Italian English French German Portuguese Russian Spanish

Forum

Commenti Recenti

rss

di Music-Band

Dovevo aspettarmelo, era da troppo tempo che i media spingevano la macchina della propaganda a velocità folle, eppure per qualche insana ragione che è più incoscienza che positivismo, uno spera sempre che il peggio non accada mai e così ho fatto quello che di solito fanno tutti: ho ingannato me stesso; invece di prepararmi in anticipo alle nefandezze che stavano prendendo forma, ho ignorato le nubi che si addensavano all'orizzonte limitandomi a una sterile indignazione per l'arroganza e le balle quotidiane propinate in blocco dai manipolatori di opinioni, come se a qualcuno fregasse qualcosa del mio disappunto.

E così, quando venne annunciato il decreto Lorenzin che non faceva altro che inserire un nuovo allucinante tassello nella deriva autoritaria imboccata parecchio tempo fa da questo disgraziato paese, la notizia mi travolse quasi come un fulmine a ciel sereno. A volte mi domando se il “Lieto fine” inculcatoci da un secolo di Hollywood come un imprinting materno, non mi abbia reso meno realista.

Il disastro emozionale che mi investì come uno tsunami attraversò varie fasi, ma la prima cosa che mi passò per la testa fu un vecchio testo di storia che lessi quando ero solo un ragazzo e che sottolineava lo sgomento e l'incredulità che colpì pensatori e diplomatici quando Hitler decise di scatenare la seconda guerra mondiale. Mi era sempre sembrata una stupidaggine l'idea che gli uomini politici capissero meno del comico Charlie Chaplin (Vedi: Il grande dittatore) cadendo letteralmente dalle nuvole e ignorando l'evidenza, senza comprendere gli eventi che stavano vivendo; adesso però, qualcosa di simile era successo a me. Non mi mancavano certo gli indizi o le informazioni per azzardare previsioni su cosa sarebbe accaduto ma non avevo considerato la mia incapacità di capire che l'impensabile, specialmente nella politica Italiana, diventa spesso realtà. Mi venne in mente anche una frase tipica che sentii ripetere fino alla nausea dopo l'11 settembre 2001: “Non è possibile, gli americani non possono esserselo fatto da soli”.

Incredulità, ecco la parola chiave; per quanto le cose siano ovvie, in certi casi non riesci a metterti nei panni di un psicopatico, di un idiota, o semplicemente di una mente criminale. L'errore è quello di non prendere in considerazione ciò che per qualsiasi società civile ed evoluta è pura fantascienza. Se è grottesco al punto da essere surreale o addirittura fantascientifico, non credi possa accadere, e questa sottovalutazione è la fregatura; ecco perché chi sa mettersi nei panni altrui possiede, oltre a una maggiore comprensione, anche un grande potere.

12 vaccini obbligatori da 0 a 16 anni, minaccia di sospensione della responsabilità genitoriale, multe salatissime, una cosa assolutamente folle, apertamente fascista, anticostituzionale, partorita da menti malate e non perché io non riesca a immaginare piani, progetti o speculazioni economiche che possano inventarsi, ma perché sono incredulo nel vedere con quanto coraggio tentano un azzardo simile. Devono davvero avere la convinzione granitica che nessuno li fermerà mai e che il popolo è completamente assoggettato a ogni loro capriccio o ordine per quanto assurdo possa essere.

In un paese fiscale al punto che quando esci dal supermercato rischi un agguato della guardia di finanza pronta a farti il culo se non hai lo scontrino addosso, ti aspetti che una distorsione talmente abnorme del buon senso e la violazione plateale di ogni legge e diritto civile provochi alcune reazioni immediate, se non altro per far finta, agli occhi del popolo, che esista ancora un barlume di legalità e quindi, che so, un TSO alla Lorenzin, o almeno un avviso di garanzia, l'apertura di un'indagine sul conflitto di interessi della Glaxo, l'azienda con un'incredibile lista di condanne in tutto il mondo che ha piazzato i suoi uomini al ministero della sanità. In mancanza di simili provvedimenti, anche se ipocriti, mi sarei aspettato il popolo in strada con i forconi.

Ma ancora una volta non ho considerato l'ovvio ragionando con la mente di Hollywood e del mulino bianco. In un mondo avviato verso il peggiore incubo Orwelliano, io sto in Italia, un paese che è già oltre l'immaginazione di quel profeta. Reazioni zero, silenzio assoluto di tutti i media nessuno escluso, e gente che continua la propria vita tranquillamente. E' come se avessero dato la notizia di un imminente tsunami apocalittico che sta per cancellare la tua città dalla faccia della terra ma tu invece di scappare apri la finestra; c'è il sole, gli uccellini cinguettano, regna una calma totale... E così sprofondi nuovamente in poltrona a guardare l'isola dei famosi per gli ultimi 30 secondi della tua vita.

La nonna però è sconvolta, lei è un barometro efficiente e le sue parole non lasciano spazio a voli pindarici: “E come ai tempi del fascismo” dice, e vedi nei suoi occhi i ricordi che affiorano assieme a una paura che non ha mai dimenticato. E ha ragione, l'unica differenza è che oggi non ci sono più i partigiani. Non sembra cioè esserci gente in grado di opporsi né intellettualmente né fisicamente a questo mondo alla rovescia. Hanno creato un paese di zombi, e se anche uno volesse rifugiarsi sulle montagne hanno i droni, i satelliti e gli infrarossi.

Durante i primi dieci giorni ho perso il sonno, ho vissuto l'angoscia dei peggiori scenari che mi si sono parati davanti agli occhi. Poliziotti che vengono a sequestrare mio figlio con un manganello pronto a devastarmi la vita, circondati da una folla urlante che reclama il mio sangue anche se non mi conosce, anche se non ho fatto del male a nessuno, come l'eretico di turno bruciato sul rogo per concedere i due minuti d'odio al popolo bue che continuerà a seguire i pifferai fino al tuffo volontario nel burrone di merda che gli hanno preparato. Orwell è qui, oggi, e tutto ciò che io e la mia famiglia siamo costretti a subire a livello psicologico non verrà mai risarcito da nessuno, altro che danni morali; quelli sono un lusso per benestanti e talvolta nemmeno per loro. Le lacrime della mia compagna che si fa coraggio ma sente sulle spalle il peso dell'ingiustizia per una decisione che è stata costretta a prendere, gli occhi limpidi di mio figlio che affronta il mondo da avventuriero anche se nel silenzio della sera mi confida che gli manca casa sua, La comprensione silenziosa che nasconde il dolore della mamma e di un figlio più grande che sono rimasti vedendoci partire, sono stigmate per la mia anima; tatuaggi che, comunque vada a finire, rimarranno sul mio cuore e forse nell'etere quando me ne sarò andato definitivamente da questa gabbia di matti.

Mano a mano che passavano i giorni non ho visto altra soluzione se non quella di lasciare il paese, trasformarmi in un simulacro di quelle persone attualmente tanto odiate da rappresentare il simbolo di tutti i mali del mondo, che buttano se stesse e ciò che resta dei loro sogni in un barcone candidato a imitare il Titanic.

Qualcuno mi ha dato del vigliacco con un sorriso ipocrita che significa: “Voglio farti credere che sto scherzando ma lo penso veramente”. Qualcun altro mi ha detto: “Vorrei avere io il tuo coraggio”; altri insinuando una mia fantomatica posizione agiata si sono espressi così: “Se ne avessi la possibilità lo farei anch'io, ma ho i nipoti, il gatto, le bocce, la mamma, mille impegni”. Alcuni sono semplicemente rimasti in silenzio con uno sguardo incerto tra la disapprovazione, lo stupore e la convinzione della mia pazzia. Infine c'è stato chi pensando di essere spiritoso mi ha detto: “Diventi un migrante”.

Nessuno mi ha chiesto: “Tu come ti senti? Come stai? Quali sono i tuoi pensieri?”

Sulle dita di una mano conto invece quelli che senza aggiungere un: “Sei pazzo” o “Ti ammiro per il coraggio”, si sono limitati a dire: “Ti auguro ogni bene”.

Una cosa che mi ha insegnato questa esperienza è che alla gente non interessa capire ciò che stai provando o vivendo perché più importante della tua situazione è la loro personalità; rabbia, frustrazione, esaltazione, autostima, qualsiasi idea o emozione che il loro ego sia in grado di proiettarti addosso trasformandoti in ciò che “loro” pensano o sentono. Tu sei un fantoccio o una tela bianca, esattamente come al cinema, quando avviene un transfer con l'eroe o la vittima e attraverso un personaggio fittizio viviamo le nostre emozioni e il nostro sentire. Solo che al cinema i personaggi sono costruiti per essere indossati dall'ego dello spettatore, e non si tratta di persone reali che vivono sulla propria pelle le angosce e i dolori che la quotidianità gli infligge senza sconti e senza un provvidenziale e consolatorio “The End” alla fine.

Le risposte e gli sguardi che ho ricevuto nel momento in cui ho voluto condividere la mia decisione di lasciare L'Italia mi hanno fatto pensare che forse avrei fatto meglio a non dire nulla a nessuno; avrei dovuto andarmene e basta. Salire sul barcone della paura e delle incertezze con l'ignoto davanti agli occhi e il silenzio alle mie spalle; tanto se affondi diventi soltanto un numero che non verrà contato o contemplato. A nessuno interessano gli sfigati perché ti mettono davanti una realtà che può colpire chiunque.

Con il passare del tempo ho visto la follia di un intero paese aumentare; una minoranza consapevole e decisa a lottare che si è presto trasformata, agli occhi del popolo, in un manipolo di cretini per cui si è resa necessaria una legge giusta. Invettive sui forum che rendono impossibile credere di vivere in una società che si autodefinisce “civile”, come quelle di chi si augura la morte dei bambini non vaccinati. Termini coniati a casaccio come “freevax” che significa: “Vaccini Gratis”, non certo: “Libertà di vaccinazione”. Tutti i media gongolanti e impegnati ad aizzare un gruppo contro l'altro e nessun giornalista tra quelli regolarmente impiegati, che si è sentito abbastanza schifato da dimettersi o protestare. Mille voci, pro o contro, che sui vaccini hanno sparato le più grandi boiate che orecchio umano abbia mai sentito, affermando il nulla, senza mai un contradditorio. I pochi che avevano qualcosa di sensato da dire, relegati in rete, sparsi ai quattro venti in siti e blog, nel calderone dove proliferano anche gli imbecilli che sono contro perché la terra è piatta e gli alieni salveranno il pianeta. Se uno volesse capirci qualcosa dovrebbe ricostruire un puzzle, mentre le corazzate compatte della disinformazione sono unite, forti, e trainano le reti raccogliendo banchi di popolazione.

Per uno come me che si è letto tutta l'informazione medica e scientifica disponibile sui vaccini è una situazione intollerabile. Chi mai andrà a studiare quella mole di materiale come ho fatto io? Nessuno, costa troppa fatica, è più semplice credere all'idiota di turno che dall'alto del suo camice bianco o della sua posizione politica fa proclami in televisione iniziando con: “I dati scientifici sono inequivocabili...” Peccato che sistematicamente questi dati non vengano mai forniti, bisogna sempre fidarsi di queste affermazioni basate sul nulla più assoluto, che dobbiamo accettare come valide perché noi siamo il popolo ignorante e chi le ha dette è un medico o un politico.

Quella a cui ho assistito in questi mesi è davvero una grande operazione di manipolazione mentale operata sul popolo italiano e vederne l'efficacia è decisamente spaventoso.

Ora sto viaggiando con la mia famiglia verso un futuro incerto, senza sapere cosa farò, con un tempo limitato di autosostentamento. Ho dovuto lasciare la mia casa, dove sento ancora forti le mie radici. Mai e poi mai avrei pensato di dover affrontare una situazione simile. Cerco un luogo dove il concetto di civiltà significhi ancora qualcosa, nella speranza di poter ricostruire, ma sopratutto con la volontà di proteggere mio figlio per assicurargli un futuro.

Sono terrorizzato, mi sento vecchio e non vedo luci all'orizzonte, ma per reggere il timone tengo a mente le parole di un pensatore che mai come ora mi sono di aiuto:

    “...Se riesci a costringere il tuo cuore, i tuoi nervi, i tuoi tendini a sorreggerti anche dopo molto tempo che non te li senti più e di conseguenza resistere quando in te non c’è niente tranne la tua Volontà che dice loro: “Resistete...”
    -- Rudyard Kipling

Un giorno vi racconterò le cronache di un emigrante coatto e magari riuscirò a non maledire, forse anche a ringraziare, la follia che ha colpito l'Italia, perché una cosa è certa: non sono il solo che vive per proteggere l'unico futuro che abbiamo, i nostri figli.

Fonte: Il Portico Dipinto

 

Aggiungi Commento   

utrevolver
#1 utrevolver 2017-08-24 23:37
Citazione:
la prima cosa che mi passò per la testa fu un vecchio testo di storia che lessi quando ero solo un ragazzo e che sottolineava lo sgomento e l'incredulità che colpì pensatori e diplomatici quando Hitler decise di scatenare la seconda guerra mondiale.
Azz!, Anzi: Ach! E io che pensavo che la dichiarazione di guerra era stata consegnata da Inghilterra e Francia contro la Germania per una Polonia spartita con l'Unione Sovietica a cui... nessuno si azzardò a dichiarare guerra, pur avendo fatto la stessa cosa della Germania. Articolo pessimo.
brio
#2 brio 2017-08-24 23:46
Bello, commovente. Non so se riuscirò a fare la stessa cosa, anche se qualcosa dovrò farla. In bocca al lupo!
Haytham
#3 Haytham 2017-08-25 00:15
Ero partito nella lettura con interesse e un po' di trasporto... ma puntuale è arrivato l'ennesimo insipiente sproloquio su Hitler. Peccato...

A margine, vi prego di approfondire: pocobello.blogspot.it/2014/09/lolocausto-di-58000-tedeschi-di-polonia.html
hvsky
#4 hvsky 2017-08-25 01:25
MUSIC BAND

ti auguro ogni bene..... a te e alla tua coraggiosa famiglia....

che il tuo "sfogo" possa aprire gli occhi a tanti che anche qui su LC vivono con il prosciutto del discount davanti agli occhi e sentenziano banalità dalla loro postazione internet....

in bocca al lupo.....

attendiamo i tuoi diari da uomo/migrante.....

P.S.

mi raccomando,ovunque andrai, non girare ben vestito e con lo smartphone in mano se no passi per un nullafacente che vuole depredare le ricchezze e le risorse del paese ospite...... ;-)
SuperGulp
#5 SuperGulp 2017-08-25 01:56
Un angosciante e più che motivata esternazione sminuita per un paragone, errato o corretto poco importa,
è cosa che proprio non si può leggere, atteggiamento meschino è dir poco.

A te Music Band, dico che sono moralmente al tuo/vostro fianco, avessi avuto figli piccoli avrei seguito la vostra strada,
provo io angoscia per ciò che sta accadendo, posso solo vagamente immaginare quali possano essere i vostri
pensieri.

Per quel poco che può valere, un abbraccio a tutta la famiglia .
Marco

P.S. l'alternativa è, come fefochip in basso suggerisce, prendere il coraggio a due mani e resistere qui, grazie anche ad escamotage
legali che potrebbero metterli in crisi.
marocg
#6 marocg 2017-08-25 03:28
MUSIC-BAND
Auguri di cuore:
Devi sostenere nel tempo le tue decisioni nei confronti dei tuoi cari, per una prospettiva migliore.
A volte la vita riserva sorprese, sicuramente esperienze da cui trarre insegnamenti.
E' importante giocare le proprie carte per non avere rimpianti.
"Aiutati che il ciel t'aiuta!", lo spirito di alcuni dei miei "nuovi" compagni di viaggio.
(emigrato) Giuseppe.
edo
#7 edo 2017-08-25 04:32
Immagino il peso nel cuore e la contemporanea speranza che questa decisione fa convivere.
Il mondo e' cresciuto cosi (al di la dei punti di vista individuali) tra paura e coraggio.
Dove vai?
Mrexani
#8 Mrexani 2017-08-25 06:34
Credo che i buoni auguri li debba fare Music-band a noi piuttosto che il contrario.

Citazione:
Nessuno mi ha chiesto: “Tu come ti senti? Come stai? Quali sono i tuoi pensieri?”
Nessuno ti ha detto 'rimani combatterò con te'?
La cosa più tragica di tutte e aver perso l'appoggio morale e materiale delle persone che ci stanno vicino, vicino per l'aperitivo ma non per le tragedie.
Ognun per se, merda per tutti.
Bakunin
#9 Bakunin 2017-08-25 06:48
Posso solo farti i miei più immensi complimenti per il coraggio che dimostrate con questa radicale decisione. Del resto, come altro rispondere ad una radicalissima ingiustizia criminale di questa portata ? I casi sono due: o si lascia questo maledetto paese, o si cerca di ribaltarlo da capo a piedi, purtroppo è assai facile giudicare quale sia la strada più percorribile.

Mia figlia per fortuna ha già 20 anni, ho fatto e sto facendo di tutto per farle costruire un futuro lontano da questo immondezzaio principe, ma forse questioni di cuore la tratterranno in questa terra disgraziata, avamposto sperimentale di tutto ciò che è il peggio del peggio della finta "democrazia", Grecia esclusa.
Spero almeno di riuscire a farle capire, anche attraverso drammatiche storie come questa, con che futuro dovrà fare i conti, lei e, ancora peggio, i suoi eventuali figli.

p.s. semplicemente Vergogna a chi ha definito questa splendida e toccante testimonianza di umanità e di presa di coscienza, un "pessimo articolo".
Alien2012
#10 Alien2012 2017-08-25 06:58
La parte finale della lettera al figlio, Rudyard Kipling (datata 1910) it.wikipedia.org/wiki/Se_(poesia) raggiunge il massimo
Se saprai parlare alle folle senza perdere la tua virtù,
O passeggiare con i Re, rimanendo te stesso,
Se né i nemici né gli amici più cari potranno ferirti,
Se per te ogni persona conterà, ma nessuno troppo.
Se saprai riempire ogni inesorabile minuto
Dando valore ad ognuno dei sessanta secondi,
Tua sarà la Terra e tutto ciò che è in essa,
E — quel che più conta — sarai un Uomo, figlio mio!
»


Vai tranquillo, scegli il paese giusto.
Buona Fortuna
raba1980
#11 raba1980 2017-08-25 08:27
Non vorrei togliere la speranza all' autore del post ma la fuga non risolverà il problema nemmeno a lui perchè l' Italia è stata scelta come laboratorio, come cavia dove sperimentare quello che vogliono poi far diventare standard in tutto l' Occidente. Hanno scelto noi perchè la nostra politica è debole, corrotta ed imbelle ed il popolo italiano è bombardato da anni di spazzatura mediatica ed informazione completamente asservita al potere. Ma il piano non si fermerà certo al belpaese e non ci sarà nazione europea ove, prima o poi, questa pratica non venga resa obbligatoria. La torta è troppo appetibile, i guadagni legati alle vaccinazioni sono talmente enormi che possono permettersi di corrompere e comprarsi chiunque. Bisognerebbe poi capire se dietro le vaccinazioni c'è solo bramosia di soldi oppure anche qualche oscura trama che a noi sfugge, in fin dei conti manco sappiamo cosa iniettano esattamente.
fefochip
#12 fefochip 2017-08-25 09:21
caro fede,
mi aveva accennato massimo delle tue intenzioni ma al pari di te ero incredulo su una soluzione cosi estrema. ho pensato "son cose che si dicono".
invece lo hai fatto.
come ti senti forse ne ho un idea perche sono stato vicino (e continuo a farlo) e ho visto due miei amici che hanno lo stesso tuo dramma , consapevolezza di cosa sono i vaccini e un figlio piccolo in età vaccinale. ero in piazza con loro (per quanto possa essere servito) e ad aggiornarci continuamente su tutto il discorso.
ho un idea di come ti senti perche tu NON sei un migrante, sei un esule è diverso. la prima condizione dell'esule è l'essere soli, rifiutati , e su questo ti capisco perfettamente.
è la solitudine intellettuale della tua consapevolezza sull'argomento che implicitamente ti esclude dal resto della popolazione.
da una parte non posso che capire la tua posizione , il primo istinto è proprio quello , andarsene.
dall'altra però pur avendo il pieno rispetto (e in parte ammirazione) della tua scelta , non la condivido.
intellettualmente sono anni che sono solo (per fortuna con la mia compagna e pochi amici) e solo qui su luogocomune ho un popolo che mi fa sentire in patria.
massimo mi ha detto della tua destinazione e non comprendo bene come pensi che anche li non arrivi quello che sta arrivando qua.
forse non arriverà con la velocità della crescita di tuo figlio , forse si.
il punto però è che come anche hai notato tu la merda arriva da ogni parte.

dobbiamo resistere qui, ne va della nostra vita.

tuttavia ti capisco anche io ho un piano B uguale al tuo ma la meta lo rende molto piu estremo del tuo e molto piu difficile da realizzare.

ho un solo dubbio:
sei sicuro che il vero motivo della tua scelta è solo il discorso vaccinale e non la solitudine intellettuale (che vedi irreversibile) in cui ormai versi?
perche se è la seconda non credo che troverai chissà cosa di meglio dove stai andando e in ogni caso è bene che ti interroghi sul vero motivo della tua scelta.

un abbraccio
fefo
ARULA
#13 ARULA 2017-08-25 09:38
Mi sembra di averle scritte io queste parole...
Tutto quello che lui ha provato dopo l'annuncio del DDl Lorenzin è drammaticamente uguale.
E probabilmente mi troverò nella sua stessa situazione a breve.
Mio marito ha deciso che dobbiamo andare via e non c'è modo di fargli cambiare idea. In realtà, non è che non c'è modo... non ci sono argomenti.
Questo paese è finito. Non finito perché non c'è possibilità di ripresa, perché in realtà non è impossibile si può fare molto o tutto. Però non è più possibile, a mio avviso, recuperare la popolazione.
Qualcuno si è svegliato o si sta svegliando, ma la stragrande maggioranza non sta dormendo... è già morta! E onestamente resuscitare i morti mi pare "un tantino" fuori dalle nostre possibilità.

E poi in realtà, per quanto paradossale, il maggior pericolo in Italia non è che ci potrebbe essere una rivoluzione e l'esito di questa rivoluzione, ma che non ci sarà mai una rivoluzione. Perché l'Italia fondamentalmente ha un grande nemico... gli italiani.
Per chi sente venti di rivoluzione ed attende impaziente di partecipare ricordatevi una cosa fondamentale: non dovrete lottare solo con il potere che ci opprime, principalmente dovrete lottare contro la maggioranza della popolazione. Prima di una rivoluzione contro il potere sarà una guerra tra poveri.
Come tra vaccinisti ed antivaccinisti.
Pro migranti e anti migranti
PDioti e il resto del mondo.
Ecc ecc...
Dividi ed impera.
minkiaprof
#14 minkiaprof 2017-08-25 10:34
Amarezza, rabbia, incredulità. Senso di impotenza. Il tuo partner e i tuoi familiari, tutti stra-studiati-istruiti-informati-inseriti che ti prendono per il culo.
Non posso credere che stia succedendo a me. Io sono un leone se si tratta dei miei figli... e intanto resto qui. E a settembre abbasserò la testa.
Merda.
InFlames
#15 InFlames 2017-08-25 11:37
Insomma devo accettare i migranti? tra fascismo e partigiani che diventano eroi dalla nullità cosmica che erano mi si è fuso il cervello
clausneghe
#16 clausneghe 2017-08-25 11:44
Guarda te che cosa riesce a fare una squilibrata isterica come la Delorenzin :-(
Riesce a sfasciare le famiglie e far fuggire dall'Italia gli Italiani.
Onore all'Utente Musicband che ci fa vedere cosa significa applicare la coerenza e la moralità.
Non certo come i nostri abusivi e criminali governanti guidati dal piddi e dall'insignificante meridionale partito del pesce palla alfanoide :oops:
che hanno svenduto ai potentati inumani il popolo, dopo averlo derubato e ingannato.
edo
#17 edo 2017-08-25 11:50
Music: Nessuno mi ha chiesto: “Tu come ti senti? Come stai? Quali sono i tuoi pensieri?”
Se tu fossi stato del sud, ti avrebbero detto "BRAVO" con ammirazione e fornito una serie di contatti da attivare in caso di necessità.
Ti ho voluto chiedere dove partissi, perchè conosco e sento dire di persone che tornano... anche i paesi del nord europa non sono più quello che ci si aspetterebbe... come ha suggerito qualcuno: la prigione è globale e lo scopo non si trova più nello spostarsi geograficamente da un punto all'altro della sfera, ma dal fuori al dentro di noi stessi; certo qualunque discorso viene dopo la sopravvivenza del corpo almeno finché il bretharianesimo acquisirà rilevanza significativa. Le due cose e cioè staccare la spina dall'alimentazione ed entrare dentro Sé vanno insieme.
Facci sapere come evolve la tua vita :)!
Calipro
#18 Calipro 2017-08-25 11:59
@ Music-Band

IMHO se lo hai fatto esclusivamente per i vaccini, credo che tu abbia avuto una fretta non necessaria.

C'è una grossa probabilità di avere delle elezioni a primavera con governo Lega/5*.
Entrambi sono contro i vaccini obbligatori, benché con modi e con filosofie diverse.
Entrambi hanno votato contro la De Lorenzin.
Entrambi come stile di comunicazione politica tendono a raccontare meno balle possibile quando comunicano qualcosa in modo ufficiale dall'alto.

Perciò è probabile che basti resistere per un anno o meno e il decreto Lorenzin sparirà da solo.

In pratica IMHO avresti dovuto aspettare almeno altri 6 mesi per vedere se veramente saremmo andati alle urne. Cosa non scontata.

Per la lobotomizzazione, questa funziona come il decreto De Lorenzin: adesso che i piddini abusivi sono al potere, la stampa è dalla loro parte a c'è la zombificazione.
Con Lega+5* al governo i pennivendoli si riallineerebbero dalla parte del vincitore, che è quello che decide se e a chi dare i contributi per l'editoria.
E ci sarebbe quindi un'inversione a U:
-la de-zombificazione con una certa fretta
-giornalismo che guarda ai fatti
-epurazoine dei precari che avevano scritto balle
...tutto per convincere la gente che i contributi sono giustificati, dato che solo la Lega è a favore di tenerli, mentre il 5* è stra-contro.
Calipro
#19 Calipro 2017-08-25 12:09
@ #14 minkiaprof

Aspetta ad abbassare la testa. Posticipa, prendi tempo, paga la multa e cerca di andare avanti.

Se vaccini i figli adesso con magari delle conseguenze gravi e a Marzo un nuovo governo abrogasse il decreto De Lorenzin (cosa che hanno già dichiarato di fare sia la Lega che i 5*) tu non avresti più pace.
Perchè una volta iniettati i veleni non si può più tornare indietro.
Sertes
#20 Sertes 2017-08-25 12:26
Ciao musicband, mi dispiace che tu sia dovuto arrivare a tanto. Vista la tua cultura sui vaccini si poteva organizzare qualcosa di utile per tutti, tipo dare quelle famose risposte mirate che sono così sfuggenti.
Invece fuggi tu, e per buona ragione. Prima da LC, e poi dall'Italia.

Auguri della miglior fortuna.
miles
#21 miles 2017-08-25 12:53
Non ho fatto figli.
Su questo argomento la penso come Paolo Barnard.
Ho un sacco di nipoti acquisiti da parte di mia moglie, che figliano come se nulla fosse.
Non tutti per la verità.
Ogni tanto capita di andare al reparto meternità a scoprire il nuovo nato.
Guardo quegli esserini indifesi, e mi domando in che mondo dovranno mai campare e mi sale il magone.
Però allo stesso tempo penso che sia comunque vita che cresce, in fondo saranno cazzi loro.
Sono però sinceramente soddisfatto di non essermi creato una discedenza diretta a cui dover pensare.
Veramente nel mio profondo penso che i figli andrebbero fatti, ma diciamo ad un età di circa 14/15 anni presi a calci nel sedere buttati fuori casa e dimenticati.
Come probabilmente succedeva quando ancora c'era del buon senso nella testa della gente.
Questa storia di chi fugge perchè hanno reso obbligatori i vaccini mi sembra una minchiata pazzesca.
Ma da cosa fuggi?
Hi fatto i figli?
Ora sono cazzi tuoi.
Se non vuoi che si vaccinino non li vaccinare.
Non li prendono all'asilo?
Li tieni a casa.
Non li vogliono a scuola?
Gli insegnerai a leggere e a scrivere.
Scappi per andare dove?
Se c'è una cosa che ho imparato nella vita è che scappare non serve a una sega.
Bisogna affrontare, anche se meglio ancora sarebbe prevenire.
macco83
#22 macco83 2017-08-25 13:01
Se può aiutarvi la mia testimonianza, io nel 2014 ho deciso di lasciare tutto e crearmi un nuova vita da zero in Olanda. A malincuore devo dire che non c'è paragone con l'Italia in termini di civiltà, organizzazione e senso di appartenenza. Gli olandesi hanno una mentalità che fa il massimo per eliminare lo stress di base generale. Non esistono scioperi per esempio, non esistono le code nei luoghi pubblici, i contanti non servono, i biglietti cartacei si sono estinti, i tabacchini sono diventati uffici postali, le banche non hanno le casse (non devi mai andare in banca), burocrazia al minimo, tutto è online, se paghi troppe tasse ti rientra la differenza ogni anno se ne paghi meno ti rateizzano tutti senza interessi, la finanza non ti caccia perchè se tutti stanno bene nessuno ha l'istinto di fregare lo Stato, tutto è pulito e mantenuto a regola d'arte, mezzi pubblici e treni sempre con posti a sedere e in orario, nessun quartiere lasciato andare, gentilissimi e positivi, pochi che si lamentano, l'ufficio immigrazione è un salotto (non come le code tra le transenne in italia), ci sono 170 nazionalità diverse, salari minimi per legge a 1500€, costo della vita come in Italia, sanità semi privata ma rapida e funzionante, disoccupazione al 3%, tutti parlano inglese perfettamente, le città sono molto giovani mentre i paesini sono per i più grandicelli, verde ovunque sembra di stare in un bosco dove hanno costruito una città attorno (è proprio bello per l'anima camminare tra il verde), l'auto non serve e se serve le autostrade sono gratis e perfette, biciclette ovunque, case piccole ma a misura d'uomo, i politici sono pochi e non prendono stipendi da CEO di aziende e non fanno continui show in tv (la campagna elettorale recente? manco l'ho vista da quanto era poco invasiva), in tv non ci sono continue pubblicità di medicine o acqua in bottiglia o latte e derivati..potrei continuare per ore..
*
Tutte queste cose (e molte altre) sono piccoli dettagli ma insieme migliorano la vita di tutti e quindi per riflesso anche del singolo. Mediamente grazie a questa mentalità (+ consapovelozza della collettività) tutti sono più ricchi, lavorano meno ore e possono quindi dedicarsi alle proprie passioni o alla famiglia. Spesso un solo genitore lavora e il part time è la forma più gettonata. E ste robe che ho elencato non sono mica impossibili da realizzare, se i politici Italiani (che sono lo specchio del popolo) iniziassero a lavorare seriamente anche solo su uno di questi punti ogni 6 mesi, in 10 anni l'Italia diventerebbe un posto da invidiare e non da abbandonare.
Torno in Italia ogni tre mesi in aereo (eh sì ora posso permettermelo) per trovare amici e parenti e ogni volta mi sembra di tornare indietro di 20 anni.
*
Ora mi sento di vivere in un Paese che fa di tutto per farti vivere bene mentre so di aver lasciato un Paese che fa di tutto per fregarti fino all'ultimo euro (vedi canone tv messo nell'energia elettrica).
Adonis
#23 Adonis 2017-08-25 13:15
Conosco tanta gente che si appresta a lasciare questo paese di merda. E lo fanno per mille motivi da quelli prettamente economici a quelli lavorativi, dalla nausea per la politica schifosa che ci appesta, al sogno di posti migliori in cui impostare il proprio futuro.
Io ci sto pensando da tempo perché dopo anni di lavoro come schiavo salariato non ho nessuna intenzione di farmi una vecchiaia di merda con quattro soldi per sopravvive re, magari rovistando nella monnezza....
Auguro di vero cuore a te e famiglia un futuro luminoso, non mollare mai, e credimi sicuramente troverai luoghi e persone migliori degli italioti, gente che si accontenta di sopravvive re e che ama prenderlo nel culo in tutti i modi possibili e immaginabili.
Ad maiora semper
Gee Gee
#24 Gee Gee 2017-08-25 14:25
Sono i legacci che ci tengono prigionieri in una vita che fino a che non ti accorgi che te ne vuoi andare, non lo puoi fare : il conto corrente col fido SEMPRE scoperto la carta di credito revolving che non riuscirai mai a coprire perché devi comprare le minchiate più assurde, il mutuo della casa, il finanziamento per la macchina, un figlio, un nipote, una madre anziana, un lavoro che non ti piace tutti cerchi magici a cui oramai non facciamo più caso ma ci rendiamo conto che ci assoggettano a regolamenti assurdi e strampalati senza senso. Mi ricordo benissimo il giorno che ho chiuso la mia Revolving, mi sono imposto di non usarla più, il vomito che mi procurava averla era più della goduria del nuovo giocattolo, poi da lì la restituzione degli assegni poi quella del bancomat per finire la chiusura del conto corrente con un saldo attivo di 11 €, che non mai ritirato, per lo schifo che fece l'istituto bancario quel giorno di qualche mese prima che mi chiamò per uno scoperto di 3 € da coprire il prima possibile come se fosse in gioco la sopravvivenza della banca stessa, sentivi il peso delle parole del funzionario e allora correvi trafelato a depositare la somma con tanto di scuse. La mia vita da allora è stata quella di uscire da più cerchi magici possibili e ad ogni uscita sentirmi più libero del giorno prima. Purtroppo una delle prossime mosse sarà il contante, fino a quando la gente lascerà i propri soldi in banca tutto resterà invariato, quando troppa gente toglierà danaro dalle banche ecco allora la legge sull'abolizione del contante, con una delle solite manovre a cui siamo abituati a vedere, come coi vaccini, oramai troppa gente aveva capito l'antifona, tanta gente incomincia a farsi domande ma le risposte non piacciono, non piacciono perché le motivazioni non sono per niente convincenti, si accorgono e aggiungo io ERA ORA di essere entrate in un meccanismo con regole e obblighi che non sono più accettabili, che Gianfranco Carpeoro chiama "Cerchio Magico".
cct
#25 cct 2017-08-25 15:47
Bravo e in bocca al lupo Music Band.
Io e moglie le valigie le abbiamo fatte l'anno scorso , parenti , conoscenti e clienti mi hanno detto le stesse cose ... andate per la vostra strada e fregatevene degli altri ...
totalrec
#26 totalrec 2017-08-25 16:28
Music Band, io posso senz'altro capire che l'improvvisa realizzazione di vivere in un paese composto al 95% da rimbecilliti completi, debosciati senzapalle ed autentici vermi possa essere scioccante. Lo fu a suo tempo anche per me, so cosa significa veder crollare l'idea romanzesca che ti eri fatto dell'umanità, capisco lo shock.
Però cerca di recuperare un po' di autocontrollo e di sangue freddo, perbacco!

Se è dall'Italia e dagli italiani che stai fuggendo, allora non posso far altro che donarti i miei auguri e la mia invidia.
Se invece stai fuggendo dal decreto Lorenzin perché temi per la salute di tuo figlio... beh, secondo me stai creandoti delle paranoie inutili.
Ho anch'io un figlio piccolo e semplicemente non lo vaccino. Punto. Me ne fotto alla stragrande delle leggi promulgate da un simile ammasso di topi di fogna. Semplicemente non hanno più né l'autorità morale, né il credito politico, né i mezzi concreti per far rispettare le loro direttive. Vogliono multarmi? Si accomodino, sai cosa ci faccio con le loro multe? Vogliono mandarmi a casa i richiami della ASL? Prego, chiedo solo che li mandino su carta morbida, così risparmio anche sulla Foxy. Cosa credi che possano farti? Ogni loro mossa richiede anni, tanto sono ormai impastoiati di regole e regolette... e il loro governo non durerà certo per anni. E anche se durasse anni, hai tutto il tempo di organizzare le tue contromisure con calma, e intanto il bambino cresce. Senza contare che - detto da uno che nella scuola ci lavora - la scuola non è indispensabile alla vita, soprattutto la scuola italiana.
Ho l'impressione che tu sia vittima del disgusto (giustificatissimo) per il resto del mondo, più che della paura dei rischi (minimi) che tuo figlio potrebbe trovarsi a dover correre. La mia non vuole essere una critica alle tue decisioni, ci mancherebbe altro. Se però riflettessi un attimo sui veri motivi che ti hanno spinto a questa scelta, forse avresti più chiara la motivazione concreta delle tue azioni e quindi i progetti futuri.
Hai tutta la mia simpatia, in ogni caso.
fabiomln
#27 fabiomln 2017-08-25 18:36
Ricordo che qualcuno disse: resistere, resistere, resistere!
Teoclasto
#28 Teoclasto 2017-08-25 18:50
@#13 ARULA
Citazione:
Perché l'Italia fondamentalmente ha un grande nemico... gli italiani.
Posto per l'ennesima volta il de profundis di Montanelli:

www.youtube.com/watch?v=KBt_mtaU6rs



e anche questa intervista è illuminante (e purtroppo condivisibile...)

www.youtube.com/watch?v=5FWLvbKKjZQ
Aironeblu
#29 Aironeblu 2017-08-25 18:55
Caro @MusicBand, uno che parte, uno che rientra:
Dopo 12 lunghi anni di Vietnam, la prossima setimana rientro definitivamente in Italia.

Riguardo alle tue riflessioni, quel che posso dirti con relativa certezza e' che dovunque tu vada difficilmente incontrerai percentuali di imbecillita' piu' basse, e difficilmente troverai il tuo giardino dell"Eden dove discutere di filosofia con popolazioni coscienti, civili e ben informate. Il "popolino" resta sempre "popolino" in ogni paese, e' manipolato alla stessa maniera dappertutto, e un imbecille italiano non e' diverso da un imbecille francese, tedesco o giapponese.
Tutt'al piu' l'imbecille italiano si caratterizza per quella fastidiosa tendenza eterodiretta all'autodenigrazione, molto utile per abbattere in partenza qualsiasi slancio positivo e costruttivo verso il proprio futuro. Autodenigrazione che puo' spingere addirittura ad abbandonare il proprio paese nella speranza di trovare oltre confine migliori condizioni di vita, dimenticando che il declino economico, politico e sociale che segna questi tempi non e' una questione di carattere nazionale, ma e' scritto e messo in atto dall'agenda globalista.

Io ho vissuto un bel pezzo della mia vita in un altro paese, non per fuggire dal mio, ma come gesto di amore verso mia moglie, per vivere insieme a lei nella terra dove e' nata e cresciuta, e conoscere la sua cultura. Oggi che questa parte si e' compiuta, sono felice di rientrare in Italia, per riprendere la vita che mi appartiene e per dare il mio contributo al "cambiamento che vorrei vedere" direttamente dall'interno del mio paese, vivendoci e interagendoci.

Ti lamenti del fatto che nessuno ti ha domandato:
“Tu come ti senti? Come stai? Quali sono i tuoi pensieri?”
E tu lo hai domandato a loro? Hai chiesto agli amici che hai lasciato se si sentono abbandonati, traditi, ad essere lasciati da soli ad affrontare i mali da cui fuggi? Pensa un po' che demoralizzazione per i tuoi partigiani se avessero visto i loro compagni darsela a gambe di fronte ai cattivissimi fascisti!

Il mio consiglio e' di ripensare alla tua decisione: una cosa e' andare in un altro paese seguendo aspettative e speranze positive (per lavoro, per amore, per interessi personali), un'altra cosa e' partire per scappare disperatamente da una determinata situazione. Prima di disperare, bisogna mettersi in gioco e combattere, magari, come suggerisce @Totalrec, con la semplice disobbedienza civile, come faro' anch'io con mia figlia; il servizio civile alternativo al servizio militare degli anni'80 ad esempio non e' caduto dal cielo, ma e' stato conquistato con resistenza e sacrifici da parte di tutti quei rgazzi coraggiosi che hanno preferito farsi qualche mese di prigione piuttosto che indossare l'uniforme.

Anyway, ti auguro buona fortuna e che tu faccia la scelta giusta.
:pint:
NeWorld
#30 NeWorld 2017-08-25 20:10
Music -Band ... mi hai lasciato senza parole

Molte delle cose che tu provi le provo anche io..ma mio malgrado per ora sono costretto dalle circostanze a restare qui.
Lotterò con tutto me stesso per proteggere mio figlio. E se necessario userò i tribunali.
Ti faccio i migliori auguri di trovare serenità fuori di qui....perché in Italia ormai dormire sonni tranquilli è una cosa molto difficile.

Resto della ferma convinzione che la situazione a livello mondiale peggiorerà...fino a quando non ci sarà una FALSA dichiarazione di PACE E SICUREZZA che darà l'inizio ad una serie di avvenimenti come la distruzione delle religioni e l intervento di colui che ormai le masse dell umanità hanno completamente dimenticato: Il nostro CREATORE.

Ormai le prove sono schiaccianti. Il sistema controllato da SATANA (NWO) si scontrerà in un duello senza speranza contro le forze spirituali Angeliche mandate dal Creatore. Queste cose le sanno pure i satanisti...le sanno pure i membri più in alto delle società segrete..con l Illusione che il loro commander possa avere la meglio.

Tutti gli esseri umani in ogni luogo della terra assisteranno a questi eventi. Nessuno potrà sfuggire. Sarà peggio del diluvio.
e come dici tu...molti oggi hanno le fette di salame davanti agli occhi...ma in quei giorni... gli occhi si apriranno a tutti... sarà tragico..per chi non ha voluto PRIMA conoscere queste cose studiando e approfondendo a sufficienza OGNI possibilità.

Perché in realtà... oltre la Bibbia...sono proprio gli eventi e le informazioni sulla nostra situazione attuale che forniscono le prove schiaccianti sul fatto che lo scontro chiamato ARMAGHEDON non è molto lontano.

Ma per molti esiste solo un mondo..quello materiale...peccato che persino i nostri nemici..quelli del NWO sanno benissimo che non è così.
Anzi il loro potere è permesso proprio dal loro stretto legame con le creature spirituali malvage che li guidano verso lo scontro.

E' evidente ..ogni scelta ..ogni tendenza propangandistica è in APERTO CONTRASTO con le leggi Divine.

La vita non ha più valore del denaro (persino quella dei bambini) vi vorrei ricordare che proprio nella Bibbia si parla di bambini offerti in sacrificio a MOLEC (altro non era che Satana) e il disprezzo di Dio verso tali atti crudeli.

La moralità non esiste più... Omosessualità diffusa...pedofilia...distruzione della famiglia così come era stata concepita da Dio.
Disonestà e Corruzione ai massimi livelli ...distruzione del pianeta...
EGOISMO dei popoli ormai sopraffatti dalla propaganda Satanica che trova riscontri negli scritti di personaggi come Crowley e altri (protocolli savi sion...Blavatsky ..ecc)...
La teoria dell Evoluzione
Mauro Biglino e chi nega l esistenza di Cristo o ne modifica la storia..

Solo la presenza di eventi paranormali inspiegabili nel corso della storia e oggi...la crescente propaganda verso l occultismo nel cinema e negli spettacoli..nella musica... dovrebbero far comprendere che ESISTONO altri esseri oltre noi...un mondo SPIRITUALE.

Tutta la storia moderna degli alieni...che i satanisti ritengono essere demoni...le dichiarazioni di personaggi come Medvevev che dicono che sono molti e sono tra noi..

I resoconti come i racconti scabrosi del Nono cerchio...o di altri ...
Le lettere di Pike
Le scoperte su Hitler le SS e l occultismo ...
Le testimonianze di Alex Jones sui riti satanici
Quello che dice David Icke e il MODO in cui ha avuto queste informazioni..
e migliaglia di altre cose..

Identificano chiaramente una altra dimensione...fatta di esseri invisibili..spirituali ..

Un mondo che voi non volete vedere...ma ci sbatterete la faccia ..un giorno...e farà male...molto male.

Saluti
SuperGulp
#31 SuperGulp 2017-08-25 21:46
Suggerisco di visionare i link postati da PEONIA nell'ultimo commenti liberi,
commento 120 o 121, purtroppo non riesco ad inserire i link.... la pagina non accetta l'invio msg.

Bambini non vaccinati potranno frequentare asilo nido e scuola infanzia fino al 2019/20
Davide71
#32 Davide71 2017-08-25 21:58
Ciao a tutti:
...io devo ammettere che lasciare il Paese diventa una forma di protesta perfettamente giustificata, soprattutto in periodi come questi dove cosí labile é il legame con chi ci governa; il problema é che nelle cosiddette democrazie, per il fatto che sono delle democrazie, se qualcosa va storto invece di incolpare il governante incolpano il governato ("Avevi soltanto da mettere al governo uno migliore").
Dopo di ché bisogna rendersi conto che tutti gli Stati moderni sono fascisti e fascisti sono almeno una delle formazioni politiche che li guidano, il PD in Italia, i Democratici in USA, e gli altri non li conosco.
Vi siete mai chiesto perché a scuola non vi hanno mai veramente spiegato su cosa si basa l'ideologia fascista? Semplice, perché non vogliono che vi accorgiate che il regime che viviamo non é mai cambiato! Non vi hanno mai spiegato come funzionava amministrativamente, economicamente e dal punto di vista del controllo sociale, perché, di nuovo, non vi saltasse in mente di fare paragoni!
La realtá é che non é possibile, oggi come oggi, organizzare uno Stato moderno in maniera diversa senza che esso sia continuamente e costantemente attaccato da gruppi di potere eterodiretti che mirino a conquistare il potere organizzandolo in senso fascista per poterlo mantenere!
edo
#33 edo 2017-08-25 22:37
Federico un tuo commento a questi commenti, sarebbe benvenuto.
tommy77
#34 tommy77 2017-08-25 22:48
NEWORLD
Citazione:
Resto della ferma convinzione che la situazione a livello mondiale peggiorerà...fino a quando non ci sarà una FALSA dichiarazione di PACE E SICUREZZA che darà l'inizio ad una serie di avvenimenti come la distruzione delle religioni e l intervento di colui che ormai le masse dell umanità hanno completamente dimenticato: Il nostro CREATORE.
Queste cose sono scritte nella Bibbia da 2000 anni..e siccome la Bibbia è l'unica Parola di Dio...si avvereranno..purtroppo il conciliabolo umano non vuol capire che le cose andranno come ha detto il Signore ed allora si apre uno sterminato campo,quello delle illazioni,elucubrazioni e speculazioni umane...che sono del tutto vane...per cui non sei tu a pensare queste cose...ma sei uno dei tanti che le ha lette.....l'unica cosa che ancora,visto che in tanti ne parlate,anche su luogocomune e molto spesso in maniera del tutto inappropriata e fuori contesto,non avete compreso è...chi sia il vero nemico dell'umanità,l'anticristo,e come stia operando al presente....io lo so ma non lo dico....lo lascio a voi....fine O.T.----► per il resto cosa aggiungere....Music-Band....possa la grazia di Gesù Cristo....aiutare te fuori l'Italia e me che sto,mio malgrado,in Italia....anche se,avendone le possibilità,avrei sicuramente seguito i tuoi passi...Un saluto affettuoso ed un abbraccio a te ed al bambino....
hvsky
#35 hvsky 2017-08-26 01:23
where are the rabbits ?

:hammer: :hammer: :hammer:

Buono si c.....ne NO !
Ste_
#36 Ste_ 2017-08-26 05:23
Da "La meglio gioventù" www.youtube.com/watch?v=N0VYLTYwx3s
NeWorld
#37 NeWorld 2017-08-26 06:54
#34 tommy77 Citazione:
non avete compreso è...chi sia il vero nemico dell'umanità,l'anticristo,e come stia operando al presente....io lo so ma non lo dico....lo lascio a voi....
Un idea me la sono fatta ...ma mi piacerebbe sapere il tuo parere...almeno un indizio?

Citazione:
#31 SuperGulp Suggerisco di visionare i link postati da PEONIA nell'ultimo commenti liberi, commento 120 o 121...
Grazie mille ,vado subito
tommy77
#38 tommy77 2017-08-26 08:57
#37 NeWorld
Citazione:
Un idea me la sono fatta ...ma mi piacerebbe sapere il tuo parere...almeno un indizio?
Guarda...ti dico soltanto..di guardare anche su Wikipedia..i curriculum vitae di tutti i maggiori uomini mondiali al potere...li dentro troverai il filo conduttore che ti ricondurrà..dietro una attenta visione e lettura....a comprendere chi si cela dietro tutta la politica mondiale,tirandone le fila...Sappi comunque che è l'Anticristo...a voler imporre i vaccini a livello mondiale e il gender nelle scuole...oltre ad aver provocato la crisi economica che ci affligge ormai da un decennio....ti ho già dato un grande indizio....non mi fare dire di +...Comunque il Signore sia ringraziato,per la Russia,ecco....la Russia sarà colei che,con le testate di rappresaglia,adempierà i giudizi divini nei confronti dell'Anticristo e della Bestia che sale dalla terra.....Saluti..
Zuzzi
#39 Zuzzi 2017-08-26 09:18
@tommy77

Dio, la parola di Dio, Gesù cristo, l'anticristo, il creatore...e fai pure il seminatore parsimonioso di indizi? Ma ancora qui stiamo, con le favolette? Fammi un favore: scrivi nomi, dati verificabili da chiunque e, soprattutto, interrompi la dieta a base di frullati di cervello.

Edit: dimenticavo la bestia che sale dalla terra...ma chi, la regina Himika? :perculante:
alpaluda
#40 alpaluda 2017-08-26 10:04
Innanzitutto, vorrei fare anch'io un grande in bocca al lupo a Music-Band e famiglia...
Condivido molto di quello che ha scritto così come molto di quello che è stato scritto in questa discussione: ho vissuto quasi il 40% della mia vita all'estero, sono da qualche mese rientrato in Italia e già non vedo l'ora di... andarmene un'altra volta...

Avendo vissuto tanti anni fuori, ogni volta che ritorno mi rendo subito conto delle enormi differenze che ci sono: differenze oggettive...
Il nostro, potrebbe essere il migliore Paese dove vivere ma alla fine risulta (sicuramente per me...) il più complicato e difficile...

Più passa il tempo e più mi accorgo che non basta avere la storia, il miglior cibo, i bei paesaggi, etc. etc.: invecchiando, le esigenze cambiano...

Comunque, se può essere utile, invito a leggere questo documento appena ricevuto...

lookaside.fbsbx.com/.../...
tommy77
#41 tommy77 2017-08-26 12:28
#39 Zuzzi
Citazione:
Dio, la parola di Dio, Gesù cristo, l'anticristo, il creatore...e fai pure il seminatore parsimonioso di indizi? Ma ancora qui stiamo, con le favolette? Fammi un favore: scrivi nomi, dati verificabili da chiunque e, soprattutto, interrompi la dieta a base di frullati di cervello.
Che dire delle ''tue'' rivelazioni....mi viene da ridere...ma al tempo stesso mi rendo conto che..parlare con un cieco...non è il caso...anche perchè,stai tranquillo/tranquilla Cristo non ritorna per i ''sapientoni'' come te ahaha ma ritorna per gli umili e gli ''ignorantelli'' come me haahah..tu non hai da preoccuparti....tanto sarai seduto in prima fila,se non morirai prima,al grande show pirotecnico dell'olocausto atomico e dello scoppio del caos totale..tu devi solo fare come stai facendo,ossia..continuare a definire favoletta La Bibbia ahahaha....ad ogni modo..visto e considerato che io stavo parlando con NeWorld e non con uno ''scienziato'' come te....punto primo:modera i toni,punto secondo:desidererei che,finito l'O.T. mazzucco intervenisse per,magari,farti capire che..devi usare altri toni verso coloro che,come me,credono ancora alle ''favolette''.....
Zuzzi
#42 Zuzzi 2017-08-26 12:51
Hai ragione sul punto 2. Siamo OT, e me ne scuso. Detto ciò, non ho definito favolette la Bibbia ma le menate su dio, l'anticristo, il creatore, ecc ecc. Accetterò la mia fine dalla prima fila, non ti preoccupare.

Per musicband: non so dove siete diretti, ma vi auguro un futuro dignitoso e migliore di quello che avete lasciato. Suerte!
aledjango
#43 aledjango 2017-08-26 13:40
Chiunque tu sia, in bocca al lupo di cuore Music-Band. A te e alla tua famiglia.. Tu hai parafrasato una frase di Gaber... Io uso una frase di DeAndre' : In direzione ostinata e contraria. Noi dopo molte discussioni rimaniamo in questo paese di merda... ma noi non li vacciniamo.. costi quello che costi.. ma non ci spieghiamo a una faccia di merda come la Lorenzin e tutti i suoi soci. Con questo non voglio dire che ti sei piegato, anzi il tuo è un gesto di un coraggio assoluto.. ti apprezzo.. Ciao
music-band
#44 music-band 2017-08-26 18:55
Chiedo scusa ma leggo solo ora; provo a rispondere a tutti quanti.

Premessa:

ringrazio davvero tutti indistintamente per i commenti che avete lasciato.

Unico appunto appunto che mi sento di fare ad alcuni di voi è il seguente: riflettete un momento su una certa "forma mentis" che a volte scatta in automatico impedendo di comprendere il contesto del discorso. Mi riferisco ad alcune reazioni (risponderò nel dettaglio più sotto) al fatto che ho nominato: Hitler, i partigiani e il fascismo. Sembra quasi che queste tre parole siano in grado di scatenare pruriti fastidiosi a prescindere da come sono utilizzate. Ritengo che la bellezza della nostra lingua stia anche nel fatto che sono molte le immagini e le metafore che possono essere evocate con le parole al fine di far arrivare meglio o in modo più elegante, concetti, sentimenti, stati d'animo etc. Se il discorso è chiaro e non ci sono ambiguità di sorta mi sembra stupido andarle a cercare costruendoci sopra tesi o idee non dette dall'autore.

Chiarito questo:

@ utrevolver
@ Haytham


Ho il massimo rispetto per le vostre opinioni e non ho alcun problema con chiunque voglia dirmi che l'articolo da me scritto, gli ha fatto schifo, non lo condivide, lo trova una boiata o qualsiasi altra cosa. Vorrei però capire in cosa avrei sproloquiato perchè l'accusa che mi muovete non mi è chiara.

@brio

Crepi... Qualsiasi cosa tu decida di fare, in bocca al lupo anche a te.

@ hvsky

Generalmente non scrivo per condividere i fatti miei, non soffro da sindrome di faccialibro... Ho soltanto sperato che un'esperienza personale potesse indurre una riflessione in chi legge. Viste le reazioni a cui ho assitito nel mio ristretto circolo di conoscenti a questo decreto, direi che sono stato piuttosto presuntuoso ma vabè... Se non scrivessi che scrittore sarei? ;-)
"Ben vestito" è uno status a me sconosciuto... Lo era in Italia figurati all'estero. Grazie per le belle parole.

@ SuperGulp

Grazie per i tuoi pensieri

@ marocg

La vita riserva sempre sorprese anche se spesso non quelle che ci aspettiamo o che vorremmo... Grazie.

@ edo

Dove vado lo racconterò se e quando sarà il caso di farlo, posso sempre fallire miseramente... Grazie.

@ Mrexani

quello che mi hanno detto persone che reputavo intelligenti (non tutte è ovvio), è stato: Dovrebbe tornare la monarchia, bisogna obbligare la gente per proteggerla, Ci sono troppi coglioni che vanno costretti etc. Generalmente, dopo queste esternazioni e alla mia domanda: "Credi che il governo pensi al bene della gente e non sia corrotto?" La risposta è stata: "Il governo è marcio, corrotto, ci derubano etc."
Puro bipensiero Orwelliano.

@ Bakunin

Grazie per le belle parole, ma ti assicuro che io non mi sento affatto coraggioso.

@ Alien2012

Farò del mio meglio... Grazie

@ raba1980

Sono perfettamente consapevole della situazione Europea e mondiale. Tuttavia al momento ci sono posti che per le mie scelte, non soltanto in tema vaccinale ma anche di scuola, mantengono uno status di totale libertà. Domani può cambiare tutto in ogni senso e in ogni posto, compresa la nostra vita. Io non so se ci sarò o dove sarò domani, cerco di pensare a cosa fare oggi.

@ fefochip

Resistere è una bella parola e credimi, mi piace. Se però hai la sensazione di essere quello da mettere sul rogo e tutta la gente che dovrebbe resistere con te ce l'hai davanti a urlare: "brucia"...
Tu sai che assieme ad altri ho scritto articoli qui su luogocomune sulle vaccinazioni, e sai che assieme ad altri mi sono confrontato con medici, alcuni così presuntuosi che alla fine hanno dovuto scappare per le stupidaggini che avevano detto senza nemmeno rendersene conto, ci sono alcune pagine notevoli in quanto a "dimostrazioni" che sono state scritte qui. Leggendo le varie reazioni della gente dopo l'annuncio del decreto però, mi sono davvero chiesto a cosa sono servite quelle notti insonni trascorse a scrivere, rispondere, fare ricerca. E' vero sono ancora qui da qualche parte, ma chi le guarderà mai? La velocità con cui la gente dimentica è davvero notevole.
La solitudine intellettuale, si è vero, c'è e so benissimo che tutto il mondo è paese. Io non pretendo di avere risposte, nè ho la certezza di fare sempre la cosa giusta. Sono una persona perseguitata dai dubbi su ogni singolo aspetto della mia vita. Ma credo, che errori o meno, dato che comunque sono abbastanza inevitabili, sia saggio provare se non altro a trarre un insegnamento dalle esperienze.

@ ARULA

L'Italia non è un paese, probabilmente non lo è mai stato ed è triste prenderne atto quando le cose ti toccano direttamente. In bocca al lupo per qualsiasi strada intraprenderai

@ minkiaprof

Non so cosa intendi con "Abbassare la testa", ma nel momento in cui hai consapevolezza, credo sia impossibile farlo, comunque vadano le cose. Per quanto mi riguarda gli unici che abbassano la testa sono quelli che: "...Io non voglio sapere niente..."

@ InFlames
I partigiani e la seconda guerra mondiale non c'entrano nulla con l'articolo, spero sia stato chiaro.

@ clausneghe

quelo che ha fatto la Lorenzin o un intero paese? Per quanto io non sia un simpatizzante dei cinque stelle (specialmente dopo il decreto), devo rilevare che alla Raggi è arrivato un avviso di garanzia per molto meno.

@ edo
Citazione:
Se tu fossi stato del sud...
Sono cresciuto al nord, dove il termine "terroni" è più che abusato, eppure, anche se non fa statistica, tutti quelli del sud che ho avuto modo di conoscere durante la mia vita sono persone straordinarie, sarò stato fortunato. Manco loro sono insorti però, Probabilmente la soluzione a questo casino ce la daranno come al solito i Napoletani con qualcosa di straordinario che sapranno inventare.

@ Calipro

Se davvero credi che la soluzione arriverà dal prossimo schieramento politico che andrà al potere, temo tu sia più che illuso perchè c'è un limite anche alle balle che ci possiamo raccontare... Come diceva affettuosamente Bill Hicks: Forse ti sei perso qualche riunione. Mi sarebbe piaciuto avere davanti agli occhi Dibattista, Dibba per gli amici... Ha smerdato tanti politici infervorato e fiero com'era. Lo avrei sotterrato con due parole. Lui è il simbolo di quello che cantava Rino Gaetano: Partono tutti infervorati e fieri, ma arrivano come pompieri.

@ Sertes

Grazie per gli auguri, evidentemente sono uno che fugge...

@ miles

Vero, sono cazzi miei, infatti mio figlio studia con me, ma questo allo stato non va più tanto bene, non è vaccinato, ma questo va bene ancora meno; la tua tesi però non la ho mica tanto ben capita: devo combattere solo perchè ho voluto la bicicletta e adesso devo pedalare? Tu sei stato più previdente che non ti sei preso la bicicletta? Generalmente rispondo così a uno che ha speso un capitale per prendersi un iphone e poi capisce in che merda si è cacciato, ma non metterei l'avere bambini o famiglia sullo stesso piano dei giocattoli da bimbominkia.

@ Adonis

Grazie per le belle parole, auguro anche a te, qualsiasi cosa tu decida per la tua vita, il meglio.

@ Gee Gee
Era la paura a tenermi incollato alla situazione precedente, è stata una paura più grande a scollarmi...

@ cct

Grazie, ma ti assicuro che tutto mi sento tranne che bravo

@ totalrec

condivido e sottoscrivo in toto quello che hai detto, però, c'è un però... Per quanto le cose stiano come dici tu, esiste sempre una percentuale di persone che finisce in un girone da inferno dantesco grazie al particolare accanimento o perseveranze di uno stronzo qualsiasi. Lh'ho visto con l'home schooling dove si passa dal DS scolastico che non ti fa grossi problemi, a quello che ti rompe i maroni ogni giorno, a quello che ti manda a caa il tribunale dei minori senza avvertirti. Se rientri in questa pur piccola percentuale e non hai i mezzi per difenderti sei nei guai fino al collo. Personalmente, dato che la legge di murphy è sempre in agguato, ho tenuto conto anche di questa eventualità.

@ fabiomln

non credere che non lo stia comunque facendo, non sono fuggito su di un'isola privata con qualche miliardo alle caiman, vorrei che questo fosse chiaro.

@ Aironeblu

Non mi sono lamentato, ho semplicemente riportato una constatazione, inoltre, come ho scritto nell'articolo, nessuna delle persone da me interpellate pensa di essere rimasta a combattere qualcosa. Non c'è nulla per cui combattere 50%, finalmente una legge giusta 30%, sono completamente rincoglionito, restante 20%
Grazie per gli auguri.

@ NeWorld

Non so nulla di satana, esseri invisibili, rettiliani o altro. Mi bastano i demoni che incontro su questa terra quotidianamente.

@ alpaluda

Grazie per le parole...

@ Zuzzi

Grazie...

@ aledjango

Grazie, in direzione ostinata e contraria... ;-)
Calvero
#45 Calvero 2017-08-26 19:55
Music, lo sconforto è tale perché ci "Vi" hanno indottrinati a credere che i nemici ti saranno sempre di fronte o stanno in alto. Sono duemila anni che grazie alla storia scritta dai vincitori e al desiderio di essere rappresentati da qualcuno, continuiamo a berci la favola che gli uomini liberi sono o saranno oppressi dai nemici.

Il processo d'infantilizzazione e de-responsabilizzaizone, aiutato e amplificato da chi crede nel potere delle elezioni, ha portato allo stadio in cui [e lo sapevano] versiamo. Penso ormai - più di sette anni fa, avevo scritto un Topic su i "Vicini di Casa" ... e chi sono? ... sono quelli da cui stai fuggendo Te, non certo da una Lorenzin, la cui lucidità intellettuale è pari a quella di un adolescente per la prima volta davanti alle tette di sua cugina ...

... questo aperto Fascismo lo abbiamo decretato noi, e il Male è decretato dall'idea di progresso. Spero tu possa fuggire dove il progresso non sia un'ambizione, o quantomeno sia considerato e riconosciuto nella sua blasfema significanza (fottesega se non esiste il termine) ...

... consiglio a tutti di guardarsi DOMANI - un documentario (anche Tu Massimo, guardalo: fatti una cortesia ;-) )

Se posso anch'io me ne andrò, non voglio essere seppellito in questo paese di fascisti figli di puttana ... - e, sia detto - puttana, non è la loro madre. Puttana è la loro matita. L'estensione dura del loro cazzo moscio.
Calvero
#46 Calvero 2017-08-26 20:12
Ah! dimenticavo - PER TUTTI - ricordate il fatto di quel povero ragazzo suicidatosi che aveva lasciato una lettera? Bene. Nonostante è accaduto in un paesello a pochi chilometri dal mio, non c'è stato verso, non c'è stato modo di poter trarre una che una notizia, un solo indizio di questa tragedia, per giunta in un paese di poche anime...

...ecco, questo dovrebbe inquietare, questo mi inquieta, tutti i giornali ne hanno parlato, ne hanno fatto un caso, eppure, neanche se gli avvenimenti accadono davanti al nostro naso, si riesce ad avere un riscontro, questa è la tragedia, questa è una tra le cose più degradanti ...

... un'intera tragedia può venirti a trovare sul tuo smartphone, mentre ce l'hai con te sulla tazza del cesso, puoi vedere un canguro che si scazzotta in Australia con quel figlio di ... Angela, puoi vedere morti fatti a pezzetti in Burundi, ed è e sarà VERBO ... e arriveremo al punto (potete scommetterci) che potranno inventarsi anche un terremoto, e non ci sarà più forza e possibilità per poterlo contestare se hanno deciso che così deve essere.
mike57
#47 mike57 2017-08-26 20:24
Buona fortuna Music.
Un approccio Taoista al problema vaccini era piu efficace.
- Accettare la realta ed agire di conseguenza per non capitolare. -
Mi spiego meglio:
" Prima di iniettare un qualsiasi tipo di vaccino,il medico curante ( :hammer: ) deve far fare al paziente 2 esami obbligatori.

1) Esame specifico del sangue per vedere se il paziente è gia immune alla patologia interessata dal vaccino.
2)Esame per vedere se il paziente è allergico ad uno dei tanti elementi presenti nel vaccino.

(12 vaccini per 10/15 additivi fa piu di cento esami)
Non credo che basteranno 30 anni. Ce da menarsela un po ma vuoi mettere.

P.S. sono parte in causa (nipotina di un anno).
peonia
#48 peonia 2017-08-26 20:33
autorimosso
LICIO
#49 LICIO 2017-08-26 21:50
Citazione:
Se può aiutarvi la mia testimonianza, io nel 2014 ho deciso di lasciare tutto e crearmi un nuova vita da zero in Olanda.
IL PREGIO DI UNA GRANDE MONARCHIA ...
f_z
#50 f_z 2017-08-26 23:42
Buona fortuna Music Band,
io ho fatto questo passo 15 anni fa e credo che sia la mossa piu' azzeccata che abbia mai fatto in vita mia, pero' ero totalmente solo e la cosa e' stata forse piu' facile.
Spero tu abbia la fortuna che ho avuto io ad assestarmi in fretta e arrivare ad un livello di qualita' di vita nettamente superiore a quello raggiunto precendentemente nel mio paese. Ma spero che tu possa fare anche di piu'.

Per il resto non aspettarti di trovare persone piu' consapevoli e un andazzo diverso nel tuo nuovo paese: qui in Inghilterra ad esempio lo stato e' una organizzazione criminale come credo sia negli altri paesi "occidentali", e la gente e' narcotizzata come negli altri paesi.
Si sta molto meglio che in Italia, ma questo e' solo il risultato di una popolazione mediamente molto piu' civile e perche' qui non siamo in una colonia, non per altro.
Wish You Were Here
#51 Wish You Were Here 2017-08-27 09:43
Ciao Music-band,

non ti conosco, se non attraverso le cose che scrivi qui su Luogocomune e sul Portico dipinto, e che reputo oltre che molto interessanti, preziose. Stai dimostrando coraggio, scegliendo di andare via senza certezze, pur di non rischiare la vita di ciò che hai di più caro, i figli. Devo dire che sono anche d'accordo con Fefochip e Totalrec, sul fatto che ancora si può fare resistenza senza rischiare troppo. Ti chiedi a cosa son servite quelle notti insonni a studiare i vaccini... Io sono uno di quelli che ha iniziato ad interessarsene proprio leggendo i tuoi articoli sulla questione, e poi approfondendo. Quindi devo dirti grazie per quello che hai fatto ;-) In ogni caso ti auguro ogni bene, qualsiasi cosa tu decida di fare.
peonia
#52 peonia 2017-08-27 11:00
autorimosso
_IO
#53 _IO 2017-08-27 13:27
Buongiornoooooo a tuttttiiiiiiiiii!!! :-)

Direi che per MUSIC BAND lo stress acuto è sfociato correttamente in un cambiamento, mica muore?!? :roll:

Le sue scelte sono dovute ad una certa superficialità, come da lui stesso ammesso, quindi l'idea di emigrare è una come le altre se non si va nel profondo della propria verità interiore. :idea:

Peccato per lui, perchè il bello viene adesso in quanto le vaccinazioni abbligatorie hanno rovesciato il "Vaso Alchemico" e così finalmente sarà ripulito da vecchie incrostazioni e il giusto splenderà "Alto in Cielo"!!! :-D

Per la sua non fuga gli mando quello che il Saggio gli augura:
"Se si tratta (il vaso) più perfetto come se fosse incrinato, esso non si rovina con l'uso.
Se si tratta il vaso più pieno come se fosse vuoto, esso non si esaurisce con l'uso.
Il più diritto, consideralo come contorto; il più abile, come maldestro; il più eloquente, come un balbuziente.
Se il pestare i piedi vince il freddo, la tranquillità vince il caldo.
La purezza e la tranquillità sono la regola del mondo."

:-D
:-D
:-D
music-band
#54 music-band 2017-08-27 15:21
@ Calvero

Prima del decreto Lorenzin credevo stupidamente che anche per il popolo di zombi ci fosse un limite non superabile. Mi sbagliavo.

@ mike57

A patto di conoscere o saper seguire un percorso taoista ;-)

@ f_z

Grazie, è un bell'augurio... Per il resto, fortunatamente non sono così sproveduto da pensare che nel resto del mondo la gente sia differente.

@ Wish You Were Here

Grazie, in verità si scrive con la consapevolezza che diecimila ti ignoreranno e magari uno ci farà un pensiero sopra. Ma fa comunque sempre piacere incontrare chi ha trovato utile qualcosa che hai fatto mettendoci l'anima.

@ _IO

Citazione:
Le sue scelte sono dovute ad una certa superficialità, come da lui stesso ammesso
Dove?

Scusami, ma se la verità interiore che hai trovato tu rispecchia il nick che ti sei dato, magari ci devi lavorare ancora su ;-)
Aironeblu
#55 Aironeblu 2017-08-27 16:25
@MusicBand
Citazione:
Non c'è nulla per cui combattere 50%, finalmente una legge giusta 30%, sono completamente rincoglionito, restante 20% Grazie per gli auguri.
Concedi almeno un 1% di menti sane, dai... ;-)
Che ti vada tutto bene, aggiornaci! (io magari scrivero' qualcosa sull'impatto del mio rientro in Italia...)
qilicado
#56 qilicado 2017-08-27 18:09
Mah, onestamente anche io ho un piano B e un piano C.
Il piano B è la Germania. Infatti avendo un compito da svolgere, avrei bisogno, prima di tutto, di un reddito decente e regolare (e li in Germania forse ce la posso fare ad ottenerlo) e della padronanza della lingua tedesca. Quindi così facendo prenderei due piccioni con una fava. Per me l'andare via sarebbe tutto un guadagno, non perdo niente ed in più onore un grande scopo.
Sai, music-band, in questi ultimi tre anni ho preso così tanti schiaffoni da quella schiera di zombie di cui parli, che neanche te lo imaggini. E la strategia che sono stato costretto a prendere ogni volta è sempre stata la stessa, anche se la formulavo in forme diverse: la lontananza, ossia l'uscire dall'angolo del ring dove l'avversario mi aveva condotto. Poi ovviamente sono rientrato, e certo, per forza! Per via di forza maggiore si rientra nella mischia.
Di zombie ne vedo tutti i giorni, in tutti i posti, di qualsiasi lingua e costituzione. Ed è sconcertante vedere quanto sono vuoti ma pieni di idee che li muovono ad agire in maniere grottesche e insensate, quando basterebbe loro il porsi una semplice domanda, per alleviare le sofferenze che arrecano a se stessi e agli altri: "perché?"
Ma putroppo la questione che li attanaglia tutti non è meramente intellettuale, ed è per questo che è impossibile per loro porsi quella semplice domanda.

In verità le epoche storiche sono segnate ogni volta dall'avvento di una certa forma di oblio sociale. Quando una certa massa critica della popolazione dimentica quello che in passato le generazioni precedenti sapevano, o che sapevano che stavano perdendo, allora avviene il cambio epocale. Nel caso dei vaccini rischiamo di trovarci in una situazione per cui la maggioranza della pololazione dimenticherà quello che oggi noi sappiamo riguardo l'insalubrità e dei danni dei vacciei.
peonia
#57 peonia 2017-08-27 19:48
MUSIC BAND TI SCRIVO MAIUSCOLO APPOSTA PER GRDARTI LE MIE SCUSE, IMPERDONABILI, PER AVER MESSO COMMENTI CHE NN C'ENTRAVANO NULLA CON IL TUO POST, MA ANCORA PEGGIO PER NON AVERLO PROPRIO LETTO! :-(
MI SONO FERMATA AL TITOLO E NON CI SONO POI TORNATA....
INUTILE SPIEGARE PERCHE' LA MIA SUPERFICIALITA'.... SOLO ORA LEGGENDO I COMMENTI ALTRUI MI SONO RESA CONTO CHE NON AVEVO CAPITO NULLA E MI DISPIACE VERAMENTE!


(lasciando da parte la figura che ho fatto :-o )

Immagino che avrai riflettuto tanto sulla decisione e spero e ti auguro sia quella giusta....chi non vorrebbe abbandonare sta nave che fa acqua da tutte le parti!
Ti auguro il meglio, spero non sentirai troppo la mancanza del tuo paese, ma non è un addio spero, internet ormai è ovunque! Comunque grazie anche da parte mia per tutti i tuoi preziosi apporti in questo sito, da cui ho appreso tanto.
Ancora umilmente scusami...un abbraccio
mike57
#58 mike57 2017-08-27 20:53
Citazione:
A patto di conoscere o saper seguire un percorso taoista
Nulla di piu facile e semplice.
Chuang-tzu ti sapra indicare la Via (la traduzione di Leon Wieger dal cinese e la migliore, in italiano tradotta da Pietro Nutrizio). Ciao.
Wish You Were Here
#59 Wish You Were Here 2017-08-27 23:54
Citazione:
Di zombie ne vedo tutti i giorni, in tutti i posti, di qualsiasi lingua e costituzione. Ed è sconcertante vedere quanto sono vuoti ma pieni di idee che li muovono ad agire in maniere grottesche e insensate, quando basterebbe loro il porsi una semplice domanda, per alleviare le sofferenze che arrecano a se stessi e agli altri: "perché?"
Ma putroppo la questione che li attanaglia tutti non è meramente intellettuale, ed è per questo che è impossibile per loro porsi quella semplice domanda.
“Già ho accennato che da noi era comparsa ogni sorta di gentucola. Nei periodi torbidi d'incertezza o di transizione sempre e dappertutto compare della gentucola di ogni sorta. Non parlo di quelle così dette persone «avanzate», che hanno sempre fretta di preceder tutti (è il loro principale pensiero) ed hanno uno scopo, sia pure molto spesso stupidissimo, ma tuttavia più o meno determinato. No, non parlo che della canaglia. In ogni periodo di transizione vien su questa canaglia, che esiste in tutte le società e non soltanto senza avere nessun fine, ma senza nemmeno una traccia di pensiero, e non esprimendo con tutte le sue forze se non l'inquietudine e l'impazienza. Tuttavia questa canaglia, senza neanche saperlo, si sottomette quasi sempre al comando di quel piccolo gruppetto di persone «avanzate» che agiscono con un fine determinato, e questo gruppetto indirizza tutta la feccia dove più gli fa comodo, purchè non si componga esso stesso di perfetti idioti, come, del resto, può anche capitare.”

Fedor Dostoevskij, I demoni cap. I pag. 455
music-band
#60 music-band 2017-08-28 08:48
@ peonia

Non c'è bisogno di scuse, davvero, non mi sento insultato, offeso o altro. In realtà manco pensavo che Massimo lo pubblicasse ;-)
peonia
#61 peonia 2017-08-28 09:19
grazie Music -band
qilicado
#62 qilicado 2017-08-28 20:51
#59 Wish You Were Here

Ciao,

Io e Fëdor siamo passati per la stessa nuvola.

Grazie. :-D
robottino
#63 robottino 2017-08-28 22:28
Music Band, mi associo a quelli che hanno esordito con "mi hai tolto le parole di bocca", specie riguardo al disagio che questa vicenda ci ha causato.
Nessuno ha la giusta ricetta da darti per capire se questa tua decisione sia giusta o sbagliata, solo tu sai qual è la giusta strada da fare percorrere alla tua anima in questo cammino terreno.
Ti auguro le meglio cose, ti prego non fare mancare i tuoi pensieri a questo sito.
In bocca al lupo.
Robottino
_IO
#64 _IO 2017-08-29 20:14
Buonaserrrrraaaaaaaaa a tutttttiiiiiiiiiiiii! :-)

@ll'irrequieto e superficiale #54 music-band

Citazione:
Dove?
Ma proprio subito sotto :perculante: :

Citazione:
Scusami, ma se la verità interiore che hai trovato tu rispecchia il nick che ti sei dato, magari ci devi lavorare ancora su ;-)
E' da li che ti/vi osservo, infatti:
"La Virtù superiore non fa valere la propria virtù; per questo ha virtù.
La Virtù inferiore non abbandona mai la propria virtù; per questo non ha virtù.
La Virtù superiore è inattiva e senza alcuna intenzione.
La Virtù inferiore è attiva e ha delle intenzioni.
L'umanità superiore è attiva e senza alcuna intenzione.
La giustizia superiore è attiva e ha delle intenzioni.
La condotta rituale superiore è attiva e, se non la si segue, si rimbocca le maniche e mena le mani.
Quindi: se si abbandona la Via, allora (si fa valere) la Virtù. Se si abbandona la Virtù, allora (si fa valere) l'umanità. Se si abbandona l'umanità, allora (si fa valere) la giustizia. Se si abbandona la giustizia, allora (si fa valere) la condotta rituale.
Difatti la condotta rituale è il sottile guscio della fedeltà e della buona fede, e l'inizio del disordine. La conoscenza prematura è solo un fiore superficiale della Via, e l'inizio della stoltezza.
Perciò il grande «adulto» si attiene a ciò che è spesso e non si ferma a ciò che è sottile; si attiene al nocciolo e non si ferma al fiore.
Quindi: rifiuta quello e sceglie questo."

:-D
:-D
:-D
music-band
#65 music-band 2017-08-29 22:13
Citazione:
@ll'irrequieto e superficiale #54 music-band
Grazie, adesso mi sento meglio, la fatica di essere calmo e profondo se la prende qualcun'altro :-)
music-band
#66 music-band 2017-08-29 22:16
@ robottino

Grazie, in bocca al lupo anche a te.
flor das aguas
#67 flor das aguas 2017-08-29 22:38
caro music-band, non conosco le vere decisioni che ti hanno portato a questa scelta, non cammino con le tue scarpe, non vedo
con i tuoi occhi, non sento con il tuo cuore, non ti conosco.
Ti posso solo augurare di essere felice, che questa nuova strada che hai deciso di intraprendere ti renda felice. Buona fortuna!
music-band
#68 music-band 2017-08-30 11:28
@ flor das aguas

Grazie... Riguardo le "Vere" ragioni a cui accenni, ho tentato di spiegarle nell'articolo ma come spesso capita (non solo a me ovviamente), sono stato psicanalizzato :-)
Credo che alla fine ognuno vede quello che vuole vedere ma va bene così. Ciò che ho voluto condividere non era mirato a ottenere un'attenzione specifica su di me; non cerco pacche sulle spalle perchè come giustamente hai detto: nessuno mi conosce.
La mia storia come quella di chiunque è una storia di tanti, ed è per questo che ho soltanto sperato con il mio scritto di indurre riflessioni negli "altri", perchè
se anche soltanto un bambino e una famiglia, grazie alla stronza Lorenzin e a tutti i criminali che stanno dietro di lei, entrerà nell'inferno della malattia o peggio, io perderò il sonno come daltronde già mi capita. Perchè trovo intollerabile che un idiota qualsiasi si possa permettere di dire: "Da oggi tolgo la libertà alle persone" e nessuno faccia assolutamente nulla o addirittura accetti come una benedizione il fatto che siano altri a decidere cosa deve fare o cosa può dire.

Internet ha amplificato un buonismo, o per contro, un cinismo ipocrita. Da dietro uno schermo scrivere belle parole o frasi fatte, o insulti e idiozie è davvero diventato uno sport teso a placare i pensieri sulla mediocrità della nostra vita. Ma quando stringi la mano a qualcuno, o lo abbracci davvero e "senti" il cuore di un'altra persona che batte accanto al tuo... Beh, lì mi viene da pensare che quella è la "vita" da cui stiamo fuggendo un pò tutti. Abbiamo paura e ci anestetizziamo con pensieri preconfezionati.
La vita mi ha semplicemente dato un calcio in culo per l'ennesima volta con questa storia, e ho avuto la presunzione di pensare che se aveva fatto riflettere me, magari poteva essere utile anche ad altri. Questo è lo spirito con il quale scrivo, consapevole che poi ognuno vedrà una cosa diversa in quelle parole.
flor das aguas
#69 flor das aguas 2017-08-30 17:45
Io non ti giudico, vedo un uomo che lotta per LA sua famiglia, che fa scelte drastiche, scelte importanti, e per questo ti stimo. Poi certo e' facile parlare e criticare, ma non lo faro' perche' capisco quanto questa scelta ti sia costata e ne ho rispetto. Se vuoii LA mia personale esperienza, c'ho provato anch'io un anno fa, per motivi simili a quelli che hai tu(almeno sulla superfice per capirci). A me ha detto picche, ma siamo tornati e abbiamo ricominciato da 0 e si va avanti. Tanta delusione ma niente di piu'. Quindi premesso che non ti voglio portare sfiga, un grande in bocca al lupo!!

Per postare dei commenti è necessario essere iscritti al sito.

Per migliorare il nostro servizio, la tua esperienza di navigazione e la fruizione pubblicitaria questo sito web utilizza i cookie (proprietari e di terze parti). Per maggiori informazioni (ad esempio su come disabilitarli) leggi la nostra Cookies Policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. INFO