Informazioni sul sito
Se vuoi aiutare LUOGOCOMUNE

HOMEPAGE
INFORMAZIONI
SUL SITO
MAPPA DEL SITO

SITE INFO

SEZIONE
11 Settembre
Questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego.
 American Moon

Il nuovo documentario
di Massimo Mazzucco
 Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!
 Menu principale
 Cerca nel sito

Ricerca avanzata

TUTTI I DVD DI LUOGOCOMUNE IN OFFERTA SPECIALE


media : Sardegna: una giornata di ordinaria follia
Inviato da Redazione il 31/3/2006 22:06:10 (26098 letture)

(Articolo del 21 febbraio) Scarica il filmato sulle scie(link in coda)

Anche se pochi ancora le conoscono, quello delle scie chimiche è un fenomeno che ha assunto ormai una dimensione mondiale. In Germania come negli Stati Uniti, in Italia come in Canada, può capitare che il cielo terso di una giornata qualunque venga improvvisamente attraversato da misteriosi aerei, senza nessuna insegna particolare, che lasciano sul loro percorso una scia molto simile a quella dei normali aerei di linea. Con la differenza che queste scie, invece di dissolversi nell'arco di qualche minuto, rimangono perfettamente visibili per lunghe ore, ed iniziano ad allargarsi, fino ad arrivare a toccarsi l'una con l'altra.

Viene così a formarsi una spessa cortina nuvolosa, che molte volte arriva a coprire l'intero arco di cielo visibile.

Ufficialmente però, le "scie chimiche" (che in inglese sono dette "chemtrails") non esistono. Di fronte a numerosissime petizioni, richieste di chiarimenti, ...

... e vere e proprie interrogazioni parlamentari nei vari paesi del mondo - Italia compresa - nessun governo ha mai riconosciuto ufficialmente la loro esistenza.

Questo breve video descrive la giornata di un abitante della Sardegna (Franco Caddeo, "Frankad"), che il 12 febbraio scorso ha deciso di armarsi di macchina fotografica, e di percorrere in lungo e in largo la zona in cui abita, fotografando il cielo dall'alba fino al tramonto.

Massimo Mazzucco

Questo il link al filmato

Qui un'intervista radio all'onorevole Ruzzante, l'unico parlamentare che abbia mai presentato delle interrrogazioni parlamentari sulle scie chimiche. Durente l'intervista Ruzzante fa chiaramente capire che si è trovata nella scie chimiche anche la presenza di particelle metalliche.

Voto: 0.00 (0 voti) - Vota questa news - OK Notizie


Altre news
28/11/2015 10:00:00 - Il nuovo sito è pronto
26/11/2015 19:40:00 - Fulvio Grimaldi a Matrix
24/11/2015 11:00:00 - Caccia russo abbattuto dai turchi
22/11/2015 20:20:00 - Ken O'Keefe: "ISIS = Israeli Secret Intelligence Service"
21/11/2015 21:00:00 - L'uomo che uccise Kennedy
19/11/2015 19:00:00 - La solitudine
18/11/2015 21:21:31 - Vladimir Putin - conferenza stampa al summit del G20
17/11/2015 13:50:00 - Dopo Parigi
15/11/2015 22:30:00 - Commenti liberi
14/11/2015 9:40:00 - À la guerre comme à la guerre
13/11/2015 23:00:00 - Nuovi attentati a Parigi
11/11/2015 19:50:00 - Atleti russi dopati, brutti e cattivi
10/11/2015 19:30:00 - Fini, Grillo, Travaglio - e il giornalismo che non fa i conti con sé stesso
9/11/2015 18:30:00 - "Bag it!" Documentario (Ita)
8/11/2015 9:09:03 - Commenti liberi

I commenti sono proprietà dei rispettivi autori. Non siamo in alcun modo responsabili del loro contenuto.
Autore Albero
bigdaddy
Inviato: 20/2/2006 11:34  Aggiornato: 20/2/2006 11:34
Ho qualche dubbio
Iscritto: 12/1/2006
Da: roma
Inviati: 293
 Re: Sardegna: una giornata di ordinaria follia
Il link è finalmente disponibile...voglio segnalare che anche il 13 febbraio (lunedi) c'è stata una insolita quantità di scie anche su roma....peccato non avessi la digitale con me...qualcuno le ha viste ?

Votarsi alla materia Frantuma le anime

Trovarsi nello spirito Unisce gli uomini

Vedere sé nell'altro Edifica mondi
hi-speed
Inviato: 20/2/2006 15:22  Aggiornato: 20/2/2006 15:22
Sono certo di non sapere
Iscritto: 28/12/2004
Da: preda lunga
Inviati: 3211
 Re: Sardegna: una giornata di ordinaria follia
Impressionante!
Quando postavi nei giorni scorsi non mi sarei mai immaginato una cosa simile.
Hi-speed

Cosa Sta Succedendo? Madre, madre Ci sono troppi di voi che piangono Fratello, fratello, fratello Ci sono troppi di voi che stanno morendo Sai che dobbiamo trovare una maniera Per portare un pò di amore qui oggi
frankad
Inviato: 20/2/2006 15:27  Aggiornato: 20/2/2006 16:01
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 10/10/2005
Da: ICHNOS
Inviati: 1921
 Re: Sardegna: una giornata di ordinaria follia
Ciao Fabri.

Spero solo che l'esperienza "semplice", di uno di noi, quello che ha vissuto in una giornata che doveva essere come le altre, con la mano di Massimo, faccia sentire vicino un fenomeno che ha l'aria di essere terribile. Occhi aperti.

Un abbraccio

Franco

La democrazia è il sistema perfetto per tenere mansueti e silenziosi i cittadini, facendo loro credere di possedere un potere di scelta che in realtà non hanno e non hanno mai avuto.
chopperman
Inviato: 20/2/2006 17:29  Aggiornato: 20/2/2006 17:31
Ho qualche dubbio
Iscritto: 28/9/2005
Da: PLONKER CITY
Inviati: 269
 Re: Sardegna: una giornata di ordinaria follia
ciao franco, ho visto il video e mi sono venute in mente un paio di cose da chiederti,vado con le domande e poi capirai....
1.c'è una presenza di basi militari nellla zona dove hai ripreso le scie?
2.se nn vi sono basi militari sai se nel raggio anche di svariati km ci sono centri d ricerca agraria o specificamente ricerca chimica e biochimica?

t chiedo ciò x' io vivo nella zona d piacenza in emilia e mi è capitato d vedere le scie solo che nn ho avuto la possibilità d fotografarle e anche x' nella mia zona c'è una base militare aerea,nello specifico.
Poi sò dell'esistenza di laboratori per la ricerca d sotanze alternative nelle coltivazioni e comunque nel campo agricolo.
La mia perplessità e se tutto ciò può avere un collegamento e se i militari hanno pertinenza.
aspetto tua risposta.Ciao.
Chopperman

hi-speed
Inviato: 20/2/2006 17:45  Aggiornato: 20/2/2006 17:45
Sono certo di non sapere
Iscritto: 28/12/2004
Da: preda lunga
Inviati: 3211
 Re: Sardegna: una giornata di ordinaria follia
Ciao Chopperman
Abito non molto distante da te.
Ho un terrazzo a casa mia ed osservo le scie, nella stragrande maggioranza dei casi, proprio sul piacentino!
Hi-speed

Cosa Sta Succedendo? Madre, madre Ci sono troppi di voi che piangono Fratello, fratello, fratello Ci sono troppi di voi che stanno morendo Sai che dobbiamo trovare una maniera Per portare un pò di amore qui oggi
frankad
Inviato: 20/2/2006 17:52  Aggiornato: 20/2/2006 17:55
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 10/10/2005
Da: ICHNOS
Inviati: 1921
 Re: Sardegna: una giornata di ordinaria follia
Ciao Chopperman.

1.c'è una presenza di basi militari nellla zona dove hai ripreso le scie?

L'unica base aerea militare in Sardegna è quella di Decimomannu. Non credo, non sono il solo, che questi aerei cisterna americani che spargono le sostanze chimiche partano da li. Innanzitutto sarebbe troppo facile scoprirli, ti ricordo che si tratta un qualcosa rispetto al quale le "autorità" mantengono un silenzio assoluto. Al punto tale che, ad una interrogazione parlamentare il "ministro" Martino ha risposto con una menzogna da bambini cattivi (si tratterebbe di scie di condensazione.....).
Se hai visto il DVD dei F.lli Gambino SCIE CHIMICHE, splendido documentario acquistabile nel sito di Nexus Italia, potrai collegare tanti "cavi" finora in attesa di contatto ed unirli assieme al nostro thread Scie chimiche e controllo del mondo oltre alla sezione di LC SCIE CHIMICHE..
Ti do queste indicazioni al fine di metterti a disposizione tutto il materiale necessario per poter avere un quadro chiaro della situazione.
Se vuoi una mia opinione sopratutto del giorno delle foto del filmato, io ho notato che le scie partivano a fine serata tutte da ovest, ognuna con angolazione diversa in modo da formare dei "raggi". Gli aerei, finita la "giornata" sono rientrati in direzione est. Che non andassero a Fiumicino, del resto li erano già stati fotografati.....

In Sardegna vi sono diversi centri di ricerca agraria, non saprei specificarti se specificamente ricerca chimica e biochimica. Se tu mi fai questa domanda alla ricerca di un collegamento con queste attività posso dirti che non vi è possibilità alcuna a livello locale. Questo è un fenomeno che dalla metà degli anni 90 interessa innanzitutto i paesi NATO, oltre ad alcuni avvistamenti di "scie chimiche" in zone di guerra, esattamente Afghanistan ed Iraq. Inoltre l'azione viene svolta da aerei militari americani, KC-135 o KC-10
le loro possibili motivazioni le troverai leggendo i vari forum.

I militari non è che hanno pertinenza....di più!! Diciamo che gli americani (aviazione militare) ci buttano sopra le sostanze chimiche, non ci dicono perchè ed i governi, compreso quello italiano, sono complici, il tutto in gran segreto.

Franco

La democrazia è il sistema perfetto per tenere mansueti e silenziosi i cittadini, facendo loro credere di possedere un potere di scelta che in realtà non hanno e non hanno mai avuto.
chopperman
Inviato: 20/2/2006 17:52  Aggiornato: 20/2/2006 17:52
Ho qualche dubbio
Iscritto: 28/9/2005
Da: PLONKER CITY
Inviati: 269
 Re: Sardegna: una giornata di ordinaria follia
GRAZIE hi-speed, adesso ho una piccola telecamera digitale da pochi giorni appena c sarà una giornata con un pò d cielo azzurro filmerò e renderò pubblico poichè rispetto a quelli d franco,oltre la somiglianza è la quantità che è considerevole.
sopratutto d'estate è possibile rendersene conto.
ciao hi-speed.

chopperman
Inviato: 20/2/2006 18:12  Aggiornato: 20/2/2006 18:12
Ho qualche dubbio
Iscritto: 28/9/2005
Da: PLONKER CITY
Inviati: 269
 Re: Sardegna: una giornata di ordinaria follia
grazie franco sto già facendo le mie letture poichè sono un po' indietro sull'argomento.
grazie per le tue segnalazioni.
ciao chopperman

vulcan
Inviato: 20/2/2006 21:05  Aggiornato: 20/2/2006 21:05
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 29/1/2005
Da: Sardigna
Inviati: 2092
 Re: Sardegna: una giornata di ordinaria follia


O frank.. ma non c'è anche un piccolo aeroporto militare sotto oristano?
..

"Indaga le parole a partire dalle cose e non le cose a partire dalle parole." Misone
crociato
Inviato: 20/2/2006 21:10  Aggiornato: 20/2/2006 21:10
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 20/4/2005
Da: Costantinopoli
Inviati: 1026
 Re: Sardegna: una giornata di ordinaria follia
Insomma vogliamo cominciare ad organizzarci per portare questo argomento nel campo giudiziario.

Christus vincit, Christus regnat, Christus imperat
chopperman
Inviato: 20/2/2006 22:45  Aggiornato: 20/2/2006 22:45
Ho qualche dubbio
Iscritto: 28/9/2005
Da: PLONKER CITY
Inviati: 269
 Re: Sardegna: una giornata di ordinaria follia
ciao franco hotrovato questo filmato in inglese sul fenomeno,magari lo consci già comunque...ecco il link:
http://video.google.com/videoplay?docid=-2815320198655156407&q=aerosol+crimes
io lo sto guardando adesso!
ciao chopperman

ingfiglia
Inviato: 20/2/2006 23:23  Aggiornato: 20/2/2006 23:23
Ho qualche dubbio
Iscritto: 27/10/2005
Da: Ballarò
Inviati: 96
 Re: Sardegna: una giornata di ordinaria follia
Grazie a Franco per il contributo e grazie anche agli altri che inseriranno altri contributi.

In Italia non si possono adire le vie legali con una "class action" ma credo che sia un nostro dovere tutelare la nostra e altrui salute, quindi propongo di muoverci con una AZIONE LEGALE per la tutela degli interessi di tutti.

Che ne pensate?

Se avete a mente altre soluzioni discutiamone.

grazia
Inviato: 20/2/2006 23:36  Aggiornato: 20/2/2006 23:36
Mi sento vacillare
Iscritto: 5/1/2005
Da:
Inviati: 337
 Re: Sardegna: una giornata di ordinaria follia
Lo sconcerto è grande, Franco, per quest'ennesimo mistero che ci fa fare migliaia di congetture senza che ci porti a nulla.
Se poi come dici persino un ministro della repubblica nega............

Penso che tutto sommato abbia ragione crociato e giungere a denunciare questi fatti all'autorità giudiziaria..........

Sull'arcipelago ieri mattina scie chimiche alla grande.

Ciao, grazia

"Solo la verità può rendere liberi quanti oggi non vogliono essere servi..."

Paolo Sylos Labini
da "Intoccabili" di Lodato-Travaglio
edo
Inviato: 20/2/2006 23:46  Aggiornato: 20/2/2006 23:46
Sono certo di non sapere
Iscritto: 9/2/2006
Da: casa
Inviati: 4529
 Re: Sardegna: una giornata di ordinaria follia
quest'estate scorsa scie a mille sulla gallura, reticoli ortogonali quasi perfetti.
nell'ultimo mese scie sempre presenti nel sud sardegna in direzione est.
parlare di aree militari in sardegna è come parlare di merda in un letamaio, sono dappertutto: nord, centro , est, ovest, sud...

negli ultimissimi giorni non ho visto scie nel sud sardegna, ma non sono ottimista.

un amico dell'aviazione militare insisteva a dire che sono scie di condensa, è venuto a trovarmi un giorno in cui passava un jet civile e c'è rimasto male a vedere la differenza!

goldstein
Inviato: 21/2/2006 0:45  Aggiornato: 21/2/2006 0:45
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 4/11/2004
Da:
Inviati: 2827
 Re: Sardegna: una giornata di ordinaria follia
Ho visto da poco il filmato, in alta risoluzione, e mi congratulo con Franco per l'ottimo reportage.
Ho letto che sta preparando una versione da diffondere in emule: sarebbe bene poi che chi utilizza tale software lo tenga in condivisione, cosi da far raggiungere una buona visibilita' al file e farlo scoprire anche a chi non ne sa nulla (mettete qualche keyword signiicativa).

sconfitto
Inviato: 21/2/2006 0:52  Aggiornato: 21/2/2006 0:52
Ho qualche dubbio
Iscritto: 15/11/2005
Da:
Inviati: 60
 Re: Sardegna: una giornata di ordinaria follia
mi unisco nel fare i complimenti a frankad.

Bravo.

Avanti così.

...non ragioniam di loro, ma guarda e passa...
frankad
Inviato: 21/2/2006 9:22  Aggiornato: 21/2/2006 9:38
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 10/10/2005
Da: ICHNOS
Inviati: 1921
 Re: Sardegna: una giornata di ordinaria follia
Vi ringrazio tutti, è l'unica frase che mi viene in mente. Io interpreto il tutto come la documentazione di una giornata, giustamente di "ordinaria follia" nell'indifferenza generale, che ciascuno di noi avrebbe potuto immortalare. Diciamo che è toccato a me, da parte di tutti noi che stiamo lottando per cercare di capire cosa sta succedendo, nei nostri cieli ed in quelli del mondo intero, con la complicità di coloro i quali dicono di essere stati eletti per difendere i nostri diritti, come pinocchio Martino.
Non molliamo la presa, è ciò che aspettano. Sarebbe splendido il riuscire a "partorire" altre iniziative che diffondano sempre più la consapevolezza del fenomeno. A costo di fare come con i DVD dell'11-09, distribuirli a mano ed investire un po di tempo per cercare di far aprire gli occhi a chi li ha generalmente chiusi, ossia la stragrande maggioranza della popolazione.

Grazie a Voi

Franco

La democrazia è il sistema perfetto per tenere mansueti e silenziosi i cittadini, facendo loro credere di possedere un potere di scelta che in realtà non hanno e non hanno mai avuto.
Parsifal
Inviato: 21/2/2006 9:33  Aggiornato: 21/2/2006 9:33
Mi sento vacillare
Iscritto: 12/10/2005
Da: Monsalvat
Inviati: 359
 Re: Sardegna: una giornata di ordinaria follia
Che beeeeeeeeeeellooooooooo!!!!
ma avete visto quante pecorelle? Sembrava il paradiso!

Non sono riuscito a contarle tutte, ero arrivato a 4.023.546.247.987.607... poi mi sono addormentato. Ha contribuito anche quella musica dolcissima, commovente... sig!

Seriamente parlando:
grazie frankad


Nehmet hin meinen Leib,
nehmet hin mein Blut,
um unser Liebe willen!
pessimista
Inviato: 21/2/2006 9:52  Aggiornato: 21/2/2006 9:52
Ho qualche dubbio
Iscritto: 3/12/2005
Da: catania
Inviati: 48
 Re: Sardegna: una giornata di ordinaria follia
per quanto riguarda le basi in Sardegna, anche se l'aereo sicuramente non è partito da lì, a La Maddalena c'è la base americana dei sottomarini....
nucleari mi pare ......

cocis
Inviato: 21/2/2006 10:10  Aggiornato: 21/2/2006 10:10
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 11/1/2006
Da: V
Inviati: 1430
 Re: Sardegna: una giornata di ordinaria follia
se ufficlamente le scie chimiche non esistono.. in base a quali norme di sicurezza gli aerei "civili" si incrociano le traiettorie a scacchiera... non è un controsenso ??

Ghilgamesh
Inviato: 21/2/2006 10:18  Aggiornato: 21/2/2006 10:18
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/10/2005
Da:
Inviati: 3001
 Re: Sardegna: una giornata di ordinaria follia
Mentre scarico il filmato, avrei una richiesta da fare:

La foto in alto a dx è vera?

Se è vera sapete dirmi dove posso trovarla ad alta risoluzione?

Ciao e grazie comunque

frankad
Inviato: 21/2/2006 10:44  Aggiornato: 21/2/2006 10:44
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 10/10/2005
Da: ICHNOS
Inviati: 1921
 Re: Sardegna: una giornata di ordinaria follia
Ciao Ghilgamesh.

Qui la trovi in un'altra "sfumatura", non so se è stato usato un filtro di altro colore per fotografare: FOTO

Dai uno sguardo anche al SITO.

Credo si tratti di un "esempio" molto diffuso sul web, anche una ricerca su un motore potrebbe darti dei risultati.

Franco

La democrazia è il sistema perfetto per tenere mansueti e silenziosi i cittadini, facendo loro credere di possedere un potere di scelta che in realtà non hanno e non hanno mai avuto.
Ghilgamesh
Inviato: 21/2/2006 11:00  Aggiornato: 21/2/2006 11:04
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/10/2005
Da:
Inviati: 3001
 Re: Sardegna: una giornata di ordinaria follia
Grazie mille Franco

Che ho provato a mandare un articolo sull'argomento ad un giornale locale ( con anche delle foto fatte da me) ma mi hanno preso per pazzo ^__^

Adesso gli mando pure queste, vediamo che mi dicono.

Ah!

Complimento per il filmato!

Molto bello...bello oddio, c'è quel contrasto tra musichetta alla Heidi e le immagini più inquietanti di profondo rosso che fa tanto film horror heeheh

cocis
Inviato: 21/2/2006 11:06  Aggiornato: 21/2/2006 11:06
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 11/1/2006
Da: V
Inviati: 1430
 Re: Sardegna: una giornata di ordinaria follia
Citazione:
Adesso gli mando pure queste, vediamo che mi dicono.


che sei nuovamente pazzo..

nessuno ha il coraggio di pubblicare una cosa den genere.. igiornalisti sono troppo impegnati con la caviglia di totti..

gurilla
Inviato: 21/2/2006 11:26  Aggiornato: 21/2/2006 11:26
Ho qualche dubbio
Iscritto: 29/12/2005
Da: milano
Inviati: 61
 Re: Sardegna: una giornata di ordinaria follia
un grande saluto frankad, ottima clip.

per mia esperienza in sardegna sono anni che noto le scie. non avevo mai pensato potesse essere una cosa programmata ma (beata innocenza d'allora!) pensavo solo che rompevano le scatole perchè impallidivano il sole.. e invece tu dimostri come sia un processo che va accanendosi sempre più..

inoltre, la sardegna è per grande parte ancora oggi una enorme zona militare dove hanno accesso tutte le forze che aderiscono alla nato; ci sono aeroporti militari come decimomannu dove stanziano aeroplani tedeschi, americani, italiani, etc da dove partono per esercitazioni su capo teulada (sud ovest), capo frasca (ovest), salto di quirra (est) con armi vere, mitragliando al suolo e sganciando bombe.
io personalmente mi sono immerso e visto scogli come l'isolotto di quirra (tratto di mare a confine tra le province di cagliari e nuoro), dove vedi chiaramente i missilotti accartocciati alla base dello scoglio; lungo la costa orientale ci sono osservatori collegati tra loro che sorvegliano le esercitazioni e chissà cos'altro, e ho osservato a pochi metri dal mare alte costruzioni di cemento armato, chiaramente annerite da quelli che sembrano essere stati i motori di missili o simili (per test o anche lanci..). al nord c'è la temutissima base (forse ora in smantellamento) della marina degli stati uniti adibita a scalo logistico di sommergibili nucleari, uno dei quali qualche anno fa si incagliò tra gli scogli affioranti.. c'è perdas de fogu (nuoro) base missilistica e territorio d'esercitazione dell'esercito italiano; a monte urpinu, collina che domina cagliari, sono stivate tonnellate di carburante aeronautico, proprio sotto dove le coppiette vanno a pomiciare...
senza menzionare il fatto che due o tre anni fa il nostro gentile governo voleva stivare le scorie nucleari e i rifiuti piu tossici dentro le miniere del sulcis!! che sono zeppe d'acqua, che ogni tanto in seguito a piogge esondano all'esterno e dalla quale alcuni governi regionali pensavano di reperire l'acqua per servire ampie zone dell'iglesiente..

insomma, quale altro territorio
per lo piu "disabitato" durante undici mesi l'anno
con una presenza militare internazionale consolidata da decenni
già luogo di porcherie indicibili
al riparo da sguardi indiscreti di residenti e vacanzieri

si presta altrettanto bene per esperimenti come le scie chimiche?

forse l'alaska.. (ah ah ah ah haarp!!)

scusate la leggera deviazione dal topic, ma amo la mia isola e sta storia delle scie chimiche è davvero un brutto colpo.
da parte mia, frankad, mi adopero per reperire materiale fotografico e video goni volta che posso.

saludos

sharnin
Inviato: 21/2/2006 11:56  Aggiornato: 21/2/2006 11:56
Ho qualche dubbio
Iscritto: 7/7/2005
Da:
Inviati: 31
 Re: Sardegna: una giornata di ordinaria follia
Un amico fisico mi ha detto che si tratta di fenomeni OTTICI. Provate a informarvi presso quallche fisiico ottico (basta andare in un istituto universitario)

rossano
Inviato: 21/2/2006 12:08  Aggiornato: 21/2/2006 12:08
So tutto
Iscritto: 21/2/2006
Da:
Inviati: 2
 Re: Sardegna: una giornata di ordinaria follia
Bhe se ti puo fare piacere, Domenica verso le 16:00 a monterotondo scalo 22km da roma, c'era una festa di carnevale, e per caso ho alzato gli occhi al celo, bhe ti diro ho contato nell'arco di tempo che va dall quell'ora all'imbrunire almeno 7/8 aerei a grande altezza che lasciavano queste scie su e giu....

bha che siamo in procinto di qualcosa???



ciao a tutti

frankad
Inviato: 21/2/2006 12:20  Aggiornato: 21/2/2006 22:02
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 10/10/2005
Da: ICHNOS
Inviati: 1921
 Re: Sardegna: una giornata di ordinaria follia
Un amico fisico mi ha detto che si tratta di fenomeni OTTICI. Provate a informarvi presso quallche fisiico ottico (basta andare in un istituto universitario)

sharnin,

questa discussione è troppo seria, come l'argomento, per stupidaggini. Nel mondo c'è enorme preoccupazione ed i riscontri dalla META' degli anni 90 ad oggi, fatti non certo dal primo fisico che capita a sparare la prima cazzata che gli pare senza apportare neppure UNA argomentazione intellegibile alla sua gratuita affermazione. Solo i commenti su LC non riusciresti facilmente a leggerli tutti, vista l'enorme quantità.

Se hai visto ALMENO alcune foto e, peggio, se l'hai fatto col tuo amico fisico....non c'è bisogno di andare all'Università....basta che LUI vada dal primo OTTICO che incontra. In quanto a te, mi avrebbe fatto piacere un tuo intervento basato su tue impressioni o dati, contrari o favorevoli non importa, ma utili alla ricerca delle verità che avvolgono questo fenomeno.

Saluti

Franco

La democrazia è il sistema perfetto per tenere mansueti e silenziosi i cittadini, facendo loro credere di possedere un potere di scelta che in realtà non hanno e non hanno mai avuto.
Parsifal
Inviato: 21/2/2006 12:24  Aggiornato: 21/2/2006 12:24
Mi sento vacillare
Iscritto: 12/10/2005
Da: Monsalvat
Inviati: 359
 Re: Sardegna: una giornata di ordinaria follia
Citazione:
Un amico fisico mi ha detto che si tratta di fenomeni OTTICI


abbiamo quindi le allucinazioni???

Anche l'incrocio di più aerei in pochi minuti è un effetto ottico?

Anche la mancanza di targhe sugli aerei è un effetto ottico? Può essere. ma sempre?


Nehmet hin meinen Leib,
nehmet hin mein Blut,
um unser Liebe willen!
sharnin
Inviato: 21/2/2006 12:24  Aggiornato: 21/2/2006 12:25
Ho qualche dubbio
Iscritto: 7/7/2005
Da:
Inviati: 31
 Re: Sardegna: una giornata di ordinaria follia
Ho letto molte argomentazioni, ma nessuna fatta ad un qualche livello scientifico di rilievo. Le foto non dimostrano se si tratta di fenomeni ottici o chimici

Parsifal
Inviato: 21/2/2006 12:27  Aggiornato: 21/2/2006 12:27
Mi sento vacillare
Iscritto: 12/10/2005
Da: Monsalvat
Inviati: 359
 Re: Sardegna: una giornata di ordinaria follia
Citazione:
Le foto non dimostrano se si tratta di fenomeni ottici o chimici


Frankad è stato per ore ad osservare il cielo il 12 febbraio... e ha avuto le allucinazioni


Nehmet hin meinen Leib,
nehmet hin mein Blut,
um unser Liebe willen!
BlSabbatH
Inviato: 21/2/2006 12:57  Aggiornato: 21/2/2006 12:57
Mi sento vacillare
Iscritto: 10/9/2005
Da: Bergamo
Inviati: 837
 Re: Sardegna: una giornata di ordinaria follia
mi chiedo se sia possibile immortalare gli aerei con un telescopio..mi rendo conto della velocità dell'oggetto e della difficoltà nello zoommare..ma una buona fotografia della carlinga, magari con gli spruzzatori in dettaglio sarebbero davvero pane x i miei denti!

-- Under capitalism, man exploits man. Under communism, it's just the opposite. -- J.K. Galbraith
sharnin
Inviato: 21/2/2006 13:07  Aggiornato: 21/2/2006 13:07
Ho qualche dubbio
Iscritto: 7/7/2005
Da:
Inviati: 31
 Re: Sardegna: una giornata di ordinaria follia
"l'aspetto periodico delle scie mostrate in alcune delle foto, te le posso riprodurre facilmente sia con luce laser da fenditure, sia da onde superficiali di un liquido con opportuni ostacoli. Sono banalmente effetti di interferenza di onde, che siano onde luminose o onde elastiche dei liquidi. Credo che onde di pressione in atmosfera possano facilmente riprodurre gli stessi pattern.... Sulla composizione mi sembrerebbe ragionevole siano formate da depositi di scarichi di velivoli, puo' essere qualunque cosa che generi una condensazione, ma la struttura periodica e' data da onde di pressione che interferiscono.... "

Paxtibi
Inviato: 21/2/2006 13:11  Aggiornato: 21/2/2006 13:11
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/4/2005
Da: Atene
Inviati: 8134
 Re: Sardegna: una giornata di ordinaria follia
Un po' in ritardo - ancora una volta "sabotato" dalla banda larga greca - ringrazio anch'io Franco e Massimo per il loro lavoro.

È tempo che qualcuno si occupi di questi curiosi effetti ottici!


spettatore
Inviato: 21/2/2006 13:19  Aggiornato: 21/2/2006 13:19
Mi sento vacillare
Iscritto: 15/11/2004
Da:
Inviati: 883
 Re: Sardegna: una giornata di ordinaria follia
Bravo Franco!!!!


Lo spettatore

Citazione:
Non metterti a discutere con un idiota. La gente potrebbe non accorgersi della differenza.
Paxtibi
Inviato: 21/2/2006 13:23  Aggiornato: 21/2/2006 13:24
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/4/2005
Da: Atene
Inviati: 8134
 Re: Sardegna: una giornata di ordinaria follia
Sulla composizione mi sembrerebbe ragionevole siano formate da depositi di scarichi di velivoli, puo' essere qualunque cosa che generi una condensazione, ma la struttura periodica e' data da onde di pressione che interferiscono....

Sharnin, ma che c'entra? Guarda che non è che le scie un giorno sono permanenti e l'altro no: quando sono assenti è perché non ci sono gli aerei! I passaggi che io osservo da mesi non corrispondono alle rotte civili, lo vuoi capire o no? Le rotte aeree non sono mica strade, non si incrociano né hanno corsie parallele o curve a gomito. Ergo, ma di che cavolo stai parlando?


Parsifal
Inviato: 21/2/2006 13:38  Aggiornato: 21/2/2006 13:38
Mi sento vacillare
Iscritto: 12/10/2005
Da: Monsalvat
Inviati: 359
 Re: Sardegna: una giornata di ordinaria follia
Citazione:
"l'aspetto periodico delle scie mostrate in alcune delle foto, te le posso riprodurre facilmente sia con luce laser da fenditure, sia da onde superficiali di un liquido con opportuni ostacoli


riprodurre facilmente sia con luce laser da fenditure, sia da onde superficiali

riprodurre facilmente

riprodurre


riprodurre...


anche Caravaggio dipinse* in maniera così ingegnosa la flagellazione del Cristo che sembrava una fotografia

*Dipingere=riprodurre


Nehmet hin meinen Leib,
nehmet hin mein Blut,
um unser Liebe willen!
frankad
Inviato: 21/2/2006 13:47  Aggiornato: 21/2/2006 14:12
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 10/10/2005
Da: ICHNOS
Inviati: 1921
 Re: Sardegna: una giornata di ordinaria follia
X sharnin.

non capisco a quale situazione sia collegata la tua apparizione in queste discussioni. Innanzitutto ritengo abbastanza arrogante entrare in una discussione, oltrettutto sbagliata visto che il forum dove dovresti "inserire" ANCHE queste affermazioni è
Scie chimiche e contrrollo del mondo, con ben più di 600 interventi e quasi 15.500 visite. Inoltre hai fatto il tuo ingresso apportando una esclusivamente tua "verità" e senza mai aver letto la miariade di informazioni contenute su Luogocomune, figuriamoci sul web, ma ascoltato il tuo fisico.

Ti invito a postare sul forum adeguato, sopra idicato, nel quale inserirò il tuo primo commento.

In secondo luogo mi stai dando del bugiardo e roba del genere, su questo esigo immediate spiegazioni. Il video predisposto da Massimo si basa su di una, delle tante, giornate nelle quali ho visto PERSONALMENTE gli aerei rilasciare le sostanze ed ho osservato cosa succedeva durante tutta la giornata.
Per fartelo entrare nella testolina, io ho visto gli aerei rilasciare le sostanze chimiche, li ho visti in azione per ore, ho visto le scie da loro lasciate e la loro trasformazione durante la giornata, il tutto fotografato mentre ero in compagnia di due bambini e 7 amici adulti.
La risposta ad una delle tue affermazioni te l'ha appena data col consueto stile Paxtibi. Dal canto mio vorrei sapere da che pulpito ti senti in grado di accusare me e chiunque abbia fatto quello che ho fatto io, senza contare la marea di gente preoccupata e che segue il fenomeno, di essere dei millantatori, anche a fronte di prove.

Chi sei e cosa vuoi, lo sai dire?

Franco

La democrazia è il sistema perfetto per tenere mansueti e silenziosi i cittadini, facendo loro credere di possedere un potere di scelta che in realtà non hanno e non hanno mai avuto.
sharnin
Inviato: 21/2/2006 13:49  Aggiornato: 21/2/2006 13:49
Ho qualche dubbio
Iscritto: 7/7/2005
Da:
Inviati: 31
 Re: Sardegna: una giornata di ordinaria follia
Guarda che questo l'ha scritto un professore universitario di Fisica, che lavora anche al CNR.

frankad
Inviato: 21/2/2006 13:55  Aggiornato: 21/2/2006 14:09
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 10/10/2005
Da: ICHNOS
Inviati: 1921
 Re: Sardegna: una giornata di ordinaria follia
Bene, così invece di parlare per conto suo lo farai iscrivere qui e saremo felicissimi di avere un professore del CNR che ci smonta la teoria delle scie...teoria secondo te, chiaramente. Cavolo, da più di 10 anni IL MONDO ASPETTA TE!!!!
Siamo i più felici nell'accogliere la prospettiva che un professore di qualche istituto ci dimostri che le scie chimiche "chemtrails" sono EFFETTI OTTICI. Sarò il primo a buttarmi ai suoi piedi, non solo per me ma sopratutto perchè ho temuto finora per le persone care e mie figlie, in particolare.

GRAZIE SHARNIN, stiamo aspettando te, adesso.

Ansiosamente.

Franco

p.s.
io sono sardo, non dimentico. finora tu hai utilizzato espressioni offensive e dispregiative. Sono nel cassetto, in attesa che tu ci illumini. Il cassetto si apre facilmente....la tastiera del PC è li. E' la mia unica arma, non avrai pensato all'Anonima Sequestri?

La democrazia è il sistema perfetto per tenere mansueti e silenziosi i cittadini, facendo loro credere di possedere un potere di scelta che in realtà non hanno e non hanno mai avuto.
frankad
Inviato: 21/2/2006 14:21  Aggiornato: 21/2/2006 14:21
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 10/10/2005
Da: ICHNOS
Inviati: 1921
 Re: Sardegna: una giornata di ordinaria follia
Ciao Gurilla.

io non credo che ci sia correlazione con l'occupazione militare storica della nostra Terra e le "scie chimiche". Abbiamo convenuto con altri amici sul fatto che l'unico aeroporto, quello militare di Decimomannu dal quale bombardavano la Serbia, non viene utilizzato per queste operazioni. Del resto, pensa che questi tankers hanno una grande autonomia di volo, quando arrivano sulla zona prescelta (come quella domenica) stanno li e fanno il "lavoro" a puntino ed a un certo punto se ne vanno tutti. Quella domenica, iniziavano il rilascio delle scie da ovest, evidentemente tirava un determinato tipo di corrente a quelle quote perchè, a fine serata, le scie erano disposte "a raggiera" partendo da un punto ad ovest>>>verso est.
Verso est ho visto dirigersi, per l'ultima volta, gli aerei (3). Ricordati che esiste documentazione fotografica, forse Nexus, che dimostra la presenza di questi aerei a Fiumicino (se ne parla anche nel documentario dei F.lli Gambino).

Se posso esprimere una modesta opinione, io credo che loro stiano "massacrando", in questo periodo, sopratutto i posti più battuti dal sole, guarda caso il sud europa.
E' un'opinione ed inoltre solo su un'azione "parziale".

Ciao

Franco

La democrazia è il sistema perfetto per tenere mansueti e silenziosi i cittadini, facendo loro credere di possedere un potere di scelta che in realtà non hanno e non hanno mai avuto.
frankad
Inviato: 21/2/2006 14:28  Aggiornato: 21/2/2006 14:28
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 10/10/2005
Da: ICHNOS
Inviati: 1921
 Re: Sardegna: una giornata di ordinaria follia
Ciao Rossano, benvenuto tra noi.

Che qualcosa bolla in pentola è evidente. Le attività aumentano a dismisura, ne parlano i quotidiani che sono solitamente allineati col "vogliamoci bene", in queste cose. Un ministro di questa repubblica delle banane che, a fronte di un'interrogazione parlamentare, spara un'uscita di un'imbecillità senza limiti. Si ci sono abituati a farlo, sono d'accordo, ma questa sparata non ha fatto altro che dimostrre sia complicità sia tentativo di nascondere qualcosa.

Si Rossano, la cosa più semplice è prevedere che stia succedendo qualcosa. Su cosa sia succedendo...cerchiamo di cavarne piedi tutti assieme.

Saluti

Franco

La democrazia è il sistema perfetto per tenere mansueti e silenziosi i cittadini, facendo loro credere di possedere un potere di scelta che in realtà non hanno e non hanno mai avuto.
ingfiglia
Inviato: 21/2/2006 14:33  Aggiornato: 21/2/2006 14:33
Ho qualche dubbio
Iscritto: 27/10/2005
Da: Ballarò
Inviati: 96
 Re: Sardegna: una giornata di ordinaria follia
"mi chiedo se sia possibile immortalare gli aerei con un telescopio..mi rendo conto della velocità dell'oggetto e della difficoltà nello zoommare..ma una buona fotografia della carlinga, magari con gli spruzzatori in dettaglio sarebbero davvero pane x i miei denti! "



Sono in accordo con te, occorre raccogliere dati precisi su gli aerei, insegne, scritte, orari, etc. che possano identificare il velivolo.
I piani di volo di ciascun velivolo avvistato in una regione sono pubblici e disponibili presso la torre di controllo del traffico aereo di riferimento per quella regione, a meno che... sia un aereo militare allora il piano di volo è top secret.

Con uno zoom + macchina fotografica oppure con un portatile ed un telefonino si potrebbe avere l'inquadratura dal satellite...
Organizziamoci e finalizziamo i nostri dati per una protesta nei modi e nelle forme consentite dalla Legge.

gurilla
Inviato: 21/2/2006 14:39  Aggiornato: 21/2/2006 14:39
Ho qualche dubbio
Iscritto: 29/12/2005
Da: milano
Inviati: 61
 Re: Sardegna: una giornata di ordinaria follia
ciao frankad, scusa, ribadisco, ero un po' off topic con la mia intrusione nel campo scie chimiche, facevo solo notare come l'isola sia un luogo dove ci sono i presupposti per poter operare fuori da sguardi indiscreti.. evidentemente hanno sottovalutato l'acume e la testardaggine di un sardo
nel frattempo seguo e mi documento sulle chemtrails, che mi sembrano una gran porcheria in puro stile farwest..
un abbraccio e saludos

Max_Piano
Inviato: 21/2/2006 14:46  Aggiornato: 21/2/2006 14:46
Sono certo di non sapere
Iscritto: 10/12/2005
Da:
Inviati: 3666
 Re: Sardegna: una giornata di ordinaria follia
sharnin:

Citazione:

Un amico fisico mi ha detto che si tratta di fenomeni OTTICI. Provate a informarvi presso quallche fisiico ottico (basta andare in un istituto universitario)


Che le scie siano un prodotto fisico e materiale dell'aereo e che non siano fenomeni ottici non c'è il MINIMO dubbio (non ho bisogno di cercare la laurea per questo)!
Su questo punto concordano tutti : dalla NASA al CICAP fino a un bambino di cinque anni !

Le nuvole sono una "allucinazione" secondo te ?

Le scie sono un "gas" fisico : non certo un fenomeno ottico ! Punto.

Piuttosto uno scettico potrebbe chiedere : si tratta di scie di condensazione (sostanzialmente vapore acqueo) oppure si tratta di sostanze rilasciate appositamente per finalità sconosciute ?

Personalmente non mi esprimo aspettando che qualcuno tra i milioni di appassionati si decida finalmente a fotografare uno di quei maledetti aerei o filmi per intero una sequenza di "spruzzo" ...

Citazione:

Guarda che questo l'ha scritto un professore universitario di Fisica, che lavora anche al CNR.


Theodor Kaczynski aveva un IQ di circa 170 all'età di 10 anni e insegnava come professore di matematica a Berkeley

elpueblo
Inviato: 21/2/2006 14:58  Aggiornato: 21/2/2006 14:58
Mi sento vacillare
Iscritto: 9/11/2004
Da: Abruzzo meridionale
Inviati: 349
 Re: Sardegna: una giornata di ordinaria follia
scie chimiche anche alle OlimpiaDI!
Spesso durante le gare all'aperto di questi giorni se ne vedono anche tre o quattro in cielo nello stesso momento!

Ivy
Inviato: 21/2/2006 15:00  Aggiornato: 21/2/2006 15:00
Mi sento vacillare
Iscritto: 25/7/2005
Da: Cantù [VAAAAAAAAAAAAAAA BENE!]
Inviati: 335
 Re: Sardegna: una giornata di ordinaria follia
Un fenomeno ottico... Definizione data da uno che si fa definire "fisico"... Oh my God!

Ma, a parte questo, un sincero grazie a Frankad per il contributo davvero... Scioccante...

We live in the age of the overworked, and the under-educated; the age in which people are so industrious that they become absolutely stupid. Oscar Wilde
Pasquino
Inviato: 21/2/2006 15:09  Aggiornato: 21/2/2006 15:09
Ho qualche dubbio
Iscritto: 22/7/2005
Da:
Inviati: 234
 Re: Sardegna: una giornata di ordinaria follia
ora vi dico la mia teoria sulle scie chimiche

Badate è solo una ipotesi non certo una certezza. Ho come la sensazione che potrebbero servire a due al massimo tre scopi che vengo a proporvi.

1 - potrebbero servire a nascondere obiettivi militari o industriali all'occhio dei satelliti spia.

2 - potrebbero servire da catalizzatori al sistema HAARP (guerra climatica).

3 - potrebbero essere una nuova concezione di antenne senza cavo.

ora tutte e tre le teorie potrebbero essere bufale o forse potrei averne azzeccata una, voi che ne pensate?

Lo Stato al cittadino pignora, all'industriale elargisce, al banchiere regala.
florizel
Inviato: 21/2/2006 15:25  Aggiornato: 21/2/2006 15:25
Sono certo di non sapere
Iscritto: 7/7/2005
Da: dove potrei stare meglio.
Inviati: 8195
 Re: Sardegna: una giornata di ordinaria follia
Complimenti a Frankad per il video.

Non vorrei rischiare il cinismo,se dico che nonostante quegli orrori nel cielo,il paesaggio sardo resta immutabilmente affascinante.
E tu lo hai reso bene.

L'argomento "scie chimiche" mi trova impreparata,data l'ansia che mi crea.
Ma credo sia giunto il momento...

Ho potuto constatare che la presenza di quelle scie non risparmia zone a bassa densità di popolazione,e mi riferisco al sud della Toscana.
Spessissimo,queste strane tracce si sono incrociate nel cielo soprattutto quando il tempo era al bello,e persistevano per diverso tempo.

Frankad,sai dirmi se la densità abitativa c'entri o meno?

Citazione:
Un fenomeno ottico...

Lo escludo totalmente.
Da inesperta quale sono,sento comunque puzza di "annacquamento".

"Continueremo a fare delle nostre vite poesie, fino a quando Libertà non verrà declamata sopra le catene spezzate di tutti i popoli oppressi". Vittorio Arrigoni
frankad
Inviato: 21/2/2006 15:49  Aggiornato: 21/2/2006 16:13
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 10/10/2005
Da: ICHNOS
Inviati: 1921
 Re: Sardegna: una giornata di ordinaria follia
Bacio a Fiore ed Ivy, non a caso.....

X Fiore:

non credo c'entri la densità di popolazione, anzi ne sono praticamente sicuro. Prima di tutto tu sai bene che la Sardegna intera, tolta l'area di Cagliari e dintorni, ha una densità di popolazione tra le più basse d'Europa. I giorni di costante "attacco" hanno avuto tutto il territorio come obiettivo, ma ti dirò di più: nell'immagine satellitare che ha postato nel thread Lao Tzu e che puoi vedere nel video (proprio l'ultima) risulta evidente l'azione anche sopra il mare.

Questi sono elementi che dovrebbero aiutarci ad arrivare alle porte di qualche conclusione. Con l'aiuto di tutti , chiaramente. Il fenomeno ottico....c'è chi esagera senza esperienza, lo dico sempre io...andate leggeri.

Salutone

Franco

La democrazia è il sistema perfetto per tenere mansueti e silenziosi i cittadini, facendo loro credere di possedere un potere di scelta che in realtà non hanno e non hanno mai avuto.
Zret
Inviato: 21/2/2006 16:50  Aggiornato: 21/2/2006 16:50
Ho qualche dubbio
Iscritto: 7/11/2005
Da: Inferno
Inviati: 184
 Re: Sardegna: una giornata di ordinaria follia
Fenomeni ottici? Anche la vegetazione bruciata e i filamenti sul terreno sono fenomeni ottici? Sono basito.
Grazie al nostro amico per il video ed al dottor Mazzucco per l'attenzione al problema.
Denunciare? Gli organi preposti dovrebbero procedere d'ufficio.

frankad
Inviato: 21/2/2006 17:09  Aggiornato: 21/2/2006 17:10
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 10/10/2005
Da: ICHNOS
Inviati: 1921
 Re: Sardegna: una giornata di ordinaria follia
Grazie a Lei Zret.

Sulla denuncia Le ricordo che il ministro Martino ha già risposto ad un'interrogazione parlamentare. Il ministro Martino, pertanto il governo italiano, sono complici di ciò che sta succedendo, visto che il tutto avviene in primis sullo spazio aereo nazionale, infine siamo noi a ricevere dalll'alto sulla nostra Terra...o testa, ciò che gli americani lanciano a piacimento.

Interrogazione parlamentare

Risposta ministro Martino


Saluti

Franco

La democrazia è il sistema perfetto per tenere mansueti e silenziosi i cittadini, facendo loro credere di possedere un potere di scelta che in realtà non hanno e non hanno mai avuto.
francesco62
Inviato: 21/2/2006 17:35  Aggiornato: 21/2/2006 17:35
So tutto
Iscritto: 11/7/2005
Da: mogliano veneto tv
Inviati: 10
 Re: Sardegna: una giornata di ordinaria follia
..quello che ha ripreso Franco non è una novità, io abito nella zona di Tessera VE a pochi distanza dall'aereoporto civile MarcoPolo, è stato interessante notare in particolare Sabato 04 Febbraio 2006 alle h 11.00 in cielo una notevole quantità di scie rilasciate nelle piu' disparate direzioni da aerei non di linea, e le stesse diffondersi gradualmente nel cielo fino a creare una cortina; nel contempo mi sono andato ad osservare gli aerei in decollo dall'aereoporto Marco Polo e seguito il loro allontanamento in cielo...rilasciavano anche loro una scia lunga un centinaio dimetri e che dopo pochi istanti si dissolveva completamente senza lasciare traccia.
Allora qualcuno mi deve spiegare, sopratutto gli scettici al fenomeno delle scie " perenni " se l'umidità nell'aria è un fattore oggettivo o soggettivo? Vi sono aerei forse che catturano e filtrano piu' aria degli altri e la condensano in modo diverso tipo panna montata oppure vi sono aerei che, come quelli di linea che hanno filtri " anti scia"?
Di versamente non me lo so spiegare, o tutti indistintamente in presenza dello stesso fattore ambientale producono delle scie consistenti e persistenti oppure nessuno le produce se non limitate e dissolventi.
Preciso che lo stesso fenomeno l'ho notato in Austria sulle montagne della Carinzia.
PS. Qui in Veneto abbiamo basi militari per tutti i gusti e di tutte le dimensioni

grazia
Inviato: 21/2/2006 17:50  Aggiornato: 21/2/2006 17:50
Mi sento vacillare
Iscritto: 5/1/2005
Da:
Inviati: 337
 Re: Sardegna: una giornata di ordinaria follia
Sono portata a pensare ad un’associazione di idee tra scie chimiche – aerei militari – servitù militari in considerazione del fatto che questi aerei utilizzati, non hanno praticamente alcun elemento che li faccia identificare, se non sbaglio. E chi si può permettere tanto, se non una finalità o uno scopo militare?
Il fatto che si sia verificato il 12.2 in Sardegna e documentato tanto bene da Franco, rinforza il rapporto presenza militare – scie chimiche anche se si rileva, da segnalazione di altri iscritti, che non necessariamente l’area “impestata” sia militare……

Quanto alla mia terra violentata perennemente come il suo mare e ora il suo cielo da chi la considera terra di nessuno, è sempre stata tenuta in considerazione non per la sua bellezza ma per la strategica posizione geografica nonché per il suo ambiente “selvaggio” che ben si presta all’utilizzo a scopi militari, con annessi e connessi.

Non contenti di questa occupazione “nazionale” ne abbiamo subito un’altra, trentennale internazionale…… per la quale sono state scavate gallerie, depositi armi, e quant’altro; £quest'ultima dovrebbe andare via al più presto..........per rispondere a pessimista, ...... speriamo...... e che ci lasci le chiavi.

In questo quadro, noi sardi non possiamo tollerare più che si giochi all’incognita, con il nostro futuro, con la salute, con l’ambiente……

Dobbiamo rompere le scatole in tutti i modi scrivere mail, lettere, proteste alle autorità, agli organi di informazione o "disinformazione" (l’unione sarda aveva pubblicato un bel pezzo, Franco, me l’avevi anche mandato), manifestare il nostro disappunto per il mistero che circonda questo fenomeno, la nostra preoccupazione, la nostra incazzatura e …..creare in qualche modo un movimento forte. Perché è ora di finirla di stare a guardare. Io, per conto mio, sto maturando di farlo. Mi sono stancata di stare a guardare dalla finestra e vederli passare sopra casa mia

"Solo la verità può rendere liberi quanti oggi non vogliono essere servi..."

Paolo Sylos Labini
da "Intoccabili" di Lodato-Travaglio
rumenta
Inviato: 21/2/2006 17:58  Aggiornato: 21/2/2006 17:58
Mi sento vacillare
Iscritto: 25/1/2006
Da: Repubblica di Genova
Inviati: 801
 date un'occhiata qui....
devo aver già postato i link, sono post lunghissimi ma vi assicuro che vale la pena di arrivare in fondo:

http://xiaodongpeople.blogspot.com/2004/08/weather-modification-act.html
http://xiaodongpeople.blogspot.com/2005/01/more-weather-control-16.html

ci trovate un sacco di belle cose sulle scie chimiche, comprese leggi di stati usa sulla modifica del tempo tramite chemtrails, brevetti di tecnologie per aerosol e tanto tanto altro....



"La verità dev'essere brutale, violenta, armata ed arrabbiata. Altrimenti soccombe."
Zret
Inviato: 21/2/2006 18:04  Aggiornato: 21/2/2006 18:04
Ho qualche dubbio
Iscritto: 7/11/2005
Da: Inferno
Inviati: 184
 Re: Sardegna: una giornata di ordinaria follia
Signor Frankad, perché non prova a proporre il video ad una rete nazionale. E' un 'utopia? Si può tentare. E' ovvio che i governi sono collusi: poi qualcuno s'illude che...

Saluti

frankad
Inviato: 21/2/2006 18:13  Aggiornato: 21/2/2006 18:13
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 10/10/2005
Da: ICHNOS
Inviati: 1921
 Re: Sardegna: una giornata di ordinaria follia
Signor Frankad, perché non prova a proporre il video ad una rete nazionale.

Perchè sono fermamente convinto, Signor Zret, che le reti Tv nazionali, così come i periodici, non siano altro che parte del sistema stesso, il quale è complice delle azioni delittuose anche a livello internazionale.

Io credo che solo l'unione di gente che si domanda, che non si beve tutto ciò che intendono propinarci, sia la soluzione che abbiamo a disposizione. Trovarci, innanzitutto, unirci negli intenti a salvaguardia dei nostri diritti, di conseguenza.

Un saluto

Franco

La democrazia è il sistema perfetto per tenere mansueti e silenziosi i cittadini, facendo loro credere di possedere un potere di scelta che in realtà non hanno e non hanno mai avuto.
Redazione
Inviato: 21/2/2006 19:11  Aggiornato: 21/2/2006 19:12
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Sardegna: una giornata di ordinaria follia
ZRET: Questa intervista di RSA potrebbe esserle utile a capire meglio il muro di gomma davanti al quale ci troviamo. Abbiamo parlato direttamente con il deputato che ha presentato più di un'interrogazione parlamentare sulla questione delle scie chimiche.

infutura
Inviato: 22/2/2006 0:48  Aggiornato: 22/2/2006 0:48
So tutto
Iscritto: 8/2/2006
Da: Sassari
Inviati: 12
 Re: Sardegna: una giornata di ordinaria follia
confermo che anche io ho visto le scie quel giorno, sul cielo sopra sassari. non avevo una fotocanmera, comunque mi ricordo perfettamente un reticolato di quattro scie contrapposte... appunto a formare alcuni quadrati, visibili nella porzione di cielo che potevo vedere.

non so se è un caso, forse è solo la mia suggestione, ma nel mio ufficio e tutti i miei familiari... insomma quasi tutte le persone che io conosco si son prese il raffreddore ( me compreso) o sono andate in malattia, proprio poco dopo quei giorni... ma ripeto quest'ultima cosa potrebbe essere solo la mia immaginazione

promax
Inviato: 22/2/2006 7:52  Aggiornato: 22/2/2006 7:52
So tutto
Iscritto: 6/9/2005
Da:
Inviati: 8
 Re: Sardegna: una giornata di ordinaria follia
Salve a tutti,

quando mesi fa, in tempi non sospetti, alzando lo sguardo al cielo vidi un fitto reticolato di strane scie, rimasi perplesso. Mi resi conto immediatamente che non si trattava delle classiche "striscie" lasciate dagli aerei di linea, c'era qualcosa di strano perchè nel giro di poche ore si andava creando una velatura strana e inquietante. Trattandosi, come detto prima, di tempi non sospetti preferii rimanere in silenzio e non coinvolgere altre persone per paura di essere deriso.
Quando un giorno, navigando tra le pagine di NEXUS, trovai il documento "SCIE CHIMICHE" di Tom Bosco, molte cose mi tornarono in mente e fattori apparentemente insignificanti cominciavano a prendere rilevanza.
Forte del documento scoperto, invitai parenti e amici ad alzare lo sguardo verso il cielo della nostra Sardegna per notare l'insolito via vai di strani aerei che rilasciavano strani fumi.
Da allora abbiamo cercato di tovare elementi come periodicità, cambiameti climatici dopo gli avvistamenti, malesseri o qualsiasi altra cosa che potesse essere imputata alle scie. Cio che abbiamo potuto rilevare è:

- la concentrazione del traffico aereo anomalo nel fine settimana, venerdì, sabato e domenica,
- dal 2001 la Sardegna non soffre più della tipica siccità che colpiva la nostra terra, la piovosità è sensbilmente aumentata e i bacini contano abbondanti riserve d'acqua anche nei periodi estivi e nelle zone più roventi,
- gli aerei non possono essere confusi con normali aerei di linea perchè le zone di avvistamento cambiano continuamente da nord a sud da est a ovest mentre sappiamo bene che nel breve periodo le linee aeree civili utilizzano sempre le stesse rotte.
- errori sistematici e continui nelle previsioni del tempo. Qualsiasi previsione meteorologica televisiva sbaglia le stime dei fenomeni in Sardegna, questo accade con regolarità almeno dall'estate del 2004.
- i fenomeni non si limitano alle ore diurne ma in notti di luna piena è facile notare il susseguirsi di questo insolito traffico aereo.

Non posso affermare con sicurezza cosa queste scie possono provocare o i motivi della loro esistenza, ma posso dire con certezza che da quando hanno fatto la loro comparsa sui cieli della Sardegna, molto è cambiato.

Ricordo inoltre che, contemporaneamente agli avvistamenti, sugli allevamenti ovini della nostra terra è comparsa una strana malattia che ha mandato in crisi numerose aziende agricole: LA LINGUA BLU.

Saluti

Promax

infutura
Inviato: 22/2/2006 8:59  Aggiornato: 22/2/2006 8:59
So tutto
Iscritto: 8/2/2006
Da: Sassari
Inviati: 12
 Re: Sardegna: una giornata di ordinaria follia
promax, di dove sei?

LaoTzu
Inviato: 22/2/2006 9:46  Aggiornato: 22/2/2006 10:22
Mi sento vacillare
Iscritto: 1/2/2006
Da: Prefettura di Ku stato di Chu provincia di Henan o forse Gouyang in Anhui o forse ...
Inviati: 672
 Re: Sardegna: una giornata di ordinaria follia
Salve ragazzi, il buon Frankad vi ha invitato a trasferirvi sul forum
SCIE CHIMICHE E CONTROLLO DEL MONDO
dove ci sono numerosissimi fatti e misfatti che aiutano a dipanare la matassa (azz! come scrivo bene ).
Uno degli aiuti maggiori alla comprensione del fenomeno crediamo siano un paio di brevetti di un tale Bernard J. Eastlund che parlano di un sistema per utilizzare per vari scopi la ionosfera e la magnetosfera terrestre. La cosa fastidiosa e che per fare ciò gli USA, usacchiano, BARIO (tossico come un morso di Silvio) e un pò di micro e macro onde con qualche biliardo di watt di potenza, tutta roba sana insomma.
Tali brevetti si possono prelevare direttamente dal sito ufficiale dell' US Patent (tanto per non dire che spariamo czzt).
La notizia buona è che il brevetto del buon Bernard è stato successivamente acquistato dalla nobile RAYTHEON, prima fornitrice di sistemi d'arma della WhiteHouse e che tale filantropica azienda è socia della Nasa (e di chissà chi altro) nell'adamantino progetto H.A.A.R.P.
La traduzione italiana di tali brevetti invece è scaricabile da QUI ancora incompleta ... anzi se volete dare una mano...

P.S. Per chi nutrisse dubbi sull'eticità della ditta RAYTHEON si sappia che essa è in prima linea negli aiuti per le vittime degli uragani e nella prevenzione degli stessi <Click> se volete o vedete un pò voi.

P.P.S. Volevo invitarvi ad un gioco utile per esplorare le dimensioni del fenomeno, creare una filmografia con Chemtrails nelle inquadrature, le mie collaboratrici (figlie studentesse elementari) in soli due giorni mi hanno segnalato:
DUMA
SKY HIGH "Scuola di superpoteri"
VIRUS

Sto quieto a non far nulla, arriva la primavera e l'erba cresce rigogliosa.
FOTO
frankad
Inviato: 22/2/2006 12:22  Aggiornato: 22/2/2006 12:25
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 10/10/2005
Da: ICHNOS
Inviati: 1921
 Re: Sardegna: una giornata di ordinaria follia
Vorrei postare uno scambio di messaggi che ho avuto sulla sezione "commenti al filmato" di Arcoiris, nella quale ho risposto ad alcuni utenti, in merito alle scie.

Riporto senza commenti uno scambio di post con un mio conterraneo, per vostra conoscenza ed allo scopo di avere un polso, granello dopo granello, delle svariate reazioni che si possono riscontrare. La persona in questione è sicuramente religiosa, io sono uno di quelli che sente rumori e mugugni se solo si avvicina ad un edificio che abbia a che vedere con qualcosa di ecclesiastico, ma la sua frase finale ha un qualcosa che mi ha colpito, riferita a lui come persona:

20/02/2006 23:34:47
negli ultimi giorni non ho visto scie, ma quest'ultimo mese c'erano tutti i giorni. ho chiesto ad un giornalista se le aveva viste, mi ha paragonato a chi ha le visioni della madonna, gli ho risposto che perdeva tempo prezioso a rispondermi e che l'avrebbe utilizzato meglio, il suo tempo, per continuare a cercare monetine sui marciapiedi, tanto il suo sguardo più in alto di così non va.
edoardo

21/02/2006 08:45:19
Ciao Edoardo. Continua per la tua strada. Noi troviamo e troveremo sempre le pedine o servi che vengono utilizzate per "cercare di nasconderci" tutto ciò che ci combinano. Vieni a trovarci in www.luogocomune.net, sarai tu a capire se troverai amici di "avventura" che non si arrenderanno mai alle menzogne ed ai soprusi, senza alcun colore politico di alcun tipo. Probabilmente troverai ciò che ti serve per capire veramente.
Un saluto Franco

22/02/2006 09:20:40
non di scie si tratta, ma di graffi sul volto di Dio.
edoardo

La democrazia è il sistema perfetto per tenere mansueti e silenziosi i cittadini, facendo loro credere di possedere un potere di scelta che in realtà non hanno e non hanno mai avuto.
ely81
Inviato: 22/2/2006 12:44  Aggiornato: 22/2/2006 12:44
So tutto
Iscritto: 17/7/2005
Da:
Inviati: 7
 Re: Sardegna: una giornata di ordinaria follia
FINALMENTE!!!!!!!!!!!!!!!!!!
qulcuno ha presentato l' argomento ormai pensavo di essere passata tra quelli che vedono solo nero e che queste orrende "righe" nel nostro cielo fossero "normali". Avevo scritto tempo fa (a voi e ad altri) ma non avevo ricevuto nessuna risposta eppure si nota abbastanza bene che queste scie sono un modo per offuscare la luce che renderebbe sicuramente piu' briose le nostre giornate,ninte di piu' bello che svegliarsi aprire la finestra e vedere un meraviglioso sole in un cielo azzurrissimo!!!!!!!!
HANNO VERAMENTE ROTTO CON TUTTI QUESTI MODI PER RENDERCI DELLE LARVE TELECOMANDATE!

frankad
Inviato: 22/2/2006 12:57  Aggiornato: 22/2/2006 12:57
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 10/10/2005
Da: ICHNOS
Inviati: 1921
 Re: Sardegna: una giornata di ordinaria follia
E' arrivata la pillola rossa per te Ely, benvenuta.

Qui troverai tutte le informazioni che vuoi. Immagino avrai già visitato la sezione "Scie chimiche e controllo del mondo", in caso contrario ti consiglio di farlo con calma perchè potrai avere una visione completa del fenomeno (sigh!!!) e di ciò che ruota intorno.

Ciao

Franco

La democrazia è il sistema perfetto per tenere mansueti e silenziosi i cittadini, facendo loro credere di possedere un potere di scelta che in realtà non hanno e non hanno mai avuto.
frankad
Inviato: 22/2/2006 19:20  Aggiornato: 22/2/2006 19:26
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 10/10/2005
Da: ICHNOS
Inviati: 1921
 Re: Sardegna: una giornata di ordinaria follia
Volevo solo ricordare che la discussione continua a svilupparsi nel thread "scie chimiche e controllo del mondo".

Comunque l'attività non è cessata in questi giorni in Sardegna. Sicuramente meno intensa, anche perchè il cielo è nuvoloso e ci si può rendere conto dell'attività solamente se in uno squarcio appare il cielo blu solcato da scie chimiche. In effetti questa è una delle tipologie degli avvistamenti di questi giorni.

Ciao a tutti

Franco

La democrazia è il sistema perfetto per tenere mansueti e silenziosi i cittadini, facendo loro credere di possedere un potere di scelta che in realtà non hanno e non hanno mai avuto.
chopperman
Inviato: 22/2/2006 21:59  Aggiornato: 22/2/2006 21:59
Ho qualche dubbio
Iscritto: 28/9/2005
Da: PLONKER CITY
Inviati: 269
 Re: Sardegna: una giornata di ordinaria follia
ragazzi "scie chimiche" da me e da altri votato su arcoiris.tv andrà sul satellite il
giorno 02/03/2006 e sarà replicato il giorno 03/03/2006.
Per vedere il palisesto e l'orario qui.
ciao chopperman.

284
Inviato: 23/2/2006 12:59  Aggiornato: 23/2/2006 12:59
Ho qualche dubbio
Iscritto: 23/2/2006
Da:
Inviati: 45
 Re: Sardegna: una giornata di ordinaria follia
Scusate la mia ignoranza.

Ma non riesco a capire come tramite queste scie si possa "gestire" il clima.(tifoni,alluvioni,ecc).

Comunque grazie.

ciao a tutti.

frankad
Inviato: 23/2/2006 13:10  Aggiornato: 23/2/2006 13:17
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 10/10/2005
Da: ICHNOS
Inviati: 1921
 Re: Sardegna: una giornata di ordinaria follia
Ma non riesco a capire come tramite queste scie si possa "gestire" il clima.(tifoni,alluvioni,ecc).

Ciao 284, benvenuto/a.

Ti segnalo che il thread di discussione Scie chimiche e controllo del mondo, che troverai nella sezione "Interventi nel Forum", è il "luogo" dove dibattiamo sulle scie chimiche e nel quale potrai trovare innumerevoli informazioni e tarre spunti da oltre 600 interventi.

Per il resto io credo che la cosa migliore sia apprendere da soli, senza "interventi esterni", così potrai farti un'idea autonoma e partecipare alle discussioni con l'opinione che ti sei costruito/a.

Comincio con l'indicarti alcuni link dove troverai di tutto.

Innanzitutto la nostra sezione SCIE CHIMICHE di Luogocomune, all'interno della quale troverai molti link a siti nei quali sta a te leggere trovare le risposte che cerchi (le troverai).

Ti segnalo anche le sezione "scie chimiche" di Nexus Italia dove, tra le altre cose, troverai in vendita un DVD dei F.lli Gambino sulle scie chimiche fatto veramente bene. Io ce l'ho.

Siamo qui a tua disposizione per eventuali altre domande.
Un saluto

Franco

La democrazia è il sistema perfetto per tenere mansueti e silenziosi i cittadini, facendo loro credere di possedere un potere di scelta che in realtà non hanno e non hanno mai avuto.
284
Inviato: 23/2/2006 14:13  Aggiornato: 23/2/2006 14:13
Ho qualche dubbio
Iscritto: 23/2/2006
Da:
Inviati: 45
 Re: Sardegna: una giornata di ordinaria follia
Grazie per la risposta e per i link.


Comunque ho un' altra domanda da porvi?

Ma come si fa a scrivere certe cose?!?!

Poi ci lamentiamo se ci danno dei paranoici disadattati,complottisti.

Finche' Si dice che sono esperimenti per fare delle"armi naturali"va bene,se si dice che buttano queste sostanze nell' aria per farci ammalare per un qualche controllo demografico,ok,ma questo e' un po troppo..


Scie chimiche e controllo del mondo.
La situazione diventa sempre piu' dramamtica.
Nell'indifferenza generale , che coinvolge anche i siti classici di controinformazione , i porci dominatori del mondo stanno facendo i loro luridi comodi.
Le popolazioni mondiali non sembrano interessate piu' di tanto a questo drammatico fenomeno che ormai va avanti da anni.
La copertura nuvolosa artificiale ha raggiunto livelli preoccupanti , intere nazioni sono state private della luce diretta del sole.
Il sole è la vita , senza la luce solare muoiono gli alberi , l'ossigeno nell'aria precipita , lasciando spazio all'anidrite carbonica e ai veleni che ogni giorno vengono immessi nell'atmosfera dalla combustione di miliardi di automobili e dalle industrie, le malattie prosperano in questo ambiente.
In sintesi cio' che stanno facendo è la distruzione dell'ecosistema terrestre , della flora , della fauna e della sua popolazione.
L'informazione è controllata da loro , i giornali , la televisione , le radio e il web sono sotto completo controllo di questi criminali , in accordo con entità extraterrestri che vogliono entrare in possesso del nostro pianeta , hanno sottoscritto un accordo con la potenza militare piu' imponente della terra , gli usa , le elezioni sono controllate tramite dispositivi elettronici , i popoli vengono di proposito avvelenati e fatti ammalare , con l'imissione nell'atmosfera di agenti patogeni , le industrie delle armi , del petrolio , le banche , l'industria dei farmaci , lucrano sulla morte di milioni di persone , le armi elettromagnetiche ed il controlo del clima e le malattie indotte sono i mezzi con cui si compiono questi crimini.
l'energia nucleare ha prodotto molte malattie genetiche , le scorie nucleari vengono distribuite sull'intero pianeta , col preciso intento di sterminare lentamente le popolazioni.
I regimi e le nazioni fuori dagli accordi vengono attaccati con armi come gli uragani , l'aids , epidemie che vengono attribuite a tutt'altre cause.
Le risorse del pianeta non bastano piu' per tutti , i pochi ricchi del mondo , in accordo con le forze occulte si sono organizzati , e stanno completando la fase finale.
Il regime militare prenderà presto il sopravvento sulle democrazie , costringendo i popoli a sottostare ai loro voleri , sterminando milioni di persone subdolamente , di nascosto , per evitare sommosse e rivoluzioni.
Le scie chimiche in questo contesto sono l'indicatore piu' visibile dello stato a cui siamo giunti.
Avvelenare e contaminare aria , acqua e cibo , per produrre malattie e vendere medicine che spacciano come rimedi , ma servono solo ad aggravare la situazione.
Presto tutto cio' sarà di dominio pubblico. Presto i porci usciranno allo scoperto , non avendo piu' nulla da temere , ci saranno epidemie che decimeranno le popolazioni mondiali , morti a milioni , le risorse scarseggeranno , le insurrezioni di popoli e le guerre civili legittimeranno l'intervento in massa dei militari controllati dalle forze del male , e quello che avete letto ora vi sembrerà nulla rispetto ai fatti che accadranno.

Ps.

Ma se gli alieni volessero veramente colonizzare la terra pensate veramente che:

primo: gli serva l'aiuto dei potenti della terra.

secondo: che ci dobbiamo ammalare per estinguerci e quindi lasciargli campo libero.(ma una civilta' superiore come dovrebbe essere la loro non ha mezzi piu' veloci e piu' efficace per sterminarci?)


Il male viene dalla terra,anzi dai suoi abitanti, no da esseri provenienti da lontane galassie.

E quindi i frutti di questo male saranno per i forti della terra no per gli alieni.

frankad
Inviato: 23/2/2006 16:11  Aggiornato: 23/2/2006 16:11
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 10/10/2005
Da: ICHNOS
Inviati: 1921
 Re: Sardegna: una giornata di ordinaria follia
Comunque ho un' altra domanda da porvi?
Ma come si fa a scrivere certe cose?!?!
Poi ci lamentiamo se ci danno dei paranoici disadattati,complottisti.

Calma e sangue freddo 284.

A cosa ti riferisci? All'articolo, o qualcosa del genere, che hai postato dopo queste tue domande?
Io non l'ho mai visto prima, dove l'hai trovato?

Devi cercare di farmi capire almeno a cosa possiamo o posso risponderti.

Il male viene dalla terra,anzi dai suoi abitanti, no da esseri provenienti da lontane galassie.

Io sono sardo, forse non c'entro......

E quindi i frutti di questo male saranno per i forti della terra no per gli alieni.

Se ho capito bene......CHE GLI DEI TI ASCOLTINO

Franco

La democrazia è il sistema perfetto per tenere mansueti e silenziosi i cittadini, facendo loro credere di possedere un potere di scelta che in realtà non hanno e non hanno mai avuto.
284
Inviato: 24/2/2006 10:48  Aggiornato: 24/2/2006 10:56
Ho qualche dubbio
Iscritto: 23/2/2006
Da:
Inviati: 45
 Re: Sardegna: una giornata di ordinaria follia
Mi riferivo a questo...e in particolare alla parte che ho evidenziato in rosso.

in accordo con entità extraterrestri che vogliono entrare in possesso del nostro pianeta , hanno sottoscritto un accordo con la potenza militare piu' imponente della terra




Scie chimiche e controllo del mondo.
La situazione diventa sempre piu' dramamtica.
Nell'indifferenza generale , che coinvolge anche i siti classici di controinformazione , i porci dominatori del mondo stanno facendo i loro luridi comodi.
Le popolazioni mondiali non sembrano interessate piu' di tanto a questo drammatico fenomeno che ormai va avanti da anni.
La copertura nuvolosa artificiale ha raggiunto livelli preoccupanti , intere nazioni sono state private della luce diretta del sole.
Il sole è la vita , senza la luce solare muoiono gli alberi , l'ossigeno nell'aria precipita , lasciando spazio all'anidrite carbonica e ai veleni che ogni giorno vengono immessi nell'atmosfera dalla combustione di miliardi di automobili e dalle industrie, le malattie prosperano in questo ambiente.
In sintesi cio' che stanno facendo è la distruzione dell'ecosistema terrestre , della flora , della fauna e della sua popolazione.
L'informazione è controllata da loro , i giornali , la televisione , le radio e il web sono sotto completo controllo di questi criminali , in accordo con entità extraterrestri che vogliono entrare in possesso del nostro pianeta , hanno sottoscritto un accordo con la potenza militare piu' imponente della terra , gli usa , le elezioni sono controllate tramite dispositivi elettronici , i popoli vengono di proposito avvelenati e fatti ammalare , con l'imissione nell'atmosfera di agenti patogeni , le industrie delle armi , del petrolio , le banche , l'industria dei farmaci , lucrano sulla morte di milioni di persone , le armi elettromagnetiche ed il controlo del clima e le malattie indotte sono i mezzi con cui si compiono questi crimini.
l'energia nucleare ha prodotto molte malattie genetiche , le scorie nucleari vengono distribuite sull'intero pianeta , col preciso intento di sterminare lentamente le popolazioni.
I regimi e le nazioni fuori dagli accordi vengono attaccati con armi come gli uragani , l'aids , epidemie che vengono attribuite a tutt'altre cause.
Le risorse del pianeta non bastano piu' per tutti , i pochi ricchi del mondo , in accordo con le forze occulte si sono organizzati , e stanno completando la fase finale.
Il regime militare prenderà presto il sopravvento sulle democrazie , costringendo i popoli a sottostare ai loro voleri , sterminando milioni di persone subdolamente , di nascosto , per evitare sommosse e rivoluzioni.
Le scie chimiche in questo contesto sono l'indicatore piu' visibile dello stato a cui siamo giunti.
Avvelenare e contaminare aria , acqua e cibo , per produrre malattie e vendere medicine che spacciano come rimedi , ma servono solo ad aggravare la situazione.
Presto tutto cio' sarà di dominio pubblico. Presto i porci usciranno allo scoperto , non avendo piu' nulla da temere , ci saranno epidemie che decimeranno le popolazioni mondiali , morti a milioni , le risorse scarseggeranno , le insurrezioni di popoli e le guerre civili legittimeranno l'intervento in massa dei militari controllati dalle forze del male , e quello che avete letto ora vi sembrerà nulla rispetto ai fatti che accadranno.

E un post che ho trovato su uno dei link che mi hai postato nel messaggio precedente (SCIE CHIMICHE di Luogocomune,)
Poi tutto il resto l' ho scritto io.


Ps.

Buon giorno

frankad
Inviato: 24/2/2006 11:18  Aggiornato: 24/2/2006 11:19
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 10/10/2005
Da: ICHNOS
Inviati: 1921
 Re: Sardegna: una giornata di ordinaria follia
Ciao 284.

Vedi, neil ink che ti ho segnalato avrai visto che è presente una quantità di informazioni enorme. Compresi i link nel link.....

Quello che hai postato tu è un commento, che peraltro non aveva riscosso particolarmente la mia attenzione, che riporta una situazione. Discutibile qunto vuoi, ma postata in ottemperanza alla libertà di farlo. C'è chi ha argomenti o convinzioni del genere, libero di esprimerle come tu sei libero di pensare e scrivere ciò che vuoi, entro limiti ragionevoli. Questo è LC, mica siamo in un sistema repressivo tipo USA o similari.

Dubito che tu sia convinto che la situazione sulle scie chimiche si riduca a ciò che hai indicato, sono certo che avrai trovato molto altro materiale di tuo interesse.

Franco

La democrazia è il sistema perfetto per tenere mansueti e silenziosi i cittadini, facendo loro credere di possedere un potere di scelta che in realtà non hanno e non hanno mai avuto.
284
Inviato: 24/2/2006 11:40  Aggiornato: 24/2/2006 11:40
Ho qualche dubbio
Iscritto: 23/2/2006
Da:
Inviati: 45
 Re: Sardegna: una giornata di ordinaria follia
Certo che ognuno e' libero di scrivere e pensare cio' che vuole,ci mancherebbe!!!

Il mio e' stato solo un commento su un pensiero che non mi trova pienamente d' accordo,non voleva essere una critica nei tuo confronti ne tantomeno una critica a questo sito.

Comunque si ho trovato parecchio materiale interessante grazie ai tuoi link,e per questo ti ringrazio.

frankad
Inviato: 24/2/2006 11:48  Aggiornato: 24/2/2006 11:48
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 10/10/2005
Da: ICHNOS
Inviati: 1921
 Re: Sardegna: una giornata di ordinaria follia
Come avrai letto, nemmeno io mi sono trovato d'accordo. Adesso serve solo che tu collabori con noi per quanto ti sia possibile, dobbiamo cercare di capire assolutamente cosa ci stanno buttando in testa, ed avvicinarci al perchè. Questo è ciò che conta e di mistico non ha nulla.

Ciao

Franco

La democrazia è il sistema perfetto per tenere mansueti e silenziosi i cittadini, facendo loro credere di possedere un potere di scelta che in realtà non hanno e non hanno mai avuto.
284
Inviato: 24/2/2006 15:32  Aggiornato: 24/2/2006 15:53
Ho qualche dubbio
Iscritto: 23/2/2006
Da:
Inviati: 45
 Re: Sardegna: una giornata di ordinaria follia
Girando su internet(tramite motori di ricerca)ho trovato altri siti che diciamo vedono come cose "losche" queste scie chimiche,ma ho trovato anche siti

http://www.meteolive.it/notizia.php3?Id=14266

che danno un'altra versione dei fatti,diciamo meno complottista.

Se vi va andate a leggere quest' articolo e ditemi che ne pensate.

Ciao.

frankad
Inviato: 24/2/2006 15:50  Aggiornato: 24/2/2006 15:50
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 10/10/2005
Da: ICHNOS
Inviati: 1921
 Re: Sardegna: una giornata di ordinaria follia
Ciao 284.

vorrei chiederti di discutere nel forum che ti ho già segnalato
scie chimiche e controllo del mondo. L'articolo che hai indicato si presta bene per una discussione. Devo dire che articoli in tal senso non ne avevo proprio visto, il Sig. Alessio Grosso avrà le sue risposte.

Comunque inserisco il tuo post nel thread apposito, cosi chè lo possano vedere tutti, ok?

Mi limito, per ora, a sottolineare una sola frase dell'autore dell'articolo:

Perchè se l'aria è stabile e secca le scie non si formano...

Bisognerebbe chiedere a questo signore come mai furono viste e documentate presenze di scie in Afghanistan e Iraq, in condizioni climatiche che, secondo ciò che scrive il Grosso, non era possibile la formazione di scie di condensa.
Mi sa che abbiamo un altro debunker in cerca di fama.

Franco

La democrazia è il sistema perfetto per tenere mansueti e silenziosi i cittadini, facendo loro credere di possedere un potere di scelta che in realtà non hanno e non hanno mai avuto.
vulcan
Inviato: 24/2/2006 16:17  Aggiornato: 24/2/2006 16:17
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 29/1/2005
Da: Sardigna
Inviati: 2092
 Re: Sardegna: una giornata di ordinaria follia
Citazione:
su un pensiero che non mi trova pienamente d' accordo


acc..
284 sei andato a beccare propio i post di Paolo69 che sulla questione dgli alieni e delle alleanze , ha un suo modo di vedere la questione.

Paolo69 è un esperto di ufologia di alieni e di allenze nascoste ...e il legame tra le scie chimiche e gli alieni fà parte di un ulteriore piccolo tasselo della sua teoria.

Credo tuttavia che questa linea di pensiero non sia condivisa da molti ..

"Indaga le parole a partire dalle cose e non le cose a partire dalle parole." Misone
284
Inviato: 24/2/2006 16:44  Aggiornato: 24/2/2006 16:44
Ho qualche dubbio
Iscritto: 23/2/2006
Da:
Inviati: 45
 Re: Sardegna: una giornata di ordinaria follia
...Comunque inserisco il tuo post nel thread apposito, cosi chè lo possano vedere tutti, ok?...

nel thread ?!?!?! cos' e' e dove si trova?

frankad
Inviato: 1/4/2006 12:51  Aggiornato: 1/4/2006 12:54
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 10/10/2005
Da: ICHNOS
Inviati: 1921
 Re: Sardegna: una giornata di ordinaria follia
Comunicazione operativa

Alla luce della necessità di rendere indipendente il topic "Scie chimiche", viste altre iniziative che sono state proposte ed altre che potrebbero arrivare, richiedo a tutti gli amici interessati di indicare l'orario ed il giorno della settimana, per ciascuno, più idoneo per un incontro in una chat che comunicheremo.

Per le vostre comunicazioni, i post sono attesi in questo thread


Franco

La democrazia è il sistema perfetto per tenere mansueti e silenziosi i cittadini, facendo loro credere di possedere un potere di scelta che in realtà non hanno e non hanno mai avuto.
music-band
Inviato: 1/4/2006 13:16  Aggiornato: 1/4/2006 13:16
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 6/10/2005
Da: Shangri-la
Inviati: 1680
 Re: Sardegna: una giornata di ordinaria follia
Ciao a tutti,

volevo solo dire... per rispondere ad alcuni dei vostri post, che alcune delle riprese che ho effettuato sono davvero ottime (sono stato fortunato) perchè si vede chiaramente l'irrorazione artificiale di queste sostanze che non può in nessun modo essere confusa con la classica scia di condensa. Vi prego quindi di avere ancora un pò di pazienza...

ely81
Inviato: 6/4/2006 14:45  Aggiornato: 6/4/2006 14:46
So tutto
Iscritto: 17/7/2005
Da:
Inviati: 7
 Re: Sardegna: una giornata di ordinaria follia
CIAO 284,
NEANCHE IO SO COME SIA POSSIBILE CHE CIO' ACCADA(tecnicamente)
MA SO CHE LA MIA GIORNATA E IL MIO UMORE(per non parlare della mia/nostra salute) CAMBIANO QUANDO MI SVEGLIO E C' E' UNO SPLENDIDO SOLE, CHE IN QUALCHE ORA VIENE ANNEBBIATO DA QUESTA RAFFICA DI STRISCE, L'ESTATE SCORSA NELLA COSTA ROMAGNOLA E' STATO UNO SCHIFO INIZIAVANO LA MATTINA ALLE SEI(io uscivo per andare al lavoro e c' era il sole)
E DOPO QUALCHE ORA IL SOLE ERA PALLIDO NON TI RISCALDAVA PIU' FINO ALL' OSSO(non so se mi sono spiegata bene)
CIAO


Powered by XOOPS 2.0 © 2001-2003 The XOOPS Project
Sponsor: Vorresti creare un sito web? Prova adesso con EditArea.   In cooperazione con Amazon.it   theme design: PHP-PROXIMA