Informazioni sul sito
Se vuoi aiutare LUOGOCOMUNE

HOMEPAGE
INFORMAZIONI
SUL SITO
MAPPA DEL SITO

SITE INFO

SEZIONE
11 Settembre
 DVD-SHOP

ACQUISTA I FILM
DI LUOGOCOMUNE
 Amazon
 Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!
 --





 Menu principale
 Utenti Online
Iscritti: 13002 + 3481
65 utente(i) online (42 utente(i) in Notizie)

Iscritti: 2
Utenti anonimi: 63

alexbell64, massimo73, Altro...
 Cerca nel sito

Ricerca avanzata
 Commenti recenti
Re: La Russia cerca di avvisare l'Europa sui rischi ...
massimo73 17/9/2014 17:29
Re: Commenti liberi
toussaint 17/9/2014 17:11
Re: Intervista di ReOpen a Massimo Mazzucco
JohnTitor 17/9/2014 16:03
Re: Intervista di ReOpen a Massimo Mazzucco
Wally88 17/9/2014 15:37
Re: La Russia cerca di avvisare l'Europa sui rischi ...
toussaint 17/9/2014 14:52
Re: La Russia cerca di avvisare l'Europa sui rischi ...
toussaint 17/9/2014 14:31
Re: La Russia cerca di avvisare l'Europa sui rischi ...
toussaint 17/9/2014 13:46
Re: Intervista di ReOpen a Massimo Mazzucco
ohmygod 17/9/2014 13:10
Re: Intervista di ReOpen a Massimo Mazzucco
fefochip 17/9/2014 9:53
Re: Intervista di ReOpen a Massimo Mazzucco
Nichiren 17/9/2014 1:49
Re: La Russia cerca di avvisare l'Europa sui rischi ...
Red_Max 17/9/2014 0:23
Re: Intervista di ReOpen a Massimo Mazzucco
fefochip 16/9/2014 23:57
Re: La Russia cerca di avvisare l'Europa sui rischi ...
Nichiren 16/9/2014 22:49
Re: Intervista di ReOpen a Massimo Mazzucco
Nichiren 16/9/2014 22:47
Re: Commenti liberi
DjGiostra 16/9/2014 22:27
Re: Intervista di ReOpen a Massimo Mazzucco
vmfc1987 16/9/2014 20:50
Re: Intervista di ReOpen a Massimo Mazzucco
Truth79 16/9/2014 20:41
Re: Intervista di ReOpen a Massimo Mazzucco
Redazione 16/9/2014 20:38
Re: Intervista di ReOpen a Massimo Mazzucco
terralibera 16/9/2014 20:15
Re: Intervista di ReOpen a Massimo Mazzucco
Redazione 16/9/2014 20:13
 Recent Topics
Atlantide.
L'angolo delle cose preoccupanti...
Scie chimiche- dibattito- Ma scusate...
L'angolo dei video
L' angolo delle cose che non si sa se ridere o piangere
Musica dal vivo
Cos'è l'ISIS?
Cosa è l'ACIDO ASCORBICO (vitamina C)?
Cosa state ascoltando?
I governi mondiali
L'angolo delle immagini
Oggi è la data ufficiale di morte della "scienza"
il viaggio inconsapevole
Chi e', cosa e' Dio ?
Chi siamo veramente, cosa siamo veramente?
Il Terzo Segreto di Fatima riguarda l'Apostasia finale e l'Apocalisse
l'angolo della salute
Film da vedere asolutamente?
Mai più senza .....
Piccola Bretagna vs Unione Europea
Ucraina: Europa vs Russia, chi vince?
prove tecniche di buon senso (lavorare meno, lavorare tutti)
OLOCAUSTO PALESTINESE
Vergognamoci per loro
prove tecniche di buon senso (lavorare meno, lavorare tutti)
quando finirà la libertà anche su internet?
l'Angolo del futuro - NEWS (vere o quantomeno attendibili)
RESTIAMO UMANI
Alimentazione, Cancro, Info Dot Berrino ed altro
Flight 175 (rare video) : l'ennesima boiata no-plane
 La voce del sito
Io so di poter cambiare me stesso (e con fatica), ma a cambiare gli altri non ci penso nemmeno, al limite posso cercare di organizzare qualcosa con qualcuno che condivide obiettivi simili ai miei.

Dusty
 Indice SEZIONI




























 Macrolibrarsi
 Sponsor
Vuoi creare un sito internet? Prova subito con EditArea!

TUTTI I DVD DI LUOGOCOMUNE IN OFFERTA SPECIALE



(1) 2 3 4 ... 218 »
11 settembre : Intervista di ReOpen a Massimo Mazzucco
Inviato da Redazione il 16/9/2014 16:30:00 (1808 letture)

Intervista di ReOpen911 a Massimo Mazzucco, regista di "11 settembre - La nuova Pearl Harbor". Parigi, 13 settembre 2014.



Traduzione dell'intervista

Nel 2006 ho avuto la possibilità di mostrare il mio primo film sull'11 settembre alla televisione italiana. Questo ha creato una grande confusione, un grande dibattito, una grande discussione che è continuata per due anni su tutti i media italiani più importanti. Da quel giorno in poi, tutti in Italia sanno che ci sono dei problemi con la versione ufficiale dell'11 settembre.

E' un peccato che un dibattito del genere qui in Francia non sia ancora avvenuto. Sarebbe davvero bello se un giorno anche la Francia, il grande paese della libertà, eguaglianza e fraternità, ...

Voto: 10.00 (4 voti) - Vota questa news - Leggi tutto... | altri 9584 bytes | 20 commenti OK Notizie
news internazionali : La Russia cerca di avvisare l'Europa sui rischi di una guerra mondiale
Inviato da Redazione il 15/9/2014 16:09:40 (3102 letture)

Video di propaganda russo che accusa l'America di volere la terza guerra mondiale.

Voto: 9.00 (9 voti) - Vota questa news - Leggi tutto... | 52 commenti OK Notizie
news internazionali : HRN live: Scenari internazionali
Inviato da Redazione il 14/9/2014 8:00:01 (2532 letture)

Hangout con Giulietto Chiesa, Massimo Mazzucco e altri ospiti sulla situazione internazionale. (Per chi ha poco tempo suggerisco di ascoltare l'intervento di Giulietto Chiesa che iniza al minuto 29).

Voto: 9.00 (5 voti) - Vota questa news - Leggi tutto... | 46 commenti OK Notizie
11 settembre : Le esercitazioni dell’Undici Settembre
Inviato da Redazione il 11/9/2014 16:49:41 (4913 letture)

di Riccardo Pizzirani

Le esercitazioni dell’Undici Settembre
Quando un evento grande e complesso come l’undici settembre viene esaminato in lungo e in largo, è perfettamente naturale che emergano delle coincidenze e anche qualche piccola contraddizione. Succederebbe anche in una giornata come tutte le altre, se ci si dedicasse l’attenzione, il tempo e l’energia che sono stati spesi per analizzare gli eventi di quel giorno. E’ però altrettanto vero quello che dicono gli investigatori americani: un indizio è un indizio, due indizi sono una coincidenza, tre indizi fanno una prova. Ma una prova di cosa, eventualmente? Beh, come spiega il ricercatore Webster Tarpley le esercitazioni sono il perfetto cavallo di troia per un piccolo gruppo di cospiratori che voglia condurre un evento false-flag sul proprio territorio. Questo per vari motivi: prima di tutto, proprio per il modo con cui funzionano le esercitazioni: due schieramenti, un blue team di difensori che compone la stragrande maggioranza dei militari coinvolti, che si sta addestrando e si aspetta di essere attaccato, e dall’altro lato un red team di pochi attaccanti che cerca di metterli alla prova. E’ solo all’ultimo momento che si passa dall’esercitazione all’atto terroristico vero e proprio, quindi se qualche operativo del complotto viene intercettato e scoperto, può sempre dire che faceva parte del red team dell’esercitazione e può farla franca, e magari continuare anche il suo compito. Secondo punto, un cospiratore può aprirsi strade che normalmente gli sono precluse, sia facendo leva sulla confusione che si genera durante un esercitazione, sia sulla maggiore autorità che temporaneamente gli viene assegnata, per accedere a luoghi ed informazioni che normalmente gli sarebbero preclusi. Ultimo, ma non meno importante, tutte le forze di reazione e soccorso sono già dispiegate, e un gruppo di cospiratori altolocato può quindi controllare anche gli eventi che seguono l’attacco, nascondendo o distruggendo le prove e ostacolando le prime investigazioni. Questo articolo intende ricapitolare e analizzare nel dettaglio le numerose esercitazioni civili e militari che si tennero prima e durante l’undici settembre, mettendole nel contesto degli eventi di quel giorno, in modo che ciascuno possa valutare autonomamente se è legittimo pensare ad un complotto, o se è più ragionevole concludere che si sia trattato semplicemente di coincidenze.

Iniziamo però con lo sfatare un vecchio mito: quello che gli attacchi non fossero prevedibili.


“Nessuno poteva prevederlo”
Come sappiamo dalle affermazioni dirette del Presidente e degli altri membri del governo e delle Forze Armate, gli attacchi del 9/11 non potevano essere previsti, anzi nemmeno ipotizzati:

“Mai i processi mentali di chiunque su come proteggere l'America hanno ipotizzato che i malfattori avrebbero fatto schiantare non uno, ma quattro aerei commerciali contro obiettivi preziosi degli Stati Uniti - mai.”
Presidente G.W.Bush, sito web della Casa Bianca (16 settembre 2001)

Voto: 8.00 (8 voti) - Vota questa news - Leggi tutto... | altri 48281 bytes | 57 commenti OK Notizie
11 settembre : Il vero bin Laden è morto nel 2001
Inviato da Redazione il 10/9/2014 19:07:38 (4510 letture)

Voto: 9.00 (8 voti) - Vota questa news - Leggi tutto... | 63 commenti OK Notizie
Commenti Liberi : Commenti liberi
Inviato da Redazione il 8/9/2014 12:20:11 (5152 letture)

Segnalazioni e commenti degli utenti sulle notizie più recenti.

(In preparazione il video "Bin Laden è morto nel dicembre 2001").

Voto: 0.00 (0 voti) - Vota questa news - Leggi tutto... | 165 commenti OK Notizie
11 settembre : Miracolo a Ground Zero
Inviato da Redazione il 7/9/2014 19:10:00 (3223 letture)

Un modo diverso per ricordare l'11 settembre.


Voto: 9.00 (2 voti) - Vota questa news - Leggi tutto... | altri 358 bytes | 25 commenti OK Notizie
11 settembre : News varie 9/11
Inviato da Redazione il 6/9/2014 14:20:00 (2532 letture)

Parigi 12 Settembre - ore 19
La Salle Multimédia Du Quartier De L'Opéra
11 bis, rue Scribe, 75009 Paris 9e - Opéra
Proiezione del film "11-septembre : Le Nouveau Pearl Harbor" di Massimo Mazzucco (Vers. francese, 3 ore) organizzata da ReOpen911.
Seguirà un incontro con il regista, che risponderà alle domande del pubblico.
Locandina

**************************************

S. Francisco 11 settembre - Oakland 9/11 Film Festival
Proiezione del film "September 11 - The New Pearl Harbor"
Locandina.

**************************************

Chi vuole può firmare la petizione di Architects & Engineers per il Parlamento americano a favore di una nuova indagine sul 9/11. Potete firmare come "General Public" o come "Architetto/Ingegnere". Grazie.

**************************************
Pandora TV ha aperto una nuova sezione dedicata all'11 settembre.

[...]

Voto: 10.00 (1 voto) - Vota questa news - Leggi tutto... | altri 2181 bytes | 40 commenti OK Notizie
news internazionali : "Hangout" sulla questione Ucraina
Inviato da Redazione il 5/9/2014 16:20:00 (3826 letture)

Ieri sera ho partecipato ad un "hangout" sulla questoine Ucraina, prodotto da HRN Live. Erano presenti Ernesto Taveri (CEO di aziende ad Hong Kong), Riccardo Gramegna (presidente della associazione internazionale Ghandi in Action), Daniele Ricci, Laura (nikita), Raffaele Mori Ubaldini (moderatore), Gian Paolo Vettorello. Molto interessante l'intervento di apertura di Taveri (13:50) sulla situazione geopolitica internazionale. (M.M.)





Voto: 10.00 (1 voto) - Vota questa news - Leggi tutto... | 58 commenti OK Notizie
politica italiana : Salvini alternativa a Beppe Grillo?
Inviato da Redazione il 2/9/2014 18:45:49 (5745 letture)

Se i 5 Stelle non si svegliano e non mettono a fuoco rapidamente i punti del loro programma, imparando ad esporli in modo chiaro e convincente per tutti, rischiano seriamente di venire sorpassati dalla Lega di Salvini come alternativa all'attuale sistema politico/bancario.


Voto: 6.00 (20 voti) - Vota questa news - Leggi tutto... | 164 commenti OK Notizie
Medicina : Tre nuove testimonianze sul metodo Simoncini
Inviato da Redazione il 1/9/2014 19:00:00 (4374 letture)

Maira (Managua) - Tumore iniziale all'utero, metastasi alla vescica.



[continua]

Voto: 5.00 (10 voti) - Vota questa news - Leggi tutto... | altri 860 bytes | 72 commenti OK Notizie
news internazionali : A Minsk una svolta?
Inviato da Redazione il 31/8/2014 21:25:15 (4953 letture)

di Giulietto Chiesa

Ci sono molti segnali che l'incontro di Minsk del 26 agosto sia l'inizio di una svolta. Ogni ottimismo è prematuro, per molte ragioni. Ma mi limito a sottolineare i dati più evidenti.

In primo luogo il presidente ucraino Petro Poroshenko è andato a Minsk, su invito formale del collega bielorusso Lukashenko, a incontrare coloro che, fino a un minuto prima, aveva dichiarato di voler salutare, per giunta a muso duro, definitivamente.

I tre ex alleati e ex amici che aveva di fronte comprendevano il nemico principale, Vladimir Putin. Tutti e tre - Putin, Lukashenko, Nazarbaev - fanno parte dell'Unione Doganale che Kiev ha ripudiato firmando il trattato di "associazione" all'Unione Europea. Per fare quel passo è stato compiuto un colpo di stato il 22 febbraio di quest'anno. Adesso Poroshenko va a Minsk e dichiara - immagino tra lo stupore generale dei suoi sostenitori di Kiev - che l'Ucraina intende restare a metà strada, in buoni rapporti con gli uni e con gli altri. Naturalmente non è questa la verità, ma prendere l'aereo per andare a Minsk a dire una bugia, per giunta di fronte a una congelata (dallo stupore) Katherine Ashton, è impresa che resterà negli annali della diplomazia oligarchica ucraina. [...]

Voto: 8.00 (6 voti) - Vota questa news - Leggi tutto... | altri 6067 bytes | 26 commenti OK Notizie
media : Il "digital divide"
Inviato da Redazione il 30/8/2014 8:40:00 (6258 letture)

Nei commenti sulla trasmissione di TGCOM24 qualcuno ha scritto: "Guardando questo video si ha l'impressione di un marziano (Massimo) che parla con una contadina del Medioevo... E' sempre più grande il baratro fra le persone che vogliono informarsi e i 'poveri'." Altri hanno fatto commenti simili, sottolineando la distanza abissale che separava i diversi punti di vista presenti nella trasmissione.

Stiamo parlando del digital divide, che significa "barriera digitale". Con questo termine si intende la linea ideale di demarcazione che separa le persone che accedono regolarmente all'informazione in rete (informazione "digitale", appunto) da quelle che non lo fanno.

Fin dagli esordi di Internet (anni '90) ha cominciato a notarsi questa forte differenza, nel momento in cui i "non-utenti" continuavano a ricevere informazioni da un unico punto di vista - quello istituzionale - mentre gli utenti della rete scoprivano che molte questioni importanti, come ad esempio la guerra del Kosovo, potevano anche essere viste dal lato opposto - quello del popolo serbo, in quel caso - cambiando completamente di colore.

Chi guardava la televisione, o leggeva la stampa mainstream, sentiva un'unica voce a reti unificate: "I ribelli serbi seminano il terrore nei villaggi albanesi, ammazzando donne e bambini senza pietà". Chi invece andava in rete scopriva, ad esempio, che "i ribelli serbi" erano stati addestrati, finanziati ed armati segretamente dagli americani. Dopodichè poteva trarre le sue conclusioni.

Il salto di qualità fu immediato, e fin dai primi anni di Internet ...

Voto: 9.00 (10 voti) - Vota questa news - Leggi tutto... | altri 4743 bytes | 200 commenti OK Notizie
terrorismo : Il caso Foley a TGCOM24
Inviato da Redazione il 28/8/2014 21:42:21 (5865 letture)

Voto: 10.00 (8 voti) - Vota questa news - Leggi tutto... | 46 commenti OK Notizie
Scie chimiche : "Scie chimiche: la guerra segreta"
Inviato da Redazione il 27/8/2014 11:10:00 (6000 letture)

Il nuovo documentario di Antonio e Rosario Marcianò sulle scie chimiche.




La pagina ufficiale del sito Tanker Enemy, dove potete anche acquistare il DVD.

Voto: 4.00 (14 voti) - Vota questa news - Leggi tutto... | 35 commenti OK Notizie
(1) 2 3 4 ... 218 »

Powered by XOOPS 2.0 © 2001-2003 The XOOPS Project
Sponsor: Vorresti creare un sito web? Prova adesso con EditArea.   In cooperazione con Amazon.it   theme design: PHP-PROXIMA