Forum

Commenti Recenti

rss

Il primo di tre documentari di Fulvio Grimaldi sull'Iraq, messo in rete da Pandora tv.

Girato nel '99, questo documentario mostra come fosse riuscito a rimettersi in piedi l'Iraq dopo la prima Guerra del Golfo. Grimaldi gira con uno stile asciutto e oggettivo, che gli permette di passare senza la minima sbavatura melodrammatica da argomenti come i tesori artistici della Mesopotamia alla devastazione umana perpetrata dalle bombe americane all'uranio impoverito.

Fulvio Grimaldi sarà a Campodarsego (PD) il 24 gennaio 2016, insieme a Giulietto Chiesa, Maurizio Blondet, Massimo Mazzucco, Claudio Messora e altri. (Vedi info-box "Eventi pubblici" nella colonna destra del sito).

 
.

 

Aggiungi Commento   

varim
#1 varim 2016-01-02 19:06
Se mi perdo questo incontro di Campodarsego, mi butto dal ponte d'Ariccia
peonia
#2 peonia 2016-01-02 19:50
io ho un sogno...da tempo....ieri l'ho buttato lì a Pamio e per sondare a Gramiccioli....(avranno pensato eh sono velleitaria, ci stà :-D) ma lo ripropongo qui, come ne ho parlato ad un amico:
"Da anni ho un desiderio: un convegno nazionale di CONTROINFORMAZIONE, a cui partecipino:
Massimo Mazzucco, Marcello Pamio, Maurizio Blondet, Giulietto Chiesa, Tom Bosco, (?) Claudio Messora,
poi mi sono venuti in mente oggi anche Marcello Foa, Fulvio Grimaldi, Luciano Barra Caracciolo e Sergio di Cori Modigliani.. (dimentico qualcuno?).
Come si potrebbe fare? Come trovare chi paga… oppure che forme altre?
Verrebbero gratis per un evento così importante? Se ognuno di loro portasse un contributo?
Sala e Stampa…. Sponsor…..Biglietto o gratuito?"

Non sarebbe bello? :roll: se potrebbe fà? :-D
Però a Roma.......farla tremare....
Pyter
#3 Pyter 2016-01-02 19:59
Citazione peonia:
Massimo Mazzucco, Marcello Pamio, Maurizio Blondet, Giulietto Chiesa, Tom Bosco, (?) Claudio Messora,
poi mi sono venuti in mente oggi anche Marcello Foa, Fulvio Grimaldi, Luciano Barra Caracciolo e Sergio di Cori Modigliani.. (dimentico qualcuno?).



Pasolini e Cassiodoro.
Starburst
#4 Starburst 2016-01-02 20:45
Oltre le cose che gia' conosciamo di quest'altra guerra infame,oltre le prevaricazioni,le menzogne a cominciare da quella della armi chimiche..a proposito ma colino powell che fina ha fatto? Si stara' godendo la pensione rubata ai danni di noi tutti o stara' curandosi da qualche malanno ? Speriamo la seconda e speriamo chiuda la sua parentesi terrena in modo lento e doloroso.Oltre le infamita' atroci commesse a danno dei civili,c'e' una cosa che forse dovremmo imparare a vedere,in una intervista Gianfranco Carpeoro disse...la guerra all'iraq venne propinata dalla propaganda occidentale alla popolazione mondiale su tre livelli..il primo livello riguardava l'informazione di massa,la guerra a saddam hussein,tiranno e massacratore del suo popolo,il secondo livello quello per i piu' raffinati,la guerra per il petrolio,infine un terzo livello,quello vero , una guerra di religione,ma non tra allah e il dio occidentale,ma tra l'economia medio-orientale e il dollaro,divenuti ormai atti di fede per le classi dominanti,non solo le materie prime,non solo la supremazia in un area del pianeta,ma una guerra di memoria storica,tra una nazione che abborisce la cultura e la vede come un pericolo per le sue classi dirigenti e una delle culle della civilta'.

Significativi sono stati gli attacchi, le distruzioni e i saccheggi nei tanti musei dell'iraq,la storia in mano ai discendenti della mayflower,quelli che pensano che il genere umano abbia 5000 anni e che la teoria dell'evoluzione sia una menzogna,certo si puo' dire tutto delle teorie darwiniane , ma che i nostri genitori siano adamo ed eva cacciati dall'eden,puo' essere un punto di vista ma non una cosa da imporre con la forza.

Ultima e non ultima la sperimentazione di nuove armi chimiche e di distruzione di massa da parte dei portatori "sani" di democrazia,uranio impoverito,bombe alla grafite per interrompere le linee elettriche anche loro altamente cancerogene,bombe a grappolo con esplosione ritardata,mine antiuomo sopratutto antibambino e ancora una volta giocattoli esplosivi,si sono visti anche nell'ultima guerra mondiale,anche qui in italia,il nazismo viene da lontano,anche quando non si chiamava ancora nazismo ma gia' aveva il genocidio nel dna.



Sono uno scettico H24
JohnTitor
#5 JohnTitor 2016-01-03 22:39
Tutto per fare questo?

Il testo in basso e’ un documento eccezionale, e’ stato diffuso da Yusef Maryam da una fonte anonima (i massoni fanno giuramento di segretezza)
e narra di tutti i progetti che la massoneria ha in serbo per il futuro, molti punti sono stati gia’ realizzati, molti altri sono in discussione

Esproprio delle seconde case, date gratuitamente in uso a clandestini e nomadi, in aggiunta alle case popolari gia’ esistenti.

Aumento della tassazione sulle prime case e sulle eredita’.

Aumento dell’Iva.

Prelievi forzosi sui depositi e risparmi dei cittadini italiani.

Legalizzazione della prostituzione, anche minorile.

Legalizzazione della droga.

Ius soli e voto agli immigrati (aumentare l’immigrazione selvaggia: piano Kalergi).

Chiusura dei Cie e apertura totale delle frontiere.

Parificazione in tutto e per tutto delle unioni e coppie di fatto a quelle regolarmente sposate.

Diritto al matrimonio delle coppie gay, lesbiche, trans e bisex.

Liberalizzazione totale dell’aborto, possibile anche postumo fino al 18esimo mese di vita del figlio.

Rimozione di tutti i simboli religiosi e sacri da ogni luogo pubblico, ivi compreso il crocifisso, che non potra’ essere neanche indossato al collo, abolizione dell’insegnamento della religione a scuola.

Messa all’indice della Bibbia, in quanto offensiva e discriminante per i non cristiani, per gli omosessuali, le prostitute e svariate altre categorie di persone, nonche’ divieto di evangelizzazione cristiana, in quanto parificata all’integralismo e al fondamentalismo religioso.

Passaggio delle sovranita’ nazionali alla UE e all’ONU (N.W.O.).

Comando militare assegnato alla NATO e fine degli eserciti nazionali.

Distruzione e avvelenamento del Creato (Scie chimiche).

Liberalizzazione totale della pornografia.

Insegnamento dell’educazione omosessuale, lesbica, transgenica e bisessuale a scuola (diffondere l’ideologia gender).

Legalizzazione di pedofilia, poligamia e poliamore.

Accesso alla procreazione assistita eterologa a qualsiasi coppia, anche non eterosessuale, al commercio degli uteri in affitto, allo sperma, agli ovuli fecondati, anche in vitro, agli embrioni umani.

Legalizzazione dell’eutanasia e creazione di un’eta’ massima consentita di vita, e di un limite alla spese mediche di mantenimento per anziani, malati terminali non autosufficienti, oltre il quale si potra’ disporre dell’eutanasia di stato.

Fine del concetto di cittadinanza nazionale e passaggio al concetto di apolidismo.

Abrogazione della pensione sociale e della cassa integrazione, della garanzia bancaria dei depositi e della non fallibilita’ di banche ed enti pubblici, stati e nazioni.

Imposizione a qualsiasi chiesa e religione, del dovere di celebrare le nozze omosessuali, lesbiche, incestuose, trans, bisex anche poligame.

Abolizione del battesimo ai minorenni o a persone comunque non consenzienti. Scuole superiori ed universita’ a numero chiuso.

Imposizione, come gia’ avviene in Cina, del numero massimo di 1 figlio a
coppia.

Imposizione dell’inserimento di un chip sottocutaneo.

Fine della circolazione della moneta cartacea (controllo globale e microchip sottopelle).

Divieto di produzione alimentare per autoconsumo e G.a.s..

Imposizione delle culture biologicamente modificate (OGM).

Abrogazione del controllo della filiera alimentare.

Divieto di detenzione di armi a civili non poliziotti.

Scioglimento dell’arma dei Carabinieri e assoggettamento delle forze di polizia all’Eurogendfor Europea e dell’Esercito Italiano a quello della UE.

Processabilita’ dei cittadini italiani anche al di fuori della giustizia italiana, quindi possibilita’ di estradizione per processi in altri paesi esteri, non piu’ diritto al giudice naturale.

Perdita di tutti i diritti legati alla cittadinanza.

In caso di nascita di un secondo figlio nelle coppie eterosessuali (vietato per legge) si potra’ procedere all’aborto imposto per legge, o in alternativa, la sottrazione per l’adozione a coppie gay, trans, bisex o lesbiche.

La maggiore eta’ scattera’ a 16 anni, e la possibilita’ di riconoscimento di una sessualita’ autonoma, a 12 anni.

Introduzione di una legge sull’omofobia che punisca chiunque e’ contrario a qualsiasi orientamento sessuale difforme da quello eterosessuale.

La patria potesta’, puo’ essere tolta ai genitori naturali, su richiesta di un giudice, per motivi di interesse pubblico.

Le Asl dovranno farsi carico del servizio sessuale a domicilio per gli aventi bisogno, attraverso operatrici sessuali assunte all’uopo dal governo comunitario centrale.

Le riserve auree nazionali verranno assegnate alla UE e gestite dal Consiglio d’Europa e dalla BCE.

Alimentare il caos con rivoluzioni, terrorismo false flag e guerre (il loro motto: Ordo ab Chao!).

Il parlamento Europeo, sara’ eletto ad opera di grandi elettori, non piu’ a suffragio universale.

Abrogazione della Costituzione della Repubblica Italiana, del codice penale e civile italiano e adozione della Costituzione Europea e delle leggi europee.

antimassoneria.altervista.org/.../
Starburst
#6 Starburst 2016-01-03 23:11
@JohnTitor,non vorrei sembrare pignolo,ma guarda che forse hai sbagliato post.


Sono uno scettico H24
wendellgee
#7 wendellgee 2016-01-04 14:16
Sono commosso e incazzato, e non vorrei aggiungere altro.
vivatesla
#8 vivatesla 2016-01-04 14:52
Grazie Grimaldi per la testimonianza , povera gente ,poveri bimbi
bernuga
#9 bernuga 2016-01-04 20:40
cit. "Chi ci assolvera' da tutto questo?"

Non Dio, se esiste.
gnaffetto
#10 gnaffetto 2016-01-05 13:21
Apprezzo Grimaldi

Verro' di sicuro a campodarsego.

Per postare dei commenti è necessario essere iscritti al sito.

Per migliorare il nostro servizio, la tua esperienza di navigazione e la fruizione pubblicitaria questo sito web utilizza i cookie (proprietari e di terze parti). Per maggiori informazioni (ad esempio su come disabilitarli) leggi la nostra Cookies Policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. INFO