Italian English French German Portuguese Russian Spanish

Forum

    • Avatar di Nomit
    • Cosa state ascoltando?
    • Sto ascoltando le sinfonie di Mozart alla ricerca della stessa mano che si sente nei melodrammi (Le nozze di...
    • Autore Nomit
    • 23/05/2017 18:11
    • Avatar di Antdbnkrs
    • Terra Piatta
    • Mi avete rotto con sta terra piatta! Adesso apro un 3D sulla terra cava :laugh:
    • Autore Antdbnkrs
    • 23/05/2017 18:01
    • Avatar di Sertes
    • Terra Piatta
    • Beh, se questa cazzata l'hai sentita dire qui sul sito ne risponde comunque solo la persona che l'ha...
    • Autore Sertes
    • 23/05/2017 17:50
    • Avatar di macco83
    • Terra Piatta
    • Ciao Yari..!!! In effetti youtube ti rende ricco se hai qualche milione di visualizzazioni..ti pagano da 1 a...
    • Autore macco83
    • 23/05/2017 11:33
    • Avatar di yari
    • Terra Piatta
    • esatto macco se teniamo anche conto che eratostene ha avuto solo fortuna durante la sua celebre misurazione,...
    • Autore yari
    • 23/05/2017 10:47
    • Avatar di macco83
    • Terra Piatta
    • Ho fatto tre sessioni da 20 pagine..poi dopo un po' si ripetevano gli argomenti..i veri Eroi sono quelli che...
    • Autore macco83
    • 22/05/2017 23:53
    • Avatar di Marauder
    • Terra Piatta
    • EROE! Ma tutte di fila? O hai fatto lunghe pause tra le diverse sessioni?
    • Autore Marauder
    • 22/05/2017 18:11
    • Avatar di macco83
    • Terra Piatta
    • Quanto hai ragione..!!! Ogni volta che provo a parlare con qualcuno di cose sensate (tipo inutilita'...
    • Autore macco83
    • 22/05/2017 17:43
    • Avatar di Sertes
    • Terra Piatta
    • Diciamo che l'esperienza farebbe propendere più per la denigrazione volontaria, usando teorie estreme e...
    • Autore Sertes
    • 22/05/2017 16:00
    • Avatar di FranZeta
    • Terra Piatta
    • Ammazza che coraggio! Se vuoi ce ne sono , molto più divertenti di queste per la verità, grazie ai...
    • Autore FranZeta
    • 22/05/2017 15:40
    • Avatar di macco83
    • Terra Piatta
    • eh si' mi son letto quasi tutte le 60 pagine di post per capire meglio le ipotesi dei terrapiattisti.. * Da...
    • Autore macco83
    • 22/05/2017 15:00
    • Avatar di macco83
    • La storia nascosta
    • Gli antichi scrivevano su tavolette proprio perche' volevano che cio' che hanno vissuto si tramandasse ai...
    • Autore macco83
    • 20/05/2017 18:41

Commenti Recenti

rss

E' evidente che se la fanno sotto. I cosiddetti "poteri forti", con tutte le coorti di giornalisti al loro servizio,  hanno lanciato un poderoso spin mediatico a livello internazionale, per  imporre una lettura quantomeno distorta dei risultati delle elezioni olandesi.

I titoli "Fermati i populisti!" si sprecano sulle testate di mezzo mondo. L'Ansa scrive: "L'Europa tira un sospiro di sollievo. La diga antipopulismo tiene, in Olanda." Le fa eco La Stampa, che definisce addirittura "Rutte salvatore dell'Europa": La CNN titola: "La destra estrema inciampa. Duro colpo ai populisti europei con la vittoria di Rutte alle elezioni".

Ancora l'ANSA, con toni trionfali, scrive: "Jean Claude Juncker telefona subito al premier. E' stato "un voto per l'Europa, un voto contro gli estremisti" gli dice il presidente della Commissione europea. E Rutte replica parlando ai suoi elettori di "una serata importante per tutta l'Europa: l'Olanda dopo la Brexit e le elezioni americane ha detto no al populismo"."

Poi vai a vedere i risultati, e scopri che il VVD del "vincitore" Rutte ha perso 10 seggi rispetto alle elezioni del 2012, mentre il PVV dello "sconfitto" Wilders ne ha guadagnati 4, rispetto al 2012.

Questo significa che il tanto odiato "populismo", anche se lentamente, avanza, mentre coloro che vorrebbero difendere l'Europa, anche se lentamente, retrocedono.

Come aveva detto giustamente Wilders prima delle elezioni, "Comunque vada, il genio della lampada del populismo non potrà più rientrare nella lanterna".

E' solo questione di tempo, ma la fine dell'Europa ormai è segnata. E gli ultimi che accetteranno questa verità saranno coloro che la pagheranno più cara.

Massimo Mazzucco

Aggiungi Commento   

Matkshonov
#1 Matkshonov 2017-03-16 19:00
indi anche per l'europa non siamo più cittadini ma populisti, buono a sapersi.
E saremmo noi i razzisti......
music-band
#2 music-band 2017-03-16 19:10
Altro che Spin, siamo proprio inondati dalle fake news... Scusate l'OT:
adnkronos.com/.../...
peonia
#3 peonia 2017-03-16 20:15
Prosit! :-D
horselover
#4 horselover 2017-03-16 20:45
più che populismo lo chiamerei pollismo
Pyter
#5 Pyter 2017-03-16 20:52
Attenzione che il morbillo al di sotto del 95% può essere letale per la popolazione. Il morbillo è populista!
Shuran
#6 Shuran 2017-03-16 20:54
Citazione:
E' solo questione di tempo, ma la fine dell'Europa ormai è segnata. E gli ultimi che accetteranno questa verità saranno coloro che la pagheranno più cara.
Mi ricorda l'assedio di Costantinopoli del 1453, la caduta dell'impero romano d'oriente (dopo oltre un millennio) fu inevitabile, e la storia tende a ripetersi.

Credo che fino all'ultimo i nobili della città non si resero conto che sarebbero capitolati, come era già accaduto in passato con altri assedi.

L'assedio "populista" (nuovo marchio dell'infamia di questo secondo decennio degli anni 2000) alla fine riuscirà ad abbattere le mura che dividono la casta europeista dalle popolazioni delle varie nazioni, speriamo che nel frattempo costoro non facciano dell'Europa terra bruciata, e che si capisca che non esiste una bacchetta magica (no, nemmeno la stampante magica tanto cara alle banche centrali) per risolvere i problemi strutturali che attanagliano i vari stati nazionali.

Uno di questi problemi strutturali è la burocrazia inefficace ed inefficiente, diffusa un po' ovunque in modalità diverse nel vecchio continente, che serve solo a mettere ostacoli, spesso insormontabili, ai piccoli imprenditori e che avvantaggiano le grandi aziende, facilitando l'accentramento del potere economico nelle mani di pochi, con le chiare conseguenze che noi tutti conosciamo e che possiamo immaginare.

Citazione:
E' evidente che se la fanno sotto.
Diciamo che la blogosfera è riuscita ad attirare l'attenzione dei cartelli bancari globalisti, e che la quantità di fango che gettano addosso alla Rete, i tentativi di censura "dolce" tramite "leggi bavaglio" e ddl improponibili e tutti gli altri tentativi di riprendere il controllo del "discorso" pubblico dimostrano che fanno sul serio. Dire che hanno paura è forse eccessivo, ma hanno sicuramente qualche grattacapo in più rispetto al passato.

Battere il ferro finché è caldo, questo dev'essere il motto :hammer:
Redazione
#7 Redazione 2017-03-16 21:43
SHURAN: Citazione:
Dire che hanno paura è forse eccessivo
Io la paura la leggo nella reazione esagerata di sollievo che hanno avuto per la mancata vittoria di Wilders.
Maksi
#8 Maksi 2017-03-16 21:48
Haha, ma questi nemmeno sanno a quale estremismo vanno in contro. Roba che i Squadroni della Morte sembrano Teletubbies :-)
Anteater
#9 Anteater 2017-03-16 21:50
Redazione Citazione:
Questo significa che il tanto odiato "populismo", anche se lentamente, avanza, mentre coloro che vorrebbero difendere l'Europa, anche se lentamente, retrocedono.
La furbizia di cacciar in una frase due pensieri distinti...

A me l'Europa è sempre sembrata un artifizio quindi può andar in broda, ma gli altri.. (sperando di pagarla poco cara)...

e poi il populusmo.. che ogni artista intelligente avrebbe vergogna di abbracciare come causa...Pasolini Godard Krishnamurti Steiner e chi ne ha più ne metta..
..ve li vedete con Salvini o la francese...

Il populismo è un rutto...buonAppetito commensali, sedete alla tavola...


RedazioneCitazione:
E' solo questione di tempo, ma la fine dell'Europa ormai è segnata. E gli ultimi che accetteranno questa verità saranno coloro che la pagheranno più cara.
Che frase piena di "odio"...c'era Europa prima ci sarà domani, police verso...questo atteggiamento è perdente e poco lungimirante, non tiene in conto la qualità del ricevente...la rabbia meglio sia spontanea e non pilotata..
Poi in realtà è sempre il "mercato" e le sue potenzialità territoriali che determina il futuro di un'economia, di buone prospettive, l'Italia ne è zeppa...

Slobbysta
veritassaphinho
#10 veritassaphinho 2017-03-16 23:01
Lo so che non amate i miei interventi. Ma mi voglio ripetere

Come mai i populismi non promettono che se vanno al governo ( non solo da noi ma ovunque) che come primo atto del loro governo in caso di elezione è' il deposito al ricorso dell' art.50 del trattato di Lisbona che oltretutto sarebbe già irrevocabile quando annunciato? Se i loro compatrioti sono d' accordo sicuramente avranno la maggioranza assoluta senza bisogno di coalizioni, non dico in tutti i paesi ma in Italia possibile, invece di promettere referendum consultivi non vincolanti o parziali tipo euro? dall' euro non puoi recedere senza uscire da EU e da tutti i trattati ovviamente. Le deroghe euro erano possibili fino al 1999 con lo Sme2, di cui un paio di paesi ne hanno approfittato in quanto non convinte ( Danimarca e territori e parzialmente UK visto che un suo territorio usa l' euro e probabibilmente diventerà il quarto territorio o paese che lo userà l' euro come moneta unilaterale ( con Zimbawe , Kosovo ed un altro) e poi c'è e' l' incognita dei paesi con l' euro con patto bilaterale ( San Marino, Vaticano , le due Andorra, Monaco , oltre alle enclavi ( l' Italia per esempio usa 2 monete, una è' l' euro nella penisola e l' altra è' il franco svizzero) ci sono formulari delle tasse in 2 valute in base al comune di residenza ovviamente. Se uno vive a campione d' Italia il suo formulario è' in franchi svizzeri
horselover
#11 horselover 2017-03-16 23:51
la paura serve a far votare, è un sentimento forte che viene utilizzato in politica e funziona, paura degli omosessuali, paura dei ladri, paura degli stranieri e anche dei "populisti"
ELFLACO
#12 ELFLACO 2017-03-17 00:34
Secondo me è peggio di come lo descrive Massimo.

Wilders no avrebbe mai vinto . Ha preso il 12 % .Tutti sapevano che non avrebbero preso più del 15 % . Allora nelle settimane precedenti alle elezioni hanno gonfiato la paura che Wilders potesse guadagnare così tanti voti da poter rappresentare un pericolo per l'europa .
Abbiamo visto tutti i titoli dei giornali e le tv .

E adesso che Wilders non ha preso così tanti voti da rappresentare un pericolo tutti dire "pericolo scampato ".
Tutti questi titoli per poter dare addosso ai "populisti "

Robetta ! Raschiano ormai il fondo !

Schifo totale . :evil:
Fang
#13 Fang 2017-03-17 01:59
Mi sa che in Olanda li ha salvati un Rutte, ma in Francia una Le Pen glielo metterà dans le cul (scusate il francesismo) :-D
Valdez
#14 Valdez 2017-03-17 03:05
Il PVV di Wilders ha ottenuto il 13,1% non ha vinto però ha ottenuto un buon risultato per un partito solo contro tutti (il resto dei partiti, l’UE e l’informazione globale globalizzata e uniformata).

Inoltre teniamo in considerazione che nei Paesi Bassi è stato siglato il Trattato di Maastricht fondativo della UE; che i Paesi Bassi sono un paradiso fiscale sede di importanti multinazionali e di organismi “internazionali” filo-occidentali, nonché sede del primo “Bilderberg”, insomma un Paese intriso di europeismo e globalizzazione (e che da questi trae benefici).

Interessante il risultato controtendenza dell’affluenza all’82% contro il 74,6 % del 2012 (+7,4): che si celi un altro caso “Austria”? ;-) (le prime elezioni, non quelle rifatte)

Da notare come l’incremento del partito di Wilders corrisponda al crollo del partito Laburista, segno che la cosiddetta “sinistra” non rappresenta più le fasce deboli e operaie della popolazione, che sono quelle che più risentono della crisi economica, dello smantellamento delle tutele sociali e dell’immigrazione selvaggia e senza regole. Ovviamente con questi risultati non mancano le esultanti soddisfazioni delle altre “sinistre” europee del piddino Gentiloni e del social democratico Schultz.

E’ curioso notare come l’informazione mainstream internazionale esageri al limite del ridicolo nell’associare il termine islamico al terrorismo per giustificare e pilotare favorevolmente l’opinione pubblica riguardo alle guerre “preventive” e di “esportazione di democrazia” in medio oriente e in Libia (in una complicità criminale con i governi occidentali), descrivendo l’Islam come il male assoluto ; mentre in Europa dove l’afflusso incessante ed incontrollato di immigrati islamici destabilizza fasce crescenti della società “populista”, l’informazione mainstream usa il termine islamico con benevolenza e simpatia, da proteggere contro l’anti-europeista, xenofobo, razzista, e anti-islamico Wilders.
Anteater
#15 Anteater 2017-03-17 03:30
mis-under-star
#16 mis-under-star 2017-03-17 07:12
@Anteater
Citazione:
Poi in realtà è sempre il "mercato" e le sue potenzialità territoriali che determina il futuro di un'economia, di buone prospettive, l'Italia ne è zeppa....
Si hai ragione,l'italia è piena zeppa di:
1)politici cattolici,disonesti e lestofanti,
2)gente ignorante e senza carattere,allo stato del pascolo brado,
3)disoccupati,
4)ladri,
5)sterco,
6)interdetti,dici una cosa e ne capiscono un'altra,

Hai ragione,ci sono tutte le ''BUONE'' prospettive per COLARE A PICCO :pint:
Tizio.8020
#17 Tizio.8020 2017-03-17 07:40
Citazione:


Quindi se si riuscisse a trovare un "populista" che fosse contemporaneamente anche "straniero", "ladro" ed "omosessuale", si dovrebe candidarlo a forza come Premier!!!
Sai come incuterebbe paura agli avversari?!
mangog
#18 mangog 2017-03-17 08:35
Ma se diventassimo Papalisti ? Cristianesimo e populismo = Papalismo.

In fondo chi meglio dei Papi ha mai governato ?

Hanno tirato fuori l'Europa dall'incubo del medioevo .. quello barbaro e superstizioso e poco Cristiano dalla caduta dell'impero Romano fino a Carlo Magno.. Che tempi.. che tempi... Quando ci sarà un altro come Carlo Magno..?

Sono sicuro che in un paio di generazioni il Papalismo potrebbe far rifiorire un secondo rinascimento in Europa.
Giano
#19 Giano 2017-03-17 10:57
Il programma radiofonico che ascolto la mattina mentre mi reco a lavoro ha avuto la malsana idea di ospitare tutti i giorni per una mezz' ora un noto giornalista italiano (fortunatamente gli eventi mi portano a doverne ascoltare non più dei primi cinque minuti).
Ieri mattina, come ovvio, ha esordito commentando il voto olandese e con la sua riconosciuta ironia ha sferzato il perdente con i soliti ottimi argomenti: "uno che sembra un personaggio dei cartoni animati" ha detto.
Il giornalista in questione è Beppe Severgnini.
Potrò raccontare ai miei nipoti di aver sentito un triceratopo dare del cornuto a un asino. :perculante:

@mc
Bentornato, comportati bene! :-D
yarebon
#20 yarebon 2017-03-17 11:06
Sono d'accordo sulla lettura ma dobbiamo anche evitare di finire in un'altra trappola, ossia quella di appoggiare gente non proprio benevola solo perchè va contro la cattiva Ue. Siamo in una fase di transizione e spesso l'informazione alternativa crea altre trappole. Wilders non è migliore di Rutte, sono poteri che sanno che i tempi stanno cambiando e che la gente è stanca di poteri sovranazionali e quindi si attaccano a nazionalismi retro e a razzismi di annata per cercare di portare questa consapevolezza in luoghi oscuri, infatti non mancano le investigazioni di Wilders su alcuni suoi legami con Israele:
rt.com/.../369217-geert-wilders-israel-influence

lo scrive RT non certo qualche giornale europeista. Stessa cosa con Trump. Il globalismo sfrenato sta fallendo e quindi tentano altri giochetti, non sto dicendo che Trump sia buono o cattivo ma molti della sua amministrazione fanno parte di quel revival nazionalistico che porta la gente lontana dalla consapevolezza è una fase necessaria, l'importante è che non la prendiamo sul serio, anche per questo vedo con sospetto molti siti e blog nazionalisti-sovranisti che tentano di dare una via d'uscita soft a molti gattopardi e amanti della controriforma.
L'odio verso il globalismo sfrenato non deve certo farci retrocedere e appoggiare forze reazionarie.
yarebon
#21 yarebon 2017-03-17 11:19
Citazione:
Ma se diventassimo Papalisti ? Cristianesimo e populismo = Papalismo. In fondo chi meglio dei Papi ha mai governato ? Hanno tirato fuori l'Europa dall'incubo del medioevo .. quello barbaro e superstizioso e poco Cristiano dalla caduta dell'impero Romano fino a Carlo Magno.. Che tempi.. che tempi... Quando ci sarà un altro come Carlo Magno..? Sono sicuro che in un paio di generazioni il Papalismo potrebbe far rifiorire un secondo rinascimento in Europa.
cos'è un testo di storia alternativa?
mis-under-star
#22 mis-under-star 2017-03-17 11:44
@#21 yarebon
Citazione:
cos'è un testo di storia alternativa?
aahahahahahaahhaahahahahaahahaha :hammer:
fabiomln
#23 fabiomln 2017-03-17 12:30
Citazione:
E' solo questione di tempo, ma la fine dell'Europa ormai è segnata. E gli ultimi che accetteranno questa verità saranno coloro che la pagheranno più cara.
Esattamente. E gli ultimi saranno gli italiani, quando ormai l'Italia sarà un cumulo di macerie.
Credo che oggi non più del 15% degli italiani uscirebbe dall'eurozona.
Balanzone
#24 Balanzone 2017-03-17 12:34
Citazione:
#18 mangog 2017-03-17 08:35

Sono sicuro che in un paio di generazioni il Papalismo potrebbe far rifiorire un secondo rinascimento in Europa.
Sei più provocatore di Mazzucco! Per 500 anni, dal '200 al '700, il Libero Pensiero riesumato ha dovuto nascondersi dal Papa, che affare sarebbe tornare sotto il suo cappellone (inteso come "grosso cappello" :perculante: )

Comunque una bella Teocrazia moderna, in sintonia coi tempi sgangherati che viviamo, secondo me ce la stanno preparanno. Basterà aspettare che i Grandi Picconatori finiscano di demolire l'inconsistente Cristianesimo, che vedremo sorgere una bella Religione ancor più vuota, dove i futuri adepti non avranno neanche più riferimenti storici, anche fasulli, a cui attaccarsi ma solo la fede cieca nell'immagine mentale di un Dio salvatore, il cui avvento sarà atteso per liberarli dal crudele Dio Alieno della Bibbia, quel pervertito, che nel frattempo sarà stato innalzato su un altare grondante di sangue da folle di vampirette e porcellotti adoranti, il quale, dopo averli lasciati godere per pochi momenti nell'orgia dei sensi, farà calare la sua grande mano e li preleverà per arrostirli. :-o

Ritornando sul tema senz'altro più serio della Politica :-P l'Europa é fatta e non si torna più indietro, le estreme Destre o Sinistre fanno parte del gioco no? Quindi in ambito parlamentare non cambierebbe niente - solo qualche legge di secondo piano per far credere il contrario - e quindi non si risolve niente. Si perde solo del tempo a seguire queste squallide vicende di laidi personaggi che vogliono solo più soldi da rubare alla gente, facendo finta di cavalcare delle idee innovatrici per distrarci tutti. Meglio sarebbe dedicare spazio e risorse mentali ad elaborare piani extra-parlamentari di disiteresse totale per le vicende politiche, di disobbedienza globale alle leggi inique, di abbandono definitivo del voto, di creazione di scambi fra i cittadini senza l'uso del denaro, ecc. La società nuova non nasce nel putridume dei parlamenti - luoghi atti solo a parlare parlare parlare... - ma nelle azioni concrete veramente alternative che rispondono ai nostri bisogni: dalla gente, alla gente, senza intermediari fraudolenti.

Stiamo perdendo tempo in chiacchiere da bar!!!!!!!!!!! :-x
anakyn
#25 anakyn 2017-03-17 14:00
@ SHURAN

Citazione:
nemmeno la stampante magica tanto cara alle banche centrali
Veramente la "stampante magica" (a proposito: locuzione tanto banale quanto fuorviante e faziosa) sarebbe semmai cara ai Governi, più che alle Banche Centrali.
Le banche centrali, da quando hanno chiesto ed ottenuto di diventare "indipendenti" (fine anni '70 - inizio anni '80), e dunque uniche effettive depositarie della sovranità monetaria (il che è un autentico ABOMINIO già a livello costituzionale), fanno di tutto per erogare MENO liquidità possibile, visto che:
- essendo espressione politica delle classi abbienti, hanno come scopo primario quello di tenere a freno l'inflazione (che erode rendite e patrimoni "statici")
- essendo espressione tecnica della scuola di pensiero monetarista (altro abominio, stavolta di natura tecnica), sono rigidamente convinte che l'inflazione sia meccanicamente e direttamente collegata alla quantità di denaro
anakyn
#26 anakyn 2017-03-17 14:46
Lasciando perdere "stampanti magiche" e tornando al tema dell'articolo...

Onestamente e già a prescindere dal risultato elettorale, a me già stupiva moltissimo che in un paese come l'Olanda potessero guadagnare consenso significativo forze politiche euroscettiche.
Mi spiego.

L'Olanda, come tutti i paesi di "area marco", cioè quelli che orbitano politicamente, culturalmente ed economicamente attorno alla Germania, ha ottenuto enormi vantaggi dall'appartenenza all'UE e soprattutto all'eurozona. E' fatto risaputo e corroborato da ingente mole di dati che la moneta unica, se ha indebolito notevolmente i paesi periferici, simmetricamente ha invece rafforzato in modo altrettanto massiccio i paesi "core". L'Olanda in particolare, dall'introduzione dell'euro ha visto diminuire la disoccupazione (persino più bassa che in Germania), aumentare il surplus commerciale e incrementare il peso politico. Il fatto poi di rappresentare di fatto l'escrescenza tedesca sul mare, ne fa uno dei principali sbocchi import-export del paese economicamente dominante in Europa, cioè la Germania.

Insomma, in sintesi: l'Olanda dovrebbe essere l'ULTIMO dei paesi UE a sviluppare sentimenti euroscettici.
Invece sono in crescita pure lì.

Conclusione: ma quanto schifo riescono a fare UE ed eurozona, per far incazzare persino chi sulla carta ne ottiene i maggiori vantaggi?
veritassaphinho
#27 veritassaphinho 2017-03-17 15:18
La presunta stampante magica produce le Supernotes con il nostro eroe Kasper. Hihihi

Dal 1930 60 banche centrali non possono produrre n'è una banconota fisica ne virtuale senza l' autorizzazione del BRI, compresa la bce
veljanov
#28 veljanov 2017-03-17 16:28
@ mis-under-star

Citazione:
1)politici cattolici
...tutelati dal primo principio della fantadinamica secondo cui due aggravanti si annullerebbero a vicenda... :-D
Ghilgamesh
#29 Ghilgamesh 2017-03-17 16:32
Citazione:
Dal 1930 60 banche centrali non possono produrre n'è una banconota fisica ne virtuale senza l' autorizzazione del BRI, compresa la bce
Come al solito, quando difendi i poteri forti, tendi ad essere impreciso, cosa che non accade mai quando devi fare il puntiglioso con chi il potere lo attacca ... ma non sei un debunker!

In questo caso, hai trascurato il marginalissimo particolare che la BRI E' di 60 banche centrali, fra cui la BCE!

Quindi dire, rimanendo serio, che banche e bce non possono stampare denaro senza autorizzazione della BRI, quando la BRI è delle banche e della bce ... ti fa sembrare uno zinzino disonesto.
(tra l'altro la zozzeria della società "anonima per azioni" poteva venire solo a un branco di alcolizzati! ^__^)


@Yarebon, grazie, non avevo capito che mangog stava scherzando e non delirando! ^__^
Jurij
#30 Jurij 2017-03-17 16:44
Anche il 4to Reich avrà un suo termine, poi vedremo cosa si inventeranno gli RR .... sempre usando il popolo tedesco.
social_observ
#31 social_observ 2017-03-17 16:53
Fra quanto sui muri dei palazzi della pubblic a amministrazione verra scritto:

CREDERE NELLA UE - OBBEDIRE ALLA UE - COMBATTERE PER LA UE
Sertes
#32 Sertes 2017-03-17 17:01
Citazione Jurij:
Anche il 4to Reich avrà un suo termine, poi vedremo cosa si inventeranno gli RR .... sempre usando il popolo tedesco.

Non serve ipotizzare, basta guardare quello che accade.
Le menzogne sono sempre a due livelli, c'è quella per i sempliciotti e quella per la gente che si crede raffinata.
La menzogna per i sempliciotti è che l'euro e l'unione europea così come sono siano un baluardo a vari problemi.
La menzogna per i raffinati è che la sovranità monetaria nazionale risolverà i vari problemi.
L'importante è che il controllo delle banche sugli stati, fatta di bilanci a deficit e quindi col ricatto del debito, non finisca mai. Questo è l'unico obiettivo di chi campa d'interessi sul debito.
E dato che l'italia è in vacca per i suoi 2.000 miliardi di debito pubblico che cresce al ritmo costante di 50 miliardi all'anno, ma la BCE stampa denaro per salvare le banche, cosa succederà quando la miccia verrà accesa sugli 11.000 miliardi di derivati detenuti della bundesbank? Che la figura dei minchioni la faranno i tedeschi e il teatrino continuerà a girare, con i capri espiatori da una parte, e con chi dovrà ripagare quei debiti dall'altra, mentre i veri ricchi se ne staranno come sempre in disparte a godersi i frutti della loro propaganda.
anakyn
#33 anakyn 2017-03-17 17:10
@ SERTES

Citazione:
La menzogna per i raffinati è che la sovranità monetaria nazionale risolverà i vari problemi.
Faccio appello alla tua onestà intellettuale.



A te risulta che qui su LC, ma anche nei discorsi pubblici dei vari Bagnai, Galloni, Borghi o persino Salvini, sia mai stato affermato che "la sovranità nazionale risolverà (immagino che tu sottintenda "automaticamente") i vari problemi"?

Io ho sempre sentito dire, tanto qui che altrove, che "la sovranità nazionale è condizione necessaria MA NON SUFFICIENTE per risolvere i vari problemi".

Naturalmente non serve sottolineare che fra i due discorsi c'è una differenza abissale: il primo favoleggia di una fantomatica bacchetta magica, il secondo è invece un discorso razionale che presuppone non solo una condizione di partenza, ma anche la necessità di successivi interventi integrativi (fra i quali, i principali sono sempre gli stessi più volte ripetuti anche qui: ripristino Glass-Steagall, ripristino dipendenza Tesoro-Banca Centrale, ripristino scala mobile, controllo dei capitali).

Ripeto, facendo appello alla tua onestà intellettuale vorrei che tu mi confermassi che, indipendentemente dal tuo giudizio sul merito della questione, sia questa seconda interpretazione ad essere stata fornita al pubblico, e non la prima.


Se poi oltre ad un discorso di onestà intellettuale volessi entrare anche nel tecnico, potresti fornire la tua opinione anche sul merito dell'affermazione stessa.
veritassaphinho
#34 veritassaphinho 2017-03-17 17:13
Ti sbagli il BRI appartiene a 6 banche centrali ( ex G10 le sei banche centrali con diritto di veto e 4 del consiglio d' amministrazione con diritto limitato, la bce non ha mai fatto parte del G10) , le altre nove in consiglio di amministrazione, bce compresa non hanno 2 rappresentanti e di conseguenza 2 voti ma solo 1 e senza diritto di veto.Le altre 45 banche centrali aderiscono, non hanno nessun ne mezzo potere come la bce , ne potere di veto come invece ha l' Italia ed altri 5 paesi
Vuoi che non conosca io come funziona visto che ci lavoro e mi occupo di dossier che l' assemblea discute bimestralmente?

Poi io, non ho mai difeso nessuno, sono neutrale
Nomit
#35 Nomit 2017-03-17 17:16
MANGOG:Citazione:
Hanno tirato fuori l'Europa dall'incubo del medioevo .. quello barbaro e superstizioso e poco Cristiano dalla caduta dell'impero Romano fino a Carlo Magno.. Che tempi.. che tempi... Quando ci sarà un altro come Carlo Magno..?
Carlo Magno non ce l'abbiamo, però abbiamo Thorin Scudodiquercia:

Redazione
#36 Redazione 2017-03-17 17:29
VERITASSAPINHO: Citazione:
Poi io, non ho mai difeso nessuno, sono neutrale
TUTTI i debunkers sono "neutrali", ci mancherebbe! :-)
anakyn
#37 anakyn 2017-03-17 17:35
Citazione:
Ti sbagli il BRI appartiene a 6 banche centrali ( ex G10 le sei banche centrali con diritto di veto e 4 del consiglio d' amministrazione con diritto limitato, la bce non ha mai fatto parte del G10) , le altre nove in consiglio di amministrazione, bce compresa non hanno 2 rappresentanti e di conseguenza 2 voti ma solo 1 e senza diritto di veto.Le altre 45 banche centrali aderiscono, non hanno nessun ne mezzo potere come la bce , ne potere di veto come invece ha l' Italia ed altri 5 paesi
Ti offendi se ti dico che non si capisce assolutamente un cazzo di ciò che scrivi?
Pare purissimo stream of consciousness di cui lo stesso Joyce andrebbe fiero.
Pyter
#38 Pyter 2017-03-17 17:36
In Italia il pappato ancora oggi va a braccetto con carlo magna.
Ghilgamesh
#39 Ghilgamesh 2017-03-17 17:51
Citazione:
Ti sbagli il BRI appartiene a 6 banche centrali ( ex G10 le sei banche centrali con diritto di veto e 4 del consiglio d' amministrazione con diritto limitato, la bce non ha mai fatto parte del G10) , le altre nove in consiglio di amministrazione, bce compresa non hanno 2 rappresentanti e di conseguenza 2 voti ma solo 1 e senza diritto di veto.Le altre 45 banche centrali aderiscono, non hanno nessun ne mezzo potere come la bce , ne potere di veto come invece ha l' Italia ed altri 5 paesi
Vuoi che non conosca io come funziona visto che ci lavoro e mi occupo di dossier che l' assemblea discute bimestralmente?
Aahhaha eccolo puntuale a confermare quanto da me detto ... ora, che c'è da difendere lo status quo, fai il puntuglioso precisino ... non sono sessanta sono 6 (che poi vai a spiegare e alla fine erano 60 come avevo detto io, quindi hai parlato del nulla!), e sei precisino perchè, perbacco, ci lavori, sei esperto!
Vuoi non conoscerlo tu?

Però, se sei esperto, come cavolo fai a dire che le banche centrali non possono stampare senza l'autorizzazione di una società loro?!
Ti credi che qui becchi la casalinga stordita da rete 4. che si beve le balle tipo quando Berlusconi usciva per non influenzare il voto?
So tutti la stessa manica di ladri .. si mettono d'accordo su quando e come stampare ... e lo dicono alla LORO società per farsi autorizzare!

Se ci lavori, sai che funziona così ... e quindi la tua prima frase era falsa. (mica decidono le banche o la bce ... decide una loro controllata!)
Se non ci lavori hai mentito qui ... e quindi la seconda è falsa.

In qualche modo, da qualche parte ... menti!
Poi n te lamentà se la gente n te prende più sul serio!
mis-under-star
#40 mis-under-star 2017-03-17 17:57
#36 Redazione
Citazione:
TUTTI i debunkers sono "neutrali", ci mancherebbe!
ahahahahaahah questa è da medaglia d'oro ahahahahaahah :hammer:

Infatti i DEBUNKERS vogliono ''solo'' difendere la ''verità'' haahaha si quella ufficiosa però ahahahahahaah
redribbon
#41 redribbon 2017-03-18 00:27
Citazione:

La CNN titola: "La destra estrema inciampa. Duro colpo ai populisti europei con la vittoria di Rutte alle elezioni".
Secondo il Ministro degli Esteri turco Cavusoglu:
-"Non c'è differenza tra Rutte e il fascista Wilders. Guardate i socialdemocratici e i fascisti di Wilders, non c'è differenza, hanno la stessa mentalità."
ed Erdogan prosegue:
"Conosciamo i Paesi Bassi e gli olandesi sin dal massacro di Srebrenica. Sappiamo quanto marcia sia la loro natura per il massacro di ottomila bosniaci.
Non si tratta solo di una questione meramente turca. Questo fascismo che mostra la sua faccia peggiore ha ripercussioni negative su tutti i musulmani e gli stranieri che vivono in Europa. Alcuni paesi europei (su tutti Olanda e Germania ree di aver vietato comizi a sostegno della riforma costituzionale voluta da Erdogan ndr) sono diventati i giocattoli di partiti razzisti e fascisti."
ilfoglio.it/.../...
peonia
#42 peonia 2017-03-19 07:52
"Gli eurofanatici avevano bisogno di una boccata d’ossigeno dopo le batoste di Brexit e Donald Trump, e mentre cresce l’ansia per il ciclone Le Pen in Francia, in soccorso delle loro ansie, sono arrivate le elezioni in Olanda, dove, stando alle cronache, il temuto Partito per la Libertà di Geert Wilders non ha sfondato. Guardando le cose senza il velo del fanatismo più che una rinascita dalle ceneri quello dell’Europa sembra il canto del cigno. Punto primo. I liberaldemocratici del premier Mark Rutte, sia pur vincenti, hanno perso 8 seggi. I laburisti, alleati di governo, sono crollati da 38 a 9 deputati. Il loro tracollo è il segno della sconfitta dell’eurocrazia, incarnata da uno dei principali esponenti del partito, il ministro delle Finanze Jeroen Dijsselbloem. Nel 2013, come capo dell’Eurogruppo, aveva gestito con grande durezza la crisi di Cipro, costata ai correntisti un prelievo forzoso del 10% sui depositi. Nel complesso, insomma, la coalizione di governo in Olanda ha pressoché dimezzato i consensi. A fronte ci sono i cinque seggi vinti da Wilders diventato così il secondo partito. Come si fa a parlare di grande vittoria dell’Europa e dell’euro?....."
uneuropadiversa.it/la-verita-sul-voto-olanda/
Piero68
#43 Piero68 2017-03-20 10:29
Scusate la mia ignoranza ma una volta i liberali non erano di destra? Che adesso si dica che hanno vinto i liberali di Rutte e li chiamino diga europeista e democristiana mi suona quanto meno strano.

Ma magari sono io ignorante in politica.

Quanto al populismo, ricordo che fino ad una decina di anni fa, per i canali mainstrem, se non eri populista eri uno stronzo o un coglione (detto da Berlusconi questo secondo epiteto). Oggi se sei populista sei un poveraccio ignorante, razzista e anti tutto.
Come cambiano i tempi!!

Per postare dei commenti è necessario essere iscritti al sito.

Per migliorare il nostro servizio, la tua esperienza di navigazione e la fruizione pubblicitaria questo sito web utilizza i cookie (proprietari e di terze parti). Per maggiori informazioni (ad esempio su come disabilitarli) leggi la nostra Cookies Policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. INFO