra la pianta ogm e la bio sia solamente che una ha bisogno di piu' acqua.
Starburst
#11 Starburst 2016-03-18 08:26
Citazione nib:
io il suicidio proprio non lo capisco...non è meglio stendere qualche rappresentante monsanto?

Il fatto e' che se lo fai aggiungi l'aggravante dell'omicidio alla gia' precaria situazione giuridica degli stati nei confronti delle multinazionali, la cosa certa e' che comunque puoi trovare la piu' alta concentrazione di psicopatici cannibali proprio all'interno delle multinazionali e quindi "volendo" conosci anche il loro indirizzo.
La tragedia di tutta questa storia non e' solo la guerra giuridica che dovresti iniziare in questo caso con la monsanto,ma anche il fatto che nonostante abbiamo imparato a riconoscere i segnali che manda uno psicopatico cannibale, la dottoressa Calvaruso li chiama psicopatici predatori, benche' siano in netta minoranza,non facciamo nulla per arginare le loro scalate sociali, non dico che dovremmo fare come gli esquimesi.....beh insomma! :hammer: Io sarei d'accordo.



NO FAITHS NO PAIN
Redazione
#12 Redazione 2016-03-18 08:35
FEFOCHIPCitazione:
come è possibile che sono stati OBBLIGATI?
Cito dall'articolo: "Alexis Baden-Mayer, direttore della "Organic Consumers Association", sostiene che il costo della coltivazione del cotone OGM è dell'8000 % più alto di quello della coltivazione del cotone normale. Ma i semi di cotone normale in India sono ormai diventati impossibili da trovare, proprio perché è la stessa Monsanto a controllarne il mercato."

La stessa cosa che ha riportato ROBIN.
Redazione
#13 Redazione 2016-03-18 08:54
STARBUST: Che tu sappia, il testo del video che hai postato esiste anche in formato scritto?

***

FLOH: Sono pienamente d'accordo con te, l'intenzione è quella. Che poi ci riescano o meno, questo è un altro paio di maniche.
Starburst
#14 Starburst 2016-03-18 09:17
[quote name="Redazione"]STARBUST: Che tu sappia, il testo del video che hai postato esiste anche in formato scritto?

No , non lo so, ma in italia e' la dottoressa Calvaruso che ha ripreso gli studi,su youtube trovi svariati interventi su questo tema , ma sui testi scritti non ho approfondito.

NO FAITHS NO PAIN
fefochip
#15 fefochip 2016-03-18 09:54
Citazione Redazione:

Cito dall'articolo: "Alexis Baden-Mayer, direttore della "Organic Consumers Association", sostiene che il costo della coltivazione del cotone OGM è dell'8000 % più alto di quello della coltivazione del cotone normale. Ma i semi di cotone normale in India sono ormai diventati impossibili da trovare, proprio perché è la stessa Monsanto a controllarne il mercato."

ok ma questo sposta solo il problema.
ma come è possibile che una multinazionale per quanto potente arriva a controllare il mercato?
a livello statale allora si interviene a protezione degli interessi nazionali con produzione di sementi (no ogm ovviamente) a prezzo imposto e stravaffanculo.
non c'è bisogno nemmeno delle armi
invisibile
#16 invisibile 2016-03-18 10:17
Citazione fefochip:

ma come è possibile che una multinazionale per quanto potente arriva a controllare il mercato?
a livello statale allora si interviene a protezione degli interessi nazionali con produzione di sementi (no ogm ovviamente) a prezzo imposto e stravaffanculo.
non c'è bisogno nemmeno delle armi


Gli stati si comprano.

Il punto è che si permette a delle persone-entità, di arricchirsi senza limiti, fino ad arrivare ad avere il potere di comprarsi quello che gli pare, stati compresi.

L'unica soluzione è mettere un limite alla richezza, fino a quando ci saranno tra noi simili predatori, che non considerano di pari dignità l'esistenza altrui.

Questa raccontata dall'articolo è semplicemente criminalità legalizzata.
poveraccio
#17 poveraccio 2016-03-18 10:42
L'unica cosa di cui mi stupisco è che il governo opponga una sia pur lieve resistenza. Secondo me è ancora fuffa per dare il 100% del controllo alla Monsanto.
Mrexani
#18 Mrexani 2016-03-18 10:42
Citazione fefochip:
Citazione Redazione:

Cito dall'articolo: "Alexis Baden-Mayer, direttore della "Organic Consumers Association", sostiene che il costo della coltivazione del cotone OGM è dell'8000 % più alto di quello della coltivazione del cotone normale. Ma i semi di cotone normale in India sono ormai diventati impossibili da trovare, proprio perché è la stessa Monsanto a controllarne il mercato."

ok ma questo sposta solo il problema.
ma come è possibile che una multinazionale per quanto potente arriva a controllare il mercato?
a livello statale allora si interviene a protezione degli interessi nazionali con produzione di sementi (no ogm ovviamente) a prezzo imposto e stravaffanculo.
non c'è bisogno nemmeno delle armi



E' chiaro che una multinazionale deve avere il governo dalla sua parte, in modo da garantire campo libero e completa impunità sulle pratiche di concorrenza criminale.
Probabilmente, a livello politico, starà cambiando qualcosa.

Vandana Shiva parla di violazioni palesi delle leggi indiane. In India le leggi vigenti non consentono i brevetti sulle sementi e in agricoltura. Ciò è sempre stato un problema per Monsanto che è riuscito ad aggirarlo facendo pressione sull’India attraverso l’amministrazione statunitense.
greenme.it/.../...

***
Tra l'altro le fregatura di questo cotone OGM pare non siano solo di natura idrica e economica, ma anche di scarsa resa e discutibile resistenza :-? ... della serie oltre al danno la beffa:
www.greenme.it/.../13125-cotone-ogm-mondanto-india
Calvero
#19 Calvero 2016-03-18 11:06
Citazione Redazione:


FLOH: Sono pienamente d'accordo con te, l'intenzione è quella. Che poi ci riescano o meno, questo è un altro paio di maniche.


La riflessione che dovrebbe essere alla base di tutto, così da eliminare il linguaggio rovescio della propaganda, è leggere la realtà per quello che è; allora la formula corretta sarà la medesima:

La sovranità popolare non può discutere il libero mercato delle multinazionali.

Indi e per cui da qui discende che:

Gli interessi del popolo quindi della dignità che si dice essere loro concessa, non sono contemplati se non in base, cioè subordinate, alle direttive private e ai propositi di una multinazionale.

Punto.

Questi sono i termini.

Il resto è neolingua.
f_z
#20 f_z 2016-03-18 11:12
Di tutte le criminali multinazionali al mondo, credo che Monsanto sia la piu' odiosa in assoluto.
Con i loro esperimenti di manipolazione genetica sono secondo me pericolosissimi per la vita sul pianeta.

Un qualsiasi stato non corrotto dovrebbe bandirla come organizzazione terroristica.

Se vivessimo in un mondo normale sarebbero stati spazzati via dalla faccia della terra da un pezzo.
Al2012
#21 Al2012 2016-03-18 11:28
Il fatto più comico, drammaticamente comico, è che la Monsanto, come tutte le multinazionali, fanno appello alle leggi del (così detto) libero mercato.

In realtà e nella pratica quello che loro chiamano “leggi” del libero mercato, è l’applicazione commerciale della legge del più forte, che permette al più forte in ricchezza (di conseguenza anche politicamente) di poter fare quello che vuole, che si traduce con eliminazione economica o acquisizione della concorrenza più debole, con conseguente controllo e condizionamento del mercato.

In questa situazione mi sembra evidente che la (così detta) libera concorrenza è fortemente condizionata se non annullata, a certi livelli non esiste proprio se non in accordi segreti per la partizione della torta mercato, la stessa tattica utilizzata dalle varie associazioni a delinquere.

In sintesi non è concepibile una libera economia in un sistema economico e politico oligarchico.

°°°

La Monsanto sarà processata per crimini contro l’umanità
www.dolcevitaonline.it/.../
f_z
#22 f_z 2016-03-18 11:52
Citazione Al2012:

In realtà e nella pratica quello che loro chiamano “leggi” del libero mercato, è l’applicazione commerciale della legge del più forte, che permette al più forte in ricchezza (di conseguenza anche politicamente) di poter fare quello che vuole, che si traduce con eliminazione economica o acquisizione della concorrenza più debole, con conseguente controllo e condizionamento del mercato.


Giusto.
Io direi che questo si applica genericamente al capitalismo, in quanto ideologia mostruosa alimentata da crescente avidita'.

Sul processo a monsanto...non credo portera' a nulla, al massimo un po' di rumore se i media non lo ignorano del tutto. :-(
Anteater
#23 Anteater 2016-03-18 11:52
Igork58
Citazione:

I pro dei cotone ogm?? A legger l'articolo sembrerebbe che l'unica cosa di diverso tra la pianta ogm e la bio sia solamente che una ha bisogno di piu' acqua.
Già la pianta amica dei monsoni oltre che della monsanto...
...ma davvero hai capito che ha solo più sete...? (...poi dopo vanno a votare...)



Citazione:
l'obbiettivo è quello arrivare a sostituire l'autorità pubblica,
Non credo...perché fare direttamente il lavoro sporco? quando ce li hai tutti in pugno...e in più hai un capro espiatorio...

D'altronde pure le multinazionali hanno un "padrone" e costui mica si mette pubblicamente in gioco...lo fa fare dal "responsabile del Brand™..."


Qui in questo sito abbiamo una montagna di informazioni...
www.mednat.org/alimentazione/monsanto_danni.htm


La Gabanelli... informa...
report.rai.it/.../...


Mah che dire? ..che vita di merda...!

Facciamo il TIFO per l'amaranto che pare da buon "infestante" crei seri grattacapi alle coltivazioni monsanto...fatevi una ricerca...

Anteater
Robin 1610
#24 Robin 1610 2016-03-18 12:01
Citazione Redazione:
STARBUST: Che tu sappia, il testo del video che hai postato esiste anche in formato scritto?

@redazione
se può interessare c'è completo in inglese versione pdf

chinastrategies.com/.../...
Giano
#25 Giano 2016-03-18 12:03
Nel 2014 ci fu uno scambio di opinioni tra la rivista "New Yorker" e Vendana Shiva, l' attivista indiana che credo ormai un po' tutti conoscano.
Discussero anche di Monsanto e del suo cotone ogm, Shiva all' accusa e il N.Y. alla difesa.

IlPost.it fa un riassunto dello scambio.

Due estratti:
"Dice Shiva: Monsanto ha prima eliminato la concorrenza, promettendo ai contadini maggiori raccolti e risparmi sui pesticidi, per poi alzare i prezzi in un secondo momento. I contadini quindi iniziano la coltivazione dopo essersi indebitati e dopo aver comprato a credito fertilizzanti e pesticidi. I parassiti del cotone presto sviluppano resistenza alla tossina contenuta nel cotone Bt e i raccolti sono quindi infestati da nuovi tipi di parassiti, costringendo i contadini a utilizzare più pesticidi, rovinando il suolo. Un suolo più povero porta poi a raccolti minori e a ulteriori perdite economiche per i contadini. E se decidono di cambiare tipo di semi, possono solo scegliere tra altri venduti da Monsanto, con le stesse conseguenze. Secondo Shiva, Specter ha volutamente ignorato questi e altri aspetti negativi della coltivazione Bt in India, per «fare da eco al tentativo di Monsanto di nascondere le catastrofiche implicazioni del monopolio sui semi e il fallimento del cotone Bt in India, mentre prova a fare il suo ingresso sui nuovi mercati africani proclamando il suo successo in India»."

La difesa spettacolare di Specter del New Yorker:
"Come spiega Specter, infatti, Shiva in un recente discorso ha spiegato che non crede agli studi che sostengono che gli OGM non sono nocivi: sarebbero pagati dalla Monsanto, che metterebbe in giro false ricerche e che controllerebbe l’intera letteratura scientifica nel mondo. Secondo Shiva «non c’è scienza indipendente rimasta al mondo», e riviste come Nature, Science e Scientific American sono «estensioni della propaganda» delle multinazionali di biotecnologie. Specter fa notare come, nonostante la Monsanto sia molto ricca, la compagnia petrolifera americana Exxon Mobil è sette volte più grande e ciononostante non è stata in grado di alterare il consenso scientifico sul fatto che il consumo di combustibili fossili sia una delle cause principali dell’inquinamento e del cambiamento del clima. Inoltre, scrive Remnick, le multinazionali del tabacco spendono molti più soldi per le attività di lobbying a Washington di quanti ne spende la Monsanto, ma è comunque difficile trovare uno scienziato che promuova il fumo."

www.ilpost.it/2014/09/22/vandana-shiva-new-yorker/
andfan07
#26 andfan07 2016-03-18 12:09
Citazione umax:
Se i cittadini non hanno votato non sono tenuti a pagare.

Ma che cosa bisogna fare per fermare i politici che hanno venduto l`anima al TTIP ? La rivoluzione francese 2.0 ?

Probabilmente l'unica strada è proprio questa, ma i pecoroni Italioti sono abituati consciamente o meno, a tenere la testa sotto la sabbia, afflosciati moralmente e spiritualmente. Che cazzo di rivoluzione vuoi che si faccia in queste condizioni.... :-?
Italiano=apatico
Al2012
#27 Al2012 2016-03-18 12:32
@ f_z

Citazione:
Sul processo a monsanto...non credo portera' a nulla, al massimo un po' di rumore se i media non lo ignorano del tutto
E’ vero, la sentenza non ha alcuna conseguenza giuridica, ma è comunque una occasione per unire le varie voci che vogliono giustizia.
E’ comunque un passo, anche se i media ufficiali la ignoreranno sicuramente, resterà disponibile alla informazione alternetiva …

La sentenza del tribunale non avrà alcuna conseguenza giuridica, ma servirà a creare un “processo esemplare” per denunciare “tutte le multinazionali e le aziende mosse unicamente dalla ricerca del profitto e che, per questo motivo, minacciano la salute degli esseri umani e la sicurezza del pianeta”.
Un’iniziativa senza precedenti, che sarà strutturata come un processo vero e proprio, con tanto di testimoni.
Saranno infatti ascoltati un centinaio di querelanti provenienti da America, Europa, Asia e Africa e nel corso del dibattimento verranno chiamati a testimoniare imputati e testimoni.

Il tribunale Monsanto si conformerà “il più possibile” ai princìpi generali del diritto processuale civile.
La multinazionale sarà invitata a far valere le proprie ragioni. Ma è probabile che i dirigenti Monsanto preferiranno non presenziare e non ribattere alle accuse che saranno mosse tentando così di screditare il processo.


°°°

Un esempio della applicazione della legge del più forte

Le Multinazionali e La Corsa Alla Terra.
www.youtube.com/watch?v=NLxly9SJzDs
NRG
#28 NRG 2016-03-18 13:57
documentario:

IL MONDO SECONDO MONSANTO: www.nowvideo.li/video/9e8ec9ede16e9
Parsifal79
#30 Parsifal79 2016-03-18 15:43
La Monsanto colpisce ancora: causa alla California per difendere il glifosato
www.beppegrillo.it/.../la-monsanto-colpisce.html

Non solo Ttip: l'Italia ancora sotto attacco. Arriva il Ceta
www.beppegrillo.it/.../non-solo-ttip-litali.html
Parsifal79
#31 Parsifal79 2016-03-18 16:00
UN RIPASSO SU TTIP E ISDS
Il TTIP é un trattato di libero scambio in corso di negoziazione fra USA ed UE. Il contenuto é ancora segreto, ma si sa che le due parti desiderano includervi la clausola ISDS, un acronimo che significa "Investors state dispute settlement", "risoluzione delle dispute fra stato e investitori". E' un meccanismo che consente agli investitori stranieri di far causa agli Stati per provvedimenti legislativi che hanno provocato loro danni o presunti mancati guadagni.
ESEMPI PRATICI
La clausola ISDS é già presente in vari trattati di libero scambio. E ha prodotto frutti micidiali.
- 2013: nell'ambito dell'"Unified Agreement for the Investment of Arab Capital in the Arab States" la Libia ha dovuto pagare 935 milioni di dollari ad un investitore del Kuwait che aveva investito 5 soli milioni di dollari in un progetto di sviluppo turistico poi cancellato.
- 2012: nell'ambito dell'Energy Charter Treaty, la svedese Vattenfall ha chiesto un miliardo di dollari di danni al governo tedesco per la decisione di uscire dal nucleare. Causa non ancora conclusa.
- 2009: sempre nell'ambito dell'Energy Chapter Treaty, la svedese Vattenfall ha chiesto 1,4 miliardi alla Germania per i danni legati agli accorgimenti ambientali richiesti per la costruzione di una centrale a carbone. La causa è stata composta modificando gli accorgimenti ambientali richiesti.
- 1997: nell'ambito del NAFTA, il colosso chimico statunitense Ethyl ha ritenuto un esproprio la decisione del governo canadese di vietare un additivo per la benzina chiamato MMT e giudicato tossico. Ethyl ha ottenuto sia un risarcimento pari a 13 miliardi di dollari (una cifra superiore al budget canadese per l'ambiente) sia la dichiarazione da parte del Governo canadese che il MMT non è né tossico né nocivo: una dichiarazione utile per estendere la commercializzazione dell'MMT.
- 2012: nell'ambito del Bilateral Investment Treaty (trattato di libero scambio Usa-Ecuador), l'Ecuador è stato condannato a pagare 1,7 miliardi di dollari più gli interessi maturati a partire dal 2006 a causa della decisione di togliere alla statunitense Occidental Petroleum Corporation lo sfruttamento di un campo petrolifero. Questa decisione derivava da un trasferimento illegale di diritti effettuato dalla Occidental Petroleum Corporation verso una società canadese.
- 2013: nell'ambito del NAFTA, la società Lone Pine Resources (con base in Canada ma registrata negli USA) ha fatto causa alla provincia canadese del Québec per l'imposizione di una moratoria sul fracking sotto il fiume San Lorenzo in attesa di valutare l'impatto su ambiente e salute. La Lone Pine Resources ha chiesto un indennizzo di 250 milioni di dollari; la causa è tuttora in attesa di giudizio.

www.beppegrillo.it/.../vietato-vietare-ecco.html

Se il principio della rappresentanza fosse ancora un valore, il 97% dei parlamentari europei si sarebbe dovuto esprimere coerentemente e votare no al Ttip. Questo testo andava bocciato e invece gli europarlamentari hanno gettato la maschera. Adesso tutti i cittadini sanno chi è pro Ttip e chi #StopTtip. In particolare, gli eurodeputati socialisti della Commissione Commercio Internazionale del Parlamento europeo (Alessia Mosca, Goffredo Bettini, Nicola Danti) hanno cambiato idea nella notte (toc, toc, chi ha bussato alla porta?) e hanno votato a favore di un testo finale che avalla la nuova formulazione sull'Isds del Commissario al Commercio Cecilia Malmstrom. Ecco chi sono i portavoce delle lobby.
www.beppegrillo.it/.../ttip-vs-cittadini-1.html
Parsifal79
#32 Parsifal79 2016-03-18 16:11
Citazione umax:


Ma che cosa bisogna fare per fermare i politici che hanno venduto l`anima al TTIP ? La rivoluzione francese 2.0 ?


basterebbe che la si smettesse col "sono tutti uguali", "tanto non cambia niente", "è solo il meno peggio".
Tutti i trattati sono firmati/votati da esseri umani, con un nome ed un cognome che pochi hanno il coraggio di fare. E' + semplice dire "sono tutti uguali".
madyari
#33 madyari 2016-03-18 17:13
Citazione Floh:
Credo di aver intuito quali sono i progetti politici delle élites mondiali nel medio-lungo periodo.

Essenziamente l'obbiettivo è quello arrivare a sostituire l'autorità pubblica, così come è oggi impersonificata dallo Stato, con un modello di organizzazione del potere completamente differente. Un sorta di trasformazione del modello socio-giuridico della stessa portata che si ha avuto ad esempio col passaggio da un'organizzazione feudale del potere ad una basata sullo Stato centralizzato.
Per il futuro l'obbiettivo è quello di creare (progressivamente) un sistema che si regga su regole giuridiche presentate essenzialmente come tecniche (ma che in realtà solo il frutto - come altrimenti non potrebbe essere - di una particolare visione politica) all'interno del quale i principali soggetti normativi agenti sono le società e le imprese personali (che stabiliscono - libere da vincoli esterni - le stesse regole che disciplineranno il loro operare e la distribuzione della ricchezza nella società).

@ Massimo

Trovi con buon grado di probabilità azzeccate le miei ipotesi, oppure - secondo te - sono decisamente fuori strada?



Sono d'accordo. Stanno semplicemente dirottando la società a livello pre-illuminismo. Hanno perso potere e ricchezze, adesso se lo stanno riprendendo con gli interessi. Semplice. Barnard lo dice da almeno 10 anni....
madyari
#34 madyari 2016-03-18 17:18
Ci stanno riportando ad un feudalesimo 2.0, con tanto di legittimazione legale.
Io lo dico da anni. O abbiamo il coraggio di imbracciare il fucile, oppure le seghe mentali videoludiche non ci porteranno da nessuna parte. Ci stiamo auto annichilendo. Ci stanno riducendo a pensare che quel bicchiere d'acqua che abbiamo tra le mani sia tutto quello che abbiamo e che, ribellandoci perderemo anche quello. Il bicchiere negli anni sta diventando sempre più piccolo e noi non ce ne accorgiamo. Dobbiamo muoverci signori. Stano chiudendo il cerchio. Non sarà più come la rivoluzione francese. Questi hanno tecnologie ed armi sofisticatissime. Siamo arrivati al punto di dover rischiare il tutto e per tutto.

-EDIT- anche oltre il tutto per tutto.
Redazione
#35 Redazione 2016-03-18 17:18
ROBIN: Grazie per il link.
igork58
#36 igork58 2016-03-18 19:48
Citazione Anteater:
Igork58
Citazione:

I pro dei cotone ogm?? A legger l'articolo sembrerebbe che l'unica cosa di diverso tra la pianta ogm e la bio sia solamente che una ha bisogno di piu' acqua.


Già la pianta amica dei monsoni oltre che della monsanto...
...ma davvero hai capito che ha solo più sete...? (...poi dopo vanno a votare...)



Citazione:
l'obbiettivo è quello arrivare a sostituire l'autorità pubblica,
Non credo...perché fare direttamente il lavoro sporco? quando ce li hai tutti in pugno...e in più hai un capro espiatorio...

D'altronde pure le multinazionali hanno un "padrone" e costui mica si mette pubblicamente in gioco...lo fa fare dal "responsabile del Brand™..."


Qui in questo sito abbiamo una montagna di informazioni...
www.mednat.org/alimentazione/monsanto_danni.htm


La Gabanelli... informa...
report.rai.it/.../...


Mah che dire? ..che vita di merda...!

Facciamo il TIFO per l'amaranto che pare da buon "infestante" crei seri grattacapi alle coltivazioni monsanto...fatevi una ricerca...

Anteater
Si, l'articolo dice questo. La pianta di cotone ogm beve di piu'. Punto.
L'articolo non parla ne' di minore uso di pesticidi ne' di maggiore raccolto.
(Vai vai pure a votare)Vm
igork58
#37 igork58 2016-03-18 20:27
Con l'introduzione dell' ogm, la produzione per ettaro e' quasi raddoppiata.

cotcorp.gov.in/national-cotton.aspx#indiancotton

Citazione:
Secondo i dati dell'ufficio nazionale del crimine, circa 290.000 contadini indiani si sono tolti la vita negli ultimi 20 anni. Naturalmente, non si saranno suicidati tutti per aver accettato le coltivazioni OGM, ma è chiaro che siamo comunque di fronte a cifre esorbitanti
L'introduzione degli ogm e' avvenuta nel 2002, nel 2007 oltre il 60% degli agricoltori li usavano. I dati dei suicidi partono dal 96.

ilfattoquotidiano.it/.../...

La compagnia, in ogni caso, promette battaglia. Dopo aver definito “arbitrario e potenzialmente distruttivo” il provvedimento del governo, Monsanto, riferisce il Network, ha avviato una causa contro il governo indiano minacciando di abbandonare l’India dopo sessant’anni di presenza, privando così l’industria locale delle ultime tecnologie nel campo dei semi. L’eventuale addio della Monsanto, ha spiegato Balyan, non spaventa però il Paese che, come ricorda ancora RT network, sta sviluppando in autonomia la propria varietà di semi.

valori.it/.../...


Comportamento puramente Asiatico aggiungo
redribbon
#38 redribbon 2016-03-19 04:12
Citazione:
Secondo i dati dell'ufficio nazionale del crimine, circa 290.000 contadini indiani si sono tolti la vita negli ultimi 20 anni.
Ecco l'effetto della famosa MANO INVISIBILE di Adam Smith,
secondo cui la mano invisibile guida gli uomini a fare il proprio interesse,
e così facendo si realizza l'ottimizzazione del sistema economico che è l'interesse della società intera.

Questi della Monsanto sono peggio dei nazisti:
i nazisti uccidevano "solo" umani, anche se in gran numero,
la Monsanto e le varie aziende simili uccidono e un pò di umani,
e le specie vegetali della terra introducendo i semi privati tipo "terminator".
In ogni caso resto convinto che fondamentalmente è colpa nostra nella misura in cui non ci ribelliamo al potere privato: la Monsanto non è una mela marcia, è il paradigma del nostro sistema economico.
Redazione
#39 Redazione 2016-03-19 08:27
IGORK58: Citazione:
Con l'introduzione dell' ogm, la produzione per ettaro e' quasi raddoppiata.
Infatti, i contadini si suicidano perchè non sanno più dove mettere il cotone.

***

REDRIBBON: Citazione:
la Monsanto non è una mela marcia, è il paradigma del nostro sistema economico.
Superquote.
Giuggiolo
#40 Giuggiolo 2016-03-19 12:51
Purtroppo adesso non riesco a leggere tutto...provvedi stasera.....ma vorrei puntualizzare una cosa.....permetto che facendo il contadino parlo con cognizione.....quando oggigiorno pianto un pesco devo pagare oltre ai 4\7euro a pianta per la parte fisica.....anche una royalties che varia dai 2 euro a pianta ai 7000(settemila!!!) euro ettaro......non sono trans ne cisgeniche...sono solo brevettate....l'appezzamento viene delimitato con il GPS.....e non posso prelevare innesti.....insomma la vita brevettata esiste già!!!!! Questo vale per quasi tutte le varietà....(tranne varietà vecchie no brevettate)...se mi trovano a vendere pesche di varietà di cui non possiedo i permessi.....sono mult salate.....lo sapevate????
igork58
#41 igork58 2016-03-19 15:10
Citazione Redazione:
IGORK58: Citazione:
Con l'introduzione dell' ogm, la produzione per ettaro e' quasi raddoppiata.
Infatti, i contadini si suicidano perchè non sanno più dove mettere il cotone.

***

REDRIBBON: Citazione:
la Monsanto non è una mela marcia, è il paradigma del nostro sistema economico.
Superquote.
Redanzucco, se il motivo del suicidio sono,come cita l'articolo, i debiti, si dovrebbe ricordare che sti contadini s'impegolano con strozzini da 60% annui d'interesse.
Anteater
#42 Anteater 2016-03-19 18:28
...intanto la non notizia è che sarebbe scontato elencare cosa significa avere la presunzione di cacciare roba estranea in un organismo che percepisce l'ambiente dove vive e dalla quale la sua genetica è l'esperienza e la sua struttura è frutto di molte generazioni...
Ma poi insomma sugli insetti crea enormi problemi...farfalle..ma anche vermi...anche se non ci sono prove, io mutande OGM le eviterei...

Ignoro se i semi Frankenstein siano sterili proprio tutti...ma presumo il cotone OGM lo sia...se così fosse...è un insulto alla vita...

Anteater

www.disinformazione.it/monsanto_india.htm

www.greenme.it/.../13125-cotone-ogm-mondanto-india

members.xoom.virgilio.it/formicheit/ogm.html

In Texas il cotone trans in condizioni non perfette crepava...quello classico stentava ma rimaneva vivo...

Le piante non avendo le gambe per scappare hanno incamerato in loro tanta saggezza e nobiltà...e pur essendo sensibili ed "intelligenti" se non più di un coniglio...troviamo motivi per giustificare...campagne animaliste/vegane ...quando la vita in quanto tale se è viva non deve creare confini solo perché si IGNORA quale sia la differenza tra una cellula animale piuttosto che vegetale...

...ora con l'ogm si mescola indiscriminatamente tutto in un brodo unico...e qualcuno vede in ciò solo un aumento di consumo di acqua...

ATTENZIONE CHE DIETRO LO STROZZINAGGIO CI STAN LE BANCHE ... usano spesso questi canali...avrei pure delle prove...ma in questo contesto sarebbero le famose perle...
igork58
#43 igork58 2016-03-20 06:06
Citazione Anteater:
...intanto la non notizia è che sarebbe scontato elencare cosa significa avere la presunzione di cacciare roba estranea in un organismo che percepisce l'ambiente dove vive e dalla quale la sua genetica è l'esperienza e la sua struttura è frutto di molte generazioni...
Ma poi insomma sugli insetti crea enormi problemi...farfalle..ma anche vermi...anche se non ci sono prove, io mutande OGM le eviterei...

Ignoro se i semi Frankenstein siano sterili proprio tutti...ma presumo il cotone OGM lo sia...se così fosse...è un insulto alla vita...

Anteater

www.disinformazione.it/monsanto_india.htm

www.greenme.it/.../13125-cotone-ogm-mondanto-india

members.xoom.virgilio.it/formicheit/ogm.html

In Texas il cotone trans in condizioni non perfette crepava...quello classico stentava ma rimaneva vivo...

Le piante non avendo le gambe per scappare hanno incamerato in loro tanta saggezza e nobiltà...e pur essendo sensibili ed "intelligenti" se non più di un coniglio...troviamo motivi per giustificare...campagne animaliste/vegane ...quando la vita in quanto tale se è viva non deve creare confini solo perché si IGNORA quale sia la differenza tra una cellula animale piuttosto che vegetale...

...ora con l'ogm si mescola indiscriminatamente tutto in un brodo unico...e qualcuno vede in ciò solo un aumento di consumo di acqua...

ATTENZIONE CHE DIETRO LO STROZZINAGGIO CI STAN LE BANCHE ... usano spesso questi canali...avrei pure delle prove...ma in questo contesto sarebbero le famose perle...



Ehy fenomeno, se mi mostri nell'articolo la differenza tra le coltivazioni ogm e tradizionali, oltre al consumo d'acqua, te prendi il premio.

Perche' l'articolo non cita che grazie ai semi bt l'india e' ora il maggior produttore di cotone al mondo?? perche' non cita che i contadini si accoppano per gli alti interessi sui prestiti??

Se in Italia uno si suicida perche' e' finito nella rete degli strozzini, i colpevoli sono gli strozzini, in India il contrario.

Gli ogm per uso alimentare sono contro. Nel caso del cotone, evitare di spruzzare tonellate di pesticidi potrebbe esser positivo.
Ovvio che il monopolio tipo monsanto e' da eliminare.
In india la responsabilita' di tutto sto macello non si puo' attribuire solo ed esclusivamente alla monsanto come l'articolo vorrebbe far credere.
Anteater
#44 Anteater 2016-03-20 16:10
Mah...il Fenomeno più che addebitarlo alla mia persona...lo abbinerei a quei suicidi di massa drammatici dovuti secondo te al solo strozzinaggio....anzi mi sembra che tu dici che questa tragedia è iniziata prima dell'introduzione da parte di Monsanto di suddette sementi...possibile, come possibile che questa multinazionale si stava preparando ad un'entrata nel mercato indiano come protagonista... beh ha colto un periodo sensibile parrebbe, chissà se ha dato una spintarella, per crear le condizioni giuste...ora però le mani in pasta da protagonista Monsanto ce le ha...sarà fortuna o capacità manageriali?

Bene leader della produzione di cotone...mi ricorda l'urss quando stupidamente creava interminabili spazi di monocoltura...la fine che hanno fatto...

La biodiversità... il fatto che tutto interagisce...non dovrebbe esser preso alla leggera...
e per chi pensa che produrre sempre più..sia intelligente e non crei voragini in seguito ...beh...forse conosce poco la vita nel suo insieme...la VIVIseziona idealizzandola nell'utopia del VOGLIO SEMPRE DI PIÙ...

L'importante è la crescita...in un mondo che di dimensioni non cresce...e ti PREMIA per farlo...non ho bisogno di premi...avanzo a calci...io vivrei meglio con meno...e quel poco di qualità... l'ogm qualitativamente non è interessante...

Anteater
igork58
#45 igork58 2016-03-21 13:47
Citazione Anteater:
Mah...il Fenomeno più che addebitarlo alla mia persona...lo abbinerei a quei suicidi di massa drammatici dovuti secondo te al solo strozzinaggio....anzi mi sembra che tu dici che questa tragedia è iniziata prima dell'introduzione da parte di Monsanto di suddette sementi...possibile, come possibile che questa multinazionale si stava preparando ad un'entrata nel mercato indiano come protagonista... beh ha colto un periodo sensibile parrebbe, chissà se ha dato una spintarella, per crear le condizioni giuste...ora però le mani in pasta da protagonista Monsanto ce le ha...sarà fortuna o capacità manageriali?

Bene leader della produzione di cotone...mi ricorda l'urss quando stupidamente creava interminabili spazi di monocoltura...la fine che hanno fatto...

La biodiversità... il fatto che tutto interagisce...non dovrebbe esser preso alla leggera...
e per chi pensa che produrre sempre più..sia intelligente e non crei voragini in seguito ...beh...forse conosce poco la vita nel suo insieme...la VIVIseziona idealizzandola nell'utopia del VOGLIO SEMPRE DI PIÙ...

L'importante è la crescita...in un mondo che di dimensioni non cresce...e ti PREMIA per farlo...non ho bisogno di premi...avanzo a calci...io vivrei meglio con meno...e quel poco di qualità... l'ogm qualitativamente non è interessante...

Anteater



Se il governo indiano ci tenesse ai suoi contadini perche' non imprestar soldi a tassi pagabili??
Si potrebbe anche legger la situazione come una campagna di discredito verso la monsanto da parte degli indiani, per buttarli fuori dal business.
Sempre Asia e'. Quando han imparato come fare, fanculizzano.
mangog
#46 mangog 2016-04-05 11:37
Con la legge sul BAIL IN appena emanata e con la consapevolezza che i bilanci delle banche sono tutti truccati.. spero che tutti gli Italiani prelevino i soldi dalle banche per metterli sotto il materasso.
Per i più coraggiosi restano le banche di paesi come Panama ed altri paradisi.. dove sanno che se la reputazione bancaria va a farsi friggere... crollerebbero come un grattacielo del WTC...
Non c'è più nessun motivo per tenere i soldi nelle banche Italiane....di cosa ci si può meravigliare dopo il BAIL IN?...
GeantVert
#47 GeantVert 2016-04-12 12:07
Scusate l'ignoranza, ma uno dei problemi del cotone OGM non e' che il contadino ne deve comprare il seme ogni anno, visto che la pianta OGM e' sterile ?

Per postare dei commenti è necessario essere iscritti al sito.

Per migliorare il nostro servizio, la tua esperienza di navigazione e la fruizione pubblicitaria questo sito web utilizza i cookie (proprietari e di terze parti). Per maggiori informazioni (ad esempio su come disabilitarli) leggi la nostra Cookies Policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. INFO