Prossimo Pretesto

Di più
11/05/2019 08:40 #28315 da marocg
Risposta da marocg al topic Prossimo Pretesto
Colombia, speriamo che non raddoppi!
---
Menzogne dei fake media sul Venezuela mentre occultano che in Colombia sono morti 700 leader sociali nel 2018
Mentre i fake media continuano a strepitare su presunte violazioni dei diritti umani in Venezuela con l’obiettivo di tirare la volata alla prossima guerra per spoliare una nazione dei propri beni, nell’assordante silenzio degli stessi continua il massacro dei leader sociali in Colombia. Quello stesso paese che gli Stati Uniti hanno scelto come operativa per le azioni di golpismo contro il Venezuela bolivariano.
Quasi 700 leader sociali sono stati uccisi in Colombia nel 2018, secondo il Centro l’Investigazione e l’Educazione Popolare (Cinep).
La cifra rivelata dall'agenzia è di 648 persone, che fanno parte delle 2.252 vittime di alcuni tipi di violazioni dei diritti umani.
Secondo il rapporto “Violenza camuffata.
La base sociale a rischio", oltre agli omicidi, sono stati registrati, tra gli altri reati, 1.151 casi di minacce di morte, 304 feriti fisici, 48 attacchi, 22 sparizioni e 3 aggressioni sessuali.
A sua volta, la più grande violazione dei diritti umani finora avvenuta nel 2019 si è verificata nel dipartimento della Valle del Cauca (sud-ovest), con 224 vittime, seguita da Cauca (sud-ovest), con 182 e Santander (nord-est), con 180 casi.
"Il principale metodo di vittimizzazione è stata la minaccia, con 122 vittime a Valle del Cauca e 117 a Cauca", ha aggiunto il rapporto.
Notizia del: 10/05/2019
www.lantidiplomatico.it/dettnews-menzogn...nel_2018/5694_28362/
---
Informe indica que Colombia sumó 212.000 nuevos desplazados en el 2018
Il rapporto indica che la Colombia ha aggiunto 212.000 nuovi sfollati nel 2018
Del total, la mayoría de los desplazamientos son causados por enfrentamientos entre grupos irregulares que aún persisten, pese al acuerdo de paz.
Del totale, la maggior parte degli sfollati è causata da scontri tra gruppi irregolari che persistono ancora, nonostante l'accordo di pace.
Un informe del Observatorio de Desplazamiento Interno del Consejo Noruego para Refugiados (NRC, por sus siglas en inglés) registró 212.000 nuevos desplazados en Colombia, al cierre de 2018.
Un rapporto dell'Osservatorio del Norwegian Refugee Council (NRC) ha registrato 212.000 nuovi sfollati in Colombia, alla fine del 2018.
El organismo señala que los desastres naturales y la potencial ruptura de la represa de la central hidroeléctrica de Hidroituango, en Antioquia, generó 67.000 desplazamientos.
L'agenzia osserva che i disastri naturali e la potenziale rottura della diga della centrale idroelettrica di Hidroituango, in Antioquia, hanno generato 67.000 spostamenti.
El resto de la cifra total, 145.000, la completan personas que huyen de los enfrentamientos entre grupos irregulares que aún persisten, pese a que en el 2016 se firmó un acuerdo de paz entre el Gobierno del expresidente Juan Manuel Santos y las extintas Fuerzas Armadas Revolucionarias de Colombia (Farc).
Il resto della cifra totale, 145.000, è completato da persone in fuga dagli scontri tra gruppi irregolari che ancora persistono, nonostante il fatto che nel 2016 sia stato firmato un accordo di pace tra il governo dell'ex presidente Juan Manuel Santos e le ex forze armate rivoluzionarie. della Colombia (Farc).
De acuerdo a la NRC, estos nuevos desplazados perdieron notoriedad en Colombia "debido a la crisis migratoria en Venezuela", reza el texto.
Secondo l'NRC, questi nuovi sfollati hanno perso la notorietà in Colombia "a causa della crisi migratoria in Venezuela", si legge nel testo.
La organización estima que a finales del año pasado, una población de 5,8 millones de personas vivía en situación de desplazamiento interno en Colombia, una cifra solo superada, refiere la NRC, "únicamente por Siria".
L'organizzazione stima che alla fine dello scorso anno, una popolazione di 5,8 milioni di persone vivesse in una situazione di dislocamento interno in Colombia, una cifra solo superata, dice l'NRC, "solo per la Siria".
Pubblicato: 11 mag 2019 (tradotto con google)
actualidad.rt.com/actualidad/314491-info...vos-desplazados-2018
---
La ONU pide al Gobierno colombiano "redoblar acciones" para proteger a los líderes sociales
L'ONU invita il governo colombiano a "raddoppiare le azioni" per proteggere i leader sociali
La Organización de las Naciones Unidas destaca que al menos 51 defensores de los derechos humanos fueron asesinados en ese país sudamericano en lo que va del año.
L'Organizzazione delle Nazioni Unite sottolinea che almeno 51 difensori dei diritti umani sono stati uccisi in quel paese sudamericano finora quest'anno.
La Oficina de la Alta Comisionada de la ONU para los Derechos Humanos expresó este viernes su preocupación por la gran cantidad de asesinatos de líderes comunitarios, ambientalistas, referentes campesinos e indígenas de Colombia, destacando que en 2019 ya se contabilizan al menos 51 homicidios denunciados.
L'ufficio dell'Alto commissario delle Nazioni Unite per i diritti umani di venerdì ha espresso preoccupazione per il numero elevato di omicidi di leader della comunità, ambientalisti, contadini e indigeni della Colombia, osservando che nel 2019 ci sono almeno 51 omicidi segnalati.
El organismo, dirigido por la expresidenta chilena Michelle Bachelet, señaló que la tendencia de hostigamiento "parece estar empeorando", por lo que pidió al Gobierno de Iván Duque "redoblar sus acciones para protegerlos", refiriéndose a los defensores de los derechos humanos, destinatarios de los ataques.
L'agenzia, guidata dalla presidente cilena Michelle Bachelet, ha affermato che la tendenza alle molestie "sembra peggiorare" e ha chiesto al governo di Iván Duque di "raddoppiare le proprie azioni per proteggerle", riferendosi a difensori dei diritti umani, destinatari. degli attacchi.
Para terminar, el organismo reconoció los esfuerzos del Gobierno colombiano por enfrentar este flagelo designando jueces especializados, pero insiste en que deben tomarse mayores recaudos.
Infine, l'agenzia ha riconosciuto gli sforzi del governo colombiano per affrontare questa piaga nominando giudici specializzati, ma insiste sulla necessità di adottare ulteriori precauzioni.
Pubblicato: 11 may 2019 (tradotto con google)
actualidad.rt.com/actualidad/314490-onu-...ion-lideres-sociales
---
P.S.: Colombia, speriamo che non raddoppi!
L'attuale Governo del Presidente Iván Duque Márquez e' la continuita' del precedente Governo di Juan Manuel Santos che era la continuita' del precedente Governo di Álvaro Uribe Vélez.
Le cifre riferite negli articoli sopraccitati sono cifre importanti, le persone meritano rispetto.
Dopo i falsi positivi di Uribe, la "pace" sancita dal premio Nobel Santos, riecco i falsi positivi con Duque, ora pretesto per un incidente diplomatico per sconfinamenti con Venezuela.
Quindi da parte ONU, invitare il Governo colombiano a "raddoppiare azioni" per proteggere i leaders sociali, mi fa pensare a situazioni di allerta dove la risposta vedo tradotta con un preoccupante "ghe pensi mi".
Sara' che sono allergico alla propaganda CNN e che le informazioni che seleziono provengono principalmente da RT e Telesur, non riconosco negli sforzi dell'attuale governo colombiano una politica di cambiamenti tali da revertire questi dati allarmanti.
Ovviamente spero di sbagliarmi.

Di più
17/05/2019 00:21 #28385 da marocg
Risposta da marocg al topic Prossimo Pretesto
Legalità fuori controllo.
...
VIDEO. "We love you Embassy Protectors." Il momento dell'arresto dei pacifisti nell'Ambasciata venezuelana a Washington
In questo modo sono stati portavi via illegalmente e con una rottura senza precedenti del diritto internazionale oggi, 16 maggio 2o019, i 4 pacifisti dell'#EmbassyProtectionCollective. "We love you Embassy Protectors", si ascolta nel video mentre la polizia nordamericana arresta gli attivisti dopo 37 giorni di protezione e resistenza nell'Ambasciata venezuelana a Washington.
Notizia del: 16/05/2019
www.lantidiplomatico.it/dettnews-video_w...shington/5694_28455/
...
P.S.: Legalità fuori controllo.
Finalmente una notizia sul Venezuela, anche se non sono riuscito a trovarla sui principali quotidiani internazionali.
Forse il mainstream è in difficoltà a raccontarla, dovrebbe spiegare con menzogne i fatti precedenti, distorti con altrettante menzogne.
Meglio non svegliare il can che dorme, ... e poi ci sono notizie più importanti che le violazioni della Convenzione di Vienna e dei Diritti Umani degli attivisti (Codepink) che hanno protetto l'Ambasciata a Washington, con l'autorizzazione del Governo democraticamente eletto in Venezuela.
Pare proprio che la legalità sia fuori controllo negli U.S.A. e la battaglia per il risveglio e la consapevolezza delle masse , è qualcosa di molto lontano dalla realtà.

Di più
24/05/2019 17:28 #28449 da marocg
Risposta da marocg al topic Prossimo Pretesto
Maledetta Primavera.
---
"La guerra è pace": il "doppio pensiero" NATO e cosa ha in comune con l'Impero Romano
L'appello per la fine delle ostilità in Libia, formulato lunedì scorso dal Segretario generale della NATO Jens Stoltenberg, è l'equivalente di un incendiario che esorta nel momento in cui la casa si è ridotta in cenere a smettere di fumare, ha dichiarato il giornalista e analista internazionale John Wight.
Ha ricordato che nel 2010 la Libia era uguale ai paesi sviluppati nell'indice di sviluppo umano delle Nazioni Unite e in termini di mortalità infantile, longevità, accesso all'istruzione e diritti delle donne. "Ora è il luogo dove regnano la morte e la discordia e dove prosperano i mercati degli schiavi", ha sottolineato.
Notizia del: 19/05/2019 - Fonte: Rt
www.lantidiplomatico.it/dettnews-la_guer...o_romano/5871_28480/
P.S.: Maledetta Primavera.
---
QUELLO CHE IN TV NON TI DICONO SULLA LIBIA
Tratto dal documentario Maledetta Primavera
Pubblicato il 26 ott 2011 - SaleDrndar
...
In memoria della Libia distrutta da ISIS-NATO - R.I.P. 1º-9-1969 / 20-10-2011 Jamairihya e Gheddafi
Pubblicato il 21 ott 2013 - Brigata Martiri

Di più
27/05/2019 06:22 - 27/05/2019 08:05 #28459 da marocg
Risposta da marocg al topic Prossimo Pretesto
E' solo un brusio ... .
GLI STATI UNITI SUONANO L’ALLARME: “L’IRAN STA SPOSTANDO IL SUO PAESE SEMPRE PIÙ VICINO ALLE NOSTRE TRUPPE!”
Gli Stati Uniti hanno minacciato di mobilitare le proprie truppe. Bolton: “Siamo una nazione pacifica, ma se l’Iran osa lasciare che i suoi confini si incrocino sotto i piedi dei nostri soldati, ciò significa inevitabilmente guerra!”
Pubblicato il 26 maggio 2019
www.controinformazione.info/gli-stati-un...-alle-nostre-truppe/
P.S.: " Siamo una nazione pacifica "
---
False flag e fake news, interventi di Enrica Perucchietti e Marcello Foa
Incontro-dibattito sulle strategie della comunicazione tra "false flag" e "fake news", con l'intervento di Enrica Perucchietti, scrittrice e giornalista, autrice di "- Sotto falsa bandiera. Strategia della tensione e terrorismo di Stato" (Arianna editrice) e Marcello Foa, direttore del gruppo editoriale svizzero "Corriere del Ticino", docente di Comunicazione e Giornalismo, autore di "Gli stregoni della notizia. Da Kennedy alla guerra in Iraq: come si fabbrica informazione al servizio dei governi" (Guerini e associati editori).
Pubblicato il 4 mar 2017 - PandoraTV
---
Trump: "Progressi incredibili dallo scorso anno", risate all'Onu
New York, (askanews) - "Sono qui per condividere i progressi incredibili fatti" sulle minacce globali "di cui avevo parlato lo scorso anno. In meno di due anni abbiamo ottenuto più di qualsiasi amministrazione nella storia del Paese". Lo ha detto il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, parlando al dibattito generale della 73esima Assemblea generale delle Nazioni Unite, a New York.
Le sue parole hanno subito provocato un brusio in aula, tanto che lo stesso Trump, sorpreso, ha commentato: "Non mi aspettavo questa reazione". "È vero" ha aggiunto, provocando le risate dei presenti.
Pubblicato il 25 set 2018 - askanews
P.S.: " Non mi aspettavo questa reazione "
---
"Gli USA facilitano l'ingresso dell'ISIS in Afghanistan"
Secondo la pubblicazione, mentre i cieli dell'Afghanistan rimangono sotto il pieno controllo delle forze statunitensi e della NATO, ci sono rapporti secondo cui diversi elicotteri non identificati trasportano i militanti del Daesh, dall'Iraq e dalla Siria, in territorio afghano.
Washington e i suoi alleati hanno invaso l'Afghanistan nel 2001 con la scusa di combattere il terrorismo.
Notizia del: 23/04/2019 - Fonte: The Economic Times - Al Jazeera
www.lantidiplomatico.it/dettnews-gli_usa...fghanistan/82_28095/
P.S.: " Washington e i suoi alleati hanno invaso l'Afghanistan nel 2001 con la scusa di combattere il terrorismo "
---
P.S.: E' solo un brusio ... .
"È vero" aggiungo, "provocando" le risate dei presenti .
(mi scuso per l'argomento trattato superficialmente con il conduttore televisivo, ma e' irrefrenabile)
Ultima Modifica 27/05/2019 08:05 da marocg.

Di più
13/06/2019 22:44 - 13/06/2019 23:19 #28890 da marocg
Risposta da marocg al topic Prossimo Pretesto
"La gallina" Pompeo ha fatto "l'uovo".
Non se ne esce, SIETE STATI VOI!
---
Pompeo acusa a Irán de los ataques a los petroleros en el golfo de Omán
Publicado: 13 jun 2019 - RT
actualidad.rt.com/actualidad/317908-pomp...n-ataques-petroleros
---
La realta' storica dei fatti ha dimostrato che "loro" non sono mai stati credibili.
Nonostante le "storie" che ci hanno propinato, soprattutto per queste , "loro" non sono piu' credibili.
Dubito fortemente che arriveranno ad ammetterlo, nel frattempo l'affare si ingrossa e aumentano le impunita' e le connivenze che si sostengono mutuamente.
E' opinione corrente che in una guerra totale non ci saranno vincitori, quindi e' necessario contribuire per superare gli attuali schieramenti, per il futuro dell'umanita'.
I media mainstream continuano a gettare benzina sul fuoco, per questo sono pagati (quelli che si ritengono fortunati per essere sopravvissuti agli "educatori").
Basterebbe la statistica del Messico per fargli aprire gli occhi, evidentemente i danni sono irreversibili.
I Travaglio continueranno a pensare e a far credere che il tagliagole e' Assad e ... purtroppo ... in buona compagnia ( Carla Dal Ponte ).
Cosi' pure i Mentana contribuiranno ad ignorare le perenni conseguenze dei fatti dell'11S tra l'impotenza globale.
Dobbiamo far sentire la nostra voce, il nostro dissenso anche su base statistica, per quel poco che conta.
Noi possiamo solo "denunciare" la prima gallina che canta, prima che facciano l'ennesima frittata.
P.S.: "La gallina" Pompeo ha fatto "l'uovo".
Ultima Modifica 13/06/2019 23:19 da marocg.

Di più
22/06/2019 05:13 - 22/06/2019 05:25 #29241 da marocg
Risposta da marocg al topic Prossimo Pretesto
Pretesto da 110 milioni di dollari e 35 vittime sacrifica(bi)li.
Tanto costava il drone RQ-4 Global Hawk abbattuto, nelle vicinanze dell'aereo militare U.S.A. con 35 persone a bordo, che lo "accompagnava" per il selfie.
La stessa tattica subdola "U.S.A.ta" da Israele nell'attacco in Siria nella notte di natale 2018 .
Per loro (s?)fortuna, l'Iran mostra i resti del drone USA abbattuto e precisa:
" Abbiamo evitato di colpire un altro aereo che lo accompagnava con 35 persone a bordo "
... E neppure si puo' parlare di 38 luglio, perche' se pure fa caldo in questo inizio d'estate, i "colpi di sole" sarebbero piu' credibili (dei pretesti):
" TRUMP APPROVA UN BOMBARDAMENTO DI RAPPRESAGLIA CONTRO L’IRAN , POI BLOCCA TUTTO BRUSCAMENTE "
P.S.: Quante cose si potrebbero fare con tutti quei soldi, invece di giocare alla guerra ?:
... E come non ricordare l'ipocrisia degli "aiuti umanitari" (per confronto di valori), in Venezuela:
Nicolas Maduro: " Ci rubano 30 miliardi di dollari e offrono all’estrema destra 20 milioni di cibo contaminato. Il Venezuela ha dignità e si rispetta. "
Infine, per i contribuenti piu' "distratti", segnalo il Putantour pagato da ... Mamma Ammeriga!:
Venezuela. Aiuti umanitari usati dal “giro Guaidò” per discoteche, alcol e prostitute
Ultima Modifica 22/06/2019 05:25 da marocg.

Di più
28/06/2019 00:36 #29505 da marocg
Risposta da marocg al topic Prossimo Pretesto
Crisi di identita': "funzioni-inspiegabili".
---
È un veterano delle forze aeree USA, il pilota del Mirage F-1 abbattuto in Libia dalle truppe di Haftar
Il giorno dell'abbattimento del suo aereo, Sponaugle ha effettuato attacchi contro le posizioni dell'esercito nazionale libico. Dopo la sua cattura, i membri di ENL gli hanno dato assistenza medica. Poi, in un video che circolava sui social network, l'uomo si è presentato come un cittadino portoghese di nome Jimmy Rees, e disse che era in Libia con un contratto civile e che i suoi doveri erano "distruggere ponti e strade".
Notizia del: 27/06/2019 - Fonte: CNN - The Washington Post
www.lantidiplomatico.it/dettnews-un_vete..._di_haftar/82_29174/
P.S.: "Respuestas" da: actualidad.rt.com/actualidad/319328-pilo...no-fuerza-aerea-eeuu
Jose Boston Avalos Sandoval - @JoseBoston
Nada nuevo que los norteamericanos están usando mercenarios para destruir Libia y países en vías de desarrollo, en Nicaragua fue derribado un avión de carga C- 47 lleno de armas para los mercenarios lo piloteaba Eugenio Hacen fu con dinero del congreso norteamericanos e impuestos de sus vasallos, provenía del aeropuerto de Ilopango de el Salvador aliado terrorista del norte, fue derribado y capturado, siempre buscado la paz fue entregado por generosidad a los norteamericanos a pesar que la Haya los condenó y sentenció a pagar una indemnización de 17,mil millones de dólares que se hicieron los locos, no pagando la destrucción de Nicaragua, los asesinatos y las secuelas que dejó la guerra financiada por el gobierno y congreso de los norteamericanos el mal actor Ronald Reagan criminal que el infierno deberá de calentarse por sus crímenes dejado en la Tierra.
(tradotto con google: Nulla di nuovo che i nordamericani stiano usando mercenari per distruggere la Libia e i paesi in via di sviluppo, in Nicaragua un aereo da carico C-47 pieno di armi per i mercenari fu abbattuto Eugenio Hacen lo guidava finanziato con i soldi del Congresso degli Stati Uniti e tasse dai suoi vassalli , proveniva dall'aeroporto di Ilopango de El Salvador, alleato terrorista del nord, fu abbattuto e catturato, cercò sempre la pace fu consegnato per generosità ai nordamericani nonostante il fatto che l'Aja li condannò e sentenziò a pagare un risarcimento di 17 miliardi di dollari che si fecero "locos", non pagando per la distruzione del Nicaragua, gli omicidi e le conseguenze che lascio' la guerra finanziata dal governo e dal congresso dei nordamericani e il pessimo attore Ronald Reagan criminale che l'inferno dovrà scaldarsi per i suoi crimini lasciati sulla Terra.)
---
ELICOTTERI USA RISCATTANO I COMANDANTI E MILIZIANI DEL DAESH DA UN ACCERCHIAMENTO DEI TALEBANI IN AFGHANISTAN
I talebani dell’Afghanistan hanno annunciato, in un loro comunicato, che gli USA hanno appoggiato i miliziani del Daesh (ISIS) nell’Est del paese in una operazione di riscatto per sottrarre questi terroristi dall’accerchiamento dei Talebani che li avevano circondati.
Il portavoce dei Talebani, Zabiulà Muyahid, ha indicato nel suo comunicato che gli elicotteri statunitensi avevano evacuato il Giovedì pomeriggio decine di alti comandanti del Daesh dalla città di Nurgul, situata nella provincia di Kunar, quando questi si trovavano sotto l’assedio dei talebani, che sono in conflitto con questi elementi del Daesh fin da quando sono stati installati nella regione dell’Afghanistan.
I servizi di intelligence russi avvertono anche che i componenti del Daesh, quelli liberati dalle forze USA e sfuggiti all’accerchiamento dei talebani, erano sotto osservazione in qanto erano stati schierati vicino alle frontiere russe.
Circa gli avvenuti scontri a Kunar, Muyahid ha spiegato che, “mentre la maggiorparte della zona di Kunar si trova libera dagli elementi del Daesh e dai suoi dirigenti, gli elicotteri statunitensi sono arrivati nella valle del Mazar lo scorso Giovedì. Questi elicotteri hanno trasportato i capi, i miliziani del Daesh e le loro famiglie con le loro armi ed equipaggiamenti e li hanno protetti dagli attacchi dei muyahidin afgani”.
“Questa è l’ennesima volta in cui i comandanti del Daesh hanno potuto scappare sani e salvi dal campo di battaglia e sono stati trasferiti presso le basi nordamericane”.
Notizia del 25 Giugno 2019 - Fonte: Al Manar, Traduzione: Luciano Lago
www.controinformazione.info/elicotteri-u...bani-in-afghanistan/
P.S.: Vero Motivo Della Guerra In Afghanistan
Piccolo frammento tratto dal film "IL NUOVO SECOLO AMERICANO"
---
L’ESERCITO DEL NICARAGUA ARRESTA QUATTRO ELEMENTI COLLEGATI CON L’ISIS
Nel finalizzare il procedimento investigativo , i quattro uomini sono stati portati alla Dirección General de Migración y Extranjería del Ministerio de Gobernación, per essere poi deportati e consegnati alle autorità del Costa Rica.
Nota: Il Nicaragua è considerato, assieme a Cuba, e Venezuela, uno dei paesi non conformi alle direttive degli Stati Uniti e per tale motivo, varie volte, il presidente Donald Trump ha dichiarato di operare per un cambio di regime in tale paese. Sembra una strana coincidenza che anche in questo caso, dove Washington ha interesse ad effettuare un cambio di regime, compaiono terroristi affiliati all’ISIS.
Notizia del 26 Giugno 2019 - Fonte: Telesur, Traduzione: Lisandro Alvarado
www.controinformazione.info/lesercito-de...collegati-con-lisis/
---
Idlib e Golfo di Oman: come gli USA e i loro alleati stanno alzando la posta in Medio Oriente
Le Nazioni Unite e gli Stati Uniti hanno intensificato le critiche a Damasco e Mosca sul peggioramento della situazione umanitaria a Idlib e li hanno accusati di attacchi aerei "indiscriminati", qualcosa che la Russia e la Siria hanno decisamente negato.
La provincia di Idlib ospita diversi gruppi jihadisti con circa 30.000 militanti operanti nell'area, tra cui il Fronte nazionale per la liberazione (Jabhat al-Wataniya lil-Tahrir) sostenuto dalla Turchia e Hayat Tahrir Al Sham un'organizzazione terroristica ombrello guidata dal Fronte Al Nusra.
Notizia del 26 Giugno 2019 - Fonte: sputniknews.com/analysis/201906251076042...paign=URL_shortening
www.lantidiplomatico.it/dettnews-idlib_e..._oriente/5871_29142/
---
Come il Venezuela ha sventato il golpe dello scorso aprile a cui dovevano prendere parte uomini israeliani e colombiani
Il ministro venezuelano della Comunicazione, Turismo e Cultura, Jorge Rodríguez, ha rivelato video e prove fornendo ulteriori dettagli sul tentativo di golpe fallito del 30 aprile, inclusa la divisione all'interno delle forze di opposizione che è stato un fattore del fallimento del piano, mentre anche il coinvolgimento di diversi governi stranieri nel finanziamento del colpo di Stato e dei suoi agenti.
"Quello che Guaido non sa, è che abbiamo avuto persone in tutti gli incontri in cui pianificavano di colpire del governo, abbiamo tutte le registrazioni, i video e le informazioni necessarie per affrontare un colpo di Stato", ha rivelato Rodriguez ai giornalisti.
Tra i governi coinvolti nel finanziamento del golpe, secondo le dichiarazioni di Rodriguez, il presidente cileno Sebastian Piñera, il presidente colombiano Ivan Duque e il governo degli Stati Uniti a Washington.
Notizia del: 26/06/2019 - Fonte: RT - teleSUR
www.lantidiplomatico.it/dettnews-hondura...iberismo/5694_29150/
P.S.: Nuova puntata del Guaidogate in Venezuela: spariti 100mila dollari donati dalla figlia di Kennedy per gli aiuti umanitari
Ancora una volta è il quotidiano liberale statunitense PanAm Post ad aggiungere una nuova puntata al Guaidogate. Il giornalista Orlando Avendaño ha scoperto che sono scomparsi oltre 100.000 dollari donati da Caroline Kennedy, figlia del presidente degli Stati Uniti John F. Kennedy e Jacqueline Kennedy, all’ONG Venezolanos en Cúcuta. Il cui responsabile sarebbe tale Eduardo Espinel, che possiede un cachapera nella città colombiana.
Notizia del: 25/06/2019
www.lantidiplomatico.it/dettnews-hondura...iberismo/5694_29131/
---
P.S.: Crisi di identita': "funzioni-inspiegabili".
... con un contratto civile e che i suoi doveri erano "distruggere ponti e strade".(!).
Per la voce tipo " fenomeni-inspiegabili ", ma piu' in generale, e' bene tenere presente le "funzioni-inspiegabili" che hanno i terroristi sotto la copertura di mercenari, a 360 "crati".

Di più
12/07/2019 07:04 - 12/07/2019 07:13 #29902 da marocg
Risposta da marocg al topic Prossimo Pretesto
Sulla luna da 50 anni!
La NASA annuncia che l'uomo tornerà sulla luna entro il 2024: "Questa volte è per restare"
La Nasa vuole riportare l'uomo sulla sulla luna e questa volta per restare. l'annuncio è arrivato dal Vice Presidente americano Mike Pence, durante il quinto meeting del National Space Council. Le intenzioni americane sono quelle di riportare l'uomo sul satellite, per poi raggiungere Marte, entro il 2024.
Pubblicato il 27 mar 2019 - Fanpage.it
---
P.S.: Sulla luna da 50 anni!
Aspettando ... (?) che la NASA materializzi gli annunci ...
Vorrei che "piu' gente possibile" ritornasse sulla terra, basta guardare il dito, ma anche basta guardare alla luna, ... giù dalla pianta!
Troppe aspettative sono state create ad arte per trarre immensi vantaggi dalle debolezze umane.
E' fin troppo evidente che le numerose guerre illegali contro i Paesi sovrani:
Dalla Somalia alla Ex Yugoslavia, dall’Afghanistan al Sudan, dall'Iraq alla Libia, dalla Siria allo Yemen, da Gaza al Venezuela e al Donbass, ecc…, hanno bisogno degli "interpreti" perche' possano essere credute come necessarie.
E' parte dell'indottrinamento, quindi rifiuto TUTTE le strategie di divisioni e relative etichette (superfluo elencarle).
Non voglio parlare dell'elefante (del 20 luglio), vorrei che piu' gente possibile, ripensasse agli orrori delle guerre, con particolare attenzione alla sovranita'.
Due articoli, solo apparerentemente scollegati, hanno catturato di recente la mia attenzione:
Il primo, del 8 LUG 2019, di Walter Veltroni per il “Corriere della sera”, riguarda la sovranità limitata dell'Italia:
ANCHE FORMICA (RINO) NEL SUO PICCOLO SI INCA**A
La strage del rapido 904, diciassette morti all' antivigilia di Natale.
«Sì. Dissi: "Ci hanno mandato un avvertimento". Dissi che c' erano forze che volevano ledere la nostra sovranità. Spadolini fece un casino. C' era il governo Craxi, voleva fare una crisi per la mia intervista. Craxi mi telefonò: "Vieni ad una riunione a Palazzo Chigi". Vado, ci sono Craxi, Forlani, Andreotti ministro degli Esteri, Spadolini ministro della Difesa e Amato che stava lì come sottosegretario ai Servizi.
Spadolini fa uno sproloquio: "Tu vuoi rovinare questo governo tu, così come hai fatto cadere il mio governo, vuoi far cadere anche il governo di Craxi!". Io dissi: "No, io ho semplicemente espresso il mio pensiero. Non voglio far cadere nessun governo". Andreotti, che ce l' aveva con Spadolini e che voleva darmi una dritta, dice col suo modo: "La sovranità limitata è un problema sempre aperto, un problema antico. La sovranità limitata con l' America noi l' abbiamo sancita con un atto amministrativo, la circolare Trabucchi". Silenzio. Mette lì queste cose: circolare Trabucchi, sovranità limitata, atto amministrativo. Spadolini non capisce perché è disorientato da questa cosa. Forlani guarda l' orologio e dice: "Ho un appuntamento", si alza e se ne va. Due minuti dopo Amato dice a Craxi che ha un impegno e se ne va. Restiamo Spadolini, Andreotti, io e Craxi. Craxi vede l' imbarazzo generale e dice: "Va bene, ci siamo chiariti".
Andreotti mi stringe la mano come per dire: approfondisci. E in effetti Trabucchi nel giugno 1960, durante i fatti di Genova con il governo Tambroni, accettò una richiesta degli americani, evidentemente molto preoccupati, che ottennero, con una circolare del ministro delle Finanze, che negli uffici doganali delle basi americane venissero sostituiti i doganieri italiani con quelli statunitensi. Di lì passò tutto l' armamento in Italia. Passò attraverso le basi militari americane. Entrava ed usciva. E la circolare Trabucchi non fu mai abolita».
---
Il secondo, del 11 LUG 2019, da Srbski Reporter, riguarda la sovranità limitata dell'Europa:
Documenti inediti del governo tedesco confermano i piani americani per la distruzione della Serbia
Questa importantissima documentazione di fonte pienamente DOC (in senso di occidentale), che abbiamo tradotto e completato, conferma tragicamente quanto detto, ribadito, documentato, da tutti coloro che, senza riserve e tentennamenti, si schierarono da subito contro la “guerra umanitaria” verso la RF Jugoslava, identificandola come una guerra assolutamente di aggressione, con intenti e obiettivi geopolitici e geostrategici, altro che diritti, democrazia, libertà.
Purtroppo questo non fu compreso o molti non vollero capirlo per motivi del “politicamente corretto”, anche grazie al ruolo fondamentale dei “distrazionisti o disturbatori” di professione, ben stipendiati e funzionali alle potenze occidentali, in ogni caso per il movimento della pace italiano e europeo, questa “incomprensione”, segnò l’inizio della fine di un movimento della pace vero e svincolato da logiche istituzionali o partitiche.
Questa lettera al cancelliere tedesco Schroder è firmata da:
Willy Wimmer, deputato del Bundestag tedesco e già vicepresidente del parlamento d’Europa (assemblea OSCE)
La cosa più sconvolgente, che pure ribadisce il carattere criminale della NATO, è la posizione pubblicamente espressa durante la conferenza (secondo il deputato Wimmer), che la guerra NATO contro la R.F. Jugoslava nel 1999, non era ‘’umanitaria’’ come era falsamente presentata all’opinione pubblica tramite RACAK ed altri ‘’incidenti gravi’’ (attribuiti ai serbi), ma per correggere ‘’l’errore’’ del generale Eisenhower che aveva ‘’omesso’’ di occupare militarmente per sempre la Jugoslavia alla fine della seconda guerra mondiale nel 1945. Ed in tal modo impedire presenza sovietica nei Balcani.
Wimmer lo ha spiegato con le seguenti parole: “la forza è sopra la legge... E se, nella sua strada si trova qualsiasi tipo di diritto internazionale, esso sarà semplicemente eliminato! Quando una cosa simile è successa con la “Lega dei Popoli’’, causò la 2° Guerra mondiale. Il modo in cui da parte di alcuni (la NATO) gli interessi personali vengono messi sopra tutti gli altri possiamo descrivere solo come totalitarismo!’’
Ultima Modifica 12/07/2019 07:13 da marocg.

Tempo creazione pagina: 0.110 secondi

Per migliorare il nostro servizio, la tua esperienza di navigazione e la fruizione pubblicitaria questo sito web utilizza i cookie (proprietari e di terze parti). Per maggiori informazioni (ad esempio su come disabilitarli) leggi la nostra Cookies Policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. INFO