Informazioni sul sito
Se vuoi aiutare LUOGOCOMUNE

HOMEPAGE
INFORMAZIONI
SUL SITO
MAPPA DEL SITO

SITE INFO

SEZIONE
11 Settembre
 DVD-SHOP

ACQUISTA I FILM
DI LUOGOCOMUNE
 Amazon
 Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!
 --





 Menu principale
 Utenti Online
Iscritti: 12987 + 3481
48 utente(i) online (26 utente(i) in Notizie)

Iscritti: 1
Utenti anonimi: 47

Sertes, Altro...
 Cerca nel sito

Ricerca avanzata
 Commenti recenti
Re: Il "digital divide"
Aironeblu 31/8/2014 7:34
Re: Il "digital divide"
FranZeta 31/8/2014 5:16
Re: Il "digital divide"
krom2012 31/8/2014 4:11
Re: Il caso Foley a TGCOM24
Paracelso 31/8/2014 3:10
Re: 10 domande a chi si intende di economia
Pispax 31/8/2014 3:02
Re: Il "digital divide"
totalrec 31/8/2014 2:33
Re: Il "digital divide"
diegosol61 31/8/2014 1:59
Re: Il "digital divide"
hrabal 31/8/2014 0:55
Re: "Scie chimiche: la guerra segreta"
numeronove 30/8/2014 23:44
Re: Il "digital divide"
masuc 30/8/2014 23:43
Re: 10 domande a chi si intende di economia
anakyn 30/8/2014 22:46
Re: "Scie chimiche: la guerra segreta"
Outlaw 30/8/2014 21:08
Re: "Scie chimiche: la guerra segreta"
Outlaw 30/8/2014 21:02
Re: Il "digital divide"
Cheto 30/8/2014 20:55
Re: 10 domande a chi si intende di economia
Merio 30/8/2014 20:38
Re: Il "digital divide"
Sertes 30/8/2014 20:22
Re: Il "digital divide"
Sertes 30/8/2014 20:20
Re: Il "digital divide"
paolodd 30/8/2014 20:19
Re: Il "digital divide"
Cheto 30/8/2014 20:15
Re: Giornalista USA decapitato
JohnTitor 30/8/2014 19:25
 Recent Topics
Chi siamo veramente, cosa siamo veramente?
Cosa state ascoltando?
l'angolo della salute
Civiltà Ebraica
Chi e', cosa e' Dio ?
critica a Massimo Mazzucco" CANCRO LE CURE PROIBITE "
L'angolo dei video
Musica dal vivo
L'angolo delle immagini
MH 17 (nuovo thread)
Anche Grillo era sul "Britannia" !!!
Sciamanismo
Scheda riassuntiva scie chimiche
I governi mondiali
inchiesta CIT ?
Cosa è l'ACIDO ASCORBICO (vitamina C)?
Marte.. Questo sconosciuto !!!!
OLOCAUSTO PALESTINESE
Vergognamoci per loro
Scie chimiche- dibattito- Ma scusate...
Ebola Virus
Dubbi
l'Angolo del futuro - NEWS (vere o quantomeno attendibili)
il viaggio inconsapevole
La gravità è più forte all'equatore, ma pare ci sia molta confusione a riguardo
Sonda Rosetta individua Ufo sulla cometa 67P?
Temperature all'interno delle torri e comportamento dell'acciaio in generale
I MESSAGGI DEI CERCHI NEL GRANO
19/08/1953: Operazione Ajax
canneto di caronia
 La voce del sito
Privare della verità un uomo, è come strappargli lo scudo mentre si agita tra le affilate lame nella mischia del mondo.

DESCARTES
 Indice SEZIONI




























 Macrolibrarsi
 Sponsor
Sai come creare un sito web? Prova ora con EditArea!

TUTTI I DVD DI LUOGOCOMUNE IN OFFERTA SPECIALE



(1) 2 3 4 ... 217 »
media : Il "digital divide"
Inviato da Redazione il 30/8/2014 8:40:00 (1993 letture)

Nei commenti sulla trasmissione di TGCOM24 qualcuno ha scritto: "Guardando questo video si ha l'impressione di un marziano (Massimo) che parla con una contadina del Medioevo... E' sempre più grande il baratro fra le persone che vogliono informarsi e i 'poveri'." Altri hanno fatto commenti simili, sottolineando la distanza abissale che separava i diversi punti di vista presenti nella trasmissione.

Stiamo parlando del digital divide, che significa "barriera digitale". Con questo termine si intende la linea ideale di demarcazione che separa le persone che accedono regolarmente all'informazione in rete (informazione "digitale", appunto) da quelle che non lo fanno.

Fin dagli esordi di Internet (anni '90) ha cominciato a notarsi questa forte differenza, nel momento in cui i "non-utenti" continuavano a ricevere informazioni da un unico punto di vista - quello istituzionale - mentre gli utenti della rete scoprivano che molte questioni importanti, come ad esempio la guerra del Kosovo, potevano anche essere viste dal lato opposto - quello del popolo serbo, in quel caso - cambiando completamente di colore.

Chi guardava la televisione, o leggeva la stampa mainstream, sentiva un'unica voce a reti unificate: "I ribelli serbi seminano il terrore nei villaggi albanesi, ammazzando donne e bambini senza pietà". Chi invece andava in rete scopriva, ad esempio, che "i ribelli serbi" erano stati addestrati, finanziati ed armati segretamente dagli americani. Dopodichè poteva trarre le sue conclusioni.

Il salto di qualità fu immediato, e fin dai primi anni di Internet ...

Voto: 9.00 (6 voti) - Vota questa news - Leggi tutto... | altri 4743 bytes | 28 commenti OK Notizie
terrorismo : Il caso Foley a TGCOM24
Inviato da Redazione il 28/8/2014 21:42:21 (3167 letture)

Voto: 10.00 (5 voti) - Vota questa news - Leggi tutto... | 41 commenti OK Notizie
Scie chimiche : "Scie chimiche: la guerra segreta"
Inviato da Redazione il 27/8/2014 11:10:00 (3702 letture)

Il nuovo documentario di Antonio e Rosario Marcianò sulle scie chimiche.




La pagina ufficiale del sito Tanker Enemy, dove potete anche acquistare il DVD.

Voto: 5.00 (12 voti) - Vota questa news - Leggi tutto... | 33 commenti OK Notizie
Commenti Liberi : Commenti liberi
Inviato da Redazione il 26/8/2014 16:10:21 (3164 letture)

Segnalazioni e commenti degli utenti sulle notizie più recenti.

Voto: 0.00 (0 voti) - Vota questa news - Leggi tutto... | 49 commenti OK Notizie
terrorismo : Tutti alla caccia di "John il Jihadista"
Inviato da Redazione il 24/8/2014 23:30:00 (5950 letture)

AVVISO: Giovedì 28 alle ore 16 partecipo ad un dibattito sul caso Foley su TGCOM24. (M.M.)

Una volta c'era Jack lo Squartatore, oggi c'è "John il Jihadista". I tempi cambiano, ma la psicologia di massa rimane sempre la stessa.

"Svolta nel caso Foley - ha titolato l'ANSA - identificato jihadista John."

"Svolta nella caccia al boia - gli fa eco La Stampa - un rapper londinese principale sospettato."

Sempre dall'ANSA leggiamo: "Il Regno Unito si prepara a moltiplicare i ricorsi alla cosiddetta 'prerogativa reale' che permette al governo di ritirare il passaporto a chi intende uscire dal Paese per partecipare ad attività terroristiche". Theresa May, ministro degli interni britannico, ha detto: "Dobbiamo fermarli. Dobbiamo impedire che continuino a partire da qui per combattere in Siria e Iraq''.

Ve la vedete la scena all'aeroporto:

- Lei dove va, scusi?

- Vado in Siria, perchè? [...]

Voto: 8.00 (5 voti) - Vota questa news - Leggi tutto... | altri 3515 bytes | 99 commenti OK Notizie
news internazionali : Giornalista USA decapitato
Inviato da Redazione il 20/8/2014 12:50:00 (23565 letture)

Analisi del video sulla decapitazione di James Foley. (Il video contiene alcune immagini forti, che sono preannunciate da un triangolo rosso).


Potete anche scaricare il video originale da ARCOIRIS.TV.

Testo del video:

Sono trascorse meno di 48 ore dalla notizia, e quello dell'uccisione di James Foley è già passato alla storia come "il video della decapitazione".

In realtà, nel video non c'è nessuna decapitazione. C'è un uomo decapitato, questo sì. Ma come sia avvenuta questa decapitazione, nessuno è in grado di saperlo.

Tutto ciò che si vede nel video è il presunto killer che avvicina il coltello alla gola di Foley e inizia a muoverlo. Poi c'è una dissolvenza in nero, e ci ritroviamo direttamente all'immagine del cadavere di Foley, già decapitato, con la testa appoggiata sulla schiena. [...]

Voto: 8.00 (19 voti) - Vota questa news - Leggi tutto... | altri 8816 bytes | 336 commenti OK Notizie
Economia : 10 domande a chi si intende di economia
Inviato da Redazione il 19/8/2014 11:20:00 (5979 letture)

Rivolgo queste domande a chi si intende di economia, per aiutarci a capire meglio la situazione attuale dell'Italia. Prego chi risponderà di farlo con concetti semplici e chiari, comprensibili anche da noi "gnurant". (Se qualcuno avesse da offrire risposte diverse da chi lo ha preceduto, lo faccia notare senza per questo mettervi a discutere fra di voi. Non ci interessa assistere a una battaglia fra esperti, ci interessa capire). Grazie.

1 - Quando si parla di "debito estero", che cosa si intende esattamente?

2 . Come è venuto a crearsi, nel tempo, questo debito?

3 - A chi li dobbiamo, esattamente, questi soldi? [...]

Voto: 9.00 (4 voti) - Vota questa news - Leggi tutto... | altri 1386 bytes | 237 commenti OK Notizie
Commenti Liberi : Commenti liberi
Inviato da Redazione il 14/8/2014 19:50:00 (7306 letture)

Segnalazioni e commenti degli utenti sulle notizie più recenti.

(In preparazione un nuovo video sulle missioni Apollo).

Voto: 0.00 (0 voti) - Vota questa news - Leggi tutto... | 166 commenti OK Notizie
chiesa e religione : "Non si fa la guerra nel nome di Dio"
Inviato da Redazione il 12/8/2014 12:10:00 (7122 letture)

L'altro giorno, durante l'Angelus, Papa Bergoglio ha denunciato la guerra che gli estremisti musulmani stanno conducendo nel nord dell'Iraq. Il Papa ha parlato di innocenti, donne e bambini uccisi e massacrati, ed ha ammonito con tono severo: "Non si fa la guerra in nome di Dio".

E' un ammonimento perlomeno curioso, da parte del capo di una organizzazione che si è resa responsabile, nel corso dei secoli, per la morte di decine di milioni di innocenti, donne e bambini, che venivano massacrati dai soldati cristiani proprio "in nome di Dio".

La cosiddetta "civiltà cristiana occidentale" - quella in cui viviamo oggi - nacque nel giorno in cui i leader di una nascente religione si resero conto di avere un potente dio, ma non una spada con cui portare il suo verbo per il mondo, mentre l'imperatore di Roma si rese conto di avere un'altrettanto potente spada, ma non un ideale superiore al quale legarla. Fu così che una notte Costantino "sognò" un angelo, il quale gli mostrò una croce e gli disse "In hoc signo vinces". E il Sacro Impero Romano fu nato.

Mentre i primi 300 anni del nostro calendario avevano visto i cristiani nascondersi nelle catacombe, di colpo la storia del cristianesimo divenne anche la storia di infinite persecuzioni da parte loro, ai danni delle altre religioni.

Nei secoli che seguirono furono innanzitutto perseguitati tutti i culti pagani che erano sopravvissuti, i loro seguaci furono sterminati e i loro templi furono completamente distrutti dalle armate romane, spesso guidate dagli stessi vescovi locali.

Vescovi come Marco di Aretusa, o Cirillo di Eliopoli, passarono alla storia come "distruttori di templi", ...

Voto: 6.00 (16 voti) - Vota questa news - Leggi tutto... | altri 9169 bytes | 286 commenti OK Notizie
11 settembre : L’undici settembre e il magico mondo dei derivati
Inviato da Redazione il 9/8/2014 10:50:00 (6677 letture)

di Riccardo Pizzirani

In questo articolo cercheremo di fare luce su uno degli aspetti più complessi dell’undici settembre: gli effetti che gli attentati hanno avuto sul mondo della grande finanza. Per fare ciò occorrerà introdurre un paio di concetti, semplici quanto micidiali, che fanno parte del magico mondo dei derivati: Put Option, Naked Put, Call Option.

Put Option

La Put Option è uno strumento finanziario derivato che permette al suo detentore la possibilità (ma non l’obbligo) di vendere alla controparte una determinata azione ad un determinato prezzo entro una data futura prefissata. Tipicamente le Put Option sono utilizzate come assicurazioni contro il crollo improvviso di un titolo. Facciamo un esempio concreto: se sono il possessore di una cartiera è perfettamente normale e logico che io faccia un’assicurazione contro gli incendi; se la mia cartiera è anche una società per azioni, allora posso voler assicurarmi non solo contro l’incendio, ma anche contro tutta una serie di eventi nefasti che possono colpire la mia azienda, tutelandomi con una assicurazione del titolo azionario. Ad esempio, potrebbe aprire un’altra cartiera più grande che mi ruba il mercato, oppure quegli odiosi verdi potrebbero convincere il governo a mettere una tassa sul taglio delle foreste, e il prezzo della mia materia prima potrebbe schizzare verso l’alto, erodendo i miei guadagni e quindi il valore del mio titolo azionario. In tutti questi casi una Put Option acquisita anzitempo mi protegge come e meglio di una assicurazione.
In questo modo, se le azioni della mia cartiera valgono 30$ ciascuna, posso sottoscrivere una Put Option a 25$, e questo mi costa (diciamo) 2$ ad azione. Se la mia azione scende di quotazione, ed arriva a valere meno di 25$ posso limitare il danno, e venderla comunque a 25$. [...]

Voto: 8.00 (11 voti) - Vota questa news - Leggi tutto... | altri 19091 bytes | 27 commenti OK Notizie
storia & cultura : Testimonianza da Hiroshima
Inviato da Redazione il 6/8/2014 11:52:16 (4787 letture)

Ricorre oggi l’anniversario della bomba atomica sganciata su Hiroshima.

Voto: 10.00 (2 voti) - Vota questa news - Leggi tutto... | 51 commenti OK Notizie
Commenti Liberi : Commenti liberi
Inviato da Redazione il 5/8/2014 22:08:47 (5061 letture)

Segnalazioni e commenti degli utenti sulle notizie più recenti.

Voto: 10.00 (1 voto) - Vota questa news - Leggi tutto... | 63 commenti OK Notizie
11 settembre : Richard Gage intervistato da C-Span
Inviato da Redazione il 3/8/2014 15:28:02 (4884 letture)

C-Span è il canale pubblico di politica americana che trasmette da Washington. Di solito veniva preso di mira dagli attivisti del 9/11 Truth Movement, che chiamavano a sorpresa ogni volta che era presente un deputato o senatore, per porgli delle domande scottanti sull'11 settembre (ricordate la figuraccia di McCain, pizzicato in diretta da un attivista sulla caduta libera del WTC7?). Oggi però non sono stati gli attivisti a chiamare la trasmissione, ma la trasmissione stessa ad invitare Richard Gage per una lunga intervista sulla demolizione del World Trade Center. Arrivare a parlare liberamente in questo modo su C-Span non è un risultato da poco.





L'intervista completa qui.

Voto: 10.00 (4 voti) - Vota questa news - Leggi tutto... | 17 commenti OK Notizie
news internazionali : Aereo malese abbattutto
Inviato da Redazione il 1/8/2014 19:20:00 (18456 letture)

Conferenza stampa del ministero della difesa russo sull'abbattimento del Boeing della Air Malaysia (23 luglio 2014).

I dati presentati dai russi mostrano che:

Ci fu movimento di batterie antiaeree ucraine nei giorni dell'abbattimento.
C'era un caccia ucraino nelle vicinanze del Boeing al momento dell'abbattimento.
Ci fu un aumento anomalo della sorveglianza radar nei giorni dell'abbattimento.
Il video che mostra il trasporto di lanciamissili BUK nel territorio dei ribelli è un falso.



(Correzione: la conferenza stampa è del "Ministero della difesa", non del "Ministro della difesa")

Fonte Youtube

I commenti dopo la pubblicazione del video iniziano qui.

Voto: 10.00 (2 voti) - Vota questa news - Leggi tutto... | 435 commenti OK Notizie
opinione : Lettera di un 14enne sulla scuola
Inviato da Redazione il 30/7/2014 18:50:00 (8723 letture)

Ho ricevuto questa lettera da un ragazzo di 14 anni, che già in passato si era interessato di 11 settembre. La pubblico così come mi è arrivata, senza cambiare una virgola. (M.M.)

Ciao Massimo. Mi interessa sapere un tuo parere sulla scuola.

Per me è uno dei quegli strumenti come vaccinazioni e media per distruggere e rendere passivi la gente. Io sono quello di 14 anni (se ricordi). Passando al quattordicesimo anno sono maturato parecchio, e sto sentendo un contrasto tra la mia mentalità e quella della scuola. Tutte le volte sentivo che la scuola, lo studio, i fottuti compiti, i fottuti insegnanti stessero facendo una battaglia dentro la mia mente. È come un conflitto nella mia mente, difficile da spiegare. È come essere allegrissimi ma trovarsi nello stesso tempo in un funerale. La scuola mi respinge, come se fossimo due calamite.

Avrei centinaia di critiche concrete da fare....

I ragazzi rimangono preoccupatissimi e terrorizzati per una verifica. Parecchi hanno dovuto lasciare le proprie passioni per dedicarsi allo studio (piano piano insegnano ai ragazzi a subire e a distruggersi), tutti hanno centinaia di cose da dire in faccia ai professori. Ma hanno paura di essere considerati dei falliti, perchè chi critica la scuola è "uno che non vuole studiare", è uno che fallirà nella vita. [...]

Voto: 7.00 (19 voti) - Vota questa news - Leggi tutto... | altri 4102 bytes | 150 commenti OK Notizie
(1) 2 3 4 ... 217 »

Powered by XOOPS 2.0 © 2001-2003 The XOOPS Project
Sponsor: Vorresti creare un sito web? Prova adesso con EditArea.   In cooperazione con Amazon.it   theme design: PHP-PROXIMA