Italian English French German Portuguese Russian Spanish

Forum

Commenti Recenti

rss

di Marcello Pamio

Fu il grande scrittore Eric Arthur Blair (1903-1950) alias George Orwell a inventarsi il termine di Psicopolizia o Polizia del Pensiero nel suo memorabile romanzo 1984.

Un fanta-romanzo che di fanta ha gran poco. L’unico modo che Orwell aveva per denunciare al mondo il pericolo dei totalitarismi - in un momento storico molto delicato - era quello di romanzarlo.

Ma romanzi a parte egli conosceva molto bene il Sistema dittatoriale che si stava delineando nel mondo, e non a caso in 1984 la descrizione e la rappresentazione sono esemplari. Un Sistema governato dal Grande Fratello ha a sua disposizione lo strumento coercitivo più invasivo e pervasivo che l’essere umano potesse mai immaginare: il controllo totalizzante del pensiero.

Tale controllo si manifestava con l’annullamento del pensiero della gente, la cancellazione di ogni singola individualità e la totale schiavitù.

Il Grande Fratello osservava tutto e tutti, 24 ore su 24, per cui i milioni di sudditi dell’Impero erano costretti a non pensare, a non leggere, ad annullarsi completamente per evitare guai con la legge.
Quanto distanti siamo oggi nel 2017 da questa apocalittica visione? Molto poco purtroppo.

Orwell non era certo un chiaroveggente, ma ha saputo delineare e mettere per iscritto i pericoli di un mondo in cui il potere era centralizzato e gestito da pochi.

Esattamente quello che si sta verificando oggi a livello ufficiale dove esiste solo il mono-pensiero dettato e amplificato dai media compiacenti e venduti.

Gli esempi sono nel cuore di ogni persona e sono numerosissimi: i vaccini pediatrici fanno benissimo e sono privi di effetti collaterali; l’Italia è flagellata da epidemie; il morbillo è una malattia incurabile; per sconfiggere il cancro esiste solo la chemio; uscire dall’euro è una pazzia, ecc. ecc.

Tutti coloro che escono dalla visione dettata dal Grande Fratello mettendo in discussione il Verbo sono pericolosi criminali che propagandano le Fake News e/o l’odio telematico e devono essere fermati con ogni mezzo e ad ogni costo.

Se questa non è la psicopolizia orwelliana…

I CONTROLLORI DEI SOCIAL

A censurare il web ci hanno provato in tanti, ma ci voleva ovviamente un governo firmato Pd per mettere la pietra tombale sulla libertà. Un partito che nonostante la propaganda e il marketing mentale (Partito Democratico) risulta essere autoritario e antidemocratico per cui hanno dovuto mettere nel nome, nel brand partitico, la parola «democrazia». Perché dover evidenziare nel marchio che il partito è democratico? Semplice: perché nella realtà non lo è!

Il Pd infatti è così democratico che protegge gli interessi economici e finanziari internazionali; salva le banche con soldi pubblici e non i correntisti; aiuta le lobbies farmaceutiche e non i bambini; svende i patrimoni e i gioielli pubblici; prepara la sostituzione etnica italiana andando direttamente a prelevare a casa milioni di immigrati (con la scusa di pagarci la pensione futura!) e per dar da mangiare alle coop rosse…

I decreti e le leggi che un tale governo ha fatto passare ne sono la prova evidente, almeno per coloro che ancora hanno un minimo di pensiero libero e un paio di neuroni sinapsati.

In questo brodo culturale il ministro Andrea Orlando - la mente geniale pagata da noi che gestisce il Dicastero della Giustizia - per ingraziarsi la pseudo-sinistra e un elettorato di non-pensanti (o per eseguire ordini dall’alto) prosegue la linea dittatoriale del Pd affidando a 51 organizzazioni e associazioni (vedere elenco alla fine) il compito di sorvegliare la Rete. Ufficialmente: i cacciatori di «odiatori».

Assai interessante è vedere che tra queste sigle figurano molte organizzazioni in odore di mondialismo. Molte infatti sarebbero collegate con il magnate-filantropo-speculatore George Soros: associazioni come Carta di Roma, Upre Roma (che promuove la cultura Rom e le relazioni interculturali), Arcigay, Associazione 21 Luglio, Cospe onlus, Asgi - Associazione per Studi Giuridici sull’Immigrazione, tanto per evidenziarne qualcuna…

Ma la cosa scandalosa che fa capire come il ministro sia chiaramente eterodiretto è che sarebbe bastata una veloce ricerca in Rete (che ovviamente lui e i suoi non hanno fatto) sui social per scoprire che molte di queste associazioni-sentinelle trasudano odio da tutti i byte e da tutti i pixel. Le loro pagine sono infatti pregne di offese pesanti, turpiloqui, commenti squallidi e soprattutto istiganti alla violenza. E queste per il ministro Orlando sarebbero associazioni così moralmente integerrime da venire elette a controllori e denunciatori dell’odio nel web? Realtà come Arcigay, Arcilesbica, Gaynet, Circolo Mario Mieli e altre?

Se ciò fosse vero dovrebbero autodenunciarsi e/o denunciarsi a vicenda...

DAI VIGILANTES ALLA PSICOPOLIZIA

Queste cinquantuno associazioni saranno quindi i vigilantes del cyberspazio, gli sceriffi del web schierati dal ministero (e pagati con i nostri soldi) per controllare l’odio sui social, per controllare e ovviamente denunciare i siti, i blog, i commenti che escono dal mono-pensiero del politicamente corretto.

Allargando questo discorso è ovvio che:
Se uno mette in discussione i vaccini, va denunciato.
Se uno mette in discussione le cure oncologiche va denunciato.
Se uno critica il governo va denunciato.
Se uno critica lo Stato d’Israele, va denunciato.
Se uno dimostra una libertà e indipendenza di pensiero, va denunciato.
Se uno soltanto pensa, va denunciato!

Risultato? Per paura di multe, per paura di denunce, dell’isolamento e di ritorsioni si arriverà all’autocensura, esattamente come nel libro 1984 di Orwell. Sarà la gente stessa a non avere più la forza e la volontà di denunciare una ingiustizia. Perché si dovrebbe farlo se poi si viene messi all’indice, denunciati e magari incriminati?

Arriveremo così all’annichilimento del pensiero e allo svuotamento delle coscienze, per la gioia del Pd e del Grande Fratello…

Elenco delle associazioni convocate al tavolo del ministro:
Amnesty international, Unar - Ufficio nazionale antidiscriminazioni razziali, Alto commissariato delle Nazioni Unite, Comunità Sant’ Egidio, Associazione 21 luglio, Ucoii - Unione delle comunità islamiche italiane, Confederazione islamica italiana, Presidente della Comunità islamica italiana, Comunità ebraica di Roma, Segretario generale del Centro islamico culturale d’ Italia, Arcigay, Arcilesbica, Rete Lenford, circolo Mario Mieli, associazione Gaynet, circolo Pink di Verona, Cospe – cooperazione per lo sviluppo dei paesi emergenti, Associazione Lunaria, Arci, Associazione Carta di Roma, Asgi - Associazione per gli studi giuridici sull’immigrazione, Associazione Archivio delle memorie migranti, Articolo 3 – Osservatorio sulle discriminazioni, Unione forense per la tutela dei diritti umani, Apice – Agenzia di promozione integrata per i cittadini in Europa, Aicem – Associazione internazionale per la cooperazione e l’educazione nel mondo, Per esempio onlus, Cir – Consiglio italiano per i rifugiati, Fish – Federazione per il superamento dell’handicap, Unicri (United nations interregional crime and Justice), Dipartimento della gioventù e del servizio civile nazionale, Presidenza del Consiglio dei Ministri, No hate speech movement Italia, Acsim – Associazione centro servizi immigrati Marche, Associazione interculturale Onlus Tandem, Cooperativa sociale Shannara, Omphalos Arcigay Arcilesbica, Associazione Acmos, Associazione Ala Milano onlus, Associazione Arcifisa di Cosenza, Asi - Associazione sportive e sociali italiane, Acam – Associazione culturale alfabeto del mondo onlus, Fondazione Centro Astalli, Associazione Cieli aperti, Nosotras onlus, Open Group, Associazione Upre Roma, Associazione Pangea onlus, Associazione donne in rete contro la violenza, Associazione nazionale volontarie del telefono rosa, Udi – Unione donne in Italia.

Per approfondire:

"I vigili della buona condotta sul web riempiono la Rete di insulti e minacce", Carlo Tarallo, La Verità del 26 agosto 2017
"Orlando cancelli quella lista. O la apra a tutti", Mario Giordano, La Verità del 26 agosto 2017

Fonte

***

Qui il Ministro Orlando risponde a Claudio Messora sullo stesso argomento.

 

Aggiungi Commento   

Lizzie
#1 Lizzie 2017-08-29 20:56
Negli USA l'alt-left sta dando una sfoltita alle opinioni possibili, ma perchè limitarsi? Ne rimarrà solo una!

clausneghe
#2 clausneghe 2017-08-29 21:14
Che lista ragazzi!
Manca poco che ci troviamo Attivissimo come supervisore nominato direttamente dalla Sboldra :pint:
Quindi noi Blogger dovremmo essere intimiditi da questi gallinacci del Web? Sì, lo siamo, bisogna dirlo.
Quelli sono stupidi e ignoranti, è vero, ma sono anche molto malevoli. e vendicativi.
Proprio come la psicopolizia di 1984.
C'è poco da scherzare, non sia mai che te li trovi in camera da letto alle quattro del mattino.
Ricordate quando Smith e Julia dissero: "Noi siamo i morti" e una voce metallica dietro di loro disse: "Voi siete i morti".
"Voi siete i morti", ripetè la voce metallica.
"Dietro la stampa", dietro la stampa disse Julia.
"Dietro la stampa", ripetè la voce metallica.
Restate dove siete, non fate nessun movimento, finchè non vi sarà ordinato.
ELFLACO
#3 ELFLACO 2017-08-29 21:50
Citazione:
prepara la sostituzione etnica italiana andando direttamente a prelevare a casa milioni di immigrati (con la scusa di pagarci la pensione futura!)
Milioni??? ancora non sono milioni . E cmq verranno da soli . Non ci sarà bisogno di andarli a prendere .

Quelli che stanno arrivando adesso sono due gatti .

Potrebbe essere qualcosa di ciclico. Per un pò di tempo la metti nel culo a qualcuno dopo la ruota gira e la prendi un pò nel culo anche tu ;-)
Pyter
#4 Pyter 2017-08-29 22:00


Salsicce.
mik300
#5 mik300 2017-08-29 22:18
questo è il risultato di 8 anni
del premio nobel per la pace
(la guerra è pace, quindi tutto torna..)
barak obama e tutta la cricca dietro
di progressisti-democratici-liberali..


ma avete letto?
vogliono buttare giù le statue di cristoforo colombo..!

ma qualcuno mi spiega quale accidenti
di differenza c'è tra questi esagitati
(ma non dovrebbero essere quelli ghandiani?)
e l'isis di palmira?
boh..
Tianos
#6 Tianos 2017-08-29 22:40
Hanno vinto. l'ilpocrisia domina incontrastata, del resto la psicopolizia siamo noi stessi. Siamo pronti a combattere 9 politiche su 10 che questi mostri ci propinano ma a difendere denunciando il prossimo per quell'unica politica che è nelle nostre corde.
Fino a quando non si capirà che ogni politica neoliberista è mostruosa vinceranno... SEMPRE.
Calipro
#7 Calipro 2017-08-29 23:46
Potrebbe rivelarsi un boomerang, invece.

Gli utenti di facebook, di whatsapp ecc. potrebbero passare in massa a servizi alternativi che garantiscano un certo livello di anonimato e libertà di parola.

Alla fine i famosi controllori potrebbero trovarsi semplicemente degli utenti sempre più difficili da identificare e quindi perseguire.
miles
#8 miles 2017-08-30 00:25
Molti anni fa, quando iniziai a navigare in rete, la parola d'ordine tra gli "iniziati" del web era "anonimato".
Mai dire chi sei, cosa fai, dove abiti, mai inserire dati sensibili.
Poi i p.c. sono entrati nelle case di tutti( o quasi), qualcuno ha inventato i social tipo facebook e twitter, e le cose hanno iniziato a peggiorare.
Con l'avvento degli smartphone, c'è stato il definitivo tracollo, e la rete ormai è quello che vediamo.
Insomma lo specchio della società, dove la stupidità dell'umano medio è praticamente (come diceva Einstein) infinita.
Per fortuna la rete nella sua semplicità è estremamente complessa, e basta un programmino che ti cambia l'ip, un proxy ubicato in siberia, e l'arcigay resta una simpatica congrega di sodomiti.
hvsky
#9 hvsky 2017-08-30 01:06
che palle !
Calvero
#10 Calvero 2017-08-30 02:13
Se si vuole combattere la logica orwelliana, indi la neolingua, intanto bisogna essere onesti. PD un paio di palle. Visto che i Cinque Stelle hanno fatto la stessa cosa. La storia di regime l'hanno avallata come tutti gli altri, contro il dissenso e sdoganando le formule del pensiero unico.

Pamio, che seguo da prima che qui venisse pubblicato, e studio le cose che lui studia, forse da prima che le studiasse lui, sarebbe meglio identificasse meglio i concetti. Qui non si tratta [da decadi oramai] - di "Governo X o Y" e la psicopolizia, si tratta - A PRESCINDERE - di: Politica e psicopolizia. Punto.

Politica = NWO

... ma dico, veramente, quanto ancora lo dovete prendere in quel posto per capire che non esiste e non esisterà nessuna politica che possa mettersi contro il Nuovo Ordine.

Mettendo l'etichetta "PD", Pamio ha cappellato, forse doveva correre al bagno e non si è accorto che puntare l'indice a questo modo da parte sua è un errore fondamentale. Inutile venire a parlare di cosa significhi "Orwelliano" e poi usare le logiche orwelliane. A posto, siamo.
hvsky
#11 hvsky 2017-08-30 04:20
CALV

Citazione:
#9 hvsky

che palle !
Forse ho esemplificato troppo.....

ma non ho la tua pazienza ;-)

E ancora co sto PD PL CP DC FI M5S.....

Io capisco che il lavaggio del cervello è persistente .... ma facendo una citazione forse banale chioso:

"Tanti di loro (NOI) sono così assuefatti, così disperatamente dipendenti dal sistema, che combatterebbero per difenderlo."

E questi articoli, queste considerazioni in apparenza antisistemiche nulla non sono che baluardi per la sua difesa e la sua perpetuazione.....
medicialbe
#12 medicialbe 2017-08-30 07:01
CIT.: "Perché dover evidenziare nel marchio che il partito è democratico? Semplice: perché nella realtà non lo è!"

Carina! :-D
doktorenko
#13 doktorenko 2017-08-30 07:24
"Ora le prospettive del domani sono raccapriccianti. Il socialismo non è che l’ampliamento, il moltiplicamento, il perfezionamento dello Stato. Lo Stato borghese controlla i nove decimi della nostra vita e della nostra attività; domani lo Stato socialista vi controllerà in ogni minuto, in ogni funzione o movimento: oggi siete obbligati a denunciare il numero dei vostri figli, ma domani vi si costringerà a denunciare anche il numero esatto dei vostri capricci amorosi.

Anche l’amore sarà – in regime di Stato socialista – standardizzato, tailorizzato, diagrammizzato a uso e consumo e diletto dei centomila Alessandro Schiavi che sbocceranno in regime di socialismo di Stato. Se gli uomini avessero soltanto una vaga sensazione dell’abisso che li attende, il numero dei suicidi sarebbe in aumento: SI VA VERSO L'ANNIENTAMENTO TOTALE DELL'INDIVIDUALITA` UMANA.

Lo Stato è la macchina tremenda che ingoia gli uomini vivi e li rivomita cifre morte. La vita umana non ha più nulla di segreto, di intimo, di ordine materiale o spirituale che sia: tutti gli angoli sono esplorati, tutti i movimenti cronometrati, ognuno è incasellato nel suo “raggio” e numerato come in una galera. Questa, questa è la grande maledizione che colpì la razza umana negli incerti cominciamenti della sua storia: creare, nei secoli, lo Stato, per rimanervi sotto, annientata!"

1920

books.google.it/.../
Sertes
#14 Sertes 2017-08-30 09:33
Citazione hvsky:
"Tanti di loro (NOI) sono così assuefatti, così disperatamente dipendenti dal sistema, che combatterebbero per difenderlo."

E questi articoli, queste considerazioni in apparenza antisistemiche nulla non sono che baluardi per la sua difesa e la sua perpetuazione.....

Esatto! Queste norme non servono a nulla se non ad offrire ai pigri l'ennesimo appiglio per giustificare il proprio immobilismo.
Le leggi per colpire gli hate speech c'erano anche adesso, se ne inventano di nuove e ne fanno pubblicità è solo per darvi l'occasione di restare in poltrona e sentirvi pure giustificati nel farlo.
Redazione
#15 Redazione 2017-08-30 09:41
HVSKY: Citazione:
E questi articoli, queste considerazioni in apparenza antisistemiche nulla non sono che baluardi per la sua difesa e la sua perpetuazione.....
Se mi spieghi chiaramente perchè questi articoli dovrebbero essere un baluardo a difesa del sistema, chiudo il sito domani mattina.

Va bene stare qui a spaccarsi i coglioni dal mattino alla sera per fare informazione, ma sapere anche che faccio il gioco del nemico è un pò troppo... :-D
NRG
#16 NRG 2017-08-30 09:58
@Redazione
credo si riferisca al fatto che certi articoli che identificano ancora il nemico solo nel PD (o altro partito o movimento che sia) ritornino ad essere funzionali al siXtema, dimostrando che non sia ancora chiaro come invece il SixTema agisca in modo molto più ampio contemplando tutte le presunte fazioni in gioco, che servono solo a dividerci tra buoni e cattivi, fra noi, senza mai andare a vedere invece dove sta il burattinaio e sopratutto come fare per riprendici in mano le nostre vite e responsabiità diventando indipendenti da tutto ciò che invece continua ad alimentarlo...

ma è meglio sicuramente che HVSKY dica la sua, perchè magari ho sbagliato intrepretazione...
Citazione:
#10 Calvero

Politica = NWO

... ma dico, veramente, quanto ancora lo dovete prendere in quel posto per capire che non esiste e non esisterà nessuna politica che possa mettersi contro il Nuovo Ordine.
elettronova
#17 elettronova 2017-08-30 10:04
#16 NRG

ottimo NRG .. per me hai fatto centro :hammer:
Sertes
#18 Sertes 2017-08-30 10:22
Citazione Redazione:
Se mi spieghi chiaramente perchè questi articoli dovrebbero essere un baluardo a difesa del sistema, chiudo il sito domani mattina.

Ti dico anche la mia:
Il sistema gioca molto sull'omissione dell'informazione. Il primo grosso baratro da superare è il "digital-divide": c'è gente che certe informazioni proprio non le ha, perchè in tv e sui giornali certe cose non vengono dette.
Poi chi si vuole informare raggiunge internet, e qui ci sono quelli come te che fanno ottima informazione, ma l'accesso all'informazione non è garanzia di consapevolezza: ci vuole comunque impegno.
Il secondo grande baratro da superare è il "muro psicologico": le informazioni le hai ma ti rifiuti di vederle.
Questo accade perchè nel primo caso, il digital-divide, scopri quanto il sistema miri a fregarti: vedi un nemico, ci sei tu oppresso che lotti e ti impegni per fare qualcosa di buono, sei l'eroe della situazione.
Nel secondo caso devi realizzare che parte del sistema sei tu, e se vuoi combattere l'ingiustizia devi cambiare tu. La fatica è ben più grande, e non hai nemmeno il sollievo di lamentarti contro qualche nemico fortissimo e difficilissimo da battere.

Allora articoli come questi sono dannosi per tutti perchè
1) sono terrorismo gratuito, in quanto le leggi contro gli hate speech ci sono già
2) non offrono soluzioni al problema che illustrano
3) offrono quello che il sistema vuole: la persona che già è passiva, pigra, immobile, avrà un alibi in più per restare passiva, pigra e immobile: eh già, se parla e posta su FB cose scomode questo articoli dice che ci sono 51 associazioni che ti possono denunciare. Allora la persona ha un ennesima ottima scusa per rinunciare.

Il sistema vuole che tu gli deleghi l'informazione. In alternativa se tu ti rendi responsabile della tua informazione, al sistema basta che tu gli deleghi le tue ansie, lui in cambio ti offre tanti alibi per continuare a non opporti.

Lo stesso funziona con le azioni: puoi renderti responsabile delle tue azioni, o puoi delegarle ad un partito politico, e in questo caso abbiamo visto appena iniziano i problemi seri che fine fanno anche i più onesti degli onesti: si schierano con bigpharma.

Purtroppo, o per fortuna, non c'è alternativa all'impegnarsi in prima persona, anche contro sè stessi, e cambiare con fatica le proprie abitudini in modo responsabile.
panagio
#19 panagio 2017-08-30 10:47
Grazie Sertes ottima analisi, di cui vado ad estrapolare le conclusioni:

Allora articoli come questi sono dannosi per tutti perchè
1) sono terrorismo gratuito, in quanto le leggi contro gli hate speech ci sono già
2) non offrono soluzioni al problema che illustrano
3) offrono quello che il sistema vuole: la persona che già è passiva, pigra, immobile, avrà un alibi in più per restare passiva, pigra e immobile: eh già, se parla e posta su FB cose scomode questo articoli dice che ci sono 51 associazioni che ti possono denunciare. Allora la persona ha un ennesima ottima scusa per rinunciare.

Tuttavia, aggiungo che il poter ricoscere il nemico, anche le armi più subdole che può usare , è cosa decisiva.

E l'azione di redazzucco a mio avviso, va in questa FONDAMENTALE direzione.

Per le SOLUZIONI ai vari problemi, è vero che non sempre sono indicate, ma siccome siamo TUTTI diversi, con alle spalle proprie esperienze personalizzate, la soluzione a questi problemi non può essere una uguale per tutti, né una delega a terzi. Ma una consapevole e propria capacità di AZIONE.

Cosa che a me traspare da ogni articolo che redazzucco scrive, col suo impegno diretto.

Cioè, per dirla ancora più chiara, Massimo ha in questo sito trovato la Sua soluzione. Tocca a noi trovare e mettere in pratica la nostra, per un mondo migliore che è possibile!
Se non altro, il nostro "singolo" mondo!
roberto f.
#20 roberto f. 2017-08-30 11:16
Quanti hanno capito perchè tutte le aziende praticamente monopoliste nel settore informatico e collegato hanno sede negli USA. Eppure in Giappone, Germania, GB, Francia, Svizzera solo per esempio ci sono le principali aziende nei settori ad alta tecnologia. Cosa ci vorrà mai per aziende come Siemens, WV, Toyota, Roche, Bayer, Saint-Gobain e altre decine di super colossi della tecnologia a sviluppare un motore di ricerca migliore di Google o un social-network un poco più furbo di Facebook, niente, eppure non lo fanno a dispetto del ricchissimo mercato a disposizione. Tutto dipende dal fatto che in quel settore gli ordini sono che gli USA (intendo chiaramente quelle poche migliaia di persone che la posseggono) devono controllare questo settore strategico per il dominio globale. Già decenni prima tutte o quasi le principali aziende non USA del settore informatico furono distrutte per lasciare campo libero ai futuri padroni universali, in Italia per esempio l'Olivetti aveva un ruolo di primissimo piano mondiale e quindi fu rapidamente rasa al suolo prima che potesse fare danni, il compito fu affidato ad un intimo delle oligarchie sioniste che di informatica non ne capiva un fico secco ma di finanza predatoria era un già un mago .
Redazione
#21 Redazione 2017-08-30 12:12
SERTES: Sinceramente non capisco il tuo ragionamento: io metto semplicemente a disposizione delle informazioni, poi quello che ciascuno ne fa è un problema suo. Non è che siccome "uno diventa ancora più nichilista" allora non dovrei pubblicare un articolo. Il "gioco del sistema" lo fa chi non reagisce a certe situazioni, non chi lo mette al corrente di queste situazioni.

E' come la pistola che secondo alcuni è "responsabile" dei troppi delitti che avvengono. Io la pistola te la vendo, poi dipende da te se la usi per difenderti legittimamente oppure per ammazzare il primo che passa.

(Sulla questione del PD inoltre sono d'accordo con Pamio: è vero che il "sistema" in generale tende a comprimere l'informazione, questo nessuno lo mette in dubbio. Ma che i finti progressisti del PD abbiano una tendenza particolare alla repressione ideologica per me è innegabile).
Sertes
#22 Sertes 2017-08-30 12:33
Citazione:
SERTES: Sinceramente non capisco il tuo ragionamento: io metto semplicemente a disposizione delle informazioni, poi quello che ciascuno ne fa è un problema suo.
Sì, infatti quello che ne faccio io è di ribadire agli altri che non dobbiamo avvilirci per queste notizie, perchè le leggi restrittive c'erano già, stanno solo mettendo in moto varie associazioni e non dobbiamo affatto spaventarci nè ridurre l'impegno che abbiamo nel pubblicare cose scomode per il sistema perchè adesso abbiamo gli spioni. Se ci fermiamo a causa di questi spioni vuol dire che non avevamo voglia neanche prima.

Citazione:
E' come la pistola che secondo alcuni è "responsabile" dei troppi delitti che avvengono. Io la pistola te la vendo, poi dipende da te se la usi per difenderti legittimamente oppure per ammazzare il primo che passa.
Ma la pistola non la vendi a chiunque senza criterio, altrimenti poi ci sono persone irresponsabili che si sparano su un piede o sparano ai loro famigliari, e allora la colpa è anche un po' tua. Ma la pistola è potere, invece questo articolo è un monito; secondo me l'esempio della pistola non è l'esempio giusto, ne faccio uno alternativo per spiegarti come l'interpreto io la questione: se tu parlassi ogni giorno dei crimini degli immigrati, come fanno i giornali specialmente di destra, cambieresti la percezione del problema nella gente, e la gente avrebbe paura ad uscire di casa anche se poi il problema che c'è non è poi così grave come lo si dipinge.

Ma questa è una critica all'articolo, non alla tua scelta di pubblicarlo! Figurati se ti voglio dire cosa pubblicare o cosa non pubblicare, io porto un contributo, anzi spero che sia ancora vero che "su LC i commenti sono parte integrante dell'articolo", per me (e per un paio di altri utenti) Pamio poteva smussare un paio di angoli (non essere solo negativo ma propositivo; non indicare il PD quale unico colpevole, ma il sistema)
clausneghe
#23 clausneghe 2017-08-30 13:01
@ Sertes
Citazione:
Purtroppo, o per fortuna, non c'è alternativa all'impegnarsi in prima persona, anche contro sè stessi, e cambiare con fatica le proprie abitudini in modo responsabile.
Riuscirò mai a fermare, per dire, le scie aeree nel cielo che mi danno così fastidio, lavorando su me stesso? :roll:
Credo proprio di no, così come non riuscirò a far chiudere la Nato, che mi dà così fastidio. :oops:
E allora che facciamo?
Sertes
#24 Sertes 2017-08-30 13:31
Citazione clausneghe:
Riuscirò mai a fermare, per dire, le scie aeree nel cielo che mi danno così fastidio, lavorando su me stesso?

Direi proprio di sì. Tu mangi carne? Perchè le scie, e te l'hanno detto in tutti i modi e maniere, servono per sostenere la distruzione del pianeta attuata dal capitalismo. Il clima s'è rovinato e le scie proteggono il clima. Se tu contribuisci a far crollare il capitalismo, o quantomeno l'industria della carne che è la più inquinante del pianeta, poi non ci sarà più bisogno di fare le scie.
Citazione:
Credo proprio di no, così come non riuscirò a far chiudere la Nato, che mi dà così fastidio.
E perchè dovresti far chiudere la Nato, una associazione militare difensiva. Forse dovresti informare la gente e chiedere assieme a tanti altri che torni ad essere quello che deve essere per come sono scritti i suoi trattati costituenti, perchè adesso invece la stanno usando come alleanza militare di aggressione e occupazione.
Citazione:
E allora che facciamo?
Iniziamo rifiutando queste paure di cui vogliono riempirci la testa.
Poi smettiamo di crearci alibi per l'immobilismo: studiamo sodo, con abbastanza umiltà da voler imparare e con abbastanza arroganza da voler insegnare ad altri quello che abbiamo imparato.
Vedrai che poi le cose cambiano
Calvero
#25 Calvero 2017-08-30 13:38
Mazzucco:

Citazione:
(Sulla questione del PD inoltre sono d'accordo con Pamio: è vero che il "sistema" in generale tende a comprimere l'informazione, questo nessuno lo mette in dubbio. Ma che i finti progressisti del PD abbiano una tendenza particolare alla repressione ideologica per me è innegabile).
E grazie al cazzo che è innegabile, Massimo, e per la Madonna, sarà mai questo il punto? Perché, chi era all'opposizione, invece, è ha dato il benelplacito contro la libertà di pensiero, dopo che si era erto a paladino di sovvertire le logiche antiliberali e corrotte della politica, non è lo stesso un cazzo di finto progressista? :perculante: non è che i "finti progressisti" stanno solo dove la sigla li rappresenta meglio, neh ;-)

Tornando più a fondo sulla questione, ripeto, che Pamio lo seguo e conosco credo meglio di Te, ha scritto un articolo importante [chi dice niente] che però lui stesso ha svilito e tradito, questo è quanto. Cos'è? si è rammollito o che altro? :perculante: a' Marce' datte 'na svegliata va', ... vedi di fare la fine dei grillini pure tu :perculante:

Non ho intenzione di umiliarmi a scrivere il perché Pamio abbia cannato di brutto, e perché quest'articolo equivale a cagarsi in mano e a prendersi a schiaffi da soli :pint:

Se stessimo parlando di qualche Troia di Regime, allora lo smonterei come un camioncino della LEGO quest'articolo, ma siccome stiamo parlando di uno che sa il fatto suo PRETENDO che si svegli e si sveglino anche quelli che non saltano sulla sedia quando leggono queste cose...

... non so se non l'avete capito...

... ma non c'è tempo per le stronzate, Cristo
Lizzie
#26 Lizzie 2017-08-30 13:45
Qualcuno vive in una realtà parallela, quando gli incidenti vedono coinvolti migranti vengono taciuti, quando coinvolgono italiani enfatizzati.
Persino Capezzone, che non è il mio personaggio preferito, li prende in giro:



Calvero
#27 Calvero 2017-08-30 13:49
Citazione:
Riuscirò mai a fermare, per dire, le scie aeree nel cielo che mi danno così fastidio, lavorando su me stesso? :roll:
Lavorando su te stesso, non dimostri neanche a Te stesso che il nome che hai sulla carta d'identità non riguarda la tua anima, ormai te l'hanno dato, e te lo tieni :-D

Citazione:

Credo proprio di no, così come non riuscirò a far chiudere la Nato, che mi dà così fastidio. :oops:
E allora che facciamo?
Eh niente, proprio il positivismo l'ha messa nel culo a tutti. Ma che cazzo te ne fotte a Te della NATO? :roll:

Al Capone, come l'hanno arrestato? Perché ammazzava la ggggeeeeente? :hammer:

Vediamo se si riescono a usare le sinapsi senza quella merda chiamata razionalità e a sovvertire qualche logica di merda (che in questo stesso momento stanno insegnando ai vostri figli, nuovi Balilla 2.0) ;-)
maryam
#28 maryam 2017-08-30 14:04
#23 clausneghe

Non volare :-)))
Ma forse te non voli avendo mancanza di quei spiccoli che servono per aiutare ad insemiare i cieli.

Ho inseguito varie volte il flighttracker di voli di amici, ogni volta l'aereo ha fatto stranissime inspiegabili e anche consistenti deviazioni.
Scusate la mia deviazione. :-)
maryam
#29 maryam 2017-08-30 14:16
#10 Calvero

... ma dico, veramente, quanto ancora lo dovete prendere in quel posto per capire che non esiste e non esisterà nessuna politica che possa mettersi contro il Nuovo Ordine MONDIALE.

CONTRO IL NUOVO CAOS MONDIALE....
chissà
conosci la teoria del caos e l' effetto farfalla? www.youtube.com/watch?v=aZj8BgOwBaQ

#15 Redazione

Va bene stare qui a spaccarsi i coglioni dal mattino alla sera per fare informazione, ma sapere anche che faccio il gioco del nemico è un pò troppo...

Già!
Marauder
#30 Marauder 2017-08-30 15:07
Citazione:
Iniziamo rifiutando queste paure di cui vogliono riempirci la testa.
Poi smettiamo di crearci alibi per l'immobilismo: studiamo sodo, con abbastanza umiltà da voler imparare e con abbastanza arroganza da voler insegnare ad altri quello che abbiamo imparato.
Vedrai che poi le cose cambiano
:pint:

Ora sono curioso di vedere se clausneghe risponderà qualcosa, e cosa. Sarà una buona misura della persuasivita di questo nichilismo. Se attacca anche su di lui, se queste parole non hanno effetto nemmeno sulla vecchia guardia, e forse anche per questo - umanamente giustificabile - un po' stanca - beh allora prendo atto che si tratta solo di tempo.
Ma le parole di Sertes sono chiare e indicano come portare il pensiero del web anel mondo reale dall'azione: il resto sono scuse.
Lux-fiaba
#31 Lux-fiaba 2017-08-30 16:08
Io vedo solo confusione, una grande confusione in questo e molti altri articoli che girano online e soprattutto nei commenti - non mi riferisco solo a questi nello specifico. E per come la penso io è proprio quello che il potere oscuro vuole: confusione. In modo da farti temere ciò di cui non hai nulla da temere e non farti temere ciò che invece hai molto da temere.
Apparente sinistra che si comporta da destra, apparente destra che si comporta da sinistra, associazioni umanitarie che si comportano come leccapiedi degli interessi capitalistici privati. Confusione su cos'è veramente il socialismo o il fascismo o altro. E così via, la lista sarebbe molto lunga.
Nell'articolo di Pamio non tutte quelle ONG elencate sono quei mostri finanziati da Soros o altri che si spacciano per i diritti ma in realtà sono totalitarie.
Non tutte le ONG che hanno operato sul mare sono finanziate dal PD o dalle Coop rosse o sempre il solito Soros.
Ma la percezione che arriva agli ormai spenti neuroni degli uomini (italiani, europei o mondiali non conta molto) è quella. Non c'è scampo. E la colpa di questo non è solo di chi governa, dietro o fuori le quinte, ma anche delle troppe troppe persone che hanno accettato passivamente qualunque cosa che gli venisse propinata senza fare il minimo sforzo per capire. Tanto la colpa di tutto è l'immigrato di turno, oppure il Soros, o il PD, o la Lega e quant'altro.

Citazione:
Riuscirò mai a fermare, per dire, le scie aeree nel cielo che mi danno così fastidio, lavorando su me stesso? :roll: Credo proprio di no, così come non riuscirò a far chiudere la Nato, che mi dà così fastidio. :oops: E allora che facciamo?
No, non ci riuscirai neanche se preghi in turco la luna!!!!
Ma anche questa risposta deriva da un 'altra confusione propinata a tutto spiano nel mondo. Chi ha mai detto che se fai un lavoro interno non devi farlo anche in esterno? I due lavori vanno di pari passo, e l'uno senza l'altro non servono a niente. E' inutile che operi come un matto all'esterno se poi rimani il TDC di sempre! E, viceversa è inutile se lavori come un matto internamente e poi non hai la minima capacità di comprensione o compassione per quel che accade all'esterno.
In ultima analisi, poi, interno ed esterno sono medesima cosa, non c'è tutta questa separazione che si crede.
Il lavoro interiore è soprattutto un lavoro di togliere: i pregiudizi, le paure, le morali, le ignoranze, le false conoscenze e così via. C'è tanto da lavorare.
E ti assicuro che poi il lavoro esterno lo fai molto meglio. Perché quando sei libero interiormente capisci molto di più ciò che esterno e sei più forte.
Le due cose vanno di pari passo, e chi dice l'incontrario è un falso. Il guru di turno che predica la pace quando ti stanno infilando un paletto da 30cm (di diametro) nel di dietro è un falso. Sta insegnando la passività, la schiavitù. NON l'amore che è spesso in bocca a questi personaggi.

Per concludere non otterrai niente da solo, per quello c'è bisogno di tante persone UNITE, e non confuse. Ma tante persone insieme son fatte da singoli individui che se hanno lavorato bene in se stessi divengono una forza molto potente!

Spero di essermi fatto capire.
Ciao
mik300
#32 mik300 2017-08-30 16:47
#sertes #hvsky #ecc.

vorrei dire la mia e spiegare meglio
il ragionamento..

il problema non è la denuncia,
della repressione, psicopolizia, controllo,
divergenze di valori, ecc.
quello è sacrosanto e legittimo..
è la chiosa finale che dà un pò sui nervi..
pessimista al limite del disfattismo.
(PROVOCAZIONE COSTRUTTIVA?)

cioè "siamo fottuti, tutto è deciso,
finiremo così, non c'è niente da fare,"
ecc.

le strade sono 2:
-c si inkaz.za
-c si rassegna

se c si rassegna, per chi schiaccia i bottoni è fatta..
un suddito rassegnato, è un suddito guadagnato.
quindi meglio la 1.

anche xchè il "tutto è deciso"
"tutto è programmato"
è pura illusione..
non esiste..
puoi fare tutti i programmi che vuoi,
ma la certezza 100% del risultato è impossibile..
(insomma il chaos è ovunque..
anche nelle macchine
e regna sovrano.
vedi brexit e trump..
chi se l'aspettava?)


comunque nel caso specifico
io credo che pamio abbia scritto PROVOCATORIAMENTE
quest'articolo per stimolare la ribellione
a questo stato di cose (più o meno condivisibile)
piuttosto che mettere pessimismo,
o SI?
io non lo conosco,
è uno che ha tirato i remi in barca?

nel qual caso sposo in pieno il giudizio negativo di sertes e hvsky,
non sapendo, lascio in sospensione..

bisogna essere positivi,
(il chaos è dalla nostra parte,
le realtà immutabili non esistono)
anche perchè il disfattismo non porta a nulla,
se non a far dormire tranquilli
chi ha (attualmente) le redini del potere.
hvsky
#33 hvsky 2017-08-30 16:47
REDAZIONE:

Citazione:
Se mi spieghi chiaramente perchè questi articoli dovrebbero essere un baluardo a difesa del sistema, chiudo il sito domani mattina. Va bene stare qui a spaccarsi i coglioni dal mattino alla sera per fare informazione, ma sapere anche che faccio il gioco del nemico è un pò troppo... :-D
In primis se "chiudi il sito domani mattina " mi levi L unica fonte di informazione che mi rimane..... la mia rassegna stampa , visto il lerciume che c'è in giro, si è ridotta all' osso..... e questo osso me lo terrei stretto.....
Fatta questa ,forse superflua premessa, la mia diciamo..... visione della politica e del "basso potere" ( così definisco il potenziale che i vari rappresentanti dei partiti possono "vantare") l ho più volte manifestata ( non che questo debba necessariamente fregate a qualcuno) ....
più volte ho auspicato un cambio di paradigma che porti a smantellare l idea che questo o quel partito di turno abbia,in primis un agenda propria, e poi che questa agenda posssa andare a "prendersi cura" del cittadino .... quindi che le "loro" proposte siano benevole o malevole (come in questo caso) non rappresentano in ogni caso, per me, il core della questione....
Io non credo nell alternanza destra, sinistra, centro, sia nei personaggi sia nelle "idee" non credo che oggi viviamo in una democrazia e tirate in ballo IL GRANDE FRATELLO accostando il concetto ad uno schieramento politico ( destra,sinistra,centro è indifferente) trascura il fatto che ci sia una precisa agenda che esula completamente dal concetto di politica così come lo interpretiamo noi poveri agnelli sacrificali.....
È chiaro che tu ti sbatti X fare informazione, ma è altrettanto chiaro che delle volte uno non possa sentirsi in linea con i concetti espressi ma soprattutto sulla visione di base di una questione come quella politica che io vedo come un circo sbattutoci in faccia per farci credere che prima o poi qualcuno di "loro" possa condurci fuori dalla palude in cui ci troviamo immersi.... in questo caso commentando ( lo dico in soldoni) che il PD abbia detto, fatto o proposto qualcosa di sbagliato induce a pensare che magari qualcun altro schieramento un giorno possa fare qualcosa di "giusto" ....
Questo serve ad alimentare la speranza che il sistema , anche zoppicante, possa funzionare , mentre a mio avviso le varie democrazie sono nate per darci L illusione che votando questo o quello prima o poi troveremo la soluzione..... così noi possiamo continuare a sperare di poter cambiare le cose o che qualche nostro rappresentante possa cambiare le cose .... e questo meccanismo ( rispondendo a Sertes) è moooolto peggio del lassismo poltronistico di cui uno può essere accusato...... è il paradigma su cui è fondato tutto ciò che va man mano sostituito.....
altra citazione banale:
Non si può risolvere un problema con gli stessi meccanismi suggeriti da chi il problema l ha creato

E comunque "Massimo " rispetto ;-)
clausneghe
#34 clausneghe 2017-08-30 16:53
@ SertesCitazione:
Direi proprio di sì. Tu mangi carne?
No, ho smesso, ma i miei gatti (di mia moglie) che sono 12 vogliono le crocchette e i salmì esclusivamente di carne dopata con la Taurina, altrimenti sono guai. :-D

Citazione:
E perchè dovresti far chiudere la Nato, una associazione militare difensiva
Toh, io ho sempre pensato trattasi di associazione criminale che lavora uccidendo la gente, da sempre.
Mah, sarò ingenuo... :-P

Citazione:
Iniziamo rifiutando queste paure di cui vogliono riempirci la testa.
Eh, è un pezzo che le rifiuto queste paure assieme a molte altre...sfondi una porta aperta con me caro Sertes, io ho sessanta anni vissuti tutti piuttosto a muso duro, caro. :-)

Ciao e crediamo ognuno alla propria Chimera, se ce l'abbiamo.. :pint:
miles
#35 miles 2017-08-30 17:10
Non penso che la situazione sia comunque più grave di trenta - quaranta anni fa.
Solo che allora non esisteva questo teatro mediatico a cui ora dobbiamo sottostare, ingigantito a dismisura dai social, e dalla cassa di risonanza che i media tradizionale utilizzano, nella speranza di non rimanere per sempre tagliati fuori.
Anche se probabilmente tra venti anni non esisteranno più.
E anche il modo di rapportarsi alla rete cambierà, diventerà tutto "normale" e nessuno farà più caso ai commenti di tizio o di caio su twitter, o alla foto della vicina di casa che si fa sodomizzare dal cane postata su facebook.
Forse basterebbe essere soltanto mezzo passo avanti alle cose, per sapere che un conto è quello che fa presa sulla massa, un altro è il futuro imminente, ed è a quello che di solito guarda chi dello sfruttamento della massa riesce ad ottenere i vantaggi maggiori.
Quindi direi che quello della psicopolozia, o del "controllo" delle cose pericolose del web è un falso problema, o almeno per i termini in cui è posto è già vecchio, superato. Forse poteva servire come ho già detto in un precedente post, quando nella rete vigeva l'anonimato, ma non più ora.
Sarebbe più proficuo chiedersi come evolverà e cosa potrebbero fare per controllare questa evoluzione, piuttosto che occuparsi del passato.
clausneghe
#36 clausneghe 2017-08-30 17:13
@ Calvero
Citazione:
Ma che cazzo te ne fotte a Te della NATO? :roll:
Me ne fotte, me ne fotte come qualsiasi altra stortura che non mi garba.
La Nato era solo un esempio per dire che l'individuo NON può cambiare le cose che gli "Invisibili" che ci governano come animali da cortile ci impongono, che siano le scie le guerre le carestie le migrazioni e/o quant'altro di peggiore immaginabile.
A meno che il suddetto individuo non assurga al ruolo di un Putin, di un Kim o di un Trump, che loro sì potrebbero, come per incanto, far cessare le scie nei cieli, pena immediato abbattimento dei velivoli che debbono smettere di eiaculare velature merdose. O no?
Cmq io il mio sentiero è un pezzo che lo percorro, tenendomi sempre fuori dalla massa, se posso, tenendomi un poco indietro e a lato, in modo da vedere più avanti e evitare di essere spinto giù nel burrone, quando arriverà il momento. 8-)
Questa è la mia strategia di vita, della mia vita.
clausneghe
#37 clausneghe 2017-08-30 17:23
@Marauder
Citazione:
Ma le parole di Sertes sono chiare e indicano come portare il pensiero del web anel mondo reale dall'azione: il resto sono scuse.
Saranno pure chiare ma io le trovo banali e di nessun aiuto, per me, ovviamente.

E poi non sono stanco, e non cambio testa, sono sempre quello, solo sempre più scettico.. :oops:

Messi come siamo non ci rimane che aspettare la morte, per avere un futuro migliore...ah,ah,,, :pint:
clausneghe
#38 clausneghe 2017-08-30 17:31
@Lux-fiaba


Avevamo un Utente di nome Frakkad alias Franco Caddeo che lavorava molto bene, forse troppo.
Sparì nel nulla dal suo gommone e non se ne seppe più nulla.
Naturalmente fu un incidente, e lui solo per puro caso si era occupato di questioni militari proibite.
Puro caso, naturalmente cari buonisti positivi, che dite: la Nato è un bene... :roll:
NiHiLaNtH
#39 NiHiLaNtH 2017-08-30 17:44
Citazione:
Se tu contribuisci a far crollare il capitalismo, o quantomeno l'industria della carne che è la più inquinante del pianeta, poi non ci sarà più bisogno di fare le scie.
ormai neanche gli scienziati ufficiali sostengono più questa cazzata
infatti i cirri artificiali trattengono il calore nella bassa atmosfera e contribuiscono all'innalzamento delle temperature

è molto triste vedere che nessuno a parte me te lo ha fatto notare
NRG
#40 NRG 2017-08-30 17:49
Citazione:
#Sertes
Il clima s'è rovinato e le scie proteggono il clima.
le scie servono per difenderci dall'inquinamento?!?

Per favore non dire queste baggianate neanche se scherzi che poi qualcuno ci crede e le posta pure sui social con il copia incolla compulsivo senza ragionare ed informarsi oltre!

e te lo dice comunque uno che gli animali ha smesso di mangiarli da parecchi anni...


PS: il clima lo rovinano tutti i giorni "lor signori" e non con le scoreggie di vacca degli allevamenti intensivi (che comunque aborro) ma è proprio grazie alla geoingegneria e alle scie chimiche che lo rovinano!
Sertes
#41 Sertes 2017-08-30 17:49
Citazione NiHiLaNtH:
ormai neanche gli scienziati ufficiali sostengono più questa cazzata

Ti sbagli, Harvard e Cambridge studiano questa opportunità dal 2011 e lo scorso aprile hanno ricevuto i primi 7 milioni di dollari su 20, e il via libera per attuare il progetto
luogocomune.net/.../...
Sertes
#42 Sertes 2017-08-30 17:55
Citazione NRG:
le scie servono per difenderci dall'inquinamento?!?
Per favore non dire queste baggianate neanche se scherzi che poi qualcuno ci crede e le posta pure sui social senza ragionare ed informarsi oltre!

No, ufficialmente da aprile 2017 le scie chimiche servono per ridurre la luminosità globale riducendo la temperatura terrestre, tamponando in questo modo l'effetto nocivo delle emissioni umane che alza la temperatura terrestre, dato che è giudicato inverosimile che i leader del mondo vorranno interrompere o anche solo ridurre lo sfruttamento delle risorse terrestri. Parole loro, non mie.
Il link lo trovi nel post precedente.
NRG
#43 NRG 2017-08-30 18:10
distinguiamo le cose dette ufficialmente da cio che in realtà fanno

se tu dici a uno nel forum che se smette di mangiare carne o inquina meno (lavoro personale su se stessi) le scie smetteranno o ci stai prendendo per il culo o ti sei bevuto una bella favola...

Ormai le scie chimiche stanno per essere sdoganate in quanto la gente diventa sempre più consapevole del "problema" ecco che allora si inventano giustificazioni ufficiali per la loro esistenza che non hanno nulla a che fare con la realtà dei fatti...

Per questo spero che tu abbia voluto scherzare con noi ribadendoci pure i "concetti ufficiali"
flor das aguas
#44 flor das aguas 2017-08-30 18:15
#40NRG
Quotoin pieno!
#42 Sertes
E tu gli credi?
Lux-fiaba
#45 Lux-fiaba 2017-08-30 18:22
@Clausneghe
Citazione:
Avevamo un Utente di nome Frakkad alias Franco Caddeo che lavorava molto bene, forse troppo. Sparì nel nulla dal suo gommone e non se ne seppe più nulla. Naturalmente fu un incidente, e lui solo per puro caso si era occupato di questioni militari proibite. Puro caso, naturalmente cari buonisti positivi, che dite: la Nato è un bene... :roll:
Oddio forse mi hai frainteso o io non ho capito questo che hai scritto, ma per evitare dubbi io sono contro la Nato e se fosse per me la farei sparire dalla faccia della terra! E non sono per niente buonista, ne positivista ed il pensiero positivo lo considero una gran cagata!
Non conosco l'utente purtroppo, ma quello che è successo, mi vien da pensare, è perché è stato lasciato solo.
E comunque come diceva Ernesto Guevara: "è meglio una fine disperata che una disperazione senza fine"
Ma ribadisco che il lavoro interiore è molto più importante di quel che si crede, ma è sterile senza una manifestazione all'esterno. E le due cose vanno di pari passo.
Sertes
#46 Sertes 2017-08-30 19:01
Citazione NRG:
se tu dici a uno nel forum che se smette di mangiare carne o inquina meno (lavoro personale su se stessi) le scie smetteranno o ci stai prendendo per il culo o ti sei bevuto una bella favola...

Certo, ci sono solo queste due opzioni qui: o vi sto prendendo per il culo o mi sono bevuto una bella favola.
Ciao!
umax
#47 umax 2017-08-30 19:58
The land of freedom, come dicono gli americani
doktorenko
#48 doktorenko 2017-08-30 20:28
Citazione:
"è meglio una fine disperata che una disperazione senza fine"
"Lieber ein Ende mit Schrecken als ein Schrecken ohne Ende." - Ferdinand von Schill, (1809)
Lux-fiaba
#49 Lux-fiaba 2017-08-30 20:33
Citazione:
"Lieber ein Ende mit Schrecken als ein Schrecken ohne Ende." - Ferdinand von Schill, (1809)
L'ho sempre sentita riferita al Che (molto prima dell'avvento di internet) ma a quanto pare tutti copiano!!!!! :hammer: :hammer: :hammer:

Si impara sempre qualcosa.
NiHiLaNtH
#50 NiHiLaNtH 2017-08-30 22:52
Citazione:
Ti sbagli, Harvard e Cambridge studiano questa opportunità dal 2011 e lo scorso aprile hanno ricevuto i primi 7 milioni di dollari su 20, e il via libera per attuare il progetto
e già questo è errato
le scie chimiche uffiialmente non esistono
non ci sono progetti di ufficiali di geoingegneria che prevedono la creazione di scie di condensa persiistenti artificiali che si espandono, crescono e si trasformano in cirri che riflettono la radiazione infrarossa

esistono progetti ufficiali di geoingegneria che parlano di rilasco nella stratosfera di gas come diossido di zolfo, solfuro di idrogeno, acido solforico o di polveri come ossido di alluminio, ossido di alluminio+titanato di bario, diossido di titanio o diossido di silicio

altra cosa è dire che probabilmente a molti di quelli che lavorano nei progetti segreti di controllo climatico è stato detto che le scie sono un male necessario perchè servono per ridurre il riscaldamento globale e quindi rinunciare ad esse significherebbe rinunciare al nostro stile di vita
maryam
#51 maryam 2017-08-30 23:45
le scie ufficiali non esistono
bene imparare il vocabulario ufficiale

luogocomune.net/.../...
Calvero
#52 Calvero 2017-08-31 02:47
Citazione:
Me ne fotte, me ne fotte come qualsiasi altra stortura che non mi garba.
La Nato era solo un esempio per dire che l'individuo NON può cambiare le cose che gli "Invisibili" che ci governano come animali da cortile ci impongono, che siano le scie le guerre le carestie le migrazioni e/o quant'altro di peggiore immaginabile.
Lo so che te ne fotte, così come me ne fotte a me, il punto è che hai posto un problema farlocco e semplicemente in modo illogico. Il tuo, e lo dico senza offesa, è un piano inclinato che non attiene la questione che si sta soppesando.

Chiedersi come fermare le scie chimiche cambiando se stessi, come lo hai fatto tu, sarebbe come chiedersi se cambiando se stessi si possa cambiare l'ordine del giorno di una seduta Sionista. Della serie, de' che stai a parlà??? :-D Il tuo è uno sproposito fuori misura, a essere gentili. :-)


Citazione:

A meno che il suddetto individuo non assurga al ruolo di un Putin, di un Kim o di un Trump, che loro sì potrebbero, come per incanto, far cessare le scie nei cieli, pena immediato abbattimento dei velivoli che debbono smettere di eiaculare velature merdose. O no?
Certo, infatti, te la stai raccontando da solo. Queste asserzioni per assurdo, sono scaturite da un piano inclinato che non attiene il problema nelle sue misure e proporzioni.

Citazione:

Cmq io il mio sentiero è un pezzo che lo percorro, tenendomi sempre fuori dalla massa, se posso, tenendomi un poco indietro e a lato, in modo da vedere più avanti e evitare di essere spinto giù nel burrone, quando arriverà il momento. 8-)
Questa è la mia strategia di vita, della mia vita.
E che Dio ti benedica, sono con Te, e fai bene. Magari lo facessero tutti. Ma non è questo il punto.

Cambiando noi stessi, si può fare molto, non certo partendo dalla sommità di un problema, ma dalle basi.

Se ci abbiamo messo un secolo per farci trapanare il culo - dando NOI il permesso per farlo; cosa ti fa pensare che decidendo di non dargli più il permesso "dall'oggi al domani", ciò possa avere sufficiente forza perché funzioni?

Il punto è che nessuno vuole iniziare, ma tutti hanno voluto solo dei padroni migliori. Sperare in un padrone migliore e poi lamentarsi se ti mettono il guinzaglio, è lo sport preferito dei cretini. Senza offesa o con offesa, come preferite, ma tant'è.
Sertes
#53 Sertes 2017-08-31 09:23
Vi ripropongo l'esperimento delle cinque scimmie, che spiega perchè le catene della paura vanno sempre spezzate sul nascere: perchè altrimenti il potere ti controlla senza nemmeno dover intervenire

psiche.org/.../...
tommy77
#54 tommy77 2017-08-31 09:36
Calvero
Citazione:
Il punto è che nessuno vuole iniziare, ma tutti hanno voluto solo dei padroni migliori.
Questo è il reale problema!!!Questa epoca di Laodicea...è definita l'epoca Tiepida...ma allo stesso tempo,nella mente delle persone,è cresciuta la ''richiesta'' o meglio l'esigenza nel pretendere dagli altri....non a caso potremmo definirla,non a torto,la ''SUPER'' epoca.....Questa è l'epoca dei...SUPER-mercati...della benzina-SUPER...dei SUPER-dotati.....delle macchine dalle SUPER-prestazioni....ecc.ecc. ed essendo che tutto è SUPER...tra poco tempo...il mondo esigerà,per il comando,un SUPER-uomo....ed il Buon SIGNORE...glielo concederà.....

Cit....il Messaggio dell'ora.....

P.s.►mi si perdoni per l'O.T.
mik300
#55 mik300 2017-08-31 10:45
capezzone c ha azzeccato..



corriere.it/.../...

Razzi antimissile

massimo gramellini

Al culmine della crisi atomica il senatore Razzi si offre come mediatore tra Kim e Trump. Perché no? In fondo ha il cognome adatto e dei tre non è neppure il più ignorante. Spende per truccatori e parrucchieri la metà di Macron senza averne l’insopportabile prosopopea. E conosce venti parole di inglese: cinque meno di Trump, ma tre più del ministro Alfano. Inoltre è un grandissimo esperto di calcio nordcoreano, l’unico argomento capace di distrarre Kim dalla sua passione per i missili intercontinentali e gli sgozzamenti dei parenti prossimi.

VOMITEVOLE ( e prevedibile soprattutto..)
mik300
#56 mik300 2017-08-31 10:52
A proposito di psicopolizia, ecc.

notizia di oggi..
utente di tripadvisor
giudica che in un ristorante altoatesino
è inappropriato (e comico, aggiungo io)
che una cameriera di colore
proveniente dalla guinea bissau
in costume ampezzano
serva ai tavoli..
CENSURATO!
RAZZISMO..!
qui si rasenta l'assurdo, il ridicolo,
l'ossessione mentale..
ma non c'è qualche psichiatra in sala?

corrieredelveneto.corriere.it/.../...

Razzismo in ristorante a Cortina
Critiche alla cameriera di colore,
TripAdvisor rifiuta la censura
Ma il giorno dopo ci ripensa e la toglie

Il giudizio: «Non apprezzo africana in costume ampezzano». Lo sconcerto dei ristoratori

cioè è un pò come una fregatura, no?
uno va in un locale tipico
ha delle aspettative
e invece di trovare determinate cose,
tipo questo

ne trova altre..

è un fatto di intelligenza, opportunintà, buon senso,
lo fa (GIUSTAMENTE) notare,
SEMPLICE,
penserete voi.
invece no
APRITI CIELO !!
gli attivisti dei diritti umani vanno fuori di testa,
corto circuito nelle sinapsi..
RAZZISMO..!
questa gente ha perso la tramontana..
qualcuno, anche a livello ministeriale,
avrà minacciato azioni legali
e tripadvisor per quieto vivere
abbozza e cancella la recensione
che il giorno prima aveva deciso di mantenere..
starburst3
#57 starburst3 2017-08-31 11:11
Nulla di nuovo sotto il sole,i figli e nipoti del defunto pci stanno portando avanti lo stesso filo politico istituzionale dei loro padri-nonni.
E' dal loro passaggio allo stalinismo che non sono piu' cambiati anzi sono peggiorati! Tutti quelli che osavano criticarli specie da sinistra venivano emarginati se non addirittura epurati (anche fisicamente) come nelle classiche scomuniche papali.
Finche' arrivavano soldi da Mosca si vantavano di essere un partito "pulito",ma sempre fedeli a se stessi anche cambiando linee politiche rimanevano comunque un partito profondamente intollerante e settario.
Ora la maschera dell'ideologia e' caduta ed e' rimasto quello che qualsiasi partito ha fatto dall'unita' di italia in poi,ha rubato e ruba,soldi,potere,liberta' collettive ed individuali usando polizie e psicopolizie allenate ed addestrate in paesi dove l'aria mefitica si respira da tempo.

IN RED WE TRUST
Pavillion
#58 Pavillion 2017-08-31 11:37
Governo Psicopol
Lizzie
#59 Lizzie 2017-08-31 12:49
@ #53 Sertes

Scusa, l'esperimento da te proposto è da provare prima o dopo essere usciti dalla caverna di Platone?
Perchè sembra importante definire se la realtà sia quella ottenuta dal mondo nella sua evoluzione, oppure quella alternativa desiderata da 4 pazzi fuori di testa, fondata sul nobile pensiero del conte Kalergi:
espresso.repubblica.it/.../...
.
.
.
IMPORTANTE: Se avete degli amici negli USA convinceteli a firmare questa petizione!
petitions.whitehouse.gov/.../...
Sertes
#60 Sertes 2017-08-31 13:43
Citazione Lizzie:
Scusa, l'esperimento da te proposto è da provare prima o dopo essere usciti dalla caverna di Platone?

Ciao Lizzie, bentornata.

La caverna di Platone è la televisione. Non c'entra quasi nulla con questo argomento, se non per dire (siccome hai menzionato Kalergi) che un problema minuscolo come l'immigrazione viene ingigantito ed esasperato prendendo il posto di problemi reali, come quello di avere un parlamento dichiarato incostituzionale dalla corte costituzionale, che dovrebbe solo operare per ordinaria amministrazione e generare una nuova legge elettorale, ed invece continua come se nulla fosse a proporre addirrittura modifiche costituzionali con l'abolizione del senato o con leggi ad impatto nazionale come l'obbligo di vaccinazione o la firma del CETA.

L'esperimento delle cinque scimmie invece sono le repressioni che il sistema opera su di noi, e che poi viene trasmesso ad altri che non hanno partecipato nel più classico degli schemi "colpirne uno per educarne 100". Il caso più eclatante sono state le torture effettuate dalla polizia sui manifestanti durante e dopo il G8 di Genova; la pubblicità e l'impunità hanno convinto la gente a stare a casa. I casi più lievi sono questi continui spargimenti di terrore ed ansia, che mirano a non far postare su facebook o su internet in generale per paura che le 51 associazioni di delazione ti denuncino. Il caso intermedio sono le radiazioni dei medici critici dei vaccini, di cui si fa grande clamore in modo che anche chi non era contrario o critico (e quindi non aveva originariamente alcun contatto con l'argomento) non si sogni nemmeno di mettere in dubbio di fronte ad altri dell'efficacia dei vaccini.

Quindi non è affatto un esperimento da me proposto, è un trucco di psicologia delle masse di cui siamo vittime.

Citazione:
Perchè sembra importante definire se la realtà sia quella ottenuta dal mondo nella sua evoluzione, oppure quella alternativa desiderata da 4 pazzi fuori di testa, fondata sul nobile pensiero del conte Kalergi
Contribuire a distribuire odio è anche peggio che contribuire a distribuire paura.
mik300
#61 mik300 2017-08-31 14:14
Ma l'esperimento delle 5 scimmie è eminentemente politico.
4 scimmie allineate contro 1 nuova, chi vince?
3 scimmie allineate+1 convertita contro 1 nuova, chi vince?
Ma quando 2 scimmie allineate+1 convertita contro 2 nuove, vince l'ordine precostituito?
Io non ne sarei così sicuro..
Hanno provato?

Pura dialettica maggioranza-minoranza, tutto qua..

È chiaro che finché si è 4 contro 1,
C'è poco da fare..
Lizzie
#62 Lizzie 2017-08-31 15:39
@ #60 Sertes

Grazie del bentornata;
Citazione:
Contribuire a distribuire odio è anche peggio che contribuire a distribuire paura.
Io faccio volentieri la parte di Cassandra, ma non mi si deve assolutamente accollare quella di distributrice d'odio o similari; curiosamente quelli che qui pagano le ONG e la benevolenza della stampa sulla questione migranti, nella loro patria stanno fomentando una guerra razziale con annesso colpo di stato e lo fanno utilizzando i giornali e le televisioni mainstream; quello si chiama distribuire odio, il mio è un semplice voler riflettere sulle cose senza nessuno a forzarmi la mano o a farmi trovare la tavola già imbandita.
Ripeto la domanda, andata persa tra caverne e trucchi vari: la questione migranti appartiene all'ordine naturale delle cose o viene agevolata da qualcuno?
Lo sanno di essere destinati allo stato brado se non riescono a permettersi di meglio, accettando lavori malpagati (o non pagati affatto, secondo alcuni sindaci piddini, per guadagnarsi vitto e alloggio) o nel caso si tratti di donne magari la prostituzione?
Oppure vengono convinti con false promesse?
Cosa fa sentire meglio degli schiavisti questi italiani accoglienti?
A me sembrano più furbi, non pagano nemmeno l'investimento iniziale, non guardano in bocca al cavallo, ma tanto è gratis.
Se la risposta fosse "di dover riconoscere i loro diritti" (come è giusto) non si dovrebbe prima pensare a chi fa già parte di questa comunità, ha già dato il suo contributo alla crescita della stessa e viene attualmente dimenticato?
O si conta di poter dimenticare anche questi una volta cessato il bisogno (ammesso ci sia mai stato) o non siano più in grado di prestarsi a quanto loro richiesto?
Tutto è bello sulla carta, il multiculturalismo, il fascino dell'esotico, ma siamo sicuri per loro sia lo stesso?
A me risulta vogliano stare coi loro simili, con chi parla la loro lingua, con chi pratica la loro religione; è una cosa naturale, è così che si formano le comunità!
Però poi succede come in Inghilterra, dove si trovano piccoli sobborghi abitati al 98% da stranieri e i pochi nativi ad avere il loro penare, per rimanere dove sono nati.
Non voglio fare l'esempio della Svezia perchè quello che accade è addirittura vergognoso, quando la studiavo era un paese modello di efficienza.
Lux-fiaba
#63 Lux-fiaba 2017-08-31 15:53
Citazione:
Il punto è che nessuno vuole iniziare, ma tutti hanno voluto solo dei padroni migliori. Sperare in un padrone migliore e poi lamentarsi se ti mettono il guinzaglio, è lo sport preferito dei cretini. Senza offesa o con offesa, come preferite, ma tant'è.
Quoto.
Aggiungo che è come la storiella delle scimmie e del padrone che si trova nel Zhuang zi (Chuang Tzu), antico libro Taoista di qualche migliaio di anni fa.
La faccio breve:

Un giorno delle scimmie si lamentavano con il padrone che la razione di cibo era insufficiente.
Ma come? Disse il padrone, vi do 5 noci la mattina e 3 la sera a testa, mi sembra abbastanza.
No, non ci basta vogliamo di più.
Dopo un po' di battibecco il padrone dice:
"allora sia! Vi darò 3 noci la mattina e 5 la sera, vi sta bene?"
E le scimmie furono tutte contente!!!!

Certe mentalità distorte durano da tempi remoti.
fringui87
#64 fringui87 2017-08-31 16:13
hvsky
#65 hvsky 2017-08-31 17:04
SERTES

Citazione:
come quello di avere un parlamento dichiarato incostituzionale dalla corte costituzionale
Contro cotanto letame cosa possiamo fare ? Andare in piazza ?

Citazione:
le torture effettuate dalla polizia sui manifestanti durante e dopo il G8 di Genova; la pubblicità e l'impunità hanno convinto la gente a stare a casa.
Come tu stesso affermi non mi sembra LA SOLUZIONE.......

Noto e stimo il tuo coinvolgimento nel esortare all' azione un po' meno le critiche di poltronismo..... ma il concetto non fa una piega.....

Il problema è che nel tempo sti manigoldi si sono organizzati e le forme dì dissenso si sono ridotte al lumicino
Anche se il mio parere è che anche quando queste proteste si facevano , altro non erano che L ennesimo contentino dato in pasto a noi poveri coglioni..... ma questo è un mio opinabilissimo pensiero....
da che ho memoria non riesco a ricordare 1 che sia 1 governo o leader che abbia fatto concretamente gli interessi non dico del popolo in generale ma nemmeno di chi lo ha votato.....
E a noi che rimane da fare?

E questo non è immobilismo, cerca di capirmi, quello che auspico , e L ho detto 1000 volte, è cambiare paradigma .... questo è un "sistema" che non offre scampo..... è stato fatto appositamente in questa maniera.....
Basti pensare alla nostra decantata costituzione il cui primo articolo recita:
L Italia è una repubblica fondata sul lavoro

Ma ti rendi conto che già ci hanno fottuti in 2 righe ?

Cioè la nostra repubblica non è fondata sul rispetto, la cooperazione, la libertà ma sul LAVORO

Uno strumento cioè con il quale puoi essere ricattato in ogni secondo.....
Perdi il lavoro e perdi la casa, il sostentamento e cosa ancor più grave ti dicono che perdi la DIGNITÀ

E tuttti giù a testa bassa.......
penso che tu sia abbastanza intelligente da capire ciò che intendo.....
Ecco perché mi incazzo e auspico un cambio di paradigma che sovverta le loro regole e i loro ricatti..... ecco perché hanno fatto brogli a favore della Repubblica.....
Ecco perché, sostanzialmente, noi non possiamo (allo stato attuale delle cose e con questa impostazione "suggerita" da loro ) fare un benamato c....zo!
E ti dirò di più l idea che in questo stato di cose ti fa credere, sperare di poter reagire e cambiare rappresenta il principale mezzo di controllo che hanno su tutti noi.....
tu "sgridi" chi pensa tanto non possiamo fare nulla e ci stiamo buoni.... ma arriverà un punto in cui L impossibilità si trasformerà in qualcosa di diverso, ma questo loro non lo vogliono e così ti danno l illusione che sbattendoti in mille modi alla fine (detto in soldoni) il bene trionferà..... ma il vero inganno è proprio questo qui..... che poi è la fotocopia di quello usato per il capitalismo, e del sogno americano:
Se ti sbatti , sudi e ti rompi la schiena ce la puoi fare..... ma ti sarai accorto che oggi nemmeno 1 su mille ce la fa......
Stesso gioco stessa illusione stessa speranza che ti fa abbassare il capo e ancor peggio ti da la responsabilità personale di un eventuale (dico io certo) fallimento.....
Quindi non ce l hai fatta? E beh è colpa "tua"
le cose vanno a schifio beh non ti sei incazzato abbastanza, non 6 sceso in piazza , non hai protestato con sufficiente potenza ..... è colpa tua.....
E via dicendo.......
Valdez
#66 Valdez 2017-09-01 02:14
Questo governo eletto da un parlamento ANTICOSTITUZIONALE non ha più il senso del pudore e del decoro.

Invertendo il senso delle parole tipico del politicamente corretto vogliono attuare la censura, spacciandola (pateticamente) come una campagna contro l’odio, ovvero contro una legittima opposizione, da loro stessi generata a causa di politiche dissennate.

Il controllore per definizione dovrebbe essere IMPARZIALE, ovviamente un governo abusivo e autoritario non poteva che affidare la sua propaganda e la sua censura ad associazioni parziali, discriminatorie e in conflitto di interesse, scelte in modo arbitrario ed esclusivista.

A giudicare da chi sono i controllori, per il governo i fomentatori di odio sono: eterosessuali, cristiani, goym e chi non trae profitto dall’immigrazione, ossia la maggioranza.

Per cui il governo è RAZZISTA (contro gli italiani), ETEROFOBO, e DISCRIMINANTE.

Per questo motivo associazioni “tradizionalistiche” e i siti di controinformazione, con l’appoggio degli utenti e di politici onesti (dovrebbero essercene), dovrebbero denunciare il fatto agli organismi contro le discriminazioni (tipo l’OSCAD), per essere stati esclusi su basi discriminatorie dal controllo sulla rete, tanto più se tali associazioni sono pagate con soldi pubblici.
Oppure se sono stati vittime di atti discriminatori dei suddetti censori.

Si dovrebbe creare un corto circuito governativo interessante per sapere come si barcameneranno sti personaggi.

interno.gov.it/.../...

Inoltre detti siti dovrebbero mettere in home page un collegamento a pagine dove raccogliere articoli discriminatori dei suddetti controllori per sputtanarli, rendendone conto al ministro Orlando.

La faccia tosta e la viltà di quest’accozzaglia post catto-comunista è tale che ovviamente si guardano bene dal dire ai loro elettori (quelli di lunga data poco avvezzi alla rete), chi appoggiano e dove sono arrivati pur di raccattare manciate di voti (visto che le masse (quel che ne resta) e i giovani li hanno sfanculati da tempo).
Valdez
#67 Valdez 2017-09-01 02:24
Citazione:
#14 Sertes
Esatto! Queste norme non servono a nulla se non ad offrire ai pigri l'ennesimo appiglio per giustificare il proprio immobilismo.
Le leggi per colpire gli hate speech c'erano anche adesso, se ne inventano di nuove e ne fanno pubblicità è solo per darvi l'occasione di restare in poltrona e sentirvi pure giustificati nel farlo.
Ci sono norme per colpire le offese e le diffamazioni alla PERSONA, e con il "contrasto al bullismo" l’hanno estese anche contro la critica ai politici (primo passo verso la censura).

Posso sbagliarmi, ma non credo esistano norme contro la libertà di pensiero/opinione (se ci fosse chi la rivendicherebbe?).

Con la famigerata lotta agli “haters” mi sembra che, col solito gioco di falsificazione delle parole, si sia compiuto un altro passo avanti nella vera e propria censura, ossia colpire (indirettamente) la LIBERTA’ DI PENSIERO e di OPINIONE.

Se si pensava di essere in regime autoritario oggi s’è tolto ogni residuo dubbio.
Sertes
#68 Sertes 2017-09-01 09:21
Citazione Valdez:
Con la famigerata lotta agli “haters” mi sembra che, col solito gioco di falsificazione delle parole, si sia compiuto un altro passo avanti nella vera e propria censura, ossia colpire (indirettamente) la LIBERTA’ DI PENSIERO e di OPINIONE.

Se questo fosse il loro obiettivo avrebbero già perso in partenza:

Articolo 21: Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione. La stampa non può essere soggetta ad autorizzazioni o censure.

L'obiettivo è che TU abbia PAURA di queste associazioni e che TU abbia PAURA di postare. Nessuno può impedirti di dire ciò che credi, in Italia.
Rimettete l'ansia nel barattolo e poi chiudetelo per bene.
Sertes
#69 Sertes 2017-09-01 09:34
Guardate quanto potere hanno: un beato cazzo

Nel weekend a Bologna c'è il Bioetico Vegan Festival
Sabato sera hanno chiamato a parlare proprio Marcello Pamio, si quello di questo articolo
In Comune i piddini si sono accorti che è l'autore dei libri "Cancro s.p.a." e "La fabbrica dei malati", e che ha posizioni critiche riguardo ai vaccini

Quindi che hanno fatto?

L'hanno arrestato, come avveniva durante il fascismo?

Botte e olio di ricino per tutti?

No, il consiglio comunale di Bologna ha ritirato il suo patrocinio per il Festival

Wow, che paura!!! Mi trema la sottoveste!

bologna.repubblica.it/.../boetico-174290239
Shavo
#70 Shavo 2017-09-01 09:34
Citazione:
L'obiettivo è che TU abbia PAURA di queste associazioni e che TU abbia PAURA di postare. Nessuno può impedirti di dire ciò che credi, in Italia.
liberoquotidiano.it/.../...

e questo allora?
Sertes
#71 Sertes 2017-09-01 10:08
Cavolo, allora è proprio un regime!

I tre peggiori casi in cui il potere ha chiuso la bocca agli italiani:
- Rapimento e omicidio di Matteotti
- Esiliato ed incarcerato Gramsci
- Tolto il lenzuolo con scritto "W la fica" mentre passava il gay pride

"mi hanno costretto con le buone maniere a togliere il mio manifesto": parole veramente dure, da regime proprio.
Shavo
#72 Shavo 2017-09-01 10:40
Quindi finché non si curerà la febbre di revisionismo sugli anni 40 con l'olio di ricino non si può parlare di regime? Dai Sertes..
Sertes
#73 Sertes 2017-09-01 11:03
Va bene, allora tutti giù a piangere perchè viviamo in un regime.

Io vi saluto, ci leggiamo poi per cose più proficue
flor das aguas
#74 flor das aguas 2017-09-01 12:58
eh si' siamo in democrazia! Gridiamolo forte popolo e gioiamo, siamo in democrazia, siamo liberi!
@Sertes
Citazione:
Va bene, allora tutti giù a piangere perchè viviamo in un regime.
Eh gia, perche' ci sono solo 2 opzioni, scendere in piazza o piangere...
Saluti e buona giornata a te
Calvero
#75 Calvero 2017-09-01 13:15
Vorrei - tenterei - una mediazione. Sertes ha ragione, Shavo pure, a mio avviso.

Prendiamo questo passaggio di Sertes, per metterlo a misura [tra le due] in una prospettiva, a mio avviso, consona:

Citazione:
Quindi che hanno fatto?

L'hanno arrestato, come avveniva durante il fascismo?

Botte e olio di ricino per tutti?

No, il consiglio comunale di Bologna ha ritirato il suo patrocinio per il Festival
Se rispondessi di getto a modo mio, con una certa sfacciataggine, ribatterei così:

«Magari botte e olio di ricino! Magari lo avessero arrestato! almeno si avrebbe un segnale incontrovertibile su cui ragionare e, quindi, reagire - e si reagirebbe» ;-)

(E forse qualcuno è già arrivato al punto) :-D

Proviamo a spiegare

I tempi del famoso ventennio, se pur l'uomo sia sempre la medesima bestia con lo spirito del popolame che gli governa la mente (non gli istinti, al contrario di quanto si crede), sin dai tempi dei romani de' Roma, quella volta il sociale e le ambizioni, non posavano sugli astrattismi cui poggiano oggi; non era ancora presente il cancro della modernità, ma solo la voglia di progresso (che è un'altra cosa), e i valori, mi fa schifo dirlo per quanto sia nauseabondamente banale, erano altri valori, sia per quel che concerne i sentimenti della paura sia per quel che concerne i sentimenti della comunione ...

... ed ecco che - quella volta - "manganello e olio di ricino", portavano a reazioni (di qualsiasi entità fossero) che comunque avrebbero portato acqua al mulino di QUEL potere. Oggi - purtroppo - sarebbe meglio accadesse, ma non accade (accadrà comunque quando le nuove generazioni saranno omologate); oggi le cose viaggiano su dei piani sottili e se è vero che non stiamo parlando del regime dei manganelli, parliamo del regime della psicopolizia, che esiste.

Per fare un esempio del crescendo, vi rendo edotti che ci sono già sommovimenti che, ad esempio, stanno decidendo che criticare il sionismo equivarrà a essere razzisti e antisemiti ;-)

Ma questo è ancora poco, perché in realtà si tratta di un monopolio delle idee e delle parole. Quello che vediamo noi, dai nostri occhi di trentenni, quarantenni, cinquantenni, sessantenni ... non è quello che vedranno/percepiranno le leve future, cui, questi discorsi, per farvi capire, a loro risulteranno arabo e arzigogoli offensivi, non saremmo neanche ricordati ...

...per questo quello che conta è lasciare semi, e non proporre politiche innovative. La politica è stata inghiottita già dall'epoca della prima guerra mondiale ... e voi pensate che oggi - nel 2017 - :-D possiate contrastare con le armi che che loro stessi hanno creato la loro forza?

Per quanto questo regime sia ancora aggirabile e chi sa dire NO riesce ancora a metterglielo nel culo, è comunque regime. Quindi è imbattibile? Certo che no. Anche perché funziona a compartimenti stagni e in modo inconsapevole per molti...

... ma voi pensate che una Selvaggia Lucarelli, per dirne una, che scrive sul Fatto Quotidiano e alimenta la propaganda, sappia fare anche una sola O con il bicchiere? :perculante:

... ma il suo contributo è comunque valido quanto era valido quello di chi aveva testa, come un Umberto Eco, ad esempio, ben allineato e coperto.

Per distruggere questa Rete di merda, si deve solo comprendere che sono le ambizioni che guidano il popolame; e se non si cambiano le ambizioni del popolame, come ho già detto, non ci sarà verità - anche nero su bianco - che possa ledere al Nuovo Ordine.

Quindi, certo, come dice Sertes, la nostra anima non deve cedere a questi meccanismi della paura, ma - anche non riconoscere nelle sue misure quale regime sta invadendo la nostra quotidianità, è parimenti pericoloso.
Davide71
#76 Davide71 2017-09-01 13:34
Ciao a tutti:
Chiamamola Inquisizione! Quello è...
Ma tanto non può funzionare. Appena esci dal Paese ti trovi davanti ad altri Stati che fanno le stesse cose, ma si impuntano su faccende diverse. Dipende da chi è al potere in quel momento. In America poi è il delirio. Abbiamo Stati che vivono di Marijuana accanto a Stati che la vedono come il fumo negli occhi, Stati che vivono di gioco d'azzardo accanto ad altri che, di nuovo, non lo tollerano e così via per ogni cosa che ci possa venire in mente.
E visto che la globalizzazione significa "Americanizzazione" (ma, anche lì, guai a dirlo in giro), tutto quello che otterranno è gente magari intimorita, magari "zitta e muta", ma che appena può si ribella. Quindi gli Stati accorciano il guinzaglio...
La mia impressione è che gli Stati facciano sempre più fatica ad imporre la l'idea che la loro linea di pensiero sia corretta, ma hanno maggiori strumenti rispetto al passato per imporla e mettere a tacere i dissenzienti, quello sì.
flor das aguas
#77 flor das aguas 2017-09-01 13:51
Siamo in una prigione e non ce ne rendiamo conto perche' non riusciamo a vedere le sbarre, quindi pensiamo di esseri liberi. Chi pensa di essere libero non si ribella, non alza la testa.
hvsky
#78 hvsky 2017-09-02 07:42
Sertes

Citazione:
Va bene, allora tutti giù a piangere perchè viviamo in un regime.
Magari il regime X definizione si manifesta apertamente, puoi guardarlo "in faccia "....
La realtà è che siamo in un qualcos'altro di molto peggio!

Interessante notare come riesci a confrontarti, grazie per la considerazione ;-)

Per postare dei commenti è necessario essere iscritti al sito.

Per migliorare il nostro servizio, la tua esperienza di navigazione e la fruizione pubblicitaria questo sito web utilizza i cookie (proprietari e di terze parti). Per maggiori informazioni (ad esempio su come disabilitarli) leggi la nostra Cookies Policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. INFO