Studio Ombre Apollo 11

Di più
01/05/2018 10:49 #17373 da Rox2
Risposta da Rox2 al topic Studio Ombre Apollo 11
[quote="lucred" post=17367...se si dimostrano delle incongruenze nello studio viene da chiedersi se le conclusioni sono sballate o no?[/quote]
No! :nono:
Casomai, viene da chiedersi se quello era un faro elettrico, visto che il Sole non produce quelle incongruenze.

Non attribuire a malafede quel che si può ragionevolmente spiegare con la stupidità
(Rasoio di Hanlon)

Di più
01/05/2018 11:16 #17374 da HumanClone
Risposta da HumanClone al topic Studio Ombre Apollo 11
@Rox2

In realtà la conclusione dello studio di Oriano è che le ombre non siano coerenti con la posizione del sole in quel posto in quel momento. Cioè potrebbero essere state scattate sulla Luna ma in un altro posto e/o in un altro momento.
L'ipotesi della luce artificiale viene avanzata solo per spiegare le incongruenze della Foto 1.

Di più
01/05/2018 11:32 #17375 da HumanClone
Risposta da HumanClone al topic Studio Ombre Apollo 11
@FranZeta

Ho analizzato la foto postata da Lucred, quella con la bandiera e il treppiede, e ho provato di calcolare quale sarebbe la pendenza del suolo necessaria per accorciare le ombre: bandiera 15°, treppiede 8°.
Vorrei sottoporre al tuo esame il metodo che ho usato. Se sei d'accordo, per non farci cacciare, mi sposterei nel thread delle analisi con strumenti matematici.

Di più
01/05/2018 12:36 #17376 da Aigor
Risposta da Aigor al topic Studio Ombre Apollo 11

Cioè potrebbero essere state scattate sulla Luna ma in un altro posto e/o in un altro momento.


Certo, però lo studio si basa su questi dati di partenza:

1) PRIMA MISSIONE CON ALLUNAGGIO DI UOMINI ED ATTREZZATURE SCIENTIFICHE DENOMINATA MISSIONE APOLLO 11 DEL LUGLIO DEL 1969. Lancio del 16 luglio 1960 13:32’ 00’’ UTC
https://it.wikipedia.org/wiki/Apollo_11
2) Data di allunaggio ore 20:17’40’’ UTC del 20 luglio 1969
3) Allunaggio: Mare della Tranquillità Coord. 23° 28’ 22,7’’ EST - 0° 40’ 26,7 NORD - H = 531 m
4) EVA- inizio escursione sul suolo lunare ore 02:39’33 UTC del 21 luglio 1969
5) EVA – termine escursione ore 05:11’13’’ UTC del 21 luglio 1969 – durata EVA 2 ore 31’30’’
6) Data di ripartenza dal suolo lunare ore 17: 53’ del 21 luglio 1969 - permanenza missione sulla luna 21 ore 36’ 20’’.

Quindi, o mi dici che i riferimenti ufficiali che cita Wikipedia sulla pagina del link sopra citato sono FALSI (e mi spieghi perché), oppure i dati di partenza devono essere presi per buoni e non possono pertanto essere messi in discussione.

"La violenza è l'ultimo rifugio degli incapaci" (I. Asimov - Il crollo della galassia centrale)

Di più
01/05/2018 12:57 - 01/05/2018 13:02 #17377 da Aigor
Risposta da Aigor al topic Studio Ombre Apollo 11
@Lucred

In questo caso,con la misurazione corretta diventa coerente anche l'ombra del sasso nella stessa foto.

Credo che tu non abbia dimostrate un bel niente...
Le ombre non devono essere coerenti FRA DI LORO, è ovvio che lo siano.
Il problema è che non sono coerenti con la lunghezza che dovrebbero avere se il sole fosse nel punto e nell'ora indicati in base ai dati di partenza.

L'ombra dello stivale è troppo corta, e quella del sasso è troppo corta anche, e questo è ovvio che sia coerente: sono nello stesso luogo e nello stesso momento.
Ma questo non sposta di una virgola il concetto in discussione nello studio, ovvero che SONO TROPPO CORTE, anche aggiungendo il centimetro più o meno dell'apice della piega del tessuto.
Ripeto quanto dice lo studio "Da questa foto parrebbe sostenibile un sole sull’orizzonte di oltre 30° !!! valore ben lontano dai 14,6353° teorici calcolati"

Dovrebbero essere più lunghe del doppio, basta leggere lo studio a pagina 11.
Ce la fate?

"La violenza è l'ultimo rifugio degli incapaci" (I. Asimov - Il crollo della galassia centrale)
Ultima Modifica 01/05/2018 13:02 da Aigor. Motivo: rielaborazione
Ringraziano per il messaggio: Pagurus, Andrea_1970

Di più
01/05/2018 13:26 #17378 da HumanClone
Risposta da HumanClone al topic Studio Ombre Apollo 11
@Aigor

Quindi, o mi dici che i riferimenti ufficiali che cita Wikipedia sulla pagina del link sopra citato sono FALSI (e mi spieghi perché), oppure i dati di partenza devono essere presi per buoni e non possono pertanto essere messi in discussione.

Io non metto in discussione i dati di partenza, ho solo riportato la conclusione di Oriano usando il condizionale “potrebbe”.
Le tue richieste di spiegazioni rivolgile a Oriano.

Di più
01/05/2018 13:40 #17379 da Aigor
Risposta da Aigor al topic Studio Ombre Apollo 11
Allora la domanda giusta è:

I dati di partenza sono validi?

Discutiamo di quello?

"La violenza è l'ultimo rifugio degli incapaci" (I. Asimov - Il crollo della galassia centrale)

Di più
01/05/2018 14:54 #17380 da Rox2
Risposta da Rox2 al topic Studio Ombre Apollo 11

HumanClone ha scritto: ...ho provato di calcolare quale sarebbe la pendenza del suolo necessaria per accorciare le ombre: bandiera 15°, treppiede 8°.

Ma sant'Iddio!... Un angolo di 15° è questo qui:




Su una salita come quella, una macchina a metano deve mettere la prima.
Ora immaginiamo una bandiera, piantata verticalmente sull'ipotenusa di quel triangolo.
Vi pare possibile che nella foto non risulti visibile, una simile pendenza?

Non attribuire a malafede quel che si può ragionevolmente spiegare con la stupidità
(Rasoio di Hanlon)

Di più
01/05/2018 15:17 #17381 da lucred
Risposta da lucred al topic Studio Ombre Apollo 11
Nello schema 3 dello studio si evidenzia giustamente di come un'ombra non parallela rispetto a un ipotetico osservatore
vada misurata e poi moltiplicato il risultato per un dato coefficente.Qual'è il coefficente per questa foto?

File allegato:

Di più
01/05/2018 15:21 #17382 da HumanClone
Risposta da HumanClone al topic Studio Ombre Apollo 11

Rox2 ha scritto:

HumanClone ha scritto: ...ho provato di calcolare quale sarebbe la pendenza del suolo necessaria per accorciare le ombre: bandiera 15°, treppiede 8°.

Ma sant'Iddio!... Un angolo di 15° è questo qui:


Quello è un angolo di 24°.

Un angolo di 15° è questo qui:

Di più
01/05/2018 15:27 #17383 da Ghilgamesh
Risposta da Ghilgamesh al topic Studio Ombre Apollo 11

lucred ha scritto: Nello schema 3 dello studio si evidenzia giustamente di come un'ombra non parallela rispetto a un ipotetico osservatore
vada misurata e poi moltiplicato il risultato per un dato coefficente.Qual'è il coefficente per questa foto?


E daje con le foto delle vacanze vostre!

Ma ce la fate a ENTRARE NEL MERITO?

O sapete solo accusare gli altri di non farlo?!

Nello studio ci sono foto con ombre praticamente parallele, tipo pagina 11, li NON devi calcolare coefficenti, MA l'ombra non torna con gli orari forniti dalla NASA!
Puoi smentire questo?

E ti ricordo che trovare altre foto con l'ombra giusta, NON giustifica UNA sola foto con l'ombra sbagliata!

Quindi, invece di far fare ALTRI calcoli a uno che si è già fatto uno studio per conto suo, SE PUOI, contesta il suo studio!
Grazie!

Uno scettico dai piedi di balsa, inventore di una storia falsa ...

Di più
01/05/2018 15:29 #17384 da Ghilgamesh
Risposta da Ghilgamesh al topic Studio Ombre Apollo 11

HumanClone ha scritto:
Un angolo di 15° è questo qui:


Quindi, secondo te, la bandiera è poggiata su un terreno con quella pendenza? :question:

Uno scettico dai piedi di balsa, inventore di una storia falsa ...

Di più
01/05/2018 15:44 #17385 da Marauder
Risposta da Marauder al topic Studio Ombre Apollo 11

lucred ha scritto: Quindi spiegate il perchè della mancata coerenza

Perchè l'ombra si misura dal punto più alto in questo caso l'apice della piega del tessuto dello scarpone.
In questo caso,con la misurazione corretta diventa coerente anche l'ombra del sasso nella stessa foto.




Tutto lo studio è basato sul rapporto tra altezza dell'oggetto e lunghezza dell'ombra proiettata.
Hai affermato che in questa foto c'è coerenza perché le ombre sono state misurate dal punto più in alto.
Questo è vero se fornisci le due altezze in questione, dunque la domanda che ti faccio è: quali sono le due ALTEZZE che hai misurato e come hai fatto a calcolarle.

Faccio notare che stai parlando di due oggetti che non possono essere molto alti per cui la precisione della misurazione è fondamentale per non ripercuotersi sul risultato finale con un errore molto vasto.

You'll not see this coming.
Ringraziano per il messaggio: Andrea_1970

Di più
01/05/2018 16:41 - 01/05/2018 16:49 #17387 da Rox2
Risposta da Rox2 al topic Studio Ombre Apollo 11

lucred ha scritto: Nello schema 3 dello studio si evidenzia giustamente di come un'ombra non parallela rispetto a un ipotetico osservatore
vada misurata e poi moltiplicato il risultato per un dato coefficente.Qual'è il coefficente per questa foto?


A parte quanto già detto da Ghilgamesh, ti faccio notare che quella foto è di Apollo 12, non 11.


HumanClone, scusa per il triangolo sbagliato, ma la sostanza non cambia sostituendolo con il tuo.
Quella pendenza sarebbe comunque visibilissima, nella foto.

Dalle immagini, invece, il presunto suolo lunare appare sostanzialmente piatto, quantomeno nella zona del LEM.
Piccoli dossi, o avvallamenti, sono del tutto trascurabili rispetto alle altezze dei soggetti ombreggianti (astronauti, bandiere, antenne, lo stesso LEM, ecc. ecc.).

Non attribuire a malafede quel che si può ragionevolmente spiegare con la stupidità
(Rasoio di Hanlon)
Ultima Modifica 01/05/2018 16:49 da Rox2.

Di più
01/05/2018 17:17 #17389 da lucred
Risposta da lucred al topic Studio Ombre Apollo 11
Hai ragione ho postato una foto che non c'entra una mazza.E' questa quella giusta.

File allegato:


Mi potete indicare il coefficente per questa bandiera e il link della foto originale
contrassegnata col numero 11?

Di più
01/05/2018 18:05 #17390 da FranZeta
Risposta da FranZeta al topic Studio Ombre Apollo 11

HumanClone ha scritto: Ho analizzato la foto postata da Lucred, quella con la bandiera e il treppiede, e ho provato di calcolare quale sarebbe la pendenza del suolo necessaria per accorciare le ombre: bandiera 15°, treppiede 8°.
Vorrei sottoporre al tuo esame il metodo che ho usato. Se sei d'accordo, per non farci cacciare, mi sposterei nel thread delle analisi con strumenti matematici.

Per me va bene, però ti dico subito che mi risulta un angolo di 15.85° per accorciare di metà l'ombra, nell'ipotesi che la visuale sia perfettamente orizzontale. Siccome paletto e bandiera hanno praticamente lo stesso rapporto fra altezza e lunghezza ombra, e non quello segnalato nel primo commento di lucred, salvo piccole differenze prospettiche la pendenza dovrebbe essere molto simile, che risulti quasi la metà mi sembra esagerato.

Faccio notare anche io che 15°, espressi in termini di pendenza percentuale, significano una salita del 30% circa, cioè una roba del genere:



Schnibble ha scritto: Come vedi, l’ombra dell’asta non segue la linea retta che ho tracciato. Terreno poco piatto?
La foto serve solo come anomalia che confuta la tesi, l’ho già detto.

Quando hai postato, al commento #17351, questa foto qui:



l'intento era chiaramente quello di "dimostrare" che l'ombra era 3 volte l'altezza dell'asta. Peccato che doveva arrivare quasi a 4. Poi che tu sia uso a buttare lì delle foto senza spiegazioni, così da pensare di alleviarti le arrampicate su altissimi specchi che poi ti tocca fare, beh questo l'ho capito da un po' e penso se ne siano accorti anche molti altri. Direi che se non altro per rispetto del tempo e dell'impegno profuso da Orano, se uno non è d'accordo con le sue argomentazioni cerchi almeno di perdere un po' di tempo per controargomentare adeguatamente, altrimenti resta sempre il silenzio, che in certi casi è la miglior "ritirata strategica".

FranZη

Di più
01/05/2018 18:21 #17391 da Schnibble
Risposta da Schnibble al topic Studio Ombre Apollo 11
@FranZeta
Con la foto che ho postato volevo solo far notare che l’ombra dell’asta della bandiera è più di 3 volte la lunghezza della stessa. Nello studio di Orano (occhio al nome HumanClone) ha stimato una volta 2,24 e un’altra 2,,64. Io più di 3 (su un terreno non livellato) e quindi mi pare uno studio che porta a risultati incoerenti con la teoria, non trovi?
Oppure hanno spostato la sorgente di luce in diverse occasioni e questo mi pare stupido oltre che illogico.

Di più
01/05/2018 22:24 #17393 da Schnibble
Risposta da Schnibble al topic Studio Ombre Apollo 11
Tra l’altro lo Orano non è l’unico che si è fatto la domanda sulla lunghezza delle ombre in relazione all’altezza del sole. Interessante anche la risposta.
space.stackexchange.com/questions/22604/...of-shadows-apollo-11

Di più
02/05/2018 00:53 #17395 da Rox2
Risposta da Rox2 al topic Studio Ombre Apollo 11

Schnibble ha scritto: ...ha stimato una volta 2,24 e un’altra 2,,64. Io più di 3

Questo non comporta "risultati incoerenti con la teoria", ma solo che c'era una lampadina a produrre quelle ombre.
Se la sorgente sta a 10-20 metri, anziché a 150 milioni di kilometri, ogni soggetto sarà in rapporto diverso con la sua ombra, secondo la sua distanza dalla lampada.

Metti un tavolo al Sole, con sopra due bottiglie uguali.
Non importa se una è più avanti o più indietro, le ombre avranno la stessa lunghezza.
Aspetta che faccia notte e torna lì con una torcia elettrica, magari anche potentissima, tenuta a 14° per simulare il Sole di Apollo 11; la bottiglia più vicina alla lampada avrà un'ombra più corta.

In altre parole, non è lo studio di Orano ad essere sbagliato.
E' che quel Sole... andava a corrente elettrica! :smash:

Schnibble ha scritto: Orano non è l’unico che si è fatto la domanda sulla lunghezza delle ombre in relazione all’altezza del sole

No, non è l'unico. Ma a differenza di quell'altro, ha tenuto conto anche della prospettiva.
Nel pdf c'è anche uno schema, a pagina 5, che forse ti sei perso.

Schnibble ha scritto: Interessante anche la risposta

Non ci vedo niente di interessante.
Solo un taroccamento di dati e le solite scuse (prospettiva e pendenza) che qui abbiamo ampiamente demolito.

Non attribuire a malafede quel che si può ragionevolmente spiegare con la stupidità
(Rasoio di Hanlon)

Di più
02/05/2018 01:52 #17397 da FranZeta
Risposta da FranZeta al topic Studio Ombre Apollo 11
@Schnibble
Mi pare evidente che la teoria che vuoi criticare o non l'hai letta, o non l'hai capita. Oppure vuoi restare aggrappato alla lastra di vetro che stai scalando.

FranZη

Di più
02/05/2018 08:13 #17400 da mabel
Risposta da mabel al topic Studio Ombre Apollo 11

Rox2Questo non comporta "risultati incoerenti con la teoria", ma solo che c'era una lampadina a produrre quelle ombre.
Se la sorgente sta a 10-20 metri, anziché a 150 milioni di kilometri, ogni soggetto sarà in rapporto diverso con la sua ombra, secondo la sua distanza dalla lampada.

Metti un tavolo al Sole, con sopra due bottiglie uguali.
Non importa se una è più avanti o più indietro, le ombre avranno la stessa lunghezza.
Aspetta che faccia notte e torna lì con una torcia elettrica, magari anche potentissima, tenuta a 14° per simulare il Sole di Apollo 11; la bottiglia più vicina alla lampada avrà un'ombra più corta.

In altre parole, non è lo studio di Orano ad essere sbagliato.
E' che quel Sole... andava a corrente elettrica! :smash:


Infatti, proprio come sostenevo anch'io io in altro thread,
hanno messo dei fari alla cazzo di budda cercando di simulare il sole.
Ma anche se li avessero sistemati nella giusta posizione
non sarebbero riusciti ugualmente a riprodurre il campo luce del sole!
Ecco infatti "apparire" nelle foto i vari crolli di luce...
Inoltre l'orizzonte non può terminare così repentinamente.
I soliti contaballe usa-canaglia.

Di più
02/05/2018 08:38 #17402 da lucred
Risposta da lucred al topic Studio Ombre Apollo 11
hanno messo dei fari alla cazzo di budda cercando di simulare il sole.

Utile constatazione epistemologica che evidentemente ha richiesto ore e ore di studi, veriifiche e simulazioni.
Perchè non apri un 3D ti suggerisco il titolo:"Secondo me hanno fatto così....."
e ognuno scrive la prima cosa che gli passa per la testa.Potrebbe risultare anche divertente.

Di più
02/05/2018 09:06 #17403 da mabel
Risposta da mabel al topic Studio Ombre Apollo 11

lucred Utile constatazione epistemologica che evidentemente ha richiesto ore e ore di studi, veriifiche e simulazioni.
Perchè non apri un 3D ti suggerisco il titolo:"Secondo me hanno fatto così....."
e ognuno scrive la prima cosa che gli passa per la testa.Potrebbe risultare anche divertente.


Non sapevo che solamente chi fa calcoli di verifica e simulazioni è degno di postare un proprio commento.
Quindi dovrei fare anch'io dei calcoli e portarli come prova a carico della mia idea altrimenti non avrei il diritto di commentare diversamente?
Anche quando è dimostrato dal 1969 ad oggi che qualsiasi calcolo si faccia
non produce la prova certa che confermerebbe una o l'altra ipotesi?
Inoltre questo tuo commento è sintomatico..... nel senso, da che parte stai? Per la VU oppure no?
Sto cominciando ad avere serissimi dubbi su questo sito-forum..... meglio che non lo dico cosa penso a riguardo!
Ringraziano per il messaggio: Crotti

Di più
02/05/2018 09:12 #17404 da lucred
Risposta da lucred al topic Studio Ombre Apollo 11
Va bene chiudiamola qua.Perdonami la spocchia mi sono fatto trascinare.
Volevo solo far notare come alcuni commenti non aggiungono nulla alla discussione
e mi sembrano inutili ma forse così non è.Scusami ancora e andiamo avanti.

Di più
02/05/2018 11:36 #17405 da Rox2
Risposta da Rox2 al topic Studio Ombre Apollo 11

mabel ha scritto: Non sapevo che solamente chi fa calcoli di verifica e simulazioni è degno di postare un proprio commento.

Infatti, io sono sostanzialmente d'accordo con Einstein:
- Nessuno scienziato pensa in formule, le idee si esprimono con parole del linguaggio ordinario.

Esistono senz'altro situazioni particolari, molto approfondite, dove lo sviluppo matematico è indispensabile; ma non è certamente il caso delle missioni Apollo.
Qui siamo di fronte ad una bufala di enorme evidenza, con parecchie prove visibili a colpo d'occhio.

Tornando in topic, sullo studio di Orano, è come confrontare un Ape 400 con un Turbo-Daily.
Ci serve forse una misurazione laser, per capire quale è più lungo?
Introdurre un dibattito sui 2° di pendenza, sui calcoli trigonometrici, sui coefficienti, sui 10 cm di prospettiva, è solo un trucco per alzare polveroni.

Sarebbe come dire:
- Devi considerare che l'Ape è parcheggiato più avanti, quindi la proiezione che vedi è falsata dalla prospettiva; inoltre la strada è leggermente in discesa, anche questo altera la tua percezione della lunghezza.
- Ma che stracazzo dici?... Quell'altro è un Turbo-Daily!... Ce lo puoi parcheggiare dentro, il tuo Ape!!!
- Si, forse... ma senza un rilievo scientifico, con strumenti di precisione, non possiamo esserne sicuri.

Mi pare uno stratagemma evidente, per mandare in vacca la discussione facendo incazzare l'interlocutore.:angry:

Non attribuire a malafede quel che si può ragionevolmente spiegare con la stupidità
(Rasoio di Hanlon)
Ringraziano per il messaggio: Aigor, Andrea_1970

Di più
02/05/2018 11:54 #17407 da orano
Risposta da orano al topic Studio Ombre Apollo 11
Forse non mi sono spiegato bene . Il punto non è dimostrare l’esattezza della mia teoria, che teoria non è e non vuole essere. Con il mio lavoro ho voluto solo accertare , prima di tutto a me stesso, se le ombre proiettate sulla superficie lunare durante la missione Apollo 11 fossero coerenti con la posizione del sole. Il mio lavoro mi ha sufficientemente dimostrato che nelle foto da me prese in considerazione e scelte in quanto facili da leggere negli elementi d’interesse tale coerenza è ben lontana dal valore teorico calcolabile.
Ora tale risultato perderebbe validità, o eventualmente andrebbe modificato proporzionalmente, qualora i programmi da me utilizzati ed i calcoli da me effettuati si dimostrino non corretti. Questo è il primo contributo che chiedo a quanti mi leggono. Nel caso invece che non sia possibile dimostrare e sostenere ciò i risultati ottenuti meritano credibilità e quanti mi leggono possono loro stessi applicarsi al reperimento dei rapporti misurati ed accertarne il confronto con il valore teorico.
Se mai il problema si sposta sulla “teoria - racconto” la quale asserisce che le foto sono state scattate sulla luna. A confermare la teoria-racconto non basta che una foto appaia sostanzialmente coerente ma tutte le foto devono possedere la stessa caratteristica di coerenza. Io ho dimostrato, anche se con misurazioni necessariamente non esatte ma sufficientemente approssimate per lo scopo prefissomi, che questo non accade nelle foto da me considerate. La differenza dei valori di rapporto confrontati è tale che anche l’inevitabile imprecisione di misurazione non ne toglie la sostanza.
Ora si può considerare che i valori di rapporto misurato appaiano diversi nelle varie foto, anche se non accertati con elaborazioni grafiche sofisticate, nulla toglie al fatto che tutti risultino fortemente discordanti con il valore teorico.
Vi è semmai da sottolineare, qualora le foto siano state invece scattate in Terra in uno studio cinematografico ( e qui ognuna matura un proprio convincimento) che le diverse misurazioni dei rapporti siano dovute anche a possibili diversi posizionamenti dei sistemi d’illuminazione di volta in volta adottati.
Per Schibblle .
La tua foto mi stimola delle osservazioni .
a) la bandiera sulla destra dell’asta è illuminata dal sole che si trova a sua volta sulla destra la cui direzione d’irraggiamento è bene indicata dalle ombre della pietra a terra e dell’asta; pare strano che la bandiera possa fare un’ombra sulla sinistra dell’ombra del palo , a mio vedere dovrebbe trovarsi sulla destra del palo altrimenti la bandiera non potrebbe essere illuminata su quella faccia. b)Confronta l’illuminamento della bandiera nella tua foto e nelle mie n. 2 e 3 vedrai che l’ombra della bandiera nella tua foto è nello stesso lato della faccia illuminata della bandiera; sulle mie foto le ombre sono sul lato della faccia in ombra della bandiera, come è giusto che sia; in più sulla tua foto è molto evidente la caduta di luminosità sul terreno a destra della bandiera , sintomo di una illuminazione artificiale.( argomento ampliamente trattato..).
La mia ipotesi interpretativa è che l’illuminazione della tua foto sia realizzata artificialmente con due lampade , una allineata con l’ombra dell’asta della bandiera e posizionata non alta sul suolo ed un’altra di tipo diffuso che da luce al solo drappo, quasi frontalmente. Pare quindi difficile sostenere un’incongruenza con una foto che a me pare palesemente scattata a Terra.


Vi è di più.
Confronta attentamente la tua foto con la mia n.2; benché siano due punti di ripresa distinti si evince chiaramente che le ombre disegnano a terra sagome in posizione diversa, nella tua più allungata che nella mia (usa la pietra come elemento di riferimento) ora, se la mia foto è stata scattata prima, non c’è storia : la foto è un falso in quanto il sole salendo dovrebbe produrre ombre più corte e non più lunghe. Ma è evidente che la foto da te postata è stata scattata dal LEM e solo dopo che è stata piazzata la bandiera e subito fotografata come si vede dai filmati, e da questi primi scatti è ricavata la mia foto.

Confrontando la tua foto con quella postata successivamente da EranZeta ( stessa immagine) si vede chiaramente che una delle due è stata deformata , il rapporto della lunghezza del drappo con l’altezza del palo è diverso nelle due foto. Confrontando la tua foto con le mie e le altre presenti nel link della missione mi pare di scoprire che… sia la tua foto quella allungata …
Se così fosse il dialogo perde d’interesse !

Per Lucred
Vuoi sostenere che trovare una incongruenza su di una foto, tutto il mio lavoro perde validità? Nel caso di errori da me compiuti ( fatto da dimostrare e da valutarne la qualità e la consistenza) si potrebbe parlare di generale incongruenza delle mie conclusioni. Ma solo in quel caso.
Mentre la non rispondenza delle ombre rispetto alla reale posizione del sole, anche in una sola foto dichiarata scattata sulla Luna, non ti crea nessun dubbio e voglia di capire il perché? Analizza bene anche la sola foto 1 da me postata. Non ti stuzzica nessuna curiosità? Sei convinto che la lunghezza dell’ombra da me evidenziata sia 3,8.. volte l’altezza del tratto di palo che la produce e che solo la foto ( anzi le diverse foto) non consentono di stimare l’impossibilità di tale risultato? Se è così non so cosa aggiungere.
Conclusivamente voglio ribadire che non ho nessun interesse a primeggiare dialetticamente sul contendere, sono interessato invece ad esporre il mio lavoro per ricevere contributi tecnici meditati e ragionati che aiutino, in prima battuta me stesso, ad indagare sulla veridicità del racconto.
Ringraziano per il messaggio: Aigor, Pavillion

Di più
02/05/2018 12:31 #17408 da Aigor
Risposta da Aigor al topic Studio Ombre Apollo 11
@ Orano

Prima di tutto grazie per il tuo studio, un lavoro davvero ben fatto e con basi solide e difficilmente confutabili.
Ribadisco: difficilmente confutabili, infatti, e qui ti cito:

Ora tale risultato perderebbe validità, o eventualmente andrebbe modificato proporzionalmente, qualora i programmi da me utilizzati ed i calcoli da me effettuati si dimostrino non corretti. Questo è il primo contributo che chiedo a quanti mi leggono

come al solito non si è cercato di confutare i tuoi dati, ma si è svicolato su altri discorsi (ben riassunti da Rox2).

E' una tattica già vista più volte qui su Luogocomune: c'è una foto che mostra incongruenze?
Invece di discutere su quella foto ne viene posta un'altra... la discussione si sposta e i debunker sono contenti.

Quando parlo di onestà intellettuale, mi riferisco ad una sana e vera ricerca della verità, e pazienza se devo rivedere i miei convincimenti venti/trentennali.
Altrimenti sono solo un servo, poco importa di quale padrone, ma sempre servo sono.

"La violenza è l'ultimo rifugio degli incapaci" (I. Asimov - Il crollo della galassia centrale)
Ringraziano per il messaggio: Andrea_1970

Di più
02/05/2018 13:46 - 02/05/2018 13:47 #17409 da ahmbar
Risposta da ahmbar al topic Studio Ombre Apollo 11
Schnibble

Con la foto che ho postato volevo solo far notare che l’ombra dell’asta della bandiera è più di 3 volte la lunghezza della stessa. Nello studio di Orano (occhio al nome HumanClone) ha stimato una volta 2,24 e un’altra 2,,64. Io più di 3 (su un terreno non livellato) e quindi mi pare uno studio che porta a risultati incoerenti con la teoria, non trovi?
Oppure hanno spostato la sorgente di luce in diverse occasioni e questo mi pare stupido oltre che illogico.

Quella che tu chiami "teoria" e' il rapporto che DEVONO avere le ombre e' l'altezza reale dei soggetti che le producono se la fonte luminosa e' a infinito ad una determinata ora
Per evitare potenziali errori dovuti a variazioni del terreno Orano ha infatti inserito diverse angolazioni delle foto esaminate, evidenziando come non esistano dossi o avvallamenti che possano giustificare le macroscopiche differenze fra il valore teorico che TUTTE le ombre devono avere (3,82 volte l'altezza) e quello che possiamo invece osservare in piu' occasioni

E non e' un caso che tu non entri nel merito esaminando il suo lavoro, perche mette proprio in evidenza (se non ha sbagliato qualcosa di fondamentale nei suoi conteggi) che la sorgente luminosa non puo' essere ad infinito, dato che produce risultati diversi nelle ombre a seconda della posizione del fotografo

Rox2 Se la sorgente sta a 10-20 metri, anziché a 150 milioni di kilometri, ogni soggetto sarà in rapporto diverso con la sua ombra, secondo la sua distanza dalla lampada.

La foto che hai postato, oltre a confermare l'anomalia riscontrata da Orano ( l'ombra e' piu' corta di una grandezza rispetto a quello che dovrebbe essere), illustra oltretutto una caduta di luce clamorosa fra la parte in primo piano e lo sfondo in alto a dx
Ed e' coerente con cio' che a te pare "assurdo e illogico" :una fonte di luce artificiale che viene spostata e produce risultati diversi a seconda della posizione con il soggetto ripreso


Schnibble ha scritto: Orano non è l’unico che si è fatto la domanda sulla lunghezza delle ombre in relazione all’altezza del sole
space.stackexchange.com/questions/22604/...of-shadows-apollo-11

No, non è l'unico. Ma a differenza di quell'altro, ha tenuto conto anche della prospettiva.
A quanto gia' scritto da Rox2 aggiungo anche che ha eliminato le possibili spiegazioni dovute a dossi etc con le diverse angolazioni delle foto in esame, sara' per questo che eviti di discutere dei risultati che Orano ha ottenuto e preferisci discutere di altro

Devi dimostrare dove Orano ha sbagliato, e non lo fai certo postando materiale meno accurato del suo ed ignorarando quanto evidenzia
Se non riesci, vorrei leggere la tua conferma che non puoi spiegare quei risultati macroscopicamente diversi da quelli che dovrebbe produrre il sole a quell'ora in assenza di dossi od avvallamenti


Cosi', tanto per sapere se sto/stiamo discutendo con una persona onesta
Ultima Modifica 02/05/2018 13:47 da ahmbar.

Di più
02/05/2018 13:48 #17410 da lucred
Risposta da lucred al topic Studio Ombre Apollo 11
L'unica foto che mi pare abbia i requisiti per una corretta misurazione dell'ombra è la numero 10.
Ma non riesco a trovarla ingrandita mi puoi dire dove l'hai presa?

Di più
02/05/2018 13:48 #17411 da Schnibble
Risposta da Schnibble al topic Studio Ombre Apollo 11
@Orano
La foto che ho postato risulta effettivamente allungata quando viene inserita nel forum ma se ci clicchi sopra puoi vederla nelle giuste proporzioni.
Comunque secondo me dovresti lavorare su immagini con ombre più lunghe dove la misurazione porterebbe a errori più limitati. Partire dalla tomaia di uno scarpone o pochi centimetri di un'asta o dalla padella del piede del LEM, secondo me porta ad errori di misurazioni.
Proverò a cercare altre immagini di Apollo 11 da analizzare e se vuoi le vediamo insieme qui.

P.S. Certo che leggere gente che usa espressioni come "usa-canaglia" è deprimente...

Tempo creazione pagina: 0.148 secondi

Per migliorare il nostro servizio, la tua esperienza di navigazione e la fruizione pubblicitaria questo sito web utilizza i cookie (proprietari e di terze parti). Per maggiori informazioni (ad esempio su come disabilitarli) leggi la nostra Cookies Policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. INFO