Il soffitto di Micerino

Di più
21/08/2018 20:29 #20219 da FranZeta
Risposta da FranZeta al topic Il soffitto di Micerino

DanieleSpace ha scritto: Ancora adesso, non sono convinto che la lampada (della tua foto), con paralume in vetro possa proiettare una iperbole.
Da quel che ho capito serve una sorgente di luce puntiforme e un cerchio ( o cilindro) opaco.
Inoltre, non credo che all'epoca delle piramidi, fossero in grado di usare il vetro per le lampade ;o)

Infatti ho aggiunto: "se il paralume fosse in metallo". L'importante è che sia opaco, poi chiaramente quella foto si riferisce ad una lampada ad olio relativamente moderna, di originali egizie non ne ho trovate...Comunque l'importante è che proietti un fascio di luce conico, da cui segue...

La dimostrazione matematica dovrebbe essere fattibile, del tipo..."Dato il punto fisso ed il cerchio perpendicolare alla superficie del muro... Dimostrare che le rette passanti per il punto che attraversano il cerchio e che intersecano il piano del muro...disegnano un'iperbole" :ok:


La dimostrazione è nella famosa immagine:



...il caso E, se ribaltato, rappresenta il cono di luce uscente dalla lampada e il muro verticale che lo seziona in una iperbole.

FranZη
Ringraziano per il messaggio: DanieleSpace

Di più
21/08/2018 20:29 #20220 da DanieleSpace
Risposta da DanieleSpace al topic Il soffitto di Micerino
Perdonate l' OT ma non ho saputo resistere....
Pensavo a quei poveri cristi che dovevano scolpire le enormi pietre... :hammer: :hammer: :hammer:



Una teoria del complotto è ridicola solo quando sono ridicoli i suoi moventi.
Ringraziano per il messaggio: Rox2

Di più
21/08/2018 22:57 #20223 da charliemike
Risposta da charliemike al topic Il soffitto di Micerino

DanieleSpace

21/08/2018 20:29
Il soffitto di Micerino

Perdonate l' OT ma non ho saputo resistere....


Stupenda! :laugh: :laugh:


Countdown to 1984

Di più
22/08/2018 09:40 #20224 da charliemike
Risposta da charliemike al topic Il soffitto di Micerino
@Rox2

CM: Io non sono competente in nessuna di queste materie
Rox2: Questo rende la tua opinione anche più interessante, visto come si comportano gli archeologi "competenti".
Purtroppo però, questa mia ignoranza non mi permette di esprimere pareri. Posso solo fare deduzioni basate su opinioni personali che, non essendo supportate da conoscenze della materia, poggiano sul nulla.


CM: sparse per il mondo ci sono moltissime costruzioni di cui non si riesce a spiegare come siano state realizzate
Rox2: Sì, infatti... Si chiamano "OOPArt", che significa "Out Of Place ARTifacts" ovvero "Manufatti fuori luogo".
Esiste un altro topic dove hanno cercato di organizzare un elenco

Mi puoi mettere il link. Mi piacciono 'ste cose. :shake:


CM: qual è la forma in natura più utilizzata per sorreggere una volta o un arco?
Rox2: Non mi intendo di Geologia, ma non credo che in natura esistano archi...
La caverne naturali hanno una forma casuale, legata ad erosione, frane o ad altri fenomeni geologici.

Questo è OT per cui rispondo e poi chiudo l'argomento.
Pure io non sono geologo.
Tuttavia parto dal presupposto che su questa Terra le leggi della fisica siano uguali ovunque e che la Natura scelga le soluzioni più ergonomiche possibili in tutte le sue manifestazioni.
Magari non sono evidenti e forse anche non facilmente verificabili.
Tuttavia archi creati dall'erosione ce ne sono in natura,
www.uen.org/utahnationalparks/arches.shtml
... e necessariamente devono sottostare alle leggi della fisica se vogliono stare su.

Per questo mi chiedevo quale curva geometrica fosse la più idonea per realizzare un arco, e quindi un ponte o una volta.
Gli antichi scalpellini egizi, sumeri, babilonesi, maya, aztechi, ecc. ecc. tanto per fare qualche nome, non avendo a disposizione altre fonti (internet era ancora ben lungi dall'essere inventato :blank:, chissà come facevano a sopravvivere senza :question: ) potrebbero avere studiato la Natura e cercato di replicarla.
(Comunque, mi ripeto, ci sono costruzioni che vanno ben oltre le capacità e conoscenze di queste culture)

Ad ogni modo, non essendo questo in tema, chiudo l'OT.


Countdown to 1984

Di più
22/08/2018 14:31 #20230 da Aigor
Risposta da Aigor al topic Il soffitto di Micerino
Trovo questo thread veramente interessante, per cui ringrazio in primis Rox2 e FranZeta e poi tutti gli altri che comunque contribuiscono.
Grazie e non fermatevi, per favore :hammer: :pint:

PS: le Oopart hanno sempre interessato parecchio anche me, fin da giovane e poi, soprattutto, dopo aver letto Archeologia proibita di Cremo e Thompson.
Il fatto è che ce ne sono tante... e ogni volta scoprirne di nuove è da una parte una gioia per la mente, dall'altra un po' di frustrazione nel pensare le cazzate che raccontano a scuola (e non solo...)!

"La violenza è l'ultimo rifugio degli incapaci" (I. Asimov - Il crollo della galassia centrale)

Di più
22/08/2018 15:43 #20232 da charliemike
Risposta da charliemike al topic Il soffitto di Micerino

Aigor ha scritto: Trovo questo thread veramente interessante, per cui ringrazio in primis Rox2 e FranZeta e poi tutti gli altri che comunque contribuiscono.
Grazie e non fermatevi, per favore :hammer: :pint:

PS: le Oopart hanno sempre interessato parecchio anche me, fin da giovane e poi, soprattutto, dopo aver letto Archeologia proibita di Cremo e Thompson.
Il fatto è che ce ne sono tante... e ogni volta scoprirne di nuove è da una parte una gioia per la mente, dall'altra un po' di frustrazione nel pensare le cazzate che raccontano a scuola (e non solo...)!


OT
Aigor, ti consiglio di leggerti il libro "Gli extraterrestri torneranno" di Erik von Daniken. Parla proprio di questo. Io ne ho una copia e-book ma in inglese. In italiano non lo riesco a trovare. E su Youtube c'è un film documentario (in italiano deo, gratia) basato sui suoi libri. Ho anche quello. Se ti interessano dimmelo via Whatsapp che ci accordiamo e te li porto.

Fine OT


Countdown to 1984
Ringraziano per il messaggio: Aigor

Di più
22/08/2018 16:23 #20233 da Rox2
Risposta da Rox2 al topic Il soffitto di Micerino
A questo punto, continuo le mie risposte a Fabrizio70, che dopo Shepseskaf ha citato Mentuhotep II.
Visto che abbiamo cambiato pagina, ripropongo la sua immagine della camera sepolcrale, con il disegno dell'iperbole:



Questo faraone spostò la capitale a Tebe (oggi Luxor), fu quindi il primo a scegliersi un luogo in quella zona, per la sua sepoltura.

Quando eravamo lì, la guida ci mostrò solo il tempio funerario; indicò l'ingresso alla tomba transennato, per impedire l'accesso ai turisti, spiegando che c'era pericolo di crolli.
Per tale motivo, non avevo mai visto neanche il soffitto di Mentuhotep, oltre a quello di Shepseskaf.

Tuttavia, fu proprio in quell'occasione che l'egittologo ci parlò delle... "appropriazioni abusive" che andavano di moda tra i faraoni, perché Mentuhotep II è forse il caso più clamososo.
Ci venne spiegato che le tecniche costruttive, adottate negli inaccessibili ambienti sotterranei, erano identiche a quelle della IV dinastia (600 anni prima); oggi sappiamo anche a chi si riferiva: Micerino e Shepseskaf.
Il tempio, invece, appariva molto simile a quello della Regina Hatshepsut, vissuta 500 anni più tardi.
Sembra quindi piuttosto evidente che Mentuhotep II, arrivando in quel territorio per primo, abbia trovato un'opera già realizzata in precedenza; avrebbe quindi deciso di appropriarsene, facendoci erigere il suo tempio in corrispondenza di essa.

Pertanto, non ci sarebbe nulla di strano se i costruttori di quei soffitti fossero sempre gli stessi.
Questo spiegherebbe anche la loro predilezione per l'iperbole.

Concludo con la statua di Ramesse II, anche questa citata da Fabrizio70.
Anzi, anche in questo caso la ripropongo, ma con un'altra immagine perché si vede meglio:



Questa ce l'abbiamo noi, al Museo Egizio di Torino.
Dal momento che è fatta di basanite, Fabrizio vuole dimostrare che gli Egizi non avevano problemi a lavorare pietre molto dure, quindi anche il granito.

Il problema è che Ramesse II è vissuto 13 secoli dopo Micerino. Pertanto, quella statua non dimostra nulla.
Con le conoscenze tecniche del Nuovo Regno, non c'è nulla di impossibile; non esistono OOPArt.
Quando puoi usare il ferro, l'argano, la forza dei cavalli, ecc., anche un obelisco da 40 metri diventa realizzabile.

Se volessimo dimostrare qualcosa, potremmo mostrare la solita statua in diorite attribuita a Chefren...



...visto che la diorite è più dura del granito.
Se sono riusciti a fare quella, che ci voleva a scolpire un'iperbole?

Tuttavia, anche qui sorge un problema: non esiste alcuna prova che quella statua raffiguri Chefren.
L'attribuzione è dovuta al fatto che l'hanno trovata nel Tempio in Valle, presso la Sfinge, che sta 700 metri davanti alla "sua" piramide.

Il collegamento è ovvio, no?... Se la piramide era la sua tomba, è chiaro che anche la Sfinge l'ha costruita lui; per conseguenza, questo vale anche per i relativi templi. Pertanto, se in uno di essi ci trovo una statua, non può che trattarsi di Chefren.:wink:
Anche un bambino di terza elementare avrebbe delle obiezioni... Inoltre, nessuno dei passaggi è mai stato dimostrato, a cominciare dal primo.

Non attribuire a malafede quel che si può ragionevolmente spiegare con la stupidità
(Rasoio di Hanlon)

Di più
22/08/2018 18:45 #20235 da macco83
Risposta da macco83 al topic Il soffitto di Micerino
Una delle caratteristiche più intriganti di queste oopart è il fatto che la maggiorparte, anche se in luoghi e tempi diversi, hanno una caratteristica in comune ovvero la lavorazione, modellazione, levigazione e il trasporto di pietre durissime. Come se gli antichi avessero avuto una tecnologia che permettesse alle pietre di diventare più malleabili e leggere.. tipo il nostro cemento insomma (senza infilarci teorie più azzardate tipo antigravità).

Ad un certo punto la Storia diventò Mitologia.

Di più
22/08/2018 19:47 #20236 da horselover
Risposta da horselover al topic Il soffitto di Micerino
gli indigeni del costarica erano in grado di creare dal nulla delle sfere di pietra con la forza del pensiero

Di più
22/08/2018 22:33 #20238 da Rox2
Risposta da Rox2 al topic Il soffitto di Micerino

horselover ha scritto: gli indigeni del costarica erano in grado di creare dal nulla delle sfere di pietra con la forza del pensiero

Questa sembra un tantino fantasiosa... :woa:
Comunque, se non lo fa nessun altro, un giorno o l'altro aprirò un topic anche sulle sfere del Costarica.

Non attribuire a malafede quel che si può ragionevolmente spiegare con la stupidità
(Rasoio di Hanlon)
Ringraziano per il messaggio: Pagurus

Di più
23/08/2018 01:25 #20239 da Fabrizio70
Risposta da Fabrizio70 al topic Il soffitto di Micerino

Sembra quindi piuttosto evidente che Mentuhotep II, arrivando in quel territorio per primo, abbia trovato un'opera già realizzata in precedenza; avrebbe quindi deciso di appropriarsene, facendoci erigere il suo tempio in corrispondenza di essa.

Pertanto, non ci sarebbe nulla di strano se i costruttori di quei soffitti fossero sempre gli stessi.
Questo spiegherebbe anche la loro predilezione per l'iperbole.


Predilezione ma de che ?

Ti risulta che la maggior parte dei soffitti sia iperbolica ?

Poi è estremamente divertente questa teoria dei faraoni che s'impossessano di monumenti già pronti , e come avveniva l'assegnazione?

Per estrazione , a seconda del gusto , erano numerati ?

Per quale motivo Narmer essendo stato il primo non s'é preso la grande piramide ?
A quel poveraccio di Djoser gli è toccato quello schifo , essendo poi di moda appropriarsi di statue e monumenti non si capisce perché Ramses II si è accontentato di un buco nella roccia invece di qualcosa di adatto alla sua megalomania giusto per nominarne alcuni ( che ti serve la lista completa o ti bastano come esempio? )

Il problema è che Ramesse II è vissuto 13 secoli dopo Micerino. Pertanto, quella statua non dimostra nulla.


Il problema è che non sai leggere l'italiano...

ed é solo una delle tante statue in granito che oggi sono in giro per il mondo oltre che in Egitto , pure qui i faraoni se le sono trovate già fatte?

Se hai intenzione di perdere tempo fai pure...






Il lusso non può mai essere soddisfatto perché, essendo qualcosa di falso, non esiste per esso un contrario vero e reale in grado di soddisfarlo e assorbirlo.
Wilhelm Richard Wagner-1849

Di più
23/08/2018 08:32 #20244 da Fabrizio70
Risposta da Fabrizio70 al topic Il soffitto di Micerino

Mi puoi mettere il link. Mi piacciono 'ste cose.


luogocomune.net/LC/forum/astroarcheologi...heologia-alternativa

E' la continuazione dal vecchio sito

www.luogocomune.net/site/modules/newbb/v...at&order=ASC&start=0

Il lusso non può mai essere soddisfatto perché, essendo qualcosa di falso, non esiste per esso un contrario vero e reale in grado di soddisfarlo e assorbirlo.
Wilhelm Richard Wagner-1849

Di più
23/08/2018 14:03 #20246 da Rox2
Risposta da Rox2 al topic Il soffitto di Micerino

Fabrizio70 ha scritto: ...é solo una delle tante statue in granito che oggi sono in giro per il mondo oltre che in Egitto

...E sono tutte del Nuovo Regno! Età del FERRO!!!
Ce n'è anche qualcuna del Medio Regno (età del bronzo) ma sono di fattura decisamente inferiore, come quella di Uret che hai mostrato tu.

Il Museo Egizio del Cairo conta oltre 200 sale espositive. Sai quante sono dedicate all'Antico Regno?
Soltanto UNA, saranno 50-60 mq su 40'000.
Fu una delusione terribile, quando ci entrai, perché a me interessava soprattutto quello. Rimpiansi di aver pagato il biglietto.

In quella stanza, l'unica statua di alto livello, in pietra dura, è quella di Chefren di cui ho già parlato.
Quando gli stai lì davanti, circondato da reperti che sono davvero di quell'epoca, appare evidentissimo che quell'opera non c'entra un cazzo.

Fabrizio70 ha scritto: Il problema è che non sai leggere l'italiano...

E' vero... Questi messaggi li scrive mia moglie sotto detttura, perché io sono analfabeta.:wink:
Almeno io ce l'avrei, una giustificazione.

Tu, invece, quale scusa hai?... Che Google Immagini ti mostra solo le foto?
Oppure fai come i bambini di 4 anni, che sulle pagine guardano solo le figure?
...Quando copi un'indirizzo, per incollarlo qui, trovi troppo faticoso leggere quello che c'è scritto sotto l'immagine?

Affermi di trovare "estremamente divertente questa teoria dei faraoni che s'impossessano di monumenti già pronti"
Poi, però, sulla stessa pagina da cui hai preso la Sfinge, sotto la foto c'è scritto:
  • "...sono riportati i cartigli di alcuni sovrani che, nel corso dei secoli, usurparono il gruppo di sfingi affascinati dalla loro bellezza."
Cioè... vediamo se ho capito...

- Le teorie ufficiali sono divertenti, quando parlano di faraoni che usurpano i monumenti degli altri.
Non importa se l'appropriazione risulta evidente, non solo per gli egittologi, ma anche da mille indizi visibili perfino da un turista.

- Improvvisamente, quelle stesse teorie diventano attendibilissime, quando attribuiscono una sfinge ad Amenemhat III, senza alcuna prova.
Non importa se ci sono i cartigli di 5 faraoni diversi; non importa se l'hanno trovata a 800 km da dove il faraone visse e fu sepolto; non importa se esistono altre due statue attribuite ad Amenemhat, ma con volti completamente diversi, sia tra di loro, sia rispetto alla sfinge.





...Ma soprattutto, non importa se quelle informazioni, nonché quelle foto, vengono dallo stesso sito dove hai preso le tue.
L'importante è trovare una scusa per trollare; chissenefrega se ad ogni messaggio ti infogni sempre di più?... Quello che conta è rompere i coglioni a chi vuole discutere seriamente delle incongruenze su Micerino.

Io porto argomenti, domande, riflessioni ed ipotesi da discutere, chiedo e propongo spiegazioni che ritengo più o meno plausibili.
Tu sei solo capace di giocherellare con Google Immagini, passando ore a cercare qualcosa per sputare veleno (che poi ti ricade addosso).

Continua pure a trollare... Se qualcuno vorrà risponderti, gli cedo il testimone.
Da questo momento, io cesserò di farlo, tanto la situazione è sotto gli occhi di tutti.
Nessuno potrà dire che non ci ho provato, a trattarti come un valido interocutore; anzi, forse qualcuno si starà chiedendo perché ho continuato a risponderti fino ad ora, se il risultato finale è che "non so leggere l'Italiano".

Non attribuire a malafede quel che si può ragionevolmente spiegare con la stupidità
(Rasoio di Hanlon)
Ringraziano per il messaggio: Pagurus, Dinamite Bla, Haytham

Di più
23/08/2018 14:24 #20247 da charliemike
Risposta da charliemike al topic Il soffitto di Micerino
Se non sbaglio la stessa Sfinge era in realtà la statua di un leone dove però fu scolpita in un secondo tempo la testa di Ramses (non so che numero :question: )


Countdown to 1984

Di più
23/08/2018 16:14 - 23/08/2018 16:15 #20248 da Rox2
Risposta da Rox2 al topic Il soffitto di Micerino

charliemike ha scritto: Se non sbaglio la stessa Sfinge era in realtà la statua di un leone dove però fu scolpita in un secondo tempo la testa di Ramses (non so che numero :question: )

Chefren, non Ramses.
Quella testa fu mostrata ad un disegnatore forense della polizia di New York, Frank Domingo, specializzato in identikit.
Per confronto, gli diedero una foto della statua in diorite, sempre attribuita a Chefren.
Lo specialista disse che erano chiaramente due persone diverse, probabilmente anche di etnia differente.

Non attribuire a malafede quel che si può ragionevolmente spiegare con la stupidità
(Rasoio di Hanlon)
Ultima Modifica 23/08/2018 16:15 da Rox2.

Di più
23/08/2018 16:34 #20249 da charliemike
Risposta da charliemike al topic Il soffitto di Micerino

Rox2 ha scritto:

charliemike ha scritto: Se non sbaglio la stessa Sfinge era in realtà la statua di un leone dove però fu scolpita in un secondo tempo la testa di Ramses (non so che numero :question: )

Chefren, non Ramses.
Quella testa fu mostrata ad un disegnatore forense della polizia di New York, Frank Domingo, specializzato in identikit.
Per confronto, gli diedero una foto della statua in diorite, sempre attribuita a Chefren.
Lo specialista disse che erano chiaramente due persone diverse, probabilmente anche di etnia differente.


Grazie della correzione.
E anche grazie della conferma che non ho detto una str*****.

:shake:


Countdown to 1984

Di più
23/08/2018 17:06 #20250 da Rox2
Risposta da Rox2 al topic Il soffitto di Micerino

charliemike ha scritto: E anche grazie della conferma che non ho detto una str*****.

Apri un topic sulla Sfinge, se ti va, altrimenti lo faccio io appena ho un po' di tempo.

Non attribuire a malafede quel che si può ragionevolmente spiegare con la stupidità
(Rasoio di Hanlon)

Di più
23/08/2018 17:17 #20251 da charliemike
Risposta da charliemike al topic Il soffitto di Micerino

Rox2 ha scritto: Apri un topic sulla Sfinge, se ti va, altrimenti lo faccio io appena ho un po' di tempo.


Grazie ma non riesco a seguire un topic come responsabile.

Il mio era solo un breve intervento a sostegno della tesi dell'utilizzo da parte dei faraoni di monumenti precedentemente costruiti.

:shake:


Countdown to 1984

Di più
23/08/2018 18:08 #20252 da FranZeta
Risposta da FranZeta al topic Il soffitto di Micerino
A proposito di diorite, ci sarebbe anche la simpatica consuetudine degli egizi dell'antico regno di realizzare vasi di diorite di fattura talmente perfetta che non sarebbero replicabili neppure con strumenti moderni. In particolare non si capisce bene come avrebbero fatto a svuotare così bene il blocco di pietra passando per un'imboccatura molto stretta. Ma il bello è che avrebbero fatto il lavoro solo con strumenti di "pietra, selce e smeriglio":

http://www.aton-ra.com/egitto/approfondimenti-antico-egitto/scienza-e-tecnica/502-tecniche-dellantico-egitto.html

...pietra, selce, smeriglio e taaaanto olio di gomito, et voilà:


FranZη
Ringraziano per il messaggio: Pagurus

Di più
23/08/2018 23:09 #20253 da DanieleSpace
Risposta da DanieleSpace al topic Il soffitto di Micerino
Rox 2

Mi pare che tu sia un conoscitore / appassionato delle piramidi. Io ne so poco ma ne intuisco l'indubbio fascino e mi sembrano un argomento molto interessante dal punto di vista ingegneristico.
A parte la vostra notevole scoperta del soffitto a iperbole, secondo te quali sono alcune tra le caratteristiche più stupefacenti ?

Una teoria del complotto è ridicola solo quando sono ridicoli i suoi moventi.

Di più
23/08/2018 23:34 #20255 da Aigor
Risposta da Aigor al topic Il soffitto di Micerino
@charlie

Grazie dell'offerta, ma combinazione mi ha parlato di quel libro mio cognato giusto la sett scorsa... ha la versione ebook e me la ha già mandata, è nel mio magazzino da leggere" :-D

"La violenza è l'ultimo rifugio degli incapaci" (I. Asimov - Il crollo della galassia centrale)

Di più
24/08/2018 11:45 #20262 da Rox2
Risposta da Rox2 al topic Il soffitto di Micerino

DanieleSpace ha scritto: ...secondo te quali sono alcune tra le caratteristiche più stupefacenti ?

Quanti mesi ho?...:woa:
Scherzi a parte, approfitto per ringraziarti del meme su Fantozzi.

Ora devo mollare il computer, ma più tardi approfondirò una cosuccia che ho già accennato, estendendola anche alle altre due piramidi di Giza.
Poi deciderai tu, se ti sembra "stupefacente"

Aggiungo un dettaglio anche al post di FranEta, sui vasi in diorite.
Ce ne sono anche di più piccoli, dove non ci passa un dito, ma sono stati trovati in pezzi; ti fanno vedere quelli grandi perché sono arrivati integri fino a noi.
In base ai luoghi di ritrovamento, sembra che siano molto più antichi dell'Egitto dinastico. L'archeologia ufficiale (non tutti) li fa risalire alle popolazioni nomadi, che abitavano la valle del Nilo prima dei faraoni.

Non attribuire a malafede quel che si può ragionevolmente spiegare con la stupidità
(Rasoio di Hanlon)

Di più
24/08/2018 11:48 #20263 da giuseppedifalco
Rox2

Ciao, il tema affascinante delle OOPart è affascinante, e seguo questo topic con molto interesse. Continuate.
Mi stupisce sempre che alcuni manufatti, davvero magnifici, come il soffitto di Micerino, non siano studiati a fondo.
Addirittura una caratteristica peculiare di esso, ovvero la sua "iperbolicità" non è oggetto di approfondimento da chi fa dello studio della storia egizia il suo lavoro. Voglio dire: anche se non fosse una OOPArt sarebbe incredibile.
Io non ho elementi per sostenere una tesi o per argomentare dubbi. Solo molta curiosità per leggere con attenzione tutto e tutti.
A proposito, complimenti a tutti coloro che mostrano impegno e la competenza che io mi posso soltanto sognare.
Per questo mi chiedo: oltre a questo forum dove ci sono anche io, persona davvero ignorante sull'argomento, ci sono altri forum, comunità, gruppi di bravi come te ad esempio il cui confronto/dialogo/dibattito contribuisce a ricercare meglio la verità.
Ponendo in maniera diversa la domanda: la speranza che tutto quello che c'è da sapere sul soffitto di Micerino la devo riporre solo su questo topic?
L'argomento, e chissà quanti altri ce ne sono, mi sembra incredibilmente interessante; un'avventurosa caccia al tesoro tra le pieghe dei secoli.
Se sembro provocatorio è solo perchè scrivo un po' di getto.

grazie, giuseppedifalco.

Di più
24/08/2018 12:13 - 24/08/2018 12:13 #20266 da charliemike
Risposta da charliemike al topic Il soffitto di Micerino
Rox, sparo una c***, tanto per rendere meno serio il topic.

Se oggi realizziamo un vaso con del cemento puro, liquefacendolo dentro uno stampo, potremo ottenere qualcosa simile al vaso in diorite, duro come... "il cemento" e simile alla pietra.

Non potrebbe essere che avessero usato un sistema simile?
Magari chi all'epoca avesse le giuste conoscenze di chimica.


Countdown to 1984
Ultima Modifica 24/08/2018 12:13 da charliemike.

Di più
24/08/2018 19:08 #20279 da Rox2
Risposta da Rox2 al topic Il soffitto di Micerino

giuseppedifalco ha scritto: la sua "iperbolicità" non è oggetto di approfondimento...

Forse l'ho già scritto, ma non me lo ricordo... Casomai, chiedo scusa per la ripetizione.

Il metodo di studio, che gli archologi hanno dimostrato di seguire, è indietro di almeno 500 anni rispetto alla Fisica, la Chimica e la Matematica.
Consentitemi qualche riga OT, per fare un esempio.

Tra Tolomeo e Copernico, la mente più geniale era sicuramente quella di Tolomeo; tuttavia aveva torto... non perché fosse meno sveglio di Copernico, ma perché applicò il metodo in uso ai suoi tempi, ovvero:
  • Io so già come funziona l'Universo; tutto il mio lavoro serve a dimostrare che le cose stanno così, che tutto funziona come si dice da sempre.
    Qualora trovassi delle incongruenze, il mio scopo è inventare espedienti e stratagemmi, per forzare il risultato portandolo dove voglio io.
E' così che sono nati gli equanti, gli eccentrici, gli epicicli e i deferenti. Perché i pianeti dovevano girare circolarmente intorno alla Terra.

Come livello intellettuale, Copernico poteva al massimo allacciargli le scarpe, ma ha avuto ragione perché ai suoi tempi esisteva un nuovo strumento: il Rasoio di Occam, enunciato 200 anni prima.
  • Se una teoria richiede tutti quegli espedienti ideati all'uopo, tutte quelle forzature create "su misura", per far tornare conti che non tornano...
    ...Probabilmente è sbagliata!
E così, nel 1541, i pianeti hanno cominciato a girare intorno al Sole.
Quello fu il primo passo, poi ci volle fino a Keplero per buttare via tutti gli espedienti di Tolomeo.

Ora torniamo alle piramidi...
La differenza tra me e Zahi Hawass è evidente a chiunque, nelle competenze di Egittologia. Lui ha passato tutta la vita a studiare le piramidi, mentre io le ho viste solo come turista.
Tuttavia, il suo metodo è quello di Tolomeo, mentre io ho una vera e propria adorazione per il Rasoio di Occam.

Se lui trova un soffitto che potrebbe essere una parabola, oppure un'iperbole, di sicuro non va a cercare FranzEta per farsi aiutare a dimostrarlo.
Anzi, spera che nessuno se ne accorga. E se qualcuno lo fa, cerca di inventare ipotesi all'uopo per giustificare l'esistenza quella curva, ma senza intaccare le teorie consolidate con cui ha fatto carriera.
E' per questo che l'iperbole di Micerino non può essere, come dici tu, "oggetto di approfondimento da chi fa dello studio della storia egizia il suo lavoro".

La vera differenza è nell'apertura mentale: per arrivare alle mie idee, io ho letto anche il libro di Hawass e ho visto anche i documentari di Alberto Angela...
Loro, al contrario, considerano qualsiasi tesi alternativa come "cazzate di ciarlatani complottisti".

ci sono altri forum, comunità...

Non lo so... Ci saranno sicuramente, visto che esistono forum su qualsiasi argomento, però non mi interessa molto.
Io non cerco gente che la pensi come me, per cantarcela e suonarcela da soli.
Cerco persone di libero pensiero, anche se magari credono alla storia ufficiale, purché siano disposte a confrontarsi su argomenti "scomodi".
Luogocomune è nato dalle macerie delle Twin Towers; se qui si può mettere in dubbio la verità del NIST, credo lo si possa fare anche con quella di Zahi Hawass.

charliemike ha scritto: Non potrebbe essere che avessero usato un sistema simile?

Secondo me, no.
Nello specifico delle anfore, la diorite non sembra affatto aver subito una fusione; altrimenti non dovrebbero esserci quelle macchie di colore diverso, con contorni così netti.

In senso più generale, invece, stai spiegando la mancanza di una tecnologia avanzata... con l'esistenza di un'altra ancora più avanzata.
In altre parole, se un egizio di 5000 anni non poteva scavare la diorite, di sicuro non poteva scioglierla chimicamente.

Non attribuire a malafede quel che si può ragionevolmente spiegare con la stupidità
(Rasoio di Hanlon)

Di più
24/08/2018 19:33 - 24/08/2018 20:27 #20280 da macco83
Risposta da macco83 al topic Il soffitto di Micerino
@Rox2

Nello specifico delle anfore, la diorite non sembra affatto aver subito una fusione

Non fare il Tolomeo adesso :goof: Dai per scontato che sia una fusione perchè ne hai esperienza. Magari è una tecnologia che non si basa su alte temperature (alte frequenze tipo..roba che noi non possiamo ancora immaginarci).

Ad un certo punto la Storia diventò Mitologia.
Ultima Modifica 24/08/2018 20:27 da macco83.

Di più
24/08/2018 21:03 - 24/08/2018 21:03 #20281 da Revisionist82
Risposta da Revisionist82 al topic Il soffitto di Micerino
se qualcuno ha voglia qui c'e' una spiegazione
www.oocities.org/unforbidden_geology/anc...one_vase_making.html

Ultima Modifica 24/08/2018 21:03 da Revisionist82.

Di più
24/08/2018 23:46 #20282 da macco83
Risposta da macco83 al topic Il soffitto di Micerino
@Revisionist82
il vaso del disegno da te segnalato ha un buco di entrata cilindrico bello grosso e cmq non spiega come scavare all'interno-laterale del durissimo vaso stesso. In pratica spiega solo come scavare un "pozzo" in una pietra.

Ad un certo punto la Storia diventò Mitologia.

Di più
24/08/2018 23:48 - 24/08/2018 23:50 #20283 da charliemike
Risposta da charliemike al topic Il soffitto di Micerino

Rox2 ha scritto: In senso più generale, invece, stai spiegando la mancanza di una tecnologia avanzata... con l'esistenza di un'altra ancora più avanzata.
In altre parole, se un egizio di 5000 anni non poteva scavare la diorite, di sicuro non poteva scioglierla chimicamente.

Non intendevo questo.
Stavo ipotizzando un possibile sistema per realizzare il vaso, non dare una spiegazione al mistero.
Ma ho sparato a caso.
Detto francamente io non so nemmeno cosa sia la diorite.
In ogni caso, ammessa per assurdo la fattibilità di un simile sistema, credo che fosse privilegio di "altri" e non di egizi le cui conoscenze chimiche erano forse limitate ai mattoni di paglia e fango.


Countdown to 1984
Ultima Modifica 24/08/2018 23:50 da charliemike.

Di più
25/08/2018 07:38 - 25/08/2018 07:47 #20284 da doktorenko
Risposta da doktorenko al topic Il soffitto di Micerino

Rox2 ha scritto: Tra Tolomeo e Copernico, la mente più geniale era sicuramente quella di Tolomeo; tuttavia aveva torto... non perché fosse meno sveglio di Copernico, ma perché applicò il metodo in uso ai suoi tempi, ovvero:

  • Io so già come funziona l'Universo; tutto il mio lavoro serve a dimostrare che le cose stanno così, che tutto funziona come si dice da sempre.
    Qualora trovassi delle incongruenze, il mio scopo è inventare espedienti e stratagemmi, per forzare il risultato portandolo dove voglio io.
E' così che sono nati gli equanti, gli eccentrici, gli epicicli e i deferenti. Perché i pianeti dovevano girare circolarmente intorno alla Terra.

Come livello intellettuale, Copernico poteva al massimo allacciargli le scarpe, ma ha avuto ragione perché ai suoi tempi esisteva un nuovo strumento: il Rasoio di Occam, enunciato 200 anni prima.
  • Se una teoria richiede tutti quegli espedienti ideati all'uopo, tutte quelle forzature create "su misura", per far tornare conti che non tornano...
    ...Probabilmente è sbagliata!


Scusami se alimento il "fuori tema", ma vorrei correggere quelle che mi sembrano due "lievi" imprecisioni:

1) nelle primissime righe della sua opera più famosa, Tolomeo distingue un sapere "invisibile" (teologico: chi o cosa muove l'Universo in primo luogo; fisico: di cosa è fatta la materia), da uno basato su evidenze (matematico: descrizione e previsione del moto dei corpi); il primo è oggetto di disputa filosofica (quindi niente verità eterne), il secondo è "vero" nella misura in cui riesce ad approssimare i movimenti che intende descrivere: gli equanti, gli epicicli, ecc., saranno quindi strumentali a questa aprossimazione.

2) il rasoio di Occam (principio di economia) si può far risalire ad Aristotele. Citazione di San Tommaso:

"... Platone ... aveva distinto tre specie di provvidenza: la prima, attribuita al Dio supremo, che avrebbe cura delle cose celesti e di tutti gli enti universali; la seconda, attribuita a dèi di secondo grado, i quali si aggirerebbero per il cielo occupandosi delle cose soggette a generazione e a corruzione; la terza, affidata a certi demoni che sorveglierebbero le azioni umane sopra la terra ... se è possibile, è meglio che una cosa sia fatta da uno solo che da molti, come dice Aristotele. Ora Dio è in grado di governare tutte le cose da solo, senza bisogno di cause intermedie. Quindi le governa tutte immediatamente."

"Melius est aliquid fieri per unum quam per multa, si sit possibile (ut dicitur in Ph. 8)"


Aristotele stesso:

Ἓν δὲ μᾶλλον ἢ πολλά, καὶ πεπερασμένα ἢ ἄπειρα, δεῖ νομίζειν.

Supponiamo uno, piuttosto che molti; e definito piuttosto che indefinito

"ῶν αὐτῶν γὰρ συμβαινόντων αἰεὶ τὰ πεπερασμένα μᾶλλον ληπτέον "

Di tutte le circostanze che portano allo stesso risultato, ammettiamo sempre quella più limitata. (traduzione libera)
Ultima Modifica 25/08/2018 07:47 da doktorenko.

Tempo creazione pagina: 0.176 secondi

Per migliorare il nostro servizio, la tua esperienza di navigazione e la fruizione pubblicitaria questo sito web utilizza i cookie (proprietari e di terze parti). Per maggiori informazioni (ad esempio su come disabilitarli) leggi la nostra Cookies Policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. INFO