Italian English French German Portuguese Russian Spanish

Commenti Recenti

rss


TUTTI I DVD DI LUOGOCOMUNE IN OFFERTA SPECIALE

Al recente Forum Economico di S. Pietroburgo Megyn Kelly - la nuova star della NBC americana, portata via a suon di milioni dalla FOX - è stata mandata ad intervistare Putin, con il preciso compito di "fargli fare una brutta figura" davanti alle telecamere. Ecco il risultato. [Sintesi]

 TESTO DEL VIDEO: All'inizio dell'intervista, Megyn Kelly è partita con il ritornello accusatorio contro la Russia, per aver interferito nelle elezioni americane.

MK: Tutte le 17 agenzie di intelligence americane hanno concluso che la Russia ha interferito nelle nostre elezioni. Secondo lei si sbagliano tutte?

VP: Ma lei li ha letti questi rapporti?

E' inutile nasconderselo: in questi giorni stiamo provando tutti una forte frustrazione, dovuta alla questione dei vaccini.

E il fatto che il decreto-legge stia per passare grazie ad una mozione di fiducia - senza quindi nemmeno una parvenza di discussione in aula - non fa che aumentare le sensazione di ingiustizia che ci opprime tutti.

Va benissimo andare a Pesaro, stringersi in un abbraccio e contarsi fra di noi. Ma che ci fossero 5.000 oppure 30.000 persone non fa molta differenza, nel momento in cui i media decidono compatti di non dare nessun risalto particolare a questo evento.

Ed è proprio questo che fa scattare la frustrazione: l'impossibilità di far sentire la propria voce.

Questo è il documento inviato al Senato della Repubblica da Stefano Montanari e Nino Ferri, rispettivamente consulente scientifico e presidente di Vitalmicroscopio. A parte il fatto che probabilmente nessun senatore lo leggerà mai per intero, ma mi sembra un ottimo documento in grado di riassumere al meglio la attuale problematica dei vaccini. (Qui l'originale, completo di grafici).

***

MANCANZA CRONICA DI DATI OGGETTIVI SUI VACCINI

Probabilmente nessun farmaco è più malinteso e più oggetto di opinione di quanto siano i vaccini. Almeno in teoria, i farmaci che vengono usati correntemente sono chiamati a dimostrare la loro efficacia sulla base di dati oggettivi, e questi dati si ricavano dai confronti fatti tra chi, ammalato della stessa patologia, viene trattato con il medicinale e chi, invece, non assume nulla o assume un placebo. Un dato ulteriore è quello relativo agli effetti collaterali. Come suggerisce l’etimologia stessa della parola, ogni farmaco è contemporaneamente agente curativo e veleno e, di fatto, nessun medicinale è esente da effetti indesiderati. Quindi, prima di assumere un farmaco, è ragionevole valutare da un lato la probabilità di ottenere un effetto positivo, effetto che si ottiene solo su una frazione dei soggetti, e dall’altro la tossicità che si esplica in maggiore o minor misura in ogni caso.

L'incontro tra Trump e Putin, accompagnati dai rispettivi ministri degli esteri, avrebbe dovuto durare circa mezz'ora, e invece si è protratto per oltre due ore.

Questa potrebbe sembrare una bella notizia, nel senso che sapere che i leader delle due superpotenze desiderano parlare fra loro dovrebbe tranquillizzare gli animi di tutti coloro che temono una escalation di tensione a livello internazionale.

Ma basta leggere un articolo apparso oggi sulla CNN per capire come la pensi veramente l'establishment americano, riguardo a questa apparente armonia fra Putin e Trump.

Come sappiamo infatti gli organi di stampa come la CNN e le altre grandi testate sono solo dei megafoni di propaganda dei poteri forti: CIA, banchieri, petrolieri, e soprattutto il famoso complesso militare-industriale, individuato da Eisenhower già negli anni '50.

Ebbene, questi poteri forti non vogliono che ci siano una equivalenza di fondo ed un rispetto reciproco fra Stati Uniti e Russia, e lo fanno dire chiaramente al proprio portavoce (l'autore dell'articolo, Edward Lucas):

Segnalazioni e commenti degli utenti sulle notizie più recenti.

Fra i vari "dilemmi" che attanagliano i genitori obbligati a vaccinare i propri figli, c'è anche questa domanda ricorrente: perchè non sono disponibili i vaccini singoli? Perchè per avere uno qualunque di questi vaccini siamo obbligati a fare l'esavalente?

La sporca verità è sfuggita di bocca allo stesso presidente della Glaxo-Smith-Kline durante una riunione davanti ai suoi dirigenti, nel giugno del 2012: hanno brevettato il vaccino contro l'epatite B, dopodichè l'hanno inglobato con gli altri 5, non brevettati. In questo modo, per avere l'epatite B, i bambini sono obbligati a ricevere anche gli altri 5 vaccini. Con grande guadagno economico per la GSK, naturalmente.

Ricordatevi di attivare i sottotitoli in italiano
[Grazie a Dusty per la segnalazione]

Tre notizie di oggi contengono dei paradossi decisamente sconcertanti. Riguardano il concerto di Vasco Rossi, la situazione attuale nel Pd e il caos vaccini.

Riguardo al concerto di Vasco Rossi, la notizia generalizzata sul mainstream è che il concerto è stato un grandioso successo, sia dal punto di vista dello spettacolo che da quello della sicurezza. Sul secondo fronte, si dice, "la perfetta organizzazione del concerto, che è avvenuta in piena sicurezza, offre un ottimo esempio a tutta l'Europa di come vadano gestiti certi eventi con grandi assembramenti popolari".

In altre parole, con questo messaggio stiamo dicendo al resto dell'Europa: "imparate da noi, guardate come si fa". E' sottinteso in questo messaggio il concetto che "da noi il terrorismo non ha successo, perché siamo bravi ad organizzare la security". Il paradosso sta nel presumere che il terrorismo possa avere o non avere successo a seconda di quanti poliziotti fanno la guardia agli ingressi di un grande assembramento popolare.

Mentre sappiamo tutti benissimo che il terrorismo che ha colpito di recente l'Europa avviene proprio con il beneplacito - e anche forse con l'appoggio, se non addirittura l'organizzazione - dei servizi segreti locali.

di Fabiomln

Penso che quasi nessuno attribuirebbe, e di fatto attribuisca, all’anidride carbonica il ruolo di ormone. Affermare poi che l’anidride carbonica sia il principale ormone del corpo potrebbe apparire perfino blasfemo.

Generalmente si ha una percezione dell’anidride carbonica come qualcosa in opposizione all’ossigeno, con l’ossigeno che impersona il Bene mentre l’anidride carbonica impersona il Male. Ovvero l’idea dominante è quella dell’ossigeno come fonte di vita mentre l’anidride carbonica altro non sarebbe che un prodotto di scarto nocivo da eliminare dall’organismo.

In realtà la CO2 è prodotta da ogni tessuto ed esercita un influenza su pressoché tutti gli organi del corpo e come ormone esercita almeno tre funzioni sull’organismo (Y. Henderson, "Carbon Dioxide," Cyclopedia of Medicine):

- È il principale fattore nel bilanciamento acido base del sangue

- Esercita un controllo sulla respirazione

- Esercita un'influenza tonica essenziale sul cuore e sulla circolazione periferica.

Stamattina ho ricevuto questa mail. La pubblico, chiededendovi un aiuto nel rispondere a questa persona. Grazie.

***

Gent.mo Dott. Mazzucco, sono un pensionato triestino di 68 anni, e vivo da molti anni a Padova. Complimenti e grazie per la sua splendida opera di approfondimento e divulgazione.

Ho un figlio di 38 anni che non crede al fenomeno delle scie chimiche perchè ha letto che si tratta di una bufala inventata da 2 americani nel 1997  (la notizia l'ha letta in questo sito che lei conoscerà senz'altro).

Le chiedo una cortesia: come potrei aiutare mio figlio a comprendere il fenomeno delle scie chimiche? Esistono degli articoli o filmati che posso trovare in internet che smontano il sito che le ho indicato che parla di una bufala?

La ringrazio in anticipo e le lascio i miei contatti. (Segue firma)

Commuoviamoci.

Bana Alabed, la bambina di 7 anni che twitta da Aleppo "facendoci conoscere gli orrori della guerra in Siria" è stata nominata da Time Magazine una delle 25 persone più influenti dell'anno in internet.

Povera Bana, che si è trovata a fare da testimone delle "atrocità" di Assad, ma che per fortuna riesce a twittare in perfetto inglese dalla città sotto i bombardamenti, addirittura quando in tutto il suo quartiere viene a mancare la corrente elettrica! (La mamma di Bana, per giustificare questi exploit linguistici, ha spiegato che lei è una insegnante di inglese, e che spesso aiuta la figlia a scrivere i suoi tweet. Mentre il "miracolo tecnologico" delle trasmissioni durante il black-out di Aleppo è spiegato con il fatto che nella sua casa avrebbero addirittura i pannelli solari, per alimentare i telefoni cellulari ed i computer).

Ma questo all'opinione pubblica non interessa: Bana è l'eroina del giorno, ed è anche la bambina di 7 anni che lo scorso 7 aprile, subito dopo il bombardamento della base siriana da parte degli americani, ha avuto la prontezza di riflessi di twittare "I am a Syrian child who suffered under Bashar al Asad & Putin. I welcome Donald Trump action against the killers of my people. Putin and Bashar al Asad bombed my school, killed my friends & robbed my childhood. It's time to punish the killers of children in Syria."

Segnalazioni e commenti degli utenti sulla notizie più recenti.

Per migliorare il nostro servizio, la tua esperienza di navigazione e la fruizione pubblicitaria questo sito web utilizza i cookie (proprietari e di terze parti). Per maggiori informazioni (ad esempio su come disabilitarli) leggi la nostra Cookies Policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. INFO