Informazioni sul sito
Se vuoi aiutare LUOGOCOMUNE

HOMEPAGE
INFORMAZIONI
SUL SITO
MAPPA DEL SITO

SITE INFO

SEZIONE
11 Settembre
Questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego.
 American Moon

Il nuovo documentario
di Massimo Mazzucco
 Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!
 Menu principale
 Cerca nel sito

Ricerca avanzata

TUTTI I DVD DI LUOGOCOMUNE IN OFFERTA SPECIALE

ATTENZIONE: Chiunque voglia scrivere su Luogocomune è pregato di leggere prima QUESTO AVVISO (aggiornato 01.11.07)



Indice del forum Luogocomune
   Viaggi lunari
  finalmente un modulo di atterraggio che non sia fatto di cartapesta!

Naviga in questo forum:   1 Utenti anonimi

 

 Vai alla fine   Discussione precedente   Discussione successiva
<1234567...11>
  •  Vota discussione
      Vota questa discussione
      Eccellente
      Buona
      Discreta
      Scadente
      Terribile
Autore Discussione
  •  black
      black
Re: finalmente un modulo di atterraggio che non sia fatto di cartapesta!
#91
Mi sento vacillare
Iscritto il: 27/8/2009
Da
Messaggi: 844
Offline
Citazione:
Il bello del forum che tutti possono vedere con i propri occhi cosa esce dal motore e farsene una ragione.


portaci i frame di quello che tutti possono vedere.
fa come faccio io.
sii preciso.

Citazione:
Vado a spanne perch non riesco a vedere frame per frame tutto il video

se vai a spanne non so come tu possa pensare di poter parlar e con me,io non vado a spanne ho della analisi dietro.
fa il serio.


Citazione:
Io vedo che dal secondo 11 fino al secondo 13 (qualche centesimo prima sinceramente) dal motore esce del gas biancastro che, presumo, sia il prodotto della combustione del motore di spinta. Quindi ci sono circa 2 secondi di spinta e non 0,1 sec come dici tu.


AVETE LETTO TUTTI NO?
partiamo come al solito dalla solita falsita'(dove pensi di andare?)

io non ho mai detto che l'esplosione sotto dura 0.1 secondi io ho detto questo(ti ho anche gia' detto di riportale le mie frasi per intero)

Citazione:
ma come si puo' spiegare che in solo 0.1 secondi(0.72-0.84)questa combustione si sia improvvisamente fermata?


IO NON HO DETTO CHE DURA 0.1 SECONDI HO DETTO CHE IN 0.1 SECONDI SI IMPROVVISAMENTE FERMATA QUESTA COMBUSTIONE.
CAPISCI LA DIFFERENZA CALUNNIATORE?
TUTTI POSSONO LEGGERE QUELLO CHE HAI DETTO.


io non ho neanche mai detto questo

Citazione:
quindi ci sono circa due secondi di spinta e non 0.1 come dici tu


io non ho mai deto che quella LA SPINTA IO HO DETTO CHE QUELLA COMBUSTIONE NON BEN CHIARO COSA SIA.
ti ho spiegato secondo gli ufficialisti nasa e secondo i russi qual la cosa piu' probabile.

Citazione:
possiamo supporre che il bagliore incandescente parte dalla piattaforma su cui concentrata la potenza del getto rovente e invisibile(si caro villarobi per i difensori nasa deve essere invisibile,cosi' hanno detto negli anni non per me),che causa la combustione di un materiale su di esso presente.


E NON SONO NEANCHE DUE SECONDI,IO SONO PRECISO E TI HO MOSTRATO I FRAME,DURA 0.84 SECONDI(QUELLA CHE TU CHIAMI SPINTA)




Citazione:
Ok, non c' problema, aspettiamo qualcun'altro al di fuori del contendere e vediamo cosa vede lui.

non aspettiamo proprio niente,ti piacerebbe.

le tue calunnie sono state smascherate seduta stante.

Citazione:
Io ho un'altra supposizione e te lo ho appenza detta.
Spero di avere lo stesso rispetto che io ho per la tua.


ti dico la verita',se ti sentisse dire queste cose un serio difensore nasa(io ho piu' volte letto le loro risposte in merito), te lo direbbe lui di stare zitto.
altro che rispetto.
che rispetto si merita una persona che cerca sempre VOLONTARIAMENTE(lo hai fatto troppe volte) di distorcere quello che gli altri dicono?

Citazione:
Si, si spegne dopo circa 2 secondi.
E' troppo poco? Non basta per la spinta iniziale e iniziare la risalita?
Non lo so, non ho elementi per valutare se la forza sprigionata sia stata sufficiente o se poco dopo hanno riacceso il motore.


tu sai a che altezza si trovava la navicella apollo?
vi prego,qualcuno spieghi a villarobi a che altezza vanno spenti i motori,io non ho voglia di perdere tempo.
questa tua affermazione da ricovero.
non vedi che andando avanti nel video si presume che ci sia del rosso dentro gli scarichi dell'ugello(la telecamera punta "dentro" di loro)?cosi' almeno disse la nasa.e cosi' dicono gli ufficilialisti.i motori sono in funzione.
http://www.hq.nasa.gov/office/pao/History/alsj/ktclips/ap17_ascent.mpg
tu non che non hai chiara la teoria del moonhoax.
tu non hai proprio chiara la versione nasa.
non sai assolutamente quello di cui stai parlando.


te lo avevo detto.

Citazione:
sei alle CORDE.
sai quello che succede dopo vero?
KO


http://cdn.hiphopwired.com/wp-content/uploads/2011/06/mike_tyson.jpg
Inviato il: 16/3/2014 21:13
Crea PDF dal messaggio Stampa
Vai all'inizio
  •  black
      black
Re: finalmente un modulo di atterraggio che non sia fatto di cartapesta!
#92
Mi sento vacillare
Iscritto il: 27/8/2009
Da
Messaggi: 844
Offline
comunque noi qua stiamo criticando la versione nasa,la versione villarobi non ci interessa.
Inviato il: 16/3/2014 22:17
Crea PDF dal messaggio Stampa
Vai all'inizio
  •  black
      black
Re: finalmente un modulo di atterraggio che non sia fatto di cartapesta!
#93
Mi sento vacillare
Iscritto il: 27/8/2009
Da
Messaggi: 844
Offline
volevo postarvi un'altra foto che ha attirato l'attenzione dei russi.


http://www.HQ.nasa.GOV/office/pao/History/alsj/A11/AS11-40-5866HR.jpg

raggi strani intorno all'"eagle"

nella foto mostrato l'astronauta scendere la scaletta del modulo lunare "eagle" di apollo 11.
le ombre delle piccole pietre fanno capire che l'area illuminata dalla destra.
tuttavia il familiare(1)(2) motore d'orientamento a forma d'imbuto(cornice bianca)sembra illuminato da una seconda fonte luminosa che parte dalla direzione opposta-sinistra.
ancora una volta il modulo sembra illuminato da piu' di una sorgente di raggi diretti.
ma oggi non siamo a parlare di questo.
aumentando il contrasto dell'immagine c' un altro fenomeno interessante che ha attirato l'attenzine dei russi.
nella foto sono visibili tre fasci ben definiti di luce.ma sulla luna difficile aspettarsi una situazione del genere.

il fatto che i raggi di luce sono visibili in "elevazione" solo se trovano nel loro percorso eventuali particelle o piccoli corpi che disperdono la luce incidente su di essi.
cosi' sulla nostra terra possiamo vedere i raggi di luce "laterale" solo perche' la luce viene diffusa in tutte le direzioni dalle particelle di polvere che sono nell'aria.la luce e' anche diffusa dalle molecole di aria.
nello spazio non c' quasi nessuna molecola di gas o polveri,per cui i raggi del sole non sono visibili finche' non "incontrano"sul loro percorso un qualche oggetto.
quando questo succede solo questo oggetto visibile,attorno a lui regna il nero,riempito di luce,soprendente,riempito di luce brillante ma invisibile.
ad esempio(il riquadro della terra)mostra la nostra terra presa dallo spazio.sappiamo che tutta la zona "riempita" di sole ma losappiamo solo quando guardiamo il "mondo" dalle nostre strade.
sopra la luna governa il vuoto cosmico,non c' nulla che "dissipa"la luce che passa su di essa.
si puo' ipotizzare,cosa improbabile,che l'astronauta che ha scattato la foto,ha alzato una "nuvola" di polvere che ha poi avvolto il lem.
ma anche in questa ipotesi avremmo dovuto vedere piu' o meno una "nube" di polvere con le stesse condizioni di luce,ma non raggi nettamente definiti.
dopotutto i raggi del sole penetrano uniformemente lo spazio di tutta la superficie lunare non si applicano ad alcune aree selezionate.
quindi molto difficile immaginare sulla luna quello che succede nella foto presa in considerazione.
se invece questa scena e' girata(come pensano gli autori)in studio con illuminazione artificiale e' possibile impostare tali fasci in modo ben definito e stretto.


(1)
http://grin.hq.nasa.gov/IMAGES/LARGE/GPN-2000-001317.jpg

a)"fearless"a-12 illuminato da diverse angolazioni
b)per non farsi mancare niente anche il cielo intorno ritoccato.

(2)
http://grin.hq.nasa.gov/IMAGES/LARGE/GPN-2000-001144.jpg
"antares" apollo 14 illuminato da diverse angolazioni.



l'immancabile "imbuto" del motore illuminato

deve essere una fissa.
Inviato il: 17/3/2014 4:03
Crea PDF dal messaggio Stampa
Vai all'inizio
  •  Fabrizio70
      Fabrizio70
Re: finalmente un modulo di atterraggio che non sia fatto di cartapesta!
#94
Sono certo di non sapere
Iscritto il: 18/5/2006
Da Roma
Messaggi: 3721
Offline
Citazione:
Si, si spegne dopo circa 2 secondi.
E' troppo poco? Non basta per la spinta iniziale e iniziare la risalita?
Non lo so, non ho elementi per valutare se la forza sprigionata sia stata sufficiente o se poco dopo hanno riacceso il motore.


Basta chiedere.....

http://www.hq.nasa.gov/alsj/a17/A17_MissionReport.pdf

441 secondi di spinta , pi successiva correzione in orbita , leggermente differente da quello che hai visto tu .....
_________________
Il lusso non pu mai essere soddisfatto perch, essendo qualcosa di falso, non esiste per esso un contrario vero e reale in grado di soddisfarlo e assorbirlo.
Wilhelm Richard Wagner-1849
Inviato il: 17/3/2014 6:29
Crea PDF dal messaggio Stampa
Vai all'inizio
  •  villarobi
      villarobi
Re: finalmente un modulo di atterraggio che non sia fatto di cartapesta!
#95
Ho qualche dubbio
Iscritto il: 15/2/2008
Da
Messaggi: 69
Offline
Citazione:

black ha scritto:

tu non che non hai chiara la teoria del moonhoax.
tu non hai proprio chiara la versione nasa.
non sai assolutamente quello di cui stai parlando.


Grazie o sommo, scusa questo povero diavolo che ha avuto l'ardire di rivolgerti la parola...
Inviato il: 17/3/2014 8:30
Crea PDF dal messaggio Stampa
Vai all'inizio
  •  Ghilgamesh
      Ghilgamesh
Re: finalmente un modulo di atterraggio che non sia fatto di cartapesta!
#96
Sono certo di non sapere
Iscritto il: 27/10/2005
Da
Messaggi: 3001
Offline
Villarobi, come al solito, NON hai risposto alla domanda.

E il tutto facendo finta di ignorare che (come al solito) hai postato una foto scorretta, infatti non vedendosi i soggetti che formano le ombre e non conoscendo l'inclinazione del terreno, leggerissime inclinazioni possono anche starci, ma rimane la domanda a cui NON hai risposto:

L'immagine postata da te, forma ombre con un inclinazione vagamente compatibile con quelle del lem o NO?

Se la risposta NO (e chiunque sia in grado di vedere lo capisce), allora la foto del lem fatta in uno studio.

E cosa implichi questo dovresti capirlo da solo, in ambito scientifico, basta una cazzata (o tentativo di truffa) per annullare completamente TUTTO il tuo lavoro.

Che so, un Keshe, dopo la prima puttanata sgamata, stato universalmente considerato un cazzaro, non si capisce perch, lo stesso trattamento non debba essere riservato alla nasa.
Inviato il: 17/3/2014 8:45
Crea PDF dal messaggio Stampa
Vai all'inizio
  •  branzac
      branzac
Re: finalmente un modulo di atterraggio che non sia fatto di cartapesta!
#97
Mi sento vacillare
Iscritto il: 6/8/2009
Da
Messaggi: 416
Offline
Una curiosit: Apollo 11 postato da Fabrizio70.

Al minuto 9:18 si vede un oggetto entrare nella visuale, pi un secondo alla fine del filmato, a circa 9:36.
Se gli oggetti sono veri e di natura non terrestre, si pu ipotizzare che abbiano prodotto dei filmati in studio per coprire cose che NON dovevano essere viste?
_________________
Una volta caso, due coincidenza ma tre voluto.
Inviato il: 17/3/2014 15:33
Crea PDF dal messaggio Stampa
Vai all'inizio
  •  ivan
      ivan
Re: finalmente un modulo di atterraggio che non sia fatto di cartapesta!
#98
Sono certo di non sapere
Iscritto il: 22/7/2004
Da Bronx
Messaggi: 11520
Offline
E' l'ipotesi piu' plausibile e spiegherebbe molte cose ed e' ormai disponibile un 'ampia letteratura in merito:









_________________
The undeserving maintain power by promoting hysteria F. Herbert

You don't need to take drugs to hallucinate: improper language can fill your world with phantoms and spooks of many kinds R. A. Wilson

La verit raramente pura e non mai semplice
Inviato il: 17/3/2014 20:09
Crea PDF dal messaggio Stampa
Vai all'inizio
  •  black
      black
Re: finalmente un modulo di atterraggio che non sia fatto di cartapesta!
#99
Mi sento vacillare
Iscritto il: 27/8/2009
Da
Messaggi: 844
Offline
Citazione:
Questo tempo scardinato. Maledetto destino, che proprio io sia nato per rimetterlo in sesto.


Shakespeare-Amleto



Alex accendi i riflettori,che poi gli spieghiamo com' la situazione.





ieri notte rileggevo i vecchi thread lunari,quanta arroganza,quanta ignoranza da parte degli ufficialisti che si additavano a professoroni.
ma oggi siamo qua a rimettere le cose apposto.

ne avete dette di calunnie.
molti anni sono passati,abbiamo mangiato,abbiamo bevuto,adesso l'ora di pagare il conto.
rileggendovi mi rendo conto tramite i sofismi come eravate riusciti a trasformare la realta',ripensando alle vostre povere argomentazioni adesso mi viene il sorriso.
io ai sofismi preferisco il materialismo dialettico di karl marx.mi dispiace,questione di gusti.

voglio partire da 2 utenti,uno ivan,uno dino.
utenti che sono stati negli anni bistrattati,trattati come dei poveri scemi(mi permetto),derisi,come nelle migliore tradizione dell'ignoranza.
ma rileggendo i vecchi thread lunari,non ci si puo' non rendere conto delle tante cose intelligenti che questi due utenti dicevano.
e senza avere come me tesi di scienziati dietro,ma grazie alla loro testa,alle loro analisi,al loro cervello.
vi voglio fare i miei complimenti.
siete veramente folli,sulla storia della terra cava e teorie simili io non sono daccordo con voi, ma io sono per davvero un ignorante.
questa vostra follia qualcosa che io non ho,pochi la hanno ed qualcosa di bellissimo.ora capisco meglio.
continuate nelle vostre ricerche non fermatevi!(basta che non mi appestate i thread con foto di ufo durante le missini apollo,fatemi un favore :D)
io oggi per voi ho qualcosa.
una rivincita.
vi hanno umiliato e deriso mentre dicevate cose vere.partiamo nel nostro viaggio.

una piccola premessa.
i thread lunari erano appestati fino a qualche mese fa di debunker,pensavano di avere terreno facile sull'argomento in questione.
poi ultimamente i sogni si sono tutti spenti,come vedete non ce ne piu' nessuno in questi thread.
sono arrivate le traduzioni dei russi.
nessuno ha piu' niente da dire sulle cose serie.
loro sapevano parlare solo del nulla.
di chi sto parlando?adesso lo scroprite con me.

oggi analizzeremo le questione che porto' ai tempi ivan(quella di dino le terremo in considerazione il prossimo post).

ma partiamo dalle dichiarazioni di TRYSTERO(mi sa che non ti farai piu' vedere su sto sito,saluti buon viaggio).

Citazione:
Da quanto si capisce, questo emerito scienziato che conferma la validit dei calcoli di Pokrovsky (il gatto e la volpe?), "un laureato di Mosca Engineering Physics Institute" secondo la traduzione di Google, ha prima pubblicato il suo lavoro in internet, poi con l'aiuto di molti volontari, lo ha aggiornato e pubblicato in forma cartacea, ovviamente acquistabile nel sito.

Basta guardare il materiale fotografico che il nostro Popov porta come prova della falsificazione per rendersi conto della povert delle sue tesi: fotine sgranate, spappolate, francobolli tratti da foto di giornale per dimostrare che le foto scattate alla Terra e alla Luna da bordo dei Command Modules e LEM sarebbero state scattate in precedenza da sonde atomatiche. Poveretto!
E non mostra ovviamente nessuna delle innumerevoli foto ad alta definizione disponibii nei soliti archivi, no, solo robaccia inguardabile.
http://translate.google.it/translate?u=http%3A%2F%2Fmanonmoon.ru%2Findex.htm&sl=ru&tl=it&hl=it&ie=UTF-8
Insomma, la solita fuffa.



ridevi eh?adesso ridi di meno.
partiamo dalle calunnie che hai detto su Popov.
intanto il materiale pubblicato tutto GRATUITO,c' anche una versione cartacea del libro che se uno vuole acquistare acquista se no niente,come i film di massimo,massima onesta'.

tu dici che mostra fotine spappolate?falsita' pura,in fondo alla pagine ci sono sempre i collegamenti alle foto-video originali nasa.
l'unico SPAPPOLATO sarai te dopo aver letto questo post.

ma andiamo avanti,ivan aveva parlato del presunto getto che secondo lui doveva uscire dallo scarico(in maniera visibile) del lem(quello di cui abbiamo discusso anche qua),come stato DIMOSTRATO DOVEVA ESSERE VISIBILE.

SENTIAMO IL NOSTRO TRYSTERO IN MERITO

Citazione:
Immagino che secondo la tua concezione fumettistica della realt si sarebbe dovuta vedere una scena del genere, con le sue belle fiamme gialle e rosse e col suo polverone vorticoso molto suggestivo e pittoresco, magari accompagnata da un bel rombo del potente motore...

secondo trystero aspettarsi di vedere gas di scarico UNA CONCEZIONE FUMETTISTICA DELLA REALTA'.
AHAAHAHAHAHAHAAHAHAHAH L'HAI DETTA LA FALSITA' EH???
ADESSO COME LA METTIAMO?
pensa se avessi detta una cosa del genere in mezzo agli esperti del cosmodromo di Baikonour.
RIDEVANO TUTI QUANDO GUARDAVANO I VIDEO DI APOLLO,LO SAPEVI?
sempre secondo trystero non essendoci aria-ossigeno non si dovrebbe vedere nessuno scarico.

ma sentiamo cosa dice l'INTELLIGENTE ivan.

Citazione:
Biognerebbe riflettere un attimino siu qesta cosa: cosa il cromogeno in una combustione ? Quali sono le uniche fiamme note che sono incolori ?

Su che cosa poggia la patch "nel vuoto le fiamme sono incolori "? Poggia sul fatto che noi le fiamme le vediamo sempre dove c' l'aria, e siccome nella stragande maggioranza dei casi la stragande maggioranza di noi vede fenomeni di combustione dove il comburente l'aria e siccome quel che brucia per la sua composizione chimica d sempre dei bei colori, b ecco che la patch attacca: siccome quando generalmente c' una fiamma c' l'aria e siccome la fiamma colorata allora la causa del colore l'aria.

Ma non tutti hanno il piacere di fare i saldatori di professione e di passare cos le giornate a saldare lamiere e pezzi di metallo e osseravre i colori che si generano.
Ed ecco cos che la patch non solo attacca, ma trova terreno fertile, si radica prodondamente ed eccola esposta dall'illustre scienziato in prima serata TV: "l non c' aria, quindi niente fiamme colorate".



sentiamo il tragicomico-trystero che chiarisce ancora meglio la sua posizione(non piu' la mancanza di ossigeno,avevamo capito male).
vuole proprio ribadire di essere un ignorante in materia.
insaziabile.

Citazione:
Non hai capito niente. Non ho mai scritto da nessuna parte che sulla Luna le fiamme dovessero essere incolori a causa della mancanza di ossigeno (che comunque vero, le fiammate che vediamo sulla Terra sono dovute anche alla presenza dell'ossigeno). Ridevo perch come al solito butti l degli argomenti senza conoscere assolutamente niente di quello che successo durante le missioni Apollo, e anche in quel caso la tua pretesa di vedere "fiamme e lapilli" si basa (come hai chiaramente mostrato in quella carrellata inutile di foto e fotine) sul paragone con i normali motori a combustione. Invece i motori del LEM e del CM funzionavano con propellenti ipergolici.

"Un propellente ipergolico una sostanza che s'incendia al semplice contatto senza richiedere sistemi d'accensione. Tipici propellenti ipergolici usati nelle missioni spaziali sono: l'idrazina (N2H4) ed il tetrossido d'Azoto (N2O4)."
http://www.br73.net/astronautica.htm

"...tutti i propulsori delle navicelle Apollo (CSM e LEM) dediti alle manovre importanti (propulsione e correzioni d'assetto), erano alimentati a propellenti ipergolici, che esplodendo al solo reciproco contatto, liberavano prodigiose quantit d'energia di spinta. Il rilascio di quest'ultima, a differenza dei propulsori a propellente criogenico (idrogeno, ossigeno e cherosene liquidi), avveniva con la sola e semplice apertura delle valvole dei reagenti, che quando si combinavano tra loro nella camera di combustione del motore, esplodevano spontaneamente senza l'ausilio di complessi dispositivi d'accensione. Grazie alla notevole semplificazione del progetto, quindi, queste straordinarie macchine, si resero pratiche, insostituibili e sicure sotto tutti gli aspetti. Una caratteristica chimica dei propellenti ipergolici, quella, una volta combinati, di non produrre fiamme evidenti da combustione, ma solo un debole bagliore (...) Se si volessero vedere le fiamme prodotte da questi propulsori, sarebbe necessario collocarsi sotto la loro verticale e dare un'occhiata dentro la "campana" dell'ugello di scarico. Si vedrebbero cos i gas incandescenti prodotti dalla reazione degli ipergolici, espandersi raffreddandosi, in direzione dell'ugello di scarico.



capito?
il getto di scarico secondo lui sicuramente deve essere invisibile,non contento dice anche A IVAN DI STARE ZITTO,perch sempre dalla sua alta preparazione SECONDO LUI NON SA NIENTE IN MATERIA.

LO SAI VERO CHE SEI TU CHE NON SAI NIENTE IN MATERIA?
quel tipo di combustibile fa si' una fiamma poco visibile questo pero' sulla terra di giorno,non nel nero dello spazio.
ti piaciuta la precisazione?



adesso ti faccio vedere anche uno scarico nel vuoto simile a quello del lem,cosi' ridi di meno.


This is an image of a Reaction Control System thruster firing on the space shuttle, taken from Joseph P. Allen's book Entering Space.


Another image from Allen's book also shows flame and visible exhaust from the Orbital Maneuvering Subsystem. Orange-coloured exhaust, from a single 26400 N (6000 lb) OMS firing, is caused by the oxidizer, nitrogen tetroxide


visto che sei ignorante in materia ti aiuto a farti una cultura.ti riporto anche le parole di leonov in missione congiunta sojuz-apollo(1975) sugli scarichi del csm(combustibile identico a quello del lem e motore 10 volte meno potente)

Citazione:
nell'oblo' sono ben visibili le particelle che volano dai motori di orientamento,particelle simili a una grande stella rossastra

INVISIBILE??
UNA GRANDE STELLA ROSSASTRA.
come ti sei permesso di ridicolizzare un utente su argomenti che non conosci?
adesso gli chiedi scusa?
forza siate onesti,oppure siete fino in fondo dei disonesti?

ma aggiungo di piu' sempre da quei vecchi thread.

sentite DOCTORENKO,un altro pallonaro alla fine dei thread cosa si permette di dire.

Citazione:
Mi dispiace che i thread dei viaggi lunari si siano esauriti, forse per mancanza di argomenti contrari alla verita` della Nasa, per rivitalizzarli ho preparato un'altra simulazione con il rover, fisicamente abbastanza curata,


chi che ha finito gli argomenti DOCTORENKO?
ARGOMENTI FINITI?
I VOSTRI.
sbaglio o tu sei ancora sul sito e non dici piu' niente?
ci sono una decina di argomenti senza risposta.
ti divertivi tanto,ti passata la voglia?
ora ti diverte piu' il thread della musica?
http://www.luogocomune.net/site/modules/newbb/viewtopic.php?topic_id=5990&viewmode=flat&order=ASC&start=150

e poi eri di un professionale,ricordate trystero urlare che i russi facevano vedere immagini spappolate?

fatevi due risate,guardate cosa postava doctorenko per difendere gli allunaggi.
guardate la professionalita'.
ridete,una risata li distruggera'.


chi che postava immagini-video SPAPPOLATE?

DOCTORENKO O POPOV?

avete cercato anche di ridicolizzare Popov.

adesso vi riporto il curriculum che riportava anche WIKIPEDIA.

Citazione:
Alexander Ivanovich Popov (Russian: Алекса́ндр Ива́нович Попо́в; born 3 September 1943) is a Soviet physicist and inventor, a laureate of a Gold medal from the Exhibition of Achievements of the National Economy (VDNH),[2] senior research associate, Doctor of Physical-Mathematical Sciences.[3]
Popov was born in the village of Zhuravlevka, Saratov Oblast, USSR. Since 1952, he has lived in Moscow. Graduated the Faculty of experimental and theoretical physics of the National Research Nuclear University "MEPhI" in 1966. He was worked in design bureaus, but mostly in the MEPhI and is now considered its veteran. He defended a thesis for Candidate of Physical-Mathematical Sciences entitled "A research of the interaction of the optical emission with the active environment of the gas lasers".[4] in the MEPhI in 1973, where in 1984 he defended also his thesis for Doctor of Physical-Mathematical Sciences entitled "Laser absorption analysis of molecular gases".[3]
Popov is the author and co-author of 15 inventions[1] and over 100 publications[5] in the area of lasers, spectroscopy, absorption analysis, laser analysis of gases and optics. With his inventions, he repeatedly attended the Exhibition of Achievements of the National Economy of the USSR (VDNH) and is a laureate of a bronze (1978) and gold (1981) medals of the Chief Committee of the VDNH. [2]


http://en.wikipedia.org/wiki/Alexander_Ivanovich_Popov

avete visto?la pagina stata rimossa senza motivazioni(presunte segnalazioni non si capisce bene riguardo cosa) nel gennaio 2013,cosa avra' mai fatto di male questo scienziato per essere radiato da wikipedia?
voi riusciti a trovarci una motivazione?
la comunita' scientifica non poteva accettare che uno SCIENZIATO del genere avesse scritto un libro in cui DEMOLISCE tutte le prove dell' allunaggio.
un INVENTORE-VETERANO del MEPhi.
lui non ha preso la laurea coi punti miralanza.
per fortuna sta nella russia di Putin,se no gli toglievano anche i titoli accademici.

e voi invece di portare rispetto per queste persone che massimo avevano-hanno un punto di vista diverso del vostro le avete CALUNNIATE e RIDICOLIZZATE.

Citazione:
L'autore nientepopovdimeno che POPOV!

E quel sito pieno della peggio fuffa lunare del web


come la mettiamo?
mi hanno detto che quando senti il nome di Popov adesso ti fai il segno della croce.

brutto fare certe figure,,non vorrei essere al vostro posto.
hanno letto tutti.vi rendete conto?

vi lascio con quest'ultima perla di tuttle,il "tecnico"del gruppo insieme a eralturner.

Citazione:
lasciate perdere sono teorie di dei poveri malati di mente


malati di mente?capito?
se sei esperto di psichiatria come sei esperto di missilistica,possiamo dormire sonni tranquilli.

TUTTLE,TRYSTERO,RIGEL,DOCOTORENkO,SAVIO,ATTIVISSIMO,RED,NONALIGNED,PIEDONE70 E TUTTI GLI ALTRI

VOLETE RISPONDERE ORA?
non c' piu' nessuno a ridicolizzare ivan e dino?
vi caduta la lingua?
strano prima sembrava biforcuta come quella del serpente.





ps:i thread di riferimento sono tutti quelli postati da eralturner nella prima pagina di questo.
Inviato il: 18/3/2014 21:19
Crea PDF dal messaggio Stampa
Vai all'inizio
  •  lysmata
      lysmata
Re: finalmente un modulo di atterraggio che non sia fatto di cartapesta!
#100
Ho qualche dubbio
Iscritto il: 27/3/2011
Da
Messaggi: 286
Offline
Black, questo post l'ho aperto io, ma quasi mi viene voglia di dare retta a loro e non a te. Non farti invischiare in richieste di dimostrazioni che sai (lo sai?) di non poter dare. Se guardo il lem e lo vedo fatto di cartone, fogli di carta stagnola e pali di legno, non devo necessariamente andare a cercare di convincere gli altri. Onestamente io mi fido pi di quel che vedo che di quel che mi si dice, specie in una occasione come questa.
Per lo stesso motivo non vedo la necessit di invischiarti in discussioni su dettagli futili sull'atterraggio. Stiamo parlando di un trabicolo che sulla terra, incondizioni controllate, non mai riuscito a concludere un atterraggio ( da qui nasce il post... nel 2014 si celebra un atterraggio con successo di un modulo di atterraggio. NON HA SENSO. Come se oggi a pi di 100 anni dai fratelli wright celebrassimo il primo volo a propulsione meccanica come un fatto nuovo. Se lo si celebra... sar perch finora non ci erano riusciti, no?)
Ora, questo trabicolo che sullaTerra si schiantava ogni volta... SULLA LUNA ATTERRA PERFETTAMENTE?
Non c' bisogno di essere ingegneri. Basta un p di logica.

Poi ci possiamo attaccare a un sacco di cazzate, ma i fatti sono che:
A. Non esistono copie del progetto del lem( forse necessario rispiegare l'importanza di tale sparizione. Senza progetto non lo si pu ricostruire. Se non lo si ricostruisce non si pu dimostrare se e come funziona).
B. Il lem non avrebbe mai riuscito nel tentativo di atterrare sulla terra, ma sarebbe stato capece di allunare senza problemi al primo tentativo, a distanza, in modo manuale e senza alcun aiuto da parte dei centri di controllo sulla Terra, per via del ritardo nella trasmissione dei comandi.
C. Dopo tanti anni dalla conquista della Luna.. non ci siamo mai pi tornati. Non c'era l'interesse nel tornare.
D.non esiste, allo stato attuale, una tecnologia che posa portarci sulla Luna in modo relativamente privo di rischi. Questo oggi, con sistemi di elaborazione e trasmissione dei dati evidentemente pi efficaci che del 69. Immaginiamoci per un secondo che si poteva fare in una epoca fatta ancora di televisioni in bianco e nero.
Il resto fuffa che ti si mette davanti, Black, e che ti sposta dall'argomento, lerch ti fai fregare e tenti di rispondere pezzo su pezzo. Considerali alla stregua di trolls. A meno che non ti portino fatti oggettivi.
_________________
Lavorare deve essere veramente uno schifo, se per convincerti a farlo ti devono pagare.
Inviato il: 18/3/2014 22:32
Crea PDF dal messaggio Stampa
Vai all'inizio
  •  ivan
      ivan
Re: finalmente un modulo di atterraggio che non sia fatto di cartapesta!
#101
Sono certo di non sapere
Iscritto il: 22/7/2004
Da Bronx
Messaggi: 11520
Offline
Black ha ripreso un attimo la storia del propellente spaziale.

Nel ben noto post "Luan bugiarda" unscito in illo tempore il propellente spaziale veniva indicato quale faro portante delle argomentazioni usate contro chi osava dubitare dell'astronave lunare.

Ma da navigatori navigati occorre cogliere la quint'essenza dei discorsi che in questo caso specifico fatta di due componenti:

Il primo, quello base, che le controargomentazioni ai dubbi lunari si poggiano sulla tecnica nota come "accecare con la scienza", ossia del fare prosopopea usando termini tecnici complicati ; questa tecncia si basa sul principio che le locuzioni tenciche complicate estorcono rispetto e soggezione anche se non attineti al discorso ed anche se in relat alla fine esse non provano nulla .

Il secondo talmente palese da passre inosservato: in relat chi puo' verificare empircamente i fatti di cui si discute ? Negli scenari spazilai ovviamente nessuno.
Non una questione da poco, la base di tutto i discorsi sulle saghe spaziali di questi decenni.

Cerco di spiegarmi con due esempi: il primo, le fiamme colorate o meno dei gas di scarico delle astronavi, il secondo la questione di luci ombre e quant'altro ad questo connesso nelle foto spaziali.

In merito ai colori delle fiamme derivanti dalla combustione del propellente: in letteratura, perlomeno in quella consultabile dai comuni mortali, vi una sola fiamma incolore, quella aria-idorgeno (che proprio per questo motivo viene evitata come la peste) , viceversa tra le fiamme piu' colorate, luminose e calde (e che quindi trasformano in lapilli incandescenti tutto cioi' che incontrano) vi sono proprio le fiamme che usano il protossido di azoto quale comburente (il protossido d'azoto l'ingrediente base dei propellenti spaziali) .

Ora la letteratura una cosa, la verifica empirica un altra: chi pu' verificare che nel vuoto dei panorami lunari un dato mix di combiustibili e comburenti d veramente fiamme incolori che per giunta non sollevano polvere e non trasformano in lapilli incandescenti tutto quello che incontrano?

Ovviamente non possiamo verifcarlo brevi manu , possiamo solo fare ulteriore bibliografia.

Andiamo alla storia delle foto spaziali con annessi e connenssi.
Il concetto di base semplice e si chiama scattering; in sostanza noi viviamao immersi nel gas, gas, l'aria , che per sua natura non puro ma composto da una miriade di sostanze diverse per dimensione e composizione e quantit; il risultato che la luce rimabalza sulle particelle costituenti il gas in cui viviamo immersi e quindi ci arriva in pratica da ogni direzione; non solo ma questo fenomeno fa si che la luce viene anche "filtrata" in quanto determinate lunghezze d'onda sono piu' assorbite di altre.

Ora , siamo da sempre abituati a vedere le cose in un ambiente, il nostro, dove lo scattering della luce domina (quindi vediamo il cielo azzurro, le zone in ombra comuqnue ricevono della luce derivante dalle mille ed una riflessioni che essa subisce e cosi' via).

Nello spazio, nel vuoto siderale lo scattering non c' (o meglio ai fini pratici del tutto trascurabile), quindi le cose appaiono appunto "in una luce diversa, appaiono appunto senza che vi sia scattering di luce.
Ora quando diverso il modo di vedere le cose in assenza di scattering e qual' la sua ripercussione sulle immagini registrate ? Ovviamente la maggior parte di noi no lo sa perch non ha nessuna esperienza in merito e n puo' tantomeno fare una qualsiasi verifica empirica, ancora una volta puo ' solo fare bibliografia e sentire cos piu' campane.

Quindi quando si parla di cose spaziali in ultima analisi si sta prendendo il t con Russel in quanto la veirfica emprica nessuno la puo' fare (nulla di male in cio', basta tenerlo presente).

Ma attenzione, in questo prendere il t con Russel ci sono i biscotti a corredo, biscotti che si reificano appunto nel gesto di fare ricerche in letteratura (esempio: vediamo un attimo cosa dice la latteratura sul fatto che davvero ci possiamo solllevare tirandoci su con i lacci delle scarpe, se lo ora lo fa il pc e in illo tempore lo faceva un barone ...) .

Ora dicevano nella saga di Dune "Ogni credenza pu essere manipolata. Soltanto il sapere pericoloso."

Il sapere pericoloso in primis per il potere autoritario che ovviamente deve prendere le opportune contromisure se vuole perpetuare se stesso e non cedere il passo all democrazia.

Ecco quindi che in letteratura si assite a fenomeni curiosi: tutto cio' che "scomodo " man mano , poco alla volta, sparisce dalla cricolazione.

Faccio un esempio: su wikipedia vie era una pagina dedicata al principio di escusione di Pauli (la storia che gli elettroni non si sopportano a vicenda e tendono a scansarsi ); la pagina spiegava le conseguenze di questo fenomeno sulle propriet della materia per come la conosciamo (ad esempio spiegava ill perch esistono le porte); successe che in forum, adesso non ricordo quale era il sito, qualcuno fece notare, citando quella pagina di wikipedia, che il principo di esculsione di Pauli palesemente contraddiceva alcuni pilastri fondamentali della divulgazione scientifica attuale. B, dopo qualche tempo la pagina di wikipedia fu modificata da mano ignota e il pricnipio di esclusionedi Paluli venne illustrato non per quello che in termini di significato fisico reale e tangibile ma quale cosa mistica che confermava ulteriorlmente il mantra "ufficiale" divulgato dai media al popolino.

Un altro esempio il felino marziano: se si osservano le immagini di marte proproste dai media nei decenni scorsi si nota sempre la presenta di una specie di felino e in merito anni fa usci' sia un libro sia un sito web dedicato; curiosamente nelle foto attuaili di marte il felino non compare piu' .

Altro esempio ancora la velocit di fuga : esite o non un motore capace di portare un oggetto alla velocit di fuga ? La prima cosa che si cerca vedere un p che succede nel mondo degli aerei: il mig XYZ arriva a tremila chilometri l'ora, Il caccia XYZ1 poco meno , e cosi' via; analogalmente si cerca qualcosa sull'artigleria: il cannone di Parigi , la grande Berta e cos' via. Ora sul web, con il tempo si assitito ad un fenomeno curiso: man mano alla chetichella nelle pagine che parlano di qual' l'aereo piu' veolce o di quale la gitta massima di un missile o di perzzo d'artglieria sono iniziati a comparire riferimenti a tale veciolo spaziale capace tranquilalmenente di surclassare tutti gli aerei e tutte le artiglierie finora prodotte.

In sostanza si nota come in letteratura gli argomenti "scomodi" man mano alla chetichella o vengono levati di torno o vengono resi inoffensivi.

Infine Black citava gli la stora degli insulti.
Qui il caso di aprire una parentesi scevra per semplicit espositiva da casi personali , parentesi in cui ripetero' alcuni concetti gi espressi in altri forum.

Allora, in illo tempore, circa 10-12 anni fa, vi era un sito, Indymedia incentrato, come tanti altri siti, sul dibbattito su vari temi.

Quel che si notava che nei forum le discussioioni eranao feroci fino all'inverosimile al punto che il sito fu poi chiuso dalle autorit.

Sbancor, che su quel sito ogni tanto si affacciava, faceva notare che questo fenomeno, il fenomeno degli insulti che volano facilmente nei forum, era la delusione di Internet che non era piu' uno strumento di liberazione ed emancipazione dei popoli in quanto permette, almeno in linea di principio, di attingere all'intelligenza collettiva, ma era sic et simpliciter solo e soltanto lo spalancare la porta di casa ai troll di tutto il mondo.

La situazione ben riassunta da questa immagine presente nel forum di l :



(source: http://pajamasandcoffee.com/)

In sintesi il dibattito civile sul web un'altro di quei fenomeni tipo il bigfoot o gli alieni o gli ufo o ancora atlantide di cui se ne parla ma di cui nonostante tutto non si hanno ancora prove certe della loro reale esistenza.

L'origine di questo cuiroso fenomeno (la mancanza di prove circa la reale esistenza sul web del dibattito civile) nel benedetto bias di conferma che a sua volta una manifestazione dell'id che come al solito sempre capriccioso e tiene comportamenti non urbani.

Le conseguenze sono ovvie e sono state illustrate in dei diagrammi di flusso in un forum di l.
_________________
The undeserving maintain power by promoting hysteria F. Herbert

You don't need to take drugs to hallucinate: improper language can fill your world with phantoms and spooks of many kinds R. A. Wilson

La verit raramente pura e non mai semplice
Inviato il: 19/3/2014 3:16
Crea PDF dal messaggio Stampa
Vai all'inizio
  •  lysmata
      lysmata
Re: finalmente un modulo di atterraggio che non sia fatto di cartapesta!
#102
Ho qualche dubbio
Iscritto il: 27/3/2011
Da
Messaggi: 286
Offline
Black, hai letto il log della cancellazione della pagina su Popov?

Quote..
Delete The article was created in 2009 as a fork for Moon landing conspiracy theories, where this person is mentioned prominently. In the Russian version of this article, created at the same time by the same user, Popov's self-published Russian-language book "Americans on the moon?" is discussed. Neither that book, nor the criticisms of it, are available in English. Scanned copies of doctorates are not WP:RS. Apart from his mentions on websites as a doubter of the American moon landing, I could find nothing. Mathsci (talk) 07:02, 24 December 2012 (UTC)
Comment If this is a hoax it is very elaborate. For example, there is an ISBN registered for the book mentioned on the Russian language site. I think it is likely that a "Alexander Ivanovich Popov" exists. The relevant question here is whether he is notable (and if this can be supported by reliable sources). A superficial search of google scholar for "AI Popov"suggests he may have an H-index of 38, which is fairly high. However, their is more than one "AI Popov" as at least some of the GS results for AI Popov are authored by Anatoli Popov. Also, unless he started publishing at the age of 15 there is more than one "Alexander I Popov" [1]. I have yet to find any scholarly publications that can be attributed to the Alexander Ivanovich Popov mentioned here.TR 12:06, 24 December 2012 (UTC)
Comment I am the author of the English article, which I wrote when I was "infected" by his ideas :) No, it's not a hoax, the scanned documents are real, but the links don't work when clicked from the article, only when copied from it and pasted to the URL field of the browser. So the truthfulness of the article cannot be questioned. I agree that the real question is whether he is notable. There were thousands of physicists like him in the former USSR, but Alexander Ivanovich has gained glory not by being a former scientist but with his "moon hoax" ideas. Alas, most (if not all) of them he copied from others. So, to conclude, I wouldn't mind the deletion of the article, if the rest of the participants in this discussion come to this decision. But I would not agree if the reason for deletion would be that it is allegedly a "hoax". The reason must be no other than insufficient notability. --Лъчезар☭共产主义万岁★ 13:01, 24 December 2012 (UTC)
Note: This debate has been included in the list of Academics and educators-related deletion discussions. Frankie (talk) 21:03, 26 December 2012 (UTC)
Note: This debate has been included in the list of Russia-related deletion discussions. Frankie (talk) 21:03, 26 December 2012 (UTC)
Note: This debate has been included in the list of Science-related deletion discussions. Frankie (talk) 21:03, 26 December 2012 (UTC)
Delete as non-notable. High Beam search turned up nothing on this Alexander Popov. Questia search turned up no books or articles on this Alexander Popov. 113 newspaper articles on Alexander Popov but all of the early ones were on the Olympic swimmer. Google also turns up a lot about the swimmer, a general, another scientist and an early twentieth century scientist of this name - but not this person. I think a scientist who is known only for his adherence to a conspiracy theory and his advocacy of it and who seems to have no significant coverage anywhere should not have a wikipedia article. If someone can turn up something more notable on him with reliable and verifiable sources, that would be different. If the results of my searches are all that can be found, I doubt that would be possible at this time. Donner60 (talk) 10:08, 31 December 2012 (UTC).....



Beh, dai... qualche dubbio viene. Se consideriamo che anche shakira ha una pagin su wikipedia, beh...
_________________
Lavorare deve essere veramente uno schifo, se per convincerti a farlo ti devono pagare.
Inviato il: 19/3/2014 9:34
Crea PDF dal messaggio Stampa
Vai all'inizio
  •  doktorenko
      doktorenko
Re: finalmente un modulo di atterraggio che non sia fatto di cartapesta!
#103
Dubito ormai di tutto
Iscritto il: 7/8/2009
Da
Messaggi: 2332
Offline
Citazione:

black ha scritto:


chi che ha finito gli argomenti DOCTORENKO?
ARGOMENTI FINITI?
I VOSTRI.
sbaglio o tu sei ancora sul sito e non dici piu' niente?
ci sono una decina di argomenti senza risposta.
ti divertivi tanto,ti passata la voglia?
ora ti diverte piu' il thread della musica?
http://www.luogocomune.net/site/modules/newbb/viewtopic.php?topic_id=5990&viewmode=flat&order=ASC&start=150

e poi eri di un professionale,ricordate trystero urlare che i russi facevano vedere immagini spappolate?

fatevi due risate,guardate cosa postava doctorenko per difendere gli allunaggi.
guardate la professionalita'.
ridete,una risata li distruggera'.

chi che postava immagini-video SPAPPOLATE?



Io scrivo quando mi pare di aver qualcosa da dire, non difendo nessuna teoria in particolare e ricordo che il filone si esauri` per il tuo eclissamento.

Per capire l'animazione del veicolo lunare ovviamente bisogna aver letto tutta la discussione che l`ha generata: essa nasce come sintesi dal dilemma delle traiettorie paraboliche generanti figure non paraboliche; Il filmato era incorporato originariamente in gif, non aveva problemi di compressione - spappolamento.

Lo difendo dal tuo sarcasmo perche` innanzitutto e` originale, e l`originalita` e` merce rara: di solito in questi dibattiti si fanno battaglie di retroguardia, per `sentito dire`, non c`e` sviluppo ma accumulazione, alla fine infatti si ripetono sempre le solite cose.

Dopo quella avevo poi prodotto anche un`altra animazione:

Inviato il: 19/3/2014 10:27
Crea PDF dal messaggio Stampa
Vai all'inizio
  •  Goldrake
      Goldrake
Re: finalmente un modulo di atterraggio che non sia fatto di cartapesta!
#104
Ho qualche dubbio
Iscritto il: 25/6/2007
Da
Messaggi: 204
Offline
si infatti , anchio credo che nel "vuoto cosmico" i razzi di merda a propellente , non rendono una beneamata sega
Inviato il: 19/3/2014 14:00
Crea PDF dal messaggio Stampa
Vai all'inizio
  •  Red_Knight
      Red_Knight
Re: finalmente un modulo di atterraggio che non sia fatto di cartapesta!
#105
Sono certo di non sapere
Iscritto il: 31/10/2005
Da
Messaggi: 3121
Offline
@lysmata

Citazione:
Se guardo il lem e lo vedo fatto di cartone, fogli di carta stagnola e pali di legno, non devo necessariamente andare a cercare di convincere gli altri. Onestamente io mi fido pi di quel che vedo che di quel che mi si dice, specie in una occasione come questa.


Un computer non che una stufetta con le lucine. Gli altri mi dicono che pu eseguire miliardi di calcoli al secondo, ma io mi fido di quello che vedo io.
Un'auto una cassapanca di ferro lucidato con le ruote. Gli altri mi dicono che posso guidarla da Roma a Bari, ma io mi fido di quello che vedo io.
Un frigorifero un baule che ronza. Gli altri mi dicono che conserva cibi al proprio interno raffreddandoli, ma io mi fido di quello che vedo io.

Et cetera. Non occorre continuare per capire dove porta quest'atteggiamento mentale. Per carit, comunque una posizione legittima e non sar io a contraddirti. Dare del troll agli altri per molto meno legittimo ( l'unica aggravante esplicita del regolamento del sito, fra l'altro).

@black

Ti sfuggono i fondamentali del discutere civile e l'ABC dei forum.
Continui a trasformare quella che dovrebbe essere una discussione tecnica (si fa per dire) in una sorta di "rivincita" (che fra l'altro puoi solo sognare, visto l'infimo livello delle tue argomentazioni) dialettica su altri utenti "rei" di avere argomentazioni migliori delle tue. un atteggiamento demenziale in partenza che ti qualifica definitivamente e a cui nessuna persona raziocinante andr mai dietro.
Se proprio vuoi continuare a occuparti dell'argomento scrivi quell'articolo (mi vien da ridere, mi vien) - non necessario che Redazione te lo pubblichi in homepage, puoi caricarlo ovunque - e prova a difenderlo.
E se vuoi risposte che nessuno ti deve (ficcatelo bene in testa: nessuno ti deve un cazzo) organizza decentemente le tue improbabili domande e attendi il tempo dovuto.
Inviato il: 19/3/2014 15:27
Crea PDF dal messaggio Stampa
Vai all'inizio
  •  ohmygod
      ohmygod
Re: finalmente un modulo di atterraggio che non sia fatto di cartapesta!
#106
Sono certo di non sapere
Iscritto il: 16/10/2007
Da
Messaggi: 3652
Offline
Filippiche
oggi serviamo quelle ippiche, quelle lunari, quelle controllate, quelle demolite e quelle ambite.
ambizioni comuni: il bando, nel luogoi: lo sbando.
eroi arroganti
Inviato il: 19/3/2014 15:59
Crea PDF dal messaggio Stampa
Vai all'inizio
  •  lysmata
      lysmata
Re: finalmente un modulo di atterraggio che non sia fatto di cartapesta!
#107
Ho qualche dubbio
Iscritto il: 27/3/2011
Da
Messaggi: 286
Offline
Red, non che se mi metti un esempio ad minchiam hai ragione tu, eh?

Io auto fatte di carta stagnola non ne ho visto, ( vabb... alcune fiat ci si avvicinano ) e non mi risulta che si facciano dei computer con dei pali di scopa.

Ma che c'entra? Nulla. Esattamente come il tuo esempio ad minchiam.

Il problema che c' gente che crede che un ageggio schermato da carta stagnola possa reggere la pressione del vuoto, possa trasportare al suo interno degli esseri umani e che questi possano addirittura tornare a raccontarlo sulla terra usando sempre lo stesso velivolo, che, tra l'altro, sulla Terra non MAI stato capace di atterrare con successo. Tutto questo a migliaia di km di distanza da Cape Canaveral, con elaboratori di calcolo che controntati con il mio Atari 2600 erano lenti. Riusciti in questa impresa, la passione per i viaggi lunari finita.. perch sulla luna... non c'era nulla di interessante da scoprire...

Non mi dire cazzate. Non devo essere io a spiegarti perche secondo me non sono andati. Devi essere tu a dimostrarmi che ci sono andati sul serio con un macinacaff. Fino ad allora.. per me sei un troll. Sei tu che sostieni una versione non credibile per il gusto di rompere i coglioni. Poco importa che sia quella ufficiale. Pensa che c' gente che crede che le torri gemelle siano crollate per via del kerosene degli aerei...

E non ti attaccare ai regolamenti perch oltre denotare un nonsoch infantile dimostra che non hai letto bene la mia frase in materia di trolls.
_________________
Lavorare deve essere veramente uno schifo, se per convincerti a farlo ti devono pagare.
Inviato il: 19/3/2014 16:11
Crea PDF dal messaggio Stampa
Vai all'inizio
  •  lysmata
      lysmata
Re: finalmente un modulo di atterraggio che non sia fatto di cartapesta!
#108
Ho qualche dubbio
Iscritto il: 27/3/2011
Da
Messaggi: 286
Offline
Dimenticavo... se veramente gli Stati Uniti avessero la tecnologia per andare sulla luna... a quest'ora sulla luna da qui vedremmo una grande insegna luminosa: la scritta Coca Cola. O pensi forse che i gringos a quest'ora non avrebbero cercato di colonizzarla e creare opportunit di mercato? Credi che chi ha mosso i fili della "conquista" della luna non avrebbe interese a mandare un lem a settimana? Ah, no... adesso guardiamo direttamente verso Marte.
_________________
Lavorare deve essere veramente uno schifo, se per convincerti a farlo ti devono pagare.
Inviato il: 19/3/2014 16:37
Crea PDF dal messaggio Stampa
Vai all'inizio
  •  Pyter
      Pyter
Re: finalmente un modulo di atterraggio che non sia fatto di cartapesta!
#109
Sono certo di non sapere
Iscritto il: 15/9/2006
Da Sidonia Novordo
Messaggi: 6250
Offline
Se guardo il lem e lo vedo fatto di cartone, fogli di carta stagnola e pali di legno, non devo necessariamente andare a cercare di convincere gli altri. Onestamente io mi fido pi di quel che vedo che di quel che mi si dice, specie in una occasione come questa.


Questo non vuol dire che non possa funzionare. Non detto che per viaggiare ci sia bisogno dell'astronave Enterprise del capitano Kirk.
Guarda per esempio una cavalletta. Non sembra nulla e la vedi salticchiare di qu e di l, non penseresti mai che possa attraversare continenti interi con quelle gambucce, eppure partono dall'africa e vengono in europa senza bisogno di fermarsi a Lampedusa.
_________________
"Nessuno ha il diritto di fare quel che desidera, ma tutto organizzato per il meglio." (Antico decreto reale tolemaico)
Inviato il: 19/3/2014 17:02
Crea PDF dal messaggio Stampa
Vai all'inizio
  •  Pyter
      Pyter
Re: finalmente un modulo di atterraggio che non sia fatto di cartapesta!
#110
Sono certo di non sapere
Iscritto il: 15/9/2006
Da Sidonia Novordo
Messaggi: 6250
Offline
Un frigorifero un baule che ronza.

No, quello il televisore.
_________________
"Nessuno ha il diritto di fare quel che desidera, ma tutto organizzato per il meglio." (Antico decreto reale tolemaico)
Inviato il: 19/3/2014 17:09
Crea PDF dal messaggio Stampa
Vai all'inizio
  •  Pyter
      Pyter
Re: finalmente un modulo di atterraggio che non sia fatto di cartapesta!
#111
Sono certo di non sapere
Iscritto il: 15/9/2006
Da Sidonia Novordo
Messaggi: 6250
Offline
Io auto fatte di carta stagnola non ne ho visto, ( vabb... alcune fiat ci si avvicinano )


La prima Panda?

Quella che aveva un chip segreto all'interno che ogni volta che prendevi una curva o superavi gli ottanta orari compiva un miracolo?

E' l'unica macchina sulla quale sono state utilizzate le ricadute delle tecnologie lunari.
Se il chip non funzionava si attivava il dispositivo estremo: la capacit del pilota di atterrare col muso rivolto nella direzione giusta.
_________________
"Nessuno ha il diritto di fare quel che desidera, ma tutto organizzato per il meglio." (Antico decreto reale tolemaico)
Inviato il: 19/3/2014 17:18
Crea PDF dal messaggio Stampa
Vai all'inizio
  •  black
      black
Re: finalmente un modulo di atterraggio che non sia fatto di cartapesta!
#112
Mi sento vacillare
Iscritto il: 27/8/2009
Da
Messaggi: 844
Offline
Citazione:
Ti sfuggono i fondamentali del discutere civile e l'ABC dei forum.
Continui a trasformare quella che dovrebbe essere una discussione tecnica (si fa per dire) in una sorta di "rivincita" (che fra l'altro puoi solo sognare, visto l'infimo livello delle tue argomentazioni) dialettica su altri utenti "rei" di avere argomentazioni migliori delle tue.


argomentazioni migliori delle mie?quali?
le fai sapere anche al forum?

Citazione:
un atteggiamento demenziale in partenza che ti qualifica definitivamente e a cui nessuna persona raziocinante andr mai dietro.


peccato quando pensavi di potermi sputtanare ti piaceva parlare con me...

http://www.luogocomune.net/site/modules/newbb/viewtopic.php?topic_id=7534&start=0

ma cosa pensi che la gente si dimentica?
chi vuoi prendere per il culo?
sei stato umiliato davanti a tutti,io ho una faccia al posto tuo non mi farei piu' vedere sul sito.
brutto eh?

Citazione:
Se proprio vuoi continuare a occuparti dell'argomento scrivi quell'articolo (mi vien da ridere, mi vien) - non necessario che Redazione te lo pubblichi in homepage, puoi caricarlo ovunque - e prova a difenderlo.


io ho gia' segnalato l'articolo nel caso,non devo scrivere niente.
oltretutto vuoi venirmi a dire te cosa devo fare io?

Citazione:
E se vuoi risposte che nessuno ti deve (ficcatelo bene in testa: nessuno ti deve un cazzo) organizza decentemente le tue improbabili domande e attendi il tempo dovuto.


ti iniziano a prudere le mani?brutto essere umiliati vero?
non ti preoccuopare dopo l'umiliazione normale il rancore.
cosi' ti scazzi due volte a farti passare pure quello.


ma oggi andiamo avanti



la prima immagine mostra una foto fatta dagli astronauti di a-11 dalla finestra del lem dopo aver completato l'unico loro "giro" sulla luna.

la seconda invece un frame del video dello stesso avvenimento.



cazzo,chi ha spostato lo straccio di buzz?




secondo me stato quel simpaticone di vonbraun,vecchio nazista vendicativo,appena buzz e neil si son girati glie l'ha messa nel culo.





a)AS 11-37-5480
b)The planets / series producer, David McNab. 1999,vol.moon bbc worldwide
http://trove.nla.gov.au/work/7527953?selectedversion=NBD20245262&q&versionId=44707406



guardate cosa avevo detto.
Citazione:
OVVIO CHE I DEBUNKER DELLA PRIMA ORA SI TROVANO IN FORTE DIFFICOLTA' SU QUESTE AFFERMAZIONI,LORO ERANO ABITUATI E PARLARE DELLA MANCANZA DELLE STELLE,DEL LEM CHE ERA FATTO DI MAZZE E SCOPE AL COMPUTER DI BORDO,INSOMMA CAZZATE.
ORA CHE LE ACCUSE SONO DIVERSE E MOLTO PIU CHIARE,LORO ABITUATI A RISPONDERE CON LE FAQ NON SANNO PIU CHE DIRE.


ovviamente red che non vuole perdere tempo(a suo dire) a rispondere alle domande serie,a questa domanda delle mazze e scope si sente in dovere di rispondere sempre.

lysmata
Citazione:
Se guardo il lem e lo vedo fatto di cartone, fogli di carta stagnola e pali di legno, non devo necessariamente andare a cercare di convincere gli altri. Onestamente io mi fido pi di quel che vedo che di quel che mi si dice, specie in una occasione come questa.



ovviamente red
Citazione:
Un computer non che una stufetta con le lucine. Gli altri mi dicono che pu eseguire miliardi di calcoli al secondo, ma io mi fido di quello che vedo io.
Un'auto una cassapanca di ferro lucidato con le ruote. Gli altri mi dicono che posso guidarla da Roma a Bari, ma io mi fido di quello che vedo io.
Un frigorifero un baule che ronza. Gli altri mi dicono che conserva cibi al proprio interno raffreddandoli, ma io mi fido di quello che vedo io.


capito ragazzi il computer non mica una stufetta
Inviato il: 19/3/2014 17:20
Crea PDF dal messaggio Stampa
Vai all'inizio
Re: finalmente un modulo di atterraggio che non sia fatto di cartapesta!
#113
Mi sento vacillare
Iscritto il: 23/10/2008
Da
Messaggi: 708
Offline
Stiamo assistendo ad un'applicazione da manuale - degna di un'enciclopedia - della teoria della montagna di merda.

Chapeau.
_________________
It's better to regret something you did than something you didn't do.
Inviato il: 19/3/2014 18:42
Crea PDF dal messaggio Stampa
Vai all'inizio
Re: finalmente un modulo di atterraggio che non sia fatto di cartapesta!
#114
Sono certo di non sapere
Iscritto il: 19/6/2006
Da Bologna
Messaggi: 9236
Offline
Citazione:

funky1 ha scritto:
Stiamo assistendo ad un'applicazione da manuale - degna di un'enciclopedia - della teoria della montagna di merda.

Chapeau.


Di che si tratta? Io a riguardo ho trovato solo un cumulo di stronzate firmate Uriel Fanelli, un vero coglione. Spero che non ti riferisci a questo:

http://www.keinpfusch.net/2010/03/la-teoria-della-montagna-di-merda.html

Edit: trovato: "un idiota puo' produrre piu' merda di quanta tu possa spalarne"

E ci credo, hanno avuto 40 anni!!
_________________
Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
Inviato il: 19/3/2014 19:04
Crea PDF dal messaggio Stampa
Vai all'inizio
  •  Redazione
      Redazione
Re: finalmente un modulo di atterraggio che non sia fatto di cartapesta!
#115
Webmaster
Iscritto il: 8/3/2004
Da
Messaggi: 19594
Offline
Questo thread sospeso. Presto spiegher il motivo.

M.M.
Inviato il: 19/3/2014 21:29
Crea PDF dal messaggio Stampa
Vai all'inizio
  •  lysmata
      lysmata
Re: finalmente un modulo di atterraggio che non sia fatto di cartapesta!
#116
Ho qualche dubbio
Iscritto il: 27/3/2011
Da
Messaggi: 286
Offline
Spero che si possa riaprire il post. In caso contrario, chiedo scusa.

Io vorrei solo chiedere un chiarimento a Red knight.

In tutta la questione moon hoax, dopo tanti dubbi sollevati, dopo tante foto viste ( e sono certo che quelle stesse foto che ho visto io le hai viste pure tu), davvero non ti viene nessun dubbio? Davvero sei cos certo che l'uomo sia riuscito in un'impresa che io onestamente non vedo possibile nemmeno oggi?
Possibile che a te quadri tutto? Possibile che nelle foto tu non veda nulla di strano? Possibile che il rivestimento del lem non ti sembri rappezzato? Eccetera eccetera. Il succo della domanda : possibile cne tutto ci ti sembri possibile?
E occhio, perch te lo chiedo con infantile innocenza. Io so solo che pi approfondisco la questione, pi mi rirovo adessere scettico.

Credo che sarebbe corretto da parte tua che risponda a questa domanda.
_________________
Lavorare deve essere veramente uno schifo, se per convincerti a farlo ti devono pagare.
Inviato il: 25/3/2014 1:32
Crea PDF dal messaggio Stampa
Vai all'inizio
  •  black
      black
Re: finalmente un modulo di atterraggio che non sia fatto di cartapesta!
#117
Mi sento vacillare
Iscritto il: 27/8/2009
Da
Messaggi: 844
Offline
tratteremo oggi un argomento gia' in passato visionato.
ma lo tratteremo in maniera migliore.

nelle scorse puntate avevamo lasciato 2 punti.
1)nuovo materiale(oggi trattiamo quello video) stato pubblicato negli anni di piu' alta qualita' per riuscire a coprire evidenti errori.

2)la bassissima qualita' dei video riportati teoricamente sulla terra dagli astronauti non compatibile con gli standard dell'epoca,come avevano notato altri utenti qui sul sito.

Citazione:
* alla fine degli anni 60, ci affacciavamo verso la tecnologia del colore al cinema e presto anche in televisione... in quei anni il B/N iniziava il suo declino, per il livello delle immagini era giunto ad un buon livello di nitidezza... mi domando perch la Nasa all top della tecnologia evolutiva ci mostra delle immagini cos 'smortazzate' dello sbarco lunare... l' evento pi straordinario prodotto dall'uomo meritava per lo meno lo standard dell'epoca visto l'eccezionalit del momento.... le immagini inviate in diretta e quelle riportate sulla terra in pellicola mostrano entrambe un arretramento tecnologico inconcepibile rispetto agli standart dell'epoca .... non vedo alcun impedimento fisico sulla luna da non permettere l'impressione sulla pellicola... nel senso se possibile fare riprese cinematografiche sulla luna perch la nitidezza delle immagini risultano tecnologicamente arretrate rispetto allo standart dell'epoca...??? ... probabilmente le immagini 'smortazzate' aiutano a nascondere i difetti di produzione... non intravedo nessun razionale motivo sulla scelta un p 'retr' della Nasa di mostrarci il tutto con immagini sfocate che erano lo standart almeno 20 anni prima o addirittura quando il cinema era muto... cmq se qualcuno in grado di trovare una risposta migliore della mia a questo che considero un paradosso... sarei grato se si pronunciasse.... ciaodino


la divergenza fra il materiale fotografico e il materiale video lampante(ovviamente non sto parlando della diretta sto parlando dei nastri riportati sulla terra dagli astronauti)
a)http://www.hq.nasa.gov/office/pao/History/alsj/a11/AS11-40-5874HR.jpg8(il numero solo per riferimento la foto sotto presentata presa dallo speciale della rivista "life"del 1969)
b)http://spaceflight.nasa.gov/gallery/video/apollo/apollo11/mpg/apollo11_onbclip09.mpg(esempio di video presumibilmente riportato sulla terra dagli astronauti)


un esempio?siamo proprio qui a parlare di questo
http://www.manonmoon.ru/book/11.files/image015.jpg

ecco il video in questione stiamo parlando del video del martello e della piuma(la prova di galileo).

come vedete il video disponibile in 2 definizioni ben diverse.
la prima in bassa definizione stata la prima disponibile diciamo che era l'unica esistente fino al 1995,la seconda comparsa in quest'ultima data e' in piu' alta definizione,come si vede dall'immagine sopra(quella nel link).
come faccio ad esserne sicuro?
non mai stata pubblicata in alcun documentario,in tutti documentari sempre stata presente la clip in bassa definizione.
pensate,anche nel miglior documentario del 1989 "for all mankind" present la clip in bassa qualita'.
eppure il regista ne aveva visionati di documenti.
http://en.wikipedia.org/wiki/For_All_Mankind

Citazione:
In the DVD commentary, Reinert explains that he made the film after learning that huge amounts of footage shot by astronauts had been archived by NASA without ever being seen by the public. Al Reinert and editor Susan Korda sifted through six million feet of film footage, and 80 hours of NASA interviews to create the documentary.

kilometri di nastri e non riuscito a trovare da inserire nel documentario la clip in buona qualita'.

passiamo al secondo video.
http://nssdc.gsfc.nasa.gov/planetary/lunar/apollo_15_feather_drop.html

questo video stato avvistato la per la prima volta nel documentario"apollo 15 the mountains of the moon" del 1995
http://www.archive.org/details/IntheMountainsOfTheMoonApollo15

noi ovviamente analizzeremo la prima versione, che potete trovare in qualsiasi documentario ufficiale sull'argomento presente su youtube,ovviamente uscito prima della data citata in precedenza

si discusso se era possibile quegli anni riprodurre questo effetto sulla terra.
si' era possibile in delle camere del vuoto gia' esistenti all'epoca.


questa camera era() costruita in america al Lewis Research Center Plum Brook Station alta 40metri larga 30,no non quella piccola nel mezzo della foto, quella intorno.quello in mezzo l'"involucro"della stazione spaziale-fuffa skylab.

ma torniamo al nostro esperimento,la nasa vuole dimostrare che sulla luna non essendoci aria un martello e una piuma cadranno nello stesso momento,(come aveva capito lo scienziato galileo nel 1600) ovviamente oltre a cadere nello stesso momento i due oggetti cadranno anche meno velocemente che sulla terra per via della diversa gravita'.
quindi ricreato l'esperimento nella camera del vuoto sorgera' un problema i due oggetti cadranno piu' velocemente che sulla terra.
l'accelerazione "g" determinata dalla gravita' del pianeta.la luna g=1.6m/s sulla terra g=9.8m/s
tuttavia la mancanza di conformita' nella caduta si puo' nascondere.
questo episodio girato sulla terra va mostrato al rallentatore(il termine non del tutto esatto verra' spiegato piu' avanti),e questo stato fatto.

se si analizza il video con un editor possibile capire che il suo frame rate 30 al secondo,la caduta degli oggetti dura in totale 36 fotogrammi.
il primo e il quinto telaio differiscono molto poco perch all'inizio della caduta gli oggetti sono poco visibili(non che dopo si migliori molto la qualita' infima a dir poco)ma il momento in cui l'astronauta apre le mani fisse si vede abbastanza chiaramente.
tempo di caduta t ovviamente pari a 36/30=1.2 secondi.
quindi se assumiamo che l'altezza di caduta "h"era di 1.4metri e l'accelerazione a=2 h/t=1.9m/s.
poco piu' di 1.6m/s.piu' o meno l'accelerazione della luna.l'altezza stata presa dalla "luce"degli oggetti quindi un errore del 20%non dovrebbe sorprenderci.

ma ad uno sguardo piu' attento si scopre che un gran numero di fotogrammi per cosi' dire "morto" cioe' gli oggetti ripetono
la stessa posizione.il martello e la piuma non si muovono.


qui viene mostrata una sequenza continua di sette colpi(fotogrammi intermedi non vengono tagliati).
il numero 1 corrisponde al momento in cui l'astronauta ha appena aperto la sua mano e lascia il martello,i seguenti due frame corrispondono praticamente con questo,questo puo' essere spiegato dal fatto che la caduta appena inziata e il martello e la piuma si muovono a bassa velocita',ma anche i prossimi quattro telai sono completamente identici,qui la spiegazione non passa,nel frame numero 4 il martello fa un piccolo balzo verso il basso e si blocca in questa posizione per altr tre fotogrammi(5,6,7).


passiamo ad un'altra sequenza continua dal fotogramma numero 20 al numero 30,qui il martello addirittura dalla scarsa qualita'non ben visibile mentre la piuma completa la sua trasformazione in un arcobaleno(l'autore ha messo di fianco un puntino bianco per meglio riconoscerla).
la piuma dopo il telaio 20 "salta"verso il basso e poi si ferma per ben 6 fotogrammi(dal 21 al 26 compreso),continua la sua discesa e si blocca per ben altri 3 fotogrammi(dal 27 al 29compreso).
molti fotogrammi sono ripetizioni,come risultato la caduta degli oggetti sembra piu' lenta di quanto lo fosse in realta',e cosi' sembra l'accerelazione lunare di caduta.
per considerare la vera accelerazione della caduta deglli oggeti devono essere considerati solo i fotogrammi "live"escludendo dal video i fotogrammi montati in seguito.
l'autore ha ripetuto il calcolo dell'accelerazione sui telai "live"di 36 fotogrammi quindi sono da considerare 15-18 frames(imprecisone associata alla scarsissima qualita' del video).
quindi ripetiamo i calcoli tempo caduta "t" (15-18)/36=0.4-0.5secondi poi la solita formula accelerazione a=2h/t si ottiene un valore abbastanza terrestre=(9.52)m/s.(con 0.4 abbiamo 17.5m/s con 0.5abbiamo 11.2,un errore del 20%come gia' detto non deve stupire)
ora capiamo perch il filmato di cosi' bassa qualita'.
la scarsa qualita' o piu' che altro la totale mancanza di qualita' nasconde "le scosse" del video a causa dell'inserimento di fotogrammi "morti".
dopotutto il mago vuole nascondere mica mostrare.
la scarsa qualita' dei video delle missioni apollo ora spero sia piu' chiara a tutti.



volevo aggiungere,non riesco capire perch popov nel secondo calcolo usa come riferimento temporale il 36 e non il numero del frame rate che 30al secondo.
Citazione:
quindi ripetiamo i calcoli tempo caduta "t" (15-18)/36=0.4-0.5
poi la solita formula accelerazione a=2h/t si ottiene un valore abbastanza terrestre=(9.52)m/s.(con 0.4 abbiamo 17.5 con 0.5abbiamo 11.2,un errore del 20%come gia' detto non deve stupire)


io ovviamente ho lasciato i suoi calcoli,ma vorrei sapere chi gli ha donato la formula,qualcuno che ne sa piu' di me in fisica sicuramente puo' aiutare.

anche perch usando il tempo di caduta (15-18)/30=0.5-0.6secondi abbiamo poi con la formula a=2h/t accelerazione=con 0.5 11.2/con 0.6 7.8m/s.
risultato che si avvicina ancora piu' all'accelerazione terrestre rispetto a quelli di popov.



ps:scusate per il layout ma lasciando gli schemi sopra il testo viene piu' facile la lettura del post
Inviato il: 25/3/2014 4:51
Crea PDF dal messaggio Stampa
Vai all'inizio
  •  lysmata
      lysmata
Re: finalmente un modulo di atterraggio che non sia fatto di cartapesta!
#118
Ho qualche dubbio
Iscritto il: 27/3/2011
Da
Messaggi: 286
Offline
Nel frattempo... se Red Knight volesse rispondere alla mia domanda sarebbe un gesto di onest intellettuale molto forte.

Magari qualcuno gli segnali il post... non sia mai che non lo abbia visto e io, diffidente come sono, pensi male di lui.

Copio e incollo cos non c' pericolo che gli sfugga.

***************

Io vorrei solo chiedere un chiarimento a Red knight.

In tutta la questione moon hoax, dopo tanti dubbi sollevati, dopo tante foto viste ( e sono certo che quelle stesse foto che ho visto io le hai viste pure tu), davvero non ti viene nessun dubbio? Davvero sei cos certo che l'uomo sia riuscito in un'impresa che io onestamente non vedo possibile nemmeno oggi?
Possibile che a te quadri tutto? Possibile che nelle foto tu non veda nulla di strano? Possibile che il rivestimento del lem non ti sembri rappezzato? Eccetera eccetera. Il succo della domanda : possibile che tutto ci ti sembri possibile?
E occhio, perch te lo chiedo con infantile innocenza. Io so solo che pi approfondisco la questione, pi mi rirovo adessere scettico.
_________________
Lavorare deve essere veramente uno schifo, se per convincerti a farlo ti devono pagare.
Inviato il: 26/3/2014 1:27
Crea PDF dal messaggio Stampa
Vai all'inizio
  •  Red_Knight
      Red_Knight
Re: finalmente un modulo di atterraggio che non sia fatto di cartapesta!
#119
Sono certo di non sapere
Iscritto il: 31/10/2005
Da
Messaggi: 3121
Offline
Lysmata, questo thread stato sospeso dal Webmaster e non dovrei nemmeno scrivere questo post, ma mi ci obblighi tirando in ballo la mia onest intellettuale (che poi perch? Boh).
Ti ho mandato un PM ben prima che tu postassi, nel pomeriggio. E anche tu avresti dovuto contattarmi in privato piuttosto che scrivere qui. Ne parliamo l, e solo l, almeno per ora.
Inviato il: 26/3/2014 3:46
Crea PDF dal messaggio Stampa
Vai all'inizio
Re: finalmente un modulo di atterraggio che non sia fatto di cartapesta!
#120
Sono certo di non sapere
Iscritto il: 19/6/2006
Da Bologna
Messaggi: 9236
Offline
Il thread non sospeso, Massimo ha riaperto tutti i forum

http://www.luogocomune.net/site/modules/news/article.php?storyid=4442
_________________
Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
Inviato il: 26/3/2014 8:38
Crea PDF dal messaggio Stampa
Vai all'inizio
 Vai all'inizio   Discussione precedente   Discussione successiva
<1234567...11>

 


 Non puoi inviare messaggi.
 Puoi vedere le discussioni.
 Non puoi rispondere.
 Non puoi modificare.
 Non puoi cancellare.
 Non puoi aggiungere sondaggi.
 Non puoi votare.
 Non puoi allegare files.
 Non puoi inviare messaggi senza approvazione.

Powered by XOOPS 2.0 2001-2003 The XOOPS Project
Sponsor: Vorresti creare un sito web? Prova adesso con EditArea.   In cooperazione con Amazon.it   theme design: PHP-PROXIMA