Italian English French German Portuguese Russian Spanish

Forum

Commenti Recenti

rss

vaxxed vaccini autismo bartolomeo pepe

Vaxxed, la prima europea del film sui vaccini messo alla berlina (di Claudio Messora)

Il 4 ottobre 2016, Bartolomeo Pepe (senatore ex Movimento 5 Stelle), doveva presentare “Vaxxed – from cover up to catastrophe“, il film documentario di Andrew Wakefield sulla discussa relazione tra la vaccinazione contro morbillo, parotite e rosolia e l’autismo. Il luogo prescelto doveva essere la sala Santa Maria in Aquiro del Senato italiano, che era stata correttamente prenotata. Il comunicato ufficiale recitava “durante questo incontro, aperto principalmente al mondo dell’informazione, nonché della politica e della scienza sarà possibile, dopo l’anteprima del film, dar corpo a un confronto rivolgendo domande dirette a Andrew Wakefield, che sarà presente via streaming, ed anche al produttore Francesca Alesse che sarà presente in sala e che agirà anche come moderatore e traduttore del regista“. E proseguiva: “la conferenza aprirà le porte alla conoscenza di una storia piena di grandi ombre che la sanità americana avrebbe ordito e del complotto svelato dal dottor Thompson sui dati nascosti dal CDC (Center for Desease Control and Prevention) al fine di camuffare e insabbiare i dati sul contestatissimo vaccino MMR, legato all’incidenza di aumento dei casi di autismo nei bambini“.

Quelli che si sono stracciati le vesti

L’uso della sala Santa Maria in Aquiro è nella libera disponibilità dei senatori, ma dopo l’ondata di proteste la prenotazione è stata annullata. Emilia De Biasi, presidente Pd della Commissione Senato, ha dichiarato “Salute sì, ciarlatani no“. È stata poi la volta della vicepresidente PD Giuseppina Maturani, che ha fatto eco: “Trovo grave e sbagliato che il Senato abbia ospiti quella proiezione. Si tratta di una iniziativa personale di un senatore che è abituato a simili discutibili performances. Spiace e rammarica che una di queste si svolga in Senato, dove quotidianamente ci impegniamo in commissione sanità e in aula per tutelare la salute dei cittadini anche da pericolosi populismi antiscientifici“. Pierluigi Martini, presidente dell’Associazione Chirurgi Ospedalieri Italiani, ha aggiunto: “È grave e pericolosa la divulgazione, per di più in una sede istituzionale, di un film palesemente antiscientifico che cavalca teorie supportate da dati fraudolenti per le quali l’autore è stato radiato dall’ordine dei medici“. Beatrice Lorenzin, il Ministro della Salute, rincara la dose: la mia è “una posizione di estrema contrarietà, così come c’è l’indignazione di tutta la comunità scientifica nazionale e internazionale intorno a ciò che è propagandato da questo documentario. Quando l’antiscelta ha lo stesso diritto di tribuna della scienza, non è un tema di democrazia ma di disinformazione“. E non fa mancare il suo commento anche ll comitato tecnico scientifico dell’Istituto superiore di Sanità, il quale esprime “sconcerto e indignazione per l’iniziativa“. L’iniziativa del Senatore Pepe, spiegano, “è tanto più grave se si pensa al calo di oltre il 5% delle coperture vaccinali che si è verificato recentemente e che ha portato il nostro Paese sotto la soglia di sicurezza“. Ed è proprio, guardacaso, il presidente dell’Istituto superiore di Sanità che, insieme al famigerato Cicap, avversa nella stessa sala un convegno sulle medicine alternative.

Libertà di pensiero?

Il Senato aveva dapprima replicato che “gli uffici non possono esercitare controlli di merito o di opportunità sui contenuti dei dibattiti o sulle opinioni degli oratori, salvo motivi di ordine pubblico o di violazione della legge penale“. Ad un tratto però la garanzia costituzionale della libertà di parola si perde per strada.

Il presidente del Senato Pietro Grasso, che già non aveva concesso l’interrogazione parlamentare sulle dichiarazioni di Maria Elena Boschi, evidentemente pressato dalla comunità scientifica, telefona al presidente del gruppo Grandi Autonomie Locali (Gal, di cui fa parte Bartolomeo Pepe) e gli dice che la presentazione del film Vaxxed “non s’ha da fare”. Altrimenti? Plausibilmente, fioccheranno le denunce. Il Presidente di Gal abbozza, e chiede allo staff di Pepe di rinunciare all’utilizzo della sala Santa Maria in Aquiro.

Questa la risposta di Bartolomeo Pepe e del suo staff, da me sentito nel merito:

Non essendo interessati alla polemica ma alla discussione cediamo al gentile invito di portare il tema al di fuori dalle sedi istituzionali, ma non rinunciamo ad affrontarlo, convinti che la politica debba dare voce alle istanze dei cittadini e anche alle loro perplessità. Politica che, invece, tende a distrarsi quando i temi sono lontani dal proprio interesse. Per questo, dopo avere a lungo chiesto un confronto istituzionale, in assenza di una qualunque risposta siamo stati obbligati alla proiezione di un film di denuncia certamente “forte”, ma non altrettanto “forte” rispetto alle reazioni suscitate che ci hanno costretto a cambiare il luogo della proiezione – in anteprima europea – e del dibattito. Dibattito che, ripeto, terremo ugualmente“.

Personalmente, non riesco a comprendere di cosa abbiano paura la politica e la comunità scientifica, atteso che il contenuto del film, come viene sostenuto, è così incontestabilmente lontano dalla verità dei fatti. La risposta alla richiesta di dibattito non può essere la censura, ma la partecipazione.

Claudio Messora (Fonte Byoblu)

Aggiungi Commento   

maryam
#1 maryam 2016-09-29 20:00
COINCIDENZA
Succede a Bolzano
Rudi Rieder Consigliere (uscito pochi giorni fa dal M5S)
Lettera aperta, inviata oggi ai media e all'Assessore Provinciale Martha Stocker a riguardo "VACCINI e MEDICINA ALTERNATIVA"
LETTERA APERTA ALL'ASSESSORA PROVINCIALE
D.SSA MARTHA STOCKER
L'OFFENSIVA PRO-VACCINI
Gentile Sig.ra Assessora,
con rammarico apprendo dal quotidiano Neue Südtiroler Tageszeitung del 28/09/2016 (“L'offensiva pro-vaccini”) che la Provincia stanzia 50.000 € per una campagna in favore delle vaccinazioni. E questo nonostante il fatto che molti cittadini, medici e comitati abbiano espresso perplessità molto forti al riguardo. Non si tratta tanto di contrarietà inerenti ai vaccini in sé – anche se sulla sensatezza delle vaccinazioni comunque si discute molto – ma si tratta del fatto che nella maggior parte dei casi le confezioni dei vaccini non riporano alcuna indicazione delle sostanze (ingredienti) contenute in essi: cosa questa paradossale, se si pensa che in un supermarket qualsiasi vasetto di yoghurt deve per obbligo riportare la descrizione del contenuto, mentre per un prodotto farmaceutico che viene iniettato direttamente dentro il corpo, questo non è richiesto; ed è ancora peggio se si pensa che nel vaccino sono contenute molte delle più velenose sostanze oggi conosciute, come: composti di alluminio come l'idrossido di alluminio; formaldeide; fosfato di alluminio; Thiomersal (composto di mercurio organico) noto anche sotto il nome di “etil-mercurio”, “Thiosalicilato”- Polisorbato 80 (emulgatore), fenolo, cloroformio, squalene MF 59 (mancano informazioni maggiori disponibili), Bayol F (miglioratore dell'assorbimento, con dubbi effetti collaterali a lungo termine?), e molto altro. Informazioni sono reperibili su queste pagine internet:
www.zentrum-der-gesundheit.de/.../
www.impfschaden.info/.../aluminium-in-imp…
www.gesundheitlicheaufklaerung.de/.../
Sarebbe stato opportuno perciò mettere a disposizione quei 50.000 €, o almeno il medesimo importo, per una conferenza su questo tema. Meglio ancora, se questa si fosse tenuta in un contesto più ampio, in modo simile a come sappiamo avvenire in Germania, dove ogni anno si tiene il Convegno “Spirit of Health”- Congresso dei metodi di guarigione alternativi.
(www.youtube.com/watch?v=1kxqfE2VfD8).
In esso, rinomati medici e scienziati di provenienza internazionale relazionano sulle loro esperienze, ricerche e su pratiche e prodotti per guarire, che renderebbero possibile guarire a basso costo e definitivamente certe malattie (anche di quelle che sono definite “inguaribili” dalla “medicina riconosciuta”), anziché combattere per anni contro i sintomi come preferisce naturalmente fare l'industria farmaceutica. Il tasso di guarigioni della chemioterapia (industria), che si situa intorno al 5% dei pazienti trattati (guariti dal cancro), viene visto da questo punto di vista in modo molto critico, cioè come un 5% di pazienti che sono sopravvissuti alla chemioterapia.
Questi differenti punti di vista scientifici dovrebbero essere più attentamente analizzati. È diritto dei cittadini, anche di quelli altoatesini, essere informati nel modo più preciso e ricevere chiarimenti sul “business” della salute.
Gentile Signora Assessora, la prego di far confluire anche questi aspetti nelle Sue decisioni. La salute è un diritto fondamentale di tutti i cittadini e non può dipendere solo dagli interessi di Big Pharma.
Sona a Sua completa disposizione per un colloquio su questo tema, e per l'eventuale organizzazione di un Congresso di questo genere.
Rudi Rieder
Consigliere Comunale indipendente a Bolzano
Gruppo Misto
www.facebook.com/.../311311749229578
veritassaphinho
#2 veritassaphinho 2016-09-29 20:12
Non vorrei sbagliarmi, ma questo documentario è' stato Ovunque escluso, l' Italia è' solo l' ultimo paese.
Sembra che sia palesemente falso, dati manipolati ed altri imbrogli. A volte ci sono anche le persone che ci marciano come stregoni, se lo fanno le sette e le religioni ovviamente lo fanno anche gli uomini

Non mettiamo sempre i complotti come prima scusa.
kamiokande
#3 kamiokande 2016-09-29 20:49
@veritassaphinho

Sulla base di cosa dici che "sembra che sia palesemente falso, dati manipolati ed altri imbrogli"? Hai visto il film o riporti commenti di chi cerca in tutti i modi di non permetterne la proiezione?
Se parla della vicenda del CDC che ha falsificato un report per nascondere la correlazione tra vaccino MMR (morbillo orecchioni e rosolia) ed autismo allora l'imbroglio e la manipolazione ci sono, ma da parte di chi tenta di oscurarne la proiezione. Comunque se fosse così palesemente falso o manipolato non capisco tutto questo timore nella sua proiezione, basterebbe un normale dibattito a disintegrarne il contenuto, ma fintanto che la gente parla e lancia anatemi senza averlo nemmeno visto direi che qualcosa di strano c'è.

Comunque prima di fare qualunque commento aspetto di poterlo vedere, se mai ne avrò l'occasione.
mike57
#4 mike57 2016-09-29 20:59
Citazione veritassaphinho:
Non vorrei sbagliarmi, ma questo documentario è' stato Ovunque escluso, l' Italia è' solo l' ultimo paese.
Sembra che sia palesemente falso, dati manipolati ed altri imbrogli. A volte ci sono anche le persone che ci marciano come stregoni, se lo fanno le sette e le religioni ovviamente lo fanno anche gli uomini

Non mettiamo sempre i complotti come prima scusa.


Idiota.
peonia
#5 peonia 2016-09-29 21:09
Citazione veritassaphinho:
Non vorrei sbagliarmi, ma questo documentario è' stato Ovunque escluso, l' Italia è' solo l' ultimo paese.
Sembra che sia palesemente falso, dati manipolati ed altri imbrogli. A volte ci sono anche le persone che ci marciano come stregoni, se lo fanno le sette e le religioni ovviamente lo fanno anche gli uomini

Non mettiamo sempre i complotti come prima scusa.


Mi sa che ti sbagli ma non sul fatto che è stato escluso ovunque (e ti dovresti fare delle domande del perchè!) ma sul fatto che sia "palesemente falso, dati manipolati ed altri imbrogli"! come fai a dire una cosa del genere? l'hai letto su Butac?
veritassaphinho
#6 veritassaphinho 2016-09-29 21:46
Citazione mike57:
Citazione veritassaphinho:
Non vorrei sbagliarmi, ma questo documentario è' stato Ovunque escluso, l' Italia è' solo l' ultimo paese.
Sembra che sia palesemente falso, dati manipolati ed altri imbrogli. A volte ci sono anche le persone che ci marciano come stregoni, se lo fanno le sette e le religioni ovviamente lo fanno anche gli uomini

Non mettiamo sempre i complotti come prima scusa.


Idiota.


Complimenti per il vocabolario :-), spero non sia tutto quello che hai da offrire . idiota significa una persona con scarsa intelligenza, cioè dovrei dedurre che mi dovresti conoscere bene per affermarlo ed essere un certificatore della mia situazione. Ci conosciamo?

Ho apprezzato le altre riposte degli utenti, un conto è chiedermi perché penso questo o interagire è l' altro insultare, che solo persone con problemi di discernimento, che normalmente si raggiunge con la maturità primaria intorno a14-15 anni, si usa un sistema del bambino da asilo nido per denigrare o difendersi chi possiede un intelligenza e menomato della capacità di discernimento
Anteater
#7 Anteater 2016-09-29 21:48
maryam~Rudi Rieder Citazione:
 ma si tratta del fatto che nella maggior parte dei casi le confezioni dei vaccini non riporano alcuna indicazione delle sostanze (ingredienti) contenute in essi: cosa questa paradossale, se si pensa che in un supermarket qualsiasi vasetto di yoghurt deve per obbligo riportare la descrizione del contenuto, mentre per un prodotto farmaceutico che viene iniettato direttamente dentro il corpo, questo non è richiesto; ed è ancora peggio se si pensa che nel vaccino sono contenute molte delle più velenose sostanze oggi conosciute.....
Pazzesco...non ci son gli ingredienti...

Il principio del vaccino tuttosommato è interessante considerarlo...poi se diventa una poltiglia di additivi e il principio attivo è OGM o "artificiale"...beh...

Sarebbe interessante che ci siano studi su ogni singolo additivo e metterlo a disposizione..dopo di ché, almeno pretendere che diavolo iniettano...

Sulla censura politicamente è comprensibile...tanto il suo eco, l'ha avuto...e rimane una pulce nell'orecchio pro antivaccini...direi uno a zero...malgrado non lo si abbia proiettato...

Slobbysta
veritassaphinho
#8 veritassaphinho 2016-09-29 22:00
Citazione kamiokande:
@veritassaphinho

Sulla base di cosa dici che "sembra che sia palesemente falso, dati manipolati ed altri imbrogli"? Hai visto il film o riporti commenti di chi cerca in tutti i modi di non permetterne la proiezione?
Se parla della vicenda del CDC che ha falsificato un report per nascondere la correlazione tra vaccino MMR (morbillo orecchioni e rosolia) ed autismo allora l'imbroglio e la manipolazione ci sono, ma da parte di chi tenta di oscurarne la proiezione. Comunque se fosse così palesemente falso o manipolato non capisco tutto questo timore nella sua proiezione, basterebbe un normale dibattito a disintegrarne il contenuto, ma fintanto che la gente parla e lancia anatemi senza averlo nemmeno visto direi che qualcosa di strano c'è.

Comunque prima di fare qualunque commento aspetto di poterlo vedere, se mai ne avrò l'occasione.


Certo, non stavo parlando della verifica, se mente o meno, ed è' giusto ci sia una discussione, io di questo documentario ne avevo già sentito parlare a suo tempo, ricordo che Robert De Niro dovette ritirarlo da un festival, altri festival che adesso non ricordo lo avevano rifiutato, mi pare fosse all' inizio di quest' anno . L' arte non ha censura, per questo parlavo che ci sono anche persone che ci marciano, e non si tratta più di arte. Non ricordo bene, ma mi pareva che i dati mostrati da questo documentario fossero palesemente falsati, ed il medico nel documentario fu espulso ed inoltre non aveva nemmeno pubblicazioni di rilievo. Comunque buona visione, lo guarderò anche io, mettevo solo in guardia di costruire una discussione costruttiva , che in ogni caso mi interesserebbe approfondire. :-)
Decalagon
#9 Decalagon 2016-09-29 22:03
Citazione veritassaphinho:
Sembra che sia palesemente falso, dati manipolati ed altri imbrogli. A volte ci sono anche le persone che ci marciano come stregoni, se lo fanno le sette e le religioni ovviamente lo fanno anche gli uomini


Dopo aver lanciato l'accusa, non resta che dimostrarlo. Documenti alla mano.
veritassaphinho
#10 veritassaphinho 2016-09-29 22:19
Citazione Decalagon:
Citazione veritassaphinho:
Sembra che sia palesemente falso, dati manipolati ed altri imbrogli. A volte ci sono anche le persone che ci marciano come stregoni, se lo fanno le sette e le religioni ovviamente lo fanno anche gli uomini


Dopo aver lanciato l'accusa, non resta che dimostrarlo. Documenti alla mano.


Non mi sembra ( pronome dimostrativo prima persona singolare promiscuo in questo caso con negazione) che il verbo " sembrare" "sembra- " prima declinazione intransitivo sia una accusa o voglia significare quello da Lei inteso. Forse sarò un asino io. Se è' così , volentieri vado dietro alla lavagna
Calvero
#11 Calvero 2016-09-29 22:33
Da veritassaphinho non è partita un'accusa, ma ha espresso un dubbio. Ha esordito con "Non vorrei sbagliarmi" riferendosi al fatto che ne ha sentito parlare e ha aggiunto "SEMBRA CHE SIA".

L'italiano è una lingua precisa. Da qui a imporre che lui debba portare una dimostrazione con "documenti alla mano" ce ne passa. Se non c'è una contestazione data per certa, non c'è nulla da dimostrare.

Se poi è solo un modo per provocare, tutto può essere. Ma sarebbe un altro discorso.
Al2012
#12 Al2012 2016-09-29 22:42
@ Veritassaphinho

Citazione:
Comunque buona visione, lo guarderò anche io, mettevo solo in guardia di costruire una discussione costruttiva, che in ogni caso mi interesserebbe approfondire.
Per approfondire:
autismovaccini.org/?s=VAXXED


Citazione:
Se poi è solo un modo per provocare, tutto può essere. Ma sarebbe un altro discorso.
:roll:
Decalagon
#13 Decalagon 2016-09-29 22:47
Citazione:
Non mi sembra ( pronome dimostrativo prima persona singolare promiscuo in questo caso con negazione) che il verbo " sembrare" "sembra- " prima declinazione intransitivo sia una accusa o voglia significare quello da Lei inteso. Forse sarò un asino io. Se è' così , volentieri vado dietro alla lavagna
Oh chiedo sinceramente ed umilmente scusa a lorsignori per aver sbagliato termine. Mi correggo con "insinuare" allora. Spero che l'accademia della crusca possa perdonarmi.

Visto che hai insinuato che sia un film pieno di dati falsi, manipolati e altri imbrogli fatto da persone che "ci marciano" come stregoni e si fanno le sette, magari puoi far seguire le tue insinuazioni da alcune fonti che possano supportarle.
Al2012
#14 Al2012 2016-09-29 22:52
Brindo alla salute di Rudi Rieder, che ringrazio per la sua “Lettera aperta, inviata oggi ai media e all'Assessore Provinciale Martha Stocker a riguardo "VACCINI e MEDICINA ALTERNATIVA"

:pint: :pint: :pint:

La coperta è sempre più corta.
peonia
#15 peonia 2016-09-29 22:57
Citazione Decalagon:
Citazione:
Non mi sembra ( pronome dimostrativo prima persona singolare promiscuo in questo caso con negazione) che il verbo " sembrare" "sembra- " prima declinazione intransitivo sia una accusa o voglia significare quello da Lei inteso. Forse sarò un asino io. Se è' così , volentieri vado dietro alla lavagna


Oh chiedo sinceramente ed umilmente scusa a lorsignori per aver sbagliato termine. Mi correggo con "insinuare" allora. Spero che l'accademia della crusca possa perdonarmi.

Visto che hai insinuato che sia un film pieno di dati falsi, manipolati e altri imbrogli fatto da persone che "ci marciano" come stregoni e si fanno le sette, magari puoi far seguire le tue insinuazioni da alcune fonti che possano supportarle.
:perculante:
veritassaphinho
#16 veritassaphinho 2016-09-29 23:06
Certo.
Questo è il documento ufficiale con relativi ingredienti ( punto 30) dell' ufficio della sanità Svizzera del vaccino MPR (MMR) che viene utilizzato nella confederazione ( in Italiano), comunque esistono note come queste per ogni vaccino per chi le volesse cercare.
bag.admin.ch/.../...
Qui invece tutti i documenti ufficiali compresi ingredienti di tutti i vaccini usati in Germania ( in tedesco o inglese, anche se parte di documenti cartacei sono solo in tedesco )
tablet.bundesgesundheitsministerium.de/.../...

Comunque , magari visto che , in Svizzera , non sono mai state osservate scie chimiche, può darsi che dispongano di un vaccino diverso, prodotto sempre dalla glaxo, ma solo per il mercato svizzero, questo non lo so ovviamente . So per certo che la Novartis non produce da tempo vaccini, escluso quelli influenzali ed alcuni sperimentali ( perciò poche decine di esemplari) per conto di altri visto che ne sono un piccolo azionista, ho lettura a documentazione. Ma non mi intendo di vaccini
Maya
#17 Maya 2016-09-29 23:28
Citazione:
L’iniziativa del Senatore Pepe, spiegano, “è tanto più grave se si pensa al calo di oltre il 5% delle coperture vaccinali che si è verificato recentemente e che ha portato il nostro Paese sotto la soglia di sicurezza“. Ed è proprio, guardacaso, il presidente dell’Istituto superiore di Sanità che, insieme al famigerato Cicap, avversa nella stessa sala un convegno sulle medicine alternative.
Cicap: chi lo conosce lo evita.............altrimenti ti arriva da dietro e non c'è vaccino che ti possa salvare!!!
Calvero
#18 Calvero 2016-09-29 23:45
Visto che il Topic verte su due problemi, di cui uno è sempre il meno considerato, cioè "Fino a che punto la censura può spingersi?" - mi piacerebbe capire qualcosa che sta diventando sempre più prioritario. Non so se ve ne stiate accorgendo, ma se continua così - anche nel momento che le voci contro le vaccinazioni si facessero più forti e diciamo anche più popolari, probabilmente diverrà illegale anche il solo parlarne...

... mi sembra che qui si stia menando il can per l'aia, e non ci si stia rendendo conto del fuoco incrociato che stanno facendo contro la libertà di scelta e la cosiddetta medicina alternativa. Non serve dimostrare la ragione se poi quella ragione diverrà illegale. Attenzione, perché i segnali ci sono tutti. Dopo di cosa parlate? di stocazzo?

Ho visto su wikipedia e di questo Pepe ho scoperto che è stato sfiduciato dai 5 Stelle, ma poco altro; si sa bene il perché? C'è una correlazione?

Citazione Decalagon:

Oh chiedo sinceramente ed umilmente scusa a lorsignori per aver sbagliato termine. Mi correggo con "insinuare" allora. Spero che l'accademia della crusca possa perdonarmi.


Il tuo errore è dozzinale, al punto che probabilmente non era neanche un errore, e non serve l'Accademia della Crusca per riconoscere l'arroganza gratuita. Bastano le scuole elementari. Non servono neanche "umili scuse" per non ammettere di aver semplicemente preteso ciò che non era concesso pretendere. Si tratta di rispettare il contraddittorio.

Se ogni volta che qualcuno solleva un dubbio o mette in dubbio una tesi, deve venire assalito a questo modo, compreso dargli dell'idiota, non si dà certo dimostrazione di stare qui per discutere. Di più se si trattasse di un provocatore, così gli si dà la scusa per scatenare flame infiniti, e non siamo neanche all'inizio del dibattito.
maryam
#19 maryam 2016-09-29 23:56
blog.ilgiornale.it/.../...

Quando la censura (su Vaxxed) fa crescere i sospetti

Ricordate Vaxxed? Il documentario che indaga su un possibile collegamento tra vaccini e autismo e che venne cancellato dal Tribeca film festival?

Oggi ne è stata censurata la prima proiezione italiana prevista il 4 ottobre in Senato. A organizzare la presentazione, con i sottotitoli, la diretta streaming dell’autore Andrew Wakefield, l’intervento della produttrice e il relativo dibattito, è stato il senatore del movimento 5 Stelle, Bartolomeo Pepe.



Proibito ascoltare e guardare

Appena saputa la notizia della proiezione in Senato, si è scatenato l’inferno. Quella pellicola non s’ha da vedere, “il Senato non può prestarsi a pericolose derive antiscientifiche” (coro unanime dei senatori Pd); “è solo un film di fantascienza” (Gianni Rezza dell’Istituto Superiore di Sanità). Nel mezzo i pensieri complicati di Beatrice Lorenzin: “Quando l’antiscelta ha lo stesso diritto di tribuna della scienza non è un tema di democrazia ma di disinformazione”. Quindi il presidente del senato Pietro Grasso: “Condivido l’allarme lanciato dall’Istituto superiore di sanità, in particolare, il timore sui danni alla salute che potrebbero essere provocati da teorie improvvisate e respinte dalla comunità scientifiche e, senza alcun intento censorio, proverò a convincere gli organizzatori a valutare i possibili rischi per i cittadini di campagne antiscientifiche e di disinformazione come questa…”



Ma la buona ragione avrebbe vinto

Sono andati avanti tutto il pomeriggio a menare il can per l’aia senza dire nulla. C’è stato chi ha gettato il solito fango sul senatore responsabile dell’iniziativa, chi ha individuato il ciarlatano, chi ha predetto che “senza vaccini moriremo tutti”. Eppure… Sarebbe bastato controbattere con chiarezza alle presunte teorie ciarlatane, presentare dati, ricerche. E la buona ragione avrebbe vinto.

Invece – grazie all’anticostituzionalissima censura – il sospetto che l’MPR, l’anti morbillo (e parotite e rosolia), possa provocare l’autismo, si radicherà sempre più.

E noi ci teniamo le solite domande: perché Aifa non pubblica il rapporto specializzato sui vaccini da tre anni? Perché nel rapporto Osmed 2014 (quello generico su farmaci e vaccini) emerge che sono aumentati i casi psichiatrici sotto i due anni? Cliccate qui.

Se Asl, ISS e ministero, incaricati di promuovere le vaccinazioni, ci trattassero da persone adulte, noi tutti sapremmo che in Giappone, nel 1992, venne sospeso il vaccino MPR (a cui avevano imputato un gran numero di effetti collaterali, come le meningiti) proprio per cercare di capire se quel vaccino può avere parte in causa nei numerosi casi di autismo. Dopo tanti anni di indagine gli studiosi nipponici si sono arresi all’evidenza: l’incidenza della malattia neurologica continua a crescere, anche se non si fa più il trivalente. Tuttavia, particolare non trascurabile: in Giappone, come nel resto del mondo, il “carico vaccinale” è aumentato di parecchio sui neonati dai due mesi in su, grazie all’introduzione delle nuove vaccinazioni.

Se invece degli spot (“la terra è tonda, i vaccini sono sicuri”) la comunità scientifica ci presentasse gli studi – diversi, peraltro – di chi sta indagando sui possibili legami fra vaccini e autismo, scopriremmo che, sul banco degli imputati, compaiono i vaccini coniugati, le vaccinazioni plurime. Cliccate qui.

Non solo. Scopriremmo che in America l’incidenza dell’autismo è superiore a qualsiasi malattia infettiva: 1 su 68 (nel 1975 era 1 su 5.000) mentre nella popolazione Amish che non è solita praticare alcun vaccino, la malattia ha un’incidenza bassissima, 1 ogni 10.000.



Ciarlatano a chi?

Andrew Wakefield, regista di Vaxxed, è il ricercatore che per primo ipotizzò con uno studio, apparso nel 1998 su Lancet un possibile legame fra autismo e vaccini e che per questo fu prima messo alla berlina, poi lasciato solo dai colleghi che avevano firmato il lavoro con lui, quindi radiato dall’Ordine (non venne però estromesso per quella pubblicazione, ma per aver fatto prelievi di sangue a bambini sani con la sola autorizzazione dei genitori, senza l’approvazione del comitato etico e altre irregolarità formali).

Il famoso articolo pubblicato su Lancet e immediatamente ritirato non presentava certezze assolute: gli autori, una dozzina oltre a Wakefield, non conclusero che il vaccino trivalente è causa di autismo, scrissero che sarebbe stato opportuno indagare ulteriormente per verificare l’ipotesi. (E nonostante ciò dieci colleghi di Wakefield rinnegarono il lavoro).

Sempre sul vaccino trivalente la fondazione Cochrane, nel 2012, presentò un’analisi retrospettiva di tutti gli studi apparsi. Leggete qui. Non sono state trovate correlaziomi con l’autismo “ma si tratta di lavori inadeguati a valutare la sicurezza dei vaccini”. (Peccato che a noi invece venga detto che i vaccini sono sicurissimi).

Per amor di cronaca: Wakefield ha continuato a fare ricerche sull’autismo anche dopo il 1998, indagando soprattutto sui disturbi gastrointestinali della malattia. Molti suoi lavori sono apparsi su riviste peer-reviewed e ripresi da altri colleghi. Leggete qui.



L'AUTRICE Gioia Locati
CHI SONO
Nell’autunno del 2007 ho scoperto di avere un tumore al seno, da allora la mia vita è cambiata profondamente ma non in peggio. “Col senno di poi”…
.
maryam
#20 maryam 2016-09-29 23:56
blog.ilgiornale.it/.../...

Quando la censura (su Vaxxed) fa crescere i sospetti

Ricordate Vaxxed? Il documentario che indaga su un possibile collegamento tra vaccini e autismo e che venne cancellato dal Tribeca film festival?

Oggi ne è stata censurata la prima proiezione italiana prevista il 4 ottobre in Senato. A organizzare la presentazione, con i sottotitoli, la diretta streaming dell’autore Andrew Wakefield, l’intervento della produttrice e il relativo dibattito, è stato il senatore del movimento 5 Stelle, Bartolomeo Pepe.



Proibito ascoltare e guardare

Appena saputa la notizia della proiezione in Senato, si è scatenato l’inferno. Quella pellicola non s’ha da vedere, “il Senato non può prestarsi a pericolose derive antiscientifiche” (coro unanime dei senatori Pd); “è solo un film di fantascienza” (Gianni Rezza dell’Istituto Superiore di Sanità). Nel mezzo i pensieri complicati di Beatrice Lorenzin: “Quando l’antiscelta ha lo stesso diritto di tribuna della scienza non è un tema di democrazia ma di disinformazione”. Quindi il presidente del senato Pietro Grasso: “Condivido l’allarme lanciato dall’Istituto superiore di sanità, in particolare, il timore sui danni alla salute che potrebbero essere provocati da teorie improvvisate e respinte dalla comunità scientifiche e, senza alcun intento censorio, proverò a convincere gli organizzatori a valutare i possibili rischi per i cittadini di campagne antiscientifiche e di disinformazione come questa…”



Ma la buona ragione avrebbe vinto

Sono andati avanti tutto il pomeriggio a menare il can per l’aia senza dire nulla. C’è stato chi ha gettato il solito fango sul senatore responsabile dell’iniziativa, chi ha individuato il ciarlatano, chi ha predetto che “senza vaccini moriremo tutti”. Eppure… Sarebbe bastato controbattere con chiarezza alle presunte teorie ciarlatane, presentare dati, ricerche. E la buona ragione avrebbe vinto.

Invece – grazie all’anticostituzionalissima censura – il sospetto che l’MPR, l’anti morbillo (e parotite e rosolia), possa provocare l’autismo, si radicherà sempre più.

E noi ci teniamo le solite domande: perché Aifa non pubblica il rapporto specializzato sui vaccini da tre anni? Perché nel rapporto Osmed 2014 (quello generico su farmaci e vaccini) emerge che sono aumentati i casi psichiatrici sotto i due anni? Cliccate qui.

Se Asl, ISS e ministero, incaricati di promuovere le vaccinazioni, ci trattassero da persone adulte, noi tutti sapremmo che in Giappone, nel 1992, venne sospeso il vaccino MPR (a cui avevano imputato un gran numero di effetti collaterali, come le meningiti) proprio per cercare di capire se quel vaccino può avere parte in causa nei numerosi casi di autismo. Dopo tanti anni di indagine gli studiosi nipponici si sono arresi all’evidenza: l’incidenza della malattia neurologica continua a crescere, anche se non si fa più il trivalente. Tuttavia, particolare non trascurabile: in Giappone, come nel resto del mondo, il “carico vaccinale” è aumentato di parecchio sui neonati dai due mesi in su, grazie all’introduzione delle nuove vaccinazioni.

Se invece degli spot (“la terra è tonda, i vaccini sono sicuri”) la comunità scientifica ci presentasse gli studi – diversi, peraltro – di chi sta indagando sui possibili legami fra vaccini e autismo, scopriremmo che, sul banco degli imputati, compaiono i vaccini coniugati, le vaccinazioni plurime. Cliccate qui.

Non solo. Scopriremmo che in America l’incidenza dell’autismo è superiore a qualsiasi malattia infettiva: 1 su 68 (nel 1975 era 1 su 5.000) mentre nella popolazione Amish che non è solita praticare alcun vaccino, la malattia ha un’incidenza bassissima, 1 ogni 10.000.



Ciarlatano a chi?

Andrew Wakefield, regista di Vaxxed, è il ricercatore che per primo ipotizzò con uno studio, apparso nel 1998 su Lancet un possibile legame fra autismo e vaccini e che per questo fu prima messo alla berlina, poi lasciato solo dai colleghi che avevano firmato il lavoro con lui, quindi radiato dall’Ordine (non venne però estromesso per quella pubblicazione, ma per aver fatto prelievi di sangue a bambini sani con la sola autorizzazione dei genitori, senza l’approvazione del comitato etico e altre irregolarità formali).

Il famoso articolo pubblicato su Lancet e immediatamente ritirato non presentava certezze assolute: gli autori, una dozzina oltre a Wakefield, non conclusero che il vaccino trivalente è causa di autismo, scrissero che sarebbe stato opportuno indagare ulteriormente per verificare l’ipotesi. (E nonostante ciò dieci colleghi di Wakefield rinnegarono il lavoro).

Sempre sul vaccino trivalente la fondazione Cochrane, nel 2012, presentò un’analisi retrospettiva di tutti gli studi apparsi. Leggete qui. Non sono state trovate correlaziomi con l’autismo “ma si tratta di lavori inadeguati a valutare la sicurezza dei vaccini”. (Peccato che a noi invece venga detto che i vaccini sono sicurissimi).

Per amor di cronaca: Wakefield ha continuato a fare ricerche sull’autismo anche dopo il 1998, indagando soprattutto sui disturbi gastrointestinali della malattia. Molti suoi lavori sono apparsi su riviste peer-reviewed e ripresi da altri colleghi. Leggete qui.



L'AUTRICE Gioia Locati
CHI SONO
Nell’autunno del 2007 ho scoperto di avere un tumore al seno, da allora la mia vita è cambiata profondamente ma non in peggio. “Col senno di poi”…
.
veritassaphinho
#21 veritassaphinho 2016-09-30 00:43
Citazione Calvero:


Ho visto su wikipedia e di questo Pepe ho scoperto che è stato sfiduciato dai 5 Stelle, ma poco altro; si sa bene il perché? C'è una correlazione?


Hai provato a cercarlo su google news ? Era parte della delegazione italiana ( 2 soggetti) uno era lui è l' altro Razzi :-) in Nord korea, è stato denunciato per intimidazione ad un ragazzino di 15 anni, sembra avere una carriera da cazzaro, fans sfegatato di Kadmon, chiesa e forse bazzica anche qui . Ho la sensazione che sia quello che mi ha dato dell' idiota

Citazione Decalagon:

Oh chiedo sinceramente ed umilmente scusa a lorsignori per aver sbagliato termine. Mi correggo con "insinuare" allora. Spero che l'accademia della crusca possa perdonarmi.

Citazione Calvero:

Il tuo errore è dozzinale, al punto che probabilmente non era neanche un errore, e non serve l'Accademia della Crusca per riconoscere l'arroganza gratuita. Bastano le scuole elementari. Non servono neanche "umili scuse" per non ammettere di aver semplicemente preteso ciò che non era concesso pretendere. Si tratta di rispettare il contraddittorio.

Se ogni volta che qualcuno solleva un dubbio o mette in dubbio una tesi, deve venire assalito a questo modo, compreso dargli dell'idiota, non si dà certo dimostrazione di stare qui per discutere. Di più se si trattasse di un provocatore, così gli si dà la scusa per scatenare flame infiniti, e non siamo neanche all'inizio del dibattito.


Grazie per la difesa, ma non sono un provocatore, ho voluto solo dare una mia opinione su cosa avevo sentito visto che sapevo dell' esistenza di questo documentario da parecchi mesi
Al2012
#22 Al2012 2016-09-30 00:56
@ Anteater

Citazione:
Pazzesco...non ci son gli ingredienti...
Visto come si preparano i vaccini, c’è la probabilità che non lo sappiano bene neanche chi li produce, del resto c’è, chi analizzando alcuni campioni di vaccini ha trovato, in tutti, micro particelle metalliche di vario genere …

“(…) Cosa contiene un vaccino?

La produzione classica utilizza innanzitutto: un antigene virale o batterico, cioè un germe (un virus o un batterio) ucciso, generalmente con del formolo o con un forte calore, oppure vivo, ma attenuato.

I vaccini batterici possono essere interi, cioè contenere il batterio intero (esempio il vaccino contro la pertosse), oppure acellulari e contenere soltanto frammenti antigenici estratti dal batterio.
I vaccini contro la difterite ed il tetano sono delle "anatossine", contengono cioè soltanto la tossina (attenuata) responsabile della malattia e prodotta dal batterio.

Per fabbricare vaccini contro i virus occorrono colture di cellule (un virus non ha autonomia, non può vivere che all'interno di una cellula).
Per queste colture si utilizzano molto spesso degli elementi prelevati da animali (esempio: rene di scimmia per il vaccino contro la polio, ovaio di criceto per il vaccino contro l'epatite B, cervello di coniglio per il vaccino contro la rabbia, embrioni di pollo per il vaccino contro gli orecchioni) o dei feti (esempio vaccino contro la rosolia).

Per assicurare una produzione industriale dei vaccini, è necessario disporre a ritmo continuo di cellule, a partire da un ceppo vaccinale (esempio: ceppo Vero per il vaccino antipolio); queste cellule vengono cancerizzate perché si riproducano all'infinito.

L'uso di queste colture cellulari continue pone dei problemi di purezza.
Il rapporto 747 dell'O.M.S. (1986) metteva in guardia contro l'uso di substrati cellulari per la fabbricazione di vaccini in quanto possono essere contaminati da virus sconosciuti come l'SV 40 responsabile di tumori, da DNA contaminante o da proteine trasformanti.

Inoltre le colture cellulari non possono crescere se non ricevono del cibo, generalmente del siero di vitello che contiene dei fattori di crescita (cfr. National Cancer Institute Monograph del 29 dicembre 1968, pp. 63-70).
A questo proposito ci si può chiedere se non esistano rischi di propagazione di prioni.

Al fine di eliminare qualsiasi contaminazione batterica delle colture cellulari, frequente nei laboratori, è necessario utilizzare degli antibiotici, per esempio della neomicina, pericolosa per gli allergici (esempio: vaccino Pentacoq).

Così, per il Dr. Jean Pilette, medico belga che ha studiato in modo particolare il vaccino contro la polio, "qualsiasi prodotto proveniente dalla materia vivente pone un'incognita" (La Poliomyelite ... quel vaccin? Quel risque?, Editions de l'Arounde, 1997, p. 162)

Perché i vaccini siano più attivi si aggiunge alla preparazione vaccinale un adiuvante dell'immunità, suscettibile di aumentare le risposte immunitarie che, senza di esso, rischiano di non esserci affatto.

Ai nostri giorni viene utilizzato essenzialmente dell'idrossido di alluminio.
Si tratta di un prodotto chimico che provoca spesso delle gravi allergie.
Da diversi anni l'alluminio è incriminato per il Morbo di Alzheimer, eppure lo stesso è presente in ogni dose di vaccino contro epatite B, difterite, tetano, pertosse, polio.

Infine la maggior parte dei vaccini contiene conservanti a base di mercurio, stabilizzanti, antibiotici e formolo.

In breve i vaccini contengono diversi prodotti tossici potenzialmente pericolosi che obbligano il nostro corpo a riconoscerli e poi a neutralizzarli, se questo è possibile.

Questi meccanismi sono diversi da quelli che si producono al momento dello sviluppo delle malattie naturali.
La vaccinazione mobilita in modo considerevole il nostro sistema immunitario, contrariamente alla malattia naturale.

Attualmente alcuni vaccini sono prodotti tramite l'ingegneria genetica.
Ciò significa che non si utilizza il virus o il batterio, ma si isolano certi segmenti dei loro cromosomi e se ne innestano altri per ottenere degli elementi ibridi che non esistono in natura.
Non si tratta di vaccini 'sintetici' ma 'ricombinati'; dunque si tratta di una manipolazione di materiale vivente.
I frammenti antigenici ottenuti vengono in seguito coltivati su substrati (esempio dei lieviti per il vaccino dell'antiepatite B), e poi si aggiungono alla preparazione gli stessi adiuvanti, conservanti, antibiotici ecc. dei vaccini classici.

L'informazione data dai mass media è che questi vaccini sono più puri, quindi meno pericolosi.
Invece essi possono attivare degli oncogeni, disattivare degli antioncogeni, alterare o spostare dei geni.
Possono dunque essere dei fattori di cancerizzazione a lungo termine. (…)


Tratto da:
Vaccinazioni, ricerca scientifica e diritto alla salute
www.dmi.unipg.it/~mamone/sci-dem/contri/leo.htm

Scusate l’OT, ma è per approfondire il discorso vaccini in senso generale.

°°°

Scusate anche la ripetizione di citazioni già fatte in altri articoli, chissà a forza di ripeterle forse qualcosa rimane.

Per quelli che ancora non l’hanno letto, consiglio di leggere attentamente il seguente articolo.

SI DISSOLVONO LE ILLUSIONI SUL VACCINO ANTI-MORBILLO
comilva.org/wp-content/uploads/2016/03/TheMeaslesJob01.pdf

°°°
Nel link che segue il video dove il Dr. Andrew Wakefield risponde alle accuse.
Consigliata la visione.
autismovaccini.org/.../...

°°°
Altro video intervista al produttore del film VAXXED

Starburst
#23 Starburst 2016-09-30 07:37
Pepe e' un altro ex m5s che avvicinatosi alla politica perche' finalmente c'era un movimento non uguale ai partiti, ne e' uscito, ma invece di andare via come avrebbe dovuto fare prende lo stipendio per intero e cambia casacca ad ogni pie' sospinto,adesso pare che "bazzichi" un ex democristiano nostalgico :-o , sara' interessante sapere che fine faranno lui e quelli come lui alla prossima legislatura, come sara' interessante sapere che fine fara' Vacciano, l'unico fuoriuscito dal m5s che vuole andarsene sul serio e non cambiare casacca perche' preso "da crisi di coscenza" ;-) puntualmente osteggiato e invitato a ritirare le dimissioni dai suoi colleghi schierati in massa affinche' non si crei un precedente pericoloso e cioe' avere la liberta' di abbandonare i "denigrati" palazzi del potere.
Il signor pepe lo sentiremo in futuro farsi paladino delle notizie nascoste? Mistero 8-) L'unica cosa che so e' che di persone cosi' mi fido poco e tutto quello che dicono e fanno lo prendo con il beneficio dell'inventario.

NULLA FIDELIS NULLO DOLORE / DANCUS MINISTER JUSTITIAE
charliemike
#24 charliemike 2016-09-30 08:38
Ho letto la solita campagna denigratoria su Pepe sul sito di Scorrettissimo, accusandolo di lucrare con cappellini, magliette, ecc.
Scorrettissimo si fa forza dichiarando che pure De Niro avrebbe ritirato il film.
Peccato che autismovaccini.org/.../...
8-)
Come al solito Scorrettissimo modifica i fatti in suo favore.
Redazione
#25 Redazione 2016-09-30 08:39
MIKE57: Sei sospeso da questa discussione. Al prossimo insulto sarai sospeso dal sito.

***

DECALAGON: Citazione:
@VERITASSAPHINHO: Visto che hai insinuato che sia un film pieno di dati falsi, manipolati e altri imbrogli fatto da persone che "ci marciano" come stregoni e si fanno le sette, magari puoi far seguire le tue insinuazioni da alcune fonti che possano supportarle.
Ottima correzione, Decalagon. Adesso aspetto anch'io le fonti da Veritassaphinho sul suo "sembra che".

CALVERO: Citazione:
@DECALAGON: Il tuo errore è dozzinale, al punto che probabilmente non era neanche un errore, e non serve l'Accademia della Crusca per riconoscere l'arroganza gratuita. Bastano le scuole elementari. Non servono neanche "umili scuse" per non ammettere di aver semplicemente preteso ciò che non era concesso pretendere. Si tratta di rispettare il contraddittorio. Se ogni volta che qualcuno solleva un dubbio o mette in dubbio una tesi, deve venire assalito a questo modo, compreso dargli dell'idiota, non si dà certo dimostrazione di stare qui per discutere. Di più se si trattasse di un provocatore, così gli si dà la scusa per scatenare flame infiniti, e non siamo neanche all'inizio del dibattito.
Se permetti, come ci si comporta sul sito lo decido io, non tu. Ci manca ancora che qui ciascuno si eriga a giudice ogni volta che si crea un problema. Decalagon ha corretto il tiro, questo basta e avanza.

***

VERITASSAPHINHO: Citazione:
Grazie per la difesa, ma non sono un provocatore, ho voluto solo dare una mia opinione su cosa avevo sentito visto che sapevo dell' esistenza di questo documentario da parecchi mesi.
Tu hai scritto: "Sembra che sia palesemente falso, dati manipolati ed altri imbrogli." Perfavore portaci le fonti da cui hai tratto il tuo "sembra." Altrimenti il tuo post equivale a diffamazione pura e semplice.

Siamo tutti interessati a conoscere quali "sarebbero" i dati manipolati, le falsità e gli imbrogli.
Redazione
#26 Redazione 2016-09-30 08:44
Tornando IN TOPIC: secondo me a furia di proibire questo film na faranno un martire. Più lo vietano (senza che nessuno lo abbia visto) più lo rendono famoso.

E' chiaro che quando l'establishment reagisce in questo modo "uterino" perde il controllo della comunicazione, con effetti spesso contrari a quelli desiderati.
Parsifal79
#27 Parsifal79 2016-09-30 08:50
Citazione Calvero:
Ho visto su wikipedia e di questo Pepe ho scoperto che è stato sfiduciato dai 5 Stelle, ma poco altro; si sa bene il perché? C'è una correlazione?


Se ne andato lui dal M5S dopo che gli attivisti del suo meetup l'hanno sfiduciato.
La verità io non la so, la sa solo lui e gli attivisti, ma sta di fatto che il Pepe ha cominciato a fare insinuazioni pesanti:

vogliono liberarsi della punta di diamante dell’ambientalismo in Campania proprio nel momento in cui si discute di ecomafia: le forze che hanno creato l’emergenza a Napoli e dintorni sentitamente ringraziano.
www.ilfattoquotidiano.it/.../908284

si è distinto anche per aver riportato sul suo blog l'intervista di un ex attivista M5S siciliano che, in pratica, è sicuro che tutti i parlamentari 5stelle (tranne i fuoriusciti ovviamente) sono dei morti di fame (SELEZIONATI DA GRILLO) che obbediscono a Grillo, che a sua volta obbedisce agli USA, perche "non vogliono perdere la pagnotta" (sue parole).
La prova che questo signore, che dice di essere stato fatto fuori dal M5S perchè è un vero comunista che lotta contro gli USA, sarebbe il fatto che Luttwak si è recato in Sicilia e di seguito il M5S sicilia avrebbe spento i riflettori sul muos.

La verità è che i parlamentari si occupano di altri problemi quotidiani dei siciliani da quando le autorità hanno messo i sigilli al muos, in attesa di giudizio. Devono occuparsi anche di altro e sul muos hanno fatto tutto quello che un'opposizione può fare.
maryam
#28 maryam 2016-09-30 08:58
Scusa Max le centomila postazioni ieri sera. Non so cos' era successo, non sono riuscita ad eliminare il troppo troppo. Ho un po di problemi.
Hai ragione, agendo in questo modo alla fine ottengono il contrario di quello che vogliono. Lo spero.

Parsifal: Sul MUOS devi aggiornarti. E' stato decretato il sequestro del MUOS con la richiesta di dissequestro accolta in estate dal Tribunale del Riesame di Catania.
Manifestazione domenica! vivienna.it/.../...
Parsifal79
#29 Parsifal79 2016-09-30 09:17
Citazione maryam:


Parsifal: Sul MUOS devi aggiornarti. E' stato decretato il sequestro del MUOS con la richiesta di dissequestro accolta in estate dal Tribunale del Riesame di Catania.
Manifestazione domenica! vivienna.it/.../...


e infatti ne hanno parlato del dissequestro.
sicilia5stelle.it/.../...

il mio commento si riferiva al periodo della visita di Luttwak in sicilia che, secondo il tizio, sarebbe la causa de perchè non se ne sono occupati più.
maryam
#30 maryam 2016-09-30 09:23
OK, ricevuto.
maryam
#31 maryam 2016-09-30 09:47
Articolo di Gioia Locati su ilGiornale.it

Così mio figlio è diventato autistico”
blog.ilgiornale.it/.../...
kamiokande
#32 kamiokande 2016-09-30 09:49
@ maryam
Questo sito è come i Gremlins, se posti dopo la mezzanotte i post si moltiplicano XD

@ veritassaphinho

Lasciando da parte il Dr. Wakefield, che a parer mio non è altro che uno di quei ricercatori che avendo scoperchiato un vaso di Pandora si è ritrovato triturato nel meccanismo di autodifesa del "sistema", esistono diversi articoli scientifici pubblicati che correlano l'assunzione di vaccini al mercurio con disturbi neurologici, per esempio questo:

www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/25198681

che è pure liberamente consultabile, tanto che sia la FDA americana che l'OMS hanno "timidamente" ammesso che è meglio evitare l'uso di mercurio nei vaccini visto la sua neuro-tossicità (fonte Report RAI3). L'uso di mercurio nei vaccini si è ridotto drasticamente nel silenzio generale, ma capita che ogni tanto un po' di mercurio ci sia senza essere indicato, si veda per esempio:

MERCURY IN VACCINES FROM THE AUSTRALIAN CHILDHOOD IMMUNIZATION PROGRAM SCHEDULE - Journal of Toxicology and Environmental Health [A].

Esistono tuttavia vaccini che ancora contengono dosi sconsideratamente alte di mercurio come alcuni vaccini anti-influenzali (fontewww.naturalnews.com/.../). Se consideriamo inoltre la dichiarazione del Dr. William Thompson secondo cui il CDC, per il quale lo stesso Thompson ha lavorato, ha pesantemente manipolato il report del 2004 sulla tossicità dei vaccini per non mostrare la correlazione tra MMR e autismo, dichiarazione che è alla base del film Vaxxed, direi che di materiale per cui essere debitamente preoccupati ce n'è.

La reazione violenta di un certo ambiente scientifico è forse la controprova diretta che qualcosa di vero c'è, visto che normalmente l'establishment scientifico si limita ad ignorare o commentare laconicamente affermazioni che sono palesemente false.
peonia
#33 peonia 2016-09-30 10:28
Citazione Starburst:
Pepe e' un altro ex m5s che avvicinatosi alla politica perche' finalmente c'era un movimento non uguale ai partiti, ne e' uscito........
Il signor pepe lo sentiremo in futuro farsi paladino delle notizie nascoste? Mistero 8-) L'unica cosa che so e' che di persone cosi' mi fido poco e tutto quello che dicono lo prendo con il beneficio dell'inventario.

NULLA FIDELIS NULLO DOLORE / DANCUS MINISTER JUSTITIAE


Io l'ho conosciuto personalmente quando Alfredo Cosco ha fatto nella sala del Senato, un convegno bellissimo e scomodo su IL CIBO COME MeDICINA e lui era un relatore-testimone della sua esperienza di guarigione, mi è sembrata una persona onesta...forse per alcuni versi poco informata, tanto che quando parlò su Facebook della solita notizia di "GRillo sul Britannia", io gli postai il video-smentita di Mentana (uno dei tanti tzetze.it/.../...) e lui in chat privata mi disse grazie non lo sapevo...
f_z
#34 f_z 2016-09-30 10:55
Citazione Calvero:

Non so se ve ne stiate accorgendo, ma se continua così - anche nel momento che le voci contro le vaccinazioni si facessero più forti e diciamo anche più popolari, probabilmente diverrà illegale anche il solo parlarne...

Non serve dimostrare la ragione se poi quella ragione diverrà illegale.


Esatto! Questo e' il punto importante.
Forse cercheranno di applicare la "legge sul negazionismo" anche a questo?

Qualcuno comincia a capire che il regime sta distruggendo lentamente (quella poca) liberta' di parola e pensiero ancora esistente?
Starburst
#35 Starburst 2016-09-30 11:09
Citazione:
Io l'ho conosciuto personalmente quando Alfredo Cosco ha fatto nella sala del Senato, un convegno bellissimo e scomodo su IL CIBO COME MeDICINA e lui era un relatore-testimone della sua esperienza di guarigione, mi è sembrata una persona onesta...forse per alcuni versi poco informata, tanto che quando parlò su Facebook della solita notizia di "GRillo sul Britannia", io gli postai il video-smentita di Mentana (uno dei tanti tzetze.it/.../...) e lui in chat privata mi disse grazie non lo sapevo...
Perdonami ma una persona che cambia spesso casacca da' l'impressione come minimo di uno che non sa quello che vuole,anche io ho conosciuto di persona bertinotti, gentilissimo ed educato,il prototipo della persona onesta,ma lui va in giro leggendo poesie dopo che ha accettato il vitalizio sia di parlamentare italiano che europeo e dopo aver ri..affondato rifondazione e combinato altri casini.
Diffido molto di queste persone, se poi in futuro continuera' la sua opera (prendendo il suo bel vitalizio con appena 5 anni di "lavoro" se non sara' rieletto da qualche parte), allora saro' ben lieto di essere d'accordo con te.

NULLA FIDELIS NULLO DOLORE / DANCUS MINISTER JUSTITIAE
gamete
#36 gamete 2016-09-30 11:21
Lasciate perdere Pepe
È un esaltato
È per gente come lui che la contro informazione è presa per il culo

scontent-cdg2-1.xx.fbcdn.net/.../...


scontent-cdg2-1.xx.fbcdn.net/.../...
gamete
#37 gamete 2016-09-30 11:22
Stessa cosa dicesi per il suo fatomatico gombloddo ...grillo e usa
Al2012
#38 Al2012 2016-09-30 11:33
La cosa che mi lascia veramente perplesso è l’estrema ignoranza che traspare dagli organi dei media.
I giornalisti, nella realtà in cui viviamo, non cercano dati per poter dare informazione, non fanno alcuna ricerca indipendente, non usano il loro senso critico, cosa essenziale in una persona che vuole informarsi, si limitano a rilanciare frasi fatte ripetute in modo ossessivo: “i vaccini sono sicuri – sono testati – sono indispensabili – sono efficaci”.

Eppure, le loro orecchie e occhi indagatori da giornalisti, sicuramente devono aver raccolto il “mormorio” che viene dal basso.
Non posso essere all’oscuro delle “perplessità” in merito alla sicurezza ed efficacia dei vaccini.
Non possono essere all’oscuro che la tanto enunciata unanimità scientifica è solo di facciata e basterebbe raschiarla un po’ per comprendere che è tutt’altro che unanime.



Qui una intervista a Robert De Niro. (è possibile attivare traduzione automatica in italiano)



Non comprendo perché il film VAXXED sia stato definito anti-vaccino, solo perché porta alla conoscenza fatti che coinvolgono l’industria farmaceutica e gli organi di controllo governativi.
Solo perché pongono quesiti sulla sicurezza dei vaccini?
Non so.
Il film non l’ho ancora visto, per problemi di tempo di connessione, comunque nel link che segue è possibile vederlo, ed è possibile attivare traduzione automatica in italiano.

ToyTox
#39 ToyTox 2016-09-30 11:54
La censura (spesso auto-censura) è ormai automatica quando si devono approfondire questioni riguardanti le lobby.

C'è questa intervista al prof. Montanari che mi ha colpito molto in quanto parla di dati oggettivi a cui nessuno ha mai dato risposta, e che mette in evidenza il legame vaccino-autismo in Italia.

www.youtube.com/watch?v=35HsKFU_gDc
robcoppola
#41 robcoppola 2016-09-30 12:06
A mio parere argomenti come quello dell'articolo, scie chimiche, cure alternative ecc sono al momento del tutto intrattabili.

Per affrontarli con serietà dovremmo riuscire a crearci lo spazio di discussione nel quale possano intervenire (senza subire danni alla loro esistenza, carriera, ..) posizioni INDIPENDENTI tra chi ha competenza in materia ...

Insomma dobbiamo creare ancora il contesto di base, dove la propaganda/ la mistificazione/ ... hanno vita difficile. L'esatto contrario di quanto accade ora.

Questo contesto non si potrà mai ottenere finché a determinare la politica/direzione dominante c'è un esercito di lecchini/opportunisti/servi/furfanti che pur essendo minoranza nel Paese (intendo come parte attiva) riesce ad imporre il proprio squallido mondo al resto della popolazione, divisa in centinaia di correnti/fazioni/punti di vista/credenze/opinioni ... incapaci di trovare un accordo su alcuni punti chiave condivisi.

Allo stato attuale tutto quello che è ufficiale, alla pari di quanto emerge da gran parte dei siti/posizioni complottistiche, va preso con le molle. Siamo immersi nella menzogna sistematica ed è impossibile capire chi ha ragione e su cosa. Possiamo solo farci un'opinione, che però può essere completamente sbagliata.
f_z
#42 f_z 2016-09-30 14:08
Un OT (ma non troppo) degno di nota. Lungo ma da leggere tutto, specie quando si parla della proposta del "nuovo modello di difesa".
comedonchisciotte.org/27684-2/
cocis
#43 cocis 2016-09-30 14:24
hvsky
#44 hvsky 2016-09-30 14:24
X farla breve volevo raccontarvi una cosa e chiedere riscontro a proposito .... Di recente ho assunto una giovane ragazza che finendo il liceo vuole guadagnarsi qualcosa x pagarsi l università e parlando mi ha raccontato che x iscriversi alla sapienza devi portare 1) analisi che attestino di non avere la tubercolosi 2) un foglio che certifichi l avvenuta somministrazione dei vaccini ad oggi obbligatori...... Io non ci volevo credere e davanti a me ha telefonato ad un altra collega che ha confermato il tutto...... Questo signori è l inizio della fine..... e non mi si venga a dire che è solo questione di soldi e case farmaceutiche (cosa di per se già raccapricciante) io ci vedo un preciso piano di inoculazione..... non posso sapere di cosa ma a naso di nulla di buono..... !!ORRIBBBBBILE!!
f_z
#45 f_z 2016-09-30 14:34
Citazione hvsky:
e non mi si venga a dire che è solo questione di soldi e case farmaceutiche (cosa di per se già raccapricciante) io ci vedo un preciso piano di inoculazione..... non posso sapere di cosa ma a naso di nulla di buono..... !!ORRIBBBBBILE!!


Esatto: hanno individuato i vaccini come il vettore piu' adatto a inoculare "qualcosa" che solo loro sanno a cosa serve, ma noi per lo meno sappiamo a cosa NON serve (cioe' a "prevenire le malattie").

Potrebbe essere un agente per lo sterminio programmato della popolazione non voluta?
Tutto e' possibile, ma sono certo che questa roba e' tutto fuorche' qualcosa di benefico per noi!
hvsky
#46 hvsky 2016-09-30 14:39
Rettifica: dal sito della sapienza: "Solo coloro che si immatricolano a corsi di area medica (es professioni sanitarie, medicina, ecc…) devono seguire gli adempimenti relativi alle vaccinazioni, come previsto nel bando." Come si dice a Roma..... Consolamose con l ajetto :-)
medicialbe
#47 medicialbe 2016-09-30 14:48
Divertente: quelli che ci danno dei complottisti ci rinfacciano sempre che in questi mega complotti non ci sia mai (secondo loro) un fuoriuscito, una gola profonda, che, parlando con cognizione di causa, riveli ciò che sa.

Quando poi questo succede (in questo caso il dr William Thompson, interno CDC che ha ammesso di aver falsificato i dati che potevano ricondurre alla correlazione vaccino trivalente -> autismo), allora il film non si deve neanche mostrare: censurato!!!

Ma questi debunker ci fanno o ci sono?
peonia
#48 peonia 2016-09-30 15:01
Citazione gamete:
Lasciate perdere Pepe
È un esaltato
È per gente come lui che la contro informazione è presa per il culo

scontent-cdg2-1.xx.fbcdn.net/.../...


scontent-cdg2-1.xx.fbcdn.net/.../...


non per difenderlo ma non trovo che abbia detto cose ridicole....
f_z
#49 f_z 2016-09-30 15:23
Citazione hvsky:
Rettifica: dal sito della sapienza: "Solo coloro che si immatricolano a corsi di area medica (es professioni sanitarie, medicina, ecc…) devono seguire gli adempimenti relativi alle vaccinazioni, come previsto nel bando." Come si dice a Roma..... Consolamose con l ajetto :-)


In ogn icaso non cambia i termini della questione...
Redazione
#50 Redazione 2016-09-30 15:47
AL2012: Grazie per il link, sto scaricando il film. (Certo che è curioso: solo 17.000 visualizzazioni i 3 settimane?)
Al2012
#51 Al2012 2016-09-30 16:10
Per me è gratificante rendermi conto di esserti in qualche modo utile!!
Heitz
#52 Heitz 2016-09-30 16:35
Ho visto il film proprio ieri sera e lo ho fatto vedre anche a mia moglie che ancora non e' totalmente convinta della scelta fatta di non vaccinare I nostri 2 figli (2 e 4 anni).
Una cosa pero' non ho ben capito, anche perche' non viene spiegato bene nel film che in un certo senso parla di altro. Quali sono I motivi del ritiro dello studio di Wakefield e perche' e' stato radiato?
Virtus
#53 Virtus 2016-09-30 16:44
peonia
#54 peonia 2016-09-30 17:35
Scusate ma nell'intervista il Prduttore di Vaxxed parla di Wakefield come fosse scomparso... ma è morto o solo radiato?
po
p.s.: mi piace un sacco Del Bigtree ha una faccia simpatica e onesta, in bocca al lupo....
il fatto che non l'abbiano più ammesso al Tribeca è la prova lampante di come siano tutti collusi! che schifo
f_z
#55 f_z 2016-09-30 18:03
Citazione peonia:
Scusate ma nell'intervista il Prduttore di Vaxxed parla di Wakefield come fosse scomparso... ma è morto o solo radiato?


Solo radiato per quello che ne so.
kamiokande
#56 kamiokande 2016-09-30 18:12
Ho visto il film (grazie ad Al2012 per il link) ... la prova più lampante che si tratti di censura, e che Wakefield sia stato messo sulla graticola per una mera questione economica, è il fatto che Wakefield dica apertamente che, nonostante un estensivo studio critico sui vaccini vada effettuato, la prima precauzione da prendere è quella di vaccinare contro morbillo, orecchioni e rosolia con dei vaccini separati e non più con il trivalente. A parte pochi secondi di film che sono messi solo per causare un impatto emotivo sulle persone e che potevano essere evitati, direi che di propaganda anti-vaccino vi sia poco o nulla.
peonia
#57 peonia 2016-09-30 18:18
Solo radiato per quello che ne so.

Grazie F_Z :-)
ahmbar
#58 ahmbar 2016-09-30 19:47
Citazione:
Scusate ma nell'intervista il Prduttore di Vaxxed parla di Wakefield come fosse scomparso... ma è morto o solo radiato?
Ehm ehm ehm....questo era scritto nell'articolo

sarà possibile, dopo l’anteprima del film, dar corpo a un confronto rivolgendo domande dirette a Andrew Wakefield, che sarà presente via streaming,



Veritassaphinho:
Citazione:
ho voluto solo dare una mia opinione su cosa avevo sentito visto che sapevo dell' esistenza di questo documentario da parecchi mesi
Se vuoi cercare di comprendere cosa sta piano piano venendo alla luce riguardo ai vaccini, devi assolutamente leggere il libro di Roberto Gava " Le vaccinazioni pediatriche"
www.luogocomune.net/.../article.php?storyid=4661

Da come scrivi hai anche tu una certa eta', e sarai cresciuto, come tutti noi "old generation", nel mito delle vaccinazioni che hanno sconfitto polio, vaiolo etc
Nel libro di Gava, che riporta SOLO dati OMS, si possono osservare diverse cose che stridono parecchio con logica e buon senso:
- le malattie erano gia' in fase regressiva da quando sono migliorate le condizioni igieniche ed alimentari, BEN PRIMA delle vaccinazioni di massa
- gli ultimi focolai di epidemie si sono avuti in corrispondenza delle suddette
- la TOTALITA' dei contagiati erano vaccinati

Io non sono un medico ma 2+2 riesco a farlo, ed a me e' venuto il serio dubbio che qualcuno, per ignoranza o interesse, abbia diffuso un risultato positivo che gli stessi dati invece smentiscono

Visto cosa stiamo leggendo in questi giorni da parte di rappresentanti del mondo scientifico, sono quasi certo che la stragrande maggioranza di essi sia solo disinformata
Ma ormai lo sono altrettanto che il "gotha" di questa medicina, quello che decide realmente "i protocolli", sia colluso

Se cosi' non fosse, ci sarebbe da prendere le lauree di chi ha deciso di inoculare in un bambino di 6 mesi/un anno 27 diversie malattie (alcune scomparse da decenni...) in un sistema immunitario neanche in formazione, ma in pre-formazione, e buttarle in mare

Ma sono poi gli stessi che hanno autorizzato l'uso di psicofarmaci sui bambini, malgrado non esistano studi sugli effetti collaterali (men che meno per quelli a medio e lungo termine) che certe droghe chimiche provocano, che osteggiano ferocemente qualunque tearpia diversa dalla chemio per tumori ed aids, etc etc
Sono pertanto certo, come gia' detto, che in parecchi si siano venduti l'anima per interesse, provocando danni deliberati a dei bambini (che diventeranno clienti a vita per le case farmaceutiche)
Calvero
#59 Calvero 2016-09-30 19:49
Citazione Redazione:
Se permetti, come ci si comporta sul sito lo decido io, non tu. Ci manca ancora che qui ciascuno si eriga a giudice ogni volta che si crea un problema. Decalagon ha corretto il tiro, questo basta e avanza.


Per fortuna non ho deciso niente.
Apprezzo tu abbia preso provvedimenti per chi dà dell'idiota - così, in tempo zero.
E magari potrò fregiarmi anch'io di essere tutelato parimenti.

__________


VERITASSAPHINHO:

Citazione:

Grazie per la difesa,
Prego. Apprezzerei tu approfondisca per bene il discorso e non rimanesse campato in aria, visto che mi interessa molto e proprio per questo voglio capire a cosa ti riferisci.

MAZZUCCO:

Citazione:
Tornando IN TOPIC: secondo me a furia di proibire questo film na faranno un martire. Più lo vietano (senza che nessuno lo abbia visto) più lo rendono famoso.
Guarda quanto è famoso Vittorio Arrigoni. Mi dirai che il paragone è un po' una forzatura; ok, è un po' una forzatura, ma rende bene l'idea di come funzionino i giochi.

Quindi, di là dell'alterco sulla dirigenza del Sito, che è una cosa a parte, avrei piacere tu prendessi in considerazione quanto ho sollevato. Non c'è più tempo per i martìri. Hai le prove anche con l'Undici Settembre su come agisca sulle coscienza un dibattito che è preso in considerazione dalle Istituzioni (fosse anche come obiezione e/o opposizione) e un dibattito che rimane escluso dai canoni - chiamiamoli accademici.

In realtà questa è una sonora sconfitta. E anche pericolosa. Poiché nel momento che questo "pseudo-scalpore" fa eco, in realtà incanala meglio e indirizza le energie - le quali possono spingere a promuovere censure sempre più forti.
Al2012
#60 Al2012 2016-09-30 20:01
@ Heitz

Citazione:
Quali sono I motivi del ritiro dello studio di Wakefield e perche' e' stato radiato?
Se guardi il video che è inserito nel link che segue la risposta alla tua domanda te la dà direttamente l’interessato.

Il Dr. Andrew Wakefield risponde alle accuse
autismovaccini.org/.../...

Anche nell’articolo che segue trovi la risposta:

Cosa si nasconde dietro la recente ritrattazione del Lancet di uno studio che attribuiva al vaccino MPR il danno autistico?
www.informasalus.it/it/articoli/vaccino_mpr.php

Lo scorso 2 febbraio la rivista medica The Lancet pubblica un brevissimo comunicato in cui ritira uno studio del Dr. Wakefield e Collaboratori pubblicato ben 12 anni fa che asseriva ci fosse una relazione tra il vaccino MPR (contro morbillo, parotite e rosolia) e l’autismo.

La notizia viene immediatamente ripresa dai media e viene diffusa come se la relazione tra vaccino MPR e autismo fosse una menzogna, cosa che il suddetto comunicato non ha assolutamente affermato.
Tutto questo sorprende per molte ragioni.

1 - Il Lancet critica lo studio per una inesattezza marginale e i media pubblicano comunicati che negano che il vaccino MPR causi l’autismo
Gli Editors del The Lancet non negano assolutamente la relazione tra vaccino e autismo, ma si limitano in modo sinteticissimo ad affermare che hanno deciso di ritirare dal registro delle loro pubblicazioni il lavoro di Wakefield e Colleghi semplicemente perché ritengono che contenga delle scorrettezze che essi stessi riportano: i bambini oggetto dello studio non erano stati arruolati consecutivamente e la ricerca non era stata approvata dal Comitato Etico, come invece gli Autori avevano asserito.

Allora mi chiedo:

Perché si passa da alcune irregolarità di “forma” (che comunque vanno dimostrate, perché Wakefield aveva negato decisamente queste critiche) a etichettare tutto lo studio come una truffa e infangare completamente i suoi risultati?

Forse che se lo studio avesse avuto o meno l’approvazione del Comitato Etico i risultati laboratoristici (referti ematochimici e istologici), e quindi la vera “sostanza” della ricerca, non sarebbero stati validi?
E poi, perché queste critiche sono giunte ora dopo 12 anni? (…)


Ancora un altro fatto che mostra l’incongruenza delle accuse mosse contro Wakefield.

Il Dr Walker Smith, coautore dello studio di Wakefield, prosciolto dalle accuse
www.emergenzautismo.org/content/view/1022/84/

E' di questi giorni la notizia che il Prof John Walker-Smith è stato prosciolto in appello dalle accuse di cattiva condotta professionale, ritenute completamente infondate dall'Alta Corte di Londra.
Il Professore è il gastroenterologo inglese, coautore con il Dr. Andrew Wakefield di uno studio, pubblicato su Lancet, che collegava una malattia gastrointestinale, l'enterocolite autistica, con l'autismo e il vaccino contro morbillo, parotite e rosolia (MPR).


Il prof. John Walker-Smith e il Dr. Andrew Wakefield erano coautori delle studio ed entrambi incriminati per la stessa “palla” (cattiva condotta professionale), se la cosa è infondata per uno lo è anche per l’altro.
Al2012
#61 Al2012 2016-09-30 20:02
@ Kamiokande

Citazione:
(…) il fatto che Wakefield dica apertamente che, nonostante un estensivo studio critico sui vaccini vada effettuato, la prima precauzione da prendere è quella di vaccinare contro morbillo, orecchioni e rosolia con dei vaccini separati e non più con il trivalente (…)
Difatti Wakefield non è contro i vaccini, sostiene che i vaccini combinati come il trivalente MPR non sono testati in modo corretto, non sono sicuri.

La cura che stava studiando per conto terzi, quindi di non di sua proprietà, non era comparabile al vaccino del morbillo, era qualcosa che stimolava la reazione del sistema immunitario con principi diversi da quelli utilizzato dal vaccino.

A mio avviso, anche in questo fatto si può ricercare i motivi dell’accanimento nei suoi riguardi.

Citazione:
A parte pochi secondi di film che sono messi solo per causare un impatto emotivo sulle persone e che potevano essere evitati, direi che di propaganda anti-vaccino vi sia poco o nulla.
Forse ti riferisci alle immagini dei bambini autistici (ho visto solo una piccola parte iniziale del film), devi considerare che quella è la realtà in cui le famiglie e i figli vivono quotidianamente e che solo chi la sfortuna di esserne coinvolto conosce, quindi è una visione emotivamente forte reale non costruita ad arte …

Confermando che non si tratta di propaganda anti-vaccino, tutta la montatura mediatica di un film contro i vaccini dimostra la falsità e l’ignoranza dei media e degli organi ufficiali ….


Anche a te consiglio la visione del filmato che ho consigliato a Heitz

E rilancio:

dott.sa Suzanne Humpries

SI DISSOLVONO LE ILLUSIONI SUL VACCINO ANTI-MORBILLO
comilva.org/wp-content/uploads/2016/03/TheMeaslesJob01.pdf


Che fai vedi?
Redazione
#62 Redazione 2016-09-30 20:03
CALVERO: Citazione:
Quindi, di là dell'alterco sulla dirigenza del Sito, che è una cosa a parte, avrei piacere tu prendessi in considerazione quanto ho sollevato
Volentieri, Se tu solo volessi chiarirmi in italiano semplice semplice "quanto hai sollevato", proverò a risponderti.
ELFLACO
#63 ELFLACO 2016-09-30 20:16
IL video postato da AL2012 ha i sottotitoli in lituano e poi viene tradotto in italiano. Male .

Risulta così anche a voi??
Calvero
#64 Calvero 2016-09-30 20:18
Citazione Redazione:
Volentieri, Se tu solo volessi chiarirmi in italiano semplice semplice "quanto hai sollevato", proverò a risponderti.


Senza malizia, ma se avessi scritto in maniera criptica, l'utente F_Z - al post #34, non credo sarebbe riuscito tanto facilmente a concordare con quanto avevo sollevato.

Approfondisco.

Mi pare che nel ramo della contro-informazione (e credimi quanto mi sta sulle palle questa parola non hai idea), ci si stia focalizzando con una miriade di articoli e nemmeno li 5% delle energie che vengono mosse per capire cosa siano veramente i vaccini, vengono mosse per sensibilizzare il problema delle autorità che concentrano sempre più il fuoco sul "PERICOLO ALTERNATIVO" (gli diamo questo nome?). In questo periodo sto guardando i giornali e stanno aumentando gli articoli che gridano sempre più forte. Ovviamente coi soliti metodi mistificatori.

Mi dirai, che facciamo?
Ti rispondo, non lo so.
Ma io ho solo una testa, tu hai solo una testa, però in questo senso mi pare che non si uniscano le teste per ragionare.

Mi rendo conto sempre più e non pensavo fino a questi livelli esponenziali, che il muro di gomma non si sfonda dimostrando dove sta la verità o dove sta la menzogna (scegli Te la prospettiva che preferisci), ma su come poter portare il dibattito a livelli seriamente istituzionali.
Anteater
#65 Anteater 2016-09-30 20:28
AnteaterCitazione:
Sulla censura politicamente è comprensibile...tanto il suo eco, l'ha avuto...e rimane una pulce nell'orecchio pro antivaccini...direi uno a zero...malgrado non lo si abbia proiettato...
RedazioneCitazione:
Tornando IN TOPIC: secondo me a furia di proibire questo film na faranno un martire. Più lo vietano (senza che nessuno lo abbia visto) più lo rendono famoso.
CalveroCitazione:
Guarda quanto è famoso Vittorio Arrigoni. Mi dirai che il paragone è un po' una forzatura; ok, è un po' una forzatura, ma rende bene l'idea di come funzionino i giochi.
A parte che veniva proiettato in un sala a me estranea e per pochi...e se la notizia non usciva...milioni di persone non lo avrebbero saputo...tra queste ci sono gli "zombi"..ma anche persone richiamate a pensarci su....

La cosa "geniale" è che le vaccinazioni richiamano l'idea della siringa....e ciò di per sè è riluttante...se poi ci aggiungiamo che fa pure male...beh la voglia di rimandar l'appuntamento col medico, viene spontanea...

Calvero paragonare l'Arrigoni con "una" strana puntura a livello globale e che in caso di pandemia diventerà marziale...(mi ricordo l'OMS in Madagascar che per un'imprecisata epidemia usò i militari col mitra puntato a pigliar un'improbabile capsula in uno sporchissimo sacchetto di plastica, presa da mani di un militare africano...chiaro che non l'ho ingoiata...però è una proiezione...)
Vittorio è ricordato ogni tanto grazie a persone come te (quante persone sarebbero da ricordare..un cimitero intero!)...e vivrà sempre come esempio e grande impegno...

Ma qui si sta vedendo una società aggressiva...e se questa aggressività è percepita su qualcosa in particolare, si crea inevitabilmente la potenzialità di interessarsene...e ciò non credo piaccia alla chimica industriale....

Comunque l'asso nella manica è la pandemia...nonno aids permettendo...

Slobbysta
Calvero
#66 Calvero 2016-09-30 20:56
Citazione Anteater:


A parte che veniva proiettato in un sala a me estranea e per pochi...e se la notizia non usciva...milioni di persone non lo avrebbero saputo...tra queste ci sono gli "zombi"..ma anche persone richiamate a pensarci su....


Tu dici? Io dico invece che solo in un primo momento sarebbe rimasto in sordina; se fosse stato proiettato, ora il discorso della contro-informazione avrebbe un fondamento in più quando si trova a promuovere articoli e dibattiti, e acquisirebbe un'autorevolezza di un'altro tipo, prima ancora di ragionare sui vaccini in sé.

Secondo Te perché si dice che "Non c'è peggior sordo di chi non vuol sentire?" - perché la verità non sarebbe dimostrabile e perché in troppo pochi la si conosce? :perculante:

(la faccina non è per Te, sia chiaro)

Citazione:

Vittorio è ricordato ogni tanto grazie a persone come te (quante persone sarebbero da ricordare..un cimitero intero!)...e vivrà sempre come esempio e grande impegno...
L'ho detto da subito che era una forzatura. Il comune denominatore è da rilevarsi su come il concetto di "martirio" se non è sostenuto dalla propaganda, purtroppo lascerà il tempo che trova.

Citazione:

Ma qui si sta vedendo una società aggressiva...e se questa aggressività è percepita su qualcosa in particolare, si crea inevitabilmente la potenzialità di interessarsene...e ciò non credo piaccia alla chimica industriale....
Non so bene cosa tu voglia intendere, ma se mi parli di aggressività rimane un falso problema. Quando hanno fatto la Legge che mette chiunque nella condizione di essere citato per procurato allarme (e non solo questo probabilmente) voglio vedere io quanti sordi diventeranno meno sordi ;-)
Anteater
#67 Anteater 2016-09-30 21:49
CalveroCitazione:
Quando hanno fatto la Legge che mette chiunque nella condizione di essere citato per procurato allarme (e non solo questo probabilmente) voglio vedere io quanti sordi diventeranno meno sordi 
Beh una legge inquietante...di solito i sordi son anche muti...È per quello che il linguaggio/comunicazione va curata...già con domande bypassi il pericolo delle affermazioni....

CalveroCitazione:
Tu dici? Io dico invece che solo in un primo momento sarebbe rimasto in sordina; se fosse stato proiettato, ora il discorso della contro-informazione avrebbe un fondamento in più quando si trova a promuovere articoli e dibattiti, e acquisirebbe un'autorevolezza di un'altro tipo, prima ancora di ragionare sui vaccini in sé.
Mah.. una proiezione non fa primavera...e poi perché ingineprarsi con discussioni...punge e fa male...questo per la massa è sufficiente...poi approfondendo il problema diventerà battaglia...pure davanti all'evidenza del mercurio piuttosto che polisorbato80...
Ragionare sui vaccini? Troppo tempo...meglio un no secco! Casomai si può sempre cambiar idea...

CalveroCitazione:
Secondo Te perché si dice che "Non c'è peggior sordo di chi non vuol sentire?" - perché la verità non sarebbe dimostrabile e perché in troppo pochi la si conosce?
Sai di quante cose siamo bombardati...quello che mi spaventa in questa società di merda, è la totale mancanza di tutela per scelte individualistiche...e dover contare su una massa votante...quindi si dovrà convincere dei tonti, per creare una maggioranza e tutelarmi? Drammatico!

Slobbysta
Calvero
#68 Calvero 2016-09-30 22:04
Citazione Anteater:
...quello che mi spaventa in questa società di merda, è la totale mancanza di tutela per scelte individualistiche...e dover contare su una massa votante...quindi si dovrà convincere dei tonti, per creare una maggioranza e tutelarmi? Drammatico!

Slobbysta


Hai ragione

Mi sto rincoglionendo

Quando ho pronta l'astronave per andare s'un altro pianeta, ti chiamo, poi mi saprai a dire se vuoi rimanere qui o venire via.

Magari incontro Barbarella, sai tu
kamiokande
#69 kamiokande 2016-09-30 22:14
@ Al2012
Citazione:
Forse ti riferisci alle immagini dei bambini autistici (ho visto solo una piccola parte iniziale del film), devi considerare che quella è la realtà in cui le famiglie e i figli vivono quotidianamente e che solo chi la sfortuna di esserne coinvolto conosce, quindi è una visione emotivamente forte reale non costruita ad arte …
No, anzi io sono convinto che finché si parla solo di statistica e percentuali i genitori che devono vaccinare i propri figli non riescono a cogliere la problematica e non vanno oltre al primo TG, sito o giornale che dice "i vaccini sono sicuri" senza se e senza ma (cosa di per se ovviamente falsa visto che come qualunque farmaco, anche la più stupida pasticchetta per far passare il mal di testa o per rinvigorire la virilità perduta, possono causare "effetti collaterali anche gravi" come viene ripetuto nella pubblicità dei farmaci generici); dando invece un nome ed un volto alla percentuale, facendo parlare i genitori di figli invalidati dai vaccini, si può far passare meglio il messaggio (la maggior parte delle persone che nemmeno si informano sui vaccini è perché sono state vaccinate, i loro amici sono vaccinati, i loro genitori sono vaccinati ma nessuno ha mai avuto problemi quindi "tutte bufale").

Mi riferisco allo spezzone nel quale tutte le voci dei genitori vengono unite per fare un monito contro i vaccini, che dura pochi secondi e che nulla aggiunge al film se non appunto un tentativo di suscitare emozione.

Riguardo all'articolo, vedo e rilancio con questo:

researchonline.lshtm.ac.uk/9550/1/06-0649.pdf

Nel quale si evidenza come in UK negli anni 2000 ci sia stato un aumento di casi di parotite su di una popolazione altamente vaccinata (con vaccino MMR), aumento culminato tra il 2005 ed il 2006 con un'epidemia su larga scala un tutta la Gran Bretagna. Ovviamente, nonostante l'apparente diminuzione dell'efficacia del vaccino viene fortemente consigliato di aumentarne la copertura della somministrazione e del richiamo...
Anteater
#70 Anteater 2016-09-30 22:32
CalveroCitazione:
Quando ho pronta l'astronave per andare s'un altro pianeta, ti chiamo, poi mi saprai a dire se vuoi rimanere qui o venire via.
Davvero peccato ridurlo così...ogni giorno va sempre peggio...distruggiamo monumenti resistiti millenni...miliardi di schiavi che sperano in una promozione...siamo davvero troppi...io li vaccinerei "tutti"...
Ma questo attacco all'uomo non lo si deve sempre sezionare in argomenti....lo stanno bombardando dall'alto, cielo/sole marcio..quasi tutti giorni...il cibo è pressoché tossico...quei led che non certo aiutano gli occhi...tutti i bambini allergici...il mare è una fogna...insomma ovunque ci giriamo c'è un problema...io in astronave ci vengo così strappiamo il telone che c'è giù in fondo....

L'uomo se l'è sempre cavata senza vaccinarsi...farlo può essere interessante come pure no...

L'importante è il libero arbitrio...

Slobbysta
ELFLACO
#71 ELFLACO 2016-09-30 23:21
Citazione Anteater:



L'uomo se l'è sempre cavata senza vaccinarsi...farlo può essere interessante come pure no...

L'importante è il libero arbitrio...

Slobbysta


L'uomo è sopravvissuto anche senza vaccini anche forse perchè le possibilità di contagio erano minori? Cio'è non si viveva in città di milioni di individui .Le malattie infettive si propagano di più dove c'è più gente .

Anche si io sono convinto che ha fatto di più l'igiene che non i vaccini.


Una domanda . Ma si sono fatti studi su qual'è l'incidenza dell'autismo fra individui non vaccinati? . Perchè se i casi di autismo sono uguali che fra i vaccinati sarebbe un punto importante a favore di quelli che negano il rapporto fra MMR e autismo . Se invece fossero di meno......
ahmbar
#72 ahmbar 2016-10-01 00:53
Citazione ELFLACO:

si sono fatti studi su qual'è l'incidenza dell'autismo fra individui non vaccinati? . Perchè se i casi di autismo sono uguali che fra i vaccinati sarebbe un punto importante a favore di quelli che negano il rapporto fra MMR e autismo . Se invece fossero di meno......


(US) le Comunita' AMISH, che NON vaccinano, NON hanno bambini Autistici
Ecco il recente studio che ha coinvolto più di 17.000 bambini fino a 19 anni www.mednat.org/vaccini/amish_senza_autismo.htm
www.mednat.org/vaccini/dannivacc_study.pdf
ahmbar
#73 ahmbar 2016-10-01 00:58
Dimenticavo...non solo niente autismo, ma praticamente assenti allergie/intolleranze che sono ormai presenti in moltissimi bambini

Il che li rende clienti a vita se sviluppano patologie croniche che necessitano di farmaci
Al2012
#74 Al2012 2016-10-01 01:11
@ Kamiokande

Citazione:
No, anzi io sono convinto che finché si parla solo di statistica e percentuali i genitori che devono vaccinare i propri figli non riescono a cogliere la problematica e non vanno oltre al primo TG, sito o giornale che dice "i vaccini sono sicuri" senza se e senza ma – ecc.
Sono d’accordo con te, le immagini che coinvolgono bambini autistici e i loro genitori, comunque emotivamente forti, sono utili alla comprensione del dramma per chi ignora questa realtà.

Il tuo rilancio è bluff !! …. E’ in inglese!
Comunque è sufficiente la tua sintesi per vedere e rilanciare

Pertosse: la più grande epidemia nella storia della California nella popolazione vaccinata
autismovaccini.org/.../...

Da qualche mese la California sta combattendo la peggiore epidemia di pertosse in 70 anni. Quasi 10.000 casi sono stati segnalati finora in tutto lo Stato e nella contea di San Diego si registra il numero più alto di casi di pertosse. Dai dati emerge che la maggior parte delle persone [più dell’85%] che hanno contratto la malattia erano vaccinate.

L’aumento dei casi di pertosse risiede nell’uso indiscriminato dei vaccini acellulari, che sembravano avere meno difetti e causare meno reazioni avverse rispetto ai vaccini a cellule intere che li hanno preceduti, come fu già evidenziato nel 2010 dallo studio di uno specialista in malattie infettive, Dr. David Witt, avviato subito dopo che si era registrato un numero insolitamente elevato di casi di pertosse ammessi all’ospedale Kaiser Permanente San Rafael, durante la precedente epidemia del 2010. (…)
Al2012
#75 Al2012 2016-10-01 01:15
@ ELFLACO

Citazione:
Una domanda . Ma si sono fatti studi su qual'è l'incidenza dell'autismo fra individui non vaccinati?
La meravigliosa salute dei bambini non vaccinati
autismovaccini.org/.../...

La cosa che a me pare più ovvia per fare un reale studio sulla efficacia e sicurezza dei vaccini sarebbe proprio quello di uno studio scientifico che valuti lo stato di salute tra gruppi di bambini vaccinati confrontati con un simile ed egual numero di non vaccinati.

Ora i bambini non vaccinati sono sicuramente un numero sufficiente per poter fare questo confronto in cui determinare la frequenza di casi di malattia e la durata della degenza, oltre a valutare i casi di allergie varie, SLA, autismo, tutte le patologie dalle più banali a quelle più gravi.

Studio che dovrebbe durare parecchi anni per poter avere un quadro a lungo termine.

Questo, sarebbe uno studio imparziale senza preconcetti che mette al centro la salute dei bambini.

Perché, non viene fatto, nonostante ci siano volontari che credono nelle vaccinazioni e volontari che non ci credo?
ELFLACO
#76 ELFLACO 2016-10-01 01:20
Grazie ahmbar . Dopo me li leggo .


Da AL2012

"Perché, non viene fatto, nonostante ci siano volontari che credono nelle vaccinazioni e volontari che non ci credo?""

Questa è una bella domanda !!
veritassaphinho
#77 veritassaphinho 2016-10-01 11:50
Citazione Redazione:
MIKE57: Sei sospeso da questa discussione. Al prossimo insulto sarai sospeso dal sito.

***

DECALAGON: Citazione:
@VERITASSAPHINHO: Visto che hai insinuato che sia un film pieno di dati falsi, manipolati e altri imbrogli fatto da persone che "ci marciano" come stregoni e si fanno le sette, magari puoi far seguire le tue insinuazioni da alcune fonti che possano supportarle.
Ottima correzione, Decalagon. Adesso aspetto anch'io le fonti da Veritassaphinho sul suo "sembra che".

CALVERO: Citazione:
@DECALAGON: Il tuo errore è dozzinale, al punto che probabilmente non era neanche un errore, e non serve l'Accademia della Crusca per riconoscere l'arroganza gratuita. Bastano le scuole elementari. Non servono neanche "umili scuse" per non ammettere di aver semplicemente preteso ciò che non era concesso pretendere. Si tratta di rispettare il contraddittorio. Se ogni volta che qualcuno solleva un dubbio o mette in dubbio una tesi, deve venire assalito a questo modo, compreso dargli dell'idiota, non si dà certo dimostrazione di stare qui per discutere. Di più se si trattasse di un provocatore, così gli si dà la scusa per scatenare flame infiniti, e non siamo neanche all'inizio del dibattito.
Se permetti, come ci si comporta sul sito lo decido io, non tu. Ci manca ancora che qui ciascuno si eriga a giudice ogni volta che si crea un problema. Decalagon ha corretto il tiro, questo basta e avanza.

***

VERITASSAPHINHO: Citazione:
Grazie per la difesa, ma non sono un provocatore, ho voluto solo dare una mia opinione su cosa avevo sentito visto che sapevo dell' esistenza di questo documentario da parecchi mesi.
Tu hai scritto: "Sembra che sia palesemente falso, dati manipolati ed altri imbrogli." Perfavore portaci le fonti da cui hai tratto il tuo "sembra." Altrimenti il tuo post equivale a diffamazione pura e semplice.

Siamo tutti interessati a conoscere quali "sarebbero" i dati manipolati, le falsità e gli imbrogli.
Ho pubblicato sia link e anche documenti ufficiali , basta cercarli nelle mie risposte. Una vaccino trivalente in Svizzera viene pagato circa 130 euro all' azienda produttrice, viene acquistato da Glaxo ( il contenuto è elencato nel punto 30 nel documento ufficiale dell' ufficio della sanità Svizzera -divisione malattie infettive), non contiene Mercurio, Alluminio, e coadiuvanti, ma contiene altri elementi che possono dare effetti collaterali dovute in genere ad intollerabilità ( lattosio, neomicina , etc) . Aggiungo pure un altro link bag.admin.ch/.../... dove a pagina 42 e 43 e' illustrato il formulario che il medico deve segnalare ogni tipo di reazione avversa o sospetta tale e su qualsiasi farmaco , non solo sui vaccini, questo invece è il link sul morbillo e spiega perché in Svizzera è raccomandato fare la trivalente invece del solo vaccino contro il morbillo ( univalente), questo invece è il documento sui focolai di morbillo in Svizzera www.bag.admin.ch/.../index.html?lang=it. , comunque su l' altro mio post c'era anche il sito del ministero della salute tedesco e da lì si trovano tutti i link, documentazione cartacea riguardo alle vaccinazioni, per gli extra basta pagare e si può richiedere ( come del resto in Svizzera ed altri paesi centro nord europei) pure le analisi, la documentazione relativa ad ogni singolo lotto oppure passare gratuitamente un po di tempo negli archivi invece di fare gli investigatori su google e pretendere che tutto sia online ( si /no/ forse) , man mano che i documenti sono digitalizzati vanno sugli archivi online e gratuiti, nel frattempo si fa ricerca sugli archivi cartacei come fanno i veri investigatori, nel campo attraverso fondazioni di ricerca, e non la comparazione tra articoli di differenti soggetti.
Credo che ogni paese sia lui a richiedere il vaccino come lo preferisce, se debba contenere qualcosa, o non contenere qualcosa, non si può certamente pretendere di acquistare i lotti destinati alla Svizzera o ad altri paesi che pagano ( non la mutua , ma gli assicurati con la franchigia) a 10 volte inferiore il prezzo. La Glaxo o altre aziende produttrici, fanno il prodotto che vuole il cliente e se lo fa pagare ovviamente, poi che sia eticamente sbagliato è un altro punto, ma sono soggetti a scopo di lucro come un qualsiasi lavoratore, anche se usano parte dei loro profitti ( sarà poco, sarà tanto , non sta a noi giudicare) a progetti legati la salute, la beneficenza e' una questione volontaria e non può essere imposta
La questione dei vaccini , detto questo, non è un tema globale, ma regionale da affrontare. Ci sono paesi che basano la loro struttura sul Budget al ribasso, chi invece non guarda al prezzo ma pretende il prodotto di qualità e pretende le caratteristiche che debba avere e chi lo fa pagare al proprio cittadino. Lo stato fissa l' accordo fatto con l' azienda produttrice, mentre l' organizzazione mondiale della sanità fissa il minimo obbligatorio a cui trattative tra stati e produttori non possono scendere. punto. E si basa sempre a qualità in base al prezzo. Spero che con questo, non abbia invogliato qualcuno a fare turismo sanitario delle vaccinazioni all' estero , visto che lo stesso prodotto lo possono anche richiedere in Italia, se non coperto dal sistema ssn lo si paga completamente previa comunicazione e richiesta all' autorità competente , visto che la trivalente in Svizzera costerebbe cara (130 euro il vaccino, iniezione ed appuntamento dal medico un altro centinaio)

Interessante la parte concernente gli amish, ma potrebbero essere lo stesso per i mormoni, tribù' lontane dalla civiltà o con pochi sbocchi verso la civiltà. Faccio una ipotesi, potrebbe essere visto i molti matrimoni tra consanguinei la risposta, da un lato hanno altre malattie derivate da questo, ma paradossalmente non avere l' autismo. Una ipotesi ovviamente , non mi spingo sulla tesi
Anteater
#78 Anteater 2016-10-01 13:06
veritassaphinhoCitazione:
Una vaccino trivalente in Svizzera viene pagato circa 130 euro all' azienda produttrice, viene acquistato da Glaxo ( il contenuto è elencato nel punto 30 nel documento ufficiale dell' ufficio della sanità Svizzera -divisione malattie infettive), non contiene Mercurio, Alluminio, e coadiuvanti, ma contiene altri elementi che possono dare effetti collaterali dovute in genere ad intollerabilità ( lattosio, neomicina , etc) .
L'alluminio è un prodotto tossico. Si suppone in particolare che abbia proprietà neurotossiche. L'Agenzia nazionale francese per la sicurezza dei medicinali e dei prodotti sanitari ha, per esempio, messo in guardia dall'uso di antitraspiranti e deodoranti contenenti sali d'alluminio in caso di lesioni cutanee causate da depilazione o rasatura delle ascelle perché vi è il rischio di assorbimento di questo metallo. Da quando è stato riconosciuto che esiste un legame tra l'acqua trattata con l'alluminio utilizzata in passato per la dialisi e l'encefalopatia delle persone in dialisi, caratterizzata da disturbi neurologici e cognitivi, l'alluminio è sul banco degli imputati. Tutta una serie di malattie è sospettata di essere connessa all'esposizione all'alluminio, per esempio la malattia di Alzheimer.

Visti i dubbi che la comunità scientifica nutre sull'alluminio, non può che sorprendere che in oltre la metà dei vaccini usati in Svizzera questo metallo sia impiegato come adiuvante. Praticamente tutti i vaccini di base contro il tetano, la difterite, la poliomielite e la pertosse e la maggior parte dei vaccini contro la meningite, l'encefalite, l'epatite e il virus del papilloma umano (prevenzione del cancro del collo dell'utero) contengono sali di alluminio, malgrado ci siano delle alternative, per esempio il fosfato di calcio.

I piani vaccinali proposti ai genitori per i figli prevedono diverse vaccinazioni e diversi richiami che in certi casi si protraggono fino all'età scolastica. L'iniezione ripetuta, anche se in piccole dosi, di alluminio, un metallo potenzialmente neurotossico, a bambini in età prescolastica non può che sorprendere e rappresenta un'esposizione inutile all'alluminio.

In virtù del principio di precauzione, non sarebbe preferibile ricorrere a vaccini privi di alluminio? In passato è già stato eliminato il mercurio, ora va discusso un altro passo.

PARERE DEL CONSIGLIO FEDERALE DEL 14.05.2014

PROPOSTA DEL CONSIGLIO FEDERALE DEL 14.05.2014

www.parlament.ch/.../geschaeft?AffairId=20143174

●●●●●●●●●●●●●●●●●●

L'applicazione indifferenziata del principio di precauzione ha indotto un gran numero di cittadini (1,3 milioni secondo l'UFSP) a farsi vaccinare contro il virus A(H1N1) nel 2009.

Gli effetti collaterali a breve e a lungo termine degli adiuvanti (impiegati a scopo di conservazione, di potenziamento della risposta immunitaria o di stimolazione del sistema immunitario) non sono documentati in maniera esaustiva e potrebbero innescare processi patologici quali allergie, sclerosi multipla, sindrome di Guillain-Barré o sindrome della guerra del Golfo.

Per precauzione, sarebbe utile documentare l'effetto delle sostanze adiuvanti utilizzate nei vaccini (come lo squalene, il mercurio e altri metalli pesanti, il glicole, i detergenti, le cellule di origine umana) e provarne l'innocuità o, perlomeno, dimostrare che il rischio corso è accettabile.

www.parlament.ch/.../geschaeft?AffairId=20103618

www.vacciniinforma.it/?tag=neomicina


....meglio informarsi meglio....

Slobbysta
veritassaphinho
#79 veritassaphinho 2016-10-01 13:31
Pensavo che la discussione fosse sulla trivalente o univalente del morbillo, di cui si occuperebbe il documentario in questione, non di altri vaccini . Ho scritto che nei due vaccini in questione non c'è alluminio in Svizzera e si possono richiedere ( a pagamento) analisi, tutta la documentazione del protocollo GMP, di ogni singolo lotto dal 1970 ad oggi.
ahmbar
#80 ahmbar 2016-10-01 13:34
veritassaphinho
Citazione:
Credo che ogni paese sia lui a richiedere il vaccino come lo preferisce, se debba contenere qualcosa, o non contenere qualcosa,
Il problema e' ben oltre, perche' cio' che ha riscontrato Montanari e' la presenza di una SERIE di metalli pesanti che nulla hanno a che vedere con la conservazione dei vaccini

ABBIAMO ESAMINATO 28 VACCINI TROVANDONE 27 CARICHI DI MICIDIALI MICRO-PARTICELLE E NANO-PARTICELLE

Noi abbiamo esaminato 28 vaccini, di cui 27 per uso umano ed 1 per uso veterinario. Ebbene li abbiamo trovati tutti pieni di ferraglia, cioè di micro-particelle e di nanoparticelle contenenti mercurio, alluminio, piombo, tungsteno, antimonio e leghe varie. È innegabile che questi devastanti inquinanti ci fossero tutti. Li ho analizzati di persona al microscopio elettronico uno per uno coi miei stessi occhi. Dalle analisi chimiche posso solo confermare che erano frammenti inorganici di metalli pesanti, e pertanto materiale spiccatamente pericoloso e cancerogeno.

CONGIURA STATALE DEL SILENZIO INTORNO AI VACCINI SPORCHI

Non si può vaccinare la gente con dei vaccini sporchi! Nessuno ci risponde. Come mai questa congiura del silenzio? Una questione di vile danaro e niente altro che quello. Esiste una dietrologia ed un piano a dir poco diabolico che non posso assecondare e tanto meno sposare. Ed è che dentro i vaccini si mettono appositamente, cioè di proposito, delle sostanze patogene, al fine di lucrare poi sulle malattie provocate a vasto raggio da questi autentici ordigni.
ahmbar
#81 ahmbar 2016-10-01 13:35
veritassaphinho
#82 veritassaphinho 2016-10-01 13:55
Citazione ahmbar:
veritassaphinho
Citazione:
Credo che ogni paese sia lui a richiedere il vaccino come lo preferisce, se debba contenere qualcosa, o non contenere qualcosa,


Il problema e' ben oltre, perche' cio' che ha riscontrato Montanari e' la presenza di una SERIE di metalli pesanti che nulla hanno a che vedere con la conservazione dei vaccini

ABBIAMO ESAMINATO 28 VACCINI TROVANDONE 27 CARICHI DI MICIDIALI MICRO-PARTICELLE E NANO-PARTICELLE

Noi abbiamo esaminato 28 vaccini, di cui 27 per uso umano ed 1 per uso veterinario. Ebbene li abbiamo trovati tutti pieni di ferraglia, cioè di micro-particelle e di nanoparticelle contenenti mercurio, alluminio, piombo, tungsteno, antimonio e leghe varie. È innegabile che questi devastanti inquinanti ci fossero tutti. Li ho analizzati di persona al microscopio elettronico uno per uno coi miei stessi occhi. Dalle analisi chimiche posso solo confermare che erano frammenti inorganici di metalli pesanti, e pertanto materiale spiccatamente pericoloso e cancerogeno.

CONGIURA STATALE DEL SILENZIO INTORNO AI VACCINI SPORCHI

Non si può vaccinare la gente con dei vaccini sporchi! Nessuno ci risponde. Come mai questa congiura del silenzio? Una questione di vile danaro e niente altro che quello. Esiste una dietrologia ed un piano a dir poco diabolico che non posso assecondare e tanto meno sposare. Ed è che dentro i vaccini si mettono appositamente, cioè di proposito, delle sostanze patogene, al fine di lucrare poi sulle malattie provocate a vasto raggio da questi autentici ordigni.
Credo che il problema sia dove venga prodotto e viene contaminato. Sai facile dire abbiamo controllato 28 vaccini, senza indicare dove è' stato prodotto, il numero del lotto, la documentazione relativa alla azienda o ditta appaltatrice di cui si sia servita, condizioni igieniche e di sterilità ambientale dei laboratori, documentazione del protocollo GMP in allegato ed il prezzo , il sistema degli appalti al ribasso funziona così, offri poco, ti offrono gli standard obbligatori e nemmeno del protocollo GMP, ma del paese . Se chi l' ha prodotto lo fa in un garage dietro all' ilva senza zona sterile chiaramente trovare queste cose non dovrebbe essere difficile.
Comunque io vedrei di buon occhio che fosse lo stato a prodursi i vaccini, come fanno alcuni paesi, attraverso l' istituto farmaceutico delle forze armate, ma gli stati dovrebbero investire molto per costruire e mantenere queste linee di produzione , oltre al fatto che sarebbero verificati e se non perfetti distrutti. Anche questo dipende dalla serietà dei suoi sottoposti dello stato, chiaramente finché gli abusi, le furbizie, la poca voglia di fare non avranno una persecuzione giuridica " infedelta" anche il pubblico può essere vittima o in buona fede coinvolto in imbrogli e omissioni.
La congiura che ci sia qualcuno che sabota dall' alto i vaccini non è' praticabile, al limite ci sarebbero criminali che per qualche interesse lo fanno, visto che anche i suoi ( nel caso di congiura dall' alto) relativi o nipoti, pronipoti etc ne sarebbero contaminati, non è' che vanno dal medico e scelgono il lotto buono, ma essendo casuale riceverebbero quello che passa il convento.
Chiaramente i controlli sui vaccini, per scremare i vaccini sporchi, dovrebbero essere sistematici e non autocertificati dal fornitore . Io credo , se questa fosse la situazione italiana dei vaccini sporchi e' colpa della buona fede, autocertificazione o fancazzismo di chi dovrebbe controllare, basta leggere un qualsiasi curriculum proveniente dall' Italia per capire come funziona , nella parte lingue per esempio, tedesco B2, inglese ottimo , francese scolastico e così via, quando gli chiedi il certificato nessuno Lo possiede , se uno non possiede la certificazione a qualcosa non dovrebbe nemmeno essere menzionato a parte la madrelingua, e men che mai autocertificato, e questo è' uno dei motivi che molti laureati italiani all' estero vanno a fare i lavapiatti
Al2012
#83 Al2012 2016-10-01 14:52
@ Veritassaphinho

Citazione:
Non vorrei sbagliarmi, ma questo documentario è' stato Ovunque escluso, l' Italia è' solo l' ultimo paese.
Sembra che sia palesemente falso, dati manipolati ed altri imbrogli. A volte ci sono anche le persone che ci marciano come stregoni, se lo fanno le sette e le religioni ovviamente lo fanno anche gli uomini

Non mettiamo sempre i complotti come prima scusa.
A questa lecita e chiara domanda che fa riferimento al tuo primo intervento sopra quotato:

“Tu hai scritto: "Sembra che sia palesemente falso, dati manipolati ed altri imbrogli." Perfavore portaci le fonti da cui hai tratto il tuo "sembra." Altrimenti il tuo post equivale a diffamazione pura e semplice.

Siamo tutti interessati a conoscere quali "sarebbero" i dati manipolati, le falsità e gli imbrogli”


Hai risposto:

Citazione:
Ho pubblicato sia link e anche documenti ufficiali , basta cercarli nelle mie risposte.
Saresti così cortese di indicare il punto in cui sono citati o di ripetere i link in questione?


Grazie.
veritassaphinho
#84 veritassaphinho 2016-10-01 15:07
Citazione Al2012:
@ Veritassaphinho

Citazione:
Non vorrei sbagliarmi, ma questo documentario è' stato Ovunque escluso, l' Italia è' solo l' ultimo paese.
Sembra che sia palesemente falso, dati manipolati ed altri imbrogli. A volte ci sono anche le persone che ci marciano come stregoni, se lo fanno le sette e le religioni ovviamente lo fanno anche gli uomini

Non mettiamo sempre i complotti come prima scusa.


A questa lecita e chiara domanda che fa riferimento al tuo primo intervento sopra quotato:

“Tu hai scritto: "Sembra che sia palesemente falso, dati manipolati ed altri imbrogli." Perfavore portaci le fonti da cui hai tratto il tuo "sembra." Altrimenti il tuo post equivale a diffamazione pura e semplice.

Siamo tutti interessati a conoscere quali "sarebbero" i dati manipolati, le falsità e gli imbrogli”


Hai risposto:

Citazione:
Ho pubblicato sia link e anche documenti ufficiali , basta cercarli nelle mie risposte.
Saresti così cortese di indicare il punto in cui sono citati o di ripetere i link in questione?


Grazie.
Credo sulla questione ho già risposto in modo eaustivo, guarda il messaggio #8
Non si prefigura nessuna illazione, nessuna diffamazione, anzi ho dato una spiegazione a riguardo grammaticale proprio per evitare dubbi di comprensione.
Al2012
#85 Al2012 2016-10-01 15:51
@ Veritassaphinho

Nel tuo commento #77 hai citato Redazione:

Nella serie di citazioni che hai inserito, che erano nel merito del comportamento di altri utenti, c’è una domanda rivolta a te.
Domanda che ho riportato per avere indicazioni in merito alla tua risposta:

“Ho pubblicato sia link e anche documenti ufficiali , basta cercarli nelle mie risposte.”

Citazione:
Credo sulla questione ho già risposto in modo eaustivo, guarda il messaggio #8
Non si prefigura nessuna illazione, nessuna diffamazione, anzi ho dato una spiegazione a riguardo grammaticale proprio per evitare dubbi di comprensione.
Fatto.

#8
“Certo, non stavo parlando della verifica, se mente o meno, ed è' giusto ci sia una discussione, io di questo documentario ne avevo già sentito parlare a suo tempo, ricordo che Robert De Niro dovette ritirarlo da un festival, altri festival che adesso non ricordo lo avevano rifiutato, mi pare fosse all' inizio di quest' anno . L' arte non ha censura, per questo parlavo che ci sono anche persone che ci marciano, e non si tratta più di arte. Non ricordo bene, ma mi pareva che i dati mostrati da questo documentario fossero palesemente falsati, ed il medico nel documentario fu espulso ed inoltre non aveva nemmeno pubblicazioni di rilievo. Comunque buona visione, lo guarderò anche io, mettevo solo in guardia di costruire una discussione costruttiva , che in ogni caso mi interesserebbe approfondire”


Non c’è traccia di link e neanche di documenti ufficiali!
Redazione
#86 Redazione 2016-10-01 16:21
VERITASSAPHINHO: Citazione:
Ho pubblicato sia link e anche documenti ufficiali , basta cercarli nelle mie risposte.
Sei il solito buffone. Siete tutti uguali: "Andate a vedere, cercate e troverete". I soliti vigliacchi che lanciano il sasso e poi nascondono la mano.

Ti auguro di cuore che le tue azioni della Novartis possano arricchirti.
Calvero
#87 Calvero 2016-10-01 16:31
@ Massimo - è qui in questo Topic la questione di cui mi hai chiesto.

Basta tu legga il post #34 e #64

- nel #34 c'è l'intervento dell'utente F_Z che concorda coi i miei dubbi, quotando il mio intervento originale; e nel #64 ho cercato di approfondire.

PS

Nel #66, rispondendo a Slobbysta, ulteriormente si sottolinea la questione che ho sollevato.
Al2012
#88 Al2012 2016-10-01 16:44
Scusa Ahmbar l’indebita intrusione.

@ Veritassaphinho

Citazione:
Credo che il problema sia dove venga prodotto e viene contaminato.
(…) Se chi l' ha prodotto lo fa in un garage dietro all' ilva senza zona sterile chiaramente trovare queste cose non dovrebbe essere difficile.
Strano quello che dici. Io ero convinto (e lo sono tutt’ora) che i vaccini fossero prodotti da industrie farmaceutiche blasonate con tanto di marchio di fabbrica, acquistati e distribuiti dallo stato con il bene stare dell’Istituto Superiore di Sanità.

Citazione:
Sai facile dire abbiamo controllato 28 vaccini, senza indicare dove è' stato prodotto, il numero del lotto, la documentazione relativa alla azienda o ditta appaltatrice di cui si sia servita, ecc
Dal link che ti ha segnalato Ahmbar

INUTILI DENUNCE AI NAS E ALL'ISTITUTO SUPERIORE DI SANITÀ

Abbiamo inviato, in qualità di laboratorio scientifico, 2 denunce ai NAS di Parma nel 2011 e nel 2013 su questi fatti. Ci hanno fatto visita a Modena in entrambi i casi. Risultato?
Tutto è finito insabbiato e disperso nel nulla!

L'Istituto Superiore di Sanità ci ha mandato due laconiche righe dicendo che "Le vostre analisi non hanno valore in quanto non provviste di riconoscimento ufficiale".
Da tener presente che in quell'Istituto Pubblico non ci sono degli esperti o degli scienziati, ma soltanto dei burocrati, mentre il nostro Lab di Modena è uno dei 100 laboratori di punta negli schemi della Commissione Scientifica Europea.


Come vedi ci sono specifiche denunce fatte sia a NAS che all'Istituto Superiore di Sanità, in cui ci sono sicuramente i riferimenti al lotto, aziende ecc.

Non mi risulta che dott. Stefano Montanari sia stato indagato per falso o denunciato per diffamazione.

Citazione:
il sistema degli appalti al ribasso funziona così, offri poco, ti offrono gli standard obbligatori e nemmeno del protocollo GMP, ma del paese
Quindi è colpa dell’ISS, paghi poco (tutto da dimostrare) è giusto che l’industria farmaceutica ti fornisca un prodotto standard, che nel cotesto della tua frase significa scadente, quindi se ci trovi un po’ di ferraglia è colpa del prezzo.
Per carità l’industria farmaceutica fa quel che può.

Quindi il primo che mi dice che i vaccini sono sicuri gli devo chiedere a che prezzo l'ha pagato!

Ucci ucci sento odor di cicapucci
Redazione
#89 Redazione 2016-10-01 17:01
CALVERO: Citazione:
Mi pare che nel ramo della contro-informazione (e credimi quanto mi sta sulle palle questa parola non hai idea), ci si stia focalizzando con una miriade di articoli e nemmeno li 5% delle energie che vengono mosse per capire cosa siano veramente i vaccini, vengono mosse per sensibilizzare il problema delle autorità che concentrano sempre più il fuoco sul "PERICOLO ALTERNATIVO" (gli diamo questo nome?). In questo periodo sto guardando i giornali e stanno aumentando gli articoli che gridano sempre più forte. Ovviamente coi soliti metodi mistificatori.
E dove starebbe il problema? Come diceva Don Chisciotte a Sancho Panza, "Se i cani abbaiano, vuole dire che ci stiamo avvicinando".

Citazione:
Mi dirai, che facciamo? Ti rispondo, non lo so. Ma io ho solo una testa, tu hai solo una testa, però in questo senso mi pare che non si uniscano le teste per ragionare. Mi rendo conto sempre più e non pensavo fino a questi livelli esponenziali, che il muro di gomma non si sfonda dimostrando dove sta la verità o dove sta la menzogna (scegli Te la prospettiva che preferisci), ma su come poter portare il dibattito a livelli seriamente istituzionali.
Tu parti dall'idea che sia necessario "portare il dibattito a livelli istituzionali", io no. Io sono convinto che a livello istituzionale sia IMPOSSIBILE portare il dibattito, perchè le istituzioni si ucciderebbero da sole. Questo nella storia non è mai successo. Per me la lotta va fatta diffondendo informazione alla base, e a quanto pare (dai famosi "latrati dei cani") stiamo facendo un buon lavoro.
ahmbar
#90 ahmbar 2016-10-01 17:29
Citazione veritassaphinho:

Credo che il problema sia dove venga prodotto e viene contaminato.


Se cosi' fosse non avremmo la totalita' di inquinanti riscontrata dal Dr Montanari in ogni sua analisi, ripetute nel tempo e negli anni sempre con lo stesso esito positivo e da diversi produttori

Tutti i Vaccini analizzati risultano contaminati da Particelle Inorganiche e Metalli Pesanti

“Io stesso non riesco a spiegarmelo: 21 bersagli centrati su 21 cominciano ad essere un bel punteggio.Mi chiedo anch’io come sia possibile che su 21 vaccini analizzati nel nostro laboratorio – in ogni caso, va detto, sempre su una sola confezione e non su lotti interi – ogni volta si sia rilevato un inquinamento da polveri inorganiche. Escludo subito, magari come atto di fede, che le case farmaceutiche introducano quella roba di proposito i loro prodotti. Non sono un tifoso delle dietrologie, e poi non ne vedrei lo scopo. Il fatto è che queste particelle ci sono e una spiegazione va trovata.


Intervista www.dionidream.com/.../

www.stefanomontanari.net/sito/



Citazione:
Siamo tutti interessati a conoscere quali "sarebbero" i dati manipolati, le falsità e gli imbrogli presenti iin Vaxxed”

veritassaphinho@
Citazione:
Ho pubblicato sia link e anche documenti ufficiali , basta cercarli nelle mie risposte.
Nei documenti da te elencati non ho trovato nulla riguardo alla presunta manipolazione di dati di Wakefield o del produttore di Vaxxed

E non credo potresti, dato che le falsita' e gli imbrogli sono invece venuti fuori proprio riguardo gli "accusatori",

Le accuse di truffa basate su interpretazioni errate, propagate dal giornalista Brian Deer, dal politico Evan Harris, dalla stampa di Murdoch e dal British Medical Journal [con l’approvazione del GMC] sono quindi infondate.

Il Prof. Walker-Smith vince il ricorso alla Alta Corte di Londra

un Tribunale ha rilevato che non vi era stata nessuna violazione dei doveri professionali, né frode scientifica e più di uno studio indipendente, condotto negli Stati Uniti, ha confermato che i bambini con autismo regressivo hanno davvero risultati gastrointestinali molto particolari e unici, esattamente ciò che Wakefield , Walker-Smith e altri riportarono nel 1998.


autismovaccini.org/.../...
autismovaccini.org/.../...

Il tribunale ha non solo riabilitato Walker Smith (e quindi Wakefield, che era suo collaboratore, ma non aveva i soldi per pagare lo stesso ricorso), ma ha trovato

indegno il modo con cui si e' giunti alla sentenza di condanna, e spera di non dover mai piu' leggere di simili palesi mistificazioni di dati e prove
veritassaphinho
#91 veritassaphinho 2016-10-01 18:47
Citazione ahmbar:
Citazione veritassaphinho:

Credo che il problema sia dove venga prodotto e viene contaminato.


Se cosi' fosse non avremmo la totalita' di inquinanti riscontrata dal Dr Montanari in ogni sua analisi, ripetute nel tempo e negli anni sempre con lo stesso esito positivo e da diversi produttori

Tutti i Vaccini analizzati risultano contaminati da Particelle Inorganiche e Metalli Pesanti

“Io stesso non riesco a spiegarmelo: 21 bersagli centrati su 21 cominciano ad essere un bel punteggio.Mi chiedo anch’io come sia possibile che su 21 vaccini analizzati nel nostro laboratorio – in ogni caso, va detto, sempre su una sola confezione e non su lotti interi – ogni volta si sia rilevato un inquinamento da polveri inorganiche. Escludo subito, magari come atto di fede, che le case farmaceutiche introducano quella roba di proposito i loro prodotti. Non sono un tifoso delle dietrologie, e poi non ne vedrei lo scopo. Il fatto è che queste particelle ci sono e una spiegazione va trovata.


Intervista www.dionidream.com/.../

www.stefanomontanari.net/sito/


E se fossero i laboratori di Montanari o ci fosse qualcosa o qualcuno che ha contaminato i campioni analizzati? Che i NAS ( come letto sopra) abbiano fatto visita a Montanari significa poco, si può' trattare anche di una visita di routine se non c'è stata una indagine ed il giudice non abbia autorizzato una indagine scientifica se ci sono all' interno contaminanti , oppure che la stanza sterile ( se ne ha una) dove ha svolto le analisi non sia molto sterilizzata o si usino indumenti già riutilizzati cosa che in un laboratorio convenzionale di produzione farmaceutica non si fa mai, proprio per non contaminare e contaminarsi e vengono secondo il protocollo GMP distrutti ( dipende dalle sostanze con cui si ha a che fare) nei sacchi per il Biohazard oppure lavati con speciali tecniche da aziende specializzate. Qualcuno è mai entrato in un laboratorio di produzione ? Si entra solo con gli indumenti intimi propri e le scarpe utilizzate non escono mai dall' area di pre-contaminazione, inoltre ogni volta che si esce , anche per una pausa caffè o fare i bisogni oltre alle nozioni basilari di pulizia si cambiano anche gli indumenti, non vengono più riutilizzati, e nel caso di malori per precauzione le ambulanze usa sistemi di blocco di contaminazioni , nel caso non fosse possibile spogliare la persona da questi indumenti , vi posso mettere se volete documentazione in tedesco sul tema ne trovo a bizzeffe, i visitatori e anche dipendenti prima di accedere devono rispettare il protocollo. Per quanto le aziende farmaceutiche ( parlo delle Big Pharma ) sembrano un covo di segreti sono visitabili previa richiesta o invito , basta che la persona che invita annunci al momento venendo a prendere la persona o persone alla reception oppure li abbia già annunciati in precedenza, la visita a laboratori dall' esterno è' sempre possibile, mentre all' interno sono per motivi puramente di contaminazione meno agevoli, ma non per questo non possibili, chiaramente una scolaresca di bambini non li fanno accedere, visto che impiegherebbero oltre 20 minuti a munirsi dello standard di vestizione, ma per scienziati , giornalisti, apprendisti in questa professione o studenti internazionali sono aperti alla visita, basti pensare ai Biocamp che organizzano queste aziende .

Ma li avete visti i laboratori che usano in Italia , quando guardate la TV ? Vi pare che che l' unico elemento contaminante che possa esistere sia il pulviscolo atmosferico? Iniziate a non guardare il soggetto dell' inquadratura ma cosa ci sta attorno, avete mai visto dei lavandini vicini alle porte con i prodotti per la sterilizzazione da spruzzare dopo aver lavato le mani ed essere entrati? È strano sono obbligatori in una panetteria o pizzeria marcia , e lo prevedono l' uso anche aver toccato una maniglia o cambiato postazione , se per noi la non contaminazione significa solo essersi i guanti di lattice siamo a posto. Se sbagliano sul DNA i Ris ( che dovrebbe essere il massimo che abbiamo) , figuriamoci gli altri che non hanno ambienti adeguati o non usano una formazione sull' igiene nel lavoro che oltretutto faceva pure McDonalds quasi 30 anni il primo giorno di lavoro con un corso, quando lavoravo li part-time e frequentavo l' università .

-----------------------------------------------------------------------------------------------------------
Citazione:
Siamo tutti interessati a conoscere quali "sarebbero" i dati manipolati, le falsità e gli imbrogli presenti iin Vaxxed”

veritassaphinho@
Citazione:
Ho pubblicato sia link e anche documenti ufficiali , basta cercarli nelle mie risposte.
Nei documenti da te elencati non ho trovato nulla riguardo alla presunta manipolazione di dati di Wakefield o del produttore di Vaxxed

E non credo potresti, dato che le falsita' e gli imbrogli sono invece venuti fuori proprio riguardo gli "accusatori",

Le accuse di truffa basate su interpretazioni errate, propagate dal giornalista Brian Deer, dal politico Evan Harris, dalla stampa di Murdoch e dal British Medical Journal [con l’approvazione del GMC] sono quindi infondate.

Il Prof. Walker-Smith vince il ricorso alla Alta Corte di Londra

un Tribunale ha rilevato che non vi era stata nessuna violazione dei doveri professionali, né frode scientifica e più di uno studio indipendente, condotto negli Stati Uniti, ha confermato che i bambini con autismo regressivo hanno davvero risultati gastrointestinali molto particolari e unici, esattamente ciò che Wakefield , Walker-Smith e altri riportarono nel 1998.


autismovaccini.org/.../...
autismovaccini.org/.../...

Il tribunale ha non solo riabilitato Walker Smith (e quindi Wakefield, che era suo collaboratore, ma non aveva i soldi per pagare lo stesso ricorso), ma ha trovato

indegno il modo con cui si e' giunti alla sentenza di condanna, e spera di non dover mai piu' leggere di simili palesi mistificazioni di dati e prove
--------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Io ho dati link ed e documenti sui vaccino trivalente e univalente del morbillo ( che mi sembrava fosse il tema affrontato dal documentario, non avendo ricevuto il link streaming non ho visto il film. Scusate , ho risposto male alla domanda di Massimo mentre volevo rispondere a una più sopra , ed effettivamente poco chiara la risposta al contesto. Me ne scuso.
Comunque ho azioni anche di Roche, Basilea ed altre case farmaceutiche, come ne ho anche di altri tipi di attività produttive.
Non sto capendo dove voglia andare questa discussione, la trivalente contiene si o no alluminio?
fefochip
#92 fefochip 2016-10-01 18:47
marcello pamio nella "fabbrica dei malati" fa un esame molto organico e semplice di come sono messe le cose oggi tra malattie inventate, propaganda , big pharma ecc.

il problema è molto piu grande di quello dei vaccini e si inserisce in un sistema in cui siamo tutti immersi.

un sistema cosi marcio che la soluzione non può venire da dentro , temo che non si possa fare altro che tirare i remi i barca e ognuno si salvi come può nell'attesa (o nella speranza?) che crolli tutto il castelletto.

so che è una visione pessimistica ma non vedo soluzioni a problemi cosi immensi.

per darvi un solo dato su cui riflettere : le prime dieci (10) società farmaceutiche SOLO (quindi non considerando apprecchiature diagnostiche, laboratoristiche, strumenti per test e analisi , cosmetica, nutizionistica e chi piu ne ha piu ne metta)nel vendere i loro veleni (farmaci) hanno un fatturato di 361 miliardi di dollari.

i vaccini (25,5 miliaridi di dollari) è solo uno dei tanti problemi legati a questo giro perverso in cui chi ti vende il "rimedio" è lo stesso che ti dice che fa tanto bene (con studi "scientifici" per carità), che decide cosa è normale e cosa no e chi forma il personale (medici) che si interfaccia con il cliente (malato) .

edit.
ormai da tempo le case farmaceutiche agiscono come il progonista di fight club, nonostante le multe miliaridarie agiscono contro la legge e contro la salute delle persone perche gli conviene in termini economici , se non si mette questo dato prima di ogni altra considerazione qualunque dibattito è inutile. si deve partire dal concetto della divergenza di fini tra malati e case farmaceutiche che non si fanno nessuno scrupolo nel guadagnare sulla pelle delle persone. i medici (o la cosi detta comunità scientifica) sono ormai per la maggior parte solo tirapiedi di questi mostri.
Calvero
#93 Calvero 2016-10-01 18:50
Citazione Redazione:
E dove starebbe il problema? Come diceva Don Chisciotte a Sancho Panza, "Se i cani abbaiano, vuole dire che ci stiamo avvicinando".


Guarda, questo è un ottimo dibattito, visto che una volta tanto non si tratta propriamente di opinioni prive di cognizione di causa. Fosse così, allora ti direi "Beh, guarda, non siamo d'accordo e staremo a vedere" ... e amen. Ma non è così.

Sono quindici anni che i latrati sull'Undici Settembre, appena la questione si avvicina alle istituzioni, diventano così forti da far sì che le Istituzioni e i loro cani da guardia si inventino persino anche finti contraddittori alla TIVVI :perculante: ... per poter dire che la possibilità di verificare è stata data a chi porta nuove argomentazioni ... (non metto la faccina anche qui per pietà) ...

... sono cinquantatre anni che hanno assassinato Kennedy facendogli saltare la fronte (che se non ricordo male è davanti) e il cervello, sparandogli alle spalle. E pensa che i Latrati sono arrivati su Marte prima ancora di progettare sonde spaziali che vorrebbero raggiungerlo.

Se vogliamo possiamo continuare con gli esempi - e non lo dico come gioco dialettico, possiamo continuare veramente.

Qui c'è proprio lo spartiacque tra le prospettive di come si inquadra un problema. Soltanto se le cose vengono promosse UFFICIALMENTE a livello politico istituzionale (dovrebbero essere anche queste nelle promesse elettorali) possono portare quel tipo di consapevolezza alla massa, altrimenti non la porteranno.

Lo stesso errore (voluto) lo hanno fatto i cinque stelle; avevano la possibilità di portare l'Undici Settembre sul piano politico e avrebbero avuto una forza coesa da parte di un elettorato che tutti si ostinano a sottovalutare ;-) ... perché - a quell'elettorato, frega un cazzo di vedere portare discorsi dai banchi dell'opposizione che non sono stati inclusi nei programmi ufficiali e verranno dimenticati appena l'opposizione sarà al governo. Insomma: il sempre più famoso e abusato Beato Cazzo urlato dai banchi che non hanno il minimo potere.

Citazione:
Tu parti dall'idea che sia necessario "portare il dibattito a livelli istituzionali", io no. Io sono convinto che a livello istituzionale sia IMPOSSIBILE portare il dibattito, perché le istituzioni si ucciderebbero da sole.
In realtà ti ho risposto sopra e credo anche dimostrato che non ha buone fondamenta la "tua" strategia.

Il problema è che nel momento che delle Istituzioni dici che "Si ucciderebbero da sole e quindi non lo farebbero", stai ammettendo da solo che stai giocando una partita in cui rimarrai sconfitto. Secondo proprio ciò che credi. Ti sei annodato da solo in una cosa illogica.

Fammi capire quindi, domanda: se la consapevolezza popolare aumenta al punto che le cose possono cambiare, allora non dovranno sempre essere le istituzioni a dover legittimare ufficialmente la cosa e ammettere di aver ingannato la gente? Quindi? De che stai a parlà?

Tu dici che io "Parto da quell'idea", bene: esatto. Parto proprio da quest'idea. Un'idea abbandonata o non considerate debitamente.

Partire non significa nascere. Non significa che la verità nascosta su di una tale problematica NASCA o debba nascere a livello istituzionale, ma lì venga portata; è diverso. Se non ci si impegna in questo senso - e, come Te mi confermi - non ti interessa farlo, allora sei Tu che continui a oliare quei meccanismi della storia che si ripete; portare le istituzioni a prendere atto o adottare strategie per far Sì che vengano introdotte le informazioni nei luoghi istituzionali - [come in questo caso, che ci si era andati almeno vicino], significherebbe comunque avere alle spalle una forza che è fuori dai luoghi istituzionali che, comunque, così, non sarebbe mica cancellata ;-) sarebbe una forza che giocherebbe su DUE SPONDE.

Citazione:
Questo nella storia non è mai successo. Per me la lotta va fatta diffondendo informazione alla base, e a quanto pare (dai famosi "latrati dei cani") stiamo facendo un buon lavoro.
Beh, pensavo che si volesse lottare per cambiare le cose, non per lottare e basta ;-) Il fatto che nella storia non sia mai successo è un falso problema, perché quello che deve accadere è incrinare il sistema. Il sistema non lo incrini dicendo come stanno le cose, ma mettendolo all'angolo. Il sistema metabolizza qualsiasi lotta che non avviene nei luoghi istituzionali.

Mi spiego meglio.

Il sistema per forze di cose deve ufficialmente fare marcia indietro sulle sue posizioni ufficiali, e la marcia la innesti solo dall'interno dell'abitacolo. Non da fuori. La metafora non è una forzatura. Corrisponde a realtà.

Da fuori soltanto una rivoluzione e una disobbedienza imponente e illegale può far invertire la marcia. Ma questo non accadrà per due motivi. Perché nessuno in Italia farà mai una rivoluzione, prima cosa; e secondo, come ho sottolineato per bene con in segnali sempre più evidenti, porteranno le cose a far sì che diventi illegale il solo parlarne...

... e cosa vorresti farmi credere? :-D In un paese dove non si sono avute neanche le palle di non pagare il canone a mamma RAI - di trovare singoli cittadini ehm ... sudditi - andare contro denunce penali?

Ti ricordo che vivi nel mondo di Pokemon Go e di Andiamo a comandare ...

... ed è una razza in forte evoluzione ;-)
ELFLACO
#94 ELFLACO 2016-10-01 19:47
Da Calvero

"Beh, pensavo che si volesse lottare per cambiare le cose, non per lottare e basta ;-) Il fatto che nella storia non sia mai successo è un falso problema, perché quello che deve accadere è incrinare il sistema. Il sistema non lo incrini dicendo come stanno le cose, ma mettendolo all'angolo. Il sistema metabolizza qualsiasi lotta che non avviene nei luoghi istituzionali.

Mi spiego meglio.

Il sistema per forze di cose deve ufficialmente fare marcia indietro sulle sue posizioni ufficiali, e la marcia la innesti solo dall'interno dell'abitacolo. Non da fuori. La metafora non è una forzatura. Corrisponde a realtà.

Da fuori soltanto una rivoluzione e una disobbedienza imponente e illegale può far invertire la marcia. Ma questo non accadrà per due motivi. Perché nessuno in Italia farà mai una rivoluzione, prima cosa; e secondo, come ho sottolineato per bene con in segnali sempre più evidenti, porteranno le cose a far sì che diventi illegale il solo parlarne..."""

Allora quale sarebbe l'evento ( o serie di eventi ) che potrebbe mettere all'angolo il sistema? Un esempio prorprio terra terra!!!!
Anteater
#95 Anteater 2016-10-01 20:05
veritassaphinhoCitazione:
Non sto capendo dove voglia andare questa discussione, la trivalente contiene si o no alluminio?
Quello svizzero pare di no...ma ha altre cose non troppo simpatiche....

UNA VALUTAZIONE COMPARATIVA DEGLI EFFETTI DELLA VACCINAZIONE MMR E LE DOSI DI MERCURIO DA THIMEROSAL CONTENUTO NEI VACCINI INFANTILI SULLA PREVALENZA DELL’AUTISMO NELLA POPOLAZIONE

10/09/2011

Titolo originaleA comparative evaluation of the effects of MMR immunization and mercury doses from thimerosal-containing childhood vaccines on the population prevalence of autism.
Med Sci Monit. 2004 Mar;10(3):PI33-9. Epub 2004 Mar 01.
Geier DA, Geier MR.
President, MedCon, Inc, Silver Spring, MD, USA.

Background: Lo scopo dello studio era di valutare gli effetti della vaccinazione MMR e del mercurio nel thimerosal contenuto nei vaccini dell’infanzia sulla prevalenza di autismo. Materiale e metodi: Valutazioni dei documenti di sorveglianza biologica del Centers for Disease Control and Prevention (CDC), dei dati del Dipartimento di Istruzione, e le stime delle nascite (nati vivi) per anno, sempre dal CDC.

Risultati: è stata determinata una stretta correlazione tra dosi di mercurio da thimerosal contenuto nei vaccini dell’infanzia contenenti e la prevalenza di autismo dalla fine degli anni ‘80 fino alla metà degli anni ‘90. Al contrario, c'è stata una potenziale correlazione tra la somministrazione di vaccino MMR in età pediatrica (prime dosi) e la prevalenza di autismo durante gli anni ‘80. Inoltre, si è constatato che vi sono risultanze statisticamente significative di rapporti incrociati (odds ratio) per lo sviluppo di autismo a seguito di dosi crescenti di mercurio dai vaccini contenenti thimerosal (coorti di nascita: 1985 e 1990-1995) in confronto a una misura di base (coorte di nascita: 1984).
Questo studio ha messo in evidenza che il contributo del thimerosal contenuto nei vaccini per l'infanzia (effetto> 50%) è stato maggiore del vaccino MMR sulla prevalenza dell'autismo.
Conclusioni: I risultati di questo studio sono in accordo con una serie di studi pubblicati in precedenza. Questi studi hanno dimostrato che c'è una plausibilità biologica e prove epidemiologiche che mostrano una relazione diretta tra l'aumento di dosi di mercurio nei vaccini contenenti thimerosal e disturbi dello sviluppo neurologico, come pure fra il vaccino antimorbillo e gravi disturbi neurologici. Si raccomanda la rimozione del thimerosal da tutti i vaccini, e lo sviluppo di ulteriori ulteriori ricerche per la produzione di un vaccino MPR con un profilo di sicurezza migliore.

PMID: 14976450 [PubMed – indexed for MEDLINE]

Allegato: A comparative evaluation of the effects of MMR immunization and mercury doses from thimerosal-containing childhood vaccines on the population prevalence of autism

comilva.org/.../...

veritassaphinhoCitazione:
Comunque ho azioni anche di Roche, Basilea ed altre case farmaceutiche, come ne ho anche di altri tipi di attività produttive. 
E io una Volvo sport nera del 1964...

Slobbysta
veritassaphinho
#96 veritassaphinho 2016-10-01 20:11
Citazione ELFLACO:
Da Calvero

"Beh, pensavo che si volesse lottare per cambiare le cose, non per lottare e basta ;-) Il fatto che nella storia non sia mai successo è un falso problema, perché quello che deve accadere è incrinare il sistema. Il sistema non lo incrini dicendo come stanno le cose, ma mettendolo all'angolo. Il sistema metabolizza qualsiasi lotta che non avviene nei luoghi istituzionali.

Mi spiego meglio.

Il sistema per forze di cose deve ufficialmente fare marcia indietro sulle sue posizioni ufficiali, e la marcia la innesti solo dall'interno dell'abitacolo. Non da fuori. La metafora non è una forzatura. Corrisponde a realtà.

Da fuori soltanto una rivoluzione e una disobbedienza imponente e illegale può far invertire la marcia. Ma questo non accadrà per due motivi. Perché nessuno in Italia farà mai una rivoluzione, prima cosa; e secondo, come ho sottolineato per bene con in segnali sempre più evidenti, porteranno le cose a far sì che diventi illegale il solo parlarne..."""

Allora quale sarebbe l'evento ( o serie di eventi ) che potrebbe mettere all'angolo il sistema? Un esempio prorprio terra terra!!!!


Cambiare le abitudini, invece di cambiare osteria. Il sistema siamo noi e non servono rivoluzioni, ma evoluzione e buon senso, certo che se lo si vuole dal oggi al domani solo una guerra si può usare. Non esiste niente di eterno a parte il tempo (cit)
Calvero
#97 Calvero 2016-10-01 20:37
Citazione ELFLACO:

Allora quale sarebbe l'evento ( o serie di eventi ) che potrebbe mettere all'angolo il sistema? Un esempio prorprio terra terra!!!!


A parte che alla fine ti risponderò comunque, ma - seriamente, ELFLACO, mi stai prendendo per il culo? No, dimmelo, così non m'impegno più, come ogni volta faccio, a seguire tutta una discussione, per la madonna.

IERI alle ore 20,18 (post 64) ho scritto:

Mi dirai, che facciamo? Ti rispondo, non lo so. Ma io ho solo una testa, tu hai solo una testa, però in questo senso mi pare che non si uniscano le teste per ragionare.

Ero stato abbastanza "terra terra"? (dov'eri? a comprare cetrioli?)

Ma c'è altro.

Nello stesso POST, prima c'era anche scritto ed era sempre a nome di Calvero:

Mi pare che nel ramo della contro-informazione (e credimi quanto mi sta sulle palle questa parola non hai idea), ci si stia focalizzando con una miriade di articoli e nemmeno li 5% delle energie che vengono mosse per capire cosa siano veramente i vaccini, vengono mosse per sensibilizzare il problema delle autorità che concentrano sempre più il fuoco sul "PERICOLO ALTERNATIVO" (gli diamo questo nome?).

Ti sembra scritto in cinese? In arabo? In aramaico?
Vedi, se a me mi si dice in sostanza "Senti, vedi di andare al sodo" e questo dopo che mi sono impegnato a parlare rispettosamente e senza offendere nessuno, allora significa o che sei entrato a gamba tesa tanto per dire qualcosa o perché non hai voglia di leggere cosa gli altri scrivono.

Se critichi una posizione - allora devi averla considerata.

1) La mia critica verte sul fatto che per decadi ci si è impegnati solo in un senso e non ci si è scervellati in un altro. Ti sembra poco prenderne coscienza? Dove siamo, all'asilo? Cosa vuoi, che recuperi io da solo a vent'anni di strategie alla cazzo di cane?

2) IO NON HO MINIMAMENTE SOSTENUTO che informare e informarsi sarebbe sbagliato; io sostengo che le energie è necessario non impegnarle in un senso soltanto. Letto sopra il discorso delle percentuali?

3) Fammi capire, io ti dimostro in vari interventi (e hai deciso di non controbattermi), ti dicevo: ti dimostro come in tutti questi anni i cosiddetti "LATRATI" (li chiamo così per comodità, non certo per denigrare il concetto di Mazzucco) hanno portato a un beato cazzo, e Te invece di spiegarmi perché non sarebbe vero e riconoscere che le strategie non hanno portato a nulla, mi parli di un "terra terra" senza neanche considerare di cosa ho parlato e da quale consapevolezza ho argomentato? Intanto guarda che stai sbagliando.

4) ri-fammi capire, domanda: da quando il prendere coscienza che una strategia è sbagliata, non sarebbe un modo per migliorarla o non porterebbe a migliorarsi? Guarda che le soluzioni non arrivano solo facendo qualcosa di nuovo, ma anche smettendo di fare qualcosa di sbagliato.

Intanto prendine atto. Per Te non è così? A me sta benissimo. Però manca la contro-argomentazione che spieghi che avrei messo in piedi un discorso farlocco o sbagliato o chiamalo come vuoi e nella misura che preferisci.

Magari vuoi spiegarmi Te come i cinquantatre anni passati da Kennedy, i quindici anni dall'Undici Settembre, grazie ai latrati sempre più forti, abbiano incrinato le menzogne dei Governi e le loro versioni ufficiali, denunciato i responsabili di aver mentito ai cittadini e portato la Politica a prenderne atto. Sono tutto orecchie.

Detto ciò, hai qualche proposta? ok, ragioniamo:

I Cinque Stelle ad esempio potevano farlo.

E qui: ORECCHIE DA MERCANTE

Io avevo compreso che si sarebbero allineati e infatti hanno tradito anche loro il principio il quale democraticamente difenderebbe come - la storia non può essere di Stato - altrimenti si chiama fascismo; però, magari, chi è in contatto col Movimento e ha ancora fiducia in questi ragazzi, si faccia promotore affinché portino a testa bassa e con tutta la forza questo problema in Parlamento, e che promettano che diventerà parte del programma Ufficiale dei Cinque Stelle se andranno al Governo.

Eccoti la prima proposta.

Se sai che una cosa è sbagliata devi spremere le meningi, per trovare un altra strada, l'hai fatto? Non credo; e neanche Mazzucco mi pare. Bene. Allora io dico che questo si chiama rincarare la dose e cioè: - che si stanno continuando a oliare i meccanismi che fanno ripetere la storia.

Non solo. Non vivo sulla Luna.

Quindi devo prendere atto della realtà e non della teoria.

L'ho fatto. Non scrivo solo sul Sito.

Sul territorio mi sono mosso per anni a dispensare informazioni, fino ai volantinaggi - e per i più cruciali argomenti e mi sono accorto sulla mia pelle che quelli che sono usciti dalla politica dalla porta, vogliono rientrare dalla finestra e dimenticarsi di tutti quei bei discorsi cruciali; e che la gente si ostina a credere stupidamente che portare informazioni equivalga a portare consapevolezza ...

(e meno male che negli interventi avevo sottolineato che parlo di un tipo di consapevolezza)

... cos'è, dev'essere per simpatia tua, o per Massimo? che se mi accorgo nero su bianco di questo errore che stoicamente si porta avanti, dovrei dirvi: "Bravi continuate così!" ?

Non ti sei accorto che stanno stringendo il cerchio tutti i Media? ... e che potrai pure avere tutte le dimostrazioni che vuoi ma che, a un certo punto, se continua così (e spero di no), vedrai come ti ci potrai pulire il culo con queste belle documentazioni.
veritassaphinho
#98 veritassaphinho 2016-10-01 20:41
Citazione Anteater:
veritassaphinhoNon sto capendo dove voglia andare questa discussione, la trivalente contiene si o no alluminio?


Quello svizzero pare di no...ma ha altre cose non troppo simpatiche....

UNA VALUTAZIONE COMPARATIVA DEGLI EFFETTI DELLA VACCINAZIONE MMR E LE DOSI DI MERCURIO DA THIMEROSAL CONTENUTO NEI VACCINI INFANTILI SULLA PREVALENZA DELL’AUTISMO NELLA POPOLAZIONE

10/09/2011

Titolo originaleA comparative evaluation of the effects of MMR immunization and mercury doses from thimerosal-containing childhood vaccines on the population prevalence of autism.
Med Sci Monit. 2004 Mar;10(3):PI33-9. Epub 2004 Mar 01.
Geier DA, Geier MR.
President, MedCon, Inc, Silver Spring, MD, USA.

Background: Lo scopo dello studio era di valutare gli effetti della vaccinazione MMR e del mercurio nel thimerosal contenuto nei vaccini dell’infanzia sulla prevalenza di autismo. Materiale e metodi: Valutazioni dei documenti di sorveglianza biologica del Centers for Disease Control and Prevention (CDC), dei dati del Dipartimento di Istruzione, e le stime delle nascite (nati vivi) per anno, sempre dal CDC.

Risultati: è stata determinata una stretta correlazione tra dosi di mercurio da thimerosal contenuto nei vaccini dell’infanzia contenenti e la prevalenza di autismo dalla fine degli anni ‘80 fino alla metà degli anni ‘90. Al contrario, c'è stata una potenziale correlazione tra la somministrazione di vaccino MMR in età pediatrica (prime dosi) e la prevalenza di autismo durante gli anni ‘80. Inoltre, si è constatato che vi sono risultanze statisticamente significative di rapporti incrociati (odds ratio) per lo sviluppo di autismo a seguito di dosi crescenti di mercurio dai vaccini contenenti thimerosal (coorti di nascita: 1985 e 1990-1995) in confronto a una misura di base (coorte di nascita: 1984).
Questo studio ha messo in evidenza che il contributo del thimerosal contenuto nei vaccini per l'infanzia (effetto> 50%) è stato maggiore del vaccino MMR sulla prevalenza dell'autismo.
Conclusioni: I risultati di questo studio sono in accordo con una serie di studi pubblicati in precedenza. Questi studi hanno dimostrato che c'è una plausibilità biologica e prove epidemiologiche che mostrano una relazione diretta tra l'aumento di dosi di mercurio nei vaccini contenenti thimerosal e disturbi dello sviluppo neurologico, come pure fra il vaccino antimorbillo e gravi disturbi neurologici. Si raccomanda la rimozione del thimerosal da tutti i vaccini, e lo sviluppo di ulteriori ulteriori ricerche per la produzione di un vaccino MPR con un profilo di sicurezza migliore.

PMID: 14976450 [PubMed – indexed for MEDLINE]

Allegato: A comparative evaluation of the effects of MMR immunization and mercury doses from thimerosal-containing childhood vaccines on the population prevalence of autism

comilva.org/.../...

veritassaphinhoCitazione:
Comunque ho azioni anche di Roche, Basilea ed altre case farmaceutiche, come ne ho anche di altri tipi di attività produttive. 
E io una Volvo sport nera del 1964...

Slobbysta
-----------------------------------------------------------------------
Non solo non contiene alluminio. |
Non sembrerebbe nemmeno contenere mercurio e coadiuvanti.|


Bella macchina . :-) comunque preferisco i quadri, magari un Monet o un Gauguin ed una bicicletta
davlak
#99 davlak 2016-10-01 21:10
scusate l'OT....ma non troppo.
Massimo avevi visto questo?

raiplay.it/.../...
ELFLACO
#100 ELFLACO 2016-10-01 21:10
Per Calvero .

Mi spiace che tu abbia interpretato la mia domanda come una critica ai tuoi post . Non era così . Volevo solo capire bene qual era il tuo pensiero .

Adesso ho capito meglio quello che volevi dire nei tuoi precedenti interventi . Sulla diagnosi sono molto d'accordo con te.
Poi per il possibile rimedio non ho la più pallida idea . Al momento sono molto pessimista!!
ELFLACO
#101 ELFLACO 2016-10-01 22:02
Citazione davlak:
scusate l'OT....ma non troppo.
Massimo avevi visto questo?

raiplay.it/.../...


Moolto interessante .

Ovviamente questo dottore è " pazzo " ,anziani che non si ammalano più solo mangiando meglio??? Milioni di posti di lavoro nella industria farmaceutica persi . ;-)
Al2012
#102 Al2012 2016-10-01 23:00
@ Veritassaphinho

Citazione:
E se fossero i laboratori di Montanari o ci fosse qualcosa o qualcuno che ha contaminato i campioni analizzati?
Che i NAS ( come letto sopra) abbiano fatto visita a Montanari significa poco, si può' trattare anche di una visita di routine se non c'è stata una indagine ed il giudice non abbia autorizzato una indagine scientifica se ci sono all' interno contaminanti , oppure che la stanza sterile ( se ne ha una) dove ha svolto le analisi non sia molto sterilizzata o si usino indumenti già riutilizzati…
Bravo! Complimenti fai pure le tue insinuazioni tipo: se hanno una sala sterile e che non siano capaci ad eseguire analisi con microscopi elettronici e che i coniugi Montanari si vantino a sproposito che il loro “Lab di Modena è uno dei 100 laboratori di punta negli schemi della Commissione Scientifica Europea”.

Però mi devi spiegare perché, se fosse vero quello che tu insinui, le case farmaceutiche coinvolte non hanno reagito facendo causa ai coniugi Montanari?

Perchè qualcosa del loro lavoro è comunque stato pubblicato:
Nel loro libro “Case Studies in Nanotoxicology” pubblicato da “Elsevier” , passato attraverso una squadra di referee sono riportati alcuni dei loro risultati.
Cosi come nel loro libro “Vaccini: Si o No?” pubblicato da “Macroedizioni” che contiene una discreta casistica con tanto d’immagini di microscopia elettronica e spettri di analisi chimiche delle particelle trovate.

Ti rifaccio la domanda, visto che gli esiti sono imputabili a negligenza dei ricercatori:

Come mai le case farmaceutiche coinvolte non fanno causa ai Montanari?

Esigo una risposta!

Vedi seguente articolo:
Analisi fiale vaccini
autismovaccini.org/.../analisi-fiale-vaccini
veritassaphinho
#103 veritassaphinho 2016-10-01 23:25
Citazione Al2012:
@ Veritassaphinho

Citazione:
E se fossero i laboratori di Montanari o ci fosse qualcosa o qualcuno che ha contaminato i campioni analizzati?
Che i NAS ( come letto sopra) abbiano fatto visita a Montanari significa poco, si può' trattare anche di una visita di routine se non c'è stata una indagine ed il giudice non abbia autorizzato una indagine scientifica se ci sono all' interno contaminanti , oppure che la stanza sterile ( se ne ha una) dove ha svolto le analisi non sia molto sterilizzata o si usino indumenti già riutilizzati…


Bravo! Complimenti fai pure le tue insinuazioni tipo: se hanno una sala sterile e che non siano capaci ad eseguire analisi con microscopi elettronici e che i coniugi Montanari si vantino a sproposito che il loro “Lab di Modena è uno dei 100 laboratori di punta negli schemi della Commissione Scientifica Europea”.

Però mi devi spiegare perché, se fosse vero quello che tu insinui, le case farmaceutiche coinvolte non hanno reagito facendo causa ai coniugi Montanari?

Perchè qualcosa del loro lavoro è comunque stato pubblicato:
Nel loro libro “Case Studies in Nanotoxicology” pubblicato da “Elsevier” , passato attraverso una squadra di referee sono riportati alcuni dei loro risultati.
Cosi come nel loro libro “Vaccini: Si o No?” pubblicato da “Macroedizioni” che contiene una discreta casistica con tanto d’immagini di microscopia elettronica e spettri di analisi chimiche delle particelle trovate.

Ti rifaccio la domanda, visto che gli esiti sono imputabili a negligenza dei ricercatori:

Come mai le case farmaceutiche coinvolte non fanno causa ai Montanari?

Esigo una risposta!

Vedi seguente articolo:
Analisi fiale vaccini
autismovaccini.org/.../analisi-fiale-vaccini
Perché non ci vanno a perdere tempo in cose che loro ritengono castronerie probabilmente, ed in ogni caso non posso esprimermi per altri spiegando le loro motivazioni che oltretutto non conosco. Personalmente tu quante cause hai fatto a persone che in qualche modo ti hanno messo in cattiva luce con accuse non dimostrabili?

Ti faccio una domanda di ritorno. Come mai non fanno loro una causa alle case farmaceutiche coinvolte?
Visto che oltretutto avrebbe da guadagnarci in visibilità pubblica della cosa, nel caso un giudice gli desse ragione e non dovrebbero tanto preoccuparsi dei costi visto che con un found raising li racimolerebbero senza tante difficoltà .

Io non esigo risposte (a differenza tua), primo perché la prima domanda è una cosa tua personale, che condivirla la risposta non può essere imposto, e riguardo alla seconda nemmeno tu puoi parlare a nome loro, nemmeno se tu fossi il loro avvocato abituale, al limite puoi dare una tua ipotesi come ho fatto io rispondendo alla tua domanda.

Mi sa che non hai letto bene il mio post, le contaminazioni possono avvenire anche autonomamente, le leggi della fisica lo permettono, non per forza deve essere colpa dei ricercatori, ma anche della struttura, muffe, filtri dell' aria inadeguati. Ed inoltre esiste anche la casualità che può avvenire autonomamente.
Scusami , tu hai scritto " si vantino" , non ho capito bene e' una autocertificazione oppure una certificazione che hanno ricevuto in forma ufficiale da qualcuno. Se hanno trovato una pepita d' oro nel campione esaminato , ci credo ovviamente, non credo che mentino, ma bisognerebbe capire come la pepita d' oro e' entrata nel loro vetrino, non è' sufficiente il cosa e il come, ma ci vuole anche la causa altrimenti si continua a restare nel paranormale del talk show dei turisti del macabro
maryam
#104 maryam 2016-10-01 23:37
Commento di Stefano Montanari

Ora so che, al di là di ciò che vediamo in laboratorio almeno da una dozzina d’anni e che non può non preoccupare, ci sono altre prove e quelle prove si possono confutare solo nascondendole. Questo va ad aggiungersi al libretto d’istruzioni diffuso per controbattere a chiacchiere gli “antivaccinisti”, un manualetto che evita ogni approccio scientifico e medico per privilegiare le più volgari tecniche di vendita truffaldina.

A margine, ecco una ragione in più per non essere orgogliosi della mia involontaria italianità.

Un consiglio di lettura: blog.ilgiornale.it/.../...
(l'avevo segnalato )
ARTICOLO INTEGRALE
stefanomontanari.net/.../...
Al2012
#105 Al2012 2016-10-02 01:12
@ Veritassaphinho

Citazione:
Perché non ci vanno a perdere tempo
Certo. Le analisi del vaccino indicato con nome, di conseguenza casa farmaceutica produttrice, viene pubblicato su libri e, come puoi vedere, su un sito web liberamente consultabile, e queste non fanno niente perché “non ci vanno a perdere tempo”?

E’ evidente che citarli in una causa di diffamazione comporterebbe a loro dimostrare che quelle analisi erano fasulle, fatte male.
Con l’inevitabile conseguenza che fossero oggetto di nuove analisi su identici campioni in sede di processo, come è ovvio che sia.
Meglio fare finta di niente ed affidarsi alla solita disinformazione dei soliti servi.

La tua mala fede è evidente perché sei il solito buffone!

Citazione:
Ti faccio una domanda di ritorno. Come mai non fanno loro una causa alle cause farmaceutiche coinvolte?
Perché che danno diretto hanno avuto loro per citarli in giudizio?
Loro, in qualità di laboratorio scientifico, hanno denunciato il fatto agli organi preposti al controllo, questo hanno fatto.

Ri-cito da link segnalato da Ahmbar

“Abbiamo inviato, in qualità di laboratorio scientifico, 2 denunce ai NAS di Parma nel 2011 e nel 2013 su questi fatti. Ci hanno fatto visita a Modena in entrambi i casi. Risultato?
Tutto è finito insabbiato e disperso nel nulla!

L'Istituto Superiore di Sanità ci ha mandato due laconiche righe dicendo che "Le vostre analisi non hanno valore in quanto non provviste di riconoscimento ufficiale".


Quelli dell’ISS si sono comunque guardati bene di verificare ed approfondire una denuncia ricevuta da un laboratorio scientifico, condotto da due ricercatori (Dott.ssa Gatti e Dott. Montanari) riconosciuti a livello internazionale, cosa del tutto normale in un paese normale.

Chi sono la Dott.ssa Gatti ed il Dott. Montanari
vitalmicroscopio.net/.../...

www.nanodiagnostics.it/it/che-cosa-facciamo/

Mi fai pena!
veritassaphinho
#106 veritassaphinho 2016-10-02 01:43
Ma dai. Non esagerare, se le loro due " denunce" e di conseguenza sono state protocollate , hanno avuto l' attenzione di un giudice delle indagini preliminari, che probabilmente sarà stato lo stesso che avrà mandato i militari dell' arma a chiederne delucidazioni oltre a avvisare d' ufficio le autorità competenti sul controllo dei farmaci che ovviamente anche loro avranno fatto delle verifiche e perciò sarà tutto tracciato.
In base alle affermazioni avrà preso una decisione, che può essere affidarle ad un giudice di competenza nel caso ci sia rilevanza penale oppure che non ci sia rilevanza penale e questo è il suo compito, non fanno nelle procure cause civili per conto terzi.
Siamo seri , chiunque può accedere agli incartamenti riguardanti queste denuncie, ( basta consegnare un documento, firmare un registro e dare la motivazione, restano in archivio molti decenni, perciò la parola insabbiamento o complotto è paradossale.
Mi sa che non conosci le cause civili molto bene ( forse conosci quelle di forum che normalmente alla prima udienza non hanno avuto da parte dei due contendenti l' accettazione della proposta del giudice) chiunque può citare o querelare chiunque, non c'è bisogno di un danno dimostrato ed l' azienda non ha bisogno di dimostrare nulla perciò nessuna ripetizione di analisi o altro, i suoi avvocati restano lì , il giudice da in base al codice civile una definizione in giudicato, se le due parti vogliono dare una dichiarazione lo possono fare e comunque le due parti depositano le loro motivazioni e hanno copia di entrambe le documentazioni prima del processo ( e' l' unico caso di processo trasparente, non esiste segreto istruttorio e le parti sono alla pari) in un caso come questo le spese andrebbero a metà . Poi chiaramente in base alla definizione in giudicato del giudice, qualcuno ne potrebbe pagare le conseguenze visto che poi se esiste l' ipotesi penale ( illazione, mendacia o altro) non è' detto che il foro competente si trovi in patria, dove le sanzioni penali sono ridicole, oltre al fatto che molti paesi possono processare in contumacia se uno non si presenta, dopo non si possono più fare i giochetti all' italiana dello sprovveduto .
redribbon
#107 redribbon 2016-10-02 08:11
Consiglio di leggere perchè molto interessante l'articolo scientifico linkato nei commenti dell'articolo della mamma del bambino autistico sul blog de il Giornale:
www.assis.it/.../

in breve, l'autore dell'articolo ipotizza che i vaccini coniugati,
che attivano una risposta immunitaria T dipendente contro la frazione polisaccaride "dell'intruso" (normalmente assente) ,
possano nei bambini (in alcuni, evidentemente) attivare una altrettanto risposta (auto-)immunitaria contro le proprie cellule del sistema nervoso in evoluzione dotate di polisaccaridi simili (glicoproteine di membrana),

Citazione:
l’uso di vaccini coniugati nei neonati e nei bambini piccoli cambia la risposta immunologica agli antigeni polisaccaridici target del vaccino da uno stato ipo-reattivo ad una risposta TD molto intensa
Citazione:
Poiché questi vaccini vengono somministrati a neonati e bambini piccoli, ad un’età che prevede un momento di massima mielinizzazione, e poiché questi stessi vaccini inducono una modifica fondamentale della loro risposta immunologica verso gli antigeni polisaccaridici target,
passando da uno stato di ipo-reattività e sviluppando una robusta risposta mediata da cellule B2,
l’autore dell’articolo suggerisce che gli anticorpi prodotti in risposta a questi vaccini possano dare reazione crociata con le glicoproteine del cervello e, quindi, possano interferire con lo sviluppo del cervello stesso.
è un ipotesi, ma se fosse vero, anche solo in un numero limitato di casi,
che le cellule immunitarie attivate dai vaccini coniugati possano rivoltarsi contro anche glicoproteine del proprio sistema nervoso, e più in generale indurre malattie auto-immuni,
sarebbe devastante,
andrebbe immediatamente interrotta la produzione dei vaccini coniugati.
Al2012
#108 Al2012 2016-10-02 12:08
Ripropongo l’articolo che segue per chi non l’avesse ancora letto e voglio mettere in evidenza che al termine dell’articolo c’è un elenco (parziali) di vaccini analizzati con microscopio elettronico e per ciascuno, oltre al nome del prodotto, l’elenco delle nano particelle metalliche trovate.

Analisi fiale vaccini
autismovaccini.org/.../analisi-fiale-vaccini

Alcuni di questi risultati sono stati pubblicati su un libro, “Case Studies in Nanotoxicology” pubblicato da Elsevier, passato attraverso una squadra di referee scritto dalla Dott.ssa Gatti ed il Dott. Montanari, così come in un altro libro a carattere divulgativo “Vaccini: Sì o No?” pubblicato da Macroedizioni.


In merito all’ISS riporto un paragrafo dell’articolo iniziale:

- Il comitato tecnico scientifico dell’Istituto superiore di Sanità, il quale esprime “sconcerto e indignazione per l’iniziativa”. L’iniziativa del Senatore Pepe, spiegano, “è tanto più grave se si pensa al calo di oltre il 5% delle coperture vaccinali che si è verificato recentemente e che ha portato il nostro Paese sotto la soglia di sicurezza”.
Ed è proprio, guardacaso, il presidente dell’Istituto superiore di Sanità che, insieme al famigerato Cicap, avversa nella stessa sala un convegno sulle medicine alternative. -


Qui un esempio di “scientificità” ed imparzialità degli organi di informazione:



Qui un esempio dell’affidabilità degli organi preposti al controllo della sanità:



Calvero
#109 Calvero 2016-10-02 12:13
Citazione ELFLACO:
Per Calvero .

Mi spiace che tu abbia interpretato la mia domanda come una critica ai tuoi post . Non era così . Volevo solo capire bene qual era il tuo pensiero .


Ti chiedo scusa per la mia reazione feroce.
Scuse che spero accetterai.

Ero preso fortemente nella discussione e ho sommato stupidamente i contrasti di tutta la discussione nel tuo ultimo intervento.

Mi spiace l'abbia fatto con Te, che sei sempre stato (a differenza mia) un utente modello.
ELFLACO
#110 ELFLACO 2016-10-02 13:47
Citazione Calvero:
Citazione ELFLACO:
Per Calvero .

Mi spiace che tu abbia interpretato la mia domanda come una critica ai tuoi post . Non era così . Volevo solo capire bene qual era il tuo pensiero .


Ti chiedo scusa per la mia reazione feroce.
Scuse che spero accetterai.


Ovviamente si. :pint:
kamiokande
#111 kamiokande 2016-10-02 18:03
@ veritassaphinho

La questione "sicurezza dei vaccini" è una questione estremamente complessa che difficilmente si può risolvere mostrando un paio di link generici contenenti informazioni generiche, dove normalmente chi somministra i vaccini dice non preoccupatevi che sono sicuri (e come chiedere all'oste se il vino è buono). Il fatto che esistano poi dei sistemi di monitoraggio riguardo agli effetti indesiderati dei vaccini direi che è alquanto normale, anzi sarebbe inquietante il contrario; così come è normale che vi sia nelle varie legislazioni una qualche forma di difesa e compensazione per i cittadini che subiscono danni da vaccini. A mio modo di vedere il problema si può scomporre in tre parti:

La disinformazione.
Il primo , e secondo me più importante, punto è la corretta informazione sui vaccini. Quando si parla di vaccini e disinformazione si fa ovviamente riferimento ai "ciarlatani" che mettono in dubbio la sicurezza dei vaccini, ma paradossalmente la vera disinformazione viene proprio da chi difende i vaccini. La prima cosa che ci viene detta è che non esistono lavori scientifici che dimostrino lo sviluppo di malattie neurologiche in seguito alla somministrazione di vaccini, cosa che è palesemente falsa visto che ne esistono decine e basta un minuto per trovarli. Questo dimostra che chi fa "informazione" sui vaccini non ha speso nemmeno un minuto a verificare ciò che dice. A riguardo invito a guardare la puntata di presa diretta sulla vaccinazione, la battaglia dei vaccini presadiretta.rai.it/.../..., per capire il livello di faziosità ed ignoranza raggiunto da chi "difende" i vaccini, faziosità ed ignoranza di cui vengono tacciati i cosiddetti "anti-vaccini".

Altro caso palese di disinformazione riguarda proprio lo scandalo CDC, il quale avrebbe manipolato il report del 2004 dove si smentisce la correlazione tra vaccino trivalente ed autismo, proprio perché i dati avrebbero detto il contrario; report che oltretutto viene molto spesso indicato come prova finale della sicurezza dei vaccini. Ora mi pare molto strano che, nonostante ci sia stata un'interrogazione al congresso degli stati uniti sulla questione, la cosa non sia stata diffusa da nessuna agenzia di informazione e basta cercare su google per vedere quanti siti di notizie main stream hanno riportato la cosa. Non voglio dire che ci sarebbe dovuto essere un terremoto mediatico, ma almeno qualche accenno ad una notizia potenzialmente così esplosiva sarebbe stato comprensibile anche da parte di chi difende a spada tratta i vaccini ... invece c'è stata un'omertà assoluta.

Ultima cosa è la reazione sconsideratamente scomposta scatenata quando qualcuno solleva anche solo qualche dubbio sui vaccini, e la storia di Andrew Wakefield ne è solo un esempio.

La presenza di sostanze tossiche nei vaccini.
Nonostante l'uso del mercurio come conservante si sia ridotto negli ultimi anni, questo è ancora usato in molti vaccini. Lo stesso CDC continua a sostenere che il Thiomersal "è perfettamente sicuro" visto che è usato da decine di anni nei vaccini. Che cosa significhi che una sostanza universalmente riconosciuta come tossica sia assolutamente sicura è alquanto discutibile. È ovvio che è la dose a fare il veleno, quindi è possibile che la dose di mercurio in un singolo vaccino sia da considerarsi "sicura" (anche se in alcuni vaccini questa è risultata più alta della quantità di mercurio massima consentita nell'acqua potabile) ma è altrettanto ovvio che quando si fanno più somministrazioni contemporaneamente, come nel caso pediatrico, questa dose possa crescere anche oltre la dose massima consentita. Se i medici fossero consapevoli di questo dubito che si metterebbero a vaccinare i bambini senza informarsi su cosa stanno iniettando.

Gli adiuvanti a base di alluminio sono ancora i più usati nonostante si sappia che l'alluminio sia causa di disturbi neurologici anche importanti. Visto che l'alluminio incomincia ad essere rimosso anche dai deodoranti spray, nei quali è usato come anti-traspirante, non si capisce come sia ancora possibile usarlo nei vaccini.

Effetti indesiderati e test sui vaccini.
Vera che sia o meno la correlazione tra vaccini ed autismo (nonostante la disinformazione dica che la questione sia definitivamente chiusa esistono diverse ricerche a dimostrare il contrario), ci sono stati diversi casi di effetti indesiderati su larga scala dovuti al vaccino trivalente anche in stati "ricchi" dove gli italiani vanno a fare i lavapiatti, e che quindi sono supposti essere "superiori" all'Italia anche in merito alle vaccinazioni. Un esempio sono le epidemie di meningite asettica avvenuti in UK e Francia (credo che qualcosa del genere sia avvenuta anche in Svizzera) in seguito alla somministrazione di un vaccino MPR contenente il virus della parotite chiamato Urabe, e che dopo essere stato rimosso e sostituto in europa è "ovviamente" arrivato con un nome diverso in Brasile per fare danni anche li. Si leggano per esempio:

Risk of aseptic meningitis after measles, mumps, and rubella vaccine in UK children - The Lancet
Outbreak of Aseptic Meningitis associated with Mass Vaccination with a Urabe-containing Measles-Mumps-Rubella Vaccine. - American Journal of Epidemiology

Fatto che è anche raccontato nel film Vaxxed. Ora mi chiedo come sia stato possibile che vere e proprie epidemie di meningite siano venute da un farmaco che dovrebbe essere pluri-testato e dalla sicurezza indubitabile, tanto da essere iniettato in bambini tra i 12 ed i 18 mesi, gettando appunto un'ombra sui test farmacologici e la relativa certificazione dei vaccini. Si legga per esempio esempio "Vaccines for measles, mumps and rubella in children (Review)" mega.nz/.../, dove nonostante si affermi di non aver trovato correlazioni tra il vaccino MPR e l'autismo oppure il morbo di Crohn, la conclusione è la seguente:


"The design and reporting of safety outcomes in MMR vaccine studies, both pre- and post-marketing, are largely inadequate. The evidence of adverse events following immunisation with MMR cannot be separated from its role in preventing the target diseases."

Ovvero, nonostante non abbiamo motivi per avere dubbi sull'efficacia del vaccino MPR, non è possibile che gli studi in merito ai vaccini siano così carenti nel verificarne la sicurezza semplicemente perché "sono fondamentali per eradicare le malattie".
veritassaphinho
#112 veritassaphinho 2016-10-02 19:06
@ Kamiokande

Complimenti , testo sintetico e completo.

La parte in cui dici che è' la dose che fa il veleno e quello che anche io ho tentato di far capire. Infatti per questo avevo pubblicato il piano vaccinale 2016 svizzero.
Credo che se tutti, chi sia contro e chi pro assieme comunicassero la cosa al ministero della salute invece di solo attaccarlo perché scontenta ovviamente le 2 fazioni in qualche modo, su migliorare per decreto il piano dei tempi tra una vaccinazione e l' altra ed il divieto assoluto di fare più vaccinazioni nella stessa data, a parte la trivalente, che purtroppo esiste solo per il morbillo la univalente, ed i medici non fare " meio two che one" come diceva una pubblicità passata per fatturare il doppio o triplo, e fare tempi più distinti, e solo in caso estremamente di pericolo la concessione a fare più vaccini in tempi ravvicinati, tutti avrebbero il tempo di vederne i risultati ed anche di proporre migliorie.

La meningite nel centro Europa può essere veicolata dalle zecche che non sono certamente rare ( non so come chiamarle, diciamo punture anche se nella realtà se non estratte per tempo la testa entra nel corpo) non è' detto che l' unica causa possano essere i vaccini. In 25 anni , di zecche , faccio molte passeggiate nei boschi, campagna etc e più volte le ho estratte dalle mie braccia, una volta non ci pensavo, ma da una decina d' anni mi porto sempre nel zainetto o nella giacca un piccolo kit di pronto soccorso con la relativa pinza di plastica multiuso. Una volta mi è' successo in città e nemmeno vicino a parchi o aree verdi di averne una arrivata da chissà dove, perciò i focolai possono essere di questa malattia possono essere più alti che in altre zone specialmente nei bambini che adorano fare attività all' aperto, comunque devo dire che nel centro Europa fanno molta informazione riguardo alle zecche ed il loro potenziale pericolo e come comportarsi
Al2012
#113 Al2012 2016-10-02 19:59
@ Redribbon

Ho letto l’articolo che hai segnalato.
E’ molto tecnico nella spiegazione del perché i vaccini combinati sono sostanzialmente più pericolosi, anche in funzione della situazione biologica del neonato che lo riceve, facendo anche riferimento a quella della madre.
Fatto del tutto ignorato e trascurato quando si procede alla vaccinazione.

Sono dati che dovrebbero far riflettere sulla pericolosità di una vaccinazione di massa eseguita in modo superficiale e frettoloso, senza alcun principio di precauzione in soggetti (3 mesi) che hanno notoriamente un sistema immunitario immaturo.


Citazione:
In breve, l’uso di vaccini coniugati produce significativi cambiamenti immunologici nei neonati e nei bambini piccoli che meritano un’attenta valutazione:
• I vaccini coniugati eliminano l’ipo-reattività del sistema immunitario di neonati e bambini piccoli verso gli antigeni polisaccaridici target di questi vaccini.
- Nel caso di antigeni polisaccaridici target, questi vaccini by-passano importanti funzioni di regolamentazione del sistema immunitario, che generalmente non produce, verso gli antigeni polisaccaridici, una forte risposta immunitaria delle cellule B2
(Non funziona il quote)

°°°
L'autore dell’articolo s’interroga anche del perché, nei neonati, sia bassa la risposta anticorpale agli antigeni polisaccaridici.
Questo fenomeno, che rende i neonati più vulnerabili ai batteri capsulati, potrebbe rappresentare uno svantaggio evolutivo.
In realtà, questo apparente svantaggio contiene una compensazione preziosa.

Sembra che gli anticorpi verso gli antigeni polisaccaridici possano essere cross-reattivi con le glicoproteine del sistema nervoso; quindi, una risposta anticorpale bassa verso gli antigeni polisaccaridici esprime un delicato equilibrio tra la protezione contro i batteri capsulari e la necessità di sviluppo del sistema nervoso.

Infatti:
• la mielinizzazione avviene in varie fasi, che vanno dalla prima infanzia fino a una precoce fanciullezza [34], e queste fasi sembrano coincidere con il periodo durante il quale il sistema immunitario è ipo-reattivo agli antigeni polisaccaridici.
• Il periodo in cui il sistema immunitario è meno sensibile agli antigeni polisaccaridici corrisponde all’attività di mielinizzazione più intensa.

Con l’introduzione di vaccini coniugati per lattanti e bambini (tabella 2) si è perturbato un delicato equilibrio.

La pericolosità dei vaccini coniugati risiede nel fatto che inducono un’intensa risposta immunitaria TD, con produzione di un eccesso di anticorpi contro i polisaccaridi, che, a loro volta, interferiscono con il processo di mielinizzazione.

°°°

Quello che cerco di mettere in evidenza è che le vaccinazioni causano inevitabilmente uno squilibrio nello sviluppo del sistema immunitario del neonato, con conseguenze che variano da soggetto a soggetto e nel tempo, è inutile, ma utile, ricordare che ogni essere biologico è differente, non siamo macchine fatte in serie.

In merito allo sviluppo del sistema immunitari propongo la lettura del seguente articolo del Dott. Roberto Gava. (la seconda parte non l’ho trovata)

Prevenzione delle patologie pediatriche (parte prima): permettiamo al sistema immunitario del neonato di maturare
informasalus.it/.../...

In questo articolo si mette in evidenza la necessità di non interferire nella naturale maturazione del sistema immunitario.
L’importanza di un giusto equilibrio della risposta immunitaria Th1 e Th2.
Nel periodo pre-natale e post-natale questo equilibrio deve essere ancora raggiunto in quanto, per fattori naturali, è sbilanciato verso una risposta immunitaria di tipo Th2.
L’equilibrio Th1/Th2 si raggiunge verso i 5-6 anni d’età.
kamiokande
#114 kamiokande 2016-10-03 16:42
Citazione veritassaphinho:
Complimenti , testo sintetico e completo.

Grazie per l'apprezzamento.

Citazione:
La parte in cui dici che è' la dose che fa il veleno e quello che anche io ho tentato di far capire. Infatti per questo avevo pubblicato il piano vaccinale 2016 svizzero.
Credo che se tutti, chi sia contro e chi pro assieme comunicassero la cosa al ministero della salute invece di solo attaccarlo perché scontenta ovviamente le 2 fazioni in qualche modo, su migliorare per decreto il piano dei tempi tra una vaccinazione e l' altra ed il divieto assoluto di fare più vaccinazioni nella stessa data, a parte la trivalente, che purtroppo esiste solo per il morbillo la univalente, ed i medici non fare " meio two che one" come diceva una pubblicità passata per fatturare il doppio o triplo, e fare tempi più distinti, e solo in caso estremamente di pericolo la concessione a fare più vaccini in tempi ravvicinati, tutti avrebbero il tempo di vederne i risultati ed anche di proporre migliorie.
Questo riguarda sempre l'informazione. Il problema è vedere qual'è la risposta alla sollevazione del dubbio sull'effettiva necessità di effettuare vaccinazioni così ravvicinate, visto che in genere anche di fronte ad una affermazione sacrosanta ed innegabile come "potrebbe aumentare il rischio di complicazioni" la risposta è normalmente la censura o la ridicolizzazione.

Nella puntata di presa diretta che ho indicato, basata tutta sulla tesi dell'inesistenza di studi scientifici pubblicati sulla relazione autismo-vaccini ed effetti indesiderati vari, viene intervistato un pediatra, Eugenio Serravalle, che fa informazione sui benefici e sui rischi dei vaccini. Serravalle pone il problema dell' "ipervaccinazione" e durante l'intervista pone anche la domanda sull'effettiva necessità di dover vaccinare un bimbo di tre mesi contro il tetano visto che non gattona nemmeno. Il pediatra osserva anche che molti casi di effetti indesiderati dovuti ai vaccini non vengono segnalati invalidando di fatto le statistiche (cosa confermata nel report Cochrane). Di fronte all'esperienza diretta del pediatra, che dice di aver visto molti casi (lui parla di centinaia) di effetti indesiderati anche gravi dovuti ai vaccini, l'intervistatrice chiede "ma lei ha pubblicato questi dati?". Ammetto che questa è una delle poche parti dove la faziosità è ancora accettabile, ma chiedere al pediatra se ha pubblicato i dati (domanda che vien posta più volte durante l'intervista a sottolineare il fatto che non c'è nulla di verificato nelle sue dichiarazioni), è come andare dall'ortopedico a farsi fare una visita e dopo che lui fa la sua diagnosi chiedere "ma lei ha fatto pubblicazioni in merito? Perché altrimenti non mi fido".

Rimanendo sul tema, in una (bella) puntata (a parer mio) di report del 2000 sui vaccini (report.rai.it/.../...), si vedono invece operatori sanitari delle ASL che credono che il mercurio sia stato bandito dai vaccini, ma quando gli si fa notare che in quelli che somministrano il mercurio c'è ancora cadono dalle nuvole e dicono cose tipo "ma se c'è vuol dire che non fa male"... per questo dico che la corretta informazione è la chiave, ma diventa difficile fare informazione quando il clima è da caccia alle streghe.

Citazione veritassaphinho:
La meningite nel centro Europa può essere veicolata dalle zecche che non sono certamente rare ( non so come chiamarle, diciamo punture anche se nella realtà se non estratte per tempo la testa entra nel corpo) non è' detto che l' unica causa possano essere i vaccini. [...]


Infatti si parla di meningite asettica per l'appunto non provocata da batteri o da virus, come nel caso della zecca. In medicina e farmacologia la meningite indotta da farmaci e non da patogeni è studiata fin dagli anni ottanta. Oggi si sa che alcuni vaccini possono causare la meningite, ma il problema che ho posto non riguarda il caso singolo di reazione avversa, ma di epidemia che è ben più grave e che non dovrebbe verificarsi in un farmaco come il vaccino. L'altro fatto "spiacevole" è che solo per una questione economica il vaccino ha cambiato nome per poi essere venduto tale e quale in Brasile provocando gli stessi effetti. Possiamo dire che le case farmaceutiche non sempre si comportano in modo corretto pensando più al denaro che alla salute delle persone? Magari non c'è un complotto, ma quando le lobby pilotano la politica come accade in EU ed in USA è facile che i diritti dei cittadini vengano dopo il diritto delle multinazionali.
veritassaphinho
#115 veritassaphinho 2016-10-03 17:05
Grazie per la risposta @kamiokande
Lo hai visto il programma vaccinale 2016 svizzero, a pag 42 e 43 viene mostrato un formulario che ogni medico sia per medicinali e sia per vaccini deve comunicare al ufficio della sanità pubblica eventuali e sospetti effetti collaterali allegando cartelle cliniche è tutto il materiale che possiede è grazie a questo dei medicinali vengono tolti dal mercato. Non deve essere compito del medico pubblicare i dati ( come chiede l' intervistratrice) che significherebbe un po, un fai da te e per questo poi non supportato o visti come stregoni, ma una struttura che garantisca sia presa in considerazione ogni eventualità e non solo come statistica. Io credo che manchi una organizzazione in certi paesi , per questo esistono dati contrastanti poi che creano più danni che benefici. Il lavoro del team non deve significare che tutti poi siano d' accordo, ma almeno cercare delle cause in comune per la soluzione di una controversia, e questo dovrebbe fare qualsiasi ministero , non solo quello della salute
Anteater
#116 Anteater 2016-10-05 12:39
Facendo zapping ieri sono capitato su Matrix..e parlavano di vaccinazioni...
Non ho marcato tutti i nomi dei presenti...ma il procedimento era uno standard...pro~vaccinazioni...
C'era uno solo a difendere gli scettici...un parlamentare piuttosto bravo ed equilibrato che ha rimpicciolito la dinamicità dello Scaccabarozzi..un "boss" della farmaceutica italiana....

Scaccabarozzi parlava di % ma soprattutto ha detto che se le persone non si vaccinano l'industria farmaceutica guadagna di più....

Un uomo disgustoso è un certo Odifreddi...in 30secondi è riuscito a dire stronzate inaudite..Grillo per lui è interessato alle scie chimiche...figurati...è riuscito tra palle ed imprecisioni a rendere superficiale ogni intervento su di lui...smentirlo sui vari punti, sarebbe stato un suicidio mediatico...con lui va assolutamente usata l'ironia...altrimenti perdi...

Il moderatore, per l'infausto ruolo...tutto sommato è stato di apertura...poi mi son addormentato sul divano a rischio cervicale...

Slobbysta

..una curiosità: Alcool e vaccini binomio perfetto
www.farmacia.it/infosalute/articolo/14/12167 
luogocomune.net/.../...
ahmbar
#117 ahmbar 2016-10-05 14:08
[quoteil procedimento era uno standard...pro~vaccinazioni......

Ieri, parlando con una cliente in taxi, le ho chiesto un parere sulla censura "preventiva" applicata a Vaxxed
la sua raggelante risposta e' stata "Hanno fatto benissimo, e' scandaloso che ci si permetta di mettere in pericolo la necessita' di vaccinare. Io non permetterei che mia nipote frequentasse una scuola dove ci sono bambini non vaccinati!"

Quando le ho chiesto "Ma scusi, se sua nipote e' stata vaccinata contro le malattie che potrebbero colpire chi invece non lo e' stato, dov'e' il problema? Se la bambina e' protetta e il vaccino funziona, al limite sarebbero gli altri bambini non vaccinati a correre dei rischi, perche' pensa invece il contrario?"
Questo e' il messaggio che sono riusciti a veicolare : chi non si vaccina mette in pericolo chi lo e'


E non importa che sia una cosa completamente contro la logica (ed infatti la cliente e' rimasta in silenzio quando le ho fatto notare il controsenso nelle sue parole) e la censura a cui abbiamo assistito e' la logica conseguenza di questo messaggio ormai divenuto un dogma
In pratica la gente trova giusto e doveroso rifiutarsi di esaminare (ed eventualmente constestare con motivazioni) prove che dimostrano la pericolosita' della pratica vaccinale su neonati

Io sono allibito e preoccupatissimo per il blackout che riescono a generare a comando
redribbon
#118 redribbon 2016-10-06 20:36
Citazione Al2012:


In questo articolo si mette in evidenza la necessità di non interferire nella naturale maturazione del sistema immunitario.
L’importanza di un giusto equilibrio della risposta immunitaria Th1 e Th2.


Certo che se venisse confermata la risposta autoimmune (dei propri anticorpi verso anche cellule proprie)
in seguito all'induzione artificiale della risposta immunitaria specifica negli infanti mediante i vaccini,
non si tratterebbe più solo di avere dei dubbi sui vaccini per le sostanze tossiche che contengono (mercurio, alluminio, etc. ) ,
ma sarebbe l'idea stessa di vaccino ad andare in crisi:
l'induzione della risposta immunitaria che il bambino non ha naturalmente potrebbe essere un grosso errore metodologico,
forse non è un caso e neanche una debolezza se madre natura non ha dotato gli infanti della risposta immunitaria che si vuole forzare in loro coi vaccini:
è possibile che l'evoluzione si sia sviluppata in questo modo perchè così DEVE essere.

Del resto certi studi dmostrerebbero che i non vaccinati si ammalano molto meno rispetto ai vaccinati:

Citazione:

I Bambini vaccinati hanno fino al 500% più malattie, rispetto ai bambini non vaccinati
I sospetti sono stati confermati per coloro diffidano di vaccinare i loro figli.
Un recente ampio studio conferma altre indagini di studio indipendente (da Big Pharma) confrontando bambini non vaccinati ai bambini vaccinati.
Tutti mostrano che i bambini vaccinati hanno da 2 a 5 volte più malattie infantili, malattie ed allergie, rispetto ai bambini non vaccinati .
In origine, il recente studio ancora in corso, confrontato bambini non vaccinati contro un sondaggio sanitario nazionale tedesca condotta da KiGGS che coinvolge oltre 17.000 bambini fino a 19 anni. Questo indagine e studio e’ attualmente ancora in corso ed è stato avviato da un medico omeopata classico, il dott. Andreas Bachmair.
Tuttavia, la connessione americana per lo studio del Bachmair può essere trovata sul sito VaccineInjury.info che ha aggiunto un link per i genitori di bambini vaccinati intesi a partecipare allo studio. Finora questa indagine in corso, ha oltre 11.000 partecipanti, per lo più dagli USA.
Altri studi hanno esaminato piccoli gruppi di famiglie.
Tuttavia, i risultati sono stati simili. Naturalmente, nessuno di questi studi sono stati diffusi dal MSM (i media ufficiali).
Nessuno è stato finanziato dai Centers for Disease Control and Prevention (CDC) o dall'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) o da qualsiasi agenzia sanitaria nazionale o internazionale o da un gruppo professione medica: healthimpactnews.com
Essi NON OSANO confrontare oggettivamente la salute dei bambini non vaccinati, ai bambini vaccinati, perche' rischiano di compromettere la loro mania di vaccinazione e di vedere le loro statistiche fasulle stravolte...
Il punto di riferimento per tutti gli studi era per lo più su malattie infantili che si verificano quando i bambini ammalati drammaticamente debilitanti o con lesioni letali, i vaccini non sono mai stati al centro dell’attenzione, poiché così pochi, cinque per cento o meno, sono quelli in realtà riferiti al VAERS (Vaccine Adverse Reporting System Injury) negli Stati Uniti, e cio’ per vari motivi, tra cui :
- E' un sistema complicato che richiede tempo nella pratica di un medico.
- La maggior parte dei genitori e dei medici non conosce i gravi danni dei vaccini.
- Solo le reazioni avverse che si verificano immediatamente dopo la vaccinazione sono considerate.
- Poiché la segnalazione al VAERS è volontaria, la maggior parte dei medici non vogliono incriminare se stessi con gli infortuni con la vaccinazione e continuano mantenere il loro rifiuto ai pericoli del vaccino.
- Di conseguenza, anche le reazioni avverse più terribili vengono minimamente riconosciute, mentre i problemi di salute a lungo termine negativi derivanti dai vaccini, non sono nemmeno considerati pertinenti.

Diverse indagini riassunte

Nel 1992, un gruppo neozelandese chiamato Society Immunization Awareness (IAS) ha intervistato 245 famiglie per un totale di 495 bambini. I bambini sono stati divisi con 226 vaccinati e non vaccinati 269. Ottantuno famiglie hanno entrambi i bambini vaccinati e non vaccinati.
Le differenze sono state drammatiche, i bambini non vaccinati mostrano molto meno incidenza di disturbi comuni nell’infanzia di bambini vaccinati: www.vaccineinjury.info/.../ias1992study.pdf
Da un sondaggio diverso nella South Island della Nuova Zelanda città di Christchurch, tra i bambini nati durante o dopo il 1977, nessuno dei bambini non vaccinati aveva eventi di asma, dove quasi il 25 % dei bambini vaccinati sono stati trattati per l'asma dai 10 anni.
www.mednat.org/vaccini/bimbi_%20piu_malati.htm
Al2012
#119 Al2012 2016-10-07 20:37
Ahmbar

Condivido il tuo sconforto davanti a fatti che fanno a pugni con la logica e il buon senso, consoliamoci con il fatto che noi non siamo come loro ….

Così come condivido il pensiero di Redribbon

Citazione:
(…) non si tratterebbe più solo di avere dei dubbi sui vaccini per le sostanze tossiche che contengono (mercurio, alluminio, etc. ) ,
ma sarebbe l'idea stessa di vaccino ad andare in crisi (…)
Di logica e buon senso, in quello che sto per esporre, non vi è traccia. L’unica cosa che è evidente una servile sottomissione alla mercificazione dei vaccini ….

Sarò tutt’altro che breve e non mancheranno i soliti link da leggere per chi vuole.

Vaccini, primo via libera al calendario vaccinale 2016-2018
nostrofiglio.it/.../...

In sintesi il contenuto dell’articolo:

Vaccinazioni entro il primo anno:

3 mesi: Esavalente = (Difterite, tetano e pertosse (DPTa) Poliomielite + Haemophilus influenzale di tipo B+ Epatite B) + Vaccino pneumococcico coniugato

Questo cocktail di vaccini sono eseguite nello stesso momento, con l’unica avvertenza di eseguire l’esavalente e il vaccino pneumococcico in sedi anatomiche diverse.

La legge attuale, quella invigore, prevede l’obbligo di 4 (quattro) vaccini, ovvero:
Difterite, Poliomielite, tetano, Epatite B.

Quindi: Pertosse, Haemophilus influenzale di tipo B e Vaccino pneumococcico coniugato, sono somministrati al difuori dell’obbligo di legge in contemporanea a quelli d’obbligo facendoli, di fatto, passare come obbligatori.
Uno si potrebbe domandare perché?

Questa è la prassi vaccinale, che, se si rispettasse la legge, è da considerarsi illegale, ma come si dice “fatta la legge trovato l’inganno”.
A mio avviso è da considerare discutibile anche la somministrazione in contemporanea di quattro vaccini, perché la legge non dice espressamente che questo avvenga.

5 mesi: Seconda dose dei 7 (sette) vaccini sopra citati in contemporanea

Ma non è finita qui.
Prima che il bimbo compia 1 anno sono previste la somministrazione di 3 dosi di Vaccino contro il meningococco B (MenB), con questa unica avvertenza o suggerimento:

(In corsivo copia/incolla da articolo)
“Poiché la somministrazione contemporanea di questo vaccino e degli altri previsti per lo stesso periodo comporta un aumento del rischio di febbre anche alta nel bambino, il Calendario suggerisce di intercalare le sedute di vaccinazione.
Per esempio: esavalente più pneumococco a tre mesi, MenB dopo 15 giorni (tre mesi e mezzo), nuovo MenB dopo un mese (quattro mesi e mezzo), esavalente più pneumococco dopo altri 15 giorni (cinque mesi), MenB dopo un altro mese (6 mesi)”
.

Ma le vaccinazioni del primo anno non sono finite perché c’è anche da fare il Vaccino contro il Rotavirus.
Di questo sono previste 2/3 dosi da somministrare tra le 6 settimane e gli 8 mesi di vita. Questo, essendo orale, può essere somministrato contemporaneamente ad altri.
°°°

Vaccinazioni per il secondo anno:

Vanno fatti i richiami così suddivisi:

A 11 mesi:

Esavalente = (Difterite, tetano e pertosse (DPTa) Poliomielite + Haemophilus influenzale di tipo B+ Epatite B) + Vaccino pneumococcico coniugato

A 13 e a 15 mesi Vaccino contro il meningococco B (non mi e chiaro se una o due dosi a distanza di 2 mesi)

A 13-15 mesi Vaccino contro morbillo, parotite e rosolia (MPR) + Vaccino contro varicella
“Queste due vaccinazioni possono essere eseguite insieme, o con un unico vaccino quadrivalente (MPRV), oppure utilizzando il vaccino trivalente MPR più il vaccino monovalente contro la varicella”

Sempre a 13 e 15 mesi due dosi (qui è specificato il numero di dosi) di Vaccino contro meningococco C o meningococco dei tipi ACYW135[(b]

°°°
Vaccinazioni a 5-6 anni


“È il momento del rischiamo delle vaccinazioni contro difterite, tetano, pertosse e poliomielnte. Inoltre, è raccomandata una nuova somministrazione del vaccino quadrivalente MPRV, utile per bambini che non avevano risposto alla prima dose a 13-15 mesi”

Difterite, tetano e pertosse (DPTa) + Poliomielite. Queste due vaccinazioni possono essere eseguite insieme.

Rivaccinazione contro morbillo, parotite, rosolia e contro varicella (MPRV oppure MPR più varicella monovalente).

°°°
Vaccinazioni durante l'adolescenza, a 11-18 anni

“L'adolescenza è il momento in cui:

- si prosegue con i richiami previsti per alcune vaccinazioni (difterite, tetano e pertosse, poliomielite e MenACYW135);

- si verifica lo stato delle altre vaccinazioni, approfittando per farle se non sono state fatte in precedenza, per esempio MPR e varicella o menACYW135;

- si introduce un nuovo vaccino, che è quello anti-HPV (papillomavirus) pensato non più solo per le femmine, ma per tutta la popolazione, cioè maschi e femmine
.

tra 12 e 18 anni richiamo di Difterite, tetano, pertosse + poliomielite
“Dopo questa età, è raccomandato un richiamo ogni 10 anni per difterite/tetano/pertosse.”

tra 12 e 14 anni Vaccino anti-HPV due dosi a distanza di sei mesi, per i più grandi tre dosi, come detto nella citazione dell’articolo anche per i maschietti.
°°°

Ogni commento è del tutto superfluo per chi ha ancora un briciolo di buon senso!

Ma non è finita, perché i “bene pensanti” hanno anche suggerito:
(copio/incollo dal testo, così come scritto)

“Il nuovo Piano vaccinale livella l'offerta disponible verso l'alto, dando a tutta la popolazione italiana le stesse opportunità in termini di prevenzione raggiungibile con i vaccini" commenta Paolo Bonanni, professore di igiene all'Università di Firenze e tra i membri del gruppo di lavoro del Consiglio superiore di sanità che ha redatto il nuovo documento.

Ovviamente, questo non succederà dall'oggi al domani: ci vorrano dei tempi tecnici e piani progressivi per l'applicazione delle nuove indicazioni.

Anche perché queste comportano un aumento dei costi.

A questo proposito, il Ministero dell'economia ha chiesto l'istituzione di un tavolo di approfondimento sul tema della copertura finanziaria del nuovo Piano vaccinale.
In poche parole, si tratta di capire dove reperire i fondi per coprire il costo dei nuovi vaccini - si stima che servano circa 300 milioni di euro in più - e quello per il personale sanitario da impiegare nelle nuove campagne di vaccinazione.

Vaccini obbligatori e raccomandati, una distinzione sempre più sfumata
Alcuni vaccini sono obbligatori per legge (difertite, tetano, poliomielite, epatite B), altri sono raccomandati, ma leggendo il nuovo Piano nazionale di prevenzione vaccinale ci si accorge che questa distinzione è ormai molto sfumata.

"E' una distinzione superata - commenta Bonanni - perché può fare pensare che solo alcuni dei vaccini proposti siano importanti.
Non è così: sono tutti importanti per debellare malattie che possono essere pericolose, come il morbillo o la pertosse.
E tutte le vaccinazioni indicate nel calendario dovrebber essere percepite come un diritto di tutti i cittadini".

Obbligo scolastico e sanzioni per i medici
E' un dato di fatto che nel nostro paese le vaccinazioni stanno diminuendo.
Gli ultimi dati disponibili dicono che, ne 2014, nessuna vaccinazione ha raggiunto o superato la soglia del 95% considerata il livello minimo anche dal Piano vaccinale 2012-2014.
Per invertire questa rotta, il nuovo Piano presenta due possibilità, che saranno ovviamente da approfondire.

- Introduzione di un reale obbligo scolastico. Di fatto, già oggi i genitori che iscrivono un bambino alla scuola elementare devono consegnare una copia del libretto delle vaccinazioni. Se queste non sono state fatte, però, non ci sono conseguenze: al massimo, la scuola segnala il caso all'Asl. Ora si tratta di capire se può avere senso introdurre un obbligo più stringente, cosa che probabilmente richiederebbe una legge ad hoc perché entrerebbe in contrasto con l'obbligo si istruzione scolastica.

- Introduzione di sanzioni per medici del Servizio sanitario nazionale che non si facciano promotori delle vaccinazioni, che non informino in modo adeguato o addirittura le sconsiglino. Decisioni su eventuali sanzioni spetterebbero agli ordini professionali.”


°°°

Speriamo che il Ministro dell’economia non trovi quei (circa) 300 milioni di euro stimati per l’attuazione dei questo (scellerato) piano vaccinale.

Aggiungerei che occorre anche prevedere la somma, non stimata, delle possibili richieste di indennizzo per danni causati dagli innumerevoli vaccini proposti, cosi come previsto dalla Legge 210/92
INDENNIZZO A FAVORE DEI SOGGETTI DANNEGGIATI DA COMPLICANZE DI TIPO IRREVERSIBILE A CAUSA DI VACCINAZIONI OBBLIGATORIE, TRASFUSIONI
salute.gov.it/.../C_17_normativa_1556_allegato.pdf
Al2012
#120 Al2012 2016-10-07 20:43
ps:

Sempre per documentare il livello di quelli che sponsorizzano ……..

HappyAgeing pronta a segnalare medici che sconsigliano vaccinazioni
www.happyageing.it/.../

“Siamo molto contenti che il nuovo Piano vaccini vada all’attenzione della Conferenza Stato-Regioni a settembre.
È un momento utilissimo per agire su questo fronte, saremo infatti alle porte della stagione autunnale-invernale e si potrà offrire gratuitamente agli anziani italiani il trattamento contro lo pneumococco unitamente a quello antinfluenzale: una prima volta assoluta per chi risiede in quelle Regioni che non avevano agito in questo senso”.
Così Michele Conversano, presidente di HappyAgeing-Alleanza italiana per l’invecchiamento attivo, commenta le dichiarazioni del ministro della Salute, Beatrice Lorenzin.
Il governo ha infatti annunciato che il nuovo Piano vaccini incasserà il via libera della Conferenza Stato-Regioni a settembre. (…)”


Come vedi anche in questo caso c’è la promozione/offerta “DUE IN UNO” ed hanno anche la faccia tosta di dire che è gratis , dimenticando di dire che c’è sicuramente chi incasserà diversi milioni di euro gentilmente dati dal contribuente italiano.

Per la cronaca Happyageing ha collaborato alla organizzazione del corso di formazione per giornalisti "Vaccini e luoghi comuni – Il ruolo dell'informazione per la salute pubblica"
Per comprendere meglio leggi articolo sotto linkato.
giornalismoecomunicazione.it/.../...

Solo come pro memoria:
"Le Vaccinazioni Infantili nei Paesi della Comunità Europea
www.assis.it/.../

Vaccinazioni Obbligatorie:
Belgio (solo per Polio), Bulgaria, Repubblica Ceca, Croazia, Francia, Grecia, Italia, Lettonia, Malta, Polonia, Romania, Slovacchia, Slovenia, Ungheria = 14 Paesi

Vaccinazioni Non Obbligatorie:
Austria, Danimarca, Estonia, Finlandia, Germania, Irlanda, Islanda, Lituania, Lussemburgo, Norvegia, Olanda, Portogallo, Spagna, Svezia, UK. = 15 Paesi"
veritassaphinho
#121 veritassaphinho 2016-10-07 21:35
Citazione Al2012:
ps:

Sempre per documentare il livello di quelli che sponsorizzano ……..

HappyAgeing pronta a segnalare medici che sconsigliano vaccinazioni
www.happyageing.it/.../

“Siamo molto contenti che il nuovo Piano vaccini vada all’attenzione della Conferenza Stato-Regioni a settembre.
È un momento utilissimo per agire su questo fronte, saremo infatti alle porte della stagione autunnale-invernale e si potrà offrire gratuitamente agli anziani italiani il trattamento contro lo pneumococco unitamente a quello antinfluenzale: una prima volta assoluta per chi risiede in quelle Regioni che non avevano agito in questo senso”.
Così Michele Conversano, presidente di HappyAgeing-Alleanza italiana per l’invecchiamento attivo, commenta le dichiarazioni del ministro della Salute, Beatrice Lorenzin.
Il governo ha infatti annunciato che il nuovo Piano vaccini incasserà il via libera della Conferenza Stato-Regioni a settembre. (…)”


Come vedi anche in questo caso c’è la promozione/offerta “DUE IN UNO” ed hanno anche la faccia tosta di dire che è gratis , dimenticando di dire che c’è sicuramente chi incasserà diversi milioni di euro gentilmente dati dal contribuente italiano.

Per la cronaca Happyageing ha collaborato alla organizzazione del corso di formazione per giornalisti "Vaccini e luoghi comuni – Il ruolo dell'informazione per la salute pubblica"
Per comprendere meglio leggi articolo sotto linkato.
giornalismoecomunicazione.it/.../...

Solo come pro memoria:
"Le Vaccinazioni Infantili nei Paesi della Comunità Europea
www.assis.it/.../

Vaccinazioni Obbligatorie:
Belgio (solo per Polio), Bulgaria, Repubblica Ceca, Croazia, Francia, Grecia, Italia, Lettonia, Malta, Polonia, Romania, Slovacchia, Slovenia, Ungheria = 14 Paesi

Vaccinazioni Non Obbligatorie:
Austria, Danimarca, Estonia, Finlandia, Germania, Irlanda, Islanda, Lituania, Lussemburgo, Norvegia, Olanda, Portogallo, Spagna, Svezia, UK. = 15 Paesi"


Qualcosa non torna, i paesi della comunità europea sono 28 ancora. L' Islanda non ha mai fatto parte della comunità europea, avanzo la domanda di adesione nel 2009, interruppe le negoziazioni nel 2013, e la ritiro nel 2015, lo stesso la Svizzera che ha ritirato la candidatura quest' anno dopo 22 anni, ma vabbè sarà un documento antecedente Strano che in questa lista non ci sia anche la Svizzera , Turchia, Montenegro , Serbia , macedonia ed Albania visto che c'è l' islanda.

L' Islanda a differenza di altri paesi pro exit può contare su EFTA di quale era membro dal 1970, perciò negoziazioni agevolate con Europa ed consiglio d' Europa a 47 . Cosa che la gran Bretagna non ha mai pensato di fare, pensava che non far parte di Schengen, non aver aderito all' euro fosse sufficiente

Vaccinazioni non obbligatorie non significa che non abbiano vaccinazioni consigliate e l' esclusione dalle scuole o asili, dal mercato del lavoro , etc se richieste ,la mutua non è' universale da nessuna parte, la Francia dal 2015 non ha più la sanità universale, i frontalieri e nucleo familiare se non prestano attività lucrativa in Francia ne sono esclusi , inoltre in molti paesi dove non sono obbligatorie ci sono misure d' internamento e di contenimento, non è' dappertutto il bengodi che pensi, e basta un focolaio di un elemento a far portare via i bambini con la forza pubblica da casa o da attività con altri bambini, e non sono cose piacevoli ne da vedere e nemmeno la destinazione , la gli uffici sociali non sono perditempo e fancazzisti come in Italia , e hanno lager, non case famiglia perché ovviamente non potrebbero accedervi senza le vaccinazioni richieste per l' accettazione .
Al2012
#122 Al2012 2016-10-07 23:34
:roll:

Questo tuo ultimo intervento fa copia con quello altrettanto ridicolo delle zecche!

Come ti ho già detto: mi fai pena!
veritassaphinho
#123 veritassaphinho 2016-10-08 00:38
Citazione Al2012:
:roll:

Questo tuo ultimo intervento fa copia con quello altrettanto ridicolo delle zecche!

Come ti ho già detto: mi fai pena!


Certo. Hai sicuramente ragione tu.
Le misure coercitive a scopo assistenziale, a scopo di protezione da epidemia o sospetta, e malattie infettive comprese quelle dei vaccini, a scopo del mercato del lavoro esistono e non sono leggende metropolitane. Da un paio di decenni sono attenuate in giro per il mondo, ma non sono sparite, sono usate con più moderazione ma sono previste. Certo che chi ha vissuto solo in Italia , chiaramente non ne ha mai sentito parlare, visto che in libertà personali non ci si può lamentare
alerivoli
#124 alerivoli 2016-10-27 11:47
Volevo segnalare una recente dichiarazione del Dottor Gava, visto che se ne è parlato in questo thread

"Molte persone in varie occasioni hanno scritto in materia di vaccini attribuendomi, anche tramite parziali e quindi infedeli citazioni di miei scritti, idee che non mi appartengono. Talvolta le mie parole sono state equivocate in modo sorprendente. In sintesi, mi vedo attribuita una definizione che respingo fortemente, quella di “antivaccinista”.

Colgo pertanto questa occasione per esprimere chiaramente il mio pensiero.

Sappiamo tutti che i vaccini, se usati adeguatamente, sono molto utili per ridurre nel ricevente la probabilità di ammalarsi di alcune specifiche patologie infettive. Sappiamo inoltre che i vaccini svolgono un’azione protettiva, oltre che sul singolo, anche sulla popolazione. Si comprende quindi perché il nostro Ministero della Salute e le Agenzie Internazionali di Controllo e Prevenzione delle malattie raccomandino le vaccinazioni pediatriche, come effettivamente accade in tutti Paesi del Mondo.

È noto altresì che la stragrande maggioranza dei bambini, trovandosi in buona salute, quando viene vaccinata non presenta reazioni avverse obiettivabili e quindi non evidenzia danni vaccinali.

I miei pazienti sanno che, al fine delle loro decisioni, io stesso consiglio la vaccinazione in tutti i casi in cui non sussistano controindicazioni particolari, come quelle che possono emergere durante una accurata visita medica, o all’esito di eventuali esami ematochimici, una volta considerati anche tutti i fattori che influenzano la salute nella sua globalità.

Sulle questioni di carattere medico-tecnico a monte di tali decisioni, non sono consentite superficiali generalizzazioni in senso indiscriminatamente “antivaccinista” (e nemmeno “provaccinista”), anzitutto perché si tratta di questioni che si proiettano verso il caso singolo e si correrebbe quindi il rischio di trattare in modo uguale casi diseguali.

In definitiva, quel che io raccomando è sempre un’adeguata personalizzazione del trattamento, in modo da valutare correttamente ogni singolo soggetto, anche in ottemperanza a un doveroso principio di prudenza che è imposto alla mia professione.

Ai miei pazienti spiego l’importanza di impostare una corretta igiene di vita, perché, oltre ai vaccini, alla personalizzazione in funzione preventiva collaborano utilmente molti altri interventi, da considerare come integrazioni e non come sostituti dei vaccini – si tratterebbe di scorrette generalizzazioni che creano informazioni non vere e pericolose. Le vaccinazioni stimolano una risposta immunitaria specifica e mirata al germe contro cui vengono utilizzati. Una corretta igiene di vita, con utilizzo di nutraceutici (cioè sostanze ad azione nutritiva e riequilibrante le funzioni dell’organismo), è utile per stimolare l’immunità aspecifica.

Con queste mie precisazioni spero di impedire che in futuro certi miei scritti apparsi con strumenti telematici vengano così male equivocati e deformati, sicché nei limiti del possibile ne sto cancellando alcuni, perché preferisco limitare la mia sfera personale piuttosto che essere indebitamente strumentalizzato tramite interpretazioni tanto fantasiose quanto rischiose per la salute.

Mi auguro in conclusione che ciò che dico e faccio da molti anni nell’esercizio della professione medica sia sempre inteso alla luce di questo mio chiarimento degli equivoci altrui."

Per postare dei commenti è necessario essere iscritti al sito.

Per migliorare il nostro servizio, la tua esperienza di navigazione e la fruizione pubblicitaria questo sito web utilizza i cookie (proprietari e di terze parti). Per maggiori informazioni (ad esempio su come disabilitarli) leggi la nostra Cookies Policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. INFO