Cosa mi leggo oggi

Di più
04/04/2016 18:50 #3373 da Marzo
Cosa mi leggo oggi è stato creato da Marzo
Questo Topic nasce con l'idea di commentare tra di noi le nostre letture del momento.
Comincio io, oggi inizio a leggere "Vortice " di Clive Clusser.
Dalla copertina:
"Dirk Pitt, direttore dei Progetti Speciali della Numa, si imbatte in un autentico rompicapo: in un'area sperduta dell'oceano Pacifico spariscono nel nulla decine di navi, senza lasciare dietro di sé né relitti né cadaveri. Quando scompare lo Starbuck, avveniristico mezzo subacqueo della marina statunitense, Dirk Pitt ritrova casualmente l'ultimo messaggio del comandante Dupree. Inizia così un'agghiacciante corsa contro il tempo, in lotta con esseri che sembrano arrivare da altri pianeti e con gli abitanti della leggendaria isola di Kanoli."

E voi cosa state leggendo?

Di più
05/04/2016 08:57 #3385 da Starburst
Risposta da Starburst al topic Cosa mi leggo oggi
L'Unico e la sua proprieta' di Max Stirner, uno dei miei libri preferiti, mi trova d'accordo con quanto scritto al 100%, forse il massimo esponente dell'anarchismo individualista.

NO FAITHS NO PAIN

Di più
11/04/2016 11:33 #3600 da Shavo
Risposta da Shavo al topic Cosa mi leggo oggi
Appena finito Follie di Brooklyn, di Paul Auster. L'autore non l'avevo mai sentito e dopo questo libro posso dire che è stata una felice scoperta. E' un romanzo..sociale (si dice così?) che seguendo le vicende del protagonista offre un bel quadro della società americana. Un appunto per gli amici di LC, il romanzo si chiude la mattina dell'11 settembre 2001. NB: non è uno spoiler, il fatto è riportato ovunque e ininfluente alla storia.

Beh, se vi manca roba da leggere lo consiglio

Di più
11/04/2016 12:50 - 11/04/2016 12:54 #3602 da Anteater
Risposta da Anteater al topic Cosa mi leggo oggi


"Ci sono dappertutto delle porte misteriose, tenute ben chiuse, a cui è proibito accedere alla maggior parte delle persone, porte che nascondono passaggi segreti, templi sotterranei, laboratori alchemici, sale di club esclusivissimi.

Misteri sul Pianeta Terra - Uno sguardo del buio può essere considerato una guida solida e dettagliata nel “mondo dei misteri” con citazioni, estratti, deduzioni, storie, ricerche tra loro collegate....

Anteater

La speranza e la preghiera sono un chiedere...MEGLIO INVECE DARE! ...Slobbysta
Ultima Modifica 11/04/2016 12:54 da Anteater.

Di più
30/06/2016 16:41 #4954 da Starburst
Risposta da Starburst al topic Cosa mi leggo oggi



Le élite economiche e intellettuali del tempo non lo capirono, oppure lo capirono fin troppo bene e per questo lo osteggiarono ferocemente. I senatori perché vedevano messi in pericolo il loro potere, le loro ricchezze, loro dolce far niente. Gli intellettuali perché, da bravi piccolo-borghesi, ambivano come sempre a una sola cosa: entrare nel giro dell'aristocrazia e condividerne i privilegi. Chi lo capì fu la plebe romana che lo amò sempre moltissimo. Tanto che se esiste una leggenda negativa su Nerone ce ne fu anche una positiva coeva alla sua fine. Anche la plebe romana, per motivi diametralmente opposti a quelli degli autori cristiani, si rifiutò di credere che l'imperatore fosse morto davvero e coltivò a lungo l'illusione che, prima o poi, sarebbe tornato per renderle giustizia. Un primo «falso Nerone» fece la sua apparizione due anni dopo la morte dell'imperatore creando una grande agitazione popolare sia a Roma sia in quella Grecia che egli aveva amato e reso libera. Poi ne venne un secondo. II terzo e ultimo «falso Nerone» comparve nell'88, vent'anni dopo la sua morte. E per molto tempo ancora il popolino di Roma, in primavera e in estate, continuò a portare fiori sulla tomba dell'uomo il cui nome sarebbe stato poi esecrato, maledetto e dannato in saecula saeculorum.

Di questi saggi non c'e' ne sono mai abbastanza,finalmente si comincia a far luce su una delle ingiustizie storiche piu' becere, la damnatio memoriae cui fu condannato Nerone, da la misura della manipolazione dei fatti storici delle classi dominanti via via succedutesi nei secoli a cominciare dalla chiesa prima cristiana e poi cattolica nonche' della classe dei patrizi corsa sotto l'ombrello protettore di pietro appena ne ebbe la possibilita'.

NO FAITHS NO PAIN

Di più
06/07/2016 12:45 - 06/07/2016 12:45 #4991 da Starburst
Risposta da Starburst al topic Cosa mi leggo oggi


Quando i ghiacci si sciolsero tra 15.000 e 8000 anni fa e il livello del mare si alzò, l'acqua coprì più di 25.000 chilometri quadrati di terra abitabile alterando radicalmente la forma del mondo. Partendo dallo studio di antiche leggende indiane sul diluvio e da testimonianze riportate nei testi sacri dei Veda, e collaborando con archeologi e geologi sottomarini, Graham Hancock ha scoperto significative tracce dell'esistenza di importanti civiltà lungo le coste del sub-continente indiano. Templi sommersi tra le onde di Malta, un'antichissima città sprofondata al largo dell'India, monumenti adagiati sui fondali giapponesi, misteriosi scaloni subacquei nelle acque delle Maldive? Un emozionante viaggio alla ricerca delle risposte al grande quesito delle origini della nostra civiltà.

Interessante ed ampio questo saggio propone una versione alternativa all'archeologia "ufficiale" delle civilta' pre-egizie.

NO FAITHS NO PAIN
Ultima Modifica 06/07/2016 12:45 da Starburst.

Di più
07/07/2016 01:18 - 07/07/2016 01:21 #4997 da Giova1488
Risposta da Giova1488 al topic Cosa mi leggo oggi
Refutazione delle tesi portate da Robert Van Pelt a supporto nel caso Lipstadt-Irving, a cura di Carlo Mattogno

holocausthandbooks.com/index.php?page_id=22
Ultima Modifica 07/07/2016 01:21 da Giova1488. Motivo: aggiunto link alla pubblicazione

Di più
08/07/2016 15:54 #5010 da polaris
Risposta da polaris al topic Cosa mi leggo oggi
Rispolvero una mia vecchia lettura: "Filosofi in libertà" di Dedalus (ovvero Umberto Eco)



issuu.com/giorgiobelletti/docs/filosofi_in_liberta_

Intrigante il doppio senso:

E infine seccati
da tutti quei vezzi,
i Greci adirati,
li fecero a pezzi.
E ciò è confermato
da prove evidenti:
ne abbiamo trovato
soltanto i frammenti...[/]

Di più
08/07/2016 16:35 #5011 da Calvero
Risposta da Calvero al topic Cosa mi leggo oggi
_______________

Il mio angolo lettura :cheer:




... e devo essere onesto, visto che titoli "Cosa mi leggo OGGI" ....

... allora OGGI sono andato sul leggerissimo divertente (mmmh) .. divertente :popcorn:




Ne estrapolo una al volo per voi. Gratis questa volta.

L'unico momento in cui una donna riesce davvero a cambiare un maschio, è quando è neonato :laugh:

N.W.

[Misti mi morr Z - 283] Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno.

Di più
09/07/2016 09:02 #5013 da giusavvo
Risposta da giusavvo al topic Cosa mi leggo oggi
Cosa sto leggendo:
"L'influenza sociale" di A. Mucchi, M. Pacilli e Stefano Pagliaro, il Mulino ed.

Molto interessante l'ampia rassegna delle ricerche sul complesso sistema delle modalità con cui l'ambiente esercita la propria influenza sugli individui.

"L'uomo è misura di tutte le cose"
(Protagora)

Di più
09/07/2016 18:33 #5022 da Marzo
Risposta da Marzo al topic Cosa mi leggo oggi


Il volo del pellicano di Gianfranco Carpeoro.

Un Thriller esoterico con molteplici chiavi di lettura.

Di più
11/07/2016 13:19 #5031 da Starburst
Risposta da Starburst al topic Cosa mi leggo oggi


Lo Zodiaco astrologico conterrebbe un codice che racconta di cataclismi del passato e mette in guardia da quelli nel prossimo futuro. Farebbe riferimento a un fenomeno ciclico, definito "Superonda Galattica", che avrebbe origine in seguito a immani esplosioni nel centro della nostra galassia, e sarebbe responsabile dei disastri tramandati dalle tradizioni scritte e orali di tutte le culture umane.

Quest'opera appassionante illustra un'ipotesi brillante e originale, che viene confermata da numerose recenti scoperte scientifiche e dischiude i possibili scenari che l'umanità potrebbe trovarsi a fronteggiare.

Gli antichi miti e gli stessi monumenti edificati dalle civiltà del passato conterrebbero accurate registrazioni delle cause dei cataclismi, un genere di informazioni che potrebbe rivelarsi di importanza cruciale per la sopravvivenza del genere umano in vista del prossimo ciclo della cosiddetta superonda.

Paul LaViolette, laureato in fisica e in scienze dei sistemi, è presidente dell'istituto di ricerca interdisciplinare Starburst Foundation. Vive a New York.


A lungo un best seller della libreria di nexus e' un testo che capovolge le nostre convinzioni sull'intelligenza e la cultura limitate delle civilta' antiche,mi ha cosi' profondamente appassionato che lo rileggo sempre volentieri, il mio nickname l'ho preso dalla starburst fondation di cui La Violette e' fondatore e presidente,

NO FAITHS NO PAIN

Di più
12/07/2016 19:57 #5059 da Pyter
Risposta da Pyter al topic Cosa mi leggo oggi
Due libri interessanti che mi hanno incuriosito:



il primo per sapere che lingua è il "pubblico", mai sentito.



E questo perché l'autore non ha evidentemente mai visto precipitare una mongolfiera.

Come può l'acqua memoria serbare se dalle nuvole cade? (poeta del dugento)
Ci sposiamo sessiamo insieme sessista bene perché no (progetto anti gender 2016)

Di più
18/02/2017 18:21 #8689 da gnaffetto
Risposta da gnaffetto al topic Cosa mi leggo oggi
tra ieri e oggi ho letto questo libro di un personaggio gia' citato qua' su luogocomune.



ottimo per unire i puntini in una lettura coerente della storia recente.
ho anche letto dello stesso autore "sacrifici umani" con tanti riferimenti reali

ne approfitto per farvi conoscere un mio nuovo progetto:


che si integra con un altro di soggettazione dei libri per argomento
webbrain.com/brainpage/brain/5FB04311-1D...A4E1BB3/thought/1461

da navigare cliccando sia si nodi inferiori che superiori, sia inserendo le parole di ricerca

ciao ciao

ps: qualcuno puo' indicarmi dove recuperare dello stesso autore "vecchi trucchi"? in PM

Di più
19/02/2017 00:38 #8691 da Giova1488
Risposta da Giova1488 al topic Cosa mi leggo oggi
consiglio caldamente
holocausthandbooks.com
in italiano, testi fruibili per avvicinarsi all'argomento
www.vho.org/aaargh/fran/livres4/ilmito.pdf
www.vho.org/aaargh/fran/livres5/harwoodit.pdf

Di più
20/02/2017 10:13 #8695 da Aigor
Risposta da Aigor al topic Cosa mi leggo oggi
Beh, io lego sempre in parallelo dai due ai quattro libri, tanto per alternare pesante/leggero, a meno che non capiti su qualcosa di talmente coinvolgente che inizio e finisco quello... :-D
Attualmente:

1) la saga della McCullogh su Roma: sono arrivato a "Cesare il genio e la passione".
La McCullogh scrive veramente bene e si è documentata in modo veramente encomiabile per poter scrivere su questo argomento... Poi è ovvio che ci metta del suo per legare la storia e gli avvenimenti, ma la trovo veramente grande.


2) di Bottaccioli et al.: L'intelligenza del secondo cervello
Beh, questo potrebbe piacere anche a FeFo :-D


3) Flavio Barbiero: Una civiltà sotto ghiaccio
Questo potrebbe valere un posto in Home (se avessi abbastanza tempo da scriverlo e seguirlo)
Se lo riuscite a trovare cartaceo bene, io ce l'ho in pdf... non dico nulla ma... vale la pena ;-)


4) José Saramago - La zattera di pietra
avevo anche questo in lettura, ma l'ho abbandonato perché mal digerisco il suo modo di scrivere... non ce la faccio proprio (limite mio). Non è escluso che prima o poi lo riprenda perché l'idea narrativa mi piaceva

"La violenza è l'ultimo rifugio degli incapaci" (I. Asimov - Il crollo della galassia centrale)

Di più
20/02/2017 15:36 #8698 da Pavillion
Risposta da Pavillion al topic Cosa mi leggo oggi
L'INTELLIGENZA è UN PARADOSSO.
Ho sempre l'impressione che manchi qualcuno fra noi due.

Saramago: Ho riscontrato l'Aigor: ma l'ho abbandonato perché mal digerisco il suo modo di scrivere... non ce la faccio proprio (limite mio).

Nel mio caso non so se dare il merito alla Traduttrice che ci mette del suo per rendere ancor più ostico uno scritto che non ne ha bisogno.
Il libro venne a me a metà di un dialogo avuto con Maioressa Minor quando nel finalizzarlo vividamente gli chiesi se fosse a conoscenza di un trait d'union che unisse Saramago e Pessoa e lui -che io sappia no-

Aperto il libro la seconda cosa che lessi la estrapolai dal contenuto confacente a
pubblicità fatta letteratura: tra i più grandi romanzieri contemporanei, ha pubblicato anche
e fra i tanti: l'anno della morte di Ricardo Reis. Pessoa!
quando verrà a me mi assicurerò della traduzione ma non prima di aver terminato la cecità.

Di più
21/02/2017 10:20 #8714 da Shavo
Risposta da Shavo al topic Cosa mi leggo oggi

Aigor ha scritto: 3) Flavio Barbiero: Una civiltà sotto ghiaccio
Questo potrebbe valere un posto in Home (se avessi abbastanza tempo da scriverlo e seguirlo)
Se lo riuscite a trovare cartaceo bene, io ce l'ho in pdf... non dico nulla ma... vale la pena ;-)

Giusto ieri capitavo su questa pagina: it.wikipedia.org/wiki/Persefone

e ricordando questo tuo intervento è stato facile collegare le due cose :pint:

Di più
10/03/2017 18:59 #8857 da Mrexani
Risposta da Mrexani al topic Cosa mi leggo oggi
LA IV GUERRA MONDIALE È COMINCIATA

Dalle montagne del sudest messicano
Subcomandante Insurgente Marcos
Esercito zapatista di liberazione nazionale
Messico, giugno 1997


chiapasbg.files.wordpress.com/2009/07/la...-c3a8-cominciata.pdf

Di più
Di più
11/06/2017 11:42 #9709 da Marzo
Risposta da Marzo al topic Cosa mi leggo oggi
Io invece oggi mi leggo "Guida Galattica per gli autostoppisti"

Di più
27/02/2018 21:41 #13774 da OrtVonAllen
Risposta da OrtVonAllen al topic Cosa mi leggo oggi
Che tristezza che questo forum non abbia successo!
Avrei una montagna di libri da consigliare...a volte con difetti, ma fondamentali!
Mah l'ultimo comprato è Verde brillante Giunti...carino
Sempre sulla sensibilità verso il vegetale..Andrè Gorz Il filo rosso dell'ecologia

Di più
26/06/2018 15:35 #18190 da Nikkki
Risposta da Nikkki al topic Cosa mi leggo oggi
Sto leggendo La stanza profonda di Vanni Santoni. Si tratta di un romanzo con una forte componente saggistica e il tema sono i giochi di ruolo e in particolare Dungeons and Dragons. Per gli appassionati è facile ritrovarsi nelle avventure reali e immaginati dei protagonisti (il romanzo è ambientato nella provincia toscana). Ci si rivede molto nei giovani che giocando con l'immaginazione si ritrovano a essere considerati un po' strani, dei nerd quando la parola nerd non era diffusa; è bello anche come all'approfondimento della storia e della natura dei giochi di ruolo classici si leghino situazioni anche di disagio, come quelle di molti giovani nei piccoli paesi dove la ricerca dello svago spesso conduce a prendere strade deleterie. L'ho quasi finito e lo consiglio in particolar modo a chi ama D&D e i suoi manuali ma anche a chi nutre un certo interesse per i gdr in generale, e a chi piace Santoni come scrittore.

Di più
04/07/2018 09:12 #18345 da gnaffetto
Risposta da gnaffetto al topic Cosa mi leggo oggi
è morto domenico losurdo.

www.lantidiplomatico.it/dettnews-la_resi...siero_unico/6_24555/

alcuni suoi libri li trovate nel portale (salva immagine, rinomina, estrai)
webbrain.com/brainpage/brain/5FB04311-1D...6-9E090A4E1BB3#-2115

Di più
04/07/2018 15:30 #18348 da Adonis
Risposta da Adonis al topic Cosa mi leggo oggi
Sto leggendo “Il Diavolo in cattedra. La logica da Aristotele a Gödel” di Piergiorgio Odifreddi, un’ottima introduzione allo studio della logica matematica e delle sue leggi. Certamente una lettura impegnativa anche se le capacità di divulgazione scientifica di Odifreddi sono eccezionali.

Ecco una breve scheda tanto per farsi un’idea:
La sfida dell’autore consiste nel proporre un libro che sia allo stesso tempo un testo di divulgazione e un manuale di studio. I curiosi e gli appassionati vi troveranno aneddoti filologici, racconti storici e metafore letterarie dei principali risultati ottenuti dalla logica, dai tempi di Aristotele fino a Gödel, esposti nello stile brillante e inventivo tipici di Piergiorgio Odifreddi. I professionisti troveranno gli inquadramenti filosofici e le dimostrazioni matematiche necessarie ai propri studi. Gli uni e gli altri scopriranno come la conoscenza della logica di oggi permetta di intendere una buona parte della filosofia di ieri, e come forse solo una tale conoscenza permetta di non fraintenderla.

Di più
13/11/2018 15:28 - 13/11/2018 15:29 #22458 da Pavillion
Risposta da Pavillion al topic Cosa mi leggo oggi
OPS

Nassim Taleb : Antifragile. Prosperare nel disordine:

"Questo libro offre una nuova visione del mondo. La prospettiva che cambierà le nostre idee sulla società e ispirerà le nostre scelte quotidiane.
Ci aiuterà a comprendere come il nostro corpo si protegge dalle malattie e le specie viventi si evolvono, come la libertà d'impresa crea prosperità e il genio si trasforma in innovazione. La chiave di tutto è l'antifragilità.
Sappiamo che la nostra incapacità di comprendere a fondo i fenomeni umani e naturali ci espone al rischio degli eventi inaspettati. Ma l'incertezza non è solo una fonte di pericoli da cui difendersi: possiamo trarre vantaggio dalla volatilità e dal disordine, persino dagli errori, ed essere quindi antifragili.
Medicina, alimentazione, architettura, tecnologia, informazione, politica, economia, gestione dei risparmi: sono solo alcuni dei campi di applicazione pratica in cui Nassim Nicholas Taleb ci accompagna, con l'ironia e la verve polemica che lo hanno reso celebre. Attingendo da uno sconfinato repertorio di episodi storici, fenomeni biologici e naturali, curiose esperienze personali, unendo la logica alla scettica saggezza degli antichi e allo spirito pratico dell'uomo della strada,
Taleb è riuscito nel tentativo di creare una guida eclettica, scanzonata e iconoclasta per orientarsi in un mondo imprevedibile e dominato dal caos, il mondo del Cigno nero."
Ultima Modifica 13/11/2018 15:29 da Pavillion. Motivo: ""

Tempo creazione pagina: 0.146 secondi

Per migliorare il nostro servizio, la tua esperienza di navigazione e la fruizione pubblicitaria questo sito web utilizza i cookie (proprietari e di terze parti). Per maggiori informazioni (ad esempio su come disabilitarli) leggi la nostra Cookies Policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. INFO