Informazioni sul sito
Se vuoi aiutare LUOGOCOMUNE

HOMEPAGE
INFORMAZIONI
SUL SITO
MAPPA DEL SITO

SITE INFO

SEZIONE
11 Settembre
Questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego.
 American Moon

Il nuovo documentario
di Massimo Mazzucco
 Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!
 Menu principale
 Cerca nel sito

Ricerca avanzata

TUTTI I DVD DI LUOGOCOMUNE IN OFFERTA SPECIALE


11 settembre : Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macerie del WTC
Inviato da Redazione il 27/1/2011 8:00:00 (15952 letture)

Come abbiamo ripetuto molte volte, non sta al normale cittadino spiegare chi abbia compiuto gli attentati dell’11 settembre, nè tantomeno sta a lui spiegare con quale tecnica sarebbero state demolite le Torri Gemelle.

Sappiamo solo che le Torri non possono essere crollate da sole, come ci è stato detto, e che la versione ufficiale è quindi falsa a questo riguardo.

I campioni di nano-thermite ritrovati fra le polveri delle macerie, però, rappresentano un indizio molto imbarazzante per chi vuole difendere la versione ufficiale, visto che tale tipo di composto chimico è tutt’altro che comune, e che la sua caratteristica principale è proprio quella di tagliare con facilità colonne d’acciaio come quelle presenti nelle Torri Gemelle.

L’importanza di questi ritrovati chimici, e l’imbarazzo che hanno creato nella comunità dei debunkers, possono esser misurati dai tentativi - decisamente grossolani - che hanno fatto questi ultimi per giustificarne in qualche modo la presenza fra le macerie.

Ma restiamo ancora tutti in attesa – non dimentichiamolo - che qualcuno ci spieghi con precisione come avrebbero fatto le Torri Gemelle a crollare da sole, da cima a fondo, visto che nessuno ancora lo ha fatto. M.M.

STUDIO SUL MATERIALE THERMITICO RITROVATO NELLE MACERIE DEL WTC

di Decalagon e Dr-Jackal

Provenienza delle polveri, strumenti utilizzati e particolarità dei campioni

L'11 settembre 2001 il crollo delle Torri Gemelle e del World Trade Center 7 ha sparso lungo gran parte della città ingenti quantità di polvere di cemento e di altri materiali. Questa polvere è stata raccolta da privati cittadini che vivevano a Mahattan il giorno della tragedia (Frank Delessio, Stephen White, Janette MacKinlay e Jody Intermont). Il prof. Steven Jones, dopo anni di dibattito riguardo al crollo dei più alti edifici del complesso del WTC, ha deciso di analizzare quelle polveri per cercare prove concrete a sostegno della teoria della demolizione controllata, dato che il NIST ha ammesso di non averle nemmeno cercate; in seguito alla sua richiesta avanzata nel 2006 per i campioni di polvere, ...

... le persone sopraelencate hanno risposto inviando al gruppo di ricerca di Jones quattro campioni della polvere che loro stessi avevano raccolto di loro pugno, nel giro di pochi minuti o poche ore dai crolli (tranne il campione MacKinlay che è stato raccolto dopo circa una settimana).

Le analisi delle polveri hanno portato in evidenza dei frammenti rosso/grigi (presenti in tutti e 4 i campioni) di dimensioni variabili fra i 0,2 e 3 mm: gli spessori variano da 10 a 100 micron per ogni strato. In principio si è pensato che questi piccoli frammenti fossero di vernice secca anti-ruggine, ma gli scienziati, dopo mesi di sperimentazioni, sono giunti ad altre conclusioni. Gli strumenti usati per le analisi delle polveri sono i seguenti:

- Un microscopio elettronico a scansione FEI-XL30 SFEG (SEM)
- Un EDAX a raggi-X con un dispositivo spettrometrico a dispersione di energia (XEDS)
- Un calorimetro a scansione differenziale (DSC Netzsch 404C)
- Un microscopio a luce visibile (VLM)
- Uno stereomicroscopio Epiphot Nikon 200
- Uno stereomicroscopio Olympus BX60
- Un microscopio Nikon Labophot e fotocamera

Tutti i frammenti analizzati hanno uno strato grigio ed uno strato rosso, vengono attratti da un magnete e presentano caratteristiche peculiari: lo strato rosso è composto da alluminio, ossido di ferro, silicio, carbonio e ossigeno. Questi elementi sono misurabili in nanometri. Nel calorimetro a scansione differenziale si è notato che intorno ai 430°C (molto al di sotto della temperatura di accensione della thermite convenzionale) si accendono, producono ferro fuso e generano temperature di almeno 1.400°C. Nei residui post-accensione si sono potute osservare delle microsfere di ferro, le quali erano presenti in tutti i campioni analizzati ed in grande quantità.

La tecnologia per produrre compositi nano-thermitici esisteva prima del 9/11? E in che modo possono essere applicati?

"I compositi nanostrutturati sono materiali multicomponenti in cui almeno uno dei componenti ha una o più dimensioni (lunghezza, larghezza o spessore) nella gamma di dimensioni nanometriche, definite da 1 a 100 nm. I nanocompositi energetici sono una classe di materiali che hanno sia un componente combustibile che un comburente (agente ossidante) intimamente mescolati e in cui almeno uno dei componenti soddisfi la definizione di dimensione nanometrica. Un sol-gel derivato da un pirotecnico è un esempio di un nanocomposto energetico, in cui le nanoparticelle di ossido metallico reagiscono con i metalli o altri combustibili a reazioni molto esotermiche. Il carburante si trova all'interno dei pori della matrice solida, mentre l'ossidante comprende almeno una parte dello scheletro della matrice." "Per fare un esempio, i nanocompositi energetici di FexOy e alluminio metallizzato sono facilmente sintetizzati. Le composizioni sono stabili, sicure e possono essere facilmente infiammabili."

[Gash AE, Simpson RL, Tillotson TM, Satcher JH, Hrubesh LW. Making nanostructured pyrotechnics in a beaker. pre-print UCRL-JC-137593, Lawrence Livermore National Laboratory: Livermore, Ca; April 10, 2000 – (LINK)


Inoltre i nano-composti energetici possono essere spruzzati o addirittura "verniciati" sulle superfici (LINK), formando effettivamente una pittura energica o addirittura esplosiva.

L'impatto degli aerei avrebbe rovinato le cariche o i detonatori, come sostiene qualcuno?

"Cariche elettriche di Super-thermite sono state sviluppate presso il Los Alamos National Laboratory per applicazioni che includono inneschi esplosivi per demolizioni. [...] Le cariche elettriche di Super-thermite non producono fumi tossici di piombo e sono più sicure perché resistono all'attrito, all'impatto, al calore e alle scariche statiche che attraversino il composto, riducendo al minimo l'accensione accidentale."

Fonte: R&D Awards, "Super-thermite electric matches (LINK)", 2003.


Come leggiamo il composto risulta essere resistente al calore, all'attrito, agli impatti e alle scariche statiche. Inoltre non esistono motivi per cui le eventuali cariche poste sui piani in cui si sono schiantati gli aerei non sarebbero potute venire protette con materiali ignifughi.

Risposta alle obiezioni più comuni.

Alcuni sostenitori della versione ufficiale hanno provato a squalificare questa prova insinuando che in realtà la nano-thermite ritrovata fosse semplice VERNICE. Per la precisione, che fosse la vernice antiruggine usata al World Trade Center, perché anch'essa presenta ossido di ferro come la thermite.

Al di là della bizzarria dell'obiezione (18 mesi di esperimenti e analisi che hanno permesso la realizzazione di almeno due studi paralleli e indipendenti), chi sostiene questa tesi si dimentica che nel Rapporto sullo studio, alle pagine 27 e 28, c'è un'apposita sezione che smentisce queste dicerie. A quelle pagine infatti si legge che la sostanza trovata nelle macerie del WTC non può essere vernice per vari motivi tecnici ben precisi e inequivocabili:

1. Ha una resistività di appena 10 ohm-m (mentre la vernice in media ha valori di diverse grandezze più alti, oltre i 10^10 ohm-m).
2. Quando è stata immersa e agitata in un potente solvente (il metiletilchetone) per decine di ore non si è dissolta come avrebbe fatto qualunque vernice.
3. Contiene alluminio e ossido di ferro, gli ingredienti della thermite, nella combinazione caratteristica di questa sostanza.
4. È presente una matrice di silicio e carbonio che suggerisce che si tratti di un composto super-thermitico.
5. Quando i frammenti vengono incendiati producono temperature in grado di fondere l'acciaio ancora oggi, anni dopo l'11 settembre. Della vernice ovviamente non potrebbe farlo.
6. L'energia viene rilasciata in un arco di tempo molto breve e l'entalpia osservata (la capacità di scambiare energia con l'ambiente) eccede addirittura quella della semplice thermite.
7. Se una qualunque vernice possedesse queste caratteristiche sarebbe incredibilmente pericolosa, una volta asciugatasi, e non potrebbe certo venire usata in un edificio.

Il Rapporto conclude affermando che l'affermazione secondo cui della vernice potrebbe rispecchiare tutte queste caratteristiche dovrebbe essere dimostrata empiricamente e con delle analisi adeguate.

Per chiudere la "questione vernice" definitivamente, ascoltiamo il fisico Jeff Farrer che ci parla degli esperimenti comparativi che ha svolto con il materiale nano-thermitico e con la vernice antiruggine del WTC per verificare se si potesse davvero trattare della stessa sostanza (comincia a parlarne al minuto 07:42 - ricordatevi di attivare i sottotitoli italiani, se non ci sono già): (LINK)

Qui le interviste a Niels Harrit e Mark Basile: Niels Harrit:(LINK), Mark Basile:(LINK)

Quindi, come detto nei video, le tracce di nano-thermite e la vernice antiruggine si sono comportate in modo del tutto diverso negli esperimenti, e la loro composizione chimica è risultata anch'essa differente, per cui non si può trattare della stessa sostanza. (La prima parte del video di Farrer è visibile qui, la terza qui)

Molti hanno obiettato a questo punto che non ci sono prove che la thermite/nano-thermite sia in grado di fondere e/o tagliare una colonna d'acciaio come quelle delle Torri Gemelle, e che in ogni caso la quantità di thermite necessaria per farlo sarebbe enorme, cosa che renderebbe inverosimile la demolizione controllata delle Torri, dato che sarebbero servite decine di tonnellate di thermite.

Nel primo video sottostante, l'ingegner Jonathan H. Cole dimostra con esperimenti pratici (anziché simulati al computer come piace fare al NIST) che la thermate (normale thermite con aggiunta di zolfo) può fondere e tagliare delle colonne d'acciaio sia orizzontalmente che verticalmente, che può causare esplosioni e sbuffi di polvere (squibs), e che la quantità di sostanza necessaria non è affatto alta come cercano di farla sembrare i sostenitori della versione ufficiale. Ognuno può vederlo con i propri occhi.

Oltre a dimostrare come la thermate sia un materiale molto eclettico e malleabile, che può essere usato in vari modi per ottenere molti effetti diversi, nel secondo video Cole smentisce alcune affermazioni della versione ufficiale sugli effetti che il fuoco avrebbe procurato all'acciaio delle Torri, dimostrando che effetti simili (come la solfatazione) possono essere stati causati solo da una sostanza esterna, e non dal semplice incendio di kerosene e materiali da ufficio: (LINK), (LINK)

Come abbiamo visto, se usata in modo adeguato una piccola quantità di thermate può fare danni enormi. E la sostanza ritrovata al WTC è nano-thermite, che è più potente e richiede quindi quantità inferiori per ottenere gli stessi risultati.

Inoltre, in questo documento (LINK), degli esperti spiegano varie cose riguardo thermite e nano-thermite, compreso il fatto che può essere utilizzata con un congegno che la tenga attaccata alla trave da tagliare con un semplice magnete (come questo (LINK) ), che se posizionata e dosata in modo appropriato può tagliare una trave d'acciaio in meno di un secondo, e che può essere attivata da remoto (congegni per fare tutto ciò sono già stati inventati e brevettati).

Alcuni difensori della versione ufficiale hanno sostenuto che non ci sia stata una chiara catena di custodia dei campioni di polvere, e quindi le analisi effettuate su di essi non possano essere accettate come valide perché i campioni potrebbero essere stati manipolati o provenire da chissà dove. In realtà, come si legge nello studio di Niels Harrit, i campioni analizzati provengono da quattro persone: Frank Delessio, Stephen White, Janette MacKinlay e Jody Intermont. Si tratta di campioni raccolti poche ore o addirittura pochi minuti dopo i crolli delle Torri, quindi non possono essere stati contaminati dalle operazioni di sgombero successive, e i raccoglitori hanno anche testimoniato sia in videoregistrazioni che per iscritto sull'autenticità dei campioni. Dato che non hanno alcun motivo di mentire, non c'è ragione di credere che lo stiano facendo.

Inoltre, c'è da sottolineare che alcuni materiali ritrovati nelle polveri (in particolare il nano-alluminio) sono controllati dal governo (quindi non se ne può acquistare più di una certa quantità, e rimane comunque un registro dell'acquisto) e richiedono tecnologie incredibilmente avanzate per essere creati (nanotecnologia). Tecnologie a disposizione solamente dell'esercito USA. Quindi anche insinuare che siano stati i ricercatori a contaminare di proposito i campioni per smentire la versione ufficiale non ha senso (oltre ad essere un'accusa gravissima che dovrebbe essere dimostrata con i fatti).

Infine, è stato obiettato da chi sostiene la versione ufficiale che molte riviste scientifiche si sono rifiutate di divulgare questa ricerca, stando bene attente a definirla "oltraggiosa e riprovevole" ma senza spiegare cosa avrebbe di errato dal punto di vista scientifico, che lo studio non sarebbe stato sottoposto a peer-review (illazione mai dimostrata) e che il redattore capo della rivista si è addirittura dimesso dopo la pubblicazione dello studio di Harrit.

Secondo i sostenitori della versione ufficiale, questo significa che l'intero studio, durato 18 mesi e svolto con tutti i crismi (e ancora in attesa di essere smentito), più gli altri studi indipendenti che lo hanno confermato, sono del tutto inaccettabili come prova. Secondo il resto del mondo, invece, dimostra solo la vigliaccheria e l'asservimento all'autorità di molte pubblicazioni e della maggior parte dei mass media.

Se si vuole dimostrare che uno studio scientifico è arrivato a conclusioni errate, il modo è uno solo: bisogna spiegare esattamente dove ha sbagliato e per quali ragioni le sue conclusioni sono errate. Non basta dire che è "scandaloso" o "oltraggioso", e di sicuro non è sufficiente fare insinuazioni. Finché le accuse non vengono dimostrate, rimangono illazioni. Come ha detto lo stesso Niels Harrit: "Se ho torto, smentitemi".

Decalagon e Dr-Jackal

QUI LO STUDIO COMPLETO, TRADOTTO IN ITALIANO. Nel primo paragrafo trovate anche il link per scaricarlo in formato PDF, e il link al documento originale

Grazie a Decalagon e Dr-Jackal per il mega-lavoro che si sono sobbarcati.

Voto: 9.00 (5 voti) - Vota questa news - OK Notizie


Altre news
28/11/2015 10:00:00 - Il nuovo sito è pronto
26/11/2015 19:40:00 - Fulvio Grimaldi a Matrix
24/11/2015 11:00:00 - Caccia russo abbattuto dai turchi
22/11/2015 20:20:00 - Ken O'Keefe: "ISIS = Israeli Secret Intelligence Service"
21/11/2015 21:00:00 - L'uomo che uccise Kennedy
19/11/2015 19:00:00 - La solitudine
18/11/2015 21:21:31 - Vladimir Putin - conferenza stampa al summit del G20
17/11/2015 13:50:00 - Dopo Parigi
15/11/2015 22:30:00 - Commenti liberi
14/11/2015 9:40:00 - À la guerre comme à la guerre
13/11/2015 23:00:00 - Nuovi attentati a Parigi
11/11/2015 19:50:00 - Atleti russi dopati, brutti e cattivi
10/11/2015 19:30:00 - Fini, Grillo, Travaglio - e il giornalismo che non fa i conti con sé stesso
9/11/2015 18:30:00 - "Bag it!" Documentario (Ita)
8/11/2015 9:09:03 - Commenti liberi

I commenti sono proprietà dei rispettivi autori. Non siamo in alcun modo responsabili del loro contenuto.
Autore Albero
Blackmail
Inviato: 27/1/2011 10:22  Aggiornato: 27/1/2011 10:22
Ho qualche dubbio
Iscritto: 18/8/2010
Da:
Inviati: 48
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Beh, questa mi sembra una vera e propria pistola fumante.

La nano-thermite non si trova nei supermercati e non è un composto naturale. Se è provato (da più fonti tra l'altro) il fatto che ne sono state trovate tracce, rimane solo da chiedersi cosa ci facessero lì e a quel punto la risposta sembrerebbe essere una sola.

Complimenti di vero cuore per il lavoro svolto a Decalagon e Dr Jackal.

Homero
Inviato: 27/1/2011 11:28  Aggiornato: 27/1/2011 11:28
Mi sento vacillare
Iscritto: 5/4/2007
Da:
Inviati: 466
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Complimenti a Decalagon e Dr-Jackal, davvero un lavoro ben fatto!

Ora nessun debunkers potrà dire che non esistono prove o ricerche che confermino la presenza di thermite (o composti simili) nei resti di Ground Zero

NiHiLaNtH
Inviato: 27/1/2011 11:40  Aggiornato: 27/1/2011 11:40
Sono certo di non sapere
Iscritto: 5/12/2005
Da:
Inviati: 3225
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Citazione:
Quali studi futuri sono previsti?

Osserviamo che l'energia totale rilasciata da alcuni dei frammenti rossi supera il limite teorico per la sola thermite (3,9 kJ / g). Una possibilità è che il materiale organico nello strato rosso sia a sua volta energetico. L'individuazione degli elementi che compongono la parte organica della materia rossa potrebbe farci capire di più. Ulteriori studi del materiale rosso (separato dal materiale grigio) e comparazioni con le note varianti di super-thermite con DSC, TGA, FTIR (ecc.) andrebbero effettuati. In particolare la spettroscopia NMR e GC-massa e relativi studi sono necessari per identificare il materiale organico.

Abbiamo osservato che alcuni frammenti hanno elementi aggiuntivi come il potassio, il piombo, bario e rame. Sono significativi? E perché tali elementi compaiono solo in alcuni frammenti rossi e non in altri? Un esempio è mostrato in fig. (31) che mostra una significativa quantità di Pb assieme al C, O, Fe e Al e mostra più livelli di rosso e di grigio.

Inoltre, il materiale dello strato grigio richiede ulteriori studi. Qual è il suo scopo? A volte il materiale grigio appare in più strati, come si vede nella fig. (32).


che aspettano a fare questi studi?

UN_post
Inviato: 27/1/2011 12:04  Aggiornato: 27/1/2011 12:04
Mi sento vacillare
Iscritto: 6/1/2011
Da:
Inviati: 494
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
...

Teba
Inviato: 27/1/2011 12:37  Aggiornato: 27/1/2011 12:37
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 14/9/2007
Da:
Inviati: 1846
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Ottimo lavoro ragazzi.

mario0083
Inviato: 27/1/2011 12:46  Aggiornato: 27/1/2011 12:46
So tutto
Iscritto: 25/1/2011
Da: Calabria
Inviati: 5
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Non solo chi confuta uno studio deve esibirne le ragioni, ma anche fornire i dati di contestazione ottenuti con studi simili e condizioni simili, nonchè strumenti di indagine e diagnosi simili a quelli applicati nello studio madre.
Solo così si possono comparare i risultati ed eventualmente instaurare un dibattito.

superava
Inviato: 27/1/2011 12:59  Aggiornato: 27/1/2011 12:59
Mi sento vacillare
Iscritto: 28/8/2008
Da: Riolo Terme
Inviati: 416
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Gran ottimo lavoro lo posto pur enel gruppo su Fb che ho

e poi..
"noltre, c'è da sottolineare che alcuni materiali ritrovati nelle polveri (in particolare il nano-alluminio) sono controllati dal governo (quindi non se ne può acquistare più di una certa quantità, e rimane comunque un registro dell'acquisto) e richiedono tecnologie incredibilmente avanzate per essere creati (nanotecnologia)."

Non sapevo che il nano-alluminio è controllato dal governo...appena letto sta cosa mi sono venute in mente le irrorazioni clandestine (scie chimiche)...percio' di conseguenza il governo..almeno usa dovrebbe sapere di queste scie..

furion2012
Inviato: 27/1/2011 13:25  Aggiornato: 27/1/2011 13:25
Ho qualche dubbio
Iscritto: 7/8/2009
Da:
Inviati: 174
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
salve

certo che combattere contro certa gente è davvero dura.


ti capisco Massimo.

hai provato a metterti a ridere quando parla uno di questi disinformatori, usando le loro tecniche, facendolo sentire un ciuco.

Skafloc
Inviato: 27/1/2011 13:36  Aggiornato: 27/1/2011 13:36
Ho qualche dubbio
Iscritto: 7/3/2006
Da: ROMA
Inviati: 188
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Ci provo io a debunkare tutto, vediamo un po:

questi Decalagon e Dr-jackal chi sono?
che la voro fanno?
sono laureati? se sì, in cosa e dove?
chi era il loro insegnante? e dove ha studiato?
hanno mai pubblicato qualcosa sulle riviste accreditate?

Gli strumenti che sono stati usati chi li ha costruiti?
Chi li ha tarati?
Chi ha certificato la società che li ha tarati?

Le persone che hanno raccolto i campioni perché lo hanno fatto?
Non avevano niente di meglio da fare quel giorno?
Sicuro che non hanno parenti negatori dell'olocausto?

Vabbè, mi arrendo...

Le cose urgenti vanno fatte con calma
alsecret7
Inviato: 27/1/2011 13:43  Aggiornato: 27/1/2011 13:43
Mi sento vacillare
Iscritto: 11/6/2007
Da:
Inviati: 561
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
li vedo gia i debuker che diranno che la termite lavevano portata i terroristi sul'aereo nello zainetto.questa e una poi ne arriveranno altre vedrete.

DjGiostra
Inviato: 27/1/2011 14:00  Aggiornato: 27/1/2011 14:00
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/1/2009
Da: Brignano G.D'Adda
Inviati: 5481
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Ottimo lavoro Decalgon e Dr_Jackal !!!!!!
Gia' condiviso su FB.

Meglio un dubbio certo che una falsa certezza !!(Nisoli Damiano)
Da oggi chiamatemi Top Gun Su A320 !!

Il rispetto nasce dal rispetto
Kenshiro
Inviato: 27/1/2011 17:58  Aggiornato: 27/1/2011 17:58
Mi sento vacillare
Iscritto: 21/5/2010
Da: Croce del Sud
Inviati: 318
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Penso che per i Debunker sarebbe molto più facile accettare questa teoria:

Visto che si tratta di NANO-Thermite non è da escludere quel giorno la presenza nelle torri di SILVIO che disintegratosi all'interno delle torri ne ha provocato la caduta

successivamente RICOMPOSTO è entrato a far parte del governo italiano,disintegrando anche questo.

Le prove le potete trovare tutte nel rapporto del NIST (che è l'abbreviazione di : Nano - Italiano - Silvio - Terrorista)

(P.s. non ho niente contro Silvio,per me i politici sono tutti uguali)

Scherzi a parte... Ottimo Articolo!!!

Mondo marcio!!!
schottolo
Inviato: 27/1/2011 19:11  Aggiornato: 27/1/2011 19:13
Mi sento vacillare
Iscritto: 12/7/2007
Da:
Inviati: 772
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Per approfondire consiglio di guardarvi le interviste da poco sottotitolate in ita ad alcuni fra i più importanti esperti apparsi su ae911, ad esempio Mark Basile (ingegnere chimico) qui: LINK ed anche altri che hanno lavorato al paper. Sono tutti reperibili su quel canale.
Se non si attivano i sottotitoli cliccate sul tasto ("CC") in basso a destra il video.

AG
Inviato: 27/1/2011 19:36  Aggiornato: 27/1/2011 19:36
Ho qualche dubbio
Iscritto: 8/7/2005
Da: Torino
Inviati: 194
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Questo mio commento aggiungerà certo pochissimo valore alla discussione, ma è dal cuore che mi veniva di dire: <<Caspita! Ottimo lavoro!>>.
...
...
...
Poi che non ci sia peggior cieco di chi vede solo quello che vuole...
...beh, questo è un altro paio di maniche che nemmeno una sessione intensiva di filmati terapeutici nello stile di "Arancia meccanica" potrebbe risolvere...

winston73
Inviato: 27/1/2011 20:03  Aggiornato: 27/1/2011 20:03
Ho qualche dubbio
Iscritto: 20/5/2010
Da:
Inviati: 135
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
grazie. grande lavoro.

ma mi chiedo a quando passi concreti? tutte le org 911 truth come possono procedere per vie legali?
cosa serve ancora per mouversi su questa strada?

2+2=5
Redazione
Inviato: 27/1/2011 20:34  Aggiornato: 27/1/2011 20:34
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
WINSTON: "ma mi chiedo a quando passi concreti? tutte le org 911 truth come possono procedere per vie legali? cosa serve ancora per mouversi su questa strada?"

Something's in the air.....

Non sei l'unico a sentire questa esigenza.

edo
Inviato: 27/1/2011 20:35  Aggiornato: 27/1/2011 20:41
Sono certo di non sapere
Iscritto: 9/2/2006
Da: casa
Inviati: 4529
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Citazione:
Non sapevo che il nano-alluminio è controllato dal governo...appena letto sta cosa mi sono venute in mente le irrorazioni clandestine (scie chimiche)...percio' di conseguenza il governo..almeno usa dovrebbe sapere di queste scie..


A me è venuto in mente l'antrace, che secondo i "buoni ammericani" era stato inviato dai "cattivi islamici" poi si è scoperto che veniva da fort detrick e allora cappa di silenzio tombale. Ok, viva la democrazia!

Citazione:
ma mi chiedo a quando passi concreti? tutte le org 911 truth come possono procedere per vie legali? cosa serve ancora per mouversi su questa strada?


L'associazione degli "avvocati per la verità" ha provato a intentare qualche causa? se si, c'è qualche giudice che l'abbia accettata?

Se qualche avvocato esperto in diritto americano leggesse queste righe potrebbe dare un contributo a QUESTA discussione?

tdm
Inviato: 27/1/2011 20:50  Aggiornato: 27/1/2011 20:51
Mi sento vacillare
Iscritto: 12/8/2009
Da:
Inviati: 491
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Ok, m'avete convinto: i crolli delle torri gemelle sono avvenuti a causa della supernanooquelcheè-thermite.

Ho solo qualche dubbio (per ora):

Citazione:
Inoltre, in questo documento (LINK), degli esperti spiegano varie cose riguardo thermite e nano-thermite, compreso il fatto che può essere utilizzata con un congegno che la tenga attaccata alla trave da tagliare con un semplice magnete (come questo (LINK) ), che se posizionata e dosata in modo appropriato può tagliare una trave d'acciaio in meno di un secondo, e che può essere attivata da remoto (congegni per fare tutto ciò sono già stati inventati e brevettati).


nel secondo link viene mostrata una "trave" spezzata tramite thermite di spessore nettamente inferiore alle travi metalliche che costituivano le torri gemelle.

- Quale quantità di x-thermite sarebbe stata necessaria per "minare" le torri?
- Come sarebbe stato possibile inserirla nei punti "giusti"?
- Quale necessità si sarebbe stata (a meno che non si creda all'ipotesi "no planes") di far schiantare un paio di Boeing contro le torri gemelle? Sarebbe bastato far "esplodere" la x-thermite al momento giusto, no?
- Che cos'è il "nano-alluminio", e da dove si trae la certezza che sarebbe "controllato dal governo"?

Polonio
Inviato: 27/1/2011 21:58  Aggiornato: 27/1/2011 22:04
Mi sento vacillare
Iscritto: 5/8/2009
Da:
Inviati: 797
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
quoto:

Citazione:
Grazie a Decalagon e Dr-Jackal per il mega-lavoro che si sono sobbarcati.


mi piace molto la "smerdata casalinga" dell'ingegnere a tutti i debunker buffoni.
grande lavoro anche il suo :)

tdm, metà delle tue domande hanno risposta già nell'aticolo e negli allegati. l'altra metà sono domande inutili.
sforzati un po', dai...

manuel
Inviato: 27/1/2011 22:39  Aggiornato: 27/1/2011 22:39
Ho qualche dubbio
Iscritto: 21/5/2006
Da:
Inviati: 103
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Ciao a tutti e complimenti per il gran lavoro.

Ne approfitto per segnalare questo articolo.

L'ho trovato decisamente interessante (ground zero -> Ground Zero... notevole!)

tdm
Inviato: 27/1/2011 22:54  Aggiornato: 27/1/2011 22:54
Mi sento vacillare
Iscritto: 12/8/2009
Da:
Inviati: 491
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Polonio

Citazione:
tdm, metà delle tue domande hanno risposta già nell'aticolo e negli allegati. l'altra metà sono domande inutili. sforzati un po', dai...


Dimmi dove, per favore, grazie.

E, se del caso, dove sono le risposte all'altra metà (a dire tuo) delle domande?

Quali sarebbero - secondo te - le "domande inutili"?

Makk
Inviato: 27/1/2011 22:59  Aggiornato: 27/1/2011 23:02
Mi sento vacillare
Iscritto: 9/12/2009
Da:
Inviati: 933
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Citazione:
- Quale necessità si sarebbe stata (a meno che non si creda all'ipotesi "no planes") di far schiantare un paio di Boeing contro le torri gemelle? Sarebbe bastato far "esplodere" la x-thermite al momento giusto, no?

Questa domanda è particolarmente sciocca.
Chissenefrega, in questo topic, di capire le motivazioni di chi ha buttato giù due torri più una (c'era un tre per due alla coop, forse).

Il topic parla delle tracce di nonotermite (verificato), la quale serve ottimamente nelle demolizioni (verificato), con applicazioni che gli ingegneri che si occupano di demolizione conoscono (verificato), con apparecchiature e/o metodologie conosciute in quanto brevettate (verificato), residui che non avrebbero potuto essere nei detriti dell'11/9 se non fosse stata usata la termite (verificato).

Inoltre il documento si chiede perché il NIST non abbia ritenuto opportuno indagare in proposito. Domanda retorica dato che il NIST ha fornito delle motivazioni tecniche per non indagare, motivazioni che in questo documento vengono controbattute come inconsistenti.


Il tuo tipo di domanda, oltre ad essere sfacciatamente off-topic, andrebbe rivolta a chi ha fatto la cosa, no?

tdm
Inviato: 27/1/2011 23:11  Aggiornato: 27/1/2011 23:11
Mi sento vacillare
Iscritto: 12/8/2009
Da:
Inviati: 491
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Makk

Citazione:
Citazione: - Quale necessità si sarebbe stata (a meno che non si creda all'ipotesi "no planes") di far schiantare un paio di Boeing contro le torri gemelle? Sarebbe bastato far "esplodere" la x-thermite al momento giusto, no?

Questa domanda è particolarmente sciocca. Chissenefrega, in questo topic, di capire le motivazioni di chi ha buttato giù due torri più una (c'era un tre per due alla coop, forse).


Eggià, "chissenefrega", come dici tu. "Questa domanda è particolarmente sciocca", come dici tu. Peccato che né io né nessun altro - a parte te - abbiano parlato di "motivazioni".

Makk
Inviato: 27/1/2011 23:17  Aggiornato: 27/1/2011 23:19
Mi sento vacillare
Iscritto: 9/12/2009
Da:
Inviati: 933
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Motivazioni del NIST per non indagare sulla presenza della termite (in topic) o motivazioni degli autori del 9/11 per usare sia la termite che i boeing (off-topic)?
La prima delle due ha un senso in questo topic la seconda appartiene ad altri topic.

tdm
Inviato: 27/1/2011 23:29  Aggiornato: 27/1/2011 23:29
Mi sento vacillare
Iscritto: 12/8/2009
Da:
Inviati: 491
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Citazione:
Autore: Makk Inviato: 27/1/2011 23:17:37 Motivazioni del NIST per non indagare sulla presenza della termite (in topic) o motivazioni degli autori del 9/11 per usare sia la termite che i boeing (off-topic)? La prima delle due ha un senso in questo topic la seconda appartiene ad altri topic.


E che è, siamo alla filosofia teoretica d'accatto? Siamo ai "sia la termite che i boeing (off-topic)"?

Siam chiari, per favore.

Per non parlar di logica.

NiHiLaNtH
Inviato: 27/1/2011 23:34  Aggiornato: 27/1/2011 23:34
Sono certo di non sapere
Iscritto: 5/12/2005
Da:
Inviati: 3225
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Citazione:
- Quale quantità di x-thermite sarebbe stata necessaria per "minare" le torri?
- Come sarebbe stato possibile inserirla nei punti "giusti"?
- Quale necessità si sarebbe stata (a meno che non si creda all'ipotesi "no planes") di far schiantare un paio di Boeing contro le torri gemelle? Sarebbe bastato far "esplodere" la x-thermite al momento giusto, no?
- Che cos'è il "nano-alluminio", e da dove si trae la certezza che sarebbe "controllato dal governo"?


- e chi lo sa nessun di noi ha mai visto una carica da taglio a base di nano-termite

-questa domada è priva di logica o magari l'hai solo formulata male

- il nano alluminio è polvere di alluminio che ha dimensioni inferiori a 200 nanometri ( 0.2 micron ). un priato può acquistarne qualche chilo ma per quantità più grandi creo ci voglia qualche permesso

manuel
Inviato: 27/1/2011 23:34  Aggiornato: 27/1/2011 23:34
Ho qualche dubbio
Iscritto: 21/5/2006
Da:
Inviati: 103
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Makk, non fare il suo gioco...

Polonio
Inviato: 27/1/2011 23:50  Aggiornato: 28/1/2011 0:21
Mi sento vacillare
Iscritto: 5/8/2009
Da:
Inviati: 797
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Citazione:
Dimmi dove, per favore, grazie.

E, se del caso, dove sono le risposte all'altra metà (a dire tuo) delle domande?

Quali sarebbero - secondo te - le "domande inutili"?


non l'hai capita, a quanto pare. era per dire che sono tutte inutili.

non si tratta di migliaia di pagine da leggere. in un'ora te la cavi.
se cominci dall'inizio forse ci metti anche meno.
anche se, visti i precedenti, dubito che ci arriverai mai.

per quanto mi riguarda hai già dimostrato chiaramente di essere una persona incapace di ragionare e totalmente disinteressata a dare o trovare risposte (me ne devi ancora parecchie, non credere che me ne sia dimenticato).
ho smesso di perdere tempo con persone come te.
mi spiace. dovrai cavartela con le tue forze.
auguroni.

Makk
Inviato: 28/1/2011 0:24  Aggiornato: 28/1/2011 0:41
Mi sento vacillare
Iscritto: 9/12/2009
Da:
Inviati: 933
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Citazione:
Manuel:
Makk, non fare il suo gioco...

Mozione d'ordine.
Vedi, il punto è solo uno. Una discussione seria prevede interlocutori seri.
Se invece interviene uno che ha intenzione di mandare in vacca la discussione avrà tanti modi per farlo, ma uno è quello che preferirà: deviare la discussione su argomenti non inerenti (quello che si chiama "off-topic").
E' ovvio che non ha alcun senso cercare di riportare in-topic una persona determinata al contrario, ma io penso a chi legge il topic in modo naîve e vede delle domande inevase senza motivazione.

Questo non fa buona impressione.

A mio avviso bisogna
(a) rispondere alle domande e dare informazioni corrette
oppure
(b) mostrare che le domande erano irrilevanti perché il "domandatore" per primo era del tutto disinteressato alle risposte, dato che il suo scopo è generare flames.

il percorso (a) prevede un botta e risposta che porti a una qualche conclusione o almeno chiarimento. Questo però è possibile solo se entrambi vogliono pervenire a quel risultato. Se uno dei due è intenzionato alla polemica infinita in modo da seppellire le informazioni date, ci riuscirà qualunque sia la buona volontà dell'altro. Si avrà una discussione noiosa e la dispersione delle infos. Nel caso di tdm è altamente probabile questo, quindi il percorso (a) non è adatto. Tanto più che i suoi contributi non portano "anti-informazioni" da rettificare ma solo polemiche su quisquilie di varia natura (dall'offesa personale, al sarcasmo gratuito, alla dissezione semantica della singola parolina).

Ho scelto il percorso (b), secondo me basta farlo una o due volte in ogni topic, poi chi legge e non lo conosce, capisce con chi ha a che fare.

Gli ho mostrato pacatamente che è OT (ricordando anche - indispensabile - qual'è il focus del thread), mi si è innervosito subitosubito, facendo appunto polemiche sterili e del tutto infondate (battibecchi). Uno in buona fede avrebbe cercato di spiegare perché la domanda era attinente, lui non ci ha provato neanche di striscio.

Lui vuole andare OT a tutti i costi e gli ho rotto il giocattolo.
Il mio lavoro è finito

Se altri vogliono litigare con tdm buon divertimento.

Matkshonov
Inviato: 28/1/2011 0:36  Aggiornato: 28/1/2011 1:12
Ho qualche dubbio
Iscritto: 29/11/2010
Da: Cesso
Inviati: 278
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Uhm, scusa TDM, ma io non ti capisco......

citazione:
Quale quantità di x-thermite sarebbe stata necessaria per "minare" le torri?

Semmai la domanda sarebbe.... perchè c'era della nanothermite nelle torri?....
francamente che serva x kili o x tonnellate lo dovrebbe appurare qualche tecnico, e al massimo potrebbe contribuire all'indagini (non fatte da nessuna istituzione, ma chissa perchè....) per capire se per il trasporto è stata utilizzata una valigetta oppure un tir a 32 ruote.....

citazione:
Come sarebbe stato possibile inserirla nei punti "giusti"?

Che sia stata inserita nei punti giusti è tutto da dimostrare.... sai com'è..... qualcuno potrebbe anche sostenere che ce stato un errore.... magari che in realtà le torri le volevano far crescere di qualche piano ma poi un stupido errore "umano" ha portato a questo effetto increscioso.... (giusto per divagare dalla solita domanda : che cavolo ci faceva della nanothermite nelle torri gemelle???? )

Quale necessità si sarebbe stata (a meno che non si creda all'ipotesi "no planes") di far schiantare un paio di Boeing contro le torri gemelle? Sarebbe bastato far "esplodere" la x-thermite al momento giusto, no?

Ma io mi domando quale necessità (ma sopratutto quale POSSIBILITA') abbia un uomo che vive nelle caverne, tecnologicamente all'età della pietra, uno che non ha un water in casa xchè la casa non ce l'ha....... DI FAR SCHIANTARE 2 AEREI PER FAR CROLLARE 3 GRATTACIELI........

Che cos'è il "nano-alluminio", e da dove si trae la certezza che sarebbe "controllato dal governo"?

Potresti fare una ricerca in internet e darci la risposta così capiamo anche noi che cavolo c'entra il nano con i WTC, che si sia comperato qualche impresa edilizia e sperava di vincere l'appalto per la ricostruzione?.....
Sai com'è..... la nanothermite c'era, e sappiamo che non serve a far crescere le case, tu invece chiedi spiegazioni del nano-alluminio.... ma perchè non avanziamo l'ipotesi che il portiere del pian terreno si era appena tinto i capelli con la tinta sbagliata...... di sicuro sarebbe più credibile dell'uomo di neanderthal a capo di al-qaeda.....

Per cortesia, dite ai bambini che testa di parallelepipedo vuoto non è il suo nome (ecchè diamine, mica pesa 500.000 tonnellate),lui si chiama alberto angela
Sertes
Inviato: 28/1/2011 0:53  Aggiornato: 28/1/2011 0:53
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Ottimo lavoro, complimenti a Dr.Jackal e Decalagon.

Vorrei unire due puntini: quando uscì la Versione Ufficiale del crollo WTC7 ci fu una conferenza di presentazione, ed un giornalista piuttosto sveglio chiese a Shyam Sunder: se è vero che il WTC7 è crollato per una catena di eventi che nasce con il cedimento di una sola colonna critica, come potete escludere che questa sia stata tagliata con la thermite? Sunder rispose: beh, la thermite deve avere un sistema che la tiene pressata contro l'oggetto da tagliare (facendo segno con le mani come a circondare l'ipotetica colonna).

Ora, come leggiamo nel punto 5 della discussione:

Citazione:
Così, i nano-composti energetici possono essere spruzzati o addirittura "verniciati" sulle superfici, formando effettivamente una pittura energica o addirittura esplosiva. I frammenti rossi che abbiamo trovato nella polvere del WTC sono conformi alla loro descrizione di "pellicole sottili" di "un nano-composito energetico ibrido inorganico/organico".


Così cade anche l'ennesimo altarino.

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
Matkshonov
Inviato: 28/1/2011 1:10  Aggiornato: 28/1/2011 1:13
Ho qualche dubbio
Iscritto: 29/11/2010
Da: Cesso
Inviati: 278
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Scusa TDM, una domanda personale....
Non è che ti sei trasferito in svizzera di recente?
Sai com'è, pare vada di moda.....
Ah, un'altra cosa.... se sei da quelle parti,mi potresti salutare paolo?

Per cortesia, dite ai bambini che testa di parallelepipedo vuoto non è il suo nome (ecchè diamine, mica pesa 500.000 tonnellate),lui si chiama alberto angela
tdm
Inviato: 28/1/2011 7:41  Aggiornato: 28/1/2011 7:41
Mi sento vacillare
Iscritto: 12/8/2009
Da:
Inviati: 491
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Citazione:
Autore: Matkshonov Inviato: 28/1/2011 0:36:40

Uhm, scusa TDM, ma io non ti capisco......

citazione: Quale quantità di x-thermite sarebbe stata necessaria per "minare" le torri?

Semmai la domanda sarebbe.... perchè c'era della nanothermite nelle torri?.... francamente che serva x kili o x tonnellate lo dovrebbe appurare qualche tecnico, e al massimo potrebbe contribuire all'indagini (non fatte da nessuna istituzione, ma chissa perchè....) per capire se per il trasporto è stata utilizzata una valigetta oppure un tir a 32 ruote.....


Allora secondo te è sicuro che c'era della nanothermite nelle torri. Correggimi se sbaglio: i casi sono due
- è stata messa durante la loro costruzione
- è stata messa dopo la loro costruzione.

Citazione:
citazione: Come sarebbe stato possibile inserirla nei punti "giusti"?

Che sia stata inserita nei punti giusti è tutto da dimostrare.... sai com'è..... qualcuno potrebbe anche sostenere che ce stato un errore.... magari che in realtà le torri le volevano far crescere di qualche piano ma poi un stupido errore "umano" ha portato a questo effetto increscioso.... (giusto per divagare dalla solita domanda : che cavolo ci faceva della nanothermite nelle torri gemelle???? )


"Qualcuno potrebbe..." Vedi sopra: se fosse stata messa durante la costruzione, non ne vedo la ragione, di imbottire di thermite le strutture portanti di due grattacieli. Se fosse stata messa dopo, i tecnici autori dello studio avrebbero potuto dire quanta e come e dove l'avrebbero messa.

Citazione:
Quale necessità si sarebbe stata (a meno che non si creda all'ipotesi "no planes") di far schiantare un paio di Boeing contro le torri gemelle? Sarebbe bastato far "esplodere" la x-thermite al momento giusto, no?

Ma io mi domando quale necessità (ma sopratutto quale POSSIBILITA') abbia un uomo che vive nelle caverne, tecnologicamente all'età della pietra, uno che non ha un water in casa xchè la casa non ce l'ha....... DI FAR SCHIANTARE 2 AEREI PER FAR CROLLARE 3 GRATTACIELI........


Infatti non son stati uomini delle caverne a far schiantare due aerei di linea contro due grattacieli.

Citazione:
Che cos'è il "nano-alluminio", e da dove si trae la certezza che sarebbe "controllato dal governo"?

Potresti fare una ricerca in internet e darci la risposta così capiamo anche noi che cavolo c'entra il nano con i WTC, che si sia comperato qualche impresa edilizia e sperava di vincere l'appalto per la ricostruzione?..... Sai com'è..... la nanothermite c'era, e sappiamo che non serve a far crescere le case, tu invece chiedi spiegazioni del nano-alluminio.... ma perchè non avanziamo l'ipotesi che il portiere del pian terreno si era appena tinto i capelli con la tinta sbagliata...... di sicuro sarebbe più credibile dell'uomo di neanderthal a capo di al-qaeda.....


Di "nano-alluminio" non parlo io, ho chiesto lumi su che cos'è e che cosa c'entrerebbe "il governo".

tdm
Inviato: 28/1/2011 8:16  Aggiornato: 28/1/2011 8:16
Mi sento vacillare
Iscritto: 12/8/2009
Da:
Inviati: 491
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Citazione:
Autore: Matkshonov Inviato: 28/1/2011 1:10:14

Scusa TDM, una domanda personale.... Non è che ti sei trasferito in svizzera di recente? Sai com'è, pare vada di moda..... Ah, un'altra cosa.... se sei da quelle parti,mi potresti salutare paolo?


Non mi sono trasferito da nessuna parte, sto sempre qui ad Arcore. Per "paolo" intendi mio fratello? Ok, te lo saluto volentieri.

music-band
Inviato: 28/1/2011 8:17  Aggiornato: 28/1/2011 8:17
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 6/10/2005
Da: Shangri-la
Inviati: 1680
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
I miei complimenti e ringraziamenti a Decalagon e Dr.Jackal per la qualità e la mole di lavoro svolto valgono ben poco ma glieli faccio lo stesso.

Credo siano più importanti tutti i ringraziamenti silenziosi che questi due autori potranno ascoltare (non con le orecchie) da tutti gli innocenti in attesa di giustizia da troppi anni e che per il momento hanno ricevuto solo umiliazioni e risate in faccia; siano essi ancora vivi o non più tra noi.

Vorrei fare infatti soltanto una considerazione per tutti quelli convinti che lavori come questi rappresentino soltanto un'occasione per attaccare briga con i cosìdetti "debunker"...

...Il vero debunker continuerà sempre a fare il suo lavoro fino a quando non dovesse uscire allo scoperto la verità; in quel momento andrà ad occuparsi di altri casi. I più esposti e sacrificabili invece, serviranno come i Lee Harvey Oswald del momento per coprire tutti gli altri.

Quelli che vengono a ridere e scrivere scemenze invece, siano essi tifosi di una o l'altra parte sono semplicemente persone che non sanno quello che dicono e che fanno.

Spero quindi che questi lavori non vengano utilizzati come armi per risse da Osteria tra beceri che litigano dalla mattina alla sera per dimostrare a loro stessi quanto sono migliori degli avversari, ma mi auguro che vengano utilizzati sempre per quello che sono: mattoni della verità che costruiscano la giustizia per tutte le vittime della verità stessa.

mangog
Inviato: 28/1/2011 8:55  Aggiornato: 28/1/2011 8:55
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 5/1/2007
Da:
Inviati: 2857
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Le caduta della terza torre è più che abbastanza per togliere ogni dubbio ( non nego l'importanza delle altre prove ) almeno dal mio punto di vista.

edo
Inviato: 28/1/2011 9:11  Aggiornato: 28/1/2011 9:12
Sono certo di non sapere
Iscritto: 9/2/2006
Da: casa
Inviati: 4529
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
nCitazione:
- Quale quantità di x-thermite sarebbe stata necessaria per "minare" le torri? - Come sarebbe stato possibile inserirla nei punti "giusti"?

La nanotermite pare ci fosse, il resto sarebbe da determinare.

- Quale necessità si sarebbe stata (a meno che non si creda all'ipotesi "no planes") di far schiantare un paio di Boeing contro le torri gemelle? Sarebbe bastato far "esplodere" la x-thermite al momento giusto, no?

E' vero, e il crollo del wtc7 lo confermerebbe.
Per le due torri , in più, c'è stato l'effetto scenografico dei due aerei che, secondo i progettisti delle torri, non vrebbero dovuto comprometterne la staticità. (l'ipotesi dei danni strutturali sul wtc7 causati dalle macerie delle twin towers "crolla" nel momento in cui si osserva che gli altri building intorno alle torri, colpiti da una maggiore mole di macerie sono rimasti in piedi)

- Che cos'è il "nano-alluminio", e da dove si trae la certezza che sarebbe "controllato dal governo"?


No ti rimarrebbe che dimostrare il contrario, così porteresti un contributo utile a questo approfondimento. Potresti chiedere alla COMETOX se puoi acquistare liberamente le quantità che desideri.

Citazione:
- Come sarebbe stato possibile inserirla nei punti "giusti"?


Sembrerebbe, addirittura spruzzandola. Ti consiglio di ascoltare sul tema dell'intensità dei traffici all'interno delle torri, la testimonianza di Rodriguez (a proposito, che fa ora?) o di chi lavorava negli uffici e ha testimoniato del totale distacco dell'energia elettrica (e quindi anche dei circuiti di sorveglianza) il fine sett. precedente al crollo.

edit. ho fatto un casino con i "quote" chiedo scusa.

tdm
Inviato: 28/1/2011 9:48  Aggiornato: 28/1/2011 9:48
Mi sento vacillare
Iscritto: 12/8/2009
Da:
Inviati: 491
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Edo

Citazione:
No ti rimarrebbe che dimostrare il contrario, così porteresti un contributo utile a questo approfondimento. Potresti chiedere alla COMETOX se puoi acquistare liberamente le quantità che desideri.


Scusa, devo essere io a "dimostrare il contrario"?

E' stato affermato che la thermite era presente nelle strutture delle due torri. E' stato affermato che c'era del "nano alluminio" e che sarebbe "controllato dal governo". Ho chiesto chiarimenti.

Citazione:
Sembrerebbe, addirittura spruzzandola. Ti consiglio di ascoltare sul tema dell'intensità dei traffici all'interno delle torri, la testimonianza di Rodriguez (a proposito, che fa ora?) o di chi lavorava negli uffici e ha testimoniato del totale distacco dell'energia elettrica (e quindi anche dei circuiti di sorveglianza) il fine sett. precedente al crollo.


La testimonianza di Rodriguez l'ho letta/vista e non parla di "spruzzare" un bel nulla. Seguendo il tuo ragionamento, qualcuno, approfittando di un "totale distacco dell'energia" in due giorni avrebbe "spruzzato" thermite sulle strutture portanti delle due torri, quindi?

Infine: "sembrerebbe"? Mi pare che lo studio l'abbia data per certa, la cosa.

mario0083
Inviato: 28/1/2011 9:57  Aggiornato: 28/1/2011 9:57
So tutto
Iscritto: 25/1/2011
Da: Calabria
Inviati: 5
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Se basta fare domande del tipo "quanta thermite serve a minare le torri", oppure "dove e in che quantità si può acquistare il nano-alluminio" per mettere in crisi la teoria del crollo controllato, allora basta chiedere "che decelerazione si deve imprimere ad un Boeing 767 per effettuare la virata che lo ha portato a centrare la torre?", oppure "quale è la percentuale di casi in cui 4 aerei che si schiantano contro diverse superfici (acciaio/vetro, cemento armato, terreno) non lasciano segno della loro esistenza?" per scalzare la teoria del dirottamento. Se thermite è stata usata sarà stata procurata da chi di dovere, non semplicemente andando dal droghiere a chiederla! Vedo che l'obbiettivo di alcuni qui non è di intavolare discussioni logiche che portino a logiche conseguenze, ma solo far chiacchiere e polemiche, perlopiù personali. Sembra quasi un sito governativo.......

Truth79
Inviato: 28/1/2011 10:22  Aggiornato: 28/1/2011 10:22
Ho qualche dubbio
Iscritto: 15/8/2009
Da:
Inviati: 244
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Complimenti per l'articolo,ma i media di tutto il mondo dove sono in questi casi?Fanno finta di niente?Uno studio del genere non può essere ignorato...

Di tutte le cose sicure,la piú certa è il dubbio.
Sertes
Inviato: 28/1/2011 10:28  Aggiornato: 28/1/2011 10:28
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Citazione:
tdm ha scritto:
E' stato affermato che la thermite era presente nelle strutture delle due torri. E' stato affermato che c'era del "nano alluminio" e che sarebbe "controllato dal governo". Ho chiesto chiarimenti.


E fai bene. Ecco il chiarimento: ti sbagli. Non hanno affermato che la thermite era presente, lo hanno dimostrato.
E dopo averlo dimostrato hanno passato il processo di peer-review, questo vuol dire che ciò che hanno scoperto è vero e resta valido finchè un eventuale altro studio peer-review non lo smetisce. Fine del chiarimento.

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
schottolo
Inviato: 28/1/2011 10:40  Aggiornato: 28/1/2011 10:51
Mi sento vacillare
Iscritto: 12/7/2007
Da:
Inviati: 772
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Citazione:
Scusa, devo essere io a "dimostrare il contrario"? E' stato affermato che la thermite era presente nelle strutture delle due torri. E' stato affermato che c'era del "nano alluminio" e che sarebbe "controllato dal governo". Ho chiesto chiarimenti.


Di "nano alluminio" ne parla l'ingegnere chimico del video linkato nell'articolo.

Citazione:
La testimonianza di Rodriguez l'ho letta/vista e non parla di "spruzzare" un bel nulla. Seguendo il tuo ragionamento, qualcuno, approfittando di un "totale distacco dell'energia" in due giorni avrebbe "spruzzato" thermite sulle strutture portanti delle due torri, quindi? Infine: "sembrerebbe"? Mi pare che lo studio l'abbia data per certa, la cosa.


Quella è una delle ipotesi. Ad es, nei mesi precedenti era in atto una mega ristrutturazione di 9 mesi che involveva gli ascensori di entrambe le torri. Ecco un'altro modo di accedere alle colonne interne senza destare sospetti/essere ripresi dallle telecamere,ecc; tramite i vani ascensori (di cartongesso ignifugo), inglobati nel rettangolo contenente tutte le colonne interne.

Anche la quantità è un falso problema.. nelle torri vi erano vari montacarichi con (di sicuro) centinaia di tons che salivano e scendevano giornalmente. (un solo bancale mi sembra trasporti un minimo di 300 kg).

E quelle erano torri con migliaia di uffici/dipendenti/turisti,ecc e di sicuro necessitavano di una manutenzione costante. Senza parlare del giro di traslochi, ammodernamento locali, impianti,ecc

Inoltre (come dimostrato dalle indagini GAO), non è un problema girolzolare nei locali degli edifici più importanti d'America con vari tipi di esplosivo (noti).

alsecret7
Inviato: 28/1/2011 10:42  Aggiornato: 28/1/2011 10:42
Mi sento vacillare
Iscritto: 11/6/2007
Da:
Inviati: 561
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
e chiaro che i media ignorino il problema sarebbe scomodo mettere le persone in confusione di capire che qualcosa non funziona, meglio tenerli ignoranti. ecco come dico sempre che il problema di certi avvenimenti e colpa del' informazione non mi sbaglio, perche passa tutto da li.non mi stanchero mai di dirlo il mondo gira secondo come l'informazione mette le cose, la gente e schiava di tv e giornali che sono venduti al potere che li controlla, perche senza di loro non possono realizzare i loro piani.vi ripeto che il mondo va come l'informazione e impostata. quando ci siliberera di questa cosa forse dico forse qualcosa potra cambiare ma per adesso e cosi.

Sertes
Inviato: 28/1/2011 10:42  Aggiornato: 28/1/2011 10:42
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Citazione:
mario0083 ha scritto:
Se basta fare domande del tipo "quanta thermite serve a minare le torri", oppure "dove e in che quantità si può acquistare il nano-alluminio" per mettere in crisi la teoria del crollo controllato


Fai attenzione ai termini, si parla di crollo oppure di demolizione controllata.

La presenza di nano-thermite incombusta nelle ceneri del WTC è una prova fortemente a favore della demolizione controllata, ma ancora nessuno è stato in grado di formulare una teoria riguardo alla demolizione controllata semplicemente perchè non è alla portata dei privati cittadini fare indagini poliziesche.
Viceversa la presenza di nano-thermite incombusta è totalmente incompatibile con la teoria del crollo (la Versione Ufficiale), ed è questo che dovrebbe far riflettere.

Citazione:
allora basta chiedere "che decelerazione si deve imprimere ad un Boeing 767 per effettuare la virata che lo ha portato a centrare la torre?" oppure "quale è la percentuale di casi in cui 4 aerei che si schiantano contro diverse superfici (acciaio/vetro, cemento armato, terreno) non lasciano segno della loro esistenza?" per scalzare la teoria del dirottamento.


Come puoi leggere nella discussione sulla "no-plane theory" e altrove nel sito, una cosa non esclude l'altra, cioè il dirottamento del vero AA11 può essere avvenuto, e ciò nonostante può esserci stata una sostituzione e sulla torre nord può essere arrivato qualcosa che non era un comune 767 passeggeri. Ma è meglio tenere questi argomenti nell'apposita discussione, per evitare confusione

Citazione:
Vedo che l'obbiettivo di alcuni qui non è di intavolare discussioni logiche che portino a logiche conseguenze, ma solo far chiacchiere e polemiche, perlopiù personali. Sembra quasi un sito governativo.......


Sì, hai ragione, questo sito da fastidio a molti, e a volte ci sono più infiltrati del SISMI che persone vere, qua dentro. E' il prezzo che paga Mazzucco per aver lasciato l'accesso aperto a tutti.

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
tdm
Inviato: 28/1/2011 10:45  Aggiornato: 28/1/2011 10:45
Mi sento vacillare
Iscritto: 12/8/2009
Da:
Inviati: 491
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Sertes

Citazione:
E fai bene. Ecco il chiarimento: ti sbagli. Non hanno affermato che la thermite era presente, lo hanno dimostrato. E dopo averlo dimostrato hanno passato il processo di peer-review, questo vuol dire che ciò che hanno scoperto è vero e resta valido finchè un eventuale altro studio peer-review non lo smetisce. Fine del chiarimento.


Dimostrato. E dopo hanno passato il processo di peer-review.

E' quindi vero che c'era (o è stata messa dopo, non è dato saperlo) della thermite nella struttura delle torri gemelle, secondo il tuo ragionamento e lo studio.

Permettimi, allora:

- se l'han messa durante la costruzione, non ne capisco la ragione (per fare un esempio diciamo becero sarebbe come se su una palazzina qualsiasi mettessero delle cariche di tritolo nelle strutture portanti)

- se l'han messa dopo la costruzione, non ne capisco le modalità (per non parlare dei tempi e della quantità).

Per ora mi fermo per non "allargare" l'argomento, dato che ce ne sarebbe (e molto) da dire sulla logica.

ps: (non rivolto solo a te, ovvio) le mie domande non mi pare abbiano avuto risposta, ad ora.

schottolo
Inviato: 28/1/2011 10:49  Aggiornato: 28/1/2011 12:25
Mi sento vacillare
Iscritto: 12/7/2007
Da:
Inviati: 772
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Un modo efficace di smentire il documento potrebbe essere quello di armarsi di pazienza e miscelare alla cazzo ruggine e polvere di alluminio, (visto che secondo alcuni da un crollo spontaneo di un edificio può apparire un'esplosivo noto solo a livello militare).

(io non sono riuscito nemmeno a farli reagire).

Comunque, se ne viene fuori un composto alluminotermico, il che significa che i componenti sono stati miscelati ed inglobati correttamente.. in grani simmetrici e coerenti in forma e dimensioni... ecc,ecc tanto che non necessita di ossigeno per reagire, ecc ecc.

Allora avete smentito lo studio.

tdm
Inviato: 28/1/2011 10:59  Aggiornato: 28/1/2011 10:59
Mi sento vacillare
Iscritto: 12/8/2009
Da:
Inviati: 491
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Citazione:
Autore: schottolo Inviato: 28/1/2011 10:40:04

Citazione: Scusa, devo essere io a "dimostrare il contrario"? E' stato affermato che la thermite era presente nelle strutture delle due torri. E' stato affermato che c'era del "nano alluminio" e che sarebbe "controllato dal governo". Ho chiesto chiarimenti.

Di "nano alluminio" ne parla l'ingegnere chimico del video linkato nell'articolo.


Ok, ma di nano alluminio "controllato dal governo" ha scritto qualcun altro.

Citazione:
Citazione: La testimonianza di Rodriguez l'ho letta/vista e non parla di "spruzzare" un bel nulla. Seguendo il tuo ragionamento, qualcuno, approfittando di un "totale distacco dell'energia" in due giorni avrebbe "spruzzato" thermite sulle strutture portanti delle due torri, quindi? Infine: "sembrerebbe"? Mi pare che lo studio l'abbia data per certa, la cosa.

Quella è una delle ipotesi. Ad es, nei mesi precedenti era in atto una mega ristrutturazione di 9 mesi che involveva gli ascensori di entrambe le torri. Ecco un'altro modo di accedere alle colonne interne senza destare sospetti/essere ripresi dallle telecamere,ecc; tramite i vani ascensori (di cartongesso ignifugo), inglobati nel rettangolo contenente tutte le colonne interne.


Ah, "quella è una delle ipotesi". E tale ipotesi coinvolgeva un sacco e una sporta di persone che, con la scusa della ristrutturazione, accedevano alle colonne interne - in 9 mesi - per spruzzar sopra (o applicare tramite magneti) thermite. Giusto?

Citazione:
Anche la quantità è un falso problema.. nelle torri vi erano vari montacarichi con (di sicuro) centinaia di tons che salivano e scendevano giornalmente. (un solo bancale mi sembra trasporti un minimo di 300 kg). E quelle erano torri con migliaia di uffici/dipendenti/turisti,ecc e di sicuro necessitavano di una manutenzione costante. Senza parlare del giro di traslochi, ammodernamento locali, impianti,ecc Inoltre (come dimostrato dalle indagini GAO), non è un problema girolzolare nei locali degli edifici più importanti d'America con vari tipi di esplosivi (noti).


Prima di rispondere a questo, mi spieghi, per favore, che cosa sono le "indagini GAO"? Grazie.

Sertes
Inviato: 28/1/2011 10:59  Aggiornato: 28/1/2011 10:59
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Citazione:
tdm ha scritto:
- se l'han messa dopo la costruzione, non ne capisco le modalità (per non parlare dei tempi e della quantità).


Ecco, quand'anche tu ne capissi le modalità non potresti dimostrarlo.

Ti è stato detto che le Twin Towers hanno subito dei lavori di rinnovamento durati 9 mesi nei vani degli ascensori, e i vani degli ascensori sono nascosti alla vista e si trovano nel core, cioè nelle 47 colonne portanti centrali che sorreggevano quantomeno il 55% del peso del palazzo.
Poi per la torre sud ci sono stati anche due giorni di completo blackout proprio due giorni prima degli attacchi, un fatto senza precedenti, in cui squadre di operai andavano e venivano liberamente in tutta la torre.

Detto questo ora sei più vicino a capire, ma non sei più vicino a dimostrare... quello dovrebbe essere il lavoro degli investigatori.

Il tuo apporto può essere al massimo di aiutare altri a capire, quando saremo abbastanza numerosi (specialmente sull'altro lato dell'atlantico) allora la richiesta di aprire una seconda investigazione non potrà essere ignorata

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
NiHiLaNtH
Inviato: 28/1/2011 11:09  Aggiornato: 28/1/2011 11:13
Sono certo di non sapere
Iscritto: 5/12/2005
Da:
Inviati: 3225
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Citazione:
Così, i nano-composti energetici possono essere spruzzati o addirittura "verniciati" sulle superfici, formando effettivamente una pittura energica o addirittura esplosiva. I frammenti rossi che abbiamo trovato nella polvere del WTC sono conformi alla loro descrizione di "pellicole sottili" di "un nano-composito energetico ibrido inorganico/organico".


si va bene se devi tagliare una lamiera ma per una colonna di acciaio bella spessa devi utilizzare per forza maggiori quantità di materiale e lo devi tenere in un contenitore

Citazione:
Poi per la torre sud ci sono stati anche due giorni di completo blackout proprio due giorni prima degli attacchi, un fatto senza precedenti, in cui squadre di operai andavano e venivano liberamente in tutta la torre.


magari hanno fatto lo stesso anche nella torre nord qualche settimana prima
non abbiamo testimonianze ma questo non vuol dire che non sia successo

Rickard
Inviato: 28/1/2011 11:11  Aggiornato: 30/1/2011 16:38
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 9/9/2007
Da: Un mondo pervaso di follia
Inviati: 1609
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Mi unisco ai ringraziamenti a Decalagon e Dr-Jackal per tutto il lavoro che si sono sobbarcati.

Poi ovviamente chi non vuol vedere e sentire per principio continua a rimanere nella propria cecità e sordità.

La scienza non è nient'altro che una perversione se non ha come suo fine ultimo il miglioramento delle condizioni dell'umanità. - Nikola Tesla
mario0083
Inviato: 28/1/2011 11:12  Aggiornato: 28/1/2011 11:12
So tutto
Iscritto: 25/1/2011
Da: Calabria
Inviati: 5
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
@sertes
Quel che volevo esprimere è che non serve sapere esattamente il "come" per avallare una teoria. Molti di noi non sanno "come" funziona esattamente un pc. Non per questo possiamo dire che quei molti non lo sappiano usare o che il pc non esiste perchè non sono in grado di spiegarci "come funziona"!!!!
Trovo più problematico spiegare come abbiano fatto i dirottatori ad agire con tale precisione e totale libertà di azione che non giustificare la demolizione controllata.

Comunque si, una teoria non esclude l'altra, e gli aerei potrebbero essere stati solo una copertura per giustificare il crollo/demolizione del complesso. La "mia" teoria no-plane è che gli "aeromobili" usati contro gli obbiettivi non siano semplici aerei di linea. Qualcosa ha colpito le torri, era qualcosa che volava, ma ciò non comporta necessariamente che fossero i famosi 767.
Qui siamo davanti ad una collusione fra Governo ed enti privati che sfugge agli occhi dei più. Lo scopo era il Patriot Act. Lo hanno raggiunto, e le conseguenze di questo primo embrione di controllo totale sul singolo cittadino porterà a conseguenze per ora solo vagamente ipotizzabili. Scenari politico/economici comunque spaventosi.

Decalagon
Inviato: 28/1/2011 11:57  Aggiornato: 28/1/2011 12:47
Sono certo di non sapere
Iscritto: 22/8/2009
Da:
Inviati: 6643
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Cos'è il nano-alluminio, e a cosa serve?

È un materiale a base di alluminio le cui componenti sono fabbricate in misure nanometriche, ed è un combustibile essenziale per i composti energetici. Viene utilizzato per la produzione di propellenti avanzati ed esplosivi (compresi i pirotecnici nanocompositi, come la nano-thermite), oltre ad avere ulteriori usi a scopo militare. La velocità di reazione tra nano-alluminio e ossidi di metallo può essere significativamente superiore a quella osservata con le tradizionali polveri thermitiche in formato di dimensioni in micron.

Per informazioni cliccare qui, qui e qui.

Come viene prodotto?

Un metodo per la produzione su scala nanometrica, o grana ultra-fine (UFG) delle polveri di alluminio, uno dei componenti chiave per la maggior parte dei materiali nano-thermitici, è la fase dinamica di condensazione dei gas, metodo sperimentato da Wayne Danen e Steve Son presso Los Alamos National Laboratory. Una variante di questo metodo è in uso al capo della divisione indiana del Naval Surface Warfare Center. Un altro metodo di produzione di polvere di nano-alluminio è il processo al plasma pulsato sviluppato da NovaCentrix. [fonte]

Quali sono i suoi costi?

Un'idea di quanto può costare possiamo farcela leggendo questo listino:

http://advancedmaterials.us/13MN-0001.htm

Ovviamente i prezzi possono variare in base al metodo di produzione, ai materiali utilizzati e alla ditta che lo produce. Se in America la distribuzione di questo prodotto è controllata dal ministero della difesa non viene detto in maniera esplicita (almeno nei siti in cui ho guardato), ma poiché è un componente essenziale per produrre potenti esplosivi, si può supporre che funzioni così.

«Goku è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita. E risorgo quando mi pare.»
Makk
Inviato: 28/1/2011 12:12  Aggiornato: 28/1/2011 12:29
Mi sento vacillare
Iscritto: 9/12/2009
Da:
Inviati: 933
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Citazione:

NiHiLaNtH:
[nano-alluminio come composto della termite in strato di vernice] si va bene se devi tagliare una lamiera ma per una colonna di acciaio bella spessa devi utilizzare per forza maggiori quantità di materiale e lo devi tenere in un contenitore

Anche questo è dimostrato come possibile.

La versione ufficiale esclude la termite, ma non per evidenza sperimentale. Il NIST (National Instute for Standards and Technology) esclude a priori anche la semplice indagine sull'esistenza o meno della termite. E lo fa per mezzo di ragionamenti "di sponda": l'impossibilità tecnica della termite di essere utilizzata allo scopo.

Argomenti che vengono confutati tramite evidenza sperimentale da Johnatan Cole, nel video linkato all'interno del documento di Jack e Deca (fare una ricerca sulla pagina con "cole" e si arriva subito al paragrafo).
Cole dimostra che si può usare la termite a quello scopo: mostra residui ferrosi (che sono sottoprodotto della combustione da termite), costruisce i contenitori che impediscono la combustione caotica della termite, taglia putrelle di elevato spessore con la termite, taglia con la termite i bulloni di raccordo tra putrelle producendo effetti simili a quelli visibili nelle macerie e nelle foto dei WTC.[edit] Costruisce persino dei contenitori speciali da posizionare nel pozzetto di raccordo fra due putrelle (simili a quelli realmente presenti nei WTC) in modo da ottenere il taglio dei bulloni con metologia di collocazione piuttosto agevole.

Ma tutto questo non lo fa per dimostrare come sia realmente stato fatto l'attentato: quello è compito di una eventuale commissione d'inchiesta.

L'intento di Cole è principalmente dimostrare come le argomentazioni del NIST siano tecnicamente fasulle. La possibilità tecnica di usare la termite con lo scopo di indebolire strutture portanti di grosse costruzioni è, alla prova sperimentale, del tutto realistica.

trotzkij
Inviato: 28/1/2011 12:31  Aggiornato: 28/1/2011 12:31
Sono certo di non sapere
Iscritto: 18/9/2006
Da:
Inviati: 3704
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...

I complotti non esistono, ... tranne quando ci sono
Makk
Inviato: 28/1/2011 12:41  Aggiornato: 28/1/2011 12:41
Mi sento vacillare
Iscritto: 9/12/2009
Da:
Inviati: 933
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Minuscolo OT giusto per non arrivare a demonizzare il nanoalluminio.
La sua utilità consiste nell'altissima reattività e produzione di energia. Ma è anche un materiale che non rilascia sottoprodotti tossici.
Oltre a esplosivi e propellenti per missili, è considerato interessante come estrattore di idrogeno dall'acqua, in prospettiva, in apparecchiature di dimensioni compatibili persino con l'autotrasporto.

nanoalluminio per idrogeno da autotrazione

schottolo
Inviato: 28/1/2011 12:41  Aggiornato: 28/1/2011 12:44
Mi sento vacillare
Iscritto: 12/7/2007
Da:
Inviati: 772
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
tdm

Citazione:
Ok, ma di nano alluminio "controllato dal governo" ha scritto qualcun altro.


Controllato nel senso che ne limitano il quantitativo a cui (probabilmente) un privato può entrare in contatto.
Non credo ci siano limitazioni per, ad es, le industre produttrici di chip, memorie,ecc, che di certo non hanno l'intento di costruirsi una bomba..

Comunque questo lo dice l'ingegnere chimico del video linkato prima.

Citazione:
Ah, "quella è una delle ipotesi". E tale ipotesi coinvolgeva un sacco e una sporta di persone che, con la scusa della ristrutturazione, accedevano alle colonne interne - in 9 mesi - per spruzzar sopra (o applicare tramite magneti) thermite. Giusto?


Puoi sempre smentire il documento scientifico con l'esperimento che ho proposto.

Citazione:
Prima di rispondere a questo, mi spieghi, per favore, che cosa sono le "indagini GAO"? Grazie.

LINK

Dusty
Inviato: 28/1/2011 12:49  Aggiornato: 28/1/2011 12:49
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 3/10/2005
Da: Mondo
Inviati: 2248
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Mi unisco ai ringraziamenti a Decalagon e Dr-Jackal per il lavoro svolto.

Trovo anche interessante notare il comportamento di chi, avendo scelto una teoria per fede e non in seguito ad una esamina dei fatti, è incapace di accettare le evidenze che non si conformano alla sua versione.

"Tu non ruberai, se non avendo la maggioranza dei voti"
-- Dal Vangelo Secondo Keynes, Capitolo 1, verso 1.
Il portico dipinto
Polonio
Inviato: 28/1/2011 13:04  Aggiornato: 28/1/2011 13:07
Mi sento vacillare
Iscritto: 5/8/2009
Da:
Inviati: 797
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Citazione:
"Vorrei fare infatti soltanto una considerazione per tutti quelli convinti che lavori come questi rappresentino soltanto un'occasione per attaccare briga con i cosìdetti "debunker"...


non so se ti riferisci a me, ma mi sento chiamato in causa dato che ho detto che "mi piace molto la "smerdata casalinga" dell'ingegnere a tutti i debunker buffoni."

"smerdata casalinga" era ed è fra virgolette.
non avevo voglia di approfondire, ma il concetto era che si nota una grandissima differenza fra chi fa esperimenti da circo (debunker buffoni) e chi invece usa le proprie conoscenze concretamente e correttamente per provare a capire cosa succede realmente (l'ingegnere).
anche se probabilmente non si era capito si trattava di tracciare la linea di demarcazione tra "Scienza" e "scienziato".

e comunque non ci posso fare niente, i debunker buffoni non mi fanno ridere, mi fanno incazzare.
non avevo nessuna intenzione di attacar briga. tdm, ad esempio, che per me sta nella categoria dei buffoni, lo definisco una volta e poi lo ignoro.
spero sia consentito.

tdm
Inviato: 28/1/2011 14:34  Aggiornato: 28/1/2011 14:34
Mi sento vacillare
Iscritto: 12/8/2009
Da:
Inviati: 491
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Citazione:
L'impatto degli aerei avrebbe rovinato le cariche o i detonatori, come sostiene qualcuno?

"Cariche elettriche di Super-thermite sono state sviluppate presso il Los Alamos National Laboratory per applicazioni che includono inneschi esplosivi per demolizioni. [...] Le cariche elettriche di Super-thermite non producono fumi tossici di piombo e sono più sicure perché resistono all'attrito, all'impatto, al calore e alle scariche statiche che attraversino il composto, riducendo al minimo l'accensione accidentale." Fonte: R&D Awards, "Super-thermite electric matches (LINK)", 2003. Dato che l'unica differenza tra la super-thermite e la nano-thermite è la dimensione più ridotta dei componenti di quest'ultima, queste considerazioni valgono anche per essa. Inoltre non esistono motivi per cui le cariche poste sui piani in cui era previsto che si schiantassero gli aerei non avrebbero potuto venire protette con materiali ignifughi.


Leggo solo io "2003"?

music-band
Inviato: 28/1/2011 14:45  Aggiornato: 28/1/2011 14:45
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 6/10/2005
Da: Shangri-la
Inviati: 1680
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Polonio

Citazione:
non so se ti riferisci a me, ma mi sento chiamato in causa...


No, non era riferito a te...

Mi rendo conto, rileggendo il mio intervento, che potrebbe essere interpretato come una fastidiosa lezioncina moralista da saputello o finto saggio.

Se questa è l'impressione me ne dispiace, in realtà era solo una considerazione che forse ho messo giù in modo un pò maldestro scrivendola di getto.

Matkshonov
Inviato: 28/1/2011 14:57  Aggiornato: 28/1/2011 15:01
Ho qualche dubbio
Iscritto: 29/11/2010
Da: Cesso
Inviati: 278
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Quoto Polonio, solo vorrei fare una piccola correzione alla citazione:

"Vorrei fare infatti soltanto una considerazione per tutti quelli convinti che lavori come questi rappresentino soltanto un'occasione per attaccare briga con i cosìdetti "debunker"...

Non è che lavori come questi "rappresentino soltanto un'occasione", ma bensì "rappresentino ANCHE un'occasione" etc etc.

Sì, perchè i debunker li trovo divertenti, riescono a scatenare l'ironia che altrimenti non ho, anzi senza di loro mi rimarrebbero solo le lacrime, lacrime versate per i video ed indagini (non solo sul 9\11) che palesano in che assurda realtà stiamo vivendo,neanche l'inferno Dantesco è così aberrante......
Lasciatemi almeno qualche barlume di divertimento in questo oceano di pazzia......

PS:Music-band, non ti devi scusare, sappiamo benissimo che non sono queste le argomentazioni che ci creano problemi, anzi ci danno occasione per maggiori considerazioni

Per cortesia, dite ai bambini che testa di parallelepipedo vuoto non è il suo nome (ecchè diamine, mica pesa 500.000 tonnellate),lui si chiama alberto angela
Matkshonov
Inviato: 28/1/2011 15:09  Aggiornato: 28/1/2011 15:19
Ho qualche dubbio
Iscritto: 29/11/2010
Da: Cesso
Inviati: 278
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Citazione:

TDM
Leggo solo io "2003"?

Ma quale 2003, ma dove sta scritto (a parte la tua citazione)
Poi,scusa, mi spiegheresti il motivo per cui dovrebbe starci scritto o si dovrebbe leggere..... e se dimostrabile, mi spiegheresti con che modalità e in che contesto si può leggere una cosa del genere?.... e mi viene un dubbio atroce.... é dimostrabile che tutti i frequentatori di questo forum non siano ciechi?

Poi sta cosa proprio non l'ho capita, forse perchè sono cieco, TDM me la potresti spiegare?..... ti posto il link
http://xoomer.virgilio.it/911_subito/faq.html
Soprattutto e sottoniente non capisco cosa c'entri con la bretella autostradale Trento-Piovene, che sia prevista pioggia quand'invece sarebbe neve?

Per cortesia, dite ai bambini che testa di parallelepipedo vuoto non è il suo nome (ecchè diamine, mica pesa 500.000 tonnellate),lui si chiama alberto angela
tdm
Inviato: 28/1/2011 15:17  Aggiornato: 28/1/2011 15:17
Mi sento vacillare
Iscritto: 12/8/2009
Da:
Inviati: 491
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Autore: Matkshonov Inviato: 28/1/2011 15:09:10

Citazione: TDM Leggo solo io "2003"?

Ma quale 2003, ma dove sta scritto (a parte la tua citazione) Poi,scusa, mi spiegheresti il motivo per cui dovrebbe starci scritto o si dovrebbe leggere..... e se dimostrabile, mi spiegheresti con che modalità e in che contesto si può leggere una cosa del genere?.... e mi viene un dubbio atroce.... é dimostrabile che tutti i frequentatori di questo forum non siano ciechi?


Sta scritto qui

Citazione:
"Cariche elettriche di Super-thermite sono state sviluppate presso il Los Alamos National Laboratory per applicazioni che includono inneschi esplosivi per demolizioni. [...] Le cariche elettriche di Super-thermite non producono fumi tossici di piombo e sono più sicure perché resistono all'attrito, all'impatto, al calore e alle scariche statiche che attraversino il composto, riducendo al minimo l'accensione accidentale." Fonte: R&D Awards, "Super-thermite electric matches (LINK)", 2003.


a cura di decalagon & mr. jackal.
Matkshonov
Inviato: 28/1/2011 15:22  Aggiornato: 28/1/2011 15:22
Ho qualche dubbio
Iscritto: 29/11/2010
Da: Cesso
Inviati: 278
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
TDM ti amo, mi hai appena fatto capire che non sono cieco, ma solo daltonico, non vedo il verde

Per cortesia, dite ai bambini che testa di parallelepipedo vuoto non è il suo nome (ecchè diamine, mica pesa 500.000 tonnellate),lui si chiama alberto angela
audisio
Inviato: 28/1/2011 15:28  Aggiornato: 28/1/2011 15:28
Sono certo di non sapere
Iscritto: 29/4/2008
Da:
Inviati: 3471
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
@ tdm:
hai chiesto "che bisogno c'era di utilizzare gli aerei (veri o fiction
che fossero, aggiungo io) se bastava la nanothermite per far
crollare le torri"?

Non voglio credere che tu abbia posto questa domanda come
fosse veramente un tuo dubbio, perchè mi sembrerebbe di
offendere la tua intelligenza.
In ogni caso, che sia la sincera domanda di un minusdotato o una
debunkata molto mal riuscita, merita comunque una risposta, giusto
per farti rendere conto della figura che hai fatto in ogni caso.
FORSE PERCHE' ERA DIFFICILMENTE GIUSTIFICABILE CHE I TERRORISTI
FOSSERO RIUSCITI A MINARE TUTTO L'EDIFICIO CON UN MATERIALE
DISPONIBILE SOLO AI MILITARI USA E PERCHE' L'IMMAGINE DEGLI
AEREI LANCIATI DAI CATTIVONI CONTRO IL SIMBOLO
DELL'OCCIDENTE ERA UN'IMMAGINE COSI' EVOCATIVA DA LASCIARE
CARTA BIANCA PER I SUCCESSIVI SVILUPPI DELLA GUERRA DI
DOMINIO IMPERIALE?

tdm
Inviato: 28/1/2011 15:29  Aggiornato: 28/1/2011 15:29
Mi sento vacillare
Iscritto: 12/8/2009
Da:
Inviati: 491
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Citazione:
Autore: Matkshonov Inviato: 28/1/2011 15:22:12

TDM ti amo, mi hai appena fatto capire che non sono cieco, ma solo daltonico, non vedo il verde


Mi spiace per te.

Polonio
Inviato: 28/1/2011 15:29  Aggiornato: 28/1/2011 15:29
Mi sento vacillare
Iscritto: 5/8/2009
Da:
Inviati: 797
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Citazione:
a cura di decalagon & mr. jackal.


poi dicono che uno non deve lasciarsi prendere dall'esasperazione.

primo, non è a cura di "decalagon & mr. jackal"
secondo, quella è la data del documento dove c'è scritto che la super-thermite è stata sviluppata presso il Los Alamos National Laboratory.
non c'è scritto che la super-thermite è stata sviluppata nel 2003.

ma davvero sei così limitato?
perché nel caso cambio la mia esasperazione in pietà.

tdm
Inviato: 28/1/2011 15:37  Aggiornato: 28/1/2011 15:37
Mi sento vacillare
Iscritto: 12/8/2009
Da:
Inviati: 491
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Citazione:
Autore: Polonio Inviato: 28/1/2011 15:29:22

Citazione: a cura di decalagon & mr. jackal.

poi dicono che uno non deve lasciarsi prendere dall'esasperazione. primo, non è a cura di "decalagon & mr. jackal"


Falso. Quel che ho citato è a cura di decalagon & mr. jackal.

Citazione:
secondo, quella è la data del documento dove c'è scritto che la super-thermite è stata sviluppata presso il Los Alamos National Laboratory. non c'è scritto che la super-thermite è stata sviluppata nel 2003. ma davvero sei così limitato? perché nel caso cambio la mia esasperazione in pietà.


Non parlava il "documento" della "superthermite", leggi con più attenzione, ma dei dispositivi per innescarla. E, secondo i due che ho citato, è un documento del 2003.

Tralascio le offese ricevute per pietà (appunto).

Educazione, questa sconosciuta.

tdm
Inviato: 28/1/2011 15:48  Aggiornato: 28/1/2011 15:48
Mi sento vacillare
Iscritto: 12/8/2009
Da:
Inviati: 491
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Citazione:
Autore: audisio Inviato: 28/1/2011 15:28:16

@ tdm: hai chiesto "che bisogno c'era di utilizzare gli aerei (veri o fiction che fossero, aggiungo io) se bastava la nanothermite per far crollare le torri"? Non voglio credere che tu abbia posto questa domanda come fosse veramente un tuo dubbio, perchè mi sembrerebbe di offendere la tua intelligenza. In ogni caso, che sia la sincera domanda di un minusdotato o una debunkata molto mal riuscita, merita comunque una risposta, giusto per farti rendere conto della figura che hai fatto in ogni caso. FORSE PERCHE' ERA DIFFICILMENTE GIUSTIFICABILE CHE I TERRORISTI FOSSERO RIUSCITI A MINARE TUTTO L'EDIFICIO CON UN MATERIALE DISPONIBILE SOLO AI MILITARI USA E PERCHE' L'IMMAGINE DEGLI AEREI LANCIATI DAI CATTIVONI CONTRO IL SIMBOLO DELL'OCCIDENTE ERA UN'IMMAGINE COSI' EVOCATIVA DA LASCIARE CARTA BIANCA PER I SUCCESSIVI SVILUPPI DELLA GUERRA DI DOMINIO IMPERIALE?


Beh, strillando in tal modo non è che s'arrivi a molto.

Prova a riformulare la domanda in modo sensato, lasciando perdere le "debunkate" (parole tue) e le offese personali. Poi (magari, si spera) si instaurerà un dialogo.

Polonio
Inviato: 28/1/2011 15:48  Aggiornato: 28/1/2011 15:49
Mi sento vacillare
Iscritto: 5/8/2009
Da:
Inviati: 797
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Citazione:
Sta scritto qui

Citazione:

"Cariche elettriche di Super-thermite sono state sviluppate presso il Los Alamos National Laboratory per applicazioni che includono inneschi esplosivi per demolizioni. [...] Le cariche elettriche di Super-thermite non producono fumi tossici di piombo e sono più sicure perché resistono all'attrito, all'impatto, al calore e alle scariche statiche che attraversino il composto, riducendo al minimo l'accensione accidentale." Fonte: R&D Awards, "Super-thermite electric matches (LINK)", 2003.



a cura di decalagon & mr. jackal.


come vedi tu hai citato il documento della r&d awards non parole di decalogon e mr.jakal.
sei patetico.

che parli di dispositivi di innesco o di paperelle da bagno resta comunque il fatto che chi ne parla lo fa nel 2003.
non si parla di cose sviluppate nel 2003.

fattene una ragione, sei patetico.

DrHouse
Inviato: 28/1/2011 16:00  Aggiornato: 28/1/2011 16:00
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 30/11/2007
Da:
Inviati: 2394
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Citazione:
Beh, strillando in tal modo non è che s'arrivi a molto.
Prova a riformulare la domanda in modo sensato, lasciando perdere le "debunkate" (parole tue) e le offese personali. Poi (magari, si spera) si instaurerà un dialogo.

tdm, nessuno strilla, chi deve riformulare la domanda sei tu. Hai chiesto che motivo c'era per mandare a schiantare due aerei contro le torri se queste si potevano demolire tranquillamente con l'uso di nano-termite.

Audisio ti ha risposto con l'unica spiegazione logica plausibile: gli aerei servivano per mostrare lo scenario di un attentato da parte dei terroristi, la demolizione è servita per occultare tutte le prove di un autoattentato. Questo è quello che suggerisce la logica e quello che, almeno fino a un certo punto, dimostrano anche le evidenze scientifiche.

Se abbiamo capito male la tua domanda, cerca di riformularla in modo più chiaro.
Grazie

E dopo 10 anni, siamo a discutere se il Volo 77 è arrivato proprio lungo questa linea, o piuttosto è arrivato due metri più a sinistra, o due metri più a destra? (Perle complottiste)
tdm
Inviato: 28/1/2011 16:01  Aggiornato: 28/1/2011 16:01
Mi sento vacillare
Iscritto: 12/8/2009
Da:
Inviati: 491
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Polonio

Citazione:
come vedi tu hai citato il documento della r&d awards non parole di decalogon e mr.jakal. sei patetico. che parli di dispositivi di innesco o di paperelle da bagno resta comunque il fatto che chi ne parla lo fa nel 2003. non si parla di cose sviluppate nel 2003. fattene una ragione, sei patetico.


...e continuiamo a offendere.

Allora:

Citazione:
STUDIO SUL MATERIALE THERMITICO RITROVATO NELLE MACERIE DEL WTC di Decalagon e Dr-Jackal

[...]

L'impatto degli aerei avrebbe rovinato le cariche o i detonatori, come sostiene qualcuno? "Cariche elettriche di Super-thermite sono state sviluppate presso il Los Alamos National Laboratory per applicazioni che includono inneschi esplosivi per demolizioni. [...] Le cariche elettriche di Super-thermite non producono fumi tossici di piombo e sono più sicure perché resistono all'attrito, all'impatto, al calore e alle scariche statiche che attraversino il composto, riducendo al minimo l'accensione accidentale." Fonte: R&D Awards, "Super-thermite electric matches (LINK)", 2003.


Chi è che ha linkato e/o fatto riferimento a roba del 2003: io, la coppia decalagon/mr. jackal o qualcun altro?

tdm
Inviato: 28/1/2011 16:09  Aggiornato: 28/1/2011 16:09
Mi sento vacillare
Iscritto: 12/8/2009
Da:
Inviati: 491
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Citazione:
Autore: DrHouse Inviato: 28/1/2011 16:00:27

Citazione: Beh, strillando in tal modo non è che s'arrivi a molto.

Prova a riformulare la domanda in modo sensato, lasciando perdere le "debunkate" (parole tue) e le offese personali. Poi (magari, si spera) si instaurerà un dialogo.

tdm, nessuno strilla, chi deve riformulare la domanda sei tu. Hai chiesto che motivo c'era per mandare a schiantare due aerei contro le torri se queste si potevano demolire tranquillamente con l'uso di nano-termite. Audisio ti ha risposto con l'unica spiegazione logica plausibile: gli aerei servivano per mostrare lo scenario di un attentato da parte dei terroristi, la demolizione è servita per occultare tutte le prove di un autoattentato. Questo è quello che suggerisce la logica e quello che, almeno fino a un certo punto, dimostrano anche le evidenze scientifiche. Se abbiamo capito male la tua domanda, cerca di riformularla in modo più chiaro. Grazie


Scrivere in maiuscolo parole e frasi senza soluzione di continuità, via internet o mail, è "strillare".

Non ho visto/letto nessuna spiegazione logica, e "plausibile" è un pleonasmo.

Non riformulo nulla, la/le mie domanda/e resta/no.

Polonio
Inviato: 28/1/2011 16:12  Aggiornato: 28/1/2011 16:12
Mi sento vacillare
Iscritto: 5/8/2009
Da:
Inviati: 797
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Citazione:
...e continuiamo a offendere.

tu continua a comportarti da stupido e io continuo a darti dello stupido.

Citazione:
Chi è che ha linkato e/o fatto riferimento a roba del 2003: io, la coppia decalagon/mr. jackal o qualcun altro?

ah! ecco! ora ho capito.
ti ho già detto che sei patetico?

almeno hai capito la differenza che c'è tra la data di un articolo che descrive un fatto o in cui viene conferito un premio e la data in cui il fatto è avvenuto o l'oggetto del premio è stato sviluppato?

Polonio
Inviato: 28/1/2011 16:14  Aggiornato: 28/1/2011 16:14
Mi sento vacillare
Iscritto: 5/8/2009
Da:
Inviati: 797
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Citazione:
Non riformulo nulla, la/le mie domanda/e resta/no.


non riformuli perché non hai capito che la risposta che ti è stata data era sotto forma di domanda retorica.

patetico.

DrHouse
Inviato: 28/1/2011 16:18  Aggiornato: 28/1/2011 16:21
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 30/11/2007
Da:
Inviati: 2394
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Citazione:
Non ho visto/letto nessuna spiegazione logica, e "plausibile" è un pleonasmo.

Hai fatto una domanda alla quale è stata fornita una risposta.
Se la risposta non ti convince, spiegaci il motivo per cui non ti convince.
Se la domanda è stata interpretata male, allora cerca di riformularla in modo più chiaro.

Altrimenti non si capisce il senso della tua domanda.
Per la cronaca, la tua domanda era questa:

Citazione:
- Quale necessità si sarebbe stata (a meno che non si creda all'ipotesi "no planes") di far schiantare un paio di Boeing contro le torri gemelle? Sarebbe bastato far "esplodere" la x-thermite al momento giusto, no?

E dopo 10 anni, siamo a discutere se il Volo 77 è arrivato proprio lungo questa linea, o piuttosto è arrivato due metri più a sinistra, o due metri più a destra? (Perle complottiste)
tdm
Inviato: 28/1/2011 16:30  Aggiornato: 28/1/2011 16:30
Mi sento vacillare
Iscritto: 12/8/2009
Da:
Inviati: 491
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Citazione:
Autore: DrHouse Inviato: 28/1/2011 16:18:05
Citazione: Non ho visto/letto nessuna spiegazione logica, e "plausibile" è un pleonasmo.

Hai fatto una domanda alla quale è stata fornita una risposta. Se la risposta non ti convince, spiegaci il motivo per cui non ti convince. Se la domanda è stata interpretata male, allora cerca di riformularla in modo più chiaro. Altrimenti non si capisce il senso della tua domanda. Per la cronaca, la tua domanda era questa:

Citazione: - Quale necessità si sarebbe stata (a meno che non si creda all'ipotesi "no planes") di far schiantare un paio di Boeing contro le torri gemelle? Sarebbe bastato far "esplodere" la x-thermite al momento giusto, no?


Falso, le mie domande erano queste:

Citazione:
- Quale quantità di x-thermite sarebbe stata necessaria per "minare" le torri?
- Come sarebbe stato possibile inserirla nei punti "giusti"?
- Quale necessità si sarebbe stata (a meno che non si creda all'ipotesi "no planes") di far schiantare un paio di Boeing contro le torri gemelle? Sarebbe bastato far "esplodere" la x-thermite al momento giusto, no?
- Che cos'è il "nano-alluminio", e da dove si trae la certezza che sarebbe "controllato dal governo"?

DrHouse
Inviato: 28/1/2011 16:38  Aggiornato: 28/1/2011 16:38
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 30/11/2007
Da:
Inviati: 2394
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Citazione:

Falso, le mie domande erano queste:
Citazione:
- Quale quantità di x-thermite sarebbe stata necessaria per "minare" le torri?
- Come sarebbe stato possibile inserirla nei punti "giusti"?
- Quale necessità si sarebbe stata (a meno che non si creda all'ipotesi "no planes") di far schiantare un paio di Boeing contro le torri gemelle? Sarebbe bastato far "esplodere" la x-thermite al momento giusto, no?
- Che cos'è il "nano-alluminio", e da dove si trae la certezza che sarebbe "controllato dal governo"?


Esatto, la domanda a cui prima Audisio e poi io abbiamo risposto era la terza, che io ho riportato fedelmente anche nel mio post precedente.
Ora, stabilito che la domanda era quella e l'hai fatta tu, ci vuoi spiegare gentilmente che cosa non ti convince della risposta che ti è stata data?

Siamo in attesa di un tuo chiarimento.

E dopo 10 anni, siamo a discutere se il Volo 77 è arrivato proprio lungo questa linea, o piuttosto è arrivato due metri più a sinistra, o due metri più a destra? (Perle complottiste)
Polonio
Inviato: 28/1/2011 16:53  Aggiornato: 28/1/2011 17:13
Mi sento vacillare
Iscritto: 5/8/2009
Da:
Inviati: 797
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Citazione:
Falso, le mie domande erano queste


sei talmente distante dall'essere in grado di comprendere qualsiasi cosa dica chiunque qua dentro, che questa discussione si approssima all'inutilità. la parte veramente triste è che credi davvero di stare vincendo. sei uno spreco impressionante di risorse naturali - gentilmente reintegrati nella catena alimentare, puzzolente troll senza cervello. (cit.)

chi ti ama ti segua.

Rickard
Inviato: 28/1/2011 16:54  Aggiornato: 28/1/2011 16:54
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 9/9/2007
Da: Un mondo pervaso di follia
Inviati: 1609
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
tdm
Citazione:
Falso, le mie domande erano queste:

Citazione:

- Quale quantità di x-thermite sarebbe stata necessaria per "minare" le torri?
- Come sarebbe stato possibile inserirla nei punti "giusti"?
- Quale necessità si sarebbe stata (a meno che non si creda all'ipotesi "no planes") di far schiantare un paio di Boeing contro le torri gemelle? Sarebbe bastato far "esplodere" la x-thermite al momento giusto, no?
- Che cos'è il "nano-alluminio", e da dove si trae la certezza che sarebbe "controllato dal governo"?


Occhei.

- Quale quantità di x-thermite sarebbe stata necessaria per "minare" le torri?

Domanda del tutto insensata e fuorviante. A cosa serve sapere la quantità esatta al grammo di thermite necessaria? Servirebbero esperti in esplosivi che dovrebbero analizzare le peculiarità dell'edificio da abbattere (poiché ogni demolizione fa storia a sé). E poi per ottenere cosa? La presenza di thermite è dimostrata (non affermata o teorizzata, dimostrata), quindi a maggior ragione non si capisce il senso di questa domanda.

- Come sarebbe stato possibile inserirla nei punti "giusti"?

Ti è stato già risposto, riporto ciò che ti ha detto Sertes.

Sertes
Citazione:
Ti è stato detto che le Twin Towers hanno subito dei lavori di rinnovamento durati 9 mesi nei vani degli ascensori, e i vani degli ascensori sono nascosti alla vista e si trovano nel core, cioè nelle 47 colonne portanti centrali che sorreggevano quantomeno il 55% del peso del palazzo.
Poi per la torre sud ci sono stati anche due giorni di completo blackout proprio due giorni prima degli attacchi, un fatto senza precedenti, in cui squadre di operai andavano e venivano liberamente in tutta la torre.

Questa risposta non ti soddisfa? Analizza e sottolinea i "perché" e i "percome" non la consideri soddisfacente, oppure leggi meglio la prossima volta.

- Quale necessità si sarebbe stata (a meno che non si creda all'ipotesi "no planes") di far schiantare un paio di Boeing contro le torri gemelle?

La domanda è, per usare un eufemismo, ingenua. è ovvio che l'obbiettivo principale non era demolire le torri in sé, ma creare un evento catalizzatore che diffondesse la paura e permettesse di fare cose prima ritenute inaccettabili (restrizioni alle libertà, guerre in paesi stranieri ecc.). Se le torri fossero semplicemente esplose "dal nulla" sarebbe stato molto più difficile far bere ai cittadini americani (e a tutto il resto del mondo) la favola dell'attentato islamico coordinato da una grotta afghana. Con gli aerei (e le storie dei passeggeri, compresa la favola del loro eroismo nel fermare almeno un volo dirottato e a farlo schiantare a Shankville) l'effetto psicologico è stato ampiamente maggiore e in pochi hanno osato dubitare della veridicità dell'attentato dei 19 beduini.

- Che cos'è il "nano-alluminio", e da dove si trae la certezza che sarebbe "controllato dal governo"?

Di nuovo, la risposta ti è già stata data. Riporto ciò che ha scritto Decalagon.

Decalagon
Citazione:
Cos'è il nano-alluminio, e a cosa serve?

È un materiale a base di alluminio le cui componenti sono fabbricate in misure nanometriche, ed è un combustibile essenziale per i composti energetici. Viene utilizzato per la produzione di propellenti avanzati ed esplosivi (compresi i pirotecnici nanocompositi, come la nano-thermite), oltre ad avere ulteriori usi a scopo militare. La velocità di reazione tra nano-alluminio e ossidi di metallo può essere significativamente superiore a quella osservata con le tradizionali polveri thermitiche in formato di dimensioni in micron.

Per informazioni cliccare qui, qui e qui.

Come viene prodotto?

Un metodo per la produzione su scala nanometrica, o grana ultra-fine (UFG) delle polveri di alluminio, uno dei componenti chiave per la maggior parte dei materiali nano-thermitici, è la fase dinamica di condensazione dei gas, metodo sperimentato da Wayne Danen e Steve Son presso Los Alamos National Laboratory. Una variante di questo metodo è in uso al capo della divisione indiana del Naval Surface Warfare Center. Un altro metodo di produzione di polvere di nano-alluminio è il processo al plasma pulsato sviluppato da NovaCentrix. [fonte]

Quali sono i suoi costi?

Un'idea di quanto può costare possiamo farcela leggendo questo listino:

http://advancedmaterials.us/13MN-0001.htm

Ovviamente i prezzi possono variare in base al metodo di produzione, ai materiali utilizzati e alla ditta che lo produce. Se in America la distribuzione di questo prodotto è controllata dal ministero della difesa non viene detto in maniera esplicita (almeno nei siti in cui ho guardato), ma poiché è un componente essenziale per produrre potenti esplosivi, si può supporre che funzioni così.

Nemmeno questa risposta ti soddisfa? Analizzala, spiega perché non è soddisfacente e/o riformula la domanda, altrimenti leggi con più attenzione.

Prego astenersi risposte astute (tipo la risposta non mi soddisfa perché non risponde a ciò che ho chiesto) che non spiegano dove siano gli eventuali errori in quelle risposte.

La scienza non è nient'altro che una perversione se non ha come suo fine ultimo il miglioramento delle condizioni dell'umanità. - Nikola Tesla
Redazione
Inviato: 28/1/2011 18:23  Aggiornato: 28/1/2011 18:23
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
POLONIO: Al prossimo insulto o commento ad personam sarai espulso.

Polonio
Inviato: 28/1/2011 18:37  Aggiornato: 28/1/2011 18:37
Mi sento vacillare
Iscritto: 5/8/2009
Da:
Inviati: 797
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Citazione:
POLONIO: Al prossimo insulto o commento ad personam sarai espulso.


ho capito.

probabilmente non sono in grado di sopportare la stupidità gratuita e soprattutto dolosa.
e probabilmente anche questo può essere considerato un insulto.
ma mi chiedo: è più insultante la stupidità o chi le da un nome?

tornerò se e quando certe persone acquisteranno un minimo di amor proprio; il che significa che difficilemete tornerò.

comunque, buon lavoro.

ELFLACO
Inviato: 28/1/2011 18:44  Aggiornato: 28/1/2011 18:44
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 28/10/2005
Da:
Inviati: 1839
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Citazione:
Trovo anche interessante notare il comportamento di chi, avendo scelto una teoria per fede e non in seguito ad una esamina dei fatti, è incapace di accettare le evidenze che non si conformano alla sua versione.


Interessante?? A me fa annoiare da morire .Non mi provoca nemmeno incazzatura come una volta.

“Le persone non dovrebbero avere paura dei propri governi, sono i governi a dover aver paura delle persone.”
m4x
Inviato: 28/1/2011 18:53  Aggiornato: 28/1/2011 18:53
Mi sento vacillare
Iscritto: 6/6/2007
Da:
Inviati: 746
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Un SUPER ringraziamento a chi ha tradotto il paper di Jones e soci.


Redazione
Inviato: 28/1/2011 19:12  Aggiornato: 28/1/2011 19:13
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
POLONIO: "probabilmente non sono in grado di sopportare la stupidità gratuita e soprattutto dolosa."

Non è facile (ci sono passato anch'io), ma bisogna imparare a farlo, se alla fine vuoi riuscire ad avere ragione.

Altrimenti, se ti ritiri, vincono loro.

DjGiostra
Inviato: 28/1/2011 20:28  Aggiornato: 28/1/2011 20:28
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/1/2009
Da: Brignano G.D'Adda
Inviati: 5481
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Io comincio a sentire il rumore delle unghie sui vetri !!!!!!!

Meglio un dubbio certo che una falsa certezza !!(Nisoli Damiano)
Da oggi chiamatemi Top Gun Su A320 !!

Il rispetto nasce dal rispetto
Jurij
Inviato: 28/1/2011 22:37  Aggiornato: 28/1/2011 22:37
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 8/11/2009
Da: Galvatron
Inviati: 2359
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Visto e considerato che le torri sono letteralmnete esplose su tutta la loro lunghezza, in modo perfettamente regolare, come testimoniato dai filmati, rimane solo da capire il metodo usato.

Che tipo di thermite sia stata usata, oppure quale plastico ... l'importante era che fosse facilmente e velocemente piazzabile, visto i tempi a disposizione di "manutenzione" non infiniti.

Pero cavoli non potevano accontentarsi di un'esplosione nel punto dove aveva sbattutto l'aereo in modo da incrinare come un tronco il grattacielo?
Sarebbe stata la cosa più reale.
Lo avrebbero comunque messo ko e avrebbero risparmiato sicuro un bel po' di morti, meno evidenza di "artificiosità" nell'attentato e risultato uguale: partenza per l'Irak.

Vabbè che i cittadini usa sono dei boccaloni, ma trattarli proprio cosi come cani...

Dove ci sono attentati ci sono servizi segreti.

Non scarto mai nessuna ipotesi perché un domani potrebbe andare a sostegno di un'altra rendendola così più possibile.

Chi ha le competenze (potere di decidere) ha le responsabilità.
Makk
Inviato: 29/1/2011 0:06  Aggiornato: 29/1/2011 0:07
Mi sento vacillare
Iscritto: 9/12/2009
Da:
Inviati: 933
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
L'epoca di invenzione degli inneschi per la nanotermite è da considerarsi irrilevante:
il presente post non intende rispondere a un'ipotetica domanda:
"come mai dei detonatori per la nanotermite se ne parla in un documento del 2003, 2 anni dopo il crollo del WTC?"

La domanda è cretina

e non merita risposta se non per notare:
Se l'esplosivo (in questo caso forse è più preciso "un reagente ad altissima velocità") esisteva nel 2000 (ma nel 1991 era già oggetto di brevetto) è semplicemente ovvio che avevano già trovato il modo "to ignite" il materiale.
Cosa che comunque è tutt'altro che difficile, visto che (come dice sia il documento JackalDecalogon che wiki) la nanotermite è vari ordini di grandezza più reattiva e più facile da "accendere" del suo fratello grossolano (cioè la termite, inventata a fine ottocento e ampiamente usata da allora).

Per questo bastava leggere (e applicare l'intelligenza alla lettura, ça va sans dire)

Tuttavia la domanda implicita e collegata (se la nanotermite fosse poi così usata e sperimentata nel 2001, al tempo dell'attentato al WTC) è interessante.

Gli ingegneri come quelli dei video linkati parlano con naturalezza di questo composto, come se lo conoscessero bene. Quindi si dovrebbe presumere che fosse diffuso... ma questo dopo il 2005 quando sono stati girati i video.
Quei tecnici non trovavano niente di strano nel pensare che potesse essere disponibile e utilizzabile anche nel 2001, e ritengono che la conoscenza del composto doveva essere non solo a livello di ricerca, ma anche di sperimentazione e applicazione pratica, affinché qualcuno se ne fidasse al punto da applicarlo (come le tracce dimostrano) ad un opera complessa come l'attentato al WTC [1]

Infatti nel documento DecaJack c'è una citazione che risale al 2000 sull'applicazione pratica del composto. Quindi la questione sarebbe chiusa.

Ma mi è venuta la curiosità lo stesso su questa benedetta nanotermite. Ho perciò fatto qualche googlata in proposito.

==============================
LA NANOTERMITE
Nano-termite è il nome "comune" di un preparato che sta nella classe dei MIC, metastable intermolecular composites (composti metastabili intermolecolari), detti anche nanocomposti energetici. Il composto può essere fatto in diversi modi ma la "ricetta" è quella citata nel doc di Jack&Decal (un ossidante e polvere metallica), l'alluminio è usato più di frequente per la notevole energia liberabile e per la diffusione e facilità di reperimento. Viene anche chiamato "super-termite" [2]. Si tratta dello stesso composto e il tipo di reazione è chiamato "termitico".
Ho visto che in giro per google c'è talvolta confusione sulla nomenclatura, per cui giova sottolineare che "nano-termite", "super-termite" e "nanocomposti energetici" sono la stessa cosa. Anche "MIC" è usato come sinonimo, ma non è proprio esatto (è una sovraclassificazione: la nanotermite è un MIC ma non necessariamente i composti metastabili intermolecolari sono termiti, anche se è praticamente l'unico uso che ho visto).

E che "reazione termitica" o "reazioni tipo termite" si riferiscono all'azione del composto (sia che sia termite, thermate o nano-termite, cambiano le velocità di reazione ma non il tipo di reazione).


STORIA DELLA NANOTERMITE
Quanto all'età della nanotermite, sembra che il nome abbia preso piede nel tempo e abbia parzialmente sostituito il meno pronunciabile "nanocomposti energetici" (o "nanoenergetics" come categoria).


In questo NUMERO del 2008 di "International Journal of Energetic materials and Chemical Propulsion" l'abstract inizia così:

"Le nanotermiti sono una classe di materiali che sono state oggetto di forte interesse per gli ultimi dieci anni"
[Nanothermites are a class of materials that have been of much interest over the past ten years.]


Sembrerebbe retrodatare la nanotermite ad almeno il 1998, dunque.
Certo, "past ten years" potrebbe essere come "una decade": approssimativo.



Questo LINK risale al 2006.
E' utile è utile perché il nome nanotermite si sta già stabilizzando:

"Le reazioni tipo termite, nella classica miscela di alluminio (particelle grandezza micron) e ossido di ferro, sono state usate per decenni per saldature e applicazioni ad alte temperature. [invece] Le reazioni tipo nano-termite, hanno esibito proprietà uniche di facilità di accensione e di velocità di deflagrazione (propagazione della fiamma [3]), le quali [proprietà] hanno proiettato le termiti in nuovi campi applicativi. "
[Thermite reactions of traditional Al powder (typically micron-sized particles) and Iron-oxide have been used for decades in welding and other intense heat applications. Nano-thermite reactions, have shown unique properties in ignition sensitivity and deflagration (flame propagation) speeds which have propelled thermites to new realms of applications.]




Questo PDF parla del "nostro" composto ed è sicuramente è posteriore al 2004 (date le note bibliografiche).
E' utile perché mostra (se ce ne fosse bisogno) che i composti con nanopolveri di alluminio nei MIC vengono chiaramente identificati come processi "termitici", anche quando (come in questo caso) gli studiosi non la chiamano "nanotermite":

"Il composto intermolecolare metastabile (MIC) si differenzia dalla normale termite in quanto rilascia tutta la sua energia in molto meno tempo. Questo incremento della reazione è dovuto all'uso di particelle a dimensione nanometrica nella miscela della termite. Le particelle sono più piccole, offrendo così alla reazione un'area molto più ampia e nello stesso tempo minore distanza fra il carburante e le particelle ossidanti (1)."
[MIC, in a general sense, is a thermite mixture containing both fuel and oxidizer components. When ignited by some sort of stimulus, the mixture reacts, releasing large amounts of energy. MIC is unlike conventional thermite mixtures in that it releases all its energy in much less time. This increase in reaction rate is due to the use of nanosized particles to comprise the thermite mixture. The smaller particles result in a much higher surface area for reaction as well as shorter distances between fuel and oxidizer particles1.]

La nota (1) alla fine del periodo è interessante perché è un riferimento bibliografico a una RICERCA sul comportamento energetico delle nanopolveri di alluminio. La ricerca è pubblicata nel 1995. Quindi diciamo che nel '95 già si studiava quella che più avanti sarà chiamata nanotermite.
Simpatica la "dedica" in calce:

"gli autori riconoscono graziosamente il supporto finanziario [ricevuto] dal Programma DURINT/Ufficio Ricerca dell'esercito USA"
[The authors gratefully acknowledge the financial support from the U.S. Army Research Office/DURINT Program ]

Giusto nel caso qualcuno avesse dubbi sull'interesse dei militari



E a proposito di militari, è proprio il Laboratorio di Ricerca dell'Esercito USA (Direttorato di Ricerca Armi e Materiali) che ci dà uno squarcio sull'età della nanotermite. Siamo nel 2002 e si tratta di un ARTICOLO dal titolo "Nanoenergetics: un'area tecnologica emergente di importanza nazionale" [Nanoenergetics: An Emerging Technology Area of National Importance].

L'articolo si diffonde in una serie di considerazioni sull'importanza strategica e ci dice che già nell'Aprile 2001 si svolse un simposio pubblico (parte del 221° meeting della American Chemical Society) dal nome "Utilizzo dei nanomateriali per la Difesa" [Defense Applications of Nanomaterials]. Durante il quale:

"sono stati discussi alcuni argomenti, su alcuni dei quali ci diffonderemo qui di seguito, in particolare sui MIC, sol-gel e i nanomateriali strutturati."
[A number of topics were covered, including a few that will be discussed in detail below, namely Metastable Intermolecular Composites (MICs), sol-gels, and structural nanomaterials.]


Sono proprio i materiali dell'art. di JackDec. Ma per toglierci qualsiasi dubbio:

"I composti MIC sono miscele di polveri nanodimensionate di reagenti che producono un comportamento termitico (alta esotermia). [cut] Tre specifiche miscele MIC hanno ricevuto, ad oggi, considerevole attenzione: Al/MoO3, Al/Teflon, and Al/CuO" (N.d.makk: tutt'e tre Al = Alluminio)
[MIC formulations are mixtures of nanoscale powders of reactants that exhibit thermite (high exothermicity) behavior. [cut] Three specific MIC formulations have received considerable attention to date; Al/MoO3, Al/Teflon, and Al/CuO.]


Erano le nanotermiti di interesse strategico nel 2001? Per me lo erano ben da prima.

E infatti:
"Questa sessione [del simposio, quella sui nanoenergetics] ha fornito una buona rappresentativa dell'ampiezza del lavoro in corso in questo campo, [lavoro] che dura grosso modo da 10 anni."
[This session provided a good representation of the breadth of work ongoing in this field, which is roughly 10 years old.]


Ora, non è chiaro se i "circa 10 anni" siano a partire dal simposio del 2001 o dall'articolo del 2002. Prendiamo il 2002, retrodatiamo di 9 anni ("grosso modo 10") e siamo al 1993.



Del 2001 è invece questo pdf di uno STUDIO (un estratto del "Journal of Non-Crystalline Solids") dal titolo "[produzione di] Materiali Energetici nanostrutturati usando metodologie sol-gel" [Nanostructured energetic materials using sol-gel methodologies ].
Sì, sono sempre quelle citate da DecJack. La parte interessante è quando riconoscono la paternità a chi li ha preceduti:

"Il concetto [dei composti nanostrutturati] non è nuovo [senza antecedenti] dato che i ricercatori del laboratorio Los Alamos National hanno mostrato che nano-aggregati di miscele di comburente/ossidante (con particelle del diametro di 20-50 nanometri) possono raggiungere tassi di bruciatura [4] 1.000 volte quelli delle normali miscele di polveri (note da 4 a 6). Questi materiali, chiamati composti metastabili intermolecolari (MIC) [cut]
[This concept is not without precedent as researchers at Los Alamos National Laboratory (LANL) have shown that nano-clusters of oxidizer/fuel mix- tures (with particle diameters of 20±50 nm) can achieve burn rates 1000 times that of conventional powder mixes [4±6], These materials, called metastable intermolecular composites (MIC) [cut]]

Oltre a identificarci la nostra cara, vecchia nanotermite (c'è bisogno di dire che, leggendo, i composti sono sempre a base di alluminio?), la cosa interessante è la nota bibliografica.

Andandola a vedere si scopre il BREVETTO dei ricercatori di Los Alamos, definito "Composti Energetici" [Energetic composites].

"I composti sono conosciuti come "composti interstiziali metastabili" (MIC)."
["The compositions are known as metastable interstitial composites (MICs).]


Il brevetto è concesso [publication date] nel 1993 e la domanda di brevetto [filing date] del 1991.



[1] La frase non è possibilista sul fatto "se" la termite sia stata usata nell'attentato. Le tracce sono costanti e ubiquitarie. La termite c'era. Su cosa ci facesse lì, chi ce l'ha messa e come ha fatto non sono certezze. Che ci fosse invece sì.
[2] questo LINK http://www.navysbir.com/n08_1/N081-020.htm è una gara d'appalto della marina USA che lo chiama super-termite. Nel testo lo definisce anche "thermite type compositions" il che chiarisce che alla marina interessa poco il nome commerciale, purché sia poco costoso e abbia le caratteristiche descritte nell'appalto, che chiede offerte per "Super-termiti nanostrutturate" ma poi le chiama anche solo "super-termiti".
[3] in italiano la velocità di propagazione della fiamma dovrebbe essere tradotto con "accelerazione", credo. Nel dubbio lascio la traduzione pedestre.
[4] anche qui, "burn rate" andrebbe tradotto con "accelerazione di fiamma", credo. Vedi sopra.




========================
Nota conclusiva:
Il link di DeJack del 2003 sulle "miccie" per fuochi artificiali fatte di super-termite è poco pertinente.
Non parla affatto di "accendere" la super-termite, ma di usare minuscole quantità di nanotermite per accendere esplosivi convenzionali. La novità (non rilevante per questo topic) era che finalmente abbiamo delle micce che non sprigionano fumi tossici (yuppi!), da qui l'award.
Consiglio la rimozione del link.

Calvero
Inviato: 29/1/2011 3:11  Aggiornato: 29/1/2011 3:15
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Citazione:
ho capito.


non hai capito (e non è in tono provocatorio)

Citazione:
comunque, buon lavoro.


questo è un "ossimoro" collega: -

1) se auguri buon lavoro significa che ci tieni a questo lavoro;

2) se ci tieni a questo lavoro e ti è interessato partecipare, allora andandotene hai sprecato la tua buona volontà;

3) e i torni non contano (come diceva Totò): torna e combatti dai sù e...

... tranquillo ci siamo caduti tutti nel tranello.

Ma come ?? ...non sapevi che i dogmi e il bigottismo intellettuale non sono prerogativa soltanto delle dottrine religiose?

Le sabbie mobili stanno facendo il loro tempo e, come saprai bene, è solo agitandosi che ne rimaniamo più invischiati.

Ancora un po che Massimo porta pazienza con i debunkers, e ti raggiunge il Nirvana senza praticare la meditazione

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
incredulo
Inviato: 29/1/2011 5:27  Aggiornato: 29/1/2011 8:11
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/8/2006
Da: Asia
Inviati: 4061
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
@ jurij

Pero cavoli non potevano accontentarsi di un'esplosione nel punto dove aveva sbattutto l'aereo in modo da incrinare come un tronco il grattacielo? Sarebbe stata la cosa più reale. Lo avrebbero comunque messo ko e avrebbero risparmiato sicuro un bel po' di morti, meno evidenza di "artificiosità" nell'attentato e risultato uguale: partenza per l'Irak.

Forse, e aggiungo forse, la spiegazione sta nel link postato da Manuel, non era cosi' semplice la gestione della demolizione delle torri e non c'era motivo per demolire anche il WTC 7 nello scenario ipotizzato da te, con lo scenario schoccante che abbiamo visto l'impatto emotivo e' stato sicuramente piu' efficace.

Per chi si fosse perso il link postato da Manuel lo ripropongo

www.vocidallastrada.com/2011/01/11-settembre-la-terza-verita.html

Vorrei chiudere unendomi ai ringraziamenti per il lavoro di Dr jackal e Decalagon, mantenere questa tensione sull'11 settembre dopo quasi dieci anni non e' comune, ora anche grazie a voi per l'opera di divulgazione, non abbiamo scuse. Non possiamo dire "non lo sapevamo" oppure "sono solo fantasie, non ci sono elementi concreti che lo dimostrano".

Un saluto

Gesù Cristo è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita.
tdm
Inviato: 29/1/2011 8:57  Aggiornato: 29/1/2011 8:57
Mi sento vacillare
Iscritto: 12/8/2009
Da:
Inviati: 491
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Citazione:
Per chi si fosse perso il link postato da Manuel lo ripropongo
www.vocidallastrada.com/2011/01/11-settembre-la-terza-verita.html


Cito da quel link:

Citazione:
Durante il mio servizio militare in questa organizzazione, a fine anni '80, mi è stato comunicato che esisteva un cosiddetto "regime di demolizione nucleare di emergenza" costruito nelle torri gemelle del World Trade Center di New York. Lo schema attuale di demolizione era basato su enormi cariche termonucleari (di quasi 150 chilotoni di resa in TNT) che sono state collocate a circa 50 metri sotto le fondamenta di ciascuna delle torri. Per me è stato strano e, per essere onesti, difficile credere che le autorità statunitensi potrebbero essere così pazze da demolire edifici nel mezzo di una città abitata, impiegando cariche nucleari sotterranee. Tuttavia, come ho ben capito, non si prevedeva di demolire il WTC in questo modo di per sé. Questo era un modo per evitare qualche problema burocratico: un sistema di demolizione nucleare come questo doveva essere costruito all'interno delle torri non esattamente per demolirle, ma per ottenere il permesso di costruirle, dopo: il codice di costruzione di New York a quel tempo (così come Chicago) non permetteva al Dipartimento di Costruzioni di autorizzare la costruzione di un grattacielo a meno che il produttore non fornisca un modo soddisfacente per il futuro o in caso di emergenza, demolire un' edificio di questa portata. Dalla fine degli anni '60 (quando le torri sono state proposte), questo tipo di costruzione con telaio in acciaio è stato un concetto nuovo, cosicchè nessuno aveva idea di come trattare con esso in termini di demolizione. Perché i metodi di demolizione convenzionali (o "tradizionali ") erano applicabili solo agli edifici in stile antico, qualcosa di nuovo era stato inventato per le robuste torri d'acciaio, in modo da convincere il reparto di costruzione a concedere loro il permesso per la sua costruzione, e questo "qualcosa " è stato senza dubbio inventato: la demolizione nucleare.


Altro che x-thermite, qui siamo alle demolizioni nucleari. Aerei, terroristi, Afghanistan, Al Qaeda... Tutte balle: già alla fine degli anni '60 avevano previsto di far approvare il Patriot Act con l'"aiutino" di qualche bomba nucleare. Ma è solo un'ipotesi, ci mancherebbe.

incredulo
Inviato: 29/1/2011 9:20  Aggiornato: 29/1/2011 9:20
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/8/2006
Da: Asia
Inviati: 4061
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Citazione

Ma è solo un'ipotesi, ci mancherebbe.

Infatti, e' solo una delle tante ipotesi possibili, ma senza prove.

Quella con la demolizione da nanothermite, alla luce di questo studio che ha passato la peer rewiew quindi a tutti gli effetti "scientifico", ha anche una PROVA.

Quello che e' chiaro, con la mole impressionante di indizi ed evidenze incontestabili raccolte fino ad oggi, e' che SICURAMENTE non e' andata come ci hanno raccontato.

Un saluto

Gesù Cristo è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita.
Jurij
Inviato: 29/1/2011 10:02  Aggiornato: 29/1/2011 10:02
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 8/11/2009
Da: Galvatron
Inviati: 2359
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
...Quello che è chiaro, con la mole impressionante di indizi ed evidenze incontestabili raccolte fino ad oggi, è che SICURAMENTE non è andata come ci hanno raccontato....

Su questo non ci sono dubbi !!

Come già detto si tratta di scoprire con cosa o come hanno tirato giù artificialmente le torri.

Ora, esplosioni sotterranee… no, mi spiace, ma se io vedo bene nei filmati esplodere piano dopo piano, nessuno me la da a bere che queste esplosioni provengono da vibrazioni sottoterra, indipendentemente dalla loro forza e dalla loro frequenza.

No il crollo non sarebbe stato cosi come lo si è visto.

Mi spiace ma la risposta ai crolli può venire solo da un materiale piazzato in ogni piano e collegato ad un controllo che lo faceva esplodere con regolarità successiva.
Poi che fosse una nano termite, qualche c4 di nuova generazione... sarà poi ai posteri il compito di valutare, ma fino a qui ci sono e non mi smuovo.

Un ringraziamento comunque va sicuramente dovuto al duo Decalagon e Dr-Jackal, i quali hanno fatto un eccellente lavoro.

Per me la ricerca della verità è sempre molto apprezzata, soprattutto quando si ha a che fare con bugie mastodontiche come quelle raccontate dalle autorità usa.
Sottolineo autorità e non governo, perché altrimenti con Obama il "secchio della spazzatura" sarebbe stato aperto.

Va da se che anche questo modo di comportarsi comprova che non c’è stato nessun vero cambiamento in usa con Obama, ma si continua con lo stesso “spettacolo”.

Dove ci sono attentati ci sono servizi segreti.

Non scarto mai nessuna ipotesi perché un domani potrebbe andare a sostegno di un'altra rendendola così più possibile.

Chi ha le competenze (potere di decidere) ha le responsabilità.
Teba
Inviato: 29/1/2011 10:14  Aggiornato: 29/1/2011 10:14
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 14/9/2007
Da:
Inviati: 1846
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
A proposito... un'altra testimonianza che non avevo sentito prima (dal FOIA Cumulus Database del NIST)

QUI.

beppi
Inviato: 29/1/2011 10:50  Aggiornato: 29/1/2011 10:50
Ho qualche dubbio
Iscritto: 4/10/2006
Da:
Inviati: 49
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
per Massimo

non so se vado OT ma ho trovato molto interessante questo articolo: http://www.vocidallastrada.com/2011/01/11-settembre-la-terza-verita.html#more. Certo conosci già questa teoria e volevo chiederti cosa ne pensi. Ciao, grazie e buona giornata. Beppi

tdm
Inviato: 29/1/2011 12:15  Aggiornato: 29/1/2011 12:15
Mi sento vacillare
Iscritto: 12/8/2009
Da:
Inviati: 491
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
A cura di decalagon & mr. jackal:

Citazione:
Dato che l'unica differenza tra la super-thermite e la nano-thermite è la dimensione più ridotta dei componenti di quest'ultima, queste considerazioni valgono anche per essa. Inoltre non esistono motivi per cui le cariche poste sui piani in cui era previsto che si schiantassero gli aerei non avrebbero potuto venire protette con materiali ignifughi.


Premetto una piccola osservazione sulla lingua italiana (non influente, ma tant'è): secondo me il secondo periodo sarebbe dovuto esser stato scritto in questi termini (maiuscole mie):

"Inoltre non esistono motivi per cui le cariche poste sui piani in cui era previsto che si SAREBBERO SCHIANTATI gli aerei non SAREBBERO potutE venire protette con materiali ignifughi"

(Non sono osservazioni polemiche o per "spaccare il capello in quattrocento". Sono solo constatazioni, perché il senso delle frasi è chiaro a me come a tutti, immagino.)

Mi si dica un sì o un no a questa domanda, per favore: i due hanno affermato che è SICURO che sono state poste delle cariche di X in perfetta o quasi corrispondenza coi punti dove era PREVISTO che gli aerei si sarebbero schiantati?

Se la risposta è sì, vuol dire che son state piazzate cariche di X prima (non è dato sapere QUANTO prima) che gli aerei si schiantassero ESATTAMENTE su dette cariche. Se ne deduce che fosse risaputo "da chi avrebbe organizzato" il tutto che alla data Y all'ora Z un paio di aerei di linea sarebbero stati fatti impattare nei punti T e Q dove c'erano le cariche di X di cui sopra.

Sbaglio?

DjGiostra
Inviato: 29/1/2011 12:19  Aggiornato: 29/1/2011 12:19
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/1/2009
Da: Brignano G.D'Adda
Inviati: 5481
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Odio il rumore delle unghie sui vetri !!!!!!

Meglio un dubbio certo che una falsa certezza !!(Nisoli Damiano)
Da oggi chiamatemi Top Gun Su A320 !!

Il rispetto nasce dal rispetto
tdm
Inviato: 29/1/2011 14:04  Aggiornato: 29/1/2011 14:04
Mi sento vacillare
Iscritto: 12/8/2009
Da:
Inviati: 491
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Citazione:
Autore: DjGiostra Inviato: 29/1/2011 12:19:10

Odio il rumore delle unghie sui vetri !!!!!!


Concordo, l'associo a quello dei gessetti appuntiti contro le lavagne o (via internet) a quello dell'insieme di troppi punti esclamativi.

Freeman
Inviato: 29/1/2011 14:13  Aggiornato: 29/1/2011 14:13
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 31/7/2006
Da: NiggahCity
Inviati: 2092
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Ragazzi, posso capire gli utenti più "giovani", ma vedere quelli storici, teoricamente più scafati ed esperti, cadere a piè pari nella stessa trappola di sempre mi deprime.
Ecco perché "loro" hanno già vinto: come ha detto spessissimo Massimo, a "loro" basta un pareggio per vincere.

Con l'occasione, un ringraziamento enorme a Decalagon e Dr Jackal per aver messo contribuito a diffondere i risultati di uno studio che i ciechi di professione continueranno a non vedere, nascondendosi dietro i "sì, però...".
Buon proseguimento.

"Non siamo noi a trovare la Verità. È la Verità a trovare noi. Dobbiamo solo prepararci. Si può invitare un ospite che non si conosce? No. Ma si può mettere la casa in ordine, così che, quando l'ospite arriva, si è pronti a riceverlo e a conoscerlo".
schottolo
Inviato: 29/1/2011 14:17  Aggiornato: 29/1/2011 14:20
Mi sento vacillare
Iscritto: 12/7/2007
Da:
Inviati: 772
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
tdm

Citazione:
Sbaglio?


Non penso fosse necessario piazzarle in corrispondenza con i punti di impatto aereo, anche in relazione alla sicurezza delle cariche da impatti e incendi (bastava inserirle poco al di sotto).

Comunque c'è un'ampia letteratura riguardo la sicurezza dei nano-composti energetici. Ad esempio è possibile calibrare il rilascio di energia, resistenza alla frizione, al fuoco, ecc,ecc attraverlo la diversificazione degli strati/lavorazioni particolari,ecc

For energetic nanolaminates, the variation of layer thickness enables control of the reactivity of a structure.

(WO/2005/016850) NANO-LAMINATE-BASED IGNITORS

In addition, it is well known that the initiation, energy release, and safety properties of energetic materials are highly dependent on particle size and morphology.

Nanostructured Energetic
Materials with Sol-Gel Methods


(vedi anche l'aumento della resistenza al'impatto con le tecniche sol-gel,ecc)

Ho trovato anche questo:

It is known that the mechanical, acoustic, electronic, and optical properties are significantly and favorably altered in materials called "nanostructures",..

E 'noto che le proprietà meccaniche, acustiche, elettroniche e ottiche sono significativamente e positivamente alterate nei materiali denominati "nanostrutture"..

http://www.globalsecurity.org/military/systems/munitions/novel-energetic-materials.htm

Quindi dovrebbero fare meno "casino". (questo per chi le raffronta con il suono prodotto dalle demolizioni convenzionali).

tdm
Inviato: 29/1/2011 14:27  Aggiornato: 29/1/2011 14:27
Mi sento vacillare
Iscritto: 12/8/2009
Da:
Inviati: 491
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Citazione:
Autore: Freeman Inviato: 29/1/2011 14:13:47

Ragazzi, posso capire gli utenti più "giovani", ma vedere quelli storici, teoricamente più scafati ed esperti, cadere a piè pari nella stessa trappola di sempre mi deprime. Ecco perché "loro" hanno già vinto: come ha detto spessissimo Massimo, a "loro" basta un pareggio per vincere. Con l'occasione, un ringraziamento enorme a Decalagon e Dr Jackal per aver messo contribuito a diffondere i risultati di uno studio che i ciechi di professione continueranno a non vedere, nascondendosi dietro i "sì, però...". Buon proseguimento.


Leggere certe parole, soprattutto queste:

" Con l'occasione, un ringraziamento enorme a Decalagon e Dr Jackal per aver messo contribuito a diffondere i risultati di uno studio che i ciechi di professione continueranno a non vedere, nascondendosi dietro i "sì, però..."."

mi fa dire "Dio esiste".

ps: che cosa vuol dire "messo contribuito"?

tdm
Inviato: 29/1/2011 14:37  Aggiornato: 29/1/2011 14:38
Mi sento vacillare
Iscritto: 12/8/2009
Da:
Inviati: 491
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
schottolo

Citazione:
Non penso fosse necessario piazzarle in corrispondenza con i punti di impatto aereo, anche in relazione alla sicurezza delle cariche da impatti e incendi (bastava inserirle poco al di sotto).


Eccetera eccetera.

Ti ringrazio del contributo, ma qualcuno ha affermato che la X-thermite era stata posta in (praticamente) PERFETTA corrispondenza con il punto d'impatto degli aerei e che il tutto era PREVISTO.

Ricordo per l'ennesima volta (a cura di decalagon & mr. jackal):

Citazione:
Dato che l'unica differenza tra la super-thermite e la nano-thermite è la dimensione più ridotta dei componenti di quest'ultima, queste considerazioni valgono anche per essa. Inoltre non esistono motivi per cui le cariche poste sui piani in cui era previsto che si schiantassero gli aerei non avrebbero potuto venire protette con materiali ignifughi.

DjGiostra
Inviato: 29/1/2011 14:44  Aggiornato: 29/1/2011 14:44
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/1/2009
Da: Brignano G.D'Adda
Inviati: 5481
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
@ Freeman:
Concordo !!!
Tra l'altro ho visto che la discussione ha preso una piega un po' OT.
L'articolo dimostra la presenza di nanothermite nelle TT e subito si va
a chiedere chi l'ha messo, perche',dove,come e quando!!!!!
Il discorso dovrebbe essere invece se la thermite era presente o no!!!
Tutto il resto e' "in piu'" ma non modifica la sostanza !!!!!

Io non entro nel merito del discorso ma mi piacerebbe che la discussione
fosse riportata sui binari giusti !!!!!!!
Dovrebbero pensarci i piu' esperti e smaliziati del sito !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
Ciao a tutti.
Damiano.

Meglio un dubbio certo che una falsa certezza !!(Nisoli Damiano)
Da oggi chiamatemi Top Gun Su A320 !!

Il rispetto nasce dal rispetto
Teba
Inviato: 29/1/2011 15:04  Aggiornato: 29/1/2011 15:05
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 14/9/2007
Da:
Inviati: 1846
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Infatti.
Qui stiamo parlando di una pubblicazione scientifica: ad ora nessuno ha presentato una pubblicazione di pari categoria che possa confutarne i risultati.

Il concetto è molto semplice: é stato trovato materiale thermitico attivo (e non) nelle polveri provenienti dal WTC.

Se qualcuno questo lo trova normale... o non ha capito per niente il paper o, se sostiene vi siano stati degli errori di metodo, dovrebbe condurre delle dimostrazioni sperimentali che invalidano questo lavoro con tanto di dati a supporto.

peace.

Jurij
Inviato: 29/1/2011 15:06  Aggiornato: 29/1/2011 15:06
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 8/11/2009
Da: Galvatron
Inviati: 2359
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
...Pero cavoli non potevano accontentarsi di un'esplosione nel punto dove aveva sbattutto l'aereo in modo da incrinare come un tronco il grattacielo?...

Scusatemi la dimenticanza, mi ero scordato che non era possibile sapere precedentemente il punto esatto dove si sarebbe schiantato l'aereo (sopratutto con un aereo in virata).

Quindi visto che non si potevano lasciare cariche inesplose come prova, si era obbligati a farle saltare tutte.

Scusatemi me ne ero proprio dimenticato.

Deduco quindi che per un colpo del genere non si potevano limitare i danni... e nemmeno i morti.

Dove ci sono attentati ci sono servizi segreti.

Non scarto mai nessuna ipotesi perché un domani potrebbe andare a sostegno di un'altra rendendola così più possibile.

Chi ha le competenze (potere di decidere) ha le responsabilità.
Manfred
Inviato: 29/1/2011 15:23  Aggiornato: 29/1/2011 15:23
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 3/11/2009
Da: Osnabrück
Inviati: 2094
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Trovo molto interessate l'articolo postato da manuel sull'origine della definizione ground zero e relative connessioni, lo scenario ipotizzato a mio parere è quello che, più si avvicina per logica ,alla complessa realtà degli avvenimenti, tenendo conto che il normale operato degli enti preposti alla sicurezza nazionale, di una superpotenza quale gli Stati Uniti è già da considerarsi, in condizioni normali, un complotto a danno dei propri cittadini.

tdm
Inviato: 29/1/2011 15:33  Aggiornato: 29/1/2011 15:33
Mi sento vacillare
Iscritto: 12/8/2009
Da:
Inviati: 491
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Citazione:
Autore: Teba Inviato: 29/1/2011 15:04:17

Infatti. Qui stiamo parlando di una pubblicazione scientifica: ad ora nessuno ha presentato una pubblicazione di pari categoria che possa confutarne i risultati. Il concetto è molto semplice: é stato trovato materiale thermitico attivo (e non) nelle polveri provenienti dal WTC. Se qualcuno questo lo trova normale... o non ha capito per niente il paper o, se sostiene vi siano stati degli errori di metodo, dovrebbe condurre delle dimostrazioni sperimentali che invalidano questo lavoro con tanto di dati a supporto.

peace.


Sarebbe stato ritrovato "materiale thermitico attivo" da "polveri provenienti dal WTC" 6/7 anni dopo il 2001, in base a quanto "certificato" da Harrit & c. Diciamo le cose come stanno.

Parliamo chiaro, per favore.

incredulo
Inviato: 29/1/2011 15:46  Aggiornato: 29/1/2011 15:46
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/8/2006
Da: Asia
Inviati: 4061
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Citazione

Sarebbe stato ritrovato "materiale thermitico attivo" da "polveri provenienti dal WTC" 6/7 anni dopo il 2001, in base a quanto "certificato" da Harrit & c. Diciamo le cose come stanno. Parliamo chiaro, per favore.

Non ho capito cosa intendi, potresti spiegarlo chiaro, per favore?

Gesù Cristo è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita.
Sertes
Inviato: 29/1/2011 15:46  Aggiornato: 29/1/2011 15:46
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Citazione:
tdm ha scritto:
Sarebbe stato ritrovato "materiale thermitico attivo" da "polveri provenienti dal WTC" 6/7 anni dopo il 2001, in base a quanto "certificato" da Harrit & c. Diciamo le cose come stanno.

Parliamo chiaro, per favore


No, tu menti sapendo di mentire.

Qui non c'è niente di opinabile: E' stato dimostrato scientificamente, e approvato da un processo di peer-review, che nelle ceneri del WTC c'erano frammenti incombusti di nano-thermite.

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
schottolo
Inviato: 29/1/2011 15:47  Aggiornato: 29/1/2011 19:47
Mi sento vacillare
Iscritto: 12/7/2007
Da:
Inviati: 772
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Jurij

Citazione:
..Pero cavoli non potevano accontentarsi di un'esplosione nel punto dove aveva sbattutto l'aereo in modo da incrinare come un tronco il grattacielo?... Scusatemi la dimenticanza, mi ero scordato che non era possibile sapere precedentemente il punto esatto dove si sarebbe schiantato l'aereo (sopratutto con un aereo in virata). Quindi visto che non si potevano lasciare cariche inesplose come prova, si era obbligati a farle saltare tutte. Scusatemi me ne ero proprio dimenticato. Deduco quindi che per un colpo del genere non si potevano limitare i danni... e nemmeno i morti.


Quelle erano torri con gravi perdite di tipo economico, carenze negli affitti, problemi relativi la corrosione galvanica delle strutture, ecc vedi qui: LINK.

Ma ben ASSICURATE! (tutto il complesso è stato assicurato 3 mesi prima dell'11/9 contro un attacco terroristico), quindi, o i palazzi del complesso erano messi tanto male da necessitare la demolizione, o proprio distrutti (tipo il wtc7, che trovandosi al di fuori della piantina principale avrebbe riportato solo danni marginali, e quindi necessitava di essere demolito),

o niente compensi multi miliardari, rimozione delle strutture vecchie-obsolete-economicamente anti-profittevoli, ecc e ri-costruzione di nuovi grattacieli + il NY memorial + ricordo tramite i media annuale e perpetuo. (per ricordare a tutti quel'è il "nemico" ).

Senza parlare della divisione storica che avrebbe creato un solo evento di questo genere.

(Andate a vedervi che hanno combinato con l'operazione Gladio)

(prima, i comunisti cattivi che hanno ormai fatto storia, poi, i terroristi cattivi imprendibili presenti in ogni dove = fomentando questa "paura" possono fare quel che gli pare in giro per il mondo, nell'america stessa, riducendo (come hanno già fatto) le libertà civili e applicando politiche di favore.

E poi, come la mettiamo con il solo schianto degli aerei? una volta che la struttura è danneggiata quale pazzo ci spenderebbe su per rimettere in sesto delle torri di per se economicamente disastrose-obsolete,ecc?

E poi è possibile? o bisogna poi eliminare la sezione superiore e ri-allacciare le 4 gru alle 12 box coloums (agli angoli del core) per poi ri-costruire quella parte?
La demolizione è fuori discussione, visti i danni derivanti dalla nube di polvere (asbesto,ecc).

Per non parlare della demolizione a "tronco d'albero". Immaginatevi un palazzo alto 400 metri crollare in mezzo a New York..

Jurij
Inviato: 29/1/2011 15:57  Aggiornato: 29/1/2011 15:57
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 8/11/2009
Da: Galvatron
Inviati: 2359
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
schottolo, se capisco bene il tuo mess. se si cerca il padrone delle torri si trova anche il responsabile del fatto, ho recepito giusto?

Dove ci sono attentati ci sono servizi segreti.

Non scarto mai nessuna ipotesi perché un domani potrebbe andare a sostegno di un'altra rendendola così più possibile.

Chi ha le competenze (potere di decidere) ha le responsabilità.
schottolo
Inviato: 29/1/2011 16:06  Aggiornato: 29/1/2011 16:24
Mi sento vacillare
Iscritto: 12/7/2007
Da:
Inviati: 772
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Jurij

Citazione:
schottolo, se capisco bene il tuo mess. se si cerca il padrone delle torri si trova anche il responsabile del fatto, ho recepito giusto?


E' probabile che sia complice e che come "contento" si sia preso i lauti compensi assicurativi. (era già al telefono con i suoi avvocati la SERA dell'11/9 per chiedere se poteva garantirsi un doppio compenso assicurativo) (fonte).

Inoltre hanno il propietario (praticamente lo era visto il leasing di 99 anni) in amicizia che non selo sogna nemmeno lontanamente di sputtanarli in pubblico.
(intendo il governo o chi per loro.)

Jurij
Inviato: 29/1/2011 16:09  Aggiornato: 29/1/2011 16:09
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 8/11/2009
Da: Galvatron
Inviati: 2359
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Scusa la mia poca conoscenza, ma il proprietario del WTC7 era lo stesso delle torri gemelle?

Dove ci sono attentati ci sono servizi segreti.

Non scarto mai nessuna ipotesi perché un domani potrebbe andare a sostegno di un'altra rendendola così più possibile.

Chi ha le competenze (potere di decidere) ha le responsabilità.
Jurij
Inviato: 29/1/2011 16:17  Aggiornato: 29/1/2011 16:17
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 8/11/2009
Da: Galvatron
Inviati: 2359
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...

Dove ci sono attentati ci sono servizi segreti.

Non scarto mai nessuna ipotesi perché un domani potrebbe andare a sostegno di un'altra rendendola così più possibile.

Chi ha le competenze (potere di decidere) ha le responsabilità.
schottolo
Inviato: 29/1/2011 16:21  Aggiornato: 29/1/2011 16:25
Mi sento vacillare
Iscritto: 12/7/2007
Da:
Inviati: 772
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Jurij

Citazione:
Scusa la mia poca conoscenza, ma il proprietario del WTC7 era lo stesso delle torri gemelle?


Larry Silverstein era il propietario putativo di tutto il complesso del WTC. Doveva pagare 115 milioni di dollari l'anno all'autorità portuale di New York (a rate, per arrivare a 3,2 miliardi di dollari) (il complesso è in concessione x 99 anni) (e con gli affitti doveva incassarne almeno 200).

robertoz
Inviato: 29/1/2011 16:37  Aggiornato: 29/1/2011 16:37
So tutto
Iscritto: 18/1/2010
Da:
Inviati: 3
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
non so come abbiano fatto a trovare quella polverina in mezzo a quelle macerie, in pochi secondi si sono accasciati al suolo due grattacieli di quelle dimensioni, però una cosa ricordo e che col senno di poi mi lasciò perplesso.
In momenti non sospetti, quando cioè non c'erano ancora tutti questi siti che confutavano certe verità, mi ricordo di avere visto un moncone di pilastro d'acciaio spuntare dalle macerie e questo moncone era come tagliato in diagonale e i bordi avevano la caratteristica della fusione.

Teba
Inviato: 29/1/2011 16:56  Aggiornato: 29/1/2011 16:56
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 14/9/2007
Da:
Inviati: 1846
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
tdm:
Citazione:
Sarebbe stato ritrovato "materiale thermitico attivo" da "polveri provenienti dal WTC" 6/7 anni dopo il 2001, in base a quanto "certificato" da Harrit & c. Diciamo le cose come stanno. Parliamo chiaro, per favore


Sveglia tdm!
E' una pubblicazione scientifica con descrizione nel procedimento, parlando chiaro:

1-Dalla misurazione della resistività
2-Dal test di reazione comparata con il solvente
3-Dalla composizione particolare (nelle geometrie) e dalla distribuzione degli elementi nella matrice.
4-Dalla risposta al test (con video) di ignizione.
5-Dalla formazione di "micro sfere" di ferro post ignizione.
6-Dalla comparazione delle immagini XEDS con la thermite di uso commerciale.


...risulta essere un materiale thermitico. Non può essere vernice o altro.

Le cose stanno così.

ciao

tdm
Inviato: 29/1/2011 17:41  Aggiornato: 29/1/2011 17:41
Mi sento vacillare
Iscritto: 12/8/2009
Da:
Inviati: 491
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Citazione:
Autore: Teba Inviato: 29/1/2011 16:56:28

tdm:
Citazione: Sarebbe stato ritrovato "materiale thermitico attivo" da "polveri provenienti dal WTC" 6/7 anni dopo il 2001, in base a quanto "certificato" da Harrit & c. Diciamo le cose come stanno. Parliamo chiaro, per favore

Sveglia tdm! E' una pubblicazione scientifica con descrizione nel procedimento, parlando chiaro: 1-Dalla misurazione della resistività 2-Dal test di reazione comparata con il solvente 3-Dalla composizione particolare (nelle geometrie) e dalla distribuzione degli elementi nella matrice. 4-Dalla risposta al test (con video) di ignizione. 5-Dalla formazione di "micro sfere" di ferro post ignizione. 6-Dalla comparazione delle immagini XEDS con la thermite di uso commerciale. ...risulta essere un materiale thermitico. Non può essere vernice o altro. Le cose stanno così. ciao


Sono sveglio (da poco, mi son potuto fare un pisolino post pranzo, prima). Parlando ancor più chiaro, mi pare più credibile henry62 qui http://tinyurl.com/647eav8 in termini di tecnica e metodo. Una delle cose (ad es., ma mi pare fondamentale) che rimprovero allo studio è quella di saltare alle conclusioni con il pregiudizio "quello che ho trovato E' X", e di non aver esaminato - praticamente - NESSUNA ipotesi alternativa (ricordo anche che la cosa viene rimproverata ogni 3 per 2 ai sostenitori della cd. "versione ufficiale").

Mi spiego meglio in parole povere: dalle mie parti si formula un'ipotesi, si studia la cosa con annessi e connessi (prove, documenti, fatti et al.) e POI si afferma: "ecco confermata (o meno) l'ipotesi da me formulata". Nello studio non ho visto questo.

tdm
Inviato: 29/1/2011 17:46  Aggiornato: 29/1/2011 17:46
Mi sento vacillare
Iscritto: 12/8/2009
Da:
Inviati: 491
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Citazione:
Autore: Sertes Inviato: 29/1/2011 15:46:10

Citazione: tdm ha scritto: Sarebbe stato ritrovato "materiale thermitico attivo" da "polveri provenienti dal WTC" 6/7 anni dopo il 2001, in base a quanto "certificato" da Harrit & c. Diciamo le cose come stanno. Parliamo chiaro, per favore

No, tu menti sapendo di mentire. Qui non c'è niente di opinabile: E' stato dimostrato scientificamente, e approvato da un processo di peer-review, che nelle ceneri del WTC c'erano frammenti incombusti di nano-thermite.


"Menti sapendo di mentire" a me? Ma smettiamola di dire cose tanto per dire, per favore.

Vergognati.

edo
Inviato: 29/1/2011 18:01  Aggiornato: 29/1/2011 18:07
Sono certo di non sapere
Iscritto: 9/2/2006
Da: casa
Inviati: 4529
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Citazione:
non so come abbiano fatto a trovare quella polverina in mezzo a quelle macerie,


Di quella polverina era coperta mezza città. Comunque volendo, dovrebbe essere semplice rifarla questa analisi, prelevando campioni di detriti che negli otto mesi (lavorando 24 ore su 24) successivi al crollo, sono stati portati chissà dove... mentre l'indagine ufficiale è stata iniziata 14 (quattordici) mesi dopo l'11 sett.
L'acciaio come sappiamo è stato fuso "ovviamente con qualche tanica di kerosene", ma i detriti dove sono? Chissà chi li ha rimossi poi, questi detriti... gli stessi netturbini di Oklahoma... i suppose!

incredulo
Inviato: 29/1/2011 18:08  Aggiornato: 29/1/2011 18:08
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/8/2006
Da: Asia
Inviati: 4061
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Citazione

Parlando ancor più chiaro, mi pare più credibile henry62 qui http://tinyurl.com/647eav8 in termini di tecnica e metodo. Una delle cose (ad es., ma mi pare fondamentale) che rimprovero allo studio è quella di saltare alle conclusioni con il pregiudizio "quello che ho trovato E' X", e di non aver esaminato - praticamente - NESSUNA ipotesi alternativa (ricordo anche che la cosa viene rimproverata ogni 3 per 2 ai sostenitori della cd. "versione ufficiale"). Mi spiego meglio in parole povere: dalle mie parti si formula un'ipotesi, si studia la cosa con annessi e connessi (prove, documenti, fatti et al.) e POI si afferma: "ecco confermata (o meno) l'ipotesi da me formulata". Nello studio non ho visto questo.

Ho capito, non HAI LETTO l'articolo....

A parte che l'autore dello studio e' un LUMINARE nel campo, lo studio tiene conto di altre ipotesi.

Citazione

Alcuni sostenitori della versione ufficiale hanno provato a squalificare questa prova insinuando che in realtà la nano-thermite ritrovata fosse semplice VERNICE. Per la precisione, che fosse la vernice antiruggine usata al World Trade Center, perché anch'essa presenta ossido di ferro come la thermite. Al di là della bizzarria dell'obiezione (18 mesi di esperimenti e analisi che hanno permesso la realizzazione di almeno due studi paralleli e indipendenti), chi sostiene questa tesi si dimentica che nel Rapporto sullo studio, alle pagine 27 e 28, c'è un'apposita sezione che smentisce queste dicerie. A quelle pagine infatti si legge che la sostanza trovata nelle macerie del WTC non può essere vernice per vari motivi tecnici ben precisi e inequivocabili:
1. Ha una resistività di appena 10 ohm-m (mentre la vernice in media ha valori di diverse grandezze più alti, oltre i 10^10 ohm-m).
2. Quando è stata immersa e agitata in un potente solvente (il metiletilchetone) per decine di ore non si è dissolta come avrebbe fatto qualunque vernice.
3. Contiene alluminio e ossido di ferro, gli ingredienti della thermite, nella combinazione caratteristica di questa sostanza.
4. È presente una matrice di silicone e carbonio che suggerisce che si tratti di un composto super-thermitico.
5. Quando i frammenti vengono incendiati producono temperature in grado di fondere l'acciaio ancora oggi, anni dopo l'11 settembre. Della vernice ovviamente non potrebbe farlo.
6. L'energia viene rilasciata in un arco di tempo molto breve e l'entalpia osservata (la capacità di scambiare energia con l'ambiente) eccede addirittura quella della semplice thermite.
7. Se una qualunque vernice possedesse queste caratteristiche sarebbe incredibilmente pericolosa, una volta asciugatasi, e non potrebbe certo venire usata in un edificio.

Il Rapporto conclude affermando che l'affermazione secondo cui della vernice potrebbe rispecchiare tutte queste caratteristiche dovrebbe essere dimostrata empiricamente e con delle analisi adeguate.


Immagino che questo Henry 62 abbia competenze MOLTO superiori al dott. Harrit, oppure che lo stesso Harrit sia una specie di Wakiefield, imbroglione e venduto.

E' confortante vedere che tutto continua ad andare sempre allo stesso modo, ti da' sicurezza.

Un saluto

Gesù Cristo è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita.
Teba
Inviato: 29/1/2011 18:17  Aggiornato: 29/1/2011 18:20
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 14/9/2007
Da:
Inviati: 1846
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
tdm,

Una cosa è criticare un metodo con un articolo nel proprio blog, ben altra cosa è pubblicare una ricerca che confuti i risultati di un'altra.

Mi dispiace ma Henry dovrebbe pubblicare una ricerca completa di test, con registrazione di dati e magari anche prove video che smentisca la ricerca di Harrit e Co e che dimostri che quello non è assolutamente materiale thermitico.

Una volta dimostrato che quello non è materiale thermitico sarebbe interssante sapere cosa invece sarebbe, buona fortuna...




(...Ahn per "ricerca scientifica" intendo una pubblicata e peer reviewed, allora si cominceremo a discutere sullo stesso piano.)




tdm:
Citazione:
Nello studio non ho visto questo.


Si ciao

Freeman
Inviato: 29/1/2011 18:21  Aggiornato: 29/1/2011 18:21
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 31/7/2006
Da: NiggahCity
Inviati: 2092
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Citazione:
che cosa vuol dire "messo contribuito"?

Vuol dire che quando non si hanno argomenti, tocca attaccarsi anche ad un evidente quanto insignificante refuso di battitura, pur di dare addosso agli altri.
adieu

"Non siamo noi a trovare la Verità. È la Verità a trovare noi. Dobbiamo solo prepararci. Si può invitare un ospite che non si conosce? No. Ma si può mettere la casa in ordine, così che, quando l'ospite arriva, si è pronti a riceverlo e a conoscerlo".
Makk
Inviato: 29/1/2011 19:18  Aggiornato: 29/1/2011 19:20
Mi sento vacillare
Iscritto: 9/12/2009
Da:
Inviati: 933
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Citazione:
Teba:
Mi dispiace ma Henry dovrebbe pubblicare una ricerca completa di test

O almeno spiegare se la vernice antiruggine e gli altri componenti (che sostiene essere il vero materiale contenuto nelle polveri) siano nanodimensionati.
Adesso mi cerco vernici e materiali edili isolanti contenenti nanoalluminio, ma sospetto di non trovarle.
in ogni caso Henry stranamente non si è neanche posto la domanda. Il che, stante l'acclarata dimensione del particolato, mi sembrerebbe il minimo per chi ambisce a sbugiardare un paper che esamina dei nanocomposti.

tdm
Inviato: 29/1/2011 20:31  Aggiornato: 29/1/2011 20:31
Mi sento vacillare
Iscritto: 12/8/2009
Da:
Inviati: 491
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Citazione:
Autore: incredulo Inviato: 29/1/2011 18:08:00

Citazione Parlando ancor più chiaro, mi pare più credibile henry62 qui http://tinyurl.com/647eav8 in termini di tecnica e metodo. Una delle cose (ad es., ma mi pare fondamentale) che rimprovero allo studio è quella di saltare alle conclusioni con il pregiudizio "quello che ho trovato E' X", e di non aver esaminato - praticamente - NESSUNA ipotesi alternativa (ricordo anche che la cosa viene rimproverata ogni 3 per 2 ai sostenitori della cd. "versione ufficiale"). Mi spiego meglio in parole povere: dalle mie parti si formula un'ipotesi, si studia la cosa con annessi e connessi (prove, documenti, fatti et al.) e POI si afferma: "ecco confermata (o meno) l'ipotesi da me formulata". Nello studio non ho visto questo.

Ho capito, non HAI LETTO l'articolo.... A parte che l'autore dello studio e' un LUMINARE nel campo, lo studio tiene conto di altre ipotesi.


Ho letto l'articolo, forse non hai capito tu. E ho parlato dello studio, non dell'articolo, e i miei "rimproveri" si riferivano allo studio (ripeto) NON all'articolo.

Citazione:
Citazione Alcuni sostenitori della versione ufficiale hanno provato a squalificare questa prova insinuando che in realtà la nano-thermite ritrovata fosse semplice VERNICE. Per la precisione, che fosse la vernice antiruggine usata al World Trade Center, perché anch'essa presenta ossido di ferro come la thermite. Al di là della bizzarria dell'obiezione (18 mesi di esperimenti e analisi che hanno permesso la realizzazione di almeno due studi paralleli e indipendenti), chi sostiene questa tesi si dimentica che nel Rapporto sullo studio, alle pagine 27 e 28, c'è un'apposita sezione che smentisce queste dicerie. A quelle pagine infatti si legge che la sostanza trovata nelle macerie del WTC non può essere vernice per vari motivi tecnici ben precisi e inequivocabili: 1. Ha una resistività di appena 10 ohm-m (mentre la vernice in media ha valori di diverse grandezze più alti, oltre i 10^10 ohm-m). 2. Quando è stata immersa e agitata in un potente solvente (il metiletilchetone) per decine di ore non si è dissolta come avrebbe fatto qualunque vernice. 3. Contiene alluminio e ossido di ferro, gli ingredienti della thermite, nella combinazione caratteristica di questa sostanza. 4. È presente una matrice di silicone e carbonio che suggerisce che si tratti di un composto super-thermitico. 5. Quando i frammenti vengono incendiati producono temperature in grado di fondere l'acciaio ancora oggi, anni dopo l'11 settembre. Della vernice ovviamente non potrebbe farlo. 6. L'energia viene rilasciata in un arco di tempo molto breve e l'entalpia osservata (la capacità di scambiare energia con l'ambiente) eccede addirittura quella della semplice thermite. 7. Se una qualunque vernice possedesse queste caratteristiche sarebbe incredibilmente pericolosa, una volta asciugatasi, e non potrebbe certo venire usata in un edificio. Il Rapporto conclude affermando che l'affermazione secondo cui della vernice potrebbe rispecchiare tutte queste caratteristiche dovrebbe essere dimostrata empiricamente e con delle analisi adeguate.

Immagino che questo Henry 62 abbia competenze MOLTO superiori al dott. Harrit, oppure che lo stesso Harrit sia una specie di Wakiefield, imbroglione e venduto. E' confortante vedere che tutto continua ad andare sempre allo stesso modo, ti da' sicurezza. Un saluto


Ancora: io parlo di una cosa e tu di un'altra (io dello studio e tu dell'articolo, per semplificare). E Henry62 se non sbaglio è un esperto di esplosivi, quindi addentro alla materia, e Harrit un chimico.

Che cosa c'entri "Wakiefield, imbroglione e venduto" lo sai solo tu.

tdm
Inviato: 29/1/2011 20:38  Aggiornato: 29/1/2011 20:38
Mi sento vacillare
Iscritto: 12/8/2009
Da:
Inviati: 491
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Citazione:
Autore: Freeman Inviato: 29/1/2011 18:21:28

Citazione: che cosa vuol dire "messo contribuito"?

Vuol dire che quando non si hanno argomenti, tocca attaccarsi anche ad un evidente quanto insignificante refuso di battitura, pur di dare addosso agli altri.

adieu


Voce del verbo "l'hai detto tu".

incredulo
Inviato: 29/1/2011 20:43  Aggiornato: 29/1/2011 20:45
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/8/2006
Da: Asia
Inviati: 4061
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Come al solito....

Cadi dal pero, non so cosa c'entri, tu parli dell'articolo io dello studio, ecc. ecc. ecc.

L'articolo cita frasi dello studio e rimanda a pagine specifiche dello stesso che sbugiardavano la tua tesi, ma per spargere confusione su falsi problemi non ti stanchi mai.

Ma basta........

Preferisco non dialogare piu' con te, come ho gia' scritto tempo perso, sono certo che non ne sentirai la mancanza.

Rimani pure dove sei, penso che chi legga possa capire, se vuole, su quali assurdita' ti attacchi pur di dire qualcosa......

Vai Tigre, sei sempre il numero uno, una colonna......

Un saluto

Gesù Cristo è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita.
Polonio
Inviato: 29/1/2011 20:52  Aggiornato: 29/1/2011 21:57
Mi sento vacillare
Iscritto: 5/8/2009
Da:
Inviati: 797
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
tdm, ok.
ho recitato qualche OM e ho una riserva di una ventina di minuti.
per cui spero di riuscire a non andare troppo sul personale.

probabilmente sono anche fuori tema, ma una cosa mi serve capirla:
tu che ne pensi?

voglio dire, tutto l'articolo di decalogon e jakal è interessante, però sembra che tutti saltino l'introduzione all'articolo. l'hai notato?
tutti si focalizzando su dettagli che tu richiedi, e per i quali non sarai mai soddisfatto, perché tu pretendi delle prove che nessuno qui può fornirti.

quindi non capisco: allargando la prospettiva, da teleobbiettivo a grandangolo, e vedendo la situazione nell'insieme, tu che vedi?

secondo te sarebbe necessaria una nuova commissione, rendere il dubbio ufficiale?
oppure no?

ipotizzando, per fare un esempio, che ci fosse da firmare una petizione per riaprire il caso e sistemare una volta per tutte la faccenda, per bene, tu firmeresti?
o non ti interesserebbe farlo, e ti accontenti dell'incertezza come risultato?

tu hai certezze?



ps: quindici minuti passati a trovare una formula adatta.
gli ultimi cinque li spendo a cercarne una per dire che, causa fine riserva, mi farò bastare la tua risposta.

Sertes
Inviato: 29/1/2011 21:13  Aggiornato: 29/1/2011 21:13
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Citazione:
tdm ha scritto:
Ancora: io parlo di una cosa e tu di un'altra (io dello studio e tu dell'articolo, per semplificare). E Henry62 se non sbaglio è un esperto di esplosivi, quindi addentro alla materia, e Harrit un chimico.


Se Enrico Manieri (operatore di banca con qualche esperienza di balistica) avesse davvero avuto qualcosa da contestare su quello studio in questi due anni avrebbe pubblicato la sua obiezione su una rivista peer-reviewed.

Superare un peer-review significa che lo studio ha già ricevuto commenti e contestazioni da revisori paritari, e sono state tutte chiarite, e tutti i peer-reviewer hanno approvato lo studio per la pubblicazione. Esso resta valido nella comunità scientifica finchè qualcuno non pubblica una smentita in modo formale, cioè come ho scritto sopra in una rivista peer-reviewed.

PS: se è stato fatto, metti il link alla pubblicazione peer-review, così possiamo leggere queste obiezioni.

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
tdm
Inviato: 29/1/2011 22:45  Aggiornato: 29/1/2011 22:45
Mi sento vacillare
Iscritto: 12/8/2009
Da:
Inviati: 491
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Citazione:
Autore: Sertes Inviato: 29/1/2011 21:13:16
Citazione: tdm ha scritto: Ancora: io parlo di una cosa e tu di un'altra (io dello studio e tu dell'articolo, per semplificare). E Henry62 se non sbaglio è un esperto di esplosivi, quindi addentro alla materia, e Harrit un chimico.

Se Enrico Manieri (operatore di banca con qualche esperienza di balistica) avesse davvero avuto qualcosa da contestare su quello studio in questi due anni avrebbe pubblicato la sua obiezione su una rivista peer-reviewed.


Sertes, spero che tu sia scherzando. Henry62 mi pare essere uno dei maggiori esperti balistici in Italia.

Se, poi, non s'è d'accordo con le sue opinioni, è un altro discorso.

NiHiLaNtH
Inviato: 29/1/2011 22:57  Aggiornato: 29/1/2011 22:57
Sono certo di non sapere
Iscritto: 5/12/2005
Da:
Inviati: 3225
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
ma come si fa a sostenere che quella è vernice? cioè avrebbero messo sulle colonne della vernice esplosiva in grado di fondere l'acciaio? vernice che contiene composti nanometrici negli anni 60?

Sertes
Inviato: 29/1/2011 23:01  Aggiornato: 29/1/2011 23:01
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Citazione:
tdm ha scritto:
Sertes, spero che tu sia scherzando. Henry62 mi pare essere uno dei maggiori esperti balistici in Italia.


Ti pare male.

Comunque non voglio parlare male di uno che è stato bannato da LC e che quindi non può controbattere

Citazione:
Se, poi, non s'è d'accordo con le sue opinioni, è un altro discorso.


Beh, vediamole queste sue opinioni, vediamo in quale rivista peer-reviewed ha pubblicato le sue osservazioni riguardo lo studio di Harrit.

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
Makk
Inviato: 29/1/2011 23:50  Aggiornato: 29/1/2011 23:50
Mi sento vacillare
Iscritto: 9/12/2009
Da:
Inviati: 933
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Nel frattempo io continuo a non trovare gli antiruggine e gli isolanti edili col nanoalluminio che, secondo l'esperto balistico, sarebbero il nanomateriale rosso-grigio di cui si parla.

Magari continuo a cercare domani...

NiHiLaNtH
Inviato: 29/1/2011 23:55  Aggiornato: 29/1/2011 23:55
Sono certo di non sapere
Iscritto: 5/12/2005
Da:
Inviati: 3225
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
beh ci sono delle vernici che contengono nano ossido di alluminio e nano diossido di titanio ma sono cose recenti

DjGiostra
Inviato: 30/1/2011 8:27  Aggiornato: 30/1/2011 8:27
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/1/2009
Da: Brignano G.D'Adda
Inviati: 5481
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Beh.. per una volta il mio consiglio (o per lo meno una parte) e' stato seguito!!
La discussione e' ritornata sui binari giusti.
Io pero' continuo a sentire le unghie sui vetri !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
Odio gli arrampicatori sugli specchi !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Meglio un dubbio certo che una falsa certezza !!(Nisoli Damiano)
Da oggi chiamatemi Top Gun Su A320 !!

Il rispetto nasce dal rispetto
tdm
Inviato: 30/1/2011 9:01  Aggiornato: 30/1/2011 9:01
Mi sento vacillare
Iscritto: 12/8/2009
Da:
Inviati: 491
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Citazione:
Autore: Polonio Inviato: 29/1/2011 20:52:57

tdm, ok. ho recitato qualche OM e ho una riserva di una ventina di minuti. per cui spero di riuscire a non andare troppo sul personale. probabilmente sono anche fuori tema, ma una cosa mi serve capirla: tu che ne pensi? voglio dire, tutto l'articolo di decalogon e jakal è interessante, però sembra che tutti saltino l'introduzione all'articolo. l'hai notato?


Sì, l'ho notato. Evidentemente perché gli argomenti di discussione sono l'articolo e lo studio, non l'introduzione.

Citazione:
tutti si focalizzando su dettagli che tu richiedi, e per i quali non sarai mai soddisfatto, perché tu pretendi delle prove che nessuno qui può fornirti.


Non pretendo nulla, sto discutendo e ho posto delle domande.

Citazione:
quindi non capisco: allargando la prospettiva, da teleobbiettivo a grandangolo, e vedendo la situazione nell'insieme, tu che vedi? secondo te sarebbe necessaria una nuova commissione, rendere il dubbio ufficiale? oppure no? ipotizzando, per fare un esempio, che ci fosse da firmare una petizione per riaprire il caso e sistemare una volta per tutte la faccenda, per bene, tu firmeresti? o non ti interesserebbe farlo, e ti accontenti dell'incertezza come risultato? tu hai certezze? ps: quindici minuti passati a trovare una formula adatta. gli ultimi cinque li spendo a cercarne una per dire che, causa fine riserva, mi farò bastare la tua risposta.


Non firmerei.

Jurij
Inviato: 30/1/2011 12:45  Aggiornato: 30/1/2011 12:45
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 8/11/2009
Da: Galvatron
Inviati: 2359
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
ipotizzando, per fare un esempio, che ci fosse da firmare una petizione per riaprire il caso e sistemare una volta per tutte la faccenda, per bene, tu firmeresti?

@tdm

Non firmerei.

Allora tdm, le cose sono due, o vieni su LC solo a sfottere, oppure ... niente altro perchè hai dimostrato che i ragionamenti li sai fare.

Dove ci sono attentati ci sono servizi segreti.

Non scarto mai nessuna ipotesi perché un domani potrebbe andare a sostegno di un'altra rendendola così più possibile.

Chi ha le competenze (potere di decidere) ha le responsabilità.
Polonio
Inviato: 30/1/2011 13:39  Aggiornato: 30/1/2011 13:39
Mi sento vacillare
Iscritto: 5/8/2009
Da:
Inviati: 797
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
ho detto che mi sarei fatto bastare una tua risposta, e avrei anche mantenuto la promessa. ma tu non hai risposto.

Citazione:
Sì, l'ho notato. Evidentemente perché gli argomenti di discussione sono l'articolo e lo studio, non l'introduzione.


l'articolo comprende la ricerca di decalogon e jakal, ma gravita attorno alla premessa di mazzucco.
rileggila, per favore.

Citazione:
Non pretendo nulla, sto discutendo e ho posto delle domande.


a parte che non mi pare che la tua si possa definire una "discussione", non capisco a che ti servano le risposte se poi non sei disposto ad accettarle e a tenerne conto.

Citazione:
Non firmerei.


quella era solo una domanda d'esempio.
la vera domanda era: tu che ne pensi? hai certezze, o in questa storia ci sono dei dubbi? e, nel caso ne avessi, sono dubbi da rendere ufficiali o ti sta comoda l'incertezza?

per favore, non scegliere i punti interrogativi che ti fanno comodo.
scpiegaci come stanno le cose.
argomenta quel "non firmerei". almeno spiegane il perché.

schottolo
Inviato: 30/1/2011 13:44  Aggiornato: 30/1/2011 13:45
Mi sento vacillare
Iscritto: 12/7/2007
Da:
Inviati: 772
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Nilhanth

Citazione:
ma come si fa a sostenere che quella è vernice? cioè avrebbero messo sulle colonne della vernice esplosiva in grado di fondere l'acciaio? vernice che contiene composti nanometrici negli anni 60?


Appunto!

La vernice di cui sono state riversite le colonne del WTC sono progettare per RESISTERE alle alte temperature.

Dalle analisi di laboratorio risulta che i frammenti analizzati si innescano a 430C°

La vernice a cui si fa riferimento non si accende nemmeno a 800C°.. come noto, dai risultati del NIST:

1) A 250C° si ha un fessuramento della vernice
2) A 650-700C° è possibile che si stacchi applicando una leggera pressione
3) a 800° si stacca.

Da cui si è stabilito che nessuna delle travi interne analizzate hanno subito temp superiori i 250C°, (e quindi via con ipotesi-scenari non verificabili creati al pc, ipotesi sui rivestimenti ignifughi andati via,ecc)

L'alluminio poi è presente in percentuali infinitesimali in un solo componente...(la farina fossile) presente a sua volta in piccole quantità mescolata a tutti gli altri componenti.. e siamo su valori dello 0,01..

Anche gli altri componenti tipo zinco magnesio e cromo sono presenti in grandi quantità nella vernice mentre incece nei frammenti analizzati..

anakyn
Inviato: 30/1/2011 13:45  Aggiornato: 30/1/2011 13:45
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 8/1/2010
Da:
Inviati: 1428
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Non posso credere che si continui a dar retta ad un palese finto tonto.

Il buon TDM si starà sbellicando dalle risate, al pensiero di quante repliche e sforzi riescano a produrre i suoi commenti, scritti invece in piena scioltezza intellettuale.

tdm
Inviato: 30/1/2011 13:51  Aggiornato: 30/1/2011 13:51
Mi sento vacillare
Iscritto: 12/8/2009
Da:
Inviati: 491
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Citazione:
Autore: Jurij Inviato: 30/1/2011 12:45:47

ipotizzando, per fare un esempio, che ci fosse da firmare una petizione per riaprire il caso e sistemare una volta per tutte la faccenda, per bene, tu firmeresti?

@tdm Non firmerei.

Allora tdm, le cose sono due, o vieni su LC solo a sfottere, oppure ... niente altro perchè hai dimostrato che i ragionamenti li sai fare.


"le cose sono due" secondo te.

1) Non sono qui a sfottere nessuno.

2) ?

Grazie per il complimento "i ragionamenti li sai fare".

tdm
Inviato: 30/1/2011 14:07  Aggiornato: 30/1/2011 14:07
Mi sento vacillare
Iscritto: 12/8/2009
Da:
Inviati: 491
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Citazione:
Autore: Polonio Inviato: 30/1/2011 13:39:00

ho detto che mi sarei fatto bastare una tua risposta, e avrei anche mantenuto la promessa. ma tu non hai risposto.

Citazione: Sì, l'ho notato. Evidentemente perché gli argomenti di discussione sono l'articolo e lo studio, non l'introduzione.

l'articolo comprende la ricerca di decalogon e jakal, ma gravita attorno alla premessa di mazzucco. rileggila, per favore.


Lo dici tu, che non ho risposto. E la premessa di Mazzucco l'ho letta. E non mi pare una "ricerca" la traduzione di un articolo di un anno e rotti fa.

Citazione:
Citazione: Non pretendo nulla, sto discutendo e ho posto delle domande.

a parte che non mi pare che la tua si possa definire una "discussione", non capisco a che ti servano le risposte se poi non sei disposto ad accettarle e a tenerne conto.

Citazione: Non firmerei.


Opinione legittima: tu affermi che non sto discutendo, e io affermo che non ho avuto nessuna risposta alle mie domande.

Citazione:
quella era solo una domanda d'esempio. la vera domanda era: tu che ne pensi? hai certezze, o in questa storia ci sono dei dubbi? e, nel caso ne avessi, sono dubbi da rendere ufficiali o ti sta comoda l'incertezza? per favore, non scegliere i punti interrogativi che ti fanno comodo. scpiegaci come stanno le cose. argomenta quel "non firmerei". almeno spiegane il perché.


Non scelgo proprio nulla: se la domanda era quella, perché non formularla subito?

Comunque rispondo, dato che mi pare sia un tuo cruccio: sì, ho delle certezze, nel senso che l'11 settembre 2001 19 persone hanno dirottato 4 aerei e li hanno portati a schiantare contro 2 grattacieli a New York, contro il Pentagono e dalle parti di Shanksville. Queste 19 persone son state addestrate a fare attentati e la preparazione del tutto è durata mesi e mesi.

tdm
Inviato: 30/1/2011 14:10  Aggiornato: 30/1/2011 14:10
Mi sento vacillare
Iscritto: 12/8/2009
Da:
Inviati: 491
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Citazione:
Autore: anakyn Inviato: 30/1/2011 13:45:54

Non posso credere che si continui a dar retta ad un palese finto tonto. Il buon TDM si starà sbellicando dalle risate, al pensiero di quante repliche e sforzi riescano a produrre i suoi commenti, scritti invece in piena scioltezza intellettuale.


Non rido di nulla, e rimando gli insulti al mittente.

Polonio
Inviato: 30/1/2011 14:20  Aggiornato: 30/1/2011 14:20
Mi sento vacillare
Iscritto: 5/8/2009
Da:
Inviati: 797
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
continui ad essere reticente e a tentare di svicolare.
ma stavolta mi farò bastare la tua non risposta. anche perché so che, se continuassi a starti appresso, finirei per ribadire l'idea molto chiara che ho di te.
e questo, dio ce ne scampi e liberi, mi hanno detto che non si fa.

Teba
Inviato: 30/1/2011 14:49  Aggiornato: 30/1/2011 14:57
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 14/9/2007
Da:
Inviati: 1846
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Tranquillo tdm, so che non te la stai ridendo, anche perchè non credo ne avresti motivo...

A proposito...ero qui che stavo leggendo i tuoi ultimi interventi ma non riesco a spiegarmi perchè tu abbia attuato un ribaltamento estremo del tuo ragionamento logico rispetto apoco tempo fa, mi spiego meglio:

è alquanto curioso, se posso permettermi di farti notare, che qualche tempo fa in una discussione in cui si parlava anche di scie chimiche (qui) tu avevi sottolineato quanto sia importante conoscere ed analizzare da un punto di vista chimico una sostanza, infatti dicesti:

tdm:
Citazione:
A me le testimonianze non bastano, a dimostrazione di un fenomeno. Faccio un esempio banale: di fronte a me c'è un cubo di materiale che appare di legno (per il colore, le venature eccetera). Di primo acchito non posso che dire "è di legno" (testimonianza). Ho bisogno di accendere il camino, vado a prendere quel cubo per dargli fuoco e m'accorgo che è molto pesante. M'incuriosisco, dò una grattatina sulla superficie e scrosto della vernice, facendo venir fuori del metallo, poniamo acciaio (analisi).
La differenza è evidente. E secondo me conoscere la composizione chimica delle scie è condizione necessaria e sufficiente, finché non ci sarà qualcuno che dirà (documentato) "le scie sono chimiche perché dentro c'è questo questo e quest'altro" il fenomeno delle scie chimiche non esiste. Sulla persistenza o meno delle scie, dipende dalla temperatura e dall'umidità relativa.


(post n°128 del 24/3/2010, 21:10)

La cosiddetta "prova regina" della composizione chimica, come l'avevi chiamata tu anche nel post n°126.

Io, sono quasi d'accordo con te, ritengo infatti che conoscere la composizione chimica con analisi sia una condizione sufficiente (non necessaria, in quel contesto delle scie) per poterne dimostrare l'esistenza...comunque la mia opinione poco importa perchè, sempre in quella discussione, tu avevi anche sottolineato il concetto che sostenevi dicendo:

tdm:
Citazione:
Ok, la logica non è soggetta ad opinioni. Nemmeno la composizione chimica di una sostanza.

(post n°137)

Esatto, sono perfettamente d'accordo con te, nemmeno la composizione chimica di una sostanza è soggetta a opinioni!

La domande ora mi nascono spontanee:
adesso che la ricerca di Harrit &Co. ha studiato la composizione chimica di quella sostanza ed ha dimostrato che è materiale thermitico (sia combusto sia attivo)...

1)per quale motivo non credi più che l'analisi chimica sia una condizione sufficiente a dimostrazione della presenza di una determinata sostanza?

2)per quale motivo non credi più che la composizione chimica di una sostanza non possa essere soggetta ad opinioni?


grazie delle delucidazioni.



tdm
Inviato: 30/1/2011 15:44  Aggiornato: 30/1/2011 15:44
Mi sento vacillare
Iscritto: 12/8/2009
Da:
Inviati: 491
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Beh, Teba, se associamo vaccate tipo le scie chimiche a roba seria tipo gli attentati dell'11 settembre 2001 siam messi male.

Makk
Inviato: 30/1/2011 15:47  Aggiornato: 30/1/2011 16:37
Mi sento vacillare
Iscritto: 9/12/2009
Da:
Inviati: 933
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Citazione:
NiHiLaNtH:
beh ci sono delle vernici che contengono nano ossido di alluminio e nano diossido di titanio

Beh, certo... se cerchi "nanoqualunquecosa" è chiaro che trovi parecchia roba.

Ma quelli sono *ossidi* stabili. Non nanoalluminio elementare, che è instabile e innesca reazioni termitiche, che è usato quasi esclusivamente[1] nell'industria belllica[2].

E sono "coating" tecnici con funzione aereodinamica e antigraffio. Non hanno senso come antiruggine o come rivestimento edile.

Rivestimenti usati nell'edilizia (e nelle vernici in generale) con nanometalli miscelati ci sono eccome: titanio e argento sono usati per le tinture (edit: e pannellature) ad es. perché reagiscono con gli UV e si "autopuliscono" dallo smog, o perché resistono ai graffiti (gli smalti acrilici e anche quelli oleosi non attaccano e si autocancellano).

Citazione:
ma sono cose recenti

Giusto. Ma qui l'età è irrilevante.
I materiali edili prospettati da Henry (e accreditati come autorevoli e credibili deduzioni da tdm), fusi o frantumati danno detriti che dovrebbero essere alternativi alla nanotermite pur risalendo la loro posa alla costruzione del WTC, quindi agli anni '70.
I nonomateriali hanno senso solo perché si presume un loro utilizzo in quantità del tutto notevoli in prossimità o concomitanza dell'attentato del 2001 (epoca in cui la tecnologia maneggia già il nanoalluminio almeno per scopi militari).

Ma, anche se fossero usati in ristrutturazioni massive recenti (e abbiamo visto che il WTC aveva grossi arretrati di manutenzione), non si "qualificano" come sostituti della nanotermite trovata nella polvere del WTC.
Per essere così ubiquitari da essere ritrovati in campioni raccolti in parti di manhattan lontane fra loro mi devi dire cos'altro possono essere. Il polverizzamento di vernice antiruggine e pannelli isolanti sarebbe buona come spiegazione alternativa alla nanotermite SOLO SE
- se ci fossero materiali dimostratamente nanodimensionati (quelli presentati da Henry sono micro)
- se questi materiali nanodimensionati fossero esistiti all'epoca in cui furono costruiti i grattacieli (tràcciameli)
- o (in alternativa) se gli edifici fossero stati massivamente, uniformemente e dimostratamente ristrutturati con compounds di nonoparticelle.
- o (altra alternativa) se il fuoco o lo schiacciamento fossero in grado di creare nanoparticolato a partire da materiali microdimensionati


Il punto è sempre che la "ricerca" di Henry (tradotta in quattro lingue e pubblicata da Attivissimo) non si fa *NESSUNA* di queste... "nanodomande"
Il che è quantomeno bizzarro per chi si picca di essere un tecnico balistico[3] e pretende di controbattere il paper in oggetto.

E' come voler dimostrare falsa la perizia che ha accertato infestazione di colibatteri in una maionese, perché hai esaminato l'etichetta della maionese e, tra i componenti dell'impasto, c'è qualcosa visibile a occhio nudo che potrebbe essere scambiato per il batterio escherichia coli (e, guarda caso, qualcosa di innocuo)


Se mi si presenta uno con un ragionamento così, faccio fatica a pensare che sia sano di mente o in buona fede. A maggior ragione se è un esperto. Allora mi viene proprio il dubbio che "ci fa" e non "ci è".
Diciamo che si comporta come l'avvocato difensore che dice cose fuori dal mondo sapendo di mentire solo perché è pagato per scovare la qualunque assurdità pur di mettere in buona luce il suo cliente o in cattiva luce la controparte.
Ricorda qualcuno?





[1] Il nanoalluminio è "quasi" unicamente usato in armi ed esplosivi: ma ho postato già un'ipotesi (per ora teorica) di uso nel campo della produzione di energia (estrattore di idrogeno per autotrazione)
[2] E' fondamentamelnte un componente di deflagranti, per cui non escludo impieghi civili come, chessò, demolire edifici senza farne seguire guerre e occupazioni di nazioni estere.
[3] Visto che balistica significa anche "proiettili", mi sento autorizzato a presumere che Henry conosca molto bene la differenza fra le nanopolveri di alluminio, usate per migliorare i proiettili, e l'alluminio microdimensionato, che è del tutto inutile per quello scopo, data la lentezza di accensione.






p.s.:
ci saranno certamente degli errori di battitura. Non me li segnalate. Li lascio per dare a tdm l'occasione di qualche battuta cretina (ho visto che gli piacciono).


EDIT: varie aggiunte

DrHouse
Inviato: 30/1/2011 15:55  Aggiornato: 30/1/2011 15:55
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 30/11/2007
Da:
Inviati: 2394
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Citazione:
Opinione legittima: tu affermi che non sto discutendo, e io affermo che non ho avuto nessuna risposta alle mie domande.

tdm, le risposte le hai avute, solo che non hai voluto o saputo spiegarci per quale motivo non ti convincono. Non avendo argomenti per controbattere, ti stai limitando a una semplice azione di disturbo, aggrappandoti a dettagli irrilevanti o facendo l'offeso quando nessuno ti ha attaccato.

Gli unici argomenti che hai portato da ieri sono che Enrico Manieri, in quanto esperto di balistica, sarebbe secondo te più credibile di Niels Harrit anche come chimico e che personalmente non firmeresti una petizione per una nuova indagine perché hai la certezza che gli attentati dell'11 settembre siano stati compiuti da 19 attentatori arabi addestrati per mesi.

Convinzione assolutamente legittima, sia chiaro, che però non sposta di una virgola gli interrogativi sollevati dall'articolo e tanti altri. Le tue domande hanno già avuto risposta, tu però continui a non avere argomenti, quindi speri solo di mandare in vacca il thread punzecchiando qua e là con le più trite tecniche di controinformazione.

Ripeto: o porti argomenti per controbattere oppure dimostri di essere qui solo per fare azione di disturbo.

E dopo 10 anni, siamo a discutere se il Volo 77 è arrivato proprio lungo questa linea, o piuttosto è arrivato due metri più a sinistra, o due metri più a destra? (Perle complottiste)
Makk
Inviato: 30/1/2011 16:16  Aggiornato: 30/1/2011 16:30
Mi sento vacillare
Iscritto: 9/12/2009
Da:
Inviati: 933
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Citazione:
anakyn:
Non posso credere che si continui a dar retta ad un palese finto tonto.
Il buon TDM si starà sbellicando dalle risate

A me, per esempio, non replica
a shottolo quasi per niente

forse c'è modo di controbattere dando informazioni che magari lo fanno ridere un po' meno...

Citazione:
quante repliche e sforzi riescano a produrre i suoi commenti

Ma sono sforzi sanissini, se servono a chiarire punti poco illuminati dalla luce della ragione.

Citazione:
scritti invece in piena scioltezza intellettuale.

Che non mi risulta sia un difetto.
Il difetto è casomai catapultarsi a rispondere senza riflettere, che non ha a che vedere con la "scioltezza" ma con la generosità della partecipazione emotiva.
Il difetto è farsi trascinare fuori argomento, e non è di scioltezza ma di irruenza.
Il difetto è dargli del cretino (non lo è) invece che magari dire che è cretina una risposta affermazione (ma solo se lo "pizzichi" col sorcio in bocca).

Ma la "scioltezza" intellettuale (che, se capisco cosa intendi, è "buona fede" o "buona volontà") non è di suo un difetto.

Polonio
Inviato: 30/1/2011 16:21  Aggiornato: 30/1/2011 16:40
Mi sento vacillare
Iscritto: 5/8/2009
Da:
Inviati: 797
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Citazione:
Beh, Teba, se associamo vaccate tipo le scie chimiche a roba seria tipo gli attentati dell'11 settembre 2001 siam messi male.


è sufficiente osservare il modo in cui "ragioni" per capire chi sei.
raccogli così tanti errori in una sola frase che meriteresti un premio.



in primo luogo teba non associava le scie chimiche all'11 settembre.
mostrava invece la schizofrenia delle tue "certezze".

in secondo luogo dici che, per avere certezza del fatto che certe scie sono o meno chimiche, è necessario esaminarne il contenuto. però, anche senza averlo fatto, tu hai già etichettato tutto come "vaccata".
viva la coerenza!

in terzo luogo sei convinto che, questo tuo cazzeggiare di professione, ti esima dal rispondere alla domanda di teba.

anakyn
Inviato: 30/1/2011 17:03  Aggiornato: 30/1/2011 17:03
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 8/1/2010
Da:
Inviati: 1428
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Makk, sarà una settimana o forse più che su questo e altri topic teorizzi quelle che sono a tuo parere le strategie anti-debunker.
Secondo me le tue teorie al riguardo sono emerite sciocchezze, te lo dico nella maniera più limpida e cristallina.
Invece di spazzare la polvere (troll), la aiutano ad infittirsi.

Qua tutti quanti han capito che tipo di utente sia TDM: non c'è nessuno da convincere e nessun "punto poco illuminato" da chiarire, nè sul personaggio nè sulle questioni risibili da lui sollevate.

Ci sei invece tu che vuoi giocare all'anti-troll, e una discussione arenata su questioni da 4 soldi sollevate da un intelligentone che gioca a fare il finto tonto.


P.S.: la "scioltezza intellettuale" è riferita alle argomentazioni senza sforzo di TDM, contrapposte allo sforzo perfettamente inutile profuso da diversi utenti nel tentativo di replicargli.

Sertes
Inviato: 30/1/2011 18:43  Aggiornato: 30/1/2011 18:44
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Citazione:
anakyn ha scritto:
Makk, sarà una settimana o forse più che su questo e altri topic teorizzi quelle che sono a tuo parere le strategie anti-debunker.
Secondo me le tue teorie al riguardo sono emerite sciocchezze, te lo dico nella maniera più limpida e cristallina.
Invece di spazzare la polvere (troll), la aiutano ad infittirsi.


Rispondere punto su punto come fa Makk o mostrare questa palese forma di "due pesi e due misure" come ha fatto Teba sono metodi validissimi di controbattere ad un disinformatore.

Ad essere onesti l'unico che interviene per non dire nulla qui sei tu.

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
tdm
Inviato: 30/1/2011 18:53  Aggiornato: 30/1/2011 18:53
Mi sento vacillare
Iscritto: 12/8/2009
Da:
Inviati: 491
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Citazione:
Autore: Polonio Inviato: 30/1/2011 16:21:10

Citazione: Beh, Teba, se associamo vaccate tipo le scie chimiche a roba seria tipo gli attentati dell'11 settembre 2001 siam messi male.

è sufficiente osservare il modo in cui "ragioni" per capire chi sei. raccogli così tanti errori in una sola frase che meriteresti un premio.

in primo luogo teba non associava le scie chimiche all'11 settembre. mostrava invece la schizofrenia delle tue "certezze".


Ah no? teba ha ha preso un mio commento di mesi fa riguardante la vaccata - confermo - delle scie chimiche e l'ha riproposto qui, dove si parla di 11 settembre. Dicevo (allora) in pratica che per definirle "chimiche" sarebbe stato necessario analizzarne la composizione, cosa che i sostenitori della vaccata si son sempre rifiutati di fare.

Citazione:
in secondo luogo dici che, per avere certezza del fatto che certe scie sono o meno chimiche, è necessario esaminarne il contenuto. però, anche senza averlo fatto, tu hai già etichettato tutto come "vaccata". viva la coerenza!


Qualcuno l'ha fatto, guarda qui http://tinyurl.com/6d2ajka ad esempio.

Citazione:
in terzo luogo sei convinto che, questo tuo cazzeggiare di professione, ti esima dal rispondere alla domanda di teba.


Lo dici tu.

Polonio
Inviato: 30/1/2011 19:32  Aggiornato: 30/1/2011 23:34
Mi sento vacillare
Iscritto: 5/8/2009
Da:
Inviati: 797
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Citazione:
Ah no? teba ha ha preso un mio commento di mesi fa riguardante la vaccata - confermo - delle scie chimiche e l'ha riproposto qui, dove si parla di 11 settembre. Dicevo (allora) in pratica che per definirle "chimiche" sarebbe stato necessario analizzarne la composizione, cosa che i sostenitori della vaccata si son sempre rifiutati di fare.
Qualcuno l'ha fatto, guarda qui http://tinyurl.com/6d2ajka ad esempio.


eh, no. teba non parlava di scie chimiche, parlava della tua posizione sull'argomento. e ti chiedeva di giustificare la discrepanza nel tuo "metodo scientifico"

ad ogni modo.
non capisco il tedesco, ma mi basta il contesto in cui hai deciso di mostrare il video per capirne il senso.
solo che io vedo dei tipi che predispongono un aereo che presumibilmente dovrebbe servire a raccogliere campioni, ma non ho visto i risultati dell'ambaradan che hanno messo su.
cazzeggiano (guarda che coincidenza) sul come si formano le scie di condensazione, quando nessuno ha mai messo in discussione quel principio. il problema, semmai, è quello di capire se sono TUTTE di condensazione le scie.
mi ricorda un documento del national geographic col quale si voleva dimostrare che la thermite non taglia l'acciaio.
te li bevi proprio tutti, eh?

allora io ti dico che sono uno di quelli che sostiene di volerci vedere chiaro.
facciamo così: tu metti i soldi per un aereo, le attrezzature, il laboratorio di analisi e tutto quello che serve.
io scelgo i vari luoghi e i momenti nei quali raccogliere campioni. poi vediamo che ne viene fuori.
non puoi dire che non ti sto venendo incontro.
in ogni caso chiudo qui il discorso scie chimiche, dato che non è (e non è mai stato) il tema di questa discussione, né della questione posta da teba.

Citazione:
Lo dici tu.

non è quello che dico io.
rispondere in tema alle domande è l'unico modo che hai a disposizione per dimostrare di avere un cervello.

tdm
Inviato: 30/1/2011 19:50  Aggiornato: 30/1/2011 19:50
Mi sento vacillare
Iscritto: 12/8/2009
Da:
Inviati: 491
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Citazione:
Autore: DrHouse Inviato: 30/1/2011 15:55:54

Citazione: Opinione legittima: tu affermi che non sto discutendo, e io affermo che non ho avuto nessuna risposta alle mie domande.

tdm, le risposte le hai avute, solo che non hai voluto o saputo spiegarci per quale motivo non ti convincono. Non avendo argomenti per controbattere, ti stai limitando a una semplice azione di disturbo, aggrappandoti a dettagli irrilevanti o facendo l'offeso quando nessuno ti ha attaccato. Gli unici argomenti che hai portato da ieri sono che Enrico Manieri, in quanto esperto di balistica, sarebbe secondo te più credibile di Niels Harrit anche come chimico e che personalmente non firmeresti una petizione per una nuova indagine perché hai la certezza che gli attentati dell'11 settembre siano stati compiuti da 19 attentatori arabi addestrati per mesi. Convinzione assolutamente legittima, sia chiaro, che però non sposta di una virgola gli interrogativi sollevati dall'articolo e tanti altri. Le tue domande hanno già avuto risposta, tu però continui a non avere argomenti, quindi speri solo di mandare in vacca il thread punzecchiando qua e là con le più trite tecniche di controinformazione.


Non mi pare di avere avuto risposte. Faccio qualche esempio:

- ho chiesto come sarebbe stato possibile mettere della x-thermite e in quale quantità, se al momento della sua costruzione o dopo. E' stato detto che c'è stato un periodo durato 9 mesi nel quale sarebbe stato possibile farlo. Possibile? Ok, secondo qualcuno. E' stato anche ventilato che la x-thermite (che si sarebbe potuto fare innescare quando e come si fosse voluto) sarebbe stata fatta "esplodere" (semplifico) in esatta corrispondenza con l'impatto degli aerei. Ho fatto notare che un sistema di innesco della x-thermite risaliva al 2003, mentre si sa tutti quanti che gli attentati son di due anni prima.

- Ho citato henry62, vero. E ho detto che la sua analisi, da esperto balistico, m'è parsa convincente e seria. Harrit è un chimico, confermo. Ma lo studio a sua cura e di altri secondo me parte da pregiudizi (in sintesi: parte da conclusioni per arrivare a dimostrare le stesse) che non ritengo possano far parte di un "metodo scientifico". Per non parlare di campioni di polvere forniti anni e anni dopo l'evento eccetera.

Ma quali "tecniche di controinformazione"...

Citazione:
Ripeto: o porti argomenti per controbattere oppure dimostri di essere qui solo per fare azione di disturbo.


"Azione di disturbo"? E contro che cosa, poi...

tdm
Inviato: 30/1/2011 20:07  Aggiornato: 30/1/2011 20:07
Mi sento vacillare
Iscritto: 12/8/2009
Da:
Inviati: 491
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Citazione:
Autore: Polonio Inviato: 30/1/2011 19:32:25

Citazione: Ah no? teba ha ha preso un mio commento di mesi fa riguardante la vaccata - confermo - delle scie chimiche e l'ha riproposto qui, dove si parla di 11 settembre. Dicevo (allora) in pratica che per definirle "chimiche" sarebbe stato necessario analizzarne la composizione, cosa che i sostenitori della vaccata si son sempre rifiutati di fare.

Qualcuno l'ha fatto, guarda qui http://tinyurl.com/6d2ajka ad esempio.

eh, no. teba non parlava di scie chimiche, parlava della tua posizione sull'argomento. e ti chiedeva di giustificare la discrepanza nel tuo "metodo scientifico"


E chi ha detto che teba parlava di scie chimiche? Leggi meglio.

Citazione:
ad ogni modo. non capisco il tedesco, ma mi basta il contesto in cui hai deciso di mostrare il video per capirne il senso. solo che io vedo dei tipi che predispongono un aereo che presumibilmente dovrebbe servire a raccogliere campioni, ma non ho visto i risultati dell'ambaradan che hanno messo su. cazzeggiano (guarda che coincidenza) sul come si formano le scie di condensazione, ma nessuno ha mai messo in discussione quel principio. il problema, semmai, è quello di capire se sono TUTTE di condensazione le scie. mi ricorda un documento del national geografic col quale si voleva dimostrare che la thermite non taglia l'acciaio. te li bevi proprio tutti, eh? allora io ti dico che sono uno di quelli che sostiene di volerci vedere chiaro. facciamo così: tu metti i soldi per un aereo, le attrezzature, il laboratorio di analisi e tutto quello che serve. io scelgo i vari luoghi e i momenti nei quali raccogliere campioni. poi vediamo che ne viene fuori. non puoi dire che non ti sto venendo incontro. in ogni caso chiudo qui il discorso scie chimiche, dato che non è (e non è mai stato) il tema di questa discussione, né della questione posta da teba.


Non ho deciso né contesto né altro. Ho mostrato un video e stop. E sono stato "spronato" a farlo da altri, fuori argomento. Me ne sbatto altamente delle scie cd. chimiche, che per me sono vaccate, come ho sempre detto. Dopo chiudo, ma tu dici: "tu metti i soldi per un aereo, le attrezzature, il laboratorio di analisi e tutto quello che serve. io scelgo i vari luoghi e i momenti nei quali raccogliere campioni. poi vediamo che ne viene fuori. non puoi dire che non ti sto venendo incontro. "

Sì, eppoi mi metto una scopa in c..o e ti ramazzo la stanza?

Bel modo di venire incontro alla gente.

Citazione:
Citazione: Lo dici tu.

non è quello che dico io. rispondere in tema alle domande è l'unico modo che hai a disposizione per dimostrare di avere un cervello.


E concludiamo con la solita dimostrazione di logica e educazione.

Polonio
Inviato: 30/1/2011 20:13  Aggiornato: 30/1/2011 22:24
Mi sento vacillare
Iscritto: 5/8/2009
Da:
Inviati: 797
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Citazione:
ho chiesto come sarebbe stato possibile mettere della x-thermite

e ti è stato detto che di modi ce ne sono diversi. ad esempio la si può "verniciare" sulle superfici.

Citazione:
e in quale quantità

questo dipende dal metodo con cui viene appllicata.
se vuoi armati di fantasia e prova a fare tu qualche ipotesi e/o esperimento.
oppure, se sei carente in fantasia, rivolgiti al tuo geniere militare di fiducia, esperto in demolizioni, per avere idea del come e del quanto.

Citazione:
E' stato detto che c'è stato un periodo durato 9 mesi nel quale sarebbe stato possibile farlo. Possibile?

esatto è stato possible farlo.

Citazione:
Ok, secondo qualcuno.

e secondo chi, invece, non rientra fra le possibilità?

Citazione:
E' stato anche ventilato che la x-thermite (che si sarebbe potuto fare innescare quando e come si fosse voluto) sarebbe stata fatta "esplodere" (semplifico) in esatta corrispondenza con l'impatto degli aerei.

dove è stato detto che doveva essere innescata al momento dell'impatto? e perché sarebbe dovuto essere in quel momento esatto, scusa?

Citazione:
Ho fatto notare che un sistema di innesco della x-thermite risaliva al 2003, mentre si sa tutti quanti che gli attentati son di due anni prima.

ma ti sei perso la parte in cui ti veniva spiegato che quel'award era per degli inneschi che non producevano esalazioni tossiche, non per l' "invenzione" degli inneschi.
e ti è anche stato detto che non è la data dell'award a definire il momento dello sviluppo.

Citazione:
Ho citato henry62, vero. E ho detto che la sua analisi, da esperto balistico, m'è parsa convincente e seria.

perché è seria e convincente?

Citazione:
Ma lo studio a sua cura e di altri secondo me parte da pregiudizi (in sintesi: parte da conclusioni per arrivare a dimostrare le stesse) che non ritengo possano far parte di un "metodo scientifico".

questo, come dici tu, è una tua opinione. esattamente come quella sulla serietà di henry62.
solo che, se vuoi andare oltre il pregiudizio (compreso il tuo), per dire che lo studio del chimico è sbagliato devi dimostrarlo, non basta il tuo "sentore".

Citazione:
Per non parlare di campioni di polvere forniti anni e anni dopo l'evento

a questo c'è una risposta già nell'articolo.

Citazione:
eccetera

a questo non saprei come rispondere...


come vedi continui a rifare sempre le stesse domande, ma delle risposte non te ne frega niente.
questo atteggiamento è disturbante.


ora rispondi tu:
PERCHÈ non vuoi un'altra commissione?

Polonio
Inviato: 30/1/2011 20:23  Aggiornato: 30/1/2011 23:42
Mi sento vacillare
Iscritto: 5/8/2009
Da:
Inviati: 797
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Citazione:
Non ho deciso né contesto né altro. Ho mostrato un video e stop.

hai mostrato un video che non dimostra esattamente un catso.
anzi, dimostra una volta di più (se ancora ce ne fosse bisogno) la malafede con la quale i buffoni "divulgano" la loro scienza da baraccone.
ti sei dato la zappa sui piedi.

Citazione:
Sì, eppoi mi metto una scopa in c..o e ti ramazzo la stanza?

ma no, figurati. la scopa ce la puoi tenere anche senza compiere lavoro. aiuta a tenere la schiena dritta.

allora facciamo che chiediamo i soldi al cicap o al national geographic.
loro sono così interessati a usare la scienza per il nostro bene che sicuramente non ci rifiuteranno il favore.

NiHiLaNtH
Inviato: 30/1/2011 20:33  Aggiornato: 30/1/2011 20:33
Sono certo di non sapere
Iscritto: 5/12/2005
Da:
Inviati: 3225
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Citazione:
sarebbe stato necessario analizzarne la composizione, cosa che i sostenitori della vaccata si son sempre rifiutati di fare.


certo perchè prelevare i cristalli di ghiaccio e visualizzare la loro forma equivale ad effettuare delle analisi chimiche



sai cosa sono delle analisi di laboratorio? dai commenti che hai fatto sullo studio della nanothermite direi proprio di no

incredulo
Inviato: 30/1/2011 20:51  Aggiornato: 30/1/2011 20:51
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/8/2006
Da: Asia
Inviati: 4061
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Nessuno si chiede che uso concreto si possa fare di questo studio per accertare la verita'?

Lo studio e' stato pubblicato da un po', non ha ricevuto smentite scientifiche, e' verita' a tutti gli effetti.

Nessuno ha chiesto spiegazioni alle autorita' su questo FATTO?

Una richiesta di spiegazioni mi sembra il minimo che il movimento per la verita' sull' 11/9 debba richiedere.

O ci sono altre iniziative in cantiere sulle quali non so nulla?

Un saluto

Gesù Cristo è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita.
Teba
Inviato: 30/1/2011 21:22  Aggiornato: 30/1/2011 21:32
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 14/9/2007
Da:
Inviati: 1846
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
No, caro tdm tu hai detto:

Citazione:
Ok, la logica non è soggetta ad opinioni. Nemmeno la composizione chimica di una sostanza.


Hai espresso un concetto che era slegato dal tema scie chimiche, cioè hai dato un tuo punto di vista, in generale, sull'analisi chimica di una qualsiasi sostanza e infatti, a dimostrazione di ciò, ti faccio notare che TU per primo hai fatto l'esempio del cubo che appare di legno, e non di una scia:

Citazione:
Faccio un esempio banale: di fronte a me c'è un cubo di materiale che appare di legno...


Bene, ora che è chiaro che non stiamo assolutamente parlando di scie, ma di concetto di "analisi chimica di una sostanza in generale" e visto la tua inversione totale di pensiero sulla dimostrazione della presenza di thermite nelle analisi chimiche presentate nel paper di Harrit & Co... dovresti ancora rispondere a queste mie semplici domande:


1)per quale motivo non credi più che l'analisi chimica sia una condizione sufficiente a dimostrazione della presenza di una determinata sostanza?

2)per quale motivo non credi più che la composizione chimica di una sostanza non possa essere soggetta ad opinioni?


sono due domande, mi aspetto due risposte.

Forza



Sertes
Inviato: 30/1/2011 21:31  Aggiornato: 30/1/2011 21:31
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Citazione:
incredulo ha scritto:
Nessuno ha chiesto spiegazioni alle autorita' su questo FATTO?


Lo studio è stato stampato e distribuito direttamente nelle mani del vicepresidente Biden, che lo ha accantonato. Altri contatti con altri politici sono finiti più o meno allo stesso modo.

Citazione:
O ci sono altre iniziative in cantiere sulle quali non so nulla?


Questo studio è la prova definitiva dell'auto-attentato, ma è un documento tecnico che pochi possono valutare appieno.
Poi si è tentato di far riaprire le indagini riguardo al WTC7 con una massiccia raccolta di firme nell'area di New York, e quando la consigliera ha letto la richiesta di riaprire le indagini sul "Building Seven" ha commentato "Building What??" perchè nemmeno sapeva di cosa le stessero parlando!
Quindi si è pensato che l'approccio migliore sia quello di portare sulle tv degli americani una prova meno schiacciante di questo studio, ma alla portata di tutti, cioè mostrare con uno spot di 30 secondi il crollo del WTC7 commentato dai famigliari delle vittime del 9/11. Questa iniziativa si chiama proprio Building what.

Lo spot di 30 secondi è qui

Infine qui Daniel Sunjata (un attore di telefilm americani) fa il parallelo tra questo spot (che per primo mostra il crollo del WTC7 al popolo americano) e la proiezione in tv del video di Zapruder che fece riaprire le indagini sull'omicidio JFK.

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
edo
Inviato: 30/1/2011 21:42  Aggiornato: 30/1/2011 21:42
Sono certo di non sapere
Iscritto: 9/2/2006
Da: casa
Inviati: 4529
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Citazione:
sarebbe stato necessario analizzarne la composizione, cosa che i sostenitori della vaccata si son sempre rifiutati di fare.


Detto da chi, a fronte di un'analisi verificata secondo i protocolli previsti per l'attribuzione di dato scientifico, porta il parere di un'impiegato con la passione per la balistica, è tutto dire
Con il tuo modo di ragionare rendi superflua qualunque analisi di qualunque composizione, trasformandoti nel più fervido sostenitore di qualunque vaccata

Manfred
Inviato: 30/1/2011 21:48  Aggiornato: 30/1/2011 21:48
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 3/11/2009
Da: Osnabrück
Inviati: 2094
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Se non ricordo male c'è stata una notizia sull'aumento della radioattività, mi pare però dalle parti del pentagono. Qualcuno ne sa qualcosa di più? Scusate ma mi sono documentato in maniera saltuaria anche perché non dovevo convincermi dell'evidenza. Ora questa ipotesi sulla definizione ground zero ha risvegliato la mia curiosità.

incredulo
Inviato: 30/1/2011 21:54  Aggiornato: 30/1/2011 21:54
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/8/2006
Da: Asia
Inviati: 4061
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
@Sertes

Grazie per la risposta, conoscevo il movimento Buildingwhat ma mi interessava sapere dello studio di Harrit, la tua risposta e' purtroppo chiara.

Senza una volonta' politica di riaprire il caso, rimarra' una "chicca' per appassionati, uno strumento difficilmente usabile.

@ Edo

porta il parere di un'impiegato con la passione per la balistica, è tutto dire

Si dice ballistica correttamente


Un saluto

Gesù Cristo è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita.
Sertes
Inviato: 30/1/2011 21:55  Aggiornato: 30/1/2011 22:12
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Citazione:
Manfred ha scritto:
Se non ricordo male c'è stata una notizia sull'aumento della radioattività, mi pare però dalle parti del pentagono. Qualcuno ne sa qualcosa di più? Scusate ma mi sono documentato in maniera saltuaria anche perché non dovevo convincermi dell'evidenza. Ora questa ipotesi sulla definizione ground zero ha risvegliato la mia curiosità.


Ovviamente ti riferisci all'articolo-bufala che sta girando in questi giorni, quella della mini nuke al WTC: palazzo senza fondamenta che crolla dall'alto verso il basso? E nessun palazzo che faccia nemmeno uno scossone, alla detonazione che distrugge un area grande quanto la statua della libertà? L'elogio di September Clues e della tv-fakery?

Praticamente è come se l'avesse scritta Cass Sunstein in persona.

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
NiHiLaNtH
Inviato: 30/1/2011 22:49  Aggiornato: 30/1/2011 22:49
Sono certo di non sapere
Iscritto: 5/12/2005
Da:
Inviati: 3225
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
e comunque una sola mini-mini-mini-mini nuke non avrebbe potuto indebolire le fondamenta nei punti giusti

anakyn
Inviato: 30/1/2011 22:50  Aggiornato: 30/1/2011 22:50
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 8/1/2010
Da:
Inviati: 1428
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Citazione:
Rispondere punto su punto come fa Makk o mostrare questa palese forma di "due pesi e due misure" come ha fatto Teba sono metodi validissimi di controbattere ad un disinformatore.


Ma lo scopo qual è?
Mostrare che TDM è un disinformatore? A chi? Chi è che ancora ha qualche dubbio in proposito?

E' questo che chiedo.

Ma il famoso "don't feed the troll" che fine ha fatto?


Citazione:
Ad essere onesti l'unico che interviene per non dire nulla qui sei tu.


Grazie per l' onestà, ma almeno io faccio un intervengo singolo, esprimo un'opinione (che non è NULLA, caro Sertes... perchè non sei tu a decidere quali opinioni contano e quali no, sia chiaro) e non mi dilungo.
Qui appena arriva un troll o disinformatore o chiamatelo come vi pare, dopo pochi commenti si entra in un loop infinito.

Vabbeh insomma, fate come preferite.


Nel frattempo ringrazio gli autori dell'articolo per aver sintetizzato al meglio uno dei punti critici della questione 11/9.

Manfred
Inviato: 30/1/2011 23:22  Aggiornato: 30/1/2011 23:22
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 3/11/2009
Da: Osnabrück
Inviati: 2094
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Poi definirlo come vuoi l'articolo, ma gli aerei inghiottiti dalle torri mi hanno dato da pensare molto prima che lo scrivessero, ci sono molti punti che non mi convincono in tutte le ipotesi(versioni) che ho letto, purtroppo non ho la facoltà di leggere i documenti in lingua originale.
Spero di trovare materiale in italiano sugli effetti di una esplosione atomica sotterranea e vedere se sono compatibili con quanto avvenuto. D'altronde sono convinto che chi ha organizzato l'11/9 non avesse nessuna remora ad usare materiale atomico.

NiHiLaNtH
Inviato: 30/1/2011 23:27  Aggiornato: 30/1/2011 23:27
Sono certo di non sapere
Iscritto: 5/12/2005
Da:
Inviati: 3225
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
c'è una cosa mi lascia perplesso
la parte del core del wtc1 che rimane in piedi dopo il crollo sembra polverizzarsi

che ne pensate?

PikeBishop
Inviato: 30/1/2011 23:43  Aggiornato: 30/1/2011 23:46
Sono certo di non sapere
Iscritto: 1/11/2005
Da: Tavistock Square, Camden, London WC1H, UK
Inviati: 6263
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Citazione:
Ovviamente ti riferisci all'articolo-bufala che sta girando in questi giorni, quella della mini nuke al WTC

No, Manfred si riferisce alle rivelazioni di quel tizio che a mio parere lavora per il Sluzhba Vneshney Razvedki (e prima per il PGU del KGB) che sta diffondendo un filmato su youtube ed un libro (undici capitoli gratis su vari torrent ed il libro completo a pagamento, peccato che non abbia ancora trovato traccia di istruzioni su come comprarlo...) e che sostiene di sapere per certo - per via dell'accordo sulle armi nucleari tra USA e USRR - che le torri (e non sarebbero neanche le uniche) erano state minate con ordigni nucleari sotterranei fin dalla costruzione e che sono state distrutte perche' la Spectre o gli Illuminati (non e' dato sapere, i particolari sono nel libro a pagamento) ha attaccato gli US con l'aiuto di Israele a colpi di missili nucleari fregati al famoso sottomarino russo in avaria nel baltico e si aveva sospetto che ci fossero ordigni nucleari all'altezza dell'impatto dei missili sulle torri (poi ritoccati alla TV e diventati aerei).

Anche se tutta la storia sembra una follia o la trama del prossimo 007, ho visto tutto il video (4 ore!!!) e, da profano, posso dire che la spiegazione tecnica della demolizione e' finora la piu' verosimile che abbia mai sentito.

Sarebbe interessante andare piu' a fondo...

Il Portico Dipinto Network Nanopublishing
E' dall'uso (mancato) del Congiuntivo, che li riconoscerete.
Polonio
Inviato: 31/1/2011 0:18  Aggiornato: 31/1/2011 0:19
Mi sento vacillare
Iscritto: 5/8/2009
Da:
Inviati: 797
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Citazione:
c'è una cosa mi lascia perplesso
la parte del core del wtc1 che rimane in piedi dopo il crollo sembra polverizzarsi

che ne pensate?


a dire il vero a me sembra che cada lasciandosi dietro una scia di polvere (o fumo, non so).
che l'acciaio possa venire tagliato o fuso riesco a immaginarlo, ma che si polverizzi... bé, non saprei immaginare come.

PikeBishop
Inviato: 31/1/2011 0:43  Aggiornato: 31/1/2011 0:43
Sono certo di non sapere
Iscritto: 1/11/2005
Da: Tavistock Square, Camden, London WC1H, UK
Inviati: 6263
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Citazione:
che l'acciaio possa venire tagliato o fuso riesco a immaginarlo, ma che si polverizzi... bé, non saprei immaginare come.

E' proprio questo che ho trovato verosimile nella storia del KGB di Khalezov: l'effetto periferico di una carica atomica sotterranea potrebbe essere, teoricamente, assimilabile ad una polverizzazione (piu' rozza man mano che ci si allontana dall'epicentro dell'esplosione) di qualsiasi cosa sia a contatto con lo strato esterno dei detriti dovuti all'espansione della camera cosi' formata nel sottosuolo, qualunque sia il materiale che la componga.

Il Portico Dipinto Network Nanopublishing
E' dall'uso (mancato) del Congiuntivo, che li riconoscerete.
NiHiLaNtH
Inviato: 31/1/2011 1:10  Aggiornato: 31/1/2011 1:10
Sono certo di non sapere
Iscritto: 5/12/2005
Da:
Inviati: 3225
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
io mi riferivo al core superiore non ai sotterranei

PikeBishop
Inviato: 31/1/2011 1:20  Aggiornato: 31/1/2011 1:20
Sono certo di non sapere
Iscritto: 1/11/2005
Da: Tavistock Square, Camden, London WC1H, UK
Inviati: 6263
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Citazione:
io mi riferivo al core superiore non ai sotterranei


Io anche.

Il Portico Dipinto Network Nanopublishing
E' dall'uso (mancato) del Congiuntivo, che li riconoscerete.
Sertes
Inviato: 31/1/2011 8:10  Aggiornato: 31/1/2011 8:10
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Citazione:
anakyn ha scritt:
Mostrare che TDM è un disinformatore? A chi? Chi è che ancora ha qualche dubbio in proposito?

E' questo che chiedo.

Ma il famoso "don't feed the troll" che fine ha fatto?


Ci sono troll e ci sono disinformatori, sono due cose differenti. Il troll interviene a sproposito, cerca di stuzzicare senza apportare nulla, ed è quindi meglio ignorarlo. Il disinformatore invece prova a far passar per vere cose false, o mette alla prova i fatti esposti con domande marginali sottointendendo che nessuno è in grado di rispondere e quindi le teorie sono deboli: in questo caso la cosa migliore è rispondere a tono.
L'unica cosa che rimane vera per entrambi è di evitare le provocazioni.

Citazione:
Grazie per l' onestà, ma almeno io faccio un intervengo singolo, esprimo un'opinione (che non è NULLA, caro Sertes... perchè non sei tu a decidere quali opinioni contano e quali no, sia chiaro) e non mi dilungo.


No, guarda, io posso anche essere esperto di comunicazione e dirti che sono i TUOI interventi che non apportano nulla, e anche spiegarti il perchè: parli di persone e non di fatti. Makk parlava di fatti, Teba anche, tu intervieni per non dire nulla.

Ricordati che stavo rispondendo a questo tuo intervento:

Citazione:
Makk, sarà una settimana o forse più che su questo e altri topic teorizzi quelle che sono a tuo parere le strategie anti-debunker.
Secondo me le tue teorie al riguardo sono emerite sciocchezze, te lo dico nella maniera più limpida e cristallina.


Se non vuoi essere giudicato, non giudicare.

Oppure usa i PM

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
Sertes
Inviato: 31/1/2011 8:16  Aggiornato: 31/1/2011 8:16
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Citazione:
PikeBishop ha scritto:
No, Manfred si riferisce alle rivelazioni di quel tizio ... che le torri (e non sarebbero neanche le uniche) erano state minate con ordigni nucleari sotterranei fin dalla costruzione


Sì, il link è stato postato anche in questa discussione ed è questo:
http://www.vocidallastrada.com/2011/01/11-settembre-la-terza-verita.html



Ecco, tu fai sparire tutta la roccia qua sotto con un esplosione nucleare, e la torre senza fondamenta che fa? Sprofonda dal piano terra che va sottoterra? Oppure si curva lateralmente come un albero mozzato o senza radici? No!! Crolla dal 90° piano a scendere! Ma per favore.

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
incredulo
Inviato: 31/1/2011 9:55  Aggiornato: 31/1/2011 9:58
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/8/2006
Da: Asia
Inviati: 4061
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
@Sertes

Stai dicendo una cosa vera, pero' qualche ragionamento si puo' fare.

Fermo restando che il proliferare di teorie piu'o meno fantasiose, no plane, nucleare, raggi della morte ecc. porta piu' danno che altro facendo confusione e facilitando il gioco dei disinformatori e quello dichiarato di Cass Sunstein e che, aggiungere altra "carne al fuoco" rischia di bruciare anche quella buona, provo comunque ad esprimere una considerazione personale, fermo restando che non ci sono prove.

Nel link in oggetto si fa riferimento all'obbligo, da parte del costruttore, di indicare anche un progetto di demolizione, per avere la licenza di costruzione.

Sappiamo che la concezione delle torri era innovativa per gli anni della loro costruzione.

Abbiamo una spia russa che afferma di sapere, grazie agli accordi sul nucleare, che esisteva questo ordigno nelle fondamenta delle torri.

Abbiamo un testimone, Rodriguez, che afferma che i sono state esplosioni nei sotterranei PRIMA degli schianti aerei.

Abbiamo la definizione di ground zero che rimanda a questo, anche se puo' essere stata usata piu' come similitudine che come indicazione reale.

Forse la loro demolizione puo' essere stata effettuata con una 'combinazione' di metodi o forse no, pero' scartarla a priori forse non e' corretto.

Un saluto

Gesù Cristo è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita.
PikeBishop
Inviato: 31/1/2011 10:15  Aggiornato: 31/1/2011 10:15
Sono certo di non sapere
Iscritto: 1/11/2005
Da: Tavistock Square, Camden, London WC1H, UK
Inviati: 6263
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Citazione:
e la torre senza fondamenta che fa?

Se invece di chiedere a me di fare non so che favore mi fai tu il favore prima di andare di fantasia su quanto questo tale sta dicendo, magari puoi trattare la questione in maniera un minimo sensata.

Per esempio le tue domande (fasulle, perche' retoriche, tu non vuoi sapere, evidentemente sai come e' successo: beh, fammi tu il favore...) non le faresti se avessi visto l'intervista ed in particolare, riguardo a quello che stai dicendo questo spezzone di dieci minuti:

Dimitri Khalezov - WTC Nuclear Demolition [10/26]

e magari anche lo spezzone immediatamente precedente e successivo.

Come ho detto non sono in grado di dare una opinione da esperto (non ho mai fatto esplodere una carica atomica sotterranea) ma il tizio sta presentando una teoria coerente, che, come ho detto, varrebbe la pena di essere esaminata senza spocchia derivata dal fatto che potrebbe rovinarti il giocattolino nuovo.

Il Portico Dipinto Network Nanopublishing
E' dall'uso (mancato) del Congiuntivo, che li riconoscerete.
PikeBishop
Inviato: 31/1/2011 10:34  Aggiornato: 31/1/2011 10:34
Sono certo di non sapere
Iscritto: 1/11/2005
Da: Tavistock Square, Camden, London WC1H, UK
Inviati: 6263
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Citazione:
Forse la loro demolizione puo' essere stata effettuata con una 'combinazione' di metodi o forse no, pero' scartarla a priori forse non e' corretto.

La questione principale e' che sebbene non stia a noi fare teorie su come abbiano fatto, dovrebbero dircelo i colpevoli e noi nemmeno sappiamo chi siano, finora non e' stata avanzata da nessuno di quelli che invece le teorie le producono (magari perche' ne hanno la competenza, magari no, ma e' un'altro discorso) una teoria che collimi con quello che abbiamo visto e con gli effetti riscontrati sul luogo come polverizzazione, caduta libera, magma che resta rovente per parecchie settimane e tutto questo in un edificio che nessuno sa come demolire perche' (al contrario di quanto detto nella penosa teoria cospiratoria del NIST e dei tirapiedi di qualsiasi versione ufficiale e Attivissimi vari che e' IMPOSSIBILE, e non serve essere degli esperti per capire che mentono sapendo di mentire per mettere una pezza su un problema politico non di poco conto) gli edifici erano quanto di piu' robusto la tecnologia delle costruzioni ci ha messo a disposizione finora.

E incaponirsi su questioni come la nano-termite, interessanti pour parler, ma che non spiegano niente di quel che abbiamo visto e' come invitare i debunker a nozze.

Almeno questo tizio sta coerentemente spiegando delle cose che hanno un senso: se siano poi vere o false nella realta', quello e' un'altro discorso che bisognerebbe intraprendere a ragion veduta, non senza avere esaminati i dati che lui porta.

Il Portico Dipinto Network Nanopublishing
E' dall'uso (mancato) del Congiuntivo, che li riconoscerete.
NiHiLaNtH
Inviato: 31/1/2011 10:44  Aggiornato: 31/1/2011 10:55
Sono certo di non sapere
Iscritto: 5/12/2005
Da:
Inviati: 3225
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Citazione:
Abbiamo un testimone, Rodriguez, che afferma che i sono state esplosioni nei sotterranei PRIMA degli schianti aerei.


certo che c'erano degli esplosivi ma da qui a dire che erano bombe nucleari ce ne passa

Citazione:
una teoria che collimi con quello che abbiamo visto e con gli effetti riscontrati sul luogo come polverizzazione, caduta libera, magma che resta rovente per parecchie settimane


perchè secondo te l'uso di eplosivi non spiega queste cose? secondo me si

Citazione:
E incaponirsi su questioni come la nano-termite, interessanti pour parler, ma che non spiegano niente di quel che abbiamo visto e' come invitare i debunker a nozze.


ma che cacchio stai dicendo?
forse non spiegano niente per te

c'è una studio che prova l'esistenza di nanothermite e i debunkers non riescono e non possono smontarlo

DrHouse
Inviato: 31/1/2011 11:01  Aggiornato: 31/1/2011 11:01
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 30/11/2007
Da:
Inviati: 2394
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Citazione:
E incaponirsi su questioni come la nano-termite, interessanti pour parler, ma che non spiegano niente di quel che abbiamo visto e' come invitare i debunker a nozze.

Hai ragione nel dire che vanno esaminate tutte le teorie senza scartare nulla a priori, però ti ricordo che la nano-termite è stata trovata e provata. C'è uno studio scientifico che lo dimostra. Inoltre, non sono d'accordo che i debunker vadano a nozze nel caso della nano-termite, tant'è che hanno provato di tutto pur di smontare quello studio e screditare l'autore, con risultati finora disastrosi.

A me sembra che lo studio di Harrit sia la vera pistola fumante, ma è vero che restano comunque tante cose da chiarire, quindi è giusto tenere la porta aperta ad altre ipotesi.

E dopo 10 anni, siamo a discutere se il Volo 77 è arrivato proprio lungo questa linea, o piuttosto è arrivato due metri più a sinistra, o due metri più a destra? (Perle complottiste)
PikeBishop
Inviato: 31/1/2011 11:02  Aggiornato: 31/1/2011 11:02
Sono certo di non sapere
Iscritto: 1/11/2005
Da: Tavistock Square, Camden, London WC1H, UK
Inviati: 6263
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Citazione:
perchè secondo te l'uso di eplosivi non spiega queste cose? secondo me si

Che cavolo di domanda e'? L'ho appena detto in grassetto che non viene spiegato niente. Ma qualcuno e' capace ancora di fare delle domande genuine o stiamo qui a prenderci per il culo?

Ora visto che secondo te le tre cose in croce che ho elencato sono spiegabili con l'uso di esplosivi da demolizione dovresti anche dirmi:

1. Qual e' l'esplosivo che fa si che una struttura scatolata di acciaio spesso piu' di 6 cm si polverizzi per gran parte della gabbia che formava il telaio dell'edificio.
2. Come si fanno a mettere delle cariche che facciano cadere in caduta pressoche' libera un edificio in acciaio.
3. Quale esplosivo provoca un calore tale che il terreno sotto l'edificio possa continuare a bruciare con metallo fuso per settimane.

Ma non mi aspetto certo delle risposte: quell'esplosivo non esiste.

Il Portico Dipinto Network Nanopublishing
E' dall'uso (mancato) del Congiuntivo, che li riconoscerete.
PikeBishop
Inviato: 31/1/2011 11:05  Aggiornato: 31/1/2011 11:09
Sono certo di non sapere
Iscritto: 1/11/2005
Da: Tavistock Square, Camden, London WC1H, UK
Inviati: 6263
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Citazione:
ti ricordo che la nano-termite è stata trovata e provata.

Ammettiamolo. Diciamo che non ci sono dubbi, anche perche' non ho la competenza per provare il contrario.

A questo punto spiegami come la termite (che e' poi quello che c'e' sulle bacchette della saldatura elettrica) possa spiegare almeno i tre fattori che ho elencato, e tutti e tre.

Il punto e' solo quello.

PS

Chiunque sostenga la teoria cospiratoria dei beduini e della caduta effetto crepes-suzette, si astenga dall'intervenire su questi punti visto che e' un cerebroleso o un bugiardo e abbiamo gia' dato.

Il Portico Dipinto Network Nanopublishing
E' dall'uso (mancato) del Congiuntivo, che li riconoscerete.
PikeBishop
Inviato: 31/1/2011 11:27  Aggiornato: 31/1/2011 11:27
Sono certo di non sapere
Iscritto: 1/11/2005
Da: Tavistock Square, Camden, London WC1H, UK
Inviati: 6263
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Citazione:
non sono d'accordo che i debunker vadano a nozze nel caso della nano-termite, tant'è che hanno provato di tutto pur di smontare quello studio e screditare l'autore, con risultati finora disastrosi.

Perche' si sono visti recapitare in faccia di rimando uno dei loro trucchetti preferiti il principio d'autorita'... il che mi fa godere un mondo, ma non cambia la situazione.

Il Portico Dipinto Network Nanopublishing
E' dall'uso (mancato) del Congiuntivo, che li riconoscerete.
complo
Inviato: 31/1/2011 11:49  Aggiornato: 31/1/2011 11:49
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 14/10/2005
Da:
Inviati: 2555
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Per l'ennesima volta si deve leggere presunti "pragmatici" in cerca di verità che mettono sullo stesso piano uno studio scientifico peer-reviewed con l' articolo di un blog.
Mah.........................certo è difficile pensare che non "ci facciano".

Parlo ovviamente di METODO.
Il METODO ci dice che una tesi deve essere dimostrata con uno studio dell' autore e CORROBORATA dalla revisione della comunità scientifica.
Ciò che ha fatto Harrit e il suo team, ciò che non fa chiunque pubblichi su un blog.
Non ci vuole molto a capirlo, per questo sono convinto che certuni "ci facciamo".

Nel MERITO Henry, o chiunque altro, potrebbero avere MILLE VOLTE RAGIONE e Harrit e il suo team MILLE VOLTE TORTO.
Nel merito potrebbe aver ragione chiunque proponesse la teoria in apparenza più inverosimile e strampalata.
E' proprio per questo che esiste il METODO, per non mettere sullo stesso piano la geniale intuizione di qualcuno con la sciocchezza partorita da una mente fantasiosa (o FRAUDOLENTA).

schottolo
Inviato: 31/1/2011 11:51  Aggiornato: 31/1/2011 11:51
Mi sento vacillare
Iscritto: 12/7/2007
Da:
Inviati: 772
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Citazione:
1. Qual e' l'esplosivo che fa si che una struttura scatolata di acciaio spesso piu' di 6 cm si polverizzi per gran parte della gabbia che formava il telaio dell'edificio. 2. Come si fanno a mettere delle cariche che facciano cadere in caduta pressoche' libera un edificio in acciaio. 3. Quale esplosivo provoca un calore tale che il terreno sotto l'edificio possa continuare a bruciare con metallo fuso per settimane.


1) L'acciaio delle colonne perimetrali è tutto fra le macerie. Forse tagliato o piegato ma non c'è nulla che ci dica che si sia polverizzato.
2) A differenza della demolizione atomica quella in esame è una pratica COLLAUDATA da decenni per ogni tipo di edificio, perchè dovrebbe essere impossibile per edifici in acciaio come quelli del WTC?
3) Secondo N.F.P.A. l'acciaio fuso tra le macerie è un buon indicatore della presenza di thermite et simil. Senza scomodare la demolizione nucleare..

UN_post
Inviato: 31/1/2011 12:18  Aggiornato: 31/1/2011 12:18
Mi sento vacillare
Iscritto: 6/1/2011
Da:
Inviati: 494
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...

LoneWolf58
Inviato: 31/1/2011 12:24  Aggiornato: 31/1/2011 12:24
Sono certo di non sapere
Iscritto: 12/11/2005
Da: Padova
Inviati: 4861
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Esistono ordigni nucleari che nell'esplosione sfruttano effetti termici o meccanici e che non lasciano residui radioattivi?

La storia, come un'idiota, meccanicamente si ripete. (Paul Morand)
Il problema, però, è che ci sono degli idioti che continuano a credere che la storia non si ripeta. (LoneWolf58)
Sertes
Inviato: 31/1/2011 12:48  Aggiornato: 31/1/2011 12:59
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Pike,
inizio col dirti un bel vaffanculo. Tu che sei sempre così aggressivo con chi spara cazzate non te ne avrai a male, dato che oggi tocca a te.
Mi hai scritto:

Citazione:
Per esempio le tue domande (fasulle, perche' retoriche, tu non vuoi sapere, evidentemente sai come e' successo: beh, fammi tu il favore...) non le faresti se avessi visto l'intervista ed in particolare


Se tu avessi cliccato il link che ti ho messo ti saresti accordo da subito che si tratta della traduzione DEL SUO ARTICOLO, che contiene anche l'immagine che ti ho mostrato.
Ti ho quindi spiegato perchè la teoria della mini-nuke è insostenibile: perchè il palazzo è crollato dall'alto verso il basso, cosa incompatibile con l'annientamento delle fondamenta.
Se annienti le fondamenta di un palazzo questo cade di lato, o se riesci a distruggerle in modo simmetrico il piano terra sprofonda sottoterra, poi il secondo piano sprofonda sottoterra e così via. Se annienti le fondamenta la distruzione non parte al 90° piano, spero che anche chi è a diguino di fisica lo capisca. Se invece annienti l'intero core e i piani dal 96 al 110 cadono verso il basso, senza core tutto il palazzo implode su sè stesso SUBITO trascinato dal peso del core che cade.

Quindi ti chiarisco (dato che mi hai pure scritto "evidentemente sai come e' successo") che io non so come è successo ma so di certo come NON è successo.

Infine ti invito a ragionare sul fatto che se una teoria si smonta con 1 domanda forse la teoria è fatta apposta per essere smontata.

E comunque puoi leggerti nell'articolo l'elogio che il personaggio fa alla tv-fakery (nel capitolo "gli aerei"), una teoria dimostrata falsa da almeno 3 anni. Purtroppo non potendo chiarire la dinamica del crollo si aggrappa a tutto quello che può, secondo il più classico bias di conferma: magnificare tutto ciò che è a favore, sminuire o ignorare tutto ciò che smentisce categoricamente la propria teoria.

Citazione:
Esistono diverse ricerche su internet, in particolare le presentazioni famose dei video come “September Clues”o “Foxed Out” disponibili su Youtube, che includono analisi di vari video contemporanei mostrando gli aerei e provando in modo soddisfacente che gli aerei furono digitali. Tuttavia,, l’autore di questo articolo preferisce un approccio diverso. Invece di analizzare le contraddizioni dei video sull’11/9, dei quali molti potranno dubitare, l’autore preferisce andare direttamente all’evidenza: l’alluminio non può penetrare l’acciaio. Punto. Credere che un Boeing 767 di alluminio è capace di penetrare il perimetro ed il nucleo di colonne eccezionalmente spesse con doppia parete in acciaio, come si vede nell’immagine precedente, è lo stesso che credere che, improvvisamente, le leggi della fisica si siano prese una vacanza quell’11 settembre 2001.


Beh, allora arrendiamoci all'evidenza! L'alluminio non può penetrare l'acciaio, figuriamoci se l'acqua può tagliare il titanio!

Dimmi se questa analisi ti piace di più, se è abbastanza approfondita.

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
Sertes
Inviato: 31/1/2011 12:56  Aggiornato: 31/1/2011 12:56
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Citazione:
UN_post ha scritto:
E' uscita una

NUOVA INTERVISTA A DANILO COPPE


Undicisettembre: Quindi la presenza di queste pozze non potrebbe essere attribuita a una demolizione controllata o alla presenza di esplosivi?

Danilo Coppe: No, no, assolutamente. L'esplosivo di per sé non fa nessun effetto di questo genere. L'unica cosa che fa pozze di materiale fuso è appunto la termite; però vi ricordo che la termite è ossido di ferro e alluminio, e l'alluminio era molto presente all'interno del manufatto, nei sistemi di separazione di ambienti, uffici e cose del genere, perché l'edificio era molto pannellato; quindi l'alluminio, di fronte a un incendio di notevole entità, avendo un punto di fusione molto basso, può aver effettivamente creato queste pozze. Ma questo è un problema legato alla grande quantità di aviocarburante che era presente ed al successivo incendio che si è sviluppato.

GRANDE PAOLO!!

La prossima volta fagli anche l'unica domanda pertinente: come fa un crollo gravitazionale a lasciare pozze di acciaio fuso?

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
complo
Inviato: 31/1/2011 13:03  Aggiornato: 31/1/2011 13:03
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 14/10/2005
Da:
Inviati: 2555
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Citazione:
Beh, allora arrendiamoci all'evidenza! L'alluminio non può penetrare l'acciaio, figuriamoci se l'acqua può tagliare il titanio!

E arrendiamoci anche di fronte all'evidenza che una pallottola non può penetrare un corpo umano.
Me la sono spinta in fronte decine di volte e sono ancora vivo!

UN_post
Inviato: 31/1/2011 13:12  Aggiornato: 31/1/2011 13:12
Mi sento vacillare
Iscritto: 6/1/2011
Da:
Inviati: 494
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Sertes:Citazione:
La prossima volta fagli anche l'unica domanda pertinente: come fa un crollo gravitazionale a lasciare pozze di acciaio fuso?


Coppe: l'alluminio era molto presente all'interno del manufatto, nei sistemi di separazione di ambienti, uffici e cose del genere, perché l'edificio era molto pannellato; quindi l'alluminio, di fronte a un incendio di notevole entità, avendo un punto di fusione molto basso, può aver effettivamente creato queste pozze. Ma questo è un problema legato alla grande quantità di aviocarburante che era presente ed al successivo incendio che si è sviluppato.

Quale parte non è chiara?

Manfred
Inviato: 31/1/2011 13:27  Aggiornato: 31/1/2011 13:34
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 3/11/2009
Da: Osnabrück
Inviati: 2094
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
La velocità tipica di un proiettile penetrante lanciato da un cannone anticarro è quasi il triplo della velocità del suono. Si tratta di almeno 1.000 metri al secondo, anche se di solito è più veloce di questo, mentre la velocità di crociera massima di un Boeing passeggeri è subsonica, cioè meno di 250 metri al secondo nel migliore dei casi. E' bene guardare di nuovo le colonne e immaginare che le sue spesse pareti doppie sono paragonabili alla corazza usata per fare i carri armati. Penetrate una colonna come questa potrebbe essere una sfida per una bomba perforante lanciata da un cannone anti-carro a lungo raggio e senza ostacoli. In realtà, questo concetto di "doppia parete" si applica solo al caso delle bombe perforanti, dal momento che uno dei suoi compiti è quello di penetrare solo due pareti perpendicolari alla sua traiettoria. Tuttavia, per un aereo di alluminio, è un compito enorme. In aggiunta alle due pareti perpendicolari al suo cammino, deve tagliare due pareti in più, che marciano in parallelo con queste, perché ogni tubo è dotato di quattro mura, non solo due. E queste due pareti devono avere uno spessore molto maggiore.

Non so a quale velocità fuoriesca l'acqua a 7000 bar.
Conosco invece la pressione dell'acqua in un idrante 1,5 bar.

Sertes
Inviato: 31/1/2011 13:28  Aggiornato: 31/1/2011 13:29
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Citazione:
UN_post ha scritto:
Coppe: l'alluminio era molto presente all'interno del manufatto, nei sistemi di separazione di ambienti, uffici e cose del genere, perché l'edificio era molto pannellato; quindi l'alluminio, di fronte a un incendio di notevole entità, avendo un punto di fusione molto basso, può aver effettivamente creato queste pozze. Ma questo è un problema legato alla grande quantità di aviocarburante che era presente ed al successivo incendio che si è sviluppato.

Quale parte non è chiara?


Questa: le pozze sono anche sotto il WTC7, che è stato colpito da alcun aereo.

Oops!

E poi si parlava di acciaio fuso, come documentato dal FEMA, non di alluminio fuso

Ri-oops!

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
Sertes
Inviato: 31/1/2011 13:37  Aggiornato: 31/1/2011 13:37
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Citazione:
pikebishop ha scritto:
questo spezzone di dieci minuti:

Dimitri Khalezov - WTC Nuclear Demolition [10/26]

e magari anche lo spezzone immediatamente precedente e successivo.


Ti confermo che lo spezzone non aggiunge nulla all'articolo, la dinamica del crollo è spiegata dal minuto 9 e non è coerente con le osservazioni nè con la logica: un palazzo che subisce la polverizzazione (come dice lui) di tutto ciò che ha da 0 a 300 m non crolla dall'alto verso il basso, si distrugge e avresti visto anche un onda d'urto sulle colonne esterne. Ma anche ipotizzando (fantasiosamente) che la distruzioni interessi solo il core, era il core la parte portante, e mancando questa tutto il palazzo si sarebbe disfatto contemporaneamente.

Nel video seguente (11/26) invece dice una vera e propria balla perchè le colonne esterne erano a misura variabile, 2.5 pollici alla base e 0.25 pollici alla vetta, lui casualmente usa sempre la misura massima, quella ottimale per far passare la sua idea che le twin towers erano straordinariamente solide e solo una esplosione nucleare poteva abbatterle (minuto 0:53)

Poi al minuto 1:30 fa vedere una ripresa del crollo tagliata in modo da non far vedere che mentre i piani 96-110 cadono sui piani sottostanti, il resto della torre è lì ferma e non è distrutta come invece afferma lui

Pietoso

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
complo
Inviato: 31/1/2011 13:43  Aggiornato: 31/1/2011 13:45
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 14/10/2005
Da:
Inviati: 2555
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Citazione:
E' bene guardare di nuovo le colonne e immaginare che le sue spesse pareti doppie sono paragonabili alla corazza usata per fare i carri armati. Penetrate una colonna come questa potrebbe essere una sfida per una bomba perforante lanciata da un cannone anti-carro a lungo raggio e senza ostacoli.



Quanto pesa un proiettile perforante e quanto pesa un boeing?
Anche la MASSA è una delle variabili in gioco....

Citazione:
Non so a quale velocità fuoriesca l'acqua a 7000 bar.Conosco invece la pressione dell'acqua in un idrante 1,5 bar.


Io so anche che se spari un proiettile in un tronco lo scalfisci.
Se gli spari per mezz'ora con una mitragliatrice lo butti giù.
Secondo te per tagliare il titanio gli sparano uno schizzo d'acqua e basta?

schottolo
Inviato: 31/1/2011 13:45  Aggiornato: 31/1/2011 13:45
Mi sento vacillare
Iscritto: 12/7/2007
Da:
Inviati: 772
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
UN_post

Citazione:
La prossima volta fagli anche l'unica domanda pertinente: come fa un crollo gravitazionale a lasciare pozze di acciaio fuso?

Coppe: l'alluminio era molto presente all'interno del manufatto, nei sistemi di separazione di ambienti, uffici e cose del genere, perché l'edificio era molto pannellato; quindi l'alluminio, di fronte a un incendio di notevole entità, avendo un punto di fusione molto basso, può aver effettivamente creato queste pozze. Ma questo è un problema legato alla grande quantità di aviocarburante che era presente ed al successivo incendio che si è sviluppato.

Quale parte non è chiara?


Non torna che l'alluminio fuso ha un'inerzia termica troppo bassa per restare in fusione per settimane senza che sia in contatto diretto con una fonte di calore.
Vedi qui: (LINK).

Nessuno fra i testimoni parlano di alluminio fuso (di colore argenteo).
Sia le indagini indipendenti delle polveri (Steven Jhones & co) che quelle ufficiali (FEMA) ed altri rapporti esterni, (R J Lee) riportano le stesse caratteristiche.. (microsfere di ferro prec fuse, esposizioni a temp non comuni negli incendi d'ufficio, travi fuse,ecc).

Decalagon
Inviato: 31/1/2011 13:53  Aggiornato: 1/2/2011 11:11
Sono certo di non sapere
Iscritto: 22/8/2009
Da:
Inviati: 6643
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Citazione:
E' uscita una

NUOVA INTERVISTA A DANILO COPPE


Che bello! Ora vediamo di analizzarla, visto che a una prima lettura saltano all'occhio molte inesattezze:

Danilo Coppe
Citazione:
Ho esaminato molte fotografie – anche inedite, perché i complottisti hanno cercato di convincermi e quindi mi hanno mandato anche foto non pubblicate – dove si vede che i crolli delle due Torri Gemelle hanno gravemente lesionato la struttura del WTC7 prima che questo crollasse. Ci sono foto fatte dall’alto e si vedono chiaramente le gravissime lesioni che ha subito il WTC7. Inoltre la struttura del WTC7 era molto stretta e alta, che è la tipologia ideale di manufatto da demolire, perché basta eliminare pochi appoggi e questo crolla. Nel caso particolare, le macerie e i grossi blocchi che si sono staccati dalle Twin Towers, durante il loro crollo, hanno invaso la base perimetrale del WTC7 stesso e l'hanno colpito con pezzi anche ai piani intermedi, determinando lo stesso fenomeno accaduto alle Twin Towers, cioè la rottura di tiranti e puntoni di una struttura reticolare, che quindi non aveva più i presupposti per stare in equilibrio.


Quindi Coppe non sostiene assolutamente la versione ufficiale, visto che il NIST afferma che il WTC7 sia crollato solo a causa degli incendi. Lui attribuisce il crollo ai danni dei detriti delle TT.

Citazione:
Sicuramente avrei utilizzato delle cariche cave lineari a base di RDX o di Pentrite, che sono due esplosivi molto veloci. Certamente un'operazione del genere avrebbe richiesto settimane e settimane di posizionamento delle cariche, con grovigli di fili elettrici per decine e decine di chilometri di collegamenti


Certo, questo sarebbe senza dubbio successo in caso di esplosivi tradizionali, ma quelli trovati nelle polveri sono stati analizzati e catalogati come nanocomposti pirotecnici.

Citazione:
e anche con la certezza matematica di rompere i vetri di tutto il quartiere, perché avrebbero determinato un'onda sonora elevatissima.


Siamo sicuri? Ok, andiamo a vedere cosa ci dicono gli studi sui nanocomposti:

"I nanoenergetici sono promettenti quanto gli ingredienti utili per le armi termobariche (TBX e simili), in particolare grazie al loro elevato grado di tollerabilità per quanto riguarda il rilascio di energia e la loro gestione dell'impulso."

Miziolek AW. Nanoenergetics: an emerging technology area of national importance. Amptiac Q 2002; 6(1): 43-48. [Accessed February 7, 2009]. Available from: http://www.p2pays.org/ref/34/33115.pdf

La caratteristica di "gestione dell'impulso" può essere significativa. È possibile che le formulazioni possano essere state scelte per avere un effetto percussivo appena sufficiente per ottenere la frammentazione desiderata, riducendo al minimo il livello di rumorosità.
Ergo niente onde sonore elevatissime.

Citazione:
Undicisettembre: Quindi sarebbe stato impossibile che nessuno degli occupanti degli edifici si accorgesse che qualcuno stava venendo a porre queste cariche esplosive in tutto questo tempo?

Danilo Coppe: È categoricamente impossibile perché, tra l'altro, queste orditure in acciaio sono spesso ricoperte da cartongesso o laterizio leggero, che serve tra l'altro come sistema di fissaggio dei servizi quali tubi dell'acqua o cavi elettrici, che vengono così fissati alle putrelle ed alle altre orditure in acciaio. Quindi un eventuale demolitore avrebbe dovuto levare tutti questi materiali, posizionare le cariche, rifare tutte le tappezzerie e tutti i pannellamenti che ricoprivano le orditure. È un'operazione che richiederebbe mesi e mesi di padronanza totale della struttura.


Qui cito la FAQ n° 4 del crollo delle torri:

"considerando la struttura delle Torri, per guadagnare l'accesso alle colonne portanti del "core" interno e poterle minare sarebbe bastato passare dai pozzi degli ascensori, il che sembra l'alternativa più facile, veloce ed efficace.
[...]
C'è da aggiungere che le colonne centrali delle Torri non erano visibili dagli uffici, quindi nessuno avrebbe potuto accorgersi di un'eventuale manomissione.
[...]
la società "ACE Elevator" eseguì un ammodernamento degli ascensori di entrambe le Torri Gemelle che finì qualche mese prima l'11 settembre 2001 (durò circa nove mesi). Fu uno fra i più grandi lavori di ammodernamento ascensori della storia."


Ergo non c'è niente di categoricamente impossibile.

Citazione:
Il problema è che in un caso l'aereo ha colpito la torre in un punto tale da lasciare sopra di sé circa 17 piani e nell'altro caso c’erano sopra 32 piani. Quindi avevamo dei manufatti in un caso di 17 piani e nell'altro di 32 piani che stavano sopra un varco di circa 3 piani di altezza con le strutture portanti compromesse; quasi nove metri in cui il Boeing 767 ha asportato gli appoggi principali e quindi questi due grossi complessi hanno ceduto in quelle zone per motivi di peso. Tra l'altro è crollato prima l'edificio che è stato colpito per secondo, proprio perché c'erano 32 piani che gravavano sul varco, sullo squarcio. Mentre l'altro edificio ha tenuto di più perché c'erano “solo” 17 piani. Immaginate un palazzo di 17 piani che cade da 9 metri di altezza: è ovvio che distruggerebbe in maniera coassiale tutto ciò che vi sta sotto.


Ancora una volta, Coppe non sostiene la Versione Ufficiale:



Inoltre non spiega assolutamente come fece la sezione superiore delle Torri a crollare a velocità sostanzialmente di caduta libera attraverso 80 e più piani di struttura perfettamente integra (ricordiamo il CORE di 47 colonne d'acciaio al loro interno e la struttura portante esterna). Infatti poi ribadisce che:

Per quanto riguarda invece il tempo di crollo, nel caso delle Twin Towers è stato impiegato lo stesso tempo che se fosse stato un crollo voluto o una demolizione controllata

È un'affermazione alquanto bizzarra, considerando la struttura di questi palazzi.

Citazione:
Anche se parliamo di supertermite è la stessa cosa; la supertermite o nanotermite è ancora ossido di ferro più alluminio, ma con l'aggiunta di silice. Non cambia nulla.


Qui Coppe invece dimostra di non sapere nemmeno di che cosa sta parlando: sostiene che la thermite ordinaria e la nano-thermite siano la stessa cosa! Forse è il caso che si legga le pubblicazioni scientifiche che descrivono il composto.

Citazione:
Undicisettembre: Quindi la termite o la supertermite non fa un botto, non fa un rumore come di un esplosivo quando agisce?

Danilo Coppe: Nessun rumore. Nel momento in cui si attiva il sistema di innesco, che può essere al plasma o a elettrodo, si sviluppa questa temperatura nel silenzio più assoluto e si fonde il materiale che gli sta a contatto.


Sarà vero? Vediamo cosa è in grado di fare la semplice thermate (thermite ordinaria con aggiunta di zolfo):

http://www.youtube.com/watch?v=5d5iIoCiI8g&feature=player_embedded

Esplode? Si. Ora andiamo a leggere cosa può fare la nano-thermite:

"La 221esima riunione nazionale dell'American Chemical Society tenutasi nel mese di aprile 2001 a San Diego ha discusso in primo luogo di un convegno sulle applicazioni di difesa dei nanomateriali. Una delle 4 sessioni si intitolava nanoenergetici... Questa sessione ha fornito una buona rappresentazione dell'ampiezza dei lavori in corso in questo campo, che è di circa 10 anni... A questo punto in tempo utile, tutti i servizi militari e alcuni DOE e laboratori accademici sono attivi in un programma di ricerca e sviluppo volto a sfruttare le proprietà uniche dei nanomateriali che hanno del potenziale per essere utilizzati nelle formulazioni energetiche per gli esplosivi avanzati... "

Miziolek AW. Nanoenergetics: an emerging technology area of national importance. Amptiac Q 2002; 6(1): 43-48. [Accessed February 7, 2009]. Available from: http://www.p2pays.org/ref/34/33115.pdf

"Abbiamo notato che la thermite ordinaria agisce come una sostanza incendiaria quando viene innescata. Tuttavia, quando gli ingredienti sono in grani ultra-fini e sono intimamente mescolati fra loro, la mistura reagisce molto rapidamente, anche esplodendo"

Citazione:
Undicisettembre: Quindi la presenza di queste pozze non potrebbe essere attribuita a una demolizione controllata o alla presenza di esplosivi?

Danilo Coppe: No, no, assolutamente. L'esplosivo di per sé non fa nessun effetto di questo genere. L'unica cosa che fa pozze di materiale fuso è appunto la termite; però vi ricordo che la termite è ossido di ferro e alluminio, e l'alluminio era molto presente all'interno del manufatto, nei sistemi di separazione di ambienti, uffici e cose del genere, perché l'edificio era molto pannellato; quindi l'alluminio, di fronte a un incendio di notevole entità, avendo un punto di fusione molto basso, può aver effettivamente creato queste pozze. Ma questo è un problema legato alla grande quantità di aviocarburante che era presente ed al successivo incendio che si è sviluppato.


Questo paragrafo mi ha convinto a salvare la pagina web sul disco rigido per evitare che in un futuro sparisca dal blog di Attivissimo. Inoltre è interessante notare come, per l'ennesima volta, si tiri in ballo l'alluminio fuso (senza uno straccio di prova) dopo tutte le testimonianze e i reperti che dimostrano la presenza di acciaio fuso.

Mi viene sempre di più il sospetto che Coppe non sia poi una persona così obiettiva dopo questa sua ultima intervista, visto che sembra ragionare per partito preso e non per ragion veduta.


«Goku è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita. E risorgo quando mi pare.»
PikeBishop
Inviato: 31/1/2011 14:26  Aggiornato: 31/1/2011 14:26
Sono certo di non sapere
Iscritto: 1/11/2005
Da: Tavistock Square, Camden, London WC1H, UK
Inviati: 6263
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Citazione:
Pike,
Pike,
inizio col dirti un bel vaffanculo

Moderatore!!!!!! Aita, Aita, volgarone, attacco personale!!!

Vedo con dis-piacere che si deve arrivare a farti incazzare (ma io affanculo non ti ci ho mandato - per farmelo dire ho bisogno di qualcuno che mi stimoli) per farti guardare un filmatino. Mission accomplished, ora sai di cosa stiamo parlando o magari no?:
Citazione:
la teoria della mini-nuke

Mini Nuke da 150 kilotoni? Quanto sono quelli regolari?

Citazione:
Se annienti le fondamenta la distruzione non parte al 90° piano

A questo avevo gia' pensato anche io, che sono analfabeta di ritorno in fisica (la materia in cui ho preso il voto piu' alto all'esame 5 anni in uno di Maturita', e dopo una 38ina di anni non ricordo assolutamente una cippa di niente) ma il fatto e' che le fondamenta non sono state annientate, secondo il russo, ma l'integrita' strutturale e' andata letteralmente in frantumi fino ad una certa altezza ed il peso della parte non compromessa ha compromesso definitivamente cio' che gli stava di sotto. Inoltre, a dire la verita' non sono mai stato sicuro di cosa si vede veramente in quei crolli: e' un tale casino che le due cose (parte integra che distrugge i piani sottostanti e intero palazzo che scivola giu') potrebbero magari anche convivere. La fisica comunque centra solo fino ad un certo punto: stiamo parlando di un evento mai verificatosi in precedenza. Anche Attivissivissssimo e i suoi cloni si appellano sempre alla fisica, ma non vuol dire granche'.

Citazione:
forse la teoria è fatta apposta per essere smontata

Che e' appunto quel che bisognerebbe fare: quel tale non la racconta giusta su un mucchio di cose e se si puo' smontarla ancora meglio - non e' che ne sia particolarmente innamorato - ma prima di smontarla bisogna esaminare cosa sta dicendo: se m'insisti sui mini-nukes non ci siamo proprio.

Citazione:
puoi leggerti nell'articolo l'elogio che il personaggio fa alla tv-fakery (nel capitolo "gli aerei"), una teoria dimostrata falsa da almeno 3 anni

Anche li, non ci siamo: mi sembra di sentire parlare Paolissimissimo. Non basta dire che qualcuno sta sparando una coglionata (anche se e' gia' qualcosa), bisogna anche capire se si ha una spiegazione per aerei che passano un palazzo in acciaio in quella maniera e se no i sospetti sono leciti, anche se il tale che li illustra non capisce una mazza.

Citazione:
non potendo chiarire la dinamica del crollo si aggrappa a tutto quello che può

Sicuramente. E non e' neanche l'unico . Ma cosa centra il no-plane?

Citazione:
L'alluminio non può penetrare l'acciaio, figuriamoci se l'acqua può tagliare il titanio!

Spara dell'acqua ad una velocita' anche un po' superiore a quella di un jet e vedi se taglia l'alluminio. E vaffanculo!

Citazione:
Dimmi se questa analisi ti piace di più, se è abbastanza approfondita.

Mi piace di piu' il fatto che almeno non hai solo letto quell'articolo striminzito. Da te pero' (sinceramente) mi aspettavo di meglio.

Il Portico Dipinto Network Nanopublishing
E' dall'uso (mancato) del Congiuntivo, che li riconoscerete.
PikeBishop
Inviato: 31/1/2011 14:31  Aggiornato: 31/1/2011 14:31
Sono certo di non sapere
Iscritto: 1/11/2005
Da: Tavistock Square, Camden, London WC1H, UK
Inviati: 6263
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Citazione:
Anche la MASSA è una delle variabili in gioco....

Quando si parla di cessione di energia si, ma quando si parla di penetrazione no. Per fare un'esempio di un campo con cui sono un po' familiare, i famosi proiettili di acciaio cal 22 usati dal KGB passano giubbotti antiproiettile anche a basse velocita', un 44 mag con la palla piu' pesante che tu possa trovare ed ad una velocita' che il povero 22 non puo' sviluppare, invece no.

Citazione:
Secondo te per tagliare il titanio gli sparano uno schizzo d'acqua e basta?

Vuoi dire che hanno lanciato una raffica di aerei al WTC?

Il Portico Dipinto Network Nanopublishing
E' dall'uso (mancato) del Congiuntivo, che li riconoscerete.
PikeBishop
Inviato: 31/1/2011 14:37  Aggiornato: 31/1/2011 14:37
Sono certo di non sapere
Iscritto: 1/11/2005
Da: Tavistock Square, Camden, London WC1H, UK
Inviati: 6263
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Citazione:
Nel video seguente (11/26) invece dice una vera e propria balla perchè le colonne esterne erano a misura variabile, 2.5 pollici alla base e 0.25 pollici alla vetta

Ottima osservazione (e' per questo che servi tu...). Ma mi sai dire anche qual era lo spessore al livello nel quale sono arrivati gli aerei? Era piu' o meno di una corazza di T34 ( e moltiprlicata per un tot, per almeno 8 se ammettiamo che l'areoplano sia coli' affondato come un coltello caldo nel burro)?.

Il Portico Dipinto Network Nanopublishing
E' dall'uso (mancato) del Congiuntivo, che li riconoscerete.
Manfred
Inviato: 31/1/2011 14:53  Aggiornato: 31/1/2011 14:53
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 3/11/2009
Da: Osnabrück
Inviati: 2094
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Comunque bisogna dire che si sono divertiti a ingarbugliare le carte, solo se pensiamo quanto successo al pentagono dobbiamo dare atto della loro perfidia nel disseminare false prove che avvalorano altre false prove. E a ragione, per eventi eccezionali ci vuole uno sforzo investigativo eccezionale.

complo
Inviato: 31/1/2011 15:02  Aggiornato: 31/1/2011 15:28
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 14/10/2005
Da:
Inviati: 2555
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Citazione:
Quando si parla di cessione di energia si, ma quando si parla di penetrazione no. Per fare un'esempio di un campo con cui sono un po' familiare, i famosi proiettili di acciaio cal 22 usati dal KGB passano giubbotti antiproiettile anche a basse velocita', un 44 mag con la palla piu' pesante che tu possa trovare ed ad una velocita' che il povero 22 non puo' sviluppare, invece no



EHHHHHHHH?!?!?!?!?!?!

Un proiettile meno veloce e meno pesante passa qualcosa che un proiettile più veloce e pesante non passa?

Dimostralo e avrai sovvertito le leggi fisiche e conseguito il nobel per i prossimi 100 anni............

Probabilmente i proiettili del KGB a cui ti riferisci avevano una "camiciatura" particolare.

Citazione:
Vuoi dire che hanno lanciato una raffica di aerei al WTC?


Vuoi dire che un boeing pesa meno di uno schizzo d'acqua?


EDIT: qui ci sono i livelli di protezione (NIJ) dei giubbotti antiproiettile.
Le varialbili sono ovviamente il peso, la velocità e il tipo del proiettile.
Tanto maggiore è il peso e la velocità di un proiettile a cui resiste un giubbotto, tanto maggiore è il suo livello di protezione.
Il calibro 22 è ovviamente il livello di protezione più basso.....

http://it.wikipedia.org/wiki/Giubbotto_antiproiettile

Manfred
Inviato: 31/1/2011 15:17  Aggiornato: 31/1/2011 15:20
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 3/11/2009
Da: Osnabrück
Inviati: 2094
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
In pratica negli altri due casi in cui sono coinvolti gli aerei, pur in mancanza di immagini, nessuno dei due si comporta come ci si aspetterebbe da un aereo di quel tipo( Pentagono, Shanksville), ma così facendo in maniera alquanto sottile avvalorano il comportamento anche questo volta anomalo di uno degli altri due aerei che fin dal primo momento e in diretta mondiale, ha riempito la scena accuratamente preparata, con la sua ridondante presenza televisiva.

Al2012
Inviato: 31/1/2011 15:42  Aggiornato: 31/1/2011 15:42
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 25/10/2005
Da:
Inviati: 2158
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
@ Pike

Citazione:
se ammettiamo che l'areoplano sia coli' affondato come un coltello caldo nel burro


Per poter affermare questo occorrerebbe avere delle immagini viste dall’interno in cui si vede l’aereo, quello che vediamo è quello che appare visto dall’esterno e da queste immagini non possiamo sapere in quante parti vieni triturata la struttura dell’aereo.

Dall’ esterno sembra che l’aereo penetri all’interno, ma non sappiamo in che modo viene “affettato” da una struttura fatta da travi in acciaio e spazi vuoti o più deboli tra loro.

“Capire … significa trasformare quello che è"
incredulo
Inviato: 31/1/2011 16:34  Aggiornato: 31/1/2011 16:34
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/8/2006
Da: Asia
Inviati: 4061
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Devo dire che, leggendo le argomentazioni di utenti molto preparati sugli avvenimenti dell'11/9, l'ipotesi nano thermite sembra la piu' probabile.

Da una risposta quasi completa sulle incongruenze relative agli avvenimenti e alle conseguenze di quei giorni.

Mi piacerebbe sapere se veramente ci fosse una miniatomica nelle fondamenta ma solo per curiosita', le evidenze accertate sono ormai a prova di debunker.

Trovo strano invece che si ripropongano questioni ampiamente sviscerate in altri thread, forse e' il caso di andare oltre.

Un saluto

Gesù Cristo è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita.
PikeBishop
Inviato: 31/1/2011 17:05  Aggiornato: 31/1/2011 17:05
Sono certo di non sapere
Iscritto: 1/11/2005
Da: Tavistock Square, Camden, London WC1H, UK
Inviati: 6263
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Citazione:
Un proiettile meno veloce e meno pesante passa qualcosa che un proiettile più veloce e pesante non passa?

Dimostralo e avrai sovvertito le leggi fisiche e conseguito il nobel per i prossimi 100 anni............

Probabilmente i proiettili del KGB a cui ti riferisci avevano una "camiciatura" particolare.


Come ho detto la fisica, cosi', per aria, serve a poco anche se tutti l'invocano:
Da "Modern combat pistols"

The year of 1972 saw adoption of a somewhat unusual weapon “complex” that included an entirely new cartridge and a pistol to fire it. Unlike the designs described above, both pistol and its ammunition were quite standard in nature; cartridge was rather unimpressive by its numbers, having 5.45mm bullet with moderate velocity of about 300 m/s, and the pistol was more of a deep-concealment, last ditch weapon than anything else. The PSM pistol, in fact, was designed on a request from almighty KGB, which required a concealed carry weapon for their plainclothes operatives, which operated “in country”. Original papers, approved by Government, requested for a “flat-sized pistol, not thicker than a standard matchbox (17mm)”. There were no specifications for caliber, and it is not known why TSNII TochMash dared to develop entirely new round when other rounds were already available, and actually manufactured in USSR before, such as 6.35x16SR Browning and 7.65x17SR Browning. The only real (although of doubtful value) advantage of the new 5.45x18 MPTs (official index 7N7) round is its deeper penetration, especially against soft body armor at short ranges. The stopping power of this round is so miserable that many operatives officially refused to carry this pistol in the harms’ way, asking for the venerable PM instead. The PSM itself was quite conventional weapon, but of very thin and flat profile. It was tested against only one other competitor, the BV-025, which was more or less a scaled down Makarov PM copy, chambered for the same 5.45x18 ammunition. Government officially approved the PSM for service in 1972, and since the mid-seventies it has been issued mostly to top-ranking officials of military, law enforcement and Communist party, as a self-defense (or suicide-special, as it turned out during turbulent first half of the nineties) weapons.

E tutta una questione di densita' e camiciatura, come un missile passa una corazzatura di nave, ma se gli butti sopra un'aero kamikaze non lo sente neanche...

Il Portico Dipinto Network Nanopublishing
E' dall'uso (mancato) del Congiuntivo, che li riconoscerete.
PikeBishop
Inviato: 31/1/2011 17:10  Aggiornato: 31/1/2011 17:10
Sono certo di non sapere
Iscritto: 1/11/2005
Da: Tavistock Square, Camden, London WC1H, UK
Inviati: 6263
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Citazione:
Dall’ esterno sembra che l’aereo penetri all’interno, ma non sappiamo in che modo viene “affettato” da una struttura fatta da travi in acciaio e spazi vuoti o più deboli tra loro.

No, non lo sappiamo, ma francamente l'idea dell'aereo affettato mi pare un po' balzana. Ma come hai detto non lo sappiamo. L'unica prova sarebbe scagliare un aereo contro una struttura del genere e vedere cosa capita. Ma dubito che sarebbe quello che abbiamo pure visto coi nostri occhi 10 anni fa. Purtroppo non sara' mai fatto, sapere sembra che non interessi nessuno che abbia cosi' tanti soldi da fare una prova, anche in scala.
Con buona pace di quelli che la fisica...

Il Portico Dipinto Network Nanopublishing
E' dall'uso (mancato) del Congiuntivo, che li riconoscerete.
PikeBishop
Inviato: 31/1/2011 17:14  Aggiornato: 31/1/2011 17:18
Sono certo di non sapere
Iscritto: 1/11/2005
Da: Tavistock Square, Camden, London WC1H, UK
Inviati: 6263
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Citazione:
Trovo strano invece che si ripropongano questioni ampiamente sviscerate in altri thread

E' il tedio che francamente provoca questo thread: non l'articolo in se stesso ma il fatto che non si possa dire niente in proposito di leggermente diverso perche' se no fai anche tu una peer-review e compagnia cantante. Posizione che come ho detto e' in genere quella dei debunker in occasione, per esempio, della questione della medicina alternativa.

Citazione:
Da una risposta quasi completa sulle incongruenze relative agli avvenimenti e alle conseguenze di quei giorni.

E non risponde alle questioni fondamentali riguardante l'acciaio fuso PER SETTIMANE, le radiazioni, la effettiva capacita' di fare il lavoro che gli si attribuisce ecc, ecc.

Comunque mea culpa, non disturbero' piu' il coro del "abbiamo trovato la pistola fumante" cosi' ci si potra' continuare a darsi pacche sulla spalla in circolo.

Il Portico Dipinto Network Nanopublishing
E' dall'uso (mancato) del Congiuntivo, che li riconoscerete.
Manfred
Inviato: 31/1/2011 17:21  Aggiornato: 31/1/2011 17:21
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 3/11/2009
Da: Osnabrück
Inviati: 2094
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
L'aeroplano è fatto di spazio vuoto al suo interno ed anche notevole, non penso che questo accresca il suo potere di penetrazione. Ma nei video non si nota nessun cedimento nella sagoma dell'aereo ali comprese, come se impattasse non con il burro(acciaio delle travi) ma il nulla.

PS

Pike è stato aperto un forum 9/11 la terza verità possiamo spostarci li.

Dr-Jackal
Inviato: 31/1/2011 17:41  Aggiornato: 31/1/2011 17:41
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 25/3/2006
Da:
Inviati: 1028
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Citazione:
grovigli di fili elettrici per decine e decine di chilometri di collegamenti

Fra tutte le idiozie dette da Coppe in questa nuova intervista (che lo classifica definitivamente come debunkeretto in malafede), questa è forse la più scema: ma Coppe non lo sa che hanno inventato i detonatori wireless? Quali grovigli di fili elettrici?? Quali decine e decine di chilometri di collegamenti??

Ma che pensa, che sia stato lui a far saltare le Torri?



Anche se in effetti lo sguardo colpevole ce l'ha.

Costruire un detonatore wireless è talmente semplice che su youtube ci sono perfino dei video che mostrano come costruirselo da soli usando un normalissimo cellulare (un Nokia 3310)!
Non è possibile che Coppe non sappia una cosa simile, in quanto esperto di esplosivi. Perché allora continua a ignorarla e a ripetere la stupidaggine dei chilometri di fili elettrici?
Chissà perché.

Come è già stato detto, poi, le pozze di metallo fuso sono di ACCIAIO, e non di alluminio, perchè mostravano un colore rosso-arancione-giallo e non argenteo, quindi la spiegazione di Coppe è sbagliata.
(attivissimo sta proprio alla canna del gas: passa anni a negare che le pozze di acciaio fuso ci fossero, e quando alla fine è costretto dall'evidenza ad ammetterlo cerca di spacciarle per qualcos'altro. Come mai non ha chiesto a Coppe com'è possibile che l'aviocarburante abbia creato pozze di alluminio fuso che erano ancora a oltre 700 °C dopo giorni dai crolli? Le ha viste le fotografie termiche della zona, vero?)

complo
Inviato: 31/1/2011 17:43  Aggiornato: 31/1/2011 17:43
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 14/10/2005
Da:
Inviati: 2555
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Citazione:
Come ho detto la fisica, cosi', per aria, serve a poco anche se tutti l'invocano....


...E' tutta una questione di densita' e camiciatura...



E infatti la densità altro non è che una grandezza fisica e cioè il rapporto fra la massa e il volume di un corpo.
Un corpo con una massa e una velocità sufficiente può certamente passare un altro più denso.
Ossia un boeing può tranquillamente entrare in un grattacielo (inoltre i motori in titanio sono comunque PIU' densi).
Un corpo poco denso come l'acqua può certamente tagliare un altro più denso se gli viene sparato contro ad una velocità sufficiente per un sufficiente tempo.
Stiamo discutendo del NULLA.
Esiste il taglio ad acqua ed un bombardiere è entrato dentro l'empire state building facendo un bel buco (o era un ologramma del 45? )

Manfred
Inviato: 31/1/2011 17:52  Aggiornato: 31/1/2011 17:52
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 3/11/2009
Da: Osnabrück
Inviati: 2094
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Era il 28 luglio del 1945 e il tenente William Franklin Smith su un Bombardiere B-25 voleva atterrare all'aereoporto di Newark, non avendo ottenuto immediatamente l'autorizzazione deviò verso l'aeroporto di La Guardia, e quindi la torre di Newark gli diede il permesso immediato. A questo punto il La Guardia lanciò il suo messaggio: "al momento non riusciamo a vedere la sommità dell'Empire State Building..." poco dopo, alle 9:49 il suo arereo si schiantò sul 79¡ piano dell'edificio. Smith mor" nello schianto, insieme al copilota, e ad un giovane marinaio di 20 anni che era stato rimandato a casa per assistere i genitori che avevano appena perso un altro figlio nel Pacifico. L'Empire oscillò di circa un metro, mentre l'aereo provocò un foro di 7 metri nella parete, il carburante fuoriuscito dai serbatoi provocò un incendio su due piani, il motore di sinistra attraversò l'edificio e usc" dalla parte opposta andando a distruggere un attico della 34th Street. Il motore di destra cadde nella tromba di uno degli ascensori, tranciandone i cavi, e facendolo precipitare per circa 300 metri, ma grazie ai freni di emergenza, l'addetta all'ascensore Betty Lou Oliver riusc" a sopravvivere nonostante le ferite riportate.


A parte la differenza di struttura degli edifici mi pare che gli scenari provocati dall'impatto siano un pò differenti.

Polonio
Inviato: 31/1/2011 18:21  Aggiornato: 31/1/2011 18:21
Mi sento vacillare
Iscritto: 5/8/2009
Da:
Inviati: 797
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Citazione:
Ossia un boeing può tranquillamente entrare in un grattacielo (inoltre i motori in titanio sono comunque PIU' densi)


scusa se faccio il pignolo, ma il titanio ha un peso specifico inferiore a quello dell'acciaio (grosso modo la metà).
ho lavorato per un anno nel reparto rettifica di un'acciaieria e ho sempre trovavo impressionante la differenza di peso fra i due materiali.

complo
Inviato: 31/1/2011 18:36  Aggiornato: 31/1/2011 18:36
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 14/10/2005
Da:
Inviati: 2555
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Citazione:
A parte la differenza di struttura degli edifici mi pare che gli scenari provocati dall'impatto siano un pò differenti.



Il tuo articolo dice che ha fatto un buco di 7 metri qualcosa di molto più leggero di un boeing.
La struttura del WTC era fatta "a zanzariera" (come detto dal progettitsta De Martini) proprio per "assorbire" l'impatto di un aereo e faceva l'esempio di una matita che entra in una zanzariera.....


@ Polonio: giusta precisazione

Sertes
Inviato: 31/1/2011 18:50  Aggiornato: 31/1/2011 18:51
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Citazione:
PikeBishop ha scritto:
Ma mi sai dire anche qual era lo spessore al livello nel quale sono arrivati gli aerei? Era piu' o meno di una corazza di T34 ( e moltiprlicata per un tot, per almeno 8 se ammettiamo che l'areoplano sia coli' affondato come un coltello caldo nel burro)?


Per la domanda "alluminio vs acciaio" avevo scritto una FAQ qui:

http://www.luogocomune.net/site/modules/news/article.php?storyid=3668 cerca
"FAQ: Come ha fatto un aereo di alluminio a penetrare le colonne d'acciaio delle Twin Towers?"

Rifacciamo i calcoli: assumento una progressione lineare, per la torre nord è 0,25 + 2,25 * (110-93) / 110 = 0,6 pollici cioè 1,5 centimetri, per la torre sud è 0,25 + 2,25 * (110-79) / 110 = 0,88 pollici cioè 2,23 centimetri

Colonne a base quadrata, vuote all'interno, quindi gli spessori vanno raddoppiati (guarda le immagini e il discorso nel link)

Veniamo al carro armato T34:

Citazione:
L'inclinazione di 60 gradi (rispetto ad un asse verticale) della corazza frontale, che misurava 45 mm, si traduceva in una resistenza equivalente a circa 100mm di acciaio posto verticalmente, giacché l'inclinazione peggiorava l'angolo penetrativo di una granata sparata orizzontalmente, un vero e proprio uovo di Colombo che consentiva anche un risparmio di acciaio di circa il 50%


Diciamo che:

1) il T34 non aveva spazi di vetro di un metro ogni metro e trentacinque. Il WTC aveva una colonna larga 35 cm e poi un vetro di un metro, poi un altra colonna e così via

2) il T34 aveva una corazzatura, non colonnine cave imbullonate sopra e sotto (la corazzatura è pensata per reggere un impatto di tipo orizzontale, le colonne sono pensate per reggere un peso verticale)

3) sul "moltipilcato per almeno 8" ti rispondo che o facciamo i calcoli o buttiamo numeri a caso, si sceglie una strada e poi si prosegue solo su quella.

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
Decalagon
Inviato: 31/1/2011 20:01  Aggiornato: 31/1/2011 20:01
Sono certo di non sapere
Iscritto: 22/8/2009
Da:
Inviati: 6643
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Un sincero grazie allo staff di undicisettembre per avermi regalato questo articolo:

Danilo Coppe: un altro ufficialista che non sostiene la versione ufficiale

Mi sto convincendo sempre di più di chi siano i veri "complottisti".

«Goku è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita. E risorgo quando mi pare.»
Polonio
Inviato: 31/1/2011 20:04  Aggiornato: 31/1/2011 20:11
Mi sento vacillare
Iscritto: 5/8/2009
Da:
Inviati: 797
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
forse è una considerazione inutile o fuori luogo, ma credo che ci sarebbe da tenere conto anche della forma dell'aereo e dell'angolo di incidenza delle forze in gioco, non solo del materiale di cui è fatto.
si pensi ad esempio all'uovo. risulta molto più resistente se lo si considera da polo a polo, invece che su punti opposti dell' "equatore".
una materiale "tondo" risulta essere più solido dello stesso materiale sviluppato in piano.
più o meno per lo stesso principio i sottomarini hanno una forma cilindrica e non forma di parallelepipedo.

inoltre la resistenza di una lamina di qualsiasi materiale (anche di pongo) è maggiore quando la forza viene applicata "lungo il taglio", piuttosto che perpendicolarmente al piano stesso (si pensi ad una lametta da barba vecchio stile)

un aereo di alluminio non va pensato come un foglio, ma come un uovo, quando il muso è integro, e come una lametta, in sezione.

imho.

Manfred
Inviato: 31/1/2011 20:13  Aggiornato: 31/1/2011 20:13
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 3/11/2009
Da: Osnabrück
Inviati: 2094
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Più che ad un uovo bisognerebbe paragonarlo ad un pulcino, se non vogliamo dimenticare le ali.

Polonio
Inviato: 31/1/2011 20:17  Aggiornato: 31/1/2011 20:48
Mi sento vacillare
Iscritto: 5/8/2009
Da:
Inviati: 797
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
stavo proprio per aggiungerlo.

se guardi le ali in sezione ti accorgi che sono "a goccia"; tonde all'inizio e piane poi...
uovo-lametta :)

se serve una definizione più scientifica temo che dovrò togliere un bel po' di polvere dai miei ricordi di meccanica delle superiori.

comunque non voglio dire che un aereo resta illeso solo perché ha quella forma. comincia a deformarsi subito, appena impatta.
ma la forza che riesce a trasmettere prima che si rompa non dipende unicamente dal peso specifico del materiale e dalla sua velocità.
secondo me c'è da tener conto della differenza delle forme. pseudo-sferico l'aereo (all'impatto), parallelepipedo il tubolare della facciata.

e comunque era solo una piccola considerazione, da buttare nel mucchio.
niente di fondamentale.

Manfred
Inviato: 31/1/2011 21:17  Aggiornato: 31/1/2011 21:27
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 3/11/2009
Da: Osnabrück
Inviati: 2094
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Non tenendo conto oltre alla resistenza delle colonne perimetrali anche
dell'ingombro dei pavimenti,pareti divisorie e arredi, conoscendo la lunghezza dell'aereo, io mi sarei aspettato di vedere accartocciarsi almeno la coda prima di entrare nello squarcio, dato che il core dove il muso del aereo è stato sicuramente fermato non poteva essere collocato ad una distanza di più di 25 metri, misura alla grande, dalle colonne perimetrali

tdm
Inviato: 31/1/2011 22:16  Aggiornato: 31/1/2011 22:16
Mi sento vacillare
Iscritto: 12/8/2009
Da:
Inviati: 491
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Citazione:
Autore: Dr-Jackal Inviato: 31/1/2011 17:41:59

Costruire un detonatore wireless è talmente semplice che su youtube ci sono perfino dei video che mostrano come costruirselo da soli usando un normalissimo cellulare (un Nokia 3310)! Non è possibile che Coppe non sappia una cosa simile, in quanto esperto di esplosivi. Perché allora continua a ignorarla e a ripetere la stupidaggine dei chilometri di fili elettrici? Chissà perché.


Questa è straordinaria.

E adesso che cosa usano per provocare le demolizioni di edifici, qualche decina di Iphone?

Calvero
Inviato: 31/1/2011 22:21  Aggiornato: 31/1/2011 22:21
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Citazione:
E adesso che cosa usano per provocare le demolizioni di edifici, qualche decina di Iphone?


... certo più credibile che non i tuoi "assalti" scoordinati che neanche 1000 iPhone messi insieme potrebbero riuscire a inventarsi

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
Dr-Jackal
Inviato: 31/1/2011 22:31  Aggiornato: 31/1/2011 22:32
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 25/3/2006
Da:
Inviati: 1028
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Citazione:
Questa è straordinaria.

No, in realtà è piuttosto ovvia per chiunque non sia in malafede: la maggior parte degli esplosivi viene innescata da un semplice impulso elettrico, quindi ogni apparecchio in grado di generarlo (cellulari compresi) può fungere da detonatore, se adeguatamente modificato. Nulla di assurdo.
(Ho anche linkato quel video che mostra il procedimento apposta per evitare repliche così stupide, ma a quanto pare non c'è verso di sconfiggere l'ottusità).

Il sarcasmo da poveracci e la reductio ad absurdum sono sempre le ultime cartucce sparate da chi è in malafede. Direi che questa discussione è bella che morta, almeno per quanto riguarda tdm.

tdm
Inviato: 31/1/2011 22:37  Aggiornato: 31/1/2011 22:45
Mi sento vacillare
Iscritto: 12/8/2009
Da:
Inviati: 491
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Citazione:
Autore: Calvero Inviato: 31/1/2011 22:21:53

Citazione: E adesso che cosa usano per provocare le demolizioni di edifici, qualche decina di Iphone?

... certo più credibile che non i tuoi "assalti" scoordinati che neanche 1000 iPhone messi insieme potrebbero riuscire a inventarsi


Ma quali "assalti", per favore. Un tizio insinua che bastano uno o più Nokia 3310 (solita "prova", poi: un filmato su youtube) per innescare il finimondo di fronte a un esperto di esplosivi e si dovrebbe pigliare sul serio?

tdm
Inviato: 31/1/2011 22:45  Aggiornato: 31/1/2011 22:45
Mi sento vacillare
Iscritto: 12/8/2009
Da:
Inviati: 491
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Citazione:
Autore: Dr-Jackal Inviato: 31/1/2011 22:31:35

Citazione: Questa è straordinaria.

No, in realtà è piuttosto ovvia per chiunque non sia in malafede: la maggior parte degli esplosivi viene innescata da un semplice impulso elettrico, quindi ogni apparecchio in grado di generarlo (cellulari compresi) può fungere da detonatore, se adeguatamente modificato. Nulla di assurdo. (Ho anche linkato quel video che mostra il procedimento apposta per evitare repliche così stupide, ma a quanto pare non c'è verso di sconfiggere l'ottusità). Il sarcasmo da poveracci e la reductio ad absurdum sono sempre le ultime cartucce sparate da chi è in malafede. Direi che questa discussione è bella che morta, almeno per quanto riguarda tdm.


E' arrivato Della Casa alias Aristotele. Malafede, repliche stupide, poveracci, ottusità... E' questo il tuo modo di discutere con la gente? Ma che cosa caspita pretendi, dopo aver mostrato un video del genere? E' più credibile chi dice che le torri gemelle son crollate a causa di esplosioni nucleari o che non s'è abbattuto nessun aereo su di loro, fattene una ragione.

Calvero
Inviato: 31/1/2011 22:46  Aggiornato: 31/1/2011 22:49
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
@ tdm

Credo che tu confonda, come hai ampiamente dimostrato (infatti il termine «assalti» è messo tra virgolette proprio in tuo onore), come attraverso concetti e similitudini si possa far luce su questa vicenda.

Se è stata portata pazienza dagli anziani è solo per rendere chiaro a chi si affaccia per le prime volte, che le cartucce a salve servono solo a distrarre ma non a confrontarsi.

Ora, cioè al termine ormai di questo articolo in Home Page, si può constatare il tuo "risultato": - e cioè che hai solo e quasi fatto cadere Polonio nel tranello (che non è ancora smaliziato), WOW! complimenti.

... sarebbe più sensato collega (parlo per te) che la smettessi di giocare in calcio d'angolo.

PS

Citazione:
fattene una ragione.


Dr Jackal le ragioni le discute con onestà, ora toccherebbe a te

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
Polonio
Inviato: 31/1/2011 22:57  Aggiornato: 31/1/2011 23:02
Mi sento vacillare
Iscritto: 5/8/2009
Da:
Inviati: 797
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Citazione:
ora toccherebbe a te


in casi come questo servirebbe un contatore delle domande e delle risposte.
si ha diritto a fare una domanda solo dopo aver dato x risposte (x è direttamente proporzionale al grado di reticenza dell'individuo)

nel caso specifico, tdm ha un passivo da capogiro.
molti pendono ancora dalle sue labbra per ricevere illuminazione su varie questioni.

Jurij
Inviato: 31/1/2011 22:58  Aggiornato: 31/1/2011 22:58
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 8/11/2009
Da: Galvatron
Inviati: 2359
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
...No, in realtà è piuttosto ovvia per chiunque non sia in malafede: la maggior parte degli esplosivi viene innescata da un semplice impulso elettrico, quindi ogni apparecchio in grado di generarlo (cellulari compresi) può fungere da detonatore, se adeguatamente modificato. Nulla di assurdo. ...

Confermo, l'attentato sventato sulla Piazza Rossa a Mosca è andato male perchè il mess. non è partito.

Fare detonare l'esplosivo tramite onde radio è un aiuto al kamikaze che altrimenti forse non riuscirebbe ad autodetonarsi.
Della serie: lo puoi convincere bene, ma l'istinto di sopravvivenza è sempre molto forte.

p.s. distruzione torri gemelle tramite esplosione atomica = teoria no plane = fantastastici 4 = mazinga Z = ...

Dove ci sono attentati ci sono servizi segreti.

Non scarto mai nessuna ipotesi perché un domani potrebbe andare a sostegno di un'altra rendendola così più possibile.

Chi ha le competenze (potere di decidere) ha le responsabilità.
tdm
Inviato: 31/1/2011 23:00  Aggiornato: 31/1/2011 23:00
Mi sento vacillare
Iscritto: 12/8/2009
Da:
Inviati: 491
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Citazione:
Autore: Calvero Inviato: 31/1/2011 22:46:19

@ tdm Credo che tu confonda, come hai ampiamente dimostrato (infatti il termine «assalti» è messo tra virgolette proprio in tuo onore), come attraverso concetti e similitudini si possa far luce su questa vicenda.


"Concetti" non ne ho visti tantissimi, e ho constatato che le "similitudini" van bene solo se portate a supporto di un'idea sola.

Citazione:
Se è stata portata pazienza dagli anziani è solo per rendere chiaro a chi si affaccia per le prime volte, che le cartucce a salve servono solo a distrarre ma non a confrontarsi. Ora, cioè al termine ormai di questo articolo in Home Page, si può constatare il tuo "risultato": - e cioè che hai solo e quasi fatto cadere Polonio nel tranello (che non è ancora smaliziato), WOW! complimenti. ... sarebbe più sensato collega (parlo per te) che la smettessi di giocare in calcio d'angolo.

PS Citazione: fattene una ragione.

Dr Jackal le ragioni le discute con onestà, ora toccherebbe a te


"Pazienza"? "Anziani"? "Tranello"? "Risultato"? Se sto discutendo su un forum di una setta, me lo si dica subito.

E sono una persona onesta, fidati. E se non ti fidi, pazienza, mi spiace: ma non sono abituato a dir bugie.

Jurij
Inviato: 31/1/2011 23:06  Aggiornato: 31/1/2011 23:06
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 8/11/2009
Da: Galvatron
Inviati: 2359
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
@Decalogon

...Mi sto convincendo sempre di più di chi siano i veri "complottisti"...

Per forza, per tenere in piedi le teorie ufficiali devi inventartene una dopo l'altra (le panzanate) e poi sperare che qualcuno ti venga dietro a discutere la cosa.

E quando non basta piu quello, allora ci si inventa gli effetti speciali da discoteca e le atomiche dormienti e su sabbia al vento...

Dove ci sono attentati ci sono servizi segreti.

Non scarto mai nessuna ipotesi perché un domani potrebbe andare a sostegno di un'altra rendendola così più possibile.

Chi ha le competenze (potere di decidere) ha le responsabilità.
Polonio
Inviato: 31/1/2011 23:08  Aggiornato: 31/1/2011 23:09
Mi sento vacillare
Iscritto: 5/8/2009
Da:
Inviati: 797
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
tdm, ti hanno spiegato qual'era il senso dell'uso di un cellulare come innesco, no?
hai ricevuto l'ennesima risposta e fatto l'ennesima figuraccia.

schottolo
Inviato: 31/1/2011 23:17  Aggiornato: 31/1/2011 23:17
Mi sento vacillare
Iscritto: 12/7/2007
Da:
Inviati: 772
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Se non basta c'è anche questo: MK 186 un dispositivo di demolizione radio da remoto.

tdm
Inviato: 31/1/2011 23:18  Aggiornato: 31/1/2011 23:18
Mi sento vacillare
Iscritto: 12/8/2009
Da:
Inviati: 491
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Citazione:
Autore: Polonio Inviato: 31/1/2011 23:08:19

tdm, ti hanno spiegato qual'era il senso dell'uso di un cellulare come innesco, no? hai ricevuto l'ennesima risposta e fatto l'ennesima figuraccia.


No, nessuno m'ha spiegato il senso. Invece Danilo Coppe, non citato ad arte, sì, della figuraccia (non mia) ma di altri:

Citazione:
Undicisettembre: Sarebbe possibile azionare l'esplosivo per una demolizione controllata via radio? Quali sono i principali problemi di questa pratica?

Danilo Coppe: Mentre in Italia un'operazione del genere non sarebbe possibile per il caos delle frequenze che abbiamo, negli Stati Uniti teoricamente sarebbe anche possibile farlo, perché c'è molto rigore nell'attribuzione delle frequenze. Certamente il comando via radio dovrebbe essere dato al solo innesco principale, per poi creare un sistema di esplosioni secondarie attivate da onde d'urto trasmesse via cavo a tutto il resto delle cariche [nelle micce detonanti, che sono corde con anima riempita d'esplosivo, l'onda d'urto o onda di detonazione si propaga molto rapidamente lungo il cavo man mano che il cavo detona, N.d.R.]. In poche parole si attiva una prima carica e questa ne attiverebbe altre centinaia. In ogni caso tutte le cariche andrebbero collegate via cavo e quindi ritorniamo al problema di prima. È certo anche questo: con quello che stava succedendo al World Trade Center c'era una miriade di portanti di emergenza, di ogni genere, di privati e istituzionali che avrebbero potuto disturbare il segnale oppure a sua volta attivare le cariche prima del tempo.

Jurij
Inviato: 31/1/2011 23:22  Aggiornato: 31/1/2011 23:22
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 8/11/2009
Da: Galvatron
Inviati: 2359
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
@PikeBishop

1. Qual e' l'esplosivo che fa si che una struttura scatolata di acciaio spesso piu' di 6 cm si polverizzi per gran parte della gabbia che formava il telaio dell'edificio.
2. Come si fanno a mettere delle cariche che facciano cadere in caduta pressoche' libera un edificio in acciaio.
3. Quale esplosivo provoca un calore tale che il terreno sotto l'edificio possa continuare a bruciare con metallo fuso per settimane.
Ma non mi aspetto certo delle risposte: quell'esplosivo non esiste.

Eh no, è proprio qui che ti sbagli, quell'esplosivo deve esistere per forza.
Il fatto che non si sappia che cosè e come sia stato utilizzato sono le sfide da raccogliere.

Dove ci sono attentati ci sono servizi segreti.

Non scarto mai nessuna ipotesi perché un domani potrebbe andare a sostegno di un'altra rendendola così più possibile.

Chi ha le competenze (potere di decidere) ha le responsabilità.
Polonio
Inviato: 31/1/2011 23:24  Aggiornato: 31/1/2011 23:25
Mi sento vacillare
Iscritto: 5/8/2009
Da:
Inviati: 797
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
sai che c'è, tdm?
è del tutto inutile portare un asino all'abbeveratoio se non vuole bere.
che tu non abbia capito, a questo punto, non ha nessuna importanza.
il concetto era talmente chiaro che l'unico che rimarrà nel dubbio qua dentro sei tu. non è la fine del mondo.

matteog
Inviato: 31/1/2011 23:27  Aggiornato: 31/1/2011 23:27
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/9/2009
Da: Roma
Inviati: 966
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
@tdm

Un semplice concetto che forse non ti è chiaro:
per DIMOSTRARE che lo studio sulla nanothermite non è valido devi portare uno studio che è passato alla peer-review altrettanto valido.
Qui si parla di scienza, studi e verità appurate da scienziati non di opinioni di blogger.
L'opinione davanti ad uno studio scientifico come quello di Harrit e co non vale una cippa.
Quindi prima di sostenere la ridicola VU dovresti portare studi scientifici che DIMOSTRINO che non c'era la nanothermite. Una volta che porti un controstudio allora potrai criticare da pari questo studio.
Dato che al momento la VERITA' apparte tutto è che c'era nanothermite nella polvere dei grattaciali. Ora spiegami com'è che c'era questa sostanza, producibile sono in sofisticati laboratori, quella mattina nelle polveri delle Torri Gemelle.
La nanothermite a quanto ho capito io non ha milioni di utilizzi quindi non ci vuole molto con la LOGICA, forse a te estranea, a capire a quale utilizzo fosse servita.
Inoltre le tue domande su quantità ecc. sono stupide, inutili e fuorvianti perché gli unici che potranno sapere la risposta sono gli stessi che hanno piazzato la sostanza, ed il FATTO che devi considerare non è la modalità ma la PRESENZA della nanothermite.
Allora com'è che c'era nanothermite nella polvere?
Questa è una domanda seria, scientifica e basata su fatti.

Riguardo questo Danilo Coppe, scusate la thermite autocreatasi dal crollo è una boiata pazzesca, se è possibile portasse degli studi o delle simili situazioni.
Certo che questi esperti o sono in malafede oppure sono proprio impermeabili alla verità.

Matteo

"Cercare il complotto è sano, trovarlo dappertutto è follia." M. Galante
Jurij
Inviato: 31/1/2011 23:33  Aggiornato: 31/1/2011 23:33
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 8/11/2009
Da: Galvatron
Inviati: 2359
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Per l'attivazione poteva avvenire nello stesso istante per tutte le cariche.

Poi ogni carica avrebbe avuto un congegno a orologeria con il ritardo diverso a seconda del piano dov'era fissata.

Mano a mano che si scendeva aumentava il ritardo, di sicuro non di un secondo per piano, ma probabilmente meno di mezzo secondo, a giudicare dalla velocità di caduta.

Dove ci sono attentati ci sono servizi segreti.

Non scarto mai nessuna ipotesi perché un domani potrebbe andare a sostegno di un'altra rendendola così più possibile.

Chi ha le competenze (potere di decidere) ha le responsabilità.
Manfred
Inviato: 31/1/2011 23:33  Aggiornato: 1/2/2011 0:05
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 3/11/2009
Da: Osnabrück
Inviati: 2094
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
siamo agli atti di fede

Eh no, è proprio qui che ti sbagli, quell'esplosivo deve esistere per forza. Il fatto che non si sappia che cosè e come sia stato utilizzato sono le sfide da raccogliere.

Jurij, non vantarti troppo che la medicina l'hai bevuta anche tu come molti altri , te lo dice uno che si incazzava nel 1977 per cercare di far capire a qualche persona che Andreas Baader era stato suicidato

tdm
Inviato: 31/1/2011 23:38  Aggiornato: 31/1/2011 23:40
Mi sento vacillare
Iscritto: 12/8/2009
Da:
Inviati: 491
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Citazione:
Autore: Polonio Inviato: 31/1/2011 23:24:38

sai che c'è, tdm? è del tutto inutile portare un asino all'abbeveratoio se non vuole bere. che tu non abbia capito, a questo punto, non ha nessuna importanza. il concetto era talmente chiaro che l'unico che rimarrà nel dubbio qua dentro sei tu. non è la fine del mondo.


Chi non ha capito è qualcun altro. Ripeto: qualcuno ha insinuato che sarebbe stato semplicissimo o quasi innescare un finimondo tramite qualche cellulare, ironizzando sugli esperti del ramo che sostengono (semplifico per non tediare) che la cosa sarebbe teoricamente possibile, ma che, comunque, ci vorrebbero centinaia e centinaia di metri di cavi, per portare a termine l'"operazione". Non vengono citate ad arte certe frasi dell'esperto. Io le cito: l'esperto di cui sopra ha detto che tramite onde radio si potrebbe innescare la carica principale, ma che sarebbero comunque necessari cavi e controcavi lunghi migliaia di metri.

Se trovi un po' di tempo, poi, "controlla" chi ha dei dubbi e i concetti e l'onestà e chi insulta e chi fa dichiarazioni ad effetto. Se ne avrai voglia, rifletti sul tutto.

schottolo
Inviato: 31/1/2011 23:51  Aggiornato: 31/1/2011 23:51
Mi sento vacillare
Iscritto: 12/7/2007
Da:
Inviati: 772
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Anche il discorso delle interferenze radio non ha senso d'esistere. Uno fra i modi di evitarle è quello di lavorare fuori dalla banda di frequenza pubblica.
Ad esempio le frequenze radio della polizia non lavorano dagli 87,5 ai 108 MHz.. che sono quelle delle trasmissione radiofoniche.
A sua volta i telefoni avranno le loro frequenze ed i militari avranno le loro..ecc

Teba
Inviato: 31/1/2011 23:52  Aggiornato: 31/1/2011 23:52
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 14/9/2007
Da:
Inviati: 1846
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
abbiamo intenzione di cagare ancora per molto uno che ha problemi di doppia personalità e che non crede, lui per primo, in quello che dice?

tdm
Inviato: 31/1/2011 23:56  Aggiornato: 31/1/2011 23:56
Mi sento vacillare
Iscritto: 12/8/2009
Da:
Inviati: 491
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Citazione:
Autore: Teba Inviato: 31/1/2011 23:52:22

abbiamo intenzione di cagare ancora per molto uno che ha problemi di doppia personalità e che non crede, lui per primo, in quello che dice?


Stai parlando di te?

Polonio
Inviato: 31/1/2011 23:59  Aggiornato: 31/1/2011 23:59
Mi sento vacillare
Iscritto: 5/8/2009
Da:
Inviati: 797
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Citazione:
Anche il discorso delle interferenze radio non ha senso d'esistere. Uno fra i modi di evitarle è quello di lavorare fuori dalla banda di frequenza pubblica.
Ad esempio le frequenze radio della polizia non lavorano dagli 87,5 ai 108 MHz.. che sono quelle delle trasmissione radiofoniche.
A sua volta i telefoni avranno le loro frequenze ed i militari avranno le loro..ecc


dannazione, stavo per barattare una risposta simile con 5 risposte da parte di tdm.
mi hai rovinato la piazza.

tdm
Inviato: 31/1/2011 23:59  Aggiornato: 1/2/2011 0:00
Mi sento vacillare
Iscritto: 12/8/2009
Da:
Inviati: 491
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Citazione:
Autore: schottolo Inviato: 31/1/2011 23:51:27

Anche il discorso delle interferenze radio non ha senso d'esistere. Uno fra i modi di evitarle è quello di lavorare fuori dalla banda di frequenza pubblica. Ad esempio le frequenze radio della polizia non lavorano dagli 87,5 ai 108 MHz.. che sono quelle delle trasmissione radiofoniche. A sua volta i telefoni avranno le loro frequenze ed i militari avranno le loro..ecc


Ah, no, ha senso di esistere il discorso sui Nokia 3310.

NiHiLaNtH
Inviato: 1/2/2011 0:07  Aggiornato: 1/2/2011 0:09
Sono certo di non sapere
Iscritto: 5/12/2005
Da:
Inviati: 3225
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Citazione:
Il fatto che non si sappia che cosè e come sia stato utilizzato sono le sfide da raccogliere.


intanto abbiamo scoperto che era a base di nanothermite

Polonio
Inviato: 1/2/2011 0:09  Aggiornato: 1/2/2011 0:22
Mi sento vacillare
Iscritto: 5/8/2009
Da:
Inviati: 797
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Citazione:
Ah, no, ha senso di esistere il discorso sui Nokia 3310.

certo che ce l'ha, ma temo che non arriverai mai a capirlo. e io non ho nessuna intenzione di diventare vecchio nell'inutile tentativo di provare a spiegartelo.
quindi gioisci nel credere di aver segnato un punto e, nel farlo, dimenticati tranquillamente di assorbire qualsiasi concetto nuovo.
potrebbe nuocerti, ad esempio, l'accorgerti che le risposte che ti vengono fornite si accumulano.
ti potrebbero portare pericolosamente vicino al dubbio.

a proposito, ancora nessuna risposta sul perché non vuoi una nuova commissione?

tdm
Inviato: 1/2/2011 0:23  Aggiornato: 1/2/2011 0:23
Mi sento vacillare
Iscritto: 12/8/2009
Da:
Inviati: 491
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Citazione:
Autore: Polonio Inviato: 1/2/2011 0:09:31

Citazione: Ah, no, ha senso di esistere il discorso sui Nokia 3310.

certo che ce l'ha, ma temo che non arriverai mai a capirlo. e io non ho nessuna intenzione di diventare vecchio nell'inutile tentativo di provare a spiegartelo. quindi gioisci nel credere di aver segnato un punto e, nel farlo, dimenticati tranquillamente di assorbire qualsiasi concetto nuovo. potrebbe nuocerti accorgerti che le risposte che ti vengono fornite si accumulano. ti potrebbero portare pericolosamente vicino al dubbio. a proposito, ancora nessuna risposta sul perché non vuoi una nuova commissione?


Ok, se per te ha senso "il discorso Nokia 3310" affari tuoi.

Di sicuro non arriverò mai a capirlo, data la sua irrilevanza.

Di concetti nuovi non ne ho visti nemmeno uno.

Non parliamo di risposte "che si accumulano".

Non vedo alcuna necessità di una "nuova commissione": i sedicenti "ricercatori indipendenti" han già mostrato, in anni e anni, i loro "risultati", cioè praticamente nulla. Non vedo perché bisognerebbe buttar via ingegni, soldi, risorse, strumenti, mezzi per soddisfare chissà quale commissione.

Formata da chi, poi? E finanziata da chi? E con quale scopo? Da' pure tu, qualche risposta, così magari ci s'intende.

Polonio
Inviato: 1/2/2011 0:44  Aggiornato: 1/2/2011 0:53
Mi sento vacillare
Iscritto: 5/8/2009
Da:
Inviati: 797
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Citazione:
Non parliamo di risposte "che si accumulano".

lo so che a te fa comodo non parlarne. saresti costretto ad ammettere che qualcosa non va nel comodo mondo di false certezze che ti sei costruito per vivere in pace con te stesso.


Citazione:
Non vedo alcuna necessità di una "nuova commissione":

i sedicenti "ricercatori indipendenti" han già mostrato, in anni e anni, i loro "risultati", cioè praticamente nulla.

fammi capire: lo studio peer reviwed non va bene?
è un risultato nullo?

Citazione:
Non vedo perché bisognerebbe buttar via ingegni, soldi, risorse, strumenti, mezzi per soddisfare chissà quale commissione.

una commissione per soddisfare una commissione?!?
mi son perso l'ultima puntata di x-files?

Citazione:
Da' pure tu, qualche risposta, così magari ci s'intende.

ma LOL. ora fai pure il sostenuto?
guarda che qui l'ìunica persona che non da risposte sei tu. io non ho nessun problema a discutere di un'eventuale commissione.

Citazione:
Formata da chi, poi? E finanziata da chi? E con quale scopo?

l'unica domanda sensata è: formata da chi?
bé, su questo possiamo discutere. certo non ho nomi adatti sul mio cellulare. ma non sarei nemmeno io da doverli decidere, e comunque non da solo.
ma, prima ancora di decidere i nomi, è necessario che la gente si mobiliti per fare pressione sul governo americano.
quindi è ancora presto per mettere mano alle agendine, ma almeno hai finalmente prodotto un punto interrogativo sensato: ipotizzare qualche nome/struttura può decisamente far bene.

finanziata da chi?
chi ha finanziato la prima, che ha fatto un lavoro di merda?
ecco, da lì devono venire i finanziamenti.

con quale scopo?
senti, ti dico solo che ho sputato sul monitor in direzione del tuo nome, per sfogare la frustrazione nel leggere una simile... sciocchezza (così va bene, redazione?)

tdm
Inviato: 1/2/2011 1:12  Aggiornato: 1/2/2011 1:16
Mi sento vacillare
Iscritto: 12/8/2009
Da:
Inviati: 491
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Pulisci il monitor, Polonio. E' un consiglio.

E che due scatole sentire offese e ricevere insulti (anche) da te, dai, smettila, per favore.

Ho sbagliato, ho detto "commissione" invece di "curiosità". Contento, ora?

"Lo studio peer-reviewed": come ho detto altre volte, viene messo sugli altari quando "dimostra" una tesi anziché un'altra. Va' a vedere, per favore, le fonti 1-3-4-5-6-8-11 dell'articolo [EDIT: dello STUDIO]: son TUTTE a cura (anche) di S. Jones. "Autocitiamoci è bello"?

Pagare 800 0 600 $ per pubblicazione è bello?

Vernici con resistività inferiore o superiore ad una certa misura: e di questo http://tinyurl.com/67vojc5 che cosa ne dici?

Analisi chimiche: Fe2O3 + "nano"alluminio significano "x-thermite"?

Polonio
Inviato: 1/2/2011 1:19  Aggiornato: 1/2/2011 3:34
Mi sento vacillare
Iscritto: 5/8/2009
Da:
Inviati: 797
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
so che TU non capirai perché lo metto.
come ho detto, però, ormai poco importa quello che capisci tu :

http://it.wikipedia.org/wiki/Revisione_paritaria#Ragioni_per_la_revisione_paritaria

Citazione:
La ragione principale della revisione paritaria è che è molto difficile per un singolo autore, o per un gruppo di ricerca, riuscire ad individuare tutti gli errori o i difetti di uno studio complesso. Questo non perché le inesattezze siano aghi nel pagliaio, ma perché in un prodotto intellettuale nuovo e talvolta eclettico, un'opportunità di miglioramento può essere visibile soltanto a persone con conoscenze molto specifiche oppure perché l'autore spesso può essere vittima di bias. Di conseguenza mostrare il proprio lavoro ad altri aumenta la probabilità che le debolezze vengano identificate e, grazie a consigli e incoraggiamenti, corrette. Così la revisione raggiunge lo scopo di filtro delle informazioni e delle ricerche realmente affidabili ovvero verificabili e degne quindi di pubblicazione, scartando invece quelle non originali, dubbie ovvero non convincenti, false o addirittura fraudolente. L'anonimato e l'indipendenza dei revisori hanno poi lo scopo di incoraggiare critiche aperte e scoraggiare la parzialità nelle decisioni sul finanziamento e la pubblicazione.

Jurij
Inviato: 1/2/2011 6:20  Aggiornato: 1/2/2011 6:21
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 8/11/2009
Da: Galvatron
Inviati: 2359
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
@Manfred

...Jurij, non vantarti troppo che la medicina l'hai bevuta anche tu come molti altri , te lo dice uno che si incazzava nel 1977 per cercare di far capire a qualche persona che Andreas Baader era stato suicidato...

Purtroppo non ho nessuna verità da vantare Manfred, ma se si vuole spingere verso qualcosa (forse verità), ad un certo momento, un punto di appoggio lo si deve pure avere o no?

Dove ci sono attentati ci sono servizi segreti.

Non scarto mai nessuna ipotesi perché un domani potrebbe andare a sostegno di un'altra rendendola così più possibile.

Chi ha le competenze (potere di decidere) ha le responsabilità.
Calvero
Inviato: 1/2/2011 7:48  Aggiornato: 1/2/2011 8:22
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Citazione:
"Pazienza"? "Anziani"? "Tranello"? "Risultato"? Se sto discutendo su un forum di una setta, me lo si dica subito. E sono una persona onesta, fidati. E se non ti fidi, pazienza, mi spiace: ma non sono abituato a dir bugie.


..nessuna setta e lo sai..
Siamo tutti abbastanza maturi per comprendere che ai termini si puó attacargli falsamente un accezione tristemente negativa ... e questo (a riprova che giochi dall'angolo), avviene quando si nega la visione di insieme di un bel topic come questo; nonché onestamente messo sulla scrivania di LC.

Citazione:
E sono una persona onesta, fidati.


Mi fido/non mi fido, a che pro con questi contributi??. Poi - onestà - è un parolone. Non miro certo così in alto, parlo di come giochi con le parole... peccato.

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
edo
Inviato: 1/2/2011 9:14  Aggiornato: 1/2/2011 9:14
Sono certo di non sapere
Iscritto: 9/2/2006
Da: casa
Inviati: 4529
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...

Polonio
Inviato: 1/2/2011 11:17  Aggiornato: 1/2/2011 11:47
Mi sento vacillare
Iscritto: 5/8/2009
Da:
Inviati: 797
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
tdm:
Citazione:
Comunque rispondo, dato che mi pare sia un tuo cruccio: sì, ho delle certezze, nel senso che l'11 settembre 2001 19 persone hanno dirottato 4 aerei e li hanno portati a schiantare contro 2 grattacieli a New York, contro il Pentagono e dalle parti di Shanksville. Queste 19 persone son state addestrate a fare attentati e la preparazione del tutto è durata mesi e mesi.


queste sono le tue uniche certezze?
non sai in che modo sono cadute le torri, compreso il wtc7.
non sai da chi sono satate addestrate quelle presunte 19 persone.
non sai perché sono stati compiuti gli attentati.
non sai praticamente nulla e la cosa peggiore è che non vuoi nemmeno sapere nulla.

sarebbe come dire che si sa che in via d'amelio qualcuno ha sicuramente messo una macchina piena di tritolo e che qualcun'altro ha fatto in modo che esplodesse.
e lo stato non deve fare niente, perché andare oltre per capire cosa realmente è successo (e soprattutto perché) sarebbe solo "buttar via ingegni, soldi, risorse, strumenti, mezzi per soddisfare chissà quale curiosità".

NiHiLaNtH
Inviato: 1/2/2011 12:14  Aggiornato: 1/2/2011 12:14
Sono certo di non sapere
Iscritto: 5/12/2005
Da:
Inviati: 3225
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
è inutile Polonio, stai perdendo tempo

non ci arriva proprio
e gli altri debunkers sono uguali a lui

in giro ci sono un sacco di persone stupide che non riescono a ragionare e non sanno cosa sia la logica

PikeBishop
Inviato: 1/2/2011 12:24  Aggiornato: 1/2/2011 12:24
Sono certo di non sapere
Iscritto: 1/11/2005
Da: Tavistock Square, Camden, London WC1H, UK
Inviati: 6263
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Citazione:
1) il T34 non aveva spazi di vetro di un metro ogni metro e trentacinque. Il WTC aveva una colonna larga 35 cm e poi un vetro di un metro, poi un altra colonna e così via

2) il T34 aveva una corazzatura, non colonnine cave imbullonate sopra e sotto (la corazzatura è pensata per reggere un impatto di tipo orizzontale, le colonne sono pensate per reggere un peso verticale)

3) sul "moltipilcato per almeno 8" ti rispondo che o facciamo i calcoli o buttiamo numeri a caso, si sceglie una strada e poi si prosegue solo su quella.


Grazie Sertes, prendo volentieri e porto a casa.

Il Portico Dipinto Network Nanopublishing
E' dall'uso (mancato) del Congiuntivo, che li riconoscerete.
Polonio
Inviato: 1/2/2011 12:52  Aggiornato: 1/2/2011 12:52
Mi sento vacillare
Iscritto: 5/8/2009
Da:
Inviati: 797
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Citazione:
è inutile Polonio, stai perdendo tempo

non ci arriva proprio
e gli altri debunkers sono uguali a lui

in giro ci sono un sacco di persone stupide che non riescono a ragionare e non sanno cosa sia la logica


purtroppo me ne rendo conto.
il problema è che se ci ritroviamo a vivere in un mondo così marcio la colpa è proprio di queste persone. per questo mi incazzo.
in una prospettiva più ampia si potrebbe dire che i veri colpevoli dell'attentato dell'11 settembre sono proprio persone come tdm.

tdm
Inviato: 1/2/2011 21:01  Aggiornato: 1/2/2011 21:01
Mi sento vacillare
Iscritto: 12/8/2009
Da:
Inviati: 491
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Citazione:
queste sono le tue uniche certezze? non sai in che modo sono cadute le torri, compreso il wtc7.


Lo dici tu. Le torri sono cadute a causa dell'impatto degli aerei, degli incendi, dei danni strutturali provocati dal complesso di questi avvenimenti.

Citazione:
non sai da chi sono satate addestrate quelle presunte 19 persone.


Non conosco nomi e cognomi. So che facevano parte di Al Qaeda, che ha fornito loro mezzi e strumenti.

Citazione:
non sai perché sono stati compiuti gli attentati.


Non sono un terrorista. E non perdo tempo a ipotizzare ragioni che non rientrano nel mio modo di pensare.

Citazione:
non sai praticamente nulla e la cosa peggiore è che non vuoi nemmeno sapere nulla.


Lo dici tu. Allora illuminami, tu che sai tutte queste cose.

Citazione:
sarebbe come dire che si sa che in via d'amelio qualcuno ha sicuramente messo una macchina piena di tritolo e che qualcun'altro ha fatto in modo che esplodesse. e lo stato non deve fare niente, perché andare oltre per capire cosa realmente è successo (e soprattutto perché) sarebbe solo "buttar via ingegni, soldi, risorse, strumenti, mezzi per soddisfare chissà quale curiosità".


"Sarebbe come dire" un bel niente: lascia stare, per favore, Borsellino e altri morti e la mafia (che non nomini) e lo stato. Le inchieste si stan facendo, purtroppo grazie (anche) a certa gentaglia tipo Contrada magistrati seri come Ingroia o quelli di Caltanissetta non sono giunti ai cd. "mandanti occulti". E anche qui, comunque, si conosce chi ha materialmente fatto l'attentato e mandanti come Riina. Non c'è bisogno di alcuna commissione, ma solo che i magistrati e poliziotti non vengano ostacolati e che, pur con tutte le garanzie del caso, ci siano processi più celeri e la giustizia abbia mezzi sufficienti per mandare in galera prima possibile e a lungo i responsabili dei delitti. Le commissioni, in questi casi, non servono a nulla.

tdm
Inviato: 1/2/2011 21:04  Aggiornato: 1/2/2011 21:09
Mi sento vacillare
Iscritto: 12/8/2009
Da:
Inviati: 491
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Citazione:
Autore: Polonio Inviato: 1/2/2011 12:52:47

Citazione: è inutile Polonio, stai perdendo tempo

non ci arriva proprio
e gli altri debunkers sono uguali a lui

in giro ci sono un sacco di persone stupide che non riescono a ragionare e non sanno cosa sia la logica purtroppo me ne rendo conto. il problema è che se ci ritroviamo a vivere in un mondo così marcio la colpa è proprio di queste persone. per questo mi incazzo. in una prospettiva più ampia si potrebbe dire che i veri colpevoli dell'attentato dell'11 settembre sono proprio persone come tdm.


Rileggi e renditi conto delle vaccate che hai detto su di me, non meriteresti nemmeno una risposta. E non barricarti dietro frasi tipo "in una prospettiva più ampia..." ecc. Sono paziente, ma sentirmi dare del "vero colpevole" di un attentato non lo tollero.

Vergognati.

NiHiLaNtH
Inviato: 1/2/2011 21:11  Aggiornato: 1/2/2011 21:11
Sono certo di non sapere
Iscritto: 5/12/2005
Da:
Inviati: 3225
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Citazione:
si potrebbe dire che i veri colpevoli dell'attentato dell'11 settembre sono proprio persone come tdm


colpevoli dell'attentato no ma complici dell'uccisione di migliaia di afghani e iracheni si

tdm
Inviato: 1/2/2011 21:18  Aggiornato: 1/2/2011 21:18
Mi sento vacillare
Iscritto: 12/8/2009
Da:
Inviati: 491
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Citazione:
Autore: NiHiLaNtH Inviato: 1/2/2011 21:11:01

Citazione: si potrebbe dire che i veri colpevoli dell'attentato dell'11 settembre sono proprio persone come tdm

colpevoli dell'attentato no ma complici dell'uccisione di migliaia di afghani e iracheni si


Ecco un altro che dovrebbe vergognarsi.

schottolo
Inviato: 1/2/2011 22:20  Aggiornato: 1/2/2011 22:21
Mi sento vacillare
Iscritto: 12/7/2007
Da:
Inviati: 772
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Il mio dialogo con bufalissimo:

Questo non spiega come sia possibile che la sezione in alto, che è l'1/10 della struttura totale, possa impattare e distruggere quella inferiore, che è 9 volte più grande e resistente.

In fisica avrebbe un senso se la struttura impattante e quella impattata fossero uguali e che i sostegni fossero rimossi in modo temporizzato, TUTTI in una volta su 1 o più piani.

schottolo 1 giorno fa

#

schottolo, sarò breve: sei un ingegnere strutturista? Un esperto di demolizioni? Un architetto esperto in grattacieli? No?

Allora, senza offesa, le tue obiezioni non valgono nulla. Se gli esperti ti dicono che non c'è nulla di anomalo nella dinamica dei crolli, accetta il loro parere esperto. Fine della storia. Sono passati dieci anni, sarebbe ora di piantarla e dedicarsi a qualcosa di più utile del complottismo.

antibufala 1 giorno fa

#

@antibufala Ci sono altrettanti esperti che dicono il contrario, sfortunatamente.

IshikiTakai91 22 ore fa

#

@IshikiTakai91 No.Il numero degli esperti che appoggiano o non contestano la ricostruzione comunemente accettata è enorme rispetto a quello dei sostenitori delle tesi alternative. I piloti d'aereo iscritti all'associazione Pilots for 9/11 Truth e dichiaratisi favorevoli alle tesi alternative sono circa 200 in tutto il mondo, rispetto ai 116.000 piloti attivi nei soli Stati Uniti.

antibufala 22 ore fa

#

@IshikiTakai91 Inoltre i piloti della Airline Pilots Association, che ha offerto una taglia da 2 milioni di dollari per la cattura di Osama bin Laden, sono circa 53.000 fra Canada e Stati Uniti. I membri dell'associazione Architects and Engineers for 9/11 Truth, sostenitrice delle tesi alternative, sono circa 1200. Ma solo negli Stati Uniti ci sono 141.000 architetti e 278.000 ingegneri civili.

antibufala 22 ore fa

#

@antibufala Con la differenza che gli esperti dell'associazione Architects and Engineers for 9/11 Truth, hanno firmato TUTTI una petizione, rilasciato pubblicamente credenziali e scritto il proprio pensiero riguardo l'11/9.

l'Airline Pilots Association e balle varie l'hanno fatto come associazione. Quindi non sappiamo il pensiero reale di ognuna di quelle persone.

Oppure hai avuto modo di leggergli nella testa ed appurare che credono alla VU?

schottolo 11 ore fa

#

@schottolo Va bene, Schottolo, hai ragione tu. Il silenzio-assenso di 116.000 più 53.000 piloti non vale nulla e tu hai capito quello che 141.000 architetti e 278.000 ingegneri civili non capiscono. Sei libero di credere quello che vuoi e di deformare i fatti a tuo piacimento pur di adattarli alla tua visione del mondo. Il mondo andrà avanti lo stesso.
antibufala 9 ore fa

#

@antibufala Che cambierebbe? Hai già dismostrato di prendere in considerazione solo gli esperti che fanno comodo al tuo credo.

Vai sul mio canale a guarda quanti esperti ci sono, architetti, ingegneri chimici, fisici, ecc (e stanno per arrivare molte altre interviste). Però attenzione. Questi non si limitano ai disegnini alla lavagna.

A proposito, quando arriva la smentita scentifica del paper di Harrit?

schottolo 11 ore fa

#

@schottolo Veramente sei tu quello che scegliere di credere a 1200 eccentrici con teorie che si contraddicono a vicenda invece di accettare il parere di tutti gli altri esperti, ma pazienza. I tuoi 1200 non sono riusciti finora a presentare un documento che regga l'esame dei loro colleghi. In quanto alla smentita di Harrit, è già arrivata da tempo, e da parte degli stessi cospirazionisti, specificamente di Jenna Orkin, che lo ha identificato come disinformatore.
antibufala 9 ore fa

#

@antibufala Io sto parlando della smentita -scientifica-, non dell'opinione di Jenna Orkin o all'occorrenza dell'articolo di un'operatore di banca con l'obby della balistica.

Lo studio di Harrit rimane valido fin quando qualcuno non pubblica un'altra analisi -scientifica- su una rivista peer-reviewer, e che quest'ultima venga approvata e pubblicata.

Renditi conto che nessuno fra i milioni di chimici - fisici, ecc che ci sono al mondo l'ha ancora fatto, il loro tacito assenso!..(cit)

schottolo 8 ore fa

#

@schottolo Non hai capito come procede la ricerca scientifica. Del resto, non sai neanche come si scrivono "hobby" e "peer reviewed".

antibufala 8 ore fa
#

@antibufala Chi sei per parlare a nome della comunità scientifica? in questo caso il loro silenzio non vale come "tacito assenso" ?..(cit)

schottolo 4 ore fa

#

@schottolo Il lavoro di Harrit non diventa valido per il semplice fatto di essere stato pubblicato: perché è uscito su una "rivista" che accetta qualunque cosa (informati su dove è stato pubblicato). Non sta a qualcun altro smentirlo. Sta a lui documentare che i suoi risultati sono validi e non ambigui. La comunità scientifica non sta a perdere tempo a smentire ogni teoria strampalata: è il sostenitore della teoria a doverla dimostrare. Finora Harrit ha fallito. Ma tu continua pure a fidarti.

antibufala 8 ore fa

#

@antibufala La rivista dell'articolo "non-sense" non è la stessa che ha pubblicato l'articolo di Harrit, (diversa rivista, diverso “Editorial Board” ecc).

Secondo, la prima volta l'operazione NON è riuscita. La seconda hanno "approvato" (ma non è MAI stato pubblicato). Solo per ricevere l'identità di chi, firmandosi sotto falso nome, cercava ripetutamente di far passare un articolo senza senso.

Quando avrete ottenuto la pubblicazione di un articolo non-sense su QUELLA rivista ne riparliamo.

schottolo 4 ore fa

#

@schottolo Che noia. Guarda, schottolo, potrei spiegarti quanto è sbagliato di fatto quello che hai scritto, ma la vita è troppo breve per queste cose. Tieniti le tue idee. Davvero. Tanto non ci sono fatti che te le possano correggere. Tu sai già tutto, hai già capito tutto, e tutti gli altri sono scemi, compresi gli esperti. Peccato che le tue idee non interessino a nessuno. Fattene una ragione. Adieu.

antibufala 19 minuti fa

#
---

Avete capito "l'antibufala"!?

Teba
Inviato: 1/2/2011 22:32  Aggiornato: 1/2/2011 22:32
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 14/9/2007
Da:
Inviati: 1846
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Il pizzaware non da buoni frutti, l'avevo sospettato.

tdm
Inviato: 1/2/2011 22:33  Aggiornato: 1/2/2011 22:33
Mi sento vacillare
Iscritto: 12/8/2009
Da:
Inviati: 491
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Bella figura, schottolo, i miei complimenti.

Polonio
Inviato: 1/2/2011 22:43  Aggiornato: 1/2/2011 23:09
Mi sento vacillare
Iscritto: 5/8/2009
Da:
Inviati: 797
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Citazione:
Non sono un terrorista. E non perdo tempo a ipotizzare ragioni che non rientrano nel mio modo di pensare.


certo, non fa una grinza.
solo i terroristi sono tenuti a conoscere le motivazioni degli altri terroristi.
né gli investigatori né tantomeno le persone comuni hanno diritto di chiedersi il perché.
basta dare per assunto che le cose stiano così come ce le racconta il telegiornale.
come ho fatto ad arrovellarmi il cervello finora, quando la soluzione era così semplice e a portata di mano?
se non si conoscono le risposte basta smettere di farsi le domande!


Citazione:
Le torri sono cadute a causa dell'impatto degli aerei, degli incendi, dei danni strutturali provocati dal complesso di questi avvenimenti.

Non conosco nomi e cognomi. So che facevano parte di Al Qaeda, che ha fornito loro mezzi e strumenti.


ah, sì?
se hai la certezza di queste cose sono sicuro che ne puoi anche fornire la dimostrazione.

attendo...

ps: fai pure con calma. non sarò nei dintrni fino a domani.

tdm
Inviato: 1/2/2011 23:07  Aggiornato: 1/2/2011 23:33
Mi sento vacillare
Iscritto: 12/8/2009
Da:
Inviati: 491
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Citazione:
Autore: Polonio Inviato: 1/2/2011 22:43:47

Citazione: Le torri sono cadute a causa dell'impatto degli aerei, degli incendi, dei danni strutturali provocati dal complesso di questi avvenimenti.

Non conosco nomi e cognomi. So che facevano parte di Al Qaeda, che ha fornito loro mezzi e strumenti.

ah, sì? se hai la certezza di queste cose sono sicuro che ne puoi anche fornire la dimostrazione... attendo. ps: fai pure con calma. non sarò nei dintrni fino a domani.


Dimostrazione 1 qui http://tinyurl.com/663eopq con vari link annessi. Qui http://tinyurl.com/pqrxt un po' di faq datate 2006, qui http://tinyurl.com/4zr9uy un altro po' del 2007, qui http://tinyurl.com/5vluov datate 2008. Qui http://tinyurl.com/6fu2lak sul WTC7.

Dimostrazione 2 qui http://tinyurl.com/6786w94 dove, da pag. 6 a pag. 40, potrai leggere dei dirottatori, del loro curriculum e delle fonti a sostegno.

Ora, dopo esserti vergognato due volte per le vaccate/accuse contro di me di cui sopra, fornisci pure (con calma, dopo aver letto) le fonti e dimostrazioni per le tue certezze o meno.

E, se puoi e/o ne hai voglia, confuta quel che ho affermato. Spero che lo farai con dati e fatti e non con parole al vento.

A domani.

[EDIT]

ps: mi spiace che sia tutto o quasi in inglese, ma di solito do fonti originali. Non è colpa di nessuno se gli attentati dell'11 settembre 2001 sono avvenuti negli USA.

[EDIT2]

Dimenticavo questo http://tinyurl.com/l75py con link "ad libitum".

Poi (anche se sono abituato ai pesci in faccia, soprattutto da certi pescivendoli -con tutto il rispetto per una professione utilissima - straccioni): i primi link sono diretti al NIST, il secondo a crono911, il terzo alla FEMA.

Decalagon
Inviato: 1/2/2011 23:33  Aggiornato: 1/2/2011 23:33
Sono certo di non sapere
Iscritto: 22/8/2009
Da:
Inviati: 6643
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Visto che hai linkato il NIST, sei in grado di indicarci capitolo, pagina e paragrafo che spieghi in maniera completa il collasso, a partire dal cedimento iniziale della sezione superiore delle torri fino a che queste ultime toccano terra? Inoltre, visto che siamo in tema, sai indicarci capitolo, pagina e paragrafo della spiegazione completa riguardo al crollo totale del WTC7, compreso il momento di accelerazione in caduta libera di 8 piani su 47?
Grazie.

«Goku è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita. E risorgo quando mi pare.»
matteog
Inviato: 1/2/2011 23:39  Aggiornato: 1/2/2011 23:39
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/9/2009
Da: Roma
Inviati: 966
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
@tdm

va beh che non mi hai risposto al mio posto

va beh che credi al NIST che è l'organo a cui è stato commissionato il lavoro di indagine scientifica dal governo statunitense, stesso governo che secondo noi è fautore dell'autoattentato quindi sostanzialmente il NIST non è un'istituzione imparziale

va beh che a quanto pare credi a tutto quello che ti dice il mainstream

va beh che tutto il lavoro del NIST e compagnia bella è stato sconfessato su questo stesso sito se solo volessi vederlo

va beh che a qualunque mente logica le domande vengono sulla VU e capisce che la VU non spiega un cavolo, soprattutto non porta prove solo studi al computer

va beh tutto questo

ma tu che cavolo vieni a fare su questo forum sei hai già le certezze? devi convincere noi? mi dispiace ma non vogliamo essere convinti da nessuno

a questo punto se non rispondi a queste ultime domande con risposte sensate, l'unica cosa che mi viene da pensare è che sei un povero troll

P.S.: prese in giro globali come la VU sull'11/9 funzionano proprio perché c'è gente come tdm

"Cercare il complotto è sano, trovarlo dappertutto è follia." M. Galante
tdm
Inviato: 1/2/2011 23:54  Aggiornato: 1/2/2011 23:54
Mi sento vacillare
Iscritto: 12/8/2009
Da:
Inviati: 491
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Citazione:
Autore: Decalagon Inviato: 1/2/2011 23:33:00

Visto che hai linkato il NIST, sei in grado di indicarci capitolo, pagina e paragrafo che spieghi in maniera completa il collasso, a partire dal cedimento iniziale della sezione superiore delle torri fino a che queste ultime toccano terra? Inoltre, visto che siamo in tema, sai indicarci capitolo, pagina e paragrafo della spiegazione completa riguardo al crollo totale del WTC7, compreso il momento di accelerazione in caduta libera di 8 piani su 47? Grazie.


Prego.

No, per il resto non cado nelle provocazioni. I rapporti sono lì, i "momenti di accelerazione" (che cosa sono, fisicamente parlando?) son roba detta da te, quindi trova tu quel che dici esserci nei rapporti, non sono il servo di nessuno. Tantomeno di te.

E non m'importa nulla delle solite obiezioni (eufemismo) e/o accuse: io i documenti li ho portati.

tdm
Inviato: 2/2/2011 0:05  Aggiornato: 2/2/2011 0:31
Mi sento vacillare
Iscritto: 12/8/2009
Da:
Inviati: 491
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Citazione:
Autore: matteog Inviato: 1/2/2011 23:39:07

@tdm va beh che non mi hai risposto al mio posto


Rispondo quando posso.

Citazione:
va beh che credi al NIST che è l'organo a cui è stato commissionato il lavoro di indagine scientifica dal governo statunitense, stesso governo che secondo noi è fautore dell'autoattentato quindi sostanzialmente il NIST non è un'istituzione imparziale


Il NIST non è imparziale? Ok, idea tua.
Il "governo è fautore (secondo noi) dell'autoattentato?

Beh, se sai/sapete già che è stato un "autoattentato" dove sta la discussione, qui?

Citazione:
va beh che a quanto pare credi a tutto quello che ti dice il mainstream


Lo dici tu, "a quanto pare".

Citazione:
va beh che tutto il lavoro del NIST e compagnia bella è stato sconfessato su questo stesso sito se solo volessi vederlo


Ecco, fa' vedere.

Citazione:
va beh che a qualunque mente logica le domande vengono sulla VU e capisce che la VU non spiega un cavolo, soprattutto non porta prove solo studi al computer va beh tutto questo ma tu che cavolo vieni a fare su questo forum sei hai già le certezze? devi convincere noi? mi dispiace ma non vogliamo essere convinti da nessuno a questo punto se non rispondi a queste ultime domande con risposte sensate, l'unica cosa che mi viene da pensare è che sei un povero troll


Un altro che continua a offendere e non discute. Prima, poi, non avevo nessuna certezza, ora verrei a far opera di apostolato pieno di certezze.

Citazione:
P.S.: prese in giro globali come la VU sull'11/9 funzionano proprio perché c'è gente come tdm


Almeno ti sei tenuto dall'accusarmi di terrorismo e/o fianchieggiamento et similia dello stesso.

Decalagon
Inviato: 2/2/2011 0:05  Aggiornato: 2/2/2011 0:27
Sono certo di non sapere
Iscritto: 22/8/2009
Da:
Inviati: 6643
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Citazione:
Prego.

No, per il resto non cado nelle provocazioni. I rapporti sono lì, i "momenti di accelerazione" (che cosa sono, fisicamente parlando?) son roba detta da te, quindi trova tu quel che dici esserci nei rapporti, non sono il servo di nessuno. Tantomeno di te.

E non m'importa nulla delle solite obiezioni (eufemismo) e/o accuse: io i documenti li ho portati.


Capisco, quindi porti dei documenti senza nemmeno aver letto una riga di quello che c'è scritto (no, le mie non erano provocazioni, ma delle umili e sincere richieste di chiarimento).

Grazie comunque per aver ri-portato i documenti del NIST e avermi fatto risparmiare la fatica di recuperarmeli da solo; in questo modo, volendo, posso tornare a ricordare ad un ufficialista quello che, in linea teorica, dovrebbe sostenere. Sai, di questi tempi i sedicenti debunkers della rete si stanno adattando alla "versione ufficiale" di Attivissimo e si stanno dimenticando completamente ciò che dicono i documenti che tu stesso hai citato.



«Goku è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita. E risorgo quando mi pare.»
tdm
Inviato: 2/2/2011 0:14  Aggiornato: 2/2/2011 0:14
Mi sento vacillare
Iscritto: 12/8/2009
Da:
Inviati: 491
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Citazione:
Autore: Decalagon Inviato: 2/2/2011 0:05:57

Citazione: Prego. No, per il resto non cado nelle provocazioni. I rapporti sono lì, i "momenti di accelerazione" (che cosa sono, fisicamente parlando?) son roba detta da te, quindi trova tu quel che dici esserci nei rapporti, non sono il servo di nessuno. Tantomeno di te.

E non m'importa nulla delle solite obiezioni (eufemismo) e/o accuse: io i documenti li ho portati.

Capisco, quindi porti dei documenti senza nemmeno aver letto una riga di quello che c'è scritto (no, le mie non erano provocazioni, ma delle umili e sincere richieste di chiarimento). Grazie comunque per aver ri-portato i documenti del NIST e, in questo modo, avermi fatto risparmiare la fatica di recuperarmeli da solo; in questo modo, volendo, posso tornare a ricordare ad un ufficialista quello che, in linea teorica, dovrebbe sostenere. Sai, di questi tempi i sedicenti debunkers della rete si stanno adattando alla "versione ufficiale" di Attivissimo e si stanno dimenticando completamente ciò che dicono i documenti che tu stesso hai citato.


Che palle con 'sto Attivissimo.

No, non hai capito. Io ho letto i documenti, e da tempo, e le tue erano provocazioni, che con me non attaccano. Quando avrai tempo, e voglia, descrivi pure a tutto il mondo che cosa sono, fisicamente, i "momenti di accelerazione".

matteog
Inviato: 2/2/2011 1:37  Aggiornato: 2/2/2011 1:37
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/9/2009
Da: Roma
Inviati: 966
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
@tdm

discutere di che cosa se tu rigetti anche gli studi scientifici passati a peer-review come quello di questo articolo?

caro ragazzo inizia a sconfessare scientificamente questo studio poi si potrà discutere.

Per quanto riguarda la documentazione che sconfessa il NIST ora muovi la manina sul tuo mouse e trovi su questa pagina un campo dove sta scritto Menù principale, troverai una voce "11 settembre" ora clicca sopra e troverai tutto il materiale, contento?

fai anche una visitina ai vari siti di tutte le associazioni for the truth

Una cosa tanto per dire la LOGICA impone che se "per noi" non sono stati i 19 beduini che non avevano mai pilotato un aereo prima, a fare gli attentati sia stato qualcun'altro, e le opzioni non sono tante...

Quando avrai con uno studio confutato lo studio citato in questo articolo batti un colpo, per ora non hai argomenti per discutere.

Matteo

"Cercare il complotto è sano, trovarlo dappertutto è follia." M. Galante
Jurij
Inviato: 2/2/2011 6:49  Aggiornato: 2/2/2011 6:49
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 8/11/2009
Da: Galvatron
Inviati: 2359
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
...in una prospettiva più ampia si potrebbe dire che i veri colpevoli dell'attentato dell'11 settembre sono proprio persone come tdm....

Polonio, togli il condizionale e la frase è perfetta, è proprio così che riescono a stare in piedi le grosse panzane.

Dove ci sono attentati ci sono servizi segreti.

Non scarto mai nessuna ipotesi perché un domani potrebbe andare a sostegno di un'altra rendendola così più possibile.

Chi ha le competenze (potere di decidere) ha le responsabilità.
Polonio
Inviato: 2/2/2011 7:15  Aggiornato: 2/2/2011 11:17
Mi sento vacillare
Iscritto: 5/8/2009
Da:
Inviati: 797
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
innanzi tutto ti ringrazio per la premura riguardo la lingua inglese.
mi piaci quando fai gli occhioni dolci sbattendo le ciglia. sei tenerissimo.
mica come quei cazzari che, per scoraggiare l'uso della critica, credono che basti mostrare un video in tedesco.


lasciamo gli ingenui al loro destino.
quelli non sarebbero in grado di scoprire un baro nemmeno se stessero facendo un solitario.
quindi veniamo a noi.

innanzi tutto: nist.
non so, ma questa sigla mi ricorda qualcosa...
sono mica gli stessi che, per dimostrarci che il wtc7 è crollato per il cedimento di una colonna, ci hanno mostrato una simulazione di un palazzo che crollava in modo completamente diverso dalla realtà?

naa. non possono essere loro. probabilmente sono gli stessi del video in tedesco.
quelli dei tuoi link invece sono sicuramente altri: di specchiata serietà e in totale buona fede.

oppure no?

voglio dire, in fondo quella simulazione rappresenta proprio l'effetto della "rimozione" di una colonna.
non spiega in alcun modo il reale crollo del wtc7, ma la simulazione in sé e per sé potrebbe anche essere affidabile (ho forti dubbi in proposito, ma ammettiamolo per amore della conversazione).
e allora perché non provare a fare una simulazione per rappresentare uno scenario di demolizione controllata? così, tanto per vedere l'effetto che fa; per vedere quale dei due casi corrisponde di più a ciò che si può osservare nei filmati.
e, già che ci siamo, perché non spingersi oltre? perché non simulare anche le torri gemelle?
sarebbe interessante, non credi?
possibile che non lo abbiano fatto?
o magari invece lo hanno davvero fatto, e il risultato è stato un autogol talmente imbarazzante da superare perfino quello del wtc7: impresentabile.
chissà.


ad ogni modo purtroppo queste simulazioni non le abbiamo a disposizione.
ci dobbiamo quindi basare sulle sole parole del nist (quelli seri e onesti, sia ben chiaro) per capire la dinamica dei crolli.
così, OM dopo OM sono arrivato a leggere tutti i link che hai cortesemente proposto.

a voler essere generosi l'unica cosa che ha fatto il nist è stato di raffazzonare una spigazione riguardo il cedimento dei "tronconi" superiori delle torri.
io non ci volevo credere.
decalogon è notoriamente un comunista mangia-bambini. "possibile che abbia davvero ragione lui?" mi dicevo.
non sia mai!
così ho fatto di tutto e di più per riuscire dove lui non è riuscito.
ho provato con tutto me stesso, ma alla fine mi sono dovuto arrendere.
non c'è niente che spieghi la dianmica con la quale il pezzo superiore delle torri ha potuto attraversare TUTTO il resto della struttura, fin giù alla base, praticamente senza nessun tipo di resistenza e perfettamente sulla pianta (il danno era tutt'altro che simmetrico, in special modo per una delle due torri. senza parlare poi del wtc7). **


mi spiace ma, a meno che tu non sappia esattamente dove si trova una spiegazione decente della dinamica completa dei crolli, temo che il tuo sia l'ennesimo buco nell'acqua.
se invece questa spiegazione fosse da qualche parte ti sarei grato se volessi indicarne esattamente il punto. io non sono riuscito a trovala.

se vuoi, mi basta anche solo un riassunto, da parte tua, di ciò che sarebbe avvenuto dopo il cedimento della parte superiore, con ovviamente un riferimento alla pagina dove poter poi approfondire.
tipo, che so, effetto muffin, pag. x; effetto plumcake, pag. y.
cose simili...
metti le tue certezze al servizio dell'umanità.



** una cosa curiosa che ho trovato è che hanno anche preso in considerazione l'ipotesi di un'esplosione unica, come causa del crollo. e hanno "dimostrato" che è uno scenario impossibile.
ma non hanno preso in considerazione il caso di esplosioni multiple ben distribuite.
leggendolo ho avuto come dei flash dove vedo diversi tipi che imbottiscono una trave con svariati chili di thermite, senza riuscire a scalfirla.
poi di colpo ho visto un uomo solo che, con pochi grammi di thermite, perparata ad arte, fa a pezzi un'altra trave.
sto impazzendo?


ps: il libercolo sponsorizzato da attivissimo devo ancora leggerlo, ma capirai che sono un po' stanco. sei faticoso. perché non provi a esporre la questione dirottatori con paole tue? so che ce la puoi fare.
comunque, appena trovo una buona scorta di valium mi metto a leggere anche il libro di attivissimo.

pps: mi perdonerai se mi sono dilungato. il fatto è che è l'unico modo che ho trovato per essere politicamente corretto e non impazzire nel tentativo di far finta di ragionare con te.

Polonio
Inviato: 2/2/2011 7:21  Aggiornato: 2/2/2011 7:21
Mi sento vacillare
Iscritto: 5/8/2009
Da:
Inviati: 797
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Citazione:
è proprio così che riescono a stare in piedi le grosse panzane.

intendevo esattamente quello.

Polonio
Inviato: 2/2/2011 16:14  Aggiornato: 2/2/2011 16:18
Mi sento vacillare
Iscritto: 5/8/2009
Da:
Inviati: 797
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
tdm, dai un'occhiata a questo:
http://www.youtube.com/watch?v=PwqLu8ZXIX0

anakyn
Inviato: 2/2/2011 22:59  Aggiornato: 3/2/2011 3:00
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 8/1/2010
Da:
Inviati: 1428
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
@ Sertes

Citazione:
parli di persone e non di fatti. Makk parlava di fatti, Teba anche, tu intervieni per non dire nulla.


Non è così: mi sono rivolto a Makk a titolo d'esempio, ma per indicare una tipologia di comportamento che riguarda molti utenti e molti (quasi tutti) i topic con argomenti controversi.
Poteva trarre in inganno l'aggressività del mio post, ma che io mi stessi riferendo ad un comportamento diffuso lo si capiva dal mio precedente intervento.

E' fuorviante ed ingiusto scrivere che il mio target siano le persone e non i fatti: significa considerare solo lo spezzone di un singolo post da un discorso complessivo che ho cercato di proporre più volte anche altrove.

L'impressione, piuttosto, è un'altra, e non nasce oggi: che le opinioni ed i commenti sul METODO del confronto, rispetto a quelle sulla MATERIA del confronto, siano considerate sterili e poco interessanti.

Si può anche pensarla così, per carità... ma non c'entra nulla la distinzione fra persone e fatti.


Citazione:
Il troll interviene a sproposito, cerca di stuzzicare senza apportare nulla, ed è quindi meglio ignorarlo. Il disinformatore invece prova a far passar per vere cose false, o mette alla prova i fatti esposti con domande marginali sottointendendo che nessuno è in grado di rispondere e quindi le teorie sono deboli: in questo caso la cosa migliore è rispondere a tono.


Sono d'accordo sulla distinzione fra troll e disinformatore, ed anche sulle strategie generiche da contrapporre: il troll si ignora, al disinformatore si ribatte colpo su colpo.
Bene.

Ma è anche una questione di:
- tempistica: se un tizio va avanti per mesi tra fintotontismo e disinformazione, dopo un pò tutti capiscono di cosa si tratta e non se lo fila più nessuno... e allora perchè continuare a prenderlo in considerazione nelle repliche?
- scelta su quando e quanto a lungo replicare: se il disinformatore ruota all'infinito attorno ad un aspetto su cui ha ricevuto decine di volte la stessa risposta (ed è anche ciò che è avvenuto su questo topic, su questioni davvero ridicole), allora cessa di essere disinformatore e diventa TROLL a tutti gli effetti. Ed a quel punto non gli si replica più.


Così è come la penso.
Comunque ripeto: a me pare che la sensibilità in materia sia generalmente bassa, e che anche per questo certe questioni vengano associate al "nulla".



EDIT

Dopo aver scritto quanto sopra, mi sono accorto di come il buon TROLL (perdonatemi, ma ormai lo considero tale) abbia provato a riattivare il loop infinito con un'altra osservazione ridicola...

a) uno parla di innescamento wireless di detonatori citando il cellulare a titolo di esempio iper-semplificato, come a dire persino con un cell riusciamo a far esplodere un ordigno a distanza, figuriamoci cosa possiamo fare con la tecnologia vera
Citazione:
Costruire un detonatore wireless è talmente semplice che su youtube ci sono perfino dei video che mostrano come costruirselo da soli usando un normalissimo cellulare


b) poi arriva il troll e fa finta che l'esemplificazione del cell fosse da intendersi alla lettera! Della serie figurati se era possibile tirar giù le twin towers innescando l'esplosivo coi cellulari.
Citazione:
Questa è straordinaria.
E adesso che cosa usano per provocare le demolizioni di edifici, qualche decina di Iphone?


Ora, leggere un'osservazione del genere dovrebbe semplicemente far sganasciare al punto di slogarsi la mascella, o al limite procurare un sorriso di compatimento per tale pochezza.
Non è mica disinformazione, è proprio prendere per il culo chiaro e tondo.

Invece vedo che il tentativo di tornare in loop è incredibilmente riuscito.

Guardate che non lo dico per far la predica, ma semplicemente: chi ve lo fa fare di spendere energie, tempo e risposte (e conseguente incasinamento del topic) dietro a osservazioni (?!?) del genere?
C'è dietro un lavoro talmente ben fatto (intendo la ricerca sull'argomento del topic) che mi sembra davvero un peccato annacquarlo così.

wireless
Inviato: 3/2/2011 22:18  Aggiornato: 3/2/2011 22:18
Ho qualche dubbio
Iscritto: 7/8/2007
Da:
Inviati: 228
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...

Matkshonov
Inviato: 4/2/2011 15:28  Aggiornato: 4/2/2011 15:28
Ho qualche dubbio
Iscritto: 29/11/2010
Da: Cesso
Inviati: 278
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Ma lol, ho scoperto che ci sono 11092001 persone che sono favorevoli alla versione ufficiale degli attentati (incluso TDM), ma a fronte di una popolazione di oltre 6 miliardi..........

Poi.....
Citazione:
Dimostrazione 1 qui http://tinyurl.com/663eopq con vari link annessi. Qui http://tinyurl.com/pqrxt un po' di faq datate 2006, qui http://tinyurl.com/4zr9uy un altro po' del 2007, qui http://tinyurl.com/5vluov datate 2008. Qui http://tinyurl.com/6fu2lak sul WTC7.

Leggo solo io... 2006..... 2007.... 2008..... ?

Per cortesia, dite ai bambini che testa di parallelepipedo vuoto non è il suo nome (ecchè diamine, mica pesa 500.000 tonnellate),lui si chiama alberto angela
Matkshonov
Inviato: 4/2/2011 16:30  Aggiornato: 4/2/2011 16:43
Ho qualche dubbio
Iscritto: 29/11/2010
Da: Cesso
Inviati: 278
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Toh, ma guarda questo......

http://wtc.nist.gov/NCSTAR1/PDF/NCSTAR%201-2A%20Baseline.pdf


titolo:
Reference structural model and baseline performance analysis of the World Trade Centre Tower

tradotto (google traduttore):

Modello di riferimento strutturale e analisi delle prestazioni di base del World Trade Centre Tower


un po' più in basso troviamo le cosidette disclaimer....
Diamo un'occhiata alla No 4......

NIST takes no position as to whether the design or construction of a WTC building was compliant with any code since, due to the destruction of the WTC buildings, NIST could not verify the actual (or asbuilt) construction, the properties and condition of the material used, or changes to the original construction made over the life of the buildings. In addition, NIST could not verify the interpretation of codes used by applicable authorities in determining compliance when implementing buildings codes. Where an investigation report states whether a system was designed or installed as required by a code provision, NIST has documentary or anecdotal evidence indicating whether the requirement was met, or NIST has independently conducted tests or analyses indicating whether the requirement was met.

Traduzione da google (un po' scadente a dire il vero, ma cmq valida per la parte evidenziata):

Il NIST non prende posizione sul fatto che la progettazione e costruzione di un edificio WTC era compatibile con qualsiasi altro codice, poiché, a causa della distruzione degli edifici del WTC, il NIST non ha potuto verificare la effettiva (o Rilievi di cantiere) costruzione, la proprietà e la condizione del materiale utilizzati, o modifiche alla costruzione originale fatta per tutta la durata degli edifici. Inoltre, il NIST non ha potuto verificare l'interpretazione dei codici utilizzati dalle autorità di determinare la conformità applicabile in sede di attuazione dei codici edifici. Nei casi in cui una relazione di indagine, gli Stati se un sistema è stato progettato e installato come prevista da una disposizione del codice, il NIST ha la prova documentale o aneddotica indica se il requisito è stato rispettato, o NIST è svolta in modo autonomo prove o analisi che indica se il requisito è stato rispettato.


Ma mi domando, e se avessero fatto le loro analisi basandosi su semplici modellini di cartapesta......
TDM, per cortesia, mi potresti dimostrare che il NIST NCSTAR 1-2A è credibile?
poi volevo chiederti se mi puoi dimostrare che i modelli presi in riferimento per i vari test effettuati, siano rappresentativi anche nella sostanza oltre che nella forma visto che non erano a conoscenza di che materiali fossero composte le WTC, ed infine, i vari parametri che hanno usato a cosa fanno riferimento?


PS:Propongo di fare un manuale "Corso di Sopravvivenza su Saturno" di 24.000 pagine
PPS: Ma perchè hanno lasciato "volutamente" delle pagine vuote?.......

Per cortesia, dite ai bambini che testa di parallelepipedo vuoto non è il suo nome (ecchè diamine, mica pesa 500.000 tonnellate),lui si chiama alberto angela
NiHiLaNtH
Inviato: 6/2/2011 13:09  Aggiornato: 6/2/2011 13:09
Sono certo di non sapere
Iscritto: 5/12/2005
Da:
Inviati: 3225
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
ogni volta che si parla di pedofilia, pedopornografia e satanismo i debunkers si schierano sempre dalla parte dei carnefici perchè secondo loro non esistono reti di pedofili e satanisti che coinvolgono persone importanti

fate davvero schifo!!!

tdm
Inviato: 6/2/2011 14:42  Aggiornato: 6/2/2011 14:42
Mi sento vacillare
Iscritto: 12/8/2009
Da:
Inviati: 491
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Citazione:
Autore: Matkshonov Inviato: 4/2/2011 16:30:16

Toh, ma guarda questo......

http://wtc.nist.gov/NCSTAR1/PDF/NCSTAR%201-2A%20Baseline.pdf


titolo:
Reference structural model and baseline performance analysis of the World Trade Centre Tower

tradotto (google traduttore):

Modello di riferimento strutturale e analisi delle prestazioni di base del World Trade Centre Tower

[...]

Traduzione da google (un po' scadente a dire il vero, ma cmq valida per la parte evidenziata):

[...]


Mah, evidentemente ci godi, nel far figuracce: "traduci" mediante gùgol translèit ad minchiam e pretendi di essere preso sul serio? Pretendi che persone senzienti ti rispondano?

Citazione:
Il NIST non prende posizione sul fatto che la progettazione e costruzione di un edificio WTC era compatibile con qualsiasi altro codice, poiché, a causa della distruzione degli edifici del WTC, il NIST non ha potuto verificare la effettiva (o Rilievi di cantiere) costruzione, la proprietà e la condizione del materiale utilizzati, o modifiche alla costruzione originale fatta per tutta la durata degli edifici. Inoltre, il NIST non ha potuto verificare l'interpretazione dei codici utilizzati dalle autorità di determinare la conformità applicabile in sede di attuazione dei codici edifici. Nei casi in cui una relazione di indagine, gli Stati se un sistema è stato progettato e installato come prevista da una disposizione del codice, il NIST ha la prova documentale o aneddotica indica se il requisito è stato rispettato, o NIST è svolta in modo autonomo prove o analisi che indica se il requisito è stato rispettato.


Sveglia. Come avrebbe potuto avere il NIST (o CHIUNQUE ALTRO) avuto contezza di materiali e quant'altro UTILIZZATI NELLA COSTRUZIONE delle torri gemelle DOPO il loro crollo? Come avrebbe potuto il NIST (o CHIUNQUE ALTRO) VERIFICARE - e qui cito la tua/gùgol translèit "traduzione" DEL TUBO "modifiche alla costruzione originale fatta per tutta la durata degli edifici."?

Se pensi di essere a "oggi le comiche" dillo subito, per favore.

Citazione:
Ma mi domando, e se avessero fatto le loro analisi basandosi su semplici modellini di cartapesta...... TDM, per cortesia, mi potresti dimostrare che il NIST NCSTAR 1-2A è credibile? poi volevo chiederti se mi puoi dimostrare che i modelli presi in riferimento per i vari test effettuati, siano rappresentativi anche nella sostanza oltre che nella forma visto che non erano a conoscenza di che materiali fossero composte le WTC, ed infine, i vari parametri che hanno usato a cosa fanno riferimento?


Scusa, ma mi chiamo NIST o tdm? Fa' le tue domande alle persone giuste, cioè al NIST. Eppoi, fa' conoscer le risposte a tutti quanti, me compreso, per favore. Grazie.

Citazione:
PS:Propongo di fare un manuale "Corso di Sopravvivenza su Saturno" di 24.000 pagine PPS: Ma perchè hanno lasciato "volutamente" delle pagine vuote?.......


Attendo fiducioso la pubblicazione.

tdm
Inviato: 6/2/2011 14:45  Aggiornato: 6/2/2011 14:45
Mi sento vacillare
Iscritto: 12/8/2009
Da:
Inviati: 491
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Citazione:
Autore: NiHiLaNtH Inviato: 6/2/2011 13:09:24
ogni volta che si parla di pedofilia, pedopornografia e satanismo i debunkers si schierano sempre dalla parte dei carnefici perchè secondo loro non esistono reti di pedofili e satanisti che coinvolgono persone importanti fate davvero schifo!!!


Sii più preciso, per favore, e fa' nomi (o nick).

Quando hai tempo: DOVE in questo topic si parla di pedofilia e satanismo?

DOVE i cd. "debunker" si "schierano dalla parte dei carnefici"?

tdm
Inviato: 6/2/2011 14:48  Aggiornato: 6/2/2011 14:48
Mi sento vacillare
Iscritto: 12/8/2009
Da:
Inviati: 491
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Citazione:
Autore: Matkshonov Inviato: 4/2/2011 15:28:24

Ma lol, ho scoperto che ci sono 11092001 persone che sono favorevoli alla versione ufficiale degli attentati (incluso TDM), ma a fronte di una popolazione di oltre 6 miliardi..........

Poi..... Citazione: Dimostrazione 1 qui http://tinyurl.com/663eopq con vari link annessi. Qui http://tinyurl.com/pqrxt un po' di faq datate 2006, qui http://tinyurl.com/4zr9uy un altro po' del 2007, qui http://tinyurl.com/5vluov datate 2008. Qui http://tinyurl.com/6fu2lak sul WTC7.

Leggo solo io... 2006..... 2007.... 2008..... ?


No, non lo leggi solo tu. Forse che le Faq son state date SUCCESSIVAMENTE?

Matkshonov
Inviato: 7/2/2011 21:33  Aggiornato: 7/2/2011 21:42
Ho qualche dubbio
Iscritto: 29/11/2010
Da: Cesso
Inviati: 278
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Citazione:
Pretendi che persone senzienti ti rispondano?

No,non lo pretendevo ed infatti nessuna persona senziente mi ha risposto.

Per cortesia, dite ai bambini che testa di parallelepipedo vuoto non è il suo nome (ecchè diamine, mica pesa 500.000 tonnellate),lui si chiama alberto angela
shm
Inviato: 12/2/2011 18:31  Aggiornato: 12/2/2011 18:31
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 17/8/2007
Da: perugia
Inviati: 1802
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Complimenti ai traduttori! Sono in vacanza in Siria e ho visto solo oggi l`articolo. Quando rientro lo leggero` attentamente...

Grazie

“Se un ebreo ortodosso mi considera "immondo" o mi saluta per primo per non dover essere costretto a rispondere al mio saluto, la cosa non preoccupa più di tanto.” (John)
9/11 anomalies
Malcico
Inviato: 7/5/2011 20:22  Aggiornato: 7/5/2011 20:22
Ho qualche dubbio
Iscritto: 21/1/2011
Da:
Inviati: 217
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Ma la nanotermite può aver agitato da sola con gli impatti degli aerei essendo sia incendiaria che esplosiva oppure avrebbe avuto bisogno delle cariche?

E qual è la differenza con la termate?

“Lo strumento fondamentale per la manipolazione della realtà è la manipolazione delle parole. Se puoi controllare il significato delle parole, puoi controllare le persone che devono usare le parole.” Philip K. Dick
Decalagon
Inviato: 15/5/2011 17:51  Aggiornato: 15/5/2011 17:51
Sono certo di non sapere
Iscritto: 22/8/2009
Da:
Inviati: 6643
 Re: Studio sul materiale thermitico ritrovato nelle macer...
Citazione:
Ma la nanotermite può aver agitato da sola con gli impatti degli aerei essendo sia incendiaria che esplosiva oppure avrebbe avuto bisogno delle cariche?


Queste non sono cose che possiamo sapere noi, ma solo chi ce l'ha messa.

Citazione:
E qual è la differenza con la termate?


Se leggi bene sia l'articolo che gli interventi che sono stati fatti lo puoi capire facilmente, in ogni caso ti riassumo le differenze più importanti:

La nano-thermite (chiamata così proprio perché deve avere almeno un componente in formato di dimensioni in nanometri, e non in micron) si accende a temperature più basse rispetto alla thermite ordinaria, reagisce molto più rapidamente, produce temperature più elevate e può esplodere.

«Goku è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita. E risorgo quando mi pare.»

Powered by XOOPS 2.0 © 2001-2003 The XOOPS Project
Sponsor: Vorresti creare un sito web? Prova adesso con EditArea.   In cooperazione con Amazon.it   theme design: PHP-PROXIMA