Italian English French German Portuguese Russian Spanish

Fasce di Van Allen ???

Di più
12/10/2017 04:52 - 12/10/2017 05:31 #10840 da OrtVonAllen
OrtVonAllen RE: Fasce di Van Allen ???
According to Wisnewski's research the cause of death for Laika is the cosmic radiation. Laika is brought into an elliptic orbit with 212 up to 1,660 km distance from the Earth. By this Laika is sent through the Van Allen radiation belts to find out, how and where the radiation is.
www.hist-chron.com/atmosphaerenfahrt/02_...ok-mercury-ENGL.html

www.secret.tv/die-luege-um-die-mondlandung/




www.nasa.gov/feature/goddard/2017/relati...a-s-van-allen-probes
www.nasa.gov/mission_pages/rbsp/spacecraft/index.html

What Are the Van Allen Belts? And How Can We Get Past Them?
Ultima modifica: 12/10/2017 05:31 da OrtVonAllen.

Di più
12/10/2017 09:41 #10842 da khalid
khalid RE: Fasce di Van Allen ???
@Fabrizio70:

l'equipaggio che assorbito il maggior numero di radiazioni è quello del 13, l'unico equipaggio a non lasciare mai l'orbita

Non so cosa intendi esattamente per "lasciare l'orbita", ma l'Apollo 13 ha raggiunto la velocità di fuga e abbandonato l'orbita bassa come tutte le altre missioni dirette verso la Luna. L'unica differenza è che non è entrato in orbita intorno alla Luna, ma ha tracciato una sorta di cappio intorno al satellite, seguendo la cosiddetta traiettoria di ritorno libero. È la missione che ha raggiunto la massima distanza dalla Terra.

Le missioni Apollo che non hanno lasciato l'orbita bassa sono la 7 e la 9, che nel grafico sono rappresentate dai quadratini grigi sotto quelli verdi. Come si vede, le dosi assorbite sono nettamente inferiori rispetto alle altre missioni Apollo.

Di più
12/10/2017 09:53 #10843 da Sertes
Sertes RE: Fasce di Van Allen ???

Human ha scritto: Hai attribuito un'affermazione alla NASA e mi hai fornito come fonte Attivissimo. Non sapevo che fosse portavoce della NASA. :-)

Ma come, anche nel moon hoax esistono due versioni? La Versione Ufficiale e la Versione Comunemente Accettata, che sono diverse? Chi l'avrebbe mai detto.

Non credo che intendesse quello che hai detto, ma non sono il suo avvocato difensore, quindi chissene.

Eccerto, intendeva qualcos'altro, però casualmente adesso ti è passata la voglia di approfondire.
Ringraziano per il messaggio: Pavillion

Di più
12/10/2017 11:22 #10844 da Ghilgamesh
Ghilgamesh RE: Fasce di Van Allen ???

Prima di gridare al complotto, io aspetterei la missione del 2021.


Io aspetterei il 2069, così insieme ci festeggiamo anche il centenario! ^__^

Di più
12/10/2017 11:28 - 12/10/2017 12:15 #10845 da Pavillion
Pavillion RE: Fasce di Van Allen ???
11/10/2017 12:13 - 11/10/2017 12:23 #10820
Redazione
Nelle regole della comunicazione vale il silenzio-assenso.

°
Fuorviante, includesti il "quieto vivere dei Guerrieri" e chissà cos'altro.
Ultima modifica: 12/10/2017 12:15 da Pavillion. Motivo: includere

Di più
12/10/2017 12:27 #10846 da Michele Pirola
Michele Pirola RE: Fasce di Van Allen ???
Ricordo che Van Allen diceva che anche per un transito rapido sarebbe stato necessario SCHERMARE LE CAPSULE DEGLI ASTRONAUTI CON POTENTI MATERIALI ANTI- RADIAZIONI. Alcuni dicono che le navicelle delle missioni Apollo erano schermate con materiali e altre robe anti-radiazioni. È vero?

Di più
12/10/2017 14:03 #10850 da lucred
lucred RE: Fasce di Van Allen ???
Se non mi sbaglio le fasce di Van Allen avvolgono la terra in forma toroidale quindi sarebbe bastato lanciare l'Apollo con una determinata angolazione
per evitarne il centro cioè la zona più pericolosa.E mi risulta si sia fatto proprio così.

Di più
12/10/2017 14:16 #10851 da DanieleSpace
DanieleSpace RE: Fasce di Van Allen ???
Interessante la tua idea. C'è però un dettaglio non trascurabile... Da quanto tempo sappiamo che forma abbiano questa fasce di Van Allen ? La Nasa ha lanciato 2 sonde nel 2012 proprio per studiarne la forma e le caratteristiche. Quali informazioni aveva la NASA riguardo la forma e intensità delle FVA negli anni 60 ?

Una teoria del complotto è ridicola solo quando sono ridicoli i suoi moventi.

Di più
12/10/2017 14:44 #10852 da Fabrizio70
Fabrizio70 RE: Fasce di Van Allen ???

Non so cosa intendi esattamente per "lasciare l'orbita"


E' la versione breve di quello che hai descritto tu :hammer:
Il senso era che non allunarono (la protezione offerta dalle pareti del LEM è ridicola)

Il lusso non può mai essere soddisfatto perché, essendo qualcosa di falso, non esiste per esso un contrario vero e reale in grado di soddisfarlo e assorbirlo.
Wilhelm Richard Wagner-1849

Di più
12/10/2017 14:46 #10853 da Fabrizio70
Fabrizio70 RE: Fasce di Van Allen ???

Alcuni dicono che le navicelle delle missioni Apollo erano schermate con materiali e altre robe anti-radiazioni. È vero?


No, solo la capsula CSM aveva uno scudo termico nella parte inferiore ma nulla contro le radiazioni.

Il lusso non può mai essere soddisfatto perché, essendo qualcosa di falso, non esiste per esso un contrario vero e reale in grado di soddisfarlo e assorbirlo.
Wilhelm Richard Wagner-1849

Di più
12/10/2017 14:58 - 12/10/2017 15:03 #10854 da ahmbar
ahmbar RE: Fasce di Van Allen ???

Da quanto tempo sappiamo che forma abbiano questa fasce di Van Allen ? La Nasa ha lanciato 2 sonde nel 2012 proprio per studiarne la forma e le caratteristiche. Quali informazioni aveva la NASA riguardo la forma e intensità delle FVA negli anni 60 ?

Viste le traiettorie studiate per i voli (passaggio delle fasce all'altezza dei poli), sapevano che in quelle zone l'attraversamento sarebbe stato il piu' rapido possibile
La logica deduzione e' che ne conoscevano sicuramente la forma, e probabilmente anche l'ampiezza

Ma le fasce (ed i problemi che potrebbero generare ad uomini ed elettronica) sono minimi rispetto a cio' che le stesse tengono fuori

Le missioni Apollo che non hanno lasciato l'orbita bassa sono la 7 e la 9, che nel grafico sono rappresentate dai quadratini grigi sotto quelli verdi. Come si vede, le dosi assorbite sono nettamente inferiori rispetto alle altre missioni Apollo.

Vero, ma cio' che e' assai strano e' che i valori di assorbimento di radiazioni riportati per gli astronauti Apollo sono enormemente piu' bassi della quantita' di esse misurate nello spazio profondo
Anche ammettendo una protezione efficacissima delle navicelle (di cui non ho mai sentito parlare), perche' non ci sono delle grandi differenze di radiazioni assorbite almeno fra gli astronauti rimasti in orbita e quelli che sono scesi sul satellite?
Le tute ed Lem certamente non erano dotati di simili (presunti) accorgimenti, ed il tempo di esposizione piu' che sufficiente per far risaltare delle grandi differenze, dati i valori in gioco

Cio' che si vedra' con le prime missioni ci dara' delle risposte
E se i dati che ne verranno fuori confermeranno i calcoli di Kamiokande, sara' difficile sostenere che quegli astronauti di allora abbiano davvero lasciato la protezione che ci forniscono le FVA
Ultima modifica: 12/10/2017 15:03 da ahmbar.

Di più
12/10/2017 15:12 - 12/10/2017 15:14 #10855 da Fabrizio70
Fabrizio70 RE: Fasce di Van Allen ???
Per chi fosse interessato uno studio che ritengo abbastanza attendibile:

www.braeunig.us/apollo/VABraddose.htm

The maps are based on data from more than twenty satellites from the early 1960s to the mid-1970s. AE-8 and AP-8 are the latest editions in a series of updates starting with AE-1 and AP-1 in 1966.

Omiss

Based on my analysis of electrons, protons, and bremsstrahlung, the predicted total dose received by the Apollo 11 astronauts as a consequence of their transits of the Van Allen radiation belts was only about 32 mrem, or 0.016 rads (all from protons ≥100 MeV).

Il lusso non può mai essere soddisfatto perché, essendo qualcosa di falso, non esiste per esso un contrario vero e reale in grado di soddisfarlo e assorbirlo.
Wilhelm Richard Wagner-1849
Ultima modifica: 12/10/2017 15:14 da Fabrizio70.

Di più
12/10/2017 16:51 #10856 da Human
Human RE: Fasce di Van Allen ???

Fabrizio70 ha scritto: Per chi fosse interessato uno studio che ritengo abbastanza attendibile:

www.braeunig.us/apollo/VABraddose.htm

Bravo, lo stavo leggendo giusto stamattina.
Ma con quell’introduzione anti-complottisti mi sa che qui lo leggeranno in pochi.

Di più
12/10/2017 17:15 #10857 da lucred
lucred RE: Fasce di Van Allen ???
"Based on my analysis of electrons, protons, and bremsstrahlung, the predicted total dose received by the Apollo 11 astronauts as a consequence of their transits of the Van Allen radiation belts was only about 32 mrem, or 0.016 rads (all from protons ≥100 MeV). This shows that the Apollo trajectories though the VARB were not only survivable, but that the radiation doses received were inconsequential. "

Se lo studio è da ritenersi attendibile le conclusioni sono più che chiare.

Di più
12/10/2017 18:37 - 12/10/2017 18:39 #10858 da Raudh1
Raudh1 RE: Fasce di Van Allen ???
Qui l'immagine delle orbite e delle fasce d van allen

Kamiokande e io ( soprattutto kamiokande ) stiamo lavorando a questo argomento, in particolare al conteggio di HZE durante le varie missioni Apollo. Le orbite le ha calcolate lui, e lui ha i file su matlab, per cui non chiedete a me.

Ho conosciuto quello che i greci ignorano: l'incertezza.
Ultima modifica: 12/10/2017 18:39 da Raudh1.

Di più
12/10/2017 19:40 #10859 da Michele Pirola
Michele Pirola RE: Fasce di Van Allen ???

No, solo la capsula CSM aveva uno scudo termico nella parte inferiore ma nulla contro le radiazioni.

Grazie Fabrizio, mi hai dato una conferma a una domanda che mi ponevo da tempo

Di più
12/10/2017 20:24 #10861 da Raudh1
Raudh1 RE: Fasce di Van Allen ???
Apollo 11 ha attraversato le fasce di van allen, ma non il cuore (cioò non toglie che non si sia dovuta beccare delle radiazioni, naturalmente )


In questa immagine ho le fasce in funzione del flusso di protoni.

Ammettendo che riceva il minimo di radiazioni ottengo questo :

10^2 protoni/ cm^2 - sec per () si contano 6x10 minuti, ovvero un'ora. Ottengo quindi un flusso di 100 p al secondo, vuol dire 100*3600 all'ora . Quindi ho 3,6E+5 protoni solo in un'ora.
mentre come si vede dalla seguente immagine ottengo:

per circa 10 minuti ho avuto un flusso di protoni molto energetici, in media 50 particelle in 10 minuti, sono 50*60*10= 3E+4 protoni ( in 10 minuti ) che sicuramente passano 9,8 g/cm^2 di shelding come in foto:

Poi la cosa curiosa è che secondo l'articolo nasa Technical memorandum 4167 " " ad uno shelding di 20 g/cm^2 di Al corrisponde un flusso di 1,3x10^8 protoni/cm^2 Yr = 4,4 protoni / cm^2 -sec

Quindi dovrei aver avuto un flusso di 4,4 prot/cm^2 - sec

Tuttavia ogni valore presente qua non mostra dati misurati dalle missioni apollo, ma dati computati. Per cui..

Ho conosciuto quello che i greci ignorano: l'incertezza.

Di più
12/10/2017 21:51 #10862 da Fabrizio70
Fabrizio70 RE: Fasce di Van Allen ???

Tu ti senti di escludere una di queste due tesi o ne hai altre ?


Ciao Daniele, ho visto solo ora il messaggio , di ipotesi se ne possono fare un'infinità , da non si sono mossi dalla Terra ( tipo Capricorn One ) fino a sulla Luna ci sono stati ( tipo Transformers 3 ) , quale sia quella corretta non credo che lo sapremo mai o perlomeno in questa vita :pint:

Il lusso non può mai essere soddisfatto perché, essendo qualcosa di falso, non esiste per esso un contrario vero e reale in grado di soddisfarlo e assorbirlo.
Wilhelm Richard Wagner-1849

Di più
15/10/2017 23:00 #10901 da kamiokande
kamiokande RE: Fasce di Van Allen ???

Human ha scritto: Ma con quell’introduzione anti-complottisti mi sa che qui lo leggeranno in pochi.

Io me lo sono letto tempo fa e ne ho anche parlato in questo mio post #7859 che sicuramente è stato letto da ancora meno persone. Mi auto-cito:

kamiokande ha scritto: La NASA afferma di aver misurato 0.11 rads (1.1mGy) per il passaggio attraverso le fasce...quindi o questo Braeunig è il più grande genio dell'universo ed ha appena dimostrato che la NASA mente, oppure...fate voi. A confronto di questo Braeunig, Attivissimo è un gigante che cita almeno le fonti NASA invece di smentirle nel tentativo di provare che le missioni lunari sono avvenute.

La conferma che lo studio di Braeunig con i suoi 0.016 rad calcolati sia clamorosamente errato viene dalla NASA stessa quindi non mi dilungherò oltre.

ahmbar ha scritto: E se i dati che ne verranno fuori confermeranno i calcoli di Kamiokande, sara' difficile sostenere che quegli astronauti di allora abbiano davvero lasciato la protezione che ci forniscono le FVA

Come ha detto Raudh1 stiamo perfezionando lo studio. Il mio primo conto era sovrastimato, comunque non ci sono andato troppo lontano, parliamo di almeno un ordine di grandezza di differenza. Credo che si possa dimostrare con un ragionevole grado di certezza che le missioni Apollo 16 e 17 si siano svolte in orbita bassa ad una inclinazione superiore ai 70°. Credo che lo rilasceremo in questi giorni.

Fabrizio70 ha scritto: No, solo la capsula CSM aveva uno scudo termico nella parte inferiore ma nulla contro le radiazioni.

Dipende da cosa intendi per "nulla contro le radiazioni".



Per esempio, durante l'attraversamento delle fasce i serbatoi di ossigeno, elio e idrogeno liquido che avevano alle spalle potevano offrire un protezione contro le radiazioni maggiore di uno scudo di piombo. La parte frontale era invece decisamente sottile con una schermatura di circa 3g/cm², invece lo scudo termico alle spalle di circa 8g/cm². La struttura del LEM agganciato al CSM poteva offrire uno scudo estremamente ridotto (circa il doppio di quanto può offrire la tuta spaziale), invece i serbatoi del LEM, come quelli del CSM, potevano offrire una buona protezione contro le radiazioni. Quel che voglio dire è che la questione schermatura è estremamente complessa e molto dipende anche dalle traiettorie delle particelle.



Rimane il fatto che anche con una schermatura di 3g/cm² si sarebbero potute attraversare le fasce senza avere grandi problemi. La dose minima per avvelenamento acuto da radiazioni è di circa 100 mGy assorbiti in un ora, che è però una dose a cui non tutti vanno incontro a sintomi come vomito o stordimento, in genere la dose a cui si incomincia a stare male è di circa 1000 mGy in un ora.

Conoscendo le orbite delle varie missioni



È possibile calcolare le dosi di radiazioni. Comparando i dati misurati dalla missione Orion EFT1 con quelli simulati con OLTARIS , il codice on-line della NASA per il calcolo delle dosi di radiazione nei viaggi spaziali, ho ottenuto questo:



A prima vista c'é un'ottima corrispondenza tra valori misurati e simulati. Ho simulato allora anche la Trans-Lunar Injection usando lo stesso valore di schermatura (5.5g/cm²) di Orion, nonostante Orion abbia una schermatura maggiore delle capsule Apollo, ed ho ottenuto questo



Si può vedere come l'orbita di trasferimento Terra-Luna (TLI), con uno schermo maggiore di quello posseduto dalla capsula Apollo, da sola ha superato gli 1.8mGy misurati dalla NASA per l'intera missione (di cui 1.1mGy per il solo attraversamento delle fasce), e soprattutto ben lontani dai 0.16mGy calcolati da Braeunig . Comunque i 2.5mGy accumulati non sarebbero stati sufficienti a causare problemi agli astronauti.

"La stampa è morta" (Egon Spengler - Ghostbuster)

Tempo creazione pagina: 0.317 secondi

Per migliorare il nostro servizio, la tua esperienza di navigazione e la fruizione pubblicitaria questo sito web utilizza i cookie (proprietari e di terze parti). Per maggiori informazioni (ad esempio su come disabilitarli) leggi la nostra Cookies Policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. INFO