Revisionismo nella storia

  • Aleksander1984
  • Autore della discussione
13/03/2016 18:54 #2841 da Aleksander1984
Risposta da Aleksander1984 al topic Revisionismo nella storia
PS...non capisco una cosa, come del resto tutto: quando Ciapanna parla di "invenzione del Medioevo" a cosa si riferisce? io i borghi medievali li vedo lì, i castelli anche, quindi cosa voleva dire? in ciò che Nomit ha linkato ho letto che il Ciapanna diceva tipo: "i nostri paeselli chissà da quanto tempo che sono lì" o roba così...ora non ricordo la frase. Quindi lui accettava l'antichità dei paesi, ergo perché "invenzione del Medioevo"?

  • Aleksander1984
  • Autore della discussione
14/03/2016 10:35 - 14/03/2016 10:41 #2851 da Aleksander1984
Risposta da Aleksander1984 al topic Revisionismo nella storia
Le sue parole:
"Se un importante dizionario geo­grafico datato 1888 dice che Aqui­sgrana è “una importante sede
vesco­vile della Prussia” vuoi dire che nel 1888 non c'era ancora il duomo di San Carlo Magno e la Scuola
Palatina da lui fondata che oggi, nel 1987, invece è definita “la massima fondazione culturale dell'epoca”.
Questo si legge nella “garzantina”, e i ragazzi prendono per verità (sennò li bocciano) che quando la Schola
Palatina splendeva, Roma era morta ormai da secoli. Ma queste storie si disinventano in un attimo
mediante i vecchi vo-cabolari e le vecchie enciclopedie, usando la stessa Filologia. E si scopre che insieme a
Carlo Magno è stato inventato tutto il Medio Evo, probabilmente per creare una barriera psicologica tra noi
e i nostri bisnonni, che invece vivevano ancora nel pianeta della Magia. "

Senza parole veramente. Come se la gente non parlasse prima dell'avvento dei vocabolari. Come se la gente non raccontasse le proprie storie. I nostri bisnonni vivevano ancora nel mondo della Magia? il mio stava sul Piave fra le bombe, e i genitori dei nostri bisnonni fra le atrocità dell'Unità d'Italia...bel mondo magico, che culo !!

"I cognomi in Abruzzo sono stati assegnati poco più di cento anni fa, per creare l'anagrafe dei contadini" e sì, i cognomi che si "assegnano" la trovo nuova come cosa.

"Goethe, il poeta che ha descritto come il dottor Faust ha venduto l'ani-ma al diavolo, filava con una donna
che da signorina si chiamava Bellezza e da sposata (con un altro) Turcologia (Tùrkheim). Goethe è “mago”
(goetes) appena velato. A Roma c'è una lapide che dice: Qui giace il figlio di Goethe. t stato inventato per
for­nire un modello a quelli che sceglievano la via del “successo” ".
Goethe un mago, la lapide senza corpo sotto...e lui come faceva a dirlo? scoperchiò la tomba per caso? .
Come molti complottisti, penso che Ciapanna prendeva solo ciò che gli faceva comodo e poi ci metteva di mezzo onomanzia e cose così.
Ultima Modifica 14/03/2016 10:41 da Aleksander1984.

  • Aleksander1984
  • Autore della discussione
14/03/2016 10:40 - 14/03/2016 10:47 #2852 da Aleksander1984
Risposta da Aleksander1984 al topic Revisionismo nella storia
se si fa un giro in internet vi sono molte persone che si tolsero dalla sua rivista per queste cose che scriveva...
da una parte lessi che un'archeologa si fece tante risate nel vederlo su di un pulmino a fotografare il loro operato che, secondo lui, era tutto falso.
Qualche tempo fa sotto casa mia hanno scoperto delle terme romane. Ovviamente per lui sarebbero false no? peccato che palazzo dove abito non sia dell'altro ieri ed è circondato da altri palazzi appartenenti ai primi 15 quartieri di Roma, ergo nessuno poteva fabbricare ora quei reperti, anche perché te ne accorgi se fanno dei lavori così; come ogni reperto che si vede in giro per Roma, anche quelli che oggi sono a Piazza Venezia, appena scoperchiati. Sono visibili a tutti e tutti possono vedere gli archeologi che vi lavorano.
Poi ovviamente se proprio si vuole trovare un complotto lo si trova ovunque e verso qualsiasi cosa esista...e lo si trova solo perché è nella testa, nell'immaginazione
Ultima Modifica 14/03/2016 10:47 da Aleksander1984.

Di più
14/03/2016 16:36 #2859 da Nomit
Risposta da Nomit al topic Revisionismo nella storia
Anche perché non credo che a Roma abbiano tutta questa voglia di trovare altri reperti...

Ma ha ragione quando dice

"Se un importante dizionario geo­grafico datato 1888 dice che Aqui­sgrana è “una importante sede
vesco­vile della Prussia” vuoi dire che nel 1888 non c'era ancora il duomo di San Carlo Magno e la Scuola
Palatina da lui fondata che oggi, nel 1987, invece è definita “la massima fondazione culturale dell'epoca”


peccato che non possiamo vederli, questi vocabolari.

Di più
14/03/2016 16:49 #2861 da Nomit
Risposta da Nomit al topic Revisionismo nella storia

upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/c...nauguration1861a.jpg

Secondo voi è corretto quanto affermato qui translate.google.it/translate?hl=it&sl=r...5-1140-1&prev=search e cioè che questa foto non poteva davvero essere realizzata nell'800 perché allora non sarebbero riusciti a catturare l'immagine della bandiera?

(tradotto dal russo con google)

Mi sono imbattuto in una foto del Campidoglio, quando l'edificio era ancora
in fase di realizzazione:

La datazione ufficiale dell'immagine - 4 Marzo 1861. apparentemente,
La foto è stata fatta al momento della inaugurazione di Lincoln, a est
i gradini del Campidoglio, a mezzogiorno circa (a giudicare dalla posizione delle ombre).

Tuttavia, è possibile datare questa fotografia su se stesso?

Si noti che negli Stati Uniti ha colpito un telaio bandiere. una bandiera
visibile sopra il tetto di un'ala del Campidoglio. E, chiaramente visibile,
anche strisce sulla bandiera visibile.

Bandiere (a differenza di esseri umani) non possono stare fermi davanti ad un fotografo,
in attesa fino a quando viene scattata la foto. E se il flag può essere visto chiaramente,
significa che la fotografia istantanea (bassa velocità dell'otturatore).

Al momento dell'inaugurazione di Lincoln, il cielo era coperto di nuvole
e la mattina c'era anche una pioggia. Anche immagini si può vedere che l'illuminazione
lati al sole e all'ombra del palazzo - non molto diverso. Ed è molto
bene per la storia ufficiale.

Buona esposizione è ottenuta sia a causa della forte illuminamento,
oa spese del tiro lungo tempo - ed una o l'altra su questo
non Foto in vista - e questo significa un falso completo ufficiosa
datare questa foto.

Direi che la foto non sia effettuato entro il 1930.

Fino a quel momento semplicemente non hanno un film, che consentirebbe
fare una fotografia istantanea (in condizioni di scarsa luminosità) con
elevata qualità delle immagini, come rappresentato dalla fotografia

  • Aleksander1984
  • Autore della discussione
14/03/2016 17:05 #2863 da Aleksander1984
Risposta da Aleksander1984 al topic Revisionismo nella storia
non sono un fotografo professionista. Bisognerebbe trovare altre foto con datazione della Casa Bianca, anche se penso sia inutile falsificare una foto della costruzione di un monumento, a che pro?
Per quanto riguarda i vocabolari, il Ciapanna era un fotografo, non uno storico, ergo non penso potesse avere accesso a tutti questi documenti originali come vocabolari etc...quindi quello che asseriva può benissimo essere frutto della sua immaginazione. La storia, per come la vedo io, non è chiara, ma i discorsi di Ciapanna sono ancora meno chiari di ogni cosa non chiara della storia.
PS se vede le foto dell'annagurazione della Tour Eiffel (1889) le persone sono in posa...questo che vuol dire? le foto di fine '800 la gente era in posa e le foto venivano normali.
Per il 1861 non saprei dire

  • Aleksander1984
  • Autore della discussione
14/03/2016 17:08 #2865 da Aleksander1984

  • Aleksander1984
  • Autore della discussione
14/03/2016 17:11 #2866 da Aleksander1984
Risposta da Aleksander1984 al topic Revisionismo nella storia
che ne pensate di queste foto? e delle prime americane e di quelle francesi?

Di più
14/03/2016 20:22 #2872 da Nomit
Risposta da Nomit al topic Revisionismo nella storia

Aleksander1984 ha scritto: Per quanto riguarda i vocabolari, il Ciapanna era un fotografo, non uno storico, ergo non penso potesse avere accesso a tutti questi documenti originali come vocabolari etc..

Se è una questione di mestieri, era un editore.

Di più
16/03/2016 14:23 #2913 da Nomit
Risposta da Nomit al topic Revisionismo nella storia
Ieri stavo pensando alle etimologie dei nomi delle città italiane quando sono incappate in Vicenza.



Era uno dei nomi per cui non mi era mai venuto in mente niente di suggestivo e anche ieri mi è venuto in mente solo la parola VICE.
Allora ho pensato che se Vicenza, nel corso della sua storia, avesse assunto un ruolo di “vice capitale” di qualcosa, si potrebbe datare il nome Vicenza a quel periodo.

Ho cercato velocemente se sia esistito un regno in cui Vicenza abbia avuto un ruolo del genere, ed eccolo:

Nel febbraio del 1312 il signore di Verona, Cangrande I della Scala, venne inviato a Vicenza come vicario imperiale e cinque anni dopo assunse il governo diretto della città.
Stava però per iniziare una devastante guerra tra Verona e Padova, che fu combattuta soprattutto nel vicentino, con enormi danni per la popolazione e l'economia del territorio

it.wikipedia.org/wiki/Storia_di_Vicenza#...C_campo_di_battaglia

Cangrande della Scala fu i più famoso membro degli Scaligeri e iniziò il suo regno come co-governatore insieme al fratello maggiore Alboino. Fu Alboino a decidere di condividere il potere con lui nel 1308 e lo inviò a Vicenza nel 1311 o 12. Pochi anni dopo la città passò sotto il controllo degli Scaligeri e vi rimase fino agli anni '80.
Così Vicenza fu la sede del co-signore di Verona e il principale teatro della guerra contro Padova, quindi assumendo presumibilmente una certa importanza.

Per cui secondo me il nome “VICENZA” fu assegnato a quel luogo solo dopo l'arrivo di Cangrande.

  • Aleksander1984
  • Autore della discussione
26/03/2016 09:45 #3251 da Aleksander1984
Risposta da Aleksander1984 al topic Revisionismo nella storia
forse non è consono a questo post, ma stavo pensando una cosa: paragonando Parigi a Roma, come mai la prima conserva ancora molte caratteristiche per la quale è famosa e Roma meno? a Parigi si respira ancora un'aria vagamente Belle Epoque, a Roma quell'aria non vi è più, quell'aria ultimi '800 primi '900, dei tempi giolittiani nostrani e impressionisti d'oltralpe...

  • Aleksander1984
  • Autore della discussione
06/04/2016 08:23 #3412 da Aleksander1984
Risposta da Aleksander1984 al topic Revisionismo nella storia
il Ciapanna disse mai qualcosa in merito al rapporto fra Chiesa e Nazismo? oppure sulla figura di papa Pio XI e Pio XII riguardante gli ebrei italiani e in particolar modo romani di quel periodo?

Di più
07/04/2016 17:24 #3494 da Franco893
Risposta da Franco893 al topic Revisionismo nella storia
Alexander, questo 3d potrebbe essere allargato ad una discussione sul revisionismo storico rispetto al cosidetto shoah?

  • Aleksander1984
  • Autore della discussione
07/04/2016 18:35 #3498 da Aleksander1984
Risposta da Aleksander1984 al topic Revisionismo nella storia
a qualsiasi revisionismo...
PS, viste le foto? che ne pensate?

Di più
09/04/2016 08:26 #3550 da Nomit
Risposta da Nomit al topic Revisionismo nella storia
Ricordiamo che per Cesco Ciapanna tutta la storia pre-ottocento sarebbe un'invenzione e che gli eventi che hanno portato al mondo moderno sarebbero partiti dal diciannoovesimo secolo, almeno in gran parte dell'Europa.

Supponiamo che vi troviate in una società come quella del diciannovesimo secolo, o perlomeno come ci viene descritta (per esempio da Marx): gran parte dei lavoratori vivono nella miseria e nella schiavitù, hanno orari di lavoro lunghissimi, sono malnutriti, anemici, rachitici e malati, trascorrono la loro esistenza tra luoghi di lavoro e abitazioni piccole e malsane e lo stesso vale per i bambini, che vengono schiavizzati fin da piccoli e lavorano da mattina a notte.

Voi volete migliorare la vita di queste masse, aiutarli a fare la rivoluzione e renderli idonei ad assumere il controllo dei mezzi di produzione, tipo Fabian Society. Come fate?
Questa gente è per la maggior parte troppo debole, ignorante ed abbruttita per poter fare qualcosa di buono.

Ecco cosa si potrebbe fare:
1) riunire i lavoratori la domenica
2) farli mettere in fila per dare loro un integratore alimentare
3) alfabetizzarli
4) far leggere loro testi politici a favore dei poveri e contro i potenti

Cioè la messa, l'eucarestia, le sacre scritture, gli insegnamenti evangelici.

La storia però ci tramanda che i preti hanno sempre avversato il socialismo e che la chiesa nel '700 e nell'800 stava sostanzialmente dalla parte della nobiltà.
Supponiamo che iniziative come quelle descritte comincino ad avere una grande diffusione e che il clero e la nobiltà se ne preoccupino. Cosa fanno?

Una soluzione potrebbe essere questa: distolgono le masse dalle vostre riunioni organizzandone altre gestite da loro, dove replicano gli stessi vostri rituali, alterandoli. Le scritture, invece che testi politici, sono quelle della Bibbia, insegnamenti più moderati a favore dei poveri vengono attribuiti a Cristo e la comunione è solo pane. In questo modo nascerebbe proprio la messa moderna.

Tranne per il vino. Cosa centra il vino?

Di più
09/04/2016 08:31 #3551 da Nomit
Risposta da Nomit al topic Revisionismo nella storia
no aspettate, ma è ovvio: serviva a mandare giù l'integratore alimentare; un tempo l'acqua spesso non era potabile

l'ho pensata stanotte per voi, questo è quello che vi meritate per avermi stuzzicato con l'articolo zetigeist e le zucchine vegariane, bastardi

  • Aleksander1984
  • Autore della discussione
09/04/2016 09:58 #3556 da Aleksander1984
Risposta da Aleksander1984 al topic Revisionismo nella storia
per come continuo io a vederla le ipotesi del Ciapanna non vanno prese in considerazione più di tanto. Dimostrava, come mi è stato detto, che alcuni monumenti nel '700 erano moderni ed altri antichi ma non prendeva in considerazione i documenti di quell'epoca solo perché non vi erano i vocabolari.
A mio avviso egli prendeva per buono solo ciò che potevano, in un modo o nell'altro, avvalorare la sua fantasiosa tesi. Come fanno molti revisionisti: prendono solo ciò che può portare acqua al proprio mulino

Di più
09/04/2016 15:12 #3564 da Pyter
Risposta da Pyter al topic Revisionismo nella storia

Aleksander1984 ha scritto: per come continuo io a vederla le ipotesi del Ciapanna non vanno prese in considerazione più di tanto. Dimostrava, come mi è stato detto, che alcuni monumenti nel '700 erano moderni ed altri antichi ma non prendeva in considerazione i documenti di quell'epoca solo perché non vi erano i vocabolari.
A mio avviso egli prendeva per buono solo ciò che potevano, in un modo o nell'altro, avvalorare la sua fantasiosa tesi. Come fanno molti revisionisti: prendono solo ciò che può portare acqua al proprio mulino



Mentre gli storici non revisionisti di solito, notoriamente, l'acqua la portano al mulino degli altri.
Magari è così, magari è solo l'acqua che è torbida.

Come può l'acqua memoria serbare se dalle nuvole cade? (poeta del dugento)
Ci sposiamo sessiamo insieme sessista bene perché no (progetto anti gender 2016)

  • Aleksander1984
  • Autore della discussione
09/04/2016 16:42 - 09/04/2016 18:41 #3566 da Aleksander1984
Risposta da Aleksander1984 al topic Revisionismo nella storia
per come la vedo io sbaglia in tutti e due i casi: chi crede troppo che la storia che studiamo nelle scuole sia tutta corretta, e chi crede che niente di essa lo sia. Gli estremi secondo me sono sbagliati in ogni modo. Per questo diffido del Ciapanna, anche perché in ciò che ho letto lui sembra scrivere le cose come depositario della verità assoluta, e la cosa mi fa fortemente dubitare di lui, ma prenderei maggiormente in considerazione un Fomenko che sembra ragionare con più criterio del primo revisionista. Almeno Fomenko non si affida ad onomanzia, cabala o cose mistiche ed arcane
Ultima Modifica 09/04/2016 18:41 da Aleksander1984.

Di più
10/04/2016 08:31 #3577 da Nomit
Risposta da Nomit al topic Revisionismo nella storia
sì ma dovete dare anche qualche input...

  • Aleksander1984
  • Autore della discussione
10/04/2016 10:37 #3579 da Aleksander1984
Risposta da Aleksander1984 al topic Revisionismo nella storia
possiamo optare per un discorso inerente al revisionismo biblico. Cosa dicono Fomenko e Ciapanna in merito?

  • Aleksander1984
  • Autore della discussione
10/04/2016 10:53 - 10/04/2016 10:57 #3580 da Aleksander1984
Risposta da Aleksander1984 al topic Revisionismo nella storia
informare.over-blog.it/article-masada-un...ologi-121807718.html

interessante...
Ecco, la storia si fa con l'ausilio dell'archeologia, non con l'onomanzia o misteri campati in aria
Ultima Modifica 10/04/2016 10:57 da Aleksander1984.

  • Aleksander1984
  • Autore della discussione
10/04/2016 11:14 #3581 da Aleksander1984
Risposta da Aleksander1984 al topic Revisionismo nella storia
e poi un'altra domanda:
qua di sotto riporto una pagina con i più bei borghi di Francia. Secondo il Fomenko ed il Ciapanna, essi a quanto tempo fa risalirebbero?
comeviaggiareinformati.it/viaggiare-info...evali-della-francia/

Di più
10/04/2016 11:40 #3582 da Pyter
Risposta da Pyter al topic Revisionismo nella storia

Aleksander1984 ha scritto: informare.over-blog.it/article-masada-un...ologi-121807718.html

interessante...
Ecco, la storia si fa con l'ausilio dell'archeologia, non con l'onomanzia o misteri campati in aria



L'archeologia non può dare risposte sicure, ma solo interpretazioni. Da molta importanza al pochissimo che trova e nessuna al moltissimo che manca.

Come può l'acqua memoria serbare se dalle nuvole cade? (poeta del dugento)
Ci sposiamo sessiamo insieme sessista bene perché no (progetto anti gender 2016)

  • Aleksander1984
  • Autore della discussione
10/04/2016 11:44 #3583 da Aleksander1984
Risposta da Aleksander1984 al topic Revisionismo nella storia
se l'archeologia non può dare risposte sicure su tutto, almeno le da a quello che trova. Ovviamente non si può trovare ogni cosa del passato. Più si va indietro più le cose sono distrutte. Ma almeno a ciò che trova da una risposta, e con le tecnologie di oggi può ricostruire alcune cose

  • Aleksander1984
  • Autore della discussione
10/04/2016 11:45 #3584 da Aleksander1984
Risposta da Aleksander1984 al topic Revisionismo nella storia
a mio avviso l'archeologia dovrebbe anche dare importante a quei ritrovamenti che attestano come la storia sia più antica di ciò che ci dicono...e non di ieri come dice il Ciapanna. E questo lo dimostra la scienza con ritrovamenti di più di 10.000 anni fa

  • Aleksander1984
  • Autore della discussione
11/04/2016 08:26 #3597 da Aleksander1984
Risposta da Aleksander1984 al topic Revisionismo nella storia

Di più
11/04/2016 13:00 #3603 da Nomit
Risposta da Nomit al topic Revisionismo nella storia
Si potrebbe anche ipotizzare che siccome la piramide con l'occhio è il simbolo della massoneria che nacque nel diciottesimo secolo, allora tutte quelle piramidi siano state costruite a partire da quell'epoca.

Sui coralli datati a 10 000 anni fa: ho letto in giro di animali ancora viventi datati a migliaia di anni fa, spero che qui dentro qualcuno ne sappia di più.

Ma mi interessa soprattutto un passaggio: "Un altro dato interssante: gli egiziani dipingevano e scolpivano geroglifici dappertutto. Ma proprio ovunque. Questo tipo di dipinti vi ricorda qualcosa?" e mostra questa immagine, Akhenaton e Nefertiti coi loro figli



Sì a me ricorda qualcosa. Mi ricorda Crono che divora i suoi figli dopo che sono stati partoriti da Rea. La cosa sopra mi ricorda la stella della natività di Cristo (Crono = Erode).

Ma sospetto che loro si riferissero agli ufo...

  • Aleksander1984
  • Autore della discussione
11/04/2016 13:44 - 11/04/2016 14:08 #3605 da Aleksander1984
Risposta da Aleksander1984 al topic Revisionismo nella storia
si ma la massoneria inglese se non erro è datata 1390. Come potevano trecento anni fa costruire le Piramidi se con le tecnologie di oggi è impossibile costruirne di simili e con particolarità che le stesse hanno? (allineate con la cintura di Orione etc).
Per l'articolo su Masada? letto?
Ultima Modifica 11/04/2016 14:08 da Aleksander1984.

Tempo creazione pagina: 0.137 secondi

Per migliorare il nostro servizio, la tua esperienza di navigazione e la fruizione pubblicitaria questo sito web utilizza i cookie (proprietari e di terze parti). Per maggiori informazioni (ad esempio su come disabilitarli) leggi la nostra Cookies Policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. INFO