Italian English French German Portuguese Russian Spanish

Forum

Commenti Recenti

rss

Durante la sua recente visita in Vaticano, il primo ministro canadese Trudeau ha invitato Bergoglio a chiedere pubblicamente scusa per gli orrori perpetrati dalla chiesa cattolica nei confronti dei nativi canadesi nel secolo scorso. Almeno 50.000 bambini furono uccisi, ed altre decine di migliaia furono sequestrati, portati via dalle loro famiglie e sottoposti ad abusi di ogni tipo, in quello che è stato giustamente definito il Canadian Genocide, un genocidio sistematico operato dalla chiesa cattolica per eradicare la cultura dei nativi americani dal territorio canadese. Ma il papa ha fatto orecchie da mercante. Forse non ha mai visto questo documentario, che si intitola proprio Unrepentant, e cioè "colui che non si pente":

.

 

Aggiungi Commento   

SEBIN
#1 SEBIN 2017-06-07 22:29
Purtroppo quando si parla di certe persone che per anni hanno preso il potere cattolico, Papa Bergoglio è solo uni tra questi che ha solo fatto casini. Non so se si pentirà tanto facilmente.

LA BIOGRAFIA DI KEVIN ANNETT
Kevin Annett è nato a Edmonton nel 1956 che svolge il ruolo di: scrittore, antropologo e sacerdote canadese. Per quanto riguarda il suo ruolo di sacerdote della Chiesa Unita del Canada, ha publicato vari testi sugli aborigeni canadesi, uno tra questo è: Love and Death in The Valley. Dopo aver conseguito la laurea in Antropologia presso l'università della Columbia Britannica negli anni '80, svolge il suo lavoro a Manitoba e vi resta per 2 anni, 1990-91. Fino al 1992 è al servizio della chiesa St.Andrei a port Alberni della Columbia Britannica. Dal 1997 perde la sua caric di ministro della chiesa proprio a causa di varie denunce legali. Nel novembre 2012, Dennis Banks, fondatore del Movimento indiano e americano, aveva diffuso una stampa nel quale affida ad Annett dal continuare a parlare dei nativi americani. In più lo accusa per aver commesso una frode internazionale finanziaria, culturale, accademica e su vasta scala nel quale attraverso gli interventi e le iniziative fasulle.
NeWorld
#2 NeWorld 2017-06-07 22:47
segnalo questo articolo molto interessante:
www.pierluigitombetti.com/.../

Questi link di articoli di stampa:

ilmessaggero.it/.../...

it.blastingnews.com/politica/2017/05/abusi-e-chiesa-justin-trudeau-chiede-le-scuse-di-papa-francesco-001739531.amp.html

La notizia non ha avuto molto eco mediatico....

Grande Massimo ;-)
MaxpoweR
#3 MaxpoweR 2017-06-07 22:59
Non è certo solo il vaticano ad doversi scusare per i crimini perpetrati ai danni dei nativi americani confinati nelle riserve. Cominciasse a chiedere scusa chi occupa le loro terre.
Dac
#4 Dac 2017-06-07 23:41
@ NeWorld

Prova a leggere i commenti degli utenti all'articolo sul Messaggero che hai postato.

Farai presto a fare 2 + 2 sul cittadino medio italiano.
Giova1488
#5 Giova1488 2017-06-08 00:41
Citazione:
per eradicare la cultura dei nativi americani dal territorio canadese
ovvero quello che fanno dalla notte dei tempi sdradicare le nostre radici pagane ed erigere chiese dove i nostri padri veneravano il sole
hvsky
#6 hvsky 2017-06-08 01:02
preti e vaticano.........

la rovina dell'umanità...........

in un mondo civile istituzioni di questo tipo dovrebbero essere bandite......
hvsky
#7 hvsky 2017-06-08 04:22
Citazione:


Giova1488

sdradicare le nostre radici pagane ed erigere chiese dove i nostri padri veneravano il sole
incredibile...... straquoto ;-)
starburst3
#8 starburst3 2017-06-08 07:08
La versione della chiesa cattolica "buonista"impersonata da bergoglio e' solo un restilyng di facciata,tale e' stata la sua elezione,dietro le dichiarazioni a volte spiazzanti per uno sguardo superficiale questo papa nasconde il vero volto di santa romana chiesa,volto mostrato il giorno della sua dichiarazione contro qualsiasi religione cristiana professata al di fuori del vaticano,dichiarazione che sancisce se ancora ce ne il bisogno dell"esclusivismo e settarismo" di questa fede.
Troppi sono ancora gli scheletri nel "santo" armadio, troppi ancora i preti e sopratutto alti prelati che vivono della "carita'" milionaria di persone che tirano le fila dei nostri destini
Non bisogna dare reddito ai disoccupati ma lavoro!! Caro si fa per dire bergoglio con la tua presunta santita' guarda se riesci dove politici,economisti,burocrati hanno fallito piu' o meno volutamente, crea posti di lavoro!!! :-D Oppure un reddito minimo farebbe concorrenza all'8 x 1000?? Ma per piacere!


Maxpower

Citazione:
Non è certo solo il vaticano ad doversi scusare per i crimini perpetrati ai danni dei nativi americani confinati nelle riserve. Cominciasse a chiedere scusa chi occupa le loro terre.
Straquoto.


IN RED WE TRUST
Adonis
#9 Adonis 2017-06-08 08:39
Da che mondo è mondo, la chiesa cattolica ha inanellato tutta una serie di efferatezze che non basterebbero secoli per chiedere scusa. Basti pensare che Galileo è stato riabilitato in tempi abbastanza recenti e riguardo a Giordano Bruno non si è mai spesa una parola di pentimento.
La chiesa cattolica sa solo chiacchierare a vanvera e turlupinare la gente ben conscia di sparare cazzate che, fortunatamente, pian piano stanno venendo a galla.
Di sicuro, tra le religioni esistenti, il cattolicesimo è quello che si è macchiato dei peggiori crimini contro l’umanità (basta andarsi a rivedere le gesta della santa inquisizione). Quella di cui discutiamo ora è solo una delle tante barbarie per cui, a parte conati di vomito, non riesco a proferire altri commenti.
gnaffetto
#10 gnaffetto 2017-06-08 09:16
religioni, politici, liberismo, scienziati, sono tutti pretesti per SFRUTTARE gli altri (con la forza o la persuasione).

per me basterebbe seguire una sola massima (diversa da quella che si sente in giro)

NON fare agli altri quello che NON vogliono gli sia fatto (e se proprio vogliamo essere buoni seguiamo anche: fai agli altri quello che loro ti chiedono di fargli).
Calvero
#11 Calvero 2017-06-08 12:45
Giova1488:

Citazione:
ovvero quello che fanno dalla notte dei tempi sdradicare le nostre radici pagane ed erigere chiese dove i nostri padri veneravano il sole
Dev'essere veramente grave quello che ha fatto (e fa) la Chiesa, se riesce a farmi pure quotare un intervento di Giova :-o

Mi permetto di parafrasare per difetto, diciamo anche: sradicare le nostre radici.

Aggiungere altro è antropologicamente facoltativo.
Giova1488
#12 Giova1488 2017-06-08 13:28
Citazione:
Dev'essere veramente grave quello che ha fatto (e fa) la Chiesa, se riesce a farmi pure quotare un intervento di Giova :-o
eddai non sono tutto da buttare via :-)
H. Hoffmann
#13 H. Hoffmann 2017-06-08 14:02
E cos'altro ci sarebbe da aspettarsi? Ricordo che nel 2000, quando Wojtyla chiese scusa per le vittime causate dalla santa inquisizione, la chiesa ammise (non ricordo il numero esatto) circa 200 vittime in tutto! A fronte di milioni di persone morte sul rogo e per le varie tremende e crudeli torture che gli uomini timorati di dio erano stati capaci di ideare.
Purtroppo non si può risalire al numero delle vittime perchè i colpevoli di tali atrocità riuscirono a distruggere tutti gli archivi che documentavano il lavoro certosino di questi psicopatici ispirati da dio. Ma da quello che è stato possibile ricostruire, sappiamo che le vittime furono milioni, in tutta Europa.
aledjango
#14 aledjango 2017-06-08 14:05
Più "invecchio" e più mi rendo conto che i cattolici praticanti sono le persone più chiuse che io conosca... Provate a parlare ad un praticante dell11 settembre oppure di scie chimiche o di vaccini. Sono chiusi non capiscono... liberiamoci di loro e del loro piccolo cervello e vivremo tutti meglio e soprattutto più liberi...
TdC Ghost
#15 TdC Ghost 2017-06-08 14:13
Credo che oltre alla chiesa anche il governo canadese ha le sue responsabilita'...o vorra' far credere che non ne sapeva nulla? Non credo che la morte di oltre 50.000 bambini sia una cosa che si possa tenere nascosta ad un governo.
toussaint
#16 toussaint 2017-06-08 14:23
Lungi da me difendere la Chiesa Cattolica, ma per par condicio dobbiamo parlare anche delle infami comunità puritane che colonizzarono e sterminarono i nativi americani negli attuali USA, genocidio perpetuato nel tempo dalle varie confessioni protestanti che popolano oggi gli USA, diramandosi da quel ceppo principale.
I Pentecostali e gli Evangelici sono i peggiori, gli Evangelici si sono anche infiltrati in tutto il Centro e Sudamerica, devastando con le loro ignobili superstizioni e il loro culto del denaro, quella cultura indigena basata sulla condivisione e la proprietà collettiva, scatenando in tal modo delle vere lotte fratricide anche tra membri della stessa famiglia, dove invece la Chiesa Cattolica ormai soppiantata dagli Evangelici si era spesa per mantenere tale cultura e tali tradizioni (e di questo va riconosciuto il merito storico ai Gesuiti, spesso chiacchierati)...
veljanov
#17 veljanov 2017-06-08 15:01
È chiaro che se da capo non fossi capace di far trasferire i miei sottoposti dai loro lussuosi attici ad abitazioni modeste, a quel punto mi domanderei qualcosina in più di un semplice chi sono io per giudicare i ghei.
veljanov
#18 veljanov 2017-06-08 15:03
...è un po' come essere il presunto uomo piú potente della terra e vedersi i giudici negare un ban a caso...
charliemike
#19 charliemike 2017-06-08 16:00
Citazione:
Più "invecchio" e più mi rendo conto che i cattolici praticanti sono le persone più chiuse che io conosca... Provate a parlare ad un praticante dell11 settembre oppure di scie chimiche o di vaccini. Sono chiusi non capiscono... liberiamoci di loro e del loro piccolo cervello e vivremo tutti meglio e soprattutto più liberi...
Concordo in pieno. Queste sono persone abituate, indottrinate, ADDESTRATE ad accettare idee altrui come dogmi senza porsi la benché minima domanda.
Ho parlato della11/9 con un collega praticante e mi ha detto:
Ho visto un aereo colpire un grattacielo che poi è crollato. Cosa c'è da capire?.
Gli ho fatto presente che un Boeing é troppo piccolo in proporzione al grattacielo e che la maggior parte del carburante e bruciato al di fuori, ma mi ha fatto un sorrisetto ironico. Io sono il complottista paranoico.
Allora gli ho detto che il mago Silvan ti fa vedere che taglia una donna in tre parti.
"È vero anche questo?"
Mi ha preso per il culo.
Non se ne esce. Ho più soddisfazione a pestare l'acqua nel mortaio.

Fine OT
charliemike
#20 charliemike 2017-06-08 16:15
Ho iniziato da un po' a leggere la Bibbia, quella ufficiale della CEI.
Ingenuamente pensavo di leggere una lunga storia (pallosa) di pastori dediti al lavoro e al bene fraterno.
Invece mi sono trovato davanti a storie di vigliacchi sterminii di massa, popolazioni inermi messe a ferro e fuoco (passate a fil di spada testuali parole) per conquistarne il territorio, senza risparmiare donne, bambini e armenti, e distruggendo le abitazioni.
Stupri, violenze e un Signore che istiga e incita a fare ciò. (Leggere per credere).
E questo solo nei 40 anni di viaggio verso la Terra (altrui) Promessa.
Al confronto i nazisti sono tenere educande.
Ah già, bisogna interpretare...
Non si discute la bontà di Dio verso il proprio popolo, ma verso gli altri??
Redazione
#21 Redazione 2017-06-08 16:22
OT: Per chi è interessato, è in corso la diretta della deposizione di COMEY: www.zahitvstation.com/watch-msnbc-live
Anteater
#22 Anteater 2017-06-08 16:23
Ci sono livelli di comprendonio perché stratificati...ora questa orribile chiesa è sotto attacco da chi? Da chi è splendente? Sì chiamerà massoneria, SionCabalDavid, o chissà cosa...ma imbruttirsi perché in difesa, perlomeno capire l'attacco! La famosa frase...Tra lo stupido ell'intelligente che si confrontano LE PARTI SI ATTRAGGONO...
L'Archivio del Vaticano fa capire che imbecilli non sono...le correnti, Gesuiti e bla bla...come radici si imperniano ad evitare di non CAPIRE ed approfondire nella stabilità del movimento...
COME SI FA A NON CAPIRE?
L'ideale dietro l'angolo...ma la lotta alla confusione/potere è in attto, il meno peggio? Quello di moda? Eppure nefandezze son state perpetuate con violenza significativa e non PARAGONABILE...alla inaudita leggerezza e trascuratezza nei confronti dei Nativi Americani...star lì a pontificare la NON RISPOSTA di ennesima mea culpa quando gli "indiani"...sulla violenza subita Non v'è paragone...

Articolo di merda...

Slobbando
Lux-fiaba
#23 Lux-fiaba 2017-06-08 16:53
Ho visto questo, o forse altri video sull'argomento tanti anni fa, e devo dire che è stato un bel pugno sullo stomaco, e fa il paio con quello che i "civili" bianchi fecero agli aborigeni australiani da cui è stato tratto un bellissimo film:www.imdb.com/title/tt0252444/
Sono tante le scuse che la chiesa cattolica, ma anche tante altre chiese, dovrebbe dare. La lista degli orrori che ha (hanno) perpetuato nell'arco dei secoli è molto ma molto lunga. Troppo.
horselover
#24 horselover 2017-06-08 18:04
per noi pagani la croce è come la svastica per gli ebrei
NeWorld
#25 NeWorld 2017-06-08 18:14
Citazione:
#16 toussaint

I Pentecostali e gli Evangelici sono i peggiori, gli Evangelici si sono anche infiltrati in tutto il Centro e Sudamerica, devastando con le loro ignobili superstizioni e il loro culto del denaro, quella cultura indigena basata sulla condivisione e la proprietà collettiva, scatenando in tal modo delle vere lotte fratricide anche tra membri della stessa famiglia
Questa mi è nuova...qualche riferimento o fonte?
Ksitigarbha80
#26 Ksitigarbha80 2017-06-09 08:11
Finalmente qualcuno che ha il coraggio di denunciare i crimini della chiesa cattolica. Purtroppo Trudeau forse non ha ancora capito che sta parlando con il classico lupo travestito da agnello, Bergoglio infatti è un gesuita e come tale non promette niente di buono.
Giusto per non dimenticare i crimini dei gesuiti andatevi a leggere la crisi buddhista del 1963 it.wikipedia.org/.../... conclusa con l'eroica autoimmolazione del monaco zen Thich Quang Duc. Se l'Italia è il paese che è diventato lo dobbiamo anche e sopratutto a quella piccola monarchia assoluta situata nel centro di Roma.
Uhr
#27 Uhr 2017-06-09 08:32
.
Adonis
#28 Adonis 2017-06-09 09:06
E che dire di quest'altra schifenza purtroppo dimenticata....???

scienze.fanpage.it/.../
Redazione
#29 Redazione 2017-06-09 10:57
ADONIS: Citazione:
E che dire di quest'altra schifenza purtroppo dimenticata....???
Io non l'avevo mai sentita 'sta storia... Grazie.
Calvero
#30 Calvero 2017-06-09 11:38
Giova:

Citazione:
eddai non sono tutto da buttare via
Riferito al fatto che non si vada quasi mai d'accordo, non certo alle tue capacità.

_________

Mazzucco:

Citazione:
Io non l'avevo mai sentita 'sta storia... Grazie.
Brutto, ahinoi, dover ringraziare per 'ste cose.

Il vaso di Pandora porte l'effige della purificazione. Non lo sapevi? :-D (e non ci sarebbe un cazzo da ridere)

Detto ciò.

Propongo un'immagine, così vediamo di mettere in moto dei distinguo maturi che siano meno stereotipati.

Se vorreste incantare dei bambini per portarli dalla vostra parte e senza che loro percepiscano intenzioni feroci, non lo fareste in nome del bene più alto e dei propositi più amorevoli?

Bene, ecco perché c'è bisogno di Dio per le corporazioni che ne sfruttano il significato.

Cominciamo a fare contro-propaganda, e magari a tirare fuori i coglioni, magari contaminare con l'arguzia e con feroce fermezza questo mondo storto; attaccare la neolingua e i figli di puttana che la propugnano. Così come la Medicina Ufficiale dovrà essere chiamata Medicina Commerciale, indi col suo reale nome; così la Chiesa col suo nome di Corporazione Cattolica. E che incomincino a rodersi a non sentirsi più considerati religione.

... è il pensiero che crea la realtà, lo si ricordi, ed è con il loro pensiero che hanno creato questo potere vigliacco e assassino, è ora del nostro: di pensiero.
Grappa
#31 Grappa 2017-06-09 11:40
Salute ... :cry:

... è una ignobile competizione allo scarica barile tra mandante ed esecutore questa delle scuse. Tanto che la Vergogna si rifiuta anche di prestargli il volto.

Conosco questi fatti accaduti in Canada, così come ne conosco di altrettanti e ignobili accaduti in altri luoghi in danno ai Nativi.
Negli anni passati, per un trasporto che confondevo con il termine "passione", ho approfondito l'interesse che nutrivo in Cuor mio per coloro che erroneamente chiamavo gli Indiani.
Ho iniziato a comprendere, nella confusione interiore che provavo nel dire passione, quando relazionandomi con altri ho capito che mi trovavo a discutere con individui che giocavano, età a parte, agli indiani.
Soggetti che confondevano le penne con le piume.

Ricordo e mi emoziona ancora, quando riuscii a comprendere la grandezza delle parole Lakota: Mitakuye Oyasin

Mi resi conto, scansando la merda dovuta all'indottrinamento ricevuto e che soffocava il mio istinto, il mio Cuore, che pur non essendo nato in una riserva del Sud Dakota, Nativo di altre colline come presi poi a definirmi, lo ero anch'io.
Da quel giorno non ho più pensato e detto che la mia era passione verso i Nativi. Il mio, è Amore!

Penso che nel crimine del "Destino manifesto", attuato per mano di un'élite di individui che dire senza scrupoli è un eufemismo, ci ritroviamo coinvolti noi che ne siamo fuori. Tra i Noi, ci sono i consapevoli e quelli non.
Se c'è un insegnamento che penso utile osservare e fare nostro, di ciò che accadde ai Nativi americani, è di unirci e non combatterci. Mantenere si viva la nostra pura indole anarchica, smettere però di scontrarci e, invece, allearci. Questo principio di consapevolezza, è quel che teme l'élite de cui che si prodiga invece di dividerci.

Lo so che non è facile da attuarsi questa strategia, nonostante sia drammaticamente semplice.
A mio modo di vedere, è importante mostrare al nostro vicino, che chiamerò ancora inconsapevole, che non è nostro avversario.
Ho imparato, coltivando, il culto dell'attesa e con i miei vicini sto seminando.
Ho deciso di viverlo il cambiamento, di stravolgere come ho fatto la mia vita. Cambiare il paradigma, come ho spesso letto qui.

Per quanto mi riguarda e per concludere, le scuse promosse nell'articolo linkato non sono ricevibili.

Mi sento come il compianto Russel Means in questa testimonianza davanti a membri del senato usa.

... ho parlato, io sono Acqua non lo bagna detto Grappa della tribù dei Langota VinBrulé :pint: Hic ;-)
Calvero
#32 Calvero 2017-06-09 11:58
OT di servizio - @Redazione

(In pubblica per sapere se vale anche per altri utenti)

Quando lascio il sito per andare temporaneamente su altri e poi ritorno, ecco che devo ri-effettuare il Login.

Di là di quanto si rimanga loggati mentre si è sul Sito stesso, ed è un discorso; non ci dovrebbe essere un tempo parimenti impostato, anche per quando si esce e si ritorna?

Ricordo male?
toussaint
#33 toussaint 2017-06-09 12:32
@ NeWorld:
per capire come agiscono Pentecostali ed Evangelisti in tutta l'America Latina (la metodologia è quella tipica delle sette come Scientology, Soka Gakkai et similia):
www.popoli.info/EasyNe2/Articolo/La_(ir)resistibile_ascesa_dei_pentecostali.aspx
Per quanto riguarda l'impatto sulla cultura indigena, invece, ho la mia testimonianza, ho girato il Guatemala (il paese più colonizzato dalle Sette Evangeliche USA) in lungo e in largo, nei villaggi non vedi Chiese Cattoliche (che trovi solo nei centri maggiori) ma queste case adibite a punti d'incontro (chiamiamole pure chiese...) delle sette evangeliche, le riconosci subito perché tra mille catapecchie spiccano per grandezza e lusso, finanziate come sono dai ricchi "pastori" o per meglio dire "profeti" delle case madri in USA.
Si insinuano nelle famiglie e i convertiti entrano subito in conflitto con gli altri membri della famiglia rimasti cattolici di religione e collettivisti come gestione socio-economica delle comunità Maya. Gli Evangelici li convincono che un uomo è tale solo se ha denaro e proprietà (anche perché così il denaro e le proprietà le può girare al "profeta" negli USA) e un altro nodo fondamentale è che la conversione deve essere totale, mentre la Chiesa Cattolica ha sempre accettato forme di sincretismo, ho potuto osservare io stesso i riti "misti" Maya in cui si rende omaggio ai santi cattolici versando il sangue di polli sacrificati sul pavimento della cattedrale di San Juan Chamula.
Non solo, la conversione porta necessariamente con sé l'adesione al modello yankee, in altri termini in Guatemala, in Nicaragua, in El Salvador, in Venezuela, in Brasile ovunque se sei di sinistra e religioso sei cattolico, se sei evangelico/pentecostale sei di destra.
Il terribile e famigerato massacro di Acteal nel 1997 fu compiuto da paramilitari di destra evangelici contro una comunità Maya collettivizzata riunita per i riti della settimana natalizia nella chiesa del villaggio, furono massacrati dentro la chiesa.
Il crescente potere delle chiese evangeliche anche in Messico ha "convinto" il governo messicano (chiaramente dietro pressioni USA) a rilasciare gli assassini come puoi leggere dal sito dei loro compari italiani che prendono la palla al balzo addirittura per accusare della strage gli zapatisti (io sono stato anche ad Acteal, ho parlato con la gente del posto e tutti mi hanno confermato che sono stati i membri della comunità evangelica della zona con i quali c'erano stati scontri in precedenza proprio perché 'sti evangelici propagandavano cultura/valori yankee/capitalistici):
www.evangelici.net/notizie/1366391700.html

P.S.: ho corretto il primo link, si scarica da quella home page.

P.S.2: se poi il primo link fosse ritenuto di parte, basta aver visto il noto servizio de Le Iene, oppure gli originali conduttori di una nota trasmissione andata in onda nelle tv private, da cui Guzzanti trasse i suoi mirabili Sgnack e Gnola, oppure basta avere una coppia di amici come ho io, completamente rincoglioniti dall'adesione a una comunità evangelica.
Redazione
#34 Redazione 2017-06-09 12:42
Calvero: ne non fai esplicitamente il logout ("esci") dovresti rimanere loggato fino a quando ritorni. La sessione di visita (login) dure due ore.

Prova a ceccare il box "ricordami", la prossima volta che fai il login. A quel punto dovresti essere loggato "in eterno", ogni volta che torni sul sito.
Redazione
#35 Redazione 2017-06-09 12:48
TOUSSAINT: Citazione:
la Chiesa Cattolica ha sempre accettato forme di sincretismo, ho potuto osservare io stesso i riti "misti" Maya in cui si rende omaggio ai santi cattolici versando il sangue di polli sacrificati sul pavimento della cattedrale di San Juan Chamula.
Anch'io ho assistito a scene simili: nella cattedrale di S. Cristobàl de las Casas ho visto indigeni che portavano polli, uova e verdure in dono alle loro divinità, all'interno della Chiesa. Facevano dei piccoli circoli, seduti per terra, circondati da decine di candeline accese, e pregavano per conto loro. Molto emozionante.
NiHiLaNtH
#36 NiHiLaNtH 2017-06-09 13:23
Citazione:
ovvero quello che fanno dalla notte dei tempi sdradicare le nostre radici pagane ed erigere chiese dove i nostri padri veneravano il sole
non c'è niente di più pagano dela chiesa cattolica
Calvero
#37 Calvero 2017-06-09 13:28
Mazzucco


Citazione:
Anch'io ho assistito a scene simili: nella cattedrale di S. Cristobàl de las Casas ho visto indigeni che portavano polli, uova e verdure in dono alle loro divinità, all'interno della Chiesa. Facevano dei piccoli circoli, seduti per terra, circondati da decine di candeline accese, e pregavano per conto loro. Molto emozionante.
Emozionante a sentirla raccontare, da pelle d'oca. Figurarsi ad assistervi

Citazione:
Prova a ceccare il box "ricordami", la prossima volta che fai il login. A quel punto dovresti essere loggato "in eterno", ogni volta che torni sul sito.
Eh niente, le sinapsi mi si stanno arrugginendo
Calvero
#38 Calvero 2017-06-09 13:32
NIH

Citazione:
non c'è niente di più pagano della chiesa cattolica
... eh ragazzi, andiamoci piano con certi termini, pagano non pagano, origini non origini, cristiano non cristiano, religione, sincretismi, mistificazioni, duemila anni sulla nostra schiena e qualcos'altro in altri posti ... e fermiamoci pure qui per ora
Maxwell38
#39 Maxwell38 2017-06-09 13:39
ELFLACO
#40 ELFLACO 2017-06-09 13:42
Citazione:
Facevano dei piccoli circoli, seduti per terra, circondati da decine di candeline accese, e pregavano per conto loro. Molto emozionante.
E,certo ,come no. I preti per farli entrare in chiesa si "adattano " un pò. Se l'indigeni conoscessero la vera storia della chiesa darebbero fuoco la chiesa con quelle candelline. :-?
Piero68
#41 Piero68 2017-06-09 14:31
Chiedere scusa per il genocidio canadese? Riconoscere una cosa del genere porterebbe la chiesa a dover poi chiedere scusa per tutte le atrocità commesse in 2000 anni di storia (secolo + secolo -). Significherebbe ammettere implicitamente la fallacia della dottrina cattolica. E questo porterebbe ad una crisi con ripercussioni inimmaginabili sia nel mondo laico che in quello ecclesiastico. Si minerebbero le fondamenta stesse della religione Cristiana. Pensate alle crociate, e non solo in Terra Santa. Penso a quelle condotte in Francia e Spagna contro i Catari o contro gli ebrei. Penso all'inquisizione, penso alla persecuzione del paganesimo subito dopo la conversione dell'Impero Romano in cattolico. Ci sono poi i crimini commessi in maniera indiretta. Perpetrati cioè da laici sotto l'egida della religione. Da Carlo Magno che fece trucidare ca. 5000 sassoni perchè rifiutarono la conversione, agli 800.000 Tutsi massacrati in Rwanda dagli ultra-cattolici Hutu. E poi la caccia alle streghe, i vari scismi nei secoli del medioevo con annessi genocidi e potrei continuare.

Eh si! Ne ha di cose da farsi perdonare il Vaticano. Meglio tacere e non sollevare polveroni, viste anche le scarse qualità morali che hanno i giovani seminaristi di oggi, vale a dire i preti di domani
toussaint
#42 toussaint 2017-06-09 14:33
@ Redazione
sì, infatti, resti molto colpito da come la cultura di un popolo, di fronte a quella che è di fatto una colonizzazione culturale, reagisca esattamente come fa l'organismo umano di fronte a un'infezione, ossia si adatta cercando in tutti i modi di sopravvivere, raggiungendo così un modus vivendi con il germe colonizzatore.
La cosa più impressionante, e triste in questo caso direi, è la funzione che assume in quei riti una bevanda che è appunto il non plus ultra, il paradigma stesso della colonizzazione:
LA COCA-COLA!
Infatti, poiché come noto la Coca-Cola produce una frequente e abbondante eruttazione, questa caratteristica viene assimilata dai Maya come positiva, in quanto aiuta gli individui nella propria purificazione spirituale, mediata dall'espulsione degli spiriti maligni tramite proprio i rutti.

P.S.: un'altra cosa molto interessante è che il sincretismo dei Maya (come anche dei santeristi yoruba) non si discosta per nulla dal sincretismo pagano delle tradizioni cattoliche italiche, specie nel Sud Italia. Voglio dire che per i Maya, per la tradizione yoruba, così come in Campania, Puglia o Basilicata, i santi sono visti né più né meno come gli Dei pagani, da onorare sì ma anche da punire se non corrispondono ai desiderata dell'adepto.
Tutti conoscono il "Faccia gialluta" che i napoletani riservano a San Gennaro quando una grazia non va a buon fine, bene io ho visto i Maya fare la stessa cosa a San Juan Chamula.
Siccome San Tommaso e Sant'Antonio erano i protettori del paese vicino e visto che nello stesso paese c'era appena stato un grave incendio con molti danni, le statue che raffiguravano i poveri malcapitati santi di cui sopra erano state girate con la faccia verso il muro e a loro non venivano offerti doni, come per gli altri santi "più bravi".
:-D
Adonis
#43 Adonis 2017-06-09 14:35
REDAZIONE

Sulle case di Magdalene è stato fatto anche un film denuncia.
Purtroppo su YouTube tranne frammenti non c'è molto.

it.m.wikipedia.org/wiki/Magdalene
Calvero
#44 Calvero 2017-06-09 14:44
Dal Sito segnalato di Maxwell38 riporto:


Il Cattolicesimo Romano l’unica forma veridica ed efficace di antagonismo culturale, sociale e politico alla grave decadenza e alle pulsioni dissolutrici del mondo in cui viviamo:

:perculante:

Se Cristo tornasse sulla terra, questi sarebbero i primi a inchiodarlo tale e quale la prima volta.

Notare la l'immagine che rappresenta magnificamente l'idea di amare il prossimo come se stessi :perculante:

toussaint
#45 toussaint 2017-06-09 14:45
Se non ricordo male, proprio recentemente hanno scoperto dei locali sotterranei in un ex collegio con circa 200 scheletri di bambini.
Provo a cercare sulla rete.

P.S.: ecco, trovato. Erano molti di più, 800.
repubblica.it/.../...
mangog
#46 mangog 2017-06-09 15:59
Ancora con questa storia dell'inquisizione della cattiveria dei preti delle suore.. dei roghi.
Mai nessuno che vada a cercare la verità e quasi tutti pronti a far propria 3 o 4 secoli di propaganda anglosassone.
E non dimentichiamo il sacerdote pedofilo accusato da ex-seminaristi di 17-19 anni che come d'incanto si ricordano della violenza del prete che toccava loro il pacco.


Almeno questo Kevin Annet strumentalizza balle con qualche verità di fondo ( ma tanto in fondo )contro la sua Chiesa di appartenza.. NON CATTOLICA..

Questi ex seminaristi ed ex preti... serpenti fino alla fine dei loro giorni...
H. Hoffmann
#47 H. Hoffmann 2017-06-09 18:07
Citazione:
#46 mangog 2017-06-09 15:59
Ancora con questa storia dell'inquisizione della cattiveria dei preti delle suore.. dei roghi.
Mai nessuno che vada a cercare la verità e quasi tutti pronti a far propria 3 o 4 secoli di propaganda anglosassone.
E non dimentichiamo il sacerdote pedofilo accusato da ex-seminaristi di 17-19 anni che come d'incanto si ricordano della violenza del prete che toccava loro il pacco.
Perchè l'inquisizione sarebbe una bufala storica? e gli altri genocidi pure? E la pedofilia, coperta, all'interno del clero e della chiesa è un'invenzione di qualche seminarista con fantasie da pubertà? Andiamo bene!
Zuzzi
#48 Zuzzi 2017-06-09 18:41
@mangog
Hai ragione, TUTTE le storie ufficiali sono false, come quella del rosario che dovrebbe essere sgranato in preghiera. In realtà serve come una lunga serie di Ben Wa Balls. Prova e sollazzati.
Ksitigarbha80
#49 Ksitigarbha80 2017-06-09 19:06
mangog
Ma di quale verità vai cianciando? Vai a leggerti quello che ha combinato il regime cattolico di Ngo Diem in Vietnam all'epoca di Kennedy, delle persecuzioni sistematiche attuate nei confronti dei buddhisti.
E poi senza andare lontano: corruzione, ipocrisia, pedofilia, ricchezze smisurate, il genocidio dei catari, dei valdesi, l'inquisizione, la caccia alle streghe, i libri all'indice, Giordano Bruno, il genocidio dei canadesi.....
Negare questi fatti storici è uguale a chi nega l'olocausto nella seconda guerra mondiale, non ci sono scuse.
mangog
#51 mangog 2017-06-10 08:45
Citazione:

#49 Ksitigarbha80 2017-06-09 19:06
mangog
Ma di quale verità vai cianciando? Vai a leggerti quello che ha combinato il regime cattolico di Ngo Diem in Vietnam all'epoca di Kennedy, delle persecuzioni sistematiche attuate nei confronti dei buddhisti.
E poi senza andare lontano: corruzione, ipocrisia, pedofilia, ricchezze smisurate, il genocidio dei catari, dei valdesi, l'inquisizione, la caccia alle streghe, i libri all'indice, Giordano Bruno, il genocidio dei canadesi.....
Negare questi fatti storici è uguale a chi nega l'olocausto nella seconda guerra mondiale, non ci sono scuse.


Scusa ma sei ignorante ( vedi tu se prenderla come offesa o come consiglio ad informarti ). Se conosci la storia del Vietnam come la storia del medioevo... sei senza speranza..

Adesso ci sono le balle delle persecuzioni contro i monaci buddisti volute dalla Chiesa Cattolica in Asia.

Stai ragionando come Donald Trump... siccome i terroristi che si fanno saltare per aria sono sempre i musulmani, tutto il mondo arabo ed islamico è sotto accusa.

Complimenti... stai dimostrando come Donald Trump e quelli come lui hanno "ragione"...

Tu dei catari non sai niente altro che le solite stronzate anti-cattoliche ( neanche se tu fossi un protestante Anglicano per definizione nemico dei cattolici e seguace della loro propaganda antispagnola ai tempi delle loro guerre).
I Catari.. anzi! il catarismo come eresia nascondeva un'ideologia sovversiva.
Il pericolo era rappresentato soprattutto dalla condanna del mondo materiale, che implicava il divieto assoluto di procreare e, come culmine della perfezione, il suicidio rituale, e dal rifiuto di prestare giuramento, che comportava il dissolvimento del legame feudale, uno dei capisaldi della società medievale.( questa la vera causa della persecuzione.. i catari non volevano sottomettersi ai laicissimi feudatari )

Comunque i tribunali della Chiesa non mettevano a morte nessuno ( .. erano i tribunali "civili" che avevano il compito di condannare a morte. ) La Chiesa poteva soltanto definire l'eresia.

Prova istigare al suicidio nella civilissima Svezia patria del degrado occidentale con il suo insulso femminismo e propaganda LGBT su quanto bello sia per il maschietto giocare al dottore con un altro maschietto...Resti in galera qualche anno.. e se continui imperterrito con le prediche passi il resto della vita nei civilissimi ospedali psichiatrici Svedesi..

Ps... Giordano Bruno è stato condannato a morte da un tribunale civile e non della Chiesa...
Io sono contrario alla pena di morte ( e non ipocrita come coloro che giustamente sono contro la pena di morte e nello stesso tempo paladini dell'aborto come diritto...che è il crimine peggiore che si possa concepire.. ) ma uno fuori di testa come Giordano Bruno ( condannato a morte da Anglicani Calvinisti e Luterani ed infine scacciato anche dai Veneziani.. gli ultimi che gli hanno dato rifugio ) che voleva convertire il papa stesso alla stregoneria dell'antico Egitto.. meritava i lavori forzati incatenato per tutta la vita.... o peggio il manicomio di quel periodo.
Resta il fatto che Bruno, rimesso dagli arresti, sarebbe stato pugnalato dopo pochi passi: ne aveva combinate troppe a troppi in Francia Inghilterra Germania e Svizzera e Repubblica di Venezia
I Veneziani lo hanno imprigionato quando si sono accorti della sua pericolosità sociale e lo hanno consegnato al tribunale ecclesiastico che lo ha accusato di eresia per poi consegnarlo al tribunale civile che decise in libertà per il rogo ( il rogo non è pertinente come pena a nessun tribunale ecclesiastico... sorpresa per gli "ignoranti" )


Le autorità CIVILI (non ecclesiastiche quindi) ritenevano l'eresia come crimine contro lo stato stesso che andava punito con la pena capitale.

Chi era eretico e rifiutava di abiurare le proprie eresie quindi era per lo stato un criminale e la Chiesa (che al massimo lo poteva scomunicare) non aveva più diritti su di lui. Lo stato (non la Chiesa) procedeva a dare la pena..


Gli anticlericali da un vita quando arriva "l'ora" non sanno più a chi rivolgersi..

Ora la Marina Ripa e marito ( il solito marxista con tanti soldi.. degno compare di Miuccia Prada ) chiedono udienza privata al Papa... senza prima aversi auto-frustati a sangue per espiare il male che hanno causato e commesso durante la loro vita.

La Vacca predicava l'aborto come il culmine dei diritti in una società (in)civile ed un anticlericalismo degno di Marco Pannella... un altro che mori con il crocifisso in mano chiedendo perdono per il male commesso durante la vita.
I Cardinali che andavano a trovarlo gli hanno spiegato che per salvarsi bisogna essere in stato di grazia.
Dunque pentirsi seriamente ( e non per convenienza ) dei propri peccati ed accettare di conseguenza l'esistenza di Cristo...

Non ho voglia di perdere tempo con coloro che cominciano ad obiettare strumentalizzano anti-cristianamente i bambini morti da piccoli.. i buddisti del Tibet (non Cristiani per colpa ).
Gli atei.. per quanto buoni possano essere ( secondo il Vangelo) avrebbero poche possibilità di salvarsi....( nessuno può sapere come sarà il giudizio di Cristo.. sappiamo solo leggere le testimonianze di coloro che gli sono stati accanto.. cioè il Vangelo.)

Gli atei per definizione non si pentono davanti a Cristo prima dell'ultimo respiro..
E questo la "prostituta di alto bordo con marito marxista ricco e nobile" deve averlo capito..

I padri della Chiesa ed i Vangeli sono le fondamenta del Cristianesimo.. i papi si sono sempre attenuti a quello che hanno insegnato i padri della Chiesa dalla sua nascita..
Dunque Vangelo canonico e padri della Chiesa sono le colonne della Chiesa di Roma.
La Chiesa Cattolica è l'istituzione più seria che sia mai esistita sul pianeta...ma ora è nel mirino di molti che ragionano come Donald Trump.... E mi meraviglio che molti s LC siano degni di un Donald Trump qualsiasi..

Un prete gay che lo prende dietro dal seminarista di 15 anni...verrà giudicato di conseguenza..
Ovviamente i gay fino dentro le ossa.. dicono siano quasi tutti passivissimi ed i primi a non sopportarsi ( letto su forum a dx e sx )...
A ragione... che fa un gay pecora che trova solo gay pronti a mettersi a pecora ?.... Una damina cerca un cavaliere non un'altra Dama
Forse giocano a briscola ?
Si uniscono civilmente ? senza far sapere chi farà la pecora e chi il montone ?
Proclamano di amarsi e di fidanzarsi in eterno ( una coppia di gay fedeli è la cosa più improbabile dell'universo.. cavoli loro comunque ) davanti alle telecamere di Barbara D'Urso anche se sanno benissimo che dopo qualche ora dal fidanzamento perdono la concentrazione e si mettono a cercare qualcosa di meglio e di più "grosso" per conto proprio.?

Chi c'è dietro alla propaganda pro-LGBT ?

Soros e compagnia bella ?
eco3
#52 eco3 2017-06-10 09:53
@Calvero

Citazione:
Notare la l'immagine che rappresenta magnificamente l'idea di amare il prossimo come se stessi
Ometti però di dire che sotto l'immagine sono riportate le parole di N.S. Gesù Cristo:

"Non veni pacem mittere, sed gladium." Mt 10,34
mangog
#53 mangog 2017-06-10 10:03
Citazione:


#52 eco3 2017-06-10 09:53
@Calvero


Citazione:


Notare la l'immagine che rappresenta magnificamente l'idea di amare il prossimo come se stessi
Ometti però di dire che sotto l'immagine sono riportate le parole di N.S. Gesù Cristo:

"Non veni pacem mittere, sed gladium." Mt 10,34
Ma guarda un po' che svista che ha fatto la Chiesa di Roma.. nel manipolare i Vangeli.. ha riportato tale quale una frase del genere...Una bacchettata sulle dita meriterebbe il responsabile di questa svista.. Cosa costava cambiarla con quale parola più consona ad una presunta religione universale tutta amore e pace e perciò degna di essere propagandata con tutti i crismi senza sollevare se e ma ?

PS.. i Vangeli dei Cristiani di Roma anche se poi si sono divisi in Ortodossi e Protestanti sono uguali come sono uguali al 99% dei Vangeli dei Copti degli altopiani dell'Etiopia (con gli Armeni la Chiesa più antica )

Mai stata soggiogata all'influenza Romana.

Nelle Chiese Copte dell'Etiopia risalenti ai primi secoli A.D. ci sono stupendi affreschi sulla vita di Cristo....fino alla morte in Croce..

Ma per i complottisti di professione il Vangelo è stato inventato/assemblato di sana pianta dai Cattivissimi Papi che scioccamente si sono anche dimenticati di correggere certe frasi ambigue...che una volta corrette potevano rendere ancora più funzionale il libro sacro fonte della loro autorità allo scopo di controllare la massa.
Come sappiamo.. la paura di morire prima o dopo arriva per tutti..
Da Pannella a Ripa ed altri che pur negando la fede non perdevano occasione per elogiare gli insegnamenti di CRISTO nella sua storicità... ( Come la Hack o Umberto Eco )..
H. Hoffmann
#54 H. Hoffmann 2017-06-10 15:02
@mangog

Solo per "amor di verità" per chi legge, visto che dimostri una preoccupante dose di fanatismo ultra cattolico e con i fanatici non è possibile dibattere, ti faccio sapere che sei tu l'ignorante.

Giordano Bruno fu condannato dal tribunale della santa inquisizione di Roma, presieduto dai cardinali Mandina, Millini, Pietrasanta ed altri. L'8 febbraio 1600, furono le loro bocche a pronunciare la sentenza di condanna. E fu monsignor Ferrante Taverna governatore di Roma, nominato cardinale due anni dopo, che si occupò materialmente dell'esecuzione sul rogo.

I Catari e Albigesi: Le prime repressioni violente verso I Catari furono ad opera furono del re di Francia Roberto il pio e dell'imperatore Enrico III intorno all'anno 1010, proprio perchè accusati di essere portatori di un'eresia atta a scardinare le basi sociali.

Ma poi, e siamo nel 1179 durante il 3 concilio lateranense, papa Alessandro III lanciò un anatema verso i Catari colpevoli di eresia, che prevedeva tutta una serie di ritorsioni, come la confisca dei beni ecc... ma come chicca spiccava una speciale indulgenza e perdono di vari peccati per chi avesse preso le armi contro i Catari (a proposito di istigazione?).
Da qui in poi cominciarono le repressioni violente, con papa Innocenzo III che riuscì a convincere il re di Francia a d intraprendere una crociata contro i Catari (al re non fregava nulla dei Catari perchè in altre faccende affaccendato) con la promessa che il papato avrebbe avvallato il "furto" a vantaggio della corona, delle terre e delle ricchezze di tutti i Catari (c'erano tra di loro nobili ricchissimi). Questo fino alla completo massacro di tutti gli "eretici".

Sul quindicenne che sodomizza il povero prete non scrivo nulla perchè le tue parole si commentano più che mai da sole.

P.S. ma tu dove ti documenti? sul blog Gianfranco Amato?
eco3
#55 eco3 2017-06-10 15:19
@H. Hoffmann
Citazione:
Perchè l'inquisizione sarebbe una bufala storica?
Non l'esistenza dell'inquisizione (medievale, spagnola, romana) ma quanto la propaganda dei soliti noti ha attribuito alle varie inquisizioni dal XVIII secolo ad oggi.
Prendiamo per esempio la cosiddetta caccia alle streghe che anche se nell'immaginario comune viene associata all'inquisizione è in realtà avvenuta quasi esclusivamente nei paesi protestanti.
Altro esempio: Ne "Il nome della rosa" Eco inserisce Bernardo Gui, l'inquisitore. Bene, vai a vedere su Wikipedia quanti degli oltre 900 processi da lui svolti nei decenni della sua attività si sono conclusi con condanne e di quale tipo.
Tra l'altro gli archivi vaticani sono stati da qualche tempo aperti e i verbali dei processi, piccola innovazione questa nel procedimento penale introdotta guarda caso proprio dall'inquisizione, sono consultabili.
H. Hoffmann
#56 H. Hoffmann 2017-06-10 16:04
Citazione:
eco3 2017-06-10
Citazione:
Perchè l'inquisizione sarebbe una bufala storica?

Non l'esistenza dell'inquisizione (medievale, spagnola, romana) ma quanto la propaganda dei soliti noti ha attribuito alle varie inquisizioni dal XVIII secolo ad oggi.
Prendiamo per esempio la cosiddetta caccia alle streghe che anche se nell'immaginario comune viene associata all'inquisizione è in realtà avvenuta quasi esclusivamente nei paesi protestanti.
Altro esempio: Ne "Il nome della rosa" Eco inserisce Bernardo Gui, l'inquisitore. Bene, vai a vedere su Wikipedia quanti degli oltre 900 processi da lui svolti nei decenni della sua attività si sono conclusi con condanne e di quale tipo.
Tra l'altro gli archivi vaticani sono stati da qualche tempo aperti e i verbali dei processi, piccola innovazione questa nel procedimento penale introdotta guarda caso proprio dall'inquisizione, sono consultabi
Guarda, è un dibattito interessante. Io mi sono occupato di questi argomenti diverse volte in ambito lavorativo.
Purtroppo devo essere breve e voglio solo dare alcuni spunti che mi vengono così, velocemente a memoria.

1) Non fu forse papa Innocenzo IV nel 1252 con una bolla papale ad autorizzare ufficialmente la santa inquisizione all'utilizzo della tortura per chi accusato di eresia? E non fu forse papa Giovanni XXII che estese ulteriormente questo diritto di tortura anche nella lotta alla stregoneria? (stiamo parlando di torture. E che torture! perpetrate materialmente da membri del clero).

2) basta leggere il "Malleus Maleficarum" , il "manuale del perfetto inquisitore" scritto da due frati domenicani inquisitori (quindi cattolici) Jacob Sprenger e Heinrich Institor Kramer e pubblicato nel 1484, per rendersi conto delle procedure e dell'estrema follia che infettava le menti di tali "uomini di chiesa" . Basta leggere questo, non ci possono essere dubbi, e purtroppo questi non sono personaggi di un romanzo di Eco.

3) Ci sono delle differenze tra l'inquisizione medievale e quella spagnola (probabilmente la più feroce e terribile) ma è un'argomento che richiede tempo, comunque non sono la stessa cosa. la Spagna non era protestante.

4) L'inquisizione è avvenuta quasi solamente nei paesi protestanti...? per smentire ciò basterebbe solo documentarsi sull'inquisizione siciliana, sono state fatte diverse ricerche e trovati documenti che raccontano tutta un'altra storia rispetto alle tue affermazioni. Anche Sciascia scrisse un libro a riguardo. E parliamo solo della Sicilia.
eco3
#57 eco3 2017-06-10 16:25
@H. Hoffmann
Citazione:
Anche Sciascia scrisse un libro a riguardo. E parliamo solo della Sicilia.
Sciascia, di cui peraltro apprezzo tanti scritti e prese di posizione, fa parte - a mio avviso - di quella cultura illuminista che tanto si è data da fare per diffondere quella rappresentazione dell'inquisizione di cui parlavo.
Per improrogabili impegni, alle altre tue osservazioni risponderò in serata.
Calvero
#58 Calvero 2017-06-10 16:36
Citazione:
"Non veni pacem mittere, sed gladium." Mt 10,34
Volete proprio essere smontati come i giocattoli della Lego eh, e va bene.
Dopo, però, andate a confessarvi.

Quelle parole sono riferite alla verità che è come una spada. Che pone un distinguo netto (per l'appunto con una lama); che taglia il mondo delle ipocrisie che Gesù Cristo attaccò con tutta la veemenza. Arrivando a ribaltare i tavolini del tempio. Ma mai a creare odi politici e antagonismi culturali («Date a cesare quel che è di Cesare e a Dio quel che di Dio» ) ;-) ... le ingerenze con la politica e la cultura, a Cristo, fregavano un beato cazzo.

La spada, dicevamo, che crea un netto confine tra la menzogna e la verità. «Io sono la verità». Ricordate chi lo ha detto, no? Ma come, perdio, non era un uomo? Adesso è la verità :-) Esatto e per l'appunto.

Ecco quindi che il linguaggio metaforico di Gesù Cristo a differenza di quello IDEOLOGICO E POLITICO E FASCISTA della Chiesa e dei fanatismi religiosi, deve essere contestualizzato. Quello di Cristo è riferito al fatto che lui è la Verità e la verità: - taglia.

Taglia, ma non uccide e non sevizia, a differenza di quello che ha fatto la Chiesa, uccidendo e seviziando e torturando e mentendo e bestemmiando e tradendo le parole di Cristo.

«Porgi l'altra guancia» ... come si esplicita certamente dalle parole di quel Sito :perculante:

Ma tranquilli - che approfondisco ancora e per bene, e più meglio assai, così sputtaniamo per bene ogni fascismo con la falsa etichetta di Cristo apposta sull'elsa. E arriviamo fino alla ciliegina sulla torta di merda che chiamano religione.

Lo spiego da ogni prospettiva.

Quella frase è in simbiosi con la Legge del "Ama il prossimo tuo come te stesso" - e non è un'opinione, perché il Corpus del Vangelo non è parcellizzabile, a uso e comodo, come fanno al CICAP o in Vaticano, neh ;-)

... che tradotto, ad esempio, significa che se Mangog ha in odio gli inglesi e la perfida Albione e non li ama come ama se stesso; che se Mangog detesta i mussulmani e non li ama con tutto se stesso, ecco che lui - non solo non osserva l'insegnamento di Cristo, ma addirittura persegue quello del diavolo. Non è un'opinione, sia chiaro. Sono le sue asserzioni a definirlo. Non io.

Quindi, ritornando al punto, di quel Sito che fa ridere anche i polli; per capire come la propaganda abbia fottuto le sinapsi dei bigotti 2.0 - e non certo di chi giustamente accusa la chiesa dei peggiori fascismi che, anche a cancellarne la metà, s'ingoia il terzo Reich in un sol boccone, ecco che la frase dei vangeli rimane in simbiosi con la seguente di cui sopra:

Ama il prossimo tuo come te stesso


Ci siamo? Bene. Andiamo avanti.

Se minimamente quel Sito fosse allineato al verbo di Cristo, quello vero, non quello mistificato dal vaticano, non si leggerebbero frasi estremiste di questo genere che hanno in sé (e non è un'opinione, la semantica è cristallina) parole d'odio, livore, superiorità, e dispotismo; ricopiamole per bene, e poi chi le ama se le ficchi dove meglio crede, riporto testualmente:

Citazione:
Il Cattolicesimo Romano l’unica forma veridica ed efficace di antagonismo culturale, sociale e politico alla grave decadenza e alle pulsioni dissolutrici del mondo in cui viviamo:
Certo traspare che vogliano amare il prossimo come loro stessi :perculante:

Il cattolicesimo, poi?

Romano?

Cos'è? una questione geografica e politica, Dio adesso? :perculante:

Evidente che, come da sempre fa la Chiesa, si prende un concetto e lo si mistifica subdolamente, piegandolo in formule prepotenti e vigliaccamente incitanti la divisione, così come si sono potuti permettere le crociate e di benedire i cannoni, i cappellani militari in guerra.

E si usano parole con la neolingua orwelliana, come "PULSIONI DISSOLUTRICI" che dicono tutto e dicono una beata minchia allo stesso tempo, se non instillare senso di avversione per il prossimo.

Ah, dimenticavo Mangog, un'ultima fettina di merda della chiesa, tutta per Te, quando dici:

Citazione:
Ma per i complottisti di professione il Vangelo è stato inventato/assemblato di sana pianta
Intanto modera i termini, quando parli di complottisti, che se non fosse per loro, ci sarebbe gente che nemmeno saprebbe dei preti che si inculano i bambini, quindi rilassati.

Se proprio vuoi essere precisino e vuoi fare finta di non sapere cosa abbiano fatto al consiglio di Nicea (tra le altre cosucce), ti lascio a questa Spada di verità. E vedi di non tagliarti:

Vangelo secondo Matteo:

«E quando pregate, non siate simili agli ipocriti che, nelle sinagoghe e negli angoli delle piazze, amano pregare stando ritti, per essere visti dalla gente»


OOOPS :oops: e chi glielo dice adesso a tutti quegli ipocriti che sono ipocriti? ... ma vuoi vedere che anche la Chiesa e la roccia su cui doveva essere edificata, era un'altra metafora come quella della spada?

Ah vero, meglio usarla per abbattere gli infedeli che amano come loro stessi.
SEBIN
#59 SEBIN 2017-06-10 17:44
@Calvero, condivido.
Pyter
#60 Pyter 2017-06-10 18:33
Potrebbe essere, dico potrebbe essere, che non tutti i quattro vangeli siano stati "implementati" dalla Chiesa, la chiesa di Roma dico. Nelle rappresentazioni tetramorfiche tipiche dell'arte medioevale, il vangelo di Matteo era rappresentato simbolicamente da un angelo, quindi dovrebbe essere, dico dovrebbe essere, quello che meglio rappresenta Roma. San Marco è il simbolo del Leone, Luca del Toro e San Giovanni dell'aquila.
E' un ottimo spunto per studiare - lo dico con affetto, nel senso di affettare, o tagliare - sia a Mangog che a Calvero.
"Non veni pacem mittere, sed gladium" è proprio una frase di Matteo e la spada non è una verità che taglia perché non penso che la verità stia da quelle parti (se per verità si intende non la loro ma quella nostra con la maiuscola).
Il taglio semmai è Cesare.


p.s.
Pregare in piedi soprattutto in prossimità di chiese è un ottimo sistema per difendersi dalle insidie dei cetrioli.
Pavillion
#61 Pavillion 2017-06-10 18:38
Quoto l'immaginato amico immaginario, chiamasi Calvero, un Calvario come un altro!

Dimenticavo, un Calvario come un altro, è la stessa frase rivolta all'operatore rumeno rispondendo al suo: Buongiorno, a cosa posso esserle utile?
Ci siam ritrovati a ridere di cose in comune fra umani. Quale sorpresa subirne il fascino.
Nomit
#62 Nomit 2017-06-10 18:56
Pyter, secondo te quali vangeli non sarebbero stati implementati dalla chiesa di Roma?
Pyter
#63 Pyter 2017-06-10 19:16
Il fatto che quello di Matteo rappresenti Roma non esclude che la fabbrica dalla quale siano usciti gli altri non sia la stessa. Dico che probabilmente sono stati fatti (o adattati in seguito) per "venire incontro a determinate esigenze e interessi differenziati a seconda dei luoghi interessati a costruirsi anche loro delle verità; diciamo a cucirsi ognuno il proprio vestito sullo stesso calco (non voglio usare il termine manichino).
Quindi è ovvio il legame del leone con San Marco che sappiamo tutti in che zona sta.
Per gli altri due sto studiando, in attesa di uno squarcio di luce.
horselover
#64 horselover 2017-06-10 21:50
tutte le religioni hanno dato (e danno)luogo a crimini e nefandezze, ma la particolarità della chiesa cattolica è di essere strutturata in maniera centralizzata e gerarchica quindi non siamo in presenza di eccessi dovuti al fanatismo di qualche soggetto particolarmente zelante, ma di una organizzazione criminale (seria)
mangog
#65 mangog 2017-06-11 08:39
Caro Hoffman.. la documentazioni sulle condanne e sui processi per eresia la trovi in Vaticano...non nello studio di Augias o Odifreddi...

Comunque ognuno merita di credere alla balle che più gli garbano.. Io invece cerco la verità che a te interessa niente.

I documenti sui processi ecclesiastici come sono catalogati ( non trovi la risposta in rete googlegando a casaccio.. ) ? .. visto che spacci balle alla Piero Angela come se tu avessi letto qualcosa di quei documenti.. Ribadisco: la documentazione sui processi ecclesiastici si trova quasi tutta ( per non dire tutta ) in Vaticano... e non sul comodino di Piero Angela Odifreddi Augias o del defunto Umberto Eco ( che non ha mai obiettato sulla storicità dei Vangeli anche se lui.. come i Musulmani... non credeva alla divinità di Cristo )


Per non far la figura del ragazzino che crede di sapere tutto sul Vangelo.. bisogna leggerlo 1000 volte ed anche capirlo ( non travisarlo a seconda di come si scende dal letto alla mattina ) successivamente.... aiutandosi anche con gli scritti dei primi padri della Chiesa e non con le solite stronzate sparse in rete dai fanatici del complotto Cristiano Cattolico.. E se proprio non si fidano possono andare in Etiopia a leggere la Bibbia dei Copti.. E come seconda meta le montagne Armene del Caucaso o il monastero Cristiano Copto più antico ancora esistente in Egitto...
Bah...è deplorevole constatare che in questo sito qualcuno si vanti di cercare la verità credendo, però, ai complotti che più gli garbano. Come se fossero dei bambini o dei nipotini alla Dan Brown che credono di aver capito tutto sulla storia del Cristianesimo.

Ahi ahi.. quanti nipotini di Donald Trump ci sono in questo forum ?
eco3
#66 eco3 2017-06-11 10:40
@Calvero

Alla mia segnalazione hai risposto con una una tua personalissima interpretazione della frase dilungandoti poi in spiegazioni assolutamente non richieste in quanto dopo svariati decenni di lettura delle Sacre Scritture ritengo di essere ormai in grado di capirne il significato anche senza chiarimenti da parte di chi ha, evidentemente, in odio il cattolicesimo.

Comincio a pensare allora che l'omissione sia stata intenzionale.
Tiro a indovinare: se l'avessi messa, così da riprodurre fedelmente l'intestazione del Sito avresti poi avuto qualche difficoltà a commentare: "Notare l'immagine che rappresenta magnificamente l'idea di amare il prossimo come se stessi".

Profondamente scorretto, ma affari tuoi.

Così come ritengo scorretto quest'altro tuo commento:

"Se minimamente quel Sito fosse allineato al verbo di Cristo, quello vero, non quello mistificato dal vaticano, non si leggerebbero frasi estremiste di questo genere che hanno in sé (e non è un'opinione, la semantica è cristallina) parole d'odio, livore, superiorità, e dispotismo; ricopiamole per bene, e poi chi le ama se le ficchi dove meglio crede, riporto testualmente:

Citazione:

Il Cattolicesimo Romano l’unica forma veridica ed efficace di antagonismo culturale, sociale e politico alla grave decadenza e alle pulsioni dissolutrici del mondo in cui viviamo:"

Sul sito trovo invece:

"Radio Spada è un sito di controinformazione che ritiene il Cattolicesimo Romano l’unica forma veridica ed efficace di antagonismo culturale, sociale e politico alla grave decadenza e alle pulsioni dissolutrici del mondo in cui viviamo: per questo intende, oggi più che mai, difendere e propagandare la Fede cattolica, i principi e i valori della civiltà e cultura cristiana (occupandosi di molteplici tematiche: dall’apologetica all’attualità, dalla vita spirituale all’analisi storico-teologica, dalla geopolitica al revisionismo storico, dalla letteratura alle arti etc)"

Radio Spada non afferma apoditticamente che... ecc. ma "RITIENE" che... ecc.
Dove tu poi abbia trovato le parole d'odio, il livore, la superiorità e il dispotismo di cui li accusi senza portare elementi a sostegno mentre al contrario trasudano palesemente dal tuo intervento, rimane per me un mistero.

Statti bene.
eco3
#67 eco3 2017-06-11 11:33
@H. Hoffmann

Credo che una risposta alle tue osservazioni puoi trovarla in questo articolo di R.Cammilleri tratta da "Fogli", n. 131/32, agosto/settembre 1988 e pubblicato qui: kattoliko.it/.../...
Sullo stesso sito trovi anche un articolo di O.Sanguinetti tratto da Il Timone, n. 23, gennaio/febbraio 2003 con un elenco di testi che trattano l'argomento: kattoliko.it/.../...
polaris
#68 polaris 2017-06-11 11:50
Mi è bastato aprire il link e leggere questa minchiata "il volumetto equilibratamente apologetico di Rino Cammilleri" per inquadrare lo spessore storico di quella pagina web. Quando sento parlare di "leggenda nera" riguardo l'inquisizione mi scappa da ridere. Non c'è nessuna leggenda: il santo uffizio fu un vero e proprio impero del Male, un gigantesco apparato di terrore e repressione del dissenso, antesignano della Gestapo, dell'NKVD e della Stasi.
Calvero
#69 Calvero 2017-06-11 12:01
Eco3:

Citazione:

Alla mia segnalazione hai risposto con una una tua personalissima interpretazione
Certo, personalissima, dev'essere per questo che l'ho riportata dal manuale delle giovani marmotte.

Citazione:

della frase dilungandoti poi in spiegazioni assolutamente non richieste
Le tue richieste o non richieste, come si dice? Ah sì: non pervenute ;-) Qui scrivo il cazzo che mi pare, senza che qualcuno richieda o non richieda. Understand?

Il punto cui tu potresti mai obiettare e lamentare a Redazione, è se io sia in Topic o meno, o se ti stia attaccando personalmente. Sono stato chiaro? ... o vuoi un'enciclica?

Citazione:

in quanto dopo svariati decenni di lettura delle Sacre Scritture ritengo di essere ormai in grado di capirne il significato anche senza chiarimenti da parte di chi ha, evidentemente, in odio il cattolicesimo.
Pensa che Papa Francesco è una Vita intera che si dedica alla Bibbia. Eppure se ne sbatte le palle di dare l'esempio che lì è richiesto. Degli appelli all'autorità, come prima, qui non attaccano. Vogliamo fare a gara? ... è questo che vuoi dirmi? Su chi ne sa di più o di meno? :-D


Citazione:
Radio Spada non afferma apoditticamente che... ecc. ma "RITIENE" che... ecc.
Dove tu poi abbia trovato le parole d'odio, il livore, la superiorità e il dispotismo di cui li accusi senza portare elementi a sostegno mentre al contrario trasudano palesemente dal tuo intervento, rimane per me un mistero.
Ma dai, vuoi dirmi che non ti sei accorto dell'esercizio retorico? Eppure, uno dotto come Te, parole tue eh ... dovrebbe accorgersene, mannaggia ....

... quindi, secondo Te, un Sito che fa propaganda cattolica, si metterebbe in bella vista a pronunciare frasi stile Mein Kampf? Volevi che mettessero concetti direttamente discriminatori e che violassero la costituzione?

Nessun mistero, quindi. E dimmi, orsù, esimio, quali sono le pulsioni dissolutrici cui bisogna porsi in maniera politicamente e culturalmente antagonista? e che rispecchierebbero l'abbraccio incondizionato amorevole verso ogni uomo e ogni sua inclinazione, così come Gesù Cristo affermava? ...

... attendo, sono tutto orecchie, e, dimenticavo, già che ci sei, ricorda che cattolicesimo e cristianesimo, sono concetti della propaganda non di Cristo, neh ...

... poi, quando hai voglia, puoi sempre debunkare perché non sarebbero degli ipocriti coloro i quali pregano in pubblico e nelle piazze. Ma la vedo duretta, per Te, a confutare le parole di Cristo.

Ovvio, puoi sempre dire che è una mia personalissima opinione :perculante:
H. Hoffmann
#70 H. Hoffmann 2017-06-11 14:10
@Eco

Scusa, ma veramente mi vuoi propinare gli scritti da te linkati a ragione delle tue opinioni? (tra l'altro conosco già la solfa) Dai, ma ti rendi conto che quello che scrive R. Camilleri è agghiacciante? Praticamente dice che lo sterminio dei Catari non solo è stato giusto ma anche necessario!

Mi spiace ma ritengo quel blog pura spazzatura, e aggiungo che queste posizioni integraliste, fanatiche e antistoriche farebbero grassamente ridere, se non fosse che offendono la memoria di centinaia di migliaia di innocenti.

Non trovo nemmeno il gusto del dibattito con questi presupposti. Saluti.
eco3
#71 eco3 2017-06-11 20:21
@Calvero

Citazione:
Pensa che Papa Francesco è una Vita intera che si dedica alla Bibbia. Eppure se ne sbatte le palle di dare l'esempio che lì è richiesto.
To', ecco un altro fan di "Papa Francesco". Non poteva essere altrimenti.

Citazione:
... quindi, secondo Te, un Sito che fa propaganda cattolica, si metterebbe in bella vista a pronunciare frasi stile Mein Kampf? Volevi che mettessero concetti direttamente discriminatori e che violassero la costituzione?
In sostanza stai orgogliosamente affermando di aver fatto un processo alle intenzioni.

Citazione:
E dimmi, orsù, esimio, quali sono le pulsioni dissolutrici cui bisogna porsi in maniera politicamente e culturalmente antagonista?
Posso solo dirti quali siano quelle che "io" ritengo tali, per esempio l'attuale legislazione che regola l'aborto, quella che a breve riguarderà l'eutanasia, l'imposizione di teorie ripugnanti a partire dalle prime classi di scuola, ecc. Ma leggo oggi che altro si prepara: www.maurizioblondet.it/.../.
Non voglio però turbarti caro Cand... ehm, Calvero, quindi mi fermo qui. A proposito, ricordati di salutare da parte mia Pangloss.

Citazione:
e, dimenticavo, già che ci sei, ricorda che cattolicesimo e cristianesimo, sono concetti della propaganda non di Cristo, neh ...
Se ho ben capito intendi dire che la Chiesa Cattolica, cioè l'UNICA Chiesa fondata da Gesù Cristo e il Cristianesimo, cioé la religione rivelata da Gesù Cristo, non hanno nulla a che vedere con Gesù Cristo?
OK. Ne ho preso nota.

Citazione:
... poi, quando hai voglia, puoi sempre debunkare perché non sarebbero degli ipocriti coloro i quali pregano in pubblico e nelle piazze.
Sono certamente degli ipocriti se gli esercizi di pietà non sono accompagnati da un profondo spirito interiore. Giudicare i FATTI, checché ne dica qualcuno, è possibile oltre che a volte doveroso, ma ti ritieni in grado di giudicare l'animo altrui?
eco3
#72 eco3 2017-06-11 20:28
@H. Hoffmann

Nessun problema.
Ciao
Calvero
#73 Calvero 2017-06-12 02:02
Citazione:
To', ecco un altro fan di "Papa Francesco". Non poteva essere altrimenti.
Stai scrivendo da davanti a uno specchio?

Citazione:
In sostanza stai orgogliosamente affermando di aver fatto un processo alle intenzioni.
Certo, lo stesso processo alle intenzioni, di quando dicono che devono esportare la democrazia, presente?

Citazione:
Posso solo dirti quali siano quelle che "io" ritengo tali, per esempio l'attuale legislazione che regola l'aborto, quella che a breve riguarderà l'eutanasia, l'imposizione di teorie ripugnanti a partire dalle prime classi di scuola, ecc. Ma leggo oggi che altro si prepara:
Non sei capace di chiamarli col loro nome. Le ingerenze sui cazzi degli altri. Imparato a dirlo? Ripeti insieme a me: INGERENZE SUI CAZZI DEGLI ALTRI IN NOME DEI MIEI DOGMI E LE MIE IDEOLOGIE. Fatto? Bravo :-) Se non bastasse, scrivilo alla lavagna cento volte. Gli eufemismi sono fastidiosi se di mezzo c'è la verità, sai com'è, no?

E oltre a imporre i tuoi valori dogmatici, cortesemente, seriamente, la risposta manca ancora alla domanda che ti ho fatto.

Quale abbraccio incondizionato e amorevole verso tutti gli uomini e le loro inclinazioni, avete replicato di Gesù Cristo, predicando antagonismo politico e culturale?

Attendo una risposta coerente alle intenzioni palesate, non certo sottese.

Citazione:
Se ho ben capito intendi dire che la Chiesa Cattolica, cioè l'UNICA Chiesa fondata da Gesù Cristo e il Cristianesimo, cioé la religione rivelata da Gesù Cristo, non hanno nulla a che vedere con Gesù Cristo?
OK. Ne ho preso nota.
No. Non hai capito bene. Dall'inizio che non capisci bene, o non ci senti perché è un po' scomoduccio sentirci, mmmh ... chi sa quali delle due

Stai confondendo la dottrina cattolica con il verbo di Cristo. Oppure sei uno di quelli che crede che se pianti la bandiera per primo su qualcosa allora è tua? Brutta abitudine vi siete presi. E quando qualcuno ve lo veniva a rinfacciare, un bel roghetto in Campo de' fiori, e passata la paura, nevvero?

Comunque:

Che non abbiano nulla a che vedere lo sostiene Eco3, non Calvero. Di' un po', Bimbomix, se vuoi giocare di sofismi, sei sul Sito sbagliato. Per quelli vai sul forum del CICAP sarai accolto a braccia aperte.

Il Vaticano è strettamente correlato a Gesù Cristo. Dove vuoi che firmo? Non fosse per Cristo non sarebbe esistito il Vaticano. Quindi? Così, ad esempio, come i parassiti non potrebbero esistere se non avessero linfa vitale da succhiare e trasformarsi in amanite falloide; così come le zanzare, che non esisterebbero se non avessero sangue buono da succhiare. Non avevi capito il senso? Se mi chiedi, te lo spiego meglio.

Citazione:
Sono certamente degli ipocriti se gli esercizi di pietà non sono accompagnati da un profondo spirito interiore.
Te lo chiedo seriamente. Hai problemi con la lingua italiana e con la semantica? Perché se non è così, sei entrato nel territorio della malafede, e occhio; che insistendo diventa provocazione. Per dovere di cortesia te lo rispiego. O meglio te lo rispiega Gesù Cristo:

Citazione:
«E quando pregate, non siate simili agli ipocriti che, nelle sinagoghe e negli angoli delle piazze, amano pregare stando ritti, per essere visti dalla gente»
Cosa ti sfugge delle parole:

«E quando pregate, non siate simili agli ipocriti che, nelle sinagoghe e negli angoli delle piazze, amano pregare stando ritti, per essere visti dalla gente»?

Non comprendi il "«non siate simili a...»"? Oppure non comprendi che non c'è nessun riferimento al profondo stato interiore. Non sai cosa significa piazza? Non sai cosa significa stare ritti? Non sai a cosa si riferisce quando si dice Piazza? O alle sinagoghe? Al termine "angoli"? Apriamo la Treccani? Ce l'hai Google?

La supercazzola del "profondo spirito" è nella tua testa, non nelle parole di Cristo. Sei tu a tradire le parole di Cristo. Tu stesso lo dici.


Citazione:
Giudicare i FATTI, checché ne dica qualcuno, è possibile oltre che a volte doveroso, ma ti ritieni in grado di giudicare l'animo altrui?
Sei serio? Un altro sofisma?

Bada che non faccio il prete. Né benedico, né scomunico. Né bacio i piedi, né anelli, né mi genufletto davanti ad altri uomini, né voglio che nessuno si genufletti davanti a me. A differenza tua che lo trovi lecito. Cogli la differenza tra un uomo come me e uno come Te?

- il giudicare o meno l'animo di qualcuno non è contemplato nelle parole di Cristo, quindi tantomeno nelle mie, poiché riportano le sue.

Quindi, se vuoi tentare una confutazione, fallo seriamente e onestamente. Ok? ;-)
Piero68
#74 Piero68 2017-06-12 10:16
Giusto per aggiungere sale alla polemica:

Gesù Cristo non diceva proprio niente. O meglio, nessuno di noi sa davvero cosa dicesse dal momento che non abbiamo nè registrazioni vocali e dal momento che non c'è nessuno scritto vergato di suo pugno giunto fino a noi. I Vangeli? Sappiamo benissimo che sono testi scritti almeno un secolo dopo e nemmeno dagli apostoli, e che quelli giunti fino a noi non solo sono stati manipolati costantemente ma i cosiddetti canonici sono quelli scelti dalla Chiesa perchè gli unici che parlavano della divinità di Gesù. Gli altri sono stati o censurati o distrutti.
Quindi io andrei cauto nell'attribuire a Cristo (posto che sia veramente esistito dal momento che prove storiche non ce ne sono e si rimanda tutto alla Fede) parole e fatti.

P.S. UN Piccolo OT. Visto che qui vedo molti ultra-cattolici qualcuno mi saprebbe spiegare come si coniugano questi due assunti sostanzialmente agli antipodi tra loro: AT: Occhio per occhio dente per dente; NT: Porgi l'altra guancia
mc
#75 mc 2017-06-12 11:22
Citazione:
AT: Occhio per occhio dente per dente; NT: Porgi l'altra guancia
Si coniugano lasciando molti strascichi psicologici (come, peraltro, tutto il resto della dottrina).

In fondo e' chiaro perche' questo attaccamento alla figura del Cristo:
se fosse solo un uomo sarebbe uno qualunque e non ci sarebbe ragione di dar conto a parole e concetti di propaganda atta al controllo senza sentirsi consciamente in gabbia. Invece e' un figlio di una divinita' e allora le persone posson conviverci con questa sensazione di essere schiavi e continuare a vivere in questa posizione di succubanza, convinti di piegarsi a delle divinita' ma che invece sono genuflesse ad una idea umana, che piu' umana non si puo'. Il Potere.

Il potere che crea questa gabbia dorata e minaccia di levartela se non fai come ti si dice.
Ricorda niente di piu' recente?
La religione/fede e' sempre stato un alibi di codardia, come le "responsabilita'" o la "omologazione/integrazione" dei tempi nostri (non me ne sto tirando fuori...).

Il meccanismo e' sempre lo stesso:
la cosa che mi fa piu' incazzare e' che non e' mai nuovo ed e' sempre lo stesso (anche prima del cristianesimo & Co, molto prima), eppure...

mc
eco3
#76 eco3 2017-06-12 13:06
@mc
Citazione:
La religione/fede e' sempre stato un alibi di codardia
Se ricordo bene è quanto sosteneva, credo con riferimento al solo cristianesimo, Adolf Hitler.
eco3
#77 eco3 2017-06-12 14:28
@Piero68
Ti suggerisco una visitina a questo sito: www.christianismus.it/

Citazione:
Visto che qui vedo molti ultra-cattolici qualcuno mi saprebbe spiegare come si coniugano questi due assunti sostanzialmente agli antipodi tra loro: AT: Occhio per occhio dente per dente; NT: Porgi l'altra guancia
Premesso che il 99,90% degli utenti di questo sito nutre un odio viscerale, sordo e implacabile, nei confronti del cattolicesimo, ti segnalo che anche nel NT troviamo:

"Perciò, se uno mi riconoscerà davanti agli uomini, anch'io lo riconoscerò davanti al Padre mio che è nei cieli. Se invece mi rinnegherà davanti agli uomini, anch'io lo rinnegherò davanti al Padre mio che è nei cieli". Mt 10, 32-33

In sostanza: fra l'uomo e Cristo interverrà al momento del giudizio la legge del taglione: confessione per confessione, rinnegamento per rinnegamento.
mangog
#78 mangog 2017-06-12 14:54
Citazione:

H. Hoffmann 2017-06-10 16:04


2) basta leggere il "Malleus Maleficarum" , il "manuale del perfetto inquisitore" scritto da due frati domenicani inquisitori (quindi cattolici) Jacob Sprenger e Heinrich Institor Kramer e pubblicato nel 1484, per rendersi conto delle procedure e dell'estrema follia che infettava le menti di tali "uomini di chiesa" . Basta leggere questo, non ci possono essere dubbi, e purtroppo questi non sono personaggi di un romanzo di Eco.
Siamo al livello dei "bambini" dell'asilo quando qualcuno scrive qualcosa del genere.

Se vuoi ti riporto la lista dei preti diventati atei o satanisti che hanno scritto cose ben peggiori.

L'inquisizione non era un abuso come sistema, è nata proprio per affrontare gli abusi DEI TRIBUNALI CIVILI.

Come disse il "culattone" prete teologo fuggito in Spagna con l'amante... Non è importante quello che possa pensare/scrivere io( cioè un prete ) o tu o il telespettatore.. nella Chiesa Cattolica sulla sessualità e condotta di vita conta solo il MAGISTERO...che si attiene alla sacre scritture. I tribunali ecclesiastici non potevano mai condannare qualcuno ad una qualsiasi pena.. se non la scomunica.

Nessun teologo potrà mai coniugare la pratica della sodomia con il Vangelo.. bisognerebbe cancellare metà Bibbia e metà N.T. ( ma se I GAY sono tutti passivi .. diventa anche difficile che questa sodomia sia praticata.. beh.. conta il pensiero.. ed i pensieri dei gay sono sempre concentrati sui cm e poco altro.. nonostante nei salotti della TV i gay-attori-pagati... recitino la parte che più si omologa alla teoria LGBT e GENDER tutta casetta e piciu piciu ).


PS.. non ne posso più di questa propaganda televisiva a favore della teoria GENDER e del movimento LGBT... con la Chiesa causa di tutte le loro paturnie.
Ogni telefilm ogni salotto TV ogni trasmissione deve avere il gay da qualche parte e ruolo
Sembra che senza un gay le presentatrici non sappiano più come chiacchierare del più e del meno..

Come il femminismo ha coinciso con l'inizio del degrado della società ( Nei paesi scandinavi la violenza ha raggiunto livelli paurosi nelle famiglie nonostante divorzi lampo ed altre bestialità ) il movimento GENDER e quello LGBT darà la mazzata finale alla nostra società.

huffingtonpost.it/.../...

Ci sarà un motivo sensato e reale per il quale l'omosessualità sia sempre stata osteggiata in tutte le civiltà del mondo. Quelli del movimento GENDER e LGBT invece chiamano i loro capricci rivendicazioni dei diritti civili..

Ancora Eco.. uno che si gonfiava di ego perché faceva il saputello su argomenti del medioevo conosciuti solo a qualche manciata di studiosi... Diceva cazzate ? Boiate ? pochissimi lo possono sapere se non quella manciata di studiosi suoi pari...
Piero68
#79 Piero68 2017-06-12 15:19
@eco3

Chiariamo subito che io non nutro un odio viscerale contro il cattolicesimo, anzi io non nutro odio viscerale contro niente e nessuno. Diciamo che ciò che mi da fastidio è l'ipocrisia di chi dovrebbe rappresentare la Chiesa cattolica a tutti i livelli. Dal Papa all'ultimo credente passando per alti prelati che ormai considerano la porpora solo un lavoro. Non si possono predicare i valori cristiani e poi comportarsi da carogne. Vedi i tanti preti americani e non coinvolti negli scandali di pedofilia. Oppure il Vaticano che tramite la propria banca compie azioni di speculazione e mira al profitto invece di aiutare veramente il prossimo. Ecco cosa mi dà fastidio e, se vuoi, odio. Per il resto, come ho già detto, è una questione di Fede. O ci credi o non ci credi. E lo devi fare col cuore non con la mente.

Detto questo però non hai risposto alla mia domanda. Hai solo fatto una ulteriore citazione. E per di più che c'entra poco con il discorso che stiamo facendo. In questa affermazione Gesù non parla nè di violenza nè di ritorsioni. Dice che chi lo riconoscerà come figlio di Dio avrà anch'egli il Regno dei Cieli, altrimenti nisba. E comunque, visto che lo hai citato, anche qui viene da chiedersi dove è finito l'amore universale? Qui l'amore è riservato solo a coloro che si prostreranno a lui. Alla faccia della carità e della comprensione cristiana.

Comunque ti rinnovo la domanda: come si può nella Bibbia professare la legge del taglione e nei Vangeli invece predicare la non-violenza attraverso il "porgi l'altra guancia"?? Come può una religione credibile (e non è l'unico caso) avere due assunti in completa antitesi tra loro? Insomma, nel concreto, se uno mi dà uno schiaffone e mi rompe il muso quale comportamento dovrò avere per essere un buon cristiano? Dovrò farmene dare un altro dicendo:"Prego, accomodati!" o dovrò rompergli il muso a mia volta??
Piero68
#80 Piero68 2017-06-12 15:40
@mangog

Citazione:
I tribunali ecclesiastici non potevano mai condannare qualcuno ad una qualsiasi pena.. se non la scomunica.
Che importanza ha se a comminare la pena di morte fosse un tribunale laico o ecclesiastico? E' vero che i tribunali dell'inquisizione (anche se con qualche eccezione) potevano solo condannare alla scomunica ma era solo il primo passo verso la pena di morte. Se il tribunale ecclesiastico non avesse dichiarato eretica una persona, quella stessa persona non sarebbe stata poi condannata a morte da nessun tribunale civile. Quindi, fare il distinguo su chi fosse preposto a comminare la condanna a morte mi sembra davvero una questione di lana caprina. Alla base c'era comunque l'accusa di eresia.

Quanto alla questione gay sono assolutamente d'accordo con te. Oggi è diventata quasi una moda da ostentare. Un must per i salotti televisivi e non. Come se ormai fossero diventati i detentori di tutto il buon gusto, la cultura o la tolleranza. Io dico che una persona vale per quello che è non per quello che dimostra. Aldilà del genere.
Sembra che ormai siano diventati una sorta di lobbies di potere.
mangog
#81 mangog 2017-06-12 16:02
Citazione:

#80 Piero68 2017-06-12 15:40
@mangog


Citazione:


I tribunali ecclesiastici non potevano mai condannare qualcuno ad una qualsiasi pena.. se non la scomunica.

Che importanza ha se a comminare la pena di morte fosse un tribunale laico o ecclesiastico? E' vero che i tribunali dell'inquisizione (anche se con qualche eccezione) potevano solo condannare alla scomunica ma era solo il primo passo verso la pena di morte. Se il tribunale ecclesiastico non avesse dichiarato eretica una persona, quella stessa persona non sarebbe stata poi condannata a morte da nessun tribunale civile. Quindi, fare il distinguo su chi fosse preposto a comminare la condanna a morte mi sembra davvero una questione di lana caprina. Alla base c'era comunque l'accusa di eresia.
Un tribunale di ogni tipo deve perseguire la verità.

Se non ci fosse stata l'inquisizione, Regine Re e nobili di ogni tipo avrebbero messo al rogo 1000 volte persone in più.

L'inquisizione è nata proprio per arginare la violenza della società civile.

Citazione:

Quanto alla questione gay sono assolutamente d'accordo con te. Oggi è diventata quasi una moda da ostentare. Un must per i salotti televisivi e non. Come se ormai fossero diventati i detentori di tutto il buon gusto, la cultura o la tolleranza. Io dico che una persona vale per quello che è non per quello che dimostra. Aldilà del genere.
Sembra che ormai siano diventati una sorta di lobbies di potere
Ma certo che è una lobby di potere.. vogliono dare la botta finale alla famiglia con mamma e papà facendo credere che due attivisti gay con un progetto di genitorialità possono allevare i bambini meglio delle famiglie tradizionali.

Ma un gay che vede Busi in TV vantarsi di essere maschio, mentre balla vestito da Raffaella Carrà, ... se lo porterebbe a letto ?

Si battono tanto per i loro diritti quando si fanno "schifo" tra di loro ?

Una volta distrutta dalle fondamenta la famiglia tradizionale i bambini di "plastica" saranno la norma in un prossimo futuro.

PS... non sono omofobo ma mi sono rotto la palle di tutto questo can-can sulla famiglia gay..
Come se il sogno di ogni papà e mamma fosse quello di avere un figlio che invece di pensare alle donne pensa ad imitare il ruolo di Raffaella Carrà ( a letto ) o Busi..

Lo dico onestamente: un papà ed una mamma restano sempre sconvolti quando scoprono che il figlio è gay... nessuna propaganda potrà convincere del contrario. Ed una genitore che sostiene il contrario mente a sé stesso...
Piero68
#82 Piero68 2017-06-12 16:14
@mangog


Citazione:
Se non ci fosse stata l'inquisizione, Regine Re e nobili di ogni tipo avrebbero messo al rogo 1000 volte persone in più. L'inquisizione è nata proprio per arginare la violenza della società civile.
ADDIRITTURA!!!!! Arghhhhh! Ma dici sul serio?? Ma ci credi davvero a quello che dici? Perchè se la risposta è si, capisco che con te è impossibile qualunque dialogo.

Arginare la violenza della società civile?? Re e Regine, come li chiami tu, semplicemente assecondavano la Chiesa in ogni sua espressione perchè sapevano benissimo che contrariare il Papa in qualunque modo poteva costargli il trono se non la vita stessa. Un sovrano scomunicato avrebbe perso l'appoggio di qualunque altra nazione cattolica. Un sovrano scomunicato sarebbe stato oggetto di attacchi da parte di qualunque nazione cattolica presente in Europa e potrei continuare.

Citazione:
Un tribunale di ogni tipo deve perseguire la verità.
E quale era la verità? Che erano tutti adoratori del demonio?? O che i Templari erano adoratori di Baphomet e si scambiavano i baci sulle natiche come parte di un rituale??

Ciao mangog, è quando incontro persone che la pensano come te che mi fa comprendere come mai viviamo in questa società.
mangog
#83 mangog 2017-06-12 16:17
Citazione:

#82 Piero68 2017-06-12 16:14
@mangog



Citazione:


Se non ci fosse stata l'inquisizione, Regine Re e nobili di ogni tipo avrebbero messo al rogo 1000 volte persone in più. L'inquisizione è nata proprio per arginare la violenza della società civile.
ADDIRITTURA!!!!! Arghhhhh! Ma dici sul serio?? Ma ci credi davvero a quello che dici? Perchè se la risposta è si, capisco che con te è impossibile qualunque dialogo.

Arginare la violenza della società civile?? Re e Regine, come li chiami tu, semplicemente assecondavano la Chiesa in ogni sua espressione perchè sapevano benissimo che contrariare il Papa in qualunque modo poteva costargli il trono se non la vita stessa. Un sovrano scomunicato avrebbe perso l'appoggio di qualunque altra nazione cattolica. Un sovrano scomunicato sarebbe stato oggetto di attacchi da parte di qualunque nazione cattolica presente in Europa e potrei continuare.
Ma che voto avevi a scuola in Storia ? quattro ? ( ai miei tempi i voti si davano dal 4 al dieci )

Imperatori tedeschi e Re Inglesi se ne sono sempre fregati del Papa..
toussaint
#84 toussaint 2017-06-12 16:18
I Catari furono massacrati per due motivi ben precisi:

a) erano teologicamente rigorosissimi e dunque il confronto con la corrottissima Chiesa Romana non faceva che aumentare il consenso nei loro confronti;
b) ripudiavano tutto ciò che era il prodotto della materialità (esattamente come i buddhisti) dunque anche l'autorità temporale e la proprietà privata.

La loro superiorità teologica era evidente, Gesù non poteva essere Dio (di per sé Unico) e se fosse stato solo uomo la sua parola avrebbe perso di senso; i Catari, dunque, erano convinti che il Cristo fosse un Eone, ossia un'emanazione della Luce Divina (siamo nella Gnosi più totale).
Gli induisti direbbero un Avatar.
Essendo come detto molto rigorosi, i Catari non potevano che giungere a un punto chiaro a chiunque non abbia i paraocchi:
il Dio dell'Antico Testamento non era altri che l'Avversario, Satana, padrone del Mondo materiale fenomenico, l'unico Dio che possa essere interessato alla conquista di territori e al massacro di chiunque si opponga a tale disegno.
E infatti il Cristianesimo si è sempre sposato al Potere terreno e alla religione del Dio denaro, anche nelle sue filiazioni Protestante e Ortodossa.
Anzi, nel Protestantesimo ha raggiunto il suo culmine con l'associazione diretta tra ricchezza e conferimento della Grazia divina.
Un abominio che ha reso il Protestantesimo la religione ufficiale del Capitalismo, come notò chiaramente il sociologo Max Weber nella sua opera fondamentale "L'etica protestante e lo spirito del Capitalismo".

P.S.: due precisazioni, la prima è che l'astensione totale dalla materialità, dunque anche dal sesso e dalla procreazione era agio esclusivo dei "perfecti", ossia coloro che erano riusciti a percorrere il cammino completo dell'Illuminazione (in altri termini, i Buddha). Ma la società catara funzionava tuttavia come qualsiasi comunità, dunque si scopava e si facevano i figli, questo perché erano molti invece quelli che il percorso dei perfecti non erano in grado di perseguirlo oppure erano in fasi intermedie della sua evoluzione ma costoro continuavano a far parte della comunità servendo i "perfecti" che come gli asceti indù non avevano alcun tipo di proprietà, neanche le logore vesti con cui andavano in giro, dunque venivano ospitati per dormire, mangiavano presso i catari imperfecti e via dicendo.
La seconda precisazione riguarda il buddhismo, i paralleli col catarismo sono molti ma mi riferisco al buddhismo nella sua accezione più rigorosa che lo vede come diretta filiazione dell'induismo, anche nella parte più sgradevole, ossia quella del mantenimento dell'ordine castale come prefigurazione e simbolizzazione di un ordine gerarchico spirituale.
Il buddhismo tibetano è già una deviazione, per non parlare delle varie sette buddhiste molto attaccate al Potere e al Denaro...
toussaint
#85 toussaint 2017-06-12 16:34
Che poi anche la banda del Cristo lascerebbe un po' a desiderare, dal sito homolaicus:

"Il “Cristianesimo” (“Untianesimo” o “Messianesimo”) si origina con tutte le caratteristiche di un movimento settario (1) che si distacca bruscamente dall’affermata organizzazione religiosa giudaica. Infatti, il “Cristianesimo”, come si rileva dagli «Atti degli Apostoli», inizia con la tipica metodologia di reclutamento illegale e criminoso usando a scopo coercitivo tecniche suggestivo intimidatorie ― spesso con la coadiuvanza dell’uso di pericolose droghe ― abilmente usate dai capi organizzatori per raggirare gli ingenui nuovi adepti. A riguardo è significativo l’episodio, dettagliatamente descritto negli «Atti degli Apostoli» (IV 34-35 e V 1-11), in cui l’Apostolo Capo Simon Pietro ― a scopo intimidatorio verso tutta la primitiva comunità cristiana appena già denominata “Chiesa”― provoca la morte dei due anziani coniugi Anania e Saffia come esemplare punizione per essersi resi colpevoli di non aver versato alla costituenda comunità cristiana cosiddetta “Chiesa” l’intero ricavato dalla vendita di un loro podere. Il relativo episodio è il seguente: «…o[soi gaVr kthv/tore" cwrivwn h[ oijkiw`n uJph`rcon, pwlou`nte" e[feron taV" timaV" tw`n pipraskomeVnwn kaiV ejtivqoun parav touV" povda" tw`n ajpostovlwn. […] !AnhVr dev ti" !AnaniVa" ojnoVmati suVn Sapfivrh/ th/` gunaikiV aujtou ejpwvlhsen kth`ma, kaiV ejnosfivsato ajpoV th`" timh`", suneiduivh" kaiV th`" gunaikov", kaiV ejnevgka" mevro" ti parav touv" povda" tw`n ajpostovlwn e[qhken. ei\pen deV oj Pevtro": Ajnaniva, diav tiv ejplhvrwsen oJ satana`" thvn kardivan sou, yeuvsasqaiv se toV pneu`ma toV a[gion kaiV nosofivsasqai ajpoV th`" timh`" tou` cwrivou; […] oujk ejyeuvsw ajntrwvpoi" ajllaV tw/` Qew/`. Ajkouvnon deV jAnaniva" touV" loVgou" touvtou" peswVn ejxevyuxen. kaiV ejgevneto fovbo" mevga" ejpiV pavnta" touv" ajouvonta". […]. jEgevneto deV wJ" wJrw`n triw`n diavsthma kaiV hJ gunhV aujtou` mhV eijdui`a tov gegonoV" eijsh`lqen. Ajpekriqh deV prov" aujthVn Pevro": eijpev moi, eij tosouvtou toV cwrivon ajpevdosqe; hJ deV ei\pen: naiv, tusouvtou. oJ deV proV" Pevtro" aujthvn: tiv o[ti sunefwnhvqh uJmi`n peiravsai toV pneu`ma Kurijou; ijdou oiJ povde" tw`n qayavntwn toVn a[ndra sou ejpiV th/` quvra/ xaiV ejxoivsousivn se. e[pesen deV paracrh` prov" touv" povda" aujtou` kaiVejxevyuxen: […]. kaiV ejgeVneto foVbo" meVga" ejf jo[lhn thVn ejkklhsivan kaiV e[piV pavnta" touV" ajkouovta" tau`ta...» («…infatti i possessori di campi o di case, dovevano venderli portando il denaro ricavato e deporlo ai piedi degli apostoli. […]. Ma un tale uomo chiamato Anania, d’accordo con Saffira sua moglie, vendette un terreno e trattenne nascostamente parte del prezzo del terreno, consapevole sua moglie, e presane la rimanenza la depose ai piedi degli apostoli. Ma Pietro gli disse: Anania, perché Satana si è impossessato del tuo cuore, da farti mentire al soffio [spirito] santo e trattenere per te parte del prezzo del terreno? […] non hai mentito agli uomini, ma a Dio. Anania udendo queste parole cadde e spirò. E grande paura si suscitò in tutti quelli che udirono ciò. […]. Quindi trascorse quasi tre ore dall’accaduto e la moglie sua che sconosceva quanto era accaduto, entrò.

Ma, giunta presso di lui, Pietro le chiese: dimmi, avete venduto il terreno per quel prezzo? Ma lei rispose: infatti a tanto. Il Pietro così [rispose] a lei: perché vi siete accordati per ingannare l’animo del Padrone [il “Temuto (Elohên), Onnipotente (Sahddaj) Padrone (Adonaj) IL QUALE È (YHAWEH) in cielo (djvô = qeoV" = deus = dio)”]? Ecco presso la porta i passi di quelli che hanno sepolto tuo marito e porteranno via anche te. Istantaneamente lei cadde ai suoi piedi e spirò! […] ed una grande paura prese tutta la chiesa [la comunità] e tutti quelli che udirono ciò…»)"
mangog
#86 mangog 2017-06-12 16:34
Citazione:

#74 Piero68 2017-06-12 10:16
Giusto per aggiungere sale alla polemica:

Gesù Cristo non diceva proprio niente. O meglio, nessuno di noi sa davvero cosa dicesse dal momento che non abbiamo nè registrazioni vocali e dal momento che non c'è nessuno scritto vergato di suo pugno giunto fino a noi. I Vangeli? Sappiamo benissimo che sono testi scritti almeno un secolo dopo e nemmeno dagli apostoli, e che quelli giunti fino a noi non solo sono stati manipolati costantemente ma i cosiddetti canonici sono quelli scelti dalla Chiesa perchè gli unici che parlavano della divinità di Gesù. Gli altri sono stati o censurati o distrutti.
Quindi io andrei cauto nell'attribuire a Cristo (posto che sia veramente esistito dal momento che prove storiche non ce ne sono e si rimanda tutto alla Fede) parole e fatti.
Il più scarso "accademico" del mondo di storia antica ( ha pubblicato qualche "cagata" su riviste "fallite" dopo 3 tirature e di proprietà di personaggi palesemente anti-cristiani.. ) viene considerato sciocco proprio perché dubita della storicità di Cristo..
Un tale Richard Carrier viene continuamente ridicolizzato da "storici non cristiani atei ed agnostici" perché pubblicò uno studio con formule probabilistiche matematiche per arrivare alla conclusione che l' esistenza storica di Cristo è probabile solo al 40%

Non sto scherzando..

Augias Odifreddi non devono stare attenti alla loro reputazione di non storici....perché non lo sono per definizione... dunque le loro argomentazioni non sono degne di affidamento
Quando fanno qua qua lo fanno in veste di giullare..
Piero68
#87 Piero68 2017-06-12 16:38
@mangog

Forse eri tu che avevi 4 in storia non io.
Lo scisma anglicano, voluto da Enrico VIII , avvenne nel XVI secolo. Fino ad allora anche gli inglesi sottostavano alla Chiesa cattolica romana. Ma poi a metà del XVI secolo Maria I, tentò una restaurazione cattolica ecc. ecc. ecc.

Quanto ai tedeschi mai sentito parlare Di Enrico IV e dell'umiliazione di Canossa? Ci saranno anche stati periodi in cui c'è stata conflittualità tra Roma e l'Impero tedesco e/o inglese. Ma alla fine dei conti il papato ha sempre esercitato una fortissima influenza su (quasi) tutti i regnanti europei almeno fino alla fine del medioevo. E in alcuni casi anche oltre.
mangog
#88 mangog 2017-06-12 16:39
Citazione:

#84 toussaint 2017-06-12 16:18
I Catari furono massacrati per due motivi ben precisi:
Riporta tutta la verità .. riportare solo quello piace non rende onore a nessuno.

I Catari rifiutavano di obbedire ai nobili e predicavano il suicidio.
Il suicidio con il Buddismo centra poco.. anzi Pannella ha fatto capire che il Buddismo ( come religione ) è solo una serie vuota di ONG ONG ONG..
PS il buddismo è una filosofia e basta.
toussaint
#89 toussaint 2017-06-12 17:00
A parte la singolare passione missionaria di mangog secondo il quale, per liberare i Catari dalla loro insensata attrazione per il suicidio è bene che la Chiesa Romana abbia provveduto in prima persona a massacrarli evitando così di perdere del tempo prezioso ( :perculante: ), il buddhismo non arriva al suicidio perché il suicidio non interrompe il circuito vizioso delle reincarnazioni, dunque non è adeguato a rappresentare l'assoluto disprezzo per la vita che è l'essenza stessa del buddhismo ma è necessario raggiungere lo stato di illuminazione totale (il nirvana) ossia uccidere la vita nel sé, in modo che questa non possa trasmigrare in altri corpi.
Il buddhismo è l'essenza stessa del nichilismo in quanto nega la vita in sé, mentre i Catari si suicidavano (ma solo una parte dei perfecti che erano a loro volta una minima parte della comunità catara) in vista di un ricongiungimento con la Divinità, ossia con la Vita nella sua massima declinazione.
Purtroppo quando l'unica lettura a cui ci si abbevera è il Catechismo della Chiesa poi abbiamo i mangog...

P.S.: "rifutavano di obbedire ai nobili", solo questo me li rende simpatici, invece ancora oggi lecchiamo il culo a re e regine, anche senza corona...

P.S.2: invece, cos'è stata la Chiesa Romana dalla sua nascita ai giorni nostri? Assoluzione dai peccati in cambio di denaro, beni immobili e altre ricchezze.
Non è un caso che i paesi più corrotti al mondo siano quelli in cui domina il cattolicesimo.
Calvero
#90 Calvero 2017-06-12 17:03
Citazione:
PS il buddismo è una filosofia e basta.
Il cattolicesimo, una bestemmia.

Delle due, meglio la prima.

Senza contare l'ignoranza gargantuasca che hai nei confronti del buddismo, che, oltretutto, come se dire "filosofia" fosse qualcosa di dispregiativo; da una cattedra poi, la tua, che predica l'asservimento ideologico a una dottrina con tanto di gerarchia di poteri in opposizione all'esempio di Cristo, caro Mangog, la cosa suona obiettivamente ridicola, a essere gentili.
mangog
#91 mangog 2017-06-12 17:22
Quando facevo le medie ( +/- 50 anni orsono ) i bambini che volevano dimostrarsi grandi ( ora le bambine pensano di fare le Escort da grandi ed i bambini di mettere su casetta con l'amichetto ) fumavano le sigarette e negli anni sono state rimpiazzate dall'anti cattolicismo più farlocco, che si protrae ben oltre la fanciullezza... Insomma come per le sigarette anche l'anti cattolicismo è un vizio che è sempre difficile da estirpare..
Calvero
#92 Calvero 2017-06-12 17:59
Citazione:
Quando facevo le medie ( +/- 50 anni orsono ) i bambini che volevano dimostrarsi grandi ( ora le bambine pensano di fare le Escort da grandi ed i bambini di mettere su casetta con l'amichetto ) fumavano le sigarette e negli anni sono state rimpiazzate dall'anti cattolicismo più farlocco, che si protrae ben oltre la fanciullezza... Insomma come per le sigarette anche l'anti cattolicismo è un vizio che è sempre difficile da estirpare..
E soprattutto non ci sono più le mezze stagioni.

Mangog, con questa supercazzola, non ti riesce neanche di essere paraculo. E siccome io l'ironia e le battute, a differenza di altri, le uso solo se supportate da un argomento logico alla sua base, adesso ti smonto anche questa tua supercazzola dei puffi, che, oltre a essere farcita di un bigottismo stantio che, una volta, pure pure, poteva avere un sapore un po' goliardico e genuino, oggi invece emana il puzzo di un'ideologia in decomposizione, sfaldata, e difesa per paura di perderla, come se la verità avesse bisogno di essere difesa. Annota: - solo le menzogne, hanno quest'esigenza ;-) e già si chiuderebbe il discorso.

Ti faccio un parallelo.

A meno di essere dalla De Filippi o credere che l'Isola dei Famosi sia un programma culturale educativo, tutti sanno che le etichette, lasciano il tempo che trovano, se te le fai in casa a tuo uso e consumo. Ed ecco il parallelo:

Ad esempio, il complottismo è un'etichetta della propaganda stessa, perché serve a categorizzare in maniera infantile le posizione avverse i giochi di potere, in modo che poi, in quello Status Quo, diverrà molto più elementare creare divisione e fazioni con tifo da stadio annesso nel prezzo ...

... ecco, così è per il tuo "anti-cattolicesimo e gli anti-cattolici" che sono etichette che vivono in un angolino buio dei tuoi pensieri, ma che nella realtà non esistono. E se esistono, non riguardano le obiezioni che ti stanno muovendo, perché la battaglia è contro la menzogna, non contro i cattolici.

Se le due cose coincidono, come i fatti della storia dimostrano, è un problema tuo, non di chi li denuncia.

Le verità non sono venute a galla, perché qualcuno è o sarebbe anti-cattolico; le verità sono venute a galla, perché - primo, la merda galleggia (è un principio universale) e, secondo, perché i fatti discendono dalle ricerche, e non dalle ideologie.

Cioè come ti piacerebbe a Te che andassero le cose.

Avviso ai navigatori: - Prima di attaccare etichette, assicurarsi della loro veridicità.
toussaint
#93 toussaint 2017-06-12 18:06
@ Calvero:
infatti, per mangog non si dovrebbe dire la verità perché altrimenti si fa la bua alla Chiesa Cattolica.
Come se poi qui si lesinassero le denunce di tutte le porcherie commesse da chicchessia e fossimo tutti concentrati solo sul Papa.
Io per primo ho detto che porcate sono state commesse e sono commesse tuttora da altri culti, Protestanti e pure buddhisti.
E ho sempre inveito contro i crimini delle sette sunnite wahabite, tanto idolatrate invece da Washington e Tel Aviv (anche prima di Trump, eh mangog?).
Ma sul Vaticano non si può parlare, pena la lesa maestà?
Che poi ciò non equivale a dire che tutti i cattolici, tutti i protestanti, tutti i buddhisti, tutti i musulmani siano criminali.
Come invece, mangog, tu fai spesso salvando solo i tuoi correligionari.
horselover
#94 horselover 2017-06-12 18:55
la citazione sugli ipocriti sembra fatta per le "sentinelle in piedi" che si ritengono i campioni del cristianesimo
horselover
#95 horselover 2017-06-12 18:59
mi risulta che i verbali dei processi dell' inquisizione siano andati perduti tranne quello fatto al poeta g. franco su cui benito la mantia hascritto un libro per la editrice punto l di ragusa. è davvero impressionante e cia gestapo kgb e compagnia hanno solo copiato
H. Hoffmann
#96 H. Hoffmann 2017-06-12 19:22
Senti Mangog, mi piacerebbe conoscere la tua opinione su una cosa: secondo te perchè Ratzinger si dimise?
eco3
#97 eco3 2017-06-12 20:12
@Piero68

Citazione:
Comunque ti rinnovo la domanda: come si può nella Bibbia professare la legge del taglione e nei Vangeli invece predicare la non-violenza attraverso il "porgi l'altra guancia"?? Come può una religione credibile (e non è l'unico caso) avere due assunti in completa antitesi tra loro? Insomma, nel concreto, se uno mi dà uno schiaffone e mi rompe il muso quale comportamento dovrò avere per essere un buon cristiano? Dovrò farmene dare un altro dicendo:"Prego, accomodati!" o dovrò rompergli il muso a mia volta??
Cerco di rispondere mettendo però le mani avanti: trattasi di mie opinioni e non di magistero della Chiesa che non conosco al riguardo.
La legge del taglione che come certamente sai era in vigore da tempi antichissimi presso tutti i popoli dell'antico Oriente, poi accettata nel codice mosaico, codificava in definitiva la vendetta privata. In una società ancora non perfettamente evoluta stabiliva dei limiti alla reazione proporzionandola all'entità del danno subito.
A poco a poco si era fatto strada però in Israele il principio della non-violenza (allora eh...) e questo ben prima del tempo di Gesù. Lo si può leggere nei libri di Geremia, di Giobbe, nel Levitico, dove il giusto era invitato a rimettere a Dio la sua causa e aspettare il giorno della vendetta, non vendicandosi personalmente, non serbando rancore e amando il proprio prossimo come se stesso. C'è da dire che questo sforzo di superare il desiderio di vendetta difficilmente nell'AT si traduceva in pratica, i c.d. salmi imprecatori ne sono una prova.
Gesù Cristo proclama che il suo non è un atteggiamento di rottura con il vecchio ordinamento, che egli non è venuto ad abrogare ma a compieree cioè ad approfondire, perfezionare. Invita gli uomini ad avere come modello la bontà divina a non resistere al male ma a vincere il male con il bene. Ciò però, e lo si evince da altri passi del NT, senza nulla togliere all'ordine giuridico incaricato di esercitare la "vendetta" sulla terra e avvisando più volte che ci sarà anche un giudizio divino che varrà non per un numero determinato di anni ma per l'eternità.
Di conseguenza se qualcuno dovesse prendermi a schiaffoni e non potessi sottrarmi, per essere un buon cristiano DOVREI, ammesso che la tumefazione lo consenta, andare a sporgere denuncia presso l'autorità preposta.
mc
#98 mc 2017-06-12 20:26
Eco3
Citazione:
Se ricordo bene è quanto sosteneva, credo con riferimento al solo cristianesimo, Adolf Hitler.
Quindi?
Sono un nazista?
:perculante:
Mai letto e mai seguito Hitler, sorry.
Questo significa che non hai critiche su ció che ho scritto: grazie per la tua approvazione (altrimenti avresti argomentato, mi auguro, invece che darmi del nazista). Non mi hai offeso, tranquillo: é come dare del guerrafondaio a Gandhi. Dubito che avrebbe potuto prendersela.

Ciao
eco3
#99 eco3 2017-06-12 20:43
@mc

Mi spiace veramente che tu abbia avuto questa impressione.
Ti assicuro che non era assolutamente mia intenzione darti del nazista.
Tempo fa avevo letto, non ricordo dove, che Hitler avesse espresso un concetto del genere ma riferendosi al solo cristianesimo, credo - ma posso ricordare male - nel periodo in cui ci furono screzi tra governo tedesco e Santa Sede a seguito di una enciclica.
Del resto Hitler era pure vegetariano, amava gli animali, non fumava, ecc.
Ciao.
mc
#100 mc 2017-06-12 21:23
Tranquillo.

Volevo solo enfatizzare il fatto che la tua non era una argomentazione ma una associazione di pensiero poco lusinghiera.
Ma come ti ho detto, no prob.
Ciao

mc
H. Hoffmann
#101 H. Hoffmann 2017-06-12 21:30
Comunque basterebbe questo documento per capire come si muovono le gerarchie del clero cattolico:

« Nello svolgere questi processi (abusi sessuali da parte di chierici, nota mia) si deve avere maggior cura e attenzione che si svolgano con la massima riservatezza e, una volta giunti a sentenza e poste in esecuzione le decisioni del tribunale, su di essi si mantenga perpetuo riserbo. Perciò tutti coloro che a vario titolo entrano a far parte del tribunale o che per il compito che svolgono siano ammessi a venire a conoscenza dei fatti sono strettamente tenuti al più stretto segreto (il cosiddetto "segreto del Sant'Uffizio"), su ogni cosa appresa e con chiunque, pena la scomunica latae sententiae, per il fatto stesso di aver violato il segreto (senza cioè bisogno di una qualche dichiarazione); tale scomunica è riservata unicamente al sommo pontefice, escludendo dunque anche la Penitenzieria Apostolica. [ossia: tale scomunica può essere ritirata solamente dal papa, NdT] »
(Crimen sollicitationis, § 11)
eco3
#102 eco3 2017-06-12 22:37
@Calvero

Calvero, mi sono convinto che tu faccia parte di quella ampia categoria di persone che considerano come un totale fallimento della propria vita, il fatto di non avere l'ultima parola in una discussione.
Costoro inoltre, spesso considerano il fatto che l'interlocutore esprima opinioni diverse dalle proprie come un affronto insopportabile, non riescono a farsene una ragione.
Guai poi, e mi sembra il nostro caso, se questo interlocutore PROVA non una ma ben DUE SCORRETTEZZE che qui ricordo:
1) L'omissione della scritta sotto il logo che avrebbe chiarito il senso dello stesso;
2) Lo stravolgimento del senso di una frase nella dichiarazione d'intenti del sito, effettuata riportandola non "testualmente" come affermato ma priva di alcune parole.
Da quel momento hai sviato il discorso su "altro". Su questioni soprattutto sulle quali non ho nessuna voce in capitolo e posso al massimo esprimere una opinione e nient'altro non essendo né l'amministratore delegato del sito di cui si parla né il curatore fallimentare, nominato da Gesù Cristo, della CdV con tutti i suoi annessi e connessi.
A mia osservazione hai risposto che qui tu scrivi su ciò che più ti pare e piace. Bene, padronissimo di farlo, come padronissimo di non seguirti su questa strada che non porta a nulla sono io che, pertanto, mi fermo qui.
Anteater
#103 Anteater 2017-06-13 07:56
Leggicchiavo i commenti...Un conto è lo Stato del Vaticano...il PROPRIO credo è un'altra cosa...
..il proprio credo è soggetto alle informazioni...esse sono fragili anche perché non basta la fede per esser teologi...
Mentre il buffo Vaticano con il suo IOR e i segreti al limite del blasfemo...le sue correnti...quella anacronistica Malta aristocratica...e i suoi titoli di servitù...

Beh...io credo si debba pentire la persona che ha agito abusando grazie a una divisa/uniforme/categoria...piuttosto che un eventuale superiore...

Slobbysta
mangog
#104 mangog 2017-06-13 08:23
Citazione:


#101 H. Hoffmann 2017-06-12 21:30
Comunque basterebbe questo documento per capire come si muovono le gerarchie del clero cattolico:

« Nello svolgere questi processi (abusi sessuali da parte di chierici, nota mia) si deve avere maggior cura e attenzione che si svolgano con la massima riservatezza e, una volta giunti a sentenza e poste in esecuzione le decisioni del tribunale, su di essi si mantenga perpetuo riserbo. Perciò tutti coloro che a vario titolo entrano a far parte del tribunale o che per il compito che svolgono siano ammessi a venire a conoscenza dei fatti sono strettamente tenuti al più stretto segreto (il cosiddetto "segreto del Sant'Uffizio"), su ogni cosa appresa e con chiunque, pena la scomunica latae sententiae, per il fatto stesso di aver violato il segreto (senza cioè bisogno di una qualche dichiarazione); tale scomunica è riservata unicamente al sommo pontefice, escludendo dunque anche la Penitenzieria Apostolica. ossia: tale scomunica può essere ritirata solamente dal papa, NdT »
(Crimen sollicitationis, § 11
Senti ... un certo Don Andrea di PD ( ora sospeso a Divinis) aveva una amante troia... Questa donna chissà perché o per cosa.. non accettava il fatto che questo prete la volesse scaricare..
Andava un mese si ed uno no dal Vescovo Cipolla di PD per lamentarsi sul fatto che questo prete la picchiava ad ogni incontro, quando lei .. dopo aver ricevuto l'ennesimo messaggino sul cellulare..si presentava in canonica dove era stata allestita una bella stanzetta sadomaso. ( la stanzetta sadomaso veniva preparata con oggetti che il prete sporcaccione custodiva in una valigetta )
La donna disse ai cc il giorno esatto della perquisizione da fare perché sapeva di trovare la "pistola fumante" per avvallare la sua denuncia.
Ovviamente la pistola fumante erano i dildo ed altri giochi che venivano tirati fuori all'occorrenza per preparare la stanzetta in vista del "festino"..

Il Vescovo chiamò a rapporto questo Don Andrea. il quale sosteneva che questa donna era paranoica...

Cosa doveva fare il Vescovo ?

Disse alla "vacca" che continuava a presentarsi in Diocesi : Sig.ra. se lei è convinta delle sue accuse deve andare dalla polizia o cc... Io non posso far altro che chiamare il sacerdote e chiedere se quello che lei sostiene è vero oppure no..

Non posso spiare il suo telefonino e non posso assoldare nessuno che possa testimoniare direttamente su quello che succede in quella canonica. NON DIMENTICHIAMO CHE CI ENTRAVA VOLONTARIAMENTE ... nessuno andava a prelevarla con forza a casa sua di notte..

Credere alla debolezza di una donna plagiabile e debole, ma che ha il coraggio di presentarsi nel salotto dei pettegolezzi di Barbara D'Urso, è cosa ardua... Poteva cambiare numero di cellulare e dire buonanotte per sempre al prete sporcaccione..

Ovviamente il prete sporcaccione assicurava il Vescovo che lui mai e poi mai faceva sesso con questa parrocchiana ( ninfomane...cosa risaputa nel quartiere ... ).

COSA DOVEVA FARE IL VESCOVO? Sospendere a calci in culo il prete solo perché una ninfomane andava a lamentarsi ? Ci vogliono prove convincenti.. non i pettegolezzi.
E tutto sommato l'ex sacerdote diocesano( che non fa i voti di castità e di povertà come i sacerdoti religiosi ) guidava la sua parrocchia in maniera normalissima..

PS.. abitando vicino al quartiere di questa parrocchia di PD.. le chiacchiere sul rapporto tra il sacerdote e la "vacca" giravano tra i parrocchiani più smaliziati..
Ma è da sempre che girano chiacchiere sui preti e perpetue..

Ma erano solo sospetti....nessuno poteva avere le prove se dentro la canonica la vacca si confessava o se partecipava ai festini sado-maso a suon di botte.. ( ha mollato il marito .. perché non scopava bene si dice .. e tutta disperata si è buttata tra le braccia di questo prete sporcaccione che aveva sempre avuto la passione per la gnocca fin da giovane.. molto prima di entrare in seminario quando era un avvocato ) e nessuno dei parrocchiani mai andò a spettegolare come le comari dal Vescovo..

Comunque alla fine il sacerdote dopo la denuncia e la perquisizione della canonica ammise le colpe ( quale volta partecipava anche un altro sacerdote... la "vacca" poteva soddisfare l'intero quartiere quando era in giornata ) e fu subito sospeso a Divinis..

Sicuramente ci sarà un processo.. ma la parrocchiana, che non sapeva resistere ai messaggini che il prete sporcaccione le mandava nel pieno della notte, dovrà riuscire a convincere il giudice che lei era la vittima.. Io ho i miei dubbi.
H. Hoffmann
#105 H. Hoffmann 2017-06-13 10:32
@Mangog

Ma tu riporti un unico caso a dimostrazione di cosa? Le cose stanno sempre così secondo te? E quando al posto della, come la chiami tu "vacca", c'è un bambino o una bambina di 8 anni?

Comunque è notevole da parte tua apostrofare la donna sempre come "vacca" e l'uomo invece è sempre "il prete". Del resto è colpa della donna che induce in tentazione, giusto?

Ti dico che se un chierico scopa con qualcuno che sia maggiorenne e consenziente, uomo o donna, fa bene! Perchè è naturale avere desiderio del sesso. Poi mi sembra che i preti non facciano voto di castità, solo i frati, ma non ricordo bene quindi potrei anche sbagliare.
mangog
#106 mangog 2017-06-13 10:46
Citazione:

#105 H. Hoffmann 2017-06-13 10:32
@Mangog

Ma tu riporti un unico caso a dimostrazione di cosa? Le cose stanno sempre così secondo te? E quando al posto della, come la chiami tu "vacca", c'è un bambino o una bambina di 8 anni?
Io sono sempre convinto che uno sia innocente fino a prova contraria.
Se un prete fa sesso con un bambino ( il 95% delle accuse riguarda preti o gay o presunti gay....statistica che dimostra che il cervello di tanti gay vada in tilt davanti alle tentazioni molto più degli etero ) è da condannare come qualsiasi altro.

Ratzinger ha fatto benissimo ad impedire ai gay di entrare in seminario..

Ora quelli del movimento LGBT faranno cortei per contestare questa decisione del Papa.

In Danimarca la Chiesa Luterana di STATO ha dovuto piegarsi al volere dello stato che doveva garantire a due gay la scelta di sposarsi in Chiesa con la benedizione del sacerdote..

Se un prete fa sesso con un ragazzo di 15 o 16 anni... Busi direbbe... non c'è niente di male.. tirava a tutti e due qualcosa...


Citazione:

Comunque è notevole da parte tua apostrofare la donna sempre come "vacca" e l'uomo invece è sempre "il prete". Del resto è colpa della donna che induce in tentazione, giusto?
Sai leggere l'Italiano ? Dove ho scritto una cosa del genere.. Una donna può essere vacca ed un'altra donna santa... Non è una novità..

Citazione:

Ti dico che se un chierico scopa con qualcuno che sia maggiorenne e consenziente, uomo o donna, fa bene! Perchè è naturale avere desiderio del sesso. Poi mi sembra che i preti non facciano voto di castità, solo i frati, ma non ricordo bene quindi potrei anche sbagliare.
Tu della Chiesa non sai nemmeno le cose basilari ma solo i commenti da chat che girano in internet...
H. Hoffmann
#107 H. Hoffmann 2017-06-13 11:17
@Mangog

Allora scopriamo che sei omofobo, misogino, tutti quelli che non la pensano come te sono ignoranti, ebeti e mentecatti, tu conosci tutto ed hai la verità su tutto....dai, di la verità che sei pure razzista eh? ;)

Confermo che i preti non fanno voto di castità, fanno voto di celibato che è cosa ben diversa. I frati invece fanno anche voto di castità. E qui dimostri di essere profondamente ignorante pure sulla congrega tua. Comincia a studiare un pochettino che non è mai troppo tardi, abbassa le tue alette da saccente e, come dicono dalle tue parti, sii un po più umile. Sternazzando ed offendendo tutti non otterrai mai nulla e sopratutto mai nessuno prenderà in considerazione quello che dici. Se non te ne sei accorto, i tempi di Savonarola sono finiti. :)
mangog
#108 mangog 2017-06-13 11:45
Citazione:

#107 H. Hoffmann 2017-06-13 11:17
@Mangog

Allora scopriamo che sei omofobo, misogino, tutti quelli che non la pensano come te sono ignoranti, ebeti e mentecatti, tu conosci tutto ed hai la verità su tutto....dai, di la verità che sei pure razzista eh? ;)

Confermo che i preti non fanno voto di castità, fanno voto di celibato che è cosa ben diversa. I frati invece fanno anche voto di castità. E qui dimostri di essere profondamente ignorante pure sulla congrega tua.
A parte il fatto che non ti avevo mai detto niente sul voto di castità o sulla promessa di castità se non (forse ) che tutte e due sono contemplate dalla "Chiesa" e che un diocesano non è obbligato al voto di castità..

Con il tuo ennesimo sbaglio dimostri che tu non dovresti nemmeno mai parlare delle cose che non sai..

Evidente la fretta di cercare una risposta googlando a casaccio ( per arrivare a Wikipedia ) non ti è stata d'aiuto.

Devi leggere sul sito del Vaticano..


Sei come i studentelli degli anni 60 e 70 che gridavano "fascista" quando non avevano altri argomenti nelle discussioni.. Tu hai detto che io sono misogino ed omofobo.. Sei affezionato a perseverare nello sbaglio ? :-D
Anteater
#109 Anteater 2017-06-13 12:19
Se il prete abusa di una sedicenne, per Introvigne non è pedofilia
retelabuso.org/.../...

ilgiornale.it/.../...

Interpretazioni?

Slobbysta
H. Hoffmann
#110 H. Hoffmann 2017-06-13 12:28
@Mangog

Certo certo, hai sempre ragione te.
eco3
#111 eco3 2017-06-13 12:46
@Anteater

Quella è l'opinione di Massimo Introvigne.
Lo chiedo a te ma la domanda è estesa a tutti coloro che come te pongono all'attenzione fatti del genere: e allora? qual è la strada da imboccare per evitare che episodi del genere, ammesso che siano veri, possano ripetersi?
Le denunce vengono presentate (anche a distanza di anni o di decenni)? sì. C'è nella normativa vigente qualcosa he lo impedisca? no. La magistratura accerta i fatti? sì. Giudica a volte l'imputato colpevole? si. A volte lo giudica innocente? sì.
E' lo Stato italiano che amministra la giustizia in Italia, non i tribunali della CdV. quindi cosa gliene frega alle presunte vittime di quanto, eventualmente, stabilirà l'autorità ecclesiastica?
H. Hoffmann
#112 H. Hoffmann 2017-06-13 13:26
Penso che Massimo Introvigne in questo caso si sia dato da solo la zappa sui piedi. Nel senso che avrebbe dovuto dire che nel caso di abusi verso ragazzi o ragazze di 16 anni il termine più corretto da utilizzare è quello di efebofilia. E comunque l'abuso resta eccome! (ma non mi sembra abbia negato questo). Ovvero quando si prova attrazione sessuale per giovani che sono già in pubertà o hanno da poco passato questa fase (difficile comunque fissare un'età che valga per tutti). E comunque l'errore più grande è : "se un prete abusa...di 16 anni non è pedofilia" non occorreva diversificare se l'abusante è un prete o meno, non è che l'età dell'abusato ha un valore diverso se a commettere l'abuso è un prete invece di un laico.

Scivolone di Introvigne, che a dire la verità, da alcuni suoi scritti che ho letto, io stesso ho potuto giudicarlo studioso serio e molto preparato. E' fervente cattolico, quindi idee molto diverse dalle mie, ma secondo me, in quel che ho letto, si è dimostrato equilibrato.
mc
#113 mc 2017-06-13 13:44
Mangog
Senza offesa:
"Tu hai detto che io sono misogino ed omofobo.. " e' la cosa piu' vera e accertata di tutto il blog (almeno in passato e' sempre stato piu' che chiaro... ma, ovviamente, non posso escludere che persino tu possa evolvere!).

Postare:
"Tu della Chiesa non sai nemmeno le cose basilari ma solo i commenti da chat che girano in internet..."
Sotto il commento che afferma che non esiste imposizione sul voto di castita' vuol dire affermare che quella sia una argomentazione quantomeno errata (e ti appelli alla conoscenza basilare) e la dichiari come una diceria "da chat".
Confesso che non lo sapevo nemmeno io... che i preti li mangio a colazione: credevo fosse imposta la castita' per contratto con la Istituzione.

La pezza che hai tentato di mettere parlando di Vaticano e' veramente pessima.
Ciao :perculante:

p.s.: scusate l'intromissione, non lo faccio piu'. :roll:

mc
redribbon
#114 redribbon 2017-06-13 14:49
L'argomento è interessante,
e triste e desolante per chi, come me, è un cattolico, anche se praticante sporadicamente.

Aggiungo un paio di link a supporto dell'articolo:
www.linkiesta.it/.../26158
nwo-truthresearch.blogspot.it/.../...

Ci sarebbero tante cose di cui parlare sull'argomento, ad averci tempo,
ma una domanda che mi facevo è:
-Qual'è il movente di questo sterminio?
mangog
#115 mangog 2017-06-13 14:54
Citazione:

#113 mc 2017-06-13 13:44
Mangog
Senza offesa:
"Tu hai detto che io sono misogino ed omofobo.. " e' la cosa piu' vera e accertata di tutto il blog (almeno in passato e' sempre stato piu' che chiaro... ma, ovviamente, non posso escludere che persino tu possa evolvere!).

Postare:
"Tu della Chiesa non sai nemmeno le cose basilari ma solo i commenti da chat che girano in internet..."
Sotto il commento che afferma che non esiste imposizione sul voto di castita' vuol dire affermare che quella sia una argomentazione quantomeno errata (e ti appelli alla conoscenza basilare) e la dichiari come una diceria "da chat".
Confesso che non lo sapevo nemmeno io... che i preti li mangio a colazione: credevo fosse imposta la castita' per contratto con la Istituzione.
Ma guarda chi si sveglia dal letargo quando si parla di preti.

Si può essere religiosi senza essere consacrati ( cioè non avere l'apostolica successione ) ed avere fatto il voto di castità.
Si può essere prete ( avere l'apostolica successione ) e fare voto di castità o promessa di castità. ( dipende anche dall'ordine.. non ci sono mica solo i preti diocesani )
Un prete non è mica un santo ... pecca anche lui.. ma si rende conto del peccato ( tranne i preti che diventeranno atei o satanisti o i principali serpenti a sonagli pronti a sputare contro la Chiesa Cristiano Cattolica)
La Chiesa attuerà gli opportuni provvedimenti contro il prete religioso che non onorerà il voto di castità .
Provvedimenti che non sono gli stessi per un prete che non onorerà la promessa di castità.
La Chiesa ha 2000 anni di storia e ci vede più lontano di tutti.


Io non sono omofobo.. me ne frego dei gay purché non diventino come il prezzemolo in TV. Cosa posso farci ? La campagna pro LGBT e movimento GENDER sta diventando fastidiosa e soprattutto pericolosa per qualunque società umana non deviata.

C'è stata una verifica a livello Europeo tra gli studenti per verificare la loro bravura in matematica.

Hanno messo domande sulla sessualità. Se sono attratti da persone dello stesso sesso.. se frequenterebbero persone gay.... ecc ecc..

Cosa centrano i gusti sessuali con logaritmi ed equazioni lo sanno solo i fondamentalisti GENDER LGBT fascisto-comunista ( cioè il peggio dei politicizzati fuori di testa ) che sono un condensato del peggio maschile con il peggio della femmina..

Da vomitare...
Anteater
#116 Anteater 2017-06-13 17:11
mangogCitazione:
fondamentalisti GENDER LGBT fascisto-comunista...
Insomma sei dannatamente etichettabile...ed etichetti?
È vero, il Vaticano è sotto attacco! magari da se stesso! Ma la tua "fede" non può ignorare e citare un versetto del Vangelo appropriato?...così giusto per sdrammatizzare e ricorrere alla saggezza del Cristo?

♡♡♡♡♡♡♡♡♡♡♡♡♡♡♡♡♡♡♡♡♡♡♡♡♡♡♡♡♡♡♡♡♡♡♡♡♡

eco3Citazione:
Quella è l'opinione di Massimo Introvigne.
Lo chiedo a te ma la domanda è estesa a tutti coloro che come te pongono all'attenzione fatti del genere: e allora? qual è la strada da imboccare per evitare che episodi del genere, ammesso che siano veri, possano ripetersi?
Le denunce vengono presentate (anche a distanza di anni o di decenni)? sì. C'è nella normativa vigente qualcosa he lo impedisca? no. La magistratura accerta i fatti? sì. Giudica a volte l'imputato colpevole? si. A volte lo giudica innocente? sì.
E' lo Stato italiano che amministra la giustizia in Italia, non i tribunali della CdV. quindi cosa gliene frega alle presunte vittime di quanto, eventualmente, stabilirà l'autorità ecclesiastica?
Mah la mia opinione....
Intanto gli altri hanno detto che un sedicenne può scegliere la religione e scopare da "adulto"...prima assolutamente NO! Cazzo devo dirti? La mia esperienza dice che una cinquantenne è potenzialmente imbranata e quindi "quasi" minorenne! Mentre una tredicenne montandosi come un'"adulta" può bruciarsi "invecchiando"...precocemente...
Devo dire che nel morboso immaginario una suora senza mutande piuttosto che la confessione dei propri peccati ad un prete interessato riprende una trama erotica da non bocciare a priori...

Avevo tredicianni e stavo provando un paio di pantaloni...beh, la commessa mi insegnò cos'era il cavallo tanto si soffermava, beh che figata...nel mio NON SAPERE...poi boh...è soggettivo?

Slobbysta
mc
#117 mc 2017-06-13 18:55
Mangog
Come hai detto tu, ero in letargo.

Aggiorno e prendo atto di non considerarti piú omofobo.
Mi scuso per l'intromissione e lascio aperta la mia opinione sulla questione.
Ciao
mc
Giova1488
#118 Giova1488 2017-06-13 20:04
Citazione:
qual è la strada da imboccare per evitare che episodi del genere, ammesso che siano veri, possano ripetersi?
ammesso che siano veri!
allora ammesso che siano veri, quando tu prete sai che uno della tua specie ha abusato chiunque tu lo denunci. ma e' cosi' difficile?
poi aggiungo, senza questa delusione mentale che e' la religione avremo avuto internet nel 1600
Giova1488
#119 Giova1488 2017-06-13 20:10
comunque sta minchiata del gender e' stata introdotta dai soliti beceri sessuofobici per poi dire che c'e' la cospirazione per far diventare i tuoi figli ghei
i ghei e le lesbiche sono "come il prezzemolo" semplicemente perche' non viviamo nel medio oriente dove essere ghei e' un cazzo di reato

l'unica cosa che potrei dire e' che e' vero che c'e' la dissoluzione dei valori, e che sono ridicoli i no global sinistri che manifestano contro il governo "omofobo" mentre richiedono a gran voce l'entrata nel paese di gente la quale viene da paesi dove gli omosessuali viene buttata giu' dai palazzi
Giova1488
#120 Giova1488 2017-06-13 20:11
io credo nei diritti individuali, nella transessualita' come malattia mentale ma non vedo niente di contronatura nell omosessualita'
sarebbe buono ampliare il discorso della dissoluzione invece che scannarci sui ghei
horselover
#121 horselover 2017-06-13 22:41
anc he in alcuni stati degli usa la sodomia è reato
eco3
#122 eco3 2017-06-13 23:37
@Giova1488
Citazione:
allora ammesso che siano veri, quando tu prete sai che uno della tua specie ha abusato chiunque tu lo denunci. ma e' cosi' difficile?
Attualmente la denuncia è obbligatoria, e la sua omissione comporta l'applicazione di sanzioni penali, nei seguenti casi:

- per il cittadino italiano che abbia avuto notizia di un delitto contro la personalità dello Stato per il quale la legge prevede la pena dell'ergastolo (art. 364 c.p.);
- per chiunque abbia ricevuto in buona fede monete contraffatte o alterate e si accorga poi della loro contraffazione (art. 694 c.p. ora sanzionato in via amministrativa);
- per chiunque abbia ricevuto denaro o acquistato o comunque ricevuto cose provenienti da delitto senza conoscerne o sospettarne la provenienza (art. 709 c.p.);
- per chi abbia notizia che nel luogo da lui abitato si trovano materie esplodenti (art. 679 c.p.) o rinvenga esplosivi di qualunque natura o venga a conoscenza di depositi o di rinvenimenti di esplosivi (art. 20 comma 6 Legge 18 aprile 1975, n. 110);
- per chi abbia subito il furto o sia incorso nello smarrimento di armi, parti di esse o esplosivi di qualunque natura (art. 20 comma 3 Legge 18 aprile 1975, n. 110). Si aggiunga infine che chiunque rinvenga un'arma o parte di essa è tenuto ad effettuarne immediatamente il deposito presso l'Autorità locale di Pubblica Sicurezza o, in mancanza, al più vicino comando dei Carabinieri (art. 20 comma 5 Legge 18 aprile 1975, n. 110);
- per i rappresentanti di enti sportivi (affiliati o riconosciuti dal CONI e dall'UNIRE) che nell'esercizio o a causa delle loro funzioni hanno avuto notizia di frodi in competizioni sportive (per maggiori dettagli artt. 1 e 3 Legge 13 dicembre 1989, n. 401).

In particolare, poi, la denuncia è obbligatoria per chiunque, essendone a conoscenza, omette o ritarda di riferire fatti e circostanze concernenti un sequestro (anche solo tentato) di persona a scopo di estorsione (art. 630 c. p.) (tra i fatti e le circostanze rientrano, ad esempio, la notizia del sequestro, le informazioni sulla richiesta e il pagamento del "riscatto", le circostanze utili per la individuazione e la cattura dei colpevoli ovvero la liberazione del sequestrato) (art. 3 D.L. 15/1/1991, n. 8 conv. con modif. nella L. 15/3/1991, n. 82). Non è punibile però chi ha omesso o ritardato di riferire "in favore del prossimo congiunto" (art. 3 comma 2 D.L. cit.).

Questi obblighi riguardano i cittadini italiani o comunque residenti in Italia anche se preti.
Bisognerebbe pertanto aggiungere che "solo se prete cattolico" il cittadino ha anche l'obbligo di denunciare (a proprio rischio e pericolo, se la denuncia a seguito di indagini si rivelasse infondata) ogni abuso su minori compiuto da suoi confratelli di cui fosse venuto a conoscenza anche per sentito dire.
Non sarebbe male ribadire poi che da tale obbligo sono ovviamente esclusi imam, rabbini, pastori protestanti, ecc., che notoriamente - per la loro particolare natura - non possono compiere abusi di alcun genere.

Citazione:
poi aggiungo, senza questa delusione mentale che e' la religione avremo avuto internet nel 1600
Solo se cattolica però. Gli aborigeni in Australia l'utlizzano dal 1450 a.C.
mangog
#123 mangog 2017-06-14 09:07
Citazione:

#122 eco3 2017-06-13 23:37
@Giova1488

Citazione:


allora ammesso che siano veri, quando tu prete sai che uno della tua specie ha abusato chiunque tu lo denunci. ma e' cosi' difficile?
Attualmente la denuncia è obbligatoria, e la sua omissione comporta l'applicazione di sanzioni penali, nei seguenti casi
Chiunque confessi un crimine durante la confessione ha la certezza che il sacerdote è tenuto al massimo segreto.
eco3
#124 eco3 2017-06-14 10:08
@mangog

Citazione:
Chiunque confessi un crimine durante la confessione ha la certezza che il sacerdote è tenuto al massimo segreto.
Se è l'autore dell'abuso a confessarsi, d'accordo.
Ma poniamo il caso sia la vittima. Che non confesserebbe quindi un proprio peccato ma esponesse a un sacerdote (in confessione) il problema per chiedere consiglio o aiuto.
Basterebbe in questo caso l'invito a denunciare i fatti alle autorità competenti o il sacerdote, perché prete cattolico, sarebbe tenuto ad accertare la verità dei fatti e ad agire lui?
Peraltro i soli casi in cui un cittadino italiano è tenuto alla denuncia li ho copia-incollati dal sito dei CC.
mangog
#125 mangog 2017-06-14 10:47
Citazione:

#124 eco3 2017-06-14 10:08
@mangog


Citazione:


Chiunque confessi un crimine durante la confessione ha la certezza che il sacerdote è tenuto al massimo segreto.
Se è l'autore dell'abuso a confessarsi, d'accordo.
Ma poniamo il caso sia la vittima. Che non confesserebbe quindi un proprio peccato ma esponesse a un sacerdote (in confessione) il problema per chiedere consiglio o aiuto.
Basterebbe in questo caso l'invito a denunciare i fatti alle autorità competenti o il sacerdote, perché prete cattolico, sarebbe tenuto ad accertare la verità dei fatti e ad agire lui?
Facciamo un esempio pratico.. tu sei un ragazzo che confessa al sacerdote di essere stato molestato.
Il sacerdote confessore non potrà mai far "uscire" dal confessionale niente di quello che è stato detto tra loro due e non potrà nemmeno avvisare le persone sulla pericolosità del prete molestatore.
Potrà solo consigliare di sporgere denuncia.
Ovvio che un sacerdote che riceva una confessione del genere dovrebbe tenere sotto controllo il "collega" per avere LUI prove o indizi raccolti non durante una confessione.


E' cosa di conoscenza comune che i gay siano quasi tutti passivi..
La maggior parte delle accuse di sesso con minori dei preti riguarda rapporti tra prete e ragazzo. ( Oggi con internet uno di 15 anni si iscrivi ad un sito per Escort ) che può eccitarsi con un maschio gay ( quasi sempre un po' effeminato con più o meno varie sfumature ).. perché il prete gay ( quasi sempre passivo ) non se ne fa niente di un ragazzo che non ha l'uccello che tira.

Il reato esiste sempre... ma quando il movimento LGBT e GENDER riuscirà a portare il limite del sesso consenziente a 14 o 12 anni...il reato non sarà più per violenza sessuale con minore.. ma sarà violenza sessuale e basta.
Che violenza sessuale può praticare un gay passivo ? Giocare a carte o vedere film porno per sperare che al ragazzo di 15 anni gli si rizzi un po'.

In Olanda esiste un partito politico che ha nel programma la riduzione dell'età per il sesso consenziente anche con adulto.
In Svezia e Danimarca, che sono più avanti, ora vogliono normare la sessualità con gli animali... per tutelare da abusi troppo spinti i cani pecore e cavalli ( chissà come faranno )


Con il movimento GENDER e LGBT si arriverà anche a questo.. Sesso con animali e altre schifezze simili.

A proposito.. secondo la "vacca" di PD era stata pianificata una visita ad uno stalliere di Mantova che metteva a disposizione un cavallo per i giochetti sessuali tra l'Ex Don e la parrocchiana timida e plagiata. La quale andava di corsa dal prete sporcaccione perché non sapeva resistergli, quando riceveva i messaggini...
Per non dire delle loro frequentazioni in parcheggi per scambi di coppie..
Tutto questo da parecchi anni... Ma quando l'ex Don si stufò la "vacca" divenne una furia.
Si presentava in Chiesa.. davanti alla Canonica..
I vicini parrocchiani pero non sospettavano minimamente per quale motivo... L'ex avvocato ed ex prete maiale ....e la "vacca" sono riusciti a darla a bere per anni alla comunità.

Sono state trasmesse centinaia di ore di trasmissioni dalle TV locali su questo scandalo - prete ed amante - . Hanno invitato tantissimi ( sociologi psicologi attivisti gay -gay e basta- preti eterosessuali donne di ogni età a qualità.. perfino prostitute che raccontavano dei loro clienti preti.. e chi più ne ha ne metta ) a pontificare sul sesso e sulla sessualità dei preti.. arrivando ovviamente a parlare di omosessualità e di pedofilia..

Per postare dei commenti è necessario essere iscritti al sito.

Per migliorare il nostro servizio, la tua esperienza di navigazione e la fruizione pubblicitaria questo sito web utilizza i cookie (proprietari e di terze parti). Per maggiori informazioni (ad esempio su come disabilitarli) leggi la nostra Cookies Policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. INFO