Informazioni sul sito
Se vuoi aiutare LUOGOCOMUNE

HOMEPAGE
INFORMAZIONI
SUL SITO
MAPPA DEL SITO

SITE INFO

SEZIONE
11 Settembre
 DVD-SHOP

ACQUISTA I FILM
DI LUOGOCOMUNE
 Amazon
 Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!
 --





 Menu principale
 Utenti Online
Iscritti: 13018 + 3481
41 utente(i) online (12 utente(i) in Notizie)

Iscritti: 0
Utenti anonimi: 41

Altro...
 Cerca nel sito

Ricerca avanzata
 Commenti recenti
Re: Cari amici, siete stati "riprogrammati"
Pispax 2/10/2014 2:20
Re: Cari amici, siete stati "riprogrammati"
Antdbnkrs 1/10/2014 23:28
Re: Cari amici, siete stati "riprogrammati"
DjGiostra 1/10/2014 23:20
Re: Cari amici, siete stati "riprogrammati"
Antdbnkrs 1/10/2014 20:46
Re: TTIP: cosa c'è dietro al nuovo Trattato Transatl...
terralibera 1/10/2014 20:35
Re: Cari amici, siete stati "riprogrammati"
Sertes 1/10/2014 19:58
Re: Cosa hanno capito gli americani del discorso di Matte...
Red_Max 1/10/2014 19:55
Re: Cari amici, siete stati "riprogrammati"
invisibile 1/10/2014 19:45
Re: Cari amici, siete stati "riprogrammati"
Pispax 1/10/2014 19:37
Re: Commenti liberi
krom2012 1/10/2014 19:33
Re: Cari amici, siete stati "riprogrammati"
Pispax 1/10/2014 19:30
Re: Cari amici, siete stati "riprogrammati"
invisibile 1/10/2014 19:30
Re: Cari amici, siete stati "riprogrammati"
toussaint 1/10/2014 19:21
Re: TTIP: cosa c'è dietro al nuovo Trattato Transatl...
Slobbysta 1/10/2014 19:19
Re: Cari amici, siete stati "riprogrammati"
Pispax 1/10/2014 19:18
Re: Cari amici, siete stati "riprogrammati"
Pispax 1/10/2014 19:16
Re: Commenti liberi
Outlaw 1/10/2014 19:12
Re: Cari amici, siete stati "riprogrammati"
invisibile 1/10/2014 19:08
Re: Cari amici, siete stati "riprogrammati"
toussaint 1/10/2014 18:45
Re: Cari amici, siete stati "riprogrammati"
Sertes 1/10/2014 18:37
 Recent Topics
L'angolo delle immagini
Cosa state ascoltando?
La verità e le versioni ufficiali nella storia italiana
La teoria di Judy Wood: fantascienza o realtà?
l'angolo della salute
finalmente un modulo di atterraggio che non sia fatto di cartapesta!
il viaggio inconsapevole
Mai più senza .....
Lucy e Lucy - Psiche e Miracoli
Cos'è l'ISIS?
Ebola Virus
L'angolo dei video
Stato islamico - effetto emulazione
Film da vedere asolutamente?
Musica dal vivo
Scie chimiche- dibattito- Ma scusate...
Chi siamo veramente, cosa siamo veramente?
Il danno invisibile di un caffè
AIUTO! AIUTO! AIUTO! AIUTO! AIUTO!
l'Angolo del futuro - NEWS (vere o quantomeno attendibili)
I governi mondiali
Vannoni presenta il suo Metodo Stamina
La conquista dello Spazio: perché.
L'angolo delle cose preoccupanti...
Piano Kalergi - Islamizzazione dell'Europa
Cosa è l'ACIDO ASCORBICO (vitamina C)?
Alla pecorina è più buona la cocaina (VM 18)
Conoscere l'Islam
9/11 MEMORIAL MUSEUM
Il Terzo Segreto di Fatima riguarda l'Apostasia finale e l'Apocalisse
 La voce del sito
Quando degli uomini disegnano una linea sulla terra, lo scopo é di dividere i cuori. La terra non é nostra. Siamo ospiti.

Invisibile
 Indice SEZIONI




























 Macrolibrarsi
 Sponsor
Vorresti creare un sito web? Prova adesso con EditArea.

TUTTI I DVD DI LUOGOCOMUNE IN OFFERTA SPECIALE



(1) 2 3 4 ... 219 »
Economia : TTIP: cosa c'è dietro al nuovo Trattato Transatlantico?
Inviato da Redazione il 30/9/2014 15:47:47 (2537 letture)

TTIP: il video che nessuno vi farà mai vedere.



Segue una analisi di Giulietto Chiesa sulle vere finalità del TTIP.


Voto: 5.00 (4 voti) - Vota questa news - Leggi tutto... | altri 467 bytes | 31 commenti OK Notizie
news internazionali : Obama: mille miliardi per le bombe atomiche
Inviato da Redazione il 29/9/2014 13:00:00 (2963 letture)

di Roberto Vacca

Gli Stati Uniti decidono di investire in nuove, moderne armi nucleari 355 miliardi di dollari nei prossimi 10 anni. Nei prossimi 30 anni salirebbero a mille miliardi di dollari. La notizia è apparsa sul NY Times on line del 21/9/14. In Italia non è stata ripresa da giornali, né emittenti TV. Taluno ha proposto che si revochi a Obama il Nobel per la Pace conferitogli nel 2009 - solo perché sta armando con armi convenzionali e appoggiando curdi e iracheni contro l'ISIS. Questa decisione di rimodernare l'arsenale nucleare USA è motivo molto più forte per revocargli il premio. L'avevo già proposto nel Maggio 2013 nel mio articolo che riporto più oltre.

Di questi mille miliardi si parlava già nel gennaio 2014. Sarebbero stati ripartiti fra le 3 componenti della triade: missili balistici intercontinentali, sottomarini nucleari, bombardieri nucleari. J. Wolfstahl e J. Lewis del James Martin Center for Nonproliferation Studies di Monterey, Calif. avevano commentato che il bilancio federale USA non era in grado di tirare fuori queste enormi somme.

Si può arguire che la decisione americana sia una risposta alle minacce di usare armi atomiche ...

Voto: 9.00 (3 voti) - Vota questa news - Leggi tutto... | altri 3402 bytes | 29 commenti OK Notizie
11 settembre : Cari amici, siete stati "riprogrammati"
Inviato da Redazione il 28/9/2014 21:30:00 (5151 letture)

Cari lettori di luogocomune, lo sapevate che il vostro cervello è stato "riprogrammato" dal vostro beneamato webmaster? Guardate questa lettera, pubblicata lo scorso settembre dal blog del Corriere di Beppe Severgnini:

Con il cervello riprogrammato dai complottisti

Cari Italians, lavoro in una settore dove ogni tanto arrivano degli stagisti per qualche mese. Tutti laureati di nostre università. E dico che sono laureati, per sottolineare il fatto che sono persone di un certo livello culturale. Tutti e tre, ormai miei amici e che stimo molto come persone, credono ciecamente che l’attentato dell’undici settembre alle Twin Towers di New York sia stato un “inside job”. Questa convinzione gli sarebbe nata dopo aver visto un documentario realizzato da un cosiddetto “complottista” (tale Massimo Mazzucco) che vende dvd su internet e sostiene tra l’altro che il cancro si guarisce con il bicarbonato, che l’uomo non è mai stato sulla luna, che i terremoti e maremoti sono provocati dalla CIA, e che le scie lasciate dagli aerei sono in realtà agenti chimici che alterano il clima. Senza parlare poi del fatto che per lui la terra è cava e noi ne viviamo all’interno.

Quello che mi lascia perplesso è che tutti e tre, credono ciecamente ad ogni affermazione che confermerebbe predetta situazione di terrorismo interno a scopo bellico-commerciale, e non accettano minimamente nessuna spiegazione logica che smonti la tesi del complotto. [...]

Voto: 8.00 (6 voti) - Vota questa news - Leggi tutto... | altri 2224 bytes | 118 commenti OK Notizie
news internazionali : Cosa hanno capito gli americani del discorso di Matteo Renzi
Inviato da Redazione il 27/9/2014 12:50:00 (4833 letture)

In questi giorni il premier Matteo Renzi è in visita ufficiale negli Stati Uniti. Finora il viaggio—tra selfie, tweet, Google Glass, incontri con i big della Silicon Valley e propaganda assortita—è andato abbastanza bene. Questo almeno fino a ieri, quando Renzi ha di nuovo parlato in inglese in pubblico, per quasi un’ora filata.

L'ultima volta era successo in occasione di Digital Venice, di fronte a una platea tutto sommato piccola e relativamente local; in quell'ormai famoso discorso, Renzi è riuscito a guadagnarsi un posto d'onore nell'olimpo dei politici italiani che parlano un inglese di merda; non tanto per la qualità del suo inglese—imbarazzante, ma comunque migliore di quella di molti altri politici—quanto per il fatto che mentre i suoi colleghi si sono sempre limitati a pronunciare singole frasi in lingue a loro semi-sconosciute, lui è andato avanti per mezz'ora.

Dopo quell'occasione speravamo che un simile, estenuante corpo a corpo con l'inglese non si sarebbe più ripetuto. Invece non solo Renzi è tornato a fare lunghi discorsi in inglese in pubblico, ma lo ha fatto al Council on Foreign Relations, uno dei più potenti think tank di politica estera del mondo occidentale, davanti a una platea di americani e potenziali investitori internazionali.

Renzi ha anche provato a buttarla sull'autoironia, scherzando sul fatto che "il mio inglese è terribile" e chiedendo di mettere "i sottotitoli." Ma questo ovviamente non ha cambiato il risultato finale. [...]

Voto: 9.00 (3 voti) - Vota questa news - Leggi tutto... | altri 10925 bytes | 53 commenti OK Notizie
Commenti Liberi : Commenti liberi
Inviato da Redazione il 26/9/2014 23:21:17 (2335 letture)

Segnalazioni e commenti degli utenti sullle notizie più recenti.

Voto: 0.00 (0 voti) - Vota questa news - Leggi tutto... | 67 commenti OK Notizie
news internazionali : Cittadino francese decapitato in Algeria
Inviato da Redazione il 24/9/2014 19:50:00 (4959 letture)

Ma guarda guarda... Proprio mezz'ora prima che Hollande dovesse parlare alle Nazioni Unite è arrivata la notizia del cittadino francese decapitato in Algeria. E così il povero Hollande, che "voleva parlare di tutt'altre cose", si è trovato costretto a perorare all'ONU la causa collettiva della "lotta al terrorismo".

Problema, reazione, soluzione.

Voto: 6.00 (11 voti) - Vota questa news - Leggi tutto... | 78 commenti OK Notizie
politica italiana : Cosa c'è dietro la riforma del "Titolo V"
Inviato da Redazione il 24/9/2014 18:17:23 (3211 letture)

La Riforma del Titolo V della Costituzione, che toglie potere agli enti locali, è uno dei cavalli di battaglia di Renzi. Che si è sempre nascosto dietro l’apparenza del riordino delle competenze legislative senza affrontarne, nel profondo, le vere conseguenze. Cosa c’è dietro questa riforma, allora? Ci ha pensato l’ex Ministro Saccomanni a svelare la verità: ecco il video, censurato dalla stragrande maggioranza dei media.

Acqua, luce e gas: oggi la riscossione delle tariffe è italiana, domani potrebbe non esserlo più. Proprio i servizi vitali, che valgono miliardi secondo il Tesoro, sono il vero bottino della grande privatizzazione, spacciata per “riforma”. Obiettivo per il quale sono stati all’opera, ininterrottamente, i tre governi messi in pista da Napolitano, senza elezioni: prima Monti, poi Letta, ora Renzi. Missione comune: svendere il paese, usando l’emergenza-spread e l’alibi del debito. Facilissimo: il boom del debito pubblico è la diretta conseguenza dell’austerity. Meno Pil, meno consumi, meno entrate fiscali. L’Italia, costretta a elemosinare gli euro attraverso i titoli di Stato filtrati dal sistema bancario che ha accesso alla Bce, va rapidamente in rosso. Col diktat del rigore, il debito pubblico esplode. Così il momento si fa propizio: il Giorno dello Sciacallo si avvicina. All’asta Poste Italiane e Telecom, poi si parla di Eni, Enel, Finmeccanica. Ma il boccone grosso è un altro: rete elettrica, acquedotti, gas. Reti e servizi da svendere. Prima, però, bisogna scipparli ai legittimi proprietari: Comuni e Regioni. [...]

Voto: 9.00 (7 voti) - Vota questa news - Leggi tutto... | altri 3906 bytes | 14 commenti OK Notizie
Economia : Claudio Moffa: "Rompere la gabbia".
Inviato da Redazione il 22/9/2014 16:40:47 (3294 letture)

Claudio Moffa: Rompere la gabbia. Sovranità monetaria e rinegoziazione del debito contro la crisi, Arianna Editrice, Bologna 2014

Recensione di Enrico Galoppini

La “gabbia” che Claudio Moffa col suo saggio pubblicato da Arianna Editrice invita a “rompere” non è quella dell’euro, se con ciò s’intende una ‘romantica’ operazione di “ritorno alla lira”.

Come recita il sottotitolo nella copertina di "Rompere la gabbia", la questione cruciale è quella della sovranità monetaria, che il docente di Storia e Istituzioni dei Paesi afro-asiatici all’Università di Teramo auspica venga ristabilita al più presto, in Italia e negli altri Paesi occidentali, per uscire dall’attuale “crisi”.

Esiste tuttavia un ostacolo insormontabile: la mancanza di volontà da parte di un ceto politico ed una classe dirigente che nel migliore dei casi, quando non si tratta di personaggi collusi e a libro paga, s’illudono che l’attuale abnorme finanziarizzazione dell’economia e della vita degli Stati nel suo complesso possa durare ancora a lungo senza ridurre la stragrande maggioranza nelle persone in una schiavitù che la ‘gabbia’ del titolo di quest’opera evoca al meglio.

Per procrastinare quest’inevitabile esito, già in parte realizzatosi, questi cosiddetti politici delle moderne “democrazie”, su imbeccata dei loro padroni e dei media di loro proprietà, si sono inventati l’ondata di “antipolitica” e la “crisi”.

Ma la “crisi” non è il risultato di “sprechi” e “ruberie” (che pure ci sono), come vorrebbe farci intendere anche tutta una saggistica interessata che ha preso a bersaglio l’ormai celebre “casta” e non il mondo della grande finanza speculativa.

Perché se di “casta” si deve parlare, essa va cercata tra quell’élite, invero ristretta e potentissima, dei “signori del denaro”. [...]

Voto: 8.00 (2 voti) - Vota questa news - Leggi tutto... | altri 13084 bytes | 93 commenti OK Notizie
11 settembre : "Coincidenze" 9/11?
Inviato da Redazione il 20/9/2014 19:20:00 (6621 letture)

Alcune di queste "coincidenze" le conoscevo, ma così tante insieme non le avevo mai viste. M.M.


Voto: 9.00 (4 voti) - Vota questa news - Leggi tutto... | 163 commenti OK Notizie
opinione : Lettera di un ragazzo omosessuale
Inviato da Redazione il 18/9/2014 18:50:00 (7745 letture)

Lettera di un ragazzo omosessuale, che si domanda che cosa ci sia dietro all'improvvisa apertura verso i gay in tutto il mondo.

Ciao Massimo, sono un tuo accanito lettore, appena sento una notizia al tg che mi puzza, corro su LuogoComune per vedere se hai pubblicato qualcosa a riguardo. Volevo farti i complimenti perché penso che il tuo lavoro sia molto importante per garantire la libertà di pensiero e di espressione che sempre più spesso sono in pericolo in una società come la nostra, all’apparenza democratica, ma che in realtà viola costantemente i diritti che afferma di garantire. Ti scrivo questa mail perché volevo denunciare una situazione che secondo me sta raggiungendo ultimamente l’apice della vergogna. L’argomento è diverso da quelli che solitamente tratti, ma le tecniche di disinformazione sono sempre le stesse. La verità viene nascosta, chi prova a contestare la tesi ufficiale viene messo a tacere. La stragrande maggioranza della popolazione vive nella più completa e totale ignoranza a riguardo. L’argomento di cui voglio parlarti è l’omosessualità, io sono una voce fuori dal coro, anzi fuori da tutti i cori.

Cominciamo dal dire chi sono: sono un ragazzo di 22 anni, ho avuto relazioni con entrambi i sessi e ho vissuto nel cosiddetto “ambiente gay” per anni, nonostante la mia giovane età. A chi mi chiede con chi mi vedo in futuro, rispondo con una donna, nonostante non mi vergogni del mio passato e non me ne penta. Premetto che non penso di avere la verità in tasca e quello che dirò è frutto di miei ragionamenti, non solo miei per fortuna, e si basa anche sulla mia esperienza personale.

Vorrei trattare principalmente due questioni riguardo all’omosessualità:

1) Da qualche decina d’anni nel mondo occidentale si è assistito ad una grande apertura verso il mondo LGBT (Lesbiche - Gay – Bisessuali – Transgender), è frutto di un rinnovato sentimento filantropico o c’è dell’altro?

2) Ambienti gay: sono davvero così “normali”?

Partiamo dal primo punto. Sempre più spesso nelle serie tv e nei film si vedono personaggi gay, ...

Voto: 8.00 (13 voti) - Vota questa news - Leggi tutto... | altri 13236 bytes | 255 commenti OK Notizie
Commenti Liberi : Commenti liberi
Inviato da Redazione il 17/9/2014 18:07:45 (4090 letture)

Segnalazioni e commenti degli utenti sulle notizie più recenti.

Voto: 0.00 (0 voti) - Vota questa news - Leggi tutto... | 129 commenti OK Notizie
11 settembre : Intervista di ReOpen a Massimo Mazzucco
Inviato da Redazione il 16/9/2014 16:30:00 (4205 letture)

Intervista di ReOpen911 a Massimo Mazzucco, regista di "11 settembre - La nuova Pearl Harbor". Parigi, 13 settembre 2014.



Traduzione dell'intervista

Nel 2006 ho avuto la possibilità di mostrare il mio primo film sull'11 settembre alla televisione italiana. Questo ha creato una grande confusione, un grande dibattito, una grande discussione che è continuata per due anni su tutti i media italiani più importanti. Da quel giorno in poi, tutti in Italia sanno che ci sono dei problemi con la versione ufficiale dell'11 settembre.

E' un peccato che un dibattito del genere qui in Francia non sia ancora avvenuto. Sarebbe davvero bello se un giorno anche la Francia, il grande paese della libertà, eguaglianza e fraternità, ...

Voto: 9.00 (7 voti) - Vota questa news - Leggi tutto... | altri 9584 bytes | 39 commenti OK Notizie
news internazionali : La Russia cerca di avvisare l'Europa sui rischi di una guerra mondiale
Inviato da Redazione il 15/9/2014 16:09:40 (5150 letture)

Video di propaganda russo che accusa l'America di volere la terza guerra mondiale.

Voto: 9.00 (10 voti) - Vota questa news - Leggi tutto... | 54 commenti OK Notizie
news internazionali : HRN live: Scenari internazionali
Inviato da Redazione il 14/9/2014 8:00:01 (4071 letture)

Hangout con Giulietto Chiesa, Massimo Mazzucco e altri ospiti sulla situazione internazionale. (Per chi ha poco tempo suggerisco di ascoltare l'intervento di Giulietto Chiesa che iniza al minuto 29).

Voto: 8.00 (7 voti) - Vota questa news - Leggi tutto... | 46 commenti OK Notizie
11 settembre : Le esercitazioni dell’Undici Settembre
Inviato da Redazione il 11/9/2014 16:50:00 (6462 letture)

di Riccardo Pizzirani

Le esercitazioni dell’Undici Settembre
Quando un evento grande e complesso come l’undici settembre viene esaminato in lungo e in largo, è perfettamente naturale che emergano delle coincidenze e anche qualche piccola contraddizione. Succederebbe anche in una giornata come tutte le altre, se ci si dedicasse l’attenzione, il tempo e l’energia che sono stati spesi per analizzare gli eventi di quel giorno. E’ però altrettanto vero quello che dicono gli investigatori americani: un indizio è un indizio, due indizi sono una coincidenza, tre indizi fanno una prova. Ma una prova di cosa, eventualmente? Beh, come spiega il ricercatore Webster Tarpley le esercitazioni sono il perfetto cavallo di troia per un piccolo gruppo di cospiratori che voglia condurre un evento false-flag sul proprio territorio. Questo per vari motivi: prima di tutto, proprio per il modo con cui funzionano le esercitazioni: due schieramenti, un blue team di difensori che compone la stragrande maggioranza dei militari coinvolti, che si sta addestrando e si aspetta di essere attaccato, e dall’altro lato un red team di pochi attaccanti che cerca di metterli alla prova. E’ solo all’ultimo momento che si passa dall’esercitazione all’atto terroristico vero e proprio, quindi se qualche operativo del complotto viene intercettato e scoperto, può sempre dire che faceva parte del red team dell’esercitazione e può farla franca, e magari continuare anche il suo compito. Secondo punto, un cospiratore può aprirsi strade che normalmente gli sono precluse, sia facendo leva sulla confusione che si genera durante un esercitazione, sia sulla maggiore autorità che temporaneamente gli viene assegnata. Ultimo, ma non meno importante, tutte le forze di reazione e soccorso sono già dispiegate, e un gruppo di cospiratori altolocato può quindi controllare anche gli eventi che seguono l’attacco, nascondendo o distruggendo le prove e ostacolando le prime investigazioni. Questo articolo intende ricapitolare e analizzare nel dettaglio le numerose esercitazioni civili e militari che si tennero prima e durante l’undici settembre, mettendole nel contesto degli eventi di quel giorno, in modo che ciascuno possa valutare autonomamente se è legittimo pensare ad un complotto, o se è più ragionevole concludere che si sia trattato semplicemente di coincidenze.

Iniziamo però con lo sfatare un vecchio mito: quello che gli attacchi non fossero prevedibili.


“Nessuno poteva prevederlo”
Come sappiamo dalle affermazioni dirette del Presidente e degli altri membri del governo e delle Forze Armate, gli attacchi del 9/11 non potevano essere previsti, anzi nemmeno ipotizzati:

“Mai i processi mentali di chiunque su come proteggere l'America hanno ipotizzato che i malfattori avrebbero fatto schiantare non uno, ma quattro aerei commerciali contro obiettivi preziosi degli Stati Uniti - mai.”
Presidente G.W.Bush, sito web della Casa Bianca (16 settembre 2001)

Voto: 8.00 (8 voti) - Vota questa news - Leggi tutto... | altri 48198 bytes | 57 commenti OK Notizie
(1) 2 3 4 ... 219 »

Powered by XOOPS 2.0 © 2001-2003 The XOOPS Project
Sponsor: Vorresti creare un sito web? Prova adesso con EditArea.   In cooperazione con Amazon.it   theme design: PHP-PROXIMA