Informazioni sul sito
Se vuoi aiutare LUOGOCOMUNE

HOMEPAGE
INFORMAZIONI
SUL SITO
MAPPA DEL SITO

SITE INFO

SEZIONE
11 Settembre
Questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego.
 American Moon

Il nuovo documentario
di Massimo Mazzucco
 Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!
 Menu principale
 Cerca nel sito

Ricerca avanzata

TUTTI I DVD DI LUOGOCOMUNE IN OFFERTA SPECIALE


politica italiana : Italia stato canaglia?
Inviato da clausneghe il 23/3/2007 11:10:00 (8210 letture)

di Claudio Negrioli

Il portavoce dell'Ambasciata Americana ha dichiarato, in una diretta televisiva durante l'evento-manifestazione di Vicenza contro il raddoppio del Dal Molin, che gli Usa in Italia non hanno basi, ma sono, laddove presenti, esclusivamente "ospiti" dello Stato Italiano.

Tenendo presente questa dichiarazione possiamo dedurre quanto segue: non si può parlare di extraterritorialità né per la base di Aviano (Pordenone) né per la base di Torre Ghedi (Brescia).

Il nostro Paese ha, in altre parole, due propri siti militari dove stocca armi atomiche, indi per cui è giocoforza una potenza nucleare, contraddicendo così lo spirito della Carta costituzionale e la lettera del trattato contro la proliferazione delle armi nucleari, firmato nel 1970.

Per capire come lo Stato abbia a cuore la tutela dei propri cittadini e come si preoccupa delle conseguenze ...

... possibili in presenza di 40 bombe tipo B-61 nel comune di Ghedi, ecco un sunto di un'intervista al Sindaco di questa cittadina, Anna Giulia Guarneri:

Domanda: Lei, in qualità di Sindaco della città di Ghedi, e l'Amministrazione siete a conoscenza della presenza di testate nucleari sul territorio?

Risposta: Siamo a conoscenza ma non attraverso comunicazioni da parte delle Istituzioni o Enti preposti.

D: Questa o le precedenti Amministrazioni con quali passi ufficiali (delibere, ordinanze, ecc.) hanno affrontato la questione suddetta?

R: Nel 1995 e nel 1999 sono state inoltrate richieste di chiarimenti al Ministero della Difesa sulla presenza di ordigni nucleari all'aerobase di Ghedi e sulla eventuale necessità di misure di sicurezza. Sono anche state inoltrate richieste all'Asl su eventuali presenze di emissioni radioattive,sempre nel 1999.

D: Sono stati predisposti precisi piani nel caso di eventuale incidente dove siano coinvolte sostanze radioattive?

R: Non sono stati predisposti piani anche perchè ufficialmente non c'è alcuna comunicazione e non si sà nulla sulla reale entità delle sostanze radioattive o dove sono posizionate.


La "questione extraterritorialità" non è un argomento nuovo, perché già nel 1997 il "Comitato unitario contro Aviano 2000" denunciava che nel 1951 il governo Italiano allora in carica regalò di fatto l'aeroporto di Aviano agli Usa con un accordo che a 46 anni di distanza è ancora segreto. Da allora, l'aeroporto è di fatto un pezzo d'America,con tanto di extraterritorialità.

Quando il comitato chiese precisazioni sulla natura giuridica della base di Aviano, il Governo in un primo tempo rispose che si trattava di "base Italiana" e come risposta (o meglio non-risposta) inviò il trattato di istituzione della Nato..

Recentemente, in una tavola rotonda, tenuta a Padova il 8-8-2005, è stato detto che la Regione Friuli-Venezia Giulia ha presentato richiesta di chiarimenti riguardo l'utilizzo della base e che essa venga adeguato ai dettami della Costitiuzione e all'ordinamento giuridico Italiano, questo perchè allo stato presente la base di Aviano gode di extraterritorialità.

Naturalmente, la richiesta del Friuli è stata ignorata, o meglio lo Stato ha risposto con dichiarazioni anonime di funzionari di mezza tacca.

Riguardo alla base Usa di Vicenza, La Repubblica del 20-02-2007 riportava che "secondo fonti del Ministero della Difesa, la base è italiana, è stata concessa in uso gratuito agli Stati Uniti, ma non c'è nemmeno un millimetro di ogni base militare in Italia che non sia italiano".

A questo punto, balza agli occhi il fatto che non esiste – per stessa ammissione ufficiale – uno Stato straniero che detiene basi nel nostro Paese. Ergo GHEDI, VICENZA, AVIANO non sono extraterritoriali, quindi le basi, le bombe atomiche, i militari sono in territorio italiano, il cui governo dello Stato risponde di quello che avviene in dette basi.

Ciò rimette in discussione la legalità ovvero l'illegalità di questa situazione, sia per quanto riguarda la segretezza degli accordi militari stipulati tra Italia e Stati Uniti e ciò in violazione degli art. 80 e 87 della Costituzione, sia per il mancato rispetto, da parte del nostro Paese, del Trattato di non proliferazione nucleare, che ci pone di fatto e di diritto nell'elenco dei cosidetti "Stati canaglia".

Due anni orsono, nel febbraio 2005, il Sen. Ripamonti Natale, coordinatore dei Verdi Lombardi, aveva trattato questi argomenti in un'interrogazione rivolta all'allora Ministro della Difesa Antonio Martino, ottenendo scarsi risultati.

Partendo dalla constatazione che "nella base NATO di Torre Ghedi ci sono 40 bombe atomiche, tutte degli Stati Uniti, del tipo B-61" il senatore chiedeva "se non si intenda informare il Parlamento e il Paese sulla dislocazione delle armi nucleari in Italia, sui rischi oggettivamente connessi a tale dislocazione e su quali reparti delle nostre Forze Armate sono addestrati all'uso di tali armi e se non ritenga di dover rendere note le forme e i contenuti degli accordi segreti che hanno consentito l'installazione di armi nucleari statunitensi sul suolo italiano ed i vincoli ancora vigenti".

Chiedendo infine "quali iniziative si intenda predisporre per allineare l'Italia a quanto disposto dal Trattato di Non Proliferazione Nucleare“.

Nella risposta, il Ministro Martino confermava implicitamente la presenza a Ghedi di bombe atomiche, senza contestare nè confermare i dati esposti dal sen. Ripamonti, ma esaltando il valore della deterrenza nucleare e glissando sul resto dell'interrogazione.

Il sen. Ripamonti sembra intenzionato a presentare nuovamente l'interrogazione, confidando nella maggiore trasparenza e maggior ascolto del presente Governo di centro-sinistra, beato lui.

Il clima non è cambiato e – come dice il titolo di un altro articolo comparso su Luogocomune.net – la guerra mette tutti d'accordo, passati e presenti, tutti in coro a cantare le lodi della retorica militarista. L'auspicio è che vengano smantellati al più presto questi mostri giuridici oltre che mortiferi e che i responsabili delle violazioni della legalità internazionale, passati e presenti, vengano chiamati a risponderne.

Claudio Negrioli (Clausneghe)



Vedi anche "Per un nuovo pacifismo"

Voto: 8.00 (5 voti) - Vota questa news - OK Notizie


Altre news
28/11/2015 10:00:00 - Il nuovo sito è pronto
26/11/2015 19:40:00 - Fulvio Grimaldi a Matrix
24/11/2015 11:00:00 - Caccia russo abbattuto dai turchi
22/11/2015 20:20:00 - Ken O'Keefe: "ISIS = Israeli Secret Intelligence Service"
21/11/2015 21:00:00 - L'uomo che uccise Kennedy
19/11/2015 19:00:00 - La solitudine
18/11/2015 21:21:31 - Vladimir Putin - conferenza stampa al summit del G20
17/11/2015 13:50:00 - Dopo Parigi
15/11/2015 22:30:00 - Commenti liberi
14/11/2015 9:40:00 - À la guerre comme à la guerre
13/11/2015 23:00:00 - Nuovi attentati a Parigi
11/11/2015 19:50:00 - Atleti russi dopati, brutti e cattivi
10/11/2015 19:30:00 - Fini, Grillo, Travaglio - e il giornalismo che non fa i conti con sé stesso
9/11/2015 18:30:00 - "Bag it!" Documentario (Ita)
8/11/2015 9:09:03 - Commenti liberi

I commenti sono proprietà dei rispettivi autori. Non siamo in alcun modo responsabili del loro contenuto.
Autore Albero
florizel
Inviato: 23/3/2007 13:47  Aggiornato: 23/3/2007 13:47
Sono certo di non sapere
Iscritto: 7/7/2005
Da: dove potrei stare meglio.
Inviati: 8195
 Re: Italia stato canaglia?
Citazione:
A questo punto, balza agli occhi il fatto che non esiste – per stessa ammissione ufficiale – uno Stato straniero che detiene basi nel nostro Paese. Ergo GHEDI, VICENZA, AVIANO non sono extraterritoriali, quindi le basi, le bombe atomiche, i militari sono in territorio italiano, il cui governo dello Stato risponde di quello che avviene in dette basi.

Fa piacere constatare che l'articolo di Clausneghe denunci cosa ci sia, in realtà, dietro l'ipocrita retorica del "patto d'onore" che legherebbe l'Italia allo yankee...
Altro che "liberatori". Ove mai dovessero esserci ancora dubbi, la politica italiana che ha preceduto l'intervento militare statunitense durante la II GM continua a sostenere il progetto dell'impero USA, a svendere territori e soldi dei contribuenti mettendoli al servizio della mortifera logica di "dominio" del mondo, mentre spaccia come "sacro" quel foglietto di carta chiamato costituzione sul quale vengono regolarmente chiamati a riflettere gli elettori.

Non voglio innescare una delle solite polemiche su voto/non voto, ma l'incoerenza di posizioni tra "accordi segreti" e il "richiamo al diritto di voto" è troppo vistosa per poterci passare su.

Ovviamente, il principio di "extraterritorialità" viene applicato solo in casi come quello del Cermis, guarda caso.

Segnalo qualche articolo, prima che il vomito me lo impedisca:

L'OLEODOTTO SEGRETO - LA GUERRA DEL PETROLIO PASSA DA VICENZA

Questo riguarda la base di Sigonella:

Extraterritorialità e segretezza della grande base militare Sigonella è stata posta a disposizione delle forze armate degli Stati Uniti sulla base di un “Memorandum” firmato l’8 aprile 1957. I particolari del “Memorandum” sono segreti anche se in teoria dovrebbero uniformarsi ai principi stabiliti dall’"accordo-quadro" Bilateral Infrastructure Agreeement” (BIA) firmato il 20 ottobre 1954 da Italia e Stati Uniti e che disciplina la concessione in uso delle basi militari.

Secondo tale accordo le installazioni statunitensi dovrebbero essere poste sotto il comando italiano e al comandante Usa spetterebbe il controllo del proprio personale e dei propri equipaggiamenti. Inoltre gli Stati Uniti si obbligherebbero ad utilizzare tali installazioni "per adempiere esclusivamente ad impegni NATO", mentre la sicurezza delle aree dovrebbe essere "di esclusiva competenza italiana".

"Continueremo a fare delle nostre vite poesie, fino a quando Libertà non verrà declamata sopra le catene spezzate di tutti i popoli oppressi". Vittorio Arrigoni
giuper
Inviato: 23/3/2007 13:48  Aggiornato: 23/3/2007 13:48
Ho qualche dubbio
Iscritto: 21/4/2006
Da: Sud Italia (non troppo Sud)
Inviati: 229
 Re: Italia stato canaglia?

Sciamano77
Inviato: 23/3/2007 14:08  Aggiornato: 23/3/2007 14:20
Ho qualche dubbio
Iscritto: 30/9/2005
Da:
Inviati: 168
 Re: Italia stato canaglia?
...Gli Usa andrebbero isolati politicamente per la loro schifosa ipocrisia...questi poi vanno a rompere le scatole all'iran perchè sviluppa il nucleare...gli Usa e altre nazioni hanno armi atomiche da decine di anni...l'Italia dopo il referendum contro il nucleare dovrebbe essere uno stato denuclearizzato...invece siamo pieni di bombe atomiche degli ipocriti a stelle e striscie....io sono contro il nucleare, ma a questo punto era meglio chiudere le basi Usa...e avere il nucleare civile....sarà cinico, ma vien voglia di pensare che se sarà, l'Iran dia una bella lezione a questi ipocriti porci americani (non il popolo americano che è pure lui vittima, ma chi comanda)...ma forse la colpa è più degli indegni servi che nel mondo sostengono questa nazione terrorista!

p.s. cosa ne pensate dell'idea di un blocco euroasiatico, dove rimarrebbero inevitabilmente isolati, vista anche la forte opposizione dell'america latina?...e aggiungo farli marcire nella loro ipocrisia? www.cpeurasia.org

La Russia fa appello agli Europei perché lascino la NATO
http://www.eurasia-rivista.org/cogit_content/articoli/La_Russia_fa_appello_agli_.shtml

Un nuovo mondo è già qui, non potranno più far finta di non vedere...
fedor
Inviato: 23/3/2007 14:35  Aggiornato: 23/3/2007 14:35
So tutto
Iscritto: 7/3/2006
Da: campagna piemontese
Inviati: 29
 Re: Italia stato canaglia?
L'ottimo Claus (che saluto con affetto) ha scritto un articolo ineccepibile.

Il re é nudo..e prima o poi si spera che arrivi il tanto atteso bimbo, non ancora intontito di tv, che ce lo indichi col ditino paffutello.

Piú che stato canaglia, mi sembra uno stato di tonti..

marcocedol
Inviato: 23/3/2007 15:01  Aggiornato: 23/3/2007 15:08
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 30/6/2006
Da: Torino
Inviati: 1340
 Re: Italia stato canaglia?
Sono felice di leggere finalmente un articolo di Claus che credo abbia molto da insegnarci su questo argomento.

Trovo molto interessante la considerazione in virtù della quale se non esistesse l'extraterritorialità l'Italia sarebbe uno stato canaglia che contravviene ai trattati sulla non proliferazione nucleare.

_gaia_
Inviato: 23/3/2007 15:05  Aggiornato: 23/3/2007 15:05
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/2/2006
Da:
Inviati: 1460
 Re: Italia stato canaglia?
Grande Claus, ottimo articolo.

Vorrei segnalare un video di una puntata di Falò (trasmissione della televisione svizzera italiana), che nel 2005 ha fatto un'inchiesta proprio sulle atomiche di Ghedi:

L'atomica oltre frontiera
di Roberto Porta e Marco Tagliabue

Sciamano77
Inviato: 23/3/2007 15:44  Aggiornato: 23/3/2007 15:57
Ho qualche dubbio
Iscritto: 30/9/2005
Da:
Inviati: 168
 Re: Italia stato canaglia?
Fuori l'Italia dalla Nato!

Un nuovo mondo è già qui, non potranno più far finta di non vedere...
spettatore
Inviato: 23/3/2007 16:12  Aggiornato: 23/3/2007 16:12
Mi sento vacillare
Iscritto: 15/11/2004
Da:
Inviati: 883
 Re: Italia stato canaglia?
Grande claus ottimo articolo.

Grande gaia ottimo video.


Lo spettatore

Citazione:
Non metterti a discutere con un idiota. La gente potrebbe non accorgersi della differenza.
IlBoia
Inviato: 23/3/2007 18:42  Aggiornato: 23/3/2007 18:42
So tutto
Iscritto: 23/3/2007
Da:
Inviati: 9
 Re: Italia stato canaglia?
Beh dico io..leggendo stè notizie uno avrà pure il diritto di essere antiamericano..sembra una bestemmia esserlo ma per come la vedo io..dovrebbe essere un dovere di ogni cittadino di buon senso..ci mancavano pure le bombe nucleari....VOMITO..

D_BRANDO
Inviato: 23/3/2007 20:41  Aggiornato: 23/3/2007 20:41
Ho qualche dubbio
Iscritto: 12/12/2006
Da:
Inviati: 37
 Re: Italia stato canaglia?
Bell'articolo claus.. complimenti!

argon
Inviato: 23/3/2007 20:44  Aggiornato: 23/3/2007 20:44
Ho qualche dubbio
Iscritto: 18/8/2006
Da: Pordenone
Inviati: 287
 Re: Italia stato canaglia?
Ahi! 15 militari inglesi arrestati da militari Iraniani nel golfo persico! Casus Belli in arrivo??

qui

« La sovranità sovrannazionale di banchieri mondiali ed un’èlite intellettuale è preferibile all’autodeterminazione praticata nei secoli passati»
( David Rockefeller)
bigdaddy
Inviato: 23/3/2007 20:51  Aggiornato: 23/3/2007 20:51
Ho qualche dubbio
Iscritto: 12/1/2006
Da: roma
Inviati: 293
 Re: Italia stato canaglia?
Citazione:
Ahi! 15 militari inglesi arrestati da militari Iraniani nel golfo persico! Casus Belli in arrivo??


Il countdown al 6 aprile probabilmente è cominciato...come faceva notare anche Blondet

Attacco all’Iran il 6 aprile?

Votarsi alla materia Frantuma le anime

Trovarsi nello spirito Unisce gli uomini

Vedere sé nell'altro Edifica mondi
marcocedol
Inviato: 23/3/2007 20:59  Aggiornato: 23/3/2007 20:59
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 30/6/2006
Da: Torino
Inviati: 1340
 Re: Italia stato canaglia?
Ogni giorno che passa fare parte della NATO è sempre più motivo d'onore, visto il comportamento della stessa NATO (che siamo anche noi) nei vari paesi dove sta da anni procedendo all'occupazione armata del territorio.

Perfino non rispettare lo Stop può diventare un crimine tale da giustificare l'assassinio di un bambino, come si può evincere qui sotto.

23 mar 19:22
Afghanistan: truppe Nato uccidono due bambini
KABUL (Afghanistan) - Soldati della Nato hanno ucciso due bambini in Afghanistan: uno e' stato colpito con armi da fuoco, l'altro investito da un mezzo militare. Lo hanno reso noto fonti governative e della missione internazionale. Il padre della prima vittima ha negato di aver tentato di sorpassare i veicoli militari, come inizialmente affermato dalla Nato. "All'improvviso hanno aperto il fuoco sulla nostra macchina", ha raccontato, "i primi tre proiettili hanno colpito l'auto, il quarto mio figlio". In un successivo comunicato l'Isaf ha ammesso l'accaduto, ma ha cambiato versione. La macchina, si legge, non si sarebbe fermata allo stop. (Agr)

jataka
Inviato: 23/3/2007 21:16  Aggiornato: 23/3/2007 21:16
Ho qualche dubbio
Iscritto: 30/5/2006
Da: casa mia
Inviati: 292
 Re: Italia stato canaglia?
che dirti claus? hai centrato l'obiettivo ed hai scritto un ottimo articolo su cui concordo quasi pienamente.
mi faccio risentire a breve

Ho accarezzato il cielo con la mano. Era terso, un azzurro fantastico che diceva: senti come sono morbido. Lo era davvero e ho deciso di sdraiarmici sopra. E mi sono ritrovato in volo, trasportato dal respiro del cielo stesso verso l’ultimo orizzonte, ...
jataka
Inviato: 23/3/2007 21:29  Aggiornato: 23/3/2007 21:29
Ho qualche dubbio
Iscritto: 30/5/2006
Da: casa mia
Inviati: 292
 Re: Italia stato canaglia?
tu lo sai claus, io ho passato gran parte della mia vita, sacrificando anche quella privata, a dedicarmi ad un partito dichiaratamente pacifista. ora questo partito fa parte del governo e, pur con certi distinguo, ne accetta la linea, che proprio pacifista non è. ho fatto cortei e sfilate contro le guerre e contro l'armamento in generale, mi sono battuto (e mi batto anche oggi) perchè i diritti di tutti siano preservati e garantiti, ma in tutta sincerità mi sono un pò rotto i coglioni di tutto. non è che con questo accetti passivamente ogni cosa, semplicemente mi manca, per ora, la voglia di lottare. oltre a rinnovarti i miei complimenti (per quello che possono valere) per l'articolo, ora riesco solo a dirti: che si fottano tutti quanti!

Ho accarezzato il cielo con la mano. Era terso, un azzurro fantastico che diceva: senti come sono morbido. Lo era davvero e ho deciso di sdraiarmici sopra. E mi sono ritrovato in volo, trasportato dal respiro del cielo stesso verso l’ultimo orizzonte, ...
clausneghe
Inviato: 23/3/2007 22:36  Aggiornato: 23/3/2007 22:36
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 17/4/2006
Da: nordcentro
Inviati: 1679
 Re: Italia stato canaglia?
Citazione:
oltre a rinnovarti i miei complimenti (per quello che possono valere) per l'articolo, ora riesco solo a dirti: che si fottano tutti quanti!


Ciao,carissimo F. Jataka..

Se intendi con il "che si fottano tutti quanti"

riferiti alla categoria dei "ciechi" che popolano questa nostra Italia,che sono tantissimi e si ostinano a non vedere e a far finta di niente,magari sviando su altre puttanate che propinano tutti i giorni le becere Tv,tutte di Stato..

Posso essere anche d'accordo...

Stanchi di richiamarli e avvertirli,lasciamoli correre verso il loro destino che è, ahimè anche il nostro,essendo tutti sulla stessa barca...

Noi, come al solito, possiamo opporre,se non altro,la condotta del "Guerriero Consapevole"..

Altri,invece,si vedranno cadere addosso un macigno insospettato,senza neanche capirne la provenienza...

Può cominciare a rotolare gia da ora,sto macigno, prendendo le mosse dalla Persia..

Si capisca la gravità dell'arresto avvenuto oggi,di 15 marinai Inglesi da parte dei Pasdaran..

Il casus Belli cercato e provocato..

Un caso soldato scodella rapito,che ha funzionato come zolfanello con il Libano, moltiplicato per 15..

manolete
Inviato: 23/3/2007 22:53  Aggiornato: 23/3/2007 22:53
Mi sento vacillare
Iscritto: 6/2/2005
Da:
Inviati: 470
 Re: Italia stato canaglia?
Mi inchino e applaudo.

È una bella conferma (non più una piacevole sorpresa) leggerti, Claus.

Su questo sito c'è chi legge e chi scrive, è uno di quei periodi in cui "leggo" e scrivo solo per aderire o dissentire.

Suerte,
manolete

vulcan
Inviato: 23/3/2007 23:18  Aggiornato: 23/3/2007 23:18
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 29/1/2005
Da: Sardigna
Inviati: 2092
 Re: Italia stato canaglia?
Citazione:
un accordo che a 46 anni di distanza è ancora segreto.


Molto della presenza militare Americana sul territorio italiano ha origini “extragiuridiche”;

Lo stesso insediamento dei sommergibili nucleari nell’arcipelago di La Maddalena con la base
di S. Stefano non è riconducibile giuridicamente ai canoni del diritto internazionale né fa riferimento specifico agli accordi NATO… essendo noto che essa è frutto di “accordi segreti” tra lo stato Italiano e gli Stati Uniti d’America.
Questa presenza perciò si discosta nettamente dalla presenza americana nell’ambito di accordi NATO rispetto ad altre aree territoriale nazionali.

Dal 1972 gli americani sono stati nostri “ospiti” scorrazzando con i loro sommergibili nucleari all’interno del parco internazionale delle bocche (ww la natura!)…

In quanto a radioattività correlabile ai reattori nucleari nessuno si è mai preoccupato di effettuare un monitoraggio comparativo nel tempo .. in quanto a piani di emergenza … stendiamo un velo pietoso; inesistenti per oltre 30 anni.

Nel febbraio 2008 è prevista la definitiva dipartita Dall’isola di La Maddalena dei nostri ospiti, procedono nello smantellamento e si stanno “portando tutto a Vicenza!”

Buon viaggio

"Indaga le parole a partire dalle cose e non le cose a partire dalle parole." Misone
vulcan
Inviato: 23/3/2007 23:53  Aggiornato: 23/3/2007 23:53
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 29/1/2005
Da: Sardigna
Inviati: 2092
 Re: Italia stato canaglia?
Citazione:
Il boia-uno avrà pure il diritto di essere antiamericano


Oggi essere antiamericani è una specie di bestemmia …

certo si può dissentire dal loro sentire … ma si deve ovattare la propria indignazione trasformandola in benevola opposizione …ed anche la sinistra della destra, della sinistra destra ha ben imparato la lezione, e per non irritare i nostri benefattori che ci hanno liberato dal nazismo ( grazie!) chiama gli americani “amici”… nonostante capitomboli in modo inconsistente su questioni come Afghanistan e Iraq.
Chiudiamo un occhio , anzi meglio due o tre , quando si tratta di crimini di guerra o crimini contro l’umanità… l’importante è avere la divisa, cosi gli assassinii di genti inermi divengono razionalmente ed emozionalmente effetti collaterali inevitabili della guerra.

Siamo tutti contenti … hanno arricchito la nostra civiltà e siccome noi eravamo troppo turbolenti siamo stati puniti nel dopoguerra e non abbiamo perciò una nostra piccola bomba atomica…
…in compenso ci sono … quelle americane… ben custodite si intende !
Ben garantite nel loro utilizzo che non può essere eventualmente altro che “ il bene dell’umanità”.

Peccato, vorrei dire che sono antiamericano, quando gli USA fanno finta di incarnare la città del bene , ma non posso dirlo… è meglio solo dissentire morbidamente!

Vorrei sostenere che sono antiamericano quando gli USA colpiscono il cuore dell’umanità in nome di una vuota retorica di parole altisonanti e prive di contenuto quali libertà e democrazia… ma non posso, meglio dissentire diplomaticamente e usare termini accondiscendenti o discorsi acrobatici.

Vorrei affermare di essere antiamericano quando il fosforo bianco arrostisce gente comune, ma è meglio essere prudenti

Vorrei vorrei , ma non posso, perché nell’immaginario di “qualcuno” essere antiamericano in questi termini significa essere contro la civiltà, la democrazia, e contro il progresso dell’umanità tutta!

W il progresso.. ww la civiltà

forza paris

"Indaga le parole a partire dalle cose e non le cose a partire dalle parole." Misone
clausneghe
Inviato: 24/3/2007 0:31  Aggiornato: 24/3/2007 0:31
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 17/4/2006
Da: nordcentro
Inviati: 1679
 Re: Italia stato canaglia?
Grazie Gaia,per il tuo tempestivo ed opportuno Link...

Quando si dice "capita a fagiuolo"..

Ciao,e ancora grazie..mi hai aiutato moltissimo con questi video...

hi-speed
Inviato: 24/3/2007 1:31  Aggiornato: 24/3/2007 1:31
Sono certo di non sapere
Iscritto: 28/12/2004
Da: preda lunga
Inviati: 3211
 Re: Italia stato canaglia?
Complimenti e grazie per l'articolo Claus.

Non mi sento antiamericano ma anticriminale perchè altrimenti dovrei usare lo stesso termine per il mio paese che amo.
Ma disprezzo i farabutti che pretendono di governarci che non sanno e sapranno mai cosa vuol dire essere padre.

Hi-speed

Cosa Sta Succedendo? Madre, madre Ci sono troppi di voi che piangono Fratello, fratello, fratello Ci sono troppi di voi che stanno morendo Sai che dobbiamo trovare una maniera Per portare un pò di amore qui oggi
nichilista
Inviato: 24/3/2007 4:46  Aggiornato: 24/3/2007 4:46
Mi sento vacillare
Iscritto: 20/9/2006
Da:
Inviati: 955
 Re: Italia stato canaglia?
, da parte del nostro Paese, del Trattato di non proliferazione nucleare, che ci pone di fatto e di diritto nell'elenco dei cosidetti "Stati canaglia".

e tra l'altro con l'aria che tira in questo periodo tra roma e washington uno potrebbe anche preoccuparsi per la nostra sicurezza.
immaginate se davvero fossimo inseriti in questo libro nero, e tra 2 anni il prossimo presidente (obhama?) decidesse di attacare militarmente l'italia per inadempienza dei trattati internazionali e per l'uscita dalla NATO (non sia mai!)

sarebbe quantomeno curioso:

dalla base di aviano si alzerebbero f 22 ef 18 pronti per il bombardamento;
effettuati però 2 miglia sarebbero costretti a fare inversione a U , per tornare direttamente ad aviano e bersagliarla di bomebe e razzi!

dove riatterrerebbero?



a parte gli scherzi , sarei ipocrita se nascondessi il mio antiamericanismo. brutta parola, ma frutto di motivazioni per giunta personali .forse sarebbe più corretto definirlo come anti-imperialismo per evitare fraintendimenti tra popoli ,culture e governi e focalizzare su determinati aspetti della politica americana.

quello che non mi va proprio giù è quel giustificazionismo che riempie le bocche di intellettuali e politici che pressapoco fa:

"ma vogliamo ricordarci di quando 50'anni fa ci hanno salvati e..."

mah, ci sarebbe molto da ridire a riguardo

"Questa istanza può tuttavia dar luogo ad un’altra
convinzione ERRONEA, la seconda e più rilevante
opinione di cui occorre sbarazzarsi. Essa può
denominarsi TEORIA SOCIALE DELLA COSPIRAZIONE." K.POPPER
cocis
Inviato: 24/3/2007 9:37  Aggiornato: 24/3/2007 9:37
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 11/1/2006
Da: V
Inviati: 1430
 Re: Italia stato canaglia?
BUSH NO RITIRO

Bush: "Democratici irresponsabili"

ormai è come hiterl .. prende decisioni nella sua stanza isolandosi dal mondo ..


clausneghe
Inviato: 25/3/2007 20:50  Aggiornato: 25/3/2007 20:50
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 17/4/2006
Da: nordcentro
Inviati: 1679
 Re: Italia stato canaglia?
Buonasera..

Vorrei ringraziare tutti coloro che hanno replicato al mio scritto,per i lusinghieri commenti...

Mi sento,con gioia,sempre più parte di questa comunità virtuale,ma non solo,che è Luogocomune.net

Salute a tutti da Clausneghe

Andreas
Inviato: 25/3/2007 23:38  Aggiornato: 25/3/2007 23:38
So tutto
Iscritto: 29/7/2006
Da: Caserta
Inviati: 8
 Re: Italia stato canaglia?
Allora evviva lo stato italiano? Oppure abbasso lo stato italiano? Viva l'atomica o abbasso l'atomica? Viva gli USA o abbasso gli USA? Viva la vita o la morte? Oblio, utopia, credenza, verità, menzogne.
Credere fino a prova contraria? Quì le prove ci sono. Eccome se ci sono. Non solo, c'è anche l'ammissione implicita dell'esistenza di questo marciume. Senza nessuna prova contraria. Qua non ci sono scuse, nè per l'italia, nè per gli USA, nè per le lobby del terrore.
Che razza di mondo sudicio, fetido, puzzolente e soprattutto marcio, marcio, marcio, sia dentro che fuori. Se da una parte viene o veniva nascosto il marcio, dall'altro, adesso c'è il business, la propaganda, l'enfasi del marcio, tanto per le lobby siamo tutti una massa di buoi su cui sperimentare le cose. E quando la massa di buoi verrà terminata, come vivranno, cosa faranno le lobby? Povere lobby, perciò non tutti i buoi verranno terminati. Ne verranno lasciati alcuni per continuare la specie, per poi essere ammessi al gran macello. E il ciclo continua.

Riflessioni - ieri, oggi, domani...
http://caricam.altervista.org/
elcosta
Inviato: 30/3/2007 18:39  Aggiornato: 30/3/2007 18:39
So tutto
Iscritto: 7/1/2006
Da: Mile End
Inviati: 20
 Re: Italia stato canaglia?
Citazione:
E quando la massa di buoi verrà terminata, come vivranno, cosa faranno le lobby?


i buoi non termineranno, scopano e figliano come matti...

...i'm forever blowing bubbles...
Dusty
Inviato: 12/4/2007 19:28  Aggiornato: 12/4/2007 19:28
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 3/10/2005
Da: Mondo
Inviati: 2248
 Re: Italia stato canaglia?
Segnalo questo articolo dal blog di Piero Ricca in cui si parla di una inchiesta fatta da Rainews24.

Quelle imbarazzanti 90 atomiche in giardino

[...]
Nonostante il profondo segreto su questo argomento, una organizzazione non governativa americana, la NRDC (Natural Resources Defense Council), ha pubblicato la mappa degli ordigni atomici presenti in Europa e in Italia: si tratta di circa 480 atomiche in Europa e 90 in Italia.
[...]
Nazioni come la Grecia o il Canada hanno deciso di non mantenere le bombe nucleari e se ne sono liberati rapidamente. Anche il Parlamento Belga ha richiesto al Governo di prendere una decisione simile e anche la stessa Germania ha cominciato a discuterne in Parlamento. Il Direttore del Gruppo di Pianificazione Nucleare della Nato Guy Roberts, intervistato da Rainews24, ha dichiarato: “..Ogni decisione in questo campo è rimessa alla sovranità nazionale. Ogni nazione è libera di decidere se intende o meno partecipare attivamente alla gestione condivisa dei dispositivi nucleari.”
[...]
Ma quale può essere la necessità di stoccare nelle basi italiane bombe atomiche come le B-61, che hanno, secondo Krinstensen, un tempo di attivazione addirittura di alcuni mesi? Secondo le opinioni raccolte di Rainews24 il vero rischio potrebbe essere quello che le attuali testate nucleari vecchie ed obsolete vengano sostituite da nuovi ordigni nucleari più piccoli e di potenza scalabile che potrebbero aggirare i vincoli dei vecchi trattati di non proliferazione ed essere utilizzati potenzialmente contro i paesi del medio oriente.
[...]

"Tu non ruberai, se non avendo la maggioranza dei voti"
-- Dal Vangelo Secondo Keynes, Capitolo 1, verso 1.
Il portico dipinto
_gaia_
Inviato: 12/4/2007 19:35  Aggiornato: 12/4/2007 19:35
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/2/2006
Da:
Inviati: 1460
 Re: Italia stato canaglia?
In supervelocità solo per ricordare che se ne era parlato anche nei forum, qui:

Dimenticare Hiroshima. Armi nucleari di quarta generazione

Giusto che RaiNews24 abbia fatto questa inchiesta.. solo che è arrivata un pelino in ritardo, visto che già dal 2005 la TV svizzera ne aveva mandato in onda una sullo stesso tema
Mah.. meglio tardi che mai

Ottimo Dusty ad aver messo in home la news :)

_gaia_
Inviato: 9/6/2007 10:21  Aggiornato: 9/6/2007 10:48
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/2/2006
Da:
Inviati: 1460
 Re: Italia stato canaglia?
News:
Materiali nucleari e chimici nella nuova base Usa di Vicenza

I tecnici del presidio permanente, che hanno presentato ieri sera a Vicenza i risultati del loro studio sui documenti americani che raccontano il progetto della nuova base che gli Usa vorrebbero costruire nella città del Palladio.
Ci sono aspetti molto inquietanti, in questo studio, e soprattutto i tecnici vicentini dicono per la prima volta ciò che gli americani avrebbero preferito tacere.
Per esempio, al capitolo «operazioni di compagnia» si racconta di quattro edifici che verrebbero realizzati nel lato sud est della base, lungo via Sant'Antonino. Ogni edificio conterrebbe cinque depositi, definiti in inglese NBC storage (...), «depositi di materiale nucleare, biologico e chimico».
Dunque al Dal Molin, contrariamente a quanto gli americani hanno sempre affermato, verrebbero tenuti armamenti pericolosi anche per la salute dei vicentini. I tecnici del presidio hanno infatti ricordato che l'aeroporto sorge sulla principale falda d'acqua del territorio.
(...)
La reale funzione della nuova base, dicono i tecnici vicentini, è ben esplicitata dagli stessi americani.
«Nei programmi del ministero della difesa Usa - ha detto Vernau - la 173esima brigata aerotrasportata viene trasformata con il programma Fcs, Future Combat System, in Bct, Brigade Combat Team, che sarà la più grande forza d'attacco presente in Europa con sei battaglioni a Vicenza di cui quattro al Dal Molin e due alla caserma Ederle, per un totale di 4300 soldati».
(...)
E' stato confermato che la base utilizzerebbe risorse idriche pari a quelle utilizzate da trentamila vicentini. E a questo va aggiunto il consumo di energia elettrica, pari a quella utilizzata da ventiseimila cittadini.
(...)


Credo che il dossier preparato dai tecnici del No Dal Molin sarà presto presentato sul sito Presidio Permanente.

EDIT: un articolo anche qui
Vicenza. Missione Camp Pluto


Powered by XOOPS 2.0 © 2001-2003 The XOOPS Project
Sponsor: Vorresti creare un sito web? Prova adesso con EditArea.   In cooperazione con Amazon.it   theme design: PHP-PROXIMA