Informazioni sul sito
Se vuoi aiutare LUOGOCOMUNE

HOMEPAGE
INFORMAZIONI
SUL SITO
MAPPA DEL SITO

SITE INFO

SEZIONE
11 Settembre
Questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego.
 American Moon

Il nuovo documentario
di Massimo Mazzucco
 Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!
 Menu principale
 Cerca nel sito

Ricerca avanzata

TUTTI I DVD DI LUOGOCOMUNE IN OFFERTA SPECIALE


Medicina : Il "Metodo Ruffini"
Inviato da Redazione il 26/1/2014 18:10:00 (25862 letture)

Da Paolo Ruffini, figlio del Dott. Gilberto Ruffini, ho ricevuto questa e-mail, che pubblico con il suo consenso:

***********************

Gentile sig. Massimo Mazzucco,

sono Paolo Ruffini, e svolgo nella vita due principali mansioni: coordinatore in una comunità per ragazzi con Sindrome d'Asperger e divulgatore del Metodo Ruffini.

Il Metodo Ruffini è un trattamento dermatologico ad uso topico di Ipoclorito di Sodio (NaOCl) tra il 6% e il 12% ideato da mio padre, il Dr. Gilberto Ruffini di Varese, medico dentista ed ematologo con oltre 40 anni di libera professione. Attualmente in pensione "forzata" a causa di una sclerosi multipla di cui soffre dal 1989.

Tale metodologia è in grado di guarire da decine di patologie dermatologiche anche gravi ed attualmente incurabili dalla scienza ufficiale; dopo l'ottenimento del brevetto nel 1996 ci siamo attivati alla ricerca di case farmaceutiche disponibili. L'ingenuità dei primi tempi ha lasciato spazio all'amarezza e soprattutto in mio padre, medico tradizionale forte della sua appartenenza all'ordine dei medici.

Ben presto, abbiamo iniziato anche a ricevere alcune minacce di morte molto esplicite (telefoniche e missive). Qui e là però abbiamo anche raccolto consensi, soprattutto in ambito universitario, con medici/docenti che si sono presi la briga - in forma ufficiosa - di lavorare per fare chiarezza; purtroppo poi quando si trattava di ufficializzare si sono sempre ritirati.

Comunque... non abbiamo mai mollato ed io, più libero e alternativo, ho iniziato a lavorare sul web ...



... creando questo sito grazie ad una persona guarita, che ci ha ricambiato creandolo e gestendolo da anni.

Alberto Mondini fu il primo a credere in noi, seguito da MedNat di Gianpaolo Vanoli. Mondini ci ha offerto una rubrica dedicata nel suo noto Forum ARPC, che ci ha dato e continua a darci una notevole visibilità.

Poi Facebook con un gruppo, e una pagina. Ad oggi abbiamo migliaia di persone guarite e circa 700 testimonianze scritte che piano piano pubblico qui.

Inoltre ho creato molti video per rendere più confidenziale il contatto della gente con mio padre su un canale YouTube , e alcuni audio su Spreaker.

Vi sono poi alcuni siti, tipo la rivista Scienza e Conoscenza, Altrogiornale, Sphaera Lux di Umberto Morazzoni, The Cancer di Patrizia Marini ed altri, che periodicamente ci dedicano spazio. Qualche soddisfazione ce la siamo tolta. Vorremmo proseguire ed espandere questa divulgazione priva di fini economici, unicamente volta alla condivisione di questa enorme scoperta che potrebbe ribaltare lo scenario farmaceutico della dermatologia clinica.

Spero che lei voglia dedicarci tempo e approfondire insieme un percorso comune: la verità dei fatti.

Un cordiale saluto.

Paolo Ruffini

*****************************

In allegato alla e-mail c'era questa lettera, scrittami direttamente dal Dott. Gilberto Ruffini:

*****************************

Egr. sig. Massimo Mazzucco, sono il dott. Gilberto Ruffini un medico ematologo italiano, risiedo a Varese.

Mi sono laureato all’università di Medicina di Milano, specializzandomi in ematologia all’università di Pavia sotto la guida del noto prof. Edoardo Storti. Ho svolto per oltre 40 anni la libera professione di Dentista e parallelamente di Ricercatore indipendente. Nel 1991 inizio gli studi sull’ Ipoclorito di Sodio (NaOCl), molecola già nota per altri usi; questi studi mi portano nel 1996 a depositare ed ottenere un brevetto. Questa metodologia terapeutica, denominata METODO RUFFINI è un trattamento dermatologico ad uso topico di Ipoclorito di Sodio tra il 6% e il 12% con il quale è possibile trattare molte patologie ad oggi di difficile o impossibile risoluzione.

Spesso il trattamento richiede una semplice applicazione di 30-40 secondi. In verità devo dire che rispetto allo scenario odierno la mia metodologia contribuisce notevolmente al bene comune (in termini economici e pratici) e apporta un considerevole miglioramento alla attuale proposta terapeutica esistente sul mercato farmacologico.

Lo scopo della presente è quello di divulgare tale scoperta e permettere a tutti di poterne beneficiare sul piano umano e professionale. Il mio desiderio più grande è quello di rende istituzionale tale metodica terapeutica al fine di ritrovarla in tutti gli ospedali e in tutti gli ambulatori. E’ dovere e compito di ogni medico adoperarsi ed attivarsi per utilizzare il sistema di cura più efficace con i propri pazienti e ci tengo a precisare che il Metodo Ruffini non può essere giudicato senza prima essere provato, perché i risultati che si possono ottenere sono eccezionali quanto eccezionale è la sua semplicità di utilizzo. In ambito ospedaliero e ambulatoriale si potrebbero ottenere enormi soddisfazioni sul piano professionale e offrire un servizio di qualità terapeutica (per questi casi) davvero unico. Sono disponibile ad ogni forma di iniziativa volta alla diffusione gratuita della suddetta metodologia.

Qui sotto riporto le principali patologie responsive al prodotto:

- Acaro folliculorum
- Acne vulgaris
- Actinomiceti
- Afte
- Candida
- Cutanea larva migrans
- Dermatite seborroica
- Donovanosi (granuloma inguinale)
- Ferite
- Fistola (da infezione)
- Follicolite decalvante
- Forfora
- Foruncoli
- Herpes simplex
- Herpes Varicella Zoster
- HPV (Human Papilloma Virus)
- Intertrigo
- Lavaggio protesi dentali (mobili)
- Meduse
- Mollusco contagioso
- MRSA (cutanea)
- Onicomicosi
- Parassiti
- Paronichia
- Piede diabetico infetto (non ischemico)
- Scabbia
- Tinea versicolor
- Trichosporon cutaneo
- Tutte le Tinee
- Ulcera di Burulì
- Ustioni I e II grado

[Segue firma]

***************************************

Non so nulla di questo Metodo, per cui cercherò di informarmi al più presto. Chiedo anche il vostro aiuto, per capirne di più.

Dopodichè intervisterò Paolo Ruffini, per avere maggiori chiarimenti sul Metodo in questione. Se nel frattempo gli utenti vogliono porgli delle domande particolari, possono già presentarle qui nei commenti.

Grazie

Massimo Mazzucco

Voto: 8.00 (11 voti) - Vota questa news - OK Notizie


Altre news
28/11/2015 10:00:00 - Il nuovo sito è pronto
26/11/2015 19:40:00 - Fulvio Grimaldi a Matrix
24/11/2015 11:00:00 - Caccia russo abbattuto dai turchi
22/11/2015 20:20:00 - Ken O'Keefe: "ISIS = Israeli Secret Intelligence Service"
21/11/2015 21:00:00 - L'uomo che uccise Kennedy
19/11/2015 19:00:00 - La solitudine
18/11/2015 21:21:31 - Vladimir Putin - conferenza stampa al summit del G20
17/11/2015 13:50:00 - Dopo Parigi
15/11/2015 22:30:00 - Commenti liberi
14/11/2015 9:40:00 - À la guerre comme à la guerre
13/11/2015 23:00:00 - Nuovi attentati a Parigi
11/11/2015 19:50:00 - Atleti russi dopati, brutti e cattivi
10/11/2015 19:30:00 - Fini, Grillo, Travaglio - e il giornalismo che non fa i conti con sé stesso
9/11/2015 18:30:00 - "Bag it!" Documentario (Ita)
8/11/2015 9:09:03 - Commenti liberi

I commenti sono proprietà dei rispettivi autori. Non siamo in alcun modo responsabili del loro contenuto.
Autore Albero
onemanband
Inviato: 26/1/2014 18:45  Aggiornato: 26/1/2014 19:21
Ho qualche dubbio
Iscritto: 9/10/2013
Da: Praga
Inviati: 89
 Re: Il "Metodo Ruffini"
Io conosco il NaClO2 (Clorato di Sodio) usato nel MMS (o DMSO per via dermatologica) di Jim Himble e poi perfezionato nel CDS di Andreas Kalcker.
In forma molto sintetica e´ utile perché e´ un fortissimo antiossidante e attacca (in maniera simile a quanto fa il nostro sistema immunitario) tutto cio (in particolare virus e batteri) che potenzialmente puo´ nuocere al nostro organismo.
Ovviamente la cosa non e´ assolutamente presa in considerazoine dalla medicina ufficiale anzi ...

bubu7
Inviato: 26/1/2014 18:50  Aggiornato: 26/1/2014 18:50
Mi sento vacillare
Iscritto: 11/2/2007
Da: Tomania
Inviati: 528
 Re: Il "Metodo Ruffini"
Interessante. Li contatto immediatamente e verificherò di persona.
Grazie Massimo.

Lui che offrì la faccia al vento la gola al vino e mai un pensiero non al denaro, non all'amore né al cielo.

Fabrizio De Andrè
Redazione
Inviato: 26/1/2014 18:56  Aggiornato: 26/1/2014 19:00
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Il "Metodo Ruffini"
BUBU: "Li contatto immediatamente e verificherò di persona."

Non ce n'è bisogno, lo farò io al momento dell'intervista.

Mi domandavo solo se qualcuno di voi avesse già informazioni in merito.

ivan
Inviato: 26/1/2014 19:02  Aggiornato: 26/1/2014 19:04
Sono certo di non sapere
Iscritto: 22/7/2004
Da: Bronx
Inviati: 11520
 Re: Il "Metodo Ruffini"
SODIUM HYPOCHLORITE
CASRN: 7681-52-9

Major Uses:

For Sodium hypochlorite (USEPA/OPP Pesticide Code: 014703) ACTIVE products with label matches. /SRP: Registered for use in the U.S. but approved pesticide uses may change periodically and so federal, state and local authorities must be consulted for currently approved uses./
[U.S. Environmental Protection Agency/Office of Pesticide Program's Chemical Ingredients Database on Sodium hypochlorite (7681-52-9).

BLEACHING AGENT; HOUSEHOLD & LAUNDRY BLEACHING AGENT; BLEACHING AGENT IN PAPER, PULP, TEXTILE INDUST; DISINFECTANT FOR GLASS, CERAMICS & WATER; ALGICIDE & MOLLUSCICIDE IN COOLING WATER FOR POWER STATIONS; BLEACH IN ALPHA-OLEFIN SULFONATE PRODUCTION, REACTANT IN HYDRAZINE MFR
[SRI]

In dairies for disinfecting utensils and apparatus. /Sodium hypochlorite soln/
[Osol, A. (ed.). Remington's Pharmaceutical Sciences. 16th ed. Easton, Pennsylvania: Mack Publishing Co., 1980., p. 1112]

Anti-infective (topical) /sodium hypochlorite soln/
[Budavari, S. (ed.). The Merck Index - An Encyclopedia of Chemicals, Drugs, and Biologicals. Whitehouse Station, NJ: Merck and Co., Inc., 1996., p. 1478]


In the production of oil it is added to water used for flooding to prevent the formation of fungi which could cause plugging. In oil refineries it is used as a sweetening agent ... also used in the manufacture of chlorinated trisodium phosphate.
[Kirk-Othmer Encyclopedia of Chemical Technology. 3rd ed., Volumes 1-26. New York, NY: John Wiley and Sons, 1978-1984., p. 5(79) 597]

Used as a sanitizer in swimming pools
[Kirk-Othmer Encyclopedia of Chemical Technology. 4th ed. Volumes 1: New York, NY. John Wiley and Sons, 1991-Present., p. V8 (93) 241]

In treatment of thiol spills
[Kirk-Othmer Encyclopedia of Chemical Technology. 3rd ed., Volumes 1-26. New York, NY: John Wiley and Sons, 1978-1984., p. 22(83) 958]

As dye oxidizer
[Kirk-Othmer Encyclopedia of Chemical Technology. 3rd ed., Volumes 1-26. New York, NY: John Wiley and Sons, 1978-1984., p. 23(83) 403]

MEDICATION (See also: Therapeutic Uses)


MEDICATION (VET) (See also: Therapeutic Uses)


Pecans (in-shell) are sometimes bleached in sodium hypochlorite soln ...
[Kirk-Othmer Encyclopedia of Chemical Technology. 3rd ed., Volumes 1-26. New York, NY: John Wiley and Sons, 1978-1984., p. 16(81) 265]

Water purification, medicine, and fungicides.
[Lewis, R.J., Sr (Ed.). Hawley's Condensed Chemical Dictionary. 12th ed. New York, NY: Van Nostrand Rheinhold Co., 1993, p. 1059]

Mercury in the ore is dissolved by a sodium hypochlorite solution, the mercury-laden solution is then passed through activated carbon to absorb the mercury.
[Kirk-Othmer Encyclopedia of Chemical Technology. 4th ed. Volumes 1: New York, NY. John Wiley and Sons, 1991-Present., p. V16 (95) 217]

Fungicidal seed treatment
[Farm Chemicals Handbook 1998. Willoughby, OH: Meister Publishing Co., 1998., p. C-357]

Merio
Inviato: 26/1/2014 19:43  Aggiornato: 26/1/2014 19:45
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/4/2011
Da:
Inviati: 3677
 Re: Il "Metodo Ruffini"
Conoscevo anche io questo metodo grazie a Mednat, ma non sono mai riuscito ad approfondire...

Credo condivida il principio di base con la Master Mineral Solution (MMs) di Jim Humble già citata nel primo commento...

La MMS viene usata internamente poche gocce al dì e si trovano video in merito su You tube...

Agisce come uno scavenger diretto essenzialmente contro patogeni tipo funghi, batteri opportunisti etc...

Pare possa eradicare la malaria nel giro di qualche ora...

Leaked...

Davvero interessante...

Comunque contatterò il figlio perché avrei delle informazioni per la sclerosi multipla che potrebbero essere utili per il padre...

La libertà di parola senza la libertà di diffusione è come un pesce rosso in una vasca sferica...
Ezra Pound
Redazione
Inviato: 26/1/2014 19:49  Aggiornato: 26/1/2014 19:49
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Il "Metodo Ruffini"
MERIO: Ti ho messo la email di Ruffini in PM.

earlturner
Inviato: 26/1/2014 20:09  Aggiornato: 26/1/2014 20:09
Mi sento vacillare
Iscritto: 4/7/2013
Da:
Inviati: 561
 Re: Il "Metodo Ruffini"
@Redazione

Gilberto Ruffini

Ematologo, afferma di aver scoperto e poi brevettato un rimedio per centinaia di malattie dermatologiche.
A suo dire la guarigione da queste malattie sarebbe certa e immediata tanto da poterla dimostrare "in diretta TV".
Chi lo sostiene lo pubblicizza in forum "alternativi" nei quali si invita a richiedere un testo scritto da Ruffini con tutte le spiegazioni del caso.

Come spesso succede in questi casi, non esiste alcuna pubblicazione scientifica realizzata da chi ha teorizzato questa "terapia".

Leggendo del "rimedio miracoloso", Ruffini spiega che si tratta del composto chimico Ipoclorito di sodio, con formula NaClO che Ruffini diffonde proprio per curare tantissime malattie, soprattutto della pelle.

Una dichiarazione di Ruffini in video esiste su YouTube.Esiste anche un sito relativo a questa "scoperta".

L'ematologo non fornisce prove o documentazioni particolari se non delle spiegazioni vaghe e dei disegni dove illustra la forma dei batteri che poi, sotto l'azione del suo composto si dissolvono per sempre. Una ricca analisi della scoperta di Ruffini esiste nel famoso sito di G. Paolo Vanoli, ed il figlio partecipa attivamente ed ha uno spazio tutto suo nel forum di AERREPICI.

È bene notare come l'Ipoclorito di sodio (NaClO) è qualcosa di ben conosciuto ed è una sostanza che abbiamo tutti probabilmente anche a casa anche se nota con nomi molto meno altisonanti: CANDEGGINA o varechina, secondo le diluizioni.
La differenza tra questi composti e quello di Ruffini sarebbe legata alla maggiore concentrazione ed all'assenza di "eccipienti".

Un utente ha effettuato una "prova" della sostanza di Ruffini per provarne gli effetti sulla sua dermatite seborroica. Ha filmato tutto (si è fatto guidare dallo stesso "inventore") ed ha tratto le sue conclusioni*
. Dopo aver provato i bruciori della candeggina sul suo volto, la "prova" è andata male, al testimone il suo problema non è passato per nulla, come testimonia nel forum che Ruffini utilizzava per pubblicizzare le sue pozioni.

Un altro utente si è provocato ustioni alla pelle e scolorimento dei capelli, come si evince dalla sua testimonianza**: Ruffini non sembra presentarsi personalmente nella diffusione via internet della sua idea ma si fa aiutare dal figlio.

C'è anche chi ha chiesto come mettere il prodotto nell'occhio per curare il calazio (l'orzaiolo) della figlia e chi si è corroso la pelle del viso per provare la candeggina come rimedio universale.

Ruffini nello stesso forum si è dissociato dallo spam del figlio, dalle sue iniziative (che lui non avrebbe autorizzato) e dall'effettuare la "cura" senza assistenza medica: sincero buon senso o lancia il sasso e...? Questo non lo posso sapere (anche se in un video Ruffini ringrazia chi sta diffondendo le sue teorie, quindi tanto scandalizzato non sembra) ma è bene notare come il figlio dell'"inventore" non sia un medico (lo sottolinea egli stesso) e nonostante questo si lancia in prescrizioni, consigli terapeutici e posologie.
È una cosa che non può fare.

Contro la legge quindi ma anche contro il buon senso: immaginate cosa potrebbe succedere se uno sventurato usasse l'ipoclorito come ha fatto quella persona che si è ustionata la pelle ma in un occhio o bevendolo (Ruffini consiglia la sostanza per uso orale contro la carie) a parte le gravi conseguenze dell'utilizzatore non oso pensare alle responsabilità del "prescrittore". L'incoscienza in questi casi è enorme.

È bene notare che i derivati del cloro sono già normalmente utilizzati come disinfettanti delle acque potabili (o ad uso umano come nelle piscine) e come disinfettanti topici (locali) per esempio in alcuni prodotti anche da banco per l'igiene intima e generale per la disinfezione di ferite e strumenti medici. Non sto ad elencare l'uso quotidiano di prodotti come la candeggina e la varechina, naturalmente. L'uso generalizzato è sconsigliato per il rischio di irritazioni non solo cutanee e sensibilizzazioni quando poi le concentrazioni sono elevate il rischio è molto elevato: per quelle più alte vi è anche il rischio di ustione.

Chissà da dove è venuta fuori questa idea bizzarra che fondamentalmente davanti ad alcuni rischi non offre nessun vantaggio particolare. Ancora più curioso l'atteggiamento dei "naturopati": evitano i disinfettanti in commercio o lo stesso ipoclorito in vendita in farmacia e nei supermercati e si buttano a capofitto sulla stessa sostanza che consiglia una persona qualsiasi su internet, andandola a comprare... in farmacia.
Come dire: molto meglio il succo d'uva fermentato piuttosto che il vino. Ormai non ci stupiamo più di niente. Candeggiante.

In seguito a denuncia di una persona che ha subito dei danni dall'uso dell'ipoclorito di sodio, i NAS sono intervenuti per un'ispezione a casa del dott. Ruffini. Hanno verbalizzato la presenza di prodotti scaduti ed hanno messo a disposizione i loro rinvenimenti per l'autorità giudiziaria che ora farà il suo corso. Aggiornamento: Tra i commenti, il figlio del dott. Ruffini comunica che l'ispezione dei NAS non ha prodotto alcuna conseguenza.

Lando
Inviato: 26/1/2014 20:15  Aggiornato: 26/1/2014 20:16
Ho qualche dubbio
Iscritto: 23/1/2014
Da:
Inviati: 132
 Re: Il "Metodo Ruffini"
Scusate, ma l'ipoclorito di sodio non è la comune candeggina ?
(al 5% in acqua).

Mande
Inviato: 26/1/2014 20:19  Aggiornato: 26/1/2014 20:19
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 13/1/2008
Da: Cologna veneta
Inviati: 1301
 Re: Il "Metodo Ruffini"
Se ne è discusso brevemente anche qui:

Luogocomune

Con l'immancabile intervento del paziente "danneggiato".

L'ipoclorito è usato anche come disinfettante e non è un mistero. Non è però usato comunemente sull'uomo ma quasi esclusivamente sulle acque.

Può essere più efficace di altri disinfettanti per le malattie elencate?

Può darsi. La prova scientifica ovvero l'esperimento è il principio cardine sul quale a mio parere dovremmo basarci.

Nota a margine:
Viene suggerito l'ipoclorito a concentrazioni tra il 6% ed il 12%.
L'ipoclorito è una sostanza basica e dunque è corrosiva soprattutto per la pelle che ha un ph lievemente basico (tipico 5,5 - 6). Un ipoclorito al 6% ha un ph vicino al 10 mentre al 12% siamo vicini al 13. (La scala finisce col 14 per chi non lo sapesse). Applicare sulla pelle per un periodo prolungato ipoclorito al 12% può dare luogo a fenomeni corrosivi con irritazione e conseguente desquamazione della stessa. Se qualcuno vuole provare il fai da te è consigliata una concentrazione molto più vicina a quella della comune varichina o ipoclorito al 4 - 5%.

earlturner
Inviato: 26/1/2014 20:20  Aggiornato: 26/1/2014 20:20
Mi sento vacillare
Iscritto: 4/7/2013
Da:
Inviati: 561
 Re: Il "Metodo Ruffini"
doppio post sorry

Lando
Inviato: 26/1/2014 20:24  Aggiornato: 26/1/2014 20:24
Ho qualche dubbio
Iscritto: 23/1/2014
Da:
Inviati: 132
 Re: Il "Metodo Ruffini"
Ah beh, te credo che ti leva l'acne, ti scioglie la pelle :D

giusavvo
Inviato: 26/1/2014 20:30  Aggiornato: 26/1/2014 20:30
Mi sento vacillare
Iscritto: 7/2/2011
Da:
Inviati: 449
 Re: Il "Metodo Ruffini"
" Se nel frattempo gli utenti vogliono porgli delle domande particolari, possono già presentarle qui nei commenti "

Siccome fra le patologie elencate,sebbene periodicamente ed in forma non particolarmente grave ma fastidiosa, qualcuna mi affligge, posso parlarne qui oppure devo contattarlo tramite e-mail?
Aspetto una cortese risposta premettendo che non ho alcun problema a parlarne anche qui.

"L'uomo è misura di tutte le cose"
(Protagora)
earlturner
Inviato: 26/1/2014 20:34  Aggiornato: 26/1/2014 20:34
Mi sento vacillare
Iscritto: 4/7/2013
Da:
Inviati: 561
 Re: Il "Metodo Ruffini"
@Mande

Perché non lo ha documentato?
Perché mancano sempre delle documentazioni?
Perché?



Piruffini Citazione:


rimaniamo così: tu della tua idea ed io della mia. (...)
E' solo a scopo divulgativo. Mio padre è un ricercatore privato che ha agito come un ricercatore di una volta senza strumentazioni ma sulla osservazione clinica. (...)
Tutto qui.
Ciao



Merio
Inviato: 26/1/2014 20:43  Aggiornato: 26/1/2014 21:43
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/4/2011
Da:
Inviati: 3677
 Re: Il "Metodo Ruffini"
Ho visto Redazione!

Ho già mandato la mail...

La libertà di parola senza la libertà di diffusione è come un pesce rosso in una vasca sferica...
Ezra Pound
Slobbysta
Inviato: 26/1/2014 22:10  Aggiornato: 26/1/2014 22:22
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/7/2013
Da:
Inviati: 2227
 Re: Il "Metodo Ruffini"
MANDE CON QUESTA AFFERMAZIONE DICE SCIOCCHEZZE: la pelle che ha un ph lievemente basico (tipico 5,5 - 6)

ALTRO CHE BASICO:è acida....7 è neutra...e oltre basica ..Che ignorante! E continua dicendo....
...L'ipoclorito è una sostanza basica e dunque è corrosiva...

altra cazzata, COME SE GLI ACIDI NON SONO CORROSIVI....

Per quanto riguarda la Candeggina..istintivamente mi sembra pericolosa almeno come le iniezioni di acqua ossigenata...buffa comunque la problematica dermatologica che nella medicina tradizionale campa ancora con il cortisone...MA IL REALE PROBLEMA DELLA PELLE, QUASI SEMPRE È UN PROBLEMA INTERNO!

Merio
Inviato: 26/1/2014 22:24  Aggiornato: 26/1/2014 22:24
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/4/2011
Da:
Inviati: 3677
 Re: Il "Metodo Ruffini"
Citazione:
MA IL REALE PROBLEMA DELLA PELLE, QUASI SEMPRE È UN PROBLEMA INTERNO!


Quoto questa affermazione... e rilancio affermando che lo stato della mucosa esterna (=pelle) è un riflesso di quella interna...

Tanto meglio sta l'intestino, tanto meglio la pelle...

Poi ogni corpo ha le sue vie per eliminare tossine etc...

La libertà di parola senza la libertà di diffusione è come un pesce rosso in una vasca sferica...
Ezra Pound
peonia
Inviato: 26/1/2014 22:28  Aggiornato: 26/1/2014 22:36
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Il "Metodo Ruffini"
Io sono amica di Paolo da un paio di anni su Facebook, conosco il metodo, ma non ho mai avuto necessità di provarlo. Una volta volevo proporlo a scuola di un bambino che andavo a prendere perchè spesso infestati dai pidocchi, ma poi ho pensato fosse meglio non incorrere in problemi......
Bisogna comunque saper ben dosare le proporzioni diluite acqua/ipoclorito, perché altrimenti brucia....
Non ho dubbi che sia efficace, visto come gli hanno dato contro..

http://www.youtube.com/watch?v=6ZMhyBZVs2I

http://www.youtube.com/watch?v=xry97AcbMZQ

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
imike
Inviato: 26/1/2014 23:33  Aggiornato: 26/1/2014 23:35
Ho qualche dubbio
Iscritto: 27/1/2008
Da: Milano
Inviati: 85
 Re: Il "Metodo Ruffini"
Conosco il metodo Ruffini da alcuni anni, l'ho sperimentato su me stesso in più occasioni, o usato l'ipoclorito di sodio al 6%, al 9% e al 12%, a seconda dei casi, ed i risultati su di me sono stati sorprendenti e risolutivi. La mia esperienza diretta è estremamente positiva. La mia pelle non si è sciolta e non si è bruciata. Invece è guarita.

L'ipoclorito di sodio è un potente disinfettante. Pensate solo a quanto è efficace negli acquedotti di mezzo mondo per quell'acqua che beviamo. Poi ho scoperto che era usato anche dai dentisti (il mio conferma), anche se oggi usa altri disinfettanti, più costosi (ma va!?).

Quando scoprii il metodo Ruffini avevo effettivamente qualche perplessità perché leggevo di persone che si erano ustionate. Tra me pensai: se non mi brucio con la varechina che è al 5%, come faccio a bruciarmi con un 6%? Mi sembrava strano. Ho provato con il 6% ed è andato tutto bene. Poi ho provato il 9% ed il 12% per altri casi ed è ancora andato tutto bene. I problemi che ho avuto li ho risolti.

Grazie dottor Ruffini.

Zeland
Inviato: 27/1/2014 0:57  Aggiornato: 27/1/2014 0:57
So tutto
Iscritto: 9/10/2011
Da: Ucraina
Inviati: 11
 Re: Il "Metodo Ruffini"
Tempo fa indirizzai un mio amico al noto sito di Mondini dove scoprì questo metodo e con esso combatte efficacemente l'herpes, ne è entusiasta.

fefochip
Inviato: 27/1/2014 0:59  Aggiornato: 27/1/2014 1:00
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: Il "Metodo Ruffini"
@ lando
Citazione:
Scusate, ma l'ipoclorito di sodio non è la comune candeggina ? (al 5% in acqua).

si dice appunto candeggina l'ipoclorito a quella concentrazione.

@ Mande

Citazione:
Se qualcuno vuole provare il fai da te è consigliata una concentrazione molto più vicina a quella della comune varichina o ipoclorito al 4 - 5%.


a quella concetrazione non serve quasi a una sega a sentire ruffini.

comunque io ho provato concetrazioni al 12 sul labbro dove alle volte mi spunta l'herpes comune con discreti risultati.
se riesco a trattare in tempo le vescicole durano di meno e non si propagano come invece senza trattamento.

lo applico una 40ina di secondi con cotton fioc e poi sciacquo ...non succede niente di che .
si certo se lasci il cotton fioc di piu poi ti può squamare la pelle ma per elimiare il virus infame questo ed altro.

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
fefochip
Inviato: 27/1/2014 1:07  Aggiornato: 27/1/2014 1:07
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: Il "Metodo Ruffini"
Citazione:
MA IL REALE PROBLEMA DELLA PELLE, QUASI SEMPRE È UN PROBLEMA INTERNO!


non è vero necessariamente.

i funghi possono essere fenomeni cutanei e basta.

la psoriasi è stata trattata efficemente da simoncini con tintura di iodio intuendo che è un fenomeno di infezione.

il metodo ruffini in definitiva con l'ipoclorito uccide i funghi e i virus .

ho parlato con paolo ruffini circa la possibile applicazione in ambito oncologico perche sembrerebbe che questo ipoclorito non ha pari nell'uccisione della candida (nemico numero 1 per simoncini riguardo ai tumori)il problema è che non è cosi facile trattare parti interne del corpo perche l'ipoclorito non si può tenere piu di pochissimo tempo a contatto con tessuti sani , se si indugia troppo si danneggiano .
quindi finche è pelle ok ma iniettarla diventa problematico perche bisognerebbe inoculare poi una sostanza (ovviamente sempre in situ)per neutralizzare l'ipoclorito.

ho rinunciato a metterli piu di tanto in contatto perche se già con il bicarbonato simoncini lo perseguitano e rischia figuriamoci con una sostanza veramente pericolosa come l'ipoclorito di sodio a quelle percentuali.

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
fefochip
Inviato: 27/1/2014 1:16  Aggiornato: 27/1/2014 1:16
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: Il "Metodo Ruffini"
@ massimo

il metodo alla fine è molto semplice e simile a quello di simoncini.
si vuole uccidere il fungo , il virus e si usa una sostanza tollerata meglio dalla pelle che da questi microorganismi.

l'idea quindi e di non creare danni piu di tanto alla pelle ma di sterminare i parassiti .

a chi si chiedesse cosa centrano le punture di meduse ,insetti ,ecc il meccanismo è lo stesso : distruggere queste sostanze con l'ipoclorito senza danneggiare la pelle (o comunque senza danneggiarla troppo).

si può usare efficacemente anche come disinfettamente per lo stesso principio.

l'unica cosa è che dopo l'applicazione (senza esagerare con il tempo ) bisogna risciacquare la parte cn acqua per non creare troppo stress alla pelle

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
fefochip
Inviato: 27/1/2014 1:22  Aggiornato: 27/1/2014 1:22
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: Il "Metodo Ruffini"
@ Merio

Citazione:
Quoto questa affermazione... e rilancio affermando che lo stato della mucosa esterna (=pelle) è un riflesso di quella interna...


ripeto che questa affermazione non è sempre vera.
ci sono danni all'epitelio che riguardano SOLO la pelle.

microorganismi (e parassiti) che attaccano la pelle da fuori sono resposnabili di patologie esclusivamente ESTERNE con nessun (o quasi) concatenazione interna.

i classici funghi che si prendono in piscina ne sono un esempio.

ammazzi il fungo e finisce la patologia , punto e stop.

ma di questi esempi ce ne sono a iosa.

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
bubu7
Inviato: 27/1/2014 1:40  Aggiornato: 27/1/2014 1:40
Mi sento vacillare
Iscritto: 11/2/2007
Da: Tomania
Inviati: 528
 Re: Il "Metodo Ruffini"
Qualsiasi farmacia può preparare il prodotto alla concentrazione richiesta o ti guarderanno come un alieno?

Lui che offrì la faccia al vento la gola al vino e mai un pensiero non al denaro, non all'amore né al cielo.

Fabrizio De Andrè
fefochip
Inviato: 27/1/2014 1:55  Aggiornato: 27/1/2014 2:04
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: Il "Metodo Ruffini"
Citazione:
Qualsiasi farmacia può preparare il prodotto alla concentrazione richiesta o ti guarderanno come un alieno?


chi fa preparazioni galeniche non dovrebbe avere problemi a fartelo.
alcuni però mi hanno fatto il terzo grado perche è un prodotto potenzialmente mortale se ingerito in quantità anche modeste come un bicchiere, quindi in campana
edit.
per essere piu specifico un ipoclorito a 10% la dose letale (50) di un topolino è di 5800mg/Kg

insomma con un bicchiere da mezzo litro con una persona di 80 kg facilmente va al creatore.

tamponi le labbra con un cotton fioc 40 secondi per trattare un herpes e poi sciacqui con acqua e non può succedere nulla di nulla.

tanto per capirci la tintura di iodio , secondo me ,è molto piu pericolosa

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
Aironeblu
Inviato: 27/1/2014 3:26  Aggiornato: 27/1/2014 3:26
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 12/1/2012
Da: Ha Noi
Inviati: 1947
 Re: Il "Metodo Ruffini"
La prova migliore sarebbe nebulizzarlo in Parlamento... E vedere se funziona anche con i parassiti più tenaci.

spettatore
Inviato: 27/1/2014 8:14  Aggiornato: 27/1/2014 8:14
Mi sento vacillare
Iscritto: 15/11/2004
Da:
Inviati: 883
 Re: Il "Metodo Ruffini"
Acquistata in farmacia a 6 euro, un flacone da 100 ml, ipoclorito di sodio al 9 %, in preparazione galenica. Sull'etichetta c'è scritto "veleno" ed infatti è un veleno sulle punture di insetti ( zanzare, vespe, api e calabroni. Direttamente sperimentato tutto dal sottoscritto), su tagli, escoriazioni e piccole escrescenze della pelle ( oltre al sottoscritto ho utilizzato come cavie i miei genitori ed alcuni amici). Oltre non saprei dire. "Solo" 6 euro, niente chimica complicata, funziona a meraviglia.


Lo spettatore

Citazione:
Non metterti a discutere con un idiota. La gente potrebbe non accorgersi della differenza.
Slobbysta
Inviato: 27/1/2014 9:55  Aggiornato: 27/1/2014 9:55
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/7/2013
Da:
Inviati: 2227
 Re: Il "Metodo Ruffini"
Fefochip.....io ho messo QUASI sempre..sai leggere? Poi i funghi della piscina Ad Es. vengono tenuti a bada da un equilibrio acido/basico interno...la psoriasi poi..degenera se trascuri l'alimentazione..come la comunissima candidosi..quindi QUASI SEMPRE È UN RIFLESSO DI UNO SQUILIBRIO INTERNO...non capisco che bisogno c'era, di leziosità..sulle cose corrette...Boh

GPaolo
Inviato: 27/1/2014 10:07  Aggiornato: 27/1/2014 10:07
Ho qualche dubbio
Iscritto: 30/12/2005
Da:
Inviati: 76
 Re: Il "Metodo Ruffini"
Commento NdR, IMPORTANTE all'articolo del dott. Ruffini, qui pubblicato, in: http://www.mednat.org/cure_natur/ruffini_terapia.htm


Commento NdR, IMPORTANTE all'articolo qui pubblicato, del dott. Ruffini:
Pur condividendo quanto scrive il dott. Ruffini ricordo, quale cultore della Medicina Naturale che le cause primarie di intossicazioni, infiammazioni, infezioni (che null'altro sono che stati infiammatori diffusi), di qualsiasi tipo, risiedono sempre nell'intestino e non solo nella zona ove compaiono i primi o vari sintomi !
Per cui per eliminare definitivamente qualsiasi tipo di sintomo, anche localizzato lontano dall'intestino, occorre lavorare contemporaneamente, oltre all'azione locale, anche al riordino della flora batterica del pH e del sistema enzimatico intestinale, e del metabolismo cellulare, altrimenti i sintomi (le cosiddette - falsamente - "malattie") si ripresenteranno dopo un po' di tempo, magari piu' intensi, perche' le cause interne non sono state eliminate. Ma cio' vale per qualsiasi sintomo, "malattia".
Quindi tutte le "malattie" qui indicate, per una possibile terapia risolutiva anche e non solo con questo prodotto, DEBBONO essere integrate contemporaneamente con il riordino dell'alimentazione che deve divenire di tipo Vegetariano - soprattutto Crudista, almeno durante tutto il periodo della terapia, cioe' da 1 fino almeno 3 mesi - per poi passare ad una salubre alimentazione vegetariana, o tendenzialmente vegetariana.
Cio' permettera' il naturale riordino del motore del corpo, l'intestino, eliminando le infiammazioni e le intossicazioni esistenti e riordinando anche che le alterazioni degli enzimi, della flora, del pH digestivo, della mucosa intestinale e del metabolismo cellulare, perche' questi disordini influenzano la salute, non soltanto a livello intestinale, ma anche a distanza in qualsiasi parte dell'organismo, manifestando i sintomi qui descritti e non solo quelli....fino al cancro.
Se non si lavora in questo modo e' impensabile poter guarire definitivamente dalla malattia ! - vedi anche: Amuchina

Per i link presenti nella pagina visionare nel sito:
http://www.mednat.org/cure_natur/ruffini_terapia.htm

GPaolo
Inviato: 27/1/2014 10:14  Aggiornato: 27/1/2014 10:14
Ho qualche dubbio
Iscritto: 30/12/2005
Da:
Inviati: 76
 Re: Il "Metodo Ruffini"
I microorganismi attaccano ed intossicano e rimangono nel soggetto SOLO quando il Terreno del soggetto e' a loro propizio. Se questo non lo e' NON possono insediarsi e proliferare apportando danno.

I piu' pericolosi sono i parassiti e non i batteri che facilmente entrando in conflitto con i microbi residenti nell'organismo, vengono da essi neutralizzati ed eliminati quando gli autoctoni sono in giusto rapporto con la flora batterica e quindi il sistema immunitario funziona a dovere.
vedi La teoria dei germi e' Falsa:
http://www.mednat.org/germi_teoria.htm

Redazione
Inviato: 27/1/2014 10:35  Aggiornato: 27/1/2014 10:35
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Il "Metodo Ruffini"
EARLTURNER: Metti la fonte al pezzo che hai postato, perfavore.

Non lo sai che qui si fa così?

fefochip
Inviato: 27/1/2014 11:49  Aggiornato: 27/1/2014 11:49
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: Il "Metodo Ruffini"
@ earlturner
Citazione:
In seguito a denuncia di una persona che ha subito dei danni dall'uso dell'ipoclorito di sodio, i NAS sono intervenuti per un'ispezione a casa del dott. Ruffini. Hanno verbalizzato la presenza di prodotti scaduti ed hanno messo a disposizione i loro rinvenimenti per l'autorità giudiziaria che ora farà il suo corso. Aggiornamento: Tra i commenti, il figlio del dott. Ruffini comunica che l'ispezione dei NAS non ha prodotto alcuna conseguenza.


prodotti scaduti? cazzoooooooo un delinquente ...

senti ma seriamente: non ti vergogni un po di quotare ste cazzate?

dovresti

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
Pyter
Inviato: 27/1/2014 12:05  Aggiornato: 27/1/2014 12:05
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/9/2006
Da: Sidonia Novordo
Inviati: 6250
 Re: Il "Metodo Ruffini"
Succede spesso quando si parla di medicina in questo sito, ma in questo caso ci sono le attenuanti: dal metodo Ruffini a quello Ruffiani, l'errore è sempre dietro l'angolo, a patto che sia seguito da una purificazione catartica.

"Nessuno ha il diritto di fare quel che desidera, ma tutto è organizzato per il meglio." (Antico decreto reale tolemaico)
Pyter
Inviato: 27/1/2014 12:08  Aggiornato: 27/1/2014 12:08
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/9/2006
Da: Sidonia Novordo
Inviati: 6250
 Re: Il "Metodo Ruffini"
Aironeblu
La prova migliore sarebbe nebulizzarlo in Parlamento... E vedere se funziona anche con i parassiti più tenaci.



Attenzione a queste uscite in luoghi pubblici come questo.
Diciamo che servirebbe un prodotto selettivo che uccida l'infestante senza intossicare i grilli.

"Nessuno ha il diritto di fare quel che desidera, ma tutto è organizzato per il meglio." (Antico decreto reale tolemaico)
Polidoro
Inviato: 27/1/2014 12:12  Aggiornato: 27/1/2014 12:12
Mi sento vacillare
Iscritto: 9/4/2005
Da:
Inviati: 488
 Re: Il "Metodo Ruffini"
Tanto tempo fa, (25/30 anni ?), compravo in farmacia un preparato per disinfettare i ciucci degli infanti, costava una discreta cifra, allora, 10.000 Lire mi sembra.

Si chiamava "Soluzione Milton" (mi pare)

Pensavo fosse qualcosa di complesso, avanzato ... anche il nome "Milton" , ... la scienza .... Ma un giorno mi cadde l'occhio sulla dicitura (piccola, piccola) in basso e c'era scritto: soluzione ipoclorito di sodio 0,2 % !!
Sapevo che l'ipoclorito era la comune varichina così, scandalizzato, dissi alla farmacista "ma se è varichina e molto diluita questa roba varrà 200 lire !" "Eh si, anche meno" rispose lei.

"Il vero viaggio di scoperta non consiste nel cercare nuovi orizzonti ma nell'avere nuovi occhi." Marcel Proust
bubu7
Inviato: 27/1/2014 12:55  Aggiornato: 27/1/2014 12:55
Mi sento vacillare
Iscritto: 11/2/2007
Da: Tomania
Inviati: 528
 Re: Il "Metodo Ruffini"
Sono stato in una farmacia dove non era disponibile il prodotto e loro lo preperavano solo in quantità considerevoli. La farmacista mi ha inoltre avvertito della potenziale pericolosità della soluzione a quelle concentrazione perchè può provocare ustioni. Ho accettato gentilmente il consiglio e chiederò altrove. Mentre uscivo un altro tizio in camice bianco voleva convincermi a provare un impianto depurativo per l'acqua del rubinetto, descrivendo l'acqua della mia città piena di sostanze tossiche.
Insomma, in cinque minuti sono stato terrorizzato due volte!
Il Sig. Ruffini mi ha già risposto in merito alle modalità di applicazione.
Mi manca solo il prodotto.

Lui che offrì la faccia al vento la gola al vino e mai un pensiero non al denaro, non all'amore né al cielo.

Fabrizio De Andrè
earlturner
Inviato: 27/1/2014 13:20  Aggiornato: 27/1/2014 13:57
Mi sento vacillare
Iscritto: 4/7/2013
Da:
Inviati: 561
 Re: Il "Metodo Ruffini"
a grande richiesta [ lo ho anche epurato dei soliti commentini acidi ]
medbunker ---- http://medbunker.blogspot.co.uk/2009/10/gli-alternativi-alternativi-i-parte.htm l-----, l'ho preso da li ; siccome quando leggo di cure miracolose che curano tutto vado a guardare ANCHE altri siti
deplorevole lo so ora passo da roma cosi' fefochip puo' esprimermi tutto il suo astio SOLO per quelle quattro righe [ gia', se i farmaci SCADUTI li avesse avuti il medico x sai che due palle? ]
fra le altre cose il post cosi' come lo ho riportato non mi sembra sia tanto terribile : cita fatti.

Piuttosto, a parte "a me l'herpes e' passata" non so se avete notato ma il dottore qui dichiara di poter curare

- Acaro folliculorum - Acne vulgaris - Actinomiceti - Afte - Candida - Cutanea larva migrans - Dermatite seborroica - Donovanosi (granuloma inguinale) - Ferite - Fistola (da infezione) - Follicolite decalvante - Forfora - Foruncoli - Herpes simplex - Herpes Varicella Zoster - HPV (Human Papilloma Virus) - Intertrigo - Lavaggio protesi dentali (mobili) - Meduse - Mollusco contagioso - MRSA (cutanea) - Onicomicosi - Parassiti - Paronichia - Piede diabetico infetto (non ischemico) - Scabbia - Tinea versicolor - Trichosporon cutaneo - Tutte le Tinee - Ulcera di Burulì - Ustioni I e II grado

Parliamo anche di QUESTE patologie ?

edit

"con il “Metodo Ruffini” è possibile combattere efficacemente molte malattie della fascia equatoriale: ad esempio, la Malaria, la Lebbra e l’Ulcera di Burul"

il Dott Ruffini cura

Acaro folliculorum - Acne - Actinomicosi - Adenovirus & Rhinovirus - Afte e Afte vere recidivanti - Afta del cavo orale - Aftosi volgare - Aftosi, sindrome di Behçet - Antrace cutaneo - Ascessi cutanei - Aspergillosi invasiva primaria superficiale - Balamutiasi - Calazi - Cancroide - Candida - Candida mucogenetica cronica - Carie (ambiente cariogeno) - Cellulite Streptococcica et altre - Chlamydia - Coriza acuta ( solo prevenzione) - Cosmetica (cellulite - odori) - Cromoblastomicosi - Cromomicosi - Dermatite verrucosa - Dermatite seborroica (il fungo Malassezia) - Dermatomicosi - Dirofiliarasi - Donovanosi - Dracontiasi - Dracunculosi - Ematomicosi - Epidermofizie - Erisipalotricosi - Erisipela - Eritema multiforme - Eritema nodoso - Eritrasma - Faringodinie virali - Fascite necrotizzante - Feoifomicosi - Ferite - Ficomicosi - Filariasi linfatica - Fistole - Follicolite - Follicolite decalvante - Forfora - Foruncoli - Fuoco di S’Antonio - Gnatostomiasi - Granuloma inguinale - Granulomi - Herpes Simplex 1 - Herpes Simplex 2 - Herpes Varicella Zoster 3 - HPV (Papilloma virus) - Idrosadenite suppurativa - Infezioni MRSA - Infezioni da Clostridi - Infezioni da Clostridi delle ferite - Infezioni da Filarie - Intertrigo - Larva migrans cutanea - Lavaggio di protesi dentali - Lebbra - Leishmaniosi cutanea - Loiasi - Maduromicosi - Mal di gola - Malattia di Fournier - Malattia di Verneuil - Meduse - Micetoma - Mollusco contagioso - Morbo di Hansen - MST - Mucormicosi - Oncocercosi - Onicomicosi - Osteomielite - Parassiti - Paronichie - Paterecci - Pediculosi - Penicilliosi - Perifollicolite - Piede diabetico infetto - Piede di Madura - Piomiosite - Pitiosi - Pitiriasi rosea - Processionarie - Protozoi - Pruriti - Prurito dei pescatori di vongole - Prurito del nuotatore - Pseudofollicoliti - Punture d'insetti - Rhinovirus - Risciacqui orali - Rosacea - Scabbia - Scabbia norvegese - Schistosomi animali - Serpente di fuoco - Sicosi - Sifilide - Sindrome combustiforme da stafilococco - Sindrome di Ritter-Lyell - Sinusite cronica microbiologicamente infetta - Sporotricosi - Tinea (tutti i tipi) - Treponematosi endemiche - Trichosporon cutaneum - Ulcera di Burulì - Ulcera di Marjolin - Urticanti - Ustioni - Verme di Guinea - Vespe - Zigomicosi In fede Dr Gilberto Ruffini (sito web ufficiale: www.metodoruffini.it)


edit 2

sicuramente sara' osteggiato dalla big pharma della candeggina pero' i risultati di google fanno pieta' : lo trovi solo su siti di cure alternative, aerrepc [ al momento non ricordo bene la sigla ] e sul sito del CEIFAN [!?] alla voce truffe.
Da questo punto di vista sembra che Simoncini sia piu' qualificato o che se non altro [ pur essendo stato radiato ] e' un oncologo, spregiudicato e folle e quello che vuoi, pero' si e' fatto in quattro per portare delle prove....imho anche se il tutto era piu' vedere da dove avessi preso il post [ che lo si sapeva, va', che era medbunker.. ]

edit 3

comunque e' vero : a parte il mitico video di yt, il sito aerrepc o sphaera lux ilk dottorer oltre a NON apparire altrove [ se non in veste...diciamo truffaldina ] NON spiega COME non MOSTRA NIENTE che corrobori le sue teorie.
o perlomeno io non trovo nulla


edit 4 - i cant help

ancora, per l'n volta abbiamo un dottore che promette miracoli [ la malaria ] dico chi sta aspettando per salvare vite umane?

http://www.repubblica.it/solidarieta/emergenza/2013/04/25/news/giornata_mondiale_malaria_unicef_muore_un_bambino_al_minuto-57439798/

http://www.ilpost.it/2012/02/03/malaria-doppio-morti/

http://it.wikipedia.org/wiki/Malaria

http://www.thelancet.com/journals/lancet/article/PIIS0140-6736%2812%2960034-8/fulltext [ tipo sphaera lux ma piu' figo ] che dice :

Global malaria deaths increased from 995 000 (95% uncertainty interval 711 000—1 412 000) in 1980 to a peak of 1 817 000 (1 430 000—2 366 000) in 2004, decreasing to 1 238 000 (929 000—1 685 000) in 2010. In Africa, malaria deaths increased from 493 000 (290 000—747 000) in 1980 to 1 613 000 (1 243 000—2 145 000) in 2004, decreasing by about 30% to 1 133 000 (848 000—1 591 000) in 2010. Outside of Africa, malaria deaths have steadily decreased from 502 000 (322 000—833 000) in 1980 to 104 000 (45 000—191 000) in 2010. We estimated more deaths in individuals aged 5 years or older than has been estimated in previous studies: 435 000 (307 000—658 000) deaths in Africa and 89 000 (33 000—177 000) deaths outside of Africa in 2010.

quindi per cui faccio IO un appello al Dott Ruffini : dottore potrebbe salvare milioni di vite, chi/cosa sta aspettando ? di finire il post sui polimeri ?
ah...ma e' un cane che si morde la coda :

http://realtofantasia.blogspot.co.uk/2014/01/una-verita-nascosta-amnesty.html

a firma di...a firma di? http://aurorasito.wordpress.com/2014/01/26/una-verita-nascosta-amnesty-international/
vai cosi

Sertes
Inviato: 27/1/2014 13:46  Aggiornato: 27/1/2014 13:46
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: Il "Metodo Ruffini"
Se Merdbunker lo schernisce, facilmente vuol dire che funziona.

Grazie per la segnalazione.

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
fefochip
Inviato: 27/1/2014 13:51  Aggiornato: 27/1/2014 14:43
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: Il "Metodo Ruffini"
Citazione:
ora passo da roma cosi' fefochip puo' esprimermi tutto il suo astio SOLO per quelle quattro righe


quelle "4 righe" dicono tutto sull'intento di un articolo del genere.
cosa vengono riportate a fare? farmaci scaduti ? ma per favore.

se quoti un articolo del genere senza dissociartene almeno in parte praticamente è come se lo avalassi o come se lo avessi scritto proprio tu.

se stai qui da un po e nemmeno sai capire cosa vuole dire un articolo ,dove vuole andare a parare e cosa sono le strumentalizzazioni per raggiungere certi fini faresti piu bella figura a tacere.

nessun astio figurati.

scuoto solo il capo davanti a omissioni di pensiero cosi eclatanti.

medbunker?


Citazione:
siccome quando leggo di cure miracolose

non c'è niente di miracoloso , il vero miracolo sarebbe se facessi un secondo di autocritica e pensassi che forse hai capito della cura un po meno di un cazzo.
quello sarebbe un vero miracolo

poi che funzioni o meno io non lo posso dire ma certamente vale piu la mia piccola esperienza diretta (con l'herpes) che qualcosa partorito dalla tua mente(letti i "ragionamenti")

Citazione:
Parliamo anche di QUESTE patologie ?

io ho capito quello che il dottore vuole dire ma tu certamente non hai capito un cazzo .
lasciando stare la teoria e passando sulla pratica si può dire che pure i sassi sanno che :

il lavaggio di protesi dentali con ipoclorito era raccomandato da tanti dentisti prima dell'avvento di tanti prodotti commerciali inutili.
la puntura di meduse è NOTORIO che può essere trattata efficacemente con ammoniaca.

poi dovresti arrivarci da solo (lo so che è tanto chiedertelo) che la candida come qualunque microorganismo patogeno deve essere rimosso, con buona pace dei sostenitori dell'idea che se sei perfetto, ti alimenti "perfettamente" (veganismo ecc), ti schiaffi al culo i fondi di caffè (gerson) e tutto quello che ti pare.
come lo fai ? va bene qualunque cosa sia efficace.
la tintura di iodio?
il sodio ipoclorito ?
la cremina della multinazionale pagata uno sfottio?

per me va tutto bene certo è che se uno ragionasse un po magari farebbe un piacere a tutti .

edit 1
Citazione:
sicuramente sara' osteggiato dalla big pharma della candeggina pero' i risultati di google fanno pieta' : lo trovi solo su siti di cure alternative, aerrepc [ al momento non ricordo bene la sigla ] e sul sito del CEIFAN [!?] alla voce truffe.


lascia perdere ,fai finta che ti ho dato ragione perche rischio tanto a parlare con te qualcuno potrebbe non accorgersi della differenza.

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
fefochip
Inviato: 27/1/2014 13:53  Aggiornato: 27/1/2014 13:53
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: Il "Metodo Ruffini"
Citazione:
Se Merdbunker lo schernisce, facilmente vuol dire che funziona.


si , è quasi una garanzia al contrario.

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
earlturner
Inviato: 27/1/2014 13:59  Aggiornato: 27/1/2014 14:05
Mi sento vacillare
Iscritto: 4/7/2013
Da:
Inviati: 561
 Re: Il "Metodo Ruffini"
ti schiaffi al culo i fondi di caffè

vai avanti tu poi mi dici
comunque, lasciamo perdere non poteva andare diversamente e POI fefochip cerca, almeno PROVA a NON insultare chi NON la vede come te. eh?

poi dovresti arrivarci da solo (lo so che è tanto chiedertelo) che la candida come qualunque microorganismo patogeno deve essere rimosso, con buona pace dei sostenitori dell'idea che se sei perfetto, ti alimentandoti "perfettamente" (veganismo ecc), ti schiaffi al culo i fondi di caffè (gerson) e tutto quello che ti pare. come lo fai ? va bene qualunque cosa sia efficace. la tintura di iodio? il sodio ipoclorito ?

fefo sei italiano anche tu giusto?

oh bene abbiamo dottor sertes e dottor fefochip osteggiati dalla big pharma della candeggina ace, dev'essere terribile tutto quel talento sprecato

e poi
ma dove cazzo e' lo scherno eh? dove minchia lo leggi?

fefochip
Inviato: 27/1/2014 14:04  Aggiornato: 27/1/2014 14:04
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: Il "Metodo Ruffini"
@ bubu7

per l'acqua dipende molto da dove sei.
di solito comunque l'acqua pubblica piuttosto che rischiare che ci sia qualcosa di dannoso (a livello microbiologico) la riempiono di cloro.
una delle acque peggiori d'italia che io sappia è quella di firenze.
quella peggiore in assoluto provata è una di un capeggio in toscana sul mare ,la puzza di cloro era asfissiante.
non ti far tentare dalla osmosi inversa perche impoverisce l'acqua in maniera eccessiva.
ci sono alcune soluzioni ragionevoli come cartucce di carbone attivo della everpure ,versioni anche all'argento.

per l'ipoclorito girà un pò e tranquillizza il farmacista dicendo cosa ci vuoi fare .

ciao
fefo

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
Redazione
Inviato: 27/1/2014 14:08  Aggiornato: 27/1/2014 14:08
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Il "Metodo Ruffini"
EARLTURNER: "a grande richiesta: medbunker"

Ah, ecco, mi pareva.

L'odore di merda mi sembrava familiare.

earlturner
Inviato: 27/1/2014 14:14  Aggiornato: 27/1/2014 14:21
Mi sento vacillare
Iscritto: 4/7/2013
Da:
Inviati: 561
 Re: Il "Metodo Ruffini"
ho postato l'articolo [ e lo ho epurato come ho gia' scritto dalle solite acidita' ] perche' E', mi sembrava, scritto in base ai FATTI
ORA SE qualcuno magari dott sertes puo' INDICARE dove ha visto lo scherno [ nell articolo che IO ho postato ] fa un piacere alla SUA onesta' intellettuale, mica alla mia.

tranquillizza il farmacista dicendo cosa ci vuoi fare

cioe' LUI tranquillizza il farmacista. ah beh

comuqnue vale SEMPRE il mio appello sopra : dott Ruffini lei ha l;a possibilita' di debella re la MALARIA, chi o cosa sta aspettando
Simoncini pur di proseguire il suo 'sogno' se ne e' andato dall Italia ed opera ancora, lei, ripeto, chi/cosa aspetta?
ricordiamocelo sempre, il "metodo Ruffini" curerebbe :

Acaro folliculorum - Acne - Actinomicosi - Adenovirus & Rhinovirus - Afte e Afte vere recidivanti - Afta del cavo orale - Aftosi volgare - Aftosi, sindrome di Behçet - Antrace cutaneo - Ascessi cutanei - Aspergillosi invasiva primaria superficiale - Balamutiasi - Calazi - Cancroide - Candida - Candida mucogenetica cronica - Carie (ambiente cariogeno) - Cellulite Streptococcica et altre - Chlamydia - Coriza acuta ( solo prevenzione) - Cosmetica (cellulite - odori) - Cromoblastomicosi - Cromomicosi - Dermatite verrucosa - Dermatite seborroica (il fungo Malassezia) - Dermatomicosi - Dirofiliarasi - Donovanosi - Dracontiasi - Dracunculosi - Ematomicosi - Epidermofizie - Erisipalotricosi - Erisipela - Eritema multiforme - Eritema nodoso - Eritrasma - Faringodinie virali - Fascite necrotizzante - Feoifomicosi - Ferite - Ficomicosi - Filariasi linfatica - Fistole - Follicolite - Follicolite decalvante - Forfora - Foruncoli - Fuoco di S’Antonio - Gnatostomiasi - Granuloma inguinale - Granulomi - Herpes Simplex 1 - Herpes Simplex 2 - Herpes Varicella Zoster 3 - HPV (Papilloma virus) - Idrosadenite suppurativa - Infezioni MRSA - Infezioni da Clostridi - Infezioni da Clostridi delle ferite - Infezioni da Filarie - Intertrigo - Larva migrans cutanea - Lavaggio di protesi dentali - Lebbra - Leishmaniosi cutanea - Loiasi - Maduromicosi - Mal di gola - Malattia di Fournier - Malattia di Verneuil - Meduse - Micetoma - Mollusco contagioso - Morbo di Hansen - MST - Mucormicosi - Oncocercosi - Onicomicosi - Osteomielite - Parassiti - Paronichie - Paterecci - Pediculosi - Penicilliosi - Perifollicolite - Piede diabetico infetto - Piede di Madura - Piomiosite - Pitiosi - Pitiriasi rosea - Processionarie - Protozoi - Pruriti - Prurito dei pescatori di vongole - Prurito del nuotatore - Pseudofollicoliti - Punture d'insetti - Rhinovirus - Risciacqui orali - Rosacea - Scabbia - Scabbia norvegese - Schistosomi animali - Serpente di fuoco - Sicosi - Sifilide - Sindrome combustiforme da stafilococco - Sindrome di Ritter-Lyell - Sinusite cronica microbiologicamente infetta - Sporotricosi - Tinea (tutti i tipi) - Treponematosi endemiche - Trichosporon cutaneum - Ulcera di Burulì - Ulcera di Marjolin - Urticanti - Ustioni - Verme di Guinea - Vespe - Zigomicosi In fede Dr Gilberto Ruffini (sito web ufficiale: www.metodoruffini.it)

stiamo ANCORA aspettando qualche ' prova'

@Redazione
prova col Vicks Vaporub fa miracoli


MINCHIA grandi argomentazioni eh

"puzza di merda"
"[fondi del caffe'] sparateli nel culo"
"merdbunker"

io rimango saldamente ancorato al fatto che il dott Ruffini DICE di poter curare la malaria, MA, ad oggi....beh meglio insultare medbunker, infondo e' anche un po' colpa sua

fefochip
Inviato: 27/1/2014 14:21  Aggiornato: 27/1/2014 14:21
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: Il "Metodo Ruffini"
Citazione:
almeno PROVA a NON insultare chi NON la vede come te. eh?

sono i tuoi "ragionamenti" che hai scritto a essere un insulto alla intelligenza umana

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
earlturner
Inviato: 27/1/2014 14:22  Aggiornato: 27/1/2014 14:29
Mi sento vacillare
Iscritto: 4/7/2013
Da:
Inviati: 561
 Re: Il "Metodo Ruffini"
ma piantala vai e cerca di essere civile


una delle acque peggiori d'italia che io sappia è quella di firenze.

sapevo Napoli

poi che funzioni o meno io non lo posso dire (e in base a questo io ti insulto )

ah, quindi giusto per sfogarsi un pochino
una corsetta no eh ?

Merio
Inviato: 27/1/2014 14:32  Aggiornato: 27/1/2014 14:32
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/4/2011
Da:
Inviati: 3677
 Re: Il "Metodo Ruffini"
@ Fefochip

La mia affermazione non era da intendersi in senso assoluto... secondo me il terreno biologico gioca un ruolo fondamentale però...

La libertà di parola senza la libertà di diffusione è come un pesce rosso in una vasca sferica...
Ezra Pound
fefochip
Inviato: 27/1/2014 14:41  Aggiornato: 27/1/2014 14:48
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: Il "Metodo Ruffini"
Citazione:
La mia affermazione non era da intendersi in senso assoluto... secondo me il terreno biologico gioca un ruolo fondamentale però...


ma è naturale che un organismo indebolito (o un tessuto o un comparto anatomico) è facilmente preda di microorganismi patogeni.
io volevo solo sottolineare che troppo facilmente si propaganda l'idea (specie in ambienti alternativi) che un organismo "perfetto" (ovvero che si alimenta in una certa maniera e che tiene certi comportamenti e si astiene da altri) non si ammala.
è una affermazione che non rispettando il criterio di falsificabilità di popper è una affermazione ascientifica .
in altre parole non potrai mai falsificare un affermazione del genere quindi si potrà sempre affermare senza timori di smentite.

è come dire che dio esiste , non potrai mai falsificarlo quindi è un affermazione di fede e non scientifica.

quindi va benissimo avere uno stile di vita (alimentazione ,movimento ,ambiente ,ecc)sano ma nel frattempo uccidiamo cortesemente gli stronzissimi microorganismi responsabili di malattie.

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
fefochip
Inviato: 27/1/2014 14:47  Aggiornato: 27/1/2014 14:47
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: Il "Metodo Ruffini"
Citazione:
dott Ruffini lei ha l;a possibilita' di debella re la MALARIA, chi o cosa sta aspettando Simoncini pur di proseguire il suo 'sogno' se ne e' andato dall Italia ed opera ancora, lei, ripeto, chi/cosa aspetta?


aspetta di alzarsi dalla sua sedia a rotelle e correre in giro.
idiota

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
bubu7
Inviato: 27/1/2014 14:54  Aggiornato: 27/1/2014 14:54
Mi sento vacillare
Iscritto: 11/2/2007
Da: Tomania
Inviati: 528
 Re: Il "Metodo Ruffini"
Citazione:
per l'acqua dipende molto da dove sei.


Io bevo San Rubinetto perchè non voglio acquistare altra plastica. Riempio la mia botttiglia di vetro e la tengo a riposo per qualche ora. E' buona .
Per l'poclorito è l'ultima spiaggia dopo anni di cure dermatologiche anche pesanti. Di soldi in farmaci, creme e shampoo e visite da dermatologi ne ho spesi anche troppi. Risultati zero.

Citazione:
per l'ipoclorito girà un pò e tranquillizza il farmacista dicendo cosa ci vuoi fare .


Stai tranquillo Fefo che ne girerò parecchie. Poi c'è anche la curiosità di vedere svariate espressioni facciali di farmacisti inorriditi.

Ciao

Lui che offrì la faccia al vento la gola al vino e mai un pensiero non al denaro, non all'amore né al cielo.

Fabrizio De Andrè
Pyter
Inviato: 27/1/2014 15:01  Aggiornato: 27/1/2014 15:02
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/9/2006
Da: Sidonia Novordo
Inviati: 6250
 Re: Il "Metodo Ruffini"
Se Merdbunker lo schernisce, facilmente vuol dire che funziona.


si , è quasi una garanzia al contrario.



Ho messo il sito di merdbunker nei preferiti.
Praticamente non gliene sfugge uno di medico alternativo, li conosce tutti.
A modo suo informa.

"Nessuno ha il diritto di fare quel che desidera, ma tutto è organizzato per il meglio." (Antico decreto reale tolemaico)
Merio
Inviato: 27/1/2014 15:01  Aggiornato: 27/1/2014 15:01
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/4/2011
Da:
Inviati: 3677
 Re: Il "Metodo Ruffini"
Dirò anzi che il parassita cercherà di occultarsi il più a lungo possibile e provocare meno casini nell'ospite così da non essere sgamato...

Ovviamente nei limiti del possibile...

Chissà quante persone sono affette da parassiti ed affini, ma non avendo alcun sintomo visibile vivono normalmente...

La libertà di parola senza la libertà di diffusione è come un pesce rosso in una vasca sferica...
Ezra Pound
ivan
Inviato: 27/1/2014 15:09  Aggiornato: 27/1/2014 15:12
Sono certo di non sapere
Iscritto: 22/7/2004
Da: Bronx
Inviati: 11520
 Re: Il "Metodo Ruffini"
Un aspetto poco noto dei processi di disinfenzione è che cosa succede quando si disinfetta qualcosa, ossia quali sono i sottoprodotti della disinfezione?

Dipende ovviamente dal tipo di disinfezione.

Prendiamo il caso del cloro e dei suoi derivati, ipolorito sodico in primis.

Nel lontano 1971 lo scienziato americano Bellar scopri' che il cloroformio era assente nell'acqua del fiume Ohio usata per la produzione di acqua potabile. Tuttavia, il cloroformio era presente nell'acqua potabile proveniente dagli impianti di depurazione dell'acqua potabile: aveva appena scoperto un aspetto inatteso del processo di disinfezione con il cloro, la formazione di composti organo alogenati, non proprio un toccasana per gli esseri viventi.

Quindi il processo di disinfezione con il cloro e suoi derivati non è una cosa da fare a cuor leggero, è una cosa che va gestita con giudizio

Per chi vuole approfondire di seguito un PDF che illustra in maniera egregia la cosa:

link benefici e rischi del processo di disinfezione tramite clorazione

In sostanza le conclusioni per adesso non ci sono alternative alla clorazione perchè i benefici superano abbondantemente i rischi .

Magari se si evitasse di sporcare le acque si potrebbe clorare di meno con benefici per tutti ma questo è già un altro discorso.

Sertes
Inviato: 27/1/2014 15:11  Aggiornato: 27/1/2014 15:31
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: Il "Metodo Ruffini"
Citazione:
Merio ha scritto:
Dirò anzi che il parassita cercherà di occultarsi il più a lungo possibile e provocare meno casini nell'ospite così da non essere sgamato...

Ovviamente nei limiti del possibile...


Ma parli di medicina o di LC?



Per quello che ho visto io personalmente, la candeggina ha il 100% di riuscita nello sgamare i parassiti (un caso su uno)!

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
yagoo40
Inviato: 27/1/2014 15:58  Aggiornato: 27/1/2014 15:58
So tutto
Iscritto: 11/7/2010
Da:
Inviati: 3
 Re: Il "Metodo Ruffini"
Buongiorno,
Confermo l'efficacia del Metodo Ruffini che ha trovato gradita ospitalità anche presso il nostro forum con una sezione dedicata:

http://www.alleanzadellasalute.info/forum/Il-Metodo-Ruffini.html

Un "vero" Medico - Ricercatore il cui Metodo ci onoriamo di poter divulgare con risultati eccezionali. Ovviamente deriso e ridicolizzato dalla Medicina Ufficiale perchè trattasi di cura "a COSTO ZERO".

E' sufficiente provare una sola volta per ottenere risultati!

Ps. Attenzione alla diluizione del preparato: la maggior parte dei farmacisti NON conosce la differenza tra gr. e ml!

Merio
Inviato: 27/1/2014 16:05  Aggiornato: 27/1/2014 16:07
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/4/2011
Da:
Inviati: 3677
 Re: Il "Metodo Ruffini"
@ Sertes

Medicina medicina... parassitologia per la precisione...

In teoria il parassita dipende dall'ospite per sopravvivere quindi vuole massimizzare il tempo che sta ad esempio nel suo tratto intestinale...

Non cercherà di scatenare sintomi che inducano l'ospite ad indagare il suo stato di salute...

Comunque parlavo per l'appunto di casi di persone apparentemente sane, ma che magari avevano un bel vermazzo nell'intestino...

La candeggina internamente non bisogna prenderla, ma c'è sempre la MMS di Jim Humble che funziona come un "antibiotico" sistemico...

Oppure anche l'aglio dovrebbe funzionare...

Ma perché ?

Pensavi parlassi di qualche utente?


La libertà di parola senza la libertà di diffusione è come un pesce rosso in una vasca sferica...
Ezra Pound
giusavvo
Inviato: 27/1/2014 16:24  Aggiornato: 27/1/2014 16:24
Mi sento vacillare
Iscritto: 7/2/2011
Da:
Inviati: 449
 Re: Il "Metodo Ruffini"
Forse, e sottolineo forse, la mia testimonianza può dare un contributo (sebbene indiziario), per stabilire se quanto affermato dal dr. Ruffini sia ciarlataneria o no.
Qualche anno addietro, episodicamente, ho iniziato ad avere qualche problema con la cute: forte prurito con conseguenziale comparsa di croste giallastre e, nelle giornate di forte afa dopo intensa sudorazione, fastidiose escrescenze nella zona inguinale.
Dopo avere consultato vari dermatologi, nessuno è stato in grado di formulare una diagnosi, tutti erano orientati (per la cute) tra dermatite seborroica o psoriasi. Funghi per l'inguine.
Un giorno uno di questi medici mi chiama in disparte e mi dice: "Vuole risolvere il problema? Non usi più bagnoschiuma e shampoo ma sapone di marsiglia! Il più semplice, possibilmente quello che si usa per lavare la biancheria".
Ebbene seguii il consiglio e dopo un paio di anni il fenomeno si è sensibilmente rarefatto.
Orbene, poichè il sapone di marsiglia contiene l'idrossido di sodio (noto comunemente col nome di soda caustica) che, a sua volta, viene utilizzato per la produzione dell'ipoclorito di sodio (e quindi ne è componente), forse la tesi del dr. Ruffini non è del tutto campata in aria.
E' per questo motivo che ho deciso di contattarlo e valutare di provare il suo metodo qualora la mia sintomatologia dovesse ricomparire.
La sua e-mail l'ho cercata nel suo sito, spero che mi risponda e, nel caso mi decida all'uso, Vi farò sapere.

"L'uomo è misura di tutte le cose"
(Protagora)
Lando
Inviato: 27/1/2014 16:25  Aggiornato: 27/1/2014 16:25
Ho qualche dubbio
Iscritto: 23/1/2014
Da:
Inviati: 132
 Re: Il "Metodo Ruffini"
Merio, ti hanno mai detto a lezione, magari a livello di curiosità, perché non si studia un rimedio definitivo per l'herpes simplex ?

fefochip
Inviato: 27/1/2014 16:28  Aggiornato: 27/1/2014 16:28
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: Il "Metodo Ruffini"
Citazione:
Ho messo il sito di merdbunker nei preferiti.
Praticamente non gliene sfugge uno di medico alternativo, li conosce tutti.
A modo suo informa.


complimenti pyter questo è veramente stile

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
fefochip
Inviato: 27/1/2014 16:32  Aggiornato: 27/1/2014 16:32
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: Il "Metodo Ruffini"
@ giusavvo

francamente dopo due anni mi pare un po poco per dedurre qualcosa dalla tua esperienza.

prova direttamente con l'ipoclorito se e quando ricapita e poi vediamo.

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
fefochip
Inviato: 27/1/2014 16:35  Aggiornato: 27/1/2014 16:35
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: Il "Metodo Ruffini"
Citazione:
In sostanza le conclusioni per adesso non ci sono alternative alla clorazione perchè i benefici superano abbondantemente i rischi .


non so a livello di massa se l'uso di argento colloidale o comunque di argento in altre forme potrebbe essere un alternativa economicamente sostenibile certo è che a livello privato è percorribilissima.

Citazione:
Magari se si evitasse di sporcare le acque si potrebbe clorare di meno con benefici per tutti ma questo è già un altro discorso.


il cloro però ci protegge dai microorganismi e non da altri inquinanti di natura chimica piu che microbiologica

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
Merio
Inviato: 27/1/2014 16:42  Aggiornato: 27/1/2014 16:58
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/4/2011
Da:
Inviati: 3677
 Re: Il "Metodo Ruffini"
Citazione:
Lando


Vado a memoria, credo sia una questione intrinseca del virus dell'Herpes Simplex...

In pratica non so se sia lui che muta spesso, o volentieri, oppure ci siano svariati ceppi che danno tutti l'herpes labiale e quindi diventa difficile realizzare un vaccino in tal senso...

Vediamo se trovo qualcosa nei libri che ho...

A me non viene da un botto di tempo...
__________

Ci stanno provando, ma sembra difficile lavorarci con questo virus...

HS Research...

Però già l'aciclovir nelle mie conoscenze è tra i trattamenti anti virali migliori, ed è difficile eradicare i virus in generale usando trattamenti farmacologici, visto che sono endoparassiti obbligati...

Anche la vitamina C però potrebbe essere d'aiuto e agire sul terreno biologico come sempre...

********

La libertà di parola senza la libertà di diffusione è come un pesce rosso in una vasca sferica...
Ezra Pound
toussaint
Inviato: 27/1/2014 16:58  Aggiornato: 27/1/2014 16:58
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/3/2012
Da:
Inviati: 5220
 Re: Il "Metodo Ruffini"
fefochip, scusa, ma la psoriasi è una malattia autoimmune.
dipende da un impazzimento del sistema immunitario dovuto a un comando inconscio mentale.
in sostanza, è la mente che si accanisce contro sè stessa e identifica il sè con la pelle che è, non a caso, l'involucro esterno che ci definisce verso l'altro da noi.
ti dico questo, perchè l'ho sperimentato, soffro di psoriasi che mi è scoppiata a seguito di un esaurimento nervoso, in quel momento in realtà volevo farmi del male e me lo sono fatto con un comando inconscio diretto contro la mia pelle.
una volta risolto l'esaurimento nervoso, non ho più avuto episodi acuti ma si è cronicizzata come una cicatrice impressa nel mio vissuto esistenziale.
le lesioni spariscono l'estate col sole e tornano l'inverno quando le parti colpite sono coperte dai vestiti, come a dire "vuoi nascondermi, ma io sono qua, devi fare i conti con questo marchio del tuo passato"...

"Siam del popolo le invitte schiere c'hanno sul bavero le fiamme nere ci muove un impeto che è sacro e forte morte alla morte morte al dolor. Non vogliamo più assassini non vogliamo più briganti come un dì gridiamo: avanti!" Arditi del Popolo 1921
toussaint
Inviato: 27/1/2014 17:03  Aggiornato: 27/1/2014 17:05
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/3/2012
Da:
Inviati: 5220
 Re: Il "Metodo Ruffini"
per lando:
l'herpes simplex è un virus e come direi la quasi totalità dei virus (una nota a parte meritano quelli creati in laboratorio) è di per sè innocuo.
crea problemi solo quando il sistema immunitario è debole, ma guarda caso i sintomi si esauriscono da soli anche se non prendi nulla e anche se il tuo sistema immunitario continua ad essere malandato.
è il modo d'essere dei virus, quando la proliferazione supera un certo limite, si arresta da sola per un banale principio di conservazione della specie.
il virus è DNA e come tale cerca sempre di proteggersi e perpetuarsi ed essendo l'ospite essenziale per la vita del virus sarebbe demenziale e contronatura che il virus l'uccidesse.

"Siam del popolo le invitte schiere c'hanno sul bavero le fiamme nere ci muove un impeto che è sacro e forte morte alla morte morte al dolor. Non vogliamo più assassini non vogliamo più briganti come un dì gridiamo: avanti!" Arditi del Popolo 1921
fefochip
Inviato: 27/1/2014 17:22  Aggiornato: 27/1/2014 17:38
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: Il "Metodo Ruffini"
@ toussaint
Citazione:
fefochip, scusa, ma la psoriasi è una malattia autoimmune. dipende da un impazzimento del sistema immunitario dovuto a un comando inconscio mentale.



da tempo ho smesso di credere all'impazzimento del sistema immunitario ma se per te ha senso a me va benissimo.(edit. traduzione se vuoi puoi interpretare la tua storia come hai fatto oppure come una debilitazione organica + infezione di microorganismi e creazione di conseguente punto debole)

se ti può interessare simoncini ha cominciato proprio dalla psoriasi curandola (se non troppo estesa perche altrimenti si avvelena il paziente) con la tintura di iodio, intuendo che si trattava invece di qualcosa di infettivo.

poi da li si è chiesto: ma se una malattia creduta inguaribile come la psoriasi si può trattare cosi perche non un altra malattia ritenuta inguaribile come il cancro ...

e da lì è cominciato tutto.

simoncini sostiene che della psoriasi sono sempre responsabili i funghi .
quindi se li riesci ad ammazzare riesci pure a guarire.

il discorso del terreno va benissimo tuttavia è un fattore che non basta da solo ovvero necessario ma non sufficiente.

quindi per guarire dalla psoriasi troppo ci metti se cerchi di non stressarti o "capisci" il tuo intimo conflitto biologico (alla hamer).
magari prima o poi lo fai pure ma nel frattempo se ti levi dai coglioni i parassiti fai prima.

i riscontri che ho subito cercato (e trovato man mano) alle affermazioni di questo medico fanno parte della storia di luogocomune (interviste ecc) , sono arrivati e sinceramente non mi sento piu di avallare ideologie di impazzimenti cellulari di sorta .

a tuo uso e consumo

saluti
fefo

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
fefochip
Inviato: 27/1/2014 17:33  Aggiornato: 27/1/2014 17:41
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: Il "Metodo Ruffini"
Citazione:
il virus è DNA e come tale cerca sempre di proteggersi e perpetuarsi ed essendo l'ospite essenziale per la vita del virus sarebbe demenziale e contronatura che il virus l'uccidesse.


francamente mi sembra una visione fin troppo "ottimistica"della natura, tanto da sembrare un po demenziale.

con lo stesso ragionamento nessuna malattia provocata da microorganismi porterebbe alla morte perche tali microorganismi sapendo di non poter proliferare senza l'uomo (o l'ospite in genere) si fermerebbero.

per dirla in altro modo è abbastanza evidente che la stupidità nell'universo non è appannaggio esclusivo dell'uomo(anche se certamente di danni quella dell'uomo ne fa parecchi)

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
Lando
Inviato: 27/1/2014 17:45  Aggiornato: 27/1/2014 17:45
Ho qualche dubbio
Iscritto: 23/1/2014
Da:
Inviati: 132
 Re: Il "Metodo Ruffini"
Grazie Merio.

L'aciclovir in effetti è un ottimo rimedio, anche se agisce sulle vescicole.
Immagino che per una questione di costi/benefici non valga la pena sbattersi più di tanto, in fondo è un virus che è solo fastidioso.

fefochip
Inviato: 27/1/2014 17:48  Aggiornato: 27/1/2014 17:48
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: Il "Metodo Ruffini"
Citazione:
perché non si studia un rimedio definitivo per l'herpes simplex ?


pure per la caduta dei capelli ci hanno studiato..perche non c'è un rimedio definitivo?

tacci loro ...se dessero una mossa.

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
onemanband
Inviato: 27/1/2014 17:48  Aggiornato: 27/1/2014 17:48
Ho qualche dubbio
Iscritto: 9/10/2013
Da: Praga
Inviati: 89
 Re: Il "Metodo Ruffini"
Ragazzi secondo me bisogna veramente una apertura mentale MOLTO ristretta per non capire che tutte le strade portano allo stesso punto.

Finche´ Nikola Tesla parlava di cose che portavano profitto era seguito ed appoggiato, quando comincio a paventare la possibilita´ di avere trovato una fonte inesauribile di energia accessibile facilmente da tutti ecco che d´incanto fu lasciato solo.

Bicarbonato di sodio, Cloruro di Sodio o Ipoclorato di Sodio sono tutte sostanze di facile accesso (anche se la cui corretta applicazione non e´ proprio banale) e per questo NON brevettabili.

Io non dico che siano la panacea di tutti mali ma se:

a) Ruffini dice di curare la malaria con il suo metodo basato sul Cloruro di Sodio,
b) Jim Humble ha le prove documentate di aver curato in mezza giornata 154 persone con la malaria
(LINK)

beh io per scrupolo uno studio, anche piccolo, lo farei

fefochip
Inviato: 27/1/2014 17:49  Aggiornato: 27/1/2014 17:50
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: Il "Metodo Ruffini"
Citazione:
L'aciclovir in effetti è un ottimo rimedio, anche se agisce sulle vescicole.


sulla mia pelle (in senso letterale) ho notato come l'aciclovir da ottimo rimedio è diventato inutile nel corso degli anni.

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
fefochip
Inviato: 27/1/2014 17:53  Aggiornato: 27/1/2014 17:53
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: Il "Metodo Ruffini"
Citazione:
beh io per scrupolo uno studio, anche piccolo, lo farei


percarità diddio !

e poi che ci facciamo con la presunzione ?

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
jl.regali
Inviato: 27/1/2014 17:54  Aggiornato: 27/1/2014 17:54
So tutto
Iscritto: 6/9/2013
Da:
Inviati: 5
 Re: Il "Metodo Ruffini"
Vedo che earlturner è molto bravo a sfruttare le fallacie..

Quindi dal suo post uno dovrebbe dedurre che, siccome:

"Non esiste alcuna pubblicazione scientifica realizzata" allora la terapia di Ruffini non funziona.
(Fallacy: Avvelenamento del pozzo: http://www.linux.it/~della/fallacies/avvelenamento-del-pozzo.html)

"L'ematologo non fornisce prove o documentazioni", quindi la terapia di Ruffini è una bufala.
(Fallacy: Onere della prova: http://www.linux.it/~della/fallacies/onere-della-prova.html )

"Un utente dopo aver provato i bruciori della candeggina sul suo volto, la "prova" è andata male" Quindi la terapia di Ruffini non funziona.
(Fallacy: Campione non significativo: http://www.linux.it/~della/fallacies/campione-non-significativo.html

"Altro utente si è provocato ustioni alla pelle..."
"C'è anche chi ha chiesto come mettere il prodotto nell'occhio per curare il calazio (l'orzaiolo) della figlia e chi si è corroso la pelle del viso per provare la candeggina come rimedio universale.
Fallacy: Ricorso alla paura: http://www.linux.it/~della/fallacies/ricorso-alla-paura.html

"Ruffini nello stesso forum si è dissociato dallo spam del figlio .."
"In seguito a denuncia di una persona che ha subito dei danni dall'uso dell'ipoclorito di sodio, i NAS sono .."
( Avvelenamento del pozzo: http://www.linux.it/~della/fallacies/avvelenamento-del-pozzo.html)

fefochip
Inviato: 27/1/2014 17:59  Aggiornato: 27/1/2014 17:59
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: Il "Metodo Ruffini"
Citazione:
Vedo che earlturner è molto bravo a sfruttare le fallacie..


bravo?
dipende

prova con una platea composta da gente come massimo, sertes,me, ecc,ecc
ovvero da persone che non si fanno infinocchiare dalle fallacie logice

molto facile che ti trovi sommerso dagli sputi e non credo che poi qualcuno pensi "bravo"



più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
toussaint
Inviato: 27/1/2014 18:07  Aggiornato: 27/1/2014 18:25
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/3/2012
Da:
Inviati: 5220
 Re: Il "Metodo Ruffini"
Citazione:
con lo stesso ragionamento nessuna malattia provocata da microorganismi porterebbe alla morte perche tali microorganismi sapendo di non poter proliferare senza l'uomo (o l'ospite in genere) si fermerebbero.


fefochip, scusa, non è la stessa cosa.
i batteri non hanno bisogno dell'ospite per sopravvivere e moltiplicarsi, i virus sì.
su un cadavere i batteri proliferano, i virus divengono inattivi in brevissimo tempo, perchè hanno bisogno di un ospite vivo per estrarre l'energia di cui hanno bisogno.
il rischio di prendersi un'epatite bucandosi con una siringa abbandonata per strada è praticamente 0, perchè appunto il virus si inattiva rapidamente.
e nel pianeta non esiste una specie animale (dunque dotata di DNA lineare come i virus), tranne l'uomo, che deliberatamente seghi l'albero sul quale vive (metaforicamente parlando).
ci sono moltissime specie animali saprofite, ossia che vivono cibandosi letteralmente del proprio ospite, e tutte arrestano il proprio nutrimento quando possa essere deleterio per il proprio ospite.


edit: se pensi che i virus siano "nemici", ricadi nell'errore della medicina allopatica. e giù a bombardare il proprio corpo, con farmaci o con altra chimica non mi pare che faccia molta differenza.
i funghi, però, sono altra cosa dai virus, spesso hanno una forma di vita transeunte assomigliando e sconfinando nel campo dei batteri, potrebbe essere questo il motivo della patogenesi di alcuni tipi di funghi come la candida.

"Siam del popolo le invitte schiere c'hanno sul bavero le fiamme nere ci muove un impeto che è sacro e forte morte alla morte morte al dolor. Non vogliamo più assassini non vogliamo più briganti come un dì gridiamo: avanti!" Arditi del Popolo 1921
fefochip
Inviato: 27/1/2014 18:18  Aggiornato: 27/1/2014 18:18
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: Il "Metodo Ruffini"
@ toussain

hai fatto un discorso cosi generale che ogni esempio che ti porto lo devi però risolvere . a me basta un solo esempio che non si comporta come dici tu per smentire tutta la tua teoria.

cerchiamo di capirci.

io non sostengo che non ci siano esempi di "intelligenza" nel mondo dei microorganismi e in tutto il creato ...per carità .
ma ti ripeto sostenere che l'unico a essere idiota è l'uomo mi pare un ragionamento un po estremo e francamente irrealistico.

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
Lando
Inviato: 27/1/2014 18:19  Aggiornato: 27/1/2014 18:20
Ho qualche dubbio
Iscritto: 23/1/2014
Da:
Inviati: 132
 Re: Il "Metodo Ruffini"
Per fefochip:
è possibile che il tuo herpes abbia sviluppato resistenza.
Magari lo usavi spesso ?

fefochip
Inviato: 27/1/2014 18:25  Aggiornato: 27/1/2014 18:25
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: Il "Metodo Ruffini"
Citazione:
è possibile che il tuo herpes abbia sviluppato resistenza. Magari lo usavi spesso ?

probabile.
lo usavo quando mi veniva .che altro dovevo fare?

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
toussaint
Inviato: 27/1/2014 18:30  Aggiornato: 27/1/2014 18:30
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/3/2012
Da:
Inviati: 5220
 Re: Il "Metodo Ruffini"
fefochip, scusa, nel frattempo ho editato il mio post precedente, è corretto avvertirti.
per il resto, no non penso che l'uomo sia idiota e il resto della natura no, è che la possibilità di riflettere su sè stesso, ossia di GUARDARSI, può comportare certe conseguenze.
ad esempio, non so se un essere umano allo stadio terminale del cancro che decida di uccidersi sia meno intelligente di un cane che ammalato dello stesso male non può giungere alla stessa conclusione.
a occhio e croce direi che è esattamente il contrario, ma questa è solo una mia impressione.

"Siam del popolo le invitte schiere c'hanno sul bavero le fiamme nere ci muove un impeto che è sacro e forte morte alla morte morte al dolor. Non vogliamo più assassini non vogliamo più briganti come un dì gridiamo: avanti!" Arditi del Popolo 1921
Davide71
Inviato: 27/1/2014 18:30  Aggiornato: 27/1/2014 18:30
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 8/7/2006
Da:
Inviati: 2108
 Re: Il "Metodo Ruffini"
Ciao a tutti:

ben venga imparare ad usare in maniera intelligente semplici ed economici prodotti chimici come la candeggina (ma anche il sale e il bicarbonato)!

Non date le perle ai cani e ai porci perchè non le mangeranno e vi si rivolteranno contro.
toussaint
Inviato: 27/1/2014 18:37  Aggiornato: 27/1/2014 18:38
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/3/2012
Da:
Inviati: 5220
 Re: Il "Metodo Ruffini"
fefochip, per quanto riguarda il tuo herpes, è normale che l'aciclovir non funzioni più, l'herpes sa che il tuo sistema immunitario gli ha praticamente dato il via libera per moltiplicarsi e nel momento in cui un agente esterno lo limita porrà in essere le necessarie contromisure, aumentando la velocità di replicazione.
però sempre fino a un certo punto dopodichè regredisce naturalmente, se qualcuno mi sa dare una spiegazione alternativa a quella che ho dato io, ne sono ben lieto.
quanto ad eliminarlo, mi spiace deluderti fefochip, l'herpes come tantissimi virus si nasconde dentro le cellule umane, l'herpes in particolare nei gangli nervosi ed ecco perchè lo stress psicologico potrebbe avere un nesso.
inoltre, l'herpes può mutare parzilamente e ad esempio un herpes labialis può attecchire anche sui genitali trasformandosi in herpes genitalis o in HPV.
quindi, ti sconsiglierei pratiche come fellatio e cunnilinguus, almeno in fase di replcazione attiva del virus...

"Siam del popolo le invitte schiere c'hanno sul bavero le fiamme nere ci muove un impeto che è sacro e forte morte alla morte morte al dolor. Non vogliamo più assassini non vogliamo più briganti come un dì gridiamo: avanti!" Arditi del Popolo 1921
Lando
Inviato: 27/1/2014 18:43  Aggiornato: 27/1/2014 18:43
Ho qualche dubbio
Iscritto: 23/1/2014
Da:
Inviati: 132
 Re: Il "Metodo Ruffini"
Citazione:
Citazione:
è possibile che il tuo herpes abbia sviluppato resistenza. Magari lo usavi spesso ?

probabile.
lo usavo quando mi veniva .che altro dovevo fare?


Eh, niente, purtroppo.

Slobbysta
Inviato: 27/1/2014 19:09  Aggiornato: 27/1/2014 19:09
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/7/2013
Da:
Inviati: 2227
 Re: Il "Metodo Ruffini"
.....prova con una platea composta da gente come massimo, sertes,me, ecc,ecc
ovvero da persone che non si fanno infinocchiare dalle fallacie logice...

CIELO, CHE GHETTO! GIA I MIEI AMICI LI CHIAMEREI PERSONE E NON gente!
Ma forse è proprio il bisogno di compagnia, più che le argomentazioni che dettano nelle parole sopra..una vaga malinconia...SE È UNA FIGATA CONOSCERE QUESTO SITO, PER QUESTI ARGOMENTI IN comune DI TRUFFA DILAGANTE NELLA SOCIETÀ....senti poi, sti "cavoli" di commenti, e viene voglia di domandarsi come si fa a rendere così provinciale..qualcosa che mira certamente a non esserlo...attaccandosi ad un NOI...per solitudine...piuttosto che trovare in un LUOGOCOMUNE delle argomentazioni che per amalgamarsi vanno discusse...se poi si parla di EARLTURNER...è probabile che sia proprio lo stesso Attivissimo o un suo vicino di casa....

fefochip
Inviato: 27/1/2014 19:14  Aggiornato: 27/1/2014 19:14
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: Il "Metodo Ruffini"
Citazione:
fefochip, per quanto riguarda il tuo herpes, è normale che l'aciclovir non funzioni più, l'herpes sa che il tuo sistema immunitario gli ha praticamente dato il via libera per moltiplicarsi e nel momento in cui un agente esterno lo limita porrà in essere le necessarie contromisure, aumentando la velocità di replicazione. però sempre fino a un certo punto dopodichè regredisce naturalmente, se qualcuno mi sa dare una spiegazione alternativa a quella che ho dato io, ne sono ben lieto.


boh
francamente mica ho capito perche non funziona piu l'aciclovir mentre l'ipoclorito certamente di piu.

la tua spiegazione non è che sia molto lineare o almeno io non la capisco .

Citazione:
quanto ad eliminarlo, mi spiace deluderti fefochip, l'herpes come tantissimi virus si nasconde dentro le cellule umane, l'herpes in particolare nei gangli nervosi ed ecco perchè lo stress psicologico potrebbe avere un nesso.


si purtroppo so che me lo devo tenere.

io ho notato che piu che stress nervoso si tratta proprio di stress fisico /mancanza di vitamine da frutta e verdura .

magari mi sbaglio eh .

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
Lando
Inviato: 27/1/2014 19:17  Aggiornato: 27/1/2014 19:17
Ho qualche dubbio
Iscritto: 23/1/2014
Da:
Inviati: 132
 Re: Il "Metodo Ruffini"
No, è corretto.
L'herpes si manifesta in vescicole quando le difese immunitarie sono basse e in generale il corpo è indebolito. A me, per esempio, viene o in periodi in cui dormo poco, oppure quando ho già un'influenza in corso.

La rottura di scatole è che non si eradica mai completamente.

fefochip
Inviato: 27/1/2014 19:19  Aggiornato: 27/1/2014 19:19
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: Il "Metodo Ruffini"
Citazione:
CIELO, CHE GHETTO! GIA I MIEI AMICI LI CHIAMEREI PERSONE E NON gente! Ma forse è proprio il bisogno di compagnia, più che le argomentazioni che dettano nelle parole sopra..una vaga malinconia...


a slobbì ....ma che cazzo stai a dì?
mi contesti l'uso della parola "gente" al posto di "persone" (perche è una parolaccia gente?) quando poi ho scritto "ovvero da PERSONE che...."
ma poi tutto il resto è un delirio te capisci da solo
Compagnia, malinconia ,ghetto .
ma stai fori come un elicottero?

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
toussaint
Inviato: 27/1/2014 19:20  Aggiornato: 27/1/2014 19:20
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/3/2012
Da:
Inviati: 5220
 Re: Il "Metodo Ruffini"
fefochip, non mi hai capito.
io temo che l'ipoclorito faccia la fine dell'aciclovir.
alla fine ci adattiamo noi umani a tutto, figurarsi un virus e l'herpes poi che gli va bene tutto, bocca, genitali e altro.
a mia cognata glien'è venuto uno enorme sulla guancia, ben lontano dalle labbra.

"Siam del popolo le invitte schiere c'hanno sul bavero le fiamme nere ci muove un impeto che è sacro e forte morte alla morte morte al dolor. Non vogliamo più assassini non vogliamo più briganti come un dì gridiamo: avanti!" Arditi del Popolo 1921
fefochip
Inviato: 27/1/2014 19:24  Aggiornato: 27/1/2014 19:24
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: Il "Metodo Ruffini"
Citazione:
edit: se pensi che i virus siano "nemici", ricadi nell'errore della medicina allopatica. e giù a bombardare il proprio corpo, con farmaci o con altra chimica non mi pare che faccia molta differenza. i funghi, però, sono altra cosa dai virus, spesso hanno una forma di vita transeunte assomigliando e sconfinando nel campo dei batteri, potrebbe essere questo il motivo della patogenesi di alcuni tipi di funghi come la candida.

sarà un errore ma a me un virus che mi rompe le balle con vescicole dolorose lo battezzo "nemico" e se potessi lo strangolerei con le mie mani.
la medicina allopatica non è un problema tout court, è un problema l'uso idiota della medicina allopatica ma questo è un altro discorso

Citazione:
i funghi, però, sono altra cosa dai virus, spesso hanno una forma di vita transeunte assomigliando e sconfinando nel campo dei batteri, potrebbe essere questo il motivo della patogenesi di alcuni tipi di funghi come la candida.


guarda che è inutile una lezioncina su funghi e virus perche in realtà ci hanno capito poco cervelloni piu grandi di te e me .

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
toussaint
Inviato: 27/1/2014 19:32  Aggiornato: 27/1/2014 19:32
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/3/2012
Da:
Inviati: 5220
 Re: Il "Metodo Ruffini"
Citazione:
guarda che è inutile una lezioncina su funghi e virus perche in realtà ci hanno capito poco cervelloni piu grandi di te e me .


non volevo dare nessuna lezioncina e concordo sul fatto che i funghi siano strane "bestie".
addirittura hanno creato un "regno" apposta per loro.
per questo ipotizzavo che potessero comportarsi in modo anomalo, un pò come i batteri, con proliferazioni incontrollate, pur non essendo batteri.

"Siam del popolo le invitte schiere c'hanno sul bavero le fiamme nere ci muove un impeto che è sacro e forte morte alla morte morte al dolor. Non vogliamo più assassini non vogliamo più briganti come un dì gridiamo: avanti!" Arditi del Popolo 1921
fefochip
Inviato: 27/1/2014 19:40  Aggiornato: 27/1/2014 19:41
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: Il "Metodo Ruffini"
Citazione:
non volevo dare nessuna lezioncina e concordo sul fatto che i funghi siano strane "bestie".


meno male
meglio un accordo sul sapere di non sapere che false certezze

comunque si, l'idea che mi sono fatto anche io è che sono un po gli ermafroditi del mondo microbiologico.

hanno comportamenti a vela e a motore insomma.

una caratteristica veramente unica è che creano masse (colonie) volumetriche mentre virus e batteri no.
hanno intelligenza chimica (a sentire simoncini) cosa probabilissima un po come le formiche la cui organizzazione intelligente è difficilmente spiegabile senza chimica dei feromoni.

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
fefochip
Inviato: 27/1/2014 19:49  Aggiornato: 27/1/2014 20:34
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: Il "Metodo Ruffini"
Citazione:
io temo che l'ipoclorito faccia la fine dell'aciclovir.

finche dura ...

Citazione:
alla fine ci adattiamo noi umani a tutto, figurarsi un virus e l'herpes poi che gli va bene tutto, bocca, genitali e altro. a mia cognata glien'è venuto uno enorme sulla guancia, ben lontano dalle labbra.


questo discorso mi fa venire in mente le parole di simoncini che mi ha sempre detto che i chemioterapici (inizialmente sostanze studiate come antifungini e poi utilizzate per i tumori ) funzionano inizialmente per poi non funzionare piu .
la sua spiegazione è che il bicarbonato è una molecola troppo semplice e la candida non si può abituare .
anche l'ipoclorito mi sembra abbastanza semplice come molecola da poter fare un ragionamento simile.

torno a dirti che sicuramente il terreno ha la sua importanza e non bisogna trascurarlo altrimenti manco i tuffi nell'ipoclorito o nel bicarbonato ti salvano.

in quest'ottica il segreto è tutto nel trovare una molecola veleno per il virus /batterio /fungo ma che al contempo non lo sia(o comunque lo sia di meno) per i tessuti/organismo (se usato in maniera sistemica).

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
Merio
Inviato: 27/1/2014 21:49  Aggiornato: 27/1/2014 21:49
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/4/2011
Da:
Inviati: 3677
 Re: Il "Metodo Ruffini"
Citazione:
boh
francamente mica ho capito perche non funziona piu l'aciclovir mentre l'ipoclorito certamente di piu.


Perché l'aciclovir ha come target molecolare un particolare enzima virale fondamentale per la sintesi del DNA...

l'ipoclorito agisce invece indistintamente in modo simile al burst ossidativo usato dai globuli bianchi per distruggere i patogeni fagocitati...

Prima, o poi il virus muterà e potrebbe proprio mutare nel gene codificante l'enzima target, modificandone l'affinità per l'aciclovir e rendendolo inutile... Oppure l'enzima virale era già alterato all'inizio...

Contro l'ipoclorito non c'è modo di difesa se non "nascondersi"...

Qua qualcosa è spiegato...

Acyclovir...

La libertà di parola senza la libertà di diffusione è come un pesce rosso in una vasca sferica...
Ezra Pound
fefochip
Inviato: 27/1/2014 22:26  Aggiornato: 27/1/2014 22:26
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: Il "Metodo Ruffini"
@ Merio

Citazione:
Contro l'ipoclorito non c'è modo di difesa se non "nascondersi"...


si questo lo avevo intuito anche io alla pari del discorso candida e bicarbonato

è come il fuoco, non c'è possibilità per un organismo di "abituarsi"

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
Merio
Inviato: 27/1/2014 22:33  Aggiornato: 27/1/2014 22:33
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/4/2011
Da:
Inviati: 3677
 Re: Il "Metodo Ruffini"
Si credo funzioni così... anche se mi pareva che certi batteri sporigeni riuscissero a sopravvivere agli igienizzanti tipo candeggina...

C. difficile era tra questi, ma si sa che la spora conferisce resistenze pazzesche ai batteri che le utilizzano... anzi no, ho letto sulla wikia (endospore) e concentrazioni elevate di candeggina (circa 10 %) ammazzano pure le spore...

che dire, figo...

La libertà di parola senza la libertà di diffusione è come un pesce rosso in una vasca sferica...
Ezra Pound
giusavvo
Inviato: 28/1/2014 9:39  Aggiornato: 28/1/2014 9:42
Mi sento vacillare
Iscritto: 7/2/2011
Da:
Inviati: 449
 Re: Il "Metodo Ruffini"
Ho ricevuto una prima risposta alla mia e-mail, a beneficio della discussione ne riporto il testo, ove è indicato dove può acquistarsi il prodotto:

"Da: [email protected]
gentile amico può trovare il prodotto online su Greensistem ipoclorito di sodio al 14%. inoltre preciso che il dottor ruffini non ha mai chiesto compenso per la divulgazione del metodo Ruffini La ringrazio per il Suo interesse verso tale scoperta. cordiali saluti
Inviato da Samsung Mobile"


Rimango in attesa di ricevere le informazioni sulle modalità d'uso, in relazione alle patologie da me descritte.

"L'uomo è misura di tutte le cose"
(Protagora)
bubu7
Inviato: 28/1/2014 16:27  Aggiornato: 28/1/2014 16:27
Mi sento vacillare
Iscritto: 11/2/2007
Da: Tomania
Inviati: 528
 Re: Il "Metodo Ruffini"
Stasera vado a ritirarlo. Una farmacia me lo ha ordinato e poi me lo prepara nella quantità e concentrazione richiesta.

Lui che offrì la faccia al vento la gola al vino e mai un pensiero non al denaro, non all'amore né al cielo.

Fabrizio De Andrè
Lando
Inviato: 28/1/2014 16:47  Aggiornato: 28/1/2014 16:47
Ho qualche dubbio
Iscritto: 23/1/2014
Da:
Inviati: 132
 Re: Il "Metodo Ruffini"
Facci sapere.
Senza violare la tua privacy, saresti in grado di postare qualche foto del prima/dopo trattamento?

Tipo un crop di un'area di applicazione del preparato.

bubu7
Inviato: 28/1/2014 17:00  Aggiornato: 28/1/2014 17:00
Mi sento vacillare
Iscritto: 11/2/2007
Da: Tomania
Inviati: 528
 Re: Il "Metodo Ruffini"
Non c'è bisogno. Se funziona te lo dico.

Lui che offrì la faccia al vento la gola al vino e mai un pensiero non al denaro, non all'amore né al cielo.

Fabrizio De Andrè
Lando
Inviato: 28/1/2014 18:36  Aggiornato: 28/1/2014 18:36
Ho qualche dubbio
Iscritto: 23/1/2014
Da:
Inviati: 132
 Re: Il "Metodo Ruffini"
Ok, attendiamo la testimonianza.

peonia
Inviato: 28/1/2014 19:58  Aggiornato: 28/1/2014 19:58
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Il "Metodo Ruffini"

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
Lando
Inviato: 28/1/2014 21:11  Aggiornato: 28/1/2014 21:11
Ho qualche dubbio
Iscritto: 23/1/2014
Da:
Inviati: 132
 Re: Il "Metodo Ruffini"
"Oste, il vino è buono?"

Dalla foto mi sa che il Dr Ruffini usa qualcosa d'altro.

peonia
Inviato: 28/1/2014 22:21  Aggiornato: 28/1/2014 22:21
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Il "Metodo Ruffini"
Essi vivono....

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
sagitta
Inviato: 29/1/2014 23:42  Aggiornato: 29/1/2014 23:42
So tutto
Iscritto: 21/1/2010
Da:
Inviati: 19
 Re: Il "Metodo Ruffini"
UTILIZZATO NEL 2010

Ho conosciuto il metodo Ruffini nel 2009, infatti, doveva essere un mio relatore alla conferenza già il 13 gennaio 2010

Ma la prima conferenza il 13 dicembre 2009, con Simoncini, ha provocato un tale "casino" con tanto di prime pagine sul Gazzettino, che avevo deciso di spostarla a qualche mese dopo.

Purtroppo, come succede a volte, non ci siamo più contattati e così la mia esperienza è stata empirica

Già in farmacia, per preparare il prodotto galenico, a quel tempo il farmacista mi ha sottoposta al terzo grado, tanto che alla fine gli ho risposto pure con qualche "francesismo", ma ce l'ho fatta.

Tornata a casa con la mia preziosa bottiglia, la ho utilizzata per un po' di tempo per sfoghi cutanei (dei figli) herpes labiale, afte ecc

a me sembrava che funzionasse, e così mi hanno riferito i pochi amici che lo hanno utilizzato (avevo distribuito un centinaio di dispense )


Stessa storia da poco, quando mi sono presentata per avere PEROSSIDO DI IDROGENO al .... 35%

poi lo diluirò al 3% e comincerò ad assumerlo a gocce



'na bella ossigenata alle cellule!!

giusavvo
Inviato: 30/1/2014 8:52  Aggiornato: 30/1/2014 8:52
Mi sento vacillare
Iscritto: 7/2/2011
Da:
Inviati: 449
 Re: Il "Metodo Ruffini"
Ho scritto una e-mail a [email protected] chiedendo dove acquistare il prodotto e le modalità d'uso dello stesso, in relazione alle patologie che gli ho descritto.
Ad oggi l'unica riposta che ho ottenuto è quella da me riportata tra i post precedenti, nulla in merito alle modalità d'uso e dosaggi.
Mi chiedo se ho sbagliato indirizzo e domando agli utenti se hanno da fornirmi indicazioni utili al riguardo.
Ringrazio.

"L'uomo è misura di tutte le cose"
(Protagora)
Merio
Inviato: 30/1/2014 14:29  Aggiornato: 30/1/2014 14:29
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/4/2011
Da:
Inviati: 3677
 Re: Il "Metodo Ruffini"
io gli ho scritto a quella stessa mail e mi ha risposto il giorno dopo anche se abbiamo parlato di altro... magari è impegnato e non riesca a rispondere...

Per il prodotto può farlo fare in farmacia a concentrazioni tipo del 15 % e poi diluirlo... oppure credo ci sia pure online...

Da quello che ho letto si usa come l'acqua ossigenata quando ti ferisci: pulisci la zona da trattare con un po' d'acqua normale, metti su un po' di ipoclorito, aspetti tipo 30 '', o 1 minuto e poi risciacqui...

La libertà di parola senza la libertà di diffusione è come un pesce rosso in una vasca sferica...
Ezra Pound
davlak
Inviato: 1/2/2014 21:05  Aggiornato: 1/2/2014 21:05
Mi sento vacillare
Iscritto: 3/6/2006
Da:
Inviati: 678
 Re: Il "Metodo Ruffini"
uso l'ipoclorito per togliere la muffa dalle pareti, è il rimedio migliore.
molti prodotti "specialistici" che si acquistano in negozi specializzati di vernici e ferramenta sono composti in pratica solo da IPOCLORITO DI SODIO al 6%, mentre la classica confezione da supermercato (che funziona ugualmente) è al 4,5%.

avete mai provato la candeggina sulle muffe domestiche?
miracolosa.
voglio proprio vedere che succede sulla mia pelle, anche se al momento non ne ho bisogno.

«Proclamare il diritto all'uguaglianza in una società che ha bisogno di una massa di schiavi salariati vuol dire aver perso la testa» (F. Nietzsche)
Davide71
Inviato: 2/2/2014 0:30  Aggiornato: 2/2/2014 0:30
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 8/7/2006
Da:
Inviati: 2108
 Re: Il "Metodo Ruffini"
Ciao a tutti:

nell'elenco in coda all'articolo è indicato che l'ipoclorito di sodio cura "tutte le tinee"?

Cosa significa? Mica sono le tenie...

Non date le perle ai cani e ai porci perchè non le mangeranno e vi si rivolteranno contro.
Merio
Inviato: 2/2/2014 19:21  Aggiornato: 2/2/2014 19:21
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/4/2011
Da:
Inviati: 3677
 Re: Il "Metodo Ruffini"
La tinea dovrebbe essere una forma di infezione fungina...

Tinea...

Penso intendano quelle...

@ Sagitta

Ho sentito di questa pratica di assumere acqua ossigenata a bassa concentrazione in gocce...

Sul mio sito di riferimento lo sconsigliano vivamente...

could you take...

Però anche qua sembrerebbe esserci da approfondire...

La libertà di parola senza la libertà di diffusione è come un pesce rosso in una vasca sferica...
Ezra Pound
piruffini
Inviato: 12/2/2014 21:23  Aggiornato: 12/2/2014 21:23
So tutto
Iscritto: 14/12/2009
Da: Milano
Inviati: 16
 Re: Il "Metodo Ruffini"
Questa risposta è in particolare per:
- EARLTURNER
- LANDO
...
Non siamo ciarlatani e truffatori. Non millantiamo ne circuiamo. Mi sembra di avere sempre dimostrato un atteggiamento schietto e diretto proprio perché non ho nulla da nascondere anzi, ho tutto da esporre.
Purtroppo non abbiamo protocolli ufficiali da sventagliare (per ora...) ne istituti in odore di "santità inviolabile" tra i noi seguaci. Solo 3 parole:
IL - METODO - FUNZIONA.
Si ribadisco, per 106 patologie (per l'esattezza) e questo non è sintomo di ciarlataneria (fino a prova contraria). Cura semplicemente a livello topico perché?
Perché il patogeno (virale, microbico, micotico, protozoario, parassitario che sia...) è a fior di pelle. Il prodotto lo inonda e per capillarizzazione lo raggiunge pure appena sotto pelle. Acido Ipocloroso. Scioglie tutti i componenti di questi patogeni. Dove è la fantascienza?
Vi lascio un po di link:
- QUALCHE TESTIMONIANZA fra le circa 1000 in nostro possesso:https://www.facebook.com/media/set/?set=a.222294767910893.1073741825.208743455932691&type=3
- NON SCIOGLIE LA PELLE: http://www.youtube.com/watch?v=fcdQyQqZ4OQ
- IL CANALE YOUTUBE IN CUI CI METTIAMO LA FACCIA (con nome veri): http://www.youtube.com/playlist?list=PL62A75F0310052FC6

Non voglio che mi crediamo, voglio che ci crediate.
Buona sera. http://www.luogocomune.net/site/uploads/smil3dbd4e5e7563a.gif

PAOLO RUFFINI
email... [email protected]
sito... www.metodoruffini.it
piruffini
Inviato: 12/2/2014 21:30  Aggiornato: 12/2/2014 21:30
So tutto
Iscritto: 14/12/2009
Da: Milano
Inviati: 16
 Re: Il "Metodo Ruffini"
Chiarisco anche che qui col Metodo Ruffini non si inietta nulla, non si ingoia nulla, non si aspira nulla. Nulla. Solo azione topica della durata fra i 30 e si 60 secondi (dipende dalla problematica). Di quale tossicità parliamo? Di quale azione dannosa agli organi interni parliamo in questi termini? Vorrei sapere quale timore si ha ... comunque scrivete pure i vostri dubbi a mio padre: [email protected]

PAOLO RUFFINI
email... [email protected]
sito... www.metodoruffini.it
piruffini
Inviato: 14/2/2014 14:32  Aggiornato: 14/2/2014 14:32
So tutto
Iscritto: 14/12/2009
Da: Milano
Inviati: 16
 Re: Il "Metodo Ruffini"
[img]https://www.facebook.com/photo.php?fbid=354292738044428&set=a.209484129191957.47169.208743455932691&type=1&theater[/img]

PAOLO RUFFINI
email... [email protected]
sito... www.metodoruffini.it
earlturner
Inviato: 14/2/2014 16:29  Aggiornato: 14/2/2014 16:29
Mi sento vacillare
Iscritto: 4/7/2013
Da:
Inviati: 561
 Re: Il "Metodo Ruffini"
ruffini tu hai mille casi e vieni su luogocomune?
e' vero che tuo padre ha proibito che tu usassi il metodo?
e' vero che curi la malaria?
ma sopratutto, con mille casi dovresti andare al ministro della sanita' non su internet

FedeV
Inviato: 16/2/2014 17:51  Aggiornato: 16/2/2014 17:51
Mi sento vacillare
Iscritto: 18/10/2006
Da:
Inviati: 445
 Re: Il "Metodo Ruffini"
Lo sanno tutti che il ministro della sanità è impegnato con la sperimentazione Di Bella e che in questo periodo a porta a porta parlano solo di Renzi

Merio
Inviato: 16/2/2014 19:09  Aggiornato: 17/2/2014 14:36
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/4/2011
Da:
Inviati: 3677
 Re: Il "Metodo Ruffini"
Citazione:
e' vero che curi la malaria?


Stai sbagliando bersaglio...

è la Master Mineral Solution che sembrerebbe curare la malaria...

***LINK*****

il protocollo di Ruffini è solo topico...

Inoltre come afferma la Wikia:

Citazione:
Sodium hypochlorite is a strong oxidizer. Oxidation reactions are corrosive, solutions burn skin and cause eye damage, especially when used in concentrated forms. However, as recognized by the NFPA, only solutions containing more than 40% sodium hypochlorite by weight are considered hazardous oxidizers. Solutions less than 40% are classified as a moderate oxidizing hazard (NFPA 430, 2000).


Sezione "safety"

Citazione:
ma sopratutto, con mille casi dovresti andare al ministro della sanita' non su internet


Non hai ascoltato l'intervista... ascoltala che è meglio...

La libertà di parola senza la libertà di diffusione è come un pesce rosso in una vasca sferica...
Ezra Pound
piruffini
Inviato: 18/2/2014 11:45  Aggiornato: 18/2/2014 11:46
So tutto
Iscritto: 14/12/2009
Da: Milano
Inviati: 16
 Re: Il "Metodo Ruffini"
EARLTURNER:
1) Se insisti su questa linea farai solo figure ... va bene un sano scetticismo ma il tuo atteggiamento sin dall'inizio non denota correttezza intellettuale.

2) Se il Ministero della Salute ci avesse dato soddisfazione non sarei arrivato su Luogocomune; questo luogo di incontro come sai è fatto proprio per casi come il nostro presi a calci nel culo dal sistema ufficiale.

3) Per contrastare la Malaria ci sarebbe bisogno di una azione concertata fra il nostro ministero della salute, il ministero della salute di uno stato africano, i politici di quei governi notoriamente corrotti e inzuppati di alleanze occulte con le case farmaceutiche. Bè si dai una cosetta che penso di fare nel weekend. Poi verrò da te per un meritato happy hour! Ok?

Ciao

PAOLO RUFFINI
email... [email protected]
sito... www.metodoruffini.it

Powered by XOOPS 2.0 © 2001-2003 The XOOPS Project
Sponsor: Vorresti creare un sito web? Prova adesso con EditArea.   In cooperazione con Amazon.it   theme design: PHP-PROXIMA