Italian English French German Portuguese Russian Spanish

Forum

    • Avatar di FranZeta
    • Denunciamo le fake news
    • Veramente io avevo anche linkato (ma avrei potuto benissimo linkarlo da qualunque altro quotidiano...
    • Autore FranZeta
    • 18/08/2017 16:13
    • Avatar di Alimento
    • Conoscere Dio
    • Ci è stato detto che dio manda malattie, piaghe, carestie, distruzione alle nazioni, quando non seguiamo le...
    • Autore Alimento
    • 18/08/2017 15:00
    • Avatar di artemis
    • Terra Piatta
    • Non so se questo sito ti sia già stato indicato come fonte abbastanza attendibile per chiarirsi parecchi...
    • Autore artemis
    • 18/08/2017 11:40
    • Avatar di Shavo
    • La fede non è una bandiera.
    • Con "cose esistenti" intendi cose presenti nella realtà sensibile? Circoscrivere la fede nell'ambito...
    • Autore Shavo
    • 18/08/2017 11:19
    • Avatar di Decalagon
    • Iss
    • Quindi hai aperto un thread per darti ragione da sola, nemmeno per discutere. Fantastico. Davvero tempo...
    • Autore Decalagon
    • 18/08/2017 10:55
    • Avatar di mc
    • La fede non è una bandiera.
    • Veramente... "Se conosci : Sai" è solo il preambolo di un concetto intramontabile che chiude con ... e piú...
    • Autore mc
    • 18/08/2017 02:00
    • Avatar di marocg
    • Prossimo Pretesto
    • Riproposizione di tecniche di guerra NON CONVENZIONALE. --- Quando gli Usa decidono, comincia la guerra in...
    • Autore marocg
    • 17/08/2017 17:17
    • Avatar di FranZeta
    • Iss
    • Bene, alla luce delle ultime uscite, c'è solo una cosa che potrebbe fare l'autore del forum: mandare un...
    • Autore FranZeta
    • 17/08/2017 02:00
    • Avatar di roxa80
    • Iss
    • Io non mi sono lamentata perché secondo te ho preso schiaffoni, infatti te lo ribadisco non volevo nemmeno...
    • Autore roxa80
    • 16/08/2017 18:19
    • Avatar di macco83
    • Iss
    • Roxa80: La ISS è circa 100*75*20 (in metri), fai due conti e calcola se è possibile vederla. . Scegliti...
    • Autore macco83
    • 16/08/2017 18:04
    • Avatar di marocg
    • Prossimo Pretesto
    • SEBIN neutralizza piano terrorista. E' il primo segnale forte delle forze di sicurezza dopo l'elezione...
    • Autore marocg
    • 16/08/2017 17:39

Commenti Recenti

rss

Quello che preoccupa nell'attuale situazione di siccità non è tanto il momento di emergenza, quanto il fatto che il ministro dell'ambiente abbia dichiarato che da quest'anno in poi una situazione del genere si ripresenterà puntualmente ogni anno.

"I cambiamenti climatici sono sotto gli occhi di tutti - ha detto Galletti - Se giorni di caldo e siccità come questi una volta si verificavano ogni quindici anni, da adesso in poi si manifesteranno ogni estate."

Siamo quindi di fronte ad un cambiamento climatico costante ed apparentemente irreversibile, almeno nel periodo medio-breve, che dovrebbe andare ad affliggerci in maniera sistematica per i prossimi anni.

A questo punto una domanda è d'obbligo: ammettiamo pure - come molti sostengono - che il cosiddetto "cambiamento climatico" sia un fatto ciclico e naturale, sul quale le attività umane influiscono "solo in minima parte": perchè non iniziare almeno a ridurre quelle attività umane che contribuiscono comunque a tale cambiamento?

Perchè nascondersi dietro al fatto che "tanto è un ciclo naturale" per non fare nemmeno quel minimo che porterebbe comunque ad un alleviamento del disastro climatico a cui stiamo andando incontro?

Dobbiamo davvero aspettare di avere la gola arsa di sete e l'acqua razionata in tutte le maggiori città, prima di renderci conto che magari avremmo potuto fare anche noi qualcosa per alleviare questo disastro imminiente?

Massimo Mazzucco

 

Aggiungi Commento   

SEBIN
#1 SEBIN 2017-07-23 22:19
Galletti ha detto la sua, e si comincia a temere il peggio con questo caldo. È una situazione assai complicata vedo. Io in primis non sono di Roma ma posso garantirti che se non ci muoviamo di pari passo nel stabilizzare la situazione, prima o poi andremo incontro a conseguenze imminenti da oggi è nei prossimi anni. Poichè il cambiamento climatico è naturale e visto che viene sempre influenzato dall'uomo stesso, con le sue attività quotidiane, io dico di stoppare momentaneamente questi lavori se non vogliamo ritrovarci con la gola assetata. Oltretutto influrnzano lievemente il clima no? Queste ondate di caldo sono altamente sgradevoli e preoccupanti. Non la vedo bene.
polaris
#2 polaris 2017-07-23 22:25
Sempre su Sky hanno detto che dal centro italia in giù gli acquedotti perdono fino al 60%. Non sarebbe meglio sistemare quelli per cominciare?

Edit: Dovremo abituarci al terrorismo, ora dovremo abituarci pure alla siccità stagionale...ho la vaga impressione che si voglia mantenere la popolazione in uno stato di perenne tensione.
Mirko57
#3 Mirko57 2017-07-23 22:32
Fare qualcosa? Lo stanno facendo!
Crea problema e offri soluzione.
Da qualche parte, tempo fa, ho letto che qualcuno proponeva, stante il "diritto all'acqua" in quanto elemento vitale, di garantire per legge 30 litri pro capite al giorno... magari, all'eccedenza, saranno applicate tariffe differenziate a seconda della "fascia di consumo e qualità". Privato è meglio, no?
SEBIN
#4 SEBIN 2017-07-23 22:35
#2 polaris

Citazione:
Sempre su Sky hanno detto che dal centro italia in giù gli acquedotti perdono fino al 60%. Non sarebbe meglio sistemare quelli per cominciare?

Edit: Dovremo abituarci al terrorismo, ora dovremo abituarci pure alla siccità stagionale...ho la vaga impressione che si voglia mantenere la popolazione in uno stato di perenne tensione.
Sono d'accordo con la tua spiegazione, oltretutto non avremo mai immaginato di arrivare fino a questo punto. Ci troviamo di fronte a varie problematiche ma noi dobbiamo abituarci come cani purtroppo. Il terrorismo, a mio parere, rimane sempre un fattore assai pericoloso ma arrivare fino a questa conseguenza dell'acqua che perde dagli acquedotti no. Dobbiamo darci una mossa e alla svelta.
Adonis
#5 Adonis 2017-07-23 22:53
È vero il clima gioca la sua parte. Ma che dire delle condutture vecchie e stravecchie che perdono quotidianamente litri e litri d'acqua gestite da Acea? A Roma chiudono i nasoni ma che ci vuole a mettere dei rubinetti? Ci sono zone qui a Roma dove le perdite d'acqua sono endemiche e ci vogliono a volte settimane per porvi rimedio. Come sempre i politicanti aprono bocca e gli danno fiato. E poi mi chiedo a chi giova tutto questo allarmismo, mi sembra troppo eccessivo e catastrofico. E intanto i prezzi delle bottiglie grandi e piccole di acqua minerale iniziano pian piano a salire....a via del Corso, giorni fa, un tizio vendeva bottigliette ghiacciate a un euro e cinquanta....in questo cesso di paese c'è da aspettarsi di tutto....
Mrexani
#6 Mrexani 2017-07-23 23:03
Ah se lo dice il ministro, sará senz'altro vero.
Io prima di fare la danza della pioggia, direi di aspettare almeno l' autunno, non sia mai che cada acqua a sufficienza per resistere al caldissimo terribilissimo della prossima estate.
Calipro
#7 Calipro 2017-07-23 23:10
Cose che si possono fare:
1) mettere i rubinetti nei nasoni (le fontanelle che buttano fuori acqua di continuo. Vedere il caso di Roma)
2) creare nuovi invasi artificiali che facciano da riserve d'acqua
3) fare un po' di manutenzione sulle tubature
Fang
#8 Fang 2017-07-23 23:29
Domanda : a che punto sono nelle tecniche di modificazione climatica?
peonia
#9 peonia 2017-07-23 23:30
che periodo orrendo!!!!! :-o non ci facciamo mancare nulla! sigh
SEBIN
#10 SEBIN 2017-07-24 00:18
Citazione:
che periodo orrendo!!!!!  non ci facciamo mancare nulla! sigh
Esatto cara Peonia. Non ci facciamo da nulla ma ripeto, da nulla manco per la conseguenza più grave fra tutte. In Italia ci sono fin troppe problematiche e la maggior parte di esse le lasciamo irrisolte. Questo governo di illegittimi è sempre al primo posto per un paese malgoverno e oltre a questo si aggiunge la mancanza d'acqua nelle grandi città italiane.
manneron
#11 manneron 2017-07-24 00:28
se qualcuno pensa che quella testa di legno di ministro capitato a caso sul ministero dell'ambiente, sappia qualcosa di ambiente alzi la mano.

questa emerita testa di legno ci sta dicendo che siccome non hanno fatto alcuna ristrutturazione al sistema delle condutture, siccome non hanno fatto bacini, siccome i soldi non li hanno e le perdite aumentano, quindi dovremo abituarci. ma non è una questione climatica, non c'entra un cazzo il clima. centra chi ha votato pd e il pareggio di bilancio. è un cambiamento di bilancio non climatico. mi raccomando, vota pd.
zingaretti ha pure chiamato in causa trump per giustificare il niente che ha fatto. votare sempre pd.
allineare qualche decina di migliaia di nuove risorse, arrivate grazie al pd, e far portare giù l'acqua a mano non garantirebbe meno spreco e occupazione per queste risorse?
SuperGulp
#12 SuperGulp 2017-07-24 01:24
Questa storia che dobbiamo abituarci ce la stanno raccontando da quasi 2 mesi, alcuni giorni fa sottolineavo il tono
gioioso con cui passavano le previsioni del tempo su radio24, un tizio da prendere a calci nel deretano, ci comunicava
inoltre che da ora in poi sarà normale e dovremo attrezzarci con cassoni e simili continuando co st'aria da giullare rimbecillito.

Sti idioti non riescono a fare una che sia una previsione esatta, e ora sanno addirittura che sarà sempre così...

Come stiamo con il controllo del clima? io non lo so, ma la scorsa settimana sulla mia testa c'erano molte scie, poco
dopo il transito degli aerei (30/40'), le nuvole sono tutte sparite... masturbazione mentale??? che si diceva nei giorni scorsi?
se non erro che vogliono controllare le precipitazioni con irroratori ad alta quota attaccati a palloni aereostatici, "PER IL BENE
DELL'UMANITA'" vogliono far piovere ove l'acqua scarseggia e viceversa.... qui secondo me è il caso di fare i complottisti...
afabbri73
#13 afabbri73 2017-07-24 01:31
A prescindere dall'uso improprio che si fa dell'acqua, la siccità è solo una scusante per giustificare un'altra speculazione.
Solo due parole: Dispersione e Dissalazione.

Dispersione risorse idriche da parte della rete delle acque potabili, perdite occulte, colpa degli acquedotti, e non della gente

Dissalazione: sono 2000 anni che si conoscono metodi per la dissalazione dell'acqua marina. Oggi esistono dei veri e propri impianti. Le navi sono dotate di questi impianti da lungo tempo. bpwatertech.com/.../dissalazione_acqua_marina.html li vendono anche... (perfino a Roma; se la Raggi fosse interessata: Per contattare la B&P Water Technologies chiami il numero: +39 06 8902 1644)

Se è vero che l'Italia nel 2100 sarà sommersa dalle acque, non penso che ci saranno così tanti problemi di siccità

O forse tra le tante cazzate che sparano mi sarò perso qualcosa...
MaxpoweR
#14 MaxpoweR 2017-07-24 02:53
cominciare a sistemare l'approvvigionamento in modo da non buttare nel cesso il 40% dell'acqua è una cosa e magari evitare svenderla alle multinazionali per 4 spicci potrebbe essere un ulteriore possibilità di allargare il bacino da cui attingere.

Con un paio di miliardi di € se ne potrebbero fare di cose ma evidentemente servono alle banche...
hvsky
#15 hvsky 2017-07-24 03:08
Citazione:

Redazione

Dobbiamo davvero aspettare di avere la gola arsa di sete e l'acqua razionata in tutte le maggiori città, prima di renderci conto che magari avremmo potuto fare anche noi qualcosa per alleviare questo disastro imminiente?
Dobbiamo forse aspettare che CI FACCIANO RIMANERE CON LA GOLA ARSA.....????

Parliamo tanto di scie chimiche, controllo del clima e via dicendo senza accorgerci che l assenza di acqua è il più potente sistema di controllo sotto il quale possiamo essere assoggettati ?
Cosa saremo disposti ad ingoiare ( perdonate il gioco di parole) pur di continuare a rinfrescare il gargarozzo?
Tutto è funzionale..... e questa minaccia fa impallidire il più crudele fanto-tertorista che sistema possa creare... a mio modesto avviso ovviamente!!!!!
A me non sembra un estate diversa da quella del 2003 o del 2016 eppure , seguendo la moda, oggi il terrore scappa fuori un po' ovunque.... anzi comincia ad essere un terrore ancestrale..... il male avanza, si evolve e colpisce sempre più nel profondo.....
Realmente non ce ne accorgiamo???
albertogas
#16 albertogas 2017-07-24 07:04
Visto che non possiamo limitare le attività umane se no ci fermiamo,(possiamo solo passare all'elettrico) ci serve l'energia, potremmo fare una bella cosa visto che la tecnologia c'è e costa poco perchè va a solare: cominciare a costruire desalinatori in tutta la costa della penisola, avremmo acqua a volontà per tutti in barba ai cambiamenti climatici ed alle MultiUtility. Poi, giusto per puntualizzare, il Sole "pesa" nel sistema solare per il 99% della massa per cui se il Sole scorreggia o ha un raffreddorino noi siamo o sulla brace o sotto la neve...non dimentichiamoci dei cicli di Milankovic e del fatto che in tempi non sospetti (non c'era attività umana) la CO2 era superiore ai livelli attuali. Giusto per dirla tutta è dagli anni 1980 che tutti i pianeti del sistema solare stanno aumentando la loro temperatura....c'è forse l'attività umana su Saturno, Marte, Plutone, Giove...etc?
Trump ha scoperchiato la truffa finanziaria del Global Warming, a parte un manipolo di scienziati al soldo della finanza il resto è contro la teoria del Global Warming causato dalle attività umane: Al Gore, nella sua "ricerca" si è "dimenenticato" di aggiungere il minimo di Maunder...quella piccola mini era glaciale che imperversò per 500 anni circa durante il Medio Evo: ricerca truffa.
Le ultime news da parte Russa predicono nei prossimi 20 anni a venire una piccola mini era glaciale che potrebbe protrarsi per oltre 200 anni.
Adonis
#17 Adonis 2017-07-24 07:20
SVEGLIA!!! LA SICCITA' IN ITALIA PROGRAMMATA DA ANNI !!! ECCO IL DOCUMENTO ESCLUSIVO

terrarealtime3.blogspot.it/.../...
marcofa
#18 marcofa 2017-07-24 07:36
Citazione:
#16 albertogas
finalmente uno che dice le cose come stanno,clap clap clap
bravo ,cavoli e` ora di farla finita con la cacchiata che il clima aumenta per le attivita` umane,
sono cavolate stile marketing non studi seri.
premi nobel nei campi della fisica della matematica ,e diversi scienziati climatologi pentiti(cioe` che hanno partecipato ai vari studi sui modelli climatici)affermano che come minimo i modelli climatici su cui si basano queste affermazioni del global worming dovuto alla co2 ,sono come ripeto come minimo elementari ,ma altri vanno oltre dicendo che sono volutamente basati su matematiche elementari ,altri dicono che neanche di modelli si puo parlare ,ma di ipotesi senza base matematiche/scientifiche serie.
350/400 parti per milione co2 nell aria ,parliamo di nulla ,
cio non toglie che inquinare meno non vada bene ,anzi dobbiamo inquinare meno ,ma dobbiamo basarci su fatti non sul marketing.
sistema fotovoltaico ,sapete che per fare un sistema basato sul fotovoltaico occorrono:
1)silicio allo stato puro cristallizzato o amorfo(si fa utilizzando una valanga di carbone da bruciare)
2)metalli rari per il drogaggio del silicio (terre rare un disastro ambientale per estrarli con utilizzo di immense quantita di energia da fossile)
3)rame alluminio plastiche ecc ecc non estratte e raffinate con l energia elettrica

impianti eolici (leggermente meno inquinanti del solare )i aerogeneratori usano abbondanti quantita di neodimio terre rare (disastro ambientale) ferro alluminio plastica rame tutto rigorosamente di provenienza petrolifera
quindi ha mio avviso non esistono fonti non inquinanti ,e di rinnovabile ci sta proprio poco ,
marcofa
#19 marcofa 2017-07-24 07:47
sarebbe proprio bello fare una discussione seria qui ,e dico seria no da tifoseria in cui si riporti link a studi seri che confutino il global worming o lo smentiscano , penso proprio che ci sarebbe da divertirsi,la teoria del global worming, perche` di teoria si tratta , si basa su studi e modelli veramente deboli dal punto di vista scientifico , mentre dal punto di vista del marketing e` veramente una impresa ciclopica , non ho capito bene quali forze e quali interessi ci siano dietro ,e questo mi piacerebbe saperlo.sicuramente l interesse nel mantenere cospicui finanziamenti e carriere create su questa teoria sempre meno sostenibile.ma mi pare troppo debole come unica spiegazione.
marcofa
#20 marcofa 2017-07-24 08:07
per quanto riguarda l acqua , non serve dare la colpa alla co2 o al cambio del clima per la sua mancanza , ma diamo la colpa a noi stessi per la sua utilizzazione insensata ,di acqua ce ne sta pure troppa ,e come viene utilizzata, puoi pure dissalare il mediterraneo alla fine avrai il problema di dove buttare il sale :hammer: scherzi a parte e` ovvio che il problema acqua e al 90% da imputare alla sua gestione ,se gli acquedotti perdono dal 40 al 70% di acqua ,la soluzione e` avere piu invasi ,allargarli o mettere mano alla riduzione delle perdite?
stiamo parlando del 40% e del 70% non di noccioline , qualsiasi altro intervento a confronto sono cavolate, se poi vuoi intervenire anche in altre direzioni ,ben venga .ma prima metti mano alle perdite ,puoi usare 15 litri di acqua ogni pisciata? acqua potabile? io direi di no
soluzione? avete mai pensato che acque chiare di scarico (lavatrice lavandini docce ecc ecc )potrebbero essere confluiti in cisterne sotterranee e riutilizzate insieme alle acque piovane per gli scarichi del bagno?
in cina che sono molto indietro come civilta lo fanno da anni
avete mai pensato a cisterne sotterranee alimentate da acque piovane per irrigare giardini lavaggio delle macchine ecc ecc ?
in cina che sono tecnicamente e culturalmente indietro lo fanno da anni?

e` piu semplice andare in tv e dire "signori e` colpa del clima se non abbiamo acqua"
Adonis
#21 Adonis 2017-07-24 08:14
In un paese dove, dopo tragedie che si portano dietro dei morti, c’è sempre un imprenditore imbecille e miserabile che se la ride pensando ai guadagni della ricostruzione, il sospetto che certi allarmismi siano creati ad hoc viene per forza e non per semplice e puro spirito complottista. L’aumento dei prezzi dell’acqua in bottiglia a me personalmente lascia molto perplesso, comunque si vedrà nei prossimi giorni se le mie sono solo ipotesi cospirazioniste oppure no. Di acqua se ne disperde tantissima, ripeto e non mi sembra che si stiano facendo sforzi titanici per arginare il problema. Nei sottopassi di Corso Italia, qui a Roma, ieri c’era un fiume d’acqua che scorreva, evidentemente proveniente da qualche perdita. Nella zona in cui lavoro, da una settimana in una stradina secondaria, scorre acqua proveniente da una fessura che si è aperta sull’asfalto. I residenti hanno chiesto un intervento ma intanto stanno passando i giorni e il rivolo continua a fluire. Di situazioni come questa Roma è piena. Ora è chiaro che tra Acea e Regione Lazio si vengano a creare frizioni e allo stato attuale il rischio di lasciare per qualche ora la capitale all’asciutto è più che concreto. D’altra parte gli abitanti di Bracciano sono furenti per via del progressivo prosciugamento del lago, uno dei motivi della querelle tra Acea e Regione.
ARULA
#22 ARULA 2017-07-24 08:29
Signori a Malta acqua non ne hanno avuta mai molta.
Hanno fatto i dissalatori. Problema risolto.
Ma questa è solo un'altra emergenza voluta. Quindi non ci saranno vere soluzioni.
Sertes
#23 Sertes 2017-07-24 08:31
Citazione marcofa:
sarebbe proprio bello fare una discussione seria qui ,e dico seria no da tifoseria in cui si riporti link a studi seri che confutino il global worming o lo smentiscano , penso proprio che ci sarebbe da divertirsi,la teoria del global worming, perche` di teoria si tratta , si basa su studi e modelli veramente deboli dal punto di vista scientifico , mentre dal punto di vista del marketing e` veramente una impresa ciclopica , non ho capito bene quali forze e quali interessi ci siano dietro ,e questo mi piacerebbe saperlo.sicuramente l interesse nel mantenere cospicui finanziamenti e carriere create su questa teoria sempre meno sostenibile.ma mi pare troppo debole come unica spiegazione.

Queste discussioni che tu chiedi le abbiamo fatte, tante e tante volte.
Il problema è che se dici alla gente che c'è un uomo nero che è la causa di tanti problemi, si indignano e chiedono spiegazioni.
Se invece spieghi alla gente che l'uomo nero è in ciascuno di noi, e siamo la causa della nostra situazione, allora ti pigli pure gli insulti perchè a nessuno piace scoprirsi dalla parte del torto.

marcofa
#24 marcofa 2017-07-24 08:51
si ma non mi vorrai fare credere che adesso e per colpa del fatto che siamo onnivori e quindi mangiamo carne che abbiamo il problema dell acqua, altrimenti mi cadono le braccia.siamo sempre al marketing
altrimenti ti dico che il problema e che pisciamo nei wather 1 uomo o donna piscia mediamente 3 volte giorno quindi
se utilizziamo 15 litri di acqua ogni volta che andiamo in bagno arriviamo che 3x365x75x15=1.231.875 litri di acqua potabile a persona solo per andare al bagno , se aggiungi lavaggio denti ,lavaggio mani ,docce ,bagni,lavaggio vestiti , la soluzione e sterminare il genere umano :-D :hammer:
marcofa
#25 marcofa 2017-07-24 09:02
#22 ARULA
vendi dissalatori per caso? :hammer:
andare a fare dissalatori per avere acqua quando questa arriva abbondante dal ciclo naturale mi sembra una idiozia
se poi li fai a malta dove l acqua per ciclo naturale non esiste o e` scarsa ,allora e` una altra cosa,
e un po come portarsi cannoni sparaneve al polo perche` e` piu comodo che ammucchiarla con la pala
Teoclasto
#26 Teoclasto 2017-07-24 09:03
@#12 SuperGulp
Sulla sparizione delle nubi a seguito dello "spargimento" di scie, concordo con le tue osservazioni.
Cieli "nerissimi" che un tempo esitavano immancabilmente in nubifragi epocali si "dissolvono" in poche manciate di minuti (l'ultimo episodio del genere, da queste parti, è di poco più di una settimana fa); ma anche cieli pesantemente nuvolosi che lasciano sperare in precipitazioni (peraltro "previste"!) vengono "normalizzati" dopo la grigliatura sistematica di scie che oramai ci sovrasta.
Chiunque sia dotato di un minimo di acume ed intelligenza nota questa costante associazione causale di eventi, ma le cose vanno avanti come se niente fosse e facendo passare per "normalità" quello che non lo è. Come per le cure "alternative" del cancro: le si ridicolizza screditandole agli occhi del popolo bue, ma nessuno della "medicina ufficiale" contatta il propugnatore della teoria (es. un Simoncini di turno) e lo invita ad una sperimentazione onesta, in maniera da fugare ogni dubbio sulla (eventuale) inefficacia del metodo.
Idem per le "chemtrails" e le (semplici) analisi, in quota e sul terreno, che potrebbero essere svolte per verificare la fondatezza di quanto propugnato da questi "complottisti".
No, non c'è onestà in questa feccia che comanda, e lo sappiamo benissimo tutti, e così dobbiamo berci la loro "verità". Non mi fido di loro; a prescindere.
starburst3
#27 starburst3 2017-07-24 09:20
Quando si vogliono nascondere le carenze strutturali e croniche di un paese non c'e' cosa migliore che prendersela con il clima,invece di parlare di una rete idrica da terzo mondo, per quanto riguarda dispersioni e sprechi siamo tra i primi e nessun governo si e' mai preso la briga di provvedere al risanamento della distribuzione dell'acqua, danno soldi alle ditte imbottigliatrici che si appropriano delle fonti che dovrebbero essere la spina dorsale dell'approvvigionamento e chiedono soldi (circa 500 miliardi di dollari l'anno) per i cambiamenti climatici,da notare come subdolamente si stia passando dall'agw al cambiamento climatico in genere,forse perche' l'ipcc ha fatto il gioco delle tre carte con le temperature e le quantita' di co2 specialmente quella prodotta dalle attivita' umane, la verita' nascosta e' che i combustibili fossili petrolio in primis, si stanno esaurendo e trivellare sempre piu' in profondita'costa piu' di una centrale nucleare :-D ,lo continuero' a ripetere all'infinito,presto ricominceranno a romperci gli zebedei con l'uranio, basta guardare le cartine dei paesi piu' appetiti dagli eserciti-servi della macchina industrial-militare per accorgersene, l'iran che e' tra i primi produttori di greggio al mondo (anche di uranio) se ne sta dotando non solo per l'atomica (almeno non e' solo israele ad averla) ma per non rimanere spiazzati in un prossimo futuro, i sauditi seguiranno a ruota tanto mica faranno un referendum tra i sudditi,noi ci adegueremo con i referendum farsa tipo quello dell'acqua pubblica che arrivera' a costare tantissimo e a seguire i falsi profeti che ci inviteranno a frustarci per i nostri comportamenti sconsiderati verso l'ambiente e a risparmiare non si sa cosa visto che con la crisi ob torto collo di consumare ne abbiamo perso memoria.

IN RED WE TRUST
Sertes
#28 Sertes 2017-07-24 09:36
Citazione:
se utilizziamo 15 litri di acqua ogni volta che andiamo in bagno arriviamo che 3x365x75x15=1.231.875 litri di acqua potabile a persona solo per andare al bagno , se aggiungi lavaggio denti ,lavaggio mani ,docce ,bagni,lavaggio vestiti , la soluzione e sterminare il genere umano :-D :hammer:
Bene, parliamone allora, dato che vuoi fare il simpatico.
1) Nella tua formula cos'è il 75 ?
2) Comunque se vuoi usare dei dati reali, secondo l'istat se ne vanno per acqua, doccia, scarichi circa 250 litri d'acqua a persona. La formula è 250x365.
ilcambiamento.it/.../...
3) Ora che hai fatto il calcolo sullo scarico del cesso moltiplica i 15455 litri d'acqua necessari per portare sulla tua tavola 1 litro d'acqua, moltiplicato per i 20 chilogrammi di carne di bovino che ogni italiano consuma in media in un anno. Poi ci andrebbero sommati i consumi degli altri 58 chili di altra carne, ma per adesso fai solo il calcolo dei bovini.
corriere.it/.../...

Poi vedi se i martelletti li usi per ridere o per darteli sulle palle.
charliemike
#29 charliemike 2017-07-24 09:38
Profetizzo la mia:

Trovata la soluzione alla siccità!! Gli scienziati hanno scoperto che possono intervenire sul clima creando nubi artificiali, irrorando il cielo con composti in grado di aggregare vapore acqueo e quindi creare nuvole.
A questo scopo si possono utilizzare gli aerei di linea che già solcano i nostri cieli per spargere questi aggreganti e portare la pioggia dove necessita.


Et voilà, giustificate una volta per tutte le scie chimiche.
marcofa
#30 marcofa 2017-07-24 09:46
Citazione:
Trovata la soluzione alla siccità!! Gli scienziati hanno scoperto che possono intervenire sul clima creando nubi artificiali, irrorando il cielo con composti in grado di aggregare vapore acqueo e quindi creare nuvole. A questo scopo si possono utilizzare gli aerei di linea che già solcano i nostri cieli per spargere questi aggreganti e portare la pioggia dove necessita.
trovato cosa? saranno 20 anni che si usa quel sistema per forzare la condensazione ,del vapore acque e quindi fare piovere con sali di iodurodi argento, largamente utilizzati nel 2007 per mantenere sereno e pulito il cielo durante le olimpiadi di beijing 2007 , senza nessun segreto militare ne parlavano i giornali cinesi , pensa quanto era segreto.
io ero a beijing tutto l anno e ti posso assicurare che puntualmente per tutto il mese di luglio ed agosto 2007 la notte piovigginava , non tutte le notti , ma ti posso assicurare che il giorno delle gare avevano il tempo sereno
AlexFocus
#31 AlexFocus 2017-07-24 09:49
Perchè non bombardiamo le 13-15 basi HAARP (ed il MUOS) che sfruttano le deposizioni di scie chimiche per cambiare il nostro clima?
Anzi perchè non abbattiamo gli aerei senza contrassegno che ci spruzzano con le scie chimiche??
Ecco quel che dovrebbe fare un governo serio, che non è un cameriere dei banchieri...
charliemike
#32 charliemike 2017-07-24 10:54
@Marcofa
Certo. Solo che adesso te la faranno cadere dall'alto come se fosse la scoperta del secolo.

E tieni presente che i debunker si s/battono da anni per negare le scie chimiche. Ora possono tranquillamente ammetterle adducendo un fantomatico controllo climatico delle piogge, quando è da anni che invece servono a tutt'altro.

EDIT:
Dimenticavo.
Citazione:
saranno 20 anni che si usa quel sistema per forzare la condensazione ,del vapore acque e quindi fare piovere
Per quanto concordo con te, sono altrettanti anni che se racconti una cosa del genere, la maggior parte del bovino popolo ti giudica un credulone complottista.
miles
#33 miles 2017-07-24 11:01
Su queste tematiche è veramente divertente leggere il delirio, che a ogni livello si scatena di fronte alle varie situazioni che si presentano.
Lo scorso anno è stato il più piovoso da quando ci sono le registrazioni dei dati metereologici.
Quest'anno forse sarà il più caldo e asciutto, sempre da quando c'è questo tipo di monitoraggio.
Bisognerà che qualcuno mi spieghi queste benedette attività umane, quali influenze abbiano sul clima, perchè faccio fatica a comprendere.
Tralascio il divertente siparietto sulle scie chimiche, sul quale inizio a pensare, che per molti la "chimica" influenzi alcuni parametri delle capacità di intendere e volere.
Come alcuni inascoltati tendono a dire, ma la cosa non piace perchè o fa troppa paura, oppure non è correlata a fatti su cui è bellissimo fantasticare, la causa principale di queste repentine e cosi' contraddittorie variazioni climatiche, in spazi temporali cosi' ristretti, sia di sua maestà il sole.
Che sta attraversando un periodo di notevole instabilità, che si riflette nelle conseguenze che vediamo.
Il problema vero è che per molti non poter dare la colpa a qualcosa di tangibile, deve essere inconcepibile, e allora assistiamo alla sequela di simpatici deliri che si possono leggere qui, ma anche in molti altri luoghi. (virtuali e no)
maryam
#34 maryam 2017-07-24 11:05
Ho messo sul blog questo articolo, conferma di una realtà che molti di noi conoscono.
GLI AEROSOL ARTIFICIALI CAUSANO CAMBIAMENTI NEI MODELLI GLOBALI DELLE PIOGGE
nogeoingegneria.com/.../...


Noi come la California, da più punti di vista

CAMBIAMENTI CLIMATICI E MODIFICAZIONI ATMOSFERICI ARTIFICIALI – ALLERTA AGRICOLTURA,BOSCHI E ACQUA
nogeoingegneria.com/.../...
miles
#35 miles 2017-07-24 11:11


Minchia resto all'asciutto.
E avrei anche il mare a due passi!
Peccato che nel 2100 sarò morto da un pezzo.....
Sertes
#36 Sertes 2017-07-24 11:21
Citazione miles:
Bisognerà che qualcuno mi spieghi queste benedette attività umane, quali influenze abbiano sul clima, perchè faccio fatica a comprendere.

Non è poi così difficile da capire. Il sistema terrestre è bilanciato da milioni di anni di evoluzione, negli ultimi 200 anni abbiamo tagliato il 50% delle foreste mondiali sia per la produzione di legna sia per avere i campi per nutrire gli animali da pascolo di cui ci nutriamo; abbiamo immesso idrocarburi nell'aria; abbiamo avvelenato i fiumi e quindi i mari, aumentando la temperatura mondiale e facendo sciogliere ghiacciai che immettono più acqua nel sistema. Questo si traduce in uno sbilanciamento di tutti i sistemi metereologici, dalla precipitazione alla corrente del golfo: il clima non è più stabile come precedentemente, e abbiamo estati più calde e inverni più rigidi, tanto per dirne una.
marcofa
#37 marcofa 2017-07-24 11:26
75 ho messo la media dell eta che una persona vive con quei bisogni ho depurato qualche anno dalla vita media in quanto da bimbo sicuramente te la fai nel pannolone ahahahh.
dai un discorso serio per favore, non posso stare a sentire minchiate su un problema serio come la mancanza di acqua dovuta al 70% di spreco per cattiva gestione , e vedere che subito si infilano i soliti vegani/vegetariani ecc e cc che riescono ad infilare la loro crociata con i soliti giochetti delle moltiplicazioni da quattro soldi. siamo seri via ,ti hanno mai detto che l acqua e` rinnovabile? ti hanno mai detto che un kg di carne sta attaccata a 7 quintali di vitello che ci impiega circa 4 anni prima di essere macellato?hai presente i cicli dell acqua del carbonio ecc ecc . sai la natura e` fatta cosi funziona per cicli. lo sapevi che se bruci una pianta lei rilascia nella conbustione anidride carbonica ed altro che ha sottratto all ambiente nella sua vita ? e che se non la bruci ma la lasci marcire e` la stessa cosa rilascia la stessa co2 ,con la differenza dei tempi piu rapidi in combustione piu lenti in marcescenza. quindi quello che devi tenere presente e` l alterazione dei cicli naturali , se pianti due piante per ogni pianta tagliata ,come si faceva nelle societa avanzate.cioe` quelle di una volta ,il risultato e` un arricchimento del ciclo vitale delle piante non un impoverimento .ti basta?
LICIO
#38 LICIO 2017-07-24 11:31
Secondo il mio modesto parere la massiva immigrazione registrata nell'ex belpaese non ha fatto che aggravare il problema delle riserve idriche...
joke2k
#39 joke2k 2017-07-24 11:34
"Summer is coming"...
miles
#40 miles 2017-07-24 11:36
Citazione:
Non è poi così difficile da capire. Il sistema terrestre è bilanciato da milioni di anni di evoluzione, negli ultimi 200 anni abbiamo tagliato il 50% delle foreste mondiali sia per la produzione di legna sia per avere i campi per nutrire gli animali da pascolo di cui ci nutriamo; abbiamo immesso idrocarburi nell'aria; abbiamo avvelenato i fiumi e quindi i mari, aumentando la temperatura mondiale e facendo sciogliere ghiacciai che immettono più acqua nel sistema. Questo si traduce in uno sbilanciamento di tutti i sistemi metereologici, dalla precipitazione alla corrente del golfo: il clima non è più stabile come precedentemente, e abbiamo estati più calde e inverni più rigidi, tanto per dirne una.
Questa è la letteratura che ormai da decenni ascoltiamo sul tema, ma nessuna di queste casualità è dimostrato possano cambiare il clima.
Prova ne è che nella storia evolutiva del pianeta i cambiamenti climatici ci sono sempre stati, e le cause non erano di sicuro l'inquinamento.
Per tanto che ci sforziamo, le modifiche che potremmo apportare per ottenere risultati di cambiamento climatico a livello globale, sono totalmente insignificanti.
E' una questione energetica.
Prova a fare un calcolo di quanta energia occorrrerebbe per aumentare di un grado la temperatura di un oceano e poi ti renderai conto che l'unica entità in grado di compiere simili cambiamenti è il sole.
ARULA
#41 ARULA 2017-07-24 11:47
@25 marcofa

infatti io intendevo che se anche ci fosse realmente il problema la soluzione ci sarebbe. Ma sappiamo che non è la soluzione che cercano.
Sertes
#42 Sertes 2017-07-24 11:53
Citazione marcofa:
75 ho messo la media dell eta che una persona vive con quei bisogni ho depurato qualche anno dalla vita media in quanto da bimbo sicuramente te la fai nel pannolone ahahahh.

E perchè mai? Per gonfiare il dato?

I due dati sono questi:

consumo medio d'acqua per bere, lavarsi, scarichi: 250 x 365 = 91.250 litri l'anno a persona
consumo medio d'acqua per la sola alimentazione di carne bovina (escluso pollame e altre carni): 15455 x 20 = 309.000 litri l'anno a persona

Citazione:
i soliti vegani/vegetariani ecc e cc che riescono ad infilare la loro crociata con i soliti giochetti delle moltiplicazioni da quattro soldi
hahaha ma se la prima moltiplicazione l'hai fatta tu!!!
adesso che i dati ti smentiscono, fare i conti diventa un giochetto da quattro soldi!

Citazione:
dai un discorso serio per favore, non posso stare a sentire minchiate su un problema serio come la mancanza di acqua
Veramente io sto facendo un discorso serio, sei te che prima hai cercato di buttarla in ridicolo e ora sei arrivato agli insulti.

Citazione:
ti hanno mai detto che l acqua e` rinnovabile? ti hanno mai detto che un kg di carne sta attaccata a 7 quintali di vitello che ci impiega circa 4 anni prima di essere macellato?hai presente i cicli dell acqua del carbonio ecc ecc . sai la natura e` fatta cosi funziona per cicli. lo sapevi che se bruci una pianta lei rilascia nella conbustione anidride carbonica ed altro che ha sottratto all ambiente nella sua vita ? e che se non la bruci ma la lasci marcire e` la stessa cosa rilascia la stessa co2 ,con la differenza dei tempi piu rapidi in combustione piu lenti in marcescenza. quindi quello che devi tenere presente e` l alterazione dei cicli naturali , se pianti due piante per ogni pianta tagliata ,come si faceva nelle societa avanzate.cioe` quelle di una volta ,il risultato e` un arricchimento del ciclo vitale delle piante non un impoverimento .
Sì, tutte queste teorie sono state smontate una ad una l'ultima volta che ne abbiamo parlato seriamente:
Luogocomune.net: la disinformazione ambientalista

Se poi vuoi qualche risposta specifica, e se riesci a scrivere un intero intervento senza insulti, magari ti rispondo pure.
veljanov
#43 veljanov 2017-07-24 12:05
Deve essere sì un problema tutto italiano sto giro, al massimo dell'Europa meridionale.

Dall'inizio dell'estate in Germania NON ha piovuto ieri e tipo una mezza giornata di tre settimane fa .
AlexFocus
#44 AlexFocus 2017-07-24 12:19
Per Miles:
Nel caso ti voglia informare un pò sulle energie messe in campo dagli anglo-assassini (cioè i paesi carogna USA, UK. Israele, Canada, Australia, Nuova Zelanda ed i compiacenti burattini della UE) che utilizzano HAARP sparando onde EM sullo strato di scie chimiche, ti rimando ad un articolo che ho postato sul mio diario elettronico:

alexfocus.blogspot.com/.../...

Poi, se non ti è ancora chiaro qualcosa, mi puoi pure chiamare al cell. 338.81.52.862
flor das aguas
#45 flor das aguas 2017-07-24 12:57
#24 marcofa
3 volte al giorno? Io la faccio almeno 10! Dio che problema ho? Forse bevo troppa acqua? Alla gogna!! Ma la vogliamo finire co' sta stron*** del global warming? Tempo fa leggevo che degli scienziati hanno suggerito di fare meno figli per contrastare emissioni di co2(???!!). Insomma direi che siamo alla frutta! Ora scusate devo andare, mi scappa, ma non tirero' lo sciacquone cosi' la mia parte l' ho fatta
SuperGulp
#46 SuperGulp 2017-07-24 13:03
MILES
_____________

Forse non si è capito che sono mesi che ce la menano con sta storia della siccità, ma lo fanno
prendendoti per i fondelli, come il presunto meteorologo giullare di radio 24. Considerato che
non danno previsioni certe da mesi, spiegami di grazia come si azzardano a dire che dovremo
correre ai ripari utilizzando cassoni per la raccolta acqua, perchè questa sarà la norma.

Me ne so sempre fregato di seguire le previsioni del tempo, apro la finestra e ciò mi basta.
C'è però un amico che è malato, le controlla almeno un paio di volte al giorno, e tutte le volte
che lo incontro mi aggiorna.... che palle, ebbene, previsioni vaghe... forse piove, forse no,
pioggerellina si .. forse no, temporali.. sparsi, si, no bho.

Ora si presenta addirittura un ministro che lo conferma ufficialmente, quindi quali sono le
fonti certe e lungimiranti che lo spingono a tali dichiarazioni.
marcofa
#47 marcofa 2017-07-24 13:06
Citazione:
Se poi vuoi qualche risposta specifica, e se riesci a scrivere un intero intervento senza insulti, magari ti rispondo pure. veljanov #43 veljanov
scusami puoi dirmi un passaggio dove ti insulto? magari lo ho fatto senza volere
non e` invece che sei un po permaloso?(non credo sia un insulto)
hai esordito con una foto di una bistecca spremuta e l acqua che occorre per produrla ,in un dibattito sulla mancanza di acqua, cosa dovevo dedurre?
che sei un amante della carne? cosa dovevo dedurre dalla foto che qualcuno a fatto delle moltiplicazioni per arrivare a calcolare il consumo di acqua per produrre tale bistecca o altro?
no dimmi tu , sai io non sono per nulla amante della carne, ma nel senso che non mi piace moltissimo ,con questo non e` che non la mangio ,diciamo che per motivi di gusto ne faccio un moderato uso.
detto questo la chiudo qui la discussione in quanto parlare con chi manipola la realta a suo piacimento non porta a nulla di costruttivo.
comunque tranquillo ,l acqua non finira per colpa di mucche ovini maiali e galline , l acqua ha un ciclo come ti dicevo , e la campagna di sensibilizzazione non sta nel non sprecarla ,per quegli usi ma starebbe nell usarla in maniera intelligente , cio che non stiamo facendo
marcofa
#48 marcofa 2017-07-24 13:08
Citazione:
#45 flor das aguas 2017-07-24 12:57 #24 marcofa 3 volte al giorno? Io la faccio almeno 10! Dio che problema ho? Forse bevo troppa acqua? Alla gogna!! Ma la vogliamo finire co' sta stron*** del global warming? Tempo fa leggevo che degli scienziati hanno suggerito di fare meno figli per contrastare emissioni di co2(???!!). Insomma direi che siamo alla frutta! Ora scusate devo andare, mi scappa, ma non tirero' lo sciacquone cosi' la mia parte l' ho fatta
10 volte il giorno farei un conrtrollino alla prostata :-D
marcofa
#49 marcofa 2017-07-24 13:14
comunque vorrei dire a tutti gli speculatori che, stanno acquistando case nell entroterra italiano per rivenderle quando saranno in riva al mare che rimarranno delusi :-D
flor das aguas
#50 flor das aguas 2017-07-24 13:19
#48 marcofa
Sono una donna non ho la prostata :-) , comunque accetto il tuo consiglio un controllino di qualunque cosa sia la prostata al femminile mi sa che non farebbe male :-?
marcofa
#51 marcofa 2017-07-24 13:29
Citazione:
#50 flor das aguas
scusa se non lo avevo capito , la mia era una battuta , sicuramente bevi troppo , e quindi tra acqua che bevi e bagno che usi sei una delle principali cause della mancanza di acqua , questo purtroppo lo devi sapere :-D
per la emissione di co2 potremmo bandire i fagioli (scusa e metano 10 volte piu effetto serra della co2) :hammer:
flor das aguas
#52 flor das aguas 2017-07-24 13:34
Signori io abito nella verde irlanda che e' tale perche' piove ogni santo giorno, eppure qui hanno introdotto 3 anni fa la tassa sull'acqua, dicendo che e' un bene che si sta esaurendo e bla bla.... E' parte Della famosa agenda 21. Sono Romana de Roma, e a Roma l'estate non ha mai piovuto per mesi, e' il bello dell'estate! Ora qualcuno e' davvero cosi' naive da credere che se avessimo un genuino problema di surriscaldamento globale e carenza di acqua dovuta a inquinamento, LA tecnologia non si sarebbe mossa in nostro aiuto? Che so io automobili non inquinanti, desalazione dell'acqua marina ...
flor das aguas
#53 flor das aguas 2017-07-24 13:38
#51 marcofa
E mangio pure un sacco di carne, non ne vado fiera ma mi piace! Quindi si' credo di essere una delle cause principali :-D
Sertes
#54 Sertes 2017-07-24 13:41
Citazione marcofa:
scusami puoi dirmi un passaggio dove ti insulto?

Te ne metto 2:
"dai un discorso serio per favore, non posso stare a sentire minchiate"
"i soliti vegani/vegetariani ecc e cc che riescono ad infilare la loro crociata"

Anzi ti metto pure la terza:
"non e` invece che sei un po permaloso?"

Citazione:
hai esordito con una foto di una bistecca spremuta e l acqua che occorre per produrla ,in un dibattito sulla mancanza di acqua, cosa dovevo dedurre?
Che il principale problema della scarsità d'acqua al mondo e in Italia è l'alimentazione carnivora.
Poi vengono tutti gli altri elementi, compreso il fattore di perdita durante il trasporto.

Citazione:
detto questo la chiudo qui la discussione in quanto parlare con chi manipola la realta a suo piacimento non porta a nulla di costruttivo.
Ci mancherai, sia tu che le tue forbite argomentazioni.

Citazione:
comunque tranquillo ,l acqua non finira per colpa di mucche ovini maiali e galline , l acqua ha un ciclo come ti dicevo , e la campagna di sensibilizzazione non sta nel non sprecarla ,per quegli usi ma starebbe nell usarla in maniera intelligente , cio che non stiamo facendo
Ti avevo lasciato un link per inserire un po' di fatti in questo tuo pregiudizio, ma hai scelto di non aprirlo. Pazienza.
Parlava proprio della ridicola campagna di sensibilizzazione nel non sprecarla quando i dati (come ti ho dimostrato con due facili moltiplicazioni) sono di 4 a 1 in favore del consumo di carne: luogocomune.net/.../...
SEBIN
#55 SEBIN 2017-07-24 13:42
#Afabbri 73

Citazione:
Se è vero che l'Italia nel 2100 sarà sommersa dalle acque, non penso che ci saranno così tanti problemi di siccità
Anche io ho notato questa teoria formulata riguardo al fatto che nel 2100 l'italia sarà sommersa dalle acque. Non vorrei si trattasse di una bufala. Io ragiono con la mia testa ma per quanto ne so IO, hai ragione tu sul fatto che la siccità è solo una scusante bella e buona.
ben.zanotto
#56 ben.zanotto 2017-07-24 13:53
Citazione:
Anche io ho notato questa teoria formulata riguardo al fatto che nel 2100 l'italia sarà sommersa dalle acque.
Ricordo che 10 o 15 anni fa circa raccontavano più o meno la stessa storiella, ma la data era il 2030 prima, 2050 poi.
AlexZion
#57 AlexZion 2017-07-24 13:59
magari smetterla di irrorare l'atmosfera con ogni sorta di porcheria chimica sarebbe il primo passo da fare, altro che "attività umane", queste sono "attività disumane" nel senso che sono di fatto contro il genere umano e per quanto mi riguarda resto convinto che queste siano le vere cause di molti dei problemi che man mano stanno affiorando.

Non è che per caso anche il cambiamento climatico è un obbiettivo che stanno raggiungendo con le scie chimiche !?!, perché a me sembra proprio ridicolo pensare di ridurre l'inquinamento dato dalle attività umane e allo stesso tempo continuare a bombardare l'atmosfera con ogni sorta di veleno per l'ambiente, voi che ne pensate ?

Alex
marcofa
#58 marcofa 2017-07-24 13:59
Citazione:
Te ne metto 2: "dai un discorso serio per favore, non posso stare a sentire minchiate" "i soliti vegani/vegetariani ecc e cc che riescono ad infilare la loro crociata" Anzi ti metto pure la terza: "non e` invece che sei un po permaloso?"
se queste sono offese allora ok
al posto di minchiate mettiamo "teorie senza nessun fondamento"
al posto di crociata mettiamo " teoria senza nessun fondamento scientifico"
permaloso lo lascio permaloso ,non e` una offesa oltretutto e` una domanda non ho detto che sei permaloso ,mi sono chiesto se tu lo fossi

quindi lascia stare
non sei permaloso questo lo posso confermare sei un talebano (questa si che e` una offesa)
marcofa
#59 marcofa 2017-07-24 14:13
vi ricordate la campagna che demonizzava lo stand-by con i led che rimanevano accesi?
cavolo a livello di battuta per una trasmissione comica sono pezzzi indimenticabili,salviamo il mondo spegnendo i led,
dico questo perche giorni fa un amico che su queste cose ci crede fermamente, mi fece notare questa cosa ,a casa mia ,led accesi dappertutto tv vari pc ecc ecc , era una giornata di caldo ed io avevo acceso il condizionatore sui 26 gradi ,fuori faceva 35 gradi abbondanti ,
pochi giorni dopo ero a casa sua ,led e stand-by rigorosamente spenti ,giornata simile condizionatore acceso sui 24 gradi e finestra aperta per il ricircolo dell aria ,cosi lui dice...........vi e` piaciuta o devo commentare?
ne ho un altra , battuta del grande comico Carlin americano, sulla demonizzazione della plastica che risulta non essere biodegradabile se non in migliaia di anni , lui disse" sapete perche` la natura a generato l uomo? perche` non era in grado di sintetizzare la plastica"ed aggiunse
"ecco il vero scopo dell uomo fare la plastica"
:perculante:
flor das aguas
#60 flor das aguas 2017-07-24 14:16
#54 sertes
Certo che l'allevamento di carne comporta degli sprechi, certo che l' alimentazione vegana e' eco friendly e indubbiamente salutare, certo che l'inquinamento distrugge Il pianeta! Ma perche' riversare LA colpa sulla gente? Perche' ad un tratto I nostri leaders si preoccupano dell'ambiente? Perche' non fanno qualcosa loro di drastico invece di dire a noi che stiamo distruggendo LA Terra? E' come dire che LA lorenzin si preoccupa dei nostri bambini
Ksitigarbha80
#61 Ksitigarbha80 2017-07-24 14:56
Leggo molti commenti utili per carità, ma i problemi a mio avviso sono altri.
Và bene la desalinizzazione, và bene ridurre il consumo di carni, vanno bene le energie sostenibili.
Ma tutto ciò non serve a una cippa finchè avremo i mafiosi al potere che privatizzano le risorse e ci taglieggiano in ogni modo scaricando le colpe sui cittadini inermi.
Se colleghiamo i vari punti: siccità, geoingegneria, incendi, terremoti indotti.... ecco che tutto inizia ad avere un quadro logico, cioè fà parte di una precisa strategia della tensione.
Sul risparmio energetico poi c'è da considerare un altro aspetto anche se tutti gli italiani decidessero di diventare eco friendly e prendere la bici per spostarsi e non sprecare acqua ed energia elettrica e scaldarsi a legna come la mettiamo con giganti come l'India la Cina o gli Stati Uniti d'America che inquinano a dismisura?
alpaluda
#62 alpaluda 2017-07-24 15:07
fefochip
#63 fefochip 2017-07-24 15:09
#61 Ksitigarbha80

sottoscrivo

nei comuni dove è stata privatizzata la gestione arrivano bollete astronomiche, perchè?

adesso tutti a piangere per il lago di bracciano che lo stanno prosciugando e quindi a dire che bisogna razionare l'acqua (gettando alla fine la patata bollente nelle mani dei cittadini)
ma il 65%dell'acqua viene dispersa dalla rete idrica quindi qualunque tentativo di imputare responsabilità al cittadino è una presa per il culo.
Sertes
#64 Sertes 2017-07-24 15:15
Citazione flor das aguas:
#54 sertes
Certo che l'allevamento di carne comporta degli sprechi, certo che l' alimentazione vegana e' eco friendly e indubbiamente salutare, certo che l'inquinamento distrugge Il pianeta! Ma perche' riversare LA colpa sulla gente? Perche' ad un tratto I nostri leaders si preoccupano dell'ambiente? Perche' non fanno qualcosa loro di drastico invece di dire a noi che stiamo distruggendo LA Terra? E' come dire che LA lorenzin si preoccupa dei nostri bambini

Lascia stare gli alibi: i ministri e i generali hanno le loro belle colpe, che sono ALTRE. Più grandi, più piccole, tutte altrove. Quando si parla di spreco d'acqua la responsabilità è PRINCIPALMENTE NOSTRA: quando vai a fare la spesa alla coop c'è qualcuno che spinge il tuo carrello verso il banco frigo della carne, chi è?
Sertes
#65 Sertes 2017-07-24 15:16
Citazione marcofa:
non sei permaloso questo lo posso confermare sei un talebano (questa si che e` una offesa)

Lo aggiungo alla lista degli insulti presi nel portare dati scomodi.

Ciao ciao!!
Anteater
#66 Anteater 2017-07-24 15:36
MazzuccoCitazione:
....perchè non iniziare almeno a ridurre quelle attività umane che contribuiscono comunque a tale cambiamento?
Quanto è viziata quest'affermazione...primo perché si vorrebbe capire secondo Redazione quali elementi interagiscono direttamente al cambiamento climatico e quali poi indirettamente secondo lui...
Non credo che sprayarci sopra le nostre teste "chimicaglia" possa esser nella ragione, considerata attività umana...
Allora secondo l'utopistica visione del tutto, fermare/ridurre attività umane inquinanti...?Sarebbe come fare a pezzi l'economia del quarto mondo! Dove finiscono le macchine ormai esauste, se non in Africa...
Spero Redazione non voglia immaginare di montare un filtro antiparticolato in un generatore nelle valli del Kashmir...piuttosto che strani discorsi ammazzapoveri in stile Lagarde...
Fermare le attività quando presumo non mi sappia a livello popolare neppure la causa di ciò...è perlomeno un voler assecondare il co2 come colpevole...drammatico!


MassimoCitazione:
Dobbiamo davvero aspettare di avere la gola arsa di sete e l'acqua razionata in tutte le maggiori città, prima di renderci conto che magari avremmo potuto fare anche noi qualcosa per alleviare questo disastro imminiente?
L'acqua sulla terra è a circuito chiuso...non evapora fino a Marte...parlar di carenza è assai bizzarro...e pensare che dalle mie parti il mare arrivava nella preistoria fino a 600m...
Piuttosto i bacini di captazione sono troppo piccoli e quando piove troppo...va tutto nel "mare"...
Le falde soffrono delle attività umane precedenti...pesticidi DDT e metalli pesanti...gravano massicci nel sottosuolo...e presto saranno imbevibili..Distillare acqua di mare o estrarla con scambiatori di calore dall'aria è comunque costoso e "poco salutare"....

Comunque l'avevano detto in tutte le lingue chiamandolo oro blu che sarebbe diventato business...

Poi basta osservare come è tartassata la natura..che è evidente che il problema è creato appositamente...

Slobbysta
afabbri73
#67 afabbri73 2017-07-24 15:37
@ #55 SEBIN e #56 ben.zanotto
per erosione o subsidenza, prima o poi l'acqua, soprattutto per chi vive in zone come la mia, a rimini, gli arriverà sotto casa. Che poi il fenomeno descritto dagli stessi scienziati che ora lanciano l'allarme siccità possa essere esagerato ci sta. Magari nel 2100 l'Italia non sarà totalmente sommersa, ma forse (ma molto forse) io potrò dire di avere la casa direttamente in spiaggia, visto che ci vivo a pochi metri. Detto questo, però, è più probabile che ci sia una piccola era glaciale da qui a 20 anni considerando la diminuzione delle attività solari, e la complicità del riscaldamento globale. Il riscaldamento globale è un fenomeno ciclico che porta in dote effetti paradossali: lo scioglimento dei ghiacci ad esempio, che molti considerano un disastro colossale (anche se recenti studi hanno dimostrato un aumento del ghiaccio marino artico, o meglio, hanno dimostrato che ce ne di più rispetto 45 anni fa) contribuirebbe all'inalzare del livello delle acque ma anche ad un loro leggero raffreddamento; raffreddamento che permetterebbe ad esse, per la legge di henry, una maggiore capacità di solubilità dei gas. Si creerebbe una sorta di effetto vacuum: le acque assorbirebbero i gas in eccesso presenti nell'atmosfera, il che significa indebolimento della cappa termica. Non porterà ad una mini era glaciale nel breve termine, ma magari nevicherà di più, un effetto che contribuirebbe, insieme alle acque un po' più fredde, all'aumentare del livello dell'albedo, contribuendo quindi ad una maggiore rifrazione dei raggi solari fuori dall'atmosfera, e conseguente ulteriore raffreddamento della stessa. La fisica se letta con curiosità e passione offre discreti argomenti.
Io comunque dico che il più grande problema al quale andiamo incontro è quello della desertificazione, un fenomeno sul quale le attività antropiche incidono molto di più che sull'inquinamento. Disboscamento, urbanizzazione, allevamenti, agricoltura stanno seriamente compromettendo l'intero ecosistema terrestre. L'uomo ha a disposizione circa 5 miliardi di ettari di terra la quale è gia stata sfruttata per circa il 3 quarti. E la desertificazione avanza ad un ritmo di 9.6 milioni di ettari l'anno. A conti fatti in 500 anni, tra circa 15 generazioni, è possibile che le attività umane arriveranno ad incidere molto, ma molto poco... perché l'uomo a quel tempo, sarà forse (speriamo) completamente estinto.
yarebon
#68 yarebon 2017-07-24 15:38
la storia del riscaldamento come raccontata oggi sarà considerata una vera e propria barzelletta fra qualche decennio.
Evitiamo di fare discussioni bianche e nere (nel senso metto le mani avanti, perchè negare la matrice interamente umana del cambiamento climatico non vuol dire avallare l'inquinamento, però purtroppo si fanno queste asserzioni quindi premuriamoci).
Nel passato vi sono stati altre fasi di riscaldamento globale. E' un fenomeno che riguarda altri pianeti dei sistemi solari.
L'inquinamento è pericoloso e mortale per l'uomo, aumenta le malattie e crea danni genetici che riguarderanno anche le future generazioni, ma appunto riguarda solamente l'uomo, se consideriamo l'intero ecosistema terrestre, come è naturale che sia l'uomo influenza il clima, ma non a livelli macrocosmici, tanto che le puttanate dette da Gore e company sono smentite da fior fiori di scienziati e già parecchi mettono le mani avanti parlando di piccola era glaciale o di minimo di maunder (vista la poca attività di macchie solari). In quella fase vi furono inverni estremamente freddi ed un clima per lo più fresco tanto da essere chiamata piccola era glaciale.
Ecco perchè con tanta superbia non consideriamo anche i cicli solari come importanti nel clima terrestre?
Un buon vademecum:

fanuessays.blogspot.it/.../...

Cerchiamo di staccare i discorsi scientifici quali possono essere i cambiamenti climatici (di cui considerare come preponderante il fattore umano non ha reali evidenze, infatti tutto è un work in progress) dall'inquinamento, la cattiva gestione pubblica (come nel caso della siccità italiana che dipende da una cattiva gestione degli impianti e dagli sprechi).
alpaluda
#69 alpaluda 2017-07-24 15:38
Che poi, se i numeri sono questi, il consumare meno carne forse sarebbe anche la soluzione più veloce e più semplice per iniziare a risolvere il problema...
yarebon
#70 yarebon 2017-07-24 15:53
alpaluda appunto i cambiamenti climatici sono una cosa, i nostri comportamenti (agricoltura feroce ed intensiva, sprechi, corruzione) sono un'altra grave cosa, ad esempio il mito della co2 il cui aumento nell'atmosfera provoca maggiore calore il cosiddetto effetto serra, dall'articolo linkato:

"there was an ice age at the end of the Ordovician Period when atmospheric CO2 was approximately 4,500 ppm or more than 11 TIMES THE CURRENT LEVEL. Notice also that the “normal” temperature of this planet is 22 C, or about 18 F warmer than it is now".
I dati provengono dagli studi di questo signore qui:
earth.geology.yale.edu/~berner/
e di quest'altro signore qui:
www.scotese.com/ScoteseCV.htm

oltretutto il livello di co2 è aumentato del 30% dall'inizio della rivoluzione industriale, tutto ciò ha portato ad un aumento dello 0,7% della temperatura globale, con in mezzo anche un piccolo raffreddamento globale.
fefochip
#71 fefochip 2017-07-24 15:59
#64 SertesCitazione:
Quando si parla di spreco d'acqua la responsabilità è PRINCIPALMENTE NOSTRA: quando vai a fare la spesa alla coop c'è qualcuno che spinge il tuo carrello verso il banco frigo della carne, chi è?
lo ripeto visto che mi sa non ha recepito:
finche il 65% dell'acqua non va a destinazione perche la rete idrica è un colapasta parlare di responsabilità dei cittadini è una sciocchezza.

riguardo al martellamento della propaganda vegana che fai (insieme ad altri)continuamente solo i vegani e vegetariani sono convinti della insalubrità della carne quindi è una opinione dietetica come un altra e francamente io NON sono d'accordo punto e basta, quindi decade tutto il castello della carne che "spreca" acqua.
ovviamente tu dirai che è tutto scientifico e bal bla bla e io dico che non è vero e che un consumo di carne adeguato (sia in quantità che in qualità di allevamento che in cottura) può fare solo bene.

respingo al mittente questa "colpa" che francamente ha un po stufato
alpaluda
#72 alpaluda 2017-07-24 16:05
Non si tratta di essere vegani o meno: si tratta di avere un po' di buon senso...

Se per produrre un hamburger devo consumare alcune migliaia di litri d'acqua, forse mangerò meno hamburger...

E non come qui in USA dove si mangiano SOLO hamburger...

Che senso ha: mi sembra una follia...
mangog
#73 mangog 2017-07-24 16:09
Quanto incide un vulcano ( tipo quello islandese ) che erutta per 15 giorni lava fumi ed altro, sull'inquinamento globale ? E le altre fonti "naturali" di inquinamento quanto incidono ?
afabbri73
#74 afabbri73 2017-07-24 16:27
@#73 mangog
Sull'inquinamento non direi, ma sui gas che si accumulano nell'atmosfera direi che le fonti naturali rappresentano la quasi totlità.
SEBIN
#75 SEBIN 2017-07-24 16:38
Citazione:
Quanto incide un vulcano ( tipo quello islandese ) che erutta per 15 giorni lava fumi ed altro, sull'inquinamento globale ? E le altre fonti "naturali" di inquinamento quanto incidono ?
Per quanto ne so io, un'eruzione vulcanica può incidere e come in uno scenario apocalittico e il mutamento del nostro globo. Non bisogna mai abbassare la guardia su questi fenomeni naturali.

Citazione:
Sull'inquinamento non direi, ma sui gas che si accumulano nell'atmosfera direi che le fonti naturali rappresentano la quasi totlità.
Appunto, però l'inquinamento ambiente è di per se molto dannoso con conseguenze piuttosto mortali al nostro organismo e anche per gli altri esseri viventi. Stavo dicendo prima, che se caso mai un vulcano eruterebbe, espellere nell'atmosfera gas altamente nocivi, questo è nulla. Hai presente l'inverno radioattivo?
Sertes
#76 Sertes 2017-07-24 16:41
Citazione fefochip:
finche il 65% dell'acqua non va a destinazione perche la rete idrica è un colapasta parlare di responsabilità dei cittadini è una sciocchezza.

Poniamo per assurdo che sia vero questo 65% di cui parli.
Io su quello non posso farci nulla; posso fare la differenza, nel non sprecare il restante 35% che arriva a destinazione. Se non lo faccio, la colpa è solo mia.

Citazione:
riguardo al martellamento della propaganda vegana che fai (insieme ad altri)continuamente solo i vegani e vegetariani sono convinti della insalubrità della carne quindi è una opinione dietetica come un altra e francamente io NON sono d'accordo punto e basta, quindi decade tutto il castello della carne che "spreca" acqua.
Ma LOL!
Cosa c'entra adesso il fatto che la carne è insalubre con il fatto che consuma tantissima acqua???
Hai mischiato assieme le due paranoie!!

Facciamo chiarezza:
1) La carne aumenta del +8% le chanche medie di sviluppare cancro all'intestino. Qui NON stiamo parlando di questo
2) La carne è il principale utilizzo d'acqua attualmente effettuato dall'uomo (70% dell'acqua è utilizzata dall'industria della carne). Qui stiamo parlando di questo, cioè di sprechi d'acqua e Massimo chiedeva appunto: "perchè non iniziare almeno a ridurre quelle attività umane che contribuiscono comunque a tale cambiamento?"
SEBIN
#77 SEBIN 2017-07-24 16:53
Citazione:
Qui stiamo parlando di questo, cioè di sprechi d'acqua e Massimo chiedeva appunto: "perchè non iniziare almeno a ridurre quelle attività umane che contribuiscono comunque a tale cambiamento?"
Esatto, il punto più fondamentale di questa discussione è proprio l'utilizzo di acqua all'interno delle pietanze come la carne. Massimo ha perfettamente ragione quando aveva scritto di ridurre queste attività umane. Oltretutto mi sono informato, nuovamente, e ho trovato su Yahoo answer questo commento:

Citazione:
Citazione:
Premetto che non lo sapevo anche perchè sinceramente non me lo sono mai chiesta però cercando sul web guarda un pò che ho trovato:
Non tutti sanno, infatti, che il sapore della carne è dato in gran parte dal suo grasso, che contribuisce tra l'altro a mantenere la tenerezza sciogliendosi nel liquido di cottura e lasciando all'interno della carne la giusta quantità d'acqua. 

Il muscolo della carne troppo magra, infatti, non protetto dal grasso, va incontro durante la cottura ad un processo di contrazione delle fibre, per cui l'acqua di costituzione si spreme e si perde nel recipiente di cottura, lasciando una carne compatta, dura e insipida. 

In effetti più la carne è grassa e minore è la sua tendenza a perdere acqua. 

Quando si compra della carne sono sempre da privilegiare i tagli leggermente grassi; sono quelli più dolci e morbidi. E' poi sempre possibile allontanare il grasso in eccesso dalla nostra porzione servita in tavola, mantenendo alte le caratteristiche di sapore e di succulenza. 

Tenerezza, grasso, sapore e capacità di trattenere l'acqua sono dunque caratteristiche che vanno sempre a braccetto. 
afabbri73
#78 afabbri73 2017-07-24 17:02
@#75 SEBIN
conosco gli effetti di una eruzione vulcanica. Sul fatto che non associ le attività vulcaniche all'inquinamento è perché i vulcani ci sono sempre stati e le loro attività hanno contribuito a disagi temporanei per l'ambiente ma altresì favorito l'evoluzione della vita sul medio lungo periodo. Osservando gli effetti di una eruzione dal punto di vista umano, bhè, noi non siamo predisposti per respirare anidirde solforosa o per bere e lavarci con l'acido solforico. :)
fefochip
#79 fefochip 2017-07-24 17:12
#76 Sertes
Citazione:
Io su quello non posso farci nulla; posso fare la differenza, nel non sprecare il restante 35% che arriva a destinazione. Se non lo faccio, la colpa è solo mia.
innanzi tutto ti prego di non usare la parola "colpa" che è scorretta, parliamo di "responsabilità" .

come non ci puoi fare nulla con i vaccini , la legge tanto l'approveranno.
solo che i vaccini è una cosa sentita , l'acqua non se la incula nessuno.... fino a che non c'è.

bisognerebbe imparare a guardare un po più in là delle proprie necessità contingenti e fare lotte adeguate anche per queste cose perche il problema della rete idrica è una cosa risaputa almeno da 25 , da quando ero studente di ingegneria ambientale.
Citazione:
Cosa c'entra adesso il fatto che la carne è insalubre con il fatto che consuma tantissima acqua???
c'entra nella misura in cui un alimentazione variata è un alimentazione sana , quindi l'allevamento di animali a fini di alimentazione umana con la quota di acqua che si porta dietro (come dici tu "ammesso che quelle cifre di acqua per un kg di carne siano reali) è un "male" necessario (ho usato questo termine solo per capirci)
Citazione:
1) La carne aumenta del +8% le chanche medie di sviluppare cancro all'intestino. Qui NON stiamo parlando di questo
facciamola , è il metodo di cottura che fa i casini non tanto la carne in se (lasciando stare il discorso dell'inquinamento della carne da antibiotici che tuttavia fa il pari con le sostanze chimiche presenti nei vegetali a causa del metodo di coltivazione)
Citazione:
2) La carne è il principale utilizzo d'acqua attualmente effettuato dall'uomo
dove ? in italia? nel mondo? in america?
Citazione:
Qui stiamo parlando di questo, cioè di sprechi d'acqua e Massimo chiedeva appunto: "perchè non iniziare almeno a ridurre quelle attività umane che contribuiscono comunque a tale cambiamento?"
scusa ma massimo si è posto una domanda un po differente , non inerente agli sprechi di acqua in se stessi ma ai cambiamenti climatici indotti dall'uomo.

l'attività dell'uomo con certezza compie di cambiamenti ma non è dato sapere effettivamente quali siano e soprattutto in che misura.
facciamo un esempio molto concreto visto che se ne parla : Roma

Roma notoriamente ha un microclima che va dai 3 ai 5 gradi di piu della sua periferia e te ne accorgi con un semplice termometro in auto. perchè?
automobili? aria condizionata? (in realtà questo gap c'era pure prima del'era dei condizionatori)
industrie non ce ne sono.... forse cementificazione?

ma questo vale solo per roma e probabilmente per altre città come milano torino ecc
ma consideranedo il territorio italiano è un INEZIA
quindi? dove sta la responsabilità dei cittadini? davvero nel mangiare le bistecche ? eddai ....
flor das aguas
#80 flor das aguas 2017-07-24 17:14
#64 sertes
Per favore! Davvero pensi che il consumo di carne sia il prob? Sta diventando un altro dualismo, vegani contro non vegani, come pro-vax e no-vax! Dividi e impera, non c' e' nulla di nuovo per cui non mi metto nemmeno a discutere su sta cosa. Sei vegano, ti senti piu' in salute, buon per te, forse hai ragione tu, LA carne fa male, non lo so non me ne frega molto. Il punto e' che il problema del global warming e' un non problema, fa parte della loro agenda satanica. Liberta', ci riempiamo la bocca co' sta bella parola, ma pochi qui sanno cosa significhi davvero
maryam
#81 maryam 2017-07-24 17:14
Anteater
L'acqua sulla terra è a circuito chiuso.

non se sfasciano la ozonosfera e si sta facendo.
E un dettaglio e non irrilevante.
Non se ne parla, anzi dicono e parlano solo del buco di ozono e dicono poi anche che si stia chiudendo.
marcofa
#82 marcofa 2017-07-24 17:15
Facciamo chiarezza:
1) La carne aumenta del +8% le chanche medie di sviluppare cancro all'intestino.

appunto facciamo chiarezza , questo dato 8% viene fuori da qualche ricerca , poi ne trovi altri che dicono la carne previene il cancro del 4% altra ricerca .poi troviamo che il caffe e` praticamente un veleno ,e la ricerca dopo dice che se ne bevi almeno 6 al giorno ti salva le coronarie.

facciamo chiarezza appunto .
la medicina e` tutt'altro che una scienza , va avanti per tentativi ed evidenze piu o meno provate
la fisica e` una scienza ,la matematica e` una scienza

sulla medicina puoi trovare di tutto ed il contrario di tutto , e il tutto sempre con l appoggio della ricerca x o y che si voglia .
la mia definizione della medicina e` la seguente:
e` la pratica che serve ad accompagnarti alla inevitabile morte ,e lo dovrebbe fare nel modo meno cruento e doloroso possibile
fumeo17
#83 fumeo17 2017-07-24 17:15
...fra tutte le cause e le soluzioni, forse, a mio parere, sarebbe doveroso operare in modo sbrigativo contro quei "strani casi" (più plateali, davanti agl'occhi di tutti, giornalmente fin da troppi anni!)

tipo:
youtu.be/LDNSycRTZU8

..che dite?

Per quanto tempo staremo ancora a sprecare "fiato", per quanto ancora saremo disposti a farci fare di tutto senza fare niente, saremo così conigli tanto da fregarcene del mondo che lasceremo ai NS figli e a quello che sarà la loro vita???

ps: scusate lo sfogo, ma sappiate almeno che IO al mattino davanti allo specchio mi sputo in faccia essendo pur'io colpevole di "lascito consenso".
notomb
#84 notomb 2017-07-24 17:17
Questa è una litania ormai stagionale. Sarà vero?
Da noi c'è la Diga di Ridracoli che viene presa da Hera (in teoria, in realtà con la scusa della siccità da anni viene tagliata con ogni schifezza) per portarla a casa nostra a pagamento. In questo sito ci sono i dati del volume dell'invaso di vari anni.
www.romagnacque.it/.../andamento_idrologico_annuo
fumeo17
#85 fumeo17 2017-07-24 17:19
speravo che il video fosse subito visibile ma non so dove ho sbagliato, mi spiace!
Mrexani
#86 Mrexani 2017-07-24 17:28
ispetto alla media mondiale di 15.415 litri di acqua per 1 kg di carne bovina, infatti, l’Italia impiega 11.500 litri di acqua, di cui l’87% è costituito da “green water”, ovvero acqua proveniente da fonti rinnovabili. In altre parole, se si parla di acqua utilizzata per la produzione di carne, l’Italia ne impiega il 25% in meno, di cui solo 1.495 litri consumati effettivamente.

A livello complessivo l’intero settore delle carni (bovino, avicolo e suino) impiega per l’80-90% risorse idriche che fanno parte del naturale ciclo e che vengono restituite all’ambiente, come l’acqua piovana; solo il 10-20% dell’acqua necessaria per produrre 1 kg di carne viene quindi consumata.

nowhow.it/zootecnia-limpronta-italiana-e-piu-leggera/
Matkshonov
#87 Matkshonov 2017-07-24 17:40
Stanno facendo con l'acqua la stessa cosa che hanno fatto coi vaccini, problema (allarmismo)- soluzione (in questo caso privatizzazione dell'acqua), coi vaccini puntano alla riduzione della popolazione,e al suo ulteriore impoverimento con la privatizzazione dell'acqua.
Sertes
#88 Sertes 2017-07-24 17:56
Citazione fefochip:
c'entra nella misura in cui un alimentazione variata è un alimentazione sana

hahahahahah!!! Madonna cosa mi tocca leggere!! La carne è cancerogena, però è meglio variare con un cancerogeno che essere monotematici con la verdura!!!

Citazione:
Citazione:
2) La carne è il principale utilizzo d'acqua attualmente effettuato dall'uomo
dove ? in italia? nel mondo? in america?
Nel mondo.
Se non lo sai la carne che mangi tu l'hanno nutrita con i foraggi del terzo mondo.
Te lo rimetto il link, terza volta: luogocomune.net/.../...

Citazione:
quindi? dove sta la responsabilità dei cittadini? davvero nel mangiare le bistecche ?
I numeri dicono così, puoi nasconderli a te stesso per continuare a fare la tua vita, ma io qui non ti lascio l'ultima parola su una balla.
Cazzo, dovresti conoscermi oramai.

Citazione flor das aguas:
Per favore! Davvero pensi che il consumo di carne sia il prob? Sta diventando un altro dualismo, vegani contro non vegani, come pro-vax e no-vax! Dividi e impera, non c' e' nulla di nuovo per cui non mi metto nemmeno a discutere su sta cosa.

Ehi, vuoi sentire un altro dualismo? Vero vs Falso! Incredibile eh: se sento una cosa falsa e ho il dato vero, la cosa falsa la contesto.
flor das aguas
#89 flor das aguas 2017-07-24 18:17
#88 sertes
E dov'e' che starebbe LA cosa falsa da contestare?per favore sono un po' lenta. Io non discuto che l' alimentazione vegana sia piu' sana, io sto solo dicendo che non mi sento in colpa perche' mangio carne e prosciugo cosi' le risorse d'acqua del pianeta, perche' questa e' solo una balla messa li' dai soliti loschi individuii. Quindi, se davvero ci fosse un'emergenza in tal senso, RIPETO perche' lorsignori invece di incolpare noi e dirci di risparmiare non si attivano e fanno qualcosa di veramente importante?
Sisifo358
#90 Sisifo358 2017-07-24 18:20
La privatizzazione dell'Acqua ( oro blu ) è già in atto ed è il prossimo passo dopo aver fatto un bel po' di confusione nella mente delle persone. Bisognerà pure convincerle in qualche modo, no?
Decalagon
#91 Decalagon 2017-07-24 18:24
Citazione:
io sto solo dicendo che non mi sento in colpa perche' mangio carne e prosciugo cosi' le risorse d'acqua del pianeta, perche' questa e' solo una balla messa li' dai soliti loschi individui
Ma da chi? Quale balla?

Ci sono i dati, se li ritieni scorretti dovresti indicare come, dove e perché.
flor das aguas
#92 flor das aguas 2017-07-24 18:26
Sertes
Se l'improvviso allarme ecologista/buonista viene lanciato da personaggi come Soros, io se permetti un po' di dubbi ce li ho, o gli e' spuntata l'aureola stanotte o gatta ci cova
fefochip
#93 fefochip 2017-07-24 18:26
Citazione:
hahahahahah!!! Madonna cosa mi tocca leggere!! La carne è cancerogena, però è meglio variare con un cancerogeno che essere monotematici con la verdura!!!
non so che hai da ridere.
che sia cancerogena è una TUA OPINIONE, non c'è niente di dimostrato ne di dimostrabile scientificamente visto che la correlazione causa effetto non è possibile trovarla nel momento in cui non è nota la causa del cancro (al di là di chiacchiere)
oggi se ne escono con una cosa domani con un altra.

i fatti sono che la carne l'umanità l'ha sempre mangiata e tutti questi tumori non c'erano, quindi di queste ricerche che sventoli non me ne faccio nulla inutile insistere.
Citazione:
I numeri dicono così, puoi nasconderli a te stesso per continuare a fare la tua vita, ma io qui non ti lascio l'ultima parola su una balla. Cazzo, dovresti conoscermi oramai.
si ok , come ti pare sertes. a te l'ultima parola se ti piace così.
a me è bastato ricordare l'enorme cumulo di propaganda vegana/vegetariana che in reltà nasconde questa pippa sull'acqua e la carne.
sempre se i tuoi NUMERI siano esatti è un discorso del cazzo perche mi pare come quello che dice "se versiamo tutti un euro i negretti poi non muoioni di fame"

se sei cosi convinto fonda un partito per nutrirsi di sola verdura, di agevolare certe politiche agrarie rispetto agli allevamenti

perche aivoglia te a cambiare il mondo a forza di spesa consapevole ...ma valà

questa propaganda della colpa scassa solo il cazzo con questa storia del carrello della spesa e non arrivi da nessuna parte facendo leva su eventuali sensi di colpa.
fefochip
#94 fefochip 2017-07-24 18:30
#87 Matkshonov
Citazione:
Stanno facendo con l'acqua la stessa cosa che hanno fatto coi vaccini, problema (allarmismo)- soluzione (in questo caso privatizzazione dell'acqua), coi vaccini puntano alla riduzione della popolazione,e al suo ulteriore impoverimento con la privatizzazione dell'acqua.
giustissimo,
a cui aggiungere che l'acqua è un bene RINNOVABILE a meno di non distruggere l'ambiente (tipo inquinando le falde acquifere, anche con il fracking ad es.)
il resto è propaganda e strumentalizzazione
SuperGulp
#95 SuperGulp 2017-07-24 18:31
Se le attività umane (compresa irrorazione aerea), non sono in grado di cambiare il clima come
in molti sostengono, magari ha ragione un tizio un po' bislacco secondo il quale, le alte temperature
di quest'anno e qualche periodo precedente, insieme ai nubifragi in giro per il mondo, sono il
campanello d'allarme di una mini era glaciale in arrivo... prepariamo i cappotti.
flor das aguas
#96 flor das aguas 2017-07-24 18:34
#91 decalagon
Si tratta del progetto chiamato agenda 21, che tra le altre cose include anche l'acqua
Decalagon
#97 Decalagon 2017-07-24 18:38
Citazione:
Si tratta del progetto chiamato agenda 21, che tra me altre code include anche l'acqua
Quindi?
SEBIN
#98 SEBIN 2017-07-24 18:39
Citazione:
#75 SEBIN
conosco gli effetti di una eruzione vulcanica. Sul fatto che non associ le attività vulcaniche all'inquinamento è perché i vulcani ci sono sempre stati e le loro attività hanno contribuito a disagi temporanei per l'ambiente ma altresì favorito l'evoluzione della vita sul medio lungo periodo. Osservando gli effetti di una eruzione dal punto di vista umano, bhè, noi non siamo predisposti per respirare anidirde solforosa o per bere e lavarci con l'acido solforico. :)
Ribadisco che io non sono mai stato un vulcanologo esperto. Forse è per il semplice fatto che io sono uno studente liceale! Non ti pare? Sto cominciando a studiare l'attività vulcanica nei vari libri di enciclopedie. Devo dire che come fenomeno naturale è davvero molto interessante, perché basta studiare le eruzioni che hanno fatto la storia per capire quanto realmente sono pericolosi i vulcani. Sia i vulcano che i terremoti hanno contribuito alla vita sul nostro pianeta. Non ci sono dubbi.
flor das aguas
#99 flor das aguas 2017-07-24 18:49
#97 decalagon
Quindi?
Come quindi? E' Il Nome di questo progetto. Ora non ho tempo, stasera tardi se vuoi posso inserire dei link
Decalagon
#100 Decalagon 2017-07-24 18:50
Visto che qualcuno ha citato i vulcani: qualcuno sa dirmi quanti vulcani attivi ci dovrebbero essere ad emettere CO2, e per quanto tempo, per poter modificare il clima in maniera importante?

@flor das aguas

Citazione:
Come quindi? E' Il Nome di questo progetto. Ora non ho tempo, stasera tardi se vuoi posso inserire dei link
Ho capito. E questo cosa c'entra con l'affermazione che lo spreco idrico derivante dalla zootecnica sia una balla? Non vedo il nesso logico.
flor das aguas
#101 flor das aguas 2017-07-24 18:59
#100 decalagon
Mi metti in bocca parole non mie. Mi spiego meglio
LA balla sarebbe LA scarsita' di acqua, e per questo cercano di far ricadere LA responsabilita' su le piccole aziende che producono carne o su chi LA mangia, perche' e' parte di agenda21.
Se volessero potrebbero far piovere con LA loro tecnologia
umax
#102 umax 2017-07-24 19:07
L`ha bevuta tutta Putin !
Decalagon
#103 Decalagon 2017-07-24 19:16
Citazione:
LA balla sarebbe LA scarsita' di acqua, e per questo cercano di far ricadere LA responsabilita' su le piccole aziende che producono carne o su chi LA mangia,
Le "piccole aziende che producono carne" di cui parli tu sono la prima causa del disboscamento di massa, delle zone morte oceaniche, della perdita di biodiversità, degradazione del suolo, consumo ed inquinamento idrico, sfruttamento delle risorse alimentari, fame nel mondo. 15 su 24 importanti ecosistemi sono in costante declino, il 40% delle foreste in America Latina è stato distrutto in circa 40 anni. Un quinto della Foresta Amazzonica è andato distrutto per la conversione dei terreni in pascoli o per la produzione di soia destinata agli allevamenti. Oltre 1100 attivisti per la protezione della foresta sono stati fatti assassinare da killer mercenari pagati dai grandi allevatori del Sud America.
Un lavorone per delle aziende così piccoline.

Comunque anche facendo finta che la scarsità d'acqua sia una balla, che i prodotti di origine animale ne consumino molta di più rispetto ad altri di origine vegetale è un fatto facilmente dimostrabile. Parliamo di questo?
Sertes
#104 Sertes 2017-07-24 19:31
Citazione fefochip:
questa propaganda della colpa scassa solo il cazzo con questa storia del carrello della spesa e non arrivi da nessuna parte facendo leva su eventuali sensi di colpa.

Io ho solo scritto che il problema della scarsità dell'acqua non dipende dal trasporto ma dall'utilizzo nell'industria della carne.
Non è che possiamo far tutti finta che la fame nel mondo e la sete nel mondo non siano un problema, per non urtare la tua sensibilità.
maryam
#105 maryam 2017-07-24 19:41
Torno alla stratosfera

NEWS di questi giorni
: "Prodotti chimici finora ignorati possano contribuire molto più di quanto stimato al cosiddetto buco dell’ozono."
UN RITARDO INATTESO PER IL BUCO NELL’OZONO
nogeoingegneria.com/.../...

Ricordo un articolo di Dane Wiginton
La Geoingegneria sta distruggendo lo strato di ozono

Sappiamo da tempo che i livelli di UV stanno rapidamente aumentando a causa delle immissioni continue di aerosol nell’atmosfera. Molte persone ormai si stanno rendendo conto che il sole ha cambiato la sua intensità, provando gli effetti delle aumentate radiazioni sulla propria pelle. Molte varietà di vita vegetale stanno mostrando segni di stress nella maggior parte delle aree del mondo. In molte regioni intere foreste sono in forte declino e, la situazione sta peggiorando di giorno in giorno.
Sebbene l’estrema siccità e le piogge tossiche (dovuta in gran parte alla ricaduta di metalli pesanti dalla geo-ingegneria) cominciano a farsi sentire, recenti misurazioni dei livelli di UV in California del Nord indicano un livello di radiazioni UV incomprensibilmente elevato, molto peggio di quanto previsto....http://www.nogeoingegneria.com/tecnologie/areosol/cruciale-articolo-sui-raggi-uv/

Poi quello già segnalato GLI AEROSOL ARTIFICIALI CAUSANO CAMBIAMENTI NEI MODELLI GLOBALI DELLE PIOGGE nogeoingegneria.com/.../...
notomb
#106 notomb 2017-07-24 19:42
ilrestodelcarlino.it/.../diga-ridracoli-1.2949964

Troppa acqua la diga tracima. Vi rammento che in Marzo ci sono state più nevicate che in inverno. Almeno così dicevano gli "operatori." In compenso il mio pozzo naturale continua a dare acqua senza problemi. L'acqua continua ad essere tagliata con quella del canale Emiliano Romagnolo (nato per l'irrigazione) ed Hera fa le casine dell'acqua a pagamento. Ricapitoliamo. Hera ci dà l'acqua potabile in casa a pagamento ma fa schifo. Poi fa Le Casine a pagamento dove l'acqua è buonissima e le gente paga ed è contenta.
Sono dei fenomeni, Farsi pagare per servizi già pagati. Hera ha fatto la stessa cosa con i rifiuti. Ora facciamo noi l'indifferenziata a casa ma paghiamo uguale anzi aumenta sempre. RIPETO, io al loro posto farei anche peggio.
SEBIN
#107 SEBIN 2017-07-24 20:26
Citazione:
L`ha bevuta tutta Putin !
Ha voluto fare il birbante a quanto vedo. XD
Jurij
#108 Jurij 2017-07-24 21:08
Non si perde un'occasione che sia una per fare del terrorismo mediatico
Anteater
#109 Anteater 2017-07-24 21:22
maryam condivido assolutamente, per i tecnici consiglio www.arpae.it/motap/ozono/ozono.htm
Le scie chimiche, l'ozono alle basse latitudini in concentrazioni assurde, quello assottiliato in alto che fa filtrare UVC pericolosissimi...

Di sicuro il meno colpevole è il co2...quando vediamo Pechino immersa nella cappa di schifo...fosse il gas del ruttino...quello della soda..il problema..


♡♡♡♡♡♡♡♡♡♡♡♡♡♡♡♡♡♡♡♡♡♡♡♡♡♡♡♡♡♡♡

Che deriva parlar della fettina quando tecnicamente piove meno per sabotaggio...mettiamo il cappotto termico al ghiacciaio (sai che poesia..)
Citar il bove e il santo diritto di masticar il suo trito in pane floscio, sarebbe il fulcro del problema della siccità? Mah...fesserie...dette da personaggi che ignorano la vigliaccheria di centellinare acque o rovesciar l'inverosimile in modo pseudo programmato...

Slobbysta
Spiderman
#110 Spiderman 2017-07-24 21:38
Non date retta a Sertes che è pagato dalla lobby della soianazivegana!! Per risparmiare acqua è sufficiente lavarsi il culo una volta ogni sei mesi e potete mangiare tutte le bistecche che volete! PS Con gli euro risparmiati in sapone, potete comprare dello scotch e riparare tutte le tubature d'Italia!
cocis
#111 cocis 2017-07-24 22:08
Psicologia delle masse? Come controllare i popoli
Pyter
#112 Pyter 2017-07-24 22:22
Mrexani
#113 Mrexani 2017-07-24 22:26
Pare che per avere il minor impatto idrico ci si debba nutrire di carne di vegano.

www.climatemonitor.it/?p=12942
www.climatemonitor.it/?p=12945
www.climatemonitor.it/?p=12947
flor das aguas
#114 flor das aguas 2017-07-24 22:31
#103 Decalagon
Mio dio! tutte ste catastrofi hanno causato gli allevatori... non lo sapevo, ma se lo affermi con tanta sicurezza ti voglio credere, anche perche' non ne so niente a riguardo, quindi ti do' ragione, ma scusami voglio ribadire il mio pensiero che sembra ancora non essere chiaro: CHISSENE FREGA! NON E' QUESTO IL PUNTO. IL PUNTO E' CHE IL PROBLEMA DELL'ACQUA NON ESISTE, O MEGLIO L'HANNO CREATO LORO, E' TUTTO ORCHESTRATO PER PRENDERNE IL CONTROLLO E ALLORA SAREMO FOT@@TI!!

Quando poi sento parlare di attivisti mi si accappona la pelle, diro' qualcosa che non ti piacera' e non piacera' al 99% di quelli che sono qui su LC, ma la dico lo stesso. Mi dispiace per gli attivisti, ma sprecano energie per niente. Sono uno strumentoo ignaro dei potenti, scendono in piazza, lottano, si sbracciano in assoluta buonafede, non fraintendere, ma fanno solo il loro gioco.

Dobbiamo ricordarci che le vie dell'inferno sono lastricate di buone intenzioni, ma per favore, non lasciamoci imbonire da falsa retorica e solidarieta'!
Decalagon
#115 Decalagon 2017-07-24 22:52
Citazione:
Mio dio! tutte ste catastrofi hanno causato gli allevatori
Sì. E l'elenco poteva anche continuare.

Citazione:
Mi dispiace per gli attivisti, ma sprecano energie per niente. Sono uno strumentoo ignaro dei potenti
Son talmente uno strumento a favore dei potenti, che i potenti assoldano killer specializzati per assassinarli. Pensa te che comodo fanno! :-)
maryam
#116 maryam 2017-07-24 22:59
Anteater, grazie per il link.
Sulla CO2 ? Sì, penso che sia un cavallo di troia . .
Blade1960
#117 Blade1960 2017-07-24 23:03
se si arriva a razionare l'acqua,ho il vago sospetto che la gente sara' costretta a comprare piu' bottiglie,di marca beh ovvio.
a Las Vegas fanno pure i giochi d'acqua........a Las Vegas.

Nel 2050 la domanda di acqua per coprire le necessità di nove miliardi di abitanti della Terra sarà di circa 4900 chilometri cubi di acqua invece dei 3350 km cubi che coprono le esigenze degli attuali abitanti. Di fronte al profilarsi della scarsità idrica e del riscaldamento globale come i due problemi ambientali di fondo dei prossimi decenni la previsione di conflitti per l’acqua diventa in qualche modo inevitabile.
articolo21.org/.../...
flor das aguas
#118 flor das aguas 2017-07-24 23:09
#115 Decalagon
Ma hai capito quello che sto cercando di dire? Vabbe' mi sa che la pensiamo in maniera opposta, me ne faro' una ragione...
per "Sono uno strumento ignaro dei potenti" intendo dire che fanno il loro gioco, spostando il fuoco dell'attenzione su cio' che vogliono loro per creare caos ecc ecc, mi spiego?
Decalagon
#119 Decalagon 2017-07-24 23:21
Citazione:
ntendo dire che fanno il loro gioco, spostando il fuoco dell'attenzione su cio' che vogliono loro per creare caos ecc ecc, mi spiego?
Per quello hanno i giornalisti.
SEBIN
#120 SEBIN 2017-07-24 23:23
Citazione:
Nel 2050 la domanda di acqua per coprire le necessità di nove miliardi di abitanti della Terra sarà di circa 4900 chilometri cubi di acqua invece dei 3350 km cubi che coprono le esigenze degli attuali abitanti. Di fronte al profilarsi della scarsità idrica e del riscaldamento globale come i due problemi ambientali di fondo dei prossimi decenni la previsione di conflitti per l’acqua diventa in qualc
Solo a sentire il nome (conflitti) posso solo capire quanto sia pericolosa ma anche terrificante questa situazione della scarsità d'acqua. Ma non è solo riguardo l'acqua. E se fosse il cibo, il pezzo mancante? Noi tutti dovremo annientare i l'uno contro l'altro fino ad ottenere quello che meritiamo. Non ho dubbi a riguardo. Le conseguenze sono notevoli.
maryam
#121 maryam 2017-07-24 23:41
URGENTE! Voi sapete accedere?
Ho passato diversi link oggi che mandono al sito che curo www.nogeoingegneria.com/

E' da ore che non ho accesso

appare questo

Impossibile raggiungere il sito

www.nogeoingegneria.com ha impiegato troppo tempo a rispondere.
Cerca geoingegneria con Google
ERR_CONNECTION_TIMED_OUT


E danno in franchese Erreur 503 - Service temporairement indisponible ou en maintenance

Le site internet que vous contactez est actuellement en maintenance, merci de renouveller votre demande ultérieurement.
flor das aguas
#122 flor das aguas 2017-07-24 23:43
#119 Decalagon
mi sono persa, non ti seguo piu', tu mi confondi! :roll:
pensa cio' che vuoi amico mio, io sto ferma con le mie idee finche' riesco a ricordarmi quali sono... :perculante:
afabbri73
#123 afabbri73 2017-07-25 01:49
Si potrebbero permettere il controllo dell'acqua solo ed esclusivamente se smettesse completamente di piovere, se evaporassero completamente gli oceani e se non ci fosse più alcuna eruzione vulcanica, visto e considerato che la stragrande maggioranza dell'acqua proviene dalla parte superiore del mantello e fuoriesce sottoforma di vapore durante le attività geologiche (attività che non tarderebbero a farsi più intense nel malaugurato caso in cui venisse a mancare il peso non poco rilevante degli oceani). Magari potrebbero mantenere il controllo sull'acqua in bottiglia e quella sequestrata dagli acquedotti per coloro che sono poco propensi ad ingegnarsi e preferiscono pagarla anziché procurarsela. Secondo me alcuni di voi stanno ragionando un po' troppo da sedentari (com'è giusto che sia, infondo siam tutti figli del divano, dipendenti delle ascelle profumante e delle unghie curate). Il problema dell'acqua esiste solo per chi vive in grandi e compressi agglomerati urbani e per chi ha necessità di irrigare enormi appezzamenti di terreno o nutrire un numero indefinito di bestie, e quest'ultimi non sono singoli individui ma grandi compagnie che producono per una massa indefinita di singoli individui i quali vivono tutti in grandi e compressi agglomerati urbani.
SEBIN
#124 SEBIN 2017-07-25 05:41
#afabbri73

Citazione:
Il problema dell'acqua esiste solo per chi vive in grandi e compressi agglomerati urbani e per chi ha necessità di irrigare enormi appezzamenti di terreno o nutrire un numero indefinito di bestie, e quest'ultimi non sono singoli individui ma grandi compagnie che producono per una massa indefinita di singoli individui i quali vivono tutti in grandi e compressi agglomerati urbani.
Io infatti, stavo cercando di fare un ragionamento simile. Oltretutto tutti noi abbiamo un gran bisogno, solo che se si crea un gruppo o si allarga la famiglia, il problema è di grande evidenza. Con la riproduzione di essi aumentano altre necessità d'acqua.
Pasquino
#125 Pasquino 2017-07-25 05:49
Cercheremo di abituarci allora, come dice il Ministro dell'ambiente...

Ho però anche io qualcosa da far vedere al Ministro dell'ambiente, si tratterebbe di una cartina tratta dal giornale in lingua inglese il Guardian datato 17 giugno 2012... e... magari... se dopo averla vista e a distanza di 5 anni dalla previsione geoingegneristica, il sor Ministro vuole venirci a dare spiegazione, non sarebbe male. Voialtri invece, concentrate i vostri sforzi nel dar valore ai simboli sulle varie nazioni, Italia compresa e traete le vostre conclusioni.

Nelle mie conclusioni invece noto, che quando c'è da dire male a una Nazione, l'Italia è sempre inclusa chissà perché...

Questa la cartina:


e qui il post:
guardforangels.altervista.org/blog/limportante-e-che-crediate-che-tutto-quel-che-avviene-avviene-a-caso/

In un mondo circondato di acqua in ogni parte e luogo, dire che c'è mancanza d'acqua è come se un ingegnere vista la quantità di terra dicesse, che mancano Km per fare autostrade.
Azrael66
#126 Azrael66 2017-07-25 06:56
Con l'agricoltura italiana alla canna del gas, vuoi per la siccità, vuoi per le copiose grandinate nel nord-est, la soluzione all'approvvigionamento di cibo c'è, basta importarle da paesi quali cina e Canada.

Se vi ricordate per qualche anno ci hanno martellato con documentari su come è fatto il cibo, il 90% delle volte le industrie alimentari oggetto dei movies erano canadesi.
Compiacenti imprenditori assaggiavano i propri prodotti, e dopo averli degustati ne elogiavano il sapore.
Hanno sorvolato sul fatto che probabilmente le materie prime erano ogm, e che impiegavano esaltatori di sapidità ed altre schifezze atte a dar sapore ad un cibo che non ne aveva.

Marketing, è stata un'abile operazione di marketing in previsione di quanto sta avvenendo ora in Europa, è già perchè non c'è solo l'Italia con problemi di approvvigionamento idrico e di cibo ma anche la Spagna non se la passa tanto bene, Francia e Germania stanno sperimentando bombe d'acqua che hanno messo in ginocchio l'agricoltura e causato disagi a Berlino e Parigi.

Per fortuna il buon gentiloni ha approvato il CETA, moriremo di sete ma non di fame, altre nazioni lo seguiranno se non l'hanno già fatto.

Infine.
Svolgo un lavoro per cui per otto ore sto all'aperto.
Da almeno vent'anni sono a conoscenza del problema chemtrails.
Qualche thread più sopra un utente ha giustamente parlato di nuvoloni neri e gonfi d'acqua che minacciavano alluvioni lampo, ma chissà per quale motivo non rilasciavano neppure una stilla d'acqua.
Tutt'al più in alcuni casi, cadeva una finissima, impalpabile nonché misteriosa nebbiolina, ad ore nelle quali la nebbia non compare mai.

Se piovesse come natura comanda, le dispersioni idriche diventerebbero un problema trascurabile.
Andoram
#127 Andoram 2017-07-25 07:19
Come si evince nell'articolo in questione si parla solo di agricoltura e di quanta acqua serve per produrre un Kg di riso o di mele, è evidente che bisognerebbe ottimizzare al massimo l'uso dell' acqua per irrigare i campi e non sprecarla inutilmente...ma nell'articolo vengono messi alla gogna solo i coltivatori e non gli allevatori...

repubblica.it/.../?ref=RHPPLF-BH-I0-C8-P5-S1.8-T1
starburst3
#128 starburst3 2017-07-25 07:41
Pyter come al solito il premio al miglior post (112) lo vinci tu (per me) :-D
Piccolo appuntino,nel sottopancia del video avrei aggiunto.....permanente ;-)

IN RED WE TRUST
Redazione
#129 Redazione 2017-07-25 07:49
FUMEO17: Citazione:
speravo che il video fosse subito visibile ma non so dove ho sbagliato, mi spiace!
A quanto paere sky24 ha cancellato la pagina dove era pubblicato. In ogni caso, conteneva semplicemente la frase del ministro che ho riportato subito sotto al video.
redribbon
#130 redribbon 2017-07-25 08:00
Citazione:
Siccità: "Da oggi in avanti dovremo abituarci"
Semmai dovreTE abituarvi, io in campagna ho il problema opposto, ne ho talmente tanta che ho dovuto fare due scannafossi per isolare una piccola costruzione da infiltrazioni di acqua sorgente poco sopra, poi ho pure un pozzo costruito tramite l'ausilio di un rabdomante che aspira 50litri d'acqua\minuto (infiniti), neanche tanta: altre persone intorno tipo agricoltori si sono fatti pozzi con portata (e pompa d'aspirazione) ben più elevata (chi 80 chi 90litri al minuto),
in 5 ore e mezzo 15metri cubi e mezzo d'acqua per il bovino si tirano su senza problemi,
con buona pace di che vuole usare subdolamente la scusa dell'acqua per imporre il veganesimo.

In realtà questa della siccità è l'ulteriore dimostrazione della necessità di rivoltare la nostra classe politica perchè tenta di imporre continuamente al popolo la mentalità della carenza per abituare i cittadini a subire privazioni in ogni campo, consone al modello economico che ci tiranneggia per il quale una piccola parte ricca ha tanto a scapito della moltitudine del popolo che DEVE quindi essere abituata a vivere nella carenza permanente...
l'importante è capire che l'eventuale carenza d'acqua non è un problema tecnico perchè potrebbe essere risolto se ci fosse la volontà politica,
ma si tratta di tecniche politiche imposte da classi politiche che fanno gli interessi di pochi e vanno contro il popolo.
afabbri73
#131 afabbri73 2017-07-25 08:17
Ground Water











Io mi sa che mi fiondo su un barcone e faccio il percorso inverso. Sarebbe quasi meglio trasferirsi in africa.
SEBIN
#132 SEBIN 2017-07-25 08:21
Citazione:
Io mi sa che mi fiondo su un barcone e faccio il percorso inverso. Sarebbe quasi meglio trasferirsi in africa
Io andrei in Russia, non in Africa. Per mia scelta personale.
Adonis
#133 Adonis 2017-07-25 08:26
Come si suol dire…il cetriolo finisce sempre in culo all’ortolano…

I "furbetti" della sete: Acea fa ricchi i soci ma non ripara i tubi
In sei anni 381 milioni a Comune e privati. Mentre si tagliavano le spese per la rete


ilgiornale.it/.../...


Siccità e acqua razionata? Ai romani le perdite delle condotte costano 95 euro l’anno

codacons.it/.../
SEBIN
#134 SEBIN 2017-07-25 08:27
Citazione:
In realtà questa della siccità è l'ulteriore dimostrazione della necessità di rivoltare la nostra classe politica perchè tenta di imporre continuamente al popolo la mentalità della carenza per abituare i cittadini a subire privazioni in ogni campo, consone al modello economico che ci tiranneggia per il quale una piccola parte ricca ha tanto a scapito della moltitudine del popolo che DEVE quindi essere abituata a vivere nella carenza permanente... 
Questi politici sono sempre il problema più raccapricciante proprio dovuto al fatto che vogliono arrivare alle privatizzazioni. La cosa mi fa veramente incavolare, detto così perché non voglio rivolgermi perché sono anche peggio ma con queste carenze imposte da loro, noi non avremo nulla da possedere. Aumenta di tutto: dall'età pensionabile fino alle tasse, ma in pochi sanno che è sempre la politica metter benzina sul fuoco.
afabbri73
#135 afabbri73 2017-07-25 08:36
@ #134 SEBIN
Anche io andrei in Russia, non sono per niente amante del caldo, al contrario. Io funziono meglio in prossimità dello zero, e preferisco quel tipo di fauna.

@Massimo
Io non so voi che problemi abbiate, ma io il video lo vedo bene e funziona che è una meraviglia.
flor das aguas
#136 flor das aguas 2017-07-25 08:52
@redribbon
Citazione:
In realtà questa della siccità è l'ulteriore dimostrazione della necessità di rivoltare la nostra classe politica perchè tenta di imporre continuamente al popolo la mentalità della carenza per abituare i cittadini a subire privazioni in ogni campo, consone al modello economico che ci tiranneggia per il quale una piccola parte ricca ha tanto a scapito della moltitudine del popolo che DEVE quindi essere abituata a vivere nella carenza permanente... l'importante è capire che l'eventuale carenza d'acqua non è un problema tecnico perchè potrebbe essere risolto se ci fosse la volontà politica, ma si tratta di tecniche politiche imposte da classi politiche che fanno gli interessi di pochi e vanno contro il popolo.
E pure i bovini allevi! E all'ecosistema e alla foresta amazzonica non ci pensi? Non lo dire troppo forte che arrivano e te la tolgono pure a te l'acqua... :-D
flor das aguas
#137 flor das aguas 2017-07-25 08:58
E perche' secondo voi?????

www.naturalnews.com/.../
Torrido
#138 Torrido 2017-07-25 09:11
Buongiorno a parte impianti idrici obsoleti prezzi alti dell'acqua per spesare i trombati che gli devono assegnare una paga! Ma tutta questa acqua che tutti i giorni mesi, anni, che se ne va sprecata,raccoglierla ne bacini che gia abbiamo lungo i grandi fiumi che servivano per laminare le piene?Danni siccità 2017. 3 miliardi si potevano utilizzare per tali interventi,mentre su Roma Capitale!! 800 fontanelle per non mettere un rubinetto versano di continuo imperterrite, la merce piu preziosa per dell'uomo,e la natura.
SEBIN
#139 SEBIN 2017-07-25 09:36
Citazione:
SEBIN
Anche io andrei in Russia, non sono per niente amante del caldo, al contrario. Io funziono meglio in prossimità dello zero, e preferisco quel tipo di fauna.
Esatto, io prediligo sempre un clima frizzantino e bello fresco. In questo momento sto pure con aria condizionata accesa e si sta da Dio. Che goduria. Cioè de sempre se è presente l'acqua.
afabbri73
#140 afabbri73 2017-07-25 09:47
ansa.it/.../...

(ANSA) - BOLZANO, 24 LUG - Mentre la siccità interessa vaste zone della Penisola, un fronte freddo, con piogge diffuse a valle e neve in quota, sta attraversando in queste ore l'Alto Adige. Intorno a mezzogiorno a passo dello Stelvio, a 2.770 metri di quota, i turisti sono stati accolti da una fitta nevicata. "La neve d'estate è una benedizione per i ghiacciai", ricorda il meteorologo della Provincia di Bolzano Dieter Peterlin. Già nel primo pomeriggio la situazione è nuovamente migliorata.
A Bolzano l'assalto di turisti, che hanno sfruttato la giornata uggiosa per una visita della città e per lo shopping, ha causato non pochi problemi alla viabilità. A un certo punto i vigili urbani hanno chiuso gli accessi al centro storico e deviato le macchine al parcheggio della Fiera di Bolzano.
SuperGulp
#141 SuperGulp 2017-07-25 10:19
Dedicato a chi afferma che i problemi idrici riguardano solo i centri urbani.

Nelle campagne di Frosinone, pozzi artesiani che pescano acqua a più di 20 metri sono secchi,
informazione parentale.

Il terreno del nostro confinante (provincia di Roma in collina) ha una fonte perenne, per ora ha
smesso di fornire acqua.

Altra fonte perenne in una fontana del paese ove vivo (provicia di Roma collina), per la prima
volta a memoria paesana è secca.

Il pozzo nella grotta sottostante la mia abitazione è secco mai accaduto a memoria paesana,
era popolato da piccoli gamberetti d'acqua dolce, ospiti centenari di tutti i pozzi del paese, quando
tornerà l'acqua si vedrà se sopravvivono alla mancanza.

Di notte viene chiusa l'acqua a tutto il paese per, se non erro, problemi con acquedotto e approvvigionamento.

Potrei allungare la lista, ma evito di tediarvi oltre.

P.S.
la mia sensazione è che la faccenda sia programmata, ma evidentemente sono in errore, la tesi non ha
contato molti "sostenitori"
NiHiLaNtH
#142 NiHiLaNtH 2017-07-25 11:44
Citazione:
Anzi perchè non abbattiamo gli aerei senza contrassegno che ci spruzzano con le scie chimiche??
aerei senza contrassegno??? ma alzi ma gli occhi al cielo?
miles
#143 miles 2017-07-25 11:48
Citazione:
Nelle campagne di Frosinone, pozzi artesiani che pescano acqua a più di 20 metri sono secchi, informazione parentale.
Un pozzo di 20 metri è poco più di una cisterna per la raccolta delle acque piovane.
Ne ho uno anche io (toscana centrale) e butta che è un piacere.
E praticamente è dal mese di aprile che non piove.
Devo dire che pero' viste le pioggie eccezzionali dello scorso anno era strapieno, non tanto il pozzo, che funziona per il principio dei vasi comunicanti, ma il deposito che lo alimenta.
L'unica volta che per qualche giorno, nel mese di settembre, ha dato problemi(tipo la sera la pompa restava all'asciutto e la mattina era di nuovo sott'acqua) è stato nel 2012, ma la siccità si protraeva dall'anno precedente.
Notare che con quell'acqua bagno anche l'orto, anche se vista la situazione cerco di razionare le irrigazioni.
La causa principale delle "emergenze" è l'uso smodato dell'acqua potabile da parte di chi vive in città, collegato all'acquedotto.
Scommettiamo che se ci fosse una cannella per ogni caseggiato, e si dovesse andare ad approvigionarsi con un secchio, il problema della mancanza d'acqua sparirebbe in un baleno?
afabbri73
#144 afabbri73 2017-07-25 12:23
Cit. da Libero di oggi martedì 25 luglio 2017: "Siccità, l'esperta: "In Italia è destinata a durare fino al 2050" - L'Italia fa i conti con la siccità, pioggia e acqua scarseggiano. E, secondo gli esperti, la situazione non è destinata a migliorare. E non nei prossimi giorni, ma nei prossimi decenni. Le previsioni, infatti, da qui al 2050 non sono migliori: aumenteranno i periodi di siccità e diminuiranno le piogge, in particolare quelle estive, anche del 20% rispetto al clima attuale. A tratteggiare uno scenario catastrofico con leggo.it è Paola Mercogliano, responsabile della divisione modelli regionali e impatti al suolo del Centro Euro-Mediterraneo sui cambiamenti climatici. "Non è il primo anno, e sarà un comportamento sempre più frequente, sembra quasi che la realtà superi lo scenario. Ci saranno meno piogge ma quando pioverà - rileva l'esperta - pioverà tanto e non servirà neanche granché perché la terra è già arida. Nello specifico, per esempio, al nord Italia ci sarà un aumento della siccità in estate e un aumento delle piogge in autunno. Sta già succedendo e più velocemente di come ci aspettavamo. E' come se quello che gli scenari prevedono si stia avverando in anticipo".
tv.liberoquotidiano.it/.../...

Fino a prova contraria mi sembra che questa estate abbia già piovuto più della scorsa. E anche le temperature sono state più basse dell'estate scorsa.

Precipitazioni
Ultimi 6 mesi: politicheagricole.it/.../...
Ultimi 12 mesi: politicheagricole.it/.../...
Ultimi 10 anni: politicheagricole.it/.../...

Temperature massime
Ultimi 6 mesi: politicheagricole.it/.../...
Ultimi 12 mesi: politicheagricole.it/.../...
Ultimi 10 anni: politicheagricole.it/.../...

Fonte: Mipaaf (Ministero delle politiche agricole, alimentari e forestali)

Domanda, ma questa Paola Mercogliano, quindi, di che parla?

Altro suo intervento citato su bioblognews.blogspot.it/.../... (28 marzo 2016)

Cit.: I più autorevoli centri di ricerca, come il GISS (Goddard Institute for Space Studies) della NASA e il NOAA (National Oceanic and Atmospheric Administration), hanno confermato il 2015 come l'anno più caldo mai registrato sulla Terra (a partire dal 1880) ... ma non in Italia. Una tendenza che è stata confermata dal gennaio 2016, di ben 1,3 °C superiore alla media.

Sempre dal Ministero delle politiche agricole (confrontare anno 2015 con anno 2007): politicheagricole.it/.../...
SuperGulp
#145 SuperGulp 2017-07-25 12:46
Che ci sia lo spreco nessuno lo mette in dubbio, ma considerato che è una
costante da anni, pare evidente che la siccità attuale in ogni caso è anomala
e va oltre l'eccezionale, non credo sia necessario precisarlo, ma quando si parla
di siccità ci riferiamo sempre al ciclo naturale della pioggia, molto più importante
dell' irrigazione artificiale.

Il pozzo artesiano in questione, poco più di 20 m, non aveva mai mancato
di fornire acqua negli ultimi 30/40 anni.

Le sorgenti naturali che segnalavo non avevano mai avuto interruzioni.

La terra è in collina (provincia Roma) è arsa e calda sino a 60cm, le colture ingialliscono
pure con irrigazione regolare, il vicino ha piantato fagioli, come fa da tempo, non una
pianta è sopravvissuta, letteralmente cotte dal sole.

Si spera che questo andazzo non sarà così frequente come i guru ci stanno dicendo,
se così fosse l'unico modo per coninuare a farsi l'orto è fare come in nord africa,

Coltivano sotto le palme, che oltre a guadagnare terreno al deserto, permettono di
coltivare ortagi e frutta al riparo dal sole.
Avere più acqua non avrebbe cambiato nulla.

Ci ritroveremo probabilmente a fare gli orti sotto l'ombra di ulivi, querce o arbusti a crescita rapida
piantati appositamente.
Decalagon
#146 Decalagon 2017-07-25 13:06
Per Jenner Meletti di Repubblica 3.400 litri d'acqua per un kg di riso sono uno spreco. Peccato non abbia parlato dei 15.400 per un kg di carne di manzo, o degli oltre 10.000 per un kg di carne di pecora. O dei 200 litri d'acqua per UN SOLO uovo! :-)

repubblica.it/.../...

Come al solito i giornalai guardano solo una parte del problema, e guarda caso il meno rilevante di tutti.

Invece il vero spreco idrico è altrove, nel settore zootecnico: luogocomune.net/.../...
flor das aguas
#147 flor das aguas 2017-07-25 14:09
@ SuperGulp
Citazione:
la mia sensazione è che la faccenda sia programmata, ma evidentemente sono in errore, la tesi non ha contato molti "sostenitori"
Non credo che tu sia in errore e poco importa se in pochi ti/ci sostengono, la verita' non e' mai stata popolare.
Vi prego di seguire questo semplice ragionamento:
L'acqua scarseggia, assodato.
Ci sono sprechi legati alla produzione di carne, ok, non fa una piega, ma non e' con la spesa solidale e diventando vegani che si risolve il problema, tra l'altro credo l'alimentazione vegana faccia un enorme uso di soia la quale per la maggior parte e' ogm e le coltivazioni ogm consumano il triplo d'acqua rispetto ad altre (correggetemi se sbaglio, mi ricordo di averlo letto da qualche parte ma non ho mai approfondito).
L'alimentazione vegana e' piu' salutare, la carne cancerogena, fefochip sosteneva che non e' vero, abbiamo da sempre consumato carne senza problemi, forse ha ragione lui, non so, forse sono gli ormoni e altre schifezze che la rendono cancerogena...boh, ma il problema e' un altro.
Tutti noi credo qui dentro siamo a conoscenza del problema delle scie chimiche e della geoingegneria. Quindi le precipitazioni possono essere indotte o inibite, dipende da cosa vogliono, possono quindi provocare siccita'.
Perche'? Perche' l'acqua ha un potere di vita o di morte, chi controlla l'acqua controlla l'umanita'.
In alcuni stati americani e' vietato raccogliere acqua piovana dai tetti (ho messo un link qualche post fa).
Se l'acqua scarseggia, allora tutti inneggeranno al risparmio! Si dara' il via alla caccia alle streghe, al non vegano, a quello che tira lo sciacquone troppe volte, al vicino che annaffia il giardino... Cosi' si arrivera' al panico, e si chiedera' aiuto alle istituzioni "dovete fare qualcosa!". Quindi l'acqua verra' razionata (avviene in california). Quindi tutto cio' portera' ad un governo sempre con piu' potere, meno indipendenza, meno liberta', meno autosufficienza. Nessuno potra' avere il proprio orticello, ci saranno regolamentazioni sempre piu' restrittive con la scusa dello spreco di acqua. Tutta la produzione sara' affidata alle grandi aziende, e dio solo sa quello che ci faranno mangiare!
E' il cosidetto PROBLEM-REACTION-SOLUTION DI ICKE: Creano un problema, arriva la reazione della genta che invoca aiuto,
offrono la soluzione che guarda caso li porta sempre piu' vicino alla loro meta, NWO.
Capite? E' per questo che non ha senso dire che dobbiamo ridurre i consumi, perche' se provocheranno una vera siccita' le scorte d'acqua comunque finiranno prima o poi
Sertes
#148 Sertes 2017-07-25 14:26
Citazione flor das aguas:
Ci sono sprechi legati alla produzione di carne, ok, non fa una piega, ma non e' con la spesa solidale e diventando vegani che si risolve il problema, tra l'altro credo l'alimentazione vegana faccia un enorme uso di soia la quale per la maggior parte e' ogm e le coltivazioni ogm consumano il triplo d'acqua rispetto ad altre (correggetemi se sbaglio, mi ricordo di averlo letto da qualche parte ma non ho mai approfondito).


Don't feed the troll
flor das aguas
#149 flor das aguas 2017-07-25 14:32
#148 Sertes
Vuoi argomentare perfavore? CORREGGIMI SE SBAGLIO, HO DETTO CHE NON LO SO, L'HO LETTO DA QUALCHE PARTE!

Il tuo senso del rispetto delle idee altrui e' a senso unico. NON SONO ANTI-VEGANI, CHIARO, PER TE E PER TUTTI GLI ALTRI
TALEBANI FASCISTI CHE RAGIONANO COI PARAOCCHI.

Ora se vogliamo discutere di altro tira fuori gli attributi, perche' non mi intimidisci e non mi smuovi, altrimenti smettila di commentare a monosillabi solo quello che ti fa comodo. GRAZIE
peonia
#150 peonia 2017-07-25 14:32
Insomma...sta Mercogliano è collusa con l'Areonautica?? mi risuona male.... sembra tutto un piano..


"La Dott.ssa Paola Mercogliano è ricercatore senior con più di 12 anni di esperienza. Lavora per il CMCC come Direttore della Divisione Regional Model and geo-Hydrological Impacts (REMHI) ed al C.I.R.A. (Centro Italiano Ricerche Aerospaziali) come responsabile del laboratorio “Meteo System & Instrumentation Laboratory”.

Le sue principali aree di competenza includono: lo sviluppo e l’utilizzo di metodi dinamici e statistici per la regionalizzazione del segnale climatico fino alle aree urbane, l’analisi qualitativa e quantitativa della variazione delle caratteristiche (frequenze e intensità) di frane meteo indotte, piene e magre per effetto dei dai cambiamenti climatici e lo sviluppo di tool GIS per il post-processing e la visualizzazione di dati atmosferici osservati e simulati.

Gestisce un gruppo di ricerca (12-14 membri) che lavora allo sviluppo di tecniche per il monitoraggio e il nowcasting di hazard meteorologici utilizzando diverse piattaforme dati fra cui dati satellitari e dati in situ nonché allo sviluppo e applicazione di modelli NWP, modelli climatici regionali, modelli idrologici ed idraulici e modelli per l’analisi di stabilità. Inoltre, il gruppo di ricerca è esperto nello sviluppo di catene di simulazione che mettono a sistema modelli atmosferici (meteorologici e climatologici) e modelli di impatto, per la valutazione quantitativa dell’impatto delle forzanti atmosferiche al suolo."
www.cmcc.it/it/people/mercogliano-paola
Decalagon
#151 Decalagon 2017-07-25 14:44
Citazione:
tra l'altro credo l'alimentazione vegana faccia un enorme uso di soia la quale per la maggior parte e' ogm e le coltivazioni ogm consumano il triplo d'acqua rispetto ad altre
Non solo credi molto male, ma in questo caso credi pure in una menzogna. L'alimentazione che fa più uso della soia, specialmente quella OGM, è quella onnivora.
Il 94% circa della soia coltivata a livello globale ve la mangiate voi.

Studia.

@Sertes Citazione:
Don't feed the troll
Belli i tempi in cui i troll venivano levati dai coglioni con la forza.
Tianos
#152 Tianos 2017-07-25 14:53
Ogni essere umano spreca 200 litri d'acqua...al giorno. suicidatevi! ORA! azzo o la gola riarsa, fate in fretta?
flor das aguas
#153 flor das aguas 2017-07-25 14:54
#151 Decalagon
Citazione:
Belli i tempi in cui i troll venivano levati dai coglioni con la forza.
Tipo? purga o camere a gas? Ma come ti permetti? Ma chi sei per usare questo linguaggio? Ti fai forza perche' sei su un blog? Ma ti sei almeno preso la briga di leggere quello che ho scritto o hai solo estrapolato un passaggio a piacere che non voleva essere il nocciolo della questione insieme al tuo compagno di merenda ottuso????
Citazione:
studia
cosa? l'alimentazione vegana e quella onnivora??????????? MA STICAAAA DEI VEGANI! MA MANGIATI QUELLO CHE VUOI E NON ROMPERE LE SCATOLE AGLI ALTRI.
SE NON CONDIVIDI QUELLO CHE SCRIVO BENE, ANZI BENISSIMO, IGNORAMI!
LA LIBERTA' DI PAROLA NON SAI NEMMENO COSA SIGNIFICHI, E GENTE COME TE E' DA CONSIDERARSI RESPONSABILE PER QUELLO CHE ACCADE.
E non ti azzardare a minacciarmi o insultarmi di nuovo, e porta rispetto.
giusavvo
#154 giusavvo 2017-07-25 15:11
#147 flor das aguas

Citazione:
“Tutti noi credo qui dentro siamo a conoscenza del problema delle scie chimiche e della geoingegneria. Quindi le precipitazioni possono essere indotte o inibite, dipende da cosa vogliono, possono quindi provocare siccita'. Perche'? Perche' l'acqua ha un potere di vita o di morte, chi controlla l'acqua controlla l'umanita'. In alcuni stati americani e' vietato raccogliere acqua piovana dai tetti (ho messo un link qualche post fa). Se l'acqua scarseggia, allora tutti inneggeranno al risparmio! Si dara' il via alla caccia alle streghe, al non vegano, a quello che tira lo sciacquone troppe volte, al vicino che annaffia il giardino... Cosi' si arrivera' al panico, e si chiedera' aiuto alle istituzioni "dovete fare qualcosa!". Quindi l'acqua verra' razionata (avviene in california). Quindi tutto cio' portera' ad un governo sempre con piu' potere, meno indipendenza, meno liberta', meno autosufficienza. Nessuno potra' avere il proprio orticello, ci saranno regolamentazioni sempre piu' restrittive con la scusa dello spreco di acqua. Tutta la produzione sara' affidata alle grandi aziende, e dio solo sa quello che ci faranno mangiare!”
Trovo la tesi suggestiva, ma da tenere in considerazione in relazione allo sviluppo degli eventi a riscontro, ad esempio che si intensifichi il fenomeno.
Che l’acqua si un affare è fuori discussione.
flor das aguas
#155 flor das aguas 2017-07-25 15:44
@giusavvo
Senz'altro, pero' io la vedo male...
Decalagon
#156 Decalagon 2017-07-25 15:45
@flor das aguas

Impara a non raccontare balle e vedrai che la gente inizierà a trattarti diversamente.

flor das aguas
#157 flor das aguas 2017-07-25 15:48
@decalagon
Quale sarebbe la balla, di grazia?
Sertes
#158 Sertes 2017-07-25 15:49
Citazione:
Tipo? purga o camere a gas? Ma come ti permetti? Ma chi sei per usare questo linguaggio?
Ti sta bene Elia, parlando di rimozione a forza sei passato tu dalla parte del torto.
I troll vanno segnalati e ignorati. Punto.
Decalagon
#159 Decalagon 2017-07-25 15:54
Citazione:
Ti sta bene Elia
Mi farò forza e coraggio :-D
flor das aguas
#160 flor das aguas 2017-07-25 15:56
#158 sertes
E perche' troll? Siamo forse su un blog vegano? Io sono estremamente ignorante in fatto di vegani, e non ne faccio mistero e non sono contro chi e' vegano, ho fatto un altro tipo di ragionamento che puoi condividere o meno. Ora, fai tu, non vedo perche' lo debba prendere come un fatto personale
Sisifo358
#161 Sisifo358 2017-07-25 15:57
@Tutti
Se vi abbassate a offendere o a prendervela tra di voi ne perde solo l'argomento e chi lo segue, grazie.
flor das aguas
#162 flor das aguas 2017-07-25 16:01
@sisifo358
Io non ho offeso nessuno, leggi il mio post e dimmi chi avrei offeso
sybill
#163 sybill 2017-07-25 16:23
Ma come fa questo signore a sapere che d'ora in poi sarà sempre così?
Questa previsione è impossibile da fare a meno che... non si abbia la capacità di farla avverare.

Provo a fare un pò di sintesi.

Noi sappiamo che:
1. la CO2 non provoca l'innalzamento delle temperature, in passato infatti la prima ha sempre seguito e mai preceduto la seconda;
2. comunque la quantità di CO2 derivante dalle attività umane è trascurabile rispetto a quella derivante da fonti naturali
3. la temperatura globale è addirittura diminuita di 0.2° nell'ultimo ventennio;
4. Ci sono stati periodi di temperature superiori agli attuali nonostante l'assenza di attività umane di emissione;
5. allo stesso modo ci sono stati consistenti riduzioni di temperatura non collegabili alle attività umane
6. ciononostante in Italia da almeno un decennio assistiamo a fenomeni atmosferici sempre più distruttivi

Le ipotesi sono 2:
1. i cambiamenti climatici sono reali
2. all'interno della naturale variabilità del clima siamo dentro un anomalia statistica

Tenderei a scartare la seconda ipotesi perché questi fenomeni si stanno producendo troppo spesso e da troppo tempo, cosa che porta la probabilità di una loro origine naturale talmente vicina allo zero da poterla considerare una impossibilità.

Quindi se effettivamente stiamo assistendo a mutamenti climatici e questi non sono attribuibili alle normali attività umane a cosa possono essere attribuite?

Le risposte possono essere, a mio parere, solo 2:
1. stiamo andando verso un raffreddamento globale;
2. i fenomeni hanno un origine militare all'interno di una guerra climatica segreta contro l'Italia e forse non solo;

Sarebbe interessante avere a disposizione i dati sui danni prodotti alle colture in Italia negli ultimi 15 anni e confrontarli con quelli di altri paesi e con il dato generale globale.

Qualcuno mi può aiutare in merito?


Mario Giaccio:
"IL CLIMATISMO: UNA NUOVA IDEOLOGIA"
www.ibs.it/.../9788887731613

Carlo Rubbia, Nobel per la fisica, smonta la bufala dei cambiamenti climatici
www.youtube.com/watch?v=4_T1QNRtToc
fabiomln
#164 fabiomln 2017-07-25 16:38
Vedo, prevedo e stravedo:
per poter garantire cibo a tutti saranno necessarie coltivazioni OGM della Monsanto, che richiedano meno acqua!
Poi non importa se le coltivazioni OGM non produrranno come promesso (vedi India), a quel punto non si tornerà più indietro. I semi saranno proprietà delle multinazionali e per le coltivazioni si useranno diserbanti della Bayer-Monsanto, a cui solo le coltivazioni OGM resistono (ma non il nostro intestino). D'altronde perché la Bayer si sarebbe comprata la Monsanto? Vuoi ignorare un business potenziale come quello europeo?
Ovviamente le scie chimiche resteranno al fine di garantire la siccità necessaria.
Ma si sa, io sono complottista (non nato però, lo sono diventato con il tempo).
flor das aguas
#165 flor das aguas 2017-07-25 16:54
concordo.
Pensa che mi ricordo di aver letto tempo fa che ogm richiedesse il quantitativo di 3 volte l'acqua rispetto alle altre colture...
me lo devo essere sognato, grazie!
SEBIN
#166 SEBIN 2017-07-25 17:14
Citazione:
Dedicato a chi afferma che i problemi idrici riguardano solo i centri urbani.

Nelle campagne di Frosinone, pozzi artesiani che pescano acqua a più di 20 metri sono secchi,
informazione parentale. 

Il terreno del nostro confinante (provincia di Roma in collina) ha una fonte perenne, per ora ha
smesso di fornire acqua.
Sono convinto del fatto che è proprio un'azione programmata. Anche se sono più che sicuro che questa non riguardo solamente i comuni. (Mia opinione personale)
SEBIN
#167 SEBIN 2017-07-25 17:17
#peonia

Citazione:
Insomma...sta Mercogliano è collusa con l'Areonautica?? mi risuona male.... sembra tutto un piano..
Infatti, solo che questa è anche più che collusa. Io comunque ti do tutte le mie ragioni perché ormai sembra che ci vogliano prendere per scemi di fronte a piani che loro stessi ci stanno riservando.
Fabrizio70
#168 Fabrizio70 2017-07-25 17:47
Citazione:
I troll vanno segnalati e ignorati. Punto.
Per troll intendi chi in un thread dedicato all'acqua ne approfitta per fare propaganda vegana?
SuperGulp
#169 SuperGulp 2017-07-25 17:58
Sono cresciuto con un padre del tipo "io non sbaglio mai".

Non ci volle molto per arrivare ad adottare lo stesso
comportamento così, quando mi trovavo a conversare con amici,
parenti o con estranei, mi ritrovavo spesso ad affrontare
con alcuni di loro un vero e proprio scontro di opinioni.

Tutto nasceva dal loro voler avere ragione a prescindere e,
per spirito di rivalsa su ciò che avevo vissuto con mio padre,
come reazione mi piazzavo sul muro opposto e ci prendevamo
a sassate.

Vedevo nell'altro la stessa indole opprimente dell'"io non
sbaglio mai", mi arrampicavo quindi sugli specchi pur
d'aver ragione.

Non di rado, anche quando capivo di essere in errore,
mi rendevo conto che era per me difficile accettarlo e
non lo avrei ammesso nemmeno sotto tortura.

Un giorno, forse un ispirazione, vidi me stesso come un estraneo,
non mi riconoscevo in quel personaggio e giurai che avrei
imparato, sbagliare è umano e pure utile.

Gli anni son passati e nei pochi forum che ho frequentato,
questo è stato ed'è per me il più gettonato.

In questo forum vedo un certo livello culturale, nella lettura
spesso fatico a comprendere concetti almeno per me astrusi e contorti,
ovviamente la mia scarsa cultura ed un vocabolario limitato ci
mettono lo zampino alla grande.

Malgrado questo sia un luogo privilegiato per chi ci naviga, malgrado
siano in molti a poter insegnare qualcosa agli altri, a volte assistiamo
a scontri di carattere personale che, dal mio punto di vista, non hanno
ragion d'essere e che somigliano molto alle badilate di sterco che
si lanciano in forum, ove il pensiero più alto è rigore si rigore no
dell'ultima di campionato.

Attenzione, non sto rimproverando nessuno, so benissimo che l'istinto a volte
non si controlla, c'è pure una certa frustrazione per l'essere coscienti
di una realtà oscura celata ai più, magari problemi nella vita
privata, insomma, tutto aiuta ad esacerbare gli animi e lo sfogo è
spesso liberatorio.

Ma ciò non significa non si possa esprimere il proprio dissenso, farlo in
modo costruttivo sarebbe la cosa migliore.

Se qualcuno penserà: eccone uno che s'è messo in cattedra, bhè, toglietevelo
dalla testa, faccio notare solamente che a volte ho la stessa sensazione
che avevo da ragazzo... opprimente!
Sertes
#170 Sertes 2017-07-25 18:08
Citazione Fabrizio70:
Per troll intendi chi in un thread dedicato all'acqua ne approfitta per fare propaganda vegana?

No, per troll intendo una che scrive sparate provocatorie e nella stessa medesima frase chiede di essere eventualmente corretta in quanto ammette di non aver approfondito un bel niente dell'argomento. Esattamente nella definizione di troll.

Chi in un thread dedicato allo SPRECO dell'acqua ricorda che il ministro fa propaganda (mistificare la realtà con omissione ed emozione), perchè lo spreco dipende dal tipo di consumo e non dal trasporto, fa informazione.

- - -

Comunque Fabrizio non è che perchè ti abbiamo smentito punto su punto nell'altro thread sei autorizzato a provocarmi anche qui. Se vuoi riaprire l'argomento fallo pure, ma in modo onesto.
Redazione
#171 Redazione 2017-07-25 18:41
QUESTA DISCUSSIONE E' CHIUSA.

Risparmiateci il resto della vostra inciviltà.
zlatorog
#172 zlatorog 2017-07-26 02:02
Uffa...quanta roba...impossibile riuscire a leggerla tutta...
Cmq la mia opinione è che tutta questa propaganda sulla mancanza di acqua sia appunto solamente propaganda.
Se si parla di Italia e di Europa...se invece parliamo di Africa chiaramente il problema esiste, ma delle condizioni di vita degli africani non importa un cazzo a nessuno, sicuramente le multinazionali presenti nel LORO territorio a sfruttare le LORO risorse non si fanno mancare ne l' acqua, ne il vino ne qualsiasi altro genere essenziale o superfluo...
Ho abbastanza anni e ho visto molte estati...e da sempre ci sono estati più calde e secche e altre più piovose, e altrettanto da sempre c'è chi grida alla siccità e invoca lo stato di calamità...in fondo sono soldi, e i soldi sappiamo bene che non puzzano.
L'unica differenza rispetto alle estati del passato è che oggi spesso ci ritroviamo il cielo irrorato da non si sa cosa (sicuramente non CO2) a formare una cappa bianco-grigia che fa salire l'umidità ma senza pioggia.
Personalmente non credo a nessuno dei tormentoni mediatici, il global warming lo considero una balla, così come la scarsità di acqua. L'acqua è un bene rinnovabile, non si esaurisce (a meno che non venga contaminata).
E' solo il solito trucco per privatizzarla e farcela pagare a peso d'oro (e per tenerci sempre di più per i coglioni).

Riguardo al consumo di acqua relativo agli allevamenti...
E' sicuramente vero che la produzione di carne ne consuma moltissima, ma siccome la mancanza di acqua è un falso problema la cosa è poco rilevante. Lo è ben di più la quantità (enorme) di terreno coltivabile sprecato per la produzione di mangimi per allevamenti...e tutti i relativi diserbanti e porkerie che vanno a nuocere sulla salute.
Così come gli antibiotici e gli ormoni che vengono somministrati agli animali da carne e che alla fine ci mangiamo noi.
Non sono convinto che mangiare carne faccia male alla salute, l' uomo ne mangia da quando esiste, ma è la merda che c'è dentro a nuocere! Sicuramente anche mangiare carne (si intende sana e pulita, cosa ormai quasi impossibile) ogni giorno non è una salubre abitudine, ma credo che una o due volte a settimana non sia poi così dannoso.
Riguardo animalisti e vegani...
Il modo in cui vengono allevati gli animali da carne è qualcosa di veramente inaccettabile e sono assolutamente d'accordo con voi a tale riguardo. Io mangio carne si e no una volta al mese, credo si debba sensibilizzare la gente non tanto sul diventare integralisti quanto sulla riduzione del consumo di carne e sulla scelta di quale carne acquistare. Ovvero prediligendo i piccoli allevamenti locali, nei quali gli animali possono avere una vita decente (che fra l'altro influisce anche molto sul sapore), e sicuramente si dovrebbe mangiarne di meno, molto meno, in modo da rendere inutili gli allevamenti intensivi, ovvero quello che dovrebbe essere il primo obiettivo di ogni animalista!
Boh...ho scritto male...sono le 2 di notte e sono mezzo ubriaco...perdonatemi :-)
alinos
#173 alinos 2017-07-26 08:33
Comunque da noi, sono mesi che non piove...I fiumi sono in secca, i pozzi mezzi vuoti. Semplicemente.
Tizio.8020
#174 Tizio.8020 2017-07-26 21:26
#48 marcofa
Citazione:
Citazione:

#45 flor das aguas 2017-07-24 12:57 #24 marcofa 3 volte al giorno? Io la faccio almeno 10! Dio che problema ho? Forse bevo troppa acqua?

10 volte il giorno farei un conrtrollino alla prostata :-D
...abbiamo già effettuato questo controllo: la signora ne è priva dalla nascita.
Sarà un difetto?
SEBIN
#175 SEBIN 2017-07-28 13:22
@REDAZIONE

Leggi questo articolo.

Citazione:
«Contro la siccità serve un piano regionale di riordino idrico. Va bene usare le ex cave come riserve d’acqua, ma bisogna agire sui canali irrigui: perdono dal 15 al 20% dell’acqua che trasportano». La penuria di precipitazioni preoccupa anche Francesco Martinoni, presidente dell’Unione provinciale agricoltori (Upa) di Brescia. 
Ma chi pagherebbe questi investimenti?
«Di certo non chi lavora la terra: se si aggiungono ulteriori spese, allora non vale la pena coltivare». 
Gli scienziati di San Michele all’Adige dicono che in futuro non sarà più sostenibile coltivare mais in questo modo, è una pianta che ha bisogno di molta acqua: l’agricoltura è pronta a cambiare? 
«Forse dovremo investire di più su cereali autunno-vernini (es. il sorgo) che però hanno una resa inferiore. Possiamo cambiare in alcuni punti il sistema, ma consideri che il mais è la pianta “regina” per noi. Ecco perché la soluzione si chiama “genoma editing”: con le pannocchie OGM, si potrebbe coltivare mais più resistente alla siccità». 
Gli Ogm si possono importare, ma non coltivare: quindi, che fare? 
«Nell’irrigare i campi bisogna prediligere la modalità a pioggia, non quella a scorrimento. Ma senza acqua si moltiplicano anche le aflatossine. Ecco perché serve un riordino complessivo del tema “acque” da parte della Regione». 
I cambiamenti climatici si impongono con la loro forza: le gelate di questa primavera hanno rovinato anche i vigneti del Franciacorta. 
«Si ipotizza un dimezzamento della produzione, è un stima che preoccupa. Resta da capire se questo surriscaldamento durerà, o fa parte di un ciclo storico: anche in passato ci sono stati dei cicli, si è visto dai carotaggi dei ghiacciai» 
Però dal 1850 a oggi c’è stata un’accelerazione nella produzione di gas serra che non era mai capitata mai. E la causa sono le attività umane. Su questo non ci sono dubbi. 
«Noto che la coscienza ecologica sta crescendo. Noi stessi stiamo riducendo l’uso di antiparassitari, ma non penso che si possano eliminare: non tutti siamo in grado di fare produzioni biologiche. Di certo le richieste del mercato spingono l’agroindustria a fare meglio». 
L’accordo di libero scambio con il Canada è un’opportunità o uno svantaggio? 
«Fornirà maggiori garanzie a 41 Dop, tra le quali si contano quelle più importanti per Brescia come il Crudo di Parma e il Grana Padano. Il Canada si impegna a combattere le imitazioni, l’altro vantaggio è di tipo fiscale: si abbattono i dazi sull’importazione». 
E la carne con gli ormoni? 
«Quella resta proibita. Il Ceta potrebbe essere un modello per altri accordi, per esempio col Giappone. 
Latte Italia è la prima Aop (associazione di organizzazioni di produttori), l’obiettivo è crescere? 
«Sì, così potremo concentrare più latte del 10% (a livello nazionale, ndr) che abbiamo già oggi e praticare buoni prezzi. La singola azienda subisce la contrattazione dei colossi come Lactalis, noi abbiamo molti più margini di trattativa». 
Il consumatore richiede prodotti sempre più di qualità, ma gli stipendi di molte famiglie inducono a preferire formaggi economici rispetto al Parmigiano Reggiano. Come se ne esce?
«Non c’è niente da fare, la qualità costa. Alimentare una mucca che fornisce per il Grana o il Parmigiano costa di più che nutrire un animale in Slovenia. Il latte è tutto bianco, ma la qualità non è la stessa. Ricordo che anni fa si tentò di far passare una legge che voleva consentire di fare formaggi partendo dal latte in polvere. All’estero si può, da noi no». 
Spesso il cittadino non ne è al corrente.
«Adesso la normativa obbliga a scrivere ovunque l’origine del latte. La mozzarella della Centrale di Brescia, per esempio, è fatta con latte italiano:è una garanzia». 
Andrea_1940
#176 Andrea_1940 2017-08-04 20:49
Quanto menzionato nel commento #20 di marcofa e' la strada piu' semplice per dare un taglio netto ai consumi ed in diversi paesi nel nord-Europa e' gia' da un pezzo obbligatorio per tutte le nuove case: gli sciacquoni delle toilette - che mediamente costituiscono il 60/70% dei consumi d'acqua di un abitazione - vengono alimentati con acqua piovana raccolta in cisterne sotterranee.
Con della manutenzione mirata si potrebbero ridurre le perdite a costi contenuti.
La mancanza di acqua e' una bufala per spingere alla relativa privatizzazione. Occorre dire NO ad uno stato corrotto e sprecone che toglie servizi ed al contempo non taglia le relative tasse.

Per postare dei commenti è necessario essere iscritti al sito.

Per migliorare il nostro servizio, la tua esperienza di navigazione e la fruizione pubblicitaria questo sito web utilizza i cookie (proprietari e di terze parti). Per maggiori informazioni (ad esempio su come disabilitarli) leggi la nostra Cookies Policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. INFO