Italian English French German Portuguese Russian Spanish

Prossimo Pretesto

Di più
03/09/2017 07:15 #10595 da marocg
marocg RE: Prossimo Pretesto
"Cara" droga.
La droga e' necessaria per tenere una buona parte del popolo U.S.A. narcotizzato.
Non c'e' altra spiegazione per convincere questa gente a finanziare le guerre contro "fasulli" terroristi.
Non c'e' altra spiegazione per convincere questa gente a finanziare la guerra contro il narcotraffico.
La droga e' necessaria per narcotizzare i mercenari/terroristi a LIBRO PAGA della CIA.
Non c'e' altra spiegazione per convincere questa gente a uccidere a sangue freddo tanti civili innocenti (pur sapendo di essere impuniti).
E' questa la vera mafia.
Intendo evidenziare che attualmente, sia in Siria che in Afganistan, gli invasori si sentono talmente "legali" da non necessitare "pretesti" per giustificare i propri interventi (bombardamenti).
---
“L’Afganistan è il massimo esportatore, sul mercato nero mondiale, dell’oppio da cui si ricava l’eroina. È un affare miliardario, responsabile di circa 100?000 decessi ogni anno; inoltre, esso rappresenta un’inesauribile fonte di finanziamento per i terroristi. Russia Today Documentary ha viaggiato tra le piantagioni di papavero in cui si semina la morte al fine di scoprire perché nessuno fermi questo traffico letale”.
Pubblicato il 2 set 2017 - PandoraTV
Traduzione e sottotitoli a cura di RICCARDO RADICI
Per attivare i sottotitoli premere il tasto in basso a destra.

---
FALSI POSITIVI - Documentario sull'atroce storia dei contadini colombiani
Pubblicato il 11 apr 2013

L'abitudine dell'esercito colombiano di prendere inermi contadini (almeno 1.157 in cinque anni, 2.000 secondo le ONG), ammazzarli e da morti farli passare per guerriglieri delle FARC per rispettare gli obbiettivi di produttività (sic) voluti dagli Stati Uniti ed incassare così i soldi del Plan Colombia, arriva finalmente in prima pagina e chiama in causa Álvaro Uribe.Miller Andrés Blandón era un ex-tossicodipendente che si guadagnava da vivere in un parco pubblico facendo la statua umana. Un giorno a lui e altre persone che vivevano nel parco, fu offerto un lavoro come raccoglitore di caffè. Accettò, insieme ad altri due. Il giorno dopo i giornali locali annunciarono un nuovo trionfo per l'esercito di Álvaro Uribe nella lotta al terrorismo: la morte in combattimento di tre guerriglieri, Miller Andrés Blandón e i due clochard senza nome.
Edison de Jesús Alzate Pulgarín, e i fratelli Héctor e Hernán Darío Ospina Rodríguez erano contadini del dipartimento di Cordoba, in Colombia. Il 20 giugno 2007, li hanno presi, li hanno ammazzati, gli hanno messo addosso una divisa e li hanno fatti passare per guerriglieri delle FARC. Ieri il tenente dell'esercito colombiano Juan Carlos Sarmiento Rojas è stato arrestato, incriminato per la strage dei tre contadini. Nelle ultime due settimane le inchieste della magistratura e l'incessante lavoro delle ONG per la difesa dei diritti umani ha portato a che almeno 40 militari sono stati destituiti per l'uccisione di innocenti e almeno 3.000 sono incriminati.
---
Il vero costo della cocaina [DOC ITA]
Pubblicato il 18 set 2015

---
P.S.: Omaggio musicale al titolo:
Franco Simone Cara Droga 1979

Di più
05/09/2017 05:39 #10600 da marocg
marocg RE: Prossimo Pretesto
"troie" mediatiche per il conto alla rovescia (-7).
---
Lilian Tintori, le indagini e una domanda: chi finanzia i suoi viaggi?
Notizia del: 04/09/2017 - Fabrizio Verde
www.lantidiplomatico.it/dettnews-lilian_...i_viaggi/5694_21357/
---
Il Premio Nobel per la Pace Pérez Esquivel contro Macri e Rajoy: non hanno autorità morale per giudicare gli affari interni del Venezuela
Notizia del: 04/09/2017 - da AVN
www.lantidiplomatico.it/dettnews-lilian_...uoi_viaggi/82_21364/
---
Il Venezuela invia note di protesta a Spagna, Germania, Italia e Regno Unito
La convocazione con carattere di urgenza è dovuta «dalle intromissioni permanenti di questi ambasciatori e dei loro governi negli affari interni della Repubblica Bolivariana del Venezuela e del funzionamento della sua democrazia, oltre che dei poteri pubblici»
Notizia del: 04/09/2017
www.lantidiplomatico.it/dettnews-il_vene...no_unito/5694_21369/
---
P.S.: "Twit" Jorge Arreaza, Ministro del Poder Popular para Relaciones Exteriores
"Gobierno Bolivariano rechaza pronunciamiento del Gobierno del Reino Unido de Gran Bretaña e Irlanda del Norte."
pbs.twimg.com/media/DI1PRPMXcAEUavL.jpg

Di più
08/09/2017 23:28 - 08/09/2017 23:34 #10614 da marocg
marocg RE: Prossimo Pretesto
Russia today falso bersaglio: obiettivo Cina tomorrow.
Prosegue il lavoro delle "prostitute politiche" per mascherare i 2 prossimi obiettivi:
Venezuela oggi (Irma/Jose' permettendo) e Cina domani.
---
Corea del Norte: EE.UU. "pagará caro" por los comentarios de su embajadora ante la ONU
Corea del Nord: Stati Uniti "pagherà caro" per i commenti della sua ambasciatrice alle Nazioni Unite
Pubblicato: 8 sep 2017 17:13 GMT
En un comunicado publicado este viernes, la agencia norcoreana escribió que "Nikki Haley, una prostituta política, ha iniciado un ataque histérico, exasperada por el armamento nuclear de Corea del Norte, que ha llegado a su fase final".
In una dichiarazione rilasciata questo venerdì, l'agenzia nordcoreana ha scritto che "Nikki Haley, una prostituta politica ha iniziato un attacco isterico, esasperata dall'armamento nucleare della Corea del Nord, che ha raggiunto la sua fase finale".

Tras unas duras críticas hacia la representante estadounidense, tildada también de "una mujer depravada y una diplomática principiante", la agencia señaló que "las amenazas nucleares y el chantaje de EE.UU. empujaron a Corea del Norte a tener acceso a las armas nucleares", que "es una opción razonable para proteger sus derechos vitales y su soberanía".
Dopo le dure critiche alla rappresentante statunitense, denominata anche "una donna depravata e una diplomatica principiante", l'agenzia ha rilevato che "le minacce nucleari e il ricatto degli Stati Uniti hanno spinto la Corea del Nord ad avere accesso alle armi nucleari", che "è un'opzione ragionevole per proteggere i suoi diritti vitali e la sua sovranità".
"Nikki Haley debería tener cuidado con su lengua aunque podría ser una tonta ciega", concluyó el medio norcoreano.
"Nikki Haley dovrebbe tenere a freno la sua lingua anche se potrebbe essere una sciocca cieca", hanno detto i media norcoreani.
actualidad.rt.com/actualidad/249447-corea-norte-eeuu-pagar-caro
---
VIDEO. "Lavorate tutti per RT?" La portavoce del Dipartimento di Stato USA perde la pazienza di fronte a legittime domande
La portavoce del Dipartimento di Stato USA mostra tutto il suo nervosismo di fronte alle domande dei giornalisti statunitensi in merito alle perquisizioni nelle sedi diplomatiche russe.
Notizia del: 08/09/2017 - Fonte: es.rt.com/5ce3
www.lantidiplomatico.it/dettnews-video_l...me_domande/82_21404/
---
Venezuela. Maduro annuncia 8 misure per contrastare le sanzioni e liberare il paese dal dollaro
«Sconfiggere e superare tutte le forme di guerra economica», queste le parole del presidente venezuelano Nicolas Maduro, che ha presentato all’Assemblea Nazionale Costituente 8 leggi e ulteriori misure necessarie ad affrontare la guerra economica e le sanzioni imposte dagli Stati Uniti d’America
di Fabrizio Verde
www.lantidiplomatico.it/dettnews-venezue..._dollaro/5694_21403/
P.S.: Venezuela oggi.
Maduro e' realista e continua ad affrontare i problemi quotidiani, nonostante le minacce U.S.A. gia' attuate con le sanzioni per appropriarsi delle risorse petrolifere.
---
Myanmar, Gli Usa pronti a combattere il terrorismo sponsorizzato da Arabia Saudita (e Usa)
Tony Cartallucci: non è un caso che l'improvviso slancio della violenza terrorista sia arrivato proprio nel momento in cui il cosiddetto "pivot to Asia" sia fallito, fornendo agli Stati Uniti un nuovo pretesto altrettanto conveniente per rientrare e stabilirsi in tutta la regione. E in un modo “molto più insidioso”
Notizia del: 08/09/2017 - journal-neo.org/2017/09/08/us-to-fight-u...d-terrorism-in-asia/
www.lantidiplomatico.it/dettnews-myanmar...ta_e_usa/5871_21410/
P.S.: Cina domani.
E' l'obiettivo per la supremazia mondiale:
Tutte le tappe intermedie tipo Iran/Ucraina, sono in funzione dell'affondo finale.
Ultima modifica: 08/09/2017 23:34 da marocg.

Di più
09/09/2017 22:41 - 09/09/2017 22:59 #10616 da marocg
marocg RE: Prossimo Pretesto
Rain And Tears (Pioggia E Lacrime).
traduzionecanzone.it/testo-tradotto/canz...20di=Demis%20Roussos
Vorrei fare qualche riflessione sui terroristi in generale, sulla manodopera in particolare.
Prendo a prestito, da "La teoria dei manichini":
fefochip:#50 2017-09-06 16:23 :

... a mio avviso non c'è bisogno di scomodare l'mkultra per fare attentati come quelli di nizza e seguenti.
si prende uno bello incazzato perche magari qualche missile "intelligente" gli ha spianato l'intera famiglia e cresciuto a forza di cazzate estremiste, lo si arma (o gli si procura il mezzo o altro che prevede il piano)e il gioco è fatto con buona pace dell'mkultra.
le recenti guerre ne hanno resi disponibili a pacchi di queste persone , arrabbiate ed estremiste...basta arruolarle con degli agenti della cia (o mossad o chi per loro) che sembrano dei fratelli mussulmani (o fratelli di quello che vi pare) e il gioco diviene veramente facile.

I reclutatori sanno molto bene dove pescare.
Gli emarginati, le persone in difficolta' sono facili prede di molte organizzazioni, spesso "umanitarie".
Le tentazioni delle favole (es. Collodi) prendono forma tra la realta' virtuale e la dura realta' della strada per seguire il "miraggio".
La fede ha un ruolo importante nel divenire fanatismo attraverso le strategie intelligenti orchestrate dalla C.I.A.
Non ho esperienze dirette da raccontare, posso solo apportare riflessioni su un argomento che merita di essere sviscerato, non foss'altro per come questo tipo di organizzazione viene emarginato e oscurato.
Siccome terroristi non si nasce, ritengo che queste PERSONE, prima di essere "convertite", hanno bisogno di un trattamento di accoglienza e di affiliazione per rispondere a esigenze non soddisfatte nell'ambiente di origine.
Cose che non si improvvisano visto le proporzioni che hanno assunto in tutte le guerre nel pianeta.
Un percorso altamente qualificato visto la copertura mediatica che nulla lascia trapelare al suo interno, nonostante "massicci" spostamenti internazionali.
Un esercito di PERSONE, che probabilmente ha il "miraggio" di compiere azioni umanitarie per ripagare in qualche modo i propri "salvatori".
Ripeto sono riflessioni mie, non dico che siano tutti cosi', pero' le manipolazioni sono necessarie per condizionare nel senso voluto, l'instabilita' di persone in cattivita'.
Ovviamente i fanatici convinti ci sono sempre, pero' sono convinto che si tratti per lo piu' di una categoria di animatori, nel senso di armiamoci e partite.
Per questo ritengo che queste PERSONE, sono le prime vittime di questo sistema perverso.
Un sistema costruito ad arte, estremamente intelligente, con le coperture adeguate, che inserisce nelle comunita' invase, questa linfa, pronta per combattere le nuove crociate.
Queste PERSONE sono talmente vittime che non sanno di essere stati "rinnegati" ancora prima del loro possibile sacrificio.
Sono stati demonizzati per loro stessa definizione, inducendo il disprezzo dei bempensanti dal fuoco mediatico sapientemente convogliato.
L'immagine di terroristi, tagliagole, sterminatori e' nell'immaginario collettivo, e' stato perfettamente inculcato.
Per questo quando uno di loro muore, dall'immaginario collettivo non scende nessuna lacrima.
Per lo stesso motivo, non succede nulla se a morire sono 10, 100, 1000, 10.000 "terroristi" (PERSONE).
Nessuno si scandalizza, anzi suscita un sospiro di sollievo, meno male che sono morti, qualche "terrorista" di meno.
E' nell'evoluzione delle strategie di guerra, ricordando i fastidiosi rimpatri delle salme in periodi non tanto distanti.
La maggior parte dei giornalisti che ci raccontavano anche queste cose sono stati convinti a desistere con argomenti che non si possono rifiutare.
Fin quando "l'intelligenza centrale" non sara' adeguatamente contrastata, la manodopera disponibile per "terrorismo" continuera' a inseguire il paese dei balocchi.
Alla fine non ci saranno piu' occhi per piangere TUTTE le vittime.
Certo si puo' dire che non tutte le vittime sono uguali.
Le vittime innocenti dei popoli invasi avevano motivi validi per combattere, per dare la propria vita per amore della liberta', della sovranita' della Patria, un motivo per vivere "degnamente".
Per questo le lacrime dei propri cari che li accompagnano nell'atto finale, vittime di terroristi.
Le vittime "che nessuno deve piangere" accalappiate sapientemente dalle organizzazioni ISIS, AL QAEDA ecc. non esistono ufficialmente, neppure per la Chiesa, per l'ONU, e per nessuno Stato che non li ha mai reclamati.
(E che non si venga a parlare di Stato ISIS ...)
... Eppure erano a libro paga della C.I.A. ... e' uno strano rapporto di lavoro.
Per questo bisognerebbe rompere questa situazione di omerta', i futuri picciotti andrebbere informati, quantomeno di non comperare in anticipo il proprio loculo.
Anche i parenti di queste vittime potrebbero contribuire, non posso pensare che siano tutti figli di madre ignota.
Comunque, buone lacrime a tutti.
Ultima modifica: 09/09/2017 22:59 da marocg.

Di più
10/09/2017 22:47 #10618 da marocg
marocg RE: Prossimo Pretesto
E' il 16mo anniversario dell'inside job della CIA del 2001 in U.S.A.
E' anche il 44mo anniversario dell'outside job della CIA del 1973 in Cile.
Chissa' forse dobbiamo ringraziare Irma se non sono ancora pervenute notizie nefaste per l'umanita' del livello delle precedenti.
E' comunque un momento di riflessione per le vittime di quei momenti tragici, ma soprattutto di cio' che hanno causato nei tempi successivi.
E' amaro constatare che il Cile non si e' mai ripreso da quel giorno nefasto.
Il governo fortemente voluto dal popolo a sostegno del socialista Salvador Allende aveva suscitato in America Latina la speranza di un cambiamento che solo Cuba aveva osato intraprendere contro il dominio imperialista.
Per questo la CIA, come emerso successivamente, ha favorito il colpo di stato che ha portato al potere i militari con il fantoccio Pinochet, con le medesime tecniche attuate ora in Venezuela per destituire il Presidente legittimo Nicolas Maduro Moros.
Ancora piu' amaro constatare che il mondo non si e' ancora ripreso dai fatti tragici del 2001:
"War on terror" preso a pretesto per invadere e distruggere impunemente e appropriarsi delle proprieta', uno dopo l'altro i Paesi di interesse strategico e la destituzione dei presidenti legittimi, definiti falsamente "dittatori".
Tutto cio tramite "eletti" che dai tempi di Franklin Delano Roosevelt si alternano nel teatrino repubblicano convinti di quanto sia poi esportabile come modello di "democrazia", veri Pinochet (o pinocchietti se preferite).
Dicevo che il mondo non si e' ancora ripreso, incapace di rileggere (nella stragrande maggioranza) la versione ufficiale che in quella data era unanimemente riconosciuta.
Mi fermo qui, dove inizia la riflessione di Roberto Quaglia che commenta l'anniversario 11S 2001.
Dissonanza cognitiva, questo è l’effetto che in questi sedici anni l’11 settembre ha generato sulla mente di milioni di persone assuefatte alla stampa mainstream.
Pubblicato il 10 set 2017 - PandoraTV

Di più
13/09/2017 10:05 - 13/09/2017 15:58 #10622 da marocg
marocg RE: Prossimo Pretesto
12 Settembre.
Il giorno dopo e' se possibile ancora piu' angosciante.
Il ricordo di quella mattina di sole del giorno 11 dove vedevo di sfuggita, senza capire, le immagini ripetute, come se fosse il trailer di un nuovo film, di un aereo che colpiva "le torri gemelle".
Da 2 giorni avevo lasciato l'Italia, definitivamente, per vivere in un Paese vicino "in tutti i sensi" agli Stati Uniti.
Cio' che pensavo di quel Paese era il prodotto di quello che avrei poi scoperto di essere "mainstream".
Un Paese dove avevo sempre sognato di vivere e che solo per semplice calcolo di economia domestica non potevo permettermi.
Per questo, mentre guardavo distrattamente quei "trailers" non accettavo quello che stava accadendo.
Poi, come il resto del mondo, abbiamo dovuto adattarci alla nuova realta'.
Pero' il senso di vendetta che Bush stava rappresentando non mi e' mai appartenuto e quindi non riuscivo a capire le invasioni in Afghanistan e poi in Iraq.
Ad ogni commemorazione di 11S, diminuiva lo stupore per i fatti in se, per lasciare il posto ad una sensazione di impotenza per risolvere le crisi nel senso di una pace da augurare.
Fortunatamente per me, il mondo internet mi ha permesso di aprire gli occhi e di capire che 11S 2001 e' stato il giorno della dichiarazione di guerra.
Non convenzionale, non dichiarata ufficialmente e per questo ancora piu' pericolosa e purtroppo siamo in pochi a riconoscerlo.
Ho dovuto convivere con qualche uragano e per la situazione del giorno dopo, mentre fai un giro di ricognizione, trovo similitudini a quel fatidico giorno dell'inside job.
La mia jeep ando' completamente distrutta, cosi' parte della casa della mia compagna.
L'uragano ti lascia lo stesso senso di impotenza, di distruzione senza giustificazione.
Mentre sei costretto a fare tesoro dalle esperienze e riflettere sulle contromisure da adottare, ti rendi conto che gia' sopravvivere e' molto.
Vorresti mettere a frutto cio' che hai imparato, ossia riconoscere immediatamente dietro ad ogni "annuncio" la manipolazione che impedisce di comprendere la realta'.
Per questo la situazione di impotenza. E' troppo forte la disparita' delle forze in campo.
E' una guerra globale e la parte mediatica ne e' la punta di diamante.
La gente che considera la parte mediatica come l'unico mezzo di svago per "calmarsi" non puo' mettere in dubbio le verita' del mainstream.
Qual'e' la lezione che abbiamo appreso da 11 S?
Almeno in questo sito e' chiaro che la VU fa acqua da tutte le parti.
Il disegno "pretesto" e' in buona parte realizzato e il Medioriente e l'Europa se ne sono accorti.
Il mondo non e' piu' lo stesso dal 2001 e le tecniche di sopraffazione globale sono sempre piu' sofisticate.
I recenti attacchi terroristici in Europa ne sono la prova.
La nuova strategia e' quella di confondere le idee, con l'utilizzo di "crisis actor", di annullare le volonta' nella comprensione dei fatti (logica), dopo i risultati ottenuti con i vaccini.
Per questo non bisogna abbassare la guardia, le regole riconosciute del "divide et impera", dovrebbero ricompattare i pochi sopravvissuti, per continuare a lottare.
Fosse anche solo per una persona consapevole in piu'.
Ultima modifica: 13/09/2017 15:58 da marocg.

Di più
13/09/2017 11:27 #10624 da Pavillion
Pavillion RE: Prossimo Pretesto
PROSSIMO PRETESTO.
Qual'e' la lezione che abbiamo appreso da 11 S?

ABBIAMO APPRESO 'E NON VE NE ERA NECESSITA' CHE LA STORIA MECCANICAMENTE SI RIPETE.

La nuova strategia e' quella di confondere le idee, con l'utilizzo di "crisis actor", di annullare le volonta' nella comprensione dei fatti (logica), dopo i risultati ottenuti con i vaccini.

QUESTO E' IL PUNTO.

Di più
13/09/2017 20:38 - 14/09/2017 00:39 #10627 da marocg
marocg RE: Prossimo Pretesto
Ciao Pavillion, grazie per l'apporto.
E' importante la presa di coscienza individuale rispetto al dato statistico.
Pavillion:

ABBIAMO APPRESO 'E NON VE NE ERA NECESSITA' CHE LA STORIA MECCANICAMENTE SI RIPETE.

La ripetizione degli eventi di per se non implica il cambio necessario per valutare correttamente gli accadimenti.
Il Mainstream non ha difficolta' a fornire dati statistici perche' sono sempre accompagnati dalle chiavi di lettura sapientemente divulgate.
Ad esempio, per i fatti della ex Yugoslavia, l'intervento degli Stati Uniti era stato invocato a "gran voce" per ripristinare situazioni di convivenza civile seriamente compromesse.
La funzione di guardiani del mondo non solo era tollerata, ma spesso auspicata dai cosiddetti bempensanti che influenzavano la pubblica opinione.
Per questo la gente e' permeabile al bombardamento mediatico costruito e perfezionato ad hoc perennemente.
L'insegnamento che si dovrebbe trarre da 11S 2001, a mio modesto avviso, sta nell'accettare l'idea di essere in conflitto permanente.
Guarda caso ho appena letto questo articolo che segnalo:
El Senado de EE.UU. vota contra la enmienda que desaprueba las guerras sin límite
Publicado: 13 sep 2017 16:55 GMT - RT en Español
actualidad.rt.com/actualidad/249938-sena...da-guerra-plazo-fijo
---
Ossia, anziche' registrare periodicamente il dato statistico, dove si puo' giustificare l'intervento militare se preso singolarmente (manipolato ad arte), accettare l'idea di un disegno globale, passaggio inevitabile per riconoscere l'inganno.
Ecco che in questa ottica l'evento statistico registrato si rivela nel pretesto costruito perfettamente per preparare lo scenario da far condividere ancora prima della sua attuazione.
Condividere il consenso e' strategico nel senso di delegare e di far combattere ad altri le proprie guerre e mantenere la verginita' necessaria al ruolo che si sono ritagliati.
Capire questa logica e' un processo individuale, spesso doloroso, perche' rimettere poi in discussione i valori che hanno accompagnato le esperienze non e' un percorso agevole.
Soprattutto se queste scoperte incontrano difficolta' di condivisione per le resistenze indotte sulle popolazioni inermi.
E' questo il cuore del problema.
La presa di coscienza in un percorso minato nel mondo al contrario, dove i ruoli si invertono per affermare verita', deve resistere alle sopraffazioni sempre piu' sofisticate delle tecnologie disponibili.
Quindi occorre riconoscere il dito che ci viene indicato per narcotizzarci con i "false flag".
Certo che e' importante:
marocg:

La nuova strategia e' quella di confondere le idee, con l'utilizzo di "crisis actor", di annullare le volonta' nella comprensione dei fatti (logica), dopo i risultati ottenuti con i vaccini.

Pavillion:

QUESTO E' IL PUNTO

E' importante nel senso di riconoscere obiettivamente i fatti per quello che sono (per quel poco che ci e' dato a conoscere) e di non abboccare al tentativo di divisione (divide et impera) dei professionisti della disinformazione.
Non perdiamo di vista l'obiettivo che e' quello di risvegliare le coscienze in questa guerra non dichiarata.
Per questo il mio richiamo all'unita' di intenti per favorire consapevolezza che ci consenta di allargare la nostra base di dati.
Il "loro" desiderio di stravincere e la consapevolezza di impunita' li porta a commettere errori: almeno non facciamoci prendere per i fondelli.
P.S.: Speravo proprio, almeno per questa volta, di non dover ricorrere alla postilla finale.
Siamo nel 2017, molte cose sono successe da quel settembre nero del 2001.
Siamo d'accordo o no, almeno qui che si e' trattato di un pretesto (con il piano di invasione dell'Afghanistan gia' pronto per essere firmato)?
Cosi' come poi fu chiaramente un pretesto la sceneggiata di Collin Powell per invadere l'Iraq.
La domanda per chi continua a celebrare "pretesti" sul mainstream e' la seguente:
A chi giova impantanarsi su questioni di lana caprina, mentre la CIA continua imperterrita e indisturbata l'esecuzione del piano abbondantemente divulgato?
Continuare a dibattere e celebrare pretesti mi sembra volere continuare a parlare dell'elefante.
Forse e' meglio cercare di identificare il prossimo (pretesto) in base ai soprusi ai quali siamo sottoposti e ai quali non dovremmo abituarci.
Ultima modifica: 14/09/2017 00:39 da marocg.

Di più
16/09/2017 01:41 - 16/09/2017 04:23 #10638 da marocg
marocg RE: Prossimo Pretesto
Fatevi un SIGAR.
---
L’Afghanistan e la Ratline dell’eroina della CIA
Articolo di Pepe Escobar pubblicato su Sputnik News il 17 agosto 2017
Traduzione in italiano a cura di Hajduk per SakerItalia.it
sakeritalia.it/asia-centrale/afghanistan...elleroina-della-cia/
P.S.: Imperdibile l'alternativa consigliata (il libro del giornalista italiano Enrico Piovesana che descrive la nuova guerra dell’oppio in Afghanistan), il video della conferenza svoltasi a Bologna:
byebyeunclesam.wordpress.com/2016/04/26/...ghanistan-2001-2016/
---
P.S.: Fatevi un SIGAR, visto che siamo in periodo di celebrazioni.
Celebre la collettiva fumata "Enduring Freedom" del 7 ottobre 2001 dove si materializzo' Bin Laden sugli schermi di compiacenti "gomblottisti".
Ultima modifica: 16/09/2017 04:23 da marocg.

Di più
20/09/2017 06:19 #10648 da marocg
marocg RE: Prossimo Pretesto
La visione ... quasi globale (CIA,ONU,USA,UK,ISRAELE).
---
La guerra alla democrazia - di John Pilger

---
L' altra verita' su Saddam Hussein (Sovranita')

---
Palestina è tuttora il problema - di John Pilger

---
P.S.: Smontare la V.U., sbattere in faccia singole prove, spesso non e' sufficiente e l'esempio dell'inside job dell'11S 2001 ne e' la prova.
Se pero' si riassumono i fatti principali portati a compimento a seguito del pretesto dell'amministrazione USA, il disegno criminale e' sempre piu' difficile da controbattere da parte degli scettici.
Soprattutto quando e' evidente che:
Gli obiettivi sono sempre gli stessi, le metodologie sono sempre le stesse, i ruoli degli attori sono sempre gli stessi, cambia solo il nome del dittatore di turno e il nome di chi "rivendica" l'atto terrorista., ecc. ecc..

In Venezuela (TeleSURtv.net) spesso fanno rivedere filmati di Chavez, che ha vissuto in prima persona gli attacchi che ora Maduro deve affrontare.
Chavez e' sempre attuale e di facile lettura (sottotitoli ITA):
Il discorso proibito di Hugo Chavez alla conferenza COP15

Di più
22/09/2017 21:54 #10660 da marocg
marocg RE: Prossimo Pretesto
Catalogna: sono affari loro!
---
Catalogna, attenzione in Jugoslavia è cominciata così
www.lantidiplomatico.it/dettnews-catalog...iata_cos/6119_21543/
Notizia del: 22/09/2017 - Francesco Santoianni
P.S.: Ricordiamo che che "l'attenzione" era stata richiamata dalla CIA.
"La CIA ha avvisato la polizia catalana due mesi fa di un possibile attacco terroristico a Barcellona
Secondo "El Periódico de Catalunya", l'Agenzia centrale di intelligence statunitense ha anticipato gli attacchi terroristici sulle Ramblas, che il 17 agosto costarono la vita di più di una dozzina di persone."
Attacchi terroristici o False Flag?
A Cambrils, poche ore dopo la "mattanza" delle Ramblas, i cinque passeggeri della Audi A3 tra cui il conducente (anche del furgone delle Ramblas), sono a terra morti dopo aver capottato a un posto di blocco, seguito da una baraonda.
Per la polizia spagnola: “Totalmente smantellata cellula islamica”.
---
'The Sunday Times': L'ISIS ha utilizzato società britanniche per inviare materiale militare in Spagna
Notizia del: 21/08/2017 - Fonte: The Sunday Times
www.lantidiplomatico.it/dettnews-the_sun..._in_spagna/82_21267/
P.S.: Sappiamo chi c'e' dietro l'ISIS, vero ?
---
P.S.: "Tutti" hanno risposto presente, dai rispettivi posti di combattimento.
Catalogna è una questione di politica interna della Spagna.
La speranza e' continui a restare tale e che non si ripetano i fatti della ex Jugoslavia, di cui conosciamo il finale:
L'intervento (invocato) dei guardiani del mondo e delle loro bombe.
In Catalogna sono affari loro!: Basta impicCIA rsi!

Di più
26/09/2017 22:06 #10691 da marocg
marocg RE: Prossimo Pretesto
L'uragano Irma non ha spazzato via l'odore di zolfo.
---
Maduro sul divieto di transito imposto da Trump: "Non abbiamo nessuna intenzione di andare negli Stati Uniti"
Notizia del: 26/09/2017 - FONTE: HISPAN TV, TELESUR, VTV
Il Presidente del Venezuela, Nicolas Maduro, assicura di non dare nessuna importanza al fatto di non poter viaggiare agli Stati Uniti e che il suo paese non si sottometterà a nessuno Stato. “Non ci importa di avere la visa per gli Stati Uniti, io vado negli Stati Uniti solo obbligato, se devo andare all’Onu, aiutiamo più noi quel popolo che Donald Trump. Non ci inginocchiamo davanti a nessuno”, ha sostenuto il Presidente venezuelano da Palazzo Miraflores di Caracas in un incontro con i candidati del Gran Polo de la Patria.
www.lantidiplomatico.it/dettnews-maduro_...ti_uniti/5694_21574/
---
"Todavía huele a azufre": Venezuela se pronuncia en la Asamblea General de la ONU
Publicado: 25 sep 2017 15:05 GMT
El pueblo de Venezuela es sujeto a agresiones permanentes por parte de poderes hegemónicos que pretenden apoderarse de las riquezas naturales del país
Jorge Arreaza, canciller de Venezuela.
actualidad.rt.com/actualidad/251117-vene...asamblea-general-onu
---
P.S.: Chavez ha "generato" seguaci degni.

Di più
28/09/2017 15:03 - 28/09/2017 15:04 #10709 da JProctor
JProctor RE: Prossimo Pretesto
.
Ultima modifica: 28/09/2017 15:04 da JProctor.

Di più
28/09/2017 17:14 - 28/09/2017 17:19 #10711 da marocg
marocg RE: Prossimo Pretesto
Punto e a capo.
JProctor_911:

.

E a capo.
Uno ascolta il discorso di Hugo Chavez all'ONU del 20 settembre 2006.
La fotografia che presenta al mondo della sua visione, la rappresentazione delle preoccupazioni di molti Stati e relativi popoli di fronte alle ingerenze U.S.A. e della sua egemonia.
Le sue proposte nella ricerca di soluzioni per un futuro di convivenza civile e quant'altro.
Poi ascolta il discorso del genero di Chavez alla ONU del 27/09/2017.
Sembra che il mondo si sia fermato.
Le stesse situazioni, stesse preoccupazioni, stesse denunce, stessi problemi non risolti.
Cambia solo qualche rappresentante.
Come non condividere l'intervento di Jorge Arreaza, "Militante Socialista-Chavista-Bolivariano. ¡Patriota! Ministro del Poder Popular para Relaciones Exteriores" ?
Pero' per la maggior parte del pianeta, mainstream & Co., sembra un discorso inutile, un'abbaiare alla luna.
Siamo punto e a capo, se interpreto correttamente il "pensiero" di JProctor_911 (& Co.).
Non vorrei dilungarmi, solo qualche riflessione:
- Chavez ha seminato: Idee, idee per un popolo (uomini e donne coscienti).
Esempio: "No pasaran" e "No volveran" (non passeranno e non torneranno).
La CIA sino ad oggi, ha tentato di tutto, inutilmente:
Dispone di TUTTE le risorse necessarie (vedi Medioriente), pero' se "todavia", ci sara' un motivo.
Il famoso cambio di paradigma, in Venezuela e' gia' avvenuto sotto gli occhi degli occidentali.
Gia' questo e' sufficiente come analisi, di certo non si puo' chiedere a Maduro risposte come quelle di Trump:
www.ilsole24ore.com/art/mondo/2017-09-19....shtml?uuid=AESuPsVC
- L'Europa ha vissuto sulla propria pelle gli effetti della "democratica" politica USA in Medioriente.
La conseguenza diretta e' il rafforzamento dei due blocchi contrapposti (NATO e Paesi non allineati) con il ritorno alla guerra fredda.
- Il ruolo accresciuto di Russia e Cina sullo scenario e future implicazioni.

Punto.
Ultima modifica: 28/09/2017 17:19 da marocg.

Di più
01/10/2017 04:10 - 01/10/2017 05:50 #10733 da marocg
marocg RE: Prossimo Pretesto
Trova le differenze...
---
Questo è il tipo (Donald J.Trump) che sta aspettando * due settimane * per visitare la crisi umanitaria di #PuertoRico.
Notizia del: 29/09/2017 - teleSUR
Jorge Arreaza M retwitteó
teleSUR English‏ @telesurenglish 10 hhace 10 horas
This the guy who is waiting *two weeks* to visit the humanitarian crisis in #PuertoRico.
twit
---
Ancora non sento Vargas Llosa, neppure i suoi intellettuali servili denunciare la Merkel come "populista" o "dittatura perfetta (camuffata)" (“dictablanda”) o pagliacciate affini
Notizia del: 29/09/2017 - Fernando Buen Abad D
Jorge Arreaza M retwitteó
Fernando Buen Abad D‏ @FBuenAbad 29 sept.
Todavía no escucho a Vargas Llosa ni a sus intelectuales serviles denunciar a la Merkel como “populista” ni “dictablanda” o payasadas afines
twit
---
Questo 30 settembre si ricordano sette anni dal tentativo fallito di colpo di Stato in Ecuador, contro il fratello @MashiRafael
Notizia del: 29/09/2017 - Evo Morales Ayma
Jorge Arreaza M retwitteó
Evo Morales Ayma @evoespueblo 13 hHace 13 horas
Este 30 de septiembre se recuerdan siete años del fallido intento de golpe de Estado en Ecuador, contra el hermano @MashiRafael
twit
---
Perché Rajoy ha sostenuto la consulta illegale dell'opposizione venezuelana mentre impedisce il referendum in #Catalogna?
Notizia del: 29/09/2017 - teleSUR
www.telesurtv.net/telesuragenda/Contradi...a-20170915-0031.html
Jorge Arreaza M retwitteó
teleSUR TV @teleSURtv 12 hHace 12 horas
¿Por qué Rajoy apoyó la consulta ilegal de la oposición venezolana pero impide el referendo en #Cataluña?
twit
---
Il ministro degli Esteri venezuelano ha riferito che 63 paesi dell'ONU hanno condannato le sanzioni imposte da #EEUU bit.ly/2xLMGYa
Notizia del: 28/09/2017 - teleSUR
www.telesurtv.net/news/Arreaza-63-paises...a-20170929-0037.html
Jorge Arreaza M retwitteó
teleSUR TV @teleSURtv 24 hHace 24 horas
Canciller venezolano informó que 63 países de la ONU condenaron las sanciones impuestas por #EEUU bit.ly/2xLMGYa
twit
---
Portorico una colonia per gli Usa. Il Venezuela premiato dal Messico per il soccorso umanitario
Notizia del: 29/09/2017
www.lantidiplomatico.it/dettnews-portori...umanitario/82_21616/
---
P.S.: Obama dichiaro' che il Venezuela e' una minaccia per la sicurezza nazionale Usa.
www.reuters.com/article/oittp-obama-vene...dITKBN0M51TM20150309
sakeritalia.it/america-latina/venezuela-...bama-cosa-ce-dietro/
Trump non si e' smarcato da Obama, lasciando aperta l'opzione militare.
www.rainews.it/dl/rainews/articoli/Venez...e7-5557d3a97cd2.html
www.lantidiplomatico.it/dettnews-la_cia_...enezuela/5694_21548/
Trova le differenze... tra Venezuela e Usa, chi minaccia chi ?
Ultima modifica: 01/10/2017 05:50 da marocg.

Di più
03/10/2017 06:34 #10740 da marocg
marocg RE: Prossimo Pretesto
Cafonal maro(cg)spia
---
Il curioso caso dell'opposizione venezuelana: chiede e poi giustifica sanzioni contro il proprio paese
Sanzioni che danneggiano soprattutto il popolo venezuelano
Notizia del: 02/10/2017 - di Fabrizio Verde
www.lantidiplomatico.it/dettnews-il_curi...io_paese/5694_21643/
---
L’ISIS RIVENDICA TUTTO: ‘LA STRAGE DI LAS VEGAS? UN NOSTRO ORDINE. STEPHEN PADDOCK SI È CONVERTITO ALL’ISLAM MESI FA’ - MA SECONDO LO SCERIFFO DI LAS VEGAS, IL 64ENNE NON SAREBBE AFFILIATO A NESSUN GRUPPO, NON HA PRECEDENTI PENALI. HA PERÒ FATTO CAUSA A UN CASINÒ NEL 2014
Notizia del: 02/10/2017
www.dagospia.com/rubrica-29/cronache/rsq...as-nostro-157588.htm
---
Obama just Exposed JOE BIDEN during Medal of Freedom CEREMONY - Occult Pedophiles!
Pubblicato il 12 gen 2017 - Thecontroversy7

---
Marsiglia, l'attentatore della stazione era stato arrestato e rilasciato il giorno prima dell'attaccoMarsiglia, l'attentatore della stazione era stato arrestato e rilasciato il giorno prima dell'attacco.
L'uomo ancora non è stato identificato. l'Isis ha rivendicato l'attacco in cui sono morte due donne, ma la sua modalità lascia dei dubbi
Notizia del: 02/10/2017 - Da www.ilmessaggero.it
www.repubblica.it/esteri/2017/10/02/news...BH-I0-C6-P16-S1.6-T1
---
L'IMPOSTURE DU PRIX NOBEL DE LA PAIX !
Pubblicato il 25 mar 2014 - Article Cinquante

---
POSTA! - IL PAPA DICE AI "CARI MIGRANTI" CHE MOLTI NON LI CONOSCONO ED HANNO PAURA. VERO ALL'INIZIO, POI, QUANDO LI VEDONO CAZZEGGIARE A SPESE DEL CONTRIBUENTI, TUTTI SI INCAZZANO
Notizia del: 02/10/2017
www.dagospia.com/rubrica-2/media_e_tv/po...ti-non-li-157604.htm
---
balCANI sciolti
Zuffa in TV tra Frashër Krasniqi e Milaim Zeka
Pubblicato il 29 set 2017 - KlanKosova

---
TU CHIAMALE, SE VUOI, SECESSIONI - TENSIONE ALLE STELLE A BARCELLONA PER IL REFERENDUM, LA POLIZIA NAZIONALE IRROMPE NEI SEGGI - CARICHE CON PROIETTILI DI GOMMA E SCONTRI: 40 FERITI, DI CUI 3 GRAVI - MADRID: "VERGOGNA, NON C'È ALCUNA LEGALITÀ" - L'INDIPENDENTISTA PEP GUARDIOLA (CHE HA VOTATO PER POSTA): "NON SI TRATTA DI UN REFERENDUM ILLEGALE"
Notizia del: 01/10/2017
www.dagospia.com/rubrica-3/politica/tu-c...arcellona-157484.htm
---
P.S.: "Politician Bloopers Video"
Pubblicato il 13 feb 2015 - FunnyEcho

Di più
04/10/2017 17:07 #10746 da marocg
marocg RE: Prossimo Pretesto
Made by U.S.A.
---
La Cambogia scopre ed espelle una rete di interessi americana
Articolo di Joseph Thomas pubblicato su New Eastern Outlook il 27 agosto 2017
Traduzione in italiano di Pappagone per SakerItalia
sakeritalia.it/est-asiatico/la-cambogia-...interessi-americana/
---
P.S.: ARTICOLO STRAORDINARIO.
Se si sostituiscono le occorrenze "Cambogia" con "........" si ha un modello standard per ... esportare democrazia.
I successivi "Pretesti" trovano una logica nel conseguente piano di civilizzazione NO PROFIT, per gli Stati "assistiti".
Quanti Paesi hanno la forza necessaria per resistere a queste pressioni ?
Auguri alla Cambogia per denunciare questi "tools".
"Tools" riconosciuti internazionalmente, da "Premio Nobel" per la strategia.
P.P.S.: Il doppiosenso "Tools" e' voluto, ovviamente occorre leggere l'articolo di Saker per riconoscere i protagonisti.

Di più
07/10/2017 22:08 - 07/10/2017 23:58 #10779 da marocg
marocg RE: Prossimo Pretesto
'La Stampa' e la stampa.
'La Stampa' e il Venezuela: la malsana attrazione del quotidiano torinese per le fake news
La situazione è abbastanza chiara. Risulterebbe pleonastico dilungarsi. ‘La Stampa’ e le fake news sul Venezuela sono un binomio pressoché inscindibile
Notizia del: 07/10/2017 - di Fabrizio Verde
www.lantidiplomatico.it/dettnews-la_stam...ake_news/5694_21703/
---
P.S.: Il 71,27% delle 1.455 persone ferite dalla violenza generata dalla destra golpista venezuelana è composto da funzionari di polizia e militari.
Questo e' il bilancio degli assalti, solo i cerebrolesi non capiscono che in nessun'altra parte del mondo ci sono queste proporzioni.
Da che mondo e' mondo, tutte le rivolte sono sempre state bagnate dal sangue dei manifestanti.
In Venezuela le forze dell'ordine difendono i cittadini, sono al loro fianco, difendono gli stessi interessi, condividono gli stessi valori.
Nel mondo al contrario, sono cose difficili da credere, soprattutto se nessuno te le dice.
Questa e' la chiave per difendere la sovranita': L'unione civico-militare.
Il Mainstream si e' reso complice quotidianamente con la sua campagna mediatica di fake news compiuta "a reti unificate" nei confronti del Venezuela e dei cittadini onesti del pianeta.
Per quanto riguarda l'altra stampa dei "giornalisti schierati" e pregiudizialmente ostile (la chiavica):
Ultima modifica: 07/10/2017 23:58 da marocg.

Di più
11/10/2017 17:56 #10829 da marocg
marocg RE: Prossimo Pretesto
La Colombia e' in buone mani.
...
Colombia, la polizia spara contro la missione Onu. Chi è il dittatore tra Maduro e Santos?
L’Onu denuncia l’attacco della polizia colombiana contro la sua missione umanitaria che aveva l’autorizzazione per muoversi nella regione di Tumaco.
Basterebbe questo per fermare tutte le redazioni del mondo. Un piccolo problema. La Colombia è un paese vassallo degli Stati Uniti e per questo ha la censura preventiva dei crimini.
Notizia del: 10/10/2017
www.lantidiplomatico.it/dettnews-colombi...e_santos/5871_21743/
---
Colombia, il massacro di contadini che mette a rischio il processo di pace
Notizia del: 07/10/2017
www.lantidiplomatico.it/dettnews-Colombi...so_Di_Pace/82_21697/
---
Nuove FARC, stessa rivoluzione
Notizia del: 07/09/2017 - di L. Alberto Rodríguez (Traduzione di Francesco Monterisi)
www.lantidiplomatico.it/dettnews-Nuove_F...ivoluzione/82_21393/
---
Papa Bergoglio in Colombia. "Ma, nel gendarme Usa nella regione, di quale pace stiamo parlando?"
Notizia del: 06/09/2017 - Geraldina Colotti
www.lantidiplomatico.it/dettnews-Geraldi..._Parlando_/82_21382/
...
P.S.: La Colombia e' in buone mani. ...
... Nelle mani del premio Nobel per la Pace Santos.
www.ilfattoquotidiano.it/2016/12/10/nobe...o-nel-mondo/3250108/
Con la supervisione di Álvaro Uribe Vélez,con i “falsos positivos” nella memoria, con le elezioni presidenziali del 2018 nel mirino.
www.semana.com/opinion/articulo/cual-fue...er-presidente/529432
E con la benedizione divina di papa Bergoglio.
Trump e le basi U.S.A. installate sono supporti validi per “Il mondo di oggi ha bisogno consiglieri di pace e di dialogo. Anche la Chiesa è chiamata a questo compito, per promuovere la riconciliazione con il Signore e con i fratelli, ma anche la riconciliazione con l'ambiente che è una creazione di Dio e che stiamo sfruttando in modo selvaggio”.

Di più
13/10/2017 16:26 #10872 da marocg
marocg RE: Prossimo Pretesto
I problemi del mondo sono ridotti a pochi km.2
...
Iran: non solo nucleare, Trump approva nuova strategia
Presidente: "Mondo si unisca agli Usa per fermare Teheran. Non ripeterò gli errori di Obama".
Redazione ANSA - 13 ottobre 2017
www.ansa.it/sito/notizie/mondo/oltreradi...03-a5c06f06df79.html
---
Bob Corker: la Casa Bianca è un centro di “assistenza psichiatrica”
Pubblicato: Ott 11, 2017
www.controinformazione.info/category/america-in-declino/
---
P.S.: Nelle priorita' dei pretesti e' tornato di moda l'Iran.
Trump continua a far esplodere bombe mediatiche terrorizzando l'umanita'.
Il problema e' che dispone di armamenti nucleari che non solo hanno gia' utilizzato, ma hanno fatto investimenti colossali per rendere queste armi di distruzione planetaria, ancora piu' sofisticate ed efficienti.
Intanto, in Corea del Sud:
Un submarino nuclear de EE.UU. armado con 154 misiles atraca en Corea de Sur
Publicado: 13 oct 2017 12:47 GMT
actualidad.rt.com/actualidad/252719-subm...es-atracar-corea-sur
---
EE.UU. envía sus aeronaves militares más mortíferas a Seúl en medio de las tensiones con Pionyang
Publicado: 13 oct 2017 11:24 GMT
actualidad.rt.com/actualidad/252713-avio...u-corea-sur-pionyang
Intanto, in Corea del Nord:
Un solo ataque de Corea del Norte acabaría con el 90% de la población de EE.UU.
Publicado: 13 oct 2017 08:44 GMT
actualidad.rt.com/actualidad/252705-ataq...matar-poblacion-eeuu
P.S.: Il mondo non deve rinunciare al "90% de la población de EE.UU."
Il problema risiede nel restante 10%, in pochi km.2, nelle teste vuote che hanno organizzato l'inside job del 11S 2001.
Che il mondo si unisca veramente e li fermi prima che sia troppo tardi, per tutti.

Di più
18/10/2017 04:02 - 27/10/2017 06:33 #10937 da marocg
marocg RE: Prossimo Pretesto
C'e' una trappola e non e' tratta da "Zerofobia" ma da Kirkuk.
Dopo Kirkuk l’Iraq si riprende anche la terra degli yazidi
Le milizie sciite nel Sinjar, i Peshmerga curdi si ritirano
Pubblicato il 17/10/2017 - GIORDANO STABILE
www.lastampa.it/2017/10/17/esteri/dopo-k...hAtip0sO/pagina.html
---
L’esercito iracheno occupa una raffineria e la sede di una compagnia petrolifera
Le forze irachene hanno catturato il quartier generale della compagnia petrolifera North Oil Company, a nord-ovest di Kirkuk, e una vicina raffineria precedentemente in possesso dalle forze curde. L’azione è avvenuta senza ricorrere all’uso della forza.
www.lastampa.it/2017/10/16/multimedia/es...lO09jYjJ/pagina.html
P.S.: Della serie si faccia una domanda e si dia una risposta:
Domanda: C'e' ancora qualcuno disposto a credere che "raffineria e la sede di una compagnia petrolifera" saranno disponibili per il popolo iracheno e per la ricostruzione della Nazione distrutta illegalmente da U.S.A. ?
Risposta: Si.

---
I curdi strumento dell’egemonia occidentale. La coalizione occidentale ha perso la battaglia. Nemmeno attraverso l’ISIS è riuscita a modificare gli equilibri in Medio Oriente a suo favore. Ora gioca dunque la carta dell’indipendentismo curdo – non a caso subito appoggiata da Israele - per colpire la Siria, l’Iran, e, non da ultimo, la Russia. L’appello del professor Franco Cardini va – in contrapposizione a quello di Bernard-Henri Lévi sul Corsera di oggi – ai governi dell’Iran, della Turchia, dell’Iraq e della Siria affinché appoggino l’autonomia curda, strappando così definitivamente il popolo curdo dall’ennesimo trabocchetto ordito da Washington – in combutta con i soliti alleati.
PandoraTV 17 ottobre 2017 - Franco Cardini

---
P.S.: Trappola curda.
Se la storia ha insegnato qualcosa:
Non occorrera' aspettare troppo tempo per veder ribaltare le apparenze.
Credete veramente che con gli investimenti "bellici" approvati per il 2018, gli U.S.A. rinunceranno alle risorse dell'Iraq e poi in Siria ?
Il popolo curdo, le sue ragioni storiche , saranno "giocate" sapientemente dalla C.I.A., a pretesto, per far valere i "diritti" avallati dall'ultimo congresso U.S.A.
... Purtroppo, "L’azione è avvenuta senza ricorrere all’uso della forza.", per il gioco delle coincidenze, non si ripetera' ...
Ultima modifica: 27/10/2017 06:33 da marocg.

Di più
22/10/2017 07:09 #10951 da marocg
marocg RE: Prossimo Pretesto
Africa addio.
...
Gli USA amplieranno la loro presenza militare in Africa
Le forze armate statunitensi stanno cambiando la loro strategia anti-terrorismo in Africa e espanderanno le loro operazioni militari nel continente africano.
www.lantidiplomatico.it/dettnews-gli_usa..._in_africa/82_21874/
---
Il punto di Giulietto Chiesa : “Cosa ha detto Xi Jinping”LIKE?
Aprendo il 19° Congresso del PCC - stefano citrigno 20/10/2017

---
P.S.: La Cina Conquista l'Africa?
Intervista ad Eric Olander Prima Parte
Intervista ad Eric Olander Seconda Parte
---
P.P.S.: Africa addio.
Gli USA hanno gia' ampliato gli investimenti per gli armamenti per il 2018, in aggiunta al piano decennale predisposto per il Medioriente.
Se a questo aggiungiamo la nota abilita' nell'individuare e poi far combattere il terrorismo, e' chiara l'intenzione di sedersi sui "capi" cinesi con le gambe a penzoloni, masticando chewing-gum.
"Sono lì che si divertono. Questo è sistematico, avviene ormai da molti anni. E lo fanno in modo rozzo, assolutamente irrispettoso, perfino a livello dei dipartimenti diplomatici".
La mia opinione e' che non ci sara' da divertirsi e se non troveranno un accordo serio per il disarmo nucleare a livello O.N.U., l'Africa sara' sacrificata come zona neutrale per definire le egemonie.
Africa addio è un film del 1966 diretto da Gualtiero Jacopetti e Franco Prosperi.
"Questo film vuole soltanto dare un addio alla vecchia Africa che muore e affidare alla storia il documento della sua agonia".
"L'accento polemico non risparmia nessuna parte in causa: se da una parte l'Occidente viene dipinto come indifferente e responsabile dei mali dall'Africa, dall'altra i popoli africani vengono rappresentati come incapaci di gestire lo stato in via di sviluppo lasciato dai coloni occidentali, e facile preda della violenza e dell'autolesionismo".

Di più
25/10/2017 04:13 #10976 da marocg
marocg RE: Prossimo Pretesto
"Fake conflicts"
---
Venezuela, una sconfitta che evidenzia mancanza di credibilità per l'opposizione
L'analisi del decano dei giornalisti venezuelani Jose Vicente Rangel
www.lantidiplomatico.it/dettnews-venezue...osizione/5694_21894/
---
P.S.: Premio Nobel Rigoberta Menchú: "In Venezuela non è una lotta tra cittadini ma un conflitto per il petrolio"
Notizia del: 20/10/2017 - Radio del sur
www.lantidiplomatico.it/dettnews-premio_...l_petrolio/82_21867/
---
P.P.S.: La guerra in Venezuela.
Rusia y China ponen freno a la opción militar de Trump en Venezuela (investigación)
Russia e Cina frenano l'opzione militare di Trump in Venezuela (investigazione)
Un factor que está delante de la intención de Estados Unidos de intervenir y controlar Venezuela son las alianzas con China y Rusia, potencias que ponen en entredicho la hegemonía estadounidense a nivel global.
Un fattore che precede l'intenzione degli Stati Uniti di intervenire e controllare il Venezuela sono le alleanze con la Cina e la Russia, potenze che sfidano l'egemonia statunitense a livello mondiale.
OCTUBRE 23 DE 2017, 1:10 PM
misionverdad.com/trama-global/china-y-ru...ntra-la-intervencion
...
P.S.: Come per incanto, la opzione militare di Trump, frenata da Russia e Cina, blocca la guerriglia urbana (guarimbas) organizzata dalle opposizioni venezuelane, finanziate da U.S.A.
E' noto che "c'est l'argent qui fait la guerre!" e la guerra per il petrolio venezuelano non puo' di certo proseguire senza un aiutino "esterno".
E' evidente che i conflitti esasperati dalla opposizione erano falsi e quello che e' successo dalle ultime elezioni in poi lo conferma.
A discapito della minoranza, indegnamente rappresentata, che ha diritto di rivendicare le proprie differenze, nel confronto civile e democratico che Maduro auspicava.
Una opposizione non servile servirebbe al Paese, per gestire "IN PACE" le risorse che tanta gola fanno ai padroni del "Patio trasero".

Di più
26/10/2017 17:18 #10996 da marocg
marocg RE: Prossimo Pretesto
E' NATO il salvatore.
Che ci fanno le armi della NATO nei depositi di tutti gli Stati alleati?
... A proposito di anagrammi, in America Latina e' nota con il "nickname" di OTAN, ... forse per non inflazionare il marchio da multinazionale.
Ricordo che, una volta inteso come "spelt backwards", mi ero chiesto ingenuamente che ci facessero ANCHE li'.
Poi la fede mi venne in soccorso, ricordandomi che il salvatore e' in cielo e in terra e ogni luogo.
Con 11S non SOLO le torri sono crollate e il salvatore e' "evoluzionato" in soldatone.
Si perche' se devo "accettare" che posso trovarlo in ogni luogo, certamente non puo' essere dentro di me.
Ovviamente e' solo un problema mio, pero' diventa un problema di molti se per far passare lo stato di alleati si riempiono gli arsenali di armi nucleari in allerta permanente.
Si puo' essere alleati senza essere complici?
... A proposito di briganti ... :
---
Les Brigandes – Soldato della NATO

Di più
27/10/2017 00:10 - 27/10/2017 06:40 #11000 da marocg
marocg RE: Prossimo Pretesto
Papa subito.
---
E’ UN GOMPLOTTO? - SU ORDINE DI TRUMP, OGGI SARANNO RESI PUBBLICI OLTRE 3MILA FILE FINORA PROTETTI DAL SEGRETO DI STATO SULL'OMICIDIO KENNEDY - UN'OTTIMA OCCASIONE PER METTERE IN IMBARAZZO L’ESTAMBLISHMENT DEMOCRATICO? - VIDEO
Stefano Vaccara per Lavocedinewyork.com - Articolo del 25 ottobre 2017
www.dagospia.com/rubrica-29/cronache/rsq...-pubblici-159485.htm
P.S.: Il punto non e' se tutti i documenti saranno rilasciati o meno.
Il troppo tempo trascorso ha avallato il cambio del corso della storia e le emozioni della "Plaza" non possono rivivere.
Il problema e' che non puo' esistere una ragione di Stato per secretare documenti per un tempo cosi' lungo.
L'unica ragione plausibile e' che si tratti di un colpo di Stato, uno dei tanti organizzati dalla C.I.A.
Il fatto e' che se cosi fosse, tutti i governi successivi a quello di J.F.K. sono illegali, ammesso che erano legali quelli successivi a:
Abraham Lincoln (1861-1865) ucciso da un colpo di pistola sparato da un attore al Ford’s Theatre a Washington il 14 aprile del 1865;
James Abraham Garfield (4 marzo-2 luglio 1881). Fu ucciso lo stesso anno della sua elezione da un disoccupato, Charles Guiteau, che gli sparò ferendolo gravemente. E' morto dopo due mesi di agonia.
William McKinley (1897-1901) ucciso dall’anarchico Leon Czolgosz il 6 settembre 1901.
E' evidente che questo e' un problema ingestibile, piu' grande di loro, avrebbe un impatto devastante per il sistema democratico, forse l'inizio della implosione dell'impero.
La maggioranza dei cittadini lo ha capito da un pezzo e li ha gia' condannati, non c'e' bisogno di altre commissioni Warren.
Per questo l'intelligenza di Trump non sara' messa a dura prova in queste ore a Dallas.
... E' della nostra che continuano ad abusare, anche con i finti azzeramenti della C.I.A.
---
P.S.: Trump: "Soy una persona muy inteligente"
actualidad.rt.com/actualidad/253619-trum...sa-crear-mala-imagen
E' un messaggio di speranza per l'umanita', forte e chiaro, Papa subito.
Se Trump e' una persona "molto intelligente", siamo tutti autorizzati a sperare, c'e' da montarsi la testa.
Se e' diventato IL PRESIDENTE DEGLI STATI UNITI D'AMERICA, copiando Benigni dobbiamo solo avere un po' di Fede, ce la possiamo fare anche noi.
Papa subito dicevo, se ... non c'e' due senza tre, non vedo perche' Trump, che in quanto a proclami non e' secondo a nessuno, non debba essere proclamato "vicario di Pietro", con Ratzinger e Bergoglio.
La papalina gia' ce l'ha, anche se e' un poco ingiallita e poi il nome con scioglilingua da sfracelli: Pietro Trump!.
Ultima modifica: 27/10/2017 06:40 da marocg.

Di più
30/10/2017 05:51 - 31/10/2017 06:55 #11054 da marocg
marocg RE: Prossimo Pretesto
CIArpame.
Dalla C.I.A. posso aspettarmi di tutto ma non che facciano harakiri con pubblicazioni compromettenti (ammesso che le abbiano conservate veramente).
Per quanto riguarda l'assassinio di JFK penso che e' ben documentato nel filmato ORIGINALE di Zapruder.
Per questo i fotogrammi mancanti piu' quelli manipolati, come evidenziati dalle analisi delle precedenti pubblicazioni, possiamo solo immaginarli.
Mi piacerebbe essere smentito.
---
File Jfk: la Cia aveva 40 giornalisti impiegati in Tv e quotidiani
Due notizie venute fuori dai file di JFK declassificati.
1. La CIA aveva più di 40 agenti impiegati come giornalisti in tv e quotidiani.
2. La CIA aveva pensato di compiere attentati terroristici a Miami (con uso di esplosivo al plastico) per incolpare Cuba.
Son passati 50 anni ma modalità, manuali e tecniche sono rimaste invariate. Propaganda, disinformazione, omissioni, menzogne e terrorismo per avanzare obiettivi geopolitici.
Notizia del: 29/10/2017 - Federico Pieraccini
www.lantidiplomatico.it/dettnews-file_jf...quotidiani/82_21958/
---
I documenti declassificati svelano i piani USA per assassinare Fidel Castro
Notizia del: 29/10/2017 - Cubadebate
Secondo i media cubani i Servizi della Sicurezza dello Stato dell' isola hanno registrato un totale di 638 tentativi di assassinio contro il leader rivoluzionario, che è morto il 25 novembre 2016 a 90 anni.
www.lantidiplomatico.it/dettnews-i_docum...del_castro/82_21957/
---
EE.UU. quería realizar ataques químicos contra Cuba y atentados de bandera falsa e inculpar a Castro
Publicado: 28 oct 2017 22:44 GMT
Además ofrecía recompensas a los cubanos que mataran o entregaran vivos a Washington a los miembros del Gobierno de la isla.
actualidad.rt.com/actualidad/253874-eeuu...s-cuba-culpar-castro
P.S.: Respuestas Juan Aguilera Perez
Exactamente lo que están llevando a cabo en Siria, culpando al ejército Sirio de atacar con armamento Químico a su propio pueblo, con el único fin de obtener un pretexto para mantener el plan de derrocar al presidente Al Assad.
CANALLAS !!!.

---
P.S.: Forse sarebbe opportuno che la O.N.U. togliesse l'embargo a Cuba.
638 tentativi di assassinio contro Fidel Castro (quando era capo di Stato), piu' la taglia di 100mila dollari per il suo assassinio, 20mila per il suo fratello Raúl Castro (attuale Presidente) e la stessa somma per quello del guerrigliero cubano-argentino Ernesto "Che" Guevara (assassinato).
La responsabilita' e' dei vari governi U.S.A. che si sono succeduti e del relativo presidente a cui la C.I.A. riporta direttamente.
A seguire, il popolo degli Stati Uniti, contribuente e complice, informato periodicamente dai documenti desecretati, di dominio pubblico, non ci sono attenuanti.
La credibilita' delle versioni imposte per perseguire i loro "fini" e' fortemente compromessa dalle loro stesse "rivelazioni", anche senza aspettare ulteriori documenti "desecretabili".
Ultima modifica: 31/10/2017 06:55 da marocg.

Di più
05/11/2017 02:10 - 05/11/2017 02:19 #11097 da marocg
marocg RE: Prossimo Pretesto
Che fine fa la droga sequestrata ?
Riprendo la notizia pubblicata 3 NOV 2017, da dagospia e repubblica.it:
LA DROGA DEL COMBATTENTE - A GIOIA TAURO SEQUESTRATE 24 MILIONI DI PASTICCHE DI TRAMADOLO: DOVEVANO SERVIRE A FINANZIARE L’ISIS - IL VALORE DEL CARICO, PROVENIENTE DALL’INDIA E DIRETTO IN LIBIA, E’ DI CIRCA 50 MILIONI EURO – LA DDA: RAPPORTI TRA ‘NDRANGHETA E CALIFFATO
www.dagospia.com/rubrica-29/cronache/dro...4-milioni-160001.htm
www.repubblica.it/cronaca/2017/11/03/new...i_di_euro-180104057/
---
Nella rotta delle pasticche. ... con destinazione ISIS ..., c'era stato un precedente sequestro, in data 5 giugno 2016:
GRECIA
Sequestrate 26 milioni di pasticche destinate ai jihadisti dell’Isis
Il container dell’antidolorifico Tramadol è stato intercettato al Pireo. Il farmaco, un oppioide sintetico, viene usato dagli islamisti come stimolante in combattimento
di Marta Serafini
Ventisei milioni di pillole antidolorifiche destinate all’Isis. Il sequestro venerdì nel porto del Pireo, ha portato alla luce nuovi traffici del gruppo terroristico. E soprattutto ha confermato come i jihadisti facciano uso di sostanze stimolanti e di droghe. Il carico di Tramadol, un oppioide sintetico, è stato rinvenuto in un container che doveva trasportare lino.
A scovarlo le autorità greche che, assistite dalla DrugEnforcement Administration statunitense, hanno avuto una soffiata. La società libica cui era intestato il container si è rilevata essere controllata dall’Isis. E se il carico prometteva di rendere parecchio (13 milioni di dollari è la cifra stimata), è venuto fuori come le pastiglie siano partite dall’India per arrivare al Pireo il 10 maggio. Dalla Grecia avrebbero dovuto raggiungere con un altro cargo la Libia. Poi la soffiata alle autorità greche: la società libica cui era intestato il carico era in realtà controllata dall’Isis. Da qui la decisione di procedere al sequestro.
www.corriere.it/esteri/16_giugno_03/grec...c-a2d9e3978e50.shtml
---
La droga della jihad che eccita i terroristi fermata in Turchia: sequestrate 11 milioni di pillole
di Federica Macagnone - 21 Novembre 2015
Ma questa è soltanto l'ultima notizia. Ad aprile 2014 le forze di sicurezza avevano sventato un tentativo di contrabbandare 15 milioni di pasticche di Captagon nascoste in un container pieno di grano nel porto di Beirut, in Libano. E appena un mese fa, la polizia aeroportuale di Beirut ha sequestrato due tonnellate di pillole nascoste nell'aereo privato di un principe saudita.
www.ilmessaggero.it/primopiano/esteri/dr...pillole-1368312.html
---
Che cos'è e dove viene prodotto il Captagon, la droga dell'Isis
"Usato per non sentire dolore e fame, questa sostanza stupefacente è usata in tutto il Medio Oriente. Negli ultimi anni lo Stato Islamico ha preso il controllo della rete di spaccio"
di Marta Serafini - 8 maggio 2017
Il potenziale economico
"Venduto a un prezzo che va dai 5 ai venti dollari a pasticca, il Captagon ha un potenziale economico enorme, soprattutto se destinato alle zone di conflitto perché permette di controllare totalmente i miliziani o i soldati. Di anfetamine hanno fatto uso anche i nazisti durante la seconda guerra mondiale e i militari statunitensi durante la guerra in Vietnam."
www.corriere.it/esteri/17_maggio_08/che-...7-f73edb825a43.shtml
---
P.S.: 20 US$ x 65 (24+26+15 milioni)
1.300 milioni US$ , il valore dei 3 sequestri. + due tonnellate ...
Che fine fa la droga sequestrata ?
Che venga distrutta non ci credo, neppure se lo vedo.
Diceva "Belzebu" Andreotti: A pensare male si fa peccato, ma spesso ci si azzecca.
Quello che e' sicuro e' che i consumatori, quelli stipendiati C.I.A., per travestirsi da ISIS e gridare "Allah akbar" devono essere impasticcati per bene, non solo nel giorno di Halloween ...
Ultima modifica: 05/11/2017 02:19 da marocg.

Di più
07/11/2017 03:24 - 07/11/2017 04:25 #11115 da marocg
marocg RE: Prossimo Pretesto
La definizione di complottista.
Che senso ha pubblicare documenti desecretati se a cio' non segue la incriminazione, condanna, ed esecuzione (retroattiva) per i crimini confessati ?
Che senso ha mantenere le misure restrittive in pregiudizio di interi popoli a seguito di menzogne per coprire i crimini tardivamente confessati ?
"Secondo i media cubani i Servizi della Sicurezza dello Stato dell' isola hanno registrato un totale di 638 tentativi di assassinio contro il leader rivoluzionario Fidel Castro"
NW 54214 DocId:32112745 Photocopy from Gerald Ford Library
---
Prof. L. Vasapollo sul voto Onu contro il bloqueo: "I veri stati canaglia sono Israele e Stati Uniti"
Notizia del: 02/11/2017 - Alessandro Bianchi
www.lantidiplomatico.it/dettnews-Prof_L_...i_Uniti_/5496_21996/
---
P.S.: complottismo
complottista in Vocabolario - Treccani
Che senso ha continuare a chiamare "complottista" chi ha il coraggio di denunciare, a difesa degli oppressi, i criminali reo confessi ?
Ultima modifica: 07/11/2017 04:25 da marocg.

Di più
09/11/2017 22:41 #11191 da marocg
marocg RE: Prossimo Pretesto
No Guerra No Nato.
Si gridava: Fuori la mafia dallo Stato.
E poi ancora qualcuno, troppo pochi per la verita': Fuori dalla NATO.
Ora, "La NATO vuole che ci prepariamo alla guerra."
Un motivo in piu' per uscire da questa Europa, unita ad arte dall'impero USA e divisa a comando ogniqualvolta conviene.
E' una unione ridicola, senz'anima e neppure bella.
Una accozzaglia di YESMAN che non si fa scrupoli a cedere il territorio per ospitare il conflitto che USA vuole combattere con la Russia.
Il solito armiamoci e partite di una guerra che non ci riguarda, dove inevitabilmente periremo noi (Italia per prima).
La Russia ne uscira' indebolita, nella migliore delle ipotesi, e USA credo che non vincera' (statistica) e poi perche' la Cina sara' "costretta" a far sentire il suo peso.
La NATO vuole che ci prepariamo alla guerra?
Se dobbiamo essere una colonia degli Stati Uniti, che si preparino loro per questa guerra!
Gli "italiani" hanno gia' dato. Non scendono piu' neppure in piazza per difendere i propri diritti.
Non scendono piu' in piazza neppure per difendere la vita e il futuro dei propri figli dalla certezza di essere "vaccinati" con tutto quello che ne consegue.
Armiamoci e ... voglio proprio vedere chi parte ... !
Tutt'alpiu' potranno infinocchiare qualche immigrato ad imbracciare un fucile di cartone per difendere questa patria.
Ho la certezza che la Russia non invadera' l'Europa, men che meno l'Italia.
Quindi, da chi dovremmo difendere il nostro suolo?
Il SOLO messaggio che dovremmo far pervenire a Putin e' che la sua "RISPOSTA" non deve essere inviata ad Aviano (per dire una delle basi USA in Italia), bensi' a Washington e altro (Tel Aviv).
Speriamo che ne tenga conto ...
E' l'unica speranza per noi e per l'umanita', perche' neppure una guerra nucleare risolvera' i problemi: Eventualmente ... sara' solo questione di tempo per ritrovarli ancora bellicosi, e' nel DNA dei successori di Yahweh e sudditi.
Non abbiamo bisogno di altre lezioni di storia, le loro guerre se le facciano loro nel Gan 'Eden originario.

Di più
13/11/2017 16:20 - 13/11/2017 16:39 #11222 da marocg
marocg RE: Prossimo Pretesto
Come va? ... La guerra continua.
I recenti avvenimenti politici che riguardano la Siria e la "distrazione" verso nuovi obiettivi bellici, invitano a un breve ripasso di alcuni fatti della storia recente in Medioriente.
---
Putin: Chi si è preso il diritto di uccidere Gheddafi?
Ecco perché hanno eliminato Gheddafi. Le email USA che non vi dicono
---
La verità sull'Isis - Dichiarazioni shock di Putin
Senatore Americano: "ISIS finanziato da USA e Alleati"
---
Ora passiamo all'attualita', per "infierire" sul fatto che non c'e' nulla di nuovo, l'obiettivo/ossessione di Israele e "amici" e' sempre l'Iran.
...
DOMINIO IMPERIALE USA
Karzai accusa: Gli USA collaborano con i terroristi del Daesh in Afghanistan
Nov 12, 2017 - Fonti: Al Jazeera, Hispan Tv
Traduzione e sintesi: Luciano Lago
www.controinformazione.info/karzai-accus...esh-in-afghanistan/#
---
"Israele ritiene che una nuova guerra con Hezbollah in Libano è imminente"
Israele è giunto alla conclusione che una guerra con Hezbollah in Libano è inevitabile, nonostante gli avvertimenti che un altro conflitto, dopo quello del 2006, sarebbe molto più pericoloso. Lo riferisce il quotidiano britannico, 'The Guardian'.
www.lantidiplomatico.it/dettnews-israele..._imminente/82_22116/
---
P.S.: Israele, dopo lo smacco in Siria, ha bisogno di mantenere vivo il fuoco per preparare l'affondo con l'Iran:
Un calo di tensione sarebbe pericoloso per il bersaglio preferito del mainstream e per la gestione delle categorie di mercenari.
Per questo sta usando il suo alleato principale, l'Arabia Saudita "ringiovanita", bombardando con tutti gli strumenti lo Yemen e incolpando l'Iran (con Libano a pretesto).
Il massacro dei popoli continua e il bombardamento mediatico, come sempre, distorce la realta' per giustificare l'embargo prima e gli interventi della coalizione poi.
Con la complicita' della ONU, ancora impantanata sull'uso delle armi chimiche fornite dalla CIA ai suoi mercenari in Siria, per incolpare Assad.
Ultima modifica: 13/11/2017 16:39 da marocg.

Tempo creazione pagina: 0.212 secondi

Per migliorare il nostro servizio, la tua esperienza di navigazione e la fruizione pubblicitaria questo sito web utilizza i cookie (proprietari e di terze parti). Per maggiori informazioni (ad esempio su come disabilitarli) leggi la nostra Cookies Policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. INFO