Italian English French German Portuguese Russian Spanish

Forum

    • Avatar di FranZeta
    • Terra Piatta
    • Grazie per il prezioso contributo. D'altronde da un frammento dell'opera perduta di Eratostene Sulla misura...
    • Autore FranZeta
    • 30/05/2017 00:22
    • Avatar di Triac
    • Terra Piatta
    • Non posso credere che anche qui si discuta di questo argomento, non ci posso credere, avete mai preso un...
    • Autore Triac
    • 29/05/2017 21:43
    • Avatar di Gianlore
    • Cannabis Terapeutica
    • Probabilmente l'unica soluzione (al momento) è farsi un giro in Olanda alla faccia del ministero della...
    • Autore Gianlore
    • 29/05/2017 20:58
    • Avatar di Marauder
    • Terra Piatta
    • Grazie FranZ, a me è chiaro, volevo solo far vedere con una matematica intuitiva l assurdità della...
    • Autore Marauder
    • 29/05/2017 18:55
    • Avatar di FranZeta
    • Terra Piatta
    • In realtà la storia del "tot pollici per miglio" (non mi ricordo quanti) è una semplificazione che vale...
    • Autore FranZeta
    • 29/05/2017 18:43
    • Avatar di Marauder
    • Terra Piatta
    • Grazie FranZ, mi ricordavo vagamente di questa coglionata e mi chiedevo, anzi chiedo a chi pensa che sia una...
    • Autore Marauder
    • 29/05/2017 17:51
    • Avatar di FranZeta
    • Terra Piatta
    • Mi sa che siamo ancora agli argomenti dei famosi 200 punti di aruki, già confutati 64+50 pagine fa...
    • Autore FranZeta
    • 29/05/2017 17:34
    • Avatar di Marauder
    • Terra Piatta
    • Cosa dovrebero considerare e quali sarebbero gli effetti? Mi ricordo che se ne era parlato ma ora non mi...
    • Autore Marauder
    • 29/05/2017 16:04
    • Avatar di FranZeta
    • Terra Piatta
    • @grease In effetti credo di essere uno dei pochi che ha visto la tua foto, eccola: Nota tecnica: per...
    • Autore FranZeta
    • 29/05/2017 15:45
    • Avatar di Decalagon
    • Terra Piatta
    • @grease: Pensa invece che io quando mi affaccio dal mio balcone ogni tanto (non sempre), se non c'è...
    • Autore Decalagon
    • 29/05/2017 10:43
    • Avatar di Marauder
    • Terra Piatta
    • Grease non so gli altri, ma io non vedo nessuna tua foto. Hai mai visto la costa?
    • Autore Marauder
    • 29/05/2017 10:08
    • Avatar di macco83
    • Terra Piatta
    • Ti rispondo ad alcune 1. ci sono post precedenti che chiariscono il calcolo della distanza massima...
    • Autore macco83
    • 29/05/2017 10:01
    • Avatar di grease
    • Terra Piatta
    • Buongiorno. No, non è una provocazione, ma il dubbio mi è venuto dopo aver letto per caso questa storia...
    • Autore grease
    • 29/05/2017 08:43

Commenti Recenti

rss

Malata di tumore, le hanno tolto i figli "perchè non è in grado di accudirli". Questo nonostante abbia un marito che vive con lei e che lavora. (L'intervista inizia a 3:45)

Fonte Colorsradio

.

 

Aggiungi Commento   

peonia
#1 peonia 2017-05-06 08:43
Io potrei arrivare a gesti inconsulti verso questi MOSTRI! che dolore...
I servizi sociali sono il braccio destro dei Mostri....un po' come altri ENTI BENEFICI..... finti!
Lucrare suldolore è la cosa più schifosa ed abietta che esista! Stessa cosa che fanno con i vaccini.... soldi,soldi soldi schiattassero con i soldi!
Torrido
#2 Torrido 2017-05-06 08:58
Buongiorno,il motivo per il quale depredano i figli alle famiglie e lo stesso dell'arrivo di minori stranieri non accompagnati. Gli istituti del solito sistema, ce li conteggiano quasi 200 euro il giorno più spese mediche a parte,e pantalone paga! Attenzione fino alla maggiore età.Evviva la sinistra buonista.
Redazione
#3 Redazione 2017-05-06 09:05
TORRIDO: Quindi c'è un business dell'adozione, pari pari a quello dei migranti?
peonia
#4 peonia 2017-05-06 09:20
Affermativo....
Truth79
#5 Truth79 2017-05-06 09:24
...maestri gl'italiani a fare certi business... :-x :-x
Parsifal79
#6 Parsifal79 2017-05-06 09:25
Con quello che costerà allo Stato mantenere i figli, la donna avrebbe potuto assumere 10 baby sitter.

C'è un esercito di persone che sarebbero disoccupate se non ci fossero casi come questo.

Lo stesso discorso vale per i figli delle famiglie povere, per i carcerati, per chi non può pagare un affitto, per i disoccupati, per chi non può accudire i genitori anziani, per i migranti etc etc.

Spendiamo tantissimo per chi deve occuparsene, quando mettendo direttamente gli stessi soldi in tasca ai disagiati, questi farebbero una vita da nababbi!

C'è gente che è contraria al reddito di cittadinanza, ma è favorevole a casa e cibo gratis, non sapendo che bisogna pagare un esercito di persone che si occupa di dare casa e cibo gratis. Una follia!
aledjango
#7 aledjango 2017-05-06 11:02
Ho sempre avuto il presentimento che i servizi sociali siano formati da mostri ( come dice bene peonia..) Ma anche se ci sono interessi dietro.. possibile che le persone siano così cattive? Ma poi è la quantità di persone senza scrupoli che mi spaventa.. Alla fine di tutto penso che la salvezza del mondo ci sarà solo se le persone sapessero fare il proprio lavoro.. Pensateci.. si risolverebbero tutti i problemi..
Torrido
#8 Torrido 2017-05-06 11:12
x Redazione case famiglia o comunità educative in I/Taglia nel 2015 sarebbero circa 2.300 giro di affari un miliardo e mezzo che da una media di spesa di circa 40 mila euro a persona (dati inerenti solo minori italiani nel 2015 la retta giornaliera usl 22 veneto parla di medie da 70 a 113 euro giornalieri ma sono solo dati di riferimento.I minori non accompagnati in I/Taglia sono oltre 6 milioni,dati 2016 e la retta giornaliera e molto più alta di quella per gli italiani perchè il loro così lo chiamano (progetto educativo) e moto complicato e si deve avvalere di interpreti ,psicologhi,pedagogici si chima progetto STEPS promosso dal ministero e fondo europeo.Nel bando del progetto 2016/17 per il nord est sono stati preventivati dalle fondazioni aum aum olte 120 miliardiiii.Voglio fermarmi!
mangog
#9 mangog 2017-05-06 11:13
No.. no... non ci credo.. non posso credere ad una cosa del genere.. Anche se fosse vera...
Preferisco credere ( chiudo naso occhi ) che la notizia sia lacunosa...
Se penso che hanno reso legale i genitori maschio+maschio ( e come possono andare d'accordo se tutti e due fanno i maschi ? o si alternano i ruoli.. oggi tu pecora io montone e domani viceversa.. oppure uno è di fatto un NON-MASCHIO ).
A più ragione non dovrebbero neanche sindacare su quello che fanno i genitori naturali nel caso in cui uno abbia già la disgrazia di avere il cancro..
MOSTRUOSITA' SENZA FINE IN ITALIA..
Colpa ? Sempre dei giudici.. Un giudice può scegliere il perito che più gli piace e se non gli garba nessuno... continua le "ricerche" finche trova qualche perito che accomoda le sue paturnie deliranti.

Mi ricorda la storia dei due coniugi di Torino (?) a cui il giudice, su consiglio di persone mostruose, tolse il bambino.. perché considerati vecchi.. Lei aveva 57 anni e lui 67 quando il bambino nacque..


Due gay amanti delle orge a 5 o 10 persone.. possono adottare/comprare/affittare/costruire dei bambini e fargli crescere in mezzo ai loro giocattoli ( i sexy toys del gay-padre 1 e del gay-padre 2...)

Risulta sempre più chiaro che sotto attacco c'è la famiglia naturale...
Puskin
#10 Puskin 2017-05-06 12:33
Per chi pensa che i gombloddisti stiano sempre a pensare male ... ecco pronto il filmino educativo

(.)(.)
Calvero
#11 Calvero 2017-05-06 13:03
Ho condiviso sui social.

Qui ci si chiede se i servizi sociali agiscano bene o agiscano male, se sono piegati alla speculazione o meno. Penoso. Patetico. Blasfemo. Contro-natura. L'esercito delle scimmie che non vede non sente e non parla, è anche qui, tra di noi. Questi discorsi mi fanno ridere il buco del culo. Come se fosse questa l'origine di simili mali ( e che sono solo la punta dell'iceberg, di ciò che è stato, di ciò che è e di ciò che sarà [vedasi anche il Link di Puskin ] ). Finché si riterrà civile e umano e dignitoso che uno Stato possa considerarsi superiore ai valori di una famiglia: - a prescindere, significa che tra noi e qualsiasi tempo buio del medioevo, quando i figli potevano essere destinati a matrimoni politici a cinque, a sei, a sette anni, non c'è nessuna differenza. NESSUNA differenza...

... è il rincoglionimento della propaganda che ci fa credere che quei tempi bui siano finiti.

Avete delegato la Vita allo Stato, e quando il fuoco arriva al culo ci si lamenta di simili e SADICHE ingiustizie.

Non è il fatto che questa tragedia - VOGLIA DIO SI RISOLVA PER QUESTA POVERA MADRE, magari, forse, chi lo sa, venga a cessare, magari per l'opinione pubblica o per qualche bravo avvocato o chi sa la madonna cosa, il fatto è che comunque - - - > è concepibile. Sarà ancora concepibile. Per i propagandati che credono che questa è un'ingiustizia sociale, e non la conseguenza del delirio di onnipotenza a cui hanno venduto il culo, e lo votano... si chiude, ancora una volta, con le parole di De André:

«E che questo ricordo non vi consoli:
per quanto voi vi crediate assolti,
siete per sempre coinvolti»
Pandora
#12 Pandora 2017-05-06 13:04
Citazione:
Redazione TORRIDO: Quindi c'è un business dell'adozione, pari pari a quello dei migranti?
L'argomento è stato trattato qualche anno fa anche da Report. Ho provato a ricercare quella trasmissione ma non sono riuscito a trovare nulla. Se qualcuno più bravo di me riesce a trovare quella puntata sicuramente si trova molto materiale a riguardo.
Quello che ricordo abbastanza chiaramente di quel servizio erano, più che le adozioni, il fatto che i figli tolti forzatamente ai genitori venivano affidati ad enti (privati, guarda caso) in cui spesso il titolare era il giudice minorile che aveva emesso la sentenza. Per buona pace del conflitto di interessi.
roberto f.
#13 roberto f. 2017-05-06 13:52
Nessuno mi farà cambiare convinzione quando affermo che se anche se è vero che i capi globalisti danno al La alla Musica pur tuttativia senza questi idioti complici la situazione sarebbe totalmente diversa e quindi io li considero ne più ne meno responsabili di Soros e compagnia. Bisogna ormai capire che non basta combattere i capi ma anche opera per loro conto e non è vero che basta informarli o scusarli, non sono manipolati ma pienamente consapevoli. In guerra i veri partigiani non facevano distizione tra Mussolini e Hitler e le SS o i repubblichini.
peonia
#14 peonia 2017-05-06 14:11
Calvero non ho capito con chi ce l'hai...
Torrido
#15 Torrido 2017-05-06 15:49
X Pandora e chiaro che nelle adozioni sia di italiani e meglio per migrati che sotto fanno affari!Perché levi il bimbo ai genitori attuali e lo destini a un ente di sconosciuti? dallo ai parenti, zii, nonni e aiutali nella gestione economica! Magari anche risparmiando, e invece arrivano gli assistenti sociali sempre di quel colore, che fanno tutto come da protocollo.Non parliamo del gratuito patrocinio legale di stranieri e minori affidati dove una flotta di avvocati e giudici si danno da fare, solo per un ricorso di un migrante non riconosciuto ci addebitano a NOI un minimo di 900 euro,ma si arriva con parcelle di oltre 2.000 euro sempre per addebito a pantalone, con percentuali di tangente per chi pilota il gestito.Morale che fra 7/10 anni poi questi sapranno per chi votare,perche gli viene anche insegnato quale sindacato li sta aiutando,e magari con sportelli in Africa.
SuperGulp
#16 SuperGulp 2017-05-06 23:54
faccio una proposta... oscena, raccogliere qualche euro per consentire alla signora di seguire una terapia alternativa, per esempio
quella che propone il dott. Rege Gianas, se non è un pallonaro con altri scopi, e non mi sembra proprio che lo sia, sembra aver
ottenuto i migliori risultati proprio con tumori al cervello, pur navigando in un mare in tempesta, sono disposto immediatamente
a contribuire con 100 eurini...
peonia
#17 peonia 2017-05-07 00:05
SuperGulp lo volevo dire anche io, ma anche Rege Gianas è sotto accusa.... ho assistito ad una sua conferenza ed ho visto la testimonianza della guarigione del paziente con il glioblastoma....dato per terminale... chissà se opera ancora, ma lui è così generoso e disponibile che si potrebbe contattare telefonicamente e credo le dia da fare delle specifiche analisi e una dieta di base con qualcosa d'altro che non so...
ecco l'intervento
www.youtube.com/watch?v=9fA2UJmMoyY&t=57s

edit: Gli ho appena scritto in privato su FB per chiedergli se anche da lontano potrebbe ascoltarla ed aiutarla....attendo risposta, poi la passerei a Gramiccioli...
SuperGulp
#18 SuperGulp 2017-05-07 00:15
So dei problemi che ha dovuto affrontare, l'ho contattato recentemente via facebook, non accetta contatto telefonico, quindi solo via face.. inoltre pone alcune condizioni per tutelarsi. La mia idea era raccogliere contributi per la terapia, 8/10 kg di frutta al giorno hanno un costo non indifferente, per non parlare dell'estrattore.

... comunque qualcuno del forum sicuramente ha contatti diretti...
peonia
#19 peonia 2017-05-07 00:17
Forse...attendiamo.. :-) buonanotte
SuperGulp
#20 SuperGulp 2017-05-07 00:25
bene..notte
Tizio.8020
#21 Tizio.8020 2017-05-07 00:45
Complimenti: avete scoperto l'acqua calda!!!!!!!!
Pochi anni fa han tolto sei figli ad una coppia Italiana, perchè il loro Reddito era basso e "non potevano mantenerli".
Notare che non han nemmeno pensato di dare loro un contributo...
I sei figli son stati separati e messi in diversi Istituti, e mi pare costino dai 1400 € in su al Comune CADAUNO.
Parliamo di rette di meno di 50 € al giorno ogni figlio.
Con la spesa che viene sostenuta per un solo figlio, ma data direttamente alla famiglia, avrebbero risolto il problema.
Eh, ma non si può!!!
Sfatiamo anche il mito che le Istituzioni aiutano i bisognosi: SON TUTTE CAZZATE.
Quando hai problemi, e fai presente che hai sei fgili da mantenere, la prima cosa che ti senti dire è "perchè li avete fatti!".
Quindi, ribadisco, se lo Stato (Comune, Regione o chi vi pafre) non ha modo di aiutare me, perchè mai dovrebbe aiutare gente di altri Stati????


ilcaffe.tv/.../...


ilclandestinogiornale.it/.../...
Giova1488
#22 Giova1488 2017-05-07 01:02
ho faticato un pochino a capire la Signora che comprensibilmente e' distrutta; la storia e' comunque agghiacciante

Citazione:
Quando hai problemi, e fai presente che hai sei fgili da mantenere, la prima cosa che ti senti dire è "perchè li avete fatti!". Quindi, ribadisco, se lo Stato (Comune, Regione o chi vi pafre) non ha modo di aiutare me, perchè mai dovrebbe aiutare gente di altri Stati????
ma non solo, guarda i criteri degli assegni famigliari
anche se io non supporto il welfare, dovrebbe essere tipo 8 per mille e decidi se dare i tuoi soldi ai tossici o a chi ha bisogno
purtroppo in italia uno stato welfare non esiste nei termini che possiamo osservare in francia, uk, gemania, norvegia etc ma non si avvicina in nessun modo ma manco di striscio.
Tizio.8020
#23 Tizio.8020 2017-05-07 01:10
A me lo dici???
Io sono un lavoratore "a Partita IVA", quindi non risultando dipendente non li percepisco proprio.
Eppure il mio Reddito è inferiore ad un dipendente che faccia il mio stesso lavoro.
Per questo non mi assumono: costo meno, non ho diritti (ferie, malattia, assegni familiari, pensione, infortuni..).
Con nove persone a carico, prenderei una bella cifra.
Non ho mai preso nemmeno un centesimo da nessuno (Assegno del Comune, bonus elettricità e gas, etc etc etc), perchè fino all'anno scorso avevo (causa una Causa) residenza divetsa da mia moglie.
Secondo le regole, avrebbero dovuto darlo a lei.
Il Comune non lo ha mai dato, e non trovo un Avvocato per fargli causa.
poveraccio
#24 poveraccio 2017-05-07 01:20
@peonia
Citazione:
Calvero non ho capito con chi ce l'hai...
con chi vota
peonia
#25 peonia 2017-05-07 08:32
Mi ha risposto il Dott. Rege Gianas dicendomi: "Buonasera. Bisogna però che sia la signora stessa a dire che vuole ascoltare il mio consiglio, non posso interagire per interposta persona. Bisogna che mi dia il suo consenso, gli esami e che ne parliamo direttamente. Sopratutto anche sapere il tipo di tumore perché non tutti possono reagire." A questo punto, provo a chiedere a Gramiccioli se può essere portavoce.. stay tuned

edit: ho deciso di contattarla direttamente su Facebook....
SuperGulp
#26 SuperGulp 2017-05-07 09:07
... contattarla, stiamo parlando della madre dei bambini? se si mi sembra un ottima idea!
peonia
#27 peonia 2017-05-07 09:20
Si le ho chiesto l'amicizia, parrebbe che me l'abbia data ma non risulta, comunque le ho scritto in privato e sotto un post...attendo
SuperGulp
#28 SuperGulp 2017-05-07 09:38
Ottimo, spero non assuma lo stesso atteggiamento di un amica, dopo aver io contattato il dr Rege Gianas,
le ho comunicato che era lei che doveva attivarsi... non ha preso sul serio la cosa.
Buona Domenica, si va a vangare :-? :-D
peonia
#29 peonia 2017-05-07 10:08
Temo la stessa cosa.. :-( comunque attendo, ti ho lasciato un P.M. buona domenica vangata.... :-D
Dona2001
#30 Dona2001 2017-05-07 10:21
è un argomento che mi sta molto a cuore, dal momento che nessuno ne parla e nessuno ne sa nulla.
nel 2013 mi sono imbattuta in questo articolo:
www.panorama.it/.../scandalo-affidi-minori-bologna
vi consiglio di leggerlo per rendervi conto della ragnatela che sta dietro a certi tribunali dei minori.
qui si parla di quello di bologna, ma se penso a cosa è successo per 30 anni per "merito" del tribunale
dei minori di firenze (vedasi vicenda "il forteto" sottaciuta da tutta la stampa di regime).
è tutto terrificante ma spiega moooolte cose.
Redazione
#31 Redazione 2017-05-07 11:18
PEONIA: Ha perfettamente ragione il dottore. Bisogna che sia il paziente in prima persona a volersi curare con un metodo alternativo. Non si può intervenire dall'esterno, se non è il paziente a volerlo (lo so per esperienza diretta).
peonia
#32 peonia 2017-05-07 11:43
Sto parlando con il cugino che gestisce la sua pagina FB... ora gli dò tutti i riferimenti e poi vedranno.....purtroppo sono stati seguiti dal Centro Tumori di Milano da quando aveva 11 anni..ed ha fatto tante chemio..... :-(
peonia
#33 peonia 2017-05-07 11:54
Condivido un post interessante che ha appena condiviso Rege Gianas:

"Riprendo una interessantissima iniziativa epistemologica che spero sia l'inizio di un nuovo modo di disutere e vedere

di Robi Robieale Iso

''Perché alcuni possono dire anche le cose più inverosimili e io non posso parlare di esperienza? Di intuizione, di teorie, di verità? Fosse anche la verità più scomoda, o quella più lontana dalla realtà universale, fosse anche solo la mia. ''
È una domanda che ci siamo fatti, probabilmente in pochi.
È semplice la risposta, che già qualcuno ha dato: quello che viene fissato come realtà e verità è una serie di ipotesi di pochi che stanno ai vertici , o che li seguono, che ha valenza per i più. Già Fromm, parlando della norma, sottolineò che è solo un insieme di dettami che, a seconda delle epoche, cambia in base alla visione sociale.
Quello che viene largamente condiviso non è la verità soltanto perché è accettato dai più e, spesso, è quanto di più distante. La verità insomma non è tale solo perché ufficiale. La realtà è, invece, un fatto di osservazione ed esperienza personale, che tutti devono fare. Per questo vedo, per citare un esempio da me conosciuto e osservato, che Paolo Rege-Gianas non può esporre la sua teoria e tantomeno chiedere di sperimentarla, anche se, addirittura, a livello ufficiale altri comincino a parlarne. Perché Paolo Rege-Gianas ha detto e scritto ampiamente che, per lui, le cellule neoplastiche si nutrono di glucosio. Lo dimostra il fare la PET per verificare la presenza di tumore. Così, forte del suo aver fatto esperienza, per motivi del tutto generici, di estratti di frutta e verdura, ha pensato di applicare il loro uso laddove sia presente una neoplasia. Così facendo lui tenta di affamare le cellule tumorali. Una dieta per i malati di tumore. Un ricercatore indipendente , però, non ha nessuna possibilità. Ce l'ha, invece, una multinazionale come la Hill's che per gli animali ha da tempo creato un mangime apposito per malati di tumori che esclude i carboidrati. Lo stesso, perciò, di quello che intende Paolo a livello pratico. Lui però non può farlo. Si sa, per gli animali c'è il commercio di mangimi industriali, purtroppo. Così, come vuole il sistema, mi pare anche che un Franco Berrino possa invitare a far scomparire lo zucchero, così dice, soprattutto per i malati di tumore, dei quali lui viene ritenuto un grande esperto.
Ritenuto da chi? Dal sistema. Ma non lo diceva già Paolo Rege-Gianas ? Oppure anche Walter Longo che ha accennato, in 'La dieta della longevità ', alla dieta come terapia per tumori, nonostante Paolo ne parli da più anni, come testimoniano le pagine qui su Facebook. Forse che lui, Paolo, sia scomodo per il sistema? Perché sempre sua è la frase : "Un paziente guarito è un guadagno perso. Un paziente malato che sta parzialmente meglio è un cliente, una fonte di guadagno. Trattare i pazienti come clienti significa sottoporli a visite mediche periodiche, continue prescrizioni e sono continue fonti di guadagno. Per questo non guarite, non perché non si possa. " ma poi ripresa e volgarizzata sempre dal solito Berrino.
Mi piacerebbe fare ogni tanto altri esempi tangibili su questo affare chiamato internet, su cui, anziché fare informazione libera, si finisce col seguire quella imposta, creando anche una grande confusione. Un altro di esempio è che adesso in molti parlano della relazione tra alimentazione e tumore, tirano fuori Otto Heirich Warburg , Walker e altri, solo che questa teoria di Paolo non parla di alimentazione che sicuramente, a livello generico, più è naturale e meglio è, ma tenta di agire sulle cellule tumorali a livello pratico e semplicemente meccanico. Senza entrare nel merito, non mi sembra difficile da capire. Lo è? Cos'è, inoltre, questo sistema? Se è vero che è creato dai vertici è anche vero che a mandarlo avanti è la gente, siamo noi nel momento in cui vi aderiamo. Questo è il fatto più terribile"
NeWorld
#34 NeWorld 2017-05-07 14:55
Che malvagità...sono senza parole.
Questa è pura crudeltà
Queste persone non hanno un cuore.
Queste persone non hanno un anima.
....
Sempre più convinto che Dio ha ogni diritto di
fare pulizia in questo mondo che satura di malvagità.
peonia
#35 peonia 2017-05-07 15:11
Purtroppo il Dott. Gianas ha detto che in quelle condizioni (che gli ho riportato) non possibile per lui intervenire.. :-(
fabiomln
#36 fabiomln 2017-05-08 10:08
Ci sono anche altre terapie 'alternative'.
Una di queste è l'ipertermia, riconosciuta fra l'altro dal SSN.
Ci sono molti link. Ne riporto un paio.
www.ipertermia.org/
www.medicina360.com/ipertermia-oncologica.html
fabiomln
#37 fabiomln 2017-05-08 10:55
Mi scuso per questo commento un po' fuori tema ma se fosse di interesse qualcuno potrebbe aprire un topic specifico.
Ho letto qualcosa sulla terapia di Gianas che non conoscevo.
Sono certo che abbia delle basi interessanti, somiglianti per altro alla terapia di Gerson (anche se sostiene ci siano differenze e che quella di Gerson funzioni per altre ragioni).
Credo che in tanti casi possa funzionare ma non capisco come faccia a sostenere che funziona perché sottrae glucidi alle cellule. La frutta contiene molti zuccheri e la frutta mi sembra alla base della sua terapia.
Ritengo inoltre impossibile affamare le cellule cancerogene anche riducendo realmente gli zuccheri (da frutta o altra fonte). Infatti il corpo riceverebbe a quel punto lo stimolo a produrre cortisolo per innalzare gli zuccheri attraverso la conversione di proteine; di fatto insomma il corpo trova sempre il modo di avere zuccheri a disposizione.
NRG
#38 NRG 2017-05-08 16:02
in realtà lo stato non toglie i figli a nessuno siamo noi stessi che glieli cediamo insonsapevevolmente da subito dopo la nascita:

www.popolounico.org/atto-di-nascita/

lui dopo non fa altro che gestirli come vuole... decide se lasciarli in affidamento ai genitori naturali o farne quello che vuole in quanto glieli avevano già a suo tempo ceduti
Gemini
#39 Gemini 2017-05-13 05:26
Una riflessione che mi viene da un'esperienza vissuta.Circa due anni fa mi e' stata raccontata questa storia: una donna extracomunitaria , disoccupata e con una figlia adolescente va in depressione.I servizi sociali le tolgono la figlia e la mettono in un istituto (il tutto ad Aosta).La donna trova lavoro e supera la depressione , vuole riprendersi la figlia.Con vari sistemi elusivi fanno in modo di non fargliela riavere e di non fargliela nemmeno incontrare.La donna fa in modo di vederla mentre viene portata in passeggiata. Rimane sconvolta dall'abbigliamento provocante e succinto che e' stato fatto indossare alla figlia.Ho fatto il possibile per procurare una difesa legale ma non so come sia finita la storia.E' superfluo ogni commento.
Tizio.8020
#40 Tizio.8020 2017-05-13 17:25
Io invece un commento lo vorrei fare.
Anni fa, venimmo contattati da una delle insegnanti di una delle figlie di mia moglie, che all'epoca frequentava la classe seconda delle medie inferiori.
Sollecitava un incontro per non ben specificati "problemi comportamentali" della ragazza.
Mia moglie andò all'incontro (avevamo altri figli, i due piccoli li portò con sé), ma non ci capì nulla.
Poco male, può succedere, lei è straniera, magari non ha afferrato bene.
Pensai "me ne occupo io", sono Italiano, capisco perfettamente la lingua, non ci saranno problemi.
Tempo libero zero, le telefonai per capire di cosa si trattasse, non potevo permettermi di perdere un giorno di lavoro per un colloquio.
Il colloquio telefonico fu surreale!
In sostanza, non ci capii un cazzo!!!
L'insegnante deplorava certi atteggiamenti della ragazza, ma non voleva scendere nei dettagli.
Io non capivo a cosa si riferisse: comportamento?
No, anzi la ragazza è molto rispettosa.
Parla troppo?
No, anzi, è talmente timida che devi strapaprle le parole di bocca.
Oh, dopo una decina di domande del genere, con l'insegnante che non voleva spiegare nei dettagli, io mi incazzai.
Questa continuava a ripetere che "avremmo dovuto iscriverla a una seire di incontri con psicologi", ma senza spiegare "il perchè".
Mi disse che l'aveva spiegato a mia moglie, ma che lei "non aveva capito", forse perchè straniera.
Io ribattei che ero romagnolo come lei, avevamo parlato quasi in dialetto, ma non avevo cpaito un cazzo lo stesso!!!
Questa, piccata, mi chiese se ritenevo normale "come" si vestiva "mia figlia".
Certo, cosa c'è di strano?
Ma come, una ragazza di tredici anni (era ripentente) che si veste "così" ???
Ma si rende conto di essere "diversa da tutti gli altri" e questo le crea "problemi di aggregazione" con le sue coetanee ????
Mi rendo conto che la ragazza "non ha un cellulare?
Ribattei che la ragazza era un gioiello, che con tutti i problemi che aveva avuto nella vita era anche troppo equilibrata, e che se ne avessi potute trovare dieci come lei, le avrei portate a casa subito!
Inutile aggiungere che al prossimo richiamo avrei preso provvedimenti.




Il "non avere un cellulare" all'epoca era normale.
Abitavamo a cento metri dalla scuola, che doveva farsene?
Adesso lo usa anche troppo, praticamente ci vive dentro...
Il "si veste così" era un abbigliamento del genere "jeans e maglione" d'inverno, e "jeans e maglietta " nella mezza stagione.
Niente top scollati, niente minigonne, niente trucco, niente tacchi alti...
Mia moglie mi confermò, su mia domanda, che l'insegnante l'aveva ricevuta in abbigliamento che definire "zoccolesco" sarebbe volgare, ma che penso renda bene l'idea!!!
E non parliamo di una donna di trentanni, ma di oltre cinquanta.
Siamo arrivati al punto che "è normale" se una ragazzina adolescente si veste "da zoccola", e non il contrario.
Le figure che dovrebbero , non dico contrastare, ma nemmeno incensare queta cosa, a loro volta hanno abbracciato il credo.
Oh, ognuno può vestirsi come cavolo gli pare, ma io un'idea me la son fatta: si vuole sdoganare l'idea che l'apparenza sia tutto, che non è importante quello che pensi ma come appari.
Ai tempi nelle scuole era obbligatorio il grembiule o la divisa uniforme, adesso devi vestirti come se andassi in disco.
E se non lo fai, sei emarginato.
Parallelamente, l'insegnamento è stato del tutto abbandonato, parlano solo di cazzate, vedono film, fanno uscite in continuazione , gite, etc.
Ed infatti escono dalle scuole completamente ignoranti.
Non sanno un cazzo, ma più che altro non gli hanno insegnato a pensare e decidere con la loro testa.
Io penso che la cosa sia assolutamente voluta.
E non mi piace per nulla....

Per postare dei commenti è necessario essere iscritti al sito.

Per migliorare il nostro servizio, la tua esperienza di navigazione e la fruizione pubblicitaria questo sito web utilizza i cookie (proprietari e di terze parti). Per maggiori informazioni (ad esempio su come disabilitarli) leggi la nostra Cookies Policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. INFO