Forum

Commenti Recenti

rss

Mentre noi ci preoccupiamo di giornalisti puttane, del condono di Ischia e della coppia Argento-Corona, russi e americani mostrano i muscoli ai confini del mar Baltico.

O meglio, gli americani mostrano i muscoli, e i russi li prendono per il culo.

Durante le esercitazioni NATO chiamate Trident Juncture (la più imponente esercitazione NATO degli ultimi 30 anni), è accaduto che una fregata della marina norvegese sia andata a sbattere contro una petroliera, affondando miseramente davanti alle coste della Norvegia. (La petroliera praticamente non ha avuto danni, mentre la fregata ha riportato un lungo squarcio sulla fiancata, che ha obbligato l'equipaggio ad abbandonare in fretta e furia la nave). Questa figuraccia va ad aggiungersi alla notizia che durante le esercitazioni alcuni militari americani sono stati visti defecare all'aperto, nelle vicinanze di un asilo norvegese, causando le indignate proteste degli abitanti locali.

E solo qualche giorno prima gli stessi militari americani avevano lasciato il segno del loro senso civico a Reykjavik, capitale dell'Islanda, svuotando letteralmente ogni bar della città delle loro riserve di birra.

Ma l'affondamento della fregata è un fatto diverso, perchè ne va di mezzo l'immagine di potenza militare universale che la NATO cerca di proiettare sul resto del mondo.

Ed infatti, per mascherare la figuraccia fatta dalla fregata affondata malamente, il primo ministro finlandese non ha esitato a suggerire che la colpa dell'incidente sia dei russi, che avrebbero intenzionalmente oscurato il sistema di GPS della nave da guerra.

A questo punto le opzioni sono due: o i comandanti di marina della NATO sono talmente incapaci da non riuscire nemmeno ad evitare una petroliera grossa venti volte più di loro, oppure i russi hanno davvero messo a punto un sistema che con la semplice pressione di un bottone manda il tilt il sistema di goelocalizzazione dei loro veicoli da guerra.

E sinceramente non si capisce perchè la seconda opzione dovrebbe poi essere tanto meglio della prima.

Massimo Mazzucco

Aggiungi Commento   

horselover
#1 horselover 2018-11-14 11:31
stoltenberg dice che è stato il freddo
onemanband
#2 onemanband 2018-11-14 11:36
military-today.com/.../fridtjof_nansen_class.htm

"These Norwegian frigates have very advanced weapons and sensors."


:hammer: :hammer: :hammer:
juss
#3 juss 2018-11-14 11:37
complimenti alla #@*#@* del primo ministro norvegese che prima si fa cagare in faccia e poi difende i caganti!!! proprio un uomo di #@*!!

***

A parte che è una donna, ma non si insultano i personaggi pubblici. Tenetelo a mente please.

M.M.

ok sorry
Ghilgamesh
#4 Ghilgamesh 2018-11-14 11:46
Sembra l'iceberg che ha buttato giù il Titanic, fosse stato piazzato li dai Russi! ^__^

p.s. Bella la tecnologia ... ti oscurano il gps?
Mica guardi di fuori!
No, ti schianti!

Mi sento sempre più immerso in Idiocracy ...
Sertes
#5 Sertes 2018-11-14 11:56
Questi fanno la più grande esercitazione militare dalla fine della guerra fredda e non sanno gestire nemmeno un jamming gps? In caso di guerra cosa si aspettano, parolacce?
Adonis
#6 Adonis 2018-11-14 12:02
#4 Ghilgamesh
Citazione:
Mi sento sempre più immerso in Idiocracy ...
A chi lo dici!!! E comunque sei in buona compagnia. Oggi l’idiocrazia si sta espandendo a macchia d’olio su tutto il pianeta e notizie come queste ne sono l’esempio più lampante, tra vaccate da naviganti pivelli (eppure sono targati NATO) e dispensatori di escrementi a gratis. Che dire, il primo ministro norvegese mette in mezzo Putin perché come sempre è un facile capro espiatorio a portata di mano… ma personalmente, riguardo a quanto afferma Massimo, propendo per la prima ipotesi ossia che i comandanti di marina della NATO sono talmente incapaci da non riuscire nemmeno ad evitare una petroliera grossa venti volte più di loro. E guardate che ce ne vuole….più idioti di così....
Falchetto
#7 Falchetto 2018-11-14 12:12
Non capisco onestamente la scusa del GPS... per lo stesso principio se mi si rompe il TOMTOM dovrei andare a sbattere contro un camion.
Su queste navi non c'è nessuno che guarda fuori dal parabrezza? :-D
BELLINI
#8 BELLINI 2018-11-14 12:58
Le figuracce possono capitare a tutti.
Gli Usa con o senza Nato restano la più imponente potenza militare del mondo.
Fra 20 o 30 anni ne riparliamo.
PinoRossi
#9 PinoRossi 2018-11-14 13:10
Citazione:
#5 Sertes 2018-11-14 11:56 Questi fanno la più grande esercitazione militare dalla fine della guerra fredda e non sanno gestire nemmeno un jamming gps? In caso di guerra cosa si aspettano, parolacce?
ahahahah :D
Falchetto
#10 Falchetto 2018-11-14 13:10
Bellini la figuraccia può capitare a tutti (ad alcuni più spesso di altri eh), dare la colpa ai Russi è ridicolo e controproducente.
Bastava dire abbiamo ennemila navi in zona, purtroppo una è andata a sbattere. Cose che capitano.

No, è stato Putin che ci ha scassato il GPS! :-D
Che poi non escludo che sia vero, le esercitazioni le fanno anche i Russi e questa era una grande opportunità per testare questa innovativa arma che scassa il GPS ai nemici!!!

E come giustamente dice Sertes se scoppia una guerra che fanno?
fabiomln
#11 fabiomln 2018-11-14 13:43
Dire che sono stati i russi é come riconoscere che quest'ultimi hanno una tecnologia più avanzata.
Forse prima di parlare bisognerebbe collegare il cervello ma è un mal comune di molti oggigiorno.
Primadellesabbie
#12 Primadellesabbie 2018-11-14 13:44
Ha fatto il suo tempo, ma magari a qualcuno é sfuggita e l'occasione pare appropriata:

www.youtube.com/watch?v=cWa8vLFBE58
Sertes
#13 Sertes 2018-11-14 13:58
@Falchetto:
la scusa del GPS ha un fondo di verità, perchè i Russi sono maestri nella guerra elettronica. Intanto diciamo che quando si parla di Jamming significa bloccare, ma nell'ambito militare può anche avere il significato più esteso di "ingannare". In particolare i Russi l'hanno sperimentato più volte, e c'è anche il dubbio che abbiano spiegato o venduto la tecnologia all'Iran, che l'anno scorso si sospetta che abbia usato questo trucco per rubare un drone militare USA: in pratica hanno ingannato il GPS e hanno fatto atterrare il drone, invece che nella classica base americana in Iraq, in un aereoporto militare iraniano.
Quindi diciamo la scusa è plausibile, però come dice Massimo se fosse vero che è colpa dei russi sarebbe pure peggio: vuol dire che qualcuno in una stanza a Mosca schiaccia un pulsante e in mare una nave Nato sperona una petroliera e affonda, il tutto senza sparare una pallottola. Se fosse davvero così sarebbe il risultato più importante dell'esercitazione, significherebbe che le forze convenzionali Nato sono ridicolmente surclassate.
xpi
#14 xpi 2018-11-14 14:26
L'incapacità dei comandanti della marina USA ha raggiunto livelli comici.Togli loro il programmino per navigare e non sanno più cosa fare.

Carte nautiche righelli squadre compassi boh! cosa sono?

Alcuni casi ma c'è ne sono altri,Schettino al confronto con il suo inchino da megalomane è un genio.

tio.ch/.../...
mg
#15 mg 2018-11-14 14:43
#12 Primadellesabbie

Sto morendo per cercare di non ridere, mi devo trattenere perchè sono in ufficio. :hammer:
sartori
#16 sartori 2018-11-14 15:29
le elites di norvegia finlandia e svezia, invece di essere grate ai russi che han loro salvato il culo nell'ultima guerra, si mostrano per quel che sono: sguaiate ed imbecilli.
mg
#17 mg 2018-11-14 15:48
#16 sartori

Passi per Norvegia e Svezia, ma la Finlandia?

Finnish casualties in the Winter War (1939-40):
Citazione:
25,904 dead or missing
43,557 wounded
800–1,100 captured
20–30 tanks
62 aircraft
Tianos
#18 Tianos 2018-11-14 16:04
#16 sartori
poi non è giusto fare di un fascio tutta la popolazione, basta qualche infiltrato al governo e si fanno le peggiori nefandezze, anche contro producenti.
f_z
#19 f_z 2018-11-14 16:09
Credo ci sia un piccolo errore nel'articolo:

Citazione:
il primo ministro norvegese non ha esitato a suggerire che la colpa dell'incidente sia dei russi
Mentre l'articolo dice che si tratta del PM finlandese:

Citazione:
Finland’s prime minister already found a way to blame his country’s malfunctioning GPS signal during the drills on the Kremlin.
In ogni caso una figura di merda della NATO... :hammer:
El_Barbudo
#20 El_Barbudo 2018-11-14 16:17
@ #16

e il bello che sono pure felicissimi di farsi microchippare come i cani... quando uno svedese o un norvegese si scontreranno con una porta che non si aprirà alla sola imposizione della mano, che diranno? "Ha stato Putin che ci ha spento il gps!"
DaemonZC
#21 DaemonZC 2018-11-14 16:17
Citazione:
#7 Falchetto 2018-11-14 12:12
Non capisco onestamente la scusa del GPS... per lo stesso principio se mi si rompe il TOMTOM dovrei andare a sbattere contro un camion.
Su queste navi non c'è nessuno che guarda fuori dal parabrezza?
Ma infatti è abbastanza chiaro che è solo una balla. Anche con visibilità zero, si sarebbero accorti almeno che il GPS era andato. Ma niente, pare che le teorie del complotto anche più improbabili sono sempre valide quando le dicono i media.

Io non credo in una escalation, perchè una guerra mondiale porterebbe solo un enorme spreco di risorse. Prendete i cinesi, sono 1,5 miliardi che vivono solo grazie alle importazioni alimentari. Una guerra porterebbe carestie, carenza di cibo, e la Cina avrebbe più problemi a combattere le rivolte interne che non i nemici esterni. Internet cadrebbe in un giorno visto che i cavi oceanici verrebbero recisi subito, le economie tornerebbero indietro di 30 anni. Sarebbe un suicidio assistito, e se lo faranno non è per vincere la guerra, ma per abbattere la popolazione mondiale. Bisogna vedere cosa vogliono.

Nel frattempo a mio avviso il futuro sta anche nel capire come far sposare il progresso tecnologico con l'essere umano. Rispettare il pianeta mantenendo questo progresso tendenziale verso lo sviluppo tecnologico e scientifico, ri-radicandoci però consapevolmente nei valori delle comunità singolari.

ilterzopianeta.blogspot.com/.../...

Con questo articolo forse mi spiego meglio
bernuga
#22 bernuga 2018-11-14 16:30
Dando un'occhiata sui vari articoli, la versione piú accrediatata, diffusa dai giornali norvegesi in primis, é che la Helge Ingstad sia stata avvertita piú volte dalla petroliera che stavano per colpire, oltre che dalle autoritá a terra, semplicemente non ha ascoltato ed ha fatto una figura di merda mondiale, la fregata é rimasta fregata insomma.

fortune.com/.../...

zona-militar.com/.../...

www.bbc.com/news/world-europe-46150048

freewestmedia.com/.../...
Falchetto
#23 Falchetto 2018-11-14 16:33
la scusa del GPS ha un fondo di verità, perchè i Russi sono maestri nella guerra elettronica.

Ne sono coscente e non ero ironico parlando di tecnologia che scassa il GPS.
La prossima guerra potrebbe vincerla - per assurdo - chi ha ancora mezzi meccanici/analogici, insomma mezzi che continuano a funzionare anche sotto attacco elettromagnetico.

Anche se il dato non è confermato per la sua comprensibile delicatezza, si consideri che durante una detonazione nucleare, il campo elettromagnetico generato può interferire con delle interruzioni sui componenti elettrici che fermerebbero il mezzo.
Per questo motivo in ambito militare, sia le superfici anti magnetiche che la semplificazione di un sistema elettrico complesso è fondamentale, come probabilmente lo è la possibilità di passare all’ utilizzo analogico meccanico tradizionale che permetterebbe l’allontanamento del convoglio dopo un attacco.


Molta elettronica sull’IVECO Stralis. Sarà apprezzata?

difesaonline.it/.../...
redazione
#24 redazione 2018-11-14 16:53
F_Z: Citazione:
Credo ci sia un piccolo errore nel'articolo
Hai ragione, ho corretto. Grazie.
Primus eccetera
#25 Primus eccetera 2018-11-14 16:53
#17 mgCitazione:
#16 sartori Passi per Norvegia e Svezia, ma la Finlandia?
No, non "passi". Nell'ultima guerra i russi erano casomai alleati dei crucchi al tempo dell'invasione nazista della Norvegia (difesa, senza molto successo, da anglofrancesi). La Svezia non è mai stata sfiorata dalle mire di Hitler (che sapeva ci si sarebbe rotto le corna). La Finlandia è stata aggredita dall'Unione Sovietica nella guerra che hai citato tu
funky1
#26 funky1 2018-11-14 17:01
Sertes:
Citazione:
In particolare i Russi l'hanno sperimentato più volte, e c'è anche il dubbio che abbiano spiegato o venduto la tecnologia all'Iran, che l'anno scorso si sospetta che abbia usato questo trucco per rubare un drone militare USA: in pratica hanno ingannato il GPS e hanno fatto atterrare il drone, invece che nella classica base americana in Iraq, in un aereoporto militare iraniano.
No, era stato Keshe.
redazione
#27 redazione 2018-11-14 17:14
O.T. Segnalo questa sera alle 21 su sky news 24

Inside - Il Codice Youtube

Traccia Episodio: Come i social network distorcono la realta': e' un rischio da cui sappiamo difenderci? Con l'inchiesta di Daniele Semeraro, conduce Alessio Viola, ospiti Giulietto Chiesa, Silvia Bencivelli e Andrea Fontana.
ARULA
#28 ARULA 2018-11-14 17:16
Diciamo che all'America rimane solo la nomina di primato militare mondiale e con la nomina nel concreto ci fai poco.
Poi non bisogna sottovalutare la stupidità dell'americano medio potresti anche avere l'equipaggiamento migliore del mondo ma se è pilotato da un "primate" serve a poco.
Inoltre molti parlano degli ultimi aerei russi che tutti vogliono (s400 mi pare) Capaci di essere realmente invisibili a qualunque sistema di localizzazione. Attualmente insuperabili e ambitissimi. La Russia li vende, ma senza il sistema. :-D
Falchetto
#29 Falchetto 2018-11-14 17:22
Io capisco poco di armamenti ma di fuoristrada qualcosa ne so... l'Hummer è una delle fuoristrada più scarse di tutti i tempi. Un Hummer non riesce a trainarne un altro se non su una superficie liscia e in pianura, di conseguenza se un'auto ha un guasto si lascia lì dove sta (il deserto iraqeno è pieno di relitti di Hummer). E' talmente pesante che non si può blindare se non in maniera molto leggera, una blindatura totale renderebbe il mezzo incapace di muoversi. Consuma come la portaerei Roosvelt.

I Russi credo (ma non sono sicuro) usano ancora le UAZ 469 con motore russo 2500cc benzina che funziona anche con la vodka (macchina che ho avuto).
www.youtube.com/watch?v=ugDpljVsg_c

Da quel che sento dire l'F35 è un bidone.

C'entra poco ma da' un'idea di quanto la superiorità tecnologica USA sia tutta da dimostrare. Sicuramente spendono un sacco.
maxi75vr
#30 maxi75vr 2018-11-14 17:26
La scusa del Gps la vedo troppo stupida, in quanto come minimo deveno avere i radar le navi e qualsiasi natante che naviga di notte.
finzi78
#31 finzi78 2018-11-14 17:29
Direi che alla fregata é andata pure bene, considerato quel che può succedere a sfondare petroliere (vedi il nostro Moby Prince, l'ennesimo dei misteri italici)
mg
#32 mg 2018-11-14 17:36
#25 Primus eccetera

Sulla Norvegia si potrebbe discutere, non sono stati i Russi ad invadere e non è che ci fosse chissà quale alleanza con i nazi: c'era un patto tra di loro ma non una vera alleanza come fu per Italia e Giappone. Per la Finlandia, invece, è talmente palese l'incongruenza che non ho potuto fare a meno di obiettare.


#28 ARULA

Non esistono aerei completamente invisibili e l's400 è un sistema di difesa terra-aria. Però è anche vero che il SU-57 fa paura, ma non è ancora in vendita: forse ti riferivi a quello.



;-)
aledjango
#33 aledjango 2018-11-14 17:45
Ma soprattutto.. Perché un esercitazione di guerra così grande????? Ci attaccano da Marte?
khalid
#34 khalid 2018-11-14 17:47
@Arula:

Citazione:
Poi non bisogna sottovalutare la stupidità dell'americano medio potresti anche avere l'equipaggiamento migliore del mondo ma se è pilotato da un "primate" serve a poco.
Ma non stiamo parlando di una nave norvegese, comandata da un Norvegese?
starburst3
#35 starburst3 2018-11-14 17:48
La notizia riporta che la nave cui e' andata a sbattere la "fregata", quando nel nome e' nascosto un destino! E' una nave cargo maltese :-D forse il gps rotto lo avevano loro e stavano pensando di essere davanti malta per cercare di fermare e far dirigere in italia la nave affondata, il motivo? E' arrivato l'ordine perche' trasportava migranti :hammer:

IN RED WE TRUST
ARULA
#36 ARULA 2018-11-14 17:53
@32 mg
Io ricordo s-400, ma sarà senz'altro come dici tu perchè non ho approfondito.

@34 khalid
Il mio riferimento era sull'ormai defunto primato militare americano.
BELLINI
#37 BELLINI 2018-11-14 18:16
No no.
Gli americani posso anche aver perso tutti i primati, ma quello militare lo manterranno ancora per un paio di decenni
Che poi con questo primato non possono permettersi di fare la guerra alla Russia senza causare la fine del mondo, è possibile, ma nessuno nel mondo si sogna di attaccare gli Usa.
Sono gli Usa che saranno quasi costretti ad attaccare Russia e Cina per evitare che col passare degli anni, queste potenze gli soffino il primato. Il tempo non è dalla loro parte.
Quando Villenueve stava superando Schumacher e Schumacher stava per perdere il campionato del mondo, Schumacher ha tentato di buttarlo fuori.
È la stessa cosa.
La Norvegia conta come Barrichello.
Calipro
#38 Calipro 2018-11-14 18:25
#4 Ghilgamesh

Citazione:
ti oscurano il gps?
Mica guardi di fuori!
No, ti schianti!
E' che il satellite di Putin ha oscurato anche la gestione del timone e la potenza del motore, ecco! :-)
Calipro
#39 Calipro 2018-11-14 18:30
Citazione:
il primo ministro finlandese non ha esitato a suggerire che la colpa dell'incidente sia dei russi
E come fa a dire che sono stati proprio i russi e non i cinesi, per dirne una?
mik300
#40 mik300 2018-11-14 18:37
si infatti..
una barzelletta..

ma io mi chiedo..
queste navi viaggiano alla cieca??
eppure non sembrerebbe..



e si che una petroliera non è un natante a pedali..
si vede da km..

forse il comandante della fregata
si era dimenticato le regole di precedenza in mare
(ebbene si, esistono anche lì..)
"che dice il manuale?"

come al rondò senza precedenze da rispettare
con gli automobilisti che si autodeterminano,
come disse una volta mazzucco,
"passo io o tu?"
e alla fine BOOOM !

o magari secondo il comandante,
avendo il cannone più lungo,
doveva essere la petroliera a farsi da parte..

chissà..

ma sto comandante che dice?
si sa qualcosa?
juss
#41 juss 2018-11-14 18:59
BELLINI
#42 BELLINI 2018-11-14 19:34
#41
Ahahahah
Quando ho letto "precedenza in mare" mi è venuto in mente quel video.
Che figura di merda!!!
mik300
#43 mik300 2018-11-14 19:36
# 41 juss

sarà andata così..
gato
#44 gato 2018-11-14 19:41
@41 juss
Avevo già sentito questa storia. Non so se è vera, ma mi ha fatto sbudellare dalle risate. Grazie. Ogni tanto ci vuole. :hammer:
manuel
#45 manuel 2018-11-14 21:03
Hanno rilasciato i video, da qui si capiscono molte cose.

Il radar:
www.youtube.com/watch?v=JYs6JT7lrcs

Il momento esatto del "jamming":
www.youtube.com/watch?v=5QkaNwZ4_kw
El_Barbudo
#46 El_Barbudo 2018-11-14 21:29
@ #45

ecco perché si dice jamming! :-o

... non si finisce mai di imparare :hammer:
Tianos
#47 Tianos 2018-11-14 22:16
Ragazzi le armi russe sono avanti , il jamming di Putin ha spento il cervello dei marinai...non che ci volesse molto.
Rolly
#48 Rolly 2018-11-15 01:05
@ Redazzucco:
Citazione:
A questo punto le opzioni sono due: o i comandanti di marina della NATO sono talmente incapaci da non riuscire nemmeno ad evitare una petroliera grossa venti volte più di loro, oppure i russi hanno davvero messo a punto un sistema che con la semplice pressione di un bottone manda il tilt il sistema di goelocalizzazione dei loro veicoli da guerra.
Non capisco perché le due opzioni debbano essere mutuamente esclusive: anche se gli avessero imputtanato il GPS, bisogna essere dei totali idioti per non accorgersi che stai per andarti a piantare contro una petroliera!

Si parla di una fregata lunga 134 metri schiantatasi contro una petroliera lunga 250 metri, larga 44 metri, con una parte emersa di 15 metri: come un caseggiato alto 5 piani e lungo più di 2 volte un campo da calcio.

Se hai anche il GPS in balla, il radar è sempre attivo ed una petroliera non ha meccanismi di camuffamento.

In più è ben vero che era una notte senza luna, ma era una notte limpida... possibile che non abbiano neanche avvistato e luci di navigazione???
P.K.89
#49 P.K.89 2018-11-15 12:55
Io trovo questo articolo degno di quei siti di gossip da 4 soldi.
1° Di incidenti ne succedono di assurdi ogni giorno e in ambito. E non solo a personale NATO, non sarà il primo e neanche l'ultimo. Non crediate che Russi e Cinesi siano da meno, o che in ambito civile non succedano cosa altrettanto assurde.
2° Le giustificazioni della Norvegia, lasciano il tempo che trovano, vero o finte che siano. Sono un tentativo comunque maldestro per uscire dall'imbarazzo, anche ammettendo che i Russi abbiano un dispositivo per disturbare il sistema di navigazione.
3° L'inciviltà dei soldati USA... anche quì, sta cosa non farebbe notizia neanche nelle tv di propaganda dei paesi ostili. Sai che novità che gruppo di migliaia di uomini che si spostano hanno poi poco rispetto dei luoghi. Peggio se sono soldati... Cosa che avviene dall'alba dei tempi.
4° La NATO o meglio gli USA non è solo un proiettare, SONO una immane potenza militare, e non è un incidente o quel che è di una nave Norvegese che affonda a non renderla tale. La macchina militare USA può essere più o meno arrugginita e con problemi ma resta la più pericolosa. Anche in virtù del livello tecnologico, di risorse e industrializzazione che in caso di necessità possono poi mettere al servizio.La Russia è uno stupido paese purtroppo, fortemente arretrato, che spreca le sue risorse in una pesante macchina militare e se non fosse per le testate nucleari da mo che avrebbe perso controllo sui suoi vasti territori.
La Cina è invece molto più preoccupante per gli americani in ottica futura. E infatti hanno iniziato la guerra commerciale con i Cinesi, perchè si sono resi conto che gli stanno fregando tecnologie cruciali per il futuro. La Cina è un mercato molto protetto e chiuso e le aziende USA per entrare in quel mercato si sono fatte fregare tanta tecnologia. Ecco perchè Trump ha iniziato la guerra dei dazi, perchè vuole che far capire alla Cina che se non la smette e non apre il suo mercato, colpirà imponendo i dazi, sanno perfettamente che questo aumenterà il costo di prodotti americani ma è un costo che sono disposti a pagare perchè se non intervengono subito, nel lungo periodo le aziende cinesi supereranno per dimensioni e tecnologia quelle americane.
Jurij
#50 Jurij 2018-11-15 12:59
Il paradosso è una “fregata” , fregata da una petroliera.... per questo si chiama “fregata”?
horselover
#51 horselover 2018-11-15 13:37
l'unico settore in cui gli usa sono davanti a tutti è quello della propaganda (cui nessuno può ritenersi immune). sul piano della tecnologia parla chiaro il flop dell' f35 riconosciuto da loro stessi. sul piano militare ricordo che non sono riusciti a vincere nè in iraq nè in afganistan e l'unica vittoria chiara l'hanno conseguita con grenada. le spese militari sono altissime ma si tratta di keynesismo militare per tenere su l'economia, basta pensare che pagano 6oo dollari una tavoletta per il cesso
P.K.89
#52 P.K.89 2018-11-15 16:08
#51 horselover 2018-11-15 13:37

Purtroppo da questo genere di articoli superficiali, e mi dispiace che sia Massimo a scriverli e pubblicarli sulle sue pagine, solo questo genere di commenti da bar possono suscitare.
Citazione:
Sul piano della tecnologia parla chiaro il flop dell' f35 riconosciuto da loro stessi.
La tecnologia che c'è sul F35, Cina e Russia forse l'avranno fra 30/40 anni... forse. Forse non sai cosa è l'avionica ad esempio ma non è la sede e non ha importanza in questa discussione.
Tanto per conversazione, il problema di quel veivolo non è tecnologico ma di idea progettuale, per ragioni di budget si è voluto riunire in un mezzo una serie di caratteristiche multiruolo, non solo, poi ci sono molti paesi che partecipano al consorzio con le loro esigenze e per non parlare poi delle difficoltà di lavorare tra diversi partners ma proteggendo la tecnologia, ecc...
Ma ciò non significa che tecnologicamente non siano in grado di produrre dei mezzi che sono superiori agli omologhi di altri paesi. Solo che al momento non è giudicato economicamente conveniente, è uno dei motivi ad esempio per i quali gli F22 che è il mezzo più tecnologicamente avanzato, non ha più una linea di produzione. Perchè giudicato troppo costoso da produrre in questi scenari. Ma se esigenze lo richiedono possono sempre rimettere su la linea.
I russi, per citare il solito fantasma da guerra fredda, anche se questa è più una minaccia da retorica propagandistica USA, anche se ripeto il vero loro nemico è la Cina ma non possono dirlo apertamente. Non ha la forza economica e industriare per stare al passo, e si occupano prevalentemente di difesa del loro territorio nazionale.

Citazione:
sul piano militare ricordo che non sono riusciti a vincere nè in iraq nè in afganistan e l'unica vittoria chiara l'hanno conseguita con grenada.


Si vabbè queste sono letture degli eventi moltooooo superficiali e imbottite di propaganda. Iraq e afganistan se pensiamo alla guerra, sotto il profilo militare, sono durate forse non più di 24 ore.
Ma d'altra parte non hanno proprio i mezzi per potersi difendere, basterebbe semplicemente una fregata e bombardano senza neanche avvicinarsi. Il problema li è perchè sono rimasti tanto tempo a controllare direttamente quel territorio. Cosa ci facevano realmente, questa è la domanda.

Citazione:
le spese militari sono altissime ma si tratta di keynesismo militare per tenere su l'economia, basta pensare che pagano 6oo dollari una tavoletta per il cesso
Le spese militari sono altissime perchè gli americanni hanno bisogno di un forte esercito perchè non sono una nazione che se ne stà buona a casa sua, ma sono un impero vero e proprio, e per mantenere pressione e controllo nelle zono di interesse ha bisogno di un esercito. Gli serve per mantenere presenze e contatti, per infiltrarsi e per piazzare figure a loro favorevoli. Al fine di assicurarsi a buon mercato le risorse di cui necessitano per permettere al loro popolo di avere un tenore di vita molto al di sopra di quello della maggior parte del resto del mondo sfruttando poi le risorse degli altri.
Guardate cosa fanno con il petrolio, minacciano l'aurabia saudita se prova a voler far aumentare il prezzo, il prezzo del petrolio sale e scende spesso secondo le necessità che anno gli USA. Anche questo utilizzato come arma di pressione verso i paesi ostili. Ricordo nel 2014 quando scrissi anche un pezzo per LC come si poteva osservare che il prezzo ad esempio del petrolio fu utilizzato proprio per mettere pressione ai russi. Oggi si utilizza ancora la retorica russa ma il vero nemico è cambiato.
horselover
#53 horselover 2018-11-15 16:16
l'iraq è finito nell'orbita iraniana, in afganistan stanno tornando i talebani. puoi dire che hai vinto una guerra quando controlli il territorio
horselover
#54 horselover 2018-11-15 16:21
i russi sono sempre stati avanti nell'aerospaziale (luna a parte) e ancora adesso gli usa usano motori russi per i loro razzi. un supertecnologico b1 è stato tirato giù dalla scalcinata contraerea serba. nei film di hollywood sono onnipotenti e invincibili (e molti ci credono)
cladvio
#55 cladvio 2018-11-15 16:28
#51 horselover
l'unico settore in cui gli usa sono davanti a tutti è quello della propaganda (cui nessuno può ritenersi immune). sul piano della tecnologia parla chiaro il flop dell' f35 riconosciuto da loro stessi. sul piano militare ricordo che non sono riusciti a vincere nè in iraq nè in afganistan e l'unica vittoria chiara l'hanno conseguita con grenada. le spese militari sono altissime ma si tratta di keynesismo militare per tenere su l'economia, basta pensare che pagano 6oo dollari una tavoletta per il cesso

cosa vuol dir poter stampar moneta....
horselover
#56 horselover 2018-11-15 17:01
la fed è privata, come la bce
juss
#57 juss 2018-11-15 17:16
P.K.89 ecco la grandezza usa e getta

informare.over-blog.it/.../...

evidentemente l'uomo americano, essendo sottodotato, necessita del pistolone, che sa solo tenere tra le sue mani, per sentirsi importante e grande.
horselover
#58 horselover 2018-11-15 17:29
quelli che credono che gli usa ci abbiano salvato dai nazisti sono vittime della propaganda hollywoodiana, al massimo ci hanno salvato dai comunisti
Calipro
#59 Calipro 2018-11-15 18:13
#53 horselover

Ma non sono andati lì per l'Iraq o per l'Afghanistan. Sono andati per la produzione di oppio (papaveri), gasdotti e petrolio.

Solo quando gli yankee non avranno realmente più le zampe su queste cose, si potrà dire che avranno perso.
gato
#60 gato 2018-11-15 20:09
P.K.89
E vero che gli americani sono davanti ai russi su tante cose. Solamente che in ambito militare la cosa è leggermente diversa. Prendendo come esempio il caccia F35, è vero che ha una tecnologia che i russi si sognano. Ma è efficace tutta quella tecnologia? In tutti i campi più una cosa è tecnologica più è vulnerabile a moltissime cose. In condizioni ideali per lui F35 non ha rivali. Il problema è, riuscirà mai F35 a fare missioni in condizioni ideali? Ti faccio solo un esempio: in Vietnam gli americani hanno introdotto il fucile M16 che rispetto al AK47 era molto meglio (sulla carta per le caratteristiche tecniche). Per saper il flop che è stato in Vietnam basta leggere Wikipedia.. Una cosa che viene considerata pochissimo sono gli investimenti abbastanza consistenti che i russi fanno sulla fisica teorica. Quella per intenderci per gli accademici. Con quella secondo me sono avanti di parecchi anni agli americani. E quella li vuol dire magari delle nuove tecnologie per il disturbo elettronico. Nei nuovi campi di battaglia, secondo me la cosa più importante non è più avere più carri armati o aerei, ma avere il predominio delle comunicazioni. E in quel campo, sempre secondo me, gli americani sono parecchio dietro.
horselover
#61 horselover 2018-11-15 20:34
diciamo che stanno pareggiando. sono impantanati e controllano a stento le loro basi
Nomit
#62 Nomit 2018-11-15 21:04
Giulietto Chiesa dice che sui caccia sono più avanti i russi, La Tana dell'Orso dice che nel campo dei missili di precisione sono più avanti gli americani.
marcofa
#63 marcofa 2018-11-16 03:35
i russi sono una potenza militare in Rinascita ,tutto cio che la ex URSS gli ha lasciato erano macerie e una grande cultura sulla ricerca militare ,il sig Putin sapendo questo per 15 anni ha fatto l agnellino investendo cospicue cifre in ricerca ,ad oggi la situazione e` la seguente ,stati uniti spendono per le proprie forze armate (sistema difesa attacco) cifre che sono nell ordine di 600miliardi di $ mentre la russia ne spende circa 55miliardi di $ ,guardato cosi sembra un divario enorme , ma se andiamo ad analizzare le cifre vediamo che non lo e` ,dei 600miliardi che americani spendono la maggior parte sono destinati al mantenimento di basi estere ,stipendi, e grandi ruberie, una piccola percentuale va alla ricerca e alle nuove tecnologie ,con una efficienza di spesa $/risultati molto molto bassa, i russi che hanno imparato la lezione da parte dell ex URSS sono estremamente piu efficienti ,sia perche` non hanno basi o quasi da sostenere ,sia perche gli stipendi incidono infinitamente di meno , il risultato e` che dirottano una enorme quantita di denaro in ricerca, ed avendo ereditato dalla ex URSS eccelenze in questo campo ,in pochi anni hanno fatto passi da giganti,ad oggi la situazione globale nel mondo e` cambiata ,da una prima situazione in cui il predominio lo si otteneva in cielo ed in mare ,con le portaerei e aerei ,oggi siamo passati ad un paradigma in cui queste sono solo costi e non danno risultati ,oggi il predominio si svolge con missili e guerra eletrroniche ,e qui i russi ,per fare vedere che sono rinati ,hanno usato la guerra in siria per dimostrare il loro grado di sviluppo , hanno sviluppato una serie di armi missilistiche di grande impatto e precisione lanciabili da ogni mezzo , che sia un aereo in volo una corvetta un sommergibile ,quindi una mobilita fantastica ,vi ricordo il lancio dei 50 klibir avvenuto a 1200 km di distanza con 50 cambi di traiettoria e con il 100% di obbiettivi centrati ,questo e` avvenuto per svelare al mondo il loro grado di sviluppo raggiunto ,la serie degli S/400 che sono gia superati dalla messa in opera in russia della serie S/500 (non esportabile) agli aerei da combattimento ecc ecc ,stanno dimostrando che tecnicamente non solo sono ben posizionati ma hanno creato un gap con gli usa di forse 10 anni, i quali si erano addormentati.ad oggi se i russi dichiarano chiuso uno spazio aereo come la Siria non esiste ne americani ne israeliani che possano penetrarlo e lo stanno dimostrando.
finzi78
#64 finzi78 2018-11-16 14:36
Citazione:
3° L'inciviltà dei soldati USA... anche quì, sta cosa non farebbe notizia neanche nelle tv di propaganda dei paesi ostili. Sai che novità che gruppo di migliaia di uomini che si spostano hanno poi poco rispetto dei luoghi. Peggio se sono soldati... Cosa che avviene dall'alba dei tempi.
Già, ma siamo nel 2018 e non all' "alba dei tempi". Cioé, parliamo di un esercito moderno stanziato in tempo di pace in un civile paese alleato, che fa parte dell'Onu. Non parliamo dei lanzichenecchi del 1600 in Lombardia.
Non mi pare molto normale che questi si mettano a cagare all'aperto, fuori da un asilo d'infanzia

"Signori, perdio, ma che state facendo? Qui ci sono dei bambini!"

"Tranquilla signora, siamo qui per un'esercitazione. Torni dai suoi bambini e continuate pure a non cagarci, che ci siamo organizzati autonomamente"
:-) :-\
Antonio.Cuno
#65 Antonio.Cuno 2018-11-20 00:16
A #49 P.K.89 al punto 1. :https://associazioneeuropalibera.wordpress.com/20 17/08/23/1372-us-navy-e-la-sensazione-di-affondare /
al punto 4. riguardo la stupidità della Russia aurorasito.altervista.org/?p=2289 e aurorasito.altervista.org/?p=3134 , aurorasito.altervista.org/?p=2949
Antonio.Cuno
#66 Antonio.Cuno 2018-11-20 13:14

Per postare dei commenti è necessario essere iscritti al sito.

Per migliorare il nostro servizio, la tua esperienza di navigazione e la fruizione pubblicitaria questo sito web utilizza i cookie (proprietari e di terze parti). Per maggiori informazioni (ad esempio su come disabilitarli) leggi la nostra Cookies Policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. INFO