Italian English French German Portuguese Russian Spanish

Forum

Commenti Recenti

rss

Breve capitolo dal film in preparazione. (Il capitolo che segue è l'ultima delle risposte alle presunte prove, sostenute dai debunkers, che siamo stati davvero sulla luna).

.

 

Aggiungi Commento   

Robin 1610
#1 Robin 1610 2016-03-07 20:16
E te pareva.
t3n3br3
#2 t3n3br3 2016-03-07 20:22
domanda:la sonda giapponese quando ha mappato la luna,non ha rilevato impronte,sonde,i mezzi della nasa del '69?o anche a loro è stato imposto il silenzio?!
Redazione
#3 Redazione 2016-03-07 21:49
Citazione t3n3br3:
domanda:la sonda giapponese quando ha mappato la luna,non ha rilevato impronte,sonde,i mezzi della nasa del '69?o anche a loro è stato imposto il silenzio?!
Ufficialmente, la sonda giapponese non ha rilevato nessun "artefatto umano" (mezzi della NASA) perchè troppo piccoli per essere rilevati dall'altimetro. Credo che il margine minimo di rilevazione del kaguya fosse di 5 metri (ovvero, oggetti inferiori ai 5 metri non dovrebbero risultare nella mappatura). La base del LEM (rimasta sulla luna) con le zampe allargate misura circa 9 metri, però nelle immagini di Kaguya non si vede nulla di "umano" nei luoghi di allunaggio. Boh.
bernuga
#4 bernuga 2016-03-07 23:01
30 milioni di dollari per andare sulla Luna a trasmettere?Me cojoni!!!Vengono dati a titolo di rimborso carburante probabilmente.

Comunque max, in questo pezzo vanno inserite anche le supposte prove fotografiche della missione Chandrayaan-1.

Inoltre, più che le foto, una delle prove ritenute più forti dai credenti delle missioni lunari sono i retroriflettori (LRRR), sui quali vengono puntati raggi laser dalla Terra.
Se non hai già pensato di inserire questo argomento Max, credo proprio dovresti farlo.

PS Cercando in rete si trovano un sacco di articoli del 2002/2004 dove si dice che a breve il nuovo VLT in Cile avrebbe messo a tacere tutti gli scettici delle missioni lunari, con immagini dettagliate dei siti lunari.Ma poi se n'e' saputo più nulla?
manofmonk
#5 manofmonk 2016-03-07 23:13
Tutte quelle stupidaggini di fare concorsi privati sono, appunto, cazzate.
La NASA e il governo americano non permetteranno mai e poi mai di permettere ad un Agenzia privata di avvicinarsi ai luoghi di allunaggio, per OVVI motivi...
Cercano solamente di inventarsi bugie su bugie per guadagnare tempo. Ma prima o poi i nodi verranno al pettine.

Nelle fotografie fatte dalle sonde, come è possibile che si distinguono benissimo le tracce lasciate dal rover, che è molto più piccolo del LEM, e invece il LEM sembra essere uno scarafaggio a confronto?
Valdez
#6 Valdez 2016-03-08 01:49
Se ho capito bene i video della sonda Kaguya sono il risultato di una rielaborazione tridimensionale di immagini scattate da tre telecamere con inclinazioni diverse, riprese a circa 100 km di altezza, quindi non sono quelle reali e teoricamente manipolabili (se si vuole). Comunque l’altimetria del suolo lunare non è l’obiettivo principale della missione.

Mancando in metodo di misurazione strumentale preciso delle diverse altitudini (come ad esempio un ecoscandaglio per le profondità marine), il risultato tridimensionale delle immagini è dovuto soltanto alle diversità delle ombreggiature del suolo lunare, quindi con una alta percentuale di approssimazione (o sbaglio?).

Come ha fatto il noto “cacciatore di bufale” ad avere delle immagini così dettagliate della sonda Kaguya al livello del suolo? (min 1:12) Sembra proprio che una bufala di dimensioni lunari sia finita nel suo video. :-D
Fabrizio70
#7 Fabrizio70 2016-03-08 05:28
Citazione Valdez:
Mancando in metodo di misurazione strumentale preciso delle diverse altitudini (come ad esempio un ecoscandaglio per le profondità marine), il risultato tridimensionale delle immagini è dovuto soltanto alle diversità delle ombreggiature del suolo lunare, quindi con una alta percentuale di approssimazione (o sbaglio?).


Sbagli , uno degli strumenti a bordo era un laser altimetrico , da quel punto di vista la misura è accurata ( non mi ricordo a memoria il valore della precisione ) , avevo provato a dare un'occhiata ai dati ma essendo nel formato " all'ora X la misura è Y ( più altri dati per le correzioni degli errori)" bisogna implementare un software per calcolare la posizione della sonda all'ora X.
Antdbnkrs
#8 Antdbnkrs 2016-03-08 05:29
A quale altezza una sonda dovrebbe volare per non "rovinare" le impronte? Qualcuno ha mai fatto questa domanda alla NASA? Dicano il minimo numero di metri possibile per evitare la "no fly zone" :-D
Redazione
#9 Redazione 2016-03-08 08:28
BERNUGA: Citazione:
Inoltre, più che le foto, una delle prove ritenute più forti dai credenti delle missioni lunari sono i retroriflettori (LRRR), sui quali vengono puntati raggi laser dalla Terra. Se non hai già pensato di inserire questo argomento Max, credo proprio dovresti farlo.
Tutte le presunte "prove" degli allunaggi vengono affrontate nel film: retroriflettori, rocce lunari, "perchè i sovietici non hanno detto nulla?", "con tutte quelle persone coinvolte, perchè non ha mai parlato nessuno?", ecc. ecc.

Quella delle sonde lunari è soltanto l'ultima di queste "prove".

(FYI: Già all'inizio degli anni '60, sia i sovietici che gli americani erano riusciti a far rimbalzare un raggio laser sulla luna SENZA un retroriflettore. You don't need the damn contraption).

****************************

MANOFMONK: Citazione:
Nelle fotografie fatte dalle sonde, come è possibile che si distinguono benissimo le tracce lasciate dal rover, che è molto più piccolo del LEM, e invece il LEM sembra essere uno scarafaggio a confronto?
Ottima osservazione, non ci avevo pensato. Ci guarderò meglio.

*****************************

VALDEZ: Citazione:
Come ha fatto il noto “cacciatore di bufale” ad avere delle immagini così dettagliate della sonda Kaguya al livello del suolo?
Una volta ricreato l'ambiente in 3D, puoi muoverti a piacimento e osservare qualunque luogo da qualunque punto di vista. Hai mai provato Google Moon? (Sta dentro a Google Earth, nel menù principale).
Giustur
#10 Giustur 2016-03-08 08:32
Citazione Antdbnkrs:
A quale altezza una sonda dovrebbe volare per non "rovinare" le impronte? Qualcuno ha mai fatto questa domanda alla NASA? Dicano il minimo numero di metri possibile per evitare la "no fly zone" :-D

Suppongo 2 km, come da articolo, anche in altezza. Ma se "no fly zone" deve essere preso alla lettera, allora non ci puoi proprio passare sopra. Anche dal punto di vista "legale" e' tutto confuso. Esiste un trattato lunare finalizzato dall'ONU ma mai ratificato dagli USA e da altre potenze. E ci credo: fra i vari punti c'e' quello che vieta a qualsiasi paese di affermare la propria sovranita' su parti della luna e che tutti gli stati hanno gli stessi diritti di esplorazione. it.wikipedia.org/wiki/Trattato_sulla_Luna
charliemike
#11 charliemike 2016-03-08 08:36
Come mai quando si chiede di puntare i telescopi sulla Luna per vedere la base del LM, il lunar mobile ci si sente rispondere che non hanno risoluzione sufficiente mentre ci spacciano per prove inoppugnabili le foto con le macchioline?
Antdbnkrs
#12 Antdbnkrs 2016-03-08 08:53
Suppongo 2 km, come da articolo, anche in altezza.

A me sembra che l'articolo dica 2km di raggio a livello di terreno e non specifichi l'altezza anche perché come potrebbero giustificare danni alle missioni a 2 km di altezza?? La no fly zone è ridicola e serve solo per non SPUTTANARE la NASA ;-)
Antdbnkrs
#13 Antdbnkrs 2016-03-08 08:56
Citazione charliemike:
Come mai quando si chiede di puntare i telescopi sulla Luna per vedere la base del LM, il lunar mobile ci si sente rispondere che non hanno risoluzione sufficiente mentre ci spacciano per prove inoppugnabili le foto con le macchioline?


dal sito di paolo pinocchio

complottilunari.blogspot.it/.../...
charliemike
#14 charliemike 2016-03-08 09:03
Grazie Antdbnkrs, ma è proprio dal suo sito che mi è scaturita la domanda. LUI dice che i telescopi non hanno risoluzione sufficiente, ma poi ci mostra delle foto dove "si vede chiaramente" la base del LM.
Se i telescopi non hanno risoluzione sufficiente vale per tutti.
Antdbnkrs
#15 Antdbnkrs 2016-03-08 09:07
Teoricamente (www.youtube.com/watch?v=LHyAOtXrRaE) i cinesi hanno mandato una sonda che è atterrata sulla luna rainews.it/.../...



QUALE MIGLIORE OCCASIONE PER CHIUDERE LA BOCCA AI LUNACOMPLOTTISTI?

E invece non ci sono foto e/o filmati delle missioni apollo... chissa' come mai! :-D
Antdbnkrs
#16 Antdbnkrs 2016-03-08 09:20
Paolo pinocchio

Per cui la dico chiara e semplice: chi sostiene ancora oggi, con tutta la documentazione pubblica disponibile da studiare, che le missioni lunari sono state falsificate è un cretino fatto e finito. E se mi capita d'incontrarlo, glielo dirò in faccia molto volentieri. Tanto non è un insulto: è una constatazione di fatto.

Vado a festeggiare.


poi pero' non risponde a eNtropia:

Hai poco da festeggiare anche secondo me, Paolo.
Le foto sembrano interessanti, si', ma diciamoci la verita': non sono mica cosi' chiare come quelle della faccia su Marte o dell'astronave sulla Luna. E quest'ultima e' lunga diversi chilometri.

Insomma, non e' ne' la prima ne' l'ultima mosca sfocata davanti al teleobiettivo che fara' finalmente chiarezza sulla vicenda.

(fuori dal sarcasmo, alle foto degli oggetti che abbiamo lasciato in giro per il sistema solare ci abbiamo un po' fatto l'idea, specialmente dopo i fantastici robottini su Marte.
Ma le foto delle impronte umane sul suolo lunare... Roba da "Mio Dio... e' pieno di stelle" :) )

attivissimo.blogspot.it/.../...

:hammer:
Pyter
#17 Pyter 2016-03-08 09:41
I sovietici infatti hanno provato a mandare nelle prime missioni con esseri viventi una cagna, proprio con l'intenzione di delimitare il territorio conquistato.
Antdbnkrs
#18 Antdbnkrs 2016-03-08 09:48
Citazione Pyter:
I sovietici infatti hanno provato a mandare nelle prime missioni con esseri viventi una cagna, proprio con l'intenzione di delimitare il territorio conquistato.


:hammer:

Stupenda, peccato pero' che per delimitare il terreno servirebbe un cane ma ottima battuta perche' mi hai fatto sganasciare dalle risate ;-)
Redazione
#19 Redazione 2016-03-08 09:56
PYTER 4 PREZ!
charliemike
#20 charliemike 2016-03-08 10:17
Scusatemi, volevo chiedere una cosa. Sto usando un cellulare per cui ho problemi con i link.
Ho visto una foto della tuta di Armstrong conservata in un museo. Si vede bene la suola delle scarpe LISCIA, in contrasto con la famosa impronta. Qualcuno ha una spiegazione?
charliemike
#21 charliemike 2016-03-08 10:19
Citazione:
Per cui la dico chiara e semplice: chi sostiene ancora oggi, con tutta la documentazione pubblica disponibile da studiare, che le missioni lunari sono state falsificate è un cretino fatto e finito. E se mi capita d'incontrarlo, glielo dirò in faccia molto volentieri. Tanto non è un insulto: è una constatazione di fatto.
Il tono garbato di Scorrettissimo è impagabile. :hammer:
Redazione
#22 Redazione 2016-03-08 10:27
CARLIEMIKE: Citazione:
Ho visto una foto della tuta di Armstrong conservata in un museo. Si vede bene la suola delle scarpe LISCIA, in contrasto con la famosa impronta. Qualcuno ha una spiegazione?
[Teoricamente] la suola liscia andava portata all'interno del Modulo di Comando. Per uscire sulla luna indossavano i moonboots.
charliemike
#23 charliemike 2016-03-08 11:16
Grazie Massimo, immaginavo che non avessero lasciato in giro un simile autogol.
alerivoli
#24 alerivoli 2016-03-08 11:26
Citazione charliemike:
Come mai quando si chiede di puntare i telescopi sulla Luna per vedere la base del LM, il lunar mobile ci si sente rispondere che non hanno risoluzione sufficiente mentre ci spacciano per prove inoppugnabili le foto con le macchioline?


perchè ci sono ancora domande come questa, dopo TUTTO il lavoro che è stato fatto nel vecchio sito?
Shavo
#25 Shavo 2016-03-08 11:54
Citazione alerivoli:
perchè ci sono ancora domande come questa, dopo TUTTO il lavoro che è stato fatto nel vecchio sito?

www.youtube.com/watch?v=IxAKFlpdcfc
charliemike
#26 charliemike 2016-03-08 12:34
Citazione alerivoli:
Citazione charliemike:
Come mai quando si chiede di puntare i telescopi sulla Luna per vedere la base del LM, il lunar mobile ci si sente rispondere che non hanno risoluzione sufficiente mentre ci spacciano per prove inoppugnabili le foto con le macchioline?


perchè ci sono ancora domande come questa, dopo TUTTO il lavoro che è stato fatto nel vecchio sito?

Perché evidentemente manca la risposta.
bernuga
#27 bernuga 2016-03-08 14:16
Per le foto dove si vedono le tracce dei pneumatici, come mai si vede un'unica striscia?Usavano il Rover o uno schiacciasassi?
Rickard
#28 Rickard 2016-03-08 15:13
Citazione manofmonk:

Nelle fotografie fatte dalle sonde, come è possibile che si distinguono benissimo le tracce lasciate dal rover, che è molto più piccolo del LEM, e invece il LEM sembra essere uno scarafaggio a confronto?

Perché si tratta di (pessime) manipolazioni, fatte con Photoshop da qualcuno con una padronanza dello strumento pari a quella che un Hani Hanjour possa avere di un Boeing 757.

Le impronte servono proprio perché saltano all'occhio, sono riconoscibili e dunque riconducibili all'idea dell'allunaggio (la cui immagine simbolo per eccellenza è proprio l'impronta di scarpone sul suolo lunare). Sul vecchio sito si sviluppò una interessante discussione, proprio sul tema delle riprese dall'alto di LEM e famiglia.

charliemike
Citazione:
Perché evidentemente manca la risposta.
Oppure perché le risposte date fanno ridere i polli. La NASA che "perde" i nastri originali, che li cancella per "fare spazio". Le No-Fly Zone sul suolo lunare, per preservare una impronta (che potrebbe essere stata già cancellata, dopo tanti anni), e una bandiera che sarebbe ormai bianca a causa delle radiazioni.
Escape2013
#29 Escape2013 2016-03-08 15:33
Tsk tsk...voi sbagliate fraseggio!

Una "No fly zone" sopra i luoghi di allunaggio è cosa buona e giusta...metti mai si schianti qualche satellite proditoriamente dirottato da un hacker jihadista sui gloriosi resti dell'eroica conquista lunare....
stacchio
#30 stacchio 2016-03-08 15:40
Non so se questo argomento sia gia stato discusso, ma mi sembra presenti uno spunto interessante:



zerohedge.com/.../...



(tl;dr: il modulo lunare era troppo piccolo per portarsi dietro il carburante necessario all'allunaggio e a al decollo).



Da notare poi nei commenti come anche in America per levare tutti i dubbi sull'onestà della missione sia sufficiente gridare "fatti i conti!".
Redazione
#31 Redazione 2016-03-08 16:44
STACCHIO: Citazione:
il modulo lunare era troppo piccolo per portarsi dietro il carburante necessario all'allunaggio e a al decollo
L'anno scorso mi ha contattato un professore di fisica, che sostiene la stessa cosa. Sto aspettando che mi mandi i suoi calcoli.
edo
#32 edo 2016-03-08 19:48
Pazzesco, ma se il mondo non fosse lo specchio della malafede incarnata da NASA e co sarebbe migliore.
maryam
#33 maryam 2016-03-08 21:48
Mi è stato passato questo video. Non so di chi è. Forse qualcuno già lo conosce.
Il video è un mix di dati che mi incuriosivano, per esempio c'è la figura di Oberth. Hermann Oberth già negli anni '20 aveva progetti incredibili.

In questo video l'allunaggio è scontato. Non saprei giudicarlo. Creare certe sequenze non sarà un problema .
www.youtube.com/watch?v=K7ku9LplXRA


Mi stupisce non poco che hanno voluto terraformare altri pianeti già negli anni sessanta (atmosfera).
Una delle prime storie incentrate sull'esplorazione di Marte in terraformazione è il romanzo breve Maledetti marziani (The Martian Way, 1952) di Isaac Asimov. Si sa, romanzi e film non escono a caso e non vengono dal nulla.

Chi dovrebbe saperlo dice che la scienza militare in particolare sia 50-100 anni in avanti rispetto a quello che noi crediamo .
Cosa succede realmente lassù?
charliemike
#34 charliemike 2016-03-08 22:44
Ecco cosa si nasconde sulla Luna.


:-D :-D
manofmonk
#35 manofmonk 2016-03-09 02:09
RickardCitazione:
Le impronte servono proprio perché saltano all'occhio, sono riconoscibili e dunque riconducibili all'ideadell'allunaggio (la cui immagine simbolo per eccellenza è proprio l'impronta di scarpone sul suolo lunare).
ESATTO, ma quello era solo l'antipasto, adesso arriva il pranzo...
Guardate questo video dove il nostro eroe dello spazio fa addirittura le sderapate sulla sabbia, senza che il terreno si scurisca MINIMAMENTE:



Ora, che almeno si decidessero nel dirci di che colore è il famigerato terreno lunare "calpestato".

PS: qualunque sia la risposta si daranno la zappa sui piedi... :oops:
Giustur
#36 Giustur 2016-03-09 10:16
Citazione manofmonk:
RickardCitazione:
Le impronte servono proprio perché saltano all'occhio, sono riconoscibili e dunque riconducibili all'ideadell'allunaggio (la cui immagine simbolo per eccellenza è proprio l'impronta di scarpone sul suolo lunare).

ESATTO, ma quello era solo l'antipasto, adesso arriva il pranzo...
Guardate questo video dove il nostro eroe dello spazio fa addirittura le sderapate sulla sabbia, senza che il terreno si scurisca MINIMAMENTE:



Ora, che almeno si decidessero nel dirci di che colore è il famigerato terreno lunare "calpestato".

PS: qualunque sia la risposta si daranno la zappa sui piedi... :oops:
A me, piu' che il colore, colpiscono i movimenti delle particelle di polvere sollevata dalle ruote posteriori. In assenza di aria dovrebbero percorrere una traiettoria parabolica prima di ritornare al suolo e invece la maggior parte di esse si raccoglie a mezz'aria a formare un velo compatto prima di ricadere al suolo in verticale - tipico comportamento dovuto all'attrito fra particelle con una certa massa e granulometria, tipo sabbia, e l'aria. Polveri sottili rimarrebbero invece in sospensione piu' a lungo, come fa vedere (convenientemente) Attivissimo nei suoi video.
Giustur
#37 Giustur 2016-03-09 10:16
Anche il discorso della colorazione del terreno ha un senso, anche se dal basso non si percepisce bene.
cocis
#38 cocis 2016-03-09 10:33
Citazione Antdbnkrs:
Teoricamente (www.youtube.com/watch?v=LHyAOtXrRaE) i cinesi hanno mandato una sonda che è atterrata sulla luna rainews.it/.../...



QUALE MIGLIORE OCCASIONE PER CHIUDERE LA BOCCA AI LUNACOMPLOTTISTI?

E invece non ci sono foto e/o filmati delle missioni apollo... chissa' come mai! :-D


e sotto ??? :hammer:

AlexFocus
#39 AlexFocus 2016-03-09 11:52
Mi risulta che negli anni scorsi alcuni ricercatori abbiano richiesto alla NASA gli originali dei filmati e delle foto ma che si siano visti rifiutare il permesso perchè ... se li erano PERSI... TUTTI?!
Questa scusa ridicola mi fa pensare che i falsificatori temano i moderni mezzi antifrode, quindi la loro possibilità di continuare nella truffa scientifica, politica, sociale sia prossima allo zero.
Sono tanti anni che ho smesso di rimanere affascinato alla vista dell'ombra della zampa del LEM che scende fino a toccare il terreno senza che si sollevi UN GRANELLO di POLVERE per effetto di RETRORAZZI tali da fermare la corsa di un oggetto pesante 2,5 TONNELLATE. E poi la ripartenza del modulo SENZA una sfiammatella....
C'é ancora qualcuno che ci crede?
Andoram
#40 Andoram 2016-03-09 19:09
Come mai Massimo l'effetto hotspot nel filmato linkato da manofmonk a livello di luce sembra tutto "in regola" ben illuminato e senza apparenti difetti dovuti all'illuminazione artificiale e non come si evince chiaramente in questo filmato dove l'effetto hotspot è palese:

www.youtube.com/watch?v=NG7pjLZPeKY

Hanno migliorato la tecnica di illuminazione oppure hanno applicato altri trucchi?

Grazie Massimo e sempre buon lavoro.
manofmonk
#41 manofmonk 2016-03-10 01:59
Andoram

Per le prime missioni (11, 12, 14) hanno usato un megafaro per simulare il Sole, col risultato che ci sono evidenti anomalie per la questione del "cono di luce" (hotspot).
Nelle missioni successive (15, 16, 17) hanno usato usato un'altro metodo, cioè di girare il tutto di giorno, con l'illuminazione naturale del Sole per poi oscurare (in fase di montaggio) il cielo.
Poi c'è anche la questione delle "colline" lunari ma per il momento lasciamo stare.

Credo che Massimo concorderà.
Redazione
#42 Redazione 2016-03-10 09:33
ANDORAM: Come dice manofmonk, le prime tre missioni sono le più disastrose, dal punto di vista della luce. Non avendo il Rover, si ritrovavano ad dover illuminare un set relativamente piccolo, per cui hanno usato una sola superlight. Nelle ultime 3 missioni devono aver cambiato il direttore della fotografia, perchè riescono ad illuminare zone più ampie in modo uniforme. Sulla tecnica usata però non sarei così categorico. In alcune situazioni possono aver usato il sole, ma non è detto che abbiano cancellato il cielo in postproduzione. Alle Canarie, ad esempio, esisteva uno studio enorme - chiamato giustamente Daylight Studio - dove avevano riprodotto interi pezzi di deserto in interno, ed era illuminato dalla luce solare. Sarebbe bastato sostituire i fondali di cielo con dei fondali neri per ricreare l'ambiente lunare.
Andoram
#43 Andoram 2016-03-10 12:51
Grazie Massimo e manofmonk!
Anteater
#44 Anteater 2016-03-10 15:48
Mo' mi compro la luna....

www.lunarregistry.com/moon-land/index.php

www.lunarregistry.com/

vice.com/.../...

www.repubblica.it/.../venditori-di-pianeti.html

Da capire se la luna ha un ritorno economico per lo sfruttamento minerario...

Sui segreti celati dalla NASA mi sembra inutile proibire... si inveteranno una tempesta lunare che ha cancellato le tracce dell'eroica impresa Apollo...

Anteater
DaemonZC
#45 DaemonZC 2016-03-10 17:51
Ahahah, le risate davvero...

Cmq tifiamo TeamItalia che dite? anche se pare non abbiano i fondi necessari :D:D:D:D

www.youtube.com/watch?v=h3L8wIUaXTU
colla
#46 colla 2016-03-17 20:11
Scusate, ma perchè continuiamo ad usare il termine "allunaggio"? POteva passare nell'ubriacatura del 1969, ma il termine è sbagliato, in quanto "atterrare" significa prendere terra, così come "ammarare" significa planare in mare.
SE vogliamo usare il verbo allunare, dobbiamo accantonare il termine ammarare, oppure prepararci ad usare verbi ridicoli come ammartare, aggiovare, avvenerare, ammercuriare.....
Non potremmo dire più correttamente "atterrare sulla Luna"?
Stefano Colla
Michele Pirola
#47 Michele Pirola 2017-01-16 20:58
Citazione:
Tutte le presunte "prove" degli allunaggi vengono affrontate nel film: retroriflettori, rocce lunari, "perchè i sovietici non hanno detto nulla?", "con tutte quelle persone coinvolte, perchè non ha mai parlato nessuno?", ecc. ecc. Quella delle sonde lunari è soltanto l'ultima di queste "prove". (FYI: Già all'inizio degli anni '60, sia i sovietici che gli americani erano riusciti a far rimbalzare un raggio laser sulla luna SENZA un retroriflettore. You don't need the damn contraption).
Massimo, come va il tuo documentario?

Per postare dei commenti è necessario essere iscritti al sito.

Per migliorare il nostro servizio, la tua esperienza di navigazione e la fruizione pubblicitaria questo sito web utilizza i cookie (proprietari e di terze parti). Per maggiori informazioni (ad esempio su come disabilitarli) leggi la nostra Cookies Policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. INFO