Italian English French German Portuguese Russian Spanish

A proposito di Aldrin sulla scaletta

Di più
11/06/2018 16:59 #17988 da Schnibble
Ciao a tutti,
riguardando alcuni filmati di Apollo 11, ho visto il video a 16mm del primo passo sulla Luna di Armstrong.
Il video integrale di tutta la registrazione fatta dalla telecamera a 16mm di Apollo 11 lo potete trovare qui.
archive.org/details/Apollo1116mmOnboardFilm
Ho preso un paio di fotogrammi di Armstrong ripreso da Aldrin dall'oblò del LM. Si nota come l'astronauta inquadrato abbia tutta la parte in ombra della tuta molto ben visibile e illuminata. Dato che la parte in ombra è rivolta verso il LM non è possibile che sia illuminata da eventuali pannelli riflettenti. Anche quando Neil comincia a a fare i primi passi all'ombra del LEM la sua tuta continua a rimanere illuminata anche se dovrebbe risultare quasi invisibile.
Mi sembra un buon argomento di discussione considerando che la foto di Aldrin sulla scaletta sia uno dei cavalli di battaglia del Moon Hoax.

Di più
11/06/2018 20:06 - 11/06/2018 23:05 #17991 da kamiokande
La questione è sempre la stessa, ma repetita iuvant. Il problema non è se Armstrong o Aldrin siano o meno visibili quando sono in ombra, ma la differenza di luminosità tra l'astronauta è il suolo. Se l'astronauta in ombra appare esposto correttamente allora il suolo dovrà essere sovraesposto perché illuminato direttamente dal Sole, e quindi i dettagli del suolo risulteranno invisibili (com'è in questo caso); se invece è il suolo ad apparire correttamente esposto allora l'astronauta sarà sottoesposto perché illuminato solo dalla luce riflessa dal terreno, risultando così molto più scuro del suolo.

Questi fotogrammi dimostrano in modo ancora più evidente che non è possibile avere una corretta esposizione del suolo e dell'astronauta allo stesso tempo, quindi se il suolo godesse di qualche proprietà particolare inesistente sulla Terra, allora anche in questi fotogrammi si dovrebbero vedere altrettanto bene sia i dettagli del suolo che i dettagli di Armstrong come accade nelle foto, ma così non è. Nel secondo fotogramma puoi infatti vedere bene che la parte di tuta e dello zaino illuminati direttamente dal Sole sono invisibili perché indistinguibili dal suolo; suolo e tuta appaiono entrambi perfettamente bianchi (in gergo si dice che quella porzione di immagine è bruciata).

"La stampa è morta" (Egon Spengler - Ghostbuster)
Ultima Modifica 11/06/2018 23:05 da kamiokande.

Tempo creazione pagina: 0.066 secondi

Per migliorare il nostro servizio, la tua esperienza di navigazione e la fruizione pubblicitaria questo sito web utilizza i cookie (proprietari e di terze parti). Per maggiori informazioni (ad esempio su come disabilitarli) leggi la nostra Cookies Policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. INFO