Italian English French German Portuguese Russian Spanish

Cannabis Light Legale

Di più
17/05/2018 11:34 #17565 da mg
Cannabis Light Legale è stato creato da mg
Cannabis Light Legale: cosa ne pensate?

IN ITALIA È BOOM DELLA MARIJUANA LEGALE

L' andamento della domanda fa stimare che il mercato sarebbe già pronto a consumare cinquanta tonnellate l'anno di cannabis light. Non a caso alle 250 aziende agricole già attive, dopo la prossima estate, se ne aggiungeranno altre 800.


1) impatti (economici e non) su agricoltura e industria dei prodotti derivati

2) effetti dei cannabinoidi e in particolare del cannabidiolo (CBD)

3) possibile passo verso una legalizzazione più ampia

Grazie.

Di più
17/05/2018 11:58 #17566 da mabel
Risposta da mabel al topic Cannabis Light Legale
1) impatti (economici e non) su agricoltura e industria dei prodotti derivati
Prima che gli usa-canaglia stabilissero che la canapa era una droga,
provocando la caccia alle streghe contro il consumo e i consumatori di una pianta che da sempre nasce spontanea nel mondo,
veniva utilizzata ovunque in svariati modi.
L'italia era uno dei maggiori produttori di canapa nel mondo.
Dagli indumenti, agli articoli di svariato genere fino al suo utilizzo come combustibile economicissimo (anche per auto ovviamente).
Ma gli usa-canaglia scoprirono la polastica, nilon e derivati e quindi imposero nel mondo il mercato della plastica
sostituendo tutta la produzione della canapa con la plastica!
I soliti usa-canaglia.

2) effetti dei cannabinoidi e in particolare del cannabidiolo (CBD)
in questo tipo di canapa non esiste il thc (quantità irrisorie), quindi non "sballa".
Francamente il cbd è sostanzialmente un rilassante "abbioccante" che ti rimbaciocchisce un poco.
Nessun effetto della marijuana, quindi tutta una propaganda pubblicitaria per smerciare una sostanzqa
che non ha nulla a che vedere con la vera marijuana!
Quando finirà questo momento di esatazione della "canapa libera" e si renderanno conto che hanno speso soldi per nulla
torneranno dal pusher di fiducia a spendere i soldi nel modo giusto.
Solo questione di moda temporanea.

3) possibile passo verso una legalizzazione più ampia
ahahahahahahahahhahahahahahahhahahahahahahahahahahahhahahahahhaha
ma che, siamo usciti pazzi?
Capira, la camorra permetterà la legalizzazione del proprio mercato?
Se volevano legalizzarla, anche un pochino, lo avrebbero già fatto.
Non lo faranno mai.
Lo dimostra anche il fatto che hanno stravolto il potere popolare del referendum del 1993,
quello della depenalizzazione al consumo droghe leggere,
stabilendo (senza nuovo referendum) droghe leggere e pesanti uguali e aumentarono le pene per il consumo!
Non solo, e questa è la cosa peggiore, la legge Fini, Bossi, Giovanardi (vere e proprie merde prassite dello stato),
ha stabilito il "consumo personale" per la canapa di 0,25grammi mentre per la cocaina di 0,50grammi.
Quindi hanno stabilito la possibilità di consumare IL DOPPIO per la cocaina!
Per quale motivo lo hanno fatto????????????????
Semplice, subito dopo l'avvento di questa infame legge, in italia arrivò un'ondata di cocaina!
Da quel momento la cocaina la potevano comprare tutti quanti e non era più una droga per soli ricchi.....
Coincidenza?????
No, proprio no!

in conclusione,
mai e poi mai permetteranno di distruggere il mercato della droga in mano alle mafie.
Mai!

Di più
17/05/2018 14:35 - 17/05/2018 14:39 #17572 da mc
Risposta da mc al topic Cannabis Light Legale
mg
"Cannabis Light Legale: cosa ne pensate?"

Che purtroppo il fatto non rappresenta il primo passo verso la liberalizzazione della cannabis (o meglio del suo uso ricreativo, o per meglio dire libero visto che puo' essere ingerita, non "depenalizzato") ma (a mio avviso) ne rappresenta l'ultimo che si fara' in quella direzione.

Hanno sbloccato l'agricoltura, hanno sbloccato l'uso terapeutico ma salvaguardando, nel contempo, gli interessi del mercato illegale che manterrebbe la sua quota derivante dallo "sballo".
Nel momento in cui ci sara' liberalizzazione d'uso (anche a scopo ricreativo) a quel punto ci sara' un secondo passo verso l'abolizione dei divieti.
Se il THC rimane in appannaggio del mercato illegale e l'uso ricreativo ancora "punito" (anche se non penalmente) - ricordiamo che si rischia ancora il ritiro della patente e il rimpatrio se muniti di permesso di soggiorno - e lo Stato si trincera ancora sul "dubbio" di soglia di sostanza psicotropa (facendo fermare indistintamente tutti quelli in sospetto di consumo, cessione e istigazione all'uso di stupefacenti) in realta' sta ponendo all'opinione pubblica un freno sostanziale alla accettazione antiproibizionista.
Se lo Stato per primo sorvola sul reale livello di pericolosita' del prodotto con alte soglie di THC lasciando di fatto ancora la cannabis in un contesto di classificazione di pericolosita', contesto , se non altro, mal misurato, e, per di piu', non si pone nemmeno l'obbiettivo (logico) di fare una netta distinzione tra il consumo libero di piante con i contenuti di THC sotto le soglie di "sballo" ma con alti contenuti di CBD terapeutico lasciandone completamente libero l'utilizzo qualunque esso sia, ho pochi dubbi che queste scelte politiche, fin qui concretizzatesi, possano davvero esser rivolte ad un percorso di liberalizzazione ispirata dalla ragione.
A me sembra un'elargizione di briciole (in forma di diritti o viceversa... :-) ) atta a contenere i danni per il circuito illegale, piuttosto che il contrario, e spero vivamente di essere smentito nel prossimissimo futuro da qualche scelta seria.

mc


Ultima Modifica 17/05/2018 14:39 da mc.

Di più
17/05/2018 15:24 - 17/05/2018 15:27 #17573 da TheNecrons
Risposta da TheNecrons al topic Cannabis Light Legale
1) Non lo so, lascio la risposta ad altri più preparati :)

2) La disamina non è su quanto "fa male" la cannabis, altrimenti la si dovrebbe fare per l'alcol, le sigarette, il "cibo" più commercializzato, la televisione ecc. (Insomma esistono cosa legali molto peggiori della cannabis).
La cannabis, o il CBD o quello che è, ha degli effetti. Questo è vero. Chi vuole conoscerli deve studiare la questione e (ancora meglio) provare lui stesso. Ma nessuno è nelle condizioni di giudicare chi lo fa, ne tantomeno OBBLIGATORLO ad agire come vuole lui (lascio un caso aperto che è quello dell'emergenza).
Inoltre, sappiamo banalmente che forzare le persona a non fare qualche cosa, alla fine li porta a farla lo stesso, magari in maniera più aggressiva o pericolosa.

In due parole: gli effetti della cannabis o della CBD non sono tali da vietarla.

3) Secondo me sì, è un passo verso la legalizzazione più ampia. Ma questa legalizzazione è sempre guidata e controllata da loro, dal potere. Perché lo sanno che è un passaggio che devono fare, come hanno fatto da qualche altra parte, e che non possono tener su il teatro che demonizza la canapa per sempre.
Oltre a strumentalizzarla per le cose che già sappiamo (economia, politica...), la useranno anche per scopo culturale e ideologico. Perché ciò che legalizzano è sempre inqadrato in una precisa ottica di ammaestramento del popolo.

In due parole: stanno mettendo in atto un passaggio verso un mondo nuovo, una società nuova e una cultura nuova. Ma la mano del potere che invade la nostra vita, è sempre lì.
Ultima Modifica 17/05/2018 15:27 da TheNecrons.

Di più
17/05/2018 16:21 #17574 da mg
Risposta da mg al topic Cannabis Light Legale
@Mabel

1) Hai parlato della storia, l'argomento qui è diverso. Già il fatto che in poco tempo 1000 e passa aziende agricole vengano coinvolte non mi sembra una cosa da poco. E quelle sono solo il primo elemento della filiera. Ma io non ne so molto, su questo piano almeno.

2) Io ho sempre saputo che ci sono principalmente thc e cbd ma anche tanti altri cannabinoidi, in quantità minori. Tu parli come se l'unico principio attivo sia il thc.



@mc

non si pone nemmeno l'obbiettivo (logico) di fare una netta distinzione tra il consumo libero di piante con i contenuti di THC sotto le soglie di "sballo" ma con alti contenuti di CBD terapeutico lasciandone completamente libero l'utilizzo qualunque esso sia


De iure la legge non tocca questo punto, ma de facto i fiori vengono venduti liberamente. :cool:



@Necrons

Sul punto 2), non intendevo tanto gli effetti sensibili come "lo sballo" o se "fa male" e se "è giusto vietarla". Mi risultano ricerche che attestano il potenziale anti-infiammatorio e anti-tumorale di thc e cbd, non mi sembra poca cosa, visto anche che sui tumori c'è un business malsano. Ad es., leggevo oggi sul cartaceo dei nuovi farmaci anti tumorali che, agendo sul sitema immunitario, bloccano lo sviluppo del tumore e cronicizzano la malattia. Se queste sono le nuove frontiere della medicina (goldman sachs docet) c'è poco da star allegri. Ma non ho mai approfondito molto le questioni teoriche e scientifiche sugli effetti farmacologici dei cannabinoidi. So che previene il glaucoma, ad esempio, malattia con cui io ho una certa familiarità (nel senso che è abbastanza frequente in famiglia).



Comunque grazie a tutti, e preciso che ho impostato quei tre piani di discussione perchè mi sembrano rilevanti ma non devono essere limitanti. :wink:

Di più
17/05/2018 17:25 #17575 da mc
Risposta da mc al topic Cannabis Light Legale
Si.
Con obbligo per il commerciante di specificarne il NON utilizzo pena la possibilita' di essere incriminato per istigazione all'uso di sostanze stupefacenti, pero'.
E, di fatto, non viene a cadere la possibilita' d'opera di repressione applicabile (anche in mancanza di conseguenze penali e nonostante sarebbero comunque azioni che cadrebbero nel vuoto qualora si profilassero delle percentuali consentite) ma permane la questione deterrente di rischiare di essere sottoposti a controlli e schedati (magari solo momentaneamente e rilasciati subito) che potrebbe anche avere una certa presa sull'opinione pubblica (sia favorevole che non).

Naturalmente, la puntualizzazione che facevo era per spiegare la mia opinione sul fatto che "non vedo tendenze liberalizzanti" (se non si fosse capito, sarei anti-proibizionista).

mc


Di più
17/05/2018 18:14 #17576 da TheNecrons
Risposta da TheNecrons al topic Cannabis Light Legale
@mg:

Sul punto 2), non intendevo tanto gli effetti sensibili come "lo sballo" o se "fa male" e se "è giusto vietarla". Mi risultano ricerche che attestano il potenziale anti-infiammatorio e anti-tumorale di thc e cbd, non mi sembra poca cosa, visto anche che sui tumori c'è un business malsano. Ad es., leggevo oggi sul cartaceo dei nuovi farmaci anti tumorali che, agendo sul sitema immunitario, bloccano lo sviluppo del tumore e cronicizzano la malattia. Se queste sono le nuove frontiere della medicina (goldman sachs docet) c'è poco da star allegri. Ma non ho mai approfondito molto le questioni teoriche e scientifiche sugli effetti farmacologici dei cannabinoidi. So che previene il glaucoma, ad esempio, malattia con cui io ho una certa familiarità (nel senso che è abbastanza frequente in famiglia).


Ho capito.
Se cerchi una risposta a livello biologico/medico, allora mi spiace non te la posso dare :D
Io comunque stavo dando un opinione generale, secondo cui vietare questo tipo di sostanze prendendo come giustificazione i loro effetti, è senza senso (ed è per due motivi che ho spiegato sopra).

Ciao!

Di più
17/05/2018 18:25 #17577 da mg
Risposta da mg al topic Cannabis Light Legale
Va benissimo anche il tuo discorso generale, ci mancherebbe, si fa per parlare.

Quello che scrivi tra l'altro è giustissimo.

Il mio focus però, in effetti, è più specifico.

Di più
18/05/2018 08:52 #17583 da mabel
Risposta da mabel al topic Cannabis Light Legale

mg RE: Cannabis Light Legale
@Mabel

1) Hai parlato della storia, l'argomento qui è diverso. Già il fatto che in poco tempo 1000 e passa aziende agricole vengano coinvolte non mi sembra una cosa da poco. E quelle sono solo il primo elemento della filiera. Ma io non ne so molto, su questo piano almeno.

2) Io ho sempre saputo che ci sono principalmente thc e cbd ma anche tanti altri cannabinoidi, in quantità minori. Tu parli come se l'unico principio attivo sia il thc.


1) Indipendentemente dal numero di aziende coinvolte il discorso non cambia.
Bisonga però differenziare tra quelle che producono la canapa terapeutica da quelle che producono la canapa ricreativa (senza sballo).
C'è infatti un'enorme differenza. quella terapeutica viene gestita e controllata dalle forze ordine (ma guarda un po),
le altre gestiscono un nuovo mercato volutamente aperto per ragranellare molti soldi con un prodotto che non serve proprio a nulla!
Prodotto inutile, non è neanche un rilassante e fa più effetto la camomilla!
Un progetto bufala che si nasconde dietro alla famosa marijuana che però, in realtà, non è.
Un business come lo fu quello del mercato delle sigarette elettroniche che dopo poco crollo volutamente.
Ripeto, appena i ragazzetti ora felici si renderanno conto che non serve a nulla allora torneranno dal pusher e finisce sta bufala!

2)il principio attivo della marihuana è lo strafamoso THC, gli altri sono componenti che non producono affatto quell'effetto tanto condannato.
La guerra contro la marijuana, da sempre, è stata contro il thc per le sue proprietà particolari che nulla hanno a che vedere con il CBD e gl altri principi.
Infatti la tolleranza zero, la definizione di droga, la guerra da decenni, tutto quanto contro il THC.
In pratica, vendendo questo tipo di canapa, sarebbe come se ti facessi un tè con la bustina
ma il primo lo butti, anche il secondo e il terzo e bevi solo il quarto riutilizzando la stessa bustina!
In pratica, e probabilmente è proprio così, questa canapa libera che ti vendono sono il maschio della pianta....

In conclusione, un nuovo business perfare soldi con un prodotto totalmente inutile!
Meno male che non durerà molto tempo.

Di più
18/05/2018 09:04 #17585 da Ghilgamesh
Risposta da Ghilgamesh al topic Cannabis Light Legale

fatti la tolleranza zero, la definizione di droga, la guerra da decenni, tutto quanto contro il THC.


Ma quando mai?!

Il problema del potere con la canapa, è che Ford ci aveva fatto una macchina!

POI arriva la dichiarazione di Rockefeller: perchè violentare la terra coltivando la canapa? Abbiamo il petrolio!

POI alla canapa viene cambiato nome in Marijuana e diventa illegale in tutto il globo.

Giusto per dare una corretta sequenza temporale ...

il principio attivo della marihuana è lo strafamoso THC, gli altri sono componenti che non producono affatto quell'effetto tanto condannato.


Anche qua no ... il THC è UNO dei principi attivi, ANCHE il CBD lo è ... che è elevato nella canapa medica, MA ce ne sono molti altri, il THC è quello principale per l'effetto di sballo", ma anche in questo caso, non è l'unico.

Giusto per dovere di completezza.


p.s. Anche secondo me, se di legalizzzione si parlerà, sarà soltanto se e quando la mafia deciderà di giocarsela in un mercato "aperto" ... in pratica saranno loro a dover decidere se i soldi che perderebbero con la concorrenza, saranno ripagati dal non dover più dare mazzette a politici e forze del disordine.
Sperare che dei politici lungimiranti, fiutino l'affare o semplicemente si attengano al volere popolare ... lo trovo quantomeno folle.

Se legalizzeranno, sarà perchè la mafia vorrà farlo ...

Uno scettico dai piedi di balsa, inventore di una storia falsa ...

Di più
18/05/2018 09:06 #17586 da Dipende
Risposta da Dipende al topic Cannabis Light Legale
1. Dipende, cioè in pratica nessun impatto perchè il valore aggiunto non è il largo consumo di “erba light”. La questione è sempre stata una questione politica e non medica, od economica come la gente immagina.

2. I cannabinoidi sono circa una settantina il THC non solo è quello che ti da lo sballo, ma è il principio attivo curativo per eccellenza. Gli altri cannabinoidi maggiori fra cui il CBD e il CBN hanno delle proprie proprietà intrinseche, ma fondamentalmente modulano l'azione dei tetraidrocannabinoidi. Non si può dare una risposta breve a questa questione ci vuole un minimo di approfondimento.

3. Non credo proprio, o almeno dipende da come si evolveranno le cose dal punto di vista politico e di controllo sociale, scordatevi l'idea che il cambiamento (legalizzazione) potrebbe venire dal popolo. Negli ultimi 80 anni è stata imbastita una propaganda negativa sulla cannabis al pari dei complotti più famosi che trattiamo su questo sito.

Di più
18/05/2018 09:10 - 18/05/2018 09:32 #17587 da Falchetto
Risposta da Falchetto al topic Cannabis Light Legale
Se il THC rimane in appannaggio del mercato illegale e l'uso ricreativo ancora "punito" (anche se non penalmente) - ricordiamo che si rischia ancora il ritiro della patente e il rimpatrio se muniti di permesso di soggiorno - e lo Stato si trincera ancora sul "dubbio" di soglia di sostanza psicotropa (facendo fermare indistintamente tutti quelli in sospetto di consumo, cessione e istigazione all'uso di stupefacenti) in realta' sta ponendo all'opinione pubblica un freno sostanziale alla accettazione antiproibizionista.

Purtroppo ha ragione MC al 100%.
E purtroppo era ampiamente prevedibile, se ne è anche già parlato su LC.
Quello che stanno facendo alla nostra migliore amica (la canapa) grida vendetta.

I cannabinoidi sono circa una settantina il THC non solo è quello che ti da lo sballo, ma è il principio attivo curativo per eccellenza. Gli altri cannabinoidi maggiori fra cui il CBD e il CBN hanno delle proprie proprietà intrinseche, ma fondamentalmente modulano l'azione dei tetraidrocannabinoidi. Non si può dare una risposta breve a questa questione ci vuole un minimo di approfondimento.


Bravo, hai fatto bene a specificare anche questa cosa.
Poi in molti (abituati alla sinergia tra THC CBD CBN) mi dicono che invece di rilassare fa girare i coglioni perché non fa nulla :stuckup:

Mi risultano ricerche che attestano il potenziale anti-infiammatorio e anti-tumorale di thc e cbd, non mi sembra poca cosa, visto anche che sui tumori c'è un business malsano. Ad es., leggevo oggi sul cartaceo dei nuovi farmaci anti tumorali che, agendo sul sitema immunitario, bloccano lo sviluppo del tumore e cronicizzano la malattia. Se queste sono le nuove frontiere della medicina (goldman sachs docet) c'è poco da star allegri. Ma non ho mai approfondito molto le questioni teoriche e scientifiche sugli effetti farmacologici dei cannabinoidi. So che previene il glaucoma, ad esempio, malattia con cui io ho una certa familiarità (nel senso che è abbastanza frequente in famiglia).

Vale sicuramente la pena approfondire anche gli effetti della "canapa-light". Io nel mio piccolo ti posso dire che una persona che conosco BENE affetta da sclerosi multipla ha dei discreti benefici (che si protraggono al giorno successivo) fumando ganja buena, mentre non ha nessun beneficio percepibile fumando "canapa-light".
Certo non stiamo parlando di tumori e un singolo caso non fa una statistica, però secondo me togliere il THC dalla canapa non è una buona idea, soprattutto se lo scopo è terapeutico.

C'è una unica soluzione ed è quella di depennare questa pianta dalla lista delle "droghe" e... ignorarla almeno dal punto di vista legislativo.
Non c'è bisogno di legalizzare liberalizzare regolamentare un cazzo.
Lasciatela crescere in pace, come se fosse una Forsizia (nessuno ha mai cagato il cazzo a una Forsizia, no?).
Ultima Modifica 18/05/2018 09:32 da Falchetto.

Di più
18/05/2018 10:40 #17589 da Dipende
Risposta da Dipende al topic Cannabis Light Legale
I cannabinoidi sono elementi straordinari, nel senso letterale del termine (oltre l'ordinarietà)
Questa straordinarietà è dovuta soprattutto all'ubicazione dei recettori dei cannabinoidi che si trovano nel cervello (CB1) e nel sistema immunitario (CB2). Per questo motivo la cannabis potrebbe essere considerata una panacea.

Sostanzialmente il corpo umano ha un suo sistema molto simile al sistema cannabinoide presente nella pianta (già questo è abbastanza straordinario) Questo sistema prevalentemente regola un mucchio di cose fra cui soprattutto la risposta autoimmune esagerata dell'organismo.
Si potrebbe anche dire che i cannabinoidi si possono considerare come potenziatori/regolatori del sistema immunitario sia dei vegetali che degli umani.
Tutto questo ha fatto impazzire i ricercatori.

Le uniche controindicazioni di rilievo denunciate dall'assunzione terapeutica di cannabinoidi sono derivanti dallo “sballo” cioè da quella condizione che il fumatore ludico ricerca.
C'è da dire però che la cannabis come tutte le sostanze psicoattive presenta un grado di assuefazione, per cui se si assume cannabis in maniera sistematica, lo sballo, inteso in senso classico, si riduce parecchio fino a stabilizzarsi.

Non esiste una dose letale (overdose) e all'atto della cessazione dell'assunzione il corpo umano impiega circa 40/50 giorni a normalizzarsi.

Le proprietà anticancro dei cannabinoidi sono una cosa magica, nel senso che compaiono e scompaiono. Una ventina d'anni fa in un laboratorio israeliano notarono che una massiccia concentrazione di cannabinoidi sparati in un topo col cancro riduceva le metastasi, ricordo il titolo dell'articolo medico “I cannabinoidi portano le cellule cancerogene al suicidio”.
Poi una decina d'anni dopo un'equipe universitaria spagnola dopo una ricerca di tre anni denuncia: “E' come se i cannabinoidi dessero istruzioni suicide alle cellule malate”
Poco tempo fa ho riletto questa notizia e mi sono reso conto di vivere in un incubo, dove le cose si ripetono senza tempo e senza senso.
I realtà avviene una cosa del genere; I cannabinoidi sono un esercito difensivo d'appoggio alle truppe presenti nel nostro organismo, le metastasi sono una reazione di “panico” all'attacco incisivo e improvviso di un invasore. I cannabinoidi non incidono direttamente sulla cellula in metastasi, ma regolano e potenziano il sistema immunitario in modo da levargli il panico e di conseguenza non c'è più il bisogno di metastatizzare.

Le cure ufficiali invece cercano di colpire la metastasi stessa, inutilmente.

L'erba light sta avendo un grosso successo in Italia per l'unico fatto che l'umano italiano è un represso, sono 50 anni che lo puniscono se assume cannabis, e lui non protesta, ma continua a farlo di nascosto, in maniera esagerata e assumendo roba di merda comprata al mercato nero, o facendo casini in Olanda.
Tipica modalità italica.
Per colpa degli italiani ad Amsterdam volevano vietare i coffe shop agli stranieri.

Tutta la straordinaria storia della canapa e dei suoi usi è stata ridicolizzata dal dibattito “Fa bene, o fa male?”o “E' giusto vietarla?” Un'ulteriore occasione persa per l'umanità.
Ringraziano per il messaggio: Pavillion

Di più
18/05/2018 13:18 #17596 da Pavillion
Risposta da Pavillion al topic Cannabis Light Legale
Radio, ascoltai in quel periodo sia la notizia che l'intervista fatta al fondatore Arcano.

Una società riminese, la Black marketing guru, startup di giovani manager della comunicazione e marketing su Internet, ha deciso di aggiungere ai benefit per i 30 dipendenti tisane e biscotti alla marijuana e profumi d’ambiente ricavati tutti dalla cannabis con principio attivo legale.

Contro lo stress da lavoro «abbiamo deciso di rendere il nostro ambiente ancora più rilassante - ha detto al quotidiano locale il Resto del Carlino, Giacomo Arcano, fondatore dell’azienda -, mettendo a disposizione vari prodotti derivati della cannabis legale che si trovano oggi facilmente in commercio in tanti negozi». Il tutto a carico della società, che ha inserito l’acquisto dei prodotti fra le spese per i benefit destinati ai propri dipendenti. La sede della società, sulle colline riminesi, si trova in una chiesetta sconsacrata nelle cui nicchie ci sono i ritratti di Steve Jobs e Marck Zukerberg, fondatori di Apple e Facebook.

www.ilmattino.it/primopiano/cronaca/rimi...rijuana-3698491.html

www.ansa.it/sito/notizie/cronaca/2018/04...8d-9b2e613c5920.html

Sembra un dispaccio inviato ai puscher cartacei.

Di più
18/05/2018 19:00 - 18/05/2018 19:05 #17606 da mc
Risposta da mc al topic Cannabis Light Legale

In pratica, e probabilmente è proprio così, questa canapa libera che ti vendono sono il maschio della pianta....


No, non direi.
goo.gl/images/KglhoQ

Prodotto inutile, non è neanche un rilassante e fa più effetto la camomilla!

Il CBD ha effetti rilassanti.
Inutile per cosa? Per lo sballo, certo. Per il resto è ottimo.

Il cannabidiolo (CBD) è un metabolita non psicoattivo della Cannabis sativa. Ha effetti rilassanti, anticonvulsivanti, antidistonici, antiossidanti, antinfiammatori, favorisce il sonno ed è distensivo contro ansia e panico. Si è rivelato inoltre in grado di ridurre la pressione endooculare ed è un promettente antipsicotico atipico.[1] da wikipedia alla voce CBD.

Qual'e' il punto del tuo discorso?
Non ti piace il prodotto? Non lo comprare.
I canapari se ne faranno una ragione.
Se il tuo è un discorso di divieto (un discorso tipo: "È inutile, quindi, chiudiamoli!") ...beh, parliamone.

mc


Ultima Modifica 18/05/2018 19:05 da mc.

Di più
18/05/2018 23:11 #17616 da Calvero
Risposta da Calvero al topic Cannabis Light Legale
Ma alla fine non ho capito, secondo voi potrà portare a un'apertura per l'uso ricreativo oppure no? (parole civili del menga) traduco: si potrà farsi degli spinelli in santa pace, prima o poi, oppure no?

Ritengo l'uso ricreativo parimenti importate/valido a quello medico e ad altro ancora.

[Misti mi morr Z - 283] Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno.

Di più
19/05/2018 08:12 #17623 da Dipende
Risposta da Dipende al topic Cannabis Light Legale

Ma alla fine non ho capito, secondo voi potrà portare a un'apertura per l'uso ricreativo oppure no? (parole civili del menga) traduco: si potrà farsi degli spinelli in santa pace, prima o poi, oppure no?


Non credo, comunque La commercializzazione dell'erba light, cioè con un principio attivo talmente blando da essere sotto i limiti droganti, nasce come un sotterfugio adottato dagli estimatori di questa pianta per rimanere entro la soglia legale. Una canapa del genere non rientra nella proibizione (come del resto i semi) e come altra manovra gli antiproibizionisti italiani stanno vendendo delle piantine di canapa in vegetativa.
La canapa è una pianta che regola la sua vita rispetto la luce solare ed è ricca di THC solo nei fiori femmina in piena maturazione, per cui se tu riesci a tenere la pianta in perenne stato vegetativo, la stessa non fiorirà e non genererà resina dove è concentrata la maggioranza del THC.
Per tenere una pianta in vegetativa basta condizionarle le ore di luce. 18 ore di luce e 6 di buio possono mantenere una pianta in vegetativa per decenni.

Non avendo in Italia un solido movimento antiproibizionista, questi, come altri, sono solo sotterfugi per “fottere” la proibizione con le sue stesse armi (le armi tecniche che la proibizione mette in campo sono delle cannucce spara palline di carta...anzi palline di merda...non hanno bisogno di essere tecnici, a loro basta spaventare, non informare)
La proibizione/divieto, essendo tale non ragiona. In questo caso lo Stato prende le veci del genitore stupido e parecchio ignorante in materia con cui non si può parlare e che l'unica manovra possibile è quella di mandarlo a farsi fottere.
Fino a qualche anno fa c'era una coppia di balordi “il gatto e la volpe” uno era un ministro, l'altro un medico, che se ne andavano in giro per trasmissioni pomeridiane (quelle viste dalle scimmie) con una radiografia di un cervello di un fumatore di cannabis.
Una radiografia che presentava svariate macchie nere che i due idioti continuavano a chiamare “buchi”- “La marijuuana fa i buchi nel cervello”- E come fai a dialogare con le istituzioni se loro come rappresentanti tecnici ti mandano sti due deficienti?

Comunque questa nuova campagna di sensibilizzazione è appunto un ulteriore tentativo di riabilitare questa pianta dalle foglie a cinque punte sensibilizzando la gente, almeno dal punto di vista iconico. Per molti anni la “marijuana” è stata associata alla droga, cioè qualcosa di nocivo, illegale, nascosto, dannoso per te e per gli altri , un qualcosa di poco chiaro, quando invece fino agli anni 50 l'Italia conosceva più che bene questa pianta, visto che ne esportava i prodotto grezzi in tutta l'Europa, però l'umano pecca di poca memoria e basta un Aslinger qualunque dall'altra parte dell'oceano per fotterti migliaia di anni di storia.
In seguito la foglia di maria è stata associata a coloro che contestano, che fanno rivoluzione, che vogliono essere anticonformisti, o anarchici, o che ce l'anno a morte col potere...mai qualcuno che l'abbia considerata per quello che è.

Adesso negli USA non c'è serie TV dove non compaia una canna, oramai gli americani (artefici della proibizione) la stanno definitivamente sdoganando, e stanno riabituando l'utenza ridimensionandone la pericolosità. Da noi ci vorrà ancora un po' di tempo visto l'ingerenza della chiesa vaticana, la tarda età di moti nostri connazionali e soprattutto la malavita radicata e tutti coloro che dalla proibizione ricavano un guadagno (religiosi e laici)....ah dimenticavo...poi ci sono “il gatto e la volpe” che da quanto ho sentito sono ancora in giro.

Di più
24/05/2018 17:09 #17771 da mc
Risposta da mc al topic Cannabis Light Legale
www.ilfattoquotidiano.it/2018/05/24/cann...orizzazione/4378669/

... e proprio quando tiravamo le somme arrivano delle novita'...
Dall'articolo non si capisce molto ma sembra che ci siano novita' che, ad intuito, sembrano confermare che le inflorescenze (delle piante al di sotto della soglia di thc, o meglio compreso tra lo 0,2 e lo 0,6%.... cosi' pare affermare e confermare) fanno parte del prodotto "legalizzato" e che pertanto rientrano nell'utilizzo indicato in generale per la pianta, che poi era la piu' grossa incongruenza che c'era nell'impianto.
Sembra, di fatto, eliminare la distinzione tra l'uso delle inflorescenze (a scopi alimentari per esempio) e quello della pianta trattata in maniera generale.
Ma meglio non cantare vittoria... l'articolista non ha chiarito molto... cerchero' altro appena posso.

mc


Di più
24/05/2018 18:38 - 24/05/2018 18:38 #17772 da Calvero
Risposta da Calvero al topic Cannabis Light Legale

Dipende ha scritto: Adesso negli USA non c'è serie TV dove non compaia una canna, oramai gli americani (artefici della proibizione) la stanno definitivamente sdoganando, e stanno riabituando l'utenza ridimensionandone la pericolosità. Da noi ci vorrà ancora un po' di tempo visto l'ingerenza della chiesa vaticana, la tarda età di moti nostri connazionali e soprattutto la malavita radicata e tutti coloro che dalla proibizione ricavano un guadagno (religiosi e laici)....ah dimenticavo...poi ci sono “il gatto e la volpe” che da quanto ho sentito sono ancora in giro.


Posso quotare con una bestemmia?

____________

@mc

Bella la prima traccia

[Misti mi morr Z - 283] Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno.
Ultima Modifica 24/05/2018 18:38 da Calvero.

Di più
24/05/2018 19:20 #17773 da mc
Risposta da mc al topic Cannabis Light Legale
Calvero
È tutto gratis. Abusane pure quando vuoi.
È il tempo trascorso davanti alle tastiere ed espresso/tradotto in suoni, vibrazioni, onde d'aria, impulsi, spunti e, quando viene liberato e soddisfatto da un click, rimbalza felice nella stanza o nella testa del malaugurato ascoltatore per, poi, ritornare in carica, come una molla, pronto ad essere liberato e valutato di nuovo.
(La soddisfazione è direttamente proporzionale al gradimento :blank: )

mc


Di più
24/05/2018 20:54 - 24/05/2018 20:55 #17774 da Calvero
Risposta da Calvero al topic Cannabis Light Legale

mc ha scritto: Calvero
È tutto gratis. Abusane pure quando vuoi.


Ne approfitterei, avessi ancora a che fare con un po' di video-making, a proposito di droga, la userei come elemento trance in una sequenza notturna o crepuscolare.

____________

Detto ciò, se il freno moralistico perdesse forza, nei riguardi della droga ricreativa, se ne avvantaggerebbe anche l'uso medico. Sono più propenso a credere che il primo passaggio aiuti a sdoganare meglio il secondo, che non viceversa.

____________

(La soddisfazione è direttamente proporzionale al gradimento :blank: )
mc


Sì, per la soddisfazione è così, ma pensa quanti artisti hanno vissuto senza questo tipo di soddisfazione; è una trappola pericolosa della mente. Si rischia di credere che la propria autostima sia un falso, se non arrivano dei feedback relativi; invece magari sono gli altri che sono in un periodo di sordità e tu ci senti benissimo.

[Misti mi morr Z - 283] Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno.
Ultima Modifica 24/05/2018 20:55 da Calvero.

Di più
24/05/2018 22:28 #17777 da horselover
Risposta da horselover al topic Cannabis Light Legale
è più leggera, ma qualcosa fa, personalmente avendola provata la preferisco all'albanese. il vero problema è che non te la lasciano coltivare in proprio perchè non ha effetto sul pil. non tutti sanno che prima di craxi era soggetta ad autorizzazione e non vietata in assoluto, ho visto coi miei occhi i moduli dell'inps dove era prevista l'attività di produzione e vendita di sostanze stupefacenti (de barrare con una crocetta)

Di più
25/05/2018 08:31 #17780 da Dipende
Risposta da Dipende al topic Cannabis Light Legale

Dall'articolo non si capisce molto ma sembra che ci siano novita'


Dove? Cosa? Le piante sotto lo 0,2% sono da sempre legali.

Certo che una quindicina di anni fa era più difficile mettere su un campo di canapa. Oltre l'obbligo dell'acquisto dei semi da Assocanapa, le istituzioni rompevano i coglioni non poco.
Nel caso avessi voluto coltivare canapa legale, avresti dovuto recintare il campo, mettere avvisi del tipo: “Attenzione canapa da fibra, non adatta al consumo umano”.
Poi, ricordo che in alcune regioni lo Stato pretendeva che tu illuminassi il campo di notte, non solo, succedeva che a volte le forze dell'ordine venivano nel tuo campo a prelevare un po' di piante per verificare se davvero il limite di THC fosse rispettato.
Andavano via con le piante e ti intimavano di non raccogliere prima del loro nullaosta e intanto il tempo passava e tu non potevi raccogliere.

Insomma, il tutto era organizzato per farti passare la voglia.

Per quanto riguarda le "piante oramentali" stesso discorso, non era illegale coltivarle...ma se provavi a farlo....

Ora, la situazione è un po' migliorata...ma mica tanto.

A noi italiani, come sempre del resto, non resta altro che aspettare i loro comodi. Quando i nostri tecnici dell'approfittamento si saranno stufati della proibizione, o meglio quando si organizzeranno in tal senso, noi obbediremo, come capita sempre qui da noi

Di più
25/05/2018 12:31 #17782 da mc
Risposta da mc al topic Cannabis Light Legale

Ne approfitterei, avessi ancora a che fare con un po' di video-making, a proposito di droga, la userei come elemento trance in una sequenza notturna o crepuscolare.

Sono in CC, quindi le puoi usare, se non a scopo di lucro, e sempre segnalando la fonte (basta il link a soundcloud).

That' s all.

Si rischia di credere che la propria autostima sia un falso, se non arrivano dei feedback relativi

Naaa.
Non se fai quello che ti piace fare ed ascoltare seguendo i propri gusti.
E' ovvio che produca quello che mi piace ascoltare, e' una prerogativa di chi produce.
Pensa alla cucina: se mi preparo un piatto, come piace a me, non mi frega un cazzo che a te non piaccia, certo mi fa piacere che possa trovarlo gustoso, ma basta che piace a me.

Non dovendo venderli non c'e' nessun rimpianto se non piacciono (certo meno soddisfazione dal pubblico, uguale soddisfazione personale, che per me e' sufficiente per continuare a coltivare la passione).




p.s.: se per caso, poi, le usassi, posta su traccia o nel modo in cui preferisci il link del filmato/video finito o in progress. Se vuoi...

mc


Di più
25/05/2018 19:34 #17784 da horselover
Risposta da horselover al topic Cannabis Light Legale
la canapa da fibra e da semi è incentivata dalla ue mi pare con 60 euro a ettaro. prima della legge craxi.jervolino era inserita in una tabella di sostanze stupefacenti regolamentate, come oppio e coca (in altre tabelle) con quella legge si sono vietate in maniera assoluta le sostanze di origine naturale, permettendo, con le dovute autorizzazioni solo quelle artificiali. in alcuni stati esteri pragmaticamente si sono resi conto che era impossibile fare rispettare questo divieto (negli usa la marihuana era arrivata ad essere al primo posto fra i prodotti agricoli) e hanno iniziato processi di legalizzazione. purtroppo da noi c'è il vaticano che odia il piacere e ha il potere di trasformare i peccati in reati, così i ragazzi continuano a finire in galera per qualche spinello e gli avvocati a gudagnare pacchi di soldi (l'80% delle cause penali riguardano storie di droga)

Di più
26/05/2018 10:56 #17787 da komax
Risposta da komax al topic Cannabis Light Legale
In realtà non hanno legalizzato proprio un bel nulla per quanto riguarda il consumo, infatti (pare che nessuno qui abbia considerato a cosa) sulle bustine c'è scritto che ne puoi fare uso per aromatizzare l'ambiente tipo incenso, ma non assumerla, quello mi pare che ti diffidano a farlo...ora non ho per le mani una confezione, altrimenti sarei più preciso, ma vi assicuro che è così, comunque possono vendertela, e a prezzi non irrisori, come possono venderti pure i semi anche di quelle più strong che esistano, ma specificando che sono solo per collezione e se le fai germogliare so cazzi tua, ci vedete una qualche ipocrisia? di curativo ha poco o nulla, mi risulta che il principio attivo principe è sempre stato e rimane il Thc, anche per quanto riguarda i vari effetti curativi, e il cannabidiolo come tutti gli altri cannabinoidi fungano più che altro da modulatori del delta-9-tetraidrocannabinolo, ovvero thc; uno degli effetti più devastanti della fini giovanardi che ha fatto di ogni erba un fascio è stato quello di rilanciare le droghe pesanti che in virtù delle politiche di riduzione del danno annaspavano, infatti non solo cocaina a gogò, ma anche eroina, che era caduta in disgrazia, sembra infatti che molti le canne se le facciano di "roba" la cosa ha molti vantaggi, meno ingombrante, meno odorosa, più facilmente smaltibile dal nostro organismo rispetto ai cannabinoidi tanto per darvi un'idea. Io penso che questa finta legalizzazione sia niente altro che l'ennesima presa per i fondelli all'italiana, lucrandoci pure sopra ( il lucro quello sì che è legale), portata avanti solo per acquietare tutti quelli che erano e sono favorevoli alla depenalizzazione se non proprio alla legalizzazione, vedi referendum; il problema non è di poco conto, se si considera che la maggior parte della popolazione carceraria in Italia sta dentro per reati connessi alla "droga". tra gli altri danni del proibizionismo poi le sostanze, tra cui la cannabis, tagliate in vario modo, e credo che facciano ben più male i tagli che non le sostanze stesse, infatti l'unico vantaggio intrinseco della cannabis "light" credo possa essere solo quello di essere sicuramente più "pulita" che non un'albanese; quanto poi al comportamento degli italiani ad Amsterdam, credo che il rischio dei coffee shop che volevano vietare l'accesso agli stranieri fosse dovuto più che altro alle pressioni dei vari paesi di provenienza, e il nostro è sempre stato tra i capofila purtroppo per certe questioni diciamo così "moraliste". In definitiva siamo un bel popolo di ignoranti, abbiamo ciò che ci meritiamo, compresa questa ultima presa per i fondelli.

Di più
26/05/2018 11:19 #17788 da komax
Risposta da komax al topic Cannabis Light Legale
dimenticavo, in quanto a prospettive per una legalizzazione più ampia, proprio riguardo le carceri, secondo voi perchè Salvini vuole costruire più carceri e per chi? (i rom vorrebbero espellerli dall'Italia...) non sarebbe conveniente svuotarle un po'? per non dire di quello che si risparmierebbe in tema di lotta alla droga tanto cara ad ogni carabiniere che si rispetti, oltre che alleggerire gli organi giudiziari lasciandoli così in grado di occuparsi di cose ben più pericolose alla salute che non le droghe se usate consapevolmente? io non solo ce l'ho con lo sdoganamento di alcool, tabacco e venere , anche lo zucchero è più un veleno che altro, ma ci metterei anche divagando pure le auto, che senso ha vendere auto che fanno i 230 all'ora (velocità a volte volutamente limitata dalle case come nel caso di bmw) quando poi in autostrada il massimo che puoi correre è a 130? comunque tornando a noi, pensate quanto avrebbe da risparmiare lo stato e anche da guadagnarci dalla legalizzazione , depenalizzazione, liberalizzazione che sia, ma sopratutto tutti i consumatori in salute, e quanto a consumi, vi ricordo che da sempre l'uomo ha sentito il bisogno di distrarsi,diciamo anche ludicamente, con qualcosa, sin dalla notte dei tempi, e tolta una cosa sotto un'altra tanto per dire i poaracci che si sniffano colla come nei paesi dell'est o trielina, e questo credo che certi furbacchioni lo sappiano, ma volutamente lo ignorino.

Di più
26/05/2018 12:50 #17789 da horselover
Risposta da horselover al topic Cannabis Light Legale
il tabacco e l'alcool richiedono delle particolari elaborazioni per essere consumati e questo permette allo stato di tassarli alla fonte mentre la canapa può essere utilizzata così com'è quindi basta un vaso sul balcone per prodursela

Di più
26/05/2018 12:53 #17790 da komax
Risposta da komax al topic Cannabis Light Legale
vi allego inoltre un significativo quanto demenziale articolo di certo Paolo Vites sul cattolico sito il sussidiario.net prima il titolone:

CANNABIS LEGALE?/ Marijuana light, il cavallo di Troia dei radical chic per morire di sballo (e in regola)
in regola sì, con le teorie dell'erba assassina, quindi il link per comodità ai non deboli di stomaco

www.ilsussidiario.net/News/Cronaca/2018/...e-in-regola-/822424/

come vedete, anche gli effetti rilassanti del cbd sono in grado di trasformare chiunque in potenziali assassini stradali, per cui giustissimo (secondo loro) ritirargli la patente; oh già che ci siamo piano anche con la camomilla, sia mai che vi addormentiate alla guida....

Di più
26/05/2018 13:08 #17791 da komax
Risposta da komax al topic Cannabis Light Legale
horselover #17789
non dirlo che rischi che ti murino tutti i balconi per prevenzione, anche se poi in certi negozi vendano legalissimamente tutto l'occorrente per la coltivazione indoor, idroponica e non, tipo lampade, armadi, etc etc ma anche questo meglio non dirlo sennò tolgono anche la corrente, inoltre ti regalo una chicca,cosa che so per certa avendo avuto modo di frequentare la manifattura tabacchi a Venezia prima che ci facessero il nuovo tribunale, ovvero tutto il tabacco nasce bruno, tipo gauloises o gitanes per dire, poi sapete come fanno a farlo diventare biondo? con l'ammoniaca...e qualche residuo mi sa che rimane...quanto all'alcool, in Romania dove da sempre imperversa la tzuica, una sorta di grappa di prugne, nelle campagne tantissima gente ha alambicchi per prodursela da soli, e poi magari vanno ai lati delle strade a venderli te lo dico perché ci sono stato d'altronde anche qui gli alambicchi per prodursi la grappa da soli non mancano...no, nel caso della canapa si vuole che rimanga appannaggio delle mafie oltre che discriminante strumento per il controllo delle masse, e se guardi tutti i fasci prediligono coca, dico altro? meglio di no...

Tempo creazione pagina: 0.135 secondi

Per migliorare il nostro servizio, la tua esperienza di navigazione e la fruizione pubblicitaria questo sito web utilizza i cookie (proprietari e di terze parti). Per maggiori informazioni (ad esempio su come disabilitarli) leggi la nostra Cookies Policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. INFO