Informazioni sul sito
Se vuoi aiutare LUOGOCOMUNE

HOMEPAGE
INFORMAZIONI
SUL SITO
MAPPA DEL SITO

SITE INFO

SEZIONE
11 Settembre
Questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego.
 American Moon

Il nuovo documentario
di Massimo Mazzucco
 Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!
 Menu principale
 Cerca nel sito

Ricerca avanzata

TUTTI I DVD DI LUOGOCOMUNE IN OFFERTA SPECIALE


news internazionali : Giornata positiva per la pace nel mondo
Inviato da Redazione il 29/5/2008 4:30:00 (5138 letture)

Finalmente una bella notizia, che sicuramente aiuterà a risollevare il morale di tutti coloro che in questi anni si sentono depressi e impotenti contro le ingiustizie nel mondo: più di cento nazioni si sono accordate, ieri a Dublino, per un trattato internazionale che renda per sempre illegale l’utilizzo delle bombe a grappolo.

In questo modo i bambini di tutto il mondo, se anche dovessero mai subire una guerra, potranno comunque tornare a giocare felici all’aria aperta, senza temere di fare la fine dei bambini del Kosowo, del Libano e della Cambogia, o di qualunque altra nazione che nel passato sia stata sepolta dalle bombe a grappolo nemiche.

Come molti sanno, infatti, le bombe a grappolo sono centinaia di “piccole bombe a mano” che vengono sganciate contemporaneamente su una certa zona di territorio, e che non sempre esplodono all’impatto col terreno, rimanendo potenzialmente attive anche per molti anni. A quel punto basta che una persona, incuriosita da quello strano oggetto, provi a toccarla, e questa le esplode in faccia, provocando quasi sempre la morte. Naturalmente gli adulti che vivono nelle zone piene di “cluster bombs” sono molto attenti a non commettere errori del genere, mentre i bambini purtroppo rimangono inevitabilmente a rischio, e molto spesso restano vittime della loro naturale curiosità.

C’è solo un piccolo particolare, che rende la notizia di Dublino meno luminosa e positiva ...

... di quanto possa apparire: gli Stati Uniti, la Russia, la Cina e Israele del trattato se ne fottono allegramente, e continueranno a produrre e sganciare bombe a grappolo nel mondo, dove e quando lo vorranno.

Israele, fra l’altro, ha appena annunciato che non vi saranno sanzioni per i militari che lo scorso anno disseminarono ampie zone del Libano meridionale con circa 4 milioni di bombe a grappolo, “perchè le bombe a grappolo sono perfettamente legali”. Da notare che la maggior parte di queste bombe furono lanciate dall’aviazione israeliana nelle ultime 72 ore di battaglia, quando la tregua era ormai imminente.

Gli Stati Uniti sostengono invece che il mancato utilizzo di queste bombe “metterebbe a rischio la vita dei loro soldati.” Anche India e Pakistan dicono di ritenere le bombe a grappolo troppo utili per potervi rinunciare.

Per il resto, possiamo tranquillamente festeggiare: nessuno da oggi dovrà più temere di inciampare in una bomba a grappolo lanciata dall’aviazione svedese, da quella del Cile oppure del Madagascar.

Non sarà la soluzione a tutti i problemi, ma è comunque già un buon passo avanti, non credete?

Massimo Mazzucco

Voto: 0.00 (0 voti) - Vota questa news - OK Notizie


Altre news
28/11/2015 10:00:00 - Il nuovo sito è pronto
26/11/2015 19:40:00 - Fulvio Grimaldi a Matrix
24/11/2015 11:00:00 - Caccia russo abbattuto dai turchi
22/11/2015 20:20:00 - Ken O'Keefe: "ISIS = Israeli Secret Intelligence Service"
21/11/2015 21:00:00 - L'uomo che uccise Kennedy
19/11/2015 19:00:00 - La solitudine
18/11/2015 21:21:31 - Vladimir Putin - conferenza stampa al summit del G20
17/11/2015 13:50:00 - Dopo Parigi
15/11/2015 22:30:00 - Commenti liberi
14/11/2015 9:40:00 - À la guerre comme à la guerre
13/11/2015 23:00:00 - Nuovi attentati a Parigi
11/11/2015 19:50:00 - Atleti russi dopati, brutti e cattivi
10/11/2015 19:30:00 - Fini, Grillo, Travaglio - e il giornalismo che non fa i conti con sé stesso
9/11/2015 18:30:00 - "Bag it!" Documentario (Ita)
8/11/2015 9:09:03 - Commenti liberi

I commenti sono proprietà dei rispettivi autori. Non siamo in alcun modo responsabili del loro contenuto.
Autore Albero
edo
Inviato: 29/5/2008 8:22  Aggiornato: 29/5/2008 8:36
Sono certo di non sapere
Iscritto: 9/2/2006
Da: casa
Inviati: 4529
 Re: Giornata positiva per la pace nel mondo
Già, come la moratoria sulla pena di morte che (APPERO'), vede tale pena reitrodotta nella "modernissima civilissima democraticissima (passante per Lisbona e non per un referendum!), costituzione europea".
Sono certo che i "giornalisti" dei miei stivali, metteranno l'accento sugli aspetti demagogici della "notizia" ma taceranno ermeticamente sui retroscena; ricordandosi anche di dimenticarsi la tipologia di bombe anomalmente difettose (all'80%) rimaste inesplose sul suolo Libanese.
Ma Israele "E'" lo stato normale... l'unica "demoniocrazia...

sigmatau
Inviato: 29/5/2008 8:24  Aggiornato: 29/5/2008 8:26
Mi sento vacillare
Iscritto: 18/9/2007
Da: Provincia di Piacenza
Inviati: 705
 Re: Giornata positiva per la pace nel mondo
Quello che vale per le 'bombe a grappolo' [termine italiano che designa le cluster bombs...] vale per tutte le altre 'armi di distruzione massiva', in primo lugo le armi nucleari. E' chiaro che la situazione ora esposta, che vede da una parte un ristretto numero di Paesi dotati di questo genere di ordigni di fronte alla stragrande maggioranza che ne è priva il che di fatto li rende completamente inermi e privi di difesa, avrà termine solo quando comparirà sulla scena mondiale qualcuno in grado di imporre, con le buone o con le cattive, il bando generale di tali armi...

saluti!...

---------------

... chè perder tempo a chi più sa più spiace... Dante Alighieri, Divina Commedia, Purgatorio, III, 78

… men of few words are the best men… William Shakespeare King Henry V
cocis
Inviato: 29/5/2008 8:48  Aggiornato: 29/5/2008 16:01
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 11/1/2006
Da: V
Inviati: 1430
 Re: Giornata positiva per la pace nel mondo
anche il vaticano ha detto di voler mettere al bando le bombe a grappolo ... forse perchè le banche del vaticano non commerciano in bombe a grappolo ???

gubbo
Inviato: 29/5/2008 9:13  Aggiornato: 29/5/2008 9:16
Mi sento vacillare
Iscritto: 20/6/2006
Da: Un mondo ipocrita
Inviati: 634
 Re: Giornata positiva per la pace nel mondo
Stephen Mull, vice segretario di Stato americano per gli affari militari:

"Le bombe a grappolo continuano ad avere "una certa utilità militare" , un eventuale divieto di utilizzarle potrebbe finire con il "criminalizzare" le operazioni militari a cui partecipano congiuntamente i paesi che dovessero firmare la moratoria insieme agli Stati Uniti.
Per esempio, se l'accordo passasse nella forma attualmente in discussione, qualsiasi nave militare americana sarebbe tecnicamente impossibilitata a partecipare alle operazioni di soccorso internazionale come stiamo facendo adesso dopo il terremoto cinese e il ciclone in Birmania, o come abbiamo fatto dopo lo tsunami del 2004. Questo perché la maggior parte delle unità militari Usa hanno nel loro inventario questo tipo di armi"
LINK


Gubbo: "Non ho parole, non finiscono mai di stupirmi questi qua.....
la faccia come il culo proprio...."

"Io giudico l'uomo, nella sua coscienza, l'essere vivente più incosciente che popoli questa terra" ; dovrebbe essere mia ma non ne sono sicuro
uhura
Inviato: 29/5/2008 9:28  Aggiornato: 29/5/2008 9:43
Ho qualche dubbio
Iscritto: 9/5/2008
Da:
Inviati: 133
 Re: Giornata positiva per la pace nel mondo
Leggo stamattina su un quotidiano che il trattato in questione prevederebbe oltre alla messa al bando delle "cluster bombs" e la distruzione degli arsenali entro otto anni ( ma in che modo? secondo un uso proprio o improprio ? ) contiene una piccola aggiuntà: l'accordo prevederebbe la possibilità di continuare a fabbricare bombe a grappolo più piccole di nuova generazione, in grado di colpire gli obiettivi con maggiore precisione e provviste di un sistema di autodistruzione. Complimenti, si fanno progressi!!!

L'ingegno di un uomo si giudica meglio dalle sue domande che dalle sue risposte.

Duca di Lévis
Ghilgamesh
Inviato: 29/5/2008 10:29  Aggiornato: 29/5/2008 10:29
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/10/2005
Da:
Inviati: 3001
 Re: Giornata positiva per la pace nel mondo
"anche il vaticano ha detto di voler mettere al bando le bobme a grappolo ... forse perchè le banche del vaticano non commerciano in bobme a grappolo ??? "


Forse perchè hanno trovato qualcosa di meglio!


winston
Inviato: 29/5/2008 10:41  Aggiornato: 29/5/2008 10:41
Mi sento vacillare
Iscritto: 30/10/2005
Da: Eurasia
Inviati: 392
 Re: Giornata positiva per la pace nel mondo

"Chi controlla il presente controlla il passato, chi controlla il passato controlla il futuro" Orwell, 1984
BlSabbatH
Inviato: 29/5/2008 19:18  Aggiornato: 29/5/2008 19:18
Mi sento vacillare
Iscritto: 10/9/2005
Da: Bergamo
Inviati: 837
 Re: Giornata positiva per la pace nel mondo
Citazione:
Israele, fra l’altro, ha appena annunciato che non vi saranno sanzioni per i militari che lo scorso anno disseminarono ampie zone del Libano meridionale con circa 4 milioni di bombe a grappolo, “perchè le bombe a grappolo sono perfettamente legali”

citando una massima di Linucs..
"pechè tuto mondo odia! pechè!"

-- Under capitalism, man exploits man. Under communism, it's just the opposite. -- J.K. Galbraith
clausneghe
Inviato: 29/5/2008 19:19  Aggiornato: 29/5/2008 19:19
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 17/4/2006
Da: nordcentro
Inviati: 1679
 Re: Giornata positiva per la pace nel mondo
E intanto le nostre " bombette " graziosamente donateci dai nostri amiconi nonchè padroni,giacciono ancora dormienti in fondo al lago...

Destra, centro o sinistra che sia nessuno al potere si agita troppo per recuperarle, sperano forse ignoranti e in mala fede come sono, che si annacquino sempre di più diventando naturalmente innocue.

Per non parlare delle tonnellate di ordigni schifosi e ancora letali in giro per l'Italia disseminati un pò ovunque in terra in acqua e forse anche in cielo,sottoforma di scie o magnetismi...

Li riconoscerete dai frutti,è stato scritto,e se tanto mi da tanto..

cicciolino
Inviato: 29/5/2008 23:13  Aggiornato: 29/5/2008 23:13
So tutto
Iscritto: 21/5/2008
Da:
Inviati: 7
 Re: Giornata positiva per la pace nel mondo
Almeno abbiamo la sicurezza che lo Stato non le utilizzerà per contrastare i cittadini di Napoli.....

E' l'ennesima operazione finalizzata più che altro a far credere che i nostri governanti lottano per la pace, un'operazione di marketing.

"Guardateci, noi siamo buoni. Noi non uccidiamo con le cattive bombe a grappolo, noi uccidiamo a norma di legge. Noi siamo certificati ISO-Ginevra."

In ogni caso, aldilà di tutte le osservazioni che si possono fare, l'accordo di Dublino è sempre meglio di un calcio negli zebedei.

gunny5
Inviato: 29/5/2008 23:36  Aggiornato: 29/5/2008 23:36
Ho qualche dubbio
Iscritto: 8/6/2006
Da:
Inviati: 55
 Re: Giornata positiva per la pace nel mondo
Citazione:
la tipologia di bombe anomalmente difettose (all'80%) rimaste inesplose sul suolo Libanese.


E chi l'ha detto che è anomalo? Magari erano fatte apposta per essere sparse sul suolo Libanese e continuare ad uccidere lentamente per molti e molti anni a venire...

In tal caso un 20% di bombe difettose (esplose subito) è più accettabile...

fritz
Inviato: 30/5/2008 12:37  Aggiornato: 30/5/2008 12:37
Ho qualche dubbio
Iscritto: 2/11/2005
Da:
Inviati: 64
 Re: Giornata positiva per la pace nel mondo
Cicciolino non ti rendi conto che questo è proprio un calcio negli zebedei, chi l'ha firmato se non quasi tutti quelli che queste graziose bombe le subiscono, piu' l'Itlia, perchè abbiamo il Vaticano che spinge inuna certa direzione.
Ciao

Linucs
Inviato: 30/5/2008 22:23  Aggiornato: 30/5/2008 22:23
Sono certo di non sapere
Iscritto: 25/6/2004
Da:
Inviati: 3996
 Re: Giornata positiva per la pace nel mondo
In questo modo i bambini di tutto il mondo, se anche dovessero mai subire una guerra, potranno comunque tornare a giocare felici all’aria aperta, senza temere di fare la fine dei bambini del Kosowo, del Libano e della Cambogia, o di qualunque altra nazione che nel passato sia stata sepolta dalle bombe a grappolo nemiche.

"Io non zapevo che dentro orzachiòto per bimbi di Libano c'era bomba di grapolo! Mòndo òoodia! Zono fati miei..."

Rickard
Inviato: 31/5/2008 14:50  Aggiornato: 31/5/2008 14:50
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 9/9/2007
Da: Un mondo pervaso di follia
Inviati: 1609
 Re: Giornata positiva per la pace nel mondo
L'intento in se è lodevole e molti dei paesi rpoduttori (tra cui il nostro) hanno aderito e quest porterà ad una diminuzione delle zone minacciate da cluster bomb, peccato che i soliti noti abbiano risposto picche, dato che ne andrebbe di mezzo il loro portafogli

La scienza non è nient'altro che una perversione se non ha come suo fine ultimo il miglioramento delle condizioni dell'umanità. - Nikola Tesla
uhura
Inviato: 3/6/2008 20:50  Aggiornato: 3/6/2008 21:22
Ho qualche dubbio
Iscritto: 9/5/2008
Da:
Inviati: 133
 Re: Giornata positiva per la pace nel mondo
Oltre a rallegrarci per questa bella notizia della messa al bando delle bombe a grappolo, esultiamo tutti insieme per la creazione di un nuovo tipo di bomba rispettosa dell'ambiente:

"Continueranno a uccidere, ma senza turbare l'ambiente naturale. Sono le "Eco-friendly bomb", armi esplosive dotate di sensibilità ecologica. La definizione, cinica e contraddittoria (gli esseri umani non sono parte integrante dell'ambiente?), pubblicizza una ricerca condotta dall'Università di Monaco di Baviera con fondi europei e americani per la produzione di sostanze alternative al Tnt (il tritolo) e al Rdx (la ciclonite).

Composti che, come è noto, presentano un tragico ventaglio di effetti collaterali: sviluppano emissioni cancerogene, inquinano terreni e falde acquifere e, laddove non dovessero detonare (in ambito industriale) o esplodere completamente, rappresentano minacce vaganti pronte a ripetere l'infausta missione."

Ma quale squisita sensibilità, quale attenzione sollecita all'ambiente che ci circonda, quale operosa solerzia nel ricercare e trovare sempre nuove soluzioni alle problematiche ambientali. Sono commossa! Ci saranno ancora migliaia di morti, pazienza, ma le generazioni future (se ci saranno) potranno godere di un ambiente salubre e di acque non inquinate, non si ammaleranno di cancro o di altre patologie bomba-correlate e, passata la paura, potranno proiettarsi verso un meraviglioso futuro dimenticando velocemente gli spiacevoli effetti delle bombe cadute sulle loro teste! Evviva!

Diciamo tutti insieme un Grazie di cuore all'Università di Monaco di Baviera e a coloro che hanno stanziato i fondi impiegati per questo nobile ed elevatissimo scopo!!!

bombe ecologiche

L'ingegno di un uomo si giudica meglio dalle sue domande che dalle sue risposte.

Duca di Lévis

Powered by XOOPS 2.0 © 2001-2003 The XOOPS Project
Sponsor: Vorresti creare un sito web? Prova adesso con EditArea.   In cooperazione con Amazon.it   theme design: PHP-PROXIMA